Sei sulla pagina 1di 16

ISSN: 1720-2024

Domenica 25 ottobre 2020 DIRETTORE


Anno XXXVIII - Numero 296 - € 1,40 www.corrieredellumbria.it DAVIDE VECCHI

L’incremento di casi positivi nell’ultima settimana è stato del 55%. Preoccupano le terapie intensive. Rischio lockdown

Covid, servono più posti letto


Primo piano PERUGIA

Oggi la firma del Dpcm Spoleto, catena umana a difesa del pronto soccorso K Servono più i posti letto
Covid negli ospedali umbri.
Ieri con 228 positivi ricove-
Stretta in arrivo rati in Umbria è stata supe-
per ristoranti e bar rata per la prima volta la
quota massima raggiunta,
pari a220. Era il 30 marzo,
c’era il lockdown. La Usl 1
ha in progetto di creare una
Rsa Covid all’ex Grocco. Le
terapie intensive (quelle oc-
cupate sono salite a 25), no-
nostante l’ampliamento
progressivo degli spazi, so-
no vicine alla soglia critica
¼ a pagina 3 Bortolaso di riempimento del 30%.
Dall’ospedale di Perugia ar-
Dati allarmanti dalla Cgia di Mestre riva l’appello a non recarsi
al pronto soccorso se non
Artigiani, in sei mesi per casi gravi. Con i 525
nuovi contagi di ieri, secon-
hanno chiuso in 4.446 do Gimbe l’Umbria torna in
testa alla classifica naziona-
le per incremento percen-
tuale di casi nell’ultima set-
timana. Incidenza valutata
rispetto alla popolazione.
Preoccupano i contagi nel-
le residenze per anziani: 60
al Fontenuovo, sette a Le
Grazie.
¼ a pagina 4 Andreini Mobilitazione per il pronto soccorso Circa 500 persone si sono trovate ieri mattina in una marcia dall’ospedale fino in Comune ¼ a pagina 30 Partenzi ¼ alle pagine 5 e 7 Antonini

L’ex direttore amministrativo dell’ospedale di Perugia ha ammesso che l’allora segretario Pd gli consegnò un foglio con un nome
Piccoli negozi
Concorsopoli, Valorosi inchioda Bocci: “Mi passò il biglietto” chiedono deroga
TERNI PERUGIA per i giorni festivi
PERUGIA PERUGIA
Droga nell’auto Da Cesarino: “Chiudo dopo 50 anni” K Maurizio Valorosi, ex Mezza città di nuovo allagata PERUGIA
direttore amministrativo
pitbull di guardia dell’ospedale di Perugia, K I piccoli negozi chie-
incastra Gianpiero Bocci. dono una deroga all’ordi-
¼ a pagina 34 Nell’interrogatorio di ve- nanza regionale che ne
nerdì durante l’udienza vieta l’apertura di dome-
CITTA’ DI CASTELLO per Concorsopoli, ha am- nica. “Così - dice Giorgio
messo che l’allora segreta- Mencaroni, presidente
Cinghiale causa rio del Pd, gli consegnò Confcommercio Umbria
incidente, tre feriti un bigliettino con un no-
me.
- molte attività rischiano
di morire”.
¼ a pagina 19 ¼ a pagina 11 Busiri Vici ¼ a pagina 15 Antonini ¼ a pagina 15 ¼ a pagina 9 Turrioni

Sport
VOLLEY CALCIO
ISSN (pubblicazione online): 2531-8985

Sir contro Ravenna Il Perugia vuole fare tris


senza Ricci e Solè Al Curi arriva la Vis Pesaro
positivi al Coronavirus ¼ a pagina 39 Forciniti

CALCIO
La capolista Ternana
chiede strada al Foggia
¼ a pagina 40 Giovannetti

CALCIO
Il Gubbio cerca riscatto
Al Barbetti c’è il Legnago
¼ a pagina 38 ¼ a pagina 41 Grilli
DOMENICA 25 ottobre 2020 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

I furbetti eludono i controlli: è polemica Commercio a Foligno, Amoni

Centro, piazze off limits ’Chiudiamo ora


E allora la movida per poter
trasloca in periferia salvare il Natale’
A pagina 8 A pagina 20

La curva della paura: 525 contagi


Superato ogni record negativo. Nelle corsie ora ci sono 228 pazienti, a marzo il numero era di 220 Nucci a pagina 2

La salute di tutti

Quanti ritardi
e debolezze
Il prezzo è alto
Pier Paolo Ciuffi

a stiamo vivendo di AVEVA 63 ANNI

L nuovo. Una condizio-


ne di disgraziatissima Il virus uccide
emergenza, in Umbria come
nel resto d’Italia. E allora, se il Sabrina Caselli
nostro compito non è quello di
cercare i colpevoli di questa Una vita dedicata
nuova, nera ondata di contagi,
lutti, danni, bisognerà - almeno
alla politica
- puntualizzare. Per capire se
A pagina 3
tutto questo affannarsi, ades-
so, in provvedimenti che dista-
no poche ore l’uno dall’altro, OSPEDALI: STOP A RICOVERI E INTERVENTI CHIRURGICI PROGRAMMATI Spoleto sfida la Regione
se tutto questo faticoso curare
popolazioni aggredite dal virus Catena umana
poteva o no essere evitato. Sia-
mo al lockdown. Che, come la
terza guerra mondiale, è a pez-
IL COVID nelle strade
«Difendiamo
zi, a macchia di leopardo: e già
si profilano enormi sofferenze
economiche.
BLOCCA TUTTO
A
A pagina
pagina 4
4
il San Matteo»
Continua a pagina 7 A pagina 4

Emergenza quarantene, è caos Terni, cresce l’allarme

I presidi si sentono soli Altri sette positivi


«L’Asl non ci risponde» nel Polo geriatrico
S. Angelici a pagina 5 Cinaglia a pagina 7
DOMENICA — 25 OTTOBRE 2020 – LANAZIONE
•• 2
Perugia Lotta al Coronavirus: la seconda ondata

Umbria ‘regione-rossa’: alto rischio lockdown


Un tampone su quattro è positivo. L’Iss: «Sistema di tracciamento fuori controllo». Superati i ricoveri di marzo, In un giorno 525 contagi

è superiore a 1,5 (qui è di 1,75)


PERUGIA
sono ormai fuori controllo: in VERSO 18 COVID-HOTEL
Piemonte è a 2,14), e Bolzano
L’Umbria è una «regione-ros- 2,05 e la Valle d’Aosta a 2,73. «Il E per fare gli esami
sa» per il Covid. Nell’ultimo rap- fatto è che col contact tracing,
porto dell’Istituto superiore di spiega L’Iss, nella gran parte dei arrivano i militari
Sanità (10-17 ottobre) era già zo- casi non si riesce più a risalire
na potenzialmente da lockdown all’origine della catena di tra- I Covid hotel in Umbria
insieme a Emilia, Liguria, Lom- smissione». potrebbero essere fino a
bardia, Piemonte, Bolzano, Pu- Le poche buone notizie arriva- un massimo di 18, mentre
glia, Valle d’Aosta e Veneto. Il re- no dal numero dei guariti che ve- il Ministero della Difesa
port dell’Iss pubblicato ogni set- nerdì sono stati 132, ma per con- invia militari per i
te giorni infatti parla del Cuore tro resta il numero delle perso- tamponi. Questi due degli
Verde come a «rischio alto con ne che in Umbria sono attual- elementi emersi nella
probabilità alta di progressio- mente positive che hanno supe- riunione del Cor a
ne», sia perché i servizi sanitari rato ormai quota quattromila Foligno, durante la quale
sarebbero meno in grado che al- (4.026). Intanto a proposito di si è parlato dell’accordo
trove di reggere l’urto dell’onda guariti e isolamenti, il presiden- in vista con le
epidemica, sia perché la tra-
associazioni regionali
smissione dei dati non è giudica- NUMERI DA PAURA degli albergatori. Negli
ta completa dagli estensori del
rapporto. E c’è da attendersi, vi- La media dei ricoveri alberghi, al pari di quanto
sti i numeri di questa ultima set- è di venti al giorno accade già in una
timana, che l’Umbria abbia ulte- struttura di Città di
Ieri effettuati Castello, potrebbero
riormente peggiorato le proprie
performance. E ieri ne è arrivata quattromila test essere accolte per il
la conferma, a cominciare dal periodo di quarantena
te di Anci Umbria, Michele To-
preoccupante numero di ricove- quelle persone che non
niaccini, raccogliendo anche il
ri che viaggia ormai su quota di hanno a disposizione
parere e le sollecitazioni di di-
venti al giorno in media e che abitazioni in cui si può
versi sindaci, definisce «ancora
ha sfondato il triste record di fi- garantire il necessario
non soddisfacente la soluzione
ne marzo, quando in ospedale isolamento. E a ore si
adottata dalla Regione con cui
c’erano 220 pazienti. Ieri si è sa- si dà conto delle persone positi- dovrebbe arrivare
liti a quota 228, di cui 77 a Peru- ve e di quelle guarite. E’ una mo- all’intesa per l’hotel di
gia, 63 a Terni e con Pantalla Ancora numeri record in Umbria per i nuovi casi di Covid registrati dalità ritenuta da diversi sindaci Deruta in cui saranno
che ha sforato già la quota mas- in un giorno: 525 contro i 447 di ieri, 6.832 totali – spiega - , che l’hanno speri- allestiti circa 50 posti
sima di 30, dato che ci sono 36 mentata, non efficace ed effi- letto. Nel corso della
malati Covid. E’ bastata una set- ciente, in quanto priva di quegli riunione al Comitato si è
timana a riempire l’ospedale del- periore di sanità è quella di met- stra regione è quello della positi- elementi essenziali che consen- anche parlato dell’arrivo,
la Media Valle del Tevere. Gli tere in atto un lockdown genera- vità sui singoli casi a cui è stato tono l’emissione delle relative
scenari disegnati dalla Regione effettuato il tampone: a essere in Umbria, delle squadre
lizzato oppure a zone, mentre le ordinanze, compresa la revoca
indicano che di questo passo il positivi infatti sono il 25%, in pra- dell’Esercito (medici,
misure sulla didattica a distanza dell’ordinanza contumaciale
picco di oltre 360 ricoveri ver- tica una persona ogni quattro infermieri e autisti) per
per le scuole già sono state pre- per avvenuta guarigione richie-
ranno raggiunti a metà novem- sottoposta al test molecolare ri- sta dalla Asl. Quest’ultima ordi- tre postazioni per il drive
se mercoledì scorso. Il numero
bre. Ma la situazione potrebbe che impressiona più per la no- sulta essere affetta dal virus. A nanza consente al soggetto gua- through (tamponi in auto)
addirittura peggiorare. Anche consolare è il fatto che la gran rito di poter nuovamente uscire che arriveranno già
ieri sono stati comunque effet- parte è asintomatica o paucisin- di casa, tornare al lavoro o a lunedì. «I presìdi – ha
IL TREND
tuati circa 4mila tamponi con tomatica anche in Umbria, ma i scuola. I sindaci chiedono ag- detto il ministro Lorenzo
525 positivi con un tasso che an- A consolare è il fatto numeri così alti stanno stressan- giornamenti immediati, dispo- Guerini – saranno
che qui ormai supera quello di che la gran parte do gli ospedali e le Aziende sani- nendo, in modo ufficiale, chiaro costituiti da un medico,
marzo (era del 12%) e arriva a ol- tarie, in cui il sistema di traccia- e univoco, di tutte le informazio- due infermieri, due autisti
tre tredici punti. L’indicazione è asintomatica mento è ormai saltato. E tutte le ni necessarie». e due carabinieri».
che viene fornita dall’Istituto su- o paucisintomatica regioni come l’Umbria in cui l’Rt Michele Nucci

Pit-stop nella bufera protestato per le condizioni


‘vergognose’ in cui avviene il
Tamponi in auto sotto la pioggia pit-stop. «Questi - dice una
signora in fila - sono martiri del
«Così si ammalano gli operatori» tampone e noi siamo in una
guerra virale che sembra
nessuno gestisce». Un altro in
Il piazzale di Umbra Acque costretti a operare attesa sottolinea: «Ma non
si è letteralmente allagato letteralmente fradici e con i potevano scegliere un posto al
piedi nell’acqua. Il piazzale di chiuso, un capannone. In
Le proteste della gente: Umbra Acque infatti (uno questo modo si ammala anche
«Meglio un posto al chiuso» strano gioco del destino visto il chi ci deve sottoporre al test».
nome) si è letteralmente Inizialmente la Regione aveva
allagato dopo le copiose impiantato la postazione in
PERUGIA piogge di ieri e gli operatori si piazzale Europa ma dopo una
sono ritrovati a operare nella settimana di congestione del
A Perugia il drive through bufera con mascherina e traffico nella zona si era deciso
ombrello che però non sono di spostare
(tamponi in auto) è sotto la
bastati a proteggerli. il pit-stop nel piazzale di
pioggia con gli operatori Tanti i cittadini che hanno Umbria Acque.
•• 22 DOMENICA — 25 OTTOBRE 2020 – LA NAZIONE

ONDATA DI MALTEMPO, ALLAGAMENTI E DISAGI

Terni Pioggia battente e grandine si sono abbattute sulla città


provocando allagamenti e disagi. L’ondata di maltempo
del primo pomeriggio ha colpito in particolare la zona di
Cospea. Vigili del fuocointervenuti in varie zone.

Narni, il gruppo del M5S Per gli studenti

’No’ riunioni in parrocchia «È emergenza Il Laboratorio


Situazione Aula Verde
Chiusi anche gli oratori fuori controllo» non si ferma
Provvedimento anti-Covid del vescovo Piemonetese fino al 14 novembre
Proseguono le celebrazioni delle messe e le attività di catechismo
NARNI TERNI
sospendere, da ora e fino al 14
TERNI novembre, tutte quelle attività «E’ emergenza Coronavirus», Torna il Laboratorio Aula Verde
che prevedono riunioni affolla- lo denuncia il gruppo consiliare Lab della direzione Istruzione
Chiusi di fatto gli oratori e vie- te in presenza, al chiuso e del M5S. «Ci stanno arrivando del Comune di Terni, attivato ad
tate le riunioni in presenza nel- all’aperto, in tutte le parroc- segnalazioni e richieste di aiuto integrazione dei programmi del-
le parrocchie. Sospese fino al chie e precisamente: le attivi- da ogni parte – spiega Luca Tra- le scuole e a beneficio degli stu-
14 novembre dal vescovo, Giu- tà oratoriali di carattere socia- mini – , dai medici preoccupati denti. Il Laboratorio, basato sul-
seppe Piemontese, tutte le at- le, ludico, sportivo e aggrega- per l’assenza di un piano per la educazione ambientale inte-
tività che prevedono riunioni tivo; gli incontri o le riunioni di l’ospedale di Narni, a genitori sa sia come conoscenza che
affollate in presenza, al chiuso gruppi, movimenti e associa- preoccupati con figli in quaran- educazione civica, propone una
e all’aperto, in tutte le parroc- zioni; le celebrazioni delle san- tena cui l’Usl non farà loro alcun ampia offerta formativa nella
chie della Diocesi di terni, Nar- te messe ai cimiter in occasio- tampone, dai pazienti immuno- quale trovano posto moduli e in-
ni e Amelia. Tra queste rientra- ne della commemorazione dei depressi, ai pazienti oncologici, contri in orario scolastico rivolti
no le celebrazioni delle messe defunti (a motivo degli inevita- che hanno bisogno di terapie e ai nidi infanzia, alle scuole infan-
nei cimiteri in occasione della bili assembramenti che si cree- di sicurezza che non arrivano. zia, alla scuola primaria e secon-
commemorazione dei defunti, rebbero)». La situazione nel territorio nar- daria di primo grado. Sono pre-
le attività oratoriali di caratte- «Esprimiamo la fiducia che nesi sta decisamente sfuggen- visti anche laboratori pomeridia-
re sociale, ludico, sportivo e queste disposizioni, se corret- do di mano». ni riserrvati alle fasce d’età 5-10
aggregativo e gli incontri o le tamente seguite, possano con- «Alcuni genitori - continua Tra-
e 11-13 anni.
riunioni di gruppi, movimenti tribuire a ridurre la diffusione mini – stanno denunciando che
«Aula Verde Lab - spiega Palaz-
della pandemia», contnua la a seguito dell’avvertimento da
e associazioni. zo Spada – continua a svolgere
Curia vescovile. Intanto è sta- parte di Usl2 riguardo i loro figli
Il primo e 2 novembre i sacer- Il vescovo Giuseppe Piemontese
il suo ruolo educativo anche in
to affidato alla Caritas un fon- venuti a contatto con un ragaz-
doti, dopo le messe celebrate questa fase caratterizzata dal
do da utilizzare per le nuove zo positivo al Covid, dovranno
nelle rispettive chiese parroc- necessario e rigoroso rispetto
povertà, emerse o aggravate fare 14 giorni di quarantena,
chiali, potranno recarsi da soli mentre è stata rinviata a data dalla pandemia, dando l’op- dei protocolli sanitari, rafforzan-
con la possibilità di effettuare
al cimitero a benedire le tom- da destinarsi la lectio magi- portunità di aiutare in modo tampone solo in presenza di sin- do e ampliando la sua proposta
be. Le celebrazioni in chiesa stralis di Marco Tarquinio, di- concreto le famiglie bisogno- tomi. D’altra parte nessuna pre- fatta di attività all’aperto, per-
delle messe, dei sacramenti e rettore di Avvenire, in pro- se che si rivolgono alla Chie- scrizione è stata data agli stessi corsi in città, laboratori on line.
delle altre funzioni religiose, gramma lunedì. «Consapevoli sa. Per poter usufruire di que- genitori, che avendo un poten- Oltre alle proposte tradizionali,
nei giorni feriali e festivi, conti- del momento difficile e del sto ulteriore aiuto le famiglie ziale contagiato in casa rimar- Aula Verde Lab ha potenziato le
nueranno nel rispetto del di- perdurare del diffondersi del- devono presentare al Centro rebbero liberi di muoversi. Sen- attività di outdoor education da
stanziamento e delle indicazio- la pandemia Covid19 – sottoli- di Ascolto diocesano la se- za alcun tipo di prescrizione o svolgersi nel giardino del labora-
ni dei protocolli di contrasto na la Diocesi –, in linea con l’or- guente documentazione: monitoraggio e sopratutto sen- torio, nei parchi della città, nei
alla pandemia Covid19. Posso- dinanza della presidente della Isee, utenze con fattura del ge- za alcuna risposta dalla Regio- giardini delle scuole, anche in
no continuare anche le attività Regione dell’Umbria del 23 ot- store e/o contratto di affitto ne, i genitori non sanno cosa de- questo caso nelle modalità e nei
di catechismo d’iniziazione cri- tobre 2020 recante ’Ulteriori con registrazione. Per accede- vono fare. Come dovrebbero tempi consentiti dal rispetto dei
stiana dei ragazzi, sempre nel misure per la prevenzione e re al Centro di ascolto è neces- comportarsi? Smettere di lavo- protocolli sanitari». Previa pre-
rispetto delle disposizioni anti gestione dell’emergenza epi- sario prendere appuntamen- rare ed andare in auto-isolamen- notazione, le classi possono en-
contagio. Viene infine sospe- demiologica da Covid’, il ve- to, contattando il numero to? Senza una comunicazione trare anche nell’aula virtuale del
sa la Scuola diocesana di for- scovo Giuseppe Piemontese ri- 0744 432637. ufficiale dell’Asl, sembra davve- laboratorio all’interno della piat-
mazione teologico-pastorale, tiene opportuno e prudente Stefano Cinaglia ro assurdo tutto questo». taforma digitale WeSchool.

Cambia ancora l’accesso all’ospedale Santa Maria


Predisposto ingresso unico per pazienti, visitatori e dipen- parcheggio adiacente a via VIII
denti con due sole eccezioni: Marzo e dell’ingresso per Medi-
alla portineria centrale l’ingresso protetto dei pazienti cina del Lavoro». L’ingresso sa-
Oggi ambulatori aperti oncologici diretti al reparto e al rà consentito solo previo triage
day-hospital oncologico (porta d’ingresso, cioè registrazione e
TERNI della sala d’attesa di Oncologia misurazione della temperatura
lato nord) e l’ingresso al centro corporea, e in assenza di sinto-
Nuova regolamentazione degli raccolta sangue per i donatori, mi influenzali o simil-influenzali.
accessi all’ospedale Santa Ma- che resta immodificato. Intanto oggi, in fasce orarie va-
ria per «preservare quanto più «Con effetto immediato - fa sa- riabili dalle 8 alle 20, saranno
possibile l’ambiente ospedalie- pere il nosocomio - sono state aperti gli ambulatori di radiolo-
ro dai contagi e garantire la mas- pertanto disposte le chiusure gia, chirurgia vascolare, oculisti-
sima sicurezza alle persone ma- degli accessi diretti al Centro ca ed endoscopia digestiva per
late e agli operatori che si si oc- Salute Donna e al servizio diabe- l’esecuzione di oltre 100 presta-
cupano della loro accoglienza, tologico e agli ambulatori urolo- zioni tra Tac addome e torace,
assistenza e cura». La portineria gici al piano seminterrato, del ecocolordoppler, campi visivi e
centrale sarà l’unico ingresso passaggio pedonale presso il colonscopia.
11

Perugia
cronaca@gruppocorriere.it
domenica
25 ottobre
2020

Palmiero Milletti, titolare del ristorante Da Cesarino, annuncia di cessare l’attività in piazza IV Novembre-

“Basta, dopo 50 anni chiudo”


di Sabrina Busiri Vici I numeri con separè in plexiglass, ho
previsto distanziamento e
PERUGIA Ho dodici quant'altro ma il problema
K Da Cesarino. Più che dipendenti è che la gente non esce di
un ristorante una istituzio- pago casa. Non resta che molla-
ne. Per anni le decisioni del- re tutto.
la vita politica e sociale del- 6 mila euro
la città sono state prese du- di affitto SANDRI, TUTTO FERMO
rante pranzi o cene ai tavoli e a ottobre Sembrava cosa fatta: l’arri-
del locale di piazza IV No- vo del romano Sciascia caf-
vembre. Clienti fissi: politi- ho incassato fè era ormai prossimo per
ci, amministratori, avvoca- il 60%meno dare nuova vita alla pastic-
ti, imprenditori e operatori ceria Sandri in corso Van-
culturali. Ovviamente il lo- nucci. Chiusa da mesi. La
cale è frequentato anche Ristoratori trattativa al momento ha
da tante famiglie perugine Palmiero Milletti però incontrato una battu-
doc e rappresenta da sem- titolare ta di arresto. “Arriveremo
pre un'attrattiva per i turi- di “Da Cesarino” alla conclusione a fine se-
sti. I tempi cambiano ma la (Foto Belfiore) tembre”, aveva detto al Cor-
tradizione rimane. Per que- riere Corrado Farina, ammi-
sto sorprende ascoltare le Ma non può certo dire che I prossimi mesi saranno di storico come il suo? riscaldare? Potrebbe esse- nistratore delegato di Scia-
parole del titolare, Palmie- questa estate sia andata chiusura totale e per me si- La cassa integrazione non re una soluzione per ri- scia Caffè. E da noi contatta-
ro Milletti: “Basta, a fine male. Sbaglio? gnificano 300 mila euro di si sa fino a quando rimarrà chiamare clienti. Che ne to nuovamente ha confer-
mese faccio i conti e chiu- Verissimo, abbiamo avuto spese a fronte di incassi ine- in vigore, licenziare non si dice? mato che l’intento è di an-
do tutto. Ormai è finita un agosto d’oro: il migliore sistenti. può. Insomma, non c’è Ho infatti mantenuto tavoli dare avanti ma l’emergen-
un’epoca”. in cinquant’anni. Non ci può essere una via scampo. e piante all’esterno; mentre za sanitaria sta di fatto al-
Milletti, l’ordinanza del E allora, abbandona tutto di mezzo prima di arrivare E utilizzando più l’esterno all’interno ho adeguato tut- lungando i tempi per arriva-
sindaco su piazza IV No- proprio adesso? alla chiusura di un locale del locale con funghi per ti gli spazi alle linee guida re a definire l’operazione.
vembre è stato il colpo di
grazia?
No, non è certo quest’ulti-
ma disposizione a mettere
ulteriormente in crisi una
Giornata tranquilla e controlli costanti delle forze dell’ordine dopo un venerdì di assembramenti nelle aree fuori dal centro
situazione già da tempo dif-
ficile e complessa da gesti-
re. La gente ha paura e non
esce.
Movida, seduti e in mascherina per l’aperitivo del sabato sera
“Da Cesarino” sembra che PERUGIA
ci sia sempre stato. Ma da
quanti anni ha aperto? K Movida al minimo. E’ sabato
Cinquanta e sono soddisfat- sera, all’ora dell’aperitivo, e la
to di quanto fatto ma ora scena che si apre davanti ai loca-
non ci sono più le condizio- li perugini è sempre la stessa:
ni per continuare a fare tanta gente ma tutta seduta con
questo lavoro con serenità. la mascherina. La seconda sera-
Come sta andando? ta di coprifuoco è apparsa sicura-
Venerdì sera avevo ai tavoli mente più rigorosa della prima
diciotto persone. Di queste sia al centro che in periferia. Do-
solamente cinque erano tu- po un venerdì disordinato, in cui
risti. Un anno fa, in una se- si sono riscontrati assembrati in
rata simile, potevo contar- alcuni punti caldi fuori dall’acro-
ne almeno settanta. In que- poli. Il sabato è, dunque, trascor- Sabato sera L’aperitivo si consuma in mascherina (Foto Belfiore)
sto mese sto registrando il so senza particolari segnalazio-
60% in meno di incassi ri- ni. Difficile dire però se potrà es- trolli anti Covid delle forze no da 400 a mille euro. “I control- e la scalinata di palazzo dei Prio-
spetto al 2019. sere scongiurato il rischio di ave- dell’ordine fin dalla prima sera li - è stato puntualizzato - prose- ri. Piazze e aree scelte sulla base
Per comprendere meglio re una migrazione della movida si sono svolti in tutte le aree del- guiranno su tutto il territorio co- di una serie di sopralluoghi effet-
possiamo fare qualche da una zona all’altra al fine di la città, in particolare nelle zone munale anche nei prossimi gior- tuati dalle forze dell’ordine, ol-
conto ? eludere il lockdown del centro più frequentate dai giovani. “So- ni”. tre che sulla base dei fatti di cro-
Ho 12 dipendenti e 6 mila storico, dopo l’ordinanza n. no stati effettuati - riporta una Si ricorda che l’ordinanza ha im- naca che vedono i luoghi indica-
euro di affitto mensili da pa- 1.705 emanata dal sindaco An- nota - verifiche congiunte da par- posto il transennato nelle aree di ti come i principali attratto di
gare: con questi numeri me- drea Romizi. te di tutte le forze dell’ordine e piazza Danti, piazza Piccinino, movida notturna in città.
glio chiudere. Chi me lo fa L’amministrazione comunale sono in corso accertamenti per la scalinata della cattedrale di I divieti potranno essere reiterati
fare a 65 anni? ha inoltre informato che i con- le sanzioni”. Che si ricorda van- San Lorenzo, le Logge di Braccio fino al 13 novembre. Sab.Bus.Vi
32
domenica
25 ottobre
2020
Terni corrterni@gruppocorriere.it

Via Gramsci
Nuovo colpo dopo quello della scorsa settimana, che aveva fruttato un bottino cospicuo ri mattina, sono stati i titolari

Ladri in azione di notte alla sanitaria 2C quando sono andati ad aprire il


negozio.
Le indagini puntano a risalire
TERNI menti da lavoro ed elettromedi- la polizia di Stato intervenuta all'identità di coloro che hanno
cali), a distanza di pochi giorni sul posto con la squadra Volan- compiuto l'ultimo furto, senza
K Un nuovo furto è stato mes- i malviventi sono tornati a “visi- te, è in fase di quantificazione. escludere collegamenti con
so a segno ai danni della sanita- tare” l'esercizio commerciale. Ovvia e comprensibile l'esaspe- l'episodio, in tutto e per tutto
ria/ortopedia 2C, di via Gram- Anche stavolta i banditi sono razione di chi si trova a dover analogo, risalente ai giorni scor-
sci. passati dalla porta principale, fare i conti con danni diretti, di si. La speranza è che gli inqui-
Dopo il “colpo” di circa una set- probabilmente nella notte fra natura criminale, così frequen- renti riescano ad acquisire ele-
timana fa e segnato da un botti- venerdì e ieri. In questo caso ti. menti utili in tal senso.
no importante (computer, stru- l'entità del furto, su cui indaga Ad accorgersi dell'accaduto, ie- Sul posto Indagini condotte dalla polizia F.T.

Se le altre facoltà del Ternano registrano dati positivi, le obsolete strutture di Pentima attraggono sempre meno nuove matricole

Ingegneria, crollo degli iscritti


di Maria Luce Schillaci sta ragionando su un possi-
TERNI
Diocesi Terni Narni Amelia bile incremento del siste-
ma dei trasporti urbani.
K Crollano gli iscritti alla “Terni per il rettore Olivie-
facoltà di Ingegneria: al Il vescovo chiude gli oratori e vieta ro – aggiunge Brancorsini
momento sono circa una
trentina i nuovi immatrico-
le messe nei cimiteri per i defunti -costituisce uno dei pila-
stri fondamentali del terri-
lati contro i circa 55 dello TERNI torio tanto che dal prossi-
scorso anno. I termini di mo anno è su intenzione
chiusura per le nuove iscri- K Oratori chiusi, nessun tipo di riunione in presenza stare molto tempo in que-
zioni sono stati prorogati e niente messe al cimitero per il 2 novembre. E’ la sta città, dobbiamo creare
dal 20 ottobre al 9 novem- decisione del vescovo, Giuseppe Piemontese, per far dei percorsi su Terni che
bre. E’ proprio Ingegneria fronte al dilagare del Covid. Nel dettaglio, fino alme- siano di standard qualitati-
a preoccupare i vertici no al 14 novembre il vescovo ha vietato: le attività vi molto alti, che non siano
dell’Università che però oratoriali di carattere sociale, ludico, sportivo; gli in- duplicazioni di porzioni di
non stanno con le mani in contri o le riunioni di gruppi, movimenti e associazio- territorio e che caratterizzi-
mano tanto che sono già in ni; le celebrazioni delle messe ai cimiteri di tutta la no fortemente le caratteri-
corso d’opera diverse ini- diocesi in occasione della commemorazione dei de- stiche di questa realtà”.
ziative per rendere più ap- funti. Il 1° e 2 novembre, i sacerdoti dopo le messe Fare di Terni un vero e pro-
petibile proprio la facoltà celebrate nelle rispettive chiese parrocchiali, potran- prio dipartimento interdi-
ingegneristica del polo no recarsi da soli al cimitero a benedire le tombe. sciplinare: per questo so-
scientifico didattico di Pen- P.G. no già sette i professori in-
tima, a cominciare dalle Da riqualificare L’Università ha stanziato 180 mila euro per aule e mensa cardinati. E poi i nuovi cor-
nuove aule che da qui ai si di laurea che partiranno
prossimi mesi saranno a di- nell’anno accademico
sposizione degli studenti. me l’anno scorso, bene an- gneria a Terni è in sofferen- rio locale stanno attraver- no i nuovi corsi di laurea 2020-2021: corsi innovativi
Nel frattempo però ci sono che la facoltà di Scienze za ma abbiamo ancora un sando. C’è poi il discorso che sono già sul binario di nel campo dell’Ottica e del-
dati rassicuranti per le al- dell’investigazione di Nar- po’ di tempo per riempire della sede di Pentima, più partenza, stiamo ragionan- la Fisica. “E’ un percorso
tre facoltà: Economia regi- ni con oltre 300 iscritti. il gap anche perché questa dislocata rispetto alle sedi do di ‘aiutare’ Ingegneria che stiamo condividendo
stra un centinaio di nuovi “Siamo in una fase di stabi- facoltà diventerà ancora di altri corsi e in condizio- anche in questo senso in con il territorio – puntualiz-
immatricolati, Infermieri- lità per l’università di Ter- più attraente dal momento ni precarie. Ma proprio su modo che gli studenti pos- za Brancorsini – c’è un dia-
stica e Medicina, i cui nu- ni – spiega Stefano Bran- che sono in cantiere una Pentima bollono in pento- sano uscire dal corso di logo aperto con le associa-
meri sono comunque in ag- corsini, direttore del polo serie di interessanti iniziati- la alcune novità. Brancorsi- Terni con qualifiche origi- zioni di categoria ma an-
giornamento per le gradua- scientifico didattico terna- ve per valorizzarla”. A gio- ni qualcosa la dice: “Intan- nali, uniche e spendibili che con le istituzioni con
torie visto che si parla di no e delegato del rettore – care in modo sfavorevole to l’Università di Perugia sul mercato nazionale e in- contatti costanti, tutti vo-
numero chiuso, vede circa l’università di Perugia nel sono alcuni fattori, tra cui ha già stanziato 180 mila ternazionale”. Un occhio gliano che Terni sia un po-
una ottantina di immatri- complesso registra un 45% il momento di crisi che euro per riqualificare le au- pure alla mensa in corso di lo di eccellenza e stiamo la-
colati, sostanzialmente co- di nuovi iscritti, certo Inge- molte aziende del territo- le di Ingegneria, poi ci so- sistemazione così come si vorando per questo”.
Alias domenica Culture L’Ultima
POVERI Ambivalente narratore INTERVISTA La scrittrice israeliana GIRO D’ITALIA Incredibile: a pari merito
autobiografico, William Vollmann Sarah Blau, oggi a Book Pride Link, l'australiano Hindley e il britannico Hart
raccoglie in giro per il mondo storie parla del golem nato da una donna Oggi il verdetto alla crono di Milano
alla ricerca dell’identità della miseria Guido Caldiron pagina 10 Tommaso Nencioni pagina 12

oggi con
quotidiano comunista ALIAS DOMENICA

 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE


+ EURO 2,00

DOMENICA 25 OTTOBRE 2020 – ANNO L – N° 255 www.ilmanifesto.it euro 1,50

LUNGO VERTICE DEL GOVERNO SUL DPCM, OGGI LE NUOVE RESTRIZIONI. MA È SCONTRO CON LE REGIONI

IL SINTOMO
DI UN’ALTRA
Bar e ristoranti, giro di vite dalle 18
EPIDEMIA II Scuola, lavoro e ben poco 75% dell’attività. Ancora in di- al 100% la dad. Appoggiati da ALLARME NEI PRONTO SOCCORSO
di più. Il nuovo dpcm è un giro scussione, in tarda serata, la Iv, vogliono che sia quantifica-
NORMA RANGERI di vite molto stretto per bar e possibilità di limitare gli spo- to subito il «ristoro» previsto «Gli ospedali non ce la fanno più»
ristoranti, chiusi alle 18 e per stamenti tra regioni e tra co- per le categorie colpite. In più

N
on è la rivolta di Ma- tutto il giorno nei festivi. Sara- muni. I governatori però si propongono di limitare i tam- II Il presidente della società di conta al manifesto come siano sta-
saniello, non è la pro- cinesche calate per palestre, pi- mettono di mezzo. Chiedono poni ai sintomatici e ai paren- medicina di urgenza: la situazio- ti «persi quattro mesi» perché
testa popolare con- scine, cinema e teatri. Nelle di prolungare l’orario d’apertu- ti e di affidare ai medici di ba- ne nei pronto soccorso è dram- «avevano scommesso che l’epi-
tro il viceré spagnolo quella scuole medie superiori la didat- ra dei locali sino alle 23 o, in se il compito di operare i test matica, ospedali in tilt. Un diret- demia non sarebbe tornata con
esplosa venerdì notte a Na- tica a distanza arriverà sino al piedi, fino alle 21 e di portare rapidi.COLOMBO A PAGINA 2 tore di struttura di Torino rac- forza». DI VITO E FABOZZI PAG. 4, 5
poli. Ma neppure si possono
ridurre i fatti accaduti ad La protesta di ieri a Napoli foto di Carlo Hermann/via Ansa
una questione di violenza ur-
bana, come non può accon-
tentarci il fatto che a soffia-
re sul fuoco della manifesta-
zione fossero gruppi di de-
stra, tifosi ultras, camorri-
sti, perché per le strade di
Napoli c’erano anche lavora-
tori e commercianti colpiti
dalla crisi, persone che vivo-
no ogni giorno sotto il fuoco
della povertà. Napoli suona
un campanello d’allarme: la
protesta violenta, non solo
può ripetersi ma anche
estendersi ad altre città. Co-
me un’epidemia sociale.
Da otto mesi il paese è in for-
te sofferenza. Le condizioni
di vita di milioni di italiani
sono fortemente peggiora-
te. Centinaia di migliaia di
persone hanno perso il po-
sto di lavoro. Secondo la Ca-
ritas i nuovi poveri sono
passati dal 31 al 45 per cen-
to nel 2020. E il virus pande-
mico, dopo la pausa estiva,
ha ripreso la sua marcia
con una potenza imprevi-
sta e spiazzante. Al punto
che il ministro della salute,
che già si preparava a pre-
sentare un suo libro, ha do-
vuto fare una imbarazzante
marcia indietro in attesa di
Poste Italiane Sped. in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1, Gipa/C/RM/23/2103

tempi migliori.
Nessuno è esente da respon-
sabilità, nessuno è innocen-
te, tantomeno la destra con
lo slogan "libertà, libertà".
Sotto la pelle della società,
che l’incosapevole virus pun- A Napoli esplode con violenza la protesta. Nella notte di venerdì è scesa in strada la rabbia
ta a disarticolare in ogni sua
più privata connessione, con- di chi ha visto chiudere le attività commerciali senza avere compensazioni economiche, ieri gli
vivono paura, rabbia, rasse-
gnazione, perché qui, come
in parecchi altri paesi del Pia-
operatori dello spettacolo. Il presidente della Campania De Luca cancella il lockdown pagina 2
neta, siamo entrati in un tun-
nel e non riusciamo a vedere
una luce in lontananza.
all’interno ACCORDO DI ABRAMO CILE ALLE URNE Lele Corvi
Di buone intenzioni, lo sap-
piamo, è lastricata la via Sudan-Israele, popolo Il giorno del plebiscito
Zona Rossa Slovenia, chiuso e partiti contro l’intesa non ferma la rivolta
dell’inferno e dunque, no-
nostante le buone intenzio-
ni del governo che ha distri-
buito soldi per andare in-
il confine con l’Italia
contro alle necessità fami- MARINELLA SALVI PAGINA 6
glie e cittadini, l’impressio-
ne è che le misure adottate
siano state pannicelli caldi, Stati uniti Covid da record,
insufficienti a rispondere al-
le necessità di buona parte 82.600 casi in un giorno
della popolazione.
C’è un malessere oggettivo MARINA CATUCCI PAGINA 7
che si spiega facilmente, ed II A poca distanza dall’annuncio di II Si vota per decidere se e come pro-
è altrettanto facilmente Trump sulla normalizzazione dei rap- cedere verso una nuova Costituzione,
comprensibile. Soprattutto Russia Il paese ha paura, porti tra Israele e Sudan, la gente di Khar- al posto di quella di Pinochet. Primo
perché il virus non sembra toum ha protestato. Alla piazza si è unita passo verso la fine della dittatura o trap-
disposto ad andarsene in Putin esclude il lockdown la contrarietà dei partiti politici sudane- pola organizzata dalle élite per neutra-
tempi brevi. si: «Il governo di transizione non ha il po- lizzare l’ultimo anno di proteste? Parla
— segue a pagina 2— YURII COLOMBO PAGINA 7 tere di normalizzare». E promettono bat- Arturo Ziede, dell'Asamblea Consti-
taglia politica. CRUCIATI A PAGINA 8 tuyente Ciudadana. FANTI A PAGINA 9
Frank Serpico, il famoso poliziotto anti-corruzione di New York immortalato
da Pacino, retwitta l’intervista del Fatto sui complottisti. Benvenuto in famiglia y(7HC0D7*KSTKKQ( +z!#!"!?!,

Domenica 25 ottobre 2020 – Anno 12 – n° 295 e 1,80 – Arretrati: e 3,00


Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

NAPOLI Lockdown ritirato: “Vogliamo i soldi” LEGAZIONISTI Che dicevano (fino a mercoledì) Ma la notte no
BERTOLASO HOSPITAL
Per la solita Fiera De Luca aizza la rivolta Cos’ha fatto la destra » Marco Travaglio
rubano medici
agli ospedali veri
violenta, poi la cavalca sul virus? L’ha favorito C
i auguriamo vivamente
che il nuovo Dpcm centri il
bersaglio: frenare l'au-
mento dei contagi e sfiatare l'as-
q SPARACIARI A PAG. 7 p Mentre il Viminale condan- NOI NAPOLETANI p Da Meloni a Salvini, da sedio agli ospedali limitando la
na la furia “organizzata”, il pre- Cassese a Bassetti: dichiara- circolazione dei cittadini e gli in-
sidente della Campania la usa
NÈ FESSI NÈ INCIVILI zioni e sciocchezze di chi ha contri ravvicinati. Ma alcune mi-
QUASI 20MILA POSITIVI per chiedere più fondi a Roma MA IN OSTAGGIO seminato sottovalutazione sure, più che di una riflessione sui
dati, sembrano il frutto delle
Assalto ai pronto q IURILLO E MARRA A PAG. 4 - 5 q MAURIZIO DE GIOVANNI A PAG. 4 q GIARELLI E SALVINI A PAG. 8 - 9 pressioni isteriche del Pd, che
non tocca palla e vuol piantare u-
soccorso: “Pure na bandierina, e degli sgoverna-
tori falliti, ansiosi di coprire le
con sintomi lievi” proprie vergogne. Infatti qualcu-

UN GIORNO DI LITI CONTE STRETTO FRA IL PD E LE REGIONI


no ha diffuso una bozza nel po-
q CALAPÀ A PAG. 6 meriggio, per forzare la mano a

Oggi arriva il Dpcm


Conte, come se non bastassero gli
appelli (a Mattarella!) di scien-
POST-TERREMOTO FLOP ziati apocalittici, ma digiuni della
materia (fisici nucleari, vulcano-
Ricostruzione logi e astronomi che scambiano i
positivi per malati e i dati parziali
2016: usato solo dei tamponi per il totale degli in-

per salvare il Natale


fetti). Ragionare sui dati certi e
il 17% dei fondi coi nervi saldi è da temerari, presi
come siamo fra gli opposti isteri-
smi dei negazionisti e dei cata-
strofisti. Ma, accanto ai sacrosan-
ti limiti ai trasporti, la bozza è af-
fetta da almeno tre incongruenze
che ci permettiamo di segnalare.
1) Il contagio galoppa soprat-
tutto di giorno, sui mezzi pubblici
che portano gli studenti alle/dal-
le scuole e i lavoratori ai/dai luo-

BOZZA: LOCALI
ghi di impiego: che senso ha con-
centrare i divieti nelle ore serali,
q DELLA SALA quando c'è molta meno gente in

CHIUSI ALLE 18,


A PAG. 10 giro, complici i primi freddi? La
movida, peraltro ormai concen-
trata nei weekend, l'hanno già
PROFONDO ROSSO
Viale Mazzini:
LIMITI AI VIAGGI spenta le Regioni col coprifuoco
notturno e i sindaci chiudendo o

TRA LE REGIONI
transennando le piazze e le vie più
affollate dai ragazzi tiratardi.
tagli ai compensi 2) L'altro contesto-principe
dei contagi sono le famiglie nel
e via RaiSport chiuso delle loro abitazioni, con
q DE CAROLIS, DI FOGGIA, MANTOVANI gli studenti e i lavoratori che rin-
q ROSELLI A PAG. 11 E ZANCA A PAG. 2 - 3 casano la sera e infettano genitori
e nonni: che senso ha farli rien-
trare tutti in anticipo, allungando
PEDOFILIA A GENOVA le ore di convivenza fra le mura
domestiche?
Abusi: è indagato La cattiveria 3) Se lo scopo è tenere le per-
sone il più possibile in spazi con-
il fratello prete Dopo i disordini di venerdì trollati e rispettosi del distanzia-
notte, a Napoli è stata mento, che senso ha chiudere alle
del sindaco Bucci ripristinata l’illegalità 18 i ristoranti e i bar (già dimez-
WWW.SPINOZA.IT zati dalla paura e comunque ligi
q FROSINA A PAG. 15 ai protocolli anti-Covid), spin-
gendo chi li frequentava ad anda-
re a zonzo o a chiudersi in casa fin
dall'ora di cena, per feste private
LE NOSTRE FIRME. con gli amici o serate in famiglia
Mannelli SAVERIO RAIMONDO (con gravi rischi per gli anziani); o

• Padellaro Conte e il nemico dietro a pag. 12


anche prima, visto che si chiudo-
“Somiglio a Di Maio, no tout court gli altri ritrovi di-
stanziati come piscine, palestre,

• Colombo Tre uragani sul mondo a pag. 13


ma Renato Zero teatri e cinema?
Finora ogni Dpcm era apparso
mi ha riconosciuto” necessario e razionale. Questo,
• Corrias Calenda, capriccio Capitale a pag. 19 q FERRUCCI A PAG. 20 - 21
varato senza neppure attendere
gli esiti degli ultimi due, sembra

• Mercalli Uomo, specie presuntuosa a pag. 13


fatto per dire di aver fatto qualco-
sa, o per non fare ciò che andreb-
IL FILM DI BARON COHEN be fatto: anzitutto il lockdown

• Luttazzi Le gag contro i finti sceriffi a pag. 18


per 15-20 giorni nelle metropoli
Trump spara contro fuori controllo, come Milano e
Napoli, che da sole totalizzano in-
• Bernardini Usiamo bene la libertà a pag. 13 Borat: “É un verme” sieme un sesto dei positivi di tutta
Italia (3286). Sono il nuovo Lodi-
q GRAMAGLIA giano e la nuova Val Seriana, ma
A PAG. 16 si fischietta come se nulla fosse.
Domenica 25 ottobre
2020
ANNO LIII n° 254
2,30 € con
Noi famiglia&vita
San Gaudenzio
di Brescia
vescovo

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
5,00 € Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t
Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Una lunga trattativa, forse oggi il via libera. Ancora ventimila contagi. Morti (151) e terapie intensive (79) in forte crescita

Chiusure anti-virus
Resistere alla nuova ondata pandemica

PRIMO: EVITARE
LO TSUNAMI
WALTER RICCIARDI
Il governo prepara la stretta: bar e ristoranti fermi dalle 18. Stop per spettacolo, palestre e azzardo
L
e pandemie colpiscono un’ampia
percentuale della popolazione e
richiedono una risposta
Ma le Regioni chiedono misure meno drastiche. Le scuole in presenza, superiori a distanza al 75%
multisettoriale per diversi mesi, o
addirittura per anni. Una pandemia da Il presidente del Consiglio cambia registro: salva-
virus a trasmissione respiratoria, quindi re la salute per salvare l’economia. E prepara una L’INTESA Una sola ratifica per il via al Trattato Onu
altamente contagioso, può essere vinta INTERVISTA / «NO A VIOLENZE» bozza molto dura: niente coprifuoco ma bar e ri-
solo con decisioni basate sull’evidenza storanti chiusi alle 18, stop fino al 30 novembre a
scientifica rapide e tempestive, coordinate
a livello internazionale o, come minimo,
Di Maio: restrizioni adesso palestre, piscine, teatri, musei e sale-slot. Il premier
ipotizza il ritorno al divieto di muoversi tra le Re-
nazionale.
È quello che abbiamo fatto in Italia per
per preservare il Natale gioni e lo stop ai centri commerciali nel weekend.
Ma i governatori, che prima pressavano per le chiu-
fronteggiare la prima fase di Covid-19, da sure, ora frenano e propongono un intervento più
febbraio a maggio, resi consapevoli – ARTURO CELLETTI soft. Piuttosto, è la controproposta, si porti al 100%
anche e soprattutto grazie ai messaggi la Dad per le superiori. Si è cercata un’intesa nella
inequivocabili del governo nazionale e del «Dobbiamo inter- notte per giungere al varo oggi. Anche se il vero no-
ministro della Salute – che non ci poteva venire ora contro il do – condiviso da esecutivo e governatori – è evi-
essere "normalità" senza prima appiattire contagio. E dob- tare le proteste varando quanto prima un «decre-
la curva epidemica. Nel ripartire più biamo farlo con to ristoro» per le attività economiche che dovran-
cautamente di alcuni Paesi vicini, decisione e con co- no fermarsi. Intanto De Luca fa marcia indietro sul
rapidamente ripiombati nella seconda raggio...». Il mini- lockdown della Campania. Ieri non c’è stato un for-
fase, avevamo anche stilato un piano stro degli Esteri te balzo in avanti dei contagi, anche se la curva
articolato in 5 punti per evitare il ritorno Luigi Di Maio par- continua a salire sfiorando i 20mila positivi in un
alle situazioni drammatiche di marzo. la con «Avvenire» e giorno. Preoccupano l’aumento dei decessi e il nu-
Tutto questo è stato largamente indica l’obiettivo di mero sempre alto dei ricoveri, con un’impennata
sottovalutato e, in molte Regioni, del tutto salvare il Natale. delle terapie intensive che rischia di acccelerare la
ignorato. Il nuovo coronavirus si è evoluto paralisi del “sistema rianimazioni”.
per diffondersi, è ancora virulento e Primopiano
patogeno, è lo stesso (con qualche piccola a pagina 7 Primopiano alle pagine 6-11
variazione) degli esordi: la differenza nei
danni prodotti dipende esclusivamente
dalla capacità di governi, istituzioni CAOS Estremisti, ultrà e clan. Incidenti a Napoli, timori a Roma
internazionali e organizzazioni sanitarie di
recepire le evidenze prodotte da una
comunità scientifica spesso dipinta come
divisa a causa di isolati outsider, ma in
realtà unitissima nel proporre soluzioni
Una regia «muove»
rigorose ed efficaci.
Quello che è successo in Israele, Spagna,
Stati Uniti, Regno Unito e Francia, e che
sta succedendo in Belgio, Paesi Bassi,
la rabbia di piazza
Polonia e Repubblica Ceca, avrebbe
dovuto insegnarci che abbassare la
guardia troppo presto produce danni
terribili. Questi Paesi hanno vissuto prima
di noi una seconda ondata epidemica che
DIEGO MOTTA E VINCENZO R. SPAGNOLO

«Il tempo delle richieste è finito», è scattata l’ora del-


la «protesta del popolo». Il volantino fatto girare
L’INCHIESTA
Così il mondo prova
Sugli affari sporchi in Libia
può diventare più grave della precedente: i
nuovi contagi giornalieri nelle ultime due
settimane sono stati migliaia, e
nonostante si sia abbassata l’età dei
ieri da ambienti vicini all’estrema destra recava con
sé un luogo e una data: Roma, sabato 24 ottobre,
ore 23. Piazza del Popolo. È il secondo atto della
protesta andata in onda venerdì sera a Napoli. L’an-
e il ruolo turco solo silenzi a bandire l'atomica
contagiati le unità Covid dei principali nuncio di un’altra notte ad alta tensione, questa LUCIA CAPUZZI per entrare formalmente in
ospedali si stanno riempiendo. È quello volta per la Capitale, è stato veicolato da ambien- NELLO SCAVO vigore novanta giorni dopo. A
che ora sta drammaticamente succedendo ti politici noti alle forze dell’ordine, che sembrava- Gli ultimi Paesi a depositare la tre anni dalla storica appro-
a noi. A fronte di questa minaccia epocale, no però temere di più le infiltrazioni legate agli ul- Continua il silenzio, anche italiano, dopo l’in- propria adesione, venerdì, so- vazione da parte dell’Assem-
quasi tutte le autorità politiche – in Italia e tras. Chi c’è dietro a questo disordine incontrolla- chiesta di Avvenire sul traffico di droga attra- no stati Giamaica e Nauru. blea generale Onu, il bando
altrove – stanno seguendo una strategia to nelle strade? Non solo estremisti di destra, ma verso la Libia, che rafforza le mafie della Pe- Con questi due, il Trattato per all’atomica è adesso a un sof-
controproducente, esitando su misure più anche frange incontrollate della tifoseria organiz- nisola facilitate dalla desertificazione del Me- la messa al bando delle armi fio dal diventare realtà. Ca-
severe. Temono ancora di danneggiare zata e uomini della malavita. E il rischio è che a un diterraneo voluta dai governi per ostacolare i nucleari ha raggiunto 49 rati- pofila della battaglia anti-
l’economia, ma non capiscono che così cortocircuito ne segua un altro, prendendo a pre- soccorsi in mare. Si tace anche sul ruolo tur- fiche. Appena una in meno bando sono gli Stati Uniti di
stanno causando un doppio danno: testo le legittime rivendicazioni di chi invece sta sof- no nel porto di Tripoli. delle cinquanta necessarie Donald Trump.
rimandando le restrizioni, i governi si frendo per la crisi innescata dal coronavirus.
vedranno poi costretti a prendere Primopiano Palmas nel primopiano a pagina 5
decisioni di chiusura totale che saranno Primopiano a pagina 8 a pagina 4
ancora più dannose sotto tutti i profili,
incluso quello l’economico.
Due settimane fa avevo "predetto" che L'ANIMA NOI. FAMIGLIA&VITA
avremmo avuto 16mila nuovi casi al giorno
entro Natale se non avessimo agito con
E LA CETRA/30 Levatrici di un'altra GERUSALEMME
Padre Pizzaballa «Donne e violenza
decisione.Non l’abbiamo fatto, e a questi
numeri siamo arrivati già giovedì. gioia (Libertà vera) nuovo patriarca ripartire dal cuore»
continua a pagina 2 Luigino Bruni a pagina 3 Bernardelli a pagina 19 Il mensile oggi con Avvenire

Pregare a occhi aperti ■ Agorà


José Tolentino Mendonça
TESTIMONI
ti chiediamo, Signore, l’audacia
Il dono di vivere il gratuito: che
Libro sull’eroico
sappiamo oggi aprire una finestra don Sardelli,
della gratuità non appena per ispezionare il
prete di periferia
duro suolo che già conosciamo,

P
ortiamo davanti a te la ma perché i nostri occhi si Impagliazzo a pagina 24
quotidianità pulsante, il perdano nella vastità dei cieli;
maldestro trafficare dei che dedichiamo oggi alla vita CINEMA
nostri passi, la sirena urgente dei attorno a noi uno sguardo ampio,
bisogni cui ipotechiamo tempo, senza giudizi precipitosi, senza Ugo Tognazzi,
preoccupazione e sforzi. La vita, l’ombra dei risentimenti che 30 anni senza
a volte, martella dentro di noi riducono l’orizzonte e ci
senza margini, si organizza senza assediano; e che sappiamo quella maschera
pause, con un respiro cadenzato interpretare la sovrabbondanza Fofi a pagina 26
e ferreo. Ma dentro rimaniamo del reale come una chiamata a
assetati. Terminata l’attività sperimentare la prodigalità CICLISMO
febbrile scopriamo di essere noi dell’amore che condividi con le
stessi incompiuti. Sentiamo che tue creature. Perché è l’eccesso Il Giro d’Italia
ci manca un tempo che esprima, del dono, e non l’egoistica oggi a Milano
al di là della mera ricerca del penuria, che a ogni istante
necessario, la pura grazia di ciò rispecchia te. cerca il suo re
che non ha un perché. Per questo © RIPRODUZIONE RISERVATA Stagi a pagina 27
y(7HB5J1*KOMKKR( +z!#!"!?!,

Domenica 25 ottobre 2020 € 1,50 FONDATORE VITTORIO FELTRI


Anno LV - Numero 295 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Scatta la rivolta contro il governo


Hanno ragione i napoletani
Detestiamo le piazzate, ma capiamo chi si ribella all’esecutivo, che ferma il Paese
senza piano sanitario e senza dire come aiuterà economicamente chi mette in difficoltà
DI MAIO E FICO SONO CASTA E SI SCORDANO LE LORO ORIGINI MERIDIONALI
PIETRO SENALDI

Hanno ragione i napoletani? Cari lettori, non


equivocateci. Siamo contro ogni violenza, sia-
ORE 23.00: LE DUE ITALIE DEL COPRIFUOCO
mo per il pugno di ferro contro chi non rispet-
ta le regole e le piazze ci infastidiscono quan-
do sono disciplinate e civili, (...)
In Lombardia non gira un’anima, delirio in Campania
segue ➔ a pagina 3 FRANCESCO SPECCHIA ➔ a pagina 2

AZZURRA BARBUTO ➔ a pagina 5

Vita agra
Siamo tutti partenopei
VITTORIO FELTRI

I napoletani non hanno affatto torto nell’es-


sere furibondi. La loro città affoga da sem-
pre in gravi problemi, il più pesante dei qua-
li è quello della disoccupazione, dato che la
disponibilità di impieghi è condizione po-
sta alla base della sopravvivenza. È noto
che il lavoro nero è diffuso in mancanza di
un tessuto imprenditoriale in grado di offri-
re posti legali. Sotto il Vesuvio si campa co-
me si può, ovvio che molte regole vengano
Scontro con le Regioni sui nuovi provvedimenti Il maestro Riccardo Muti
violate per cause di forza maggiore. Ora
che il Covid ha inasprito i suoi attacchi an- «Morire va bene
che al Sud, che si era considerato a lungo
immune, le cose si complicano.
La chiusura voluta dal governatore De
Conte chiude e forse non sa perché ma nell’aldilà
Luca, che pure ha le sue buone ragioni, è
stata presa dalla popolazione come una ter-
Serrata all’ora delle galline e attacco mortale a ristoranti, palestre e cinema niente colleghi»
ribile minaccia. La quale popolazione, non FAUSTO CARIOTI ALESSIA ARDESI
essendo più capace di esercitare le piccole Per i malati di Covid giorni d’attesa per una visita
attività attraverso cui recuperava qualche Un nuovo drastico giro di vite al- Riccardo Muti ha già fatto
euro per mangiare, è terrorizzata: teme di
fare la fame. Naturale dunque che protesti
le libertà degli italiani dovrebbe
diventare legge oggi, tramite l’en-
Mancano medici, assalti ai pronto soccorso il presepe, anzi, non l’ha
mai disfatto. «Da questa
con foga addirittura eccessiva, si riversi nel- nesimo Dpcm che Giuseppe RENATO FARINA ze in fila a Milano e in altre parte c’è il male, la dimen-
le piazze e insceni manifestazioni ai limiti Conte ha discusso ieri con il co- Regioni. Perché? Voci unani- sione della materia, con il
del lecito. Condanniamo le violenze, tutta- mitato tecnico-scientifico, (...) La notizia di cronaca di ieri, 24 mi: mancano medici e infer- cibo, gli animali, e sì, pure i
via comprendiamo la disperazione dei par- segue ➔ a pagina 4 ottobre 2020? Code fuori dai mieri negli ospedali. (...) musicanti. Dall’altra c’è il
tenopei che non dispongono di risorse se pronto soccorso con ambulan- segue ➔ a pagina 7 bene,gli an-
non quelle provenienti da faccende poco SANDRO IACOMETTI ➔ a pagina 5 geli, le crea-
chiare, probabilmente non contemplate ture spiri-
nelle regole. tuali. E c’è
Gli amministratori campani e i governan- Benino,
ti centrali non possono ignorare che Napoli l’uomo ad-
non è soltanto camorra: la gente si arrovel-
La strategia comunicativa del Vaticano dormenta-
la per mettere insieme il pranzo con la cena to che so-
e merita una attenzione particolare. Non è
giusto abbandonarla al suo destino (...)
Il Papa benedice le coppie gay gna il prese- Riccardo Muti
pe». Nel
segue ➔ a pagina 2 per cercare di navigare in pace giardino di casa - fiori, li-
moni, profumo di garde-
ANTONIO SOCCI ALTA PORTINERIA nie bianche curate da Cri-
stina, la moglie, il cane mal-
è ritornata l’ORA SOLARE Il docufilm “Francesco” ha Il vizio dei vip tese Cooper che gioca - pa-
fatto enorme clamore per il re quasi di essere già in pa-
“sì” papale alle unioni civili
di far la guerra radiso.
ore 2.00 Domenica per le coppie gay. Ma era agli ex amanti Maestro Muti, la morte
25 ottobre questo lo scopo principale? non le fa paura?
ore 3.00 ROBERTO ALESSI direttore Novella 2000
Non proprio. (...) «No. Né potrebbe. (...)
segue ➔ a pagina 11 ➔ a pagina 15 segue ➔ a pagina 18

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +z!#!"!?!,

Domenica 25 ottobre 2020 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 - Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 DIRETTORE FRANCO BECHIS
(conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB ROMA - Abbinamenti: a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50- a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50
Anno LXXVI - Numero 295 - € 1,20 a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,40 - a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,40 - www.iltempo.it
Santi Crisante e Daria a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell'Umbria €1,40 - nella Riviera Tirrenica (da Follonica a Monte Argentario): Il Tempo + Corriere di Siena €1,40 - ISSN 0391-6990
e-mail:direzione@iltempo.it

ITALIA SENZA PACE

E NON LO CHIAMANO LOCKDOWN


Bar e ristoranti chiusi alle 18 Conte scappa dalla tv Ieri fatti 177.669 tamponi
Addio a palestre e piscine assediato da partiti e Regioni Falso allarme per 158.025
Stop anche a cinema e teatri Il centrodestra prenda l’iniziativa Sono risultati positivi 19.644
DI FRANCESCO STORACE

Il Tempo di Oshø
I
danni aumentano. Non lo chiameranno
lockdown ma ce lo somministreranno a
rate, una dose dopo l’altra per schiantar-
Il coprifuoco spegne la notte della Capitale ci. Spettrale come non mai, ieri sera Giusep-
pe Conte non ce l’ha fatta proprio ad appari-
re in tv per annunciarci che sta pensando al
nostro bene, alla salute collettiva (...)
segue a pagina 3

Aziende in crisi
La rivolta degli imprenditori
«Così il governo ci fa fallire»
De Leo a pagina 6

Il saggio dell’economista
L’ex governatore Fazio:
l’Italia rischia un altro ’29
Bisignani a pagina 7

La corsa al Campidoglio
Di Maio apre all’intesa col Pd
E a Roma la Raggi è in bilico
Di Majo a pagina 10

All’Olimpico 2-1, domani Milan-Roma


Buzzelli e Verucci alle pagine 14 e 15
La Lazio soffre
CONSIGLI E REGOLE PER DIFENDERSI DAL CORONAVIRUS
ma batte il Bologna
e si rilancia
Ecco cosa fare se c’è un positivo a casa Austini, Pieretti, Rocca e Salomone da pagina 26 a 28

••• Cosa dobbiamo fare se uno dei familiari


I furbetti del sussidio che vive in casa con noi si ammala di Covid? Medici e infermieri nel Lazio
Come dobbiamo comportarci? Abbiamo po-
sto le dieci domande più comuni su tutti i
In Mercedes col «reddito» problemi che si pongono e le precauzioni da
tenere al professor Francesco Vaia, direttore
Allarme Covid in corsia
Denunciate madre e figlia sanitario dell’ospedale Lazzaro Spallanzani
a Roma.
Duecento contagiati
Sereni a pagina 12 Zappitelli a pagina 9 Sbraga a pagina 16

Il diario È
domenica, il Papa a mezzo-
giorno recita l’Angelus davan-
ti a Piazza San Pietro affollata
di fedeli. Un Papa sorprendente e,
di Maurizio Costanzo permettetemi, straordinario. Papa
Francesco ha detto in questi giorni:
«Gli omosessuali hanno diritto a
farsi una famiglia». Non credo che
alcune «zone» della Chiesa più anti-
ca abbiano accolto con gioia que-
sta affermazione, ma c’è tutta
Siamo nelle mani l’intelligenza e la modernità di Pa-
pa Francesco nell’averlo fatto. Fi-
di Dio. nalmente ci avviamo ad evitare
Speriamo i ghetti e a consentire a tutti,
non applauda mai come ha detto il Papa, «in
quanto figli di Dio», di vive-
re al meglio la propria
vita.
1.844.000 Lettori (Audipress 2020/I)

Anno 162 - Numero 295 QN Anno 21 - Numero 295

DOMENICA 25 ottobre 2020


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Si procede in ordine sparso

Toscana, sulla scuola


si torna indietro:
più lezioni da casa
Ricci e Ulivelli alle pagine 16 e 17

Lite governo-regioni sul lockdown


Nella bozza del decreto è prevista la chiusura di cinema, teatri e palestre. Bar e ristoranti devono abbassare le serrande alle 18 Servizi
Ma i governatori si oppongono e chiedono il cento per cento di didattica a distanza alle superiori (Roma vuole il 75). Oggi la firma da p. 3 a p. 8

Il virus e noi DALLE CITTÀ


ALLARME DEI COMMERCIANTI, 110MILA IMPRESE SPAZZATE VIA
Non è vero QUATTRO STORIE DI IMPRENDITORI: «NOI CONDANNATI A MORTE» Firenze

che non ci resta Piazza Navona Giunta comunale


a Roma,
che piangere un bar chiude Entrano Albanese
all’imbrunire
Agnese Pini
e Titta Meucci
Bettini nuova vice
F orse davvero non ci re-
sta che piangere? Ri-
guardavo qualche se-
Mugnaini in Cronaca

ra fa il film stracult con Troisi e


Benigni, quello che si intitola
proprio così, Non ci resta che Firenze
piangere, e l’ho riguardato so-
prattutto perché avevo una
gran voglia di ridere, ora che le
Focolai a Careggi
tensioni e la rabbia sociale, ora
che il malcontento, la paura, i e in due centri
contagi, la malattia tornano ad
avere il sopravvento sul buon- di accoglienza
senso e sulla misura, su quel po-
co di tenace ottimismo di cui Ulivelli in Cronaca
avevamo fatto scorta nella pri-
ma parte dell’estate, sotto un È TORNATA L’ORA SOLARE
sole caldo e rassicurante, illu-
dendoci di essere fuori dalla

L’
ORA
pandemia. E così a quel film 2
con quel titolo meraviglioso, e
a quella domanda che non ha 3
nulla di retorico in questi tempi

DELTRAMONTO
strani e difficili che viviamo, ho
ripensato molte volte negli ulti-
mi giorni.
Servizi alle p. 4 e 5 Alle tre della notte
Continua a pagina 16 scorsa lancette indietro di un’ora
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +z!#!”!?!,

Modena, torna il terrore per gli assalti alle ville Germano Nicolini, 10 anni in cella, poi scagionato

Rapinatori a casa Toni I silenzi del triangolo rosso


Picchiato davanti ai figli Addio al partigiano Diavolo
Reggiani e Boni alle pagine 10 e 11 Scullin a pagina 31
Queen Un mito al fermo immagine Il Giro Verdetto all’ultima tappa Calcio Lukaku risolleva l’Inter
w
“Mercury amava essere fotografato” w
Mai due ciclisti con lo stesso tempo w
La Juve schiera Morata-Dybala
PIERO NEGRI E IL COMMENTO DI MARINELLA VENEGONI — P. 20 GIORGIO VIBERTI — P. 26 BARILLÀ, CONDIO E GARANZINI — P. 24-25

LA STAMPA DOMENICA 25 OTTOBRE 2020

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 154 II N. 293 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

sul tavolo anche l’ipotesi di impedire la circolazione da una regione all’altra. si studia un piano di ulteriori aiuti da 5 miliardi

Il virus chiude cinema, palestre e ristoranti


Oggi il Dpcm: basta cene fuori casa, stop anche ai bar dalle 18. I governatori: così si distrugge l’economia del paese. E’ scontro
l’editoriale Addio movida e tempo libero. Nel
nuovo Dpcm in arrivo (il 22esimo LE INTERVISTE LA RIVOLTA DI NAPOLI
dell’anno), il governo ha deciso di
VITE SOSPESE chiudere cinema, teatri, palestre e
LA SINDACA DI TORINO: IL DISAGIO È PROFONDO L’EX MINISTRO PD: PIÙ FONDI ALLA SANITÀ LAMORGESE: ATTACCHI PREORDINATI

piscine. Stop anche a bar e risto- Appendino: la priorità Delrio: stiamo attenti L’ira della piazza
TRA PANDEMIA ranti dopo le 18. Le Regioni attac-
è salvare le imprese alla rabbia dei più miti “Qui abbiamo solo
cano l’esecutivo: «Così si distrug-
E DEMOCRAZIA ge l’economia del Paese». Per com- ANDREA ROSSI FRANCESCA SCHIANCHI due mesi di vita”
mercianti e artigiani sono «a ri-

C G
MASSIMO GIANNINI schio oltre centomila attività». Ma hiara Appendino: «E’ importante raziano Delrio, ex ministro Pd: NICCOLÒ ZANCAN
INVIATO A NAPOLI
il Tesoro sta preparando un piano mandare messaggi chiari e non «Potevamo arrivare più prepa-

T C
orno a casa. Esco dal tunnel, di aiuti da 5 miliardi. BARONI, fraintendibili ed evitare atteggiamen- rati, ora ristori immediati per le cate- hi c’è, proprio adesso, nel-
dopo tre settimane esatte di CAPURSO, CARRATELLI E RUSSO – PP. 2-3 ti schizofrenici tra i territori». – P. 11 gorie. Temo la rabbia dei miti». – P. 5 la città in fiamme? France-
buio. Sono ancora positivo, sca, 33 anni, costumista: «Mi
ma dopo 21 giorni di Covid e alme- restano i soldi per vivere solo
no tre senza più sintomi posso pro- IL CASO due mesi». – P. 6
seguire la quarantena a domicilio.
C’è un drammatico bisogno di po-
sti letto, per ricoverare i tanti, trop-
A sciare nonostante il Covid, l’irresponsabile coda di Cervinia IL COLLOQUIO
pi pazienti gravi che arrivano in “NON SOTTOVALUTARE LA PROTESTA”
continuazione. Quando sono en-
trato io, solo al mio piano, erava- Saviano: le persone
mo in 18. Ora ce ne sono 84. Oltre
la metà ha meno di 54 anni, ed è in- sono lasciate sole
tubata e pronata. Una “procedu- FABIO MARTINI
ra” terrificante, che mi sono fatto
raccontare. Ti sedano, ti infilano
un tubo nei polmoni, e da quel mo-
mento su di te scende la notte di
un tempo infinito e un luogo inde-
finito. Sei sdraiato sulla pancia,
in una posizione guidata da un
rianimatore esperto, per sedici
ore consecutive. Dopo ti rigirano
supino, per otto ore. Poi si rico-
mincia: sedici ore prono, otto ore
supino. E così via. Tutte le volte
che serve a far «distendere i pol- ANSA
moni», come dicono, e a sperare Lo scrittore Roberto Saviano — P. 9
che intanto la malattia regredi-
sca, e non distrugga definitiva-
mente quel che rimane del tuo si- L’ANALISI
stema respiratorio. Se questo ac- MORIRE DI FAME O PER IL MORBO
cade, a un certo punto ti estuba-
no, ti risvegliano e allora devi so- L’ALTERNATIVA
lo sperare di avere ancora un po’
di fiato in gola per gridare ce l’ho ANSA/FACEBOOK
DEFORMATA
fatta. Se non accade, te ne vai sen- L’impressionante assembramento degli sciatori ieri mattina a Cervinia ANDREA CHIERICATO — P. 13 LUIGI MANCONI
za saperlo, e senza che un familia-
re, un parente, un amico possano
averti dato l’ultima carezza. Tut-
to questo mi è stato risparmiato.
GLI ATTORI I MERCATI
D ue notti fa, come nella più
prevedibile scena di una se-
rie televisiva simil - Gomorra, ab-
Lascio il mio letto a chi sta peggio NON FATE CALARE IL SIPARIO LA NUOVA ILLOGICA ALLEGRIA biamo potuto osservare nel corso
di me, in attesa di un primo tam- di un conflitto urbano, il perfetto
pone finalmente negativo. ANTICIPATE L’ULTIMO SHOW DELLA BOLLA TECNOLOGICA sovrapporsi di due interessi. – P. 19
CONTINUA A PAGINA 19 MONICA GUERRITORE — P.3 FRANCESCO GUERRERA — P. 19

IL RACCONTO

I ragazzi che scuotono la Nigeria: “Via i corrotti”


DOMENICO QUIRICO
AI LETTORI

B uone notizie dall’Africa, buone


y(7HB1C2*LRQKKN( +z!#!"!?!,

notizie dalla Nigeria: finalmen-


te! Nel gigante del continente, per po- ORA SOLARE
polazione, economia, creatività e per Vi siete ricordati
violenza, ladrocinio, folle di giovani di portare
le lancette
occupano da giorni le strade, manife-
stano, gridano la loro veemenza, pa- INDIETRO
ralizzano le città contro la mafia infa- DI UN’ORA?
me che li umilia da 60 anni. – PP. 16-17 AKINTUNDE AKINLEYE/EPA/ANSA
.
01025

€ 2,50 in Italia — Domenica 25 Ottobre 2020 — Anno 156°, Numero 294 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

A tavola con L’inchiesta


Marta Dassù Verso il voto
TRUMP O BIDEN AFFLUENZA
PER GLI USA E STATI CHIAVE
LA CINA RESTA DECIDONO
IL PROBLEMA LA PARITA
di Paolo Bricco di Roberto D’Alimonte
—a pagina 6 —a pagina 7

Fondato nel 1865


Quotidiano Marta Dassù.
Direttore della
Politico Economico Finanziario Normativo rivista «Aspenia»

È tornata l’ora solare


Da oggi lancette
indietro di un’ora
Cipro, Malta e lo scandalo dei passaporti Ue—P. 9 110%: gli immobili venduti dalle imprese —P. 10 Rugby: 150 milioni persi —P. 15

domenica Conte si decide, arrivano la stretta ELEZIONI USA

L’AMERICA
Interpreti
e compositori
Schubert
anticontagi e un decreto di aiuti MULTILATERALE
E LA SFIDA
Il quadro.Dopo un braccio di ferro con le Regioni stop alle 18 per bar e ristoranti. Chiusi cinema e teatri, invito a NAZIONALISTA
e la «Trota»
a Londra non uscire dai propri comuni e a non ricevere non conviventi. Due miliardi alle categorie colpite. Allerta Viminale di Sergio Fabbrini

75%
nel 1969
C
iò che avverrà in America, tra po-
Il premier Conte, sotto la pressione della movida interdette alle 21. Ai co più di una settimana, avrà

di Zubin Mehta —a pagina I


dei numeri del contagio ma anche
di una parte della maggioranza,
cittadini anche due forti raccoman-
dazioni: evitare di spostarsi dal Scuola Sport conseguenze inevitabili sul si-
stema internazionale. È stato così an-
delle regioni e degli scienziati, rom-
pe gli indugi e va verso una nuova
proprio comune e di ricevere perso-
ne non conviventi in casa. Le regio- Studio da casa Chiuse piscine che per altri Paesi (come la Gran Breta-
gna o la Francia) quando erano nella
stretta. Il nuovo Dpcm chiuso ieri
sera a palazzo Chigi, prevede la
ni hanno chiesto ristori immediati
per le categorie penalizzate e chiu- rafforzato e palestre condizione di esercitare un’influenza
internazionale. Tuttavia, mentre quei
chiusura di bar e ristoranti alle 18 e sure alle 23 con servizio al tavolo e Paesi dettero vita ad un sistema inter-
la domenica, stop a cinema e teatri, alle 20 al banco. Contagi arrivati a per le superiori La quota di didattica a Sì al running nazionale unilaterale (coloniale o im-
congressi e concorsi, palestre e pi- quota 19.644. —Servizi alle pagine 2-4 distanza prevista dal periale), l’influenza americana ha con-
scine, sale giochi e casinò, feste do- Claudio Tucci —a pag. 2 Governo per le superiori —a pagina 3 dotto invece alla nascita di un sistema
po matrimoni e comunioni, piazze Edizione chiusa in redazione alle 23.45 internazionale multilaterale. Una dif-
ferenza non da poco, se si pensa che il
vecchio sistema unilaterale aveva spin-
EF F ETTO PANDEM IA to nuove potenze in ascesa alla guerra

Cig, per la proroga per potersi affermare, mentre il nuovo


GETTYIMAGES

sistema multilaterale ha favorito invece


l’integrazione pacifica delle nuove po-
Scienza giuridica
fino al 31 gennaio
tenze in ascesa (a cominciare dalla Ci-
na). Nel mondo post-1945 si sono avute
Monumento guerre regionali, ma non più mondiali

dote da 5-7 miliardi


(come era avvenuto nel mondo pre-
a Hans Kelsen 1945). Perché l’ordine liberale interna-
zionale si è affermato solamente con
di Sabino Cassese —a pagina IX l’ascesa internazionale dell’America?
d’emergenza e per gli indennizzi a La cultura liberale di quest’ultima
DECRETO NOVEMBRE fondo perduto oscilla, al momento, (il cosiddetto soft power concettualiz-
tra i 5 e i 7 miliardi. La ripartizione del- zato da Joseph Nye nel 2004) ha avuto

.lifestyle
Sul tavolo del Governo anche le risorse tra i due capitoli del provve- certamente un ruolo, ma non basta a
nuovi aiuti a fondo perduto dimento allo studio del governo non spiegare quella correlazione. È stato
è ancora stata definita; molto dipen- infatti il multilateralismo del sistema
destinati alle partite Iva derà dal perimetro dei settori da “tu- politico americano che ha principal-
telare” in vista dell’acuirsi della crisi mente favorito la nascita di un sistema
Nel decreto Novembre, a cui stanno sanitaria e delle restrizioni imposte internazionale multilaterale. In Ame-
Finlandia lavorando i tecnici in questi giorni, la
dote per la nuova proroga fino al 31
alle attività produttive che entreranno
per evitare il diffondersi del virus.
rica non c’è un governo ma vi sono
istituzioni separate che condividono
Virtuosa Lahti: gennaio della cassa integrazione Mobili, Tucci —a pag. 4 il potere di governo. Il presidente è il
capo del potere esecutivo, non del go-
capitale green LA P RO P O ST A DE L L A C O MMISSIO N E
verno come è inteso in Europa.
Le due camere del Congresso di-
dell’Europa spongono di poteri distinti, così come

nel 2021 Mossa Ue sul salario minimo la Corte Suprema ha voce su tutte le
decisioni legislative prese dal Con-
gresso e controfirmate dal presidente.
Giuseppe Chiellino —a pag. 5
Enrico Marro —a pag. 18 A loro volta gli Stati hanno competen-
ze su politiche importanti. Si tratta di
un sistema così aperto e poroso che le
PA P A FRAN C E SC O BO RSA & FIN AN Z A comunità etniche hanno potuto rap-

lunedì AL LAVORO PERCHÉ SERVE


presentare, al suo interno, gli interessi
nazionali dei loro Paesi di origine.
—Continua a pagina 6
Grano prezioso. Al Chicago Board of Trade, le quotazioni del grano sono aumentare di oltre il 30% dai minimi di giugno
PER CREARE LA BORSA
Guida rapida UNA NUOVA UNICA POLITICHE FI SCA LI
Grano a prezzi
I
l mondo non ha mai avuto tanta abbondanza di cereali. Ma
Smart working nonostante i silos pieni, i prezzi volano a livelli record: un rally
ECONOMIA EUROPEA record: corsa almeno in parte di origine speculativa, legato anche a forme di COVID E AIUTI
Tutte le novità accaparramento, che ha già cominciato a tradursi in un rincaro dei

per aziende e Pa di Padre Enzo Fortunato di Borgia, Fumagalli, alle scorte


generi alimentari e che è particolarmente pericoloso in un periodo
come quello attuale, in cui la pandemia da Covid sta mettendo a
STATALI: IL FMI
—a pagina 2 Grignani e Ventura —a pagina 8 dura prova l’economia e la stabilità sociale. Sissi Bellomo —a pag. 8 FA IL BILANCIO
di Marcello Minenna

L’Asti-Cuneo supera
A
circostanze eccezionali si rea-
Faccia a faccia con l’Eccellenza. gisce con misure eccezionali.

l’ostacolo Corte Conti La risposta fiscale dei governi


mondiali alla minaccia pandemica ha
messo in campo stimoli senza prece-
denti; grazie ai dati del Fondo mone-
OPERE INCOMPIUTE INF RAS TRUTTURE tario Internazionale (FMI) è ora possi-
bile una prospettiva globale.
C’è una grande opera incompiuta
che finisce letteralmente nel nulla.
LE RETI: Mediamente il FMI prevede nel
2020 deficit pubblici nell’ordine del
Un viadotto troncato di netto, nella TRANSEUROPEE -10, -12% in tutte le principali econo-
campagna. L’immagine lascia alli-
biti. È l’autostrada Asti-Cuneo, uno
E DECISIVE mie, di cui il 3-4% è ascrivibile al fun-
zionamento degli stabilizzatori auto-
dei simboli dei ritardi italiani. Final- PER LA RIPRESA matici (cassa integrazione guadagni,
mente ora c’è il via libera della Corte indennità di disoccupazione) e circa il
dei Conti alla delibera per riprende- di Stefan Pan —a pagina 4 9% ad interventi diretti di stimolo. Il
re i lavori. Morino —a pag. 4 Paese più propenso a lasciar crescere
il deficit attraverso spese correnti è il
Canada (-20% del PIL), seguito da Re-
LETTERA AL RIS PARM IATORE gno Unito (-14,6%) ed USA (-12,5%). In
generale le misure messe in campo
Eurotech, nuove parthership tendono a compensare il calo previsto
del PIL (barre rosse), con le eccezioni
Naturale Qualità. per gestire la rivoluzione digitale di Francia e Spagna, dove la crisi si sta
rivelando più grave.
Tutta la nostra qualità con un clic a casa tua www.dispensapantano.it
di Vittorio Carlini —a pagina 12 — Continua a pagina 12
LaVerità

y(7HI1B4*LMNKKR( +z!#!"!?!,
Anno V - Numero 295 O Quid est veritas? O www.laverita.info - Prezzo in Italia euro 1,30

QUOTIDIANO INDIPENDENTE n FONDATO E DIRETTO DA MAURIZIO BELPIETRO Domenica 25 ottobre 2020

LA SERRATA MASCHERATA DI CONTE FA INFURIARE SALVINI

LOCKDOWN SENZA IL CORAGGIO DI DIRLO


Nella bozza del nuovo dpcm in arrivo oggi, disposizioni che massacrano l’attività di bar, ristoranti, centri commerciali, piscine
e palestre. Feste vietate, «fortemente raccomandato» non ricevere estranei a domicilio. Scontro sulla mobilità tra le regioni
BANDI IN RITARDO di CARLO TARALLO

E LA SCUOLA Non provate a nascondere la rabbia n L’Italia va in semi lockdo-


wn: arriva il nuovo dpcm, va-
È RIMANDATA degli italiani dietro quattro delinquenti lido da domani, lunedì 26 ot-
tobre, fino al prossimo 24 no-
ALL’ANNO di MARIO GIORDANO
vembre, e che dovrebbe esse-
re firmato oggi dal premier,
Giuseppe Conte. Nel mirino
PROSSIMO n Ma se non capite che la
rabbia è vera, sbagliate tut-
ci sono soprattutto locali
pubblici, palestre (...)
di MAURIZIO BELPIETRO to. Se non capite che gli ita- segue alle pagine 2 e 3
liani sono stanchi, che i
n Il governatore commercianti sono dispe-
della Lombardia rati, che sotto la patina di
ha fatto benissi- sospensione con cui viviamo questi gior- INFEZIONE PLANETARIA
mo a chiudere le ni cova il fuoco della rivolta, ebbene, se
scuole superiori
e a imporre le le-
non capite tutto questo, esponete (...)
segue a pagina 3
Ecco il mondo
zioni a distanza. I sindaci di
Milano e Bergamo, Beppe Sa-
da schiavi
la e Giorgio Gori, entrambi
del Pd, e il ministro dell’I-
che ci stanno
struzione, Lucia Azzolina, lo
hanno attaccato, ma Attilio preparando
Fontana non aveva alternati-
va. Sebbene i negazionisti di MARCELLO VENEZIANI
della diffusione del virus fra i
banchi scolastici continuino n I volti delle
a nascondere i dati dei conta- persone scom-
gi, sono migliaia gli studenti- parvero ormai
positivi e ancor di più quelli sfigurati dietro
in quarantena. Ieri il nostro le mascherine,
Antonio Rossitto ha docu- sempre più av-
mentato come, dal Nord al volgenti e isolanti, fino a es-
Sud, la situazione sia ormai sere dimenticati o riprodotti
fuori controllo, con decine di nei profili social a futura me-
classi in isolamento (...) moria, come nelle foto (...)
segue a pagina 5 segue a pagina 7

Speranza chiude in casa noi, non i cortei rossi Ladell’assistenza


TUTELARE GLI ANZIANI
rete bucata
Il libro di cui il ministro si vergogna riserva sorprese: i manifestanti di sinistra possono violare le regole
di FRANCESCO BORGONOVO
a domicilio
INTERVISTA CON DE LORENZO PREPARIAMOCI n I pensatoi
ci lega le mani
n Quando ci sa- strategici del
«L’emergenza re m o l a s c i at i
tutto questo alle
Trump o Biden m o n d o r i l e-
vante stanno di GIORGIO GANDOLA
Covid travolge spalle, e ripen-
seremo ai giorni
Chiunque vinca c e rc a n d o d i
immaginare le n «Si muore,

le cure
scuri dell’epide-
mia, è probabile che ricorde-
la politica conseguenze sulla politica
estera statunitense di una
una volta o l’al-
tra si muore. In

degli ammalati
remo con particolare irrita-
zione la discrezionalità con
estera degli Usa vittoria o di Joe Biden o di
Donald Trump, correlan-
un certo anno,
come le città, co-

di cancro»
cui i governanti hanno eser-
citato il potere. La loro ten- cambierà dola con i propri interessi
nazionali. Potrebbe appa-
me i popoli e i
continenti. Si crepa». Adesso
denza a stigmatizzare alcune rire prematuro, ma in real- ci stupiamo ma era già tutto
fasce della popolazione sal- tà non lo è: le nazioni (...) scritto, nessuno come Frie-
MADDALENA GUIOTTO a pagina 8 vandone altre per (...) di CARLO PELANDA segue a pagina 15 drich Dürrenmatt (...)
segue a pagina 8 segue a pagina 9

LO SGUARDO SELVATICO

Provi nostalgia? Sei nemico delle democrazie


di CLAUDIO RISÉ

n Vi capita di Diabolik torna sullo schermo


pensare con no-
stalgia al passa- Oltre all’ispettore Ginko
to? Provate te-
nerezza per i ri- sfida il politicamente corretto
cordi infantili?
Interesse per la storia, maga- di GABRIELE GAMBINI
ri anche per il folklore tradi-
zionale? Attenzione, siete su n Il film su Diabolik girato dai Manetti Bros. arri-
una strada pericolosa. An- verà nelle sale cinematografiche il 31 dicembre,
che dal punto di vista politi- l’attore idolo degli adolescenti Luca Marinelli ve-
co: potreste diventare perfi- stirà la calzamaglia del ladro dagli occhi cerulei,
no un nazionalista, addirit- Miriam Leone sarà la sua compagna (...)
tura un «nazionalista (...) LADRO Luca Marinelli nei panni di Diabolik segue a pagina 19
segue a pagina 17
9 771124 883008
01025
il Giornale
DOMENICA 25 OTTOBRE 2020
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVII - Numero 254 - 1.50 euro* G www.ilgiornale.it
__

ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)

FOLLIA COVID

SULL’ORLO DEL CAOS


Ancora scontri a Napoli, sale l’allerta per la violenza nei pronto soccorso

DALLE 18 CHIUSI BAR E RISTORANTI


Oggi nuovo Dpcm, stop a palestre, piscine e cinema. È scontro con le Regioni
di Alessandro Sallusti CAOS A CERVINIA MASANIELLI FALLITI
uando in una emergenza, esattamente come in
La carica degli sci-muniti
Q una guerra, si procede in ordine sparso, quando
manca la voce unica del comandante in capo e
l’incertezza prevale è il momento nel quale arri-
va il caos. E, purtroppo, quel momento sta arri-
vando, per ora ha preso forma nelle rivolte di strada a
che si ammassano in funivia
di Enrico Lagattolla
De Luca si brucia De Magistris in tv
col lanciafiamme e la città esplode
Napoli, ma nessuno può escludere che la protesta sfoci in di Claudio Brachino di Pasquale Napolitano
violenza anche altrove, pilotata o no che sia dalla crimina-

U N
lità o da frange estremiste della politica. E, come la storia na lunga giornata di violen- apoli brucia e il sindaco Lui-
insegna, più dura sarà la repressione più salirà lo scontro, ze verbali, una lunga notte gi De Magistris «gode», se-
perché chi cerca il caos non teme le conseguenze del caos. di violenze duto in pol-
Ora bisogna impedire che la rabbia organizzata si saldi reali. Premessa la trona in tv. È un ve-
con quella spontanea della gente che si sente abbandona- condanna di ogni nerdì di fuoco per il
ta dallo Stato, vuoi dal punto di vista economico, vuoi per forma di violenza fi- capoluogo parteno-
le estenuanti lentezze del sistema sanitario, sistema al sica che è sempre peo: il governatore
momento ancora efficiente se sei malato grave, ma assen- una sconfitta della della Campania Vin-
te nell’assistere materialmente e psicologicamente i tanti civiltà, e detto che non c’è nessu- cenzo De Luca annuncia il lockdo-
«lievemente positivi» e le loro famiglie. L’abbandono gene- na legge che provi un (...) wn. Cittadini, commercianti (...)
ra frustrazione, la frustrazione genera rabbia, la rabbia fa segue a pagina 6 segue a pagina 6
perdere il lume della ragione al punto che non pochi citta-
dini in queste ore non esprimono una netta condanna nei
confronti dei rivoltosi di Napoli.
A questo punto non basta riportare ordine nelle strade
schierando la polizia, va riportato prima nei palazzi della LE ANALISI
politica, negli ospedali e negli ambulatori. La domanda è:
questo governo è in grado di farlo, chiuso nel suo dorato
isolamento politico e sociale? Io temo di no, se non è stato Sindrome Conte: Ci salva la Bce
capace di farlo in otto mesi non si capisce come potrebbe
farlo nelle prossime otto settimane. Lo abbiamo detto tan- lockdown virtuale non il governo
te volte: il virus non è colpa di Conte e nessuno ha la
bacchetta magica. Ma oggi inefficienze e ritardi non sono di Gabriele Barberis di Francesco Forte
più accettabili, o meglio non sono più accettati dagli italia-

M I
ni che stanno dando importanti segnali in tal senso. olto è stato fatto, l miglioramento del ra-
La politica dell’annuncio, del rinvio, delle conferenze FOLLE FOLLA La fila degli sciatori nell’impianto di Cervinia ma molto resta ting di Standard &
serali in diretta tv e degli accordi «salvo intese» ha esaurito da fare, sospira- Poor’s del debito
la sua forza magnetica sull’opinione pubblica. Gli inviti a vano i ministri democri- dell’Italia non è merito

D
modelli di comportamento lasciano il tempo che trovano. ev’esserci qualcosa di indecifrabile nell’appello stiani della Prima Repub- del nostro governo ma
Serve un comandante che dia ordini chiari, precisi e, se drammatico fatto da medici e politici. «State a blica per cavarsi da im- della Banca centrale eu-
serve, pure dolorosi, ma purtroppo non lo abbiamo. Non casa», hanno scritto venerdì i tecnici del Cts nel paccio in ogni situazione. ropea e degli aiuti futuri
ci salveremo chiudendo i ristoranti, bisogna aprire un nuo- loro rapporto settimanale. Stare a casa «per ridurre le «Le prossime settimane saran- dell’Europa. Il giudizio di S&P
vo ciclo. interazioni», perché «la fase è critica» e (...) no complesse», ha sentenziato (...) sul nostro debito a lungo (...)
segue a pagina 12 segue a pagina 2 segue a pagina 15
servizi da pagina 2 a pagina 15

L'articolo della domenica di Francesco Alberoni

Per governare ci vogliono i migliori, non i più simpatici


*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

” I n Italia veniamo da un periodo in cui erano cariche dovrebbero capire che, come in guer- partito. Non basta uno fedele e ubbidiente. Mi
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

i partiti a designare i candidati a tutte le ra, se vuoi vincere devi scegliere il miglior ge- viene in mente la battaglia di Waterloo dove
cariche pubbliche, anche quelle elettive come nerale, il miglior stratega, il miglior tattico, il Napoleone è stato sconfitto perché Grouchy,
Persino le Regioni e i Comuni. Oggi però con l’emer- miglior organizzatore, quello più accettato dal- che era fedele e ubbidiente, è rimasto stolida-
Napoleone genza del Coronavirus tutti si stanno accorgen- le truppe. Costoro la gente li vota, ma poi si mente fuori dalla battaglia. Il vero grande poli-
fu sconfitto do che i problemi reali si vedono solo a livello ritrova degli amministratori incapaci. E non tico sa guardare al di là del partito e trovare
a Waterloo locale e solo qui si può rispondere tempestiva- basta nemmeno sceglierli con le primarie del nella società civile una persona di ampie vedu-
per colpa mente. Questi problemi non li conoscono i ca- te, di grande forza morale, con competenza
di Grouchy pi dei partiti e nemmeno il governo. Li cono-
scono meglio i presidenti delle Regioni e i sin- DI NUOVO L’ORA SOLARE per il ruolo che deve andare a ricoprire, con
una grande capacità di lavoro ed una grande
daci delle città. La gente incomincia a rendersi Alle 3 lancette indietro di un’ora resistenza alle difficoltà, alle frustrazioni, agli
conto della differenza fra l’intrigante politico, Il cambiamento attacchi. E lo stesso debbono imparare a farlo
il tribuno che eccita le folle e il grande ammini- è avvenuto gli elettori. Nei momenti del pericolo anche
la notte scorsa
stratore di una Regione o il sindaco di una loro non devono farsi travolgere dalle emozio-
grande città, che è responsabile in prima per- L'ora legale ni. Devono capire che la vera democrazia non
sona dei suoi atti, specialmente in un periodo tornerà il l’hai quando scegli gente divertente, ma quan-
di estremo pericolo come questo. Perciò colo- 28 marzo 2021 do scegli i tuoi capi come scegli il miglior medi-
ro che propongono le candidature a queste co, il miglior avvocato, il miglior manager.