Sei sulla pagina 1di 3

Ora parlo di uno dei giocatori più forti della nazionale iraniana

facente parte nel dream team iraniano vincitore di 7 medaglie d’oro


negli ultimi 9 giochi tramite un aneddoto dell allenatore della
nazionale usa.

Infatti, Greg Walker, allenatore della Nazionale USA di Sitting Volley


maschile, ha incontrato per la prima volta il giocatore in questione ad
un torneo , nella sala da pranzo di un hotel.
Morteza Mehrzad camminava con le stampelle. Si è piegato per
passare sotto a una porta per poi mostrarsi in piedi con i suoi 2 metri
e 46 di altezza.
Subito ha pensato che fossero spacciati
Facendo un paragone con il nostro Ivan Zaytsev, il bomber è alto
ben 42cm in meno essendo è 2 metri e 04.

Morteza infatti uscirebbe dalla rete regolamentare della pallavolo


maschile (2.43) con la testa
Ma Morteza è costretto alla sedia a rotelle a causa di Un incidente in
bicicletta che all età di 16 anni gli ha rotto il bacino, facendo
smettere di crescere la sua gamba destra, rimasta più corta di 15
centimetri. L’allenatore della Nazionale iraniana lo ha scoperto
durante un servizio alla tv. Ha contattato l’emittente, che lo ha
aiutato a raggiungere Morteza Mehrzad:
Il Sitting Volley , dopo anni di allenamento e duro lavoro, lo ha reso
un campione.
C’è di più: il suo ingresso in campo sta cambiando il modo di
concepire l’intera disciplina.
La pallavolo da seduti è una versione più veloce della sua controparte
in piedi; premia l’abilità, la tecnica e la precisione sulla potenza. Ma
non c’è modo di contrapporsi all’altezza e all’apertura alare.
Soprattutto considerando che, a differenza della pallavolo, gli
avversari possono murare il servizio.
Infatti ,Per affrontare l’Iran, le altre Nazionali stanno ora studiando
un sistema di gioco con palla più veloce
Insomma, l’arrivo del gigante sta costringendo il Sitting Volley a
evolversi.

CAMBIO SLIDE
Un Atleta che invece ha fatto parte della
nazionale italiana è Sergio Ignoto
Sergio perde la gamba destra in un incidente sul
lavoro nel 2010 e dopo. anni bui, riprende la propria
vita. Conosceil sitting volley e viene notato da un
dirigente della Nazionale italiana di e così inizia la sua
seconda vita con la Nazionale Italiana di Sitting
Volleyball dove viene convocato per i Campionati
Europei a Warendorf in Germania nel 2015
Inoltre parlando più in generale delle nazionali maschile
e feminile italiana ,la prima debutta al mondiale nel
2018 mentre la nazionale femminile ottiene subito
grandi risultati sull iran per 3-1 ottenendo una quarta
posizione
CAMBIO SLIDE
Ovviamente come in tutti gli sport paraolimpici e non
si cerca di proteggersi le parte del corpo più seggette a
contusioni o altri infortuni e , trattandosi di uno sport
simile alla pallavolo alcune protezioni sono
strettamente necessarie come ad esempio la fasciatura
sulle dita
Quei nastri bianchi che si vedono fasciare le dita di questi atleti
infatti sono dei semplici cerotti che però hanno una funzione
davvero importante prevengono forti contusioni o addirittura
fratture date dall’impatto con la palla
Poi le clasiche ginocchiere utili per l impatto con il terreno e per
sviare anche l’attrito creatosi con il suolo
Inerenti al lato estetico vi sono anche delle norme obbligatorie,
infatti si hanno solo 2 maglie, di cui lo sponsor deve essere
visibile sono nella parte anteriore della maglia
La maglia e i pantalonicini devono essere monocolore e la
numerazione deve essere sia davanti che dietro