Sei sulla pagina 1di 40

NUOVO Barriera luminosa

di sicurezza
Serie SL-V
Massimo standard di sicurezza

Tipo 4 SIL3 Categoria 4 PLe

Ultra- Super-
robusta
sottile

VEDRETE la differenza!

NUOVO NUOVO
Morsettiera con Software di
Standard Applicazioni relè di sicurezza configurazione PC
gravose SL-T11R SL-VH1S
Il corpo ultraleggero e supersottile Barriera luminosa
rende possibile un’installazione compatta di sicurezza
Visibile

Barriera luminosa di sicurezza visibile Serie SL-V


Linea completa

Oggetto più
piccolo
rilevabile
ø 14 mm

Serie SL-VF

Il primo del mondo

Spie altamente
visibili Oggetto più
piccolo
rilevabile
ø 25 mm

Serie SL-VH

Nuove apparecchiature
di sicurezza aggiuntive

NUOVO
Morsettiera relè
esclusivamente per la
serie SL-V
SL-T11R

2
Concepita per l’utilizzo in
condizioni ambientali difficili

Barriera luminosa di sicurezza visibile

Oggetto più
piccolo
rilevabile
ø 14 mm

Il primo del mondo


Spie altamente
NUOVO visibili
Serie SL-VFM

La serie SL-V
soddisfa le norme
IP67 senza la
necessità di
accessori aggiuntivi
Oggetto più
piccolo
rilevabile
ø 25 mm

La serie SL-V è conforme


alle norme IP65 e IP67
sulla base degli standard
IEC/JIS.

Serie SL-VHM

Nessun danno
in caso di urti

Questo modello può essere


utilizzato nei punti in cui i
pezzi spesso colpiscono
l’unità.

NUOVO
NUOVO NUOVO
Software di
configurazione PC Unità di Cavo USB
SL-VH1S interfaccia OP-51580
SL-V1UB (Incluso con
l’SL-V1UB)

3
Informazioni sulla
nuova versione per
tutti i modelli serie SL-V

Con le nuove funzioni, non è più necessario acquistare


un’unità di controllo supplementare.
Funzioni come il silenziamento e il monitoraggio dell’intensità
dell’asse del fascio, che un tempo erano difficili o
impossibili, sono ora semplici da configurare con l’ausilio del
software. Di conseguenza, il tempo di installazione in loco
risulterà notevolmente ridotto.
4
Funzione di Silenziamento
programmabile
Il Silenziamento programmabile consente all’utente di personalizzare le parti della
barriera di sicurezza che vanno sospese. E’ possibile programmare fino a tre
altezze della zona morta diverse di modo che l’utente possa facilmente passare
pezzi di altezza diversa mantenendo, al contempo, la massima sicurezza.

Altezza zona morta 1 Altezza zona morta 2


(altezza del pezzo: bassa) (altezza del pezzo: alta)

Funzione di Oscuramento fisso


Questa funzione viene utilizzata
quando nell’area di rilevamento è
sempre presente un ostacolo.
Consente di far funzionare
normalmente la barriera luminosa di
sicurezza anche in presenza di un
ostacolo.

Funzione di Oscuramento oscillante


Questa funzione viene utilizzata
quando nell’area di rilevamento si
muove un ostacolo. L’uscita si
disattiva solo se la luce si blocca in
un numero di assi ottici superiori al
numero impostato.

5
L’SL-VH1S Software di configurazione PC

consente di
ridurre
il tempo di
Barriera luminosa di sicurezza
Serie SL-V
Cavo di
collegamento

installazione NUOVO Unità di


interfaccia
SL-V1UB

in loco!

Configurazione
richiesta

NUOVO Cavo USB


OP-51580
(Incluso con l’SL-V1UB)

NUOVO SL-VH1S

Il software di configurazione consente di:


❙ Monitorare l’intensità luminosa ❙ Configurare la funzione di
ricevuta degli assi dei fasci Sovrapposizione
Fornisce all’utente un’indicazione visiva Il software SL-VH1S può essere utilizzato per regolare il
dell’intensità del fascio per limite di tempo della funzione di Sovrapposizione dai 60
l’allineamento, la risoluzione guasti o la secondi preimpostati fino a 15 minuti.
configurazione iniziale.

❙ Configurare con precisione ❙ Configurare la funzione EDM


la funzione Silenziamento La funzione EDM consente di monitorare i dispositivi
Può essere utilizzato per scegliere i fasci esterni come, ad es., i contattori. Il software di
da utilizzare per le funzioni Silenziamento configurazione SL-V (SL-VH1S) consente all’utente di
e Oscuramento con un PC. scegliere se utilizzare o meno la funzione EDM e di
selezionare quando utilizzarla.

❙ Personalizzare le spie ad alta visibilità ❙ Configurare la funzione Interblocco


Consente all’operatore di selezionare in che modo le spie ad alta Consente di configurare facilmente il modo in cui
visibilità presenti sull’intera barriera si accenderanno o ripristinare la barriera luminosa (funzione Interblocco) nelle
lampeggeranno e quale colore assumeranno per le diverse due condizioni seguenti:
condizioni. Questo aiuta l’utente a vedere l’attuale stato di - all’avviamento: automatico o manuale
funzionamento della barriera luminosa di sicurezza. - dopo un’ostruzione: automatico o manuale

6
Semplicità!
Vi presentiamo la facilità di utilizzo dei relè di sicurezza
1. Connettore 2. Relè 3. Alimentatore
rapido sostituibile dedicato

SL-T11R Morsettiera con relè di sicurezza di Tipo 4


Il modello SL-T11R comprende tutte le caratteristiche necessarie per integrare un circuito di sicurezza compatibile con la categoria 4 in
un’unica unità. Ciò consente una notevole riduzione del tempo e della manodopera richiesti dai complessi processi di progettazione dei
circuiti. La morsettiera vanta inoltre connettori rapidi che semplificano il processo di cablaggio necessario per collegare il relè alla barriera
luminosa stessa. L’SL-T11R elimina la necessità di disporre di conoscenze specifiche relative ai circuiti di sicurezza.

Connettore rapido Compattezza


Design a ingombro ridotto
La barriera luminosa di Il design del corpo dell’SL-T11R
sicurezza viene collegata assicura che i connettori non
tramite un connettore sporgano esternamente ad esso,
rapido; ciò elimina il contribuendo a risparmiare spazio
rischio di errori di all’interno dei pannelli di controllo.
cablaggio e riduce il
tempo e la manodopera
necessari per il cablaggio
stesso.
Relè sostituibile
La scheda relè (OP-84388) può
essere sostituita senza rimuovere
alcun filo elettrico, eliminando
perdite di tempo e potenziali errori
di collegamento durante il
ricablaggio della scheda.
Morsettiera con relè di sicurezza
*La morsettiera può anche essere
rimossa separatamente.

SL-U2 Alimentatore c.a.


SL-U2, alimentatore dedicato con
uscita di classe 2
Per poter utilizzare la serie SL-V come barriera
luminosa di tipo 4, è necessario un alimentatore
che soddisfi i requisiti IEC/EN/UL61496-1. L’SL-U2
è un alimentatore dedicato che soddisfa tutti questi
requisiti.

L’SL-U2 si avvale di un collegamento diretto,


eliminando così la necessità di un cablaggio esterno.

7
Per la sicurezza e l’efficienza nel posto di lavoro

Presentazione di barriere luminose di sicurezza


completamente concentrate sulla visibilità

SL-V

Riconoscimento rapido della presenza di una barriera luminosa di sicurezza

1 Indicatore visibile/riconoscibile

Tipologia di installazione adatta alle diverse configurazioni

2 Principio di rilevamento
bordo a bordo

Riduzione del numero di componenti e processi di assemblaggio

3 Funzione del controllore di


sicurezza integrato
[Funzione EDM, funzione di silenziamento (muting)]

8
Riconoscimento rapido della presenza di una barriera luminosa di sicurezza

1 Indicatore visibile/riconoscibile Nuova


proposta

Visibi le [ 1] Pr es enz a Displa y


Impiegando l’indicatore
visibile/riconoscibile, gli
operatori sono in grado di
determinare in modo
immediato se la barriera
luminosa di sicurezza è
impegnata, impedendo che
si verifichino situazioni in
cui viene accidentalmente
bloccata la luce.

Visibi le [ 2 ] Display di stato


Lo stato della barriera  In fase di funzionamento
luminosa di sicurezza può
Luce
essere determinato in modo Normale bloccata Presenza
semplice grazie alle luci [In fase di o asse di errori
emissione] del fascio
lampeggianti o accese. È
non
possibile riconoscere le allineato
Luci rosse
cause in modo semplice nel Luci verdi Luci rosse lampeggianti
caso in cui non si avvii la
barriera di sicurezza. In fase di normale funzionamento la Gli assi del fascio non sono allineati o Si è verificato un errore (come ad esempio un
luce viene emessa in modo corretto. sono sporchi, oppure la luce è bloccata. malfunzionamento nel dispositivo esterno).
 In fase di avvio

Assi del
Cablaggio fascio non
errato allineati
Luce
spenta
Luci rosse o rossa
lampeggianti
(parziale o totale)

Sono presenti un errore nel Gli assi del fascio non sono
cablaggio o problemi simili. allineati, ma non a causa di danni
o errori simili.

Visibi le [ 3 ] Regolazione in tre passaggi


Con l’indicatore PASSAGGIO 1 Allineare la riga superiore PASSAGGIO 2 Allineare la riga inferiore PASSAGGIO 3 Regolazione di precisione
visibile/sensibile è possibile Gli indicatori in alto si accendono Tutti gli indicatori si accendono della direzione di rotazione
quando è allineato l'asse del fascio emettendo una luce rossa quando Tutti gli indicatori si accendono
eseguire l'allineamento superiore. è allineato l'asse del fascio emettendo una luce verde quando
dell'asse del fascio in soli tre inferiore. sono allineati tutti gli assi del fascio.
passaggi.
Regolazione
di precisione

9
Tipologia di installazione adatta alle diverse configurazioni

2 Principio di rilevamento bordo a bordo

Tradizionale
ASSENZA DI ZONE MORTE
ZONA M
Con il primo asse del fascio ORTA
disposto esattamente lungo il
bordo e i cavi collegati a lato, è
possibile eseguire i rilevamenti in
tutta quest’area. Non essendo
necessaria un’installazione
all’esterno dell’area di
rilevamento per coprire la zona
morta, la barriera è in grado di
adattarsi tranquillamente alla
configurazione disponibile. SL-V

ZONA
MORT
A

ASSENZA DI ZONE MORTE Cavo posizionato a lato

1 Installazione esterna
[sporgente] Risulta
sporgente
 Tradizionale rispetto alla
configurazione
Per coprire la zona morta andando ad
superiore e quella interferire con
inferiore, la barriera viene le operazioni.
installata all’esterno Con SL-V non è presente
dell’ingresso. ALCUNA ZONA MORTA

2 Installazione interna
Non è sporgente
[creazione di una
Non è necessaria
zona morta] L’operazione alcuna piastra
di protettiva
 Tradizionale predisposizio-
ne della
Si installa una piastra di piastra è
protezione superflua laboriosa

3 Connessione in serie
[creazione di una Con SL-V non è presente
ALCUNA ZONA MORTA
zona morta]
 Tradizionale
Impossibile evitare le Creazione di
zone morte un numero Possibilità di connessione
doppio di in serie fino ad un massimo
zone morte di 3 unità

10
Riduzione del numero di componenti e processi di assemblaggio

3 Funzione del controllore di


sicurezza integrato
Collegamento diretto ad un dispositivo esterno
Dispositivi di gestione categoria 4 senza unità relè di sicurezza
Grazie alla funzione di monitoraggio del dispositivo esterno integrata, i dispositivi di Categoria Ridurre le distanze
4 possono essere gestiti senza unità relè di sicurezza. La capacità massima che può essere gestita Ridurre i costi di sicurezza
con l’uscita OSSD corrisponde ad un carico elettrico massimo di 500 mA, consentendo la
gestione diretta di dispositivi esterni*.
* Non è possibile impiegare i dispositivi esterni se la corrente in fase di ingresso supera i 500 mA.

 Tradizionale
CATEGORIA

Barriera luminosa Unità relè di sicurezza


Dispositivo esterno
(contattore, ecc.)
4
di sicurezza

 SL-V
CATEGORIA
Diretto

Serie SL-V
24 Vc.c., 500 mA
[Vantaggi]
Ridurre i costi ed i tempi di risposta
Dispositivo esterno
4
Rilevamento di malfunzionamenti nei dispositivi esterni (contattore, ecc.)

Funzione di silenziamento (muting) integrata


Eseguire il silenziamento senza un dispositivo di controllo dedicato
SL-V dispone di funzioni di silenziamento e blocco integrate. Per questo motivo il circuito di controllo di
Ridurre i costi
sicurezza può essere realizzato senza un dispositivo di controllo dedicato. Grazie all’uscita delle informazioni
su stato, lo stato dell’SL-V può essere trasmesso ad un PLC multiuso.

 Tradizionale Interruttore di avvio


Sensore di silenziamento

Unità relè Sensore di


di sicurezza silenziamento Dispositivo esterno Motore, ecc.
Barriera luminosa (contattore, ecc.)
di sicurezza

 SL-V Interruttore di avvio


Sensore di silenziamento

Diretto

[Vantaggi]
Riduzione dei costi e numero
Serie SL-V dei processi d’installazione
Dispositivo esterno Motore, ecc.
Funzione per il rilevamento (contattore, ecc.)
di malfunzionamenti nei
dispositivi esterni

11
Miglioramenti implementati su richiesta dei responsabili di sistemi
elettrici per semplificare l’impiego della barriera luminosa di sicurezza

Distinzione tra l’uscita di sicurezza disattivata e la disattivzione a causa di un errore


(modalità semplice con uscita
Uscita d’avviso acustico separata predisposta di informazioni su stato)
Numerosi operatori richiedevano una funzione che non
Uscita di
attivasse o disattivasse soltanto la barriera luminosa di sicurezza
sicurezza, ma indicasse invece l’errore*. In risposta a disattivata a
questa richiesta, è possibile impiegare addizionalmente causa di un
errore
un avviso acustico (uscita di blocco). L’indicatore
Luci rosse
d’allarme si accende solo quando è presente un errore. lampeggianti
Si accende solo
*Saldatura o disconnessione dei relè nel quando è presente
dispositivo esterno o danni del sensore, ecc. un errore nell’uscita
di esclusione
 Uscita tradizionale  Dopo il perfezionamento NUOVO
Oltre all’uscita tradizionale,
Luce bloccata Luce bloccata l’errore OFF può essere
trasmesso in modo
OFF OSSD OFF OSSD separato.
OFF OFF
Errore Errore Errore
OFF OFF OFF

Trasmissione del tipo di errore o stato di silenziamento ad un PLC


Uscita di informazioni su stato
Questa funzione presenta lo stato corrente della barriera luminosa di sicurezza ad un PLC o Nuova Analisi delle Blocco del
ad un altro dispositivo esterno. È possibile ottenere lo stato corrente in tempo reale. In proposta cause dell’errore controllo

questo modo i risultati possono essere visualizzati su un touch panel e si può salvare la
cronologia degli errori.

Serie SL-V

Trasmette lo stato
della corrente ad
un dispositivo
esterno
[ Es. di uscita di informazioni su stato ]
Silenziamento, il pez
zo in
lavorazione è in fase
di Si è verificato un errore: il dispositivo
attraversamento. esterno è danneggiato.

Errore nella spia di silenziamento.

Un touch panel mostra in Stato normale.


modo immediato la causa
degli errori. Silenziamento.

L’uscita di notifica dispone di due modalità: modalità normale (default) e modalità semplice.

Sono inoltre incluse funzioni d’ingresso/uscita utili per le operazioni di avvio e manutenzione.
 Funzione controllo I/O: verifica che il cablaggio sia eseguito in modo corretto.
 AUX (uscita ausiliaria): l’uscita ausiliaria esegue le stesse operazioni dell’uscita OSSD.
 Ingresso d’attesa (stop): impiega un segnale proveniente da un dispositivo esterno per disattivare in maniera efficace l’uscita OSSD.

12
[ I P 6 7 ]

Presentazione del modello resistente a sollecitazioni


e all’acqua Realizzazione solida e sottile
Con le metodologie precedenti, era necessario impiegare uno
spesso coperchio a scopo protettivo per aumentarne la resistenza,
ma con il modello SL-VHM offre un corpo solido e sottile.

Modello multiuso SL-VH


La forza non risulta
stabile con il modello 26
universale, perché mm
dipende dal tipo di
pezzo in lavorazione. 28 mm

SL-VHM visibile, resistente


a sollecitazioni
e all’acqua
I modelli resistenti
tradizionali erano 46,5
molto spessi, mm
mentre il nuovo
modello presenta
una struttura
sottile. 40 mm

IP67
Le specifiche soddisfano sia IP67 che IP65 secondo gli
standard IEC.

Nessun guasto in condizioni


di bagnato

Serie SL-VHM
resistente a
sollecitazioni
e all’acqua

 Nessun guasto derivante  Nessun allineamento difettoso  Coperchio protettivo opzionale


dalle sollecitazioni derivante dalle sollecitazioni della parte anteriore

È possibile impiegare questo modello Il solido montaggio e l’elevata potenza Impiegare un coperchio protettivo
anche se i pezzi in lavorazione vanno a di tenuta assicurano che non si opzionale della parte anteriore per
colpire spesso l’unità. generino allineamenti difettosi degli assi proteggere il rilevatore da macchie o
del fascio in caso di collisioni. schizzi.

 Possibilità di connessione di un massimo di 3 unità in serie  Nuove funzioni integrate

È possibile impiegare la connessione in Indicatore visibile/ Funzione di


riconoscibile silenziamento
serie con un massimo di tre unità. Si tratta
di un aspetto utile per ridurre il cablaggio Uscita di informazioni
su stato Funzione EDM
in situazioni come ad esempio l’impiego di
unità perpendicolari tra due unità
parallele. Questo modello è inoltre in Uscita di Funzione di riduzione
esclusione delle interferenze
grado di collegarsi a quello universale.
È possibile impiegare le stesse funzioni della serie SL-VH.

13
Scelta di una barriera luminosa di sicurezza
Per scegliere il modello della serie SL-V ottimale per la propria situazione è possibile seguire questa procedura:

Passo Passo Passo Passo Passo Passo Passo Passo


1 2 3 4 5 6 7 8
Selezionare Selezionare Selezionare Selezionare Selezionare Selezionare Selezionare Selezionare il
il modello la capacità di la lunghezza le staffe di il cavo le opzioni di il controllore software di
rilevamento montaggio protezione *Questo passo configurazione
secondo è facoltativo. PC
necessità *Questo passo
*Questo passo è facoltativo.
è facoltativo.

LINEA della serie SL-V

Passo 1 2 3 Barriera luminosa Passo 5 Cavo

Passo 6 Opzioni di protezione

Rilevamento dita Rilevamento dita


Serie SL-VF Tipo resistente a
Capacità di rilevamento sollecitazioni, all’acqua
ø14 mm Serie SL-VFM
Capacità di rilevamento
ø14 mm
Barra di protezione Copertura di
protezione anteriore

Passo 7 Controllore

Morsettiera
con relè di
sicurezza tipo
4 dedicata per SL-V
Rilevamento mani Rilevamento mani SL-T11R
Serie SL-VH Tipo resistente a
Capacità di rilevamento sollecitazioni, all’acqua
ø25 mm Serie SL-VHM
Capacità di rilevamento Passo 8 Software di configurazione PC
ø25 mm

Passo 4 Staffa di montaggio

Software di
configurazione PC Unità di Cavo USB
SL-VH1S interfaccia OP-51580
SL-V1UB (Incluso con
l’SL-V1UB)

14
passo 1 2 3 4 5 6 7 8

Passo 1 Selezionare il tipo di modello


Selezionare un tipo multifunzione o un tipo resistente a sollecitazioni e all’acqua a seconda dell’ambiente operativo.

Per un ambiente normale, impiegare


Universale
Selezionare la capacità di rilevamento (ø14/ø25 mm).
Andare al passo 2.

Per buone prestazioni sotto sollecitazioni o in ambienti umidi


Tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua
Selezionare la capacità di rilevamento (ø14/ø25 mm).
Andare al passo 2.

Passo 2 Selezionare la capacità di rilevamento per il modello


Selezionare il valore in base alla distanza dalla sorgente di pericolo.

Per una distanza ridotta dalla sorgente di pericolo


Capacità di rilevamento: ø14 mm
(rilevamento di un dito)
Passo fascio ottico di 10 mm. Si tratta del tipo più sicuro disponibile.
Rilevamento intrusioni Per il tipo universale Andare al passo 3.

Per il tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua Andare al passo 3: SL-VFM.

Per le operazioni più diffuse, tipo standard


Capacità di rilevamento: ø25 mm
(rilevamento di una mano)
Passo fascio ottico di 20 mm.
Rilevamento intrusioni Per il tipo universale Andare al passo 3.

Per il tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua Andare al passo 3: SL-VHM.

15
[ Selezione di una barriera luminosa di sicurezza ]

Passo 3 Selezionare la lunghezza del modello


Selezionare la lunghezza necessaria a partire dalla scheda delle specifiche per la serie suggerite dai consigli dei passi 1 e 2.

Se nel passo 2 è stato selezionato “Tipo universale / ø14 mm (rilevamento di un dito)”


Selezionare la lunghezza. L’elemento a sinistra della lunghezza selezionata
Serie SL-VF rappresenta il modello della barriera luminosa di sicurezza adeguata.
Modello Lunghezza (mm) Num. assi Altezza rilevamento (mm) Altezza protezione (mm) Distanza operativa (m)
[Capacità di rilevamento: ø14 mm] SL-V23F 230 23 220 244
SL-V31F 310 31 300 324
SL-V39F 390 39 380 404
SL-V47F 470 47 460 484
SL-V55F 550 55 540 564
SL-V63F 630 63 620 644
SL-V71F 710 71 700 724
da 0,1 a 7
SL-V79F 790 79 780 804
SL-V87F 870 87 860 884
Lunghezza

SL-V95F 950 95 940 964


SL-V103F 1030 103 1020 1044
SL-V111F 1110 111 1100 1124
SL-V119F 1190 119 1180 1204
SL-V127F 1270 127 1260 1284

Andare al passo 4.

Passo fascio Capacità di


ottico rilevamento
10 mm ø14 mm

Se nel passo 2 è stato selezionato “Tipo universale / ø25 mm (rilevamento di una mano)”
Selezionare la lunghezza. L’elemento a sinistra della lunghezza selezionata rappresenta
Serie SL-VH il modello della barriera luminosa di sicurezza adeguata.
Modello Lunghezza (mm) Num. assi Altezza rilevamento (mm) Altezza protezione (mm) Distanza operativa (m)
[Capacità di rilevamento: ø25 mm] SL-V08H 150 8 140 185
SL-V12H 230 12 220 265
SL-V16H 310 16 300 345
SL-V20H 390 20 380 425
SL-V24H 470 24 460 505
SL-V28H 550 28 540 585
SL-V32H 630 32 620 665
SL-V36H 710 36 700 745 da 0,1 a 9
SL-V40H 790 40 780 825
Lunghezza

SL-V44H 870 44 860 905


SL-V48H 950 48 940 985
SL-V52H 1030 52 1020 1065
SL-V56H 1110 56 1100 1145
SL-V60H 1190 60 1180 1225
SL-V64H 1270 64 1260 1305
SL-V72H 1430 72 1420 1465
SL-V80H 1590 80 1580 1625
SL-V88H 1750 88 1740 1785
SL-V96H 1910 96 1900 1945 da 0,1 a 7
SL-V104H 2070 104 2060 2105
SL-V112H 2230 112 2220 2265
SL-V120H 2390 120 2380 2425
Passo fascio Capacità di
ottico rilevamento
20 mm ø25 mm Andare al passo 4.

16
passo 1 2 3 4 5 6 7 8

Leggere il Manuale delle istruzioni SL-V quando si selezionano i prodotti.

Se nel passo 2 è stato selezionato “Tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua / ø14 mm (rilevamento di una mano)”
Selezionare la lunghezza. L’elemento a sinistra della lunghezza selezionata rappresenta
Serie SL-VFM il modello della barriera luminosa di sicurezza adeguata.
Lunghezza
Modello Num. assi Altezza rilevamento Altezza protezione Distanza operativa
[Tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua. (mm) (mm) (mm) (m)
Capacità di rilevamento: ø14 mm] SL-V23FM 246 23 220 244
SL-V31FM 326 31 300 324
SL-V39FM 406 39 380 404
SL-V47FM 486 47 460 484
SL-V55FM 566 55 540 564
SL-V63FM 646 63 620 644
SL-V71FM 726 71 700 724 0,1 a 7
Lunghezza

SL-V79FM 806 79 780 804


SL-V87FM 886 87 860 884
SL-V95FM 966 95 940 964
SL-V103FM 1046 103 1020 1044
SL-V111FM 1126 111 1100 1124
SL-V119FM 1206 119 1180 1204
SL-V127FM 1286 127 1260 1284

Andare al passo 4.
Passare alla staffa di montaggio dedicata per il tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua.

Passo fascio Capacità di


ottico rilevamento
10 mm ø14 mm

Se nel passo 2 è stato selezionato “Tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua / ø25 mm (rilevamento di una mano)”
Selezionare la lunghezza. L’elemento a sinistra della lunghezza selezionata rappresenta
Serie SL-VHM il modello della barriera luminosa di sicurezza adeguata.
Lunghezza Altezza rilevamento Altezza protezione Distanza operativa
Modello Num. assi
[Tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua. (mm) (mm) (mm) (m)
Capacità di rilevamento: ø25 mm] SL-V12HM 246 12 220 265
SL-V16HM 326 16 300 345
SL-V20HM 406 20 380 425
SL-V24HM 486 24 460 505
SL-V28HM 566 28 540 585
SL-V32HM 646 32 620 665
SL-V36HM 726 36 700 745
da 0,1 a 9
SL-V40HM 806 40 780 825
SL-V44HM 886 44 860 905
Lunghezza

SL-V48HM 966 48 940 985


SL-V52HM 1046 52 1020 1065
SL-V56HM 1126 56 1100 1145
SL-V60HM 1206 60 1180 1225
SL-V64HM 1286 64 1260 1305
SL-V72HM 1446 72 1420 1465
SL-V80HM 1606 80 1580 1625
da 0,1 a 7
SL-V88HM 1766 88 1740 1785
SL-V96HM 1926 96 1900 1945

Andare al passo 4.
Passo fascio Capacità di Passare alla staffa di montaggio dedicata per il tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua.
ottico rilevamento
20 mm ø25 mm

J Spiegazione del nome del modello J Significato dei singoli elementi Capacità di rilevamento
b a: passo fascio ottico
a b: banda ottica asse
SL-V 12 H M Indicazione per il
centro dell’asse del
fascio ottico
c: capacità di rilevamento

Altezza
1 2 3 4 rilevamento
Altezza
L’altezza della protezione
protezione
Lunghezza è l’intervallo di protezione
1 Nome di serie
quando la capacità di
2 Num. assi del fascio: numero contenuto nella 2° e 3° cifra.
rilevamento è maggiore
Es: 08 = 8 assi, 64 = 64 assi c
rispetto all’altezza di
3 Capacità di rilevamento: F: tipo di rilevamento da ø14 mm,
rilevamento.
H: tipo di rilevamento da ø25 mm
4 Tipo speciale: Non contrassegnato: Tipo con funzioni semplici,
M: tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua.

17
[ Selezione di una barriera luminosa di sicurezza ]

Passo 4 Selezionare la staffa di montaggio per il modello

Selezionare la staffa corretta per la serie del prodotto o l’ambiente d’installazione.

Per SL-VF/VH Tipo standard con rotazione a 360°


Staffa di montaggio standard
Telaio compatto in alluminio per installazioni a punto singolo

Staffa di montaggio standard J


OP-83180

Asse del Asse del


fascio Rotazione Rotazione fascio
a 90° a 90°
Tipo di facile installazione a fori allungati con possibilità
d’impiego nei fori d’installazione precedenti

*Questa staffa consente rotazioni a 360° in modo da consentire


rotazioni verso il lato d’installazione.

Staffa di montaggio Staffa di montaggio Staffa di montaggio


standard A standard B standard C
OP-42347 OP-42348 OP-42349

Andare al passo 5.

Per SL-VF/VH Rotazione a 180°, tipo salvaspazio


Staffa di montaggio sottile

Asse del Asse del Staffa di montaggio sottile


fascio fascio OP-51698
Rotazione Rotazione
a 90° a 90°

Andare al passo 5.

Per SL-VF/VH Per montaggio curvo a forma di L


Staffa di montaggio a forma di L

Staffa di montaggio a forma di L


OP-42371

*Impossibile eseguire eventuali rotazioni.


*È possibile eseguire l’installazione a forma di L anche
con OP-83181 e OP-42370.
Andare al passo 5.

Nota Le staffe di montaggio sono in vendita a parte.

 Tutte le staffe di montaggio sono disponibili in due componenti per gruppo. Sono necessari due gruppi per l’installazione di questo modello (trasmettitore e ricevitore).
Nota
 A seconda della lunghezza potrebbe essere anche eventualmente necessaria la staffa di supporto intermedio OP-83181 o OP-42370. Per il numero di staffe necessarie
consultare le pagine 32 e 33.
 Non sono incluse le viti di montaggio per il telaio d’installazione. Quando si impiegano le staffe di montaggio standard A/B/C/J o la staffa di montaggio a forma di L, sono
necessarie viti M5. Viti M6 sono invece necessarie per SL-VHM, mentre le viti M4 sono destinate a tutti gli altri modelli.

18
passo 1 2 3 4 5 6 7 8

Leggere il Manuale delle istruzioni SL-V quando si selezionano i prodotti.

Per SL-VF/VH Se non è possibile impiegare le staffe di montaggio sopra o sotto


Staffa di montaggio per estremità Se la barriera luminosa di sicurezza è lunga, è possibile impiegare
anche le staffe di supporto intermedio o quelle a forma di L.

Ridurre al Con solido fissaggio in


Asse del minimo un lato quattro punti.
fascio del montaggio

Rotazione
a 90°

Staffa di montaggio per


estremità compatta Staffa per estremità
*La figura mostra un esempio di fori di installazione rivolti a sinistra. OP-83181 OP-42370
È anche possibile orientarli perché siano rivolti a destra.
Andare al passo 5.

Per SL-VFM/VHM Staffa di montaggio standard dedicata per il tipo resistente a sollecitazioni, all’acqua
Staffa di montaggio standard resistente a sollecitazioni
Montaggio Montaggio Montaggio Montaggio Montaggio
laterale a 45° posteriore a 45° laterale
del fascio

del fascio

Staffa di montaggio standard


Asse

Asse

OP-84259 NUOVO

*Sono presenti cinque possibili schemi di montaggio che si possono Andare al passo 5.
ottenere modificando la posizione delle viti.

Per SL-VFM/VHM Modello resistente a sollecitazioni, all’acqua. Se non è possibile


impiegare le staffe di montaggio sopra o sotto
Staffa di montaggio salvaspazio resistente a sollecitazioni
Se la barriera luminosa di sicurezza è lunga, è
possibile impiegare anche le staffe di supporto
intermedio o quelle a forma di L.
Asse del
fascio
Staffa di montaggio salvaspazio
Rotazione OP-84260 NUOVO
a 90°

Andare al passo 5.
*È possibile ruotare la staffa di 90° modificando la posizione delle tre viti.
*La figura mostra un esempio di fori di installazione rivolti a sinistra.
È anche possibile orientarli perché siano rivolti a destra.

 Staffe di montaggio per SL-VF/VH (tutte disponibili in 2 pz per gruppo)  Staffe di montaggio per SL-VHM (tutte disponibili in 2 pz per gruppo)
Modello Nome prodotto Modello Nome prodotto
OP-83180 Staffa di montaggio standard J NUOVO OP-84259 Staffa di montaggio standard
OP-42347 Staffa di montaggio standard A NUOVO OP-84260 Staffa di montaggio salvaspazio
OP-42348 Staffa di montaggio standard B
OP-42349 Staffa di montaggio standard C
OP-51698 Staffa di montaggio sottile
OP-42371 Staffa di montaggio a forma di L
OP-83181 Staffa di montaggio per estremità compatta
OP-42370 Staffa per estremità

19
[ Selezione di una barriera luminosa di sicurezza ]

Passo 5 Selezionare il cavo


Selezionare il cavo adatto al tipo di connessione e alle funzioni necessarie, quindi impiegare la scheda delle specifiche relative
al cavo per selezionare il cavo con il tipo di uscita (PNP/NPN) e la lunghezza corretti.

Connessione base Nota


Il cavo di connessione è in vendita
a parte.

Barriera luminosa di sicurezza (pp. 16-17)


 Sono disponibili due tipi di cavo: il tipo unifunzionale e
Nota quello multifunzionale. Il tipo di cavo impiegato
determina la funzione che può essere impiegata. Il
numero di conduttori è diverso da un cavo all’altro.
Cavo di connessione 
A 
B Per questo motivi i due tipi di cavi non possono
essere mescolati contemporaneamente. Accertarsi di
impiegare il tipo di cavo adatto per l’applicazione
Il più semplice desiderata.
schema  Non è possibile combinare i cavi dotati di tipi di uscita
diversi. Accertarsi di far corrispondere il tipo di uscita
standard PNP o NPN in particolare quando si impiega il cavo di
Staffa di montaggio connessione dell’unità (per prolunga).
(pp. 18-19)  Il raggio minimo di curvatura per il cavo è pari a 5 mm.

Quando non è necessario un A Cavo di connessione unità Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.

elevato numero di funzioni


Cavo universale
Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello
(gruppo per trasmettitore e ricevitore) 7m SL-VP7P
PNP
ø5,8

per connessione base 36,1 15 m SL-VP15P


7m SL-VP7N
NPN
14,3 15 m SL-VP15N
 Cavo schermato a 8 fili, marrone/blu: AWG24 (area della
sezione trasversale: 0,22 mm 2) Le funzioni SL-V che possono essere impiegate con il cavo universale sono limitate.
 Altro: AWG26 (area della sezione trasversale: 0,14 mm 2) Verificare le funzioni nella scheda "Funzioni disponibili" riportata di seguito.

Quando si impiegano tutte le funzioni SL-V B Cavo di connessione unità Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.

Cavo multifunzionale Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello

per connessione base (gruppo per trasmettitore e ricevitore) 7m SL-VP7PM


ø5,8
PNP
36,1 15 m SL-VP15PM
7m SL-VP7NM
 Cavo schermato a 12 fili, marrone/blu: AWG24 (area della NPN
sezione trasversale: 0,22 mm 2) 14,3 15 m SL-VP15NM
 Altro: AWG26 (area della sezione trasversale: 0,14 mm 2)

Connessione in serie
Cavo di connessione
in serie 
C Regole dei cavi Dato che è possibile collegare fino ad un massimo di tre unità SL-V in serie, sono
necessari un massimo di due gruppi di cavi di connessione in serie. È possibile
impiegare due gruppi di cavi SL-VS10 (lunghezza del cavo: 10 m). In questo caso, la
somma della lunghezza di tutti i tipi di cavi, fra cui i cavi di connessione in serie,
deve essere minore o uguale a 50 m. È possibile applicare questa limitazione
rispettivamente ai singoli trasmettitori e ricevitori.
Barriera luminosa
di sicurezza Limitazioni per la  Fino ad un massimo di 3 unità
connessione in serie  Fino ad un massimo di 240 assi del fascio
(pp. 16-17)

Necessario per la connessione Cavo di connessione in serie C Selezionare la lunghezza.

in serie Forma Lunghezza


0,08 m
Modello
SL-VS0
(gruppo per trasmettitore e ricevitore)

Cavo di connessione
0,15 m SL-VS01
ø5,8 0,5 m SL-VS05
1m SL-VS1

in serie 3m
10 m
SL-VS3
SL-VS10

Quando si utilizza la morsettiera Cavo di connessione unità Selezionare la lunghezza.

relè SL-T11R dedicata per SL-V Forma Lunghezza Modello

Cavo per
(gruppo per trasmettitore e ricevitore) 3m SL-VPT3PM
ø 5,8 45
36,1
ø17
5m SL-VPT5PM

SL-T11R 14,3 Connettore M14 (maschio) 10 m SL-VPT10PM

Cavo relè
Forma Lunghezza Modello
(gruppo per trasmettitore e ricevitore)
44 ø 5,8 45

ø17
10 m SL-VCT10PM
ø17

Connettore M14 (femmina) Connettore M14 (maschio)

20
passo 1 2 3 4 5 6 7 8

Leggere il Manuale delle istruzioni SL-V quando si selezionano i prodotti.

Connessione prolunga
Barriera luminosa di sicurezza (pp. 16-17)

Cavo di connessione
(per prolunga) J
D J
H Cavo relè J
E J
I Cavo prolunga J
F J
J

Impiegata quando Connettore maschio Connettore femmina Connettore maschio Connettore femmina
la lunghezza della
connessione base Quando si impiegano il cavo di connessione, il cavo relè ed il cavo prolunga
Staffa di montaggio (pp. 18-19) Regole dei cavi
risulta insufficiente contemporaneamente, la lunghezza combinata del cavo deve essere minore o
uguale a 30 m sia per il trasmettitore che per il ricevitore.

Quando non è necessario un elevato D Cavo di connessione (per prolunga) Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.
Impiegare in combinazione con il cavo relè ed il
numero di funzioni con un cavo prolunga cavo prolunga.
Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello

Cavo universale (gruppo per trasmettitore e ricevitore)


ø5,8 PNP
0,3 m
5m
SL-VPC03P
SL-VPC5P

di prolunga
47
10 m SL-VPC10P
ø14
0,3 m SL-VPC03N
NPN
Connettore M12 (maschio) 5m SL-VPC5N
J Cavo schermato a 8 fili, marrone/blu: AWG24 (area della
sezione trasversale: 0,22 mm 2)
J Altro: AWG26 (area della sezione trasversale: 0,14 mm 2) E Cavo relè Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.

Le funzioni SL-V che possono essere impiegate con il cavo Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello
universale sono limitate. (gruppo per trasmettitore e ricevitore)
Consultare la scheda “Funzioni disponibili” a pagina 31. 41,5 ø5,8 PNP 10 m SL-VCC10P
47
ø14 ø14
NPN 10 m SL-VCC10N
Connettore M12 (femmina) Connettore M12 (maschio)

F Cavo prolunga Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.

Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello


(gruppo per trasmettitore e ricevitore) 5m SL-VC5P
ø5,8 PNP
41,5 10 m SL-VC10P
ø14
5m SL-VC5N
NPN
Connettore M12 (femmina) 10 m SL-VC10N

Quando si impiegano tutte le H Cavo di connessione (per prolunga) Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.
Impiegare in combinazione con il cavo relè
funzioni SL-V con un cavo prolunga ed il cavo prolunga.

Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello

Cavo multifunzionale ø5,8


(gruppo per trasmettitore e ricevitore)
PNP
0,3 m
5m
SL-VPC03PM
SL-VPC5PM

per prolunga
45
10 m SL-VPC10PM
ø17
0,3 m SL-VPC03NM
Connettore M14 (maschio) NPN
5m SL-VPC5NM
J Cavo schermato a 12 fili, marrone/blu: AWG24 (area della
sezione trasversale: 0,22 mm 2)
J Altro: AWG26 (area della sezione trasversale: 0,14 mm 2) I Cavo relè Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.

Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello


(gruppo per trasmettitore e ricevitore)
44 45 PNP 10 m SL-VCC10PM
ø17 ø17
Connettore M14 (femmina) Connettore M14 (maschio) NPN 10 m SL-VCC10NM

J Cavo prolunga Selezionare la lunghezza ed il tipo di uscita.

Forma Tipo di uscita Lunghezza Modello


(gruppo per trasmettitore e ricevitore) 5m SL-VC5PM
44 PNP
10 m SL-VC10PM
ø17
5m SL-VC5NM
Connettore M14 (femmina) NPN
10 m SL-VC10NM

Se è necessaria la protezione facoltativa, andare al passo 6.


Se non è necessaria la protezione facoltativa, il processo di selezione si conclude con questo passo.

21
[ Selezione di una barriera luminosa di sicurezza ]

Passo 6 Selezionare le opzioni di protezione a seconda delle esigenze


In caso di necessità aggiungere sulla barra di protezione* impiegata per proteggere la barriera luminosa di sicurezza da
eventuali sollecitazioni o sul coperchio frontale protettivo utilizzato per proteggere la superficie di rilevamento.
*Non è possibile impiegare questo elemento con SL-VFM/VHM tipo resistente a sollecitazioni e all’acqua.

Per SL-VF/VH Proteggere la barriera luminosa di sicurezza da eventuali sollecitazioni provenienti dal pezzo in lavorazione
Barra di protezione universale
Unità: mm
Dimensioni di montaggio della barra di protezione

Stato con montaggio posteriore Stato con montaggio laterale

7 25 30 4 6
16,6
16,6 26,6 26

6,5
6,5
49 36 25 27
6,5
6,5
A A A

6,5 4 6,5

49 36 25 14
6,5
È possibile impiegare questo 6,5 B2
B1
elemento con tutti i modelli
tranne SL-VHM. Selezionare 16,6 26,6 26,6 16,6

il modello specifico per la


barra di protezione dalla 69,5
66,5
scheda delle specifiche
riportata di seguito in base al 61,5 84

modello SL-V selezionato al


passo 3.

Selezionare il modello in base al modello SL-V selezionato al passo 3.


Unità: mm

Num. di staffe di Posizione di montaggio B1 delle Posizione di montaggio B2 delle


Modello SL-V corrispondente supporto staffe di supporto intermedio per staffe di supporto intermedio per
Modello barra Lunghezza la barra di protezione in fase di la barra di protezione in fase di
intermedio
di protezione Passo fascio Passo fascio necessarie per la SL-V A A montaggio posteriore montaggio laterale
ottico: 10 mm ottico: 20 mm barra di protezione 1° 2° 3° 1° 2° 3°
SL-JB15 — SL-V08H 150
SL-JB23 SL-V23F SL-V12H 230
SL-JB31 SL-V31F SL-V16H 310
SL-JB39 SL-V39F SL-V20H 0 390 Facoltativo Facoltativo
SL-JB47 SL-V47F SL-V24H 470
SL-JB55 SL-V55F SL-V28H 550
SL-JB63 SL-V63F SL-V32H 630
SL-JB71 SL-V71F SL-V36H 710 340±20 Facoltativo 350±20 Facoltativo
SL-JB79 SL-V79F SL-V40H 790 380±20 390±20
SL-JB87 SL-V87F SL-V44H 870 420±20 Facoltativo 430±20 Facoltativo
SL-JB95 SL-V95F SL-V48H 950 460±20 470±20
1
SL-JB103 SL-V103F SL-V52H 1030 500±20 510±20
SL-JB111 SL-V111F SL-V56H 1110 540±20 550±20
SL-JB119 SL-V119F SL-V60H 1190 580±20 590±20
SL-JB127 SL-V127F SL-V64H 1270 620±20 630±20
SL-JB143 SL-V72H 1430 460±20 940±20 470±20 950±20
SL-JB159 SL-V80H 1590 510±20 1040±20 520±20 1050±20
2
SL-JB175 SL-V88H 1750 570±20 1150±20 580±20 1160±20
SL-JB191 — SL-V96H 1910 620±20 1260±20 630±20 1270±20
SL-JB207 SL-V104H 2070 500±20 1020±20 1530±20 510±20 1030±20 1550±20
SL-JB223 SL-V112H 3 2230 540±20 1100±20 1650±20 550±20 1110±20 1670±20
SL-JB239 SL-V120H 2390 580±20 1180±20 1770±20 590±20 1190±20 1790±20

Nota
15° 20°
 Sono necessari due gruppi per installare la barra di protezione sia sul trasmettitore che sul ricevitore.  In fase di installazione della
barra di protezione su SL-V, è necessaria la staffa standard A (OP-42347), B (OP-42348), C (OP-42349) o J (OP-83180).  La barra di
protezione e le staffe di montaggio standard sono fissate con bulloni a testa esagonale in modo che non sia possibile regolare l’angolo
tra le staffe di montaggio e le barre di protezione. Tuttavia l’angolo tra SL-V e le staffe di montaggio può essere regolato per correggere
gli assi del fascio.  È possibile montare la barra di protezione sulla parte posteriore o laterale di SL-V. Selezionare la staffa di supporto
intermedio adeguata a seconda del tipo di montaggio.  Montare SL-V nell’intervallo dell’angolazione mostrato a destra per fare in modo
che gli assi del fascio SL-V non siano esclusi dalla barra di protezione o dalla staffa di supporto intermedio. In fase di In fase di
montaggio montaggio
posteriore laterale
Nota Le protezioni facoltative sono in vendita a parte.

22
passo 1 2 3 4 5 6 7 8

Leggere il Manuale delle istruzioni SL-V quando si selezionano i prodotti.

Per SL-VF/VH Proteggere la superficie di rilevamento


Coperchio frontale protettivo universale Selezionare il modello in base al modello
SL-V selezionato al passo 3.
Dimensioni di Modello del Modello SL-V corrispondente
coperchio Modello di Lunghezza
montaggio del frontale Passo fascio Passo fascio filtro neutro A (mm)
coperchio frontale protettivo ottico: 10 mm ottico: 20 mm
protettivo OP-51454 — SL-V08H OP-51469 150,3
OP-51455 SL-V23F SL-V12H — 230,3
26 32
28 OP-51456 SL-V31F SL-V16H OP-51470 310,3
OP-51457 SL-V39F SL-V20H — 390,3
OP-51458 SL-V47F SL-V24H OP-51471 470,3
OP-51459 SL-V55F SL-V28H — 550,3
OP-51460 SL-V63F SL-V32H OP-51472 630,3
OP-51461 SL-V71F SL-V36H 710,3
A OP-51462 SL-V79F SL-V40H — 790,3
OP-51463 SL-V87F SL-V44H 870,3
OP-51464 SL-V95F SL-V48H OP-51473 950,3
Selezionare il modello dallo OP-51465 SL-V103F SL-V52H 1030,3
OP-51466 SL-V111F SL-V56H — 1110,3
schema a destra a seconda
OP-51467 SL-V119F SL-V60H 1190,3
del modello SL-V
OP-51468 SL-V127F SL-V64H OP-51474 1270,3
selezionato al passo 3.
OP-83198 SL-V72H 1430,2
Unità: mm
OP-83200 SL-V80H 1590,2
OP-83202 SL-V88H 1750,2
*La staffa di montaggio a L *Sono necessari due gruppi per
(OP-42371) non può essere installare la barra di protezione sia OP-83204 — SL-V96H — 1910,2
montata quando si utilizza il sul trasmettitore che sul ricevitore. Il OP-83206 SL-V104H 2070,2
coperchio anteriore di protezione. filtro neutro viene applicato al OP-83208 SL-V112H 2230,2
coperchio frontale protettivo. Fare
riferimento alle distanze di OP-83210 SL-V120H 2390,2
rilevamento nello schema riportato a
destra di seguito quando si impiega
il filtro neutro.

Per SL-VFM/VHM Proteggere la superficie di rilevamento per il tipo resistente a sollecitazioni e all’acqua
Coperchio frontale protettivo resistente a sollecitazioni e all’acqua Selezionare il modello in base al modello SL-V
selezionato al passo 3.
Modello del coperchio Modello SL-V Modello di Lunghezza
Dimensioni di montaggio frontale protettivo corrispondente filtro neutro A (mm)
del coperchio frontale
OP-84238 SL-V23FM SL-V12HM 245
protettivo
OP-84239 SL-V31FM SL-V16HM — 325
42,5 52
OP-84240 SL-V39FM SL-V20HM 405
OP-84241 SL-V47FM SL-V24HM OP-84256 485
OP-84242 SL-V55FM SL-V28HM 565
OP-84243 SL-V63FM SL-V32HM 645
OP-84244 SL-V71FM SL-V36HM — 725
OP-84245 SL-V79FM SL-V40HM 805
A
OP-84246 SL-V87FM SL-V44HM 885
OP-84247 SL-V95FM SL-V48HM OP-84257 965
OP-84248 SL-V103FM SL-V52HM 1045
OP-84249 SL-V111FM SL-V56HM 1125
*Sono necessari due gruppi per OP-84250 SL-V119FM SL-V60HM 1205
installare la barra di protezione OP-84251 SL-V127FM SL-V64HM — 1285
sia sul trasmettitore che sul OP-84252 SL-V72HM 1444
ricevitore. Il filtro neutro viene
OP-84253 SL-V80HM 1604
applicato al coperchio frontale —
protettivo. Fare riferimento alle Unità: mm OP-84254 SL-V88HM 1764
distanze di rilevamento nello OP-84255 SL-V96HM OP-84258 1924
schema riportato di seguito
quando si impiega il filtro neutro.
Quando si impiega il filtro neutro,
utilizzare le staffe di montaggio
standard (OP-84259). Se non si Filtro neutro Distanza operativa quando si impiega il filtro neutro
impiega la staffa di montaggio
standard, il filtro neutro potrebbe Quando viene applicato il filtro Num. di coperchi
neutro, si riduce la distanza Num. di filtri Distanza operativa
scivolare via dal coperchio frontali protettivi
operativa. Consultare lo neutri impiegati serie SL-V (m)*1
frontale protettivo. impiegati
schema riportato a destra.
0 0 da 0,1 a 9 da 0,1 a 7
0 da 0,1 a 8,5 da 0,1 a 6,4
1 1 da 0,1 a 6,5 da 0,1 a 4,7
2 da 0,1 a 5 da 0,1 a 3,5
0 da 0,1 a 8 da 0,1 a 5,8
1 da 0,1 a 6 da 0,1 a 4,3
2 2 da 0,1 a 4,5 da 0,1 a 3,2
3 da 0,1 a 3,5 da 0,1 a 2,4
4 da 0,1 a 2,5 da 0,1 a 1,8
*1 La distanza operativa varia a seconda del modello.

23
[ Selezione di una barriera luminosa di sicurezza ] passo 1 2 3 4 5 6 7 8

Passo 7 Selezionare i controllori e gli alimentatori necessari


Selezionare controllori e alimentatori per applicazioni che richiedono relè e cablaggi semplificati
oppure un controllore che consenta l’integrazione di altri dispositivi di sicurezza.

I seguenti dispositivi vi aiuteranno a determinare facilmente un circuito di sicurezza


compatibile con la Categoria 4.

Morsettiera relè di sicurezza tipo 4 dedicata per


SL-V [SL-T11R]
Alimentatore dedicato per una barriera luminosa
di Tipo 4 (con uscita di classe 2) [SL-U2]
Morsettiera relè di sicurezza dedicata per SL-V
Ingresso di sicurezza
Barriera luminosa Uscita di
Modello Descrizione Altro I/O
di sicurezza sicurezza

Morsettiera Ingresso EDM,


relè di ingresso
1 canale 1 canale
SL-T11R sicurezza silenziamento, uscita
(dedicato per SL-V) (2 morsettiere)
dedicata AUX, uscita luce
per SL-V silenziamento, ecc.

Alimentatore dedicato a barriera luminosa di sicurezza

Tensione di
Tensione Capacità Consumo
Sistema Modello Descrizione alimentazione
d’uscita d’uscita di corrente
SL-U2 NUOVO SL-T11R d’ingresso
Alimentatore
Tipo a dedicato a da 100 a 24 Vc.c.
SL-U2 barriera 240 Vc.a. ±10% ±10%, 1,8 A 135 VA
commutazione
luminosa di (50/60 Hz) classe 2
sicurezza

Passo 8 Selezionare il software di configurazione PC necessario

L’SL-VH1S consente di ridurre il tempo di installazione in loco!


Software di configurazione PC
NUOVO NUOVO Unita di NUOVO Cavo USB Modello Nome
interfaccia OP-51580
Software di SL-V1UB Interfaccia del software di configurazione SL-V,
configurazione PC SL-V1UB
ver. 3 (cavo USB incluso con l’SL-V1UB)
SL-VH1S
SL-VH1S Software di configurazione SL-V, ver. 3

(Incluso con l’SL-V1UB)

24
Standard di sicurezza max.

Tipo4 SIL3 Categoria4 PLe


Specifiche (comuni)

Modello SL-VF/SL-VFM SL-VH/SL-VHM


Intervallo degli assi del fascio / diametro lente 10 mm/ø4 mm 20 mm/ø5 mm
Capacità di rilevamento ø14 mm ø25 mm
da 0,1 m a 9,0 m (altezza di rilevamento di 1260 mm o inferiore)
Distanza operativa da 0,1 m a 7,0 m
da 0,1 m a 7,0 m (altezza di rilevamento di 1400 mm o superiore)
Angolo di apertura effettivo o
Max. ± 2,5 (quando la distanza operativa è maggiore o uguale a 3 m)
Tempo di risposta da 7 a 23,4 ms (consultare “Tempo di risposta” (p. 10) per maggiori dettagli)
Sorgente luminosa LED infrarosso (850 nm)
Modulo operativo Si attiva quando la luce ha accesso a tutti gli assi del fascio (ad esclusione di quando viene impiegata la funzione di ostruzione)
Classificazione Tensione d’alimentazione 24 Vc.c. +10%, –20% (ondulazione P-P 10% o inferiore)
Uscita 2 uscite ciascuna per PNP e NPN. Si possono applicare eventuali modifiche con il cavo del connettore.
Corrente di carico max. 500 mA *1
Tensione residua (in fase ON) Max. 2,5 V (con una lunghezza del cavo di 7 m)
OSSD
Corrente di dispersione Max. 100 μA*2
Carico capacitivo max. 2,2 μF (con una resistenza di carico di 100 Ω)
Resistenza del cablaggio di carico Max. 2,5 Ω *3
AUX
Uscita blocco-reset-pronto
Uscite non
Uscita d’allarme Uscita con funzione di commutazione automatica PNP/NPN, 50 mA max.
inerenti alla
Uscita libera/bloccata
sicurezza
Uscita informazioni su stato 1, 2
Uscita spia silenziamento Lampadina da incandescenza (24 Vc.c., da 1 a 7 W) o lampadina LED (corrente di carico: da 10 a 300 mA)*4 con possibilità di connessione
Ingresso EDM Corrente di cortocircuito 10 mA
Ingresso attesa
Ingressi Ingresso reset
Corrente di cortocircuito 2,5 mA
Ingresso di silenziamento 1, 2
Ingresso sovrapposizione
Circuito di protezione Protezione da inversione di corrente, protezione anticortocircuito per ogni uscita, protezione da sovratensioni transitorie per ogni uscita
Classificazione involucro IP65 (IEC60529), IP65/67 (solo SL-VFM/VHM)
Categoria sovratensione II
Temperatura ambiente da –10 a + 55°C (senza congelamento)
Condizioni Temperatura ambiente di stoccaggio da –25 a + 60 °C (senza congelamento)
ambientali Umidità relativa dal 15 all’85% UR (senza condensa)
Umidità relativa stoccaggio dal 15% al 95% UR
Luce ambiente Lampadina ad incandescenza bianca: 5000 lx o inferiore. Luce solare: 20000 lx o inferiore.
Vibrazioni da 10 a 55 Hz, 0,7 mm ampiezza composto, 20 passaggi per ogni direzione X, Y e Z
Sollecitazione 100 m/s2 (circa 10 G) 16 ms impulsi, nelle direzioni X, Y e Z 1000 volte per asse
Alloggiamento unità principale Alluminio
Materiale Alloggiamento superiore / inferiore Pressofusione di zinco
Coperchio anteriore Policarbonato, SUS304
EMS IEC61496-1, EN61496-1, UL61496-1, IEC62061
EMC
EMI EN55011 classe A , FCC sez. 15B classe A, ICES-003 classe A
IEC61496-1, EN61496-1, UL61496-1 (tipo 4 ESPE)
Standard
IEC61496-2, UL61496-2, EN61496-2 (tipo 4 AOPD)
riconosciuti
Sicurezza IEC61508, EN61508 (SIL3), IEC62061 (SIL3), EN ISO13849-1: (categoria 4, PL e)
UL508
UL1998
*1. Con un impiego ad una temperatura ambiente compresa tra 45 e 55 °C, il valore massimo non dovrebbe superare 300 mA.
*2. Si applica a situazioni in cui l’alimentazione è disattivata o scollegata.
*3. La resistenza del cablaggio tra l’uscita OSSD e l’attrezzatura collegata (ad esclusione della resistenza del cavo) deve essere minore o uguale a 2,5 ohm per garantire il funzionamento.
Se si impiega l’uscita NPN con una lunghezza del cavo maggiore o uguale a 15 m e l’assorbimento elettrico del carico è maggiore o uguale a 200 mA, la resistenza del filo deve
essere minore o uguale a 1 ohm.
*4. Con un impiego ad una temperatura ambiente compresa tra 45 e 55°C, impiegare lampadine ad incandescenza (24 Vc.c., da 1 a 3 W) o lampadine LED (corrente di carico: da 10 a
100 mA).

Significato degli indicatori


Trasmettitore Ricevitore
Indicatore LED a barre

Spia d’ingresso attesa Indicatore LED a barre


In fase OFF: spento
In fase ON: lampeggia emettendo
luce arancione
Indicatore di silenziamento
Sempre spento Con l’ingresso impostato su OFF: spento
Con l’ingresso impostato su ON: lampeggia
Indicatore dell’uscita OSSD emettendo luce arancione
In fase OFF: rosso Stato di silenziamento: emette luce arancione
In fase ON: verde Stato di sovrapposizione: lampeggia
emettendo luce arancione
Indicatore blocco
In fase di blocco: emette luce gialla
In fase di esclusione: lampeggia
emettendo luce gialla
In nessuna delle precedenti
condizioni: spento
 luci dell’indicatore LED a barre (stato di normale funzionamento) II In fase d’errore

Luce fissa Con luce Num. acceso (trasmettitore o


ricevitore) ed errore
2 Errore OSSD
5 OFF 5 OFF 5 ROSSO 5 ROSSO 5 OFF 5 OFF 5 OFF 5 OFF 5 VERDE
1 e 2 Errore EDM
4 OFF 4 OFF 4 OFF 4 ROSSO 4 OFF 4 OFF 4 OFF 4 VERDE 4 VERDE 3 Errore di comunicazione
1 e 3 Errore ricevitore
3 OFF 3 OFF 3 OFF 3 ROSSO 3 OFF 3 OFF 3 VERDE 3 VERDE 3 VERDE
2 e 3 Errore trasmettitore
2 OFF 2 OFF 2 OFF 2 ROSSO 2 VERDE 2 OFF 2 VERDE 2 VERDE 2 VERDE 4 Errore blocco
1 OFF 1 ROSSO 1 OFF 1 ROSSO 1 VERDE 1 OFF 1 VERDE 1 VERDE 1 VERDE 1 e 4 Errore sistema
*Per maggiori dettagli, consultare
completamente La parte inferiore La parte superiore Leggermente In fase di minima Ricezione il manuale di funzionamento
bloccato riceve luce riceve luce bloccato percezione di luce stabile di SL-V.

25
Tempo di risposta (uscita OSSD)
Unità: ms Unità: ms
Tempo di risposta (OSSD) Tempo di risposta (OSSD)
Modello Modello
ON→OFF OFF→ON* ON→OFF OFF→ON*
SL-V23F/FM 9,1 49,1 SL-V08H 7 47
SL-V31F/FM 10,2 50,2 SL-V12H/HM 7,6 47,6
SL-V39F/FM 11,3 51,3 SL-V16H/HM 8,1 48,1
SL-V47F/FM 12,4 52,4 SL-V20H/HM 8,7 48,7
SL-V55F/FM 13,5 53,5 SL-V24H/HM 9,2 49,2
SL-V63F/FM 14,6 54,6 SL-V28H/HM 9,8 49,8
SL-V71F/FM 15,7 55,7 SL-V32H/HM 10,3 50,3
SL-V79F/FM 16,8 56,8 SL-V36H/HM 10,9 50,9
SL-V87F/FM 17,9 57,9 SL-V40H/HM 11,4 51,4
SL-V95F/FM 19 59 SL-V44H/HM 12 52
SL-V103F/FM 20,1 60,1 SL-V48H/HM 12,5 52,5
SL-V111F/FM 21,2 61,2 SL-V52H/HM 13,1 53,1
SL-V119F/FM 22,3 62,3 SL-V56H/HM 13,6 53,6
SL-V127F/FM 23,4 63,4 SL-V60H/HM 14,2 54,2
*Se l’interruzione è presente all’interno della zona di rilevamento per una quota SL-V64H/HM 14,7 54,7
inferiore ad 80 ms, il tempo di risposta (da OFF a ON) deve essere maggiore o SL-V72H/HM 15,8 55,8
uguale a 80 ms per garantire che OSSD rimanga impostato su OFF per più di 80 ms. 16,9 56,9
SL-V80H/HM
Nota SL-V88H/HM 18 58
Quando si collegano le unità SL-V in serie, il tempo di risposta (da ON a OFF) SL-V96H/HM 19,1 59,1
corrisponde alla somma dei tempi di risposta di tutte le singole unità SL-V. SL-V104H 20,2 60,2
Quando si collegano SL-V32H (32 assi di fascio), SL-V24H (24 assi del fascio) e
SL-V12L (12 assi del fascio) in serie, il tempo di risposta di ogni unità è SL-V112H 21,3 61,3
rispettivamente pari a 10,3 ms, 9,2 ms e 7,6 ms, quindi il tempo di risposta (da ON a SL-V120H 22,4 62,4
OFF) è pari a 10,3 ms + 9,2 ms + 7,6 ms = 27,1 ms.
Il tempo di risposta (da OFF a ON) è pari a 27,1 ms + 40 ms = 67,1 ms.

Consumo elettrico
Unità: mA Unità: mA
Quando la spia Quando la spia Quando la spia Quando la spia
Modello centrale è accesa centrale è spenta Modello centrale è accesa centrale è spenta
Trasmettitore Ricevitore Trasmettitore Ricevitore Trasmettitore Ricevitore Trasmettitore Ricevitore
SL-V23F/FM 83 78 80 74 SL-V08H 56 70 52 65
SL-V31F/FM 93 80 90 75 SL-V12H/HM 63 72 58 66
SL-V39F/FM 103 82 99 77 SL-V16H/HM 69 74 64 67
SL-V47F/FM 112 85 107 78 SL-V20H/HM 75 75 70 68
SL-V55F/FM 121 87 115 80 SL-V24H/HM 81 77 76 69
SL-V63F/FM 129 89 122 82 SL-V28H/HM 87 79 81 69
SL-V71F/FM 136 92 129 83 SL-V32H/HM 93 80 86 70
SL-V79F/FM 142 94 135 85 SL-V36H/HM 98 82 91 71
SL-V87F/FM 148 97 140 87 SL-V40H/HM 103 84 96 72
SL-V95F/FM 154 99 145 88 SL-V44H/HM 108 85 100 73
SL-V103F/FM 159 101 149 90 SL-V48H/HM 113 87 104 74
SL-V111F/FM 163 104 152 92 SL-V52H/HM 117 88 109 74
SL-V119F/FM 166 106 156 93 SL-V56H/HM 122 90 112 75
SL-V127F/FM 169 109 158 95 SL-V60H/HM 126 91 116 76
SL-V64H/HM 130 93 120 77
Nota SL-V72H/HM 137 96 126 78
Dove si presenta un cortocircuito tra l’uscita AUX (filo rosso dal trasmettitore) e SL-V80H/HM 144 98 132 80
l’ingresso EDM (filo rosso dal ricevitore) e vengono soddisfatte le seguenti SL-V88H/HM 149 101 136 81
condizioni, aggiungere 10 mA al consumo elettrico precedente per il trasmettitore e SL-V96H/HM 154 104 140 83
sottrarre 10 mA dal consumo elettrico precedente per il ricevitore. Il consumo
SL-V104H 159 107 143 84
elettrico complessivo per il trasmettitore ed il ricevitore non subisce variazioni.
SL-V112H 162 109 146 86
 Quando OSSD è disattivato con l’impiego del cavo per l’uscita PNP
 Quando OSSD è attivato con l’impiego del cavo per l’uscita NPN SL-V120H 165 112 147 87

Peso
Unità: g Unità: g Unità: g Unità: g
Peso Peso Peso Peso
Modello Modello Modello Modello
Trasmettitore Ricevitore Trasmettitore Ricevitore Trasmettitore Ricevitore Trasmettitore Ricevitore
SL-V23F 200 205 SL-V23FM 670 680 SL-V08H 150 155 SL-V12HM 670 680
SL-V31F 270 275 SL-V31FM 830 840 SL-V12H 200 205 SL-V16HM 810 830
SL-V39F 330 345 SL-V39FM 990 1000 SL-V16H 250 265 SL-V20HM 960 970
SL-V47F 390 405 SL-V47FM 1150 1160 SL-V20H 300 315 SL-V24HM 1110 1120
SL-V55F 450 465 SL-V55FM 1300 1320 SL-V24H 350 365 SL-V28HM 1250 1270
SL-V63F 510 525 SL-V63FM 1460 1470 SL-V28H 400 415 SL-V32HM 1400 1410
SL-V71F 570 585 SL-V71FM 1610 1630 SL-V32H 450 465 SL-V36HM 1540 1560
SL-V79F 620 635 SL-V79FM 1760 1770 SL-V36H 500 515 SL-V40HM 1690 1710
SL-V87F 670 685 SL-V87FM 1900 1910 SL-V40H 550 575 SL-V44HM 1830 1850
SL-V95F 720 735 SL-V95FM 2050 2060 SL-V44H 600 625 SL-V48HM 1980 2000
SL-V103F 760 775 SL-V103FM 2190 2200 SL-V48H 650 675 SL-V52HM 2130 2150
SL-V111F 810 815 SL-V111FM 2330 2330 SL-V52H 700 725 SL-V56HM 2270 2290
SL-V119F 850 855 SL-V119FM 2470 2460 SL-V56H 750 775 SL-V60HM 2420 2440
SL-V127F 890 895 SL-V127FM 2590 2600 SL-V60H 800 835 SL-V64HM 2560 2590
SL-V64H 860 885 SL-V72HM 2850 2880
SL-V72H 960 985 SL-V80HM 3140 3170
SL-V80H 1060 1095 SL-V88HM 3440 3470
SL-V88H 1160 1195 SL-V96HM 3730 3760
SL-V96H 1260 1295
SL-V104H 1360 1405
SL-V112H 1460 1505
SL-V120H 1570 1615

26
Specifiche [ Per SL-T11R/SL-U2 ]

Modello SL-T11R Modello SL-U2


Barriera luminosa combinata Serie SL-V Sistema Tipo a commutazione
Tempo di reazione FSD1, 2 da ON a OFF: 6 ms; da OFF a ON: 15 ms Tensione di alimentazione d’ingresso da 100 a 240 Vc.a. ±10% (50/60 Hz)
Tensione Categoria sovratensione ll
24 Vc.c. ±10% (ondulazione P-P 10% o inferiore)
d’alimentazione Tensione d’uscita 24 V.c.c. ±10%, classe 2
Classificazione
Assorbimento Ondulazione/disturbo 240 mVp-p o inferiore
100 mA o inferiore (a 24 Vc.c., solo SL-T11R)
di corrente Capacità d’uscita 1,8 A
230 Vc.a., 4 A 30 Vc.c., 2 A (resistenza di carico) Temperatura ambiente da –10 a +55°C (Senza congelamento)
FSD1, 2 230 Vc.a., 2 A (COSφ=0,3) (carico induttivo) Umidità relativa dal 35 all’85% UR (Senza condensa)
Uscite 30 Vc.c., 1 A (COSφ=0,3) (carico induttivo) Grado di inquinamento 2
Vita meccanica: 10 milioni di cicli o più 1500 Vc.a., 1 min.
Durata di vita Tensione di tenuta
Vita elettrica: 0,1 milioni di cicli o più (tra tutte le morsettiere esterne e l’involucro)
Protezione IP20 (IEC60529) Alloggiato all’interno da 10 a 55 Hz, 0,7 mm ampiezza composta,
Vibrazioni
alloggiamento di un pannello di controllo con IP54 o superiore 20 passaggi per ogni direzione X, Y e Z
Grado di inquinamento 2 100 m/s2 (circa 10 G) impulsi 16 ms,
Urti
Categoria nelle direzioni X, Y e Z 1000 volte per asse
III (carico relè)
sovratensione Almeno 50 MΩ (500 VDC mega,
Resistenza all’isolamento
Temperatura tra tutte le morsettiere esterne e l'involucro)
da –10 a +55°C (senza congelamento)
Condizioni ambiente Consumo di corrente 135 VA
ambientali Temperatura ambiente Interruzione della tensione
da –25 a +65°C (senza congelamento) 10 ms o inferiore
di stoccaggio di alimentazione
Umidità relativa dal 15 all’85% UR (senza condensa) Peso Circa 240 g
Umidità relativa (escluse le staffe dedicate)
dal 15 al 95% UR (senza condensa)
stoccaggio EMS IEC61496-1, EN61496-1, UL61496-1
da 10 a 55 Hz, 0,7 mm ampiezza composta, Standard EMC IEC61000-3-2, EN61000-3-2, EN55011 classe A,
Vibrazioni EMI
20 passaggi per ogni direzione X, Y e Z riconosciuti FCC sez. 15 classe A, ICES-003 classe A
100 m/s2 (circa 10 G) impulsi 16 ms, Sicurezza EN60950, EN50178, UL60950-1, UL508
Urti
nelle direzioni X, Y e Z 1000 volte per asse
Materiale Policarbonato
Peso Circa. 330 g
EMS UL61496-1, IEC61496-1, EN61496-1
EMC FCC sez. 15B classe A, ICES-003 classe A,
Standard EMI
EN55011 classe A
riconosciuti
UL61496-1, IEC61496-1, EN61496-1 (Tipo 4 ESPE),
Sicurezza
EN ISO13849-1: (categoria 4, PLe), UL508
* Per le specifiche relative alle uscite diverse da FSD e per ciascun ingresso, consultare il
Manuale di istruzioni SL-V.

27
Esempi di cablaggio

J Esempio semplicissimo di cablaggio con un cavo universale per impiegare esclusivamente l’uscita
OSSD [modalità reset automatico]
Uscita PNP Uscita NPN

Trasmettitore
Trasmettitore

Ricevitore
Ricevitore
Isolamento cavo: Grigio Isolamento cavo: Nero Isolamentocavo: Grigio Isolamento cavo: Nero
Arancione Arancione
(cavo di comunicazione 1) (cavo di comunicazione 1)

Arancione/nero Arancione/nero
(cavo di (cavo di

(OSSD2) bianco

(OSSD2) bianco

(Ingresso EDM) rosso


(0 V) blu
(+24 V) marrone

(Ingresso reset) giallo


(Ingresso EDM) rosso
(0 V) blu
Schermatura

(+24 V) marrone

(Ingresso reset) giallo

Schermatura
(OSSD1) nero

(OSSD1) nero
(Ingresso attesa) viola
Schermatura
(0 V) blu
(Uscita AUX) rosso

(0 V) blu
(Uscita blocco-reset-pronto) verde

(Uscita AUX) rosso

(Ingresso attesa) viola


(+24 V) marrone

Schermatura

(Uscita blocco-reset-pronto) verde

(Ingresso di selezione modalità di blocco) rosa


(+24 V) marrone
(Ingresso di selezione modalità di blocco) rosa

comunicazione 2) comunicazione 2)

K2 K1 K2 K1

K1, K2: Dispositivo esterno (unità relè di sicurezza, ecc.) K1, K2: Dispositivo esterno (unità relè di sicurezza, ecc.)

Q Il filo di schermatura del cavo del tipo di uscita PNP è Q Il filo di schermatura del cavo del tipo di uscita NPN è
collegato alla linea a 0 V in SL-V. collegato alla linea a +24 V in SL-V.
Nota Non connettere il filo di schermatura alla linea a +24 V. Nota Non connettere il filo di schermatura alla linea a 0 V.
Q Quando non si impiega un’uscita inerente alla sicurezza, Q Quando non si impiega un’uscita inerente alla sicurezza,
isolare i fili. isolare i fili.

Durante la modalità di reset automatico, utilizzare l’interruttore N.C. in modo da impiegare l’ingresso reset (giallo) per
annullare lo stato di blocco.
Tenere presente che l’interruttore N.A. viene impiegato con la modalità di reset manuale.

J Esempio di cablaggio con l’impiego di tutte le funzioni che è possibile eseguire con il cavo
universale [modalità reset manuale]
Uscita PNP Uscita NPN
Trasmettitore

Trasmettitore
Ricevitore

Ricevitore
Isolamento cavo: Grigio Isolamento cavo: Nero Isolamento cavo: Grigio Isolamento cavo: Nero

Arancione Arancione
(cavo di comunicazione 1) (cavo di comunicazione 1)

Arancione/nero Arancione/nero
(cavo di (cavo di
(OSSD2) bianco

(Ingresso EDM) rosso


(0 V) blu
Schermato

(OSSD2) bianco

(Ingresso EDM) rosso


(0 V) blu
Schermato
(+24 V) marrone

(Ingresso reset) giallo

(+24 V) marrone

(Ingresso reset) giallo


(OSSD1) nero

(OSSD1) nero
(Ingresso attesa) viola

(Ingresso attesa) viola


Schermato
(0 V) blu
(Uscita AUX) rosso

Schermato
(0 V) blu
(Uscita AUX) rosso
(Uscita blocco-reset-pronto) verde

(Ingresso selezione blocco) rosa


(+24 V) marrone

(Uscita blocco-reset-pronto) verde

(Ingresso selezione blocco) rosa


(+24 V) marrone

comunicazione 2) comunicazione 2)

K2 K1 K2 K1
K1 K1
K2 K2
S1 S2 S1 S2

IN OUT IN OUT
K3 K3
K1 K2 K1 K2

PLC M PLC M

K1, K2: dispositivo esterno (unità relè di sicurezza, contattore magnetico, ecc.) K1, K2: dispositivo esterno (unità relè di sicurezza, contattore magnetico, ecc.)
K3: contattore a stato solido*1 K3: contattore a stato solido*1
S1: interruttore per l’ingresso d’attesa (N.A.)*1 S1: interruttore per l’ingresso d’attesa (N.A.)*1
È necessario chiudere il filo viola perché non viene impiegato. Circuito È necessario chiudere il filo viola perché non viene impiegato. Circuito
aperto: completamente scollegato aperto: completamente scollegato
S2: interruttore per l’ingresso di reset (N.A.) S2: interruttore per l’ingresso di reset (N.A.)
M: motore trifase M: motore trifase
PLC: per l’impiego del monitor*1 PLC: per l’impiego del monitor*1
*1. Si tratta di sistemi NON INERENTI ALLA SICUREZZA. *1. Si tratta di sistemi NON INERENTI ALLA SICUREZZA.

Q Il filo di schermatura del cavo del tipo di uscita PNP è Q Il filo di schermatura del cavo del tipo di uscita NPN è
collegato alla linea a 0 V in SL-V. collegato alla linea a +24 V in SL-V.
Nota Non connettere il filo di schermatura alla linea a +24 V. Nota Non connettere il filo di schermatura alla linea a 0 V.
Q Quando non si impiega un’uscita inerente alla sicurezza, Q Quando non si impiega un’uscita inerente alla sicurezza,
isolare i fili. isolare i fili.

Il cablaggio del filo rosa seleziona la modalità reset automatico o manuale.

Q Modalità reset automatico: quando lo stato bloccato passa a quello libero, l’uscita OSSD si riavvia in modo automatico.
Q Modalità reset manuale: quando lo stato bloccato passa a quello libero, l’uscita OSSD non si riavvia fino a quando non si
inserisce l’ingresso reset.

28
J Esempio di cablaggio per il cavo multifunzionale

Uscita PNP Uscita NPN

Trasmettitore

Trasmettitore
Ricevitore

Ricevitore
Isolamento cavo: Grigio Isolamento cavo: Nero Isolamento cavo: Grigio Isolamento cavo: Nero
Arancione Arancione
(cavo di comunicazione 1) (cavo di comunicazione 1)

Arancione/nero Arancione/nero
(cavo di (cavo di

(OSSD2) bianco

(Ingresso EDM) rosso

(0 V) blu
(+24 V) marrone

(Ingresso reset) giallo

Schermatura
(OSSD1) nero

(Ingresso sovrapposizione) rosso/nero


(Uscita spia silenziamento) giallo/nero
(OSSD2) bianco

(Ingresso EDM) rosso

(Ingresso silenziamento 1) azzurro

(0 V) blu
(+24 V) marrone

(OSSD1) nero

(Ingresso reset) giallo

(Ingresso silenziamento 2) azzurro/nero

Schermatura
(Ingresso sovrapposizione) rosso/nero
(Uscita spia silenziamento) giallo/nero
(Uscita informazioni su stato 2) grigio/nero
(Uscita informazioni su stato 1) grigio
Schermatura
(0 V) blu
(Uscita libera/bloccata) bianco/nero

(Ingresso silenziamento 1) azzurro


(Uscita avviso acustico) rosa/nero

(Uscita AUX) rosso


(Uscita blocco-reset-pronto) verde

(Ingresso attesa) viola

(Ingresso di selezione modalità di blocco) rosa


(+24 V) marrone

(Ingresso silenziamento 2) azzurro/nero

(Uscita libera/bloccata) nero/bianco

(Uscita informazioni su stato 2) grigio/nero


(Uscita informazioni su stato 1) grigio
Schermatura

Uscita avviso acustico) rosa/nero


(0 V) blu

(Uscita blocco-reset-pronto) verde

(Ingresso attesa) viola


(Uscita AUX) rosso

(Ingresso di selezione modalità di blocco) rosa


(+24 V) marrone
comunicazione 2) comunicazione 2)

K1 K1
K2 K1 K2 K2

S1 S2 S1 S2
S3 L1 S3 L1

Marrone Blu Marrone Blu


IN OUT IN OUT
K3 K3
K1 K2 P1 Nero K1 K2 P1 Nero

PLC PLC
M Marrone Blu M Marrone Blu
P2 Nero P2 Nero

K1, K2: dispositivo esterno (unità relè di sicurezza, contattore magnetico, ecc.) K1, K2: dispositivo esterno (unità relè di sicurezza, contattore magnetico, ecc.)
K3: contattore a stato solido*1 K3: contattore a stato solido*1
S1: interruttore per l’ingresso d’attesa (N.A.)*1 S1: interruttore per l’ingresso d’attesa (N.A.)*1
È necessario chiudere il filo viola perché non viene impiegato. Circuito È necessario chiudere il filo viola perché non viene impiegato. Circuito
aperto: completamente scollegato aperto completamente scollegato
S2: interruttore per l’ingresso di reset (N.A.) S2: interruttore per l’ingresso di reset (N.A.)
S3: interruttore per l’ingresso di sovrapposizione (N.A.) S3: interruttore per l’ingresso di sovrapposizione (N.A.)
L1: spia di silenziamento (spia ad incandescenza o LED) L1: spia di silenziamento (spia ad incandescenza o LED)
P1, P2: dispositivo di silenziamento (sensori fotoelettrici autonomi PZ P1, P2: dispositivo di silenziamento (sensori fotoelettrici autonomi PZ
<uscita PNP>, ecc.) <uscita NPN>, ecc.)
M: motore trifase M: motore trifase
PLC: per l’impiego del monitor*1 PLC: per l’impiego del monitor*1
*1. Si tratta di sistemi NON INERENTI ALLA SICUREZZA. *1. Si tratta di sistemi NON INERENTI ALLA SICUREZZA.

Q Il cavo di schermatura del filo del tipo di uscita PNP è Q Il cavo di schermatura del filo del tipo di uscita NPN è
Nota collegato alla linea a 0 V in SL-V. Nota collegato alla linea a +24 V in SL-V.
Non connettere il filo di schermatura alla linea a +24 V. Non connettere il filo di schermatura alla linea a 0 V.

Schema elettrico I/O


J Schema elettrico completo
Trasmettitore Circuito di uscita PNP OSSD
+24 V
Marrone
2 +24 V
Blu OSSD
7 0V
Circuito
Dispositivo esterno
Rosa Ingresso della selezione di blocco
Circuito d’ingresso della selezione di blocco 1 principale 10 Ω
Viola
Circuito d’ingresso attesa 3 Ingresso attesa
Verde
Circuito d’uscita blocco-reset-pronto 4 Uscita blocco-reset-pronto
Circuito principale 0V
Rosso
Circuito d’uscita AUX 8 Uscita AUX
Grigio
Circuito d’uscita di informazioni su stato 1 9 Uscita di informazioni su stato 1
Grigio Circuito di uscita NPN OSSD
Circuito d’uscita di informazioni su stato 2 /nero Uscita di informazioni su stato 2
10
Rosa +24 V
11 /nero
Dispositivo esterno

Circuito d’uscita d’allarme Uscita d’allarme


Nero/
Circuito uscita libera/bloccata 12 bianco Uscita libera/bloccata
Circuito 10 Ω
5 6 principale
comunicazione 1

comunicazione 2
Arancione/nero

OSSD
Arancione
Cavo di

Cavo di

0V

Ricevitore
5 6 Marrone
2 +24 V Circuito d’ingresso
PNP +24 V
Nero
NPN 3 OSSD1
Ingresso
Monitor Circuito
principale
PNP
Bianco
NPN 1 OSSD2
0V
Monitor
Circuito principale Blu
7 0V
Giallo Circuito d’uscita
Circuito d’ingresso reset 4 Ingresso reset
Rosso +24 V
Circuito d’ingresso EDM 8 Ingresso EDM
Rosso
/bianco Ingresso sovrapposizione
Circuito d’ingresso sovrapposizione 9
Giallo
/nero Uscita spia silenziamento Circuito Uscita
Circuito di uscita spia silenziamento 10 principale
Azzurro
Silenziamento ingresso 1 11 Silenziamento ingresso 1
Azzurro
Silenziamento ingresso 2 12 /nero Silenziamento ingresso 2
0V

29
Schema del circuito interno [ Per SL-T11R ]

Morsettiera uscite relè


Cavo connettore per ricevitore Morsetto n. Nome
K1
Num. pin Nome 1
FSD1
1 OSSD2 K2 2
K2
2 0V 3
FSD2
3 OSSD1 K1 4
4 Ingresso reset 5 Terra funzione
5 Cavo di comunicazione 1 (RS485+) 6 0V
6 Cavo di comunicazione 2 (RS485-) 7 +24 V
7 +24 V 8
Ingresso EDM
8 Ingresso EDM 9
9 Ingresso sovrapposizione
10 Uscita spia silenziamento Morsettiera ingressi/uscite segnali
11 Silenziamento ingresso 1
Morsetto n. Nome
12 Silenziamento ingresso 2
10
Ingresso reset
11
Cavo connettore per trasmettitore 12 +24 V
Num. pin Nome 13 Uscita AUX (ausiliaria)
1 Ingresso della selezione di blocco 14 Uscita spia silenziamento
2 0V 15 Uscita libera/bloccata
3 Ingresso attesa 16 Silenziamento ingresso 1
4 Uscita blocco-reset-pronto 17 Silenziamento ingresso 2
5 Cavo di comunicazione 1 (RS485+) 18 Ingresso attesa
6 Cavo di comunicazione 2 (RS485-) 19 Ingresso sovrapposizione
7 +24 V 21 0V
8 Uscita AUX (ausiliaria)
9 Uscita di informazioni su stato 1
10 Uscita di informazioni su stato 2 Connettore uscita A
11 Uscita allarme Num. pin Nome
12 Uscita libera/bloccata A-1 Uscita blocco-reset-pronto
A-2 Uscita allarme
A-3 0V
*Per il circuito interno dell’SL-V, consultare il Manuale di istruzioni SL-V.
Connettore uscita B
Num. pin Nome
B-1 Uscita AUX (ausiliaria)
B-2 Uscita di informazioni su stato 1
B-3 Uscita di informazioni su stato 2

Esempi di cablaggio [ Per SL-T11R ]


Morsettiera uscite relè
Nome Morsetto n. K3 K4
1
FSD1
2 K3 M
3
FSD2
4 K4
FG 5
0 V*1 6
+24 V*1 7
K3 K4
8
Ingresso EDM*2
9

Morsettiera ingressi/uscite segnali (In modalità reset manuale)


S1 K3, K4 : dispositivo esterno (contattore magnetico, ecc.)
Nome Morsetto n. S1 : interruttore per l’ingresso di reset (N.O.)
10 S2 : interruttore per l’ingresso d’attesa (N.C.)
Ingresso EDM*3
11 S3 : interruttore dell’ingresso override (N.O.)
+24 V 12 L1 : Luce silenziamento (lampadina a incandescenza
Uscita AUX (ausiliaria)*4 13 o lampadina LED)
*5 P1, P2 : Dispositivo di silenziamento
Uscita spia silenziamento 14 L1
Marrone
(sensori fotoelettrici autocontenuti PZ <uscita PNP>,
Uscita libera/bloccata 15
Nero ecc.)
Silenziamento ingresso 1 16 P1 Marrone
Nero M : motore trifase
Silenziamento ingresso 2 17 P2 PLC : per l’impiego del monitor
S2 Blu
Ingresso attesa 18 Blu Si tratta di sistemi NON INERENTI ALLA SICUREZZA.
Ingresso sovrapposizione 19 S3

0V 21 S2 e PLC sono sistemi NON INERENTI ALLA SICUREZZA.

PLC *1. Non è necessario cablare n. 6 e n. 7 quando l’SL-U2 è


Connettore uscita A collegato.
IN *2. Se non è necessario eseguire il rilevamento errori per K3 e K4
Nome Num. pin (quando l’ingresso EDM non viene utilizzato), tenere collegata
Uscita blocco-reset-pronto A-1 la breve barra tra n. 8 e n. 9.
*3. In modalità ripristino automatico, tenere collegata la breve
Uscita allarme A-2
barra tra n. 10 e n. 11. Per sbloccare lo stato di blocco
0V A-3 dell’SL-V attraverso l’ingresso di ripristino, collegare
l’interruttore N.C.
*4. L’uscita AUX funziona allo stesso modo sia per la morsettiera
Connettore uscita B ingressi/uscite segnali che per il connettore di uscita B.
Nome Num. pin *5. Per il morsetto a vite 14 sulla morsettiera ingressi/uscite
segnali, il carico massimo è 80 mA. A causa di ciò, se il
Uscita AUX (ausiliaria)*4 B-1 consumo di corrente nominale è superiore a 2 W, è necessario
Uscita di informazioni su stato 1 B-2 collegare una luce di silenziamento a un altro alimentatore.
Uscita di informazioni su stato 1 B-3

30
Colori dei cavi e posizioni dei pin

J Cavo universale
Per il trasmettitore Per il ricevitore
Num. pin Colore fili Nome Num. pin Colore fili Nome
1 Rosa Ingresso della selezione di blocco 1 Bianco OSSD2
2 Marrone +24 V 2 Marrone +24 V
3 Viola Ingresso attesa 3 Nero OSSD1
4 Verde Uscita blocco-reset-pronto 4 Giallo Ingresso reset
5 Arancione Cavo di comunicazione 1 (RS485_+) 5 Arancione Cavo di comunicazione 1 (RS485_+)
6 Arancione/nero Cavo di comunicazione 2 (RS485_-) 6 Arancione/nero Cavo di comunicazione 2 (RS485_-)
7 Blu 0V 7 Blu 0V
8 Rosso Uscita AUX (ausiliaria) 8 Rosso Ingresso EDM (monitor dispositivo esterno)

Nota Posizione dei pin maschio del connettore M12 Posizione dei pin femmina del connettore M12

2 1 1 2
3 8 7 7 8 3
4 6 6 4
5 5

J Cavo multifunzionale
Per il trasmettitore Per il ricevitore
Num. pin Colore fili Nome Num. pin Colore fili Nome
1 Rosa Ingresso della selezione di blocco 1 Bianco OSSD2
2 Marrone +24 V 2 Marrone +24 V
3 Viola Ingresso attesa 3 Nero OSSD1
4 Verde Uscita blocco-reset-pronto 4 Giallo Ingresso reset
5 Arancione Cavo di comunicazione 1 (RS485_+) 5 Arancione Cavo di comunicazione 1 (RS485_+)
6 Arancione/nero Cavo di comunicazione 2 (RS485_-) 6 Arancione/nero Cavo di comunicazione 2 (RS485_-)
7 Blu 0V 7 Blu 0V
8 Rosso Uscita AUX (ausiliaria) *1 8 Rosso Ingresso EDM (monitor dispositivo esterno)
9 Grigio Uscita di informazioni su stato 1*1 9 Rosso/bianco Ingresso sovrapposizione
10 Grigio/nero Uscita di informazioni su stato 2*1 10 Giallo/nero Uscita spia silenziamento
11 Rosa/nero Uscita pulizia (d’allarme) 11 Azzurro Silenziamento ingresso 1
12 Nero/bianco Uscita libera/bloccata 12 Azzurro/nero Silenziamento ingresso 2
*1. I diversi tipi di stato possono essere segnalati acusticamente impiegando le combinazioni dell’uscita AUX e uscite di informazioni su stato 1/2.
Per maggiori informazioni in merito alla modalità semplice, consultare il manuale di funzionamento di SL-V.

Nota Posizione dei pin maschio del connettore M14 Posizione dei pin femmina del connettore M14

2 1 1 2
3 10 9 9 10 3
4 11 12 8 8 12 11 4
5 6 7 7 6 5

Scheda delle funzioni disponibili

Nome funzione Cavo universale Cavo multifunzionale


Funzione autodiagnostica
Funzione connessione serie
Funzione blocco
Rilevamento errato per dispositivi esterni (funzione EDM)
Ingresso attesa
Uscita AUX (ausiliaria)
Uscita di informazioni su stato
Uscita cancellazione (d’allarme)
Uscita libera/bloccata Non può essere impiegato.
Funzione silenziamento
Funzione sovrapposizione
Funzione controllo I/O

Precauzioni quando si seleziona un dispositivo d’ingresso (in merito all’uscita OSSD)


Collegare i dispositivi esterni (carichi) come FSD o MPCE ed eseguire i controlli in corrispondenza all’uscita di controllo. Il circuito di controllo interno genera
un segnale autodiagnostico permettendo a SL-V di eseguire una procedura autodiagnostica del circuito di uscita. Con tale segnale autodiagnostico, una volta
che tutti gli assi del fascio sono nello stato libero, OSSD viene temporaneamente disattivato ad intervalli periodici. Quando il segnale autodiagnostico (segnale
OFF) fornisce una risposta al circuito di controllo interno, SL-V giudica il circuito di uscita corretto. Al contrario, se il segnale OFF non viene fornito come
risposta al circuito di controllo interno, SL-V stabilisce che è presente un errore nel circuito di uscita o nel cablaggio e passa allo stato di blocco.

ON
OSSD1
OFF
A B A B A B A A B A B A B A

ON

OSSD2
OFF
A A A A
Circa 100 ms

A: 60 μs o inferiore
B: Circa 10 ms

Nota Quando si seleziona un dispositivo da collegare ad OSSD, scegliere un dispositivo che non sia interessato dalle disattivazioni temporanee di OSSD in base al segnale autodiagnostico
generato.
31
Dimensioni [per SL-VF/VH]

SL-VF/VH
Unità principale

Trasmettitore Ricevitore

28 28

F F
E E

Nota
28 28
A B C A B C Se la lunghezza di un’unica unità SL-V è
maggiore o uguale a 710 mm, impiegare una
staffa di montaggio per estremità compatta o
una staffa di montaggio per estremità in più
come staffa di supporto intermedio. La figura
a sinistra mostra un esempio con l’impiego di
una staffa di montaggio per estremità.
G G

Dimensioni per unità D – F

Serie D E F
Cavo da ø5,8
D D
9 5 9 5
SL-VF 10 5 12

SL-VH 20 5 22,5
M3 x 6, profondità: 4,5 12 12
M3 x 6, profondità: 4,5
4 4
14 14

3,9 3,9

J Varianti unità SL-VF J Varianti unità SL-VH

Lunghezza Lunghezza
da 230 mm a 1270 mm da 150 mm a 2390 mm

Lunghezza
max.
Lunghezza 2390 mm
max.
1270 mm

Lunghezza Lunghezza
min. min.
230 mm 150 mm

SL-VF 23 assi del fascio 127 assi del fascio SL-VH 8 assi del fascio 120 assi del fascio

32
Dimensioni per unità A – C Posizione di montaggio G per la staffa di supporto media
Quando si utilizza una staffa di montaggio standard, una staffa sottile, o una staffa a forma di L, è
necessaria una staffa di montaggio per estremità compatta come staffa di supporto intermedio se la
lunghezza complessiva è maggiore o uguale a 710 mm. Per la posizione di montaggio G della staffa di
montaggio per estremità compatta consultare lo schema riportato di seguito.
Quando si impiegano due o più staffe di supporto intermedio, è necessario montarle in modo che la
J SL-VF Unità: mm distanza tra i centri rientri nei 600 mm per soddisfare le specifiche antivibrazioni e antiurti.
Altezza Altezza
Lunghezza Num. rilevamento protezione J SL-VF/VH Unità: mm
Modello assi
A B C Modello Posizione di montaggio della staffa di supporto intermedio G
SL-V23F 230 23 220 244 Serie F Serie H 1° 2° 3° 4°
SL-V31F 310 31 300 324 SL-V08H
SL-V39F 390 39 380 404 SL-V23F SL-V12H
SL-V47F 470 47 460 484 SL-V31F SL-V16H
SL-V55F 550 55 540 564 SL-V39F SL-V20H Facoltativo
SL-V63F 630 63 620 644 SL-V47F SL-V24H
SL-V71F 710 71 700 724 SL-V55F SL-V28H
SL-V79F 790 79 780 804 SL-V63F SL-V32H Facoltativo
SL-V87F 870 87 860 884 SL-V71F SL-V36H 340±50
SL-V95F 950 95 940 964 SL-V79F SL-V40H 380±50 Facoltativo
SL-V103F 1030 103 1020 1044 SL-V87F SL-V44H 420±50
Facoltativo
SL-V111F 1110 111 1100 1124 SL-V95F SL-V48H 460±50
SL-V119F 1190 119 1180 1204 SL-V103F SL-V52H 500±50
SL-V127F 1270 127 1260 1284 SL-V111F SL-V56H 540±50
SL-V119F SL-V60H 380±100 780±100
SL-V127F SL-V64H 410±100 830±100
SL-V72H 460±100 940±100
SL-V80H 520±100 1050±100
J SL-VH Unità: mm SL-V88H 420±100 860±100 1300±100
Altezza Altezza SL-V96H 460±100 940±100 1420±100
Lunghezza Num. rilevamento protezione
Modello assi SL-V104H 500±100 1020±100 1540±100
A B C
SL-V112H 430±100 880±100 1320±100 1770±100
SL-V08H 150 8 140 185 SL-V120H 460±100 940±100 1420±100 1900±100
SL-V12H 230 12 220 265
SL-V16H 310 16 300 345
SL-V20H 390 20 380 425
SL-V24H 470 24 460 505
SL-V28H 550 28 540 585 Posizione di montaggio G per la staffa di montaggio per estremità compatta
SL-V32H 630 32 620 665
Lo schema riportato di seguito mostra la posizione di montaggio della staffa G ed il numero di staffe
SL-V36H 710 36 700 745 necessarie. Sono necessarie più staffe di supporto intermedio all’aumentare della lunghezza dell’unità.
SL-V40H 790 40 780 825 Le staffe di montaggio compatta per estremità [OP-83181 o OP-42370] sono in vendita separatamente e
SL-V44H 870 44 860 905 non sono dotate di barriera luminosa di sicurezza.
SL-V48H 950 48 940 985 Quando si impiegano tre o più staffe di montaggio, è necessario montarle in modo che la distanza tra i
centri rientri nei 600 mm per soddisfare le specifiche antivibrazioni e antiurti.
SL-V52H 1030 52 1020 1065
SL-V56H 1110 56 1100 1145 J SL-VF/VH Unità: mm
SL-V60H 1190 60 1180 1225
Modello Posizione di montaggio staffa G
SL-V64H 1270 64 1260 1305
Serie F Serie H 1° 2° 3° 4° 5° 6°
SL-V72H 1430 72 1420 1465
SL-V08H *1 60±10 Facoltativo
SL-V80H 1590 80 1580 1625
SL-V23F SL-V12H 70±10 140±10
SL-V88H 1750 88 1740 1785
SL-V31F SL-V16H 70±10 220±10
SL-V96H 1910 96 1900 1945 Facoltativo
SL-V39F SL-V20H 70±10 300±10
SL-V104H 2070 104 2060 2105
SL-V47F SL-V24H 70±10 380±10
SL-V112H 2230 112 2220 2265
SL-V55F SL-V28H 70±10 460±10
SL-V120H 2390 120 2380 2425 Facoltativo
SL-V63F SL-V32H 70±10 540±10
SL-V71F SL-V36H 70±20 340±100 620±20 Facoltativo
SL-V79F SL-V40H 70±20 380±100 700±20
SL-V87F SL-V44H 70±20 420±100 780±20 Facoltativo
SL-V95F SL-V48H 70±20 460±100 860±20
SL-V103F SL-V52H 70±20 500±100 940±20
SL-V111F SL-V56H 70±20 540±100 1020±20
SL-V119F SL-V60H 70±20 410±100 750±100 1100±20
SL-V127F SL-V64H 70±20 440±100 810±100 1180±20
SL-V72H 70±20 490±100 910±100 1340±20
SL-V80H 70±20 540±100 1020±100 1500±20
SL-V88H 70±20 460±100 860±100 1260±100 1660±20
SL-V96H 70±20 500±100 940±100 1380±100 1820±20
SL-V104H 70±20 540±100 1020±100 1500±100 1980±20
SL-V112H 70±20 480±100 890±100 1310±100 1720±100 2140±20
SL-V120H 70±20 510±100 960±100 1400±100 1850±100 2300±20
*1. È possibile installare solo una staffa SL-V08H/SL-V04L.

33
Dimensioni [staffa di montaggio]

J Staffa di montaggio standard J


OP-83180
Stato con montaggio
posteriore
Stato con montaggio
laterale

Lunghezza SL-V Lunghezza SL-V


27,5 29
21 18

9 5 9 5
(31,5) (20) (20)
4,5 4,5 4,5
7
2 ø8 6 7 7
19 19 6 19 6
27,5 29 29 17,5

7,4

J Staffa di montaggio standard A


OP-42347
Stato con montaggio
posteriore
Stato con montaggio
laterale

Lunghezza SL-V Lunghezza SL-V

27,5 29
Passo
21 18 fascio ottico
9 5 9 5
(19,5) (19,5)
5 (27) (27)
(46,5) (46,5) (46,5)
27 12 12 12
7,5
6 8 11,5 7,5 7,5
2 6 19 6 19
19
22 27,5 29 29 17,5

7,4

Stato con montaggio Stato con montaggio


posteriore laterale
22
2 19
Lunghezza SL-V Lunghezza SL-V
8
7,5
Passo Passo
21 12 27 fascio ottico (2,2) fascio ottico
2,2
(41,3) 9 5 5
5
5 16,5 16,5
22
27,5 29 27,5 29 22 17,5

7,4

J Staffa di montaggio standard B


OP-42348
Stato con montaggio
posteriore
Stato con montaggio
laterale

Lunghezza SL-V Lunghezza SL-V


27,5 29
Passo Passo
21 18 fascio ottico fascio ottico
9 5 9 5
(18,5) (18,5)

14,5 14,5 14,5


(62,5) (62,5) (62,5)
7,5 7,5 7,5
14,5 14,5 14,5
7,5 7,5 7,5
2 6 6 6
27,5 19 19 17,5
19 29 29

7,4

J Staffa di montaggio standard C


OP-42349
Stato con montaggio
posteriore
Stato con montaggio
laterale

Lunghezza SL-V Lunghezza SL-V


27,5 29
Passo Passo
21 18 fascio ottico fascio ottico
9 5 9 5
(20,5) (20,5) (20,5)

17 17 17
8 8 (82,3) (82,3) 8
13 13 13
8 8 8
8 8 8
7,8 7,8 7,8
6 6
6
2 19 27,5 19 19 17,5

7,4

34
Unità: mm
Staffa di montaggio sottile
J OP-51698
Stato con montaggio
posteriore
Stato con montaggio
laterale

Lunghezza SL-V Lunghezza SL-V

(32,4) 28
2 22 1,1 9
1,1 9 5 5
5 5
22 5 1,1 22 17,5
(6,8) (10,2) (6,8)
(32,4) (6,8)
28 (30,9) 31,5

7,4

3,9

J Staffa di montaggio a forma di L Stato con montaggio 20


posteriore 28
OP-42371 27,5
9
60 5
52 25 16
44
30 8
14
5,2 8 30
40 44
5,2 26
20
52
23 60
28 Stato con montaggio
laterale
60
16 52
R1,8 12 44 20 17,5
t=1,0 30
4
27,5 14 12
26

16 18

J Staffa di montaggio per estremità compatta Stato con montaggio 27,5 42,3 Stato con montaggio 34,8 39,7
posteriore 26 24,8 laterale 28 3,5
OP-83181

42,3
14
(24,5) 4 3
1,5 28 28
5
28 42

43
(42,7) 43

28
28

14

9
9

17,5
7,4
34,9

J Staffa per estremità Stato con montaggio 27,5 50 Stato con montaggio 26 15 39,7
posteriore 25,7 28 laterale 28 3,5
OP-42370
5 5

50
(24) 3
1,5 3 36 4 28 28

5
28 36

3 36 3 15
11 3 36 34

28 28

50

9 5 9 5
12
4

14
17,5
7,4
14,9

35
Dimensioni [per SL-VFM/VHM]

44,2 44,2
30 30
6,2 6,2
Stato con Stato con
SL-VFM/VHM montaggio 40
9,8
montaggio
9,8
40
[con l’impiego di una staffa posteriore 21,1
9,5 posteriore 9,5
21,1
di montaggio standard] Trasmettitore 13
Ricevitore 13
40 40

B 50 A C C A 50 B

7 7

30 30
(41,1) (41,1)
D
D
20 20
13 13
Staffa di montaggio 9,5 9,5
standard
OP-84259
NUOVO
ø5,8 ø5,8
Cavo Cavo

63,8 26,8 26,8 63,8

(64,8) (64,8)
37 Stato con 61,7 Stato con 61,7
montaggio 53,7 montaggio 53,7
laterale 44,2 1,6 laterale 44,2 1,6
ø12
30 37 30 37
Trasmettitore 6,2 Ricevitore 6,2
44,2 63,8
30
9,8 40 9,8 40
57
6,2 21,1 21,1
34
9,5 9,5
9,8 3,1
40 13 13
21,1 4

40

B A C C A B
50 50

7 7

D D

20 20
13 13
9,5 9,5

40 40
40 40

57 57

ø5,8 ø5,8
Cavo Cavo

36
❙ Quando si utilizza una staffa di montaggio standard [ Per SL-VFM ] Unità: mm

A B C D Posizione di montaggio della staffa di montaggio


Modello Num. assi Lunghezza Altezza Altezza salvaspazio (per supporto intermedio)
rilevamento protezione 1° 2° 3°
SL-V23FM 23 246 220 244
SL-V31FM 31 326 300 324
SL-V39FM 39 406 380 404
Facoltativo
SL-V47FM 47 486 460 484
SL-V55FM 55 566 540 564
Facoltativo
SL-V63FM 63 646 620 644
SL-V71FM 71 726 700 724 331±50
Facoltativo
SL-V79FM 79 806 780 804 371±50
SL-V87FM 87 886 860 884 411±50
SL-V95FM 95 966 940 964 451±50
SL-V103FM 103 1046 1020 1044 317±50 666±50
SL-V111FM 111 1126 1100 1124 344±50 719±50
SL-V119FM 119 1206 1180 1204 370±50 772±50
SL-V127FM 127 1286 1260 1284 397±50 826±50
*E’ necessario utilizzare staffe salvaspazio come staffe di supporto intermedio all’aumentare della lunghezza dell’unità.

❙ Quando si utilizza una staffa di montaggio standard [ Per SL-VHM ] Unità: mm


A B C D Posizione di montaggio della staffa di montaggio
Modello Num. assi Lunghezza Altezza Altezza salvaspazio (per supporto intermedio)
rilevamento protezione 1° 2° 3°
SL-V12HM 12 246 220 265
SL-V16HM 16 326 300 345
SL-V20HM 20 406 380 425
Facoltativo
SL-V24HM 24 486 460 505
SL-V28HM 28 566 540 585
Facoltativo
SL-V32HM 32 646 620 665
SL-V36HM 36 726 700 745 331±50
Facoltativo
SL-V40HM 40 806 780 825 371±50
SL-V44HM 44 886 860 905 411±50
SL-V48HM 48 966 940 985 451±50
SL-V52HM 52 1046 1020 1065 317±50 666±50
SL-V56HM 56 1126 1100 1145 344±50 719±50
SL-V60HM 60 1206 1180 1225 370±50 772±50
SL-V64HM 64 1286 1260 1305 397±50 826±50
SL-V72HM 72 1446 1420 1465 330±50 691±50 1053±50
SL-V80HM 80 1606 1580 1625 370±50 771±50 1173±50
SL-V88HM 88 1766 1740 1785 410±50 851±50 1293±50
SL-V96HM 96 1926 1900 1945 450±50 931±50 1413±50
*E’ necessario utilizzare staffe salvaspazio come staffe di supporto intermedio all’aumentare della lunghezza dell’unità.

37
Dimensioni [per SL-VFM/VHM]

40 40
13 9,5 9,5
Stato con Stato con 13
SL-VFM/VHM montaggio montaggio
D 6,2 6,2 D
[con l’impiego delle staffe posteriore posteriore
di montaggio salvaspazio] Trasmettitore
7
Ricevitore
7

50 50

B A C C A B
50 50

7 7

30 30

E
50 E
50

Staffa di montaggio 7 7
salvaspazio D 38 38 D
(41,1) 20 20 41,1
OP-84260 13,7 13
13 9,5 9,5
NOUVO

ø5,8 4-M5 4-M5 ø5,8


Cavo Profondità: 6,2 27 27 Profondità: 6,2 Cavo
4,7 6,3 6,3 4,7
22,9 22,9
60,7 54,4 54,4 60,7
26,8 26,8

(46) (64,8) (64,8)


29,2 40
8 Stato con 61,7 37 Stato con 61,7
37
6,2 montaggio 53,7 montaggio 53,7
9,5 9,5
7 laterale laterale
78
50
55 Trasmettitore D Ricevitore D

7 7 7
54,2
(3,1)
50 50

6,2 6,2

50 B A C 50 C A B

7 7

E E
50 50

7 7

D D

9,5 9,5
4-M5 4-M5
Profondità: 6,2 Profondità: 6,2
27 27
4,7 6,3 6,3 4,7
ø5,8 22,9 ø5,8
Cavo 22,9 Cavo

17 17

38
❙ Quando si impiegano le staffe di montaggio salvaspazio [ Per SL-VFM ] Unità: mm
A B C D E Posizione di montaggio
Modello Num. assi Lunghezza Altezza Altezza Posizione di (per supporto intermedio)
rilevamento protezione montaggio 1° 2° 3°
SL-V23FM 23 246 220 244
SL-V31FM 31 326 300 324
SL-V39FM 39 406 380 404
Facoltativo
SL-V47FM 47 486 460 484
SL-V55FM 55 566 540 564
Facoltativo
SL-V63FM 63 646 620 644
SL-V71FM 71 726 700 724 60±20 331±50
Facoltativo
SL-V79FM 79 806 780 804 371±50
SL-V87FM 87 886 860 884 411±50
SL-V95FM 95 966 940 964 451±50
SL-V103FM 103 1046 1020 1044 317±50 666±50
SL-V111FM 111 1126 1100 1124 344±50 719±50
SL-V119FM 119 1206 1180 1204 370±50 772±50
SL-V127FM 127 1286 1260 1284 397±50 826±50
*E’ necessario utilizzare più staffe salvaspazio come staffe di supporto intermedio all’aumentare della lunghezza dell’unità.

❙ Quando si impiegano le staffe di montaggio salvaspazio [ Per SL-VHM ] Unità: mm


A B C D E Posizione di montaggio
Modello Num. assi Lunghezza Altezza Altezza Posizione di (per supporto intermedio)
rilevamento protezione montaggio 1° 2° 3°
SL-V12HM 12 246 220 265
SL-V16HM 16 326 300 345
SL-V20HM 20 406 380 425
Facoltativo
SL-V24HM 24 486 460 505
SL-V28HM 28 566 540 585
Facoltativo
SL-V32HM 32 646 620 665
SL-V36HM 36 726 700 745 331±50
Facoltativo
SL-V40HM 40 806 780 825 371±50
SL-V44HM 44 886 860 905 411±50
SL-V48HM 48 966 940 985 60±20 451±50
SL-V52HM 52 1046 1020 1065 317±50 666±50
SL-V56HM 56 1126 1100 1145 344±50 719±50
SL-V60HM 60 1206 1180 1225 370±50 772±50
SL-V64HM 64 1286 1260 1305 397±50 826±50
SL-V72HM 72 1446 1420 1465 330±50 691±50 1053±50
SL-V80HM 80 1606 1580 1625 370±50 771±50 1173±50
SL-V88HM 88 1766 1740 1785 410±50 851±50 1293±50
SL-V96HM 96 1926 1900 1945 450±50 931±50 1413±50
*E’ necessario utilizzare più staffe salvaspazio come staffe di supporto intermedio all’aumentare della lunghezza dell’unità.

39
Dimensioni [SL-T11R/U2]
Unità: mm

❙ SL-T11R ❙ SL-U2

(112) 48 35

(102,3) 11 11
(96,6)
3,5 (83,8) 2-ø4,2 23
24
2-ø4,2
23
49,8 25,8

35,9
35,9 124 135 100
111

37 11

P E R C O N T A T T A R C I
www.keyence.it AVVISO SULLA SICUREZZA
Si raccomanda di leggere attentamente il
+ 3 9 -0 2 -6 6 88 2 2 0 E-mail : info@keyence.it manuale d'istruzioni in modo da utilizzare in
sicurezza qualsiasi prodotto KEYENCE.

KEYENCE ITALIA S.p.A. KEYENCE AG SVIZZERA


Sede Amministrativa Via Spadolini 5-20141 Milano, Italia Telefono: +39-02-6688220 Fax: +39-02-66825099 Telefono: +41 (0) 43 455 77 30
Bologna Telefono: +39-051-402238 Fax: +39-051-404299 Torino Telefono: +39-011-2673750 Fax: +39-011-2460257 Fax: +41 (0) 43 455 77 40
E-mail: info@keyence.ch
KEYENCE SEDE CENTRALE GLOBALE
1-3-14, Higashi-Nakajima, Higashi-Yodogawa-ku, Osaka, 533-8555, Japan Telefono: +81-6-6379-2211 KI1-1010

Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono basate su ricerche/valutazioni interne di KEYENCE al momento della distribuzione e sono soggette a modifiche senza preavviso.
Copyright (c) 2009 KEYENCE CORPORATION. All rights reserved. SLV-KI-C2-I 1110-4 625050 Printed in Japan
* 6 2 5 0 5 0 *