Sei sulla pagina 1di 34
SEMA MMMMEMDMMEMD Dh, ~~) a a 4 BARBARA BERCKHAN Piccolo manuale di autodifesa verbale Per affrontare con sicurezza offese e provocazioni UNIVERSALE < ECONOMIC, A FELTRINELLI / SAGG! Traduzione di Cristina Malimpensa © Giangiacomo Feltrinelli Editore Milano Prima edizione nella collana “Universale Economica Saggi” gennaio 2014 ISBN edizione cartacea: 9788807883613 Prefazione Il morbido vince il duro. II debole vince il forte. - Lao Tsu, Tao Te Ching Come recita un noto proverbio tedesco, quando si pialla cadono i trucioli. Allo stesso modo, quando le persone parlano tra di loro, a volte usano il tono sbagliato. Capita spesso e senza alcun preavviso: il nostro interlocutore si lascia scappare una battuta stupida, un commento offensivo 0 un’osservazione sgarbata e noi ce ne restiamo li impalati. Come dobbiamo reagire? Restituire il colpo secondo il motto “chi di spada ferisce di spada perisce”? Oppure rimanere li senza riuscire a proferire verbo, per poi rimuginare per ore su come avremmo potuto replicare? Lavoro gia da tempo come insegnante di comunicazione e nei miei corsi e seminari do modo ai partecipanti di discutere i problemi principali che incontrano. La domanda che mi viene rivolta pit di frequente é: “Come devo reagire ai commenti idioti e inopportuni?”, e spesso con l’aggiunta: “senza perdere la calma e senza provocare un litigio?”. Ottima domanda. Per ben dieci anni ho raccolto possibili risposte in merito. Non volevo pero che fossero solo teoriche: dovevano funzionare effettivamente una volta trasposte nella pratica dai miei allievi. Mi sono quindi messa alla ricerca di metodi pratici per superare nel modo piu elegante e sereno possibile un attacco verbale. A tale scopo mi sono lasciata soprattutto ispirare dalle arti marziali. Un’esperienza importante é stata per me una