Sei sulla pagina 1di 3

II Sport La Provincia

Lunedì 22 novembre 2010

Lega Pro I grigiorossi vengono rimontati due volte: vantaggio di Musetti


pareggio di Bugno, gol di Coda e al 47’ della ripresa un colpo di testa
fortuito di Fiuzzi trova Paoloni fuori dai pali e lo beffa

LaCremochiudemalelaporta
StavoltaregaloalMonza(2-2) dall'inviato gara fa togliere i guanti rossi a centrocampista del Milan, sono
CHI SALE

Gervasoni perchè avrebbero po- in difficoltà e restano in trincea.


Giorgio Barbieri tuto confondersi con la maglia Però con il passare del tempo la
dello stesso colore del Monza. Cremonese perde vivacità e i pa-
CHI SCENDE

MONZA — Altri due punti che se droni di casa cercano di pungere


ne vanno, gli ennesimi di un cam- Acori conferma la formazione Westerveld
pionato che non vuole vedere de- della settimana precedente, con in contropiede. Al 45’ Musetti il portiere
Tacchinardi al posto dello squali- porta però in vantaggio i grigio- olandese
collare la Cremonese. La vetta è rossi dopo avere dribblato due di-
lontanissima, i playoff non sono ficato Sambugaro. Fietta, infortu- del Monza vola
nato, come contro la Paganese, è fensori ed il portiere su lancio ma non riesce
proprio lì dietro l'angolo. I grigio- dalla destra di Zanchetta. Nella
rossi gettano via a Monza una vit- rilevato da Zanchetta. Il Monza, ripresa aumenta d’intensità la ad intercettare
toria quasi allo scadere dei tre mi- falcidiato da squalifiche e infor- pioggia e il terreno si trasforma il tiro di Coda
nuti di recupero (2-2) e adesso de- tuni (all'ultimo momento si è fat- in fango. Sbaglia il 2-0 la Cremo E’ il secondo
Coda Paoloni vono guardarsi alle spalle, la clas- to male anche Iacopino), manda con Vitofrancesco, pareggia Bu- vantaggio
sifica non concede più sconti. in campo una squadra di giovani. gno al 29’ deviando un tiro di Au- grigiorosso
Purtroppo la squadra paga il soli- Parte bene la Cremonese, che bameyang, sbaglia Coda davanti Nel riquadro
to secondo tempo sottotono, la pare passare da un momento al- al portiere ma un minuto dopo si i compagni
paura di non tenere il vantaggio, l’altro. I brianzoli, guardati in tri- riscatta con un gran tiro da lonta- festeggiano
il timore di essere raggiunta. E buna dal nuovo allenatore Corra- no. Poi succede l’incredibile. Ma l’attaccante
LE PAGELLE l’errore di un portiere, Paoloni, do Verdelli (in bocca al lupo) e
dal dirigente Clarence Seedorf,
poi nemmeno tanto... (fotoservizio
Ib frame)
che è stato fra © RIPRODUZIONE RISERVATA
di Giorgio Barbieri i migliori della
passata stagio-
Paoloni - Gara poco impe- ne e che que-
gnativa. Ma al 92’ si fa pescare st’anno sem-
fuori dai pali da un innocuo col- 5 bra avere un
blocco di tipo
po di testa di Fiuzzi psicologico.
Perchè il gol
A. Bianchi - Come sem- subito al 47’ a
pre lotta sulla sua fascia 6,5 Monza è un er-
rore di posizio-
ne che un por-
Favalli - Bene quando deve tiere concen-
trato non può
chiudere, complicato nei rilan-
ci. Spesso serve all’indietro
6 fare. Il colpo
di testa del di-
fensore Fiuzzi
non voleva in-
Gervasoni - Pochi proble- dirizzare la pal-
mi, ma i due gol arrivano con
giocatori liberi in area
5,5 la verso la re-
te, ma se Paolo-
ni fosse rima-
sto in porta
Tacchinardi - E’ l’unico avrebbe bloc-
vero interditore della squadra,
se la cava
6 cato facile.
Eppure la Cre-
monese era in
vantaggio a L’ultima deviazione di Bugno vale il gol dell’1-1 brianzolo Musetti esulta dopo aver segnato l’1-0
Cremonesi - Qualche er- trenta secondi
dalla fine, Do-
roretto in una gara sufficiente.
Ma i due gol subiti pesano
5,5 po un primo tempo condotto con
netta superiorità, concretizzata
al 45' dal gol di Musetti, non è cor-
risposta una ripresa altrettanto
Miramontes - Parte be- pimpante. La squadra ha fallito
ne ma si arena presto nel fan-
go. Impreciso negli assist
5,5 il raddoppio, si è vista raggiunge-
re dal difensore Bugno (figlio del
Prima
del gol
Coda
corridore) al 29', ha di nuovo sba- aveva fallito
gliato il sorpasso, lo ha raggiunto questa
Zanchetta - Nel primo al 41' con Coda ma si è di nuovo occasione
tempo è l’uomo degli assist, nel-
la ripresa soffre. Fra i migliori
6,5 fatta affiancare al 47' dal colpo
di testa di Fiuzzi.
a tu per tu
con il portiere
Anche stavolta non è mancata del Monza
la pioggia, una compagna che da Il tiro
Colacone - Gioca di spon- parecchie domeniche non abban- finisce
da ma lo vorremmo vedere più
concreto al tiro
5,5 dona la Cremonese, in casa e fuo-
ri. Lo stadio Brianteo è la solita
sul corpo
del portiere
cattedrale nel deserto: immenso, in uscita
attrezzato, in costruzione vertica- disperata
Nizzetto - Un paio di gioiel- le, ma senza gente (600 persone,
lini di scatto e potenza, qualche
momento di pausa
6,5 un centinaio i cremonesi). L'arbi-
tro Vallesi di Ascoli prima della

Musetti - Secondo gol con- LA CHIAVE


secutivo, torna la fiducia 6,5
Vitofrancesco - Bene
a sinistra, serve una palla che
Coda spreca. Fallisce un gol
6 Paoloni, altra leggerezza
Coda - Dopo una settimana Il portiere grigiorosso al di sotto del suo standard
di punizione si riscatta trovan-
do un grande gol. Così va bene
7 MONZA — È innegabile che I tifosi
Marco Paoloni alla Cremonese grigiorossi
abbia dato un grandissimo con- (senza tessera
tributo in termini di risultati. ma con
Stefani - Un paio di minuti Tra rigori neutralizzati e altre regolare
e poco più. Ci spiace vedere il
forte difensore in panchina
sv parate miracolose il portiere
di Civitavecchia ha permesso
biglietto) ieri
nella tribuna
alla Cremonese di fare strada, del Brianteo
specialmente l’anno scorso. Ci di Monza
Acori - Buon primo tempo, ri- si chiede che cosa stia accaden-
presa con paura. Se i giocatori
avessero la sua grinta...
6 do quest’anno. Il pasticcio con-
tro lo Spezia costato alla squa-
dra due punti in classifica (vit- di testa, ma quella traiettoria ha cercato di sfruttare le cor-
toria già in mano a tempo sca- involontaria sarebbe stata ve- sie esterne con qualche discre-
Arbitro - Vallesi di Ascoli in- duto) e a lui stesso tre giornate lenosa per qualsiasi portiere to risultato, è riuscita ad anda-
venta una punizione e rovescia
una rimessa laterale
5,5 di squalifica per la manata al-
l’arbitro, si è ripetuto anche a
fuori posizione. Una leggerez-
za, probabilmente l’errata con-
re al tiro, ma ha dovuto sfrutta-
re un’intuizione di Zanchetta
Monza. Cosa ci facesse Paoloni vinzione che quel pallone sa- per segnare. Nella ripresa il ba-
al limite dell’area piccola su rebbe finito chissà dove, maga- ricentro è arretrato, doveva es-
Monza - Westerveld 6,5, Uggè 5,5, un cross indirizzato verso il di- ri lontano dall’area. Un errore sere il Monza a correre e la Cre-
schetto del rigore è un miste- di valutazione costato a caro monese a spassarsela, mentre
Bugno 6,5, Zebi 6, Fiuzzi 7, Cudini 5,5, ro. Fiuzzi ha anche avuto la for- prezzo. Un eccesso di confiden- è accaduto il contrario. Al di là
Campinoti 5, Prato 5,5, Aubameyang 6, tuna di spizzare la palla dove za che un gruppo di giocatori di come sono nati i gol, quando
S. Seedorf 6, Ferrario 6,5, Campisi 6, probabilmente non avrebbe vincenti ed esperti non può la squadra grigiorossa si è tro-
Kyeremateng 5,5, Chemali sv. All.Tam- mai voluto metterla, il giocato- permettersi. vata in vantaggio non ha sapu-
maro 6 re era quasi di spalle alla por- Quanto al resto della gara la to tenere alla larga gli avversa-
Paoloni in ritardo smanaccia la palla ma non evita il gol ta, non ha indirizzato il colpo Cremonese nel primo tempo ri tirandoseli contro.
La Provincia
Lunedì 22 novembre 2010 Sport III
MONZA 2
CREMONESE 2
Monza: Westerveld, Uggè, Bugno, LA PARTITA AI RAGGI X
Zebi, Fiuzzi, Cudini, Campinoti (dal
25'st Kyeremateng), Prato (dal 4'st
Campisi), Aubameyang (dal 38'st
Chemali), S. Seedorf, Ferrario. A di- 2’ Miramontes-Colacone-Musetti con tiro finale di destro parato da
sposizione: Maggioni, Barije, Oua- Westerveld, palla in angolo
lembo, C. Seedorf. All. Tammaro.
Cremonese: Paoloni, A. Bianchi, 7’ Punizione di Miramontes respinta dalla difesa, riprende Nizzetto che
Favalli, Gervasoni, Tacchinardi, calcia a lato
Cremonesi, Miramontes (dal 16'st
Vitofrancesco), Zanchetta (dal 45'st 12’ Il primo tiro del Monza è di Campinoti, palla a lato
Stefani), Colacone, Nizzetto, Muset-
ti (dal 5'st Coda). A disposizione: G. 22’ Tiro centrale di Zanchetta, para facile Westerveld
Bianchi, Sales, Bacher, Zerzouri.
All. Acori.
Arbitro: Vallesi di Ascoli (assistenti Occasione per il Monza. Un tiraccio sbilenco di Ferrario diventa un
29’ assist per la testa di Aubameyang, che tocca ma mette a lato
Genovese e Fascetti)
Reti: nel pt Musetti al 45'; nel st Bu-
gno al 29', Coda al 41', Fuzzi al 47'. Cremonese in vantaggio. Zanchetta dalla fascia destra serve in
Note: spettatori 600. Ammoniti Zebi 45’ area Musetti con una precisa palombella. L’attaccante scarta
per gioco falloso, Campisi per prote- un difensore e il portiere e di punta infila
ste; A. Bianchi per gioco falloso. Cal-
ci d'angolo 5-3 per la Cremonese. Nizzetto salta tre difensori e serve Vitofrancesco libero sulla sinistra. Il
20’st laterale non punta in area ma va per via orizzontale. Il suo tiro viene
parato da Westerveld

Pareggio del Monza. L’arbitro regala una punizione dal limite


29’ ai brianzoli, batte Ferrario, respinge la barriera, riprende
Aubameyang che tira, tocca Bugno e la palla entra in rete

Vitofrancesco lavora un bel pallone sulla sinistra e lo mette in mezzo


40’ dove c’è solo Coda davanti alla porta. L’attaccante tira sul portioere in
uscita

Cremonese in vantaggio. Coda si ritrova un pallone sui piedi


41’ fuori area e non ci pensa un attimo a calciare. Ne esce un tiro
che manda la palla ad infilarsi in rete

Pareggio del Monza. Una rimessa laterale per la Cremonese


viene battuta invece da Campisi, il cross dalla destra viene
47’ spizzato di testa da Fiuzzi, Paoloni è fuori dai pali, tocca ma si
porta la palla dentro

Il tecnico scocciato: «La Cremonese non ha mai sofferto, ha reagito dopo il gol, ma poteva tentare di chiudere prima»

Acori: «Pagato un nostro errore»


Ma l’arbitro ha invertito la rimessa
L’AVVERSARIO dall’inviato Ivan Ghigi
MONZA — Leonardo Acori è
scocciato. Il pareggio a tempo
ormai scaduto brucia, perché il
tecnico è soddisfatto della pre-
stazione. Allora cerca di scari-
care gran parte del malumore
sull’arbitro (punizione sul gol
dell’1-1 inesistente e rimessa
laterale invertita nonostante
la segnalazione del guardali-
nee), pur dovendo ammettere
che c’è un clamoroso errore di
Paoloni sul pareggio. Ha un fa-
re sbrigativo il tecnico grigio-
Tammaro, mister del Monza rosso e non gli si può dare tor-
to. Che ulteriori giustificazioni
addurre di fronte a una gara si-
Tammaro felice mile, con un esito tanto sconfor-
tante?
Verdelli (nuovo mister del Monza) con il dirigente Seedorf
di Coda. Un nostro errore è co-
Il tecnico grigiorosso Leo Acori a fine gara contesta il fallo laterale rovesciato
46’, il guardalinee assegna a in contropiede». da inventasse il 2-1. Io guardo
«Il pareggio «Sembrava fatta — sbotta
Acori — ma abbiamo pareggia-
to una partita giocata tutto
stato il pareggio».
Sul gol di Coda è scattato in
campo.
noi la rimessa, se l’arbitro non
la inverte la gara è già chiusa».
Ma il gol è viziato da una
La Cremonese nella ripresa
è rimasta ancora troppo indie-
tro?
la prestazione e ho visto un’otti-
ma Cremonese in campo. La
vittoria è stata in mano nostra
risultato giusto» sommato bene su un campo in
condizioni precarie anche se
ha tenuto bene. Ho visto lo spi-
«Vero, sono corso da lui per-
ché sapevo che poteva dare
molto e il gol è stato bello».
grossa ingenuità.
«L’errore dell’arbitro ci può
stare, ma il nostro errore è sta-
«Obiettivamente non ho vi-
sto grossi rischi. Ammetto che
potevamo attaccare di più pri-
fino a 10 secondi dalla fine, se
analizziamo gli episodi della
gara non mi sembra che abbia-
MONZA — A Vito rito giusto, abbiamo subito gol Nel finale ha avuto da dire al- to determinante, Fiuzzi è salta- ma di incassare il pareggio, ma mo sofferto troppo. Una puni-
Tammaro (per l’ultima su una punizione che non c’era, l’arbitro. to per spizzare la palla e non dopo l’1-1 ho rivisto una squa- zione che non c’era e un errore
volta in panchina alla proprio come contro la Salerni- «Mi sono lamentato per la ri- per deviarla in rete, Paoloni pe- dra ancora in avanti e capace su un colpo di testa hanno deci-
guida del Monza) viene tana, ma abbiamo creato due messa invertita, quella da cui è rò si è trovato spiazzato perché di correre, che ha creato una so il risultato».
chiesto subito perché il occasioni da rete prima del gol nato il gol in sostanza. Siamo al era fuori dai pali, è stato preso grossa palla gol prima che Co- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Monza prende almeno
due gol a partita.
«Non credo esista una
ricetta precisa per
I GIOCATORI
correggere questo

«Punti gettati, come con lo Spezia»


problema, non resta che
lavorare tanto. Vi
assicuro che durante la
settimana ci mettiamo di
impegno. Nel primo
tempo siamo stati molto
concentrati concedendo
poco alla Cremonese, ma
alla prima disattenzione
abbiamo incassato gol».
Giocatori concordi: «Una prestazione dignitosa, ma non ne va una dritta»
Sul risultato finale? MONZA — Sarà un caso, ma mo mai andati sotto. Certo che gore spesso, magari cerchere-
«C’è un po’ di quando Zanchetta e Musetti abbiamo già lasciato per stra- mo di migliorare nella finaliz-
rammarico perchè alla ammettono che la Cremonese da quattro punti già fatti e sa- zazione. Al Monza sinceramen-
fine non abbiamo ha perso quattro punti, due al remmo a ridosso delle prime. te abbiamo lasciato qualche
concretizzato il gol della Brianteo e due contro lo Spe- Due punti persi come contro lo contropiede».
possibile vittoria, ma zia, il riferimento è a certi erro- Spezia». Non poteva mancare l’osser-
credo che il pareggio sia ri è abbastanza chiaro. Andrea Zanchetta ha fatica- vato speciale, Massimo Coda,
giusto. Siamo andati Riccardo Musetti intanto pa- to non poco su un campo che lo che ha dimostrato di avere le
sotto due volte e siamo re aver trovato continuità con ha messo a dura prova. doti necessarie per fare bene
comunque riusciti a due gol in altrettante gare. «Stavo abbastanza bene, ma quando c’è massima concentra-
raddrizzare la partita. «Ho dovuto dribblare difen- alla fine i crampi si sono fatti zione.
Non era facile ma ce sore e portiere prima di segna- sentire, d’altronde era pesan- «Mi sono girato, ho fatto
l’abbiamo fatta». re, sono scattato sul filo del fuo- tissimo; sono contento della qualche passo e ho calciato. Ho
Willy Aubameyang rigioco e ho temuto il fischio». prova comunque». fatto un gol difficile dopo aver-
racconta invece il gol del Spiegazioni sul risultato? Sul lancio per Musetti hai te- ne sbagliato uno facile, ma in
pareggio che è stato «Non gira bene, abbiamo muto per il fuorigioco? quell’occasione ho calciato di
assegnato a Bugno. preso gol su una punizione di- «Non ho visto se c’era». fretta contro il portiere. Il gol
«Ho visto arrivare la scutibile e quello è riuscito a Un’altra gara con punti pe- mi serviva molto, ma lo regalo
palla sulla respinta, ho trovare il gol, non si sa come. santi gettati via nel finale. al mister».
calciato senza guardare, Torniamo in vantaggio e pren- «Non so dare una spiegazio- Musetti supera Westerveld per il gol dell’1-0 al 45’ del primo tempo Sulla gara?
quando ho alzato la testa diamo gol subito. Non dico che ne. Non saprei fare un appunto «Siamo così per il momento,
ho visto la palla in rete è sfortuna, ma gira storta. Su alla squadra, siamo stati con- buttati stavolta, due li aveva- Contento del gol di Coda? magari non siamo ancora un
ma non so se qualcuno un campo difficile abbiamo fat- centrati e determinati, si trat- mo gettati con lo Spezia. Ades- «Sì, è entrato determinato e grado di gestire bene il vantag-
l’ha deviata». to vedere belle geometrie, il ta solo di episodi che tolgono so avremmo una classifica da si è visto. Ma durante la gara ci gio». (i.g.)
Monza ha aggredito ma non sia- punti pesanti. Due li abbiamo primato». siamo presentati in area di ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA
IV Sport La Provincia
Lunedì 22 novembre 2010

POLPACCI Ilrovinoso erroredi Paoloni èun alibiche non regge perunasquadra sempre troppo prontaa cercare guai (escuse)
&
NUVOLE
E stavolta cosa avete mangiato?
LaCremoprendeunaltroBugnosulMusoerisolvelacrisi(delMonza) lontano che però è bastato a fio. Certo Paoloni ne ha fatta
di Giovanni Ratti
tenere in gioco Musetti; e poi un’altra delle sue, ma una Cre-

C ’era una volta una squa-


dra che aveva sempre la
scusa pronta. Una volta
l’attacco che non segna, l’al-
tra il portiere che non para, e
era tornata avanti a quattro
minuti dal novantesimo con
la specialità di messer Coda,
il tiro spensierato. Devi sape-
re che Coda quando tira pre-
mo non troppo lontana dalle
nostre ostinate aspettative
non avrebbe esposto il suo
portiere al pericolo di una to-
pica che costa la bellezza di
poi i cavalli di battaglia, l’arbi- occupato non c’è verso che se- punti due.
tro o il campo troppo pesante gni: quando sa che per l’appa- Inutile, la realtà è ancora
o troppo leggero o quello che rente o attuale facilità della si- questa: se il distacco non è
abbiamo mangiato bevuto re- tuazione gli astanti si aspetta- abissale, se la partita in qual-
spirato. Tutto, pur di non no che segni, la preoccupazio- che modo è negoziabile, fini-
guardare in faccia la realtà, ne gli zavorra il pallone, come sce sempre o quasi in un mo-
quella che sta in fondo alle co- era capitato pochi istanti pri- do che fa comodo agli avversa-
ma quando l’altro ronaldigno ri. Questo pareggio era il mas-
se e dà la chiave per decifrar- (col quale aveva visto il primo simo che i brianzoli si poteva-
le, pur di non dare a ciascuno tempo dalla panchina) lo ave- no permettere di sognare,
la sua fettina di responsabili- va smarcato solo davanti al mentre per la Cremo non vale-
tà (mica tutte uguali, per cari- portiere: tiro preoccupato, e va nemmeno la pena di fare il
tà, ma nessuno deve restare presunta prodezza del portie- pieno al pullman. Ma la parti-
senza). Quella squadra c’è an- re al quale in realtà è bastato ta è stata troppo equilibrata e
cora e, se speravamo di libe- esistere per non farsi fare gol. alterna, rispetto ai valori al-
rarcene almeno a rate, ieri a Poi però Coda si è ritrovato meno teorici in campo, per
Monza ce la siamo ritrovata a un pallone almeno dieci metri avere il diritto di lamentarsi:
carico tutta intera come una fuori area, nessuno si aspetta- la Cremonese non ha fatto
suocera che ti piomba in casa va niente da lui in quella posi- niente più delle riserve del
in servizio permanente effetti- zione così lui ha scaricato il Monza, e se non ha vinto è col-
vo. suo micidiale tiro spensiera- pa sua (Paoloni è giocatore
Che poi si capisce è l’avver- to, una sassata tale che il por- della Cremo quando sbaglia
saria ideale, quella che qua- tierino del Monza è volato via quanto quando salva le parti-
lunque squadra in crisi vor- per lo spostamento d’aria. A te, penso). In particolare nel-
rebbe incontrare perchè è la quel punto, almeno a quel la prima parte del secondo
squadra che in un pomeriggio punto decenza avrebbe volu- tempo, prima di beccarsi quel
risolve qualunque crisi tran- to che i tre punti venissero in- Bugno sul Muso, non ha fatto
Colacone cerca spazio nella difesa del Monza (Ib frame) cartati e portati ad arricchire uno straccio di contropiede, si
ne la sua. Ieri non ha battuto una classifica così vuota che è fatta mettere alle strette da
le riserve del Monza, non era sentinella, sulla seconda meno questa volta è riuscita a re lei, dal mazzo fradicio con ci si sente l’eco. Ma natural- una Berretti appena corretta
facile ma è riuscita a farsi ri- c’era Paoloni di piantone ma esercitare un vero controllo cui si è giocata questa partita, mente non è andata così, il da qualche titolare supersti-
montare due volte, vero la pri- Monza ha caricato con l’enfa- te. Paoloni ha sbagliato in mo-
ma è figlia di una punizione si è sgonfiato come un Ercoli- sulla partita, nemmeno quan- e non è che quando li peschi
no sempreinpiedi bucato. Ma do era avanti contro dei ragaz- tu è giusto e quando li pesca- si plebea dei disperati, e tan- do tanto goffo da contrabban-
immaginaria la seconda è pa- to (poco) è bastato perchè i dare un alibi a due piazze per
rente di terzo grado di una ri- questa è solo la lisca della par- zini che stavano facendo da no gli altri è uno scippo. La grigiorossi volassero via come tutti, almeno fino a domenica;
messa laterale contesa, ma tita, se per due volte si è dovu- parafulmine alla contestazio- Cremo aveva segnato all’ulti- i giannizzeri della Regina di ma se si vuole raddrizzare la
sulla prima hanno dormito tut- ta puntare la pistola alle cer- ne dei tifosi. E dire che un pa- mo respiro del primo tempo, Cuori che un’Alice tornata stagione, c’è anche parecchio
ti senza lasciare nessuno di vella è perchè la Cremo nem- io di jolly li aveva pescati pu- grazie a un difensore lontano grande spazza via con un sof- altro di cui (s)parlare.

I TABELLINI DI PRIMA DIVISIONE

Il Gubbio espugna anche il campo di Lumezzane, mentre Spal, Alessandria e Salernitana fermate sul pareggio
Il Sorrento rimonta e vince contro l’Alto Adige
SORRENTO 3 LUMEZZANE 0 SPAL 1
ALTO ADIGE 2 GUBBIO 2 VERONA 1
Sorrento: Rossi; Vanin, Terra, Lo Monaco, Angeli; Erpen (45'st Di Nun- Lumezzane: Di Gennaro; Alberti, Checcucci, Luciani, Zanardini; Faro- Spal: Ravaglia; Belleri, Zamboni, Battaglia, G.Rossi; Melara (43'st
zio), Armellino, Togni, Manco (38'st Corsetti); Carlini (30'st Pignalosa), Pau- ni, Dadson (16'st Sevieri); Lo Iacono (5'st Inglese), Laurìa, Brada- Marongiu), Bedin, Coppola, Smit (21'st Corsi); Meloni 7 (19'st P. Ros-
linho. All.: Simonelli. schia; Galabinov (28'st Mancini). All. Nicola. si), Cipriani. All. Notaristefano.
Alto Adige: Zomer; Brugger, Kiem, Mirri, Martin; Burato (1'st Nazari), Ro- Gubbio: Lamanna; Bartolucci, Borghese, Briganti, Farina; Sandrea- Verona: Rafael; Abbate, Maietta, Ceccarelli, Cangi; Esposito, Manci-
mano M.; Campo, El Kaddouri (24'st Furlan), Romano A.; Marchi (30'st Vir- ni, Boisfer, Raggio Garibaldi; Galano (16'st Caracciolo), Donnarum- ni, Hallfreddsson; Selva, Pichlman (47'st Vriz), Le Noci (39' st Marti-
dis). All.: Sebastiani. ma, Gomez (32'st Perelli). All. Torrente. na). All. Mandorlini.
Arbitro: Cafari Panico di Cassino. Arbitro: Adduci di Paola. Arbitro: Abbattista da Molfetta.
Reti: 5' Campo, 11' Paulinho su rig.; st 1' Carlini), 10' Marchi, 16' Paulinho. Reti: pt 9' Borghese, 44' Gomez. Reti: 15' pt Meloni, 45' pt Le Noci.
Note: espulso Miri al 42'pt per doppia ammonizione. Spettatori: 800 circa, Note: spettatori 37 paganti, 288 abbonati. Ammoniti Raggio Garibal- Note: spettatori 3500 circa. Ammoniti: Le Noci, Esposito, Ceccarelli,
681 paganti. di, Borghese e Alberti. Smit, Bedin.

SALERNITANA 1 PAVIA 1 BASSANO 0 PAGANESE 0


RAVENNA 1 ALESSANDRIA 1 SPEZIA 0 COMO 0
Salernitana: Polito; Balestri, Peccarisi, Murolo, Le- Pavia: Facchin; Daffara, Preite, Blanchard, Viscon- Bassano: Grillo; Basso, Pellizzer, Porchia, Gho- Paganese: Gabrieli; Cuomo, Martinelli, Esposito;
gittimo; Montervino, Pestrin, Carrus (20'st Accur- ti; Tattini (30' st Pellegrini), Carotti, Ferrini, Guada- sheh; Lorenzini, Caciagli, Mateos; Venitucci (37' Ingrosso, Casisa, Vicedomini, Sciannamè (28' st
si); Merino (15'st Falzerano), Fava, Ragusa (41'st lupi (39' st D'Errico A.); Ferretti, Marconi (19' st Del st Beccia); La Grotteria, Guariniello (40' st Crocet- Siciliano); Macrì (23' st Greco), Magliocco, Lepri.
Litteri). All.: Breda. Sante). All. Andrissi. ti). All. Jaconi. All. Capuano.
Ravenna: Rossi; Grea (3'st Rosini), Ciuffetelli, Fa- Alessandria: Servili; Pucino, Romeo, Cammaro-
sano, Sabato (35'st Rosso); Rossetti, Sciaccaluga, to, Bonomi; Damonte (10' st Camillucci), Segarelli; Spezia: Conti; Marchini (45' st Buscaroli), Fisso- Como: Castelli; Fautario, Bossa (20' st Ardito),
Fonjock, Maggiolini; Caturano (18'st Guitto), Chia- Negrini (43' st Marchesetti), Martini (30' st Artico), re, Comazzi, Pedrelli; Casoli, Padoin, Lollo; Van- Conti, Licata; Da Dalt, Riva, Gomes (45' st Moran-
nese. All.: Rossi. Croce; Scappini. All.: Sarri. nucchi (31' st Cesarini); Saudati, Colombo. All. Pa- di); Rodriguez (36' st Bardelloni), Maah, Cozzoli-
Arbitro: Soricaro di Barletta. Arbitro: Di Paolo di Avezzano. ne. no. All. Garavaglia.
Reti: 34'st (rig.) Montervino, 50'st Rosso. Reti: 37' st Artico, 42' st Ferretti. Arbitro: Borriello di Mantova. Arbitro: Giallanza di Catania.
Note: espulsi al 19'st Murolo per gioco falloso. Note: spettatori 1100. Ammoniti: Ferretti e Blan- Note: spettatori un migliaio. Ammonito: Marchini Note: spettatori 304 paganti. Espulso al 38' st In-
Spettatori: 4496. chard, Negrini, Damonte, Pucino, Bonomi. per gioco falloso. grosso per doppia ammonizione.

LA CLASSIFICA DEI BOMBER A partire dalle 21 Oggi al Baricentro


La gara di Monza
Pualinho del Sorrento allunga stasera in differita
su Studio 1
assemblea pubblica
dei gruppi della curva
E Gomez raggiunge Ferrario
La nuova classifica marcatori (Reggiana), Fava (Salernitana),
La partita tra Monza e
Cremonese sarà trasmes-
sa questa sera alle ore 21
su Studio 1. Il consueto ap-
sulla tessera del tifoso
Stasera alle 21 presso il bar Ba-
ricentro di Largo Ragazzi del
’99 si svolgerà una pubblica as-
del girone A. Togni (Sorrento), Fofana I MARCATORI GRIGIOROSSI puntamento con il campio- semblea organizzata dai ragaz-
11 reti: Paulinho (Sorrento). (Spal). 4 reti: Bianchi, Musetti nato di Lega Pro sarà com- zi della curva ‘Erminio Favalli’
3 reti: Damonte, Martini (Ales- 2 reti: Sambugaro, Coda mentato da Mauro Maf- per discutere della tessera del
9 reti: Cipriani (Spal). fezzoni affiancato dal tec- tifoso. Anche ieri il gruppo dei
7 reti: Gomez (Gubbio), Ferra- sandria), Riva (Como), Borghe- 1 rete: Miramontes, Vitofrance-
se, Donnarumma (Gubbio), Cal- sco, Pradolin, Nizzetto. nico degli Allievi naziona- tifosi grigiorossi si è presentato
rio (Monza). liari, Galabinov (Lumezzane), li grigiorossi, Claudio Ben- a Monza con tanto di biglietto
5 reti: Scappini (Alessandria), Del Sante (Pavia), Simeoni cina. Studio 1 trasmette di tribuna, lasciando vuota la
Crocetti (Bassano), Temelin sui canali del digitale ter- curva da quest’anno aperta so-
(Pergocrema), Caturano (Ra- I MARCATORI GIALLOBLU restre che sono 14, 38, 40, lo ai possessori della tessera vo-
(Reggiana), Le Noci (Verona). venna), Alessi (Reggiana), Ra- 3 reti: Simeoni. 55, 57, 91 e 93 del teleco- luta dal Ministero degli Inter-
4 reti: Artico (Alessandria), gusa (Salernitana), Erpen, Pi- 2 reti: Mammetti, Lolaico, Ro- mando. A seconda delle ni. Alla riunione di questa sera
Campo, Marchi (Alto Adige), gnalosa (Sorrento), Lazzaro driguez. zone, i canali potrebbero sono stati invitati rappresen-
Bianchi, Musetti (Cremone- (Spezia), Pichlmann (Verona). 1 rete: Basile, Ghidotti, Scotto, subire alcune variazioni. tanti della Cremonese, giornali-
se); Ferretti (Pavia), Guidetti Ricci. Musetti della Cremonese sti e tutti i tifosi interessati.