Sei sulla pagina 1di 2

Attività in itinere T4S – SAL IV

R5.1 Studio di un carotatore a percussione cordless

Nell’ambito dell’attività A.5.1 è stata condotta una campagna sperimentale volta ad analizzare le
caratteristiche meccaniche delle componenti della massa battente pneumatica. In particolare sono stati
fabbricati mediante additive manufacturing provini in EOS GP1 (acciaio PH-4), Acciaio Maraging e Lega
Cromo Cobalto, mentre mediante tradizionali macchine CNC sono stati realizzati provini in acciaio AISI 316L
e AISI 420. Tali provini sono stati confrontati con il componente originale costituente il meccanismo a
percussione realizzato in acciaio cementato. Su tali provini sono state condotte le seguenti prove di impatto
e durezza al fine di studiare in che modo l’energia della massa battente viene trasferita all’utensile.

Sempre nel corso dell’attività A.5.1 è stato progettato in ambiente CAD il corpo dell’elettroutensile, con
particolare attenzione agli alloggiamenti di motore e componenti elettroniche e all’ergonomia
dell’impugnatura. Al fine di ottimizzare il rapporto tra resistenza meccanica e peso, sono state eseguite
analisi FEM dei vari particolari che costituiscono il corpo dell’utensile.

R5.2 Studio di una spazzola per la pulitura dei reperti

Nel corso dell’attività A.5.2 è stato progettato in ambiente CAD il corpo dell’elettroutensile, con particolare
attenzione agli alloggiamenti di motore e gruppo di rinvio. Sono state eseguite analisi FEM dei vari
particolari che costituiscono il corpo dell’utensile al fine di valutarne la resistenza alle sollecitazioni
meccaniche ed alla pressione idrostatica.

Inoltre è stato progettato il sistema per la sostituzione rapida della spazzola, elemento essenziale per
l’utilizzo in ambiente sommerso. Tale sistema consente infatti di poter utilizzate diverse spazzole per la
pulizia durante le immersioni consentendo la loro sostituzione senza l’utilizzo di attrezzi che potrebbero
cadere sul fondo e con una sola mano.

R8.1 Progettazione e realizzazione del prototipo del carotatore a percussione e test preliminari

Nell’ambito dell’attività A.8.1, sono state condotte sul banco prova appositamente realizzato una serie di
prove sperimentali su differenti motori brushless. Ogni motore è stato sottoposto a cicli di funzionamento
al fine di valutare la coppia massima erogabile, il consumo di corrente, il calore generato. L’analisi dei dati
ha consentito di scegliere la motorizzazione ideale per la specifica applicazione e il relativo regime di
funzionamento ideale. La misura della potenza termica dissipata da motore e scheda di controllo consente
inoltre di dimensionare al meglio il sistema di dissipazione del dispositivo.

R8.2 Progettazione e realizzazione di un prototipo dimostrativo di una spazzola automatizzata per la


pulitura dei reperti
Nell’ambito dell’attività A.8.2 è stata realizzata in materiale plastico mediante tecnologia SLS il sistema di
suzione, costituito da parte statorica fissata al dispositivo e rotore.

Sono state condotte inoltre le prove sperimentali sui sistemi di tenuta per alberi rotanti che si vogliono
integrare nel dispositivo. I risultati di tali prove hanno consentito di stabilire la potenza dissipata dalla
singola tenuta al variare della velocità e della prodondità operativa. Questi dati si rilevano utili per la
valutazione dell’autonomia dei dispositivi.