Sei sulla pagina 1di 15

LA VULNERABILITA’ DELL’ EDIFICATO

Non solo tempo


Non solo tempo
L’elemento “tempo” è solo uno degli elementi che concorrono ad
aumentare la vulnerabilità dei centri urbani. Altri elementi da
valutare includono:
Non solo tempo
L’elemento “tempo” è solo uno degli elementi che concorrono ad
aumentare la vulnerabilità dei centri urbani. Altri elementi da
valutare includono:

✓ possibili fenomenti corruttivi nell’industria edilizia, o


problemi derivanti dalle modeste dimensioni medie delle ditte
che operano in campo edilizio;
Il ruolo della corruzione nell’edilizia
ITALIA
NATURE, n. 469, 2011

83% dei morti per crolli sismici


negli ultimi 30 anni sarebbero stati causati
dalla corruzione nell’edilizia
Non solo tempo
L’elemento “tempo” ovviamente è solo uno degli elementi che
concorrono ad aumentare la vulnerabilità dei nostri centri urbani.
Altri elementi da valutare includono:
✓ possibili fenomenti corruttivi nell’industria edilizia, o problemi
derivanti dalle modeste dimensioni medie delle ditte che
operano in campo edilizio;

✓l’elusione dei piani regolatori adottati a seguito di


forti terremoti (es. a Messina e a Reggio Calabria dopo il 1908), o
modifiche e semplificazioni intervenute nei decenni successivi;
Il piano regolatore De Nava (1911) REGGIO CALABRIA
Non solo tempo
L’elemento “tempo” ovviamente è solo uno degli elementi che
concorrono ad aumentare la vulnerabilità dei nostri centri urbani.
Altri elementi da valutare includono:
✓ possibili fenomenti corruttivi nell’industria edilizia, o problemi
derivanti dalle modeste dimensioni medie delle ditte che
operano in campo edilizio;
✓ l’elusione dei piani regolatori adottati a seguito di forti terremoti
(es. a Messina e a Reggio Calabria dopo il 1908), o modifiche e
semplificazioni intervenute nei decenni successivi;

✓ la declassificazione di ampie aree nel periodo 1927-1948


per favorire sviluppi turistici, con effetti estesi fino al 1984;
La classificazione alla fine del 1962
La classificazione alla fine del 1975
Non solo tempo
L’elemento “tempo” ovviamente è solo uno degli elementi che
concorrono ad aumentare la vulnerabilità dei nostri centri urbani.
Altri elementi da valutare includono:
✓ possibili fenomenti corruttivi nell’industria edilizia, o problemi
derivanti dalle modeste dimensioni medie delle ditte che
operano in campo edilizio;
✓ l’elusione dei piani regolatori adottati a seguito di forti terremoti
(es. a Messina e a Reggio Calabria dopo il 1908), o modifiche e
semplificazioni intervenute nei decenni successivi;
✓ la declassificazione di ampie aree nel periodo 1937-1948 per
favorire sviluppi turistici, con effetti estesi fino al 1984;

✓abusivismo edilizio, con un picco tra gli anni ‘70 e gli


anni ’90 del XX secolo
Un aeroporto strangolato dall’abusivismo

E se avvenisse un nuovo forte terremoto?


Non solo tempo
L’elemento “tempo” ovviamente è solo uno degli elementi che concorrono ad
aumentare la vulnerabilità dei nostri centri urbani. Altri elementi da valutare
includono:

✓ possibili fenomenti corruttivi nell’industria edilizia, o problemi derivanti dalle


modeste dimensioni medie delle ditte che operano in campo edilizio;

✓ l’elusione dei piani regolatori adottati a seguito di forti terremoti (es. a Messina
e a Reggio Calabria dopo il 1908), o modifiche e semplificazioni intervenute nei
decenni successivi;

✓ la declassificazione di ampie aree nel periodo 1937-1948 per favorire sviluppi


turistici, con effetti estesi fino al 1984;

✓ l’abusivismo edilizio, con un picco tra gli anni ‘70 e gli anni ’90;

✓ l’utilizzo di pratiche edilizie miste in edifici storici,


come la prassi di costruire tetti spingenti in c.a. su murature in
pietra, anche a seguito di prescrizioni normative in seguito
modificate. Ammodernamenti sbagliati ecc.
Uso improprio di tecniche edilizie miste
o di ammodernamenti