Sei sulla pagina 1di 5

END – Settore Milano A Dicembre 2010

Equipes Notre Dame


Milano A

GIORNALINO DI SETTORE

N° 7 - Dicembre 2010

Editoriale: Disciplina delle équipes


La mistica delle Equipes, per essere viva e duratura, esige una regola.
Mistica e regola, come l’anima e il corpo, non possono fare a meno l’una dell’altra: la mistica deve
essere l’anima della regola; la regola, il sostegno e la salvaguardia della mistica.
La regola deve essere sufficientemente leggera per non intralciare la personalità e la missione degli
sposi, sufficientemente severa per difenderli dalla mollezza. ( TRATTO DALLA CARTA DELL’EQUIPE)
Cogliamo l’occasione per fare a voi e alle vostre famiglie gli auguri di un
BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO
Gesù venendo al mondo, ci fa uscire dalle nostre abitudini, invita gli uomini ad abbandonare
pregiudizi, comodità, certezze assolute, ad accogliere ogni occasione lieta e meno lieta.
La sua venuta possa aprire il nostro cuore e illuminare la nostra mente per incarnare e vivere la sua
Parola, per essere testimoni veri del suo Amore e della sua misericordia.
Buon cammino.
Luisa e Ludovico (CRS) - Pavia 1
(Segue a pagina 2)
________________________________________________________________________________________________________________________

ARGOMENTI:
Editoriale: proposta di un sussidio per il ri-
pilotaggio.
Riferimento e rimando all’allegato giornata di
Settore di Cormano
Relazione sulla sessione Regionale di Triuggio
(DIP/Pilotaggio)
Relazione sulla sessione di Sassone
Serata di amicizia col Vescovo di Pavia
Incontro coppie responsabili
Logo per Brasilia 2012
Varie
Abbiamo pensato di dedicare a questo un
Giornata di settore a Cormano allegato speciale contenente una relazione sul
tema e le relazione dei lavori di gruppo del
pomeriggio.
Anche quest’ anno il 7 novembre si è tenuta la
Ricordiamo che sul nostro sito:
Giornata di settore:
http://endmilano-a.ning.com/
TEMA: IL TEMPO
Alla voce di menu podcast è possibile ascoltare
RELATORE: Don Claudio Dell’Orto
ed eventualmente salvare la meditazione di don
(Consigliere Spirituale della Cormano 4)
Claudio.

1
END – Settore Milano A Giugno 2010
insegnato la bellezza di essere sposi e ci hanno
La sessione regionale di Triuggio:
guidato nei nostri primi passi insieme.
Ciò che abbiamo ricevuto ci chiede di farci
Il 13 e 14 novembre 2010 si è svolta a
segno con la nostra vita, di diffonderne la
Triuggio la sessione regionale DIP
grandezza, privilegiando la comunicazione del
(Diffusione) e Pilotaggio o Ri-Pilotaggio.
Sul nostro sito al link: cuore (un sorriso, uno sguardo, un gesto di
http://endmilano-a.ning.com/forum/topics/incontro- attenzione) che può essere più efficace delle
regionalepensieri e parole. parole.
Troverete la relazione e il materiale scaricabile. Per noi Triuggio è stata un’esperienza preziosa,
Di seguito il contributo di Margherita e Paolo da replicare possibilmente presto!..
Usardi che ringraziamo.
_________________________________________________________ Margherita e Paolo Usardi - Pavia 1
Ciao a tutti,
siamo Margherita e Paolo, della Pavia 1, segue da prima pagina: Editoriale
sicuramente una delle équipes più longeve del
movimento (si è formata 36 anni fa, e noi Carissimi equipiers,
c’eravamo!). siamo reduci da tre incontri con le coppie di
Angela e Pietro, nostri responsabili, non potendo collegamento e le coppie responsabili d’equipe,
partecipare alla sessione regionale, ci hanno che abbiamo visto volentieri, anche perché ogni
chiesto di andarci noi, insieme a Luisa e incontro rappresenta una possibilità in più di
Ludovico che invece partecipavano in qualità di conoscere i vostri volti e le vostre storie e quindi
responsabili di settore ( Milano A ). di stabilire rapporti più umani e meno formali,
E’ stata un’esperienza veramente ricca e che ci fanno crescere tutti.
coinvolgente, la cordialità delle coppie Dai vari interventi che si sono succeduti e anche
incontrate, molte delle quali non conoscevamo, dall’analisi delle risposte al sondaggio che
ci ha messo subito a nostro agio e ci è stato abbiamo effettuato nel mese di ottobre, abbiamo
facile partecipare con entusiasmo ai lavori. rilevato che diverse equipe faticano a mettere in
Abbiamo scoperto che la diffusione è un pratica i punti concreti di impegno.
imperativo categorico per tutti noi, che siamo Così con le coppie di collegamento abbiamo
chiamati a dare gratuitamente ciò che riflettuto e pensato di sottoporre alla vostra
gratuitamente abbiamo ricevuto, nel segno della attenzione una breve lettera che vi sarà inviata
responsabilità e non del proselitismo. ogni due mesi circa, nella quale sarà preso in
esame un punto alla volta del metodo.
Ci auguriamo di offrire un supporto in più, che
possa aiutare nel cammino, che sia uno stimolo
per riprendere vigore perché si sa che la vita con
le sue difficoltà spesso frena lo slancio iniziale,
che tutti abbiamo avuto quando abbiamo aderito
con gioia alla proposta del movimento.
Uniti spiritualmente e prendendoci idealmente
per mano ci sentiremo in comunione con tutti gli
altri equipiers che si sforzano ogni giorno di
procedere nella strada della conoscenza di Dio e
dell’amore del prossimo e cercheremo di non
scoraggiarci se non riusciamo “per ora” a
mettere in pratica uno o l’altro dei punti concreti
d’impegno: tante volte il Signore, quando vede
Ci sentiamo grati al movimento perché ci ha la sincerità del nostro cuore, supplisce con la sua
fornito la “la cassetta degli attrezzi” per grazia alle nostre manchevolezze.
cementare la nostra unione, ma ancora di più Per realizzare il nostro intento utilizzeremo
siamo riconoscenti per gli incontri fatti. Quando parti del nuovo sussidio per il pilotaggio, che
siamo entrati in équipe avevamo vent’anni, e i ci appare ben fatto ed incisivo, così noi tutti
nostri amici sono stati per noi maestri di vita e potremo beneficiarne.
immagine dell’amore di Dio. Ci hanno Luisa e Ludovico (CRS) - Pavia 1
2
END – Settore Milano A Dicembre 2010

caratteri chiari, comprensibili, “leggibili” da


Relazione su Sassone:
parte di chiunque, anzi con il nostro stile di vita
dovremmo incuriosire gli altri, fare in modo che
Quest’anno per noi si è aperto con la partecipazione si pongano domande importanti, profonde sulla
alla Sessione Nazionale per C.R.S. tenutosi a
loro vita. E poi renderci conto che al massimo
Sassone.
possiamo essere dei « ponti » che gli altri
attraversano per arrivare alla terra di Dio, gli
altri non devono seguire noi, ma seguire Lui.
Si sa poi che ogni servizio che accettiamo di
compiere nel Movimento è una chiamata ad
amare di più, ma è anche fonte di arricchimento
personale e di coppia: ce ne siamo accorti
presto, anche nell’equipe di formazione.
Abbiamo conosciuto coppie del nord, del sud,
del centro Italia: ognuno portava una sua
esperienza, ed alcuni quesiti aperti su cui è stato
stimolante confrontarsi.
Ci sono “problemi” che toccano un po’ tutti i
settori, come quelli del pilotaggio, che ha una
notevole importanza nella vita di una equipe.
Anche dal confronto con gli altri si è compreso
che errori nell’impostazione del pilotaggio si
Appena arrivati abbiamo respirato subito aria di ripercuotono notevolmente negli anni della vita
internazionalità perché oltre a noi equipers, di un’equipe e poi sono difficili da correggere.
nello stesso stabile erano arrivate moltissime Talvolta i “piloti” spiegano bene il metodo, ma
ragazze asiatiche del Movimento dei focolarini non si soffermano a parlare della vita del
dato che l’indomani una giovane appartenente al Movimento, per cui le coppie di “equipiers” che
loro Movimento sarebbe stata beatificata dal sono state pilotate in questo modo hanno poi
Papa in Piazza San Pietro. difficoltà a partecipare agli incontri allargati che
Oltre ai visi conosciuti degli altri C.R.S. della propone il Movimento e ad accettare incarichi
Regione, ne abbiamo visti moltissimi altri delle perché non ne comprendono bene l’utilità.
coppie pervenute lì da tutt’Italia: inutile dire che Qualche volta invece le coppie pilota non sono
ci siamo sentiti da subito parte del grande corpo chiare nell’illustrazione di tutti gli aspetti
mistico di Cristo che è la Chiesa: tanti fratelli dell’appartenenza al Movimento perché temono
sconosciuti a noi, ma ben conosciuti dal di “spaventare” chi entra in equipe, pensando di
Signore. Anche il titolo della meditazione «Voi chiarire le cose solo un po’ alla volta, con il
siete la lettera di Cristo» ci ha molto colpito e risultato di non dare ai nuovi venuti l’idea della
don Leonardo Scondellari, con la sua forte voce, complessità ma anche della ricchezza del
ci ha fatto comprendere meglio la frase di San Movimento.
Paolo. Altro tema scottante è la scarsità di consiglieri
Forse prima d’ora non avevamo mai pensato che spirituali, per molteplici cause.
dobbiamo essere davvero per gli altri “una Naturalmente su questi argomenti bisognerà
lettera scritta da Dio” per annunciare la buona riflettere in altre sedi, per cercare nuove strade
notizia della salvezza. da percorrere.
Dio continuamente vuole la nostra Al di là delle varie difficoltà metodologiche ed
collaborazione per evangelizzare anche i lontani organizzative che si sono evidenziate, per noi è
e questo compito così bello, ma che ci appare stato comunque positivo il clima fraterno di
più grande delle nostre forze, non è affidato solo scambio, di confronto e di vitalità spirituale che
a noi responsabili di Settore, ma a tutti gli abbiamo percepito. Ancora una volta ci sono
equipiers, anzi possiamo dire a tutti i cristiani. sembrate vere le parole di un’esortazione che
Certo noi dobbiamo fare la nostra parte, dice «Niente è facile, ma tutto ne vale la pena».
sforzandoci di essere una lettera scritta a
Luisa e Ludovico - Pavia 1
3
END – Settore Milano A Giugno 2010
l’esigenza di confronto con altre realtà, propria
Incontro coppie responsabili: di un movimento… in movimento. Con una serie
di interventi abbiamo raccontato quale dono
Siamo Maria e Giovanni Vassalini dell’Equipe prezioso è per noi aver trovato il cammino
Milano 2. Per la prima volta osiamo scrivere un dell’END. Volevamo trasmettere al vescovo il
piccolo pensiero sul giornalino di Settore, spinti nostro entusiasmo, ma anche correggere un
dalla gioia di mettere in comune l’esperienza del opinione sbagliata: ancora purtroppo siamo visti
“Servizio” come coppia di collegamento. Il da molti parroci come persone che “portano via”
giorno 30 ottobre 2010 ci siamo incontrati con le le famiglie più volenterose da un possibile
Coppie Responsabili di Equipe e la Coppia impegno in parrocchia.
Responsabile di Settore M. Luisa e Ludovico La Non è così: abbiamo fatto notare al nostro
Cognata nella Parrocchia San Gregorio Magno vescovo che noi tutti affianchiamo all’adesione
di Milano. al movimento uno o più impegni di servizio in
Tra noi c’era Don Sergio Tomasello, che ha parrocchia.
relazionato il “ruolo della Coppia Il nostro vescovo ci ha ascoltati con profonda
Responsabile” come Sentinelle del movimento. attenzione, poi ha preso la parola.
Oltre all’interessante e stimolante relazione, ciò Ha riconosciuto la vocazione dell’END di
che ci ha molto colpito è stato vedere tutte le sostenere la coppia nel suo cammino di crescita
Coppie Responsabili molto attente e partecipi. spirituale. Ha sottolineato l’aspetto vocazionale:
L’importante punto che è emerso a nostro parere il cammino END non è per tutte le famiglie,
è l’importanza della vita di Settore, e come riconosciamo di far parte di un caleidoscopio di
questa sia accolta e riportata nell’Equipe di base. percorsi possibili. Ci ha perciò messi in guardia
Tra le varie metodologie, è la dal desiderio di perderci in proselitismi.
compartecipazione il mezzo efficace per il Il suo caloroso consiglio è di agire “per
cammino nell’Equipe: non è un concetto facile contagio”. Non un marketing urlato o pilotato
da capire e applicare, ma è la chiave che fa dai parroci
vivere appieno la vita della coppia nell’END e dall’alto del pulpito, ma il lavoro di passaparola,
quindi la vita dell’END stessa. che è più fine, porta a porta, si basa sulla
Il Servizio si trasforma in “Dono” che il conoscenza personale di coppie o situazioni,
Signore manda: quando questa relazione è vuol far venire il desiderio di appartenere, più
vissuta con tutti i fratelli, e allora che il dono si che massificare le risposte alle esigenze della
realizza come vera felicità interiore. Vogliamo vita a due. Rispetto ai cammini parrocchiali, il
dire a tutti voi di osare nel Servizio. nostro può essere un ruolo complementare; il
Maria e Giovanni Vassalini - Milano 2 sacerdote che recepisce una specifica esigenza in
quella famiglia, la invia, senza timore di perderla
SERATA di AMICIZIA CON alle END.
il VESCOVO di PAVIA:
Con poche, efficaci pennellate, il nostro
itinerario è apparso chiaro; era evidente la
profonda conoscenza del nostro metodo che
Quest’anno le END di Pavia, come ogni possiede Monsignor Giudici e l’apprezzamento
Avvento, si sono riunite sabato 11 dicembre per che l’accompagna. Abbiamo anche goduto di un
festeggiare in amicizia l’arrivo del Santo Natale, gioioso quadretto di vita familiare: quello del
con la partecipazione alla S. Messa, seguita da vescovo con i suoi sacerdoti, con i quali il clima
un momento conviviale. di fiducia reciproca e di gioia di stare insieme si
Con noi c’erano anche il nostro vescovo respirava a distanza. Per concludere è stato un
Giovanni Giudici e i consiglieri spirituali, incontro gioioso e di “ buon lavoro” al nostro
invitati per un momento di condivisione. movimento che riparte sicuro di remare dalla
Seduti in cerchio, mentre gli amici si stessa parte “della Chiesa”.
presentavano con semplicità, noi leggevamo gli Con allegria, a tutti: Buon Natale!
anni di permanenza nel gruppo come segno di Pavia 12/12/2010
un cammino che ci permette di rinnovarci e
matura con noi. Barbara e Mario Lecce Pavia 3
Mentre si snocciolavano gli incarichi assunti in
parrocchia dei più volenterosi, si respirava
4
END – Settore Milano A Dicembre 2010

DECALOGO DELLA SPERANZA: Preghiera per le persone


che vivono la separazione
Nella Giornata di Settore MILANO A e B
di Domenica 13 Giugno 2010 a Pavia, località Signore, noi ti preghiamo per le coppie divise,
per i figli che ne soffrono.
Mirabello, si è sviluppato il tema:
Aiutaci e aiutali nelle prove di ogni giorno,
“ Quale speranza per la famiglia ? ” guarisci tutte le ferite del loro e del nostro cuore.
A fine giornata sono state riassunte le riflessioni Aiuta tutti a vivere il sacramento del matrimonio.
in un ‘Decalogo’ che qui riportiamo… Dona alla Chiesa ed alla nostra comunità cristiana
“LA SPERANZA NON DELUDE” la forza di accogliere tutti i separati,
qualsiasi sia la loro scelta di vita.
1. PER ESSERE LIBERI VIVERE LA SPERANZA
2. GAREGGIARE NELLO STIMARSI Dona pace alle famiglie divise
VICENDEVOLMENTE e consola le persone che non possono riunirsi.
3. LA FIDUCIA RECIPROCA ALIMENTA LA Amen.
SPERANZA
4. AMARE DIO E AFFIDARSI A LUI

Notizie dal Movimento


5. PREGARE DIO CON FIDUCIA
6. APPREZZARE I DONI DI DIO CHE SI
RIVELANO NELLA QUOTIDIANITA’
7. VIVERE CON GIOIA E’ arrivato il logo ufficiale di Brasilia 2012!
8. PENSARE AGLI ALTRI, AMARLI E AIUTARLI
9. APPOGGIARSI L’UNO ALL’ALTRO
10. ESSERE CAPACI DI FARSI “SCONVOLGERE”
DA DIO, PENSANDO CHE LUI STA
OPERANDO PER IL NOSTRO BENE
11. INCORAGGIARE L’ALTRO
12. FARE “MEMORIA” DEI MOMENTI BELLI
DELLA NOSTRA STORIA DI COPPIA
13. NON DARE NULLA PER SCONTATO
14. SFORZARSI DI VIVERE LA SOBRIETA’
15. CERCARE SEMPRE LA CONCORDIA E
L’UNITA’ DELLA FAMIGLIA
16. ACCORGERSI DI CHI E’ SOLO E STARGLI
VICINO

Diocesi di Milano
 
FESTA DELLA FAMIGLIA  
30 GENNAIO 2011  
I nostri piccoli al centro. D
Daa n
noon
n d
diim
meen
ntti
icca
arre
e
Ecco il link per il documento relativo:
http://www.chiesadimilano.it/or/ADMI/esy/objects/docs/2 Per chi non lo avesse ancora fatto, si rammenta
648841/famiglia.pdf di versare la quota annuale.
XXXIII GIORNATA PER LA VITA   Attività Regionali e Nazionali – 2011
6 FEBBRAIO 2011   15/01/2011 RIUNIONE EQUIPE SETTORE
20/03/2011 RITIRO DI QUARESIMA A MONZA CON
Una piccola impronta di Dio nella storia di MILANO B
tutti. 02/04/2011 RIUNIONE EQUIPE SETTORE
02/04/2011 EQUIPE MISTE
Ecco il link per il documento relativo: 26-30/04/2011 SESSIONE NAZIONALE PRIMAVERILE A
http://www.chiesadimilano.it/or/ADMI/esy/objects/docs/2 SASSONE
648840/vita.pdf 12/06/2011 GIORNATA DI SETTORE A PAVIA
25/06/2011 RIUNIONE EQUIPE SETTORE
17-21/08/2011 SESSIONE NAZIONALE ESTIVA A NOCERA
C
Coon
nttr
riib
buut
tii a
all g
giio
orrn
naal
liin
noo UMBRA
10-11/09/2011 RITIRO ROTA D'IMAGNA
Fate avere i vostri contributi, segnalazioni, idee
alla CRS (coppia responsabile di settore Milano
A) Luisa e Ludovico La Cognata
lodoluisa@hotmail.com o alla CRC (coppia
responsabile cultura) Marinella e Idilio Baitieri
idilio.baitieri@unimi.it . Li aspettiamo.