Sei sulla pagina 1di 194

Newsletter seduction.

net 2003

Carlo della Torre 29 aprile 2004

Indice

lezione I

11 Come funziona la seduzione.............................

12 Il soggetto della seduzione: l'immagine di se....................

13 La seduzione al mare................................. 10

1 Approccio parte 1: lo stato psicologico....................... 13

14.1 II blocchi socioculturali ........................... 13

14.2 L'influenza degli stati psicologici ...................... 14

14.3 Pensieri negativi............................... 14

14. Pensieri positivi................................ 16

15 Frasi magiche..................................... 16

15.1 Approccio................................... 17

15.2 Corteggiamento................................ 17

Lezione II
1

2.1 L'ambiente (la legge della relativit della seduzione) ...............


18

2.2 Il soggetto (seduttore e vulnerabile)......................... 20

2.3 L'oggetto ....................................... 22

2. Il target (segmento di mercato)........................... 25

2.5 Acquisti: la fotocamera digitale........................... 27

Lezione III
27

3.1 L'approccio parte 2: la motivazione e il rifiuto................... 28

3.2 Case study: Simos.................................. 31

3.2.1 Prima fase: il rimorchio di Simos...................... 32

INDIC
INDIC

3.2.2 Seconda fase: l'invito (l'investimento in denaro).............. 3


3.2.3 Terza fase: il superorgasmo (l'investimento in natura) ..........
32

3.2. Quarta fase: l'incasso ............................ 33

3.2.5 L'ultimo "lavoro" di Simos.......................... 33

3.3 II look parte 1: che scarpe!.............................. 33

3. Lo status e l'immagine................................ 35

3.5 Gli scambi culturali.................................. 39

Lezione IV
41

4.1 L'approccio parte 3: il look e la voce........................ 41

4.2 II magazzino...................................... 45

4.2.1 Come creare il magazzino.......................... 45

4.2.2 Come tirarla fuori dal magazzino...................... 46

4.3 II look parte 2: l'importanza del look........................ 47

4. La situazione parte 1: Lo specchio dell'ambiente.................. 49

4.5 S.E.G. Slovacchia................................... 50

4.5.1 Slovacchia I: Bratislava (da seduction.net)................. 50

4.5.2 Slovacchia II: Bratislava by night (da seduction.net) ...........


54

4.5.3 Slovacchia III: Top Secret.......................... 58

Lezione V
62

5.1 L'approccio parte 4: il primo contatto (rimorchio stradale)............


62

5.11 Prima fase: la scelta............................. 65

5.12 Seconda fase: la preparazione........................ 65

5.13 Terza fase: il tuffo.............................. 66

5.2 La mappa dell'amore................................. 67

5.3 La situazione..................................... 69

5. Strategie parte 1: l'indifferenza attiva ....................... 71

5.5 Case study 2: la seduzione incompleta (la ragazza con il cappello)........


72
5.6 S.E.G. Yugoslavia .................................. 74

5.6.1 Belgrado: le pi belle sulla terra (da seduction.net)............ 74

5.6.2 Le donne di Belgrado (top secret)...................... 78

INDIC
INDIC

Lezione VI
80

6.1 L'altra seduzione parte 1: l'altra dimensione.................... 81

6.2 L'altra seduzione parte 2: la roulette........................ 83

6.3 Analisi del case study 2 ............................... 84

6. Look parte 3: status symbol ............................ 86

6.4.1 Premessa................................... 86

6.4.2 L'orologio................................... 87

6.4.3 La cartella................................... 89

6.5 L'approccio parte 5: diretto o "tradizionale"? ................... 90

Lezione VII
92

7.1 II pirla......................................... 93

7.2 II portamento..................................... 94

7.3 La cena a casa .................................... 95

7. Approccio parte 6: i due tempi........................... 97

7.5 Che bravo ragazzo che hai.............................. 98

Lezione Vili
99

8.1 Ricche e povere.................................... 100

8.11 Le povere................................... 100

8.12 Le calcolatrici................................. 101

8.13 Le arrampicatrici............................... 101

8.1 Le borghesi.................................. 102

8.15 Un case borghese............................... 102

8.16 Le ricche.................................... 102

8.17 Qualche case strano............................. 103


8.2 Ti guardano da vicino................................ 103

8.3 Gli oggetti parte 1 (devo mettere le foto)...................... 106

8.3.1 L'accendino.................................. 106

8.3.2 II fermasoldi.................................. 107

8. L'approccio parte 7: il rimorchio in coppia..................... 107

8.5 Case study 3: Il rimorchio trasgressivo....................... 109

INDIC

INDIC

Lezione I
111

9.1 Colpire al cuore....................................Ili

9.2 II finto pollo e la gallina predatrice.........................114

9.3 La seduzione terroristica...............................116

9.3.1 Nel tunnel del terrore ............................116

9.3.2 La seduta spiritica..............................117

9.3.3 II fantasma che ti aiuta ...........................118

9.3. II "terrorista buono" .............................118

9. Case study 3: anche lei ha il suo magazzino....................118

9.4.1 Nel magazzino di Biljana ..........................118

9.4.2 II seduttore "da magazzini" .........................120

9.4.3 Le chiavi dei magazzini ...........................120

9.5 S.E.G. Barcellona...................................120

9.5.1 Come sono e come si conquistano le catalane ...............121

9.5.2 Le straniere..................................122

9.5.3 Le "bargirls"..................................123

9.5. II rimorchio su strada ............................123

9.5.5 Al supermercato...............................123

9.5.6 La vera Barcellona by night.........................124

9.5.7 Alberghi....................................126

10 Lezione X
126

10.1 Per qualche grammo d'oro ovvero: unire l'utile al dilettevole........... 126

10.11 "mi innamoro di chi mi serve"........................ 127

10.12 Le italiane che "la danno".......................... 128

10.13 II regalino................................... 128

10.14 Alcuni casi .................................. 128

10.2 Lo sguardo ...................................... 130

10.3 II look parte 4: gli occhi............................... 133

10.4 Approccio al supermercato.............................. 134

10.5 S.E.G. Riga...................................... 137

10.5.1 Riga glaciale seduzione bollente (da seduction.net) ............ 137

10.5.2 Secret Riga.................................. 141

INDIC

INDIC

11 Lezione XI
149

111 Sedotti e abbandonati................................ 150

112 Non parlo d'amore.................................. 153

112.1 Le brave ragazze............................... 153

112.2 Prima storia (pizzagirl) ........................... 154

112.3 Seconda storia (islandese).......................... 155

112.4 Terza storia (Alba).............................. 155

112.5 Ultima storia (dottoressa).......................... 156

113 La storia lunga.................................... 156

114 S.E.G del Club: Cluj Napoca (by Alessandro)................... 160

115 S.E.G del Club: Vilnius (by Roberto)........................ 160

115.1 Le Lituane di Vilnius ............................ 161

115.2 Dove sedurre................................. 162

116 S.E.G del Club: Vilnius (by Marco)......................... 163


12 Lezione XII
164

12.1 Energia parte 1: i fondamenti.............................165

12.2 Energia parte 2: l'energia del seduttore.......................168

12.3 Provarci........................................170

12.4 Come provarci.....................................173

13 Lezione XIII
180

14 Domande e risposte (la 12bis)


180

14.1 A Mosca con "Paolo".................................181

14.2 Erasmo da Vilnius..................................183

14.3 II libro segreto ....................................183

14.4 Adventures ......................................184

14.5 Et del seduttore...................................185

14.6 Altra dimensione...................................187

14.7 La gnoccolona.....................................187

14.8 Roberto case .....................................188

14.9 Lapponia .......................................191

15 Articoli tratti da seduction.net


193

ELENCO DELLE FIGURE

LEZIONE I

16 Seduction Explorer Guide


193

Elenco delle figure

Gli elementi della seduzione.............................20

"Patek Philippe" notare il retro con meccanismo in vista.............88

"A. Lange & Sohne" notare il bilancere in vista sul quadrante e le fasi
lunari . . 88

"Patek Philippe" per mostrare tutti i dettagli citati nel testo...........89

cronografo "IWC" con quadrante nero e pulsanti..................89


"Cartella" di Gucci per mostrare lo stile giusto...................91

No tv yes sex.....................................188

Una lappone cessa..................................192

Introduzione al corso

Caro.

Ti invier fra qualche giorno i primi 10 numeri del corso. Li riceverai con la
lettera di accompagnamento originale che ho scritto quando ho inviato ciascun
numero. Gli altri 2 numeri li riceverai con cadenza mensile come gli altri
abbonati. Leggili seguendo la sequenza numerica delle newsletter e delle singole
lezioni. Anche se sono monografiche non sono totalmente prive di susseguenza
logica. Non le leggere tutte in una volta perch potrebbero perdere di efficacia.
Ma se ti interessa la guida di un paese la puoi leggere indipendentemente alla
sequenza numerica delle lezioni. Leggi il numero 1, meditalo, assimilalo,
metabolizzalo, leggilo, praticalo o rileggo. Dopo qualche tempo passa al numero 2
e fai la stessa cosa Quando hai tempo rileggili tutti insieme. Leggi, leggi e
metabolizza, pratica quando te la senti di farlo. Ho fatto un investimento per la
vita perch la vita del seduttore maschio pu coincidere, per lunghezza, con la sua
vita umana, a patto che egli sappia tutto sulla seduzione. Se non ti senti di
agire subito preparati almeno a farlo immaginandoti nelle varie situazioni di
seduzione che ti si presenteranno nella vita reale
Cari saluti

Carlo

Ogni sezione equivale ad una mail della newsletter, l'introduzione in corsivo


l'introduzione della mail, ogni sottosezione riguarda un file della lezione stessa.

lezione I

LEZIONE I

1.1 Come funziona la seduzione

Colleghi seduttori,

Grazie per la fiducia. Questo corso per monografie lo scriver volta per volta,
prima di in-viarvelo. Lo stesso metodo che uso nei corsi in classe, che cambiano ad
ogni sessione in alcuni aspetti e non seguono uno schema fisso. Non seguir una
sequenza per capitoli preimpostati in uno schema geometrico. La seduzione una
cosa (scienza, arte, tecnica, filosofia, teoria) umana e non pu essere racchiusa
in compartimenti stagni. Tutti gli elementi si influenzano l'un l'altro. Quando
raggiungono l'armonia, ecco la seduzione, quando qualcosa va in distonia si rompe
l'incantesimo.

1.1 Come funziona la seduzione

Come per tutte le cose umane la conoscenza della cosa nostra ci pu indicare solo
come, QUANDO E dove sia pi probabile che succeda quello che desideriamo. La natura
umana per si mostra spesso variabile ed imprevedibile, nel bene e nel male. Ma
proprio questa variabilit ed imprevedibilit che fa magica ed attraente la
seduzione. Con la certezza matematica che qualcosa succeda nulla pi
interessante, nulla di scontato pu mai interessarci. La seduzione quindi una
sfida continua tra noi che vogliamo e lei che muta continuamente, per non farsi
imbrigliare da noi ed interessarci cos all'infinito. Se cos LEI non facesse,
l'attrazione finirebbe e la specie si estinguerebbe

Ogni mese maturo nuove teorie o comunico quelle gi consolidate in modo pi consono
ai tempi. C' sempre qualcosa che cambia. Solo la struttura di base rimane costante
nel tempo, da millenni ha garantito l'evoluzione e si adatta molto lentamente ai
suoi mutamenti. Allora il mio scopo quello di comunicarvi un modo di sentire,
percepire ed agire che diventi parte integrante della vostra natura, non di darvi
delle regole rigide da seguire sempre. Se la seduzione si potesse risolvere in una
semplice tabellina pitagorica oppure in complicatissime, lunghe e laboriose formule
matematiche, in quello stesso istante la seduzione non esisterebbe pi. Eppure, e
non una contraddizione, vi dar delle regole per indicarvi le forze in campo, vi
racconter alcune mie esperienze significative analizzando le forze che hanno
contribuito alla seduzione. Ma sar un'analisi a posteriori. Nel momento della
seduzione dovrete imparare a vibrare con l'ambiente mentre cercate di plasmarlo.

1.2 Il soggetto della seduzione: Immagine di se

LEZIONE I

Ho detto prima che diventi parte integrante della vostra natura, non il manuale da
seguir a pag. 27 che parla di quello che devo dire in quella situazione. Il metodo
manualistico va bene in una prima fase. Dopo deve essere maturato e metabolizzato,
dimenticato durante la seduzione in atto, ripassato ogni tanto, dimenticato
nuovamente durante l'azione. Quello che apprenderete, le mie teorie dedotte dalla
realt, quelle dei puri esperti teorici, alcune mie esperienze significative e di
altri colleghi seduttori, i meccanismi psicologici, sociologici ed antropologici
che entrano in gioco, il risultato delle mie inchieste, tutto questo, si fisser
nel vostro inconscio e lo dovr condizionare ad agire al meglio. Ad agire, non
basta leggere, a fallire, non basta leggere, a fare goal, non basta leggere. Se
state trascorrendo un periodo non proprio splendido e vi sentite un poco gi di
corda, allora si, baster leggere. Agirete dopo, quando vi sarete ripresi e
rinforzati. La vita di seduzione maschile lunghissima e non c' fretta alcuna,
come leggerete nella monografia di questo numero l'immagine di se.

Si fa un gran parlare nei media e fra la gente se seduttori si nasce o si diventa?.


Alcuni sostengono che la capacit di sedurre sia una caratteristica genetica
immutabile riconducibile alla bellezza, al fascino, al carisma, allo status oppure
a un quid di misterioso ed indecifrabile Altri invece propinano tecniche di
seduzione infallibili che, garantirebbero il successo con ogni donna ed in ogni
situazione.

La seduzione invece segue gli stessi meccanismi dell'arte e dell'artista. Un bel


quadro il prodotto di un'artista che conosce i cavalletti su cui lavorare, le
reazioni dei colori, la loro chimica, le leggi della prospettiva, la qualit delle
tele, i soggetti adatti al suo stile, l'ambiente che lo ispira, le cornici che
valorizzano il suo prodotto, come e dove esporlo, ed anche come venderlo.
Naturalmente se l'artista, anche quello che ha imparato tutti i trucchi del
mestiere, non un creativo, non sortir grandi opere d'arte, ma un buon quadro
decorativo comunque riuscir a dipingerlo. Egualmente il grande talento ignorante
dei meccanismi della pittura e del marketing del suo autore non diventer mai un
grande pittore ma produrr qualcosa di strano. La seduzione non esattamente cos
ma l'esempio pi vicino alla realt che mi viene in mente
Inoltre ci sono persone che nei primi anni dell'adolescenza sono stati dei grandi
seduttori naturali (tutte le compagne di scuola si innamoravano di loro) e dopo
qualche anno hanno perso ogni attrattiva! Anche voi ne conoscerete qualcuno o
qualcuna. Che anche il fascino si acquisti o si perda? Sarebbe una rivoluzione. Ci
sono invece altri, come il sottoscritto, che nell'adolescenza attirava solo quelle
che non piacevano a nessuno, ed ora, dopo un continuo lento e costante
miglioramento, alla veneranda et di x anni e senza conti milionari ha solo
l'imbarazzo della scelta. Sto parlando in questo caso solo dell'effetto fascino e
non di tattiche di seduzione. Ebbene io sono convinto che anche il fascino si pu
acquistare e non solamente genetico. Ma sono anche consapevole che l'acquisizione
del fascino richiede una tempo di anni travagli, insuccessi, conoscenza di tutto lo
scibile della seduzione, sperimentazione ed una personalit di base con una giusta
dose di narcisismo, che per tutti gli aspiranti seduttori per definizione
possiedono, seppur repressa. Ho notato anche che il fascino (ma questo lo dicono
anche gli psicologi) va di pari passo con l'accettazione di se stessi. D'accordo
con gli "psicologi", ma deve esserci una certezza intima del tipo "io piaccio
comunque". Questo, secondo me perch noi proiettiamo nella mente degli altri
l'immagine che noi abbiamo di noi stessi. Anche questo lo dicono gli "psico", ma io
sospetto che sia anche un meccanismo di telepatia che fa si che gli altri vedano
l'immagine che io vedo di me stesso? In pi io mi muover, parler, guarder, mi
vestir, mi proporr in sintonia con l'immagine che ho nella mia mente, e questo
invece non ha bisogno di telepatia per essere recepito.

Allora il punto "lavorare" per crearmi quell'immagine attraverso cambiamenti


oggettivi e non solo guardandomi allo specchio e dicendomi che mi piaccio come
consigliano gli esperti di pnl Se non sono un'idiota difficile che possa
ingannare me stesso per oltre un giorno. Se prima non mi piacevo, e non sono un
un'idiota, come mi posso piacere ora senza aver cambiato nulla? Chiedetelo a quelli
che insegnano queste stupidaggini di "seduzione pnl"

Nell'adolescenza (dai 12 anni) mio nonno mi diceva sempre: "quanto sei brutto, con
quel naso lungo che ti cresciuto come pinocchio" e dopo (dai 14 ai 18) il
fratello di una mia compagna di scuola, che mi piaceva moltissimo (la compagna di
scuola), mi chiamava "naso finto con gli occhiali". A quell'et quelle frasi ti
segnano in testa l'immagine di te stesso. Le conseguenze: non accettazione di se
stesso, paura del rifiuto che conferma l'immagine negativa, non ti esponi, non
seduci. Non cambiando niente non sarebbe cambiata la percezione di me stesso, n
soggettivamente, n oggettivamente. Decisi pi avanti negli anni di "correggere" il
naso e mettere le lenti a contatto. Cambi il mondo, la percezione soggettiva di me
stesso, la realt oggettivit di me stesso. Ora devo ringraziare mio nonno e il
fratello della mia compagna di scuola. Alla faccia loro. Qualche anno fa un
giornalista del Messaggero mi intervist e mi fece fotografare pubblicando una
pagina dove scriveva che il grande seduttore era bassino, bruttino, grassottelle.
Effettivamente in quel periodo ero ingrassato fino al punto di dovere comprare i
pantaloni "drop 4", ma devo dire che in seduzione ottenevo comunque ottimi
risultati perch creavo intimit, rassicuravo e comunicavo allo stesso tempo
umanit e libido. Comunque la lettura di quell'articolo mi fece riaffiorare
l'immagine che avevo di me stesso nell'infanzia e mi mise in forte crisi. Decisi
che dovevo cambiare immediatamente il mio look e che era possibile rivoluzionarlo.
Andai in palestra, mi feci consigliare da un'amica chirurgo plastico, delle creme
per il viso che fossero veramente rassodanti, cambiai occhiali (che portavo solo
per vezzo, vedi la mia icona su seduction.net) e taglio di capelli, abolii il
formaggio. Dopo qualche mese lo stesso giornalista mi incontr in una
manifestazione mondana, non mi riconobbe, aveva l'espressione pensierosa come se la
mia fisionomia gli ricordasse qualche personaggio che aveva intervistato, ma non
poteva ricordare chi fosse. Il mio look era cambiato radicalmente, in molto meglio.
Attiravo gli sguardi di molte donne. Ma ottenevo meno "risultati" perch avevo
cominciato a "tirarmela"! Tutto si compensa anche in seduzione. Il miglioramento
continua sempre, con periodi di tregua e regresso.

Oggi ho un et che a vent'anni consideravo "da vecchio sfigato" ed ultimamente mi


sento domandare sempre pi spesso dalle persone nuove che conosco (e non posso
credere alle mie orecchie) "ma tu fai il fotomodello"!!!?. Io ero il naso finto con
gli occhiali!!! Sono io che proietto quell'immagine o c' anche qualcosa di
oggettivo? Ritengo convergano entrambi i fattori Ma come mai il giovane "brutto
anatroccolo" invecchia diventando un "modello"? Contro le leggi della natura. Sono
convinto che negli anni noi tendiamo, e sottolineo il tendiamo per non sembrare un
mago, (per influenza di forze psicosomatiche) ad avvicinarci al modello che succede
anche quando l'oggetto della seduzione non mi vede e mi rivolge le spalle.
Certo, non cresceremo in altezza e forse (senza nuove cure) non ci cresceranno i
capelli ma interverranno le stesse forze, qualsiasi esse siano, che a volte fanno i
"miracoli" e che per non hanno mai fatto crescere un braccio a chi gli mancava, ne
hanno mai trasformato un nano in gigante. Hanno per cambiato la vita di alcuni
contro le leggi della natura. In sostanza credo che la forza della suggestione e
della convinzione influenzino anche il mutare del nostro aspetto esteriore Non vi
spaventate, sono un razionalista ed il corso sar tutto impostato dal punto di
vista psicologico, sociologico ed antropologico. Ma succedono a volte delle cose
che non si possono spiegare con la Tabellina Pitagorica. E non si possono neanche
raccontare in pubblico.

Molti ragazzi, che non hanno mai avuto problemi estetici, hanno invece il problema
di sentirsi omologati e di non avere quel "qualcosa di speciale" o quel carisma
(che magari i cosiddetti brutti hanno) e che farebbe scattare il "colpo di
fulmine". Anche costoro possono cambiare la percezione di se stessi cambiando la
propria immagine e proiettarla, e vedremo nelle altre lezioni sul come farlo. Non
serve comunque in questi casi pomparsi in palestra o andare nei centri estetici.
Ogni ingrediente in seduzione deve avere il giusto dosaggio: l'overdose o non fa
effetto o dannosa, la mancanza di una "vitamina" e sempre dannosa . Non date
retta a chi vi dice il segreto per sedurre, chiunque lui o lei sia. Il segreto
della seduzione la presenza ed il dosaggio integrato di tutti gli ingredienti
necessari. una pillola multi vitaminica che prepariamo ad hoc per noi. Dobbiamo
imparare tutte le formule chimiche, procurarci tutti gli ingredienti e dosarli
secondo le nostre necessit.

Il mio corso vi dar le formule e vi indicher gli ingredienti ma la vostra pillola


la dovrete fabbricare da soli

Allora ricordiamo i punti fondamentali della lezione:

a) noi proiettiamo anche telepaticamente l'immagine che abbiamo di noi stessi

b) per migliorare la percezione di noi stessi dobbiamo fare dei cambiamenti


oggettivi, non

basta l'autosuggestione

e) nel tempo, credendo e facendo, tendiamo ad acquisire anche oggettivamente


l'immagine che desideriamo proiettare

d) la seduzione dipende da molti fattori integrati e dosati differentemente per


ogni individuo, non ha un segreto uguale per tutti

E qui abbiamo parlato di noi, i soggetti della seduzione. Un tema che svilupperemo
nelle altre lezioni del corso.
1.3 La seduzione al mare

Il dilemma prima di partire per le vacanze estive sempre lo stesso: mare,


montagna o citt. Quasi tutti, per abitudine e per piacere, scelgono alla fine di
passare le vacanze al mare e quasi tutti vanno a fare la stessa cosa (rimorchio e
seduzione) negli stessi posti, buttandosi sulle stesse donne. Queste dal canto loro
sanno benissimo che voi siete li per rimorchiare e non solo per fare il bagno a
mare e anche qualora esse fossero partite con le migliori "intenzioni" perdono
presto l'interesse a "concludere". Possono sempre rimandare la soddisfazione dei
loro desideri perch in ogni momento ci sar qualcun altro disponibile. Domani
altre frotte di maschi baldanzosi si proporranno e loro avranno l'imbarazzo della
scelta. Quando c' molta offerta il desiderio svanisce, in tutte le cose. Se
decidete poi, come fanno tutti, di passare le serate nelle discoteche marine alla
moda, l sar veramente un'impresa difficile scegliere, abbordare, piacere, sedurre
e concludere. Non che non succeda mai: a volte una serie di circostanze si avverano
ed ecco che ci troviamo a dormire in piacevole compagnia. Ma quante volte avete
"concluso" passando la giornata fra la spiaggia e la discoteca?

Il meccanismi negativi femminili in gioco nelle vacanze al mare si possono


sintetizzare cos:

1. la seduzione inizia con la focalizzazione dell'attenzione

2. difficile focalizzare quando troppi messaggi bombardano contemporaneamente


una persona

3. a spiaggia d'estate c' troppa gente intorno che impedisce di focalizzare

4. in discoteca c' troppa gente, troppa musica, troppo buio, troppe luci
psichedeliche ed impossibile focalizzare. Si viene distolti immediatamente

5. quando c' troppa gente (spiaggia e discoteca), in un posto dove rimango


abbastanza a lungo da farmi conoscere, c' anche un controllo sociale che esercita
su di me un'azione inibente
6. a causa del controllo sociale mi devo comportare "come si usa"

7. quello che non si pu fare ora (controllo sociale) perde per me interesse, mi
concentro su altre cose

8. le attivit con cui posso sfogare le mie energie e soddisfare il mio bisogno
di accettazione sono molte: ballo, nuoto, chiacchiere, giochi, vestirsi sexy ed
attirare molti sguardi

9. posso anche giocare alla seduzione, farmi corteggiare e fermarmi un attimo


prima di fare l'amore. Io donna non ho necessit di "scopare", ma di essere amata
ed apprezzata. Qui ci sono tanti uomini pronti a soddisfare questa mia esigenza
senza rendersene conto

10. non voglio coinvolgermi in una love story estiva. Questo un posto di
vacanza e le storie finiscono in una sera. Meglio qui giocare alla seduzione e
sedurre seriamente in citt

11. cosa penseranno di me le mie amiche o i miei amici che sono venuti in vacanza
insieme a me se avessi un'avventura con il primo che mi piace?

Per contro al mare ci sono anche dei meccanismi positivi che influenzano le donne:

1. sono in vacanza, non devo pensare a svegliarmi presto, agli esami, al lavoro

2. la vacanza estiva viene una volta l'anno, la devo sfruttare al meglio

3. in vacanza pi facile

4. farsi rimorchiare al mare non una cosa brutta

5. al mare si incontra la gente senza doversi "impegnare" in telefonate, inviti a


cena ed appuntamenti e se uno mi piace me lo trovo davanti senza espormi

6. un'avventura qui non si saprebbe nel mio ambiente di lavoro o nel mio gruppo
di amici (se loro non sono venuti con me in vacanza)

7. l'atmosfera non impegnativa, ci si pu lasciare andare

Cos qualcosa pu succedere ma a certe condizioni che ne aumentano le probabilit

In tutta la mia via di seduzione ho passato un terzo delle mie vacanze al mare:
Ibiza, Marbella, Santander, San Sebastian, Palma de Maiorca, Canarie, Costa
adriatica Creta, Cantorini, Costa tirrenica, varie localit in Costa azzurra (sono
appena tornato da Cannes) Santa Monica, Malib, Sri Lanka, spiagge di Bombay et,
tornando anche pi volte negli stessi posti. Il risultato: sono poche le ragazze
belle da scegliere in un posto di mare estivo forse perch la popolazione
inferiore a quella di una citt, facile conoscere, difficile concludere subito,
difficile "lavorare" il contatto nel seguente inverno. Quando dico difficile
concludere intenda con pi ragazze belle sul posto, non uno o due colpi di fortuna
in un mese. A Marbella c'era una sola ragazza veramente bella, in tutta Marbella,
una svedese timida e problematica accompagnata da un'amica bruttina. Rimorchiata in
esclusiva, cene, nessun finale. C'erano frotte di ragazzi arrivati in macchina,
quattro per macchina, che non riuscivano neppure a sedersi ad un tavolo con
qualcuna. Tutti giravano a vuoto da una spiaggia all'altra, da una discoteca
all'altra

Ad Ibiza i play boy che dicono di concludere mi devono spiegare quando lo fanno? Li
vedo girare da una discoteca all'altra fino alle otto di mattina e poi tutti a fare
colazione. Poi sono tutti a pezzi, ragazzi e ragazze, e vanno a dormire. A Ibiza ho
concluso abbastanza "casi" durante gli anni che evitavo le spiagge mondane e le
discoteche. Facevo "scouting" di donne nel mio albergo e, a ora di pranzo, nel
paese quasi vuoto. La sera ed il pomeriggio ero spesso a letto con qualcuna che non
si interessava n di discoteche n di giri "vip". Sono stato spesso fortunato
perch nella piscina del mio albergo c'erano ragazze e donne che non partecipavano
alla vita notturna, in pi non c'erano altri maschi liberi intorno. Ricordate:
focalizzazione ed assenza di controllo sociale

A Santorini, una settimana, un solo goal, al ritorno, sulla nave per Creta coperto
da un telo, di notte, davanti ad una folla che dormiva, con una tedesca conosciuta
mezzora prima della partenza in un bar, e rincontrata sulla nave! Altro che
spiaggia e discoteca. Altro anno a Marbella, con gruppo di belle ragazze di Roma,
partiti tutti insieme, solo cazzeggio di gruppo in discoteca. Il gruppo rientra a
Roma, io rimango solo, la stessa sera concludo con una bella e ricca 18enne
svizzera di Lugano che era nel mio hotel-villaggio con i genitori, e non era mai
andata in discoteca. Alla faccia del gruppo del cazz. Vi potrei raccontare tante
altre storie, tutte con gli stessi meccanismi, ma non vi voglio annoiare con la mia
autobiografia. Vi voglio solo trasferire, con esperienze di vita vissuta, la
filosofia con cui avrete maggiori probabilit di sedurre al mare. Quindi se ho
comunicato bene dedurrete che:

a) bisogna evitare le spiagge mondane e di soli giovani e cercare quelle poco


battute. Ci saranno meno ragazze, ci saranno anche famiglie, ma quelle poche
ragazze sar pi facile sedurle

b) rimorchiate dove e quando c' poca gente: al supermercato della localit di


mare, negli alberghi, nei villaggi, nelle pensioni (intrufolatevi ovunque con un
alibi per sentirvi a vostro agio e con discrezione), quando gli altri dormono o
pranzano

e) meglio andare a dormire presto ed andare in spiaggia quando i "pappagalli"


ancora dormono. Le donne che non amano la vita notturna sono le migliori e le pi
seducibili e preferiscono prendere il sole nelle prime ore del mattino.

d) chi non va mai a spiaggia conclude di pi, incredibile ma statisticamente


provato

e) possibilmente scegliete localit che non siano di fama e che non siano
frequentate da gruppi

precostituiti

quando conoscete una ragazza nuova cercate di passeggiare o di sedervi a parlare


con lei in posti tranquilli, rilassanti ed un poco oscuri. Ottima la spiaggia di
notte, se riuscite a condurcela fin dalla prima lezione. Evitate la folla e gli
inviti a cena.

Tutti i miei "goal" sono stati favoriti da queste condizioni ambientali

1.4 Approccio parte 1: lo stato psicologico

Tratteremo l'approccio, volgarmente chiamato "rimorchio", in pi lezioni

1.4.1 II blocchi socioculturali

un argomento molto difficile soprattutto in certe culture come la nostra che,


sotto sotto, condanna e ridicolizza la donna che si fa "rimorchiare". Nessuna
ragazza potrebbe raccontare alla mamma italiana "ho conosciuto uno per strada",
senza essere redarguita sulla moralit della cosa e sui rischi di incolumit
personale. Inoltre gli amici, qualora venissero a conoscenza dell'accaduto, si
esprimerebbero in modo quanto meno sarcastico, per non dire il peggio che potete
immaginare. Le amiche poi non lesinerebbero critiche e raccomandazioni per il
futuro.

Qualche giorno fa, mentre ero a pranzo dai miei genitori, mia madre, parlando della
sua colf si espressa nel seguente modo: "quella poco seria, si fidanzata con
UNO che ha conosciuto mentre faceva la fila ad una cabina telefonica!". Ho voluto
indagare quale male avesse mai fatto l'ancella ed ho interrogato mia madre con il
mio sistema segreto dell'intervista occulta. Ne emerso che l'unica cosa buona che
l'ancella irresponsabile abbia fatto da quando arrivata in Italia "trovare quel
boyfriend, serio ed affezionato a lei, che la guida sulla retta via"!!! sempre
mia madre che si espressa in questo modo. Capite? Non servono altri esempi

Questa purtroppo la nostra cultura, stampata nell'inconscio collettivo e


refrattaria al mutare dei tempi e dei finti trend culturali. che dire della
truffa delle televisioni e dei rotocalchi che si inventano (per vendere copie)
eclatanti novit ad ogni stagione, con "le donne che rimorchiano ed i tempi che
cambiano". SONO TUTTE EMERITE CAZZATE. Quando le

1.4 Approccio pare 1: lo stato psicologico

LEZIONE I

donne rimorchiano lo fanno per "cazzeggiare" con le amiche. Avete mai visto, dopo
gli anni 70, una ragazza che va "seriamente", da sola, a rimorchiare qualcuno per
portarselo a letto? Sar opera da grande maestro aggirare tutti questi problemi. E
con tutta la scienza e l'esperienza che ci vogliamo mettere non assolutamente
detto che si riesca sempre a rimorchiare per strada. Ad alcuni non riesce quasi
mai. Ma vi garantisco che se imparerete a fare qualche "rimorchino" in Italia, con
una zavorra da cento chili sulle spalle, all'estero.. volerete

1.4.2 L'influenza degli stati psicologici

Nella quasi la totalit degli approcci (rimorchi) che ho effettuato con successo
durante la mia vita da seduttore (e sono migliaia, anche perch non sono nato ieri,
purtroppo) l'unico elemento quasi sempre presente nelle "operazioni" di successo
era un certo "stato psicologico" o meglio ancora alcune caratteristiche del mio
stato psicologico. Mi spiego meglio: alcune caratteristiche del mio stato
psicologico erano sempre presenti quando avevo successo, altre invece cambiavano
secondo il tipo di "donna o situazione" che mi motivava al momento. Questi miei
atteggiamenti mentali variabili secondo le situazioni e le donne non sono mai stati
pi di tre, corrispondenti a tre tipologie di donne o situazioni motivanti. Questi
atteggiamenti variabili sono soggettivi ed ognuno li possiede in modo diverso,
secondo la sua "mappa dell'amore" (che tratteremo in altra lezione)

Allo stesso tempo ho notato che nella stragrande maggioranza degli approcci che ho
effettuato con esito negativo erano sempre presenti delle caratteristiche del mio
stato psicologico. Queste caratteristiche facevano immancabilmente fallire
l'approccio. A riprova ho effettuato negli ulti mi anni centinaia di esperimenti
(motivato dalla scienza pi che dal rimorchio) per convalidare la tesi che IN UN
CERTO STATO PSICOLOGICO L'APPROCCIO VA SICURAMENTE MALE.

1.4.3 Pensieri negativi


Ricordate un vecchio detto napoletano che recita pi o meno cos: "u cazzo nun vole
pensieri" Niente di pi vero. Se la vostra testa non "sgombra" sar meglio non
buttarsi!. Se siete depressi o avete qualche problema che vi turba, sar meglio
rimandare il rimorchio a tempi migliori ed evitare rifiuti inutili e
psicologicamente dannosi. vero che a volte, ma raramente, preso da molti
problemi, ad un certo punto mi sono detto: "basta, mi butto e basta, non ci penso e
ci provo, o la va o la spacca". Qualche volte andata, spesso "l'ha spaccata". La
cosa migliore da fare, quando non il momento di agire, leggere, imparare,
maturare, studiare La seduzione ovviamente. Leggete tutto quello che trovate sulla
seduzione, su seduction.net, libri, manuali. Fatevi un quadro mentale di quello che
avete appreso ed immaginatevi di vivere le varie situazioni applicando quello che
sapete. Proprio come fate prima degli esami o delle prove di qualsiasi tipo.
Elaborate e rielaborate fin quando vi sentite abbastanza sicuri di agire.
Immaginate anche esiti negativi e sdrammatizzatene le conseguenze. Ricordate che
quando verr il momento di agire dovrete dimenticare tutto, come quando vi sedete
agli esami ed un momento prima della domanda non pensate pi a quello che sapete o
non sapete. Il vostro inconscio avr gi le soluzioni metabolizzate, non
disturbatelo, lasciatelo lavorare e lui vi aiuter.

C' un altro atteggiamento psicologico negativo, una credenza inconscia, che fa


fallire i rimorchi. una credenza infida perch razionalmente la neghiamo ed
quindi difficile da neutralizzare. Fin quando crediamo, seppur inconsciamente, che
"rimorchiare" una cosa di cui vergognarsi perch immorale, da sfigato, da
allupato, da maniaco, comunicheremo senza accorgercene la stessa negativit alle
nostre prede. Anche la nostra voce, incontrollabile, comunicher che state dicendo
qualcosa che non credete sia giusta. E perch la mia preda dovrebbe accettare da me
qualcosa che io stesso considero non giusta? Se io, in fondo alla mia anima,
ritengo che non cosa giusta rimorchiare, non devo rimorchiare. molto difficile,
quasi impossibile, vendere quello che io stesso non comprerei. Soluzione? Iniziamo
a non usare pi la parola "rimorchio", ma "conoscenza". Iniziamo a dirci ed a dire
che interessante conoscere persone senza essere necessariamente presentati. Si
conoscono cos persone che in altro modo non avremmo mai conosciuto, persone al di
fuori del nostro ambiente e con le quali ci sono pi cose nuove da raccontarsi,
esperienze diverse da scambiarsi. Chi non d'accordo con questo, maschio o
femmina, una persona limitata ed ignorante. Io personalmente, quando qualche
"preda" mi chiede se non trovo mai strano conoscere una ragazza per strada, dico
"le donne pi importanti della mia vita le ho conosciute in questo modo, ma non
sono tante"

Se saremo intimamente convinti che stiamo facendo qualcosa di giusto, di ovviamente


giusto questo nostro "credo" trasparir dal nostro atteggiamento e dal nostro stile
di "rimorchio". La persona (ragazza) con cui interagiremo si sentir inconsciamente
"obbligata" a rispondere "come sente che sia giusto e socialmente accettato".
Vedremo in altre lezioni alcuni esempi di frasi che possano comunicare questo
"credo", ma la cosa pi importante per ora radicare in voi la convinzione che
state facendo qualcosa di legittimo e se qualcuna dovesse prendersela a male,
quella sarebbe certamente una deficiente o una bifolca. Questo atteggiamento lo
comunicherete con il vostro modo di fare e parlare e nessuna donna che si rispetti
vorr dare l'immagine di essere una deficiente o una bifolca.

Non crediate che sia un aspetto secondario quello della convinzione della
legittimit dell'approccio. la base di partenza per l'applicazione successiva di
qualsiasi tecnica o strategia. Molti aspiranti seduttori, quando agiscono, sembra
che scaglino la pietra per ritirare subito la mano, sembra si sentano
immediatamente in colpa se le cose non vanno subito per il verso giusto. Se vi
sentite in colpa le cose non andranno mai nel verso giusto, n immediatamente n
dopo. Rispondete a queste domande:

a) fermate una ragazza per strada dicendo che siete un amico di suo fratello e lo
state cercando?

b) rivolgete la parola ad un bellissima sconosciuta per avvertirla che le sta


cadendo il portadocumenti dalla borsetta? (rimorchio realmente riuscito sotto le
telecamere giapponesi)

e) chiedete un'informazione con una cartina della citt in mano?

Probabilmente non vi sentireste in colpa e la vostra voce sar spontanea e decisa


perch sapete che solo una pazza vi risponderebbe male o vi ignorerebbe. La stessa
voce, spontanea e decisa, dovr sortire in qualsiasi approccio perch solamente una
pazza potrebbe rispondervi male, dal momento che state legittimamente, civilmente,
naturalmente rivolgendo la parola ad un'altra persona.

Ricordiamo:

a) non fare approcci quando si hanno problemi o si depressi

b) non fare approcci se non si raggiunta la convinzione che " cosa buona e
giusta"

1.5 Frasi magiche

Come ci sono dei pensieri negativi che decretano il fallimento dell'approccio,


qualsiasi tecnica voi usiate, ci sono anche dei pensieri positivi che ne rendono
pi probabile il successo. Vediamo in quali condizioni mentali ottengo risultati
oltre il 90% dei tentativi:

a) ho una forte carica di energia da consumare. Sono ben riposato ed ho gi


"riscaldato il motore"

b) sono indaffarato ed impegnato, vado deciso verso una meta, sono concentrato in
pensieri costruttivi, guardo verso l'orizzonte (guardo l'obiettivo da raggiungere),
non vado a zonzo

e) mi sento "strafico", forse ho cambiato pettinatura o mi sono vestito in modo che


giudico seducente, oppure per qualsiasi altro motivo mi sono convinto che sono fico

d) sto pensando a qualcosa di bello che mi succeder perch la ho programmata o


perch deve succedere. Ho un'aspettativa positiva in qualsiasi campo (lavoro,
svago, amore, acquisto, vacanza etc)

L'approccio nelle situazioni culturali difficili richiede una forte concentrazione


ed attenzione Ecco perch bisogna essere riposati e carichi di energia. La
persona impegnata comunica all'inconscio femminile di avere tutte le
caratteristiche necessarie a garantire la "sopravvivenza della specie". Questa
impronta ancestrale della sopravvivenza e dell'evoluzione potentissima
nell'inconscio femminile. Ritorner in molte lezioni

Il sentirsi piacevole vi fa assumere i tratti ed i comportamenti della persona


piacevole. In automatico. Nella lezione sull'immagine di s vi ho spiegato anche
che noi proiettiamo l'immagine che abbiamo di noi stessi. Inoltre tale convinzione
minimizza la paura del rifiuto durante l'approccio: "se sono fico e lei non mi
accetta, significa che ha altri problemi Quelle che si ritengono alla mia altezza
mi accetteranno" Gli esperti di pnl consigliano di "ancorarsi" ad un'esperienza
positiva precedente di approccio riuscito, di riviverla, di ricordarla e di
caricarsi positivamente in questo modo. Io vi dico che non funziona ancorarsi al
passato perch vi verranno in mente automaticamente anche altre esperienze negative
del passato e sar pi difficile "scacciare i cattivi pensieri". E poi non funziona
perch l'ho provato e non funziona.

Quello che pu caricarvi invece pensare ad un'aspettativa futura. Pensate a


qualcosa di bello che deve succedere, in qualsiasi campo, non necessariamente con
le donne. Vi sentirete carichi e soddisfatti ed allo stesso tempo sdrammatizzerete
qualsiasi previsione di esito negativo, "che mi importa, tanto andr a ..., mi
divertir un mondo, conoscer un mare di ragazze", "tanto sar promosso... e la
vita mi cambier in meglio in tutti i campi". L'aspettativa di un evento positivo
ha un forte potere sulla vostra psiche. Pensate al futuro non al passato.

1.5 Frasi magiche

Le frasi per il primo approccio ed i complimenti per il corteggiamento dovrebbero


uscire spontaneamente dalle bocca dei bravi seduttori, dovrebbero nascere nel loro
"cuore". Questo perch "si sente" quando una frase costruita e fuori luogo.
Ricordate sempre che un seduttore che d l'idea di essere "costruito" non seduce
bens respinge. Ho notato per che in alcuni momenti e periodi della vita la
creativit e la spontaneit vanno in letargo. Forse siamo presi da qualche
problema, forse siamo stanchi, forse non abbiamo la giusta motivazione, forse non
crediamo nel risultato. In quei momenti, come spiego nella lezione sull'approccio,
sarebbe meglio riposarsi. Ma a volte decidiamo di agire comunque, per tenerci in
allenamento, perch forse non incontreremo in altra occasione quella "preda" che ci
interessa, perch ci sentiamo soli. Siamo coscienti che stiamo "operando" in
condizioni avverse e quindi l'insuccesso non ci preoccupa perch gi nel conto,
ma sappiamo anche che in seduzione tutto pu succedere, al di fuori e contro ogni
regola. Ecco che abbiamo bisogno di "utensili": qualche frase fatta che sia
efficace di per se stessa ed anche in avverse condizioni. Queste frasi fatte sono
di solito "scoperte" dal seduttore perch le ha usate in passato con successo, ma
il seduttore si deve anche rendere conto che "ancorarsi" al passato in modo
assoluto fallimentare: le situazioni sono tantissime, le tipologie di donne anche
ed i loro stati d'animo cambiano continuamente

Lo stesso ragionamento vale per le frasi del corteggiamento: dovrebbero uscire dal
cuore. Vi propongo alcune frasi non "usate" e ve ne proporr sempre di nuove. Ne
scopro continuamente, hanno funzionato in varie situazioni. Cambiano secondo i
tempi in quanto se vengono troppo usate, sono "bruciate". Spesso sono semplici,
bella scoperta! Si, ma nessuno ci ha pensato e le "frasi giuste", brevi e semplici,
sono quelle che colpiscono l'inconscio.

importante pronunciarle nel modo giusto.

1.5.1 Approccio

1. Top manager o Top Model? Oppure: Top model o Top manager? Quando vedete una
ragazza bella ed elegante. E un modo di rivolgersi moto gradito perch un grande
"complimento indiretto" e non sembra costruito.

2. Se non vedo nessuno che ora mi pu presentare, come devo fare a conoscere una
"special" come te? (o altre variazioni meno pompanti sul tema sulla seconda parte:
cos bella, interessante etc.) Il "se non vedo" implica che qualcuno che mi pu
presentare forse esiste ma al momento non c'. Quindi forse abbiamo conoscenze in
comune. una frase originale, un poco troppo lunga, conta come la scandite e
naturalmente l'occasione giusta.

3. Sei timida o te la tiri? Rompe il ghiaccio quando la ragazza sta sulle sue.
Nessuna ammette di tirarsela. E molte sono veramente timide
1.5.2 Corteggiamento

1 Posso avere l'onore di invitarti ad una festa? Funziona. Non da sfigati come il
mazzo di fiori. Fa scattare un senso antico, cavalleresco e romantico di buone
maniere, alle quali si usa rispondere nello stesso tono. Lo stesso stile usato da
James Bond, che sfigato certamente non era. Pu essere pronunciata anche in senso
ironico, se la situazione lo richiede

2. Hai molta classe. Oppure: E rarissimo vedere donne di classe negli ultimi
tempi. un complimento che le donne adorano e che non fa nessuno: non ha
connotazione sessuale e denota che il seduttore sofisticato ed apprezza le stesse
cose che lei apprezza ma che la massa non nota. Ovviamente va fatto alle ragazze
che abbiano almeno la parvenza di avere una certa classe

3. Sei molto elegante. Stesso effetto del precedente (non sessuale) ma meno
impegnativo. Le donne italiane "lavorano" come pazze per apparire al meglio e
nessuno apprezza questo loro lavoro. Gli altri apprezzano solo i connotati sessuali
in libera mostra .

Lezione II
2.1 L'ambiente (la legge della relativit della seduzione)

Non esiste il seduttore! Almeno non quello che si intende comunemente. Vi


domanderete ora perch avete acquistato un corso di seduzione. Che fregatura! gli
altri corsi garantivano di diventare un grande seduttore in cinque minuti. Bastava
imparare delle tecniche americane e si seduceva qualsiasi donna dovunque. Forse la
fregatura l'avete schivata perch non esiste e non esister mai il "seduttore
assoluto". Il vero seduttore un essere relativo all'ambiente idoneo. Lui, come
tutti gli umani, un essere "unico ed irripetibile", con proprie caratteristiche
genetiche, fisiche, psicologiche, caratteriali e socioculturali. Pu sopravvivere
(come seduttore) nell'ambiente adatto alle sue caratteristiche che paradossalmente
a volte opposto a lui

Un episodio significativo ed esplicativo. Anni fa ad Ibiza c'era un marocchino di


bell'aspetto che girava ogni sera tutte le discoteche e le spiagge alla moda
(proprio i luoghi che noi dobbiamo evitare). Con il suo modo di fare sciolto, macho
e trasgressivo e con la sua onnipresenza si era creata un immagine basata sul
nulla. Ibiza d'altronde basata sul nulla e sul cazzeggio.

Era diventato la star del posto ma nessuna ragazza si era mai chiesta "star di
che?" In una stagione si era portato a letto un centinaio di ragazze (tedesche,
svedesi, inglesi). Alla fine della vacanza il Casanova marocchino pens bene di
girarsi tutta l'Europa "a scrocco" delle sue amanti sparse un po' ovunque, sesso
compreso. Telefon ad alcune, prima di partire, ma le trov un p freddine. Non si
preoccup pi di tanto, erano cento e che qualcuna si fosse un poco "raffreddata"
era fisiologico. Part per la prima tappa, la Germania: nessuna lo volle
incontrare, nemmeno vedere per un caff. Scapp in Inghilterra: attaccavano il
telefono quando sentivano la sua voce. Pens di rifarsi in Svezia (pensava che le
svedesi non dimenticano mai le grandi prestazioni e gli uomini sempre abbronzati):
risposta pi frequente: "non conosco nessun marocchino!". Il grande seduttore torn
a casa con le tasche vuote e molto amaro in bocca.

Per restare in tema un altro marocchino, insegnante di danza, et sessantadue anni,


brutto, residente ad Helsinki. Frequentava ogni sera la migliore discoteca piena di
bellissime ragazze e top models finlandesi. Lui non si filava nessuna e sedeva da
solo ad un tavolino bevendo il suo drink. Le ragazze si avvicendavano al suo tavolo
ed alla fine lui sceglieva quella da portarsi a casa. Incredibile!

Top secret tutelato dal contratto di segretezza

Un grande attore italiano Michele Placido esce con una modella mia amica che non se
lo fila, implora squallidamente il sesso, si masturba in macchina, lei scappa. Un
giornalista televisivo famoso (Chiambretti) corteggia da due anni una mia amica
attrice ed ex conduttrice televisiva, ora non molto famosa, carina ma non
bellissima (per rispetto personale a lei non scrivo il nome). La bombarda di sms,
di inviti e la chiama ogni giorno. Lei ci esce molto raramente e lo respinge
sempre. Franco Nero (attore famoso anche in America) esce con le hostess della sala
vip dell'aeroporto di Roma, quando accettano. Con quelle del sue ambiente:0. Fabio
Testi, attore che era famosissimo, ancora bellissimo e ricchissimo (il pi grande
produttore di kiwi in Italia) lo ho incontrato recentemente ad una festa.
allupatissimo e prende una buca dopo l'altra, nel suo ambiente. Silvester Stallone
nell'ultimo viaggio a Roma ha pagato sette "seduttrici" che si sono avvicendate
nella sua stanza d'albergo. Una di queste mi stata presentata dalla sua migliore
amica (io ufficialmente non so niente). Come mai no ha sedotto nessuna "gratis"
alle feste mondane in suo onore?

Un mio amico, biondo bello e ricco, 25 anni, quando va Messico si fa tutte le


ricche e lo riempiono di regali costosissimi, In Inghilterra non batte un chiodo.
Quasi tutti gli attori, bei ragazzi, alcuni famosi, che ho conosciuto durante le
"ospitate" televisive in Italia ed all'estero mi chiedono consigli di seduzione e
confessano che non concludono quasi niente. Lo avreste mai pensato?

Sono solo alcuni esempi, incredibili ma veri, che vi fanno capire come chi voi
forse considerate un grande seduttore senza alcun problema, in alcuni ambienti il
prototipo dello sfigato. E chi voi probabilmente considerate uno sfigato invece,
in alcuni ambienti, un grande seduttore. L'ambiente la forza principale della
seduzione, la forza che determina l'evento della seduzione, ma l'ambiente non
solo la gente che ci circonda e il luogo in cui ci troviamo come emerge dagli
esempi citati. L'ambiente anche l'ora del giorno, la stagione, il clima, i colori
l'architettura, gli odori e tutto quant'altro influenza la psiche dell'oggetto
della seduzione e l'immagine che il soggetto della seduzione pu proiettare di se.
L'ambiente la "cornice" del soggetto della seduzione e la "droga" dell'oggetto
della seduzione

Nelle mie lezioni in classe quantifico con dei numeri le forze della seduzione. Lo
faccio per far capire meglio il concetto, non perch si possa dare un valore
quantitativo esatto alle singole forze. Ma qualitativo si, si pu dare, e se un
numero pi alto di un altro quella forza superiore. Io faccio un triangolo
isoscele (vedi figura 1). In alto del triangolo scrivo ambiente 40, in basso a
sinistra soggetto 35, in basso a destra oggetto 25. Il totale 100, la sufficienza
(quando la seduzione avviene) 60. In assenza di aiuto ambientale =0, la seduzione
avviene se il soggetto estremamente seducente =35, e l'oggetto estremamente
ricettivo =25. 0+35+25=60. Basta una minima variazione di uno dei due elementi ed
ecco che non c' pi seduzione perch si scende sotto a 60. Al contrario un
soggetto poco seducente, diciamo 15 ed ug oggetto poco ricettivo, diciamo 10,
possono raggiungere la seduzione con un fattore ambientale bene influente =35.
15+10+35=60. Con questo non ho detto che il soggetto non conta niente, come mi
accusa Maurizio Costanzo, ho detto che conta 35 e l'ambiente conta 40

In altre lezioni parleremo del soggetto e dell'oggetto in relazione alle forze


della seduzione, come raggiungono il loro valore. Ma torneremo pi volte anche
sull'ambiente. Tutto il corso, tutte le seduzioni di successo e tutte le seduzioni
fallite vanno analizzate dal punto di vista delle tre forze. Va individuata la
forza debole ed aumentata, oppure va aumentata una forza gi consistente, se non si
pu agire su quella debole o se pi difficile agire su di essa.

Per ora mi basta che capiate che quando fallite o quando avete successo non tutto
merita vostro. Ma capire quello che succede e perch succede ed intervenire sulla
realt, questo g che sar merito o demerito vostro. Insomma se non raggiungete la
meta non detto che la macchina sia una carretta. Forse non sapete guidarla, forse
non avete preso la strada giusta, forse il fondo stradale bagnato, forse andate
troppo forte o troppo piano, forse la meta nascosta nel buio o sta dopo un bivio
senza segnaletica forse la macchina veramente una carretta e dobbiamo ripararla
ed anche riverniciarla.

2.2 II soggetto (seduttore e vulnerabile)

Abbiamo visto che la forza principale della seduzione l'ambiente. Nel senso che
l'ambiente, inteso in senso lato, pu provocare il successo o il fallimento del
seduttore. Abbiamo visto anche che la seconda forza dell'evento della seduzione
il soggetto, cio il seduttore. Vuol dire, ig parole povere, che uno "sfigato" tipo
Fantozzi non pu sedurre neppure una ninfomane in crisi di astinenza, tranne che
non abbia un ambiente eccezionalmente favorevole: 0 (Fantozzi) +40 (ambiente: al
buio, in silenzio, isola deserta, cornice romantica, l da un mese come
naufraghi,complicit per la sopravvivenza, forti emozioni provate insieme) +25
(ninfomane in astinenza) =65: ce l'ha fatta! Questo per non si verifica quasi mai.
Allora il soggetto della seduzione, come ovvio, conta . Questo lo sa anche il
sociologo Alberoni. Quello che non sanno invece cosa rende un soggetto seduttivo.
La gente comune pensa che la seduttivit del soggetto sia legata al "bel ragazzo" o
al tipo che "si da daffare con le donne". Quelli che si ritengono esperti collegano
invece la seduttivit ad un quid di misterioso, i pi praticoni dicono che dipende
dai soldi. Insomma c' un po' di confusione in giro ma tutti hanno colto una
piccola parte del problema.

Il soggetto "composto" da 3 elementi rilevanti per la seduzione:

1. il suo aspetto fisico (ed il suo look)

2. il suo "aspetto mentale": carisma, energia, personalit (che si manifestano


esteriormente nel suo comportamento, nella voce, nello sguardo e nel linguaggio del
corpo)

3. il suo status sociale ed economico

Questi tre elementi determinano quanto il soggetto potenzialmente "interessante"


per l'universo femminile, secondo le leggi ancestrali della sopravvivenza della
specie, parzialmente modificate dai modelli culturali contemporanei. Chi ha i 3
requisiti al massimo del punteggio dovrebbe essere il pi seducente ed ottenere i
massimi risultati, cio dovrebbe sedurre il maggior numero di donne. Ma,
attenzione, non sempre ci succede, in barba ai "pazzologi" ed agli antropologi

I "pazzoantropologi", pseudoscienziati, sostengono come Piero Angela, che "i pi


belli si accoppiano con i pi belli". Ignorano il meccanismo principale che il
presupposto di molti accoppiamenti: l'affidabilit. un meccanismo che allontana
le donne dai soggetti troppo seduttivi perch si suppone che questi "potenziali
seduttori visibili" possano sedurre chiunque vogliano e quindi "farsi solo una
scopata" per poi passare alla prossima. Le donne italiane cercano il tallone
d'Achille di qualsiasi possibile partner, il codice segreto di accesso che solo lei
conosce, per garantirsi che lo possa "controllare" quando e come vuole, se vuole. E
poi guardatevi intorno, fateci caso da domani: quante coppie esteticamente
equilibrate vedete? Io a Roma meno del 10%, in altri luoghi dove l'estetica conta
di pi il 50%. Ma anche un 50% che va contro le teorie antropologiche sufficiente
a smentirle Un uomo troppo seducente, con un forte potenziale di successo in
seduzione, non pu essere controllato e quindi va evitato per non soffrire. Gli
antropologi non considerano che gli animali investono solo l'impulso sessuale
necessario alla sopravvivenza della loro specie, l'uomo (la donna nella
fattispecie) investe anche le emozioni. Cos dove rischia di investire emozioni e
scottarsi, fugge

Un'indagine da me fatta su un campione di donne italiane (una cinquantina) dai 18


ai 25 anni con il sistema dell'intervista occulta che provoca confessioni
veritiere, ha fatto emergere che il 70% delle ragazze fugge dagli uomini troppo
seducenti. Alcune dichiarazioni: "quando vedo uno che mi piace cambio marciapiede",
"se mi piace uno gli volto le spalle", "quando mi piace lo tratto male". Nelle mie
classi femminili italiane, quasi tutte le donne attraenti che hanno frequentato il
corso avevano il problema di essere spinte inconsciamente ad evitare quelli che le
interessano molto o almeno di non avere il coraggio di farglielo capire. Io
personalmente ho grandi difficolt con le italiane che scoprono la mia attivit di
seduttologo, e seduttore. Molte si mostrano all'inizio particolarmente interessate
a "frequentarmi", quando non sanno quello che faccio. il mio mestiere e so
rendermi attraente rimanendo naturale, e poi so usare l'arte quando e come voglio,
se voglio. Ma quando scoprono la mia attivit ed il mio "curriculum di seduzione"
cambiano immediatamente atteggiamento fino a respingermi senza spiegazioni e
diventando anche scortesi e maleducate. Nella loro testa scattano i seguenti
meccanismi: questo non lo posso controllare, non sono all'altezza, questo mi pu
forse portare a letto ma poi mi lascia, questo ha avuto molte donne migliori di me:
che ci fa con una come me, questo mi pu far "sbroccare" perch sa come farlo:
meglio evitare il rischio ed il contatto, questo pericoloso, questo vuole solo
usarmi o giocare con me e forse non neppure attratto da me Alcune di questi
meccanismi mi sono stati confessati dalle interessate, ma da pochissime e sotto
pressione.

Al contrario non ho nessun problema con le straniere che scoprono la mia attivit e
neppure con le italiane che fanno le attrici, ne con le "strafiche" e le ricche. Ne
deduco che le donne sicure di s e con una personalit forte non si pongono i
problemi sopradescritti. Il meccanismo : io sono la migliore, sono superiore a
tutte le altre, se viene con me rimane attaccato, il problema sar suo perch con
me "sbroccano" tutti indistintamente. E poi, se lui fosse tanto scemo da farsi
scappare l'opportunit di avere una relazione con me, io ne posso sempre trovare
tanti altri, anche meglio di lui. Inoltre le donne pi "potenti" hanno una
mentalit pi aperta e considerano la seduzione per quello che , e non il
diavolo.

Quindi chi non ha problemi con nessuna il "seduttore mascherato", quello che
attrae, ma mostra dei punti deboli e sembra non capirci troppo di donne, quello che
ha avuto storie lunghe con donne considerate dall'oggetto della seduzione inferiori
a lei. Il meccanismo: mi piace, lo posso controllare, si innamorer di me pi di
quanto io mi innamorer di lui

Ricordiamo:

a) Possiamo diventare grandi "seduttori potenziali" migliorando il nostro aspetto


fisico, il nostro look, aumentando il nostro spessore culturale (leggendo ed
interessandoci a vari argomenti), il nostro status per mezzo di un hobby che
sostituisce la professione (se questa non da uno status seducente). (Ricordate che
Giacomo Casanova era una uomo eccezionalmente colto, ma mai erudito e noioso. Lo
spessore ed il carisma sono frutto della "conoscenza", non dell'erudizione)

b) Non dobbiamo diventare grandi "seduttori visibili" e dobbiamo mostrare il


Tallone d'Achille

c) DOBBIAMO IMPARARE TUTTI I MECCANISMI DELLA SEDUZIONE. ALTRIMENTI


SAREMO COME I CITATI PRESUNTI GRANDI SEDUTTORI, SOLTANTO DEI SEDUTTORI VIRTUALI

2.3 L'oggetto

L'oggetto della nostra seduzione ovviamente la femmina di specie umana. L'oggetto


la forza che contribuisce a far succedere l'evento seduttivo e con un valore
relativo di 25. Significa che la donna ha un valore che incide sull'evento al
massimo per il 25%. Per comprendere meglio il concetto pensate al fantino, alla
cavalla ed ad un campo di equitazione ad ostacoli. Se il fantino (il soggetto)
esperto e motivato, se il campo (l'ambiente) ha un buon fondo e tutti gli ostacoli
sono al posto giusto ed alla giusta altezza, la cavalla probabilmente far che
vuole il fantino e salter gli ostacoli. Certo se la cavalla viene distratta da
qualcos'altro oppure innervosita da un imprevisto, oppure sente che il fantino non
la monta bene verso la direzione giusta, allora essa "sgropper" e non salter
l'ostacolo.

Con tutto il rispetto per le donne, e per alcune lo sento sinceramente e


profondamente, la donna in seduzione esattamente come la cavalla. Anche
fisicamente, in un certo qual senso, le assomiglia perch la cavalla (o il cavallo)
l'animale pi sexy che esiste e per alcuni psicologi simboleggia il sesso.

Allora se diventerete dei bravi fantini probabilmente non avrete problemi a far
"saltare l'ostacolo" a molte cavalle. Ma il bravo fantino appunto bravo perch
dopo una breve galoppata capisce che tipo di cavalla ha sotto il e. , quale il
suo temperamento, il suo umore, le sue vibrazioni, se la vuole veramente montare,
come essa reagir, se si tratta di un puro sangue, di un mezzo sangue, di un
ronzino. E, se decide di montarla, la monter senza esitazioni tirando le briglie
con la giusta forza e calciandola con altrettanta esattezza. In sostanza il fantino
che percepisce le vibrazioni della cavalla la fa andare dove lui vuole, salvo
imprevisti, il seduttore che percepisce le vibrazioni della donna la porta a letto
quando vuole, salvo imprevisti

Allora vediamo quali "cavalle dei seduttori" sono montabili pi facilmente o pi a


rischio:

In genere le donne che sono nella fase della passione o dell'innamoramento per
un'altro uomo non sono "montabili", scusate, seducibili. La passione,
statisticamente e scientificamente provato, dura fra i 6 ed i 36 mesi. In media una
anno. Bisogna aspettare

Le donne che frequentano le discoteche oppure che hanno una vita sociale molto
intensa sono difficilmente seducibili. Di solito sono narcisiste e quindi rivolte
verso se stesse per cercare gratificazioni e conferme del loro fascino. Inoltre
sostituiscono il rapporto a due con il "rapporto a cento". Intendo dire che invece
di cercare uno che le attrae per avere con lui un rapporto completo (sessuale ed
affettivo) e scaricare in questo modo l'energia della libido, preferiscono
distribuire cento "bacetti" ad altrettanti amici e con ogni bacetto consumare l'uno
per cento dell'energia sessuale che possiedono. Per loro il risultato lo stesso,
per voi no perch ricevete da questa tipologia di ragazze solo l'uno per cento.

le ragazze nella fascia di et matrimoniale (circa 25-30) sono pi difficili


delle altre, a meno che non volete recitare la parte del pollo e ci volete
investire molto tempo. Devono concentrarsi sull'obbiettivo e non possono perdere
tempo con la seduzione fine a se stessa. Ne possono rischiare di rovinarsi la
reputazione di ragazza difficile e superseria, moglie perfetta.

le ragazze che studiano psicologia e le psicologhe sono problematiche. Di solito


scelgono quegli studi per risolvere i loro problemi ma non fanno altro che
aggravarli

le ragazze di estrazione sociale piccolo-borghese sono in genere le pi


difficili. Devono rispettare tutte le regole e le convenzioni e sono piene di tab.

Le donne che per vari motivi hanno poco tempo da dedicare alla vita sociale sono le
pi seducibili. Per loro l'incontro con una persona nuova un evento. Inoltre, pur
essendo pi riservate al primo contatto, si aprono pi facilmente confidandovi i
segreti pi intimi. Star a voi, e lo imparerete quando parleremo di tecniche,
saper gestire la situazione

L'esperienza diretta mi insegna che le "cavalle" con valore proprio oltre il 15%
(il massimo 25 per cento, come sapete) appartengono alle seguenti categorie:

le donne senza figli sposate da qualche anno

le donne sposate con imprenditori

le ragazze fidanzate con un "ragazzo di copertura" (sono quelle che lo nominano


spesso, questo meccanismo sar trattato specificamente)

le ragazze alla pari (baby sitter che studiano un semestre in Italia ed


accudiscono i bambini vivendo presso una famiglia)
le straniere nei primi 3 mesi di soggiorno in Italia

le pendolari (le ragazze che abitano nei paesi satellite delle citt e vengono a
lavorare in citt)

le studentesse fuori sede, nel primo anno di universit

le infermiere

le avvocatesse

le figlie di pap (se siete seducenti, questo meccanismo sar trattato a parte)

quelle che recentemente hanno cambiato radicalmente il proprio fisico ed il


proprio look (taglio dei capelli nuovo, chirurgia estetica, ex obesa diventata
supersexy, ex brutta diventata bella)

Sono solo alcune tipologie di donne pi disponibili ma il valore della forza


dell'oggetto della seduzione non dipende solo dalla tipologia di donna ma varia
anche secondo le giornate ed i momenti della giornata. Si sa che le donne cambiano
spesso d'umore senza rendersi conto loro stesse del perch, e ci non solo in
relazione all'ambiente (le variazioni di umore per lambiente non fanno parte della
forza propria dell'oggetto e saranno ampiamente trattate in molti altri capitoli)

Dobbiamo quindi intuire il momento giusto o rischiare sapendo che la cavalla


potrebbe reagire in modo imprevedibile, ma possiamo considerare anche che in genere
la donna in fase di depressione (non patologica) pi seducibile, come quella in
stato di euforia.

Altrettanto facile la donna che ha deciso di far finire un rapporto se non lo ha


fatto in funzione di un sostituto che gi esiste (il rapporto finito nella sua
testa ma nessuno lo sa ed il "lui" presente non lo immagina neppure lontanamente)

Noi comunque non possiamo mai avere certezze sulla "prestazione della cavalla", ma
solo probabilit. Saremo comunque pronti a cascare in piedi, magari con le redini
in mano.

2.4 II target (segmento di mercato)

Mi sono sempre chiesto quante e quali donne pu sedurre ognuno di noi Ovidio
consigliava, a proposito delle pene d'amore, di non prendersela troppo perch "Roma
piena di tanti e tali donne" che avrai l'imbarazzo della scelta. Poi c' la
solita frase "il mondo pieno di donne"?, che ti viene detta, o che tu stesso ti
dici, per autoconsolarti, quando hai qualche problema di troppo con la girl friend
di turno. Tutto vero ma ti chiedi quante di queste tante ci starebbero con te?
Tutte? Nessuna? Qualcuna?

Ognuno risponde sparando una cifra diversa e d'altronde nessuno si mai preso la
briga di fare un'inchiesta seria al riguardo, e non c' in giro neanche
un'inchiesta di quelle cazzare che servono a far vendere le riviste. Io ho cercato
di fare il mio meglio, senza nessuna pretesa scientifica, per rendermi conto qual'
il potenziale di mercato in media per ognuno di noi Ho posto questa domanda alle
classi del corso di seduzione maschile, femminile e misto (nelle classi si crea di
solito una atmosfera di complicit, tutti si confessano e ritengo che nessuno
menta)
Domanda: "se sei ad una festa o in qualsiasi altro luogo di socializzazione, oppure
ovunque tu possa osservare le persone della tua fascia di et, quante di loro
accetteresti come partner potenziali dopo un primo esame visivo ed ammesso che non
ti deludano dopo"

Risposta uomini: i pi selettivi parlano del 10%, quelli del tipo "basta che
respira, per una notte" arrivano al 70%. Quando specifico che non intendo solo una
botta e via, si attestano tutti sul 10%, qualcuno dice il 30%. Risposta donne:
quasi tutte dicono direttamente il 10% (forse perch non considerano la botta e via
o forse perch sono pi selettive degli uomini

Ho continuato a fare le stesse domande ad estranei, fuori dai corsi. I numeri


variavano ma la media finale delle risposte tornava al 10%.

Ed ora un piccolo conto della serva: se a me piacciono potenzialmente il 10% delle


ragazze della fascia di et che mi interessa ed io posso piacere al 10% delle
ragazze che mi focalizzano, c' un 1% di ragazze a cui piaccio e che mi piacciono
(il 10% del 10% fa l'l%). Ovviamente questo vale se sono un tipo mediamente
seduttivo e mediamente selettivo, diminuisce un poco se sono meno seduttivo ed
aumenta un poco se sono molto seduttivo. Ma non varia di molto perch pi sono
seduttivo pi divento selettivo e viceversa, ed il conto finale si riequilibra.
Allora il mio segmento di mercato circa una ragazza su cento. E se ad esempio
abito in una citt di 100.000 abitanti, 50.000 donne, 10.000 in fascia di et con
forbice decennale, 100 sono le mie potenziali partners. Se la mia citt ha un
milione di abitanti ho 1000 partners potenziali, mi devo solo dare da fare a
"stanarle". Guardando l'analisi statistica in modo pi generale ma pi facile e
diretto posso affermare che ho una potenziale partner ogni 1000 abitanti. Non ho
contato quelle "occupate" perch ora sto parlando di partners potenziali, perch
l'essere "occupata" oggigiorno una situazione transitoria, perch molte donne
hanno sia il partner fisso sia l'amante ed infine perch anche le "occupate" non
disdegnano l'avventura quando si presenta la situazione giusta al momento giusto
con il tipo giusto. Quindi rispondiamo ad Ovidio che si "Roma piena di tante e
tali donne" ma le mie donne della Roma contemporanea sono solo 3000 (3 milioni di
abitanti), comunque niente male se riesco a scovarle

Capire il principio del target fondamentale nella pratica della seduzione. Anche
perch non c' seduttore che possa sedurre al cento per cento quella specifica
donna per la quale ha "sbroccato" e non c' tecnica o corso serio che glielo possa
mai garantire. I corsi di seduzione ed i manuali che garantiscono un risultato
sicuro a chiunque e con chiunque fanno "marketing disonesto di un solo meccanismo
di seduzione. Quegli squallidi autori sanno che la richiesta del mercato dei corsi
di seduzione "sedurre la tipa che abita dietro la porta accanto e che non mi si
fila molto" e spacciano quel singolo meccanismo come la soluzione magica di tutti i
problemi di seduzione. Io vi dico vi ripeto che non esiste nessun sistema
garantito che vi fa avere successo con una tipa prestabilita. L'effetto di un
"corso di seduzione completo" pu fare aumentare la vostra seduttivit sul segmento
di mercato, pu fare aumentare il numero dei vostri successi, pu fare alzare il
target qualitativo delle vostre conquiste ma niente di pi. Ed anche se aumenterete
il vostro "spessore" e diventerete grandi seduttori, anche in questo caso, nessuno
vi pu mai garantire che porterete la tizia nel vostro letto.

Tutti i grandi seduttori operano sul segmento e se ne "fottono" di tizia. per


questo che sono grandi seduttori, altrimenti sarebbero solo dei "rompiballe".
Quindi il nostro scopo, la nostra filosofia, il nostro vero amore, il nostro vero
oggetto della seduzione il target. Tutto il resto, gli innamoramenti per questa o
quella, le infatuazioni per Lucia o Giovanna, le sofferenze d'amore per Laura o
Silvia, sono solo degli inganni del nostro cervello e ne studieremo i meccanismi
per neutralizzarli e non farci pi prendere in giro. Il target quello che noi
veramente vogliamo, la singola tizia ci inganna entrandoci nella testa in esclusiva
al posto di un?altra che vale altrettanto, se non pi di lei. Ci lasceremo comunque
ingannare fino a quando la relazione con la tizia migliorer la qualit della
nostra vita affettiva e ci dar energia positiva. I dolci inganni, dei quali siamo
consapevoli, sono sempre bene accetti. Ma nessuna potr mai danneggiare la vita del
seduttore procurandogli sofferenze d'amore o declassando la sua "opera" con un
rifiuto. Se provasse a farlo noi ci sveglieremmo immediatamente e la smaschereremmo
in un attimo per passare subito dopo al nostro sempre amato segmento di mercato
dove incontreremo un'altra per la quale forse ci lasceremo nuovamente ingannare,
con la complicit del nostro cervello, ma fino a quando ci far comodo.

I meccanismi per cui tutto ci succede li tratter in altre lezioni. Per ora dovete
solo entrare in sintonia con le forze generali della seduzione. Apprenderete poi
della "mappa dell'amore", delle "caselle mentali", degli effetti ingannevoli della
"focalizzazione", della debolezza umana delle abitudini. Non vi preoccupate, se non
dovessero bastare 53 lezioni, continuer a prepararne altre, fino a terminare
l'opera.

Ricordiamo:

a) possiamo solo sedurre con successo il nostro segmento di mercato e non la


"singola programmata"

b) le "fissazioni" per una singola programmata sono solo un inganno del nostro
cervello che impareremo a controllare

e) tutti noi abbiamo un segmento di mercato sul quale possiamo avere successo che
in media corrisponde ad una donna ogni mille abitanti, oppure ad una donna ogni
cento della fascia di et giusta.

Per finire vi propongo un giochino simpatico (non scientifico ovviamente) che io


faccio ogni volta che vado in un posto nuovo per prevedere le mie possibilit di
successo. Vari altri fattori alterano il calcolo probabilistico perch alcuni posti
hanno una popolazione preselezionata.

Ma anche qui intervengono meccanismi di aggiustamento (gruppi di simili, controllo


sociale etc) ed alla fine i conti tornano nuovamente:

Aereo jumbo pieno, 500 passeggeri: viaggia la tipa giusta ogni 2 voli, andata e
ritorno e trovo la tipa giusta. Isola di Hvar 30 mila presenze nel periodo, 30
seducibili se trovo la spiaggetta dove si nascondono. Crociera con 1000 passeggeri:
1 probabilit, non ci vado. Classe del corso di lingua, 20 iscritti: se cambio 50
classi forse una?

2.5 Acquisti: la fotocamera digitale

un ottimo supporto per l'approccio e la seduzione. Lo stata sempre la


fotografia perch molte ragazze (circa il 50% amano essere fotografate). E le donne
quando vengono fotografate cercano di mettersi in pose seducenti sbloccandosi ed
aprendosi alla seduzione. Non parliamo per della foto turistica davanti al
monumento. Parliamo di foto in situazioni rilassanti. E se la foto viene scattata
durante un servizio fotografico (anche amatoriale), a "porte chiuse", le donne
molto spesso si eccitano Ho molte decine di esperienze dirette sulla situazione
descritta, con lieto fine immediato. E premetto che io dico chiaramente che non
sono un fotografo ma che amo fare belle foto, e a volte mostro qualche "campione"
del mio prodotto.

Come fare belle foto e come passare dalla foto alla "realt" ve lo spiegher in una
lezione a parte Sar una lezione di fotografia digitale con una filosofia diversa
da quella dei fotografi, che sanno tutto sulle luci ma niente sulle emozioni che
comunica il "quadretto". Ma sappiate da subito che non funzioner in automatico per
tutti, dipender molto da quanto sarete diventati bravi seduttori e da quanto
talento naturale avete. Altrimenti tutti farebbero le foto, troppo facile La foto
comunque una "situazione seduttiva" che facilita moltissimo, ripeto moltissimo, il
bravo seduttore. Non funziona bene invece con le fotomodelle professionali perch
loro attivano molte difese in situazione fotografica. Per ora potete iniziare a
dilettarvi nell'uso normale della macchina, ognuna ha istruzioni per l'uso diverse,
e prendere pratica fotografando qualsiasi cosa vi passa per la testa, amiche
comprese. Quando saprete usare l'arnese in situazioni standard arriver la lezione
per le situazioni speciali

Dovrete acquistare una digitale su floppy disk con display per vedere le foto
immediatamente e con funzione copy. La digitale permette di vedere immediatamente
le foto sul display, di cancellare quelle brutte (vedrete nella lezione
fotoseduttiva che ci vi faciliter il risultato)La funzione copy la pi
importante perch vi permetter di copiare immediatamente il dischetto e regalarlo
alla ragazza facendole cosa molto gradita.

L'unica marca che fa le foto su dischetto con funzione copy la SONY mavica.
ingombrante perch deve contenere il floppy. Sono disponibili vari modelli di
Mavica su floppy, accertatevi per che abbia la funzione copy, la pi importante.
Iniziate ad allenarvi, se fotografare le donne vi ispira.
Lezione III

3.1 L'approccio parte 2: la motivazione e il rifiuto

Quando pu riuscire con maggiori probabilit l'approccio? Quando i miei approcci


sono riusciti con successo e quando invece ho fallito l'obbiettivo? Ho fallito
quando la motivazione pesava meno della paura del rifiuto. Ho avuto quasi sempre
successo quando la motivazione superava, in peso, la paura del rifiuto. Immaginate
una bilancia con due piatti. Sul piatto di destra mettete la motivazione e su
quello di sinistra la paura del rifiuto. Se la bilancia pende a destra agite, se
pende a sinistra meglio che lasciate perdere. "Come lasciar perdere Mi hanno
sempre insegnato che ogni lasciata persa", direte voi. Dovete invece lasciar
perdere perch ogni tentativo di approccio fatto con tutti i crismi costa molta
energia psichica che pi fruttuoso accumulare e scaricare nelle situazioni che
valgono veramente la pena. Eccezione: stiamo esercitandoci per imparare ed
imparare, lo sappiamo bene, costa molta energia.

Ho scoperto, con mia grande sorpresa, che la motivazione non dipende


necessariamente dall'ispirazione o dall'interesse che suscita in noi la ragazza ma
dalla "necessit" di non fallire nell'impresa. Tutte le volte che ho fatto dei
rimorchi in diretta, davanti alle telecamere di molte televisioni italiane e
straniere, non ho mai fallito un tentativo, assolutamente mai. In Olanda, per la tv
Veronica, sono arrivato perfino a farmi rimorchiare dalla ragazza che mi indicavano
di rimorchiare (via radio-microfono), forse utilizzando anche energie psichiche e
telepatiche (di cui parleremo in altro capitolo). Dovevo invitare la ragazza a
prendere un caff, un attimo prima di pronunciare il mio invito lei mi invita a
prendere un caff! Tutto ripreso e registrato, niente trucchi, alla faccia di Piero
Angela che esclude categoricamente la telepatia.

Faccio presente che le ragazze che i registi mi indicavano (per loro strafiche!)
non mi ispiravano pi di tanto e che non le avrei mai rimorchiate se fosse stata
una mia libera scelta privata. Per non dovevo fallire l'impresa, pena la mia
reputazione. Con questo vi voglio dire che se la ragazza da "rimorchiare"
(conoscere) non vi inspira ma deve essere rimorchiata per qualsiasi altro motivo
(favore ad un amico, scommessa, interesse professionale, ricca per matrimonio et),
questa motivazione pu essere sufficiente a diminuire la paura del rifiuto e
portare a termine l'impresa con successo. Questa ultima analisi solo a titolo di
scienza o di conoscenza.
La situazione pi sana e pi frequente nella vita quotidiana del seduttore in
quella della ragazza che lo inspira e lo interessa.

Allora, per tornare alla vita quotidiana, io non ho mai fallito, meglio dire (per
principio) quasi mai, nel rimorchiare una ragazza che mi inspirava veramente, ma
sottolineo il veramente. A volte pensiamo che Tizia ci interessa ma in realt
soltanto l'unica tizia interessante in quel lasso di tempo che noi abbiamo deciso
di dedicare al rimorchio. In senso assoluto la tizia spesso non ci interessa.
Infatti, se dovessimo fallire con lei, spesso non ci dispiaceremmo (nel profondo
dell'inconscio) della mancata conquista bens del rifiuto di Tizia alla nostra
persona. Quando nel vostro inconscio nascer un' accettazione incondizionata della
ragazza bens un desiderio di "usarla per l'occasione", non si attiveranno tutte le
energie positive, creative e persuasive per conquistarla. Sottovoce, dal profondo
della vostra "anima", una vocina bisbiglier: "No, non lo fare, non sprecare
energia, non giusto usarla, in fondo non ti interessa". Questo quello che
succede quando sentiamo la paura del rifiuto. Il rifiuto di qualcuno che in un
certo senso riteniamo "inferiore" a noi devastante, ma nessuno si mai posto il
problema di essere rifiutato dalla "madonna" perch l'obiettivo e di venerarla e
chiederne le grazie. Se la madonna oggi non le concede, lei si che se lo pu
permettere e noi non ci sentiamo rifiutati perch non "pretendiamo". Nel caso
invece dell'ammirazione incondizionata non sentiremo il peso del rischio del
rifiuto e le nostre energie si concentreranno sul mostrarci e proporci al meglio.
Questo il primo tipo di motivazione, quello della donna che vale la pena, quello
dell'archetipo della "madonna"

C' un secondo tipo di motivazione, quella sessuale. Questo tipo di motivazione ha


bisogno (oltre ovviamente ad un forte desiderio sessuale) di un film. Un film del
quale voi siete il regista e l'attore protagonista e che girate nella nostra testa
con una trama che vi mostra tutte le fasi della seduzione fino al rapporto sessuale
con tizia che vi "attizza". Se abito da solo so che far in modo di portarla a
casa, metter una buona musica, le far bere qualcosa, abbasser le luci e... Se
user la macchina mi immaginer come convincerla ad accompagnarla a casa, quando e
dove provarci e... Ma se sono ospite di amici e non posso portare donne in casa, e
per di pi sono senza macchina, e ritengo di non poterla convincere ad andare in
albergo prima di aver instaurato una relazione stabile e non mi piace farlo in
spiaggia o in aperta campagna, allora la motivazione si "alleggerisce" di molto
perch non riesco a girare il mio film e vedere il risultato per il quale dovrei
bruciare le mie energie. Se ci prover a rimorchiarla comunque senza forte
motivazione e di conseguenza senza energia e creativit, avr timore che mi
rifiuter e forse sar rifiutato. Quando invece sar veramente "attizzato" ed
intravedr il "lieto fine" del mio film, non c' paura del rifiuto che mi potr
trattenere

Quando ero ospite di amici o quando avevo un'amica ospite a casa mia e
contemporaneamente la macchina dal meccanico, non mi cimentavo in nessuna "impresa"
e se a volte mi cimentavo lo facevo male e scarico. Personalmente, in alcuni paesi
esteri dove non sento il controllo sociale ed il condizionamento culturale, arrivo
a fare il "rimorchio a scopo sessuale" senza mezzi termini, dichiarando, o
mostrando con il contatto fisico immediato, le mie chiare intenzioni Spesso lo
faccio con tale convinzione e determinazione (come la cosa pi normale e naturale
del mondo) che faccio scattare nella ragazza lo stesso mio desiderio (ricordate il
fantino e la giumenta). incredibile ma dovete credermi: spesso le palpo il seno
al primo istante e lei ci sta quasi sempre (ma lo faccio quando lo "sento" e
raramente in Italia). Se non dovesse corrispondermi come mi aspetto, non me la
prendo, passo ad altra cavalla. Ma nessuna mi ha mai dato un ceffone o
semplicemente se le presa a male! Niente paura del rifiuto. Sono concentrato sulla
mia motivazione sessuale che cerca soddisfazione ed offusca tutto il resto.

La mia motivazione forte perch prima di agire ho osservato a lungo i particolari


fisici che mi accendono il desiderio. Quando il desiderio arriva al massimo
"attacco". Comunico direttamente le mie intenzioni perch le "cavalle" rispettano
gli "ordini chiari e diretti", non i sotterfugi, le indecisioni e le falsit. Ma
non copiatemi senza avere acquistato prima la massima sicurezza e capacit
percettiva: rischiereste di brutto. Vi sorprender comunque quanto il dichiarare
apertamente, direttamente e con convinzione i vostri desideri "controcultura" sar
accettato e produrr risultati mille volte superiori che girarci intorno
vergognandosene.

Se volete agire in assenza di massima motivazione ed attenuare la paura del rifiuto


oppure siete abbastanza motivati ma avete bisogno di un'ulteriore spinta, allora
ragionate come segue, ma scegliete un solo ragionamento per ogni situazione.

a) il venditore che non prova la "tentata vendita" non far nessun profitto a fine
anno. Lui s che il suo prodotto riesce a venderlo ogni 5 tentativi. Non se la
prende mai quando va "a buca" perch continua a tentare le vendite fino a quando
non strappa il contratto. Non ha paura del rifiuto perch questo gi calcolato
statisticamente e fa parte del suo lavoro di successo che alla fine dell'anno gli
permette di avere tanti bei soldini (per voi donnine).Il venditore agisce ogni
volta al meglio senza farsi condizionare dalla precedente vendita fallita. Al
massimo analizza le cause di ogni insuccesso e cerca nuove soluzioni per aumentare
la statistica di successi, da uno su cinque ad uno su tre, per esempio. Se per non
vende nemmeno in un tentativo su dieci capisce che forse sta sbagliando tutto e
deve cambiare se stesso o cambiare lavoro. Se il venditore agisce come il
pappagallo in seduzione: prova meccanicamente cento per ottenere forse uno, allora
deve sicuramente cambiare lavoro. Voi non siete il pappagallo e quindi non agirete
meccanicamente ma con emozioni

b) Pensate allo sportivo che si allena per migliorare le sue performance. Quando
non raggiunge il risultato in allenamento continua comunque ad allenarsi senza
abbattersi pi di tanto. concentrato sul suo obiettivo futuro e non pensa al
fatto che non ha vinto le passate olimpiadi. Sa che per raggiungere il suo
obiettivo si deve "concentrare" sui risultati ed allenare. Senza allenamento non
raggiungerebbe mai e poi mai l'obiettivo. Allenatevi

e) In seduzione tutto succede quando meno ve lo aspettate Ogni inizio pu portare a


situazioni impensabili prima di cominciare. Non si pu prevedere con certezza
nessun risultato. Questo il bello della seduzione. Buttatevi e scoprite. Per
curiosit.

d) Ogni occasione interessante persa (non ogni lasciata persa) ci fa


"rimuginare" per almeno un giorno. "E se ci avessi provato e fosse andata bene? Che
cretino che sono stato". La prossima volta ci provate solo per non rimuginare.
Andr male e non avrete rimpianti E se dovesse andare bene?

e) Se vengo rifiutato non vengo rifiutato io ma il mio comportamento con quella


persona

in quel preciso momento. Non c' da prendersela pi di tanto perch io non sono la
mia azione

Il brivido del rischio del rifiuto il sale dell'approccio. Vi garantisco che se


foste sicuri al 100% che quella tizia non vi rifiuti, quella tizia non vi
interesserebbe pi di tanto. anche un poco come giocare d'azzardo con somme che
sono per noi ininfluenti e che non comportano nessun rischio per il nostro budget.
Che palle! Il vero giocatore prova il brivido del gioco nel rischio di perdere una
somma significativa o di guadagnarla (il giocatore da Bingo non un vero
giocatore). Allora, siccome tutti abbiamo bisogno di brivido, cercatelo nel
rimorchio piuttosto che al casin o negli sport rischiosi o nella guida
spericolata. Salverete cos la vostra vita, la vostra salute e la vostra economia.

Ricordiamo:

1. Per avere pi chance di successo nell'approccio devo essere molto motivato.

2. Gli uomini sono motivati dalla "donna ideale" o dalla "puttana"

3. Se sono motivato provo meno la paura del rifiuto ed attivo al massimo la mia
percezione sensoriale che mi far agire al meglio.

4. Se voglio agire anche senza massima motivazione o comunque ho bisogno di altro


supporto far dei ragionamenti intelligenti che attenueranno il blocco della paura
del rifiuto.

Simos un greco che vive a Roma ed in giro per il mondo. architetto, ha 55 anni
e ne dimostra 40. alto un metro e ottanta, ha un fisico da atleta ed una bellezza
intrigante e trasgressiva che comunica emozioni tipo Richard Gere, pur avendo
lineamenti totalmente diversi. molto timido, insicuro ed ha una forte paura del
rifiuto. Le ragazzine e le donne (perfino in Italia) si voltano spesso a guardarlo
per strada. Simos ha sempre fatto il gigol! Ma non il solito gigol che racconta i
suoi segreti e le sue cazzate al Costanzo show. Simos non si fatto mai pagare per
una prestazione sessuale. Simos ha solo fatto perdere la testa a molte donne, belle
e ricche, ed a ragazzine, figlie di pap, che si sono offerte spontaneamente di
risolvere i suoi problemini finanziari del momento per non vederlo depresso. E i
problemini finanziari di Simos li hanno sempre risolti al loro livello di zeri, non
al livello di zeri di Simos, Simos non il gigol da Costanzo show ma ha fatto il
consulente di Richard Gere e lo ha preparato ad interpretare il film "American
gigol". Simos il pi grande gigol di cui io conosca l'esistenza, tuttora
operativo ed appena tornato da San Diego dove era ospite, a decine di migliaia di
dollari, di una bella americana trentaduenne rimorchiata a Roma, proprietaria di
una catena di negozi di alta moda.

Perch ci interessa studiare Simos se non abbiamo la sua bellezza, il suo fascino
trasgressivo e se non siamo degli aspiranti gigol? Perch Simos opera
istintivamente, perch i meccanismi che attiva nelle donne sono universali, perch
anche noi potremmo diventare pi attraenti perch da tutti i grandi che ottengono
grandi risultati possiamo prendere qualcosa (anche se solo quella piccola parte che
si armonizza con la nostra natura ed alla quale non avevamo pensato). E poi perch
Simos non racconter mai a nessuno, neanche previa lauta ricompensa, quello che
sono riuscito a tirargli fuori con molto lavoro, molte difficolt e qualche cena.

Quello che segue emerso da frequentazioni, interviste occulte e domande dirette


al personaggio. Non commento ma descrivo quello che ho capito della seduzione di
Simos perch questa non rispecchia la metodologia e la filosofia del mio corso
anche se alcuni meccanismi vi coincidono. Descrivo la seduzione di Simos in ordine
temporale perch si tratta sicuramente di una "seduzione per fasi programmate"
anche se il personaggio si definisce istintivo e senza alcuna metodologia.
Troverete solo qualche nota esplicativa. In questo "case" dovrete voi da soli
trarre gli insegnamenti che vi interessano.

3.2.1 Prima fase: il rimorchio di Simos

Simos cammina e guarda con lo sguardo distratto ma sfrutta anche il campo visivo
laterale Significa che lui con delle carrellate distratte vede le donne che lo
incrociano, senza mai guardarle. Una volta mi ha descritto il suo sguardo verso la
donna come "una pennellata" Simos aspetta di individuare uno sguardo di interesse
verso di lui (la donna non essendo "puntata" lascia che il suo sguardo vada dove il
suo inconscio desidera). Dice che gli basta uno sguardo, anche di un decimo di
secondo, ma significativo che tradisca un desiderio. Uno sguardo anche prolungato,
ma per lui senza il significato lo considera irrilevante. Quando Simos individua
"lo sguardo" agisce nell'immediatezza prima ancora di incrociare la donna. Le dice
qualcosa, blatera qualcosa con voce timida, non importante cosa. " importante
che lo sguardo sia giusto e che io reagisca nel decimo di secondo giusto. Quando
aspetto e poi cambio direzione per seguirla, di solito prendo buca. Devo agire
immediatamente senza darle tempo di pensare". Nella conversazione che segue cerca
di capire se la preda ha i requisiti socioeconomici che lo interessano e si propone
come un artista (dopotutto un architetto creativo che ha progettato arredamenti
di ville miliardarie, anche se non ha una lira da parte perch si speso tutto).
da notare: Simos veste in modo sportivo, con tagli di abbigliamento all'ultima moda
e scarpe costose dell'ultimo trend internazionale Il tutto con una risultanza allo
stesso tempo sobria e trasgressiva.

3.2.2 Seconda fase: l'invito (l'investimento in denaro)

Simos considera questa fase un investimento che dar i suoi utili moltiplicati per
cento e quindi non limita le spese. Invita la "capitalista" nel migliore ristorante
della citt e spende anche 500 euro per una cena. Dice "In un ambiente eccellente
(fuori dal comune, ma forse quello a cui lei abituata) la donna si rilassa ed
pi ben disposta" Non si mostra immediatamente interessato al sesso ma a godere la
compagnia della bella donna ed a sedurla. Di solito "lavora" con americane e
sceglie i migliori e pi costosi vini d'annata, con conseguente "giusta dose" di
alcol. Cerca poi di accompagnarla in albergo fino in camera sua o di portarla a
letto nel suo residence (un miniappartamento in un complesso di prestigio). Se
sente che non ci riesce o pensa di compromettere la situazione spingendo troppo
sull'acceleratore fa il gentlmen e prende appuntamento per vederla in amicizia
all'indomani. Considerate che ha investito e per lui lavoro quindi motivato ad
arrivare al risultato (vi ho gi spiegato che la motivazione funziona con vari
scopi)

3.2.3 Terza fase: il superorgasmo (l'investimento in natura)

Simos in qualche modo riesce quasi sempre a portarla a letto, ma malgrado le mie
ripetute insistenze non mi rivela un metodo particolare. Mi ripete sempre che
lui non ha metodi ma intuito ed agisce sempre secondo il suo istinto. (Consideriamo
che Simos sa bene che la donna che ha rimorchiato molto attratta da lui, "a
pelle", ndr.) Simos dice "l'utile del mio investimento dipende da come la scopo. Se
il mio "ca...pitale" mi tradisce ho perso la cifra iniziale investita. Se la scopo
bene l'incasso sar sicuro perch la quarta fase va bene sempre" (lui non la chiama
quarta fase, non parla di fasi, ma noi dobbiamo ordinare le cose.

Dopo averla scopata bene, fino a farla impazzire di piacere, Simos non si fa pi
sentire, sparisce. "Se lei mi chiama significa che ho lavorato bene al letto, che
devo prepararmi ad incassare, fra qualche tempo". Simos ora la frequenta, ma si
lascia sempre desiderare, la scopa ogni tanto ma si concede con il contagocce.
quasi sempre lei a cercarlo. Poi la fa abituare alla sua presenza e quindi inventa
un problema. Cambia repentinamente di umore. Si fa vedere depresso oppure dice che
deve partire, che deve sparire per un problema, che non potr pi vederla. La donna
vuole sapere di cosa si tratta, vuole risolvere il problema. Vuole vedere il Simos
di sempre, quello che le ha fatto provare emozioni indimenticabili. Lui invece si
chiude ed evita le spiegazioni. La donna insiste ripetutamente. Infine Simos dice
sottovoce che si tratta di "spiccioli". Li chiama sempre spiccioli (ma per il
livello economico di quella donna gli spiccioli hanno molti zeri). La donna si
offre senza mezzi termini di risolvere il problema. Lui rifiuta. Lei lo risolve
comunque, e bene

3.2.5 L'ultimo "lavoro" di Simos

tornato dall'America. L'aveva conosciuta a Roma. Lei lo aveva guardato "nel modo
giusto" in via Condotti. Lei era a Roma per fare gli acquisti di capi di alta moda
per i suoi negozi in America. Poi tutto da copione, cena all'Hotel de Russie, il
pi caro della capitale, cena da 500 euro. Scopata da paradiso. Poi l'invito a San
Diego, l'appuntamento a Los Angeles con camera prenotata per Simos al Beverly
Wilshire, 500 euro a notte, a spese di Simos, come pure il biglietto aereo e la
cena da altri 500 euro. Superscopata e budget di Simos esaurito. Lei ancora non
sapeva che Simos non aveva una lira. Lui doveva passare subito all'incasso, aveva
gi investito troppo ed era a rischio. Frase magica "Domani riparto, non ho portato
soldi, sono venuto solo per scoparti e tornare". Da quel momento Simos non ha speso
pi una lira neanche per il cellulare (la scheda l'ha comprata lei perch in
America non te la danno senza carta di credito e "gli artisti non usano carte di
credito"). Ha viaggiato in aerei privati e gli stata messa ad esclusiva
disposizione una Bmw Z8. E Simos, usando i potenti mezzi messi a disposizione dalla
sua amante, si "lavorava" anche le prossime miliardarie, per passarle all'incasso
nel momento pi opportuno. Tutto questo a 55 anni, quando Casanova era gi a riposo
e scriveva le sue memorie
3.3 Il look parte 1: che scarpe!

Le scarpe sono l'elemento pi importante dell'abbigliamento del vero seduttore.


Parliamo del vero seduttore, quello che colpisce il target pi sofisticato,
selettivo ed esigente. Per chi punta invece su target pi massificati le scarpe
passano in secondo piano seppur restando fra gli elementi pi importanti
dell'abbigliamento.

Le scarpe hanno un potente significato erotico. Lo riconoscono anche gli psicologi


meno esperto in seduzione. Pensate alle scarpe da donna e capirete meglio l'effetto
seduzione delle vostre scarpe. Le scarpe da donna hanno un forte richiamo erotico
su quasi tutti gli uomini. La maggioranza di voi lo percepisce anche senza avere
fatto studi specifici sull'argomento. Molti si girano pi frequentemente a guardare
una ragazza normale che indossa un paio di scarpe sexy e scollate piuttosto che una
bellissima in scarpe da ginnastica o scarpe tipo "fagottino" E poi, per un
meccanismo di estrapolazione, vedono pi bella e attraente una ragazza normale con
le scarpe "giuste" mentre forse non si accorgono della "bellezza nascosta" di
quella che indossa le "fagottine". Certo non vale per tutti, ma per molti

Le scarpe da donna comunicano quindi un qualcosa che tipico della donna e che
giace nel nostro inconscio: la femminilit. la femminilit di una donna,
l'elemento femminile di una donna (anche nella tipologia di donna mascolina che
alcuni preferiscono) che fa scattare il meccanismo dell'attrazione. La stessa cosa
succede alle donne: l'elemento maschile (la donna in genere subisce il primo
imprinting sessuale dalla figura paterna) che fa scattare l'attrazione per gli
uomini (anche quando preferiscono, per influenza della moda o delle culture, l'uomo
effeminato)

Le scarpe da uomo devono comunicare quelle caratteristiche che l'uomo


"interessante" deve avere secondo la cultura femminile. Devono comunicare solidit,
stabilit, status, creativit. Secondo le mie inchieste sul gradimento delle scarpe
maschili sceglieremo, per lo stile classico: scarpe robuste e con la suola spessa
di cuoio che fuoriesce dal perimetro della tomaia. Per lo stile sportivo: scarpe
con la suola di gomma tipo "carrarmato". Sempre che la moda del singolo momento non
lo vieti categoricamente (nel settecento i signori portavano scarpette femminili ed
i contadini le scarpe grosse. Ma anche l'abbronzatura allora era cosa da contadini.
I tempi sono cambiati) Interessante l'abbinamento di scarpe sportive con un
completo classico per ch, come vedremo in altre lezioni sul look, tale abbinamento
comunica contemporaneamente creativit ed affidabilit. Il colore di moda va bene
ma il nero va sempre bene con tutti i tipi di abbigliamento ed anche carismatico.
Lo stesso effetto carismatico si ottiene con il cuoio, di colore naturale. Questi
principi di base possono essere modificati ed essere adattati alle forme ed alle
sfumature di colore delle mode del momento, ma restano costanti

L'ultimo trend di scarpe non va sempre seguito immediatamente in quanto, non


essendo entrato ancora nella testa delle donne, potrebbe non essere "riconosciuto"
da tutte e rischiare di comunicare un?immagine ridicola, da bifolco o da manichino.
Bisogna osservare prima chi indossa quelle scarpe, che tipo , quanti sono. Quando
si ha la sensazione che quella scarpa comunica qualcosa di preciso, la si pu
acquistare. Bisogna smettere di indossare un modello di scarpe quando gi lo
indossano in troppi: ha perso la sua funzione di farci identificare come "uomini
speciali"

Alcune scarpe sportive recenti hanno un rialzo interno di oltre 1 centimetro (fino
a 2) ed uno esterno di oltre 3 centimetri arrivando a farvi aumentare la statura di
4 o 5 centimetri o meglio di 2 o 3 centimetri in pi delle scarpe normali che hanno
comunque un tacco di 2 centimetri Inoltre, cosa pi importante, vi conferiscono una
andatura pi seducente (felina e felpata) anche a causa del molleggio del
carrarmato e del plantare interno anatomico. Come succede alle donne che calzano le
scarpe con le zeppe o con il tacco alto, ma in misura minore, anche il vostro
sedere sembrer pi alto e ben fatto. Per scoprire il rialzo baster mettere un
dito nella scarpa, sulla parte interna del tacco, e vedere di quanto supera in
altezza il limite esterno del tacco.

Le scarpe classiche di buona qualit hanno la pelle con la grana fitta (non si
vedono i pori della pelle), la pelle morbida al tatto e la suola cucita
internamente. Pochi sanno che bisogna controllare sotto la fodera del plantare se
c' la cucitura della suola alla tomaia. Le scarpe economiche classiche sono solo
incollate e si potrebbero scollare facilmente alle prime piogge. Consiglio: non
camminare con le suole di cuoio ancora bagnate dalla pioggia perch si consumano
immediatamente. Bisogna fare asciugare le scarpe bagnate prima di indossarle
nuovamente. Altro consiglio: passare la crema al silicone alle scarpe appena
acquistate prima di indossarle e non si rovineranno. Must: le scarpe classiche
devono essere sempre lucide mentre quelle sportive, nere tipologia anfibio, devono
essere sporche e "vissute". Notizia storica: i nobili inglesi facevano indossare al
maggiordomo le loro scarpe nuove affinch prendessero l'aria vissuta, ma dovevano
comunque essere sempre lucide

Negli ultimi anni sono tornati in uso i sandali da uomo. In commercio si trovano
una decina di modelli, tutti squallidi e antiseduzione. La mia inchiesta presso le
ragazze sui sandali da uomo ha avuto come risultato la seguente risposta pi
frequente: "i sandali da uomo sono belli se sono di un modello molto speciale e non
visto in giro e se chi li porta cura i suoi piedi come se fosse una donna (senza
smalto s'intende.)". Quindi, se non trovate il modello speciale, meglio non portare
i sandali. Questa estate molte ragazze hanno confermato la mia convinzione
dell'importanza delle scarpe. Alcune ragazze canadesi, di origine europea mi hanno
detto (entro sempre in argomento apprezzando le loro scarpe): "io in un uomo guardo
prima le scarpe e poi il viso", altre mi hanno ribadito lo stesso concetto dicendo
"se un uomo non ha belle scarpe non lo considero affatto, anche se bellissimo".
Tutte hanno per ammesso che molte loro amiche non comprendono questa loro strana
priorit estetica. Insomma non tutte ti giudicano dalle scarpe, ma molte
sicuramente

Risparmiate su tutto ma non sulle scarpe. Un abbigliamento economico con un paio di


scarpe di alta qualit diventa esclusivo agli occhi di tutti. un effetto ottico,
ma nel look della seduzione l'effetto ottico che conta e non il pregio e la
composizione del tessuto. Tenete sempre presente che anche nelle scarpe non
necessario spendere il massimo per avere la migliore forma e qualit. Bisogna
girare, sensibilizzarsi e scegliere bene

Un avvertimento per non fraintenderci. Non comprate, per carit, quelle scarpe
classicissime e costosissime che hanno delle forme da impiegato del catasto, da
pensionato o da politico. Andate piuttosto verso una scelta di trend in fase di
trasformazione in moda.

3.4 Lo status e l'immagine

I meccanismi e gli "imprinting" psicologici di cui parliamo sono presenti in tutte


le femmine della specie umana ma in alcune donne sono allo stato latente o quasi
atrofizzati, in altre invece sono attivi e condizionano le loro scelte nel rapporto
con l'altro sesso. Tenetelo presente Abbiamo visto in una precedente lezione (cfr
2.2) che le caratteristiche principali della "capacit seduttivit potenziale" del
soggetto sono il suo aspetto fisico, il suo aspetto mentale ed il suo status (che
si confonde con la sua immagine)

Ho scoperto per la prima volta, e quindi iniziato ad analizzare, il meccanismo


dello status e dell'immagine quando avevo 24 anni. Mi era messo con una bella
ragazza australiana di Perth, figlia di ricchissimo pap, che mi era stata
presentata da una compagna di universit. Durante una scopata mi confess "quando
scopo mi eccito pensando a chi sei, non a come sei". L'ho intervistata sul suo
"curriculum seductionis" ed ho scoperto che prima di me aveva avuto una storia con
il console italiano a Perth e poi, dopo di me, ho potuto constatare che si messa
con un diplomatico italiano a Parigi, figlio dell'allora capo dei servizi segreti
italiani Lei aveva 23 anni. Perch con me? Probabilmente perch mi stavo preparando
alla carriera diplomatica e perch mio padre ricopriva una carica importante nello
stato. Questo un caso tipico di ragazza che cerca lo status nell'ambito dello
Stato. Al livello sociale diverso appartengono alla stessa categoria le ragazze che
si innamorano delle divise, si fidanzano con poliziotti o militari e sono
affascinate solo da chi rappresenta lo stato.

Una mia amica, proprietaria di una farmacia, 25 anni, si innamora perdutamente ogni
due anni di un tipo diverso. Ogni volta si esprime in questi termini:6 "mi sono
messa con un elicotterista" e "il mio nuovo ragazzo un subacqueo". Non una parola
sul tizio, neanche il nome. Questi sono sicuramente due casi estremi, ma servono a
farvi capire quanto il meccanismo dello status e dell'immagine possa condizionare
le scelte sentimentali di una ragazza. Nella evoluta Finlandia dove le donne sono
considerate alla pari degli uomini, ho improvvisato molti anni fa un'inchiestina
intervistando una decina di uomini intorno ai trent'anni e chiedendo loro che tipo
di uomo cercassero le ragazze finlandesi. Essendo tutte economicamente indipendenti
pensavo non cercassero l'uomo ricco ed allo stesso tempo avevo notato che si
offendevano se offrivi qualcosa al bar. Volevano sempre pagare la loro parte Tutto
faceva pensare che i soldi non contassero. Ed infatti i soldi non contavano, ma la
risposta pi frequente dei miei intervistati fu: "they look for positions7".
Insomma non erano interessate ai soldi ma allo status

In una delle mie classi femminili ho fatto il seguente esperimento. Ho chiesto alle
donne di entrare mentalmente in un bar dove ci sono 5 tavolini e 5 uomini non
meglio descritti, ognuno seduto ad un tavolino. Le ragazze dovevano entrare,
guardarsi intorno per qualche secondo e sedersi al tavolino dell'?uomo che
preferivano. Nessuna riusciva a scegliere con decisione il tavolino giusto. Allora
ho cambiato un poco la scena ed ho dato al primo uomo una cartella da architetto,
al secondo una borsa da medico, al terzo un codice civile, il quarto l'ho vestito
con una tuta militare ed all'ultimo ho fatto indossare una tuta olimpionica. Tutte
potevano ora individuare, in un secondo, il tavolino a cui sedersi. Si sarebbero
sedute dove c'era il tizio che mostrava, con i suoi "accessori", lo status o
l'immagine che le affascinava. Nessuna mi ha chiesto di descriverli fisicamente! Io
l'avevo omesso di proposito.

Fino a sedici diciotto anni le ragazze guardano soprattutto all'estetica, non


avendo dei coetanei che si differenzino per status o immagine. Considerate che a
quell'et frequentando quasi sempre i coetanei. Crescendo negli anni le femmine
umane scopano sempre meno con un maschio e sempre pi con l'immagine di un maschio.

Lo status si pu ottenere anche all'interno di un "gruppo di riferimento". In


sociologia il gruppo di riferimento , per definizione, il gruppo i cui
atteggiamenti, i comportamenti, le credenze i valori sono dettati come criteri da
un individuo, quando questi definisce una situazione, la valuta o decide di agire.
in sostanza il gruppo al quale si appartiene o si frequenta per libera scelta e
che ci condiziona. la vecchia comitiva o il gruppo di ragazzi e ragazze che
escono insieme. Nel gruppo c' sempre la ragazza che riesce a crearsi un'immagine,
basata su nessuna sostanza, semplicemente facendosi corteggiare da pi ragazzi del
gruppo e concedendo le sua compagnia come un onore che bisogna guadagnarsi. Tutti
ne avete conosciuta qualcuna nei vari gruppi che avete frequentato. Quella Tizia,
al di fuori di quel gruppo, probabilmente non se la filerebbe nessuno, ma in quel
gruppo tutti i ragazzi si danno un gran da fare per aver l'onore di pagarle una
cena! La Tizia ha capito che l'immagine vale pi della sostanza ed ha lavorato per
costruirsela. Ricordate la storia del marocchino ad Ibiza. anche lui un esempio
di immagine e status relativi all'ambiente e basati sul nulla. Anche lo status,
come tutta la seduzione, relativo all'ambiente: in Giappone l'essere italiano
gi uno status. Ma di questo parleremo in altro capitolo.

Ora, se avete gi uno status che funziona bene sul vostro target, no problem. Si
tratta solo di "confezionarlo" nel modo migliore. Se ad esempio va bene, per il
vostro target, che lavorate in un ditta di new economy non dovete dire (come si
ostinava a fare un mio alunno) "faccio l'impiegato", ma "sono programmatore di
sistemi". Se invece pensate che il vostro status reale non aiuti molto la vostra
seduzione sar necessario che vi creiate un hobby, che socialmente diventer la
vostra prima occupazione. Come ho detto in una intervista al "Corriere della sera",
fa un effetto diverso dire "sono impiegato di banca ed ho l'hobby della montagna"
dal dire "faccio il rocciatore e in questo periodo lavoro anche in banca". Un caso
estremo di questo meccanismo era Umberto Tomba, un appuntato dei carabinieri,
semianalfabeta, che sciava molto bene, ma questo per l'appunto il modello
estremo, forse irripetibile, per far capire meglio il meccanismo di cui trattiamo.

Chi sa raccontare bene le balle ed alterare la realt sa usare anche molto bene gli
artifizi per crearsi lo status giusto e l'immagine. Io non so raccontare balle e
quindi non ve lo posso insegnare. Vi posso per dare qualche semplice idea, alla
quale forse non avevate pensato, per rendere il vostro status pi seducente, senza
mentire. Basta che siate convinti che molte persone si definiscono artisti,
sportivi o intellettuali perch lo sono soprattutto nella loro mente. Non esiste
nessuna chiara ed inconfutabile traccia controllabile sul loro status di artista.
D'altronde chi pu dire che Picasso era una artista e Mario Rossi non lo ?
Nessuno, perch la differenza fra loro che Picasso ha venduto molti quadri per
milioni di dollari e Mario Rossi nessuno. Ma molti artisti, e ne ho conosciuto
anche alcuni di talento, sono gelosi delle loro creazioni e ritengono che l'arte
non vada venduta per soldi. Cos forse Mario Rossi un artista pi puro di
Picasso, anche se meno ricco e famoso. Ma Mario Rossi potrebbe avere anche un altro
lavoro, per essere coerente con il suo saldo principio di purezza dell'arte e
sopravvivere senza condizionare la sua arte alle squallide esigenze commerciali del
mercato. Il nostro amico Mario Rossi, se si propone bene, non sar mai considerato
un impiegato ma un pittore. La gente ricorda meglio quello che provoca emozioni ed
meno comune, non quello che logico e scontato.

Mio nonno era professore di lettere e scriveva commedie drammatiche. Non ne ha mai
pubblicata nessuna. Non perch fossero cos scadenti. Erano troppo drammatiche per
il mercato di allora ma soprattutto lui non sapeva "venderle". Tutti lo
consideravano uno scrittore, non un insegnante, ma non avevano mai letto una sua
commedia.

L'immagine dell'artista va sempre bene (vedi Simos, il gigol) e non esclude che si
facciano anche altri lavori. Cos, secondo le vostre passioni ed i vostri talenti,
potreste diventare chitarrista, scultore, scrittore, fotografo, pittore, cantante,
ballerino di latino americano, eccetera. E se non vendete neanche una delle vostre
"opere" o nessuno disposto a pagare le vostre performance? Se avete timore che
qualcuno (ma non lo far mai nessuno) metta in dubbio il vostro status di artista?
Baster creare un sito (con le foto che avete scattato, ad esempio) ed
eventualmente farvi anche un biglietto da visita, con la dicitura "fotografo
artistico". Oppure potreste scrivere qualche racconto e pubblicarlo sul vostro sito
(o scopiazzare la trama da vecchissimi "Armony" che troverete in bancarella finch
vi verr l'ispirazione necessaria a creare qualcosa di originale). Sarete cos
ufficialmente un artista. L'unica differenza fra voi e quello che ora considerate
il "vero artista" che forse voi non sarete mai un artista di fama, ma un artista
e basta. Siete forse adesso un uomo d'affari famoso o il top manager di una
multinazionale o il primo degli impiegati della Casa Bianca? E allora, in molti
casi, sar meglio essere l'artista e basta che non ha gradi ne carriere e che si
pu permettere di non avere un euro in tasca (fa snob fra gli artisti) e che
nessuno gli controlla il 740. Il quartiere Trastevere a Roma ed il quartiere di
Mala Strana a Praga cos come il quartiere latino a Parigi ed altri "quartieri
degli artisti" in molte altre citt del mondo pullulano di "finti" artisti,
soprattutto americani, che sfruttano quell'immagine per godersi la vita seducendo
belle ragazze meglio se figlie di pap ricco. Funziona egregiamente, non solo per
Simos

A Los Angeles ho conosciuto molti attori che in realt facevano i camerieri di


ristorante Alcuni non avevano mai interpretato nessun ruolo in nessun film, ma
frequentavano part time un corsetto di recitazione oppure ogni tanto partecipavano
a qualche provino. Quando uscivano con le ragazze erano solamente "gli attori".
Considerate per che a Los Angeles ci sono pi cazzari che in Italia: sembra che
alle feste siano tutti registi, produttori o attori Questo solo uno spunto di
costume

Altra occupazione sostitutiva dello status reale la politica. Noiosa, schifosa,


immorale, ma funziona allo scopo. Se dite che "fate politica" nessuno vi chieder
che carica rivestite a meno che non siete un parlamentare o un consigliere
comunale. La gente sa che molte persone influenti in politica frequentano un
partito evitando di ricoprire cariche ufficiali. La frequentazione di un partito vi
d un immagine di persona integrata e protetta ma meno seducente di quella
dell'artista. Va bene per le ragazze tipo "italiana". Molte ragazze non ci
capiscono niente ma hanno sentito dire che la politica "facilita" la vita.

Se sapete giocare a tennis o sciare sar meglio dire che fate l'insegnante di
tennis o di sci Baster dare qualche lezione a qualche amico o amica e non avrete
mentito. Questa solo una piccola banale idea per ribadire che l'immagine non
sempre corrisponde alla realt ma a come voi la descrivete.

Lo status e l'immagine vengono anche comunicati attraverso gli status symbol. Li


tratteremo in altra lezione con relativi costi/benefici. Vi dar un consiglio per
tutte le tasche ed anche per i supertirchi. Gli status symbol maschili pi
importanti sono l'automobile, la barca e l'orologio. Secondari: la penna, il
fermasoldi e l'accendino.

Spero che da questa lezione abbiate recepito quanto lo status e l'immagine possano
influire sulla seduzione e non abbiate dimenticato che essi sono solo uno degli
elementi della seduttivit potenziale. importante che vi siate convinti che
possibile cambiare il vostro status e la vostra immagine, se il vostro target lo
richiede. Vi ho dato qualche esempio e qualche spunto allo scopo di farvi venire
delle idee migliori o pi adatte alla vostra situazione individuale. Non dovete
necessariamente seguire alla lettera i miei consigli ma rifletterci sopra ed
adattarli alle vostre esigenze. Sappiate infine che c' chi ha un ottimo status
ed eccellenti status Symbol consigliabile per costo/benefici 10 e fumate ovviamente
non seduce neanche una cozza all'ultima spiaggia. Conosco un ragazzo che fa un
lavoro abbastanza seducente, almeno su un certo tipo di target e gira in Ferrari
ultimo tipo, di sua propriet. Non affatto brutto, anzi carino. Sta
corteggiando una cozza zitella quarantenne che gli stata messa su un piatto
d'argento dagli amici. Lei non se lo fila, ma ogni tanto gli concede di pagare una
cena! Con le altre solo buche! Naturalmente al ragazzo carino in questione manca
qualcos'altro. Nel caso specifico manca il carisma (pi specificamente lo
spessore), uno stile, la conoscenza dei meccanismi della seduzione. Ma di Ferrari e
di Porsche "in bianco" ne conosco molte altre.

3.5 Gli scambi culturali

Quello degli "scambi culturali" un sistema che io ho utilizzato per molti anni
durante il periodo universitario e post-universitario. Con gli scambi culturali non
mi sono mai trovato a corto di ragazze da sedurre e non mi sono stressato andando a
caccia obbligatoria. Parliamo in questa lezione di scambi di amicizie femminili o
per essere pi crudi e diretti di scambi di donne. Niente a che vedere con gli
scambi di coppie, s'intende. Lo scambio di donne funziona esattamente come gli
scambi di figurine di calciatori che si faceva da bambini: "io ti propongo la
figurina (buttata nel cassetto) che non mi interessa ma che potrebbe interessare a
te e tu farai altrettanto"

Gli scambi culturali sono qualcosa di diverso dal portare una ragazza nuova nel
"gruppone" Questo lo fanno molti, ma spesso non ne trae vantaggio nessuno,
soprattutto se la ragazza attraente e tutti ci provano, l'uno contro l'altro. Lo
scambio culturale invece va progettato, preparato e pilotato, e presuppone un
accordo di base con un amico o conoscente che abbia gli stessi nostri interessi in
campo di donne (partner d'affari). Per il resto voi e il vostro partner potrete
essere totalmente diversi e con interessi opposti. Lo scambio culturale si basa sul
principio che tutti noi conosciamo qualche ragazza attraente che non ci interessa o
che dopo un certo tempo abbiamo rinunciato a sedurla, o che la abbiamo gi sedotta
e civilmente "abbandonata" o che sia una semplice amica per noi asessuata o una
conoscente conosciuta in gruppi, gruppetti e grupponi vari o che sia la figlia di
amici dei nostri genitori o che sia la cugina lontana, la vicina di casa, o che la
conosciamo per motivi di lavoro e non ci possiamo provare o per qualsiasi altra
ragione. Quella ragazza, che per noi non vale niente (per la nostra seduzione),
vale in realt un numero "n" di ragazze nuove che vi ci potrebbero interessare
molto. Baster avere gli accordi giusti con un certo numero di partners maschi e
potrete scambiare la "figurina" con tante altre "figurine" che vi potrebbero fare
"sbroccare". Non solo per il vecchio principio che "non esistono donne belle, ma
donne nuove", ma soprattutto perch il vostro partner conoscer i vostri gusti come
voi conoscerete i suoi e vi proporr le "figurine" che vi piacciono. Senza un
accordo di "scambio di figurine" nessuno di voi sar motivato ad invitare le
ragazze che non lo ispirano o non lo attizzano. "Che palle quella, che ci esco a
fare" il pensiero che vi viene immediatamente in mente quando leggete il suo
numero nella rubrica. Ma davanti ad un accordo di scambio gi "sottoscritto" ed
operativo ho visto amici rispolverare rubriche vecchie di 5 anni inventandosi le
cose pi originali per ricontattare le ragazze che avevano perso di vista da tempo.

Io personalmente mi sedevo a tavolino con i miei partners (uno alla volta, come da
accordi) per studiare le rispettive rubriche ed i relativi "progetti di
fattibilit". Ed alcuni miei partners andavano perfino a rimorchiare ragazze per
loro impossibili o non interessanti al solo scopo di poterle scambiare con le mie
vecchie amiche. E quei rimorchi, non essendo loro direttamente coinvolti nel
risultato finale, riuscivano molto pi facilmente. Gli inviti poi, dopo qualche
telefonata interlocutoria, venivano in genere accettati senza grandi difficolt
perch lo "scambista" non si proponeva come quello che ci vuole provare ma come un
vecchio o nuovo amico, sincero e disinteressato, che ha il piacere di vederla ed
invitarla e che sceglier anche un'occasione interessante per lei. Con quel tipo di
approccio in genere le ragazze non alzano le difese e sospendono i giochini
cretini. Vi garantisco che sarete tutti molto motivati a gestire il vostro contatto
alla nuova maniera quando inizierete la politica dello scambio, perch penserete
alla nuova "bellezza a sorpresa" che il vostro partner sta preparando per voi su un
piatto d'argento.

La difficolt principale degli scambi sta nel trovare i partners giusti che la
pensino come voi in materia di ragazze e che accettino di impegnarsi nel progetto.
Molti seduttori vivono alla giornata senza una minima programmazione della politica
di seduzione: conoscono per caso una tizia, la corteggiano, si fidanzano, e quando
va male passano ad altro corteggiamento. Questa tipologia di "seduttore per caso"
non vi capirebbe e forse non avrebbe neanche la figurina da riciclare, avendo
bruciate quelle poche figurine che gli sono passate per le mani. C' invece il vero
seduttore che ama la moltiplicazione dei pani, dei pesci, e delle "figurine" Lui vi
capir al volo. Ma i veri seduttori non sono molti, lo sapete. Allora, se non avete
amici all'altezza del progetto, cercate nelle vostre occasioni sociali e di lavoro,
di conoscere pi uomini possibili e di parlare con loro di donne, per individuare
il tipo giusto. Il discorso sulle donne di solito scorre bene con tutti i maschi.
Fate intendere che avete molte amiche carine ma che nessuna vi interessa, "che
palle!" Il discorso scorre. Stimolate anche lui a parlare di donne. L'entusiasmo
monta. Alla fine potete chiaramente dire: Visto che la pensiamo allo stesso modo
perch non facciamo degli scambi culturali, proficui per entrambi?! Gli uomini sono
logici (non come le donne) e sanno quello che vogliono. E ricordate sempre: gli
uomini funzionano molto meglio delle donne in fatto di presentazioni e vi potete
fidare di loro anche per la qualit della "figurina". Nove volte su dieci quando
un'amica mi vuole far conoscere un'altra amica che definisce molto carina si
presenta con una cozza da avvelenamento.

Vediamo ora una bozza di accordo. Vi servir soprattutto per capire i meccanismi
che fanno funzionare bene l'accordo. ognuna delle due parti far quanto segue:

Organizzer una occasione (cena, teatro, party, gita, etc.) per presentare una
ragazza all'altra parte. L'altra parte inviter una sua amica da presentare
all'organizzatore Le rispettive amiche non dovranno ovviamente sapere mai nulla
dell'accordo. Ognuno ufficialmente sta uscendo con la sua amica e non per
presentarla. I ruoli si invertiranno la volta successiva.

Se il caso, ognuna delle parti preparer la ragazza da presentare parlando


dell'amico in modo da farlo apparire pi interessante. Non dir che lo vuole
presentare. Deve solo creare una curiosit nella ragazza, un desiderio di
conoscerlo ed un'aspettativa.

In alternativa al punto precedente e se vi sentite il tipo adatto, potrete


puntare sul l'effetto sorpresa: l'amica si aspetta il solito sfigato che deve
coprire un buco dell'ultimo momento ed invece comparite voi. "Uuaauu, che
sorpresa!"

Nessuna parte scambier la stessa ragazza che ha presentato all'amico con altri
partner per un periodo di tempo concordato (ad esempio un mese, tre mesi, o a
richiesta caso per caso) ma pu scambiare immediatamente, se vuole, quella che gli
viene presentata.

ogni parte agevoler in ogni maniera possibile il partner nel prosieguo del
contatto. Ossia se uno non prende immediatamente contatto diretto l'altro far in
modo di far gliela incontrare nuovamente oppure trover una scusa per dargli il
numero di telefono e chiamarla a suo nome, per esempio in un'occasione in cui lui
non in grado di telefonare direttamente

Uscir di scena gradualmente qualora l'amico instaurasse un promettente avvio di


seduzione. Questo allo scopo di diminuire il controllo sociale che la ragazza
potrebbe sentire per la presenza di un amico comune che potrebbe giudicarla e
raccontare

Questo l'unico modo efficace per moltiplicare i pani e le "figurine". Le solite


presentazioni in gruppi o gruppetti con relativi bacetti o sorrisetti lasciano il
tempo che trovano. Questo lo sapevate gi.
Lezione IV

4.1 L'approccio parte 3: il look e la voce

Abbiamo visto nelle lezioni precedenti che per cimentarsi in un approccio con buone
probabilit di successo occorre:

a) Essere nello stato psicologico giusto.

b) Avere una buona motivzione

e) Diminuire la paura del rifiuto bloccante

Vi ricordate la teoria fondamentale della seduzione: soggetto, oggetto, ambiente?


(efr 2.1) Le nostre tre forze della seduzione agiscono anche e soprattutto nella
fase di approccio.

Continuiamo a parlare del soggetto dell'approccio. Nel primo approccio i tempi


decisionali sono ridotti al minimo. La donna (l'oggetto) deve decidere in un attimo
se accettare o rifiutare colui che la approccia. Non ha il tempo ne il modo di
valutare a fondo se si tratta di una persona valida, affidabile o con una
personalit interessante. Pu soltanto affidarsi all'intuizione inconscia e
valutare da alcuni segni esteriori se il soggetto corrisponde ai canoni che lei
esige. Questa valutazione, fatta inconsciamente, provoca una reazione simile ad un
riflesso condizionato o meglio scelta condizionata, senza ragionare. La ragione ha
bisogno dei suoi tempi e qui di tempo non ce n'. Non ho mai sentito una donna che
mentre la approcciavo mi abbia detto: "aspetta un poco che ci penso e poi ti
rispondo di si o ti mando a quel paese", e voi neppure lo avete mai sentito. Lei in
un istante dice di si o di no anche se spesso sbaglia nella valutazione

Succede come se ad un bambino, che sa bene in quale vasetto si trova la marmellata,


gli mettete davanti un vasetto uguale che contiene cacca secca. Probabilmente il
bambino lo aprir e senza valutare, assaggiare o annusare, si manger la cacca
secca (scelta condizionata ed errore di valutazione). Cos la donna decide
nell'immediatezza se mandarvi a quel paese o sorridervi compiacente. Questa
decisione, immediata e condizionata dal soggetto dell'approccio, dipende da ci che
la donna vede e da ci che la donna sente in quel preciso istante. Il suo inconscio
valuta le informazioni in una frazione di secondo e la sua ragione non ha il tempo,
per ora, di entrare in funzione (lo far gradualmente poco dopo). Valuta le
informazioni raffrontandole con le esperienze precedenti, con i canoni culturali,
con i canoni ancestrali; ha stampate nel profondo della sua mente le
caratteristiche che dovrebbe avere il tipo gusto e le raffronta, senza esserne
cosciente, con quello che voi "mostrate"

In parole povere, per voi soggetti della seduzione, il primo approccio dipende dal
vostro aspetto esteriore, dalla vostra voce e da quello che le dite. Dovremo quindi
studiare il look migliore per l'approccio, la voce e le frasi migliori. Ma prima
dobbiamo accennare brevemente ai blocchi dell'oggetto della seduzione in relazione
all'approccio, anche se l'oggetto dovrebbe riguardare un'altra lezione
specializzata. Faccio uno grande sforzo per dividere una materia estremamente
interconnessa e renderla comprensibile, ma non sempre posso dividere nettamente
ogni tassello del mosaico. Sar breve nella intrusione nell'altro tassello.

La donna subisce 4 blocchi all'approccio:

1. lo sconosciuto pu essere pericoloso.

2. Non "cosa buona e giusta" farsi rimorchiare

3. Il tipo non mi ispira (il blocco meno rilevante: ha molti amici che non la
ispirano)

4. Chi rimorchia cerca solo l'avventura (me lo ha ripetuto chiaramente una


bellissima che ho rimorchiato recentemente)

LEZIONE IV

4.1 L'approco pare 3: il look e la voce

La donna pu ee aa dall'approcio per 3 rgioni

1. un'incontro magico che richiama il concetto del destino1

2. Non deve rendere conto a nessuno o essere giudicata nel prosieguo della
relazione (se nessuno la vede)

3. trasgressivo e fuori dalle regole quotidiane (tutti abbiamo bisogno di un


poco di trasgressione)

Questi ultimi 3 punti la influenzano positivamente se date la sensazione


dell'unicit dell'evento. Quello che il pappagallo non sa fare. Li tratteremo in
altra lezione

Torniamo ai blocchi: Il vostro look e la vostra voce dovranno essere funzionali a


neutralizzare i blocchi. Dovrete quindi apparire innocui, "sociabili", interessanti
(status, creativit, estetica) ed affidabili. Anche se il look verr trattato in
pi lezioni separate accenno qui agli elementi fondamentali del "look per il
rimorchio"

Qualche tempo fa rimorchiai una ragazza molto appariscente, a Roma, in via del
Corso, dopo che ci avevano provato almeno in venti ed erano tutti rimbalzati
(successivamente non portai la seduzione al letto ma il contatto era riuscito
perfettamente con prosieguo nella relazione) Ero vestito con un impermeabile alla
Humphrey Bogart (non di moda ma qualcosa che in quel momento colpiva) e le avevo
detto "non so se riuscirai ad arrivare a piazza del Popolo, ho visto che ti hanno
gi bloccato almeno in venti". Mi rispose: "io non li ho nemmeno notati, erano
tutti uguali, vestiti allo stesso modo e dicevano le stesse cose". L'insegnamento
traetelo da soli

Negli esperimenti su strada fatti da me e da alcuni miei alunni sul look ideale per
l'approccio emerso quanto segue:

il look deve avere un elemento classico (comunica garanzia e affidabilit) ed


un elemento trasgressivo (comunica creativit e libert)

Il blazer (giacca blu o nera con bottoni stemmati) indossato con il jeans ne
un esempio. In alternativa pantaloni classici neri e giubbotto di pelle molto
bello, o giubbetto di jeans particolare. Sono solo degli esempi

Vestito classico indossato con scarpe tipo anfibio (o trend trasgressivo)

Lo stemma sul taschino del blazer (di stoffa con corona nobiliare) attira
l'attenzione a distanza. Abbiamo notato che le donne che ci incrociavamo guardavano
tutte lo stemma. Comunica inconsciamente appartenenza a club inglese, nobilt,
casta, affidabilit, gentlmen.

Portare in mano qualcosa aiuta. L'oggetto pu essere un libro, un bigliettino


con un appunto, una borsa con il marchio di un negozio che indica acquisti fatti
(non state girando a zonzo), la borsa professionale (deve essere morbida ed
originale)

Il cane aiuta moltissimo (ho fatto la prova)

Il resto lo vedremo nelle lezioni generali sul look.

3a loro caro; i volte mi hanno detto: ho ognato che ti avrei incontato! era
critto nel mio orocoo!

4.1 L'approco parte 3: il look e la voce

LEZIONE IV

La voce

Gli esperti di comunicazione affermano che l'effetto persuasivo di un discorso


deriva solo dalle caratteristiche della voce e non dal suo contenuto. Ci significa
che il tono, il timbro, il volume, la frequenza, le pause, etc. della voce sono la
comunicazione vincente di qualsiasi contenuto, anche se irrilevante. In breve
sarebbe pi importante come lo dici che quello che dici. Sono d'accordo, ma
nell'approccio vero solo in parte. Nell'approccio conta anche il contenuto della
prima frase purch sia breve come uno spot pubblicitario o uno slogan. La prima
frase deve durare uno o due secondi e colpire l'inconscio della donna anche per il
suo contenuto. Non deve dare il tempo di entrare nella fase logica e quindi deve
essere analizzata solo dall'inconscio. Vedi ad esempio in altre lezioni quelle che
io chiamo le frasi magiche. A volte pu essere un "nonsense" ma il "nonsense" ha
comunque un contenuto anche se senza senso. Li vedremo nella lezione sui miei
approcci pi significativi

La voce nel primo approccio deve comunicare: "non sono pericoloso". Ecco perch una
psi cosessuologa di Milano che ho conosciuto in alcune trasmissioni radiofoniche mi
ha raccontato che in un esperimento fatto nel suo istituto di sessuologia sul primo
approccio emerso che riuscivano meglio a strappare il numero di telefono o
l'appuntamento coloro che avevano un voce con toni alti (tipo femminile) mentre
prendevano buca quelli che avevano una voce con toni bassi, in genere considerata
pi maschile e seducente. Lei considerava questo risultato incredibile e veniva
intervistata perch la cosa faceva notizia. Io lo avevo sempre saputo, senza
l'esperimento dell'istituto di sessuologia. Ma dopo l'approccio continua a sedurre
la voce calda, con toni bassi, pi maschile. Io credo fermamente in questo: non si
pu insegnare la voce per il rimorchio. Si pu insegnare la voce per recitare su un
palcoscenico dove tutti sanno che state recitando, forse anche molto bene, ma state
comunque recitando. Tutto ci che recitazione produce un effetto contrario alla
seduzione. La voce "giusta" vi verr dall'anima, se state facendo quello che
ritenete giusto e ci credete veramente. La voce comunicher automaticamente il
vostro stato d'animo e non riuscirete mai a Ifregarla!. Le ultime macchine della
verit analizzano la voce e smascherano il mentitore. Ricordate le lezioni
precedenti sull'approccio (cfr 1.4 e 3.1) Sintonizzatevi sulla giusta lunghezza
d'onda e dalla vostra bocca uscir la voce giusta. Tutte le volte che ho provato un
rimorchio nello stato psicologico non idoneo mi uscita una voce incerta e
tremula. Tutte quelle volte il rimorchio fallito. In ogni caso vi descrivo il
tono della voce vincente che viene automaticamente dal l'anima. un tono che si
pu definire dolce, deciso, convinto, autorevole, non aggressivo e non invadente.
Molto difficile a simularlo se non viene da dentro.

Allora, prima di passare alla prossima lezione sul "rimorchio", iniziate a


preparare la vostra anima ed il vostro look, sentitevi intimamente sicuri e
convinti e non preoccupatevi della voce ma tenete presente le caratteristiche che
essa assumer. Fra poco potrete iniziare ad agire. Sappiate comunque che pochi
riusciranno a fare il rimorchio per strada. Molti di voi rimarranno ancorati alle
loro convinzioni e ai loro pregiudizi. Non si vorranno mettere in gioco. Costoro
non diventeranno mai dei grandi seduttori ma comunque miglioreranno. Il grande
seduttore come il grande artigiano che prima di diventare tale si massacrato le
mani sul lavoro.

LEZIONE IV

4.2 II magazzino

4.2 II magazzino

La stragrande maggioranza dei seduttori ragiona cos: "Conosco una tipa, prendo il
numero di telefono, la bombardo di telefonate, ci esco e cerco di andarci al letto
nel pi breve tempo possibile. Se riesco a sedurla, malgrado il mio impegno e la
mia insistenza, la cancello per sempre e mi metto alla ricerca di un'altra". Questa
una politica da dilettanti anche se spesso funziona nel presente
Il mio principio, che ha reso i suoi frutti per molti anni, invece: Ogni tipa che
conosco oggi potrebbe venire al letto con me, ma non so quando. Naturalmente non si
tratta di una certezza assoluta valida per tutte le tipe che incontro ma di un
calcolo probabilistico basato su un esperienza trentennale. Probabilmente una certa
percentuale di tipe non mi interesser pi perch si saranno imbruttite o saranno
ingrassate, un'altra percentuale diventer irrintracciabile, alcune non mi si
fileranno mai, di altre dimenticher l'esistenza. Ma all'opposto alcune che erano
minorenni diventeranno maggiorenni. Altre che erano fidanzate o sposate si
lasceranno. Altre ancora, che erano troppo prese dal cazzeggio nei vari giri di
cazzari, cercheranno qualcosa di diverso. E poi ci saranno le discotecare pentite,
quelle che usciranno da una delusione d'amore, quelle che saranno stufe del solito
giro e vorranno vedere cosa propone un conoscente "seminuovo" e mai "sfruttato",
quelle depresse in attesa di qualcosa di nuovo che le galvanizzi. Vi voglio dire
che dovete considerare ogni nuova conoscenza non sempre come un preda da sedurre
immediatamente per sempre da conservare in magazzino.

4.2.1 Come creare il magazzino

Per conservare bene le prede in magazzino e tenerle pronte ad essere reinserite al


consumo sono necessarie alcune condizioni

Dovete interrompere il contatto in un picco emozionale. Dovete stabilire un


feeling o un intimit per poi scomparire. Ad esempio potete sentire la tipa
telefonicamente per alcune volte e confidarle i vostri problemi e le vostre
aspirazioni. O potete farla parlare di se ascoltando con attenzione e farvi
raccontare dei suoi viaggi, del suo boyfriend, del suo lavoro. Alle donne piace
essere ascoltate14. Potete invitarla ad un evento eccezionale come ad una festa
esclusiva o ad una cena con un personaggio che le pu interessare conoscere (donna
o uomo). Poi non vi fate sentire per la riconferma oppure le mandate un sms di
scuse spiegandole che avete avuto un impedimento (siete dovuti partire per Tokyo o
vi morto il gatto siamese o quello che volete)

Create un'emozione negativa e scomparite. La frequentate un minimo e poi, per


esempio, fate gli offesi senza spiegarne i motivi. Se ve li chiede le dite:
"Dovresti saperlo quello che mi hai fatto. Se non lo capisci da sola sei una
persona insensibile" Le donne sono sensibili agli uomini forti e sensibili. Poi
scomparite. Non si dimenticher di voi e la potete tenere in magazzino con scadenza
illimitata.

La criticate su un punto debole caratteriale o fisico e poi scomparite. Per


esempio: "mi sembri un poco troppo aggressiva, oppure passiva, oppure
tradizionalista" Poi sparite Non fate apprezzamenti sui difetti fisici se non sono
modificabili. Ad esempio va bene dire "dovresti dimagrire 5 chili" ma non va bene
"hai le gambe troppo corte"

appofondiemo in alte lezioni

4.2 II magazzino

LEZIONE IV

Non dovete assolutamente stabilire un rapporto stabilizzato di qualsiasi genere


prima di metterla in magazzino. Quando sanno tutto su di voi e sulla possibile
evoluzione del rapporto, l'interesse viene meno ed il prodotto gi scaduto. No

SI METTO I AZZIO PROTTI SCADUTI


Usate il sistema del agazzino tutte le volte che la seduzione immdiata dicile
o troppo laboriosa oppure non avete tempo da dicarvi. Non arrivate alla
"scanz el rodotto" ettetela in magazzino prim ella scanz

4.2.2 Come tirarla fuori dal magazzino

Io uso 4 metodi per tirare fuori dal magazzino "la prodotta" non consumata e non
scaduta. importante in tutti i casi chiamarla per telefono in un orario nel quale
la tipa abbia tempo libero o sia in relax, ed in cui non abbia altre persone che
ascoltano. Le ore migliori sono quelle atipiche: la sera tardi di un giorno morto
(luned fino a mercoled). Se sentite dalle prime parole o dal tono della voce che
non il momento giusto (oppure chiedetele: Sei sola? Ti disturbo? Hai tempo?),
attaccate il telefono come se fosse caduta la linea. Se la chiamate al cellulare
usate per la prima volta il sistema che non fa comparire il vostro numero.
Riprovate un altro giorno.

1. La chiamo per telefono dicendole che stavo riordinando casa ed ho trovato fra
le cartaccie alcune agendine vecchie. Ho deciso di trasferire i numeri pi
interessanti in una nuova bellissima rubrica che mi hanno appena regalato. Oppure:
"mi balzato subito agli occhi il tuo numero e mi venuta voglia di chiamarti per
sapere che fine hai fatto". Poi bla, bla, bla.

2. La chiamo dicendo immediatamente (senza presentarmi): "Che fai?", risposta "Chi


sei?" (oppure vi scambier per qualcun altro e voi starete al gioco per un poco di
tempo) Non dico subito chi sono ma gioco a fare l'offeso, con un poco di ironia:
"Ti sei gi dimenticata di me?" risposta "Sei Pinco Palio?", voi: "Non proprio, ma
sono sicuro che se ci pensi un attimo ti ricordi". Lei: "ma dove ci siamo
conosciuti?" Voi: "Pensa a dove stavi l'anno scorso". E cos via, giocando ed
incuriosendola (le donne sono malate di curiosit). Quando la situazione star per
precipitare perch si stufata, allora le svelerete il vostro nome Il principio
quello di stabilire confidenza prima di svelarvi

3. La chiamo, ci gioco un poco sullo stile dei punti 1 e 2, e poi interrompo la


telefonata perch mi stanno chiamando (per lavoro, altro telefono che squilla,
citofono, capo che ti chiama, etc.) e le dico "Ti richiamo dopo". La sua curiosit
aumenter al massimo ed aspetter la vostra chiamata. La richiamerete dopo qualche
giorno e giocherete come nei punti precedenti

4. La chiamo dicendole che sto ricontattando le persone pi interessanti che ho


conosciuto ed avevo perso di vista perch sono stato all'estero (oppure fidanzato,
oppure depresso ma ora ripreso alla grande)

Sono solo delle idee che hanno funzionato nella realt. Su queste tracce potrete
personalizzare il metodo ed usare le vostre frasi. Ma dovrete sempre immedesimarvi
nella situazione e nel personaggio, per avere il tono giusto di voce, la giusta
ironia e giochevolezza.

LEZIONE IV

4.3 II look parte 2: limpoanza del look

Ricdat: OG NNA COOSCIUTA SETTA UN PRATMOIO PER


IL VOSRO

UTURO.

4.3 II look parte 2: l'importanza del look


Il look della seduzione ha un'importanza fondamentale, in particolare durante
l'approccio e le prime fasi dei seduzione. Abbiamo visto che la donna vi giudica,
nell'immediatezza dell'approccio, da "come sembrate", senza analizzare con la
ragione quello che le "appare" davanti. Vi accetta se ci che vede le ricorda un
modello che le piace e che ha gi "inserito in memoria". Vi deve associare ad esso.
Lo stesso impatto hanno il fisico e lo sguardo. Li analizzeremo in altre lezioni.
Non tutte le donne hanno lo stesso modello di seduttore15, ma sono attratte da
varie tipologie di uomini che corrispondono alla loro "mappa dell'amore"16 La mappa
dell'amore la tratteremo in altro capitolo.

Dobbiamo sorridere dei "disperati" che vorrebbero sedurre solo la PNL, che
ritengono miracolosa, e vi dicono che il look non conta niente. Costoro non sanno
neppure cosa significa sedurre perch non l'hanno mai fatto e non impareranno mai a
farlo. Il look qualcosa di diverso dalla bellezza, non confondetelo. Per una
casalinga od una nonnetta, che non hanno il feeling della seduzione, un "bel
ragazzo" sarebbe un tipo con lineamenti regolari e vestito in modo "perfettino",
meglio ancora se con un vestito classico da bancario, cravatta anonima e camicia
bianca. Qualcosa di simile al tipo conduttore delle trasmissioni televisive del
mattino o di prima serata, amato dalle casalinghe e dalle cozze. Costoro mr.TV, lo
so da fonti dirette, quando devono sedurre una bella ragazza, disinteressata, non
battono chiodo. Per una bella ragazza quel tipo di uomo con quel tipo di look uno
sfigato (mancanza di personalit a parte) Di solito valutano quei "maschi" (si fa
per dire) dicendo: "Non mi dice niente", che tradotto nel nostro linguaggio
maschile significa: "Non mi attizza". Se quei tipi televisivi andassero all'estero,
dove non li conosce nessuno, non troverebbero neanche una cozza a degnarli di una
occhiata. Non devono essere loro il vostro modello di look.

Inoltre, il requisito richiesto per alcuni lavori: "Bella presenza", per dimostrare
il quale tutti si presentano al colloquio in "stile perfettino", tradotto nel
linguaggio della seduzione significa : "bello sfigato"

Avrete capito che il look per la seduzione esige che sembriate diversi dai canoni
classici. Non dovete essere totalmente omologati come vorrebbe vostra madre o
vostro padre. Ricordo che da ragazzetto andavo a comprare i vestiti con i miei
genitori. Mi compravano sempre quello che secondo loro era elegante. Nessuna
concessione ad un minimo di creativit. Insomma dovevo vestire come il bravo
ragazzo supersfigato. Non potevo oppormi perch pagavano loro. E ne subivo tutte le
inevitabili conseguenze. A molti questa mentalit persiste per tutta la vita. Altri
invece (i tipi ribelli o rivoluzionari),quando arrivano all'et della libera
scelta, si vestono esattamente al contrario di come pensano che i loro genitori
vorrebbero. Pensateci bene: per molti di voi questi imprinting o il loro totale
rigetto condizionano lo stile di vestirsi per tutta la vita. Sbagliano entrambi,
sia i conformisti, sia i trasgressivi

// look deve essere omoogato, un poo, trasgressivo e creativo, un poco, avere


egli elementi di nit che si integrano be ell'in Com ni eleo
di qua i integra con i

malgrado il condizionamento della pubblicit 16scoperta da John Money ed Hellen


Fiher e modificata dal ottocitto, Carlo della Tore, con il conen di eerti della
comunicazione

47

4.3 II look pare 2: lmportanza del loo

LEZIONE IV
quadro stesso, ogni elemento del vostr look si itegrer con la vostr eronali ed il
vostr fisico, per armoni o per contrasto. La donna deve rconoscere in voi una
persona simile a le e confe all'te che frequeta, ma all stess tempo
persona unica ed irripetle

Anche se lavorate in banca e le regole ferree della banca vi impongono di indossare


la giacca e la cravatta, anche in questo caso si possono "creare" degli elementi di
originalit che vi distinguono dalla massa "in divisa" e vi caratterizzano come una
persona di stile unico. Li vedremo nelle lezioni specifiche sul look. Li ho trovati
questi elementi anche per i medici in camice bianco. Per ora dovrete solo capire,
introiettare ed assimilare il concetto "rivoluzionario" che il look si pu cambiare
e si deve cambiare. Io cambio totalmente look ogni anno (taglio di capelli occhiali
o lenti, stile degli abiti, classico o casual, pi magro o pi grasso, etc.) tanto
che chi non mi vede frequentemente stenta a riconoscermi. Ed ogni anno il mio look
migliora malgrado, secondo l'ufficio dell'anagrafe, divento ogni anno pi vecchio.
L'arte del look arte fina, va studiata, sperimentata e fatta valutare dagli
altri, continuamente. Dovete diventare degli artisti del look. Mettervi sempre in
discussione. Questo il primo problema che noto negli aspiranti seduttori quando
mi trovo davanti ad una nuova classe del corso di seduzione, soprattutto se si
tratta di classe maschile. Alcuni17 dicono: "io devo piacere come sono, voglio
imparare le tecniche per sedurre, sono come sono, non voglio investire tempo e
fatica nel mio aspetto esteriore". Il look il vostro biglietto da visita.
Andreste ad un meeting di affari senza biglietto da visita o con un biglietto da
visita insignificante? Ed allora perch dovreste pretendere di andare ad un
"meeting di seduzione" senza "biglietto del look"?

Nel look conta soprattutto:

a) L'effetto "macchia di colore" che attrae l'attenzione a distanza (per il


"rimorchio")

b) La cura dei particolari, quando la donna vi osserva da vicino e siete in


posizione statica

(per la prima fase di contatto)

e) L'effetto "personaggio" (carisma e personalit) comunicato dallo stile e dalla


sinergia dei vari elementi del look (per la seduzione)

Volete percepire per un attimo come vi percepiscono le donne. Pensate a come


attirano differentemente ed a distanza diversa la vostra attenzione i seguenti look
femminili:

Donna biondissima, alta, con capelli lunghi (la notate a distanza di cento metri
e vi preparate a studiare la situazione). Magari poi un cesso.

Donna in jeans che incrociate per strada, con capelli corti e castani, scarpe
"fagottino" (non la notate, ma forse carina)

Donna con abito nero, scollato, spalline sottili, corto, capelli nero corvino e
lunghi (forse vi colpisce a distanza e dopo anche da vicino, magari non bella di
viso, ma non ve ne accorgerete)

Donna in tuta da ginnastica con cappello da stadio (non vi colpisce a distanza e


neppure da vicino)

quelli che non diventeanno mai grandi eduttori


LEZIONE IV

4.4 La suazione parte 1: Lo spechio dell'ambient

Donna con tailleur corto nero, minigonna, tacchi alti scarpe scollate, ben
truccata (frse sbroccate, ma la stessa, in tuta non la guardereste)

solo qualche flash, potrei darvene altri cento. Le donne SONO illuminate dagli
stessi flash, ma per noi molto pi difficile lavorare sul look perch il nostro
campo di azione pi limitato. Vi dovr insegnare quindi ad utilizzare degli
elementi pi sofisticati che non trovate in nessuna rivista maschile, in nessun
giornale, e in nessun altro corso di seduzione Vedi anche l'importanza delle scarpe
cfr. 3.3.

4.4 La situazione parte 1: Lo specchio dell'ambiente

Siete mai andati ad una festa o in una discoteca dove non avete parlato con nessuna
ragazza durante la prima ora? Vi siete accordi che di solito se non avete agito
durante la prima ora non avete agito neanche nel prosieguo della serata? Vi siete
accorti che se all'inizio vi siete messi in un angolino spesso ci siete rimasti
tutta la serata o al massimo avete cambiato sistemazione "accomodandovi" in altri
angolini? Io me ne sono accorto, sia per quanto riguarda la mia personale
esperienza, sia osservando gli altri che, se erano "imbalsamati" all'inizio,
rimanevano imbalsamati per tutta la notte. E se infine a qualcuno di loro veniva in
mente la audace idea di agire, dopo esser stato "bloccato" per tutta la serata,
ecco il rifiuto e la buca garantita. Inoltre quelli18 che credevano ciecamente
nella PNL e sostenevano che potevano diventare onnipotenti cambiando in un attimo
il loro "stato mentale e l'ambiente che li circonda", quelli li ho visti
letteralmente fare delle "figure di merda", mentre improvvisavano qualche cosa di
ridicolo per colpire le donne e trasformare l'ambiente Se c' qualcuno di
onnipotente questo l'ambiente non gli sfigati della PL.

Ritengo che l'unica soluzione a questa situazione quella di cambiare luogo


andando altrove ed iniziando ad agire nel nuovo luogo (altra festa, altra
discoteca) dal momento che entrate in scena. Dovete immediatamente socializzare con
pi persone possibili. Dovete far trasparire l'immagine di un animale estroverso.
Questa immagine verr recepita dall'ambiente e dalle ragazze presenti che
considereranno un cosa del tutto normale parlare con voi, come d'altronde tutti gli
altri fanno con voi e come voi state facendo con tutti gli altri. Se invece vi
parcheggiate in un angolino, le ragazze penseranno che siete un tipo strano,
insicuro, sfigato e voi sentirete che loro la stanno pensando proprio cos. Questo
lo sentirete anche se le tipe non si sono neanche accorte di voi. Questo vostro
sentire influenzer il vostro comportamento per tutta la serata. un poco come se
voi non voleste tradire l'immagine che pensate che gli altri si siano fatta di voi.
Voi penserete nel vostro intimo che cambiando comportamento, dopo avere comunicato
una immagine diversa, gli altri vi osserverebbero e vi giudicherebbero, magari
ridendo di voi: "Guarda quello, adesso si lancia con quella". Se invece vi foste
lanciati fin dal primo momento gli altri avrebbero accettato quella realt perch
tutti accettano la realt che hanno davanti come una cosa normale

A livello "energetico" io ritengo che succeda questo:

Voi avete uno stato d'animo ed un comportamento, influenzati anche dall'ambiente.


Emanate un "energia" conforme al vostro stato d'animo ed al vostro comportamento,
di un certo tipo. L'ambiente recepisce questa vostra energia e ve la rimanda
indietro come uno specchio ri manda indietro la luce. Voi siete influenzati dalla
"energia di ritorno" e perpetrate il vostro
18ta queti anche alcuni miei tudenti ovenienti da alti cor

4.f S.E.G. Slovacchia

LEZIONE I

comportamento. Se forzate un comportamento diverso entrate in distonia con


l'ambiente e l'ambiente vi punisce. Il ciclo si rompe solo cambiando ambiente ed
emanando una energia diversa nel nuovo ambiente in cui entrate. Non tutti voi
possono capire, a questo stadio del corso, il meccanismo espresso in questi
termini, ma lo capiranno meglio dopo la mia lezione sulla energiag

4.5 S.E.G. Slovacchia

4.5.5 Slovacchia I: Bratislava (da seduction.net)

La prima sera a Bratislava, mentre aspettavo sotto il mio albergo la prima Monica
che sarebbe venuta a prendermi alle ore 9, vengo "avvistato" da due ragazzi
italiani che mi chiedono dO indicargli un posto per trascorrere "allegramente" la
serata. Non faccio a tempo a camuffarmi con il solito "I don*3 speak italian" che
loro continuano: "qui non si affitta niente^9, siamg arrivati ieri e domani
ripartiamo. Il tassista si rifiutato di procurarci le donne e la signora
dell'albergo ci vuole cacciare perch le abbiamo chiesto dove potevamo rimediare
due ragazze^ un paese dove il tassista e l'affittacamere non capiscono il turista
sottosviluppato. Noi ce ne torniamo in Thailandia !!!"Q

Marco e Sandro venivano da Viterbo (piccola provincia italiana), viaggio di andata


e ritorng di appena Km. 2500, 2 giorni di viaggio e 1.000 euro bruciati a causa di
informazioni datate "muro di Berlino". La mattina seguente (non posso dire come
andata con Monica per nog perdere il filo del discorso) vengo presentato ad un
"collega" anziano di Marco e Sandro. E ug benzoino italiano, elegante intorno alla
cinquantina, vive a Bratislava da oltre un decennio occupandosi di affari non
meglio specificati. Esordisce cog "Mi chiamo PinogHai fatto bene g venire a
Bratislava. Qui le donne sono molto belle e sono tutte a pagamento. Puoi scegliere,
costano poco, ci stanno tutte con 500 corone20 "3

Dopo un mese ho scoperto che Pino ha tre spiegazioni possibili^

1. Soffre di allucinazioni ricorrenti g

2. Per donne intende le 20 prostitute malandate che passeggiano sotto l'albergo,


le unichg che frequenta, ma non mi tornano i conti sul prezzo.

3. Trascorre le serate nei bordelli (che in Slovacchia sono legali e con ricevuta
fiscale) e le ragazze qui, con lui, probabilmente ci stanno tutte, ma anche qui non
corrispondono i costig

I bordelli sono necessari ad una sana seduzione perch rastrellano dal mercato
tutta la seduzione ambigua, quella che di casa nei paesi della cultura dell
%>ocrisia, in Italia song vietati i bordelli, e ... il resto si sa. Questo tipo di
cultura ig Slovacchia non nemmeng comprensibile: ho posto una domanda del tipo
"ameresti una persona per secondi fini" ag una ventina di ragazze (target 18/25
anni), sia mentre ero in rapporto intimo sia durante ung normale conversazione.
Naturalmente, data la delicatezza del quesito, non \%o fatto in modg

1%i italiano: "qui non si rimedia nfcituna ragazza" 20equivalente di 15 euroV^


LEZIONE IV

4.1 S.E.G. Slovacchia

diretto come fanno le ditte di indagini di opinione che ottengono per risposta un
sacco di ballg da vendere ai compratori di carta stampata. In oltre la met dei
casi ho riscontrato notevoli difficolt a far capire il concetto, in tutti i casi
la risposta (sincera) era negativa^

Non d'accordg Olga Valentova, bella conduttrice della Marchiza, la pig importante
televisione slovacca, che rimasta sconvolta quando ha recentemente scoperto che
alcune sug colleghe sono interessate ad sedurre uomini che garantiscano carriera o
denarogHo detto ag Olga che in Italia non si turberebbe nessuno in nessun ambiente
e per lavorare nella televisione italiana solo grazie al gusto dell'ipocrisia che
non esiste un appendice contrattuale dg seduzione obbligatoria. Anche secondo la
bellissima A.S., fonte reticente e riservata, "intima" del presidente della
Marchiza Pavol Rusko, la Slovacchia cerca di copiare perfettamente l'Italia anche
nella seduzione forzata. I politici sponsorizzano la televisione e le agenzie di
modelle ed in cambio si fanno "accompagnare" da stars televisive ed attricette.
Sembra anche (stessa fonte) che l'Italia potrebbe guadagnare un Berlusconi slovacco
perch Rusko "vorrebbg diventare capo di stato ed diventato troppo nervoso ed
intrattabile". Noi, signor Presidente, le auguriamo sinceramente con tutto cuore di
realizzare il suo sogno politico ma "ci consenta", lasci, per favore, all'Italia il
primato mondiale del "cortigianesimo" d.o.c. e delle prestazioni collaterali
"d^so"g

La cultura della seduzione

Non pensate ora, con queste premesse, che le slovacche siano suore di clausura.
Tutto il contrario, questo un paese che in seduzione offre abbondante "arrosto",
puro e genuino. E la sagra dell'arrosto per sano piacere "culinario". Di fumo non
se ne vede troppo: non si dice per caso che il buon arrosto fa poco fumo o qualcosa
di simile? Vi chiederete come mai non funzionano pi n le calze di nylon
dell'epoca brezneviana n le contemporanee Ferrari dov non esiterebbe a "montare"
la tipica ragazza italiana. % mio parere, il crollo del muro dg Berlino ha fatto
resuscitare l'anima mitteleuropea e le slovacche non sono, in seduzione, moltg
diverse dalle tedesche: se gli piaci si fanno avanti subito senza pregiudizi e
senza preoccuparsi di quello che succeder domani o dopodomani. Ma se non gli
piaci, meglio che cambi aria perch non c' niente tu possa fare per convincerle.
La seduzione made in Italy denaro e/g potere inefficace come pure inutile il
lungo corteggiamento stile "italian zerbino". Qui, tenetelo bene a mente nella
scelta del vostro eventuale viaggio, le donne sono visive e lg seduzione chiara,
diretta ed immediata. Conta esclusivamente l'estetica, il fascino, il look, lo
stile, il portamento, lo sguardo, la voce, la spontaneitg

Per contro il denaro, il potere, la cultura, l'et, la fuoriserie e le "balle"


italian style nog sono sufficientemente influenti, tranne che in televisione, come
ci ha spiegatgOlga Valentova. Ora vi chiederete tutti: piacer alle slovacche? Il
test della seduzione semplice, se piacg immediatamente ad americane, tedesche ed
ungheresi hai buone probabilit di fare qui comg faceva Giacomo Casanova in giro
per il mondo, non ricordo se sia mai stato a Bratislava. In ogni caso qui va di
moda un tipo particolare di Casanova, idoneo alla seduzione austroungarica. Ti pu
aiutare vestire elegante. Sembra, secondo il parere dei ragazzi di Bratislava, che
l*omg in giacca e cravatta sia considerato attraente ed affidabile. Unica
eccezione il sottoscritto, n. ... conquiste in ug mese con abbigliamento casual, ma
effettivamente Ionica volta che ho messo la giacca elegante una hostess che faceva
la promozione per le sigarette mi ha regalato un prezioso accendino di Trussardi
dicendomi davanti alla mia "fidanzatina" che mi teneva peg

4.5 S.E.G. Slovacchia

LEZIONE IV

mano: "this is because you look very handsome". Non mi mai successo altrove,
quasi ci ho creduto. In quell'occasione ho scoperto anche che le slovacche sono
gelose perch la fdanzatina dopo aver fatto la sua scenatina, peraltro soft e
gratificante, non mi ha pi lasciato spazio per "studiare e sperimentare" fino a
chiudermi a chiave in albergo per non farmi ripartire. Io, prima riluttante, poi
consenziente! Nome ed et della fdanzatina sono ovviamente top secret Che invece
gli uomini slovacchi fossero gelosi lo avevo gi capito fin dal primo giorno,
quando ho chiamato al suo cellulare il mio primo "contatto", Henriette, bella
ventenne, studentessa di giurisprudenza, mora occhi neri, fisico da indossatrice ed
aspetto molto curato. Mi ha risposto in sua vece qualcuno, dichiarandosi il boy
friend e chiedendomi le ragioni (ovvie) per le quali volevo parlare con la "sua"
Henriette. Ho capito subito che non avrebbe compreso le mie sacrosante ragioni ed
ho lasciato perdere

Andrea21 mi conferma l'ipotesi di gelosia dei sui connazionali di sesso maschile.


Lei, a sedici anni, l'ha sperimentata quando uscita con me dicendomi che il boy
friend non era geloso. Ora che lo ha lasciato da i numeri che ci interessano: 50%
molto gelosi, 30% gelosi, 20% fanno finta di non esserlo. In gelosia tutto il mondo
paese, tranne i tedeschi che fanno parte della categoria 20%. Ed ora preparatevi
ad incontrarle, le madamoiselles di Bratislava. Dove? Per strada, oppure nei grandi
magazzini, di giorno, nei giorni feriali

Nelle discoteche sofisticate dove affluiscono da tutta la regione, nei fini


settimana, dopo la mezzanotte. Nessuna altra possibilit tranne qualche chances
nelle terrazze dei ristoranti del centro, esclusivamente nei pomeriggi d'estate.
Non fatevi presentare l'amica carina, soprat tutto al McDonald's, perch anche qui,
come ovunque, assomiglia alla figlia di Clinton, a riprova che la cultura americana
ha veramente colonizzato il mondo. Di qualsiasi nazional it voi siate, evitate
quelle che parlano bene italiano e bazzicano il centro storico; sono le
frequentatrici abituali (salvo piacevoli eccezioni) dei turisti italiani:
squallide, bruttine, inflazionate. Le altre incontratele senza indugio. Se avete i
requisiti richiesti avrete l'imbarazzo della scelta. A seconda del giorno e
dell'ora le belle sono dal 20% al 75%! Per capirci, in Italia, dove gli americani
pensano ci siano molte belle donne, queste non raggiungono l'l%. Le slovacche sono
quasi tutte socievoli, educate e gentili, per gli italiani importante sapere che
"non se la tirano" anche se qui se lo potrebbero ben permettere. Attenzione a
quelle che studiano economia o business administration: hanno di solito una
mentalit piccolo borghese, stupidina e perbenista, il tipo "gne, gne, gne??"per
intenderci

Ho constatato che le pi aperte ed intelligenti frequentano medicina ma non so


spiegarmi il per ch. Non vi illudete per che tutto vada sempre liscio. Anche qui
si prendono le "buche" (10%) ed i numeri di telefono sbagliati (5%). Ricordo cosa
mi successo con la bellissima ed elegantissima bomba sexy, signorina Stanislava
Danicova. Appena conosciuta mi ha voluto offrire il pranzo e mi ha invitato a
trascorrere un weekend a Praga, dal momento che il suo "coinquilino" partiva per
lavoro. Ha prevalso la, a noi incomprensibile, logica femminile: mai pi vista,
niente weekend e grande frustrazione perch vi giuro che ne valeva veramente la
pena. La scusa pi frequente per dare "buca" all'appuntamento telefonico "sono
dovuta andare fuori Bratislava". E vero una volta su dieci altrimenti la citt
sarebbe parzialmente e costantemente spopolata. Corrisponde alla scusa serba "sono
dovuta andare a comprare le medicine per...che si sentita all'improvviso molto
male" la quale, se fosse vera, dovrebbe creare file chilometriche davanti le
farmacie di Belgrado. E il caso di dire "paese che vai scuse che trovi"

Non vi scoraggiate se quando le chiamate al telefonino sghignazzano, significa che


sono in

21vedi foto ul ito htt//www.eduction.net

LEZIONE IV

4.5 S.E.G. Slovacchia

compagnia e vogliono "declassare" la telefonata per non informare i presenti. Ed


ora una storia meno divertente, anzi molto spiacevole. E una credenza popolare
molto diffusa che gli italiani devono assolutamente conoscere perch crea spesso
una insormontabile diffidenza nel contatto con le ragazze. Questo che sto per
raccontare, ripeto, molto spiacevole ed in contrasto con lo stile ed i contenuti
della "seduction explorer guide", ma per completezza di informazione non si pu
omettere. Qui si dice che molti italiani hanno invitato le ragazze slovacche
all'estero per rapirle e costringerle a prostituirsi. Riconosco agli italiani tutti
i difetti del mondo ed anche qualcuno di pi, non sono esperto n di criminologia
n di prostituzione ma in Europa tutti sanno che queste faccende sono la migliore
specializzazione dei connazionali delle vittime. Non posso escludere che qualche
episodio sia effettivamente accaduto per mano italiana. Chiudo la squallida
parentesi. In molti paesi spesso le discoteche sono l'ultima spiaggia, anche in
ordine cronologico (di giorno sono state selezionate le pi desiderabili), di
ragazze mediocri assediate da un orda di maschi in crisi di astinenza. A
Bratislava, invece, nelle discoteche giuste si rimane ad occhi aperti: sette
ragazze su dieci sono pi che attraenti ed ogni fine settimana sempre volti nuovi.
Nei fine settimana vale proprio la pena andare in discoteca.

Ed ecco l'identikit della bellezza slovacca: altezza 1.75, fisico perfetto al


naturale sia per tettisti che gambisti e culisti, lineamenti mitteleuropei senza
alcuna caratteristica slava, capelli castani (qualche mora e qualche bionda tinta),
mani brutte e piedi brutti, abbigliamento semplice e non studiato, di giorno
prevale lo stile donna manager, portamento naturale e spontaneo. L'identikit
caratteriale invece non esiste. Coesistono tutte le tipologie di donne che potreste
immaginare. Siamo arrivati finalmente in un posto rarissimo dove vale la vecchia
banale sentenza "non si pu generalizzare". Potrete incontrare con pari probabilit
la verginella che si vuole emancipare e la "superemancipata" pentita, la romantica
e la sex-dipendente, la oca d.o.c. che parla anche italiano e la intellettuale
cretina, quella che se la tira senza motivo e quella che non se la tira avendone
fin troppi di motivi, quella che ti rincorre se gli piaci e quella che sfugge se
gli piaci, quella che si accontenta del boy friend di copertura e quella che cerca
il principe azzurro, quella che ti da buca all'appuntamento preso per lo stesso
giorno e quella che ti da l'appuntamento, da non riconfermare, dopo 10 giorni alle
ore 20.10 ed arriva in anticipo. Provare per credere e meravigliarsi della variet
del mondo femminile della Slovacchia. Un esempio di tipologia rara di donna la
"self-made woman" Andrea Bojnakova. Altezza oltre 1.80, bella, bionda, fortissima
personalit, fisico da top model, 22 anni, proprietaria di negozi di abbigliamento
e di attivit di commercio internazionale, autovettura nuova fuoriserie, nessun
finanziamento da genitori o soliti "sponsors". Ha cominciato il primo business con
500 euro guadagnati con una piccola operazione di import-export ( dice: "se i
genitori ti danno i soldi non farai mai i soldi"), ora viaggia spesso per affari in
India, Egitto, America Latina. single ed ha un esercito di pretendenti. La sua
mente concentrata solo sugli affari, 24 ore su 24, fino a quando non incontrer
il suo fortunatissimo principe azzurro che... , pi tardi arriver pi soldi
trover. Imprevedibile anche la "durata" della bellezza slovacca che, senza
fitness e chirurgia, dipende solo dal umore di santa madre natura.

Ho conosciuto donne quasi sfiorite a 30 anni (alcune scandinave sono da "rottamare"


a 25 anni) ma mi ha molto stupito una elegante signora della quale non ricordo il
nome (presentatami da Michaela Conzarova, giornalista di costume del pi diffuso
quotidiano Novi Cas), alla quale attribuivo circa 30. Michaela mi ha detto che
aveva superato i 50 anni! Gli uomini slovacchi li riconoscete per i lineamenti del
viso regolari, capelli castano chiari, fisico asciutto, abbigliamento sobrio. I
pancioni che vedete passare per il centro storico durante il fine settimana sono
austriaci (Vienna dista 60 chilometri). Vengono qui perch la birra "billig" cio
meno cara

4.5 S.E.G. Slovacchia

LEZIONE IV

che a Vienna.

Maria Mikloskova, giornalista del pi importante mensile femminile EVA e


truccatrice del presidente slovacco Shuster, amareggiata perch gli austriaci
considerano gli slovacchi come degli zingari ed evitano qualsiasi contatto umano:
"Bevono billig, snobbano le donne, pagano e tornano a Vienna". Cara Maria, la
storia del vicino zingaro vecchia e sempre attuale, gli spagnoli con i
portoghesi, i francesi con i belgi, i danesi con gli svedesi, gli svedesi con gli
altri scandinavi, i tedeschi con gli austriaci, gli austriaci con voi e la lista
continua. In questo caso dovresti essere contenta perch gli unici in citt ad
avere un aspetto quantomeno repellente mi sono sembrati i vostri vicini austriaci.
Penso che il loro snobismo sia voluto dalla legge darwiniana della evoluzione della
specie, per non contaminare la vostra bella razza.

Chi volesse partire subito senza aspettare la seconda parte della guida con le
informazioni utili su come arrivarci dove alloggiare, mangiare, incontrare e
divertirsi, ricordi per ora queste poche cose:

Non contattare l'ufficio turistico statale che si trova in centro perch in


questo luogo il massimo che possono fare (esperienza collaudata da molti
visitatori) morsicchiare una pera mentre, parlando con la collega, vi passano
senza guardarvi in faccia un foglio di carta che vi inutile

Se si arriva con la propria auto, parcheggiarla con tutti gli antifurto in


garage protetti e girare in taxi. Le auto straniere con meno di 3 anni vengono
regolarmente rubate

Chiamare i taxi per telefono (cos si ha diritto ad un forte sconto, tariffa 2),
quelli che aspettano sotto gli alberghi vi rapinano applicando illegalmente la
tariffa 3. La tariffa normale sempre la 1 che dovete leggere sul tassametro.

Comprare una carta SIM per avere un numero locale di telefonino (non vi chiedono
nessun documento). Risparmierete nel telefonare e soprattutto vi chiameranno senza
problemi

rivolgersi, prima di partire, &ll'ing. Jozef Simek, un personaggio molto


originale. Biondo, alto e, quasi anoressico a met fra un lord inglese ed un ex
agente del Kgb con copertura diplomatica. il riferimento tradizionale degli
uomini d'affari stranieri e dei visitatori abituali perch estremamente onesto,
affidabile, corretto e disponibile a ri solvere qualsiasi problema sul vostro
soggiorno. E' la migliore assicurazione contro le fregature per turisti. La sua
ditta si chiama IDEA, Ferienova 3, 81108 Bratsla tei + 421 905 800138. Jozef parla
perfettamente l'italiano.

4.5.2 Slovacchia II: Bratislava by night (da seduction.net)

Garantisco che le ragazze migliori non le incontrerete certo nelle discoteche o nei
pubs. Non perch Bratislava by night sia troppo pericolosa o violenta da far
richiudere in casa tutte le ragazze non protette dai boss mafiosi. certo per che
alcune sparatorie nei locali ci pur sono state e molte discoteche mostrano
all'entrata un cartello con il divieto di entrare con una pistola che, tradotto in
linguaggio mafioso e senza i controlli del caso, significa che tutti quelli che
sono dentro hanno sicuramente in tasca almeno una pistola. In molti locali famosi
troverete le varie mafie dell'est al gran completo con preponderanza di kossovari
ed albanesi

LEZIONE IV

4.5 S.E.G. Slovacchia

che notoriamente sono molto violenti, qui non meno che altrove. Le molte ragazze
che s accompagnano a tali signori non sono certo il vostro ideale di donna e,
credetemi sulla parola perch meglio non sperimentare, anche come donna oggetto
non sono niente di interessante Ricordo a proposito fra l'altro di aver assistito
ad un summit di vari clan in una discoteca fra le pi famose: i boss
riconoscibilissimi dai i tratti somatici e dall'abbigliamento "manageriale"
entravano scortati dai rispettivi gorilla. Le pochissime ragazze presenti non le ho
neppure degnate di un saluto sia perch erano "sotto la sufficienza" sia perch
come al solito non avevo in tasca nemmeno una pistola di piccolo calibro. Pu anche
succedere di assistere nelle discoteche a scene di pestaggio (disarmato) di ragazzi
stranieri mentre avvicinavano le ragazze del luogo.

Willy un ragazzo milanese tanto innamorato di Bratislava da trascorrervi fin


dall'adolescenza ogni singolo giorno di ferie, ha imparato lo slovacco e conosce
ogni angolo di Bratislava. Willy ha assistito a vari pestaggi di ragazzi stranieri
ma continua intrepido a frequentare ogni notte i locali notturni e sostiene che:
"quelli che vengono pestati sono i soliti italiani che si comportano male e si
meritano a pieno titolo quel trattamento". Maria, la famosa giornalista del mensile
Eva, invece non ama molto le discoteche di Bratislava: "quando i miei amici mi
portano al Baikal (la discoteca pi conosciuta) gi appena entro quei quattro
buttafuori, sgarbati e con l'atteggiamento minaccioso, mi fanno venire un nodo alla
gola e non vedo l'ora di ritornarmene a casa". Andrea Veresova, la bellissima miss
Slovacchia, nostra Net Princess 1999 http : //www. seduction. net/npi. htm, non ha
mai messo piede in una discoteca di Bratislava. Miro Simonie, manager della pi
importante agenzia di modelle Forza, aggiunge: "Non conosco nessuno del mio giro
che vada qui in discoteca. Non sono posti per noi, sono pieni di criminali"

Richard Mistik, il proprietario dell'Hotel Turist, ha le sembianze del perfetto ex


playboy riconvertito in manager e ci da un consiglio tecnico: "Non rispondete,
neppure per porgere le vostre scuse, al buttafuori a cui intralciate il passo, ma
scansatevi immediatamente senza proferire parola" e ci informa inotre che:""I
buttafuori di Bratislava sono manovali della mafia imposti ai gestori dei locali
dai vari boss mafiosi come una forma di pagamento del pizzo. Il gestore non pu
cacciarli ma, se esagerano picchiando troppa gente, pu chiedere al boss di
sostituirli con bestie pi mansuete". Non crediate che mi stia divertendo a
terrorizzarvi perch voglio solo mettervi in guardia e consigliarvi di muovervi con
una certa prudenza, e tenete pure conto che a me non mai capitato, in quattro
mesi "intensivi" trascorsi a Bratislava, di assistere ad alcun episodio di
violenza. Ma forse sono stato troppo fortunato.

Invece vi voglio ripetere che qui le ragazze "giuste" non le incontrerete mai di
notte. Quindi sveglia alle nove, prima colazione e visita al playboy supermarket,
il leggendario "Teseo", sede del centro storico. Qui vi potrebbe venire il mal di
collo perch le bellissime spunteranno come funghi da tutti gli angoli. Ma non
esagerate a torcere furtivamente il collo, non perch vi si potrebbe fratturare, ma
perch gli addetti alla sicurezza vedono "in video" tutti i vostri movimenti e se
non siete cleptomani come loro sospettano si sganasciano dalle risate. Il Teseo
un po' come un "grande fratello al supermarket" ma senza nomination e premio in
denaro. Il nostro Willy di Milano che fisicamente non assomiglia per nulla a
Tarricone qui diventato un personaggio altrettanto famoso e tutto per merito
della "televisione del Teseo". Ci va ogni giorno e si aggira nei vari reparti per
molte ore. Quando esce, gli addetti alla sicurezza che lo ammirano in ogni suo
movimento attraverso la televisione a circuito chiuso, gli chiedono i dettagli pi
segreti delle sue eroiche gesta. Lui, che ovviamente ha pi stile del finto
zoticone nazionalpopolare, non risponde e non rilascia autografi.

4.5 S.E.G. Slovacchia

LEZIONE IV

Non canto storie per evitare di darvi la lista dei locali notturni: se veramente
soffrite di insonnia e stanotte sfortunatamente non ospitate nessuna "stra..."
nella vostra alcova, sono pronto ad accontentarvi. Prima vi dir per dove non
dovrete andare. I giornalisti di Bratislava mi hanno "consigliato" di non scrivere
quello che sto per comunicarvi e cio la verit. Ci ho pensato un poco e ho deciso
di fare come sempre cio il contrario di quello che mi "consigliano"

Evitate il famosissimo e centralissimo "Irish Pub". Qualche tempo addietro questo


locale ha ospitato una sparatoria con morto ed anche un turista ne rimasto
coinvolto. Il fatto noto a tutti e si dice che il motivo sia stato che il
proprietario irlandese non volesse pagare il pizzo alle mafie come fanno tutti i
locali del centro, senza eccezioni. Bravo. Ma l'irlandese non certo un agnellino
ed ha chiesto ai suoi amici irlandesi22 di venire a Bratislava come suoi graditi
ospiti e con tanto di rimborso spese a livello di capi di stato. Sembra ora che
alla mafia locale i terroristi dell'IRA provochino una certa rilassatezza e quindi
l'irlandese stato per ora esonerato dal "superpizzo". Sono fatti loro ma a voi
interessa sapere che la tregua si potrebbe rompere da un momento all'altro e non
vorrete certo trovarvi in quel momento davanti ad un boccale di birra irlandese. E
sappiate che il locale della porta accanto e anch'esso di propriet dell'irlandese
che, sentendosi forte dei suoi "ospiti irlandesi", si sta allargando alla grande
Inoltre, sicurezza a parte, le ragazze che frequentano l'Irish Pub non sono degne
di nota ed alcune vi dimorano per scroccare qualche drink al nuovo "pollo
straniero". Il famoso Willy ed i suoi amici di Milano sono stati adescati nel
locale da alcune ragazzine che ammiccano, si sono ringalluzziti, hanno pagato la
sbornia di tutte, hanno preso con le bimbe due taxi per portarle nel loro
appartamento in centro e si sono trovati a trenta chilometri di distanza con il
conto del taxi da pagare mentre le bimbe correvano verso la porta di casa. Il
tassista ha avuto piet di loro. Io ero presente all'adescamento e li avevo
avvertiti della sospetta trappola ma sapete, niente pu fermare un italiano "in
calore".

Anche il locale di fronte all'Irish Pub assolutamente da evitare. Si tratta di un


enoteca dove se per sbaglio accendete una sigaretta (non c' il cartello non
fumare) venite catapultati violentemente verso l'esterno e non saprete mai il
perch. Ho assistito personalmente a varie scene del genere. I tre locali citati
"da paura" si trovano tutti sulla Sedlarska Ulica, una traversa della piazza
principale Hlavne namesti. La Hlavne namesti ha per due locali interessanti, uno
il caff Maier, antico caff dell'impero austroungarico, ricostruito come
l'originale e pieno di atmosfera che d'estate ha i tavolini all'aperto ed pieno
di belle ragazze. D'inverno invece le ragazze ce le dovrete portare voi. L'altro
il caff Roland che d'estate si trasforma in un elegante ristorante all'aperto;
qui, attenzione a chi vi serve: se arriva il cameriere che sembra un arabo sarete
fregati sul conto e mangerete quello che vuole lui e niente pane. La cena non dovr
comunque costare pi di 10 euro a persona e dovete sempre controllare i conti in
tutti i ristoranti se non volete passare per il solito "pirla italiano" a cui si
ride dietro dopo che ha pagato. Altro posto da evitare la famosissima e
centralissima discoteca Yalta (Jalta bar, Gorkho 15), quartier generale dei boss
albanesi e degli zingari. Lo frequentano anche alcune ragazze slovacche ma
appartengono tutte a quel giro. All'entrata esposto il famoso cartello con
"divieto di pistola". Il centro Bajkal (via Bajkalska 25, tei 00421 04 58233186, 5
minuti dal centro in taxi) ospita due locali che hanno l'atrio in comune: sono la
discoteca Extreme ed il caff Raiders, anch'esso discoteca. Sono frequentabili solo
di sabato o per alcuni eventi speciali, quando oltre ai noti boss mafiosi ci vanno
anche molte ragazze ok, ma dovete comunque fare sempre attenzione. L'ingresso costa
euro 2,5. Ultimamente il Bajkal un poco passato di moda.

22i teroriti dell' IR

LEZIONE IV

4.5 S.E.G. Slovacchia

La discoteca dell'hotel Junior frequentata da belle ragazze ma si ha


l'impressione che al cune siano delle "professioniste". Provare per scoprire la
verit. Via libera invece al Circus Barok, pub e discoteca nella stiva di una nave
ancorata sulla riva del Danubio. E' frequentato soprattutto da artisti e ragazze
cult, ma bisogna sempre fare attenzione perch anche qui non si pu vietare
l'ingresso al boss che volesse provare un ambiente nuovo. Il Char lie's pub
{Spitalska 4 tei. 52925139, in pieno centro) il locale degli studenti dove le
risse sono abbastanza rare. Costa pochissimo ma le ragazze hanno un abbigliamento
poco "motivante". Non ho mai visto una super... al Charlie pub. Il gioved di
moda PHisterya http://www.hysteria-pub.sk (Odbojarov 9). E frequentato da gente
tranquilla che si vuole solo divertire facendo casino. Si mangia messicano e si
balla fra i tavoli. Si raggiunge dal centro in pochi minuti di taxi. Molto bello
l'arley Davidson saloonHarley Davidson saloon http://www.harley-davidson.sk(7!
e&ar&0roi>a 9/a , 15 minuti di taxi dal centro). Qui si ritrovano i soliti filosofi
dell' Harley Davidson ed alcune bellissime motocicliste. Il locale abbastanza
sicuro. Il pub Kelt si trova di fronte al centralissimo teatro nazionale
(Hviezdoslavovo Namesti 26 tei. 54411589) ed frequentato dai soliti abitudinari e
da molti austriaci. decisamente sicuro ma dentro gli uomini sono il doppio delle
donne, le quali entrano, si guardano intorno ed escono immediatamente

U Anjelov http://www.anjeli .sk (Laurinska 19) un bar caffetteria molto


rilassante e pieno di atmosfera. Si trova sull'isola pedonale del centro storico ed
considerato il locale dei gay e delle lesbiche. In realt frequentato da tutti
quelli che sono trendy o che sono convinti di essere. Se per voi il ballo , come
dicono gli psicologi americani, l'attivit migliore alternativa al sesso, potrete
sfogare tutta la vostra libido nella discoteca Ibiza. Si trova dietro al Palazzo
Presidenziale ed frequentata da bellissime teenager. Ha il soffitto cos basso
che alzando un braccio lo potrete toccare. Potrete anche sudare anche pi che in
sauna a 120 gradi e quando uscirete il vostro udito sar "out of order" fino al
giorno dopo. ttima la musica.

Se per l'ansia di scoprire Bratislava by night vi siete dimenticati di cenare e


dopo averla scoperta andando in bianco, come ci scommetto 1000 corone, avete voglia
di mangiarci sopra per consolarvi, ecco qui la soluzione. la taverna Mali
Frantiskani che si trova di fronte al Mac Donald's del centro (Namesti SNP 23) ed
aperta fino alle sei di mattina. Scendete le scale fino in fondo ed entrate nella
taverna medioevale. Qui mangerete la migliore e la pi sana carne del mondo. Il
filetto di manzo cos tenero che si pu tagliare con una forchetta ed ha un
sapore cos squisito da far convertire un vegetariano. Un pasto completo non
superer i 10 euro ed il conto sar probabilmente corretto.

Se all'indomani durante il giorno non avrete catturato nessuna preda interessante


sar meglio cenare prima di andare in bianco by night. Ecco i pochi ristoranti dove
a Bratislava si pu mangiare bene e che non avreste mai scoperto da soli. E tenete
presente che in quasi tutti gli altri cento che fanno pubblicit nelle varie guide
della citt e che vedrete in eccellente mostra passeggiando in pieno centro si
mangia letteralmente di schifo. Per una cena leggera stile parigino consiglio la
Creperie http://www.crepa.com in pieno centro medioevale (Michalska 22, tei. 00421
905 936 583). Potrete gustare le pi fantasiose crepes contornati dalle pi belle
studentesse di Bratislava spendendo quanto per un due tramezzini in Italia. Se
volete rimanere sullo stile parigino ma cenare in un ambiente extralusso con cucina
raffinata da grande chef dovete provare il ristorante pi caro di Bratislava che
costa quanto una trattoria italiana (al massimo si pu spendere 25 euro). Le Monde
frequentato dai diplomatici e dai ricconi locali e si raggiunge solo a piedi
perch si trova in piena isola pedonale. E difficile incontrarvi ragazze che vi
cenano senza la compagnia di facoltosi cavalieri ma l'ambiente sicuramente di
alta

4.5 S.E.G. Slovacchia

LEZIONE IV

classe intenazionale. Chi vuole provare la cucina slovacca deve cenare al Slovenska
restauracia (Hviezdoslavovo namesti 20) perch l'unico ristorante dove si mangia
bene slovacco, il che incredibile! Il proprietario infatti austriaco.

Non dovete assolutamente lasciarvi sfuggire l'occasione di mangiare il pesce fresco


in un Sushi Bar (via Strakova, zona pdonale) al prezzo di un Mac Donald's in Italia
o di cenare in un ristorante giapponese ( Tokyo Jpanese restaurant, piano di sotto
al Sushi bar) pagando quanto "da Nando" sotto casa. Il migliore ristorante
messicano si chiama El Paso (Koliba-Kamzikov vrch, vicino l'Hotel West) e si trova
fuori centro su una collina. Si pu raggiungere con 20 minuti di taxi o con il bus
203. E' aperto fino alle 23. Se non potete fare a meno della cucina italiana,
l'unica possibilit commestibile da Alfredo, vero italiano. A parte gli scherzi
da Alfredo si mangia veramente bene, forse anche meglio che in molti ristoranti in
Italia. Si trova sulla via Bajkalska, a poca distanza dalla nota discoteca Bajkal e
chiude alle 23. I turisti non lo conoscono perch non ha bisogno di pubblicizzarsi.
Si raggiunge in 10 minuti di taxi dal centro. Non mi sento prendere la
responsabilit di consigliarvi altri ristoranti perch in anni di frequentazione di
Bratislava questi sono gli unici che hanno superato tutti i miei esami che sono
molto pi severi e meno "influenzabili" di quelli della guida Michelin ed affini.
Ed alcuni dei ristoranti che non vi consiglio appartengono ad amici che forse non
saranno pi amici, ma questa io considero la giusta informazione. Ne manca solo uno
che ha aperto recentemente E' una Steak House americana che fa angolo con il famoso
Spaghetti&co. (dove si mangia male ma d'estate ci vanno molte ragazze). Ha una
grandissima variet di carni di eccellente qualit ed anche le qui presenti ragazze
"carnivore" sono di altrettanta qualit. E' decorato molto bene con libri antichi e
l'ambiente molto rilassante

4.5.3 Slovacchia III: Top Secret

La Seduction Explorer Guide di Seduction.Net nella versione pubblica tralascia


volutamente alcune informazioni sui luoghi d'incontro migliori ed i tipi di
approccio pi efficaci nel paese trattato. Se tutti facessero le stesse cose negli
stessi posti, oltre ad essere presenti in massa nella citt, quel posto verrebbe
bruciato ancor di pi. Alcuni lettori dicono per che sufficiente scrivere che
quella citt un luogo ideale di seduzione per ottenere il risultato di
un'invasione di massa con conseguente svalutazione della seduzione. Hanno ragione.
Ma io ho l'esigenza di esistere, sia per me (egoisticamente) sia voi, e darvi la
migliore informazione possibile. Se voi non aveste letto Suduction.Net nella
versione pubblica non vi sareste mai abbonati alla Top Secret. Allora la soluzione
per il futuro sar un pi equilibrato compromesso (con maggiore censura nella
versione pubblica) fra quello che sar reso pubblico e quello che sar riservato
agli abbonati. Inoltre le destinazioni migliori (per gli abbonati dei prossimi
anni) non saranno pi pubblicate su Seduction.Net ma saranno riservate alla Top
Secret. Comparir un titolo, ad esempio: "qui si seduce anche in discoteca, e
dopo?". Cliccando non comparir l'articolo ma la pagina dell'abbonamento. Tutti
abbiamo interesse a mantenere delle riserve di caccia con "selvaggina protetta", me
compreso. Un vostro collega attualmente a Bratislava per lavoro e mi ha scritto
chiedendomi di completare la SEG della Slovacchia. Inizio quindi con la Slovacchia,
ma prima di leggere questo capitolo riguardatevi le 2 parti della SEG pubblicate su
Seduction.Net. (cfr 4.5.1 e 4.5.2) Molto stato gi scritto (purtroppo), ma non
tutto.

Essere uno straniero a Bratislava non d uno status privilegiato. Da sempre gli
austriaci (il confine con l'Austria alla periferia di Bratislava) vengono qui a
trascorrere il fine settimana.

LEZIONE IV

4.5 S.E.G. Slovacchia

Molte ragazze slovacche avevano l'amante austriaco che le "beneficava. Ora il


fenomeno quasi scomparso: gli austriaci hanno perso interesse e lo slovacche
altrettanto. Inoltre alcune Slovacche vanno a lavorare a Vienna (km. 60) e
ritornano la sera a Bratislava ed altre studiano all'universit di Vienna. Le
Slovacche non hanno bisogno di visti per viaggiare in Europa ed alcune, finita la
scuola o l'universit, trascorrono un anno all'estero facendo le baby-sitter presso
una famiglia ospitante. Insomma le Slovacche sono, per certi versi, pi europee
delle italiane che vanno all'estero solo con il gruppo di amici o con l'agenzia di
viaggio che programma anche i posti per fare la pip. Ne consegue che qui non si
pu sedurre con la vecchia "mentalit da Europa dell'est". Se sei "l'italiano
giusto" qui conta quanto pu contare in Austria o in Norvegia e, come in Austria ed
in Norvegia, conta. Non mancano le solite eccezioni che sono sparse in tutto il
mondo: qualche marchettara di alto bordo, qualche studentessa in crisi finanziaria,
qualche estimatrice di polveri o pillole bomba. Ma queste seduttrici interessate
qui sono meno rappresentate che altrove e se volete trasgredire dalla filosofia del
grande seduttore (lo faceva spesso anche il grande Giacomo) le tipe in questione
dovrete cercarvele con il lanternino. Le slovacche sono in genere brave ragazze ed
difficile anche farsi scroccare una cena. Tutte le volte che sono riuscito a fare
sedere ad un tavolo di ristorante una mia "amante" ho dovuto costringerla perch
avevo molta fame. Lei non ha quasi mai mangiato se non, sotto mia insistenza, un
dessert per farmi compagnia. Il mio "ufficio da seduttore" era comunque il mio
alloggio in centro, non il ristorante

Alle slovacche piace pi che alle italiane conoscere ragazzi nuovi, diversi,
eleganti, interessanti, affascinanti, belli, o semplicemente simpatici. Spesso per
sono diffidenti soprattutto se sei uno di passaggio che viene qui per la prima
volta e non si fatto un suo giro o non ha riferimenti sul territorio. I
pappagalli che vengono qui in agosto spesso non concludono niente. Grazie a Dio ed
alle slovacche!

Allora ecco alcune informazioni i consigli da tener presente per sedurre le


slovacche:

Molte sono diffidenti, specialmente quelle che non hanno soggiornato all'estero,
e quindi bisogna rassicurarle

Non bisogna inventarsi niente di eccezionale per il primo approccio. Essendo


stranieri basta iniziare (come anche in altri paesi) con un "do you speak english"
per poi continuare dicendo: sono arrivato ieri per rimanere un mese perch devo
fare un lavoro, una ricerca, sono invitato da un amico/a di Bratislava che studiava
in Italia (questo da garanzia) etc Quindi presentarsi con nome e cognome e
professione (garanzia, formalit ed ufficialit) e rendere il proprio lavoro
interessante. Non essere prolissi. Sono visive ed immediate. La presentazione uno
"spot pubblicitario" Il resto del discorso serve per interessare, rassicurare ed
entrare in intimit.

Non molte parlano bene l'?inglese. Alcune parlano solo il tedesco e male. Alcune
si vergognano di fare errori nel parlare ma vi capiscono in inglese ed in tedesco.
Altre par lano solo slovacco. Il target effettivo, per motivi linguistici, del
50% della popolazione femminile in et utile2. Se vi voleste specializzare
(parleremo delle specializzazioni in altre lezioni) in slovacche vi consiglio
almeno di imparare a tenere una conversazione elementare in slovacco.

23D er contato che e andate all'tero vi appiate eimee almeno in ingl

4.5 S.E.G. Slovacchia

LEZIONE IV

Importante avere un biglietto da visita. Spesso ho sentito madri preoccupate


chiamare al telefonino delle ragazze diciottenni con cui ero uscito e la ragazza
rispondere: "non ti preoccupare, mi ha dato il biglietto da visita"

Dopo il "do you speak english?" o il "sono curioso di sapere di dove sei perch
non sembri slovacca" e la vostra presentazione, potete passare ai complimenti
sentiti (di cui parleremo anche nelle lezioni generali) sulla bellezza, lo stile,
l'eleganza, lo sguardo. In alternativa chiedete informazioni sulla vita ed i
costumi del paese oppure chiedete "as sistenza" per qualche problema riguardante il
vostro soggiorno. Parlate e fatela parlare cercando in ogni frase lo spunto per
cambiare argomento e passare al privato (Che fai? Dove lavori? Cosa studi?...
Interessante... anche io ho un'amica che... ma qui come funziona? Mi piacerebbe
capire? Ma le slovacche amano andare... Dove si mangia il gelato migliore? Tu dove
vai durante il week-end? Qual la discoteca migliore? Lo chiedo a te perch mi
sembri una ragazza che frequenta i posti migliori? etc. etc. ) Ognuno personalizzi
il discorso secondo la sua natura, la situazione, la tipa ed il timing (il resto lo
troverete nelle lezioni generali sull'approccio)
Non approcciarle mai dal di dietro. L'ho fatto come prova, sapendo di sbagliare,
e la tipa mi ha rinfacciato l'errore. Non sono pi riuscito a recuperarla pur
rincontrandola in giro pi volte. Mi ero bruciato.

Per l'approccio consigliabile essere ben vestiti, magari in giacca e cravatta


(se non agosto)

Le ore migliori sono quelle con la luce del sole

Secondo la mia esperienza e l'esperienza fallimentare di altri, i luoghi


migliori sono i grandissimi negozi di scarpe (uomo e donna insieme) per farsi
notare e poi fermarle quando escono. I grandi magazzini Teseo (non le commesse che
sono difficili) soprattutto nel reparto femminile, approcciando con la scusa di
chiedere un consiglio per un regalo a vostra sorella (mi ha sempre funzionato a
Bratislava). I supermercati (anche Teseo) quando escono con le buste, non mentre
comprano. La piazza antistante al Teseo ottima per avvistare la preda per poi
partire all'inseguimento e fermarla pi avanti in centro. La stazione dei bus
extraurbani Eurolinee, nella piazza antistante ed al primo piano dove ci sono i
negozi. Le fermate dei bus fuori centro e quella in centro davanti al Charly Club
(se non c' troppa gente che guarda). Quest'ultima fermata capolinea buona
soprattutto per avvistare le ragazze che arrivano e seguirle, per poi fermarle in
centro. La stazione ferroviaria e le fermate dei bus e tram antistanti. I self-
service non in centro durante l'intervallo del pasto. Non mi ha funzionato molto
invece l'isola pedonale del centro.

Conta l'estetica o la simpatia come con le tedesche

Conta la spontaneit e l'essere diretti

A differenza dell'Italia qualsiasi cosa diciate, se avete il look giusto e


proiettate lo "spot giusto", porter dal 30% al 90% di primi contatti riusciti
(dipende dal seduttore). Quindi vi conviene provare con tutte quelle che vi
piacciono senza aspettare l'ispirazione dell'approccio ideale. Poi dovrete
mostrarvi interessanti, non pericolosi e presenti sul territorio.

LEZIONE IV

4.5 S.E.G. Slovacchia

obbligatorio, come dovunque, avere un numero di cellulare locale (ve lo danno


immediatamente senza documenti) .

Quando l'avete rimorchiata cercate di invitarla immediatamente per un caff nel


posto pi vicino. Dite che vi affidate a lei per la scelta di un bar carino perch
non conoscete bene la citt. La conversazione sar pi rilassata e creer
confidenza. Di solito accettano, se hanno qualche minuto di tempo.

Aspettatevi le buche agli appuntamenti, fino al 50%.

Occorre alloggiare in appartamento in centro. Per sedurre una slovacca dovete


trovare una scusa per portarla a casa e superare la loro diffidenza. Funziona pi
facilmente di giorno. Le scuse possono essere varie ed ognuno deve trovare la sua
in relazione ai suoi interessi ed abilit. Io usavo quella delle foto che mi
bruciava il 50% degli approcci per diffidenza, ma mi rendeva bene sui restanti 50%.
Insomma la vecchia collezione di farfalle in versione modificata va bene oppure che
dovete passare un attimo a casa perch un vostro amico vi aspetta (collaudato da
me) oppure che avete comprato una gonna per vostra sorella e volete sapere da lei
se va bene o dovete cambiarla. O che volete mostrarle l'appartamento per sapere se
pagate il prezzo giusto (collaudato) o che ne volete trovare un altro migliore e
lei vi potrebbe aiutare dopo aver visto quello che avete. La prima volta
probabilmente sar diffidente e sar pi facile che accetti se accompagnata da
una amica. Poi, se non avete gi concluso alla prima visita, le cose andranno
meglio. Ha visto che non le successo niente di male ed in casa si creata
intimit e confidenza.

Per gli appartamenti vi rimando a Joseph (cfr 4.5.1) ed all'ufficio turistico della
stazione centrale di Bratislava tei. 524 95 906, sig.ro, Lorenzett che parla
italiano ed ha molti appartamenti che si affittano al giorno con relative foto.

Ecco numeri ed indirizzi dell'ufficio menzionato, se non sono cambiati


recentemente: Klbuc nicka 2, Ralway station, Bratislaa. Tel. 533 31 15 oppure 533
43 70, dalle 9 alle 18. email bis@isnet.sk: sito: www.isnet.sk/bis Chi volesse
comunque alloggiare in albergo pu andare all'hotel Kiev (centrale ed attaccato al
Teseo, il grande magazzino della seduzione) e chiedere di una camera senza TV. Il
prezzo scender al minimo (era di 30 euro). Alternative a buon costo/beneficio sono
l'hotel Astra (singole, doppie ed appartamenti) e l'hotel Turist, a pochi minuti
dal centro in taxi. Chi dovesse partire non esiti a scrivermi per avere pi
dettagli sulle "accomodation" citate. Risponder personalmente

Qui, a differenza dell'Italia le ragazze pi seducibili sono le pi giovani (18-


23). Ed io ho raccolto quei frutti. Si innamorano presto e lo capisci quando ti
chiamano dicendo la frase "hai un poco di tempo per me oggi?" (in Italia non me lo
aveva detto mai nessuna). Ed ora volete sapere quali sono state le mie conquiste
pi significative, quelle che fanno notizia? Eccole, ricordate la riservatezza

La figlia del capo del capo della polizia di Bratislava (su seduction.net foto
"la teen-ager")

La ragazza che ha mi ha chiuso in camera di albergo (hotel Kiev) nascondendo le


chiavi e mi saltata addosso costringendomi a...(l'unica volta in vita mia che una
appena conosciuta mi costringe con la forza a.) (foto "la bellezza naturale")

LEZIONE V

Una vergine romantica, non pi vergine (foto "seduzione glaciale")

Una prostituta, conosciuta di giorno come brava ragazza e smascherata (per


intuizione) con relativa confessione. Mi invitava a cena e pagava lei. Non ho
pubblicato la foto, finora.

Vi devo raccontare un'altra storia interessante, un "case study" in sintesi:


Ricordate Willy (cfr 4.5.2). Ebbene Willy ha ottenuto il risultato migliore dalla
sua specializzazione. Dopo aver fatto per anni il "rimorchione" di Bratislava si
sposato con una slovacca ricca, di una famiglia di famosi medici primari. Si
trasferir a Bratislava dove i suoi suoceri, molto influenti gli faranno avere la
rappresentanza per la Slovacchia della Gillette. A Milano faceva l'operaio
specializzato in una tipografia (ma era pi specializzato in slovacche) E le
Italiane continuano a dire che quelle dell'est sono solo delle poveraccie

ezione V

ttadini seuttri

Ecco il numero 5 della ewsletter n ritardo sulla tabella di marcia ella seduzion ma
pi sstanzioso. La SEG 2 sulla Jugoslavia ed il case study ambietato a Belgrado
sono attualssimi. Ho voluto darvi l'idea esatta di quel paese per mettervi in grado
di promuoverlo o bocciarlo. Noi della "Famiglia de grandi seduttori" dovremmo
disegnare la nuova carta geografica el mondo con le bandierine pintate sui paesi
migliori stato duro scrivere per una settimana in posizione seduta dopo er
trascorso quasi un mese in posizione vertcale d orizzontale (qualche volta) in
ompagni delle stra..di Belgrado. Come sapete ero mmbr ella gur di Miss Jugoslavia.
L'importante evento (com miss Itala d noi) stato ripreso dalle principali
televiioni E cs Seduction.Net diventato famoso anche in Jugslavia poich sono
stato presentat al pubblico come ediore della rivista Seduction.Net. L uova miss si
cham Anna Sargic, l'o votata ed ha vinto. La conoscerete presto come Net Princess
2002. E' pi bella quando non truccata. Ma la sua virt principale di essere
vera, verssima e senza cazzate nella testa. Nel questionario per partecipare a Miss
Mondo le hanno chiesto: Con quale attore famoso uscresti?" Risposta: "Non so, penso
che sono persone normalissime non ne conosco nessuno, esco o con i ragazzi che
conosco" . Vi garantisco che era sincera al 100%. Una raccomndzion leggete le
lezioni on la succession in cui ve le allego.

Carl

5.1 L'approccio parte 4: il primo contatto (rimorchio stradale)

Esistono vari tipi di approccio sia in relazione al tipo di donna che si vuole
"rimorchiare" sia alle varie situazioni logistiche in cui ci si trova. In questa
lezione tratteremo l'approccio pi difficile: quello all'aperto, per strada. Devo
ribadire, per onest di pensiero, che molti di voi non riusciranno mai a diventare
degli specialisti del "rimorchio su strada". Non mi piace fare come quelli che
dicono: "il mio metodo funziona sempre al 100%", anche se mi dicono che cos
facendo vi influenzerei positivamente ad avere pi successo. Per me va bene il
pensiero positivo ma solo se si preparati al peggio, senza rischiare delusioni.
Io ritengo, in tutti i campi della

LEZIONE V 5.1 L'approccio parte 4: il primo contatto


(rimorchio stradale)

vita, che sia pi efficace pensare in modo realistico che "stupidamente" positivo.
Io credo che il vostro inconscio sappia, dai primi passi dell'evoluzione, che non
esistono solo eventi positivi. Se decidete di ingannarlo vi punir facendovi
soffrire pi del giusto per la eventualit negativa di cui gli avevate negato
l'esistenza ed alla quale lui era ben vaccinato. L'esperienza mi insegna che
meglio invece pensare in questo modo: uMi augur e credo fermamete che ada bee
subito. Ma se adesso dovesse andare male, la prossima volta potrebbe andare molto
meglio, forse al di sopra di ogni mia immaginabile aspettativa". Questo mio modo di
pensare mi ha riservato molte belle sorprese magari dopo due prossime volte. Nella
realt tutto viene compensato ed alla fine tutti i conti tornano, e chi semina bene
su terreno fertile ne raccoglie i frutti, da qualche parte del campo. Questo mio
modo di pensare ve lo consiglio per tutti i "terreni". Non una divagazione su
un'altra lezione perch quello che vi ho appena detto l'ho scoperto durante i miei
rimorchi

Anche se penso di essere il pi grande specialista della materia "rimorchio


scientifico" non credo che esista una formula magica che funzioni sempre e per
tutti. Il cosi detto rimorchio il capitolo pi difficile della seduzione tanto
che i molti improvvisati ed improbabili seduttori che hanno copiato l'idea del
corso di seduzione applicando le tecniche pi strane, non si sono mai cimentati ad
insegnare il "rimorchio su strada". Se non riuscirete quindi a fare il rimorchio su
"strada italiana", non dovrete per questo considerarvi dei seduttori falliti.
Conosco grandi seduttori che hanno quasi sempre successo se vengono presentati alla
preda ma sono completamente incapaci di fare qualsiasi rimorchio, anche il pi
facile. Vi garantisco per che se userete bene tutto quello che vi insegno sul
rimorchio, dalla preparazione (che abbiamo visto nelle lezioni precedenti)
all'azione che trattiamo in questa lezione, qualche risultato, anche in Italia,
comunque lo otterrete ed all'estero.. "volerete"

Abbiamo imparato, nelle lezioni precedenti, che prima di cimentarsi in un rimorchio


bisogna essere convinti della "giustezza" della cosa, stare nello stato psicologico
giusto, carichi di energia e senza pensieri, fortemente motivati dalla preda, con
il look giusto ed aggiungo: con il look nel quale ci si sente a proprio agio. Per
contro anche la "preda" deve stare nella situazione mentale giusta. Di solito si
trova nella situazione mentale migliore la preda che cammina lentamente senza una
meta da raggiungere, guarda le vetrine ma non entra nei negozi per comprare.
L'esperienza mi insegna che si trovano spesso in questa situazione le impiegate o
le commesse durante l'intervallo del pranzo, le donne in giro la mattina, anche di
sabato, le ragazze che passeggiano con il cane, quelle che stanno rientrando a casa
e quelle che escono dalla metropolitana o scendono da un autobus. Ma non vi fate
limitare dalla mia esperienza. Giocate d'intuizione. Giocate e puntate, perch non
potete sapere quale pensiero passa in testa a quella ragazza in quel momento.
Magari sta pensando al boy friend che la trascura e detesta il mondo, voi compresi.
Ed un attimo dopo pensa al bel vestito che comprer per la festa di compleanno
della sua migliore amica e desidera che qualcuno gratifichi il suo narcisismo,
facendole un complimento. I pensieri positivi e negativi vanno e vengono e si
alternano spesso minuto per minuto. A volte basta un raggio di sole che appare fra
gli edifici per far cambiare l'umore ad una donna. Ecco perch l'approccio pu
fallire un momento prima e riuscire un momento dopo e viceversa! Incredibile ma
vero. Cos non sempre colpa vostra se il rimorchio va male. Io dico che: "il
fantino pi bravo pu essere sgroppato se la giumenta si impenna senza ragione"

Rimanendo in tema di umore della preda ed analizzando l'ambiente ecco un elenco di


luoghi e situazioni in cui le prede sono dell'umore migliore:

5.1 L'approccio parte 4: il primo contatto (rimorchio stradale)


LEZIONE V

Primaa fino all'inizio dell'e, aprile, maio e giugno.

Temperatura esterna dai 20 ai 25 gradi

rario migliore dalle 13 alle 16, in subordine la mattina.

Concentrazione media di persone sul territorio: ne troppa folla n troppo


deserto.

Basso controllo sociale: la gente che gira si fa i fatti suoi

Sole ma non irradiazione diretta.

Evitare il centro storico: e l'effetto salotto ed un forte controllo sociale

Strade laterali della via affollata.

Non vi dico di escludere il rimorchio in tutte le altre situazioni. Vi ho solo


detto che quando le condizioni ambientali sono migliori il risultato positivo pi
probabile. Io a volte ho agito nelle condizioni peggiori ma con una motivazione
eccezionale e mi andata bene. Ricordo un caso significativo. Avevo notato vicino
casa la figlia di una nota attrice, molto pi bella della madre, che mi ispirava
oltre i limiti della ragione. Quella mattina non mi ero vestito "ad hoc" e non mi
ero neanche lavato la faccia. Ero uscito per andare dal carrozziere a farmi fare un
preventivo per la mia macchina incidentata. Lei "apparsa" mentre uscivo dal
carrozziere. Non sapevo che fare: ero sporco, mal vestito e su una macchina sporca
e scassata. L'ho seguita da lontano in macchina (lei andava a piedi), andando
avanti ed indietro per non farmi notare. Qualcosa mi diceva che non dovevo perdere
l'occasione e dovevo trovare una soluzione, forse non l'avrei mai rincontrata. Ero
nelle condizioni peggiori per il rimorchio ma dovevo agire, adesso o mai pi. Ad un
certo punto lei prende una via laterale (zona residenziale di lusso, mattina,
nessuno a piedi, nessun controllo sociale) ed io faccio un giro di sensi unici per
incrociarla davanti. Fermo la macchina e scendo dicendo la frase magica: "Scusami
se ti rivolgo la parola in queste condizioni, mi sento in imbarazzo, sono appena
uscito dal carrozziere, non ti spaventare altrimenti scappo...". Siamo rimasti
tutta la mattina insieme! Il seguito non fa parte di questa lezione. Morale: quando
la motivazione supera ogni limite si pu agire in qualsiasi condizione

ra torniamo al rimorchio "standard"

Da vent'anni dico che non bisogna fermare una donna che non ti abbia visto almeno
una volta. Leggo il mese scorso su una rivista scientifica che gli psicologi
americani hanno recentemente scoperto che meglio non rivolgere la parola ad una
sconosciuta che non vi abbia gi visto! Bravi! Ci sono arrivati dopo vent'anni. Poi
loro aggiungono che pi si guarda una persona pi probabilit si hanno di trovare
in lei delle caratteristiche che ci piacciono. Io questo non lo dicevo perch era
implicito. L'esperienza sul campo mi fa sospettare che le donne spesso decidano
prima che noi le rimorchiamo se accettare l'approccio oppure rifiutarlo. Ma questo
non sempre vero, e comunque ci mandano spesso dei segnali contraddittori. Mi
successo di approcciare ragazze che mi avevano "puntato" e prenderne buca come pure
di rimorchiare con successo ragazze che tenevano un atteggiamento apparentemente
indifferente o scostante. All'approccio hanno cambiato immediatamente d'umore. La
donna ti valuta prima che agisci ma quando si espone troppo con segnali evidenti
spesso dopo ti rifiuta, per non passare per una facile mentre altre che sembrano a
prima vista impenetrabili sono soltanto

LEZIONE V 5.1 L'approccio parte 4: il primo contatto


(rimorchio stradale)

timide ed imbarazzate. Insomma molto complicato leggere i segnali delle prede ed


agire di conseguenza prevedendone il risultato. I rimorchi migliori li ho fatti
alla "kamikaze", o almeno cos pensavo che fossero. Se le donne sono a volte
impenetrabili ed enigmatiche ed altre volte evidenti ed aperte ed il loro
atteggiamento "pre-rimorchio" non sempre corrisponde ai risultati che otterremo,
allora sar meglio infischiarsene. Rinunceremo solo a quelle che camminano troppo
velocemente o sembrano troppo indaffarate. Le altre, se ci interessano,
rimorchiamole Vale per l'obbligo di farsi vedere prima di "attaccare". Abbiamo
visto che finalmente sono d'accordo su questo punto anche gli psicologi americani.
Ma la mia teoria del "farsi vedere" non ha solo lo scopo di farle individuare
quelle mie caratteristiche che le possano piacere. Ha anche la funzione di farla
abituare un poco alla mia faccia per diminuire l'effetto dello sconosciuto =
pericolo che abbiamo trattato in altra lezione. La mia faccia deve essere
memorizzata nel suo inconscio (che tutto cataloga) e "riconosciuta" dal suo
inconscio quando la rimorchio.

5.1.1 Prima fase: la scelta

Andare in giro guardandosi intorno, senza far sembrare che si a caccia, ma


fingendosi indaf farato a guardare le vetrine per lo shopping oppure a cercare un
indirizzo. Questo atteggiamento ci serve per identificare una preda senza che lei
capisca che stiamo "a rimorchio". Il rimorchio deve avere per la donna che lo
"patisce" le sembianze di un evento raro e del tut to casuale. La donna deve
credere che siamo stati cos ispirati da lei tanto da provare a rimorchiarla, la
qual cosa (lei deve pensare) non la facciamo quasi mai. Deve sembrare un evento
unico ed irripetibile. Il bravo "rimorchione da strada" deve essere un buon
camminatore. Deve essere pronto ad invertire la rotta ogni qual volta nota una
preda interessante e si deve far notare solamente quando lui decide che la cosa
funzionale al rimorchio stesso. Pu anche essere stanziale, per esempio all'uscita
o all'entrata della metro o davanti ad un punto di molto passaggio, facendo finta
di aspettare qualcuno (che poi lo chiama al cellulare cancellando l'appuntamento).
Ma una volta individuata la preda deve essere pronto a scattare Se siete stanchi o
con poca energia non il caso che vi cimentiate nel "rimorchio stradale
professionale". Quando individuate una preda non dovete dare nessun segno che
possa fare pensare che vi passa per la mente di rimorchiarla.

5.1.2 Seconda fase: la preparazione

Mi auguro che avete individuato una preda che vi motiva abbastanza (ne abbiamo gi
parlato) Iniziate a seguirla come un detective o un agente segreto. Lei non deve
capire le vostre intenzioni e quindi non deve capire che la state seguendo. Se
capisce le vostre intenzioni e si aspetta l'attacco comincia da subito ad alzare le
difese ed a prepararsi a mandarvi a... Se il caso la terrete d'occhio camminando
sull'altro lato della strada o utilizzerete le vetrine per vedere se passa
riflettendo la sua immagine. Potete a volte anche precederla per poi fermarvi ad
una vetrina e farvi superare. Dovete capire quali sono i particolari del suo corpo
o del suo abbigliamento che vi motivano. Potrebbero essere gli occhi, o l'altezza o
le gambe o il culo o la minigonna o lo spacco, o quello che vi pare. Quando avete
un calo di motivazione o di energia guardate o immaginate il particolare che vi ha
motivato all'inizio concentrandovi su di esso. Se la motivazione era reale
l'energia ritorner immediatamente. Altrimenti rinunciate e passate ad altra preda.

Mentre la seguite ottenete 4 effetti:

5.1 L'approccio parte 4: il primo contatto (rimorchio stradale)


LEZIONE V

. Vi cice di enegia.

2. Vi domandate cosa, come, quando, dove le dir.

3. Studiate la preda sotto molti punti di vista: come cammina, come vestita,
possibile classe sociale, rilassata o nervosa, disponibile o asociale, fidanzata,
sposata, libera (anelli solo sinistra)

4. Entrate nel suo campo visivo.

Questa fase pu durare da 5 minuti a mezz'ora. State attenti a non perdere la


preda..Quando si segue una donna senza farsi vedere succede spesso che questa
sparisce nel nulla. incredibile, ma ho visto ragazze entrare in un negozio e non
le ho viste pi uscire ed ho visto ragazze sparire senza che ci sia la strada per
dove sparire. Basta un attimo di distrazione e bisogna andare a cercarsi una nuova
preda. Se invece la seguite fra la folla usate il metodo che usano gli agenti
segreti per non perdere la preda: memorizzare il colore di un suo capo di
abbigliamento e tenerlo d'occhio. Se ha una giacca rossa terrete sotto controllo la
macchia di rosso che si muove fra la folla. Mentre la seguite e vi caricate e
pensate a tutte le possibili soluzioni (che le dico? No forse meglio dirle
quest'altro? Ma mi mander a quel paese. Ci devo provare per forza perch vale
veramente la pena. Aspetto che non mi veda nessuno cos se mi va male non faccio
brutta figura. Forse meglio che la fermo quando gira su quella via. Etc.) il
vostro inconscio lavora e sta esaminando anche altre soluzioni Questo processo
funziona bene quando la motivazione alta.

Nel frattempo fate in modo di entrare nel suo campo visivo almeno una volta
(considerate che il vostro look piacevole e rassicurante come abbiamo premesso).
Potreste fermarvi ad una vetrina dove anche lei si ferma oppure incrociarla
camminando in senso opposto o entrare in un grande magazzino e farvi vedere
dall'altro lato dello scaffale dove lei osserva la merce, oppure all'edicola di
giornali etc. Se anche voi la guardate il vostro sguardo deve essere di ammirazione
o di indifferenza, mai da "allupato". Non dovete per entrare nel suo campo visivo
per pi di 3 volte senza agire. Voglio dire che la terza volta che vi vede dovete
buttarvi altrimenti potreste bruciarvi o semplicemente diminuire le probabilit di
esito positivo. L'esperienza mi insegna che alla quarta volta che la donna vi vede
le probabilit scendono al minimo (10%), le stesse di quando non vi ha visto
nemmeno una volta. Questo perch provocate "l'effetto maniaco" o semplicemente lei
capisce che la state pedinando e siete insicuro ed indeciso come chi vuole fare
qualcosa che non legittimo fare.

5.1.3 Terza fase: il tuffo

Allora vi siete caricati, l'avete studiata, avete analizzato varie soluzioni


possibili, siete entrati nel suo campo visivo. Quando avrete raggiunto il massimo
della "carica" spegnerete il cervello ed immediatamente vi butterete. Le direte
quello che vi viene in mente in quel momento. Potreste dirle una frase banale, una
frase senza senso o una frase che avete gi utilizzato altre volte e che ha
funzionato. Non importa quello che le direte ma, come abbiamo gi visto in altre
lezione, sar pi importante il tono della vostra voce che verr dal cuore. Ricordo
che a Madrid rimorchiavo tutte le ragazze dicendole una parola che non significava
niente: bombardini (nonsense). Le ragazze si incuriosivano e mi chiedevano di
ripetere ed io scandivo meglio la parola senza significato. Da l nasceva una
conversazione sul significato. Io dicevo

LEZIONE V

5.2 La mappa de'amore

Come non sai che significa bombardini?", e cos via per molti minuti fino a passare
ad altri discorsi. Ma quando sei straniero pi facile giocare con i nonsense.
Altri rimorchi didattici li tratteremo nei case studies

Nel rimorchio, quando decidete di "attaccare", pensate sempre che vi state tuffando
in acqua e che riuscirete a tornare a galla come tutti i tuffatori. Tutti i
tuffatori guardano l'acqua a lungo e pensano a come orientare il tuffo e a come
controllare i movimenti: quello che voi avete gi fatto nelle prime 2 fasi del
rimorchio. Pensano e ripensano, ma nel momento che si tuffano non pensano pi, si
tuffano e basta, con la massima concentrazione. Cosi farete voi nel rimorchio: vi
"tufferete" sulla ragazza. Dicevamo che pi importante come lo dite che quello
che dite. Ogni frase ha il suo tono giusto. Ma quello che dite conta pure, a volte.
Per questo argomento vi rimando alla rubrica le "frasi magiche" (cfr. 1.5) e ai
case studies sul rimorchio. importante, come vi ho gi detto, avere delle frasi
pronte per i casi in cui non riuscite a caricare abbastanza energia e volete
comunque portare a termine il rimorchio, senza creativit. In questa lezione vi do
una regola su quello che non dovete dire: non dovete mai dire quello che dicono
tutti (soprattutto i pappagalli)

Non dovete mai iniziare con:

Permetti un attimo?

Ti vorrei conoscere

Ti posso dare un passaggio?

Come ti chiami?

Mi posso sedere accanto a te? (bar all'aperto o panchina nel parco)

Etc

Non ci sono regole fsse. Anche una frase cos bruciata, se detta nel modo giusto
ad una donna che aspetta con desiderio il vostro rimorchio, non vi far fallire
l'operazione, anche se non vi esalter. In questa lezione vi ho voluto dare alcune
regole (so che bramate le regole) per avere maggiori probabilit di fare il
rimorchio con successo. Queste regole le ho applicate per anni in Italia, il paese
pi difficile al mondo per il rimorchio, dopo la Libia e l'Arabia Saudita. Le
stesse regole possono essere applicate in tutto il mondo con risultati eccellenti.
Ma in molti paesi non occorrer neppure metterci tutta questa fatica: otterrete
comunque un risultato anche con un semplice "do you speak english", senza sprecare
troppo tempo. In Italia invece il rimorchio il diavolo ed il diavolo per farcela
ce la deve mettere proprio tutta.

5.2 La mappa dell'amore

Della mappa dell'amore parl per primo un celebre antropologo americano nel 1961 e
poi pi recentemente la sua famosa collega etologa Hellen Fisher nel libro Anatomia
dell'amore Secondo i noti scienziati le attrazioni sessuali della prima infanzia
condizionano per tutta la vita la scelta del partner. Vi spiego con miei esempi,
spero pi comprensibili, quello che vogliono dire

5.2 La mappa de'amore

LEZIONE V

Noi maschi saremmo stati attratti dalla figura di nostra madre e delle sue amiche
che frequentavano lei e noi. Magari ci siamo eccitati per la forma delle gambe di
nostra madre o per l'altezza della sua migliore amica o per il sedere della zia o
per i riccioli neri della tata. Questo primo imprinting sessuale ce lo porteremmo
avanti per tutta la vita ed ogni qual volta dovessimo incontrare una donna con
quelle caratteristiche ci scatterebbe immediatamente il colpo di fulmine. Nella
nostra mente si formerebbe una vera e propria mappa della donna ideale o della
donna che ci attrae disegnata con quelle caratteristiche che ci hanno "attizzato"
nei primi anni di vita. Questa sarebbe la mappa dell'amore. Basterebbe poi vedere
in una ragazza una delle caratteristiche disegnate nella nostra mappa dell'amore
per faci scattare l'interesse iniziale. Cos se ci avesse eccitato (ma
coscientemente non ce lo ricordiamo) la tata riccia ci sentiremmo attratti dalle
donne ricce ed in pi se la riccia avesse l'altezza dell'amica di mamma che ci ha
eccitato un'altra volta, in questo caso la riccia ci farebbe anche sbroccare Sono
d'accordo con gli scienziati perch ho sempre saputo che nell'eros non si conosce
ma si riconosce. Significa che ci si eccita per qualcosa che riconosciamo erotico,
qualcosa che ci ha fatto eccitare gi in passato. Nessuno si ecciterebbe per le
autoreggenti se non gli avessero provocato lo stesso effetto in passato. Se non le
riconoscesse (nell'inconscio) con la loro connotazione erotica, sarebbero soltanto
delle calze che coprono le gambe e che gli impediscono la vista ed il contatto
della carne, sarebbero solo un ostacolo fastidioso da eliminare. Ma ci sar pur
stata una prima volta che qualcosa ci ha fatto eccitare senza riconoscerla perch
semplicemente prima non c'eravamo. logico pensare che questo sia avvenuto nella
prima infanzia per l'istinto sessuale che si manifestava verso la madre e le altre
donne che ci davano il "battesimo erotico". Non voglio chiamare in causa anche
Freud, devo rimanere sul nostro tema. Quindi fin qui d'accordo Fisher: la mappa
dell'amore si forma nella prima infanzia.

Sono in disaccordo invece sulla immutabilit della mappa dell'amore. Secondo me la


mappa dell'amore cambia continuamente durante tutta la vita e si arricchisce sempre
di pi. Inizia si con la mappa disegnata nella nostra mente durante la prima
infanzia ma muta continuamente con un meccanismo a catena. Faccio un esempio.
Nell'infanzia mi sono piaciute le gambe con le calze nere con la riga dietro
dell'amica di mia madre. Quando vedo lo stesso modello di gambe e di calze in
un'altra donna mi scatta l'attrazione e desidero quell'altra donna, ma guardandola
con desiderio (non sono di solito cosciente che un particolare ha attratto la mia
attenzione) noter anche altri particolari. Per esempio le mani curate con le
unghia lunghe oppure i piedi affusolati. Se desidero quella donna e non posso
appagare il mio desiderio, quel desiderio rimarr insoddisfatto nel mio inconscio e
reclamer sempre soddisfazione. Io dimenticher quella donna ma il mio inconscio
non dimenticher mai il desiderio insoddisfatto. Quando una prossima volta mi
trover davanti ad una donna con le unghia lunghe o i piedi affusolati io la
desiderer, e se non l'avr posseduta fino a stancarmene quel modulo delle unghia
lunghe e dei piedi affusolati rester nella mia mente, pronto a farmi scattare
l'attrazione per la prossima donna con lo stesso modulo. E forse avr notato anche
un nuovo particolare in quella donna, per esempio il seno piccolo e l'aria eterea.
Questo nuovo modulo condizioner la mia attrazione successiva e si aggiunger agli
altri. Usciranno invece dalla mappa dell?amore le caratteristiche delle donne che
ho avuto fino a stancarmene mentre si rinforzeranno le caratteristiche delle donne
che ho avuto ma mi hanno lasciato e continuo a desiderare perch sono diventato
dipendente. Ho notato in me ed in molti amici e conoscenti la seguente banale
curiosit: quando stiamo con una mora ci piacciono le bionde mentre quando stiamo
con una bionda ci piacciono le more. Nelle ricca mappa dell'amore di

LEZIONE V

5.3 La suazione

un adulto esce il modulo che si soddisfa ed entra quello che non soddisfatto.
Bionda e bruna sono caratteristiche elementari quindi probabilmente entrambe erano
presenti nella mappa originaria ma nel momento presente l'una viene soddisfatta e
l'altra no. Notate anche che chi viene lasciato da una donna mentre ancora
innamorato tende di solito a sbroccare per le donne che assomigliano all'ex
fidanzata. Io stesso sono poi la prova vivente che la mappa dell'amore cambia
radicalmente negli anni. Fino a 5 anni fa mi scattava il colpo di fulmine quando
vedevo una ragazza tipo indossatrice ed in particolare quando era magra, con le
gambe lunghe, senza seno e senza sedere, con un viso angelico ed alta oltre il
metro e settantacinque 10 anni fa ero "innamorato" di una ragazza alta 189 cm che
pesava 50 chili. Sembrava una gazzella e le gazzelle mi facevano scattare il colpo
di fulmine. Oggi se una donna non ha un "di dietro brasiliano" (e purtroppo se ne
trova una su cento) non la considero una donna ma un amico. In pi pretendo un seno
che vada all'ins (secondo natura e contro le leggi di gravit) Le gambe invece
devono essere perfette come ai miei tempi antichi ma l'altezza non deve ora
superare i 175 cm. Un cambiamento sostanziale della mia mappa dell'amore, non
vero?

Per diventare grandi seduttori bisogna conoscere tutte le forze che governano la
seduzione e riesaminare le proprie esperienze alla luce di esse. Ho voluto
impostare questa lezione sulla mappa dell'amore dal punto di vista maschile
affinch ognuno di voi, ripensando alla sue esperienze di seduzione e di
innamoramento, ricordi alcune emozioni vissute e si possa riconoscere in questi
meccanismi. Gli stessi meccanismi governano le infatuazioni delle donne Se vi siete
riconosciuti nel meccanismo della mappa dell'amore potrete cos anche capire i
gusti "illogici" delle donne e perch spesso si innamorano di tipi strani che ai
vostri occhi appaiono come degli emeriti sfigati. Capirete anche perch, a distanza
di anni da un relazione che vi coinvolgeva pazzamente, adesso pensate: "ma come
facevo ad essere infatuato di quella?". E capirete perch le donne dicono spesso :
"pensavo di essere innamorata ma non lo ero": Infine capirete anche me quando
citer la mappa dell'amore in altre lezioni

5.3 La situazione

In un'inchiesta che ho effettuato su un campione di una ventina di ragazze europee


ventenni (italiane incluse) utilizzando il mio metodo dell'intervista occulta e
domandando: "Faresti sesso con un uomo appena conosciuto?", la risposta pi
frequente stata: "Dipende dalla situazione". Si trattava di ragazze "perbene",
non di libertine o ragazze cosiddette "facili" In un'altra inchiesta (effettuata
per in un lasso di tempo pi lungo) sullo stesso numero di ragazze dello stesso
tipo e domandando: "Hai mai fatto sesso con un uomo appena conosciuto?", oltre la
met hanno risposto: "Mi successo una volta"

L'esperienza continua conferma le stesse percentuali anche se nessuna donna ve lo


dir se non utilizzate il mio metodo. In sostanza anche nel 2000, in pieno riflusso
medioevale, con l'et media del primo rapporto che si alzata di quasi 3 anni, la
maggior parte delle donne ha fatto o farebbe sesso con uno sconosciuto, trovandosi
nella situazione giusta. Ma quale sarebbe la situazione giusta?

Non c' una situazione giusta facilmente copiabile. Le situazioni giuste che ho
analizzato, vissute direttamente o raccontate dalle donne, erano differenti una
dall'altra. Ho solo notato una costante in tutte le situazioni: il mio fantino era
quello giusto e sapeva cavalcare bene la giumenta e cos le aveva fatto saltare
l'ostacolo senza averle dato prima alcun lungo addestramento. sserviamo che per
creare la "situazione" da cui dipende:

5.3 La suazione

LEZIONE V

Bisogna essere il fantino giusto per quella giumenta (soetto)

Il fantino che sa cavalcare bene sa anche scegliere il terreno ed il momento


giusto (ambiente)

Sa creare l'atmosfera giusta (ambiente)

Non fa trapelare giudizi morali (soggetto)

, in quel momento, molto motivato (soggetto)

Si prende sempre quello che vuole (soggetto)


Sa insistere, desistere ed insistere nei momenti giusti oppure mostrarsi a lungo
passivo a seconda dell'umore della donna (oggetto)

rassicurante e crea intimit (soggetto)

Aggira il controllo sociale (ambiente)

convinto e convincente (soggetto)

a una forte carica di energia (soggetto)

L'unico metodo che posso usare per trasmettervi come "far saltare subito l'ostacolo
alla giumenta" quello di raccontarvi dei casi reali che ho vissuto. Lo far nei
vari case studies. Ma vi voglio raccontare subito un caso interessante che ho letto
nel libro di Michael Morgenstern: "Come fare l'amore ad una donna". Il libro, nel
suo complesso, ha pochi spunti interessanti ma in quel brano ho ritrovato dei
meccanismi che ho vissuto in molte "situazioni"

"... Un mio amico, Arthur, inizi un uova relazione con donna


proprio mtre stava

traslocando. Un iorno invit la sua nova amica, Carol, a dere


l'appartamento che era ra in disordin. Mancavano le lampdine e rthur era
ricrso alle candele: Non si era cora procurato i ecessario per la cucina, ma
aveva portato con s una bottigli di buon vino ue bicchieri. Aveva ache
sistemato lo stereo e quando Carol era arrivata stava ascoltando un quartetto di
Mozart: S era scusato di non avere ancora le sedie e l'aveva fatta sedere sul
sacco a pelo di piumino che gl serviva a letto in attesa dei mobili. Poi s
era sedut con lei sul sacco a pelo; avano nit assieme la bttigl di vino
fra grandi sate. L luce delle candele gettaa lughe ombre nella stanza
ota: raiat l'uno acca all'altra rthur e Carol avevano fatto l'amore
spontaneamente, liberamente e molt romancamente O, perlomeno, cos era sembrato.
seguito Arthur mi disse che aveva progettato con gra cura l'intera serata. Aveva
rimandato la consegna dei mobili, preso in presto il sacc el e comperat le
candele er creare u'inta atmosfera di sezion"

I meccanismi vincenti di questa "situazione" sono la evidente non premeditazione


del sesso (casa in disordine), l'allegria che abbassa le difese, il vino che aiuta,
la vicinanza fisica obbligatoria (un solo sacco a pelo), l'intimit del buio ed il
rilassamento.

LEZIONE V

5.4 Strategie parte 1: l'indifferenza atva

5.4 Strategie parte 1: l'indifferenza attiva

L'indifferenza attiva una "strategia di seduzione"

In seduzione si possono utilizzare tattiche e strategie. Le tattiche, per


definizione, si mettono in atto nel breve periodo e nelle situazioni che si
presentano volta per volta. Le strategie invece, sempre per definizione, vanno
usate durante un certo lasso di tempo ed i loro effetti non sono immediati.
All'interno di una strategia si possono utilizzare delle tattiche. Possiamo dire,
per capirci meglio, che le tattiche si usano in una battaglia mentre le strategie
si usano durante tutto il corso di una guerra. importante che quando si decide di
usare una strategia questa non venga cambiata in corso d'opera, fino al
completamento della seduzione. Il risultato ed il "lavoro" gi fatto ne potrebbero
venire irrimediabilmente compromessi. Quindi bisogna decidere fin dall'inizio qual
la strategia di seduzione pi idonea o che pi ci si addice

La strategia dell'indifferenza attiva presuppone che vogliate attuare una seduzione


di lungo periodo e quindi che la signorina in oggetto vi interessi alquanto. Ha il
vantaggio di non farvi rischiare un rifiuto o un fallimento perch non vi esporrete
mai sentimentalmente. Consiste nel fare la parte dell'amico, sinceramente
interessato e che apprezza e stima la signorina in questione senza mai dare segnali
che ci vuole provare Significa essere indifferenti ai suoi attributi sessuali ma
attivi nel rapporto.

Nell'indifferenza attiva voi la chiamerete per invitarla in varie occasioni di


gruppo, le direte che la trovate simpatica, ci scherzerete, la presenterete ad
amici e conoscenti e nel frattempo cercherete a volte di svincolare per parlare con
le altre ragazze presenti. Per non la trascur erete mai troppo, come d'altronde
fareste con una vera amica. E non darete mai l'idea che il vostro "non provarci"
sia causato dalla paura di essere rifiutato. Anzi la signorina potrebbe pensare
(senza per nessuna certezza) che il vostro non coinvolgimento sentimentale e ses
suale potrebbero dipendere da altre frequentazioni pi interessanti. Ogni tanto le
farete pure qualche complimento (con tono ironico) ma dovr suonare senza secondo
fine. Non lesinerete consigli anche nel favorire la sua vita sentimentale. Non
sarete mai gelosi, neanche dell'ami cizia. Non sarete mai appiccicosi e non la
tampinerete mai. Se vi rifiuter qualche uscita non ve la prenderete (e perch
mai?), e la richiamerete per la prossima occasione, come richiamer este un amico.
Ogni tanto potreste anche farle qualche apprezzamento allusivo sul sesso, ma dovr
essere scherzoso. Potreste farle anche una carezza ma poi cambierete
atteggiamento ma attenzione a non fare il viscido, a non fare l'amico che fa
l'amico per aspettare il momento giusto per provarci. La donna lo capisce anche se
dopo che ci avete provato racconter che lei non se lo aspettava perch sapeva di
essere solo un'amica. E vi sfrutter ed user come autista, accompagnatore e
pagatore di cene. Le donne sono molto cattive con i "finti amici" perch non li
stimano come uomini. L'indifferente attivo invece diverso dal "finto amico".
L'indifferente non sempre disponibile, non troppo assiduo, ha la sua vita di
relazione, le sue frequentazioni femminili, una sua dignit, una certa stima di s
e mostra indipendenza, ma nello stesso tempo presente e costante nella
frequentazione

Per comportarvi naturalmente in questo modo dovete entrare nello stato psicologico
giusto. Dovete pensare che state attuando una politica che vi esonera da qualsiasi
rischio e forse dar i suoi frutti. Dovete "lavorare" contemporaneamente su pi
donne che vi interessano, magari adottando strategie diverse con ogni donna. Cos
facendo la vostra attenzione non si concentrer solo su una donna e riuscirete pi
facilmente a gestire il vostro comportamento con il giusto distacco. un poco
come quando investite tutto il vostro capitale in borsa su

71

5.5 Case study 2: la seduzione incompleta (la ragazza con il cappello)


LEZIONE V

una singola azione oppure lo differenziate in investimenti diversi. Se avete


puntato tutto su un'azione sarete attaccati dalla mattina alla sera a seguirne le
quotazioni. Se avete puntato su pi settori, sarete certamente pi distaccati da
quell'azione. Baster iniziare con questo atteggiamento mentale e dopo qualche
tempo il vostro comportamento si "automatizzer" sulla giusta lunghezza d'onda
senza dovervi pi sforzare a fare l'indifferente

E i risultati? Non sono garantiti come in nessun'altra strategia. Sappiate per che
la donne in genere "sbroccano" per l'indifferente attivo. L'essere attivo lo rende
presente e quindi non "cancellabile", l'essere indifferente lo rende pi
interessante di quelli che ci provano o fanno i viscidi e spasimano. La donna
subisce anche il meccanismo della sfida: "tutti devono innamorarsi di me, come mai
questo non sbrocca neppure frequentandomi?". E non si pu neppure risentire della
vostra indifferenza perch sarete gentili ed amabili. Inoltre, mentre non capisce
come spiegarsi una tale atteggiamento, nel frattempo si abitua a voi ed abbassa
sempre di pi le difese, fino a diventare attiva. E se siete il tipo giusto per lei
ed avete "lavorato" bene potete aspettatevi dopo qualche tempo qualche discorso
strano, tipo: "ma tu non senti il bisogno di una relazione stabile?" il primo
segno che ha sbroccato, al posto vostro.

5.5 Case study 2: la seduzione incompleta (la ragazza con l cappello)

Prefazione

In questa storia vi descrivo anche dettagli apparentemente insignificanti, che in


un libro o in un articolo vanno normalmente tagliati in quanto rendono il brano
meno scorrevole, ma quei dettagli insignificanti vi aiuteranno ad entrare nella mia
testa quando seduco e quando non ci riesco, come io sono entrato nella testa di
Giacomo Casanova, di Soeren Kierkegaard e di altri grandi seduttori della storia.
Ho scelto un case study ambientato a Belgrado, anche a completamento della SEG
della Jugoslavia (cfr 5.6). Non vi scrivo quindi un racconto con finale a sorpresa,
drammatico o a lieto fine. Non vi scrivo un romanzo. Kierkegaard diceva: "nei
romanzi si leggono sul vero fuoco d'amore che menzogne su menzogne, che servono a
semplificare il compito dell'autore". Io non devo strabiliarvi con menzogne, ma
raccontarvi storie vere che contengano dei meccanismi di seduzione veri della vita
di ogni giorno. E spesso le storie vere non sono strabilianti, neanche le vostre lo
saranno, ma dalla vita reale che dovete imparare, non dai film di James Bond. Se
la storia continuer sarete informati

La storia

Conosco Mira a Belgrado. La rimorchio in pieno centro, di sera, mentre passeggiava


con due amiche e mi guardava girandosi ripetutamente ed insistentemente. Quel modo
di guardarmi (non sono Brad Pitt) mi aveva fatto pensare: "o una prostituta di
alto bordo (ma per strada qui non ce ne sono) oppure mi conosce", ma io non
ricordavo di averla conosciuta, forse mi aveva visto in televisione. Comunque la
cosa mi intrigava anche perch era molto bella, tipo figlia di pap ricco e con un
portamento ed un abbigliamento da brava dolce ragazza top class, che contrastava
con l'atteggiamento di guardarmi e rigirarsi. Dopo vari ripensamenti decido di
"tuffarmi". D'altronde se fosse stata una che voleva "arrotondare" la cosa mi
avrebbe attizzato altrettanto. Queste trasgressioni, a volte, mi attizzano tanto
quanto la seduzione, se non si tratta di vere professioniste. Aspetto che nessuno
mi guardi e mi tuffo con il solito "do you

LEZIONE V 5.5 Case study 2: la seduzione incompleta (la ragazza con il


cappello

speak english?. Qui, se sei straniero, non occorre arrovellarsi tanto il cervello
ad inventar frasi magiche. Trovo subito una grande apertura, qui a Belgrado
insolita: mi da subito il numero di telefono, come se gi mi conoscesse o fosse una
puttana. Niente di nuovo da quello che pensavo prima di tuffarmi, ma da vicino la
faccia di una delle amiche non mi risultava pi nuova. Mi rivolgo all'amica
dicendole "Io a te ti ho gi conosciuto". Lei nega. Dopo una breve conversazione le
convinco, ma devo ora insistere, a prendere un drink nel bar pi vicino. Ci sediamo
quindi ad un tavolino all'aperto ed ora Lei si rivolge spesso alle amiche in serbo.
Io capisco tutto (ma loro non lo sanno): capisco che loro mi avevano gi visto il
sabato precedente in un locale, il Cabaret Rose. Quella sera al Cabaret Rose io
sedevo al tavolo pi "importante", su un palchetto vip & pip, in compagnia delle
star locali e dello sportivo pi famoso (un campione di pallamano, simpatico
playboy, che stava su tutti rotocalchi con le sue conquiste). Lei e le amiche
ballavano proprio sotto la ringhierina del mio palchetto. Lei indossava un bel
cappello che completava il suo look trend, primo novecento. Non si era mai girata
verso di me. Io la avevo guardata e la avevo studiata, il suo cappello mi
intrigava, il suo look mi affascinava, il suo viso di profilo sembrava bellissimo.
Le amiche mi guardavano spesso e riferivano a lei (che mi dava sempre le spalle)
tutto quello che facevo. Mi ero accorto di tutto. Ma quella sera non mi ero
tuffato, malgrado la mia motivazione fosse alta. Non potevo rimorchiare quando ero
ospite ed in famosa compagnia femminile, mi sarei sputtanato nel giro vip & pip: e
cos quella sera fu PIP & VIP.

"Tu sei la Ragazza col Cappello" esordisco quando avevano finito di spettegolare, e
continuo: "Ti riconosco, mi hai girato le spalle per tutta la serata. Non mi spiego
perch quella sera al Cabaret Rose non mi hai voluto guardare neanche una volta".
Lei: "Se qualcuno interessato a me ed smart si sposta, viene davanti a me e mi
parla". Non potevo dirle che non ero smart oppure che non volevo sputtanarmi con le
VIP &; PIP. Rispondo quindi con un'altra verit: "A me piace quando sono le donne a
spostarsi per venirmi a parlare, questo mi sembra ancora pi smart". Lei continua
la conversazione con la domanda che qui tutte fanno: "Sei sposato? Hai figli?". In
quel momento ho pensato di bluffare per sentire i commenti che avrebbero fatto
nella loro lingua: "Naturalmente sono sposato, ed ho due figli". In una frazione di
secondo l'amica, rivolgendosi a Lei, commenta: "Nema chance" (non ci sono chance).
Commento interessante. Poco dopo le dico che scherzavo e che non mi sono mai
sposato e continuo a scherzare dicendole che i figli li avrei fatti volentieri con
Lei. I giorni successivi si comport come si usa fare a Belgrado: tecniche per far
sbroccare un uomo e per testare se veramente interessato. Significa che un giorno
stanca e l'altro non ti risponde al cellulare, ed un minuto dopo la terza "buca",
avendoti sentito deluso, fa la grazia e ti richiama per invitarti a casa sua a bere
qualcosa, in compagnia delle sue amiche. Cos fu. L'appartamento era in pieno
centro, nella posizione pi prestigiosa della citt. Quando entrai rimasi
esterrefatto. L'ambiente era lussuosissimo. Ero stato invitato per restare due ore
e dovevo andarmene prima che la zia, con la quale conviveva, ritornasse da una cena
di matrimonio. In quelle due ore si comport un poco freddamente, come d'altronde
era il suo carattere, ma mi accompagn all'ascensore, dove riuscii a baciarla.

La mattina dopo la chiamai al cellulare ma non mi rispose. Andai quindi a chiedere


notizie al negozio di abbigliamento dove l'amica lavorava. L'amica la chiam
davanti a me al telefono fisso e Lei rispose. Parlavano in serbo, ma io sentivo e
capivo entrambe. L'amica le diceva che avrebbe dovuto spiegarmi che stava uscendo
con la zia ed aspettava il taxi, quindi non poteva rispondere. Lei invece diceva
all'amica: "spiegaglielo tu". Si sono rimbalzate cos per 3 o 4 volte. Ma la cosa
pi importante che fra un rimbalzo e l'altro Lei chiedeva: "Che fa?"

5.6 S.E.G. Yugoslavia

LEZIONE V

Che ti ha raccontato?" "Dove va dopo?. Prima che chiudessero la conversazione mi


faccio passare il telefono e lei mi spiega che quando l'ho chiamata stava al bagno
e che lei non pu rispondere al cellulare in ogni momento. Adesso invece stava
uscendo con la zia. Ci saremmo sentiti dopo, se non fosse stata stanca mi avrebbe
chiamato pi tardi per vederci. Forse aveva ragione ma quel "forse ci vediamo" mi
aveva stufato. Durante quella telefonata mi passarono nella testa alcuni fantasmi.
Mira mi aveva detto che la zia lavorava nell'amministrazione del quotidiano pi
antico (Borba), che aveva 47 anni e non era sposata. Che suo padre era morto
qualche anno addietro e la madre viveva in un'altra citt. Che Lei si era
trasferita a Belgrado da qualche mese. Che Lei non lavorava, ma che avrebbe
cominciato a lavorare in una ditta bavarese che apriva un'ufficio a Belgrado per
acquistare calciatori da vendere alle squadre tedesche. Ero riuscito anche a sapere
dall'amica che pagavano 1600 euro al mese di affitto e sapevo che lo stipendio
della zia poteva ammontare, in questo momento di dopoguerra, a 300 euro. Lei
inoltre vestiva molto elegantemente ed in casa beveva sempre vini pregiati. "Ma
dove vengono tutti quei soldi?" mi domandavo. Sospettavo l'esistenza di uno
"sponsor". L'amica mi aveva detto che la zia viveva in quella casa da molto tempo e
che l'aveva ristrutturata lei Mira mi aveva detto invece, se avevo capito bene, che
la zia l'aveva affittata gi ammobiliata e ristrutturata. Sembrava comunque una
casa ristrutturata recentemente da qualcuno che l'affitta e non da qualcuno che ci
vive da anni. Inoltre in casa c'erano tre camere da letto e loro erano in due. In
questi casi se fai vedere alla donna che sospetti qualcosa lei si chiude e non
riesci pi a carpire le informazioni per completare il mosaico. Pensavo che lo
sponsor potesse essere il bavarese della ditta dove avrebbe lavorato oppure che lo
sponsor poteva averlo la zia. Questa seconda tesi era possibile se era vero che la
zia viveva l da molti anni e Mira invece si era trasferita l da poco, ma poteva
anche essere che la zia non esistesse e Mira vivesse con uno "Zio d'America" o
forse erano tutti miei fantasmi. Ero cosciente di essere molto sospettoso ma anche
del fatto che qui esistono le "sponsorusce" (cfr 5.6 a pag 78), ma Mira non aveva
lo stile della sponsoruscia. Insomma non era importante per me che Mira fosse stata
una madonna o una puttana. Era importante che io lo sapessi per poterla mettere
nella mia casella giusta e comportarmi di proposito.

Dopo la telefonata decido di andarmene facendo l'arrabbiato e saluto l'amica


dicendole: "la tua amica Mira una bugiarda, non credo che mi chiami, mi organizzo
la serata diversamente" Per tre giorni non la chiamo. Lei neppure. La sera prima di
partire passo "casualmente" al negozio dell'amica. Lei era seduta su un divanetto
ad aspettare che l'amica chiudesse il negozio ed aveva un viso pi triste del
solito, ma nessun cedimento verso di me. Le dico: "Sono venuto a salutare lei non
Te. Domani parto. Sono stanco perch ieri ho fatto tardi con una ragazza". Mira non
si trattiene dal domandarmi con tono geloso "Con quale ragazza. Chi ?". Non
rispondo e le dico: "Mi piacevi molto, ma ora non mi piaci. Ma se vuoi chiamarmi in
Italia puoi farlo". Ribatte: "Perch dovrei chiamarti se non ti piaccio?" Ci
lasciamo con questa frase

5.6 S.E.G. Yugoslavia

5.6.1 Belgrado: le pi belle sulla terra (da seduction.net)

Sono pochissimi i seduttori internazionali che conoscono le bellezze della capitale


pi brutta d'Europa. E se alcuni di loro sono passati da queste parti, erano solo
di passaggio per altre destinazioni e gi sapevano dai colleghi meglio informati
che non valeva la pena fermarsi

LEZIONE V

5.6 S.E.G. Yugoslavia

nemmeno un'ora: le ragazze pi belle e pi "problematiche" del mondo non usavano


degna di uno sguardo lo straniero di passaggio. Inoltre era a tutti noto che le
serbe "se la tirano" pi delle italiane. Ed anche ammettendo che le prime ne hanno
ben donde mentre le italiane fanno un pochino sorridere, il vero seduttore
internazionale vuole comunque i suoi risultati e non interessato a
giustificazioni "genetiche", di conseguenza qui non ci viene, ma se la citt
brutta e deprimente per tutto l'inverno, l'atmosfera che vi si respira unica. Non
c' citt in Europa dove si pu provare, come a Belgrado, l'intrigo della
"seduzione segreta". Roba da intenditori, non da playboy da cazzeggio in Costa
Smeralda.

Ho vissuto a Belgrado per lunghi periodi nell'arco di una dozzina d'anni e, date le
premesse, stato un mio feudo incontrastato, con molte soddisfazioni ed eccellenti
"risultati": io qui non ero lo straniero di passaggio e la cosa faceva
letteralmente ribaltare le cose. Conoscendo le serbe molto meglio di quanto loro
conoscano se stesse, e forse anche un poco per non rovinare il mio "territorio", ho
continuamente rimandato la Seduction Explorer Guide di Belgrado: non potevo
consigliare ai grandi seduttori una meta con tutti gli indicatori di seduzione
negativi eccetto la superiore bellezza ed inoltre non volevo rischiare l'invasione
degli Attila italici. Ma quest'anno sono successe due cose storiche:

1. Le serbe sono un poco cambiate!24.

2. Sto lanciando la newsletter Top Secret, riservata agli intenditori

La Top Secret mi permette ora di svelare i segreti della seduzione in Serbia solo
ai seduttori d.o.c, senza vedere questo prezioso territorio devastato dai "soliti
italiani". Cosi anche se vorrei scrivere un libro da mille pagine sulla seduzione a
Belgrado, mi limiter ad alcuni flash, per i motivi gi esposti. L'anima dei serbi
si pu capire solo tenendo conto di quattrocento anni di dominazione turca. I serbi
odiano i mussulmani, ma tutti i serbi hanno un poco di sangue turco. Quindi i serbi
non si accettano ed hanno un forte complesso di inferiorit a cui reagiscono con
l'aggressivit ed il nazionalismo esasperato. Come i mussulmani i serbi sono chiusi
nei riguardi degli occidentali ed a Belgrado, se non sei serbo, sei semplicemente
uno "stranaz" (straniero), non importa molto da dove vieni. Dovunque tu sia e
qualsiasi cosa tu faccia ti senti sempre osservato e non ti dico con quali commenti
nel caso tu sia fortunatamente accompagnato da una bellezza serba. E mentre la
musica serba si pu confondere facilmente con la musica araba, Belgrado appare al
turista di passaggio come una citt morta e senza luci, tipo molte citt arabe.
Solo chi ci vive sa che, invisibile dietro le quinte, qui splende la vita notturna
pi intensa d'Europa! Vero stile sceiccato. Questa l'atmosfera che si respira a
Belgrado.

Le serbe

Le belgradesi cercheremo di capirle dai loro racconti. Isidora un'enfante


prodige, ha diciannove anni, giornalista e scrittrice ed i suoi racconti
drammatici sono stati pubblicati in diverse puntate dal quotidino francese Le
Monde. Isidora si fidanzata con un diplomatico libanese "Se la mia relazione
dovesse finire sarei costretta ad emigrare in Francia perch qui nessuno mi
rivolgerebbe pi la parola. I serbi odiano mussulmani e non tollerano che una
ragazza

non uccede mai che le donne cambiano

5.6 S.E.G. Yugoslavia

LEZIONE V

serba esca con un mussulmano, ma loro si imbestialiscono anche se una ragazza va


con uno straniero di qualsiasi altro paese. La frase tipica: "nascia dievoika sa
stranzem"25 sintetizza la mentalit del macho serbo. Lijliana una bellissima
ragazza di 19 anni, alta cml81 ed ha fatto la modella in Israele. Ora gestisce i
negozi di abbigliamento della sua famiglia che si trovano al mare, in Montenegro,
ma viene spessissimo a Belgrado per gli acquisti dei capi da vendere. Lijliana ci
tiene a difendere i montenegrini: "Gli uomini del Montenegro sono i pi belli, i
pi alti ed i pi simpatici del mondo. Io mi sono trasferita qui da Zagabria, e mi
trovo benissimo. Tutti sono simpatici e gentili con me". Ci viene il sospetto che
Lijliana, con queste sviolinate, sia pi che altro interessata ad attirare i
clienti nei suoi negozi

Jelena, bellissima e pura montenegrina trapiantata a Belgrado, ci sembra sia pi


sincera di Lijliana: Jelena mi risponde al telefonino solo quando non ha nessuno
accanto. "Se i miei amici sentono che parlo con uno straniero mi rimproverano. I
miei amici montenegrini dicono che devo evitare gli italiani perch sono tutti
mafiosi! Ora voi dovete sapere che il Montenegro una piccola repubblica che fa
parte della Jugoslavia, la spiaggia per le vacanze dei serbi. Molti mafiosi
italiani sono ospitati in Montenegro perch il presidente del Montenegro Djukanovic
considerato un mafioso. Sembra che "tolleri" il traffico di armi, di droga di
sigarette verso l'Italia (episodi filmati). Il suo ministro degli esteri Branko
Perovic era un mio caro amico (coltissimo, affascinante, corretto, insospettabile)
Ora e' stato condannato in Italia per traffico di armi e droga. Si rifugiato in
un paese vicino. Dovete inoltre sapere che quasi tutti i criminali che operano a
Belgrado sono dei montenegrini. Ora che sapete "quasi" tutto sui montenegrini e che
loro dicono che "gli italiani sono tutti mafiosi", incazzatevi, boicottate e fate
boicottare il turismo in Montenegro.

Vesna Jugovic, la giornalista proprietaria di tutti i concorsi di bellezza ed amica


del colonnello Gheddafi (l'ha ospitata per un mese a Tripoli) ama dire e sentirsi
dire che sempre bellissima. Vesna, gi ...enne (i puntini per non rovinare
l'amicizia) mi chiede sempre se la trovo la pi bella di Belgrado. Io, imbarazzato
(il mio target non ha mai superato i trent'anni) guardo le sue foto nelle riviste
che mi mostra ed annuisco. La bellissima Sandra Despotovic, ha ereditato dal padre
la fabbrica degli zoccoli del Dr. School e li distribuisce in tutta la Jugoslavia.
Sandra una serba atipica perch ha una mentalit internazionale malgrado sia
laureata in lingua italiana. Senza nazionalismi dice: "i serbi sono orgogliosi del
nulla". Poi vi consiglia una frase magica per conoscere ogni serba: "nagialost ia
ni sam serbin, ia sam italian". Si pronuncia proprio cos e significa:" purtroppo
non sono serbo, sono italiano". L'ho provata e vi garantisco che funziona perch
lei, la serba, scender subito al vostro livello! Le altre frasi infallibili da me
testate le troverete sulla Top Secret. Bijliana la pi famosa giornalista
televisiva della Jugoslavia. E bellissima e conduce il "city show" della TV Pink
con tutti i record di ascolto e cinque repliche al giorno. L'ho conosciuta perch
mi ha intervistato nel suo programma (voglio dire che non sono stato cos bravo da
rimorchiarla per strada). Bijliana non ha un boyfriend e dice: "gli uomini serbi
hanno paura delle donne troppo belle e delle donne di successo. Loro devono essere
sicuri di poterla tenere sempre sottomessa. Per le donne come me difficile
trovare un partner" No vi sembra un modo di pensare mussulmano?

Sinisa Milavanovic non purtroppo una donna, ma un affermato avvocato


internazionalista ed agente di calciatori, con studio nella prestigiosa e
centralissima Terazije. Sinisa ha un passato ed un presente da seduttore stile
playboy: quello che non combina quasi mai un c.zzo. Lo ricordo all'opera dalla fine
degli anni ottanta in tutte le feste pip, scusate, vip di Belgrado.

25i legge come citto e ignifica: la nota ragazza con uno tanieo!

LEZIONE V
5.6 S.E.G. Yugoslavia

Sinisa frequenta solo il giro pip, cio vip. Tutte le sue amiche sono ragazze tv.
Sinisa una bravissima persona ma non libero di farsi nessuna... fuori dal giro
pip perch se lo vedono lo sputtanano. E quelle del giro pip? Sinisa ci illumina:
"prima devi diventare amico, poi le devi portare a cena pi volte e in quel periodo
non devi farti veder con nessun'altra, poi forse se ti fidanzi te la danno. A me
non interessa, io so che se voglio una relazione stabile ci sta anche Claudia
Shiffer (massima del grande seduttore, ndr.)" Vi sembra strano? Dovete considerare
che le marchettare televisive a Belgrado non ci sono. Le marchettare qui stanno nei
bordelli illegali o vengono esportate in Italia tv. Morale: se volete concludere
evitate il giro pip & vip, ma i segreti ed i consigli utili per sedurre
concretamente le serbe li troverete nella Top Secret

La radiografia delle serbe

Ma come sono queste belgradesi? Ecco una scheda: prima il carattere per non urtare
le femministe (alcune sono niente male) e poi il body

Target: et 18-38.

Etnia: serba.

Carattere: orgoglioso ed aggressivo.

Temperamento: molto passionale

Intelligenza: medio/bassa, credono nelle storielle e luoghi comuni

Sex appeal: massimo.

Abilit sessuale: eccezionale

Altezza media: 177 cm. (le donne di razza bianca pi alte del mondo)

Capelli: biondi, neri e castani (per tutti i gusti)

cchi: scuri o verdi, raramente neri

Incarnato: varie tipologie

Seno: esuberante (attenzione: tutte portano il reggiseno con il trucco)

Sedere: alto e stile brasiliano (frequenti eccezioni) oppure: piatto, ma non


sformato.

Gambe: lunghe e ben fatte

Mani e Piedi: curatissimi, va di moda la "french manicure"

Dopo questa descrizione penso che stiate preparando le valigie. Alt! Fermatevi, vi
serve l'appartamento prestigioso che a Belgrado impossibile avere per un periodo
inferiore ad un anno (e nessuna serba che si rispetti salir nella vostra stanza di
albergo). Per questo ed altri problemi basta abbonarsi, avendone i requisiti, alla
newsletter Top Secret

5.6 S.E.G. Yugoslavia


LEZIONE V

Alcune tipe di belgrades

La tipa di cui si parla di pi e la "sponsoruscia" che significa sponsorizzata. Le


"sponsorusce" sono in aumento a causa della crisi economica causata dalle guerre di
disgregazione della Jugoslavia. Le "sponsorusce" sono ragazze abbastanza belle che
vanno con mafiosi e criminali per farsi mantenere. Perch solo con i mafiosi?
Perch sono quelli che qui, nel postcomunismo hanno pi disponibilit economica. La
classe media quasi scomparsa e i nuovi ricchi sono i mafiosi. Le stime pi basse
danno le "sponsoruscie" al 20% della popolazione femminile, le pi alte al 70%, ma
i conti non tornano perch i nuovi ricchi sono al massimo il 3% e non tutti con la
vocazione dello sponsor. Si tratta delle solite storielle metropolitane a cui tutti
credono. Ma le "sponsoruscie" esistono veramente e secondo la mia stima non sono
pi dell'2%, sembrano di pi perch si fanno notare in giro e si vestono in modo
appariscente. La tipa da principe azzurro sogna invece uno straniero che se la
porti via. Preferisce gli italiani o i greci perch li ritiene simili a lei.
Comunque lo straniero principe le deve piacere molto ed essere rassicurante Mia
stima 60% della popolazione femminile. La tipa nazionalista ama solo i serbi e se
non sei un serbo non sei un uomo. Da evitare. Mia stima 20% della popolazione
femminile

Le fregature made in Ital

Se comprate una carta sim locale (indispensabile al seduttore) evitate Telecom


Serbia. un gestore creato da Telecom Italia pagando le famose tangenti a
Miloscevic. Negli uffici, non al pubblico, ci sono decine di manager italiani,
strapagati che probabilmente devono insegnare al personale locale la tradizionale
filosofia di Telecom Italia che si sintetizza in "come fregare l'utente senza
farglielo notare". La carta non funziona mai (tranne che alle tre di notte) perch
hanno venduto dieci volte pi utenze di quelle che la rete possa sopportare. Quando
funziona poi costa pi che in Italia. E ricordatevi di non chiamare l'Italia da una
carta SIM italiana della TIM. La TIM vi addebiter quasi 10 euro al minuto!!! Si
pu chiamare truffa? Boicottate e fate boicottare la Telecom e la Tim.

5.6.2 Le donne di Belgrado (top secret)

Sono appena tornato da Belgrado dove facevo parte, come editore di Seduction.Net,
della giuria di miss Jugoslavia, uno degli eventi pi importanti del paese, ripreso
dalle maggiori televisioni Jugoslave. Sono rimasto quasi un mese, per frequentare
la nuova miss che diventer la Net Princess 2002 di Seduction.Net (la conoscerete
presto sul sito aperto al pubblico), e per capire se qualcosa sia cambiato nella
seduzione in questo paese che per me abitato dalle ragazze pi belle, pi
misteriose e pi problematiche del mondo.

La guerra finita, l'embargo pure, ma sono durati pi di un decennio. Il paese


rimasto quasi blindato in entrata ed in uscita per dieci anni. Per conseguenza le
nuove generazioni di ragazze non sono mai andate all'estero mentre pochissimi
stranieri sono andati in Jugoslavia durante la guerra e le sanzioni. Cos molte
giovanissime jugoslave non hanno mai conosciuto uno straniero. Ne hanno sentito
parlare dai loro genitori. I genitori hanno raccontato loro come sono gli italiani,
i tedeschi, gli americani. I parenti emigrati all'estero26 hanno telefonato e
scritto raccontando come si vive all'estero. Il risultato che qui le ragazze
sanno tutto di tutti

26quai uno er famigli


LEZIONE V

5.6 S.E.G. Yugoslavia

i paesi, pi di qualsiasi altra ragazza al mondo. Sanno come si vive ovunque, dal
Sudafrica alla Tailandia, perch i loro genitori hanno un amico che ci si
trasferito, ma non hanno mai conosciuto uno straniero. Ed hanno molto interesse a
conoscerne uno, ma nello stesso ne hanno timore, come si ha timore di qualcosa di
diverso, forse pericoloso. L'italiano in testa alle preferenze delle jugoslave.
Si creato recentemente il mito dell'Italia e degli Italiani (ultima nostra
spiaggia). Tutte vorrebbero venire a vivere in Italia, quasi nessuna andrebbe in
America o in Germania, ma la nostra posizione della hit parade non facilita troppo
le cose. La "Balkan Menthality" ostacola pesantemente la seduzione. Mi sono fatto
spiegare la balkan menthality da una decina di persone diverse, amici ed amiche.
Ognuno me l'ha spiegata in modo diverso. Allora ho tratto le mie conclusioni. Si
tratta di una cultura nella quale l'uomo il capo, vero macho, e la donna di sua
propriet. La mentalit tradizionale ed impermeabile alle novit culturali.
molto simile alla mentalit dei nostri montanari (I Balcani sono una catena
montuosa), ma anche a quella dei paesini del meridione. I balcanici sono chiusi
nella famiglia, nel gruppo, nell'etnia, nel nazionalismo e non si aprono alle
persone esterne. L'amicizia molto esclusiva e vincolante. Il gruppo di amici
possiede il singolo che far quello che vuole il gruppo. Il gruppo non si mischia
con altri gruppi

Allo stesso tempo il balcanico molto ospitale. Se fai amicizia con lui ti
presenta tutte le amiche e ti da il semaforo verde. E se sei presentato da un loro
amico le ragazze si fidano di te. Il balcanico, nel suo paese offre sempre lui e
non bada a spese. Ci tiene a fare bella figura ed a darti un'immagine positiva di
se. Cos lo straniero molto accettato anche se all'inizio non intimamente
accettato. In sostanza la donna non pu decidere di frequentarti se non ha un
consenso sociale su di te, la giudicherebbero male. Pu frequentarti liberamente
solo se ha il consenso dei genitori o degli amici, se diventi in qualche modo
"ufficiale". Mentre ero a Belgrado ho rilasciato un'intervista telefonica alla
rivista Elle del Canada. La prima domanda stata ovviamente "Come sono le
jugoslave?", la mia risposta "Sono bellissime ma non sono libere di fare quello che
vogliono". Poi ho raccontato la mia risposta a tutte le mie amiche ed il loro
commento stato: "Perfect". Questa la verit. Malgrado queste difficolt
Belgrado comunque ti pu drogare. Se vai nelle discoteche giuste (attualmente il
Sova, xxxl Cinema, Cabaret rose, F6, Svesda) vedi il 90% di top model stratirate
che ti guardano pure con interesse e curiosit. Ti vorrebbero conoscere, non per
l'avventura purtroppo, ma per sposarsi Si tirano al massimo e vanno in discoteca
per trovare un marito ricco o ...un marito italiano, se capita. Gli uomini serbi
sono alti, molto pi di noi, ma anche molto brutti, troppo pi di noi. E si vestono
male, non sono per nulla affascinanti e non sanno trattare le donne. Questo non lo
dico io, che di uomini non mi interesso, lo dicono le ragazze di Belgrado. Ma anche
se qui avrete un grande "valore di mercato" le ragazze non vi mostreranno un
esplicito interesse, a meno che non l'avete prima corteggiate a lungo o avete
sbroccato subito alla grande. Sono probabilmente interessate a voi ma non lo danno
per nulla a vedere fino a quando non sono strasicure del vostro interesse. Fermarle
per strada non difficile, se non girano in minigonna. Il 50% vi dar retta
l'altro 50% far la stronza, indipendentemente dal livello di bellezza. Quindi sar
meglio mirare in alto. La frase che ha funzionato di pi : "Ti ho notato davanti
a... e mi hai incuriosito perch sembri diversa dalle altre. Di dove sei? Io sono
italiano e sono qui da due giorni per...27" poi continuate a piacimento, 50% di
probabilit le avete comunque Non vi imbarazzate, come faccio io, se tutti vi
guardano. Se girate vestiti all'italiana tutti si gireranno a guardarvi, sia le
donne che gli uomini. OK per le donne ma gli uomini troppo curiosi che non si fanno
i e. loro a me danno molto fastidio. Un dato interessante che a lavoro,
tudio, non rimorchio, dovete inventare una copertura

LEZIONE VI

Belgrado ci sono pi donne che uomini mentre in Italia, secondo l'ultimo censimento
ISTAT, nella fascia di et 25-45 ci sono 200.000 uomini in pi. Penserete:
"ovviamente ci sono pi donne perch gli uomini sono morti in guerra". Sbagliato:
gli uomini belgradesi morti in guerra sono un numero irrilevante perch la Serbia
non stata mai ufficialmente in guerra. La guerra era nelle varie province
autonome e comunque fuori della Serbia. A Belgrado ci sono pi uomini perch,
durante la crisi economica provocata dalle guerre e le sanzioni, sono emigrati pi
uomini che donne ed in quantit significative, e non sono pi tornati indietro.

Se decidete, dopo aver analizzato i pr ed i contro, di specializzarvi in Jugoslave


contattatemi per avere le informazioni sugli alberghi e gli appartamenti a
Belgrado. Vi consiglio di alloggiare in centro che qui anche la migliore riserva
di caccia. A Belgrado non esistono stazioni di metropolitana, di autolinee o zone
di passeggio fuori centro. Vi consiglio questa citt solo se volete "scoprire" una
strafica per avere una storia lunga. Otterrete un buon risultato ritornando a
visitarla, dopo averla chiamata pi volte dall'Italia, e quando lei sicura di
stare in una relazione seria con voi e che forse avete intenzione di sposarla. Vi
sto parlando per di strafiche al livello internazionale. Sinisa, l'avvocato vip &
pip (cfr 5.6 pag 76), questa volta mi ha detto: "Le serbe per fare sesso devono
essere sicure di stare in una relazione stabile, altrimenti non se ne parla
nemmeno". Un poco come le italiane, ma la loro scopata vale cento volte di pi.
D'estate invece la situazione per gli stranieri pi facile. La scorsa estate sono
stato un mese a Belgrado alloggiando in una bellissima mansarda in una via
prestigiosa del centro. Ero molto carico, motivato e libero da impegni mondani.
L'appartamento si prestava benissimo alla seduzione. Sono riuscito ad invitarne a
casa una ventina ed a concludere con circa la met. Le serbe, se non le vede
nessuno, se pensano che cos vi legano, e se c' la situazione giusta (cfr 5.3),
recuperano volentieri le "lasciate perse". Ho visitato tutti gli alberghi del
centro operativo per voi (riserva di caccia). Io alloggio in appartamento, ma per
affittare un appartamento dovete restare almeno un mese. Il migliore rapporto
qualit-prezzo l'ho trovato all'hotel Balkan che si trova nel cuore del centro, ma
un poco vecchio, stile comunista e necessita di restauro estetico. La stanza
doppia con bagno (non ci sono singole) spaziosa e funzionale. Il prezzo di euro
30 a notte (sia per una persona che per due) e si pu pagare anche con la carta di
credito. Il biglietto aereo da Roma costa euro 300 circa (320 se open per 3
mesi). Il visto lo danno ora in aeroporto e costa 6 o 7 euro. Chi sta partendo mi
pu contattare via email per tutte le altre informazioni riservate agli abbonati su
appartamenti alberghi e viaggio, ma prima di decidere valutate bene i pr ed i
contro che vi ho spiegato e leggetevi il case study di questo numero che si svolge
a Belgrado (cfr 5.5)

ezione VI

Car llegh seuttri

Siete al unto che conoscete molti meccanismi di seuzione e siete g in grado di


aalizzare case stu. Li tratteremo sempre di pi perch sono essi il fondamento
della mia teria della seduzion o o appres a sedurre dalla ratca e
alla pratca che ho dedotto le "regle ", che poi ho appcat alle nuove espernze
Quest l rocesso che dovrete fare anche voi Ma rispetto a me avete un
vantaggio, conoscete la "via" come la chamaa Confucio. A m essuno mi ha indicato
la "via", V ho dovuta trovare da solo, sbagliando strada tanissime volte I questo
numero trovate anche i congli per gli acquisti, ma sono nel vostro interesse, non
in quello delle azind gl status syl sono rreati da f escativ. L
didascal elle

LEZIONE VI

6.1 L'altra seduzione parte 1: l'altra dimensone

oto ono nella sezione 6.4- A ine mese vado arellona a are la Consulenza
Diamante a un vostro llega abbonato. Mi tratterr con Paolo a Barcellona per
tutto i mese di gennio faremo insiee molt rimorchi. La ewsletter 7 cercher di
inviarela prima di partre, prima di fine anno. Oppure ve la nder
Barcellona: Paolo mi ha assicurato che potr collegarmi con il mio portatile dal
suo uffcio. Siamo nel periodo peggiore dell'anno per i seduttori. L feste sono
state create per le coppiette e per le famigliole. Non vi drimete iposatevi
studiate la sezion. Le feste assano, i sedutt asettano.

6.1 L'altra seduzione parte 1: l'altra dimensione

Tutte le volte che ho "finalizzato" la seduzione, tutte le volte che la seduzione


si stava compiendo, nel momento che si stava compiendo, io non ero in quel posto n
in quel momento. Voglio dire che raggiungevo sempre uno tale stato di
concentrazione sull'oggetto (la donna) tale che tutto il resto che era intorno in
quello spazio e in quel tempo non esisteva. Ho parlato al passato perch nella mia
"evoluzione della seduzione" non mi cimento pi da tempo in seduzioni
"problematiche" preferendo quello che gi garantito prima dell'appuntamento28
L'uscita dalla dimensione spazio-temporale attraverso la concentrazione massima
sull'oggetto della seduzione necessaria nelle situazioni "ambientali" difficili o
quando si seducono donne da esiti improbabili e cio quando il compimento del
processo di seduzione risulta alquanto problematico e richiede un impegno oltre la
norma. Non c' ovviamente bisogno invece di grande concentrazione quando si
incontra un'americana o una tedesca che ha deciso di portar ci al letto anche se
noi non siamo consenzienti. Ero uscito dalla dimensione spazio-temporale moltissime
volte ma non ne avevo mai avuto coscienza. Ho preso coscienza del fatto quando mi
capitato alcune volte di sedurre davanti alle telecamere, in situazioni che
giudicavo prima "impossibili". Non mi bastava a spiegare "l'evento" la "motivazione
esterna" per non fare brutta figura in tv (cfr. 3.1) in quanto mi era stato
richiesto molto meno di quello che stavo facendo. Ho quindi analizzato a fondo
tutti i meccanismi che hanno provocato il lieto evento e ne ho cercato di nuovi,
che magari prima non avevo identificato.

Durante un servizio tv per una emittente coreana mi era stato chiesto di fare
vedere come facevo un approccio per strada: non doveva andare necessariamente bene.
Ho rimorchiato contro tutte le mie regole: le telecamere erano si ben mimetizzate
tra la folla a dovuta distanza, ma io ero in Piazza di Spagna a Roma, in pieno
pomeriggio e tutte le ragazze erano in compagnia di amiche e c'era molta gente per
strada che esercitava un forte controllo sociale e mi sembrava che tutti i passanti
mi guardassero. Il controllo sociale normalmente mi blocca e so di certo che blocca
anche la donna. Le condizioni sopra descritte sono da me considerate tali da
giustificare solo un rimorchio da "kamikaze" con probabilit 1/1000 , ma come se
non bastasse in quel momento ho puntato immediatamente la pi bella, talmente bella
che nessuno si sarebbe mai esposto ad un rimorchio neanche nella situazione
ambientale pi favorevole e per di pi era in compagnia di due amiche bruttine. Le
probabilit a questo punto erano, diciamo, 1/5000. Dopo averla guardata (lei era
ferma ed io ero fermo sulla piazza) la ho approcciata con una frase che neppure
ricordo29, ma mentre l'avevo guardata (prima dell'approccio) avevo tenuto una
espressione accattivante, simpatica e giocosa. La cosa aveva sicuramente influito
sulla sua reazione positiva all'approccio. Invece quello che successo
immediatamente dopo non rispondeva a nessun meccanismo noto. Perch successo
l'inverosimile. Dopo un minuto

28contro ogni regola di seduzione, perch la cosa mi eccita

29non doveva quindi eere rilevante nell'analii che ho fatt ucceivament

6.1 L'altra seduzione parte 1: l'altra dimensone

LEZIONE VI

di conversazione (non di pi) sul "di dove sei e cosa fai a Roma?", di fronte a
tutti gli astanti che mi guardavano perch avevo approcciata una strafica
internazionale, l'ho baciata direttamente in bocca ed il bacio durato a lungo
(forse 15 secondi)

Sono tentato di non dirvi chi era la signorina, perch rischio di non essere pi
creduto, ma stato tutto ripreso dalle telecamere coreane ed in videocassetta.
Allora ve lo dico: la signorina non era solo una strafica ma anche la Miss Polonia
dell'anno precedente! Rendiamoci conto "a freddo" di quello che successo: ho
approcciata Miss Polonia (senza saperlo) in compagnia di amiche, in piazza di
Spagna a Roma, di pomeriggio, davanti ad un pubblico che mi guardava, e l'ho
baciata a lungo davanti a tutti dopo un minuto che la conoscevo. Nessun meccanismo
a me noto poteva spiegare quel fatto. Anzi quel fatto metteva in crisi tutte le mie
regole. Tranne quella regola (che studieremo) della destabilizzazione su assenza di
difese dell'immediatezza del fatto, ma quella regola funziona in assenza di
controllo sociale e non era questo il caso. Nell'analisi a posteriori, pensando e
ripensando al mio stato psicologico di quel momento, ho capito che io non ero
presente l in quel momento, non ero sulla piazza e davanti la gente, ma ero in un
altro luogo indefinito, dove c'eravamo solamente lei ed io. Non avrei potuto fare
quello che ho fatto su quella piazza, davanti ad un pubblico, con una sconosciuta.
E non l'avrebbe potuto fare neanche lei. Sulla piazza, nel nostro tempo e nella
nostra dimensione quelle cose non succedono in quel modo. Ma dove noi eravamo, in
quell'altro posto indefinito, non c'erano regole e condizionamenti, c'erano solo
emozioni libere. Non sto uscendo pazzo. Io la chiamo "l'altra dimensione", che
piace tanto ai seguaci della new age, ma lo potrei chiamare anche "stato di
coscienza alterato" che cancella la realt circostante. Lo potrei chiamare trans
ipnotico di coppia. Potrei farvi una lezione sui poteri inutilizzati della nostra
mente. Qualsiasi cosa sia o comunque vogliamo chiamarla questa "cosa", quello che
succede, succede al di fuori dei meccanismi della realt spazio-temporale, la quale
i soggetti coinvolti nella seduzione non vedono e non sentono. Subito dopo
"l'evento" invece i soggetti rientrano immediatamente nella dimensione reale, e
qualche volta, ricordando, non si capacitano di quello che successo e come sia
potuto succedere

Altro episodio significativo "che fa notizia": quando al Costanzo Show capitai


seduto accanto all'attrice americana Christine di Beautyful30 sentii immediatamente
un feeling ed una forte intimit e complicit con la persona che mi stava accanto.
Nacque sul palco una seduzione spontanea e reciproca. Penso che non sia mai
successo niente di simile a nessuno sullo stesso palco, almeno non mai successo a
nessuno in maniera spontanea o non pilotata per far show. Entrambi, durante tutto
lo show, non sentimmo una parola di quello che si diceva, entrambi non vedevamo il
pubblico che ci guardava. Non ce ne fregava niente di nessuno perch non li
vedevamo e non li sentivamo. Entrambi avemmo la sensazione di essere usciti da
quella dimensione e di stare in altro luogo indefinito dove c'eravamo solo noi due,
non sul palco del Costanzo. Sottolineo che la sensazione di stare altrove solo
una sensazione, il fatto di sedurre ed essere sedotti contro le regole invece un
fatto osservabile da tutti. Vi ho parlato di questa sensazione perch possiate in
qualche modo cercarla e sedurre anche voi contro le regole, in situazioni
impossibili. Come replicarla? Vi posso dire che tutto inizia con la concentrazione
sull'oggetto e sul presente fino al punto di non vedere nient'altro e di non far
vedere all'altro nient'altro. Non ci si preoccupa di nulla perch importa solo il
presente, non il passato o le conseguenze future. Esiste solo il presente e
l'oggetto. Il resto non esiste. Il processo pu essere lento e graduale oppure pu
avvenire nell'immediatezza, come una specie di black out del mondo circostante. Lo
stato psicologico del soggetto quello

30nella vita Ter nn Linn, ma io non avevo la minima idea di chi f

LEZIONE VI

6.2 L'altra seduzione pare 2: la roulet

di chi sicuro e rilassato perch sta vivendo una emozione forte, giusta e
spontanea

non giudicabile, senza conseguenze, fuori del mondo "regolato". Se riuscirete a


sperimentarlo una volta riuscirete poi a ripeterlo. difficile spiegare qualcosa
di non descrivibile in termini reali, ma penso di essere comunque riuscito ad
indicarvi la strada. Iniziate con il pensiero che la realt qualche volta potete
anche crearla voi, e non sempre subirla, limitatamente a quando qualche potere
esterno (inconscio, energia, divinit etc.) lo vuole come lo volete voi. Questo
ultimo pensiero diventer successivamente automatico e non avr bisogno di essere
richiamato alla mente. Il concetto andrebbe approfondito maggiormente, ma per farlo
dovrei uscire dal campo della seduzione stretta e invadere il campo delle
religioni, dei poteri della mente e della creazione della realt. Forse lo far in
altre lezioni che necessiteranno l'invasione di campo. Per ora vi ho indicato la
strada, vi ho detto il nome della "Via". Non confondete per questo tipo di
"esperienza" con l'ipnosi. Nell'ipnosi c' un soggetto ipnotizzatore (manipolatore)
ed un soggetto ipnotizzato (manipolato). Quest'ultimo dovrebbe fare quello che
vuole l'ipnotizzatore, il dovrebbe d'obbligo. Per fortuna in seduzione
difficile che funzioni, ci credono solo gli "sfigati" della pnl. Nella nostra
"altra dimensione" invece ci andate prima voi e subito dopo vi tirate dietro anche
lei, a farvi compagnia. Non state manipolando nessuno ma state facendo un "viaggio"
con qualcuno, per il piacere di entrambi. Un'ultima raccomandazione Non cominciate
ora a pensare che basta un poco di "magia" per sedurre. Il lavoro che dovrete fare
su voi stessi: nell'essere, nella personalit, nell'immagine, nel portamento e nel
compor tamento, nel look, lungo e laborioso e non finir mai. La seduttivit
nella societ si innalza e muta continuamente. Voi dovrete sempre stare sulla
cresta dell'onda, fin quando deciderete di andare pensione, da grandi seduttori

6.2 L'altra seduzione parte 2: la roulette

Tenere sempre presente che il caso gioca una parte rilevante nei risultati della
seduzione. Tenete sempre presente che quanto detto non vi esonera dal fare comunque
il vostro meglio. Rincontrare una ragazza che state seducendo, casualmente, nel
luogo giusto e nel momento giusto, potrebbe favorire gli eventi. Il trovarsi
casualmente da solo con lei (perch tutti gli altri sono andati a casa) vi potrebbe
far pensare che vi sia entrata la carta vincente. Invece se voi giocaste quella
carta vincente trovereste le sue difese molto alte perch lei penserebbe che state
"approfittando" di una situazione che non vi occorsa per vostro talento e che non
avete altre risorse per provarci. Vi considererebbe scontato e banale, uguale a
tutti gli altri uomini che ci provano ad ogni occasione. Cos la carta vincente si
potrebbe rivelare perdente. Proprio come a poker: non detto che se vi entrano tre
assi serviti avete vinto il piatto. Insomma voglio dire che le variabili sono
tantissime e che non detto che il bravo giocatore vinca tutte le mani, ma se non
detto che il bravo giocatore vinca la singola partita, estremamente probabile
che alla fine dell'anno vinca pi volte del giocatore inesperto. Se diventerete dei
bravi seduttori31 non riuscirete mai a sedurre tutte le donne, ma questo non vi
dovr far pensare che state perdendo punti. Rimarrete comunque dei bravi seduttori
perch state migliorandovi continuamente, perch state allenandovi ad ogni
occasione che vi aggrada, perch conoscete tutto quello che bisogna sapere sulla
seduzione, perch agite quando siete motivati ad agire, perch siete in grado di
analizzare e correggere gli eventuali errori perch non vi fate abbattere dal
fallimento della singola "partita"

31 e fore gi l iete i arte

6.3 Analisi del case study 2

LEZIONE VI

In sostanza voi sapete quando e come giocare la partita, ma non potrete mai sapere
se vincerete quella singola partita, anche se conoscete tutti i trucchi delle
carte, e perfino se barate. D'altronde il brivido del gioco scomparirebbe se il
giocatore sapesse prima se vince o se perde Le variabili affidate al caso sono
tantissime e riguardano sia l'ambiente, sia l'oggetto: la donna, sia il soggetto:
voi. Voi, non meno delle donne, potreste perdere l'interesse e la motivazione in un
attimo e senza rendervi conto del perch. Non vi mai capitato di avere
intrapreso una seduzione ed esservi tirati indietro prima di concludere? Magari
avete notato un parti colare che prima non vi era balzato alla vista, oppure quella
che vedevate come una stra. d'improvviso la vedete come una povera sfigata. A me
successo spesso. E altrettanto la donna pu cambiare idea su di voi soltanto
perch lunatica ed umorale, o perch avete detto una frase "stonata". Molte
donne mi hanno confessato che una sola frase ha fatto "calare" loro l'uomo del
momento. Che ci vuoi analizzare ed investigare? Rischieresti di far filosofia
pura e decine di illazioni campate in aria. Meglio a volte prendere atto che non
entrata la carta giusta ed iniziare una nuova partita, magari con un mazzo nuovo.
E l'ambiente? Quello cambia sempre senza avvisare e senza chiedere il permesso.
Viene l'autunno e deprime il desiderio, torna la primavera e fa venire troppo
desiderio, per troppi uomini Insomma ora vi voglio dire che c' un altro modo di
vedere la seduzione, quello senza regole, senza aspettative e senza delusioni. Io
lo chiamo la "roulette della seduzione": punti un numero ed aspetti che esca. Se
vinci esulti, se perdi non te ne frega niente. E continui a giocare

6.3 Analisi del case study 2

Avete pensato alla seduzione di Mira, la ragazza col cappello? (cfr 5.5) Nel numero
di dicembre di Seduction.Net vi ho esortato ad analizzarlo. Ed ora lo facciamo
insieme

Prima di iniziare l'analisi dei case study dobbiamo fare alcune doverose premesse:

a) gni situazione che ci capita pur rispondendo di massima ai meccanismi che


studiamo,

unica ed irripetibile: io non sono voi e tu non sei lui

b) Non possono esistere fotocopie perfette degli accadimenti della vita reale:
anche se fossimo
di nuovo noi stessi ad interagire con la medesima persona e nello stesso luogo, il
case non potrebbe essere identico a quello di prima semplicemente perch avviene in
un tempo diverso. Il fattore tempo rende irripetibile ogni esperienza.

e) Il case study serve per sentirci pi a nostro agio durante le nostre esperienze
future: i meccanismi generali si ripeteranno. Serve ad ipotizzare le possibili
reazioni ai nostri comportamenti ed a scegliere la strategia pi idonea alla
seduzione, ovvero che abbia le maggiori probabilit di successo allo stato presente
delle nostre conoscenze ed informazioni. Non ci garantisce nessun risultato sicuro
perch come abbiamo gi detto il case non ripetibile in modo identico.

d) L'analisi dei miei "case", oltre ad avere una funzione di studio dei meccanismi
della "seduzione reale", vi insegna il metodo di "analisi a freddo" che
applicherete alle vostre esperienze. Dovrete imparare a porvi all'esterno della
scena, come se il seduttore non foste voi ma un vostro conoscente, e vederla a
distanza senza coinvolgimento emotivo.

LEZIONE VI

6.3 Analisi del case sudy 2

All'inizio sar difficile, poi diventer naturale. Se non vi staccherete dalla


scena non rius cirete a fare un'analisi veritiera. In ogni caso l'analisi a freddo
fattibile pi facilmente sui casi "storici"

e) In ogni case i meccanismi in gioco sono molti, a volte quasi tutti i meccanismi
della se duzione contemporaneamente. Noi, per esigenze didattiche, evidenzieremo
solo i pi significativi per ogni singolo case

Dovete tener presente che secondo la mia "teoria ambientale della seduzione" gli
stessi meccanismi pur essendo "tipici di specie" non hanno la medesima influenza su
donne di nazionalit e cultura diversa. Quando il fattore culturale sar rilevante
sottolineeremo la nazionalit dell'oggetto.

g) Potreste individuare in alcuni case alcuni meccanismi diversi da quelli da me


evidenziati Ci perch potreste essere influenzati dalle vostre esperienze
precedenti e da alcuni luoghi comuni sulla seduzione32. Non un problema perch
ognuno di noi vede la "realt percepita dalla specie umana"33 attraverso le sue
lenti personali deformanti. Si tratta comunque di piccole deformazioni non
rilevanti sull'apprendimento dei meccanismi fondamentali della seduzione

h) Poich i case riguardano le mie esperienze che certamente a voi non vi


coinvolgono emotivamente, cercate di riviverle immaginariamente come se voi stessi
foste i protagonisti Immaginatevi di agire come agisco io quando ho successo e con
le dovute vostre cor rezioni quando io sbaglio. Spesso io sbaglio di proposito per
creare il case e per avere la riprova che il meccanismo in questione esiste. Ed
anche perch ultimamente mi piace sedurre sbagliando!

Ed ora cominciamo col primo case di Mira, la ragazza col cappello.

In discoteca ero localizzato in vista, separato dalla massa, in compagnia


prestigiosa, vestito bene e stavo sulle mie: effetto status ed immagine. Il fatto
di non aver agito in discoteca mi ha messo a rischio di non avere una seconda
chance di rincontrare la ragazza col cappello ma ha reso pi interessante e
misterioso (il fascino del mistero del destino) l'incontro avvenuto casualmente per
strada. Sicuramente lei dopo la discoteca si fatto il suo film su di me, anche
parlandone con le amiche. Il non agire in discoteca ha comunicato inoltre il
messaggio che io non mi sbilancio pi di tanto e che quindi, qualora lei fosse
interessata a me, non la dovrebbe fare troppo difficile perch rischierebbe di
perdermi. Infatti, a riprova di questo meccanismo, il rimorchio per strada stato
facilissimo e forse quello in discoteca non lo sarebbe stato altrettanto. Quando ho
invitato Mira a prendere un caff subito dopo averla rimorchiata "ho dovuto
insistere". Mira rifiutava ed io mi sarei dovuto scoraggiare. Avrei dovuto pensare
che un'insistenza avrebbe rotto l'armonia dell'approccio "liscio", senza rifiuti
numero di telefono incluso. Sono certo che molti avrebbero desistito, essendo gi
soddisfatti del numero e del contatto. Avrebbero pensato: "ci sta, mi ha dato il
numero di telefono, la richiamo e ci esco da solo, senza le amiche" Invece Mira
dopo qualche insistenza ha accettato. Cos durante la conversazione al Caff ho
potuto creare una maggiore intimit oltre ad acquisire informazioni preziose
ascoltando i commenti delle amiche in serbo. "Nenia

32ma doo met corso i luoghi comuni li ae g annul 33che ete malgrado le idee dell
nl

6.4 Look parte 3: atus symbol

LEZIONE VI

chance" mi ha fornito l'informazione che Mira era interessata a me anche se non


spevo se e interessata per amore a prima vista o piuttosto per "svoltare"

Il prosieguo (si, no, non lo so, ti richiamo) tipico delle donne mediterranee e
balcaniche che non si espongono molto presto. Lei mi aveva dato il telefono, sapeva
che ero interessato, mi aveva mostrato interesse e si poteva permettere ora di
tirarla un poco a lungo senza grandi rischi di perdermi perch secondo lei mi aveva
attizzato abbastanza. Ed aveva ragione: mi aveva attizzato abbastanza. Inoltre
bisogna considerare le serbe si concedono pi facilmente la seconda volta che vai a
trovarle, dopo che le hai chiamate qualche volta dall'estero. Vogliono l'alibi che
tu abbia mostrato e dimostrato un interesse reale e che lei non sia il solito
rimorchio da viaggio. In tutte le fasi della seduzione di Mima non sono stato mai
molto determinato, convinto e deciso per il motivo che ho gi dichiarato nella
descrizione della storia. Non riuscivo a metterla in una delle due mie caselle:
quella della puttana e quella della madonna. Non che i seduttori si blocchino
completamente quando non hanno le idee chiare sulla ragazza da sedurre. Neanche io
mi sono bloccato, infatti ho continuato neh' "operazione", ma non basta non
bloccarsi. Per le "seduzioni difficili" (e le strafiche serbe non sono certo
facili) occorre essere motivati al massimo sulla ragazza e non bisogna avere alcun
dubbio. Io ero pieno di dubbi che distoglievano la mia attenzione e non facevano
esplodere la mia motivazione. Inoltre non mi esponevo sentimentalmente (come le
mediterranee pretendono) per non fare la figura del "pollo" qualora fosse stata una
puttana. E non la trattavo da puttana (metodo spesso efficace con tutte le donne)
perch poteva essere la ragazza ideale. Allora ho sbagliato? A voi questa sentenza.
Io penso che ho agito secondo la mia natura ed i miei limiti psicologici, e se non
ho concluso la seduzione non ho neanche perso niente. Ricordate la lezione sul
magazzino e sul frigorifero? Vi ho spiegato in quella lezione che non si pu
surgelare il "prodotto" avariato. Il prodotto che io ho messo in frigorifero non
assolutamente avariato, anzi freschissimo: ho interrotto il rapporto in un picco
emozionale. Prima o poi, quando avr tempo e voglia.

6.4 Look parte 3: status symbol

6.4.1 Premessa

Non detto che il seduttore debba avere nella realt lo status che comunica.
Abbiamo visto prima che si pu essere artisti senza esserlo al momento full time. E
si pu essere "euro-miliardari" senza esserlo al momento con tutti gli zeri, ma
solo perch si ama uno stile di vita ed alcune forme di comportamento. Lo status
un "archetipo della seduzione" ed in questa forma rientra nella nostra filosofia e
nel nostro metodo. L'abbiamo ereditato dall'homo sapiens che quando aveva un status
alto aveva anche pi possibilit di conquistare una "donna sapiens" e "bona". Lo
status era funzionale alla sopravvivenza, alla selezione ed alla evoluzione della
specie. Attraverso la scelta degli uomini che godevano di uno status nel gruppo la
"donna sapiens" selezionava i patrimoni genetici migliori che davano maggiori
probabilit di sopravvivenza, anche se, malgrado fosse sapiens, non se ne rendesse
proprio conto. Ora invece sopravvivono tutti, con qualunque patrimonio genetico,
anche i pi deboli, anche i portatori di handicap, dipende dal caso e dagli
incidenti. Tutti, nel mondo occidentale, hanno simili probabilit di sopravvivenza,
le stesse di Mister Universo o del multimiliardario Donald Trump o dei Papi34

se non li avvelenano come il enultimo o non gli arano come l'ultimo

LEZIONE VI

6.4 Look pare 3: satus symbol

Ora si pu pefino clonare un uomo o comunque sceglierne o modificarne il patrimonio


genetico. Lo status non pi funzionale alla specie, ma come tutti gli archetipi
resta nell'inconscio e ne condiziona le scelte. In questa forma, come archetipo,
come accessorio del fascino e della seduzione, noi utilizzeremo la forza seduttiva
dello status e la mostriamo. Lo status provato invece, quello del 740 per
intenderci, serve oggi solo all'egoismo femminile, allo scopo di avere vantaggi
personali. Noi lo considereremo come arma di seduzione solo quando vorremo sedurre
contro la seduzione, quando vorremo provare l'ebbrezza trasgressiva di far credere
di voler comprare una "prostituta in cerca del posto fisso" (matrimonio) o di un
contratto di lungo termine (fidanzamento, amante). La trasgressione episodica non
fa mai male al seduttore Casanova lo sapeva bene ed aveva provato tutto, tranne
l'omosessualit. Provare a volte l'antiseduzione ci pu fare apprezzare di pi i
piaceri della vera seduzione., ma ora trattiamo di seduzione. Vi proporr stati
symbol che sembrano costosi. Sottolineo il "sembrano" perch vi proporr le
soluzioni di acquisto pi economiche, nei negozi che hanno il prezzo migliore o
l'usato, che ha il pregio, oltre a quello di costare poco, di avere quell'aria
vissuta, che un'arma molto potente di seduzione. L'usato un poco "vissuto"
comunica: "Non sono arrivato ieri, io ero sempre cos". Non vi posso consigliare
invece di acquistare i falsi perfetti perch vi inciterei a commettere un fatto
illegale. Io vi informo solo, come fanno anche i quotidiani che i falsi esistono e
vi faccio vedere anche le foto. Vi informo anche, e posso farlo come seduttologo,
che i falsi perfetti seducono quanto gli originali. Se poi voi fate quello che
volete, io non vi posso multare perch non faccio il finanziere. Doverosamente vi
ho gi informato che non perfettamente legale comprare un falso.

6.4.2 L'orologio

Le donne guardano molto l'orologio. I "portatori" di orologi di prestigio


riferiscono tutti che le donne guardano il loro l'orologio, a volte prendono il
loro braccio e lo avvicinano agli occhi per vedere la marca e qualche volta
chiedono spiegazioni sul modello. Un ex playboy internazionale, figlio di un
ministro della ex Jugoslavia, con a carico centinaia di conquiste "top leve!" e che
si intende moltissimo di seduzione, mi ha detto la scorsa estate: "Watches and cars
make the man"35. Delle "cars" (senza spendere una fortuna) parleremo in un altro
capitolo.
Questa estate mentre prendevo il sole su una spiaggia nudisti mi si sdraiata
accanto una tedesca, nudista e ben "equipaggiata". Io mi ero tolto l'orologio e lo
avevo lasciato sullo scoglio, vicino alla mia testa. La tipa mi chiede l'ora, poi
prende l'orologio in mano per leggere la marca ed inizia una conversazione dicendo
che in quell'orologio l'ora non era facilmente leggibile. La tipa ha rimorchiato
l'orologio! Era una "A. Lange <fe Sohne", falso36 ed il cui modello originale
costava minimo 10.000 euro. Ho chiesto poi a chi me lo aveva regalato il segreto di
quanto lo aveva pagato: "70 euro, dai negri". Ho notato che anche nei luoghi
pubblici spesso le donne aguzzano la vista per scoprire la marca di un
bell'orologio. Questo vale solamente per gli orologi che, oltre ad essere di
prestigio, hanno anche un'estetica accattivante nel quadrante e nel body. Gli
elementi che rendono un'orologio "seducente" sono, ma non una regola fissa, il
quadrante rotondo e di grande diametro, il fondo nero, la cassa spessa, i
"quadratini" all'interno del quadrante principale indicanti secondi, data, giorno o
altro, i tastini esterni alla cassa che regolano gli stessi quadrantini o il
cronografo (se si tratta di un cronografo), il retro

35gli orologi e le macchine fanno l'uomo

36che mi avevano regalato, quindi neun acquisto illegal

6.4 Look parte 3: atus symbol

LEZIONE VI

Figura 2: "Pak Philippe" noe il ro cn meanismo in vis

Figura 3: "A. Lange & Sohne" notare il bilancre in vista sul quadrante e le fasi
lunari

della cassa con il meccanismo interno a vista, eventualmente il bilancere a vista


sul quadrante, il cinturino di pelle con fbbia a scatto (quando vi togliete
l'orologio)

Non maschili invece sono le fasi lunari sul quadrante. Troverete, per maggiore
chiarezza, nelle foto in allegato le caratteristiche suddette. Se comprate
un'orologio non di marca prestigiosa cercate di comprare un modello che abbia le
caratteristiche che vi ho descritto. Potete ispirarvi agli orologi che trovate
nelle figure. I "vu cumpr" vendono per strada i falsi di prestigio dai 70 ai 90
euro, secondo il modello (anche se sparano il triplo), ma l'acquisto illegale. Se
comprate un'orologio di marca prestigiosa spendete dai 2000 euro in su. E dopo che
l'avete comprato fate che si veda, non nascondetelo con il cinturino stretto al
polso sotto la camicia. Fra il cinturino ed il polso deve entrare un dito,
l'orologio cos scende verso la mano e si vede Il principio vale anche per
istruzioni mediche, sulla circolazione del sangue. Una nota a parte merita
l'orologio da tasca con catena. A molte donne piace molto ma non fa impazzire tutte
Io l'ho portato per una decina d'anni. Dona uno tono classico ed antico.
importante che la catena (che la parte che si vede sempre) sia di un bel disegno
e di una bella trama, di

LEZIONE VI

6.4 Look pare 3: satus symbol

Figura 4: "Pak Philippe" per moe tuti i deli citi nel t


Figura 5: cnoafo "IWC" cn quadre neo e pulsant

spessore consistente, non d'acciaio, ma d'oro o similoro. Anche l'orologio, che sta
nella tasca dei pantaloni, deve essere d'oro o di similoro e deve avere una certa
consistenza in diametro e spessore. Il quadrante deve essere bianco e con i numeri
in stile antico. Se comprate tutto in similoro spendete poco e nessuna donna vi
guarder con la lente d'ingrandimento il marchio dell'oro.

6.4.3 La cartella

Cosa u nascondere una aligetta 24 ore? Segreti industriali, ontratti da


firmare, pre tivi di spesa Oppure scatt tografici, sceeggature, i disegni di
uno stilista... Un 24 ore specchia in buona sostanza la personalit di chi la
porta con s... quelle in pelle rimnono le pi belle e desiderate. Possono toccare
tranquillamente i 2 mila euro. Troppo? Non proprio, visto che la 24 ore, al ari
delle scar rappresetano accessrio che quel tcco in pi alla nostra
eleganza

6.5 L'approccio parte 5: direto o "tradizionale"

LEZIONE VI

Questo pezzo lo trovato questo mese in una rivista romana a diffusione gratuita. Il
titolo dell'articolo: "Status symbol a portata di mano". L'articolo prosegue con le
"marchette" che in gergo giornalistico sono le pubblicit occulte delle marche che
hanno "allungato la mano" camuffate da consigli del giornalista. La valigetta o
borsa dei documenti costituisce in effetti uno status symbol abbastanza potente.
Caratterizza la vostra personalit e, se il modello giusto, ha un forte effetto
carismatico. meno potente dell'orologio, ma in compenso pi visibile, anche
quando passeggiate per strada. Quando portate la valigetta annullate "l'effetto
cacciatore" che fa fallire i rimorchi prima di iniziarli: chi porta una valigetta
indaffarato, viene o va al lavoro, non uscito per rimorchiare. Non crea di per s
"l'effetto artista", ma se accompagnata da un'abbigliamento trasgressivo dona
quel tono di affidabilit necessario37. Le valigette che hanno un'effetto
carismatico pi potente sono di colore nero e di pelle. Il nero un colore che ha
sempre un'effetto carismatico. Il costo di una "cartella" di marche prestigiose si
aggira intorno ai 1000 euro, ma potete trovarle, senza loghi famosi, anche a 100
euro. I "vu cumpr" vendono per strada le copie perfette di Gucci, Prada, Tods a 30
euro (ma chiedono 3 volte di pi). I falsi, quando sono ben fatti, hanno lo stesso
effetto seduttivo degli originali ma per i falsi valgono le stesse considerazioni
che abbiamo fatto per gli orologi: l'acquisto illegale e non ve lo posso
consigliare. Sono certo che mi capite. Nella scelta ispiratevi, per qualsiasi
livello di spesa, alla foto che mostra una borsa di Gucci falsa: Il "vu cumpr"
stato molto gentile e mi ha concesso di fotografarla. Il modello nella foto in
tela e pelle, va bene per l'estate e l'inverno e comunica carisma (pelle) e
sportivit (tela), ma anche quelle tutte in pelle vanno bene. Infine una necessaria
puntualizzazione: non ho detto che gli status symbol vi fanno diventare
automaticamente dei grandi seduttori senza pi dover faticare. Gli status symbol vi
forniscono solo quel certo fascino in pi che vi aiuta nel primo contatto, quando
con pochi elementi a disposizione la donna si forma nella mente l?immagine
provvisoria di voi Gli status symbol sono come un biglietto da visita, ma a
differenza del biglietto da visita di carta comunicano direttamente all'inconscio e
quindi sono pi immediati. Inoltre nelle prime fasi dell'approccio non sarete
ancora nella situazione di poter dare il vostro biglietto da visita. E quando
arriverete al punto di poterlo dare avrete gi completato mezzo rimorchio, che gli
status symbol vi avranno probabilmente facilitato.
6.5 L'approccio parte 5: diretto o "tradizionale"?

Ho anticipato alla lezione 5 (cfr. 5.1 ) che avremmo trattato i vari tipi di
approccio. Lo faremo sia con riferimento ai tipi di donne sia con riferimento ai
luoghi. Iniziamo con i tipi di donne Le donne in relazione all'approccio si
dividono in 3 tipi principali:

1. Quelle che amano l'approccio diretto e scoperto. Approccio diretto.

2. Quelle che sono infastidite dall?approccio diretto ed hanno bisogno di una


scusa o di un alibi Approccio camuffato.

3. Quelle che accettano l'approccio solo se totalmente casuale, senza ombra di


dubbio. Approccio casuale.

Non facile sapere "a priori" quale sia fra i tre tipi di approccio il pi adatto
alla ragazza che state per "cacciare". importante sapere invece che esiste anche
questa variabile incontrollabile

icordate che il look deve comunicare all steo temo ceativit ed affidabilit

LEZIONE VI

6.5 L'approco pare 5: direto o "radizionale"

Figura 6: "Calla" di Guci per moe lo sile gius

che potrebbe far fallire anche gli approcci fatti con tutti i crismi. Ho centinaia
di "case" a riprova della mia teoria ma in questa lezione vi citer solo gli
ultimi. Ieri ho rimorchiato una bellissima alla fermata del tram durante lo
sciopero alle nove di sera., tutto contro le regole, ma con certi meccanismi
validi. Lei era molto elegante, con la faccia pulita e di classe. Ho scoperto dopo
che era russa, bi-laureata, di una famiglia benestante della Siberia ed
assicuratrice di crediti per aziende. Tatiana, come tutte le bellissime, si era
fermata ad aspettare il tram ad una certa "distanza di sicurezza" dalla folla. Io
mi ero "piazzato" nei suoi paraggi ma non troppo vicino. Per 10 minuti le ho
passeggiato intorno, aspettando il tram, ma senza darle alcun segno che volevo
rimorchiarla. Dopo mi sono appoggiato alla ringhiera della pensilina del tram,
quasi accanto a lei. Il tutto con estrema naturalezza. Ad un tratto le ho rivolto
la parola, come avrebbe fatto chiunque con chi gli stava accanto, chiedendole: "Ma
il tram passer o stiamo aspettando per niente?". Da li nata una conversazione
che poi passata al privato, ma il come ed il prosieguo non riguarda questa
lezione. Quello che conta che il contatto stato fatto e consolidato. un caso
di donna numero 2. Infatti ho intuito dalla conversazione che se l'avessi
approcciata in modo diretto38 avrei avuto buca, ma non si pu mai avere certezza a
priori se si tratta di donna 1, 2 o 3.

Poco prima di rimorchiare Tatiana avevo notato una ragazza che passeggiava in
centro con una amica cozza, ma senza una meta precisa o qualcosa da fare. Come
sapete sono ora un culista e la tipa aveva un culo tipo quello delle pubblicit
sulle vetrine delle farmacie. Insomma quel modello di culo che in Italia si vede su
una ragazza ogni 5000, e non italiana. L'ho seguita fino a quando non ha preso una
via meno affollata e mi sono tuffato dicendole: "Sei perfetta, in Italia non se ne
vedono molte cos". Primo errore: non approcciare, salvo eccezioni, quando sono con
l'amica cozza. Secondo errore: era straniera e non poteva sentire l'immediatezza ed
il feeling della frase pronunciata da me troppo in fretta mentre lei parlava con
l'amica. Terzo errore: era un caso di donna tipo 3. Io non potevo saperlo con
certezza ma potevo intuirlo perch in genere, ma non sempre, le donne modeste o di
livello socioculturale basso sono diffidenti ed appartengono al tipo 3.

LEZIONE VI

L'altro ieri ho avvistato un pezzo raro, di quelli che a Roma si vedono raramente.
Altezza 180, misure e lineamenti da top model. Sembrava senza alcun dubbio
straniera. L'ho seguita e mi sono fermato quando lei si fermata ad aspettare
qualcuno davanti ad un bar a Piazza Venezia. Pioveva ed eravamo riparati sotto il
tendone dell'entrata del bar. Come per Tatiana del tram non ho agito subito (ma
questa volta ho dovuto rischiare che arrivasse chi lei aspettava). Dopo un poco la
guardo, come se l'avessi scoperta in quel preciso momento, e le rivolgo la parola
dicendole pi o meno cos: "Tu fai la modella? Sei bellissima e non sei italiana?
Di dove sei?". Non faceva la modella, era croata, frequentava la scuola di regia
teatrale ed aspettava il suo agente. Purtroppo l'agente arrivato prima che mi
scambiassi il numero di telefono, ma il feeling che ho stabilito in quei 5 miniti
di conversazione stato ottimo e penso che se la rincontro si ricorder
sicuramente di me. Il modo di stabilire intimit e feeling sar oggetto di altre
lezioni. Per ora ci interessa sapere che ho fatto un rimorchio di tipo 1. Le
bellissime, se non sono nevrotiche, di solito rispondono bene al rimorchio tipo 1

Qualche settimana fa ho conosciuto una giovanissima, che per ora metter in


magazzino. Penso, senza esagerare, che sia la pi bella che abbia visto a Roma
negli ultimi anni. Si tratta di una bellezza angelica e naturale, tipo la modella
francese Letizia Casta, ma pi bella. Appar tiene anche ad un livello
socioculturale medio-alto. Camminava da sola in una zona di negozi andando verso a
casa. L'ho fermata dicendole la verit, approccio diretto: "Non ho visto niente di
simile negli ultimi cinque anni..." Approccio riuscito, prosieguo, ora siamo amici.
Si trattava di una ragazza di tipo 1. Qualsiasi scusa sarebbe stata evidentemente
una scusa perch la sua bellezza unica. Ogni scusa l'avrebbe interpretata come
falsit o insicurezza del pappagallo viscido. Per finire vi racconto un metodo
estremo, direi comico, di approccio per il tipo 3, il cui protagonista era il mio
amico Francesco, programmatore di sistemi ma anche di seduzione. Molte volte
Francesco ha conosciuto le sue "fidanzate" in modo "assolutamente casuale!"
Francesco camminava nelle vie pi strette dove le macchine sfiorano i passanti per
mancanza di spazio. Quando vedeva una ragazza molto carina che guidava la macchina
che stava per affiancarlo le dava una gomitata allo sportello e "cascava" subito
per terra. Immediatamente la ragazza scendeva dall'auto per soccorrerlo ed
accompagnarlo eventualmente al pronto soccorso, ma Francesco si rialzava subito e
le rispondeva che non era successo nulla di grave, che si sentiva abbastanza bene,
che voleva solo essere accompagnato a casa. La ragazza lo accompagnava a casa ed
ovviamente chiedeva di essere messa al corrente della "convalescenza" di Francesco
e si offriva persino di andarlo a trovare per vedere come stava. Naturalmente si
scambiavano tutti i recapiti. In seguito Francesco accusava alti e bassi di
"convalescenza" si mostrava comprensivo con la ragazza, e la invitava a non fare la
denuncia all'assicurazione per non far salire il bonusmalus. Spesso la
"crocerossina" diventava poi la sua fidanzata.

ezione VII

Car mii

fra unora parto per arcellona dove star fino al 1 gennaio. Ho scritto
questa ewsletter all'ultimo momeo per non rischiare di non potervela inviare
Barcellona. Un abbonat mio amico, Luca sostie che quando scrivo di "getto" senza
rensarc troppo ortisco le pi grandi verit. Mi auguro che Luca abbia ragione e
che questo nuero 7 sa pi efficace. Augur di Bon Anno, intendo i ssimo nno,
perch capodnno non csa a seduttri

Carl

LEZIONE VI

7.1 II pi

1 II pirla

Un errore che i seduttori inesperti continuano a fare per tutta la vita e che
anch'io feci all'inizio della mia "carriera" quello di valutare abbastanza facili
ed in cerca di avventure le ragazze che frequentano le discoteche o che fanno vita
di gruppo. Anche secondo sociologi psicologi e psichiatri39 questo tipo di ragazza,
definita estroversa, ha maggiori probabilit di fare esperienze con l'altro sesso
ed pi facilmente seducibile. Alcuni psicologi americani invece hanno definito
pi saggiamente le discoteche e la vita di gruppo come "attivit succedanee del
sesso"40. Non si sono per pronunciati sulle protagoniste delle suddette attivit,
ma la deduzione ovvia. Io stesso ho per anni frequentato le discoteche esclusive
e la vita mondana e gruppettara. Sono perfino arrivato a fare, per qualche anno il
"pay-boy", figura che oggi detesto perch quello che paga e non scopa mai. Sono
stati gli anni vissuti sotto i riflettori del cazzeggio, ma allo stesso tempo i
tempi pi bui della mia vita da seduttore ra li definisco gli anni del mio medioevo
della seduzione

Usavo andare con gli amici nella discoteca del momento, quella col parcheggiatore
che ti apre la porta, ti posteggia la macchina e te la fa ritrovare quando esci a
motore acceso davanti all'ingresso: cos fai pi scena con la donna (ed il
parcheggiatore pensa: "ecco un altro pirla"). Ed all'entrata il buttafuori ti fa
superare la fila e ti saluta con: "benvenuto dottore" (e pensa: arrivato, il
pirla"). Ed il cameriere ti fa trovare il tavolo in vista "riservato" con la
bottiglia di champagne al centro tavola e ti domanda: "va bene il solito tavolo
dottore?" (e pensa: "tanto il pirla non si schioda da qui"). E le "amiche"
strafiche si scolano tutto quello che possono, sgallinano in giro a salutare e
"sbaciettare" tutti e poi si fanno accompagnare a casa senza neanche ringraziare.
Al massimo ti danno il bacetto e ti dicono: "non sparire" (e pensano: "magari il
pirla oltre a pagare voleva anche scopare"

Orbene qui nella newsletter ve lo confesso: "Sono stato pirla anche io", ma la
differenza fra me e gli altri pirla che continuano ad essere pirla e che io ad un
certo punto mi sono accorto che ero pirla mentre gli altri pirla non si sono ancora
accorti di niente. Mi ero accorto ad un certo punto che in Italia esistevano due
tipi di seduttori: quelli che portano le ragazze a cena e locale (pay-boy) e quelli
che se le scopano e basta, e le due figure erano quasi sempre nettamente distinte.
Me ne sono accorto sia dal punto di vista mio, del soggetto, che da quello
dell'oggetto e dell'ambiente. Io, il soggetto, le poche volte che mi tuffavo a
conoscere una tizia al di fuori dei luoghi scontati e non la portavo in giro a
cazzeggio (a quei tempi non ero ancora un grande specialista della strada) finivo
immancabilmente per scoparmela e zero lire. Tutte le volte invece che "finanziavo"
le serate di qualche gnocca conosciuta nei luoghi mondani a bigliettoni da
centomila oppure la portavo a sollazzarsi nei gruppi o nei party mondani, finivo
immancabilmente in bianco, ed a caro prezzo. E finivo in bianco anche se uscivo con
la stessa per una decina di volte. Finivo in bianco perch non ci provavo neppure,
perch non si usava provarci, perch in quell'ambiente non era da persone "per
bene", non era da "signori"! (Sti cazzi!). Ancora oggi le nuove "scroccafiletto"
con cui mantengo i contatti per tenermi informato su di tutto e su di tutti mi
riferiscono che ogni sera vanno a "cena con i gruppi"! Qualcuno del gruppo passa a
prenderle in macchina e le porta al ristorante dove ci si ritrova con gli altri del
gruppo. Ogni giorno le tipe ricevono molti inviti, ma aspettano l'ultimo minuto per
confermare la loro presenza onde poter scegliere la proposta migliore. Si mangia e
si cazzeggia, poi gli uomini pagano il conto, e dopo si va al locale e. gli uomini

Lche di seduzione non ci hanno mai capito un ezzo 0Ovvero la dicoteca un'attivit
stitutiva al

7.2 II portament

LEZIONE VI

pagano il conto. Infine qualcuno le accompagna a casa (spesso lo stesso che le ha


prelevate, ma non sempre) e non succede pi niente. Alla mia domanda: "Ma questi
accompagnatori che ti portano a cena non ci provano mai?" Tutte rispondono pi o
meno cos: "Sono dei signori, dei veri gentlmen, per loro offrire la cena ed il
locale non vale niente" (Sti cazzi!). La verit che i tizi non sono per niente
signori o gentlmen ma sono solo dei poveri pirla che "sbroccano" solo andando a
cena con una gnocca. Per loro "fico" fare l'autista della gnocca cos tutti
possono vederli in bella compagnia. In quanto a scoparsela i pirla pensano che sia
come andare sulla luna. Pensano che dopo cento cene, regali e "sbroccamenti",
saranno premiati?, forse. Ma i pirla non sanno che se la stessa tipa incontra uno
giusto mentre fa la fila alla posta, quello se la scopa in tre ore senza offrire n
aperitivi n cene n locali, e senza neanche dover andare sulla luna, ma come vi ho
gi detto anche io sono stato un pirla, anche se parttime. Mi consolo solo pensando
che sbagliando s'impara, e poi si insegna.

Dicevamo che mi sono accorto che la vita gruppettara o da discoteca portava solo a
delle buche anche attraverso lo studio dell'oggetto. Ho notato che tutte le pi
assidue frequentatrici di discoteche ad un tratto perdevano la testa per qualcuno
che nessuno nel "giro" aveva mai conosciuto. Era sempre un tizio che avevano
conosciuto in modo strano e che non aveva mai messo piede nelle feste o nella
discoteca in. Mi sono accorto dell'esistenza di questo fenomeno anche all'estero,
anche nei paesi dove le scroccafiletto non esistono.

In conclusione:

Le ragazze assidue frequentatrici della mondanit, gli amici della discoteca


sono come i vecchi compagni di scuola o i colleghi d'ufficio.

Qusto tipo di ragazze non sono in grado di provare forti emozioni in


quell'ambiente perch tutto scontato, sempre lo stesso e sono gi "vaccinate"

Tutte le donne hanno bisogno di essere amate, apprezzate, gratificate, ammirate


e comprese da qualcuno, ma le ragazze che fanno molta vita sociale ricevono un poco
di ogni cosa da cento persone diverse; non hanno quindi l'esigenza immediata di un
rapporto a due

Alcune scelgono la vita sociale per evitare il rapporto a due di cui hanno
paura, altre per mettersi all'asta al migliore offerente

L'ambiente mondano inibisce la spontaneit che la "base" della torta della


seduzione
Il grande seduttore Kierkegaard diceva di evitare le ragazze che frequentano le
sale da ballo o che partecipano a molte occasioni mondane perch in quella
situazione che toujours la mem le ragazze hanno perso quella spontaneit che per
lui , e rimane, la condiio ine qua non Ma io Kierkegaard quando ero pirla non
l'avevo ancora letto.

2 II portamento

Ai militari si diceva: petto in fuori, pancia in dentro e testa in alto. Il


"comando" va bene anche per i seduttori, tranne che per la testa in alto. La testa
in alto antiseduttiva, da l'idea di uno che sta con la testa tra le nuvole o che
cerca di acchiappare le mosche. Mentre

LEZIONE VI

7.3 La cena a cas

camminiamo, pech della postura mentre si cammina che stiamo ora trattando, la
testa deve essere parallela al suolo. Per imparare a camminare con la testa nella
giusta posizione vi consiglio un esercizio che si faceva fare alle indossatrici
nelle prime scuole di portamento. Mettetevi un libro in testa, ovviamente con la
copertina posta orizzontalmente che appoggia sul capo, ed esercitatevi a camminare
in corridoio (o dove volete) senza far cadere il libro. Se il libro non cade
significa che state camminando con la testa nella giusta posizione da "seduttore
deambulante". Esercitatevi ora a ruotare il capo a destra ed a sinistra come se
voleste guardare qualcuno che vi affianca. Se il libro non cade mentre ruotate il
capo state "producendo" la base dello sguardo laterale del "seduttore deambulante".
Quella posizione della testa mentre ruotate il capo (ed il libro non cade)
esattamente la posizione del grande seduttore

Non tratter ora qui i tipi di sguardo perch l'argomento riguarder un altro
capitolo e continuo sul portamento quando si cammina. Gli occhi del seduttore che
cammina guardano in direzione dritto-avanti che, con il capo in quella posizione,
coincide con l'orizzonte. Tale sguardo potrebbe essere confuso con lo sguardo nel
vuoto ma invece uno sguardo diverso che non focalizza l'ambiente vicino perch
guarda verso una meta lontana. Il seduttore da l'idea di guardare oltre la massa
che lo circonda, di interagire solo con un "livello superiore" che non presente
l vicino (d'altronde un seduttore non uno qualunque). Le braccia invece sono pi
libere e possono assumere varie posizioni: mani in tasca dei pantaloni o della
giacca, o pollici infilati nelle tasche dei jeans, oppure braccia che si muovono
accompagnando e facilitando il ritmo del passo (braccio destro avanti con gamba
sinistra e viceversa). Le braccia per non dovrebbero mai penzolare perch
comunicherebbero insicurezza, depressione oppure farebbero "effetto gorilla". I
piedi devono essere paralleli. Chi cammina con le punte all'infuori fa "l'effetto
gnoccolone" e chi cammina con le punte all'indentro fa "l'effetto mongoloide".
Quindi allenatevi, se non lo fate gi naturalmente, a camminare con i piedi
perfettamente paralleli. All'inizio forse dovrete forzarvi, poi vi verr naturale.
Il passo la cosa pi importante Guardate come cammina un depresso oppure uno
stanco. Sembra che si trascini, cammina esattamente al contrario del seduttore che
sa bene dove va e quello che fa. Molti camminano (non solo i depressi) "lanciando"
le gambe in avanti. Alcuni sembrano dei cavalli al trotto, altri degli zombi.
Iniziano il movimento dalle cosce ed i piedi seguono per movimento inerziale. Il
seduttore inizia il movimento dalle anche, non dalle cosce.

Esercizio (solo per i primi passi): camminate come un robot, a gambe tese. Per fare
questo dovete necessariamente muovere le anche perch il robot ha le cosce bloccate
al ginocchio. Dopo qualche passo sbloccate pure il ginocchio. Tutta la gamba
seguir quel movimento che avete imparato a far partire dalle anche. Per
controllare meglio il movimento delle anche potete anche concentrarvi sul culo:
chiappa destra avanti, chiappa sinistra avanti... Tutto quanto detto deve essere
fatto in modo naturale e richiede tempo per essere metabolizzato e personalizzato.
Durante gli esercizi sarete pi ridicoli che con la vostra andatura normale, anche
la pi sfigata. Vi ho spiegato il portamento esagerando tutti i movimenti per
renderli pi comprensibili. Nella vita quotidiana il vostro portamento sar
differente da quello che avete oggi ma le differenze saranno cos impercettibili
che saranno recepite solo a livello "subliminale" Ed in seduzione questo che
conta.

3 La cena a casa

Portare le ragazze a cena al ristorante come avrete gi capito non la cosa


migliore da fare per accelerare la seduzione. Non sto parlando solo delle cene con
le "scroccafiletto"

7.3 La cena a casa

LEZIONE VI

ma anche con le brave ragazze. Certamente dipende dalla cultura e dal paese in cui
ci si trova. Le inglesi, per esempio, se accettano di farsi offrire qualcosa o una
cena, "si disobbligano" come noi desideriamo. Non che per loro un drink o una
cena abbia un particolare valore economico. solo che, chiss per quale motivo,
hanno questo tipo di "programma" installato nella loro testa. E se glielo hanno
installato gli uomini inglesi... bravi! Ci dovrebbero insegnare a noi la seduzione.
Nella nostra cultura invece l'invito a cena viene letto come un invito sessuale e
cio un invito al peccato. Le italiane hanno un altro "programma" installato nella
loro testa, un programma che purtroppo interferisce con il nostro "programmino".
Un'italiana quando viene invitata a cena (non in gruppo) pensa inconsciamente: "mi
si vuole fare, far il galante durante la cena e poi ci prover" oppure " molto
interessato a me perch investe nella cena, mi cortegger e far il cicisbeo41 ed
io la tirer per le lunghe perch sono sicura che interessato" Insomma l'invito a
cena da noi viene letto come un invito al letto. Quante volte avete portato a cena
delle ragazze e siete andati in bianco? Io sempre, tranne che con le straniere, ma
non sono mai andato in bianco, neanche con le italiane, e ripeto mai, quando le ho
invitate a cena a casa mia. In un'altra lezione tratteremo come provarci durante la
cena a casa e quando non provarci durante la cena al ristorante. In questa lezione
invece tratteremo la parte che sembra impossibile: come fare venire a cena a casa
nostra un'italiana. Chi non abita da solo "si attacca", fino a quando abiter da
solo o si far prestare una casa da qualcuno per l'occasione o aspetter che i
genitori partano per il fine settimana.

Veniamo al dunque: da noi, soprattutto a Roma e nel centro sud, una ragazza
"perbene" non va a casa di un uomo che vive da solo. Questa la mentalit comune
vigente. Ma se la ragazza trova una ragione che non installata nel suo
"antivirus" potrebbe anche accettare di venire da voi a cena. In sostanza se "non
le suona male" potrebbe venire a casa vostra a cena. Il mio metodo a me ha sempre
funzionato. Ma non vi garantisco che funzioni immediatamente anche a voi. Vi
consiglio invece di provarlo e riprovarlo perch io l'ho scoperto provandolo e sono
rimasto meravigliato.

Io faccio cos:

Premetto che mi piace mangiare in intimit con una ragazza che mi attrae e senza
pensare che la porter al letto. Il fatto di mangiare insieme a lei a casa, anche
senza fare sesso, per me un'emozione sufficiente. Questo il mio stato
psicologico di partenza. Tutto quello che io le dico lo dico in occasioni diverse e
distribuite in un certo lasso tempo. Quello che le dico serve ad installare un
programma nella sua testa che la porti a pensare che venire a casa mia a cena sia
perfettamente normale (ed io non ho mai pensato che fosse anormale).Dico alla
ragazza che mi sono inscritto ad un corso di cucina e che ho imparato gi a
preparare dei piatti che non si possono gustare cos buoni in nessun ristorante.
Non parlo di inviti a cena a nessuno ma le dico solamente che da quando cucino i
miei piatti buoni e genuini non provo pi piacere a mangiare al ristorante. Dico
anche che le miei ricette sono un segreto perch ogni giorno sperimento delle mie
varianti a quello che mi insegnano al corso.

Mi procuro un libro qualsiasi di cucina, ma non necessario che me lo studi alla


perfezione: mi servir solo come supporto di conversazione qualora servisse. Se
farete come me, dopo aver introdotto l'argomento, anche lei probabilmente vi
parler di cucina e vi dir che sua madre o sua zia sanno preparare una "polenta
alla gnocca" che insuperabile. Ma a voi non ve ne frega niente. Durante un'altra
conversazione (anche telefonica) le dico che avrei voluto invitarla domani per
esempio, ad una festa esclusiva, ma il mio amico Marco mi costringe con

1 corteggiatore, galante, damerino, vagheggino

LEZIONE VI

7.4 Approco pare 6: i due tempi

la forza a preparargli una cena alla mia maniera. Quindi Marco domani verr a cena
a casa mia. Questo messaggio dice implicitamente che venire a casa mia a cena non
significa sesso perch "probabilmente" io non faccio sesso con il mio amico Marco.
Un'altra volta la chiamo per annullare un invito perch mi piomberanno a casa due
amiche e dovr cucinare per loro. Messaggio: cena a casa mia non significa sesso
neppure con l'altro sesso, a meno che non mi piaccia il "menage a trois". Ancora,
un'altra volta, viene a cena da me una ragazza (mi invento chi) la cui moralit ed
il cui prestigio sociale sono al di sopra di ogni sospetto. Quello che fa la
ragazza che viene a cena a casa mia questa sera moralmente accettato da tutte
anzi un "must" per tutte. Messaggio: dovresti cercare di farti invitare anche tu
per essere alla pari dell'altra. In altra occasione o nella stessa del caso
precedente si pu lanciare la frase: "prima o poi ti far provare anche a te le mie
ricette ma ho paura che poi mi obblighi a fare il cuoco ogni sera"

A questo punto il "soft" installato. Potete anche anticipare l'invito e poi non
confermarlo per aumentare l'aspettativa, ma lascio a voi la scelta. Naturalmente a
voi anche la scelta di personalizzare le frasi e le fasi. Io vi ho detto solo come
faccio io e non sempre il copione anche per me identico. A volte installo il
programma nella prima conversazione parlando solo di cene in casa come se i
ristoranti non li avessero ancora inventati. Altre volte investo 3 mesi, 5
conversazioni sull'argomento e 3 ristoranti senza minimamente provarci.
L'importante che avete compreso il concetto del meccanismo di installare un
"soft" nella testa della ragazza che disinstalli quello che le avevano installato
all'origine Ora volete sapere come farete a cucinare?. Nessun problema. Per la
pasta io compro delle cose gi pronte e poi le mischio con gli spaghetti. Esempio:
compro al supermercato la "caponata alle melanzane" in scatola. un'insalata
siciliana con melanzane, capperi, olive e quant'altro. Pochi la conoscono e se la
mischio con gli spaghetti al pomodoro e magari ci aggiungo il peperoncino e
qualcos?'altro nessuno si accorge che era solo una scatoletta. Almeno nessuna
ragazza se ne mai accorta. Potete anche comprare cose completamente pronte o
surgelate o da scaldare. Oppure se non volete rischiare comprate al ristorante
indiano o arabo qualche piatto strano e lo fate trovare gi pronto in casa. Insomma
il saper cucinare l'ultimo dei problemi ma vi devo dire che fra una cena e
l'altra io un certo talento l'ho acquisito e mi anche venuta una certa passione
soprattutto nel preparare la macedonia di frutta dove ci si pu sbizzarrire con
decine di tipi di frutta fra fresca, surgelata e sciroppata. Il come provarci,
l'aperitivo, i vini e la pesantezza dei piatti li vedremo come gi detto in altra
lezione. Ma prima di finire vi devo spiegare come risolvere un problema di
ripensamento all'ultimo momento che vi si potrebbe presentare

A volte per non rischiare il rifiuto all'invito a casa dicevo alla ragazza che
avremmo cenato insieme senza sottolineare troppo che avremmo cenato da me. Dicevo:
"se faccio a tempo a fare la spesa ed a cucinare ceniamo da me, ma non credo di
farcela". Andavo quindi a prenderla in macchina e poi mi dirigevo verso casa mia
senza dirle niente. Quando lei esordiva con "dove stai andando?" Rispondevo: "A
casa mia. Ho fatto la spesa per tutto il pomeriggio e sono dovuto uscire prima da
lavoro. Ho cucinato fino alle otto e mezza. Ora non mi puoi far buttare tutto. un
peccato. Ceniamo velocemente e poi usciamo per bere qualcosa?"

4 Approccio parte 6: i due tempi

Il rimorchio in 2 tempi pu essere applicato a qualsiasi tipo di primo approccio. I


vari tipi di approccio, oltre a quello stradale gi trattato, li analizzeremo nelle
altre lezioni. Come per

7.5 Che bravo ragazzo che hai

LEZIONE VI

tutte le mie tecniche ho scoperto il rimorchio in 2 tempi per caso. Mi capitato


naturalmente di interrompere un rimorchio e poi riprenderlo senza aver fatto
nessuna programmazione o aver applicato alcuna tecnica. Ho notato che era successo
un qualcosa nella testa della ragazza che aveva fatto andare in porto un rimorchio
che io avevo interrotto perch non vedevo in quel primo momento alcuna possibilit
di concluderlo chiedendole il numero di telefono oppure un appuntamento. Poi ho
analizzato quello che poteva essere successo ed ho capito che il "mutamento" della
situazione era avvenuto perch la ragazza aveva abbassato le difese Quando state
rimorchiando tutte le ragazze si aspettano che dopo la conversazione di rito voi
vogliate arrivare a prendere il suo telefono oppure trovare un modo per rivederla.
Mentre voi parlate lei sa gi dove volete arrivare ed ha gi la frase pronta per
neutralizzarvi Non per cattiveria, ma solo perch il suo "cervelletto"
programmato in quel modo, dopo aver subito centinaia di attacchi. Ed anche la mamma
le ha consigliato le frasi giuste per neutralizzare gli sconosciuti che hanno
cattive intenzioni. Poi le amiche "perbene" e senza neanche un pezzetto di cervello
da gallina le raccontano come hanno fatto per levarsi di torno quel tale che voleva
rimorchiarle?, che scandalo!

Nel rimorchio in 2 tempi invece la ragazza rimane spiazzata perch voi sul pi
bello della conversazione la salutate e girate i tacchi! In quel momento le
successo qualcosa che il suo cervelletto non aveva in programma. Non capisce come
mai non arrivate fino al punto che la sua "intelligenza" considera scontato. Si
domanda che cavolo di tipo siete e contemporaneamente abbassa le difese perch non
attaccata. Dopo un minuto voi invece le correte dietro e la raggiungete esordendo
pi o meno cos: "Scusa, mi venuto ora in mente che avrei piacere di invitarti
alla mia festa di compleanno, perch sei molto simpatica e socievole. Vieni con chi
vuoi" Non potr fare l'asociale dopo che le avete detto che socievole. Non
sarebbe "perbene"! Oppure le direte: "mi sono dimenticato di dirti che gioved c'
una bellissima festa al club del tennis ed ho la possibilit di procurarti un
invito per 2 persone. Dove te lo posso mandare?" oppure.. lo lascio alla vostra
fantasia. In questo secondo tempo di rimorchio la troverete molto pi disarmata
perch star vivendo un copione a cui non stata abituata. Ormai vi conosce!
L'avevate gi rimorchiata e quel capitolo era chiuso. Oserei dire che questo
secondo tempo viene recepito inconsciamente come qualcosa con qualcuno che un
minimo si conosce. Non vi ho dato la chiave per fare sempre il miracolo con
qualsiasi approccio ma un metodo sicuro per rendere molto pi probabile l'esito
positivo di qualsiasi rimorchio in qualsiasi situazione. Io con questo metodo ho
conosciuto centinaia di italiane, piuttosto difficili

5 Che bravo ragazzo che hai

"Non desiderare la donna d'altri" recita un comandamento, ma quel comandamento non


si rivolge ai seduttori. I seduttori hanno un altro comandamento: "Non desiderare
la donna degli amici". E basta. La donna "d'altri", se si tratta di una bella
gnocca, noi la desideriamo e la seduciamo senza per questo sentirci minimamente in
colpa. E se cos non facessimo non saremmo dei seduttori perch la quasi totalit
delle belle gnocche ha come minimo un boyfriend "temporaneo"

Come per tutte le mie tecniche ho scoperto per caso che se si adula il "boyfriend
di turno" la bella gnocca tende pi facilmente a "licenziarlo". Mi capitato di
adulare spontaneamente il boyfriend di molte gnocche perch, come loro me lo
descrivevano, sembrava veramente essere

LEZIONE Vi

un "tipo ok. L'ho adulato per solidariet maschile e perch in fondo, con gli
squallidoni che si vedono in giro accompagnati da supergnocche, una che stava con
un tipo simile, per me, tutto sommato, faceva bene Devo dire per che stavo alla
descrizione che la gnocca mi faceva del tipo perch spesso non avevo mai visto il
tipo in questione.

Ho fatto quindi esperimenti casuali, senza "cattive intenzioni" da parte mia...


tutt'altro. Paradossalmente tutte le volte che ho adulato il boyfriend della gnocca
la gnocca poco dopo lo ha lasciato! E spesso ha iniziato una storia con me! Ho
cominciato allora a ripetere il copione, ma ora con premeditazione, per vedere se
ottenevo il medesimo risultato. Replica: la gnocca dopo qualche tempo lasciava il
boyfriend e mostrava interesse verso di me. Mi sono allora chiesto che cosa
succedeva paradossalmente nella testa della gnocca quando le dicevo: "Sei fortunata
di stare con una persona simile" oppure "Il tuo boyfriend una persona
eccezionale" oppure " veramente bravo, se ne trovano pochi cos". Ho analizzato
molti casi ed alla fine sono arrivato alla conclusione che operano i seguenti
meccanismi anche in contrasto uno con l'altro:

1. Tutti noi vogliamo fare delle scelte che non siano "ufficialmente" scontate od
omologate. Le nostre scelte possono anche essere scontate ma non lo devono essere
"ufficialmente" Quando la ragazza si accorge che la sua scelta troppo ovvia perde
l'interesse per quella scelta.

2. Molte donne hanno uno "spirito di contraddizione": fanno quello che gli altri
dicono di non fare, scelgono quello che gli altri detestano. E non fanno quello che
gli altri dicono di fare

3. Quando si accetta la sua scelta senza remore la ragazza gi abbastanza


gratificata di aver fatto la scelta giusta. La cosa stata accettata. ra pu
anche cambiare
4. Adulando il boyfriend si abbassano le sue difese: ci si pone come uno che non
crede di avere alcuna chance perch la ragazza sta con qualcuno che noi reputiamo
alla sua altezza. Si perde la reputazione di cacciatore

5. Ci si pone anche come uno diverso e forse unico perch tutti gli altri
"corteggiatori" tenderanno a "sputtanare" il rivale

6. Adulando il boyfriend noi abbassiamo la nostra considerazione di noi stessi.


Le ragazze "amano e odiano" chi se la tira troppo ed alzano con quei tipi le loro
difese

Quindi non fate come fanno tutti che cercano di sminuire e mettere in cattiva luce
il rivale La ragazza reagir come reagisce quando i genitori le dicono "Lascia
stare quello": se ne innamorer perdutamente. Per finire vi dico la frase pi
efficace per neutralizzare il vostro rivale: "Che bravo ragazzo!

ezione Vili

Avete cominciato a sedurre o state anra alla teori? Non c' fretta, ma ricordate
che pri o poi dovrete rschare erch in sezion schndo s'impara"
all'inizio della mi

1 Riche e povere

LEZIONE Vi

carriera " di duttore ho pagato un pezzo altisimo di buche e peavo di rinunciar


Ogg posso dire che prendo o le buche che voglio e solo a "scopo sperimentale
". Non dimcate i di migliorare sempre vostr oo ualche migliorao oni
mese

Arriva in ritardo la 8. Un mese trascorso a Barcellona con Polo a rimorchare tutti


i giorni mi ha fatto passare l'abitudine di scrivere. Al mio rtorno Roma ho
stentato a rtrovare l'spirazione anche perch le simpaticissime catalane sono tanto
cesse che ra le rom mi sembrano tutte strafiche e mi distraggono dal lavoro, ma
inne ce l'h fatta E per ritornare sulla nostra tabella di marcia domani inizio a
scrivere la newsletter 9. Nella 9 vi parler ache di Barcellona che se ti movi ni
posti giusti e conosci le fiche straniere, non poi tanto male. Ma ora concetramo
sulla che eclettca e tratta argomi molto diversi tutti per la sezion ovvite

Domni traate sul web ero di febbraio di seduction.net

Carl

8.1 Ricche e povere

L'uomo comune pensa che le donne meno abbienti siano pi "facili? perch cercano
qualcuno che le possa fare ottenere uno standard di vita migliore. L'uomo comune
pensa anche che le ragazze povere dei paesi pi poveri siano disponibilissime ad
essere sedotte da un uomo pi facoltoso. Queste semplici e logiche credenze
spingono molti maschi a cercare solo partners socialmente "inferiori", proponendosi
in modo "superiore" e spesso con risultati insignificanti, dei quali peraltro
attribuiscono la colpa a qualche altro meccanismo che in verit irrilevante
Inoltre gli stessi soggetti (che non sono mai stati dei grandi seduttori) ritengono
"impossibili" le donne loro pari o che ricoprano una posizione sociale superiore.
Cerchiamo allora di capire come funziona veramente la seduzione nei vari "segmenti
di mercato socioeconomico" e con le varie tipologie di donne
8.1.1 Le povere

In genere una ragazza bellissima che fa un lavoro umile non cerca nessuno che le
faccia cambiare vita. Questo tipo di ragazza non vende n il corpo n l'anima. Se
avesse voluto "vendere" la propria bellezza lo avrebbe gi fatto per trovare un suo
primo lavoro migliore (sappiamo tutti che non avrebbe avuto nessun problema) o
meglio avrebbe cercato uno "sponsor" di qualsiasi genere per evitare di faticare
per pochi euro. Se non ha fatto niente di ci e continua a "faticare" significa che
non la possiamo sedurre con lo "status", ma con i valori. La potremmo sedurre
solamente se riuscissimo a capire i suoi valori ed i suoi problemi e se trovassimo
che in fondo i suoi sono anche i nostri valori ed i nostri problemi. Dovremmo
condividere le sue emozioni, le sue sofferenze e le sue gioie. Insomma la potremmo
sedurre solamente se ci affiancassimo a lei, non indossando la divisa con i gradi.
Questo tipo di seduzione difficile, ma non impossibile. Anche se voi avete una
vita totalmente diversa dalla sua, alcune emozioni rimangono uguali per tutte le
"anime" e bisogna imparare a farle riemergere: lei fatica, voi faticate, lei ha
subito ingiustizie e forse anche voi, lei stanca e annoiata e questo lo avete
provato anche voi, a lei non bastano i soldi per tutti gli sfizi e forse neanche a
voi lei gode delle cose semplici e vi consiglio di sperimentarlo anche voi, la vita
per lei gioia e

LEZIONE Vi

1 Riche e povere

dolore e ritengo che lo sia anche per vo, a lei piace la pizza ed a voi gli spaghei
e queo no sar un problema ma uno scontro fra pari. Avete intuito il metodo?

Le mie esperienze con questo tipo di ragazze? Poche... e non sempre ho applicato la
regola come mi permetto di fare spesso sul genere "chi vende le scarpe buone porta
spesso le scarpe rotte". O meglio, di esperienze con ragazze di questo tipo ne ho
avute abbastanza ma quasi tutte andate buca perch ho applicato la "filosofia dei
ranghi". Vi domandate quindi da dove mai abbia tratto questa regola? Vi rispondo:
Appunto dai miei fallimenti e dallo studio di decine di persone che hanno invece
avuto successo applicando la "filosofia dei pari". Ma una volta sono stato talmente
motivato da una "tipa del segmento" in questione che avrei applicato tutte le
regole giuste, se ne avessi avuto il tempo.

Ero all'aeroporto di New Delhi in partenza per Roma. Sono andato al cesso pochi
minuti prima di imbarcarmi e la ragazza che puliva il cesso era una delle pi belle
"madonne" che mi siano apparse in tutta la mia vita! Se avessi avuto il tempo avrei
forse esordito pi o meno in questo tono: "mi sembri pi stanca di me, forse anche
tu hai passato una notte insonne? mi domando se siamo troppo stanchi o depressi".
Avete capito il senso?

8.1.2 Le calcolatric

Un altro tipo di ragazza quella che fa un lavoro funzionale al "vendersi


all'asta". Sono quelle che fanno le cubiste, le figuranti televisive, le hostess
nelle fiere, le barman nei locali vip & pip, le animatrici dei villaggi turistici,
le indossatrici delle sfilate cittadine e cos via. Non credete a quello che vi
dicono: quasi tutte hanno scelto quel lavoro soprattutto per trovare il pollo
migliore. Fra quelle che ho conosciuto ed ho frequentato negli anni (un centinaio,
italiane) quasi tutte hanno trovato il pollo buono. Alcune mi hanno confessato che
consideravano il pollo come un pollo d.o.c. e che dopo il matrimonio avrebbero
fatto i fatti loro. Per le altre: Casualit? Destino? Karma? Io non ci credo ma
valutate voi. Come si seducono le calcolatrici? Facendo il finto pollo (generoso,
facoltoso, innamorato.) ma un'impresa difficile perch dovete considerare che
siete seduti ad un'asta pubblica continua e pagherete il prezzo massimo. Con questo
tipo di ragazze meglio non programmare la seduzione ma essere passivi ed
affidarsi al caso, che qualche volte ci fa bei regalini di seduzione.

8.1.3 Le arrampicatric

Fra le ragazze della classe media pi che fra quelle della classi meno agiate si
trovano la maggior parte delle arrampicatrici sociali. La "veccia" Marina Lante
della Rovere era una normalissima borghese che passava da un uomo all'altro
scegliendo il successivo sempre pi facoltoso del precedente. Alcuni miei amici
molto pi anziani di me che la frequentavano all'inizio della sua "scalata" mi
hanno raccontato come ad ogni rapporto saliva di un gradino. Ora vi dico una
curiosa coincidenza della quale comunque non voglio fare regola: tutte le mie
amiche di classe media che si sono arrampicate sposando stramiliardari, principi
oppure parlamentari erano figlie di avvocati! E mi hanno raccontato che anche la
Marina Lante era figlia di un avvocato! Chiss.

1 Riche e povere

LEZIONE Vi

8.1.4 Le borghes

Esiste un altro tipo, pi comune e diffuso, di ragazza di classe media. Si tratta


delle ragazze pi difficili, piene di regole, perbenismi e falsi principi. La
ragazza comune di classe media in genere non si fa guidare dalle emozioni o
dall'istinto bens dalle regole. I genitori le hanno insegnato quello che bisogna
fare con gli uomini, quali uomini bisogna frequentare, dove e come bisogna
conoscerli (presentazione, universit, non strada et), come ci si deve comportare,
cosa bisogna pretendere da loro etc. Questo tipo di ragazza ha assimilato il
principio che il suo futuro dipende dal rispetto delle regole della "gente
perbene". Se sar "perbene" si sposer con un buon partito ed avr figli, benessere
e rispetto sociale. Se trasgredir alle regole rimarr zitella, non si affermer
nel lavoro e sar un'infelice. A me personalmente questo tipo di ragazza oggi mi fa
cascare le palle. Ma in passato anch'io sono cascato nel perbenismo, influenzato
dalle belle gnocche di questa tipologia. Per sedurre facilmente questo tipo di
ragazza bisogna fingere di avere gli stessi rigidi principi, lo stesso livello
sociale, di volersi sposare ed avere figli, di credere nella famiglia come unico
sistema di vita felice, di sognare una festa di matrimonio megagalattica con 1000
invitati nel ristorante pi famoso della citt, di detestare le avventure e le
ragazze "non del giro", di amare solo lei, la casa, la macchina, i bambini, gli
amici, il giardino, il cane, il gatto, il ristorante, il viaggio organizzato e la
settimana bianca. Non importante essere attraente o essere grande seduttore, anzi

8.1.5 Un case borghese

Avevo un amico specializzato in questo tipo di ragazze borghesi. Ogni 6 mesi ne


cambiava una, sempre bellissima gnocca pi alte di lui di 15 centimetri. Si
chiamava Severino a faceva lo studente di medicina, e poi l'oculista. Aveva
l'aspetto del pollo doc: era bassetto, con il viso da topolino, sempre vestito in
giacca e cravatta e con gli occhialoni da secchione, ma Severino non era affatto un
pollo. Anzi era molto furbo ed aveva capito che solo sfruttando il suo aspetto da
pollo poteva scoparsi le strafiche. Il suo metodo era quello di proporsi come un
buon partito per cui contavano la carriera e la famiglia. Severino conosceva le
ragazze nelle feste delle "brave ragazze"42. Bastava guardarlo per capire che era
il pollo giusto. Nella successiva conversazione Severino confermava la prima
impressione. Severino manteneva il suo giro organizzando dei piccoli party (30
persone) nel suo attichetto ai Parioli e cos veniva invitato alle altre feste
dalle ragazze e dai ragazzi dello stesso giro. All'inizio usciva con la sua preda
invitandola alle feste del giro, poi la invitava a cena e si mostrava "seriamente"
interessato, infine accettava di conoscere i genitori. Si scopava quindi la sua
conquista per un semestre. Alla scadenza concludeva il rapporto dicendo che poich
lui era molto tradizionalista e credeva nel matrimonio indissolubile, il loro
rapporto non poteva proseguire perch lui non era sicuro che sarebbero andati
d'accordo per tutta la vita! Il "pollo" usciva cos pulito, con maggiori
credenziali da pollo d.o.c. ed era pronto per la prossima aspirante fidanzata.

8.1.6 Le ricche

In genere, ma non sempre, le ragazze ricche di classe alta non hanno regole e
seguono il loro istinto e le loro emozioni. Sanno fin da piccole che la loro
esistenza ed il loro benessere materiale

2a Roma i chiamano aroline, da Parioli, quartiere borghee della caital

LEZIONE Vi

2 Ti guardano da viino

sono scontati. Qualsiasi cosa facciano e comunque la gente la pensi e le giudichi,


questo non potr intaccare la loro sopravvivenza ed il loro tenore di vita. Non
hanno inoltre bisogno di un "buon partito" per mantenere un alto standard di vita.
La ricca in genere considera l'uomo in funzione delle emozioni che le procura.
Spesso i genitori italiani di questa tipologia di ragazze esigono un partner allo
stesso livello sociale, ma le ragazze sono quasi sempre indifferenti alle loro
pressioni. Anzi spesso tendono a fare il contrario di quello che i genitori
esigono. H molti esempi di amiche ricchissime che hanno "beneficato" qualcuno che
non era "nessuno"

Come si "attacca il cappello"? Dobbiamo distinguere fra italiane, americane,


tedesche e scandinave. Le italiane spesso "bene-ficano" qualcuno che si "infiltra"
nella loro testa tramando una lunga strategia. I casi che ho studiato riguardano in
maggioranza il tipo di seduttore che gioca il ruolo dell'amico fedele che le
comprende e che nonostante i loro sbalzi di umore sempre presente e disponibile a
condividere le sue emozioni. Il tipo in questione aspetta le crisi ed pronto a
consolare la ragazza anche quando lei ha un altro boyfriend. Questo tipo di
seduttore conquista la ricca per abitudine ed insistenza e calpesta il proprio
orgoglio in funzione del suo obbiettivo finale.

8.1.7 Qualche case strano

Altri casi che ho esaminato hanno invece dei meccanismi inconsueti: una mia
bellissima amica della pi antica nobilt italiana ed ex valletta televisiva di
Raffaella Carr (molti anni fa) di nome Fiorbellina Spinola ha sposato un impiegato
di banca perch era un ragazzo puro (forse vergine) e lei era stanca di marpioni e
seduttori. Un'altra amica contessa, fotomodella ed indossatrice ha sposato un
appuntato dei carabinieri con la licenza media, bruttissimo, grassottelle, basso,
calvo, sudaticcio ed incapace di esprimere un concetto. Secondo la sua migliore
amica, il tipo fa bene sesso e la contessina stata sempre sessualmente attratta
dai brutti. Infatti quando le due amiche andavano in vacanza insieme la bionda
contessina andava in cerca di avventure e se ne portava in albergo uno nuovo al
giorno. Ma sceglieva sempre quelli repellenti! C' da pensare, da questi case, che
molte riccone italiane non abbiano regole chiare Questo ci confonde, anche a noi
seduttori, ma ci insegna anche che tutto possibile, sempre e con chiunque

Per le ricche scandinave invece devi essere il tipo macho-selvaggio, magari tatuato
e capellone Le scandinave amano l'anticonvenzionale ed il trasgressivo.
Impazziscono per i negri pi brutti e dall'aspetto animalesco (i negri bellocci
vanno invece in bianco). Anche con le ricche scandinave c' qualche difficolt. Le
ricche tedesche ed americane invece una regola chiara la hanno. quella che ci ha
insegnato Simos, il greco, ve lo ricordate? (cfr. 3.2) La regola, che mi confermano
continuamente le americane e le tedesche, quella pi semplice: tu devi essere
attraente e devi scoparle bene. Facile? no?

8.2 Ti guardano da vicino

Non ho mai preso in considerazione gli esperimenti scientifici eseguiti da


psicoterapeuti, ses suologi o universit varie sull'argomento seduzione. Di
solito "scoprono" cose cos banali e scontate che vanno bene solo per riempire
qualche pagina sulle riviste per "tutti". Alcune ricerche recenti invece mi hanno
colpito e mi hanno spinto a sperimentare direttamente un meccanismo che non avevo
mai focalizzato prima e che pu trovare molte applicazioni pratiche

2 Ti guardano da vino

LEZIONE Vi

Le ricerche in questione sono state realizzate sull'argomento fritto e rifritto


della "prossemi ca43": la scienza che studia le distanze che le persone tengono fra
loro. Io non vi far una lezione sulla prossemica perch i grandi scienziati
esperti di questa disciplina vi diranno con maggiore autorit della mia che. "se
una donna si avvicina molto a voi fino ad eliminare la distanza fra i corpi
probabilmente ci sta!" Se non ci credete chiedete conferma ai grandi scienziati
della seduzione che svelano queste grandi scoperte in ogni loro intervista.

Le ricerche interessanti che ho analizzato sono 2:

1) William Klinge del Dipartimento di psicologia dell'Universit di


Georgetown ha osservato il comportamento di 75 maschi e 75 femmine (di specie
umana) nella biblioteca dell'universit. Ha scoperto che i maschi ponevano gli
oggetti personali di fronte a loro per difendere lo spazio frontale e non si
infastidivano se qualcuno si sedeva a fianco a loro, mentre le femmine occupavano
con gli oggetti le sedie ai loro lati e non si infastidivano molto se qualcuno si
sedeva di fronte a loro. Gli esperti sostengono anche che le femmine abbiano uno
spazio personale pi ridotto di quello maschile e tollerino meglio chi sta vicino a
loro (maschio o femmina che fosse) mentre gli uomini tendano a mantenere una
distanza personale superiore

2) John Ajello, ricercatore presso la Rutger University del New


Jersey ha invece studiato gli incontri casuali fra maschi e femmine nei luoghi
pubblici Ha scoperto che i maschi "puntano" le femmine che li attraggono quando la
distanza che li separa aumenta mentre le donne lanciano i loro sguardi solamente da
una distanza inferiore ai 2 metri. Secondo Ajello il fenomeno causato dal fatto
che si guarda negli occhi una persona dell'altro sesso solo quando ci si sente a
proprio agio e le donne si sentono a proprio agio da distanze ravvicinate

Se correliamo i risultati delle due ricerche possiamo dedurre che le donne si


sentono pi a loro agio quando qualcuno sta di fronte a loro ed ad una distanza che
sia inferiore ai 2 metri. Ricordiamo che quando una donna si trova a proprio agio
ha le sue difese pi basse ed si trova nello stato psicologico ideale per
focalizzare qualcuno ed esserne sedotta. Potremmo fare delle ipotesi sulle cause
recondite di questi atteggiamenti. Per esempio potremmo azzardare l'ipotesi che
l'uomo fin dall'antichit sia abituato ad essere attaccato frontalmente da altri
uomini (cavalieri in duello, battaglie con scontro frontale, lotta, pugilato) e
quindi tenda a difendere il suo spazio frontale, mentre la donna preferisca
trovarsi un uomo di fronte e vicino onde studiarne l'espressione degli occhi e del
viso per scoprire se si tratti di qualcuno pericoloso o innocuo. Nella storia la
donne probabilmente non venivano attaccate frontalmente per scopi bellici, ma
"prese" di fianco per essere portate via a scopo sessuale. Sono solo delle ipotesi
che non possiamo provare, ma dovete sapere che sessuologi antropologi ed etologi
fanno anche loro delle ipotesi fantasiose che non possono provare. Per loro nei
loro libri non vi dicono che stanno scrivendo solo le loro ipotesi fantasiose, e
sorvolano sull'argomento. Io vi dico, e su questo mi ci gioco tutta la credibilit,
che spesso le loro ipotesi storico-antropologiche sono molto pi cretine di quelle
che anch?io mi diletto a fare. Azzardate anche voi le vostre ipotesi sulle origini
dei meccanismi ancestrali: non siete certamente pi cretini degli scienziati
dell'aria fritta e fate cos un bell'esercizio di analisi ed intuizione

3Dal Gazanti te della semilogia che studia il significo che no


aume, nea cmunine

umana, i geti e l izioni del coro, i rapporti aziali etc

LEZIONE Vi

2 Ti guardano da viino

Quello che invece a noi seduttori interessa veramente sapere se l'informaione che
risulta dalla ricerca sia veritiera e se sia utilizzabile nella nostra realt
quotidiana. Ho avuto modo di convalidare il risultato della ricerche descritte
qualche giorno dopo, per una coincidenza imprevista. Ero andato a cena per parlare
di futuri progetti con il webmaster della societ che mette in linea seduction.net.
Mi ero spostato in metro per motivi traffico e parcheggio e contavo di rientrare
prima della fine del servizio del trasporto pubblico. Dopo cena mi sono diretto
alla stazione del metro ma era gi passata la mezzanotte. Cos ho raggiunto la
stazione di taxi pi vicina che si trovava presso la stazione ferroviaria di Roma
Ostiense. Nel piazzale non c'erano taxi in sosta. Faceva anche molto freddo e sono
quindi entrato nella sala della stazione per aspettare il taxi. La stazione era
quasi deserta, forse non c'erano pi di dieci persone, comprese due ragazze (una
molto bella) che aspettavano il treno o forse che aspettavano qualcuno che passasse
a prenderle. Per caso, passando vicino alla pi bella, ci siamo incrociati con gli
sguardi. Ho deciso in quel momento che volevo capire cosa o chi le ragazze
aspettassero e mi sono dimenticato dei taxi che ogni tanto arrivavano. Per non
essere evidente fingevo anch'io di aspettare un treno. Per dirla in breve sono
rimasto nella stazione fino all'l:30, quando arrivato (in forte ritardo) il treno
delle ragazze. In quell'ora e mezza mi sono "agitato" vicino a loro, passeggiando
intorno ed a volte sostando vicino. Ho incrociato lo sguardo con la pi bella per
una cinquantina di volte (caso unico senza rivolgerle la parola, ma utile per le
nostre ricerche)

Se la incrociavo frontalmente, lei mi guardava negli occhi non appena raggiungevo


una distanza inferiore a 2 metri. Se sostavo frontalmente a lei e la guardavo da
una distanza superiore a 2 metri, lei evitava il mio sguardo. Se sostavo di fianco
a lei, o le passavo lateralmente, lei mi ignorava.

incredibile notare che questo copione si sia ripetuto per una cinquantina di
volte senza neanche un'eccezione alla regola! Ho cominciato quindi a pensare a
ritroso questo meccanismo che non avevo mai notato prima.

Mi sono ricordato che quando vado a "caccia" noto la preda a molti metri di
distanza, ma se lei mi degna di uno sguardo lo fa solo quando io le passo davanti
ad un metro di distanza.

Mi sono ricordato che quando rimorchiavo nei treni mi sedevo sempre di fronte
alla preda e che i sedili distano circa un metro uno dall'altro.

Mi sono ricordato che quando intercetto lo sguardo di una donna in metropolitana


(e poi la rimorchio) lei sempre seduta davanti a me (metri 1 o 2) oppure entrambi
stiamo in piedi uno di fronte all'altro (1 metro)

Mi sono ricordato che quella che mi sta di fianco mi ignora sempre anche se io
la noto (se una bella gnocca)

Mi sono ricordato che quando rimorchiavo nelle biblioteche sceglievo sempre le


sale dove mi potevo sedere di fronte alla ragazza prescelta.

Mi sono ricordato che nei supermercati, prima di preparare il rimorchio, cerco


sempre di incrociare la preda frontalmente, non di affiancarla.

Mi sono ricordato di tante altre cose. che saranno oggetto di altre lezioni

3 Gli oggetti parte 1 (devo mettere le foto

LEZIONE Vi

8.3 Gli oggetti parte 1 (devo mettere le foto)

Gli oggetti che portiamo con noi e gli accessori che completano il nostro
abbigliamento comunicano, al pari degli status symbol, chi siamo e come siamo.
Mentre gli status symbol comunicano l'appartenenza ad una classe sociale o di
censo, gli oggetti e gli accessori comunicano la nostra personalit ed i nostri
gusti. Essi sono come i fregi di una cornice (l'abbigliamento) che valorizza e
caratterizza il quadro (il fisico). Anche la pubblicit utilizza a volte il metodo
dell'oggetto che valorizza il prodotto. Alcune case automobilistiche, ad esempio,
pubblicizzano i loro ultimi modelli rendendoli pi seducenti con la decorazione di
una bella "gnocca oggetto", ma qui c' spesso la comunicazione del messaggio: bella
macchina = bella gnocca garantita. L'esempio non proprio calzante ma serve a
rendere l'idea. Alcuni oggetti caratterizzano il seduttore e lo fanno pi
seduttore, altri caratterizzano lo yuppy, il manager, l'uomo di potere,

10 sportivo e cosi via. Io vi propongo alcuni oggetti che, avendoli utilizzati


personalmente negli anni, ho constatato che attirano l'attenzione e l'interesse
della maggior parte delle belle gnocche di varie nazionalit. Non sono amuleti e,
non serve pi ripeterlo, non fanno da soli alcun miracolo di seduzione. Sono solo
un altro tassello del mosaico della seduzione che deve essere completato in tutti i
suoi "quadrettini"

8.3.1 L'accendino

Se avete ancora il viziacelo criminale del fumo44 l'accendino un oggetto che


mostrate una ventina di volte al giorno. Gli accendini "usa e getta" da 50
centesimi sono "neutri" e non fanno n bene e n male al vostro fascino personale.
Gli accendini stile "gioiello" sul tipo Cartier o Dupont fanno troppo yuppy
affettato. Il Cartier o il Dupont erano un "must" negli anni '70 e '80 ed infatti
il Cartier si chiamava Le must de Cartier ra decisamente out

L'unico accendino che fa "macho con le palle" lo Zippo (a benzina). Lo Zippo il


simbolo del vero maschio. La sua presa, la sua fiamma asimmetrica, l'odore di
benzina e il "suono" che emette quando si apre e si chiude sono tutti messaggi
sensoriali da vero maschio. Evitate le imitazioni dello Zippo, comprate solo
l'originale che costa mediamente 30 euro e pu durare per tutta la vita. Compratelo
nelle dimensioni classiche, come nella foto: quello pi piccolo non ha fa stesso
effetto. Se riuscite a trovarlo usato, compratelo e offrite anche fino al prezzo
del nuovo. Chi ve lo vende sar contento di cedervelo perch non sa che lo Zippo
deve avere l'aria usata e rovinata. Lo Zippo pi vecchio e pi affascina perch
comunica:

a) io uso l'originale, i falsi sono nuovi

b) sono da sempre un vero macho, non sono nato ieri

e) questo oggetto vissuto emana la mia energia.

d) non sono un pirla che compra l'ultimo giocattolo elettronico ma un uomo solido
che si affeziona alle sue cose

11 modello raffigurato nella foto il mio personale, ma non il migliore. Non lo


posso cambiare perch l'ho invecchiato per una decina d'anni e non ne ho trovato un
altro usato. Sembra che

44come il ottocritt urtopp

LEZIONE Vi

4 L'approco pare 7: il rimorchio in coppi

il tipo migliore sia invece di metallo non ricoperto, preferibilmente color bronzo
o color oro, ma delle stesse dimensioni di quello raffigurato. Perfino il grande
playboy internazionale quarantenne che una volta mi disse: "gli orologi e le
macchine fanno l'uomo" usa uno Zippo vecchissimo di color oro. "Ha quasi vent'anni
e gli ho dovuto cambiare solamente lo stoppino un paio di volte" mi ha dichiarato
orgogliosamente E voi non sapete quante strafiche ha "acceso" il suo Zippo!

8.3.2 II fermasoldi

Il fermasoldi un oggetto che fa rivivere il fascino della banconota in questa


epoca d'inflazione delle fredde carte di credito. Molte donne45 adorano le
banconote di carta. Non parlo delle "scroccone", ma di quelle donne che amano
spendere e guadagnare la "carta", non necessariamente la carta degli uomini.
Un'ultima conferma l'ho avuta tre giorni fa quando raccontavo alla bella cassiera
del supermercato che mi avevano rubato la Visa e che quindi dovevo pagare in cash.
E lei: "Ah... le banconote, le adoro. Io non ho neanche il conto bancario, mi piace
sentire i soldi, li devo sentire in mano altrimenti non mi da nessuna
soddisfazione" (e mi sembrava quasi eccitata)

Cacciar fuori dai pantaloni il "mazzo" di banconote (nel fermasoldi d'oro), quando
si offre il caff o la cena, fa anche un certo effetto sulle "polliste",
ovviamente. Se le polliste si accontentano di vedere il "mazzo" di banconote che
cacciamo fuori dai pantaloni, noi non abbiamo niente in contrario a mostrarglielo.
Ma se lo vogliono in mano..., beh..., abbiamo un altro "mazzo" da cacciar fuori dai
pantaloni, ben pi grosso, e lo offriamo generosamente a chi se lo merita.

Il fermasoldi pi "efficace" d'oro, ma anche quello d'argento se ha un bel design


pu fare la sua figura. Se decidete di comprarlo d'oro vi consiglio di comprarlo
nei negozi di compro-oro e non nelle gioiellerie o nei negozi di oggettistica: lo
pagherete la met. Io ho permutato un vecchio orologio da tasca con il fermasoldi
raffigurato nella foto presso un compro-oro: oltre al fermasoldi ho incassato anche
un centinaio di euro. Potreste anche voi permutare qualsiasi inutile oggetto d'oro
(vostro o della mamma) con un fermasoldi. Se non trovate niente da permutare
compratelo da un compro-oro e pretendete di pagarlo "a peso d'oro" o qualcosa di
pi. Non pagatelo come gioiello perch in un fermasoldi non c' molta lavorazione
da pagare Vi dovrebbe costare un centinaio di euro o poco pi.

8.4 L'approccio parte : il rimorchio in coppia

Non esiste rimorchio di gruppo e tre maschi sono gi un gruppo. Quando vado
all'estero e vedo i gruppi di ragazzi italiani a rimorchio mi domando se pensano di
rimorchiare sul serio o se piuttosto sono coscienti che tutto si risolver solo in
un cazzeggio all'italiana. Fatti loro, tranne che a noi seduttori procurano un
certo danno perch "sensibilizzano" negativamente le prede e poi noi dobbiamo
faticare il doppio. Il rimorchio pu essere fatto da soli oppure in coppia con un
amico. Ho sempre sostenuto la tesi che il vero seduttore un cane sciolto, con
molti contatti ma con pochi amici. Cos era Giacomo Casanova, cos era Kiergegaard,
cos erano tutti i grandi seduttori della storia. L'agire da soli ci avvantaggia
anche di una maggiore capacit movimento e della necessaria flessibilit
decisionale

5iconfemato da alcuni studi ameicani

4 L'approco parte 7: il rimochio in coppi

LEZIONE Vi

In questa lezione per trattiamo del rimochio in cppia cn un amico e dei suoi vgi e
svantaggi. Iniziamo dagli svantaggi:

1. Lui vuole andare a rimorchiare per di la e tu vuoi andare per di qua.

2. Lui decide che si prende quella e tu ti prendi l'altra (la cessa)

3. Ti dice sul pi bello: "mi sono stufato, accompagnami a casa!

4. Quando avvisti le strafiche dice: "lasciamo perdere quelle, sono troppo


lontane, non mi va di camminare"

5. Poi continua: "sediamoci in quel bar che c' una che mi piace" (e tu dovresti
reggere moccolo?)

6. Conclude con: "hai sbagliato tu l'approccio, io avrei fatto." (e perch non lo


hai fatto?)

7. Poi "quella da sola, lasciamola stare" (ma a te ti fa impazzire!)

8. Quando una carina guarda a te, ti dice "una sola carina, l'altra cessa,
lasciamole perdere" (lo sapevi anche tu che l'altra era cessa ma a te interessava
quella carina)
Il rimorchio in coppia per ha anche notevoli vantaggi:

1. Ufficialmente non sono a rimorchio, ma sto passeggiando, o parlando, o cenando


con un amico solo per il piacere di vedere il mio amico.

2. Mi posso fermare per la strada per aspettare o studiare la preda senza essere
evidente perch sto discutendo animatamente con il mio amico.

3. Se cammino posso guardarmi intorno mentre parlo con il mio amico e non sto
cercando di avvistare una preda.

4. Mentre parliamo ci possiamo fermare e posizionare in modo che uno dei due
possa studiare la preda con la coda dell'occhio senza destare sospetti di
rimorchio.

5. Per far sembrare il rimorchio "non programmato" uno dei due pu recitare la
parte del timido che dice "andiamo, siamo in ritardo" mentre l'altro continua nel
rimorchio.

6. Si pu fare il rimorchio scherzando, "rimorchio stile cazzeggio", cosa


difficile da fare da soli

7. Si pu "bombardare" di parole la preda senza mai fargli calare l'attenzione


"passandosi la palla" ad ogni calo di energia; mentre uno parla l'altro recupera
l'energia ed aspetta il suo turno per parlare "ricaricato"

8. Se si una coppia ben affiatata e le prede sono due, nessuna di loro si


sentir trascurata.

LEZIONE Vi

5 Case study 3: Il rimochio trasgrevo

Dovete allenarvi a fae i rimochi sia da soli che in coppia. Se agite in coppia
importante che siate affiatati e che raggiungiate una perfetta sintonia.
L'affiatamento e la sintonia si raggiungono solamente esercitandosi insieme sul
campo, non basta parlarne e studiarne a tavolino le strategie e le tattiche. In
ogni caso nell'istante del rimorchio deve essere uno solo a tuffarsi (cfr. 5.1.3) e
a gestire la conversazione dei primi minuti. Quei primi istanti decretano il
fallimento o il successo del rimorchio ed ogni vibrazione (di tono di voce, di
sguardo, di postura) ha una fortissima influenza sul risultato. Qualsiasi
"interferenza" nei primi istanti pu provocare il fallimento di un rimorchio che
poteva invece avere successo. Il "secondo" personaggio (in quell'azione) pu
intervenire solo dopo qualche minuto oppure quando lo chiamate in causa oppure ad
un segno convenzionale che avete concordato prima.

L'esperienza mi insegna che se mi sono allenato per lungo periodo a fare i rimorchi
da solo non riesco poi ad ottenere gli stessi risultati se agisco in coppia. Se poi
per un altro periodo faccio molti rimorchi in coppia non riesco poi a tuffarmi bene
quando sono da solo. In sostanza anche nel tipo di rimorchio ci sono le
specializzazioni. un po' come l'atleta che si allena per un mese consecutivo a
fare il salto con l'asta e tralascia il salto in alto. Quando riprover a fare il
salto in alto otterr dei risultati inferiori ma dopo qualche forzatura e tanto
allenamento ritorner alle performance di prima.

Per concludere rimorchiare "accompagnati" pu avere eccellenti risultati se si


raggiunge l'af fiatamento e la sintonia di coppia. Inoltre chi muove i primi passi
ha spesso bisogno di un sostegno a cui appoggiarsi, anche moralmente, ma se l'amico
di rimorchio non affiatato o in sintonia con voi, se pensa solo ai c.zzi suoi, se
vi vuole solo sfruttare, se non ha ancora capito che sono le donne a scegliere e
non lui, allora vale sempre il vecchio detto: "Meglio soli che male accompagnati"

8.5 Case study 3: Il rimorchio trasgressivo

"Sai dove cominci bene, ma non sai dove finisci meglio"

Qualche giorno fa mi sono diretto verso la semiperiferia romana per andare a


curiosare in un negozio monoprezzo, l'unico a Roma. Avevo deciso di andarci in
metropolitana (che ha volte riserva belle sorprese di seduzione) e nel quartiere
dove si trovava il negozio avevo gi fatto in passato dei bei "rimorchini". Due
pensierini positivi. In ogni caso, i pensierini rimorchierecci non erano la ragione
principale della mia "trasferta metropolitana". Se in quel negozio avessi trovavo
qualche prodotto interessante il mio sacrificio sarebbe stato ben compensato, anche
senza alcun rimorchino. Entro nel negozio e comincio a curiosare fra gli oggetti.
Davanti a ogni scaffale c'era qualche donna "non male" e l'atmosfera era quella
giusta (basso controllo sociale) per attaccare discorso chiedendo qualche
"consiglio per gli acquisti". Mentre stavo provando gli oli essenziali incrocio lo
sguardo di una donna che stava entrando. Non mi sembrava una strafica anche perch
era un poco "stagionata", aveva circa 40 anni, alta 1,75, gonna con lo spacco,
stivali e calze sexy, ma gli occhi erano molto belli e "l'effetto gambe" mi
eccitava abbastanza. Il mio pensiero erotico era: "una donna sexy di quell'et,
dopo uno sguardo significativo, non dovrebbe essere difficile, e per di pi mi
sembra straniera". Per dirla chiaramente io mi vedevo gi a letto con lei e mi
eccitava la situazione della sconosciuta sexy che ci sta subito anche se non il
mio tipo ideale. La motivazione era quindi sufficiente da prendere il rischio del
rifiuto che peraltro valutavo non probabile. Lei si ferma al mio fianco a vedere
altri oggetti. In quel momento ho valutato che il rischio era quasi zero e

5 Case sudy 3: II rimochio trasgrevo

LEZIONE Vi

quindi ho acquistato la sicurezza sufficiente per rivolgerle la parola come se lei


mi avesse gi accettato. Le do del tu, con un tono di voce come se gi ci
conoscessimo, e le domando: "hai mai provato questa essenza? A cosa serve? Quale ti
piace di pi?" Lei mi risponde che quella di arancia era buonissima e che lei ne
mette una goccia nell'acqua quando cucina la pasta. Dopo qualche altro scambio di
idee sulle essenze interrompo la conversazione e mi allontano da lei dirigendomi
verso un altro settore. La incontro nuovamente poco dopo mentre sceglieva gli
smalti per le unghie ed era piegata sulla scaffale pi basso con lo spacco della
gonna aperto che mostrava le gambe fino in fondo. Ovviamente a quella vista la mia
motivazione saliva ancora. Le dico: "Questo trasparente pi bello, quello che hai
in mano non pi di moda" e poi continuo: "Quest'altro in tono con le tue calze"
e contemporaneamente le passo la mano sulle gambe per toccarle le calze, in modo
trasgressivo, complice e ironico, non maniacale Lei si mette a ridere e comincia a
chiedermi consigli sui vari tipi di smalto mentre io ad ogni frase alterno
apprezzamenti sulle sue gambe con lo stesso tono di prima. Poi interrompo e mi
allontano nuovamente per ripassarle vicino dopo qualche minuto e vedere quale
smalto avesse scelto. Segue qualche altro scambio di idee sui colori e poi le dico:
"Io ho gi finito, se hai finito anche tu ci pendiamo un caff insieme, ti devo
raccontare un cosa" (ma non sapevo cosa). Lei mi risponde: "Va a pagare le tue
cose, ti raggiungo alla cassa". E cosi fece. Fuori dal negozio mi mostra gli
acquisti del pomeriggio: calze, collant e mutandine. Eravamo ormai in tale intimit
che inizio a parlarle giocosamente della mia passione per le calze mentre lei se la
rideva divertita. Per farla breve finiamo per cenare insieme. Questo tipo di cena
improvvisata funzionale alla seduzione, contrariamente al classico invito a cena
per il corteggiamento.

La cena

Durante la cena scopro che era moldava che lavorava presso una psicoterapeuta e che
era fissata con lo spiritualismo. Scopro anche, senza ombra di dubbio, che non era
n una scroccona n una calcolatrice e che aveva la mentalit "vado a letto con chi
mi piace, non con chi mi serve". Il come l'ho scoperto non fa parte di questo case.
Quello che ci interessa che la tipa mi ha dichiarato che era rimasta colpita
dalla mia originalit di comportamento e per questo motivo aveva continuato la
serata con me: Non mi mai successo che uno sconosciuto mi toccasse le gambe in
pubblico, sei veramente un tipo diverso, forse sei anche un poco pazzo". Ricordo
che il mio atteggiamento durante tutta "l'operazione" era scherzoso, insinuante,
complice e trasgressivo. Risultato della serata, petting al ristorante e sulla via
verso casa sua, di pi non si poteva fare perch eravamo a piedi e faceva anche
molto freddo.

Il seguito

La chiamo dopo qualche giorno per rivederci e lei mi propone di andare in un locale
frequentato solo da russi e russe con suo cugino, ministro della Moldavia, in
visita a Roma per una conferenza della FAO. In un primo momento stavo per rifiutare
il programma ed avevo cominciato a dire che ci saremmo visti un altro giorno: non
era quella la trama del mio film, ma mi si accesa subito una lampadina che mi ha
illuminato: non dovevo rimanere ancorato al mio film. Avevo in progetto di visitare
la Moldavia dove non conoscevo nessuno ed un amico ministro mi poteva aiutare a
risolvere per lo meno i problemi della prima sistemazione

LEZIONE I

Inoltre conoscere un locale frequentato dalle russe per bene poteva aprirmi nuovi
oiznt "sotto casa". Faccio a tempo a cambiare idea ed accetto la sua proposta.

Il risultato finale

Lei non mi interessava pi dal punto di vista della seduzione. La novit e la


situazione trasgressiva della prima volta erano finite. Ora focalizzavo la tipa che
non era assolutamente il mio tipo. Mi risultava simpatica come amica ma dovevo
diplomaticamente respingere le avance che ora faceva lei La mia tesi che le donne
vanno viste 3 volte in 3 situazioni diverse si rivelava nuovamente valida.

Il cugino ministro era un bel giovane interessante, ma sposato e molto serio. Ci


siamo scambiati i numeri e si offerto di assistermi in Moldavia. Nessun discorso
sulla seduzione e sulle donne Ma il contatto si rivelato comunque utile ed
interessante. E per le donne non ho mai avuto bisogno di assistenza. Il locale
delle russe era un covo di ... alcune attraenti, qualcuna super Sarebbe stato
impossibile sapere dell'esistenza del locale o trovarlo per caso perch era ben
mimetizzato in un edificio che si trovava all'interno di un complesso recintato. Il
locale era frequentato da un giro di ragazzi semplici e tranquilli ed appunto dalle
gnocche russe. Inoltre, siccome loro sono sempre gli stessi, quando viene uno tipo
nuovo interessante lo guardano con curiosit e desiderio (come all'estero).
Malgrado la presenza costante della mia amica una delle ragazze ha provato
rimorchiarmi invitandomi a ballare. Poich ero in compagnia ho dovuto rifiutare, ma
in quel locale che non avrei mai scoperto da solo ci torner sicuramente
ezione IX

Siamo arrivati alla nove. Come al solo fuori tempo massimo, ma almeno c' l lato
positivo che avete il tempo di leggere, assimilare e forse praticare. Alcuni mi
scrivono dei oro successi, altri, ma pochi, non hanno iniziato ncora a praticare.
Non grav quello che imparate vi servir per tutta la vita, e la vita del
seduttore, ontraramte a quella delle seduttrii, coincid con la vita umana Io ne
sono l'esempio vivente. Comunque qualcosa in pi in seuzione dovete gi avere
assimilato tutti. Alla fine dell'opera sarete tutti molto pi pronti per unestate
di alta seduzione. Pesate a dove volete andare, secondo i gusti di ognuno. In
questo numero 9 vi parlo di Barcellona tutt quell che e ' a saere, proprio tutto, e
che essu altro vi pu dire Il rest sta a voi

Carl

Attenzione: ho messo del coore di sfondo nelle agin per rendere la lettura pi
gradevole. Ho cambiato grafica e ttostca. Non sono bravo come voi a manettare
(senza doppi sensi) e nessuno autrizzato a vdere questo lavoro eccetto me e voi.
La S.EG. di Barcellona scrtta in iaco su sfondo verde Se qualcuno non cev
in htl e ricev in sfondo invertre l cre caratter altrimi non v
nite (b su bo).

9.1 Colpire al cuore

"Al cuore Ramon, se vuoi uccidere un uomo devi colpirlo al cuore" recitava Clint
Eastwood nell'ultimo duello del film "Per un pugno di dollari". "Al cuore
seduttore, se vuoi infilzare una

1 Colpire ai cuore

LEZIONE I

donna devi colpirla al cuore" parafrasiamo noi. lle donne non i parla come
si parla agl uomini. Alle donne non si parla come si parla alle persone intelligeti
e razionali. Alle donn non si parla come si dovrebbe parlare ad n essere
"pensante". Le donne non pensano, ma sentono, intuiscono, percepiscono, provano
emozioni: alle donne si parla per emozioni E per parlare nella loro lingua oggi
vi insegno come alle donne si parla "al cuore"

Non mi riferisco naturalmente a quelle, che non sono propriamente donne, ma bestie
"affamate" tipo "mi divoro il pollo". "Quelle" certamente fanno eccezione alla
regola. I tipi "cosa fai quanto guadagni?" si seducono diversamente. Basta... e
inoltre non ci sarebbe bisogno di tutto il mio corso, ma sarebbe sufficiente la
prossima lezione. Perch anche loro meritano una "lezione". Perch sono state
sempre numerose e ben rappresentate nell'universo femminile e neanche il nostro
grande antenato Giacomo le ignorava. Anzi mi risulta che Giacomo se ne sia fatta
pi d'una. Mi domando allora perch noi, suoi umili discendenti, dovremmo negarci
una simile soddisfazione? Anche noi daremo loro una "bella lezione" (cfr. 9.2)

Torniamo a trattare delle ragazze che vivono secondo natura, che non sono state
geneti camente modificate da "la mamma" o dalla TV e che scelgono i maschi per
"attrazione" o non per "transazione" L'evoluzione le ha dotate di un cervello un
poco diverso dal nostro. Nel loro cervello "l'emisfero delle emozioni", sinistro,
funziona meglio "del l'emisfero della razionalit", destro. el nostro cervello
succede il contrario. Ecco perch spesso non ci capiamo. Tutto qui

Negli ultimi anni gli scienziati, dopo aver visto una risonanza magnetica, sono
arrivati ad ammettere queste differenze fra uomo e donna. Io lo avevo gi scoperto
vent'anni fa con la mia "risultanza magnetica" e senza strumenti. Poi alcuni hanno
scritto decine di libri sulla scoperta. Hanno svelato questo semplice ed elementare
concetto in modo complicatissimo e lunghissimo, bla bla bla, bla bla bla, bla bla
bla, e rubando il nostro tempo e denaro.

A noi come sempre interessano le applicazioni pratiche. Ho pensato quindi di


utilizzare in questa lezione un "metodo diretto" attraverso alcuni esempi di
comunicazione dello stesso fatto, prima ad un uomo e poi ad una donna. La
chiameremo "comunicazione maschile" e "comunicazione femminile" abbreviando CM e C.
Vi scrivo brani inventati, enfatizzati a scopo didattico, su situazioni diverse

La comunicazione maschile e femminile

CM Sai che mi successo? Stanotte sono rientrato alle 2 ed ho


parcheggiato la macchina

sotto casa perch il garage chiude all'una. Stamattina sono uscito alle otto e non
ce l'ho trovata. Non so se devo prima denunciare il furto ai carabinieri oppure
informare prima l'assicurazione. Dove la trovo un'altra macchina fino a quando
l'assicurazione mi risarcisce la mia? Per pu anche darsi che non l'hanno rubata
ma rimossa con il carro attrezzi perch stanno potando gli alberi a bordo strada.
Sai il telefono della rimozione?

Sono molto nervoso, mi hanno appena rubato la macchina. Ieri sono tornato molto
tardi, la serata era troppo bella, e quel cretino del garagista che va a dormire
come le galline mi ha lasciato fuori. Mi sento strano perch ero affezionato alla
mia macchina come se avesse un'anima. Se ne compro un'altra non la sentir come la
mia. Ma un'ultima speranza ce l'ho: forse l'hanno portata via perch l'avevo
lasciata sotto un albero che hanno potato. Pensa a me e portami fortuna.

LEZIONE I

1 Colpire al cuore

CM Organizziamo un viaggio in India? Ho trovato un tour operator che


ha della quote

scontate del 30% fino al 31 marzo. Il vettore aereo europeo ed il volo fa un solo
scalo tecnico di un'ora e mezza. Poi l'albergo a quattro stelle e la prima
colazione, a buffet libero, inclusa nel pezzo. E li possiamo fare tante
escursioni a prezzi buonissimi. Nell'albergo c' anche un ristorante lussuosissimo
con un men fisso a 15 euro. Mi sembra che sia tutto molto conveniente e con un
ottimo rapporto qualit/prezzo. Se sei d'accordo prenoto subito.

Andiamo in India? Se partiamo prima di fine mese quasi ci regalano il viaggio e ci


arriviamo direttamente, comodi e sicuri, e senza stancarci. Poi l ti sentirai
un'altra, avrai la sensazione che il tempo si sia fermato. Li sar come se tutti i
problemi quotidiani svaniscano nel nulla. Ed i profumi dell'India sono come una
droga che ti porta in un'altra dimensione. Mangeremo benissimo gi di prima mattina
con la colazione al buffet con i frutti esotici. E ceneremo nel bellissimo
ristorante dell'albergo con un servizio principesco. Di giorno visiteremo tanti bei
posti accompagnati da persone che ci faranno vedere il meglio. Sar un viaggio che
ci ricorderemo per tutta la vita. La notte porta consiglio, domani mi dirai se
l'idea ti piace

CM Ho litigato con mio fratello. Lui vuole vendere la propriet dei


nonni e dividere

il ricavato. un cretino perch conviene affittarla, salvare il capitale e


dividerci l'incasso ogni anno per tutta la vita. Poi il capitale della propriet lo
potremmo lasciare intatto ai nostri figli, diviso in parti uguali. Se non cambia
idea prender un avvocato che lo faccia ragionare per forza. Non pu decidere
sempre lui quello che conviene fare

Ho litigato con mio fratello. Non posso accettare di perdere la casa dei nonni per
farlo felice: per me un ricordo ed ha un valore sentimentale che i soldi non
possono pagare. E poi la potr lasciare in eredit ai miei figli per dare loro una
sicurezza in pi. Non bello litigare con il fratello e vorrei fare pace con lui
Accetterei anche di affittare la casa per farlo contento e fargli avere una rendita
a cui lui tiene molto. Spero che anche lui si senta a disagio e voglia
riappacificarsi presto, senza costringermi a litigare anche davanti ad un giudice.
Ma non posso accettare sempre di tollerare tutto quello che lui desidera fare. Mi
sentirei un fesso.

Bastano tre esempi, avete gi capito il senso, se continuo con altri esempi entro
anch'io nel circolo dei bla,bla,bla. La comunicazione maschile parla di fatti, la
femminile di emozioni che gli stessi fatti hanno provocato. Pensate sia difficile
parlare automaticamente in questo modo? Non lo se seguite i miei consigli
(provate ad esercitarvi):

Domandatevi, in ogni situazione, che emozione state provando e non la censurate,


casomai poi la "adattate" al racconto.

Provate a parlarvi da soli (baster parlarvi mentalmente se non volete che


chiamino la neuro), raccontandovi la situazione per emozioni, cos scoprirete che
quella cosa vi fa sentire impotente o depresso o ansioso o felice o triste o
entusiasta o arrabbiato o solidale o stanco o geloso o invidioso o generoso o
vanitoso o desideroso o schifato o brutto o bello o simpatico o antipatico o sicuro
o insicuro o speranzoso o senza speranza o.. cos

Wf II fnto pollo e la gallina predatce

LEZIONE I

viaQOra, g;ni volta che parlate ad una donna, no le raccontate una cosa ma le
emozioni della cosa.

Dimenticate la cosa e concentratevi sulle emozioni che essa provoca.

Nog usate parole precise, tecniche, fredde o dettagliate, ma parole vaghe,


estetiche, imprecise che possano attivare il suo personale immaginario, a sua
scelta. Ig questg modo la comparteciperete, vi seguir nel discorso, vedr il suo
filgi con la vostra regia e se voletS farla parlare non le chiedete mai di quelle
cose ma di come si sente su quelle cose.

InfmgnoQ esagerate nel fare tutto quello che vi ho detto.

9.2 II fin o pollo e la gallina predatrice

Severino, l'oculista occhialone che avete gi conosciuto (cfr. 8.15), ci ha gi


insegnato come fare il finto pollo che vuole convolare a nozze con 19 gallinella.
Ora invece impariamo comi fare il finto pollo che si fa spennare dalle falline
predatrici?. Le galline predatrici sono quellg del tipo "ogni pollo mi deve dare
qualcosa, solo per il fatto che esisto". Le galline predatrici appartengono ad una
sottospecie di galline molto diffusa nella societ contemporanea e quindi "meritano
una lezione" a parte, appunto questa^

Spesso noi "galli seduttori" entriamo in conflitto con questa tipologia di galline
perch ragioniamo in modo simile. Pensiamo che se noi doniamo qualcosa, quella cosa
pu essere solo al maschile: il "coso", ma la donazione ci costa anche una certa
ginnastica e perdita di energia. Lei invece non deve fare alcuna ginnastica o
sprecare energia e si pu godere il nostro "re-galone" in tutto relax. Deduciamo
quindi, secondo la nostra logica, che siamo noi quelli chg danno di pi e quindi la
gallina ci dovrebbe solo ringraziare e non chiedere altro. Insomma pretendiamo che
la gallina ci tratti da Galli d.o.c, non da polli da spennare. Ma la gallina
predatrice riconosce il Gallo d.o.c, lo riconosce subito e lo evita, "se la da" a
zampe levate, non "gliela d" a zampe aperte. La gallina predatrice cerca il pollo,
solo il pollo, nient'altrg che il pollo. Ecco il problema. Perch noi stiamo
lavorando per sembrare quello che vogliamo essere, appunto un Gallo d.o.c. Il
nostro aspetto esteriore, la nostra postura, il nostro modg di parlare e di
comportarci sono gi da Gallo d.o.c. Come ci possiamo ora travestire da pollo per
infilzare la gallina predatrice? La risposta ci viene dalla convinzione che hanno
le galline predatrici 9

%gni gallo pu diveltare un poll se lo stat ng volt in passato, se sg&rg


essere g&ert>, e se resS a sSbpre suoi pi debW'Q

g non una convinzione infondata, d'altronde le galline in seduzione non si


sbagliano quasg mai 2

Il curriculum del pollQ Ora vediamo come si pu far credere alla gallina predatrice
che noi Galli d.o.c. abbiamo le caratteristiche per diventare il suo pollo. La
maniera pi semplice e pratica quella dginventare una storia, un nostro
"curriculugi seductionis" ad hoc, facendo anche trapelare alcuni presunti punti
deboli Se pensate che sia immorale

LEZIONE I

2 II fnto pollo e la gallina predatce

inventare palle avete ragione, ma nel caso della gallina predatrice pienamente
legittimo. Non si deve essere sinceri con chi ci vuole manipolare e sfruttare e
spennare. Informazione importante: alla gallina predatrice non interessa quanto
avete, ma quanto siete disposti a dare.

Ecco allora 3 curricula da memorizzare o da tenere presenti come schema di base per
crearne di nuovi con gli stessi meccanismi di comunicazione. Ovviamente i 3
curricula qui sotto possono essere modificati ed adattati alla vostra realt. Le
cifre in denaro indicate sono irrilevanti perch anch'esse devono essere adattate
alla vostra situazione ed alla gallina in oggetto. Ripeto ancora: quello che vi
voglio trasmettere il meccanismo di comunicazione non i dettagli di ogni
curriculum.

1. Mi sono lasciato con la mia "fidanzata" (senza la "S" sibilante altrimenti


pensa che state scherzando) dopo 5 anni che stavamo insieme (pollo duraturo, Ndr.).
Mi sento gi. un'ingrata, pensa che io l'ho anche aiutata economicamente per
tutto il tempo che siamo stati insieme. Dopo un mese che ci siamo messi insieme
(messaggio: prima dare poi avere, Ndr.) lei ha lasciato il lavoro per cercarne un
altro che le piacesse di pi. Io ero d'accordo perch la volevo vedere felice
(voglio il bene di lei, Ndr.) e realizzata. Poi secondo me il nuovo lavoro non l'ha
neanche cercato. Ed io pagavo tutto quello che le serviva (generoso, Ndr.). Mi
costava pi dello stipendio che lei prendeva quando lavorava (col pollo si guadagna
meglio e senza lavorare, Ndr). Ma io le davo tutto quello che potevo darle con
piacere perch mi faceva stare bene (dare tutto condizionato al piacere, Ndr).
Chiss se trover un'altra con cui stare bene come con lei? (Pronto a ripetere,
Ndr)

2. L'ultima ragazza con cui sono stato una vera materialista. Senti cosa mi ha
fatto: abbiamo litigato per una stupidaggine e se ne andata con un mio amico
ricchissimo che le avevo presentato io (buon veicolo di contatti con altri polli,
Ndr.) Adesso lui non pi un mio amico. L'ho chiamato per chiarire la situazione e
non si fa pi trovare Ha cambiato casa e cellulare. Chiss dove sono andati? (pezzo
per intercalare, pollo che si lascia facilmente, Ndr.). Quando abbiamo litigato le
ho chiesto di restituirmi alcuni regali, non tutti, non sono mica un taccagno
(generoso, Ndr.). Sai che aveva fatto? Se li era tutti venduti tutti, 50.000 euro
di gioielli e diamanti (pollo molto facoltoso, Ndr.). Ora penso che voi donne non
guardate al valore affettivo delle cose, ma solo ai soldi (divagazione:
sentimentale manipolabile, Ndr.). Ma io amo regalare i gioielli alla mia donna e ne
sono orgoglioso (che pacchia! Ndr.). Casomai lei che si deve sentire
un'approfittatrice (divagazione: vittimista, Ndr). Spero che non siano tutte come
lei. (pronto a ripetere, Ndr)

3. Sai cosa mi ha combinato una tipa? imbarazzante raccontarlo senza passare


per un pirla, ma ho bisogno di sfogarmi con qualcuno. stata furbissima. L'ho
conosciuta per caso, mi piaceva molto e lei ci stata subito, senza fare problemi
(non necessario tirarla alla lunga, darla subito, Ndr.). Ma sai perch ci
stata? La "strega" aveva intuito subito il mio punto debole: "fare sesso bene" e mi
ha drogato di sesso (bisogna scopare bene, Ndr.). Dopo un mese (prima dare poi
avere, Ndr) di sesso sublime mi racconta che aveva dei problemi finanziari, che era
preoccupata, e che non riusciva pi concentrarsi sul sesso (metodo dai e togli
funziona, Ndr.). Le ho detto di non pensarci adesso e che tutto si sarebbe risolto
per il meglio, ma lei mi ha risposto che per non

3 La seduzione trroristca

LEZIONE I

pensarci doveva risolvere il problema subito (divagazione, Ndr.). Per dirla in


breve le ho dovuto fare un assegno di 5000 euro per farla riconcentrare e ridarmi
la mia "droga" (buon pollo, Ndr). Mi sento un cretino come i drogati che si fanno
di eroina e devono procurarsela a tutti i costi (diversivo, Ndr.). Devo stare pi
attento a certe donne perch mi creano dipendenza sessuale. Se almeno quella mi
avesse raccontato il problema mostrandomi dei conti da pagare o delle bollette io
lo avrei risolto comunque, e non mi sarei sentito ingannato (piccolo problema per
divagare: bisogna dimostrare i bisogni, Ndr). Invece lei non mi dice neppure ora
che tipo di problema io le avrei risolto firmandole un assegno. Secondo me ci vuole
correttezza in tutti i rapporti (pronto a ripetere, con variazione Ndr)

Il sistema dei curriculum funziona egregiamente con le galline predatrici a


condizione per che recitate bene la parte al momento giusto. Tenete presente che
le galline predatrici sono dotate di fiuto raffinato e se non reciterete bene vi
smaschereranno immediatamente. Come fanno tutti gli attori vi dovrete immedesimare
nel personaggio, e cio nel pollo. L'attore si immedesima nel personaggio perch
motivato dalla fama e dal soldo. Voi dovrete trovare la vostra motivazione nella
trasgressione, nella sfida, nella vendetta o nella gnocca Ci sono uomini che si
"attizzano" solo quando capiscono che hanno davanti a loro una tipa interessata a
"prebende46". Non analizziamo in questa lezione i meccanismi per non andare fuori
tema. Ci sono anche i seduttori che amano variare il tema e trasgredire. Poi ci
sono altri che considerano il farsi quella gnocca come una sfida, altri ancora che
odiano le predatrici a tal punto da desiderare la vendetta, ed infine ci sono
quelli che vogliono farsi tutte quelle che li attizzano, predatrici o pollastrelle
che siano. Ma se non avete alcuna di queste motivazioni ci consiglio di continuate
a fare i Galli d.o.c. e lasciare scappare le galline predatrici. Perch il pollo
non ve l'ha ordinato il dietologo. E neppure il seduttologo.

9.3 La seduzione terroristica

Se avete gi portato una ragazza al cinema per vedere un film del terrore avrete
notato che durante le scene del film che fanno pi paura lei tendeva ad avvicinarsi
a voi come per essere protetta o tranquillizzata. Se c'era un minimo di feeling fra
voi ed in quei momenti le prendevate la mano probabilmente non ve l'avrebbe
rifiutata, anche se era una verginella con cui uscivate per la prima volta. In
altri momenti del film invece sarebbe stato tutto pi difficile. Questo semplice
esempio alla base del meccanismo che io chiamo della "seduzione terroristica", ma
la situazione descritta per ragazzini o per principianti. In altre situazioni
invece la seduzione terroristica pu essere utile anche ai grandi seduttori

9.3.1 el tunnel del terrore

Ho scoperto per la prima volta gli effetti della seduzione terroristica nel tunnel
della paura del luna park di Madrid. Una scoperta per caso durante una tranquilla
domenica. Ero a Madrid con un mio amico e non avevamo programmato alcuna "seduzione
veloce" per le due madrilene con le quali eravamo usciti. Siamo andati a visitare
il luna park ed abbiamo deciso di entrare in un tunnel del terrore che si doveva
percorrere a piedi. Le ragazze volevano provare il brivido

6Dal garzanti: guadagno coneguito con oca fatica

LEZIONE I

3 La seduzione trroristca

del terrore, ma volevano anche essere rassicurate con la nostra presenza "molto
ravvicinata Eravamo entrati in coppia, le donne davanti e noi di dietro. Appena il
primo vampiro uscito dalla sua bara, seguito dall'urlo della ragazza, il mio
amico ha sentito di abbracciarla (dal di dietro) stringendole le tette nei palmi
delle mani e procedere nel percorso in tale posizione. Ho notato (era quasi buio ma
eravamo molto vicini) che la ragazza del mio amico sembrava rassicurata e contenta.
Ho deciso allora di copiare la mossa del mio amico. Anche la "mia ragazza" mi
sembrata subito rassicurata e contenta. Pi ci inoltravamo nel buio del tunnel, pi
apparivano fantasmi, mostri e streghe che ci terrorizzavano, pi noi stringevamo e
palpavamo le tette, pi le ragazze si sentivano rassicurate e protette. Siamo
usciti con le tette in mano, ma una volta fuori dal tunnel le mani sono tornate in
posizione normale. Risultato del terrore: quel giorno la nostra intimit fisica
aveva fatto un notevole salto di qualit. Questo il primo esempio di situazione
che dimostra gli effetti e i vantaggi della paura. Dopo quell'episodio ho voluto
provare a sperimentare nuove situazioni di seduzione terroristica.

9.3.2 La seduta spiritica

Ho pensato quindi di provare come poteva influire sulla seduzione una seduta
spiritica. E cos ho organizzato un party con il solito bicchierino che si muove su
un foglio dove sono scritte le lettere dell'alfabeto e compone frasi che
comunicherebbero messaggi dall'aldil. Non ci interessa qui disquisire se il
bicchierino sia mosso da vero spirito o da vero paraculo. Nel caso delle mie sedute
era mosso da...: il sottoscritto. Eravamo in sei, seduti ad un tavolo rotondo, tre
uomini e tre donne, numero perfetto per questo tipo di gioco (4 sembra programmato
per provarci ed oltre 6 comincia il controllo sociale). Guarda caso dicono che il 6
sia anche il numero del diavolo, e la seduzione per molti rappresentata dal
diavolo in persona. Se cos fosse: Viva il Diavolo. Ho fatto sedere le donne e gli
uomini alternati, cos tutti avevamo una donna a destra ed una a sinistra. Eravamo
quasi al buio, solo una candela accesa per leggere i messaggi che lo "spirito" ci
comunicava. Vi dico subito che i miei amici erano imbranati, non esisteva il mio
corso, e non hanno combinato proprio niente. Io invece ho operato su due fronti
Mentre con una mano spingevo il bicchierino (stranamente basta un minimo impulso:
forse arriva lo spirito della seduzione ad aiutarci, non il diavolo) a comporre i
messaggi che creavano la giusta atmosfera, con l'altra mano fra le cosce
rassicuravo a turno prima quella di sinistra e poi quella di destra. Poi
interrompevo e mi concentravo solo sulla seduta spiritica, cercando di percepire lo
stato emozionale delle ragazze. Pi si creava l'atmosfera di "un'altra dimensione"
pi le difese sessuali andavano a zero, pi le mie mani si muovevano "liberamente".
Provare per credere, ma considerate che il gioco funziona solo a condizione che:

Creiate la giusta atmosfera.

Abbiate un po' di coraggio a provarci

Lo facciate con decisione

Sentiate il momento giusto per provarci

Sentiate il momento giusto per ritirarsi

Sentiate il momento giusto per andare "a fondo"

4 Case sudy 3: anche lei ha il suo magazzino

LEZIONE I

Che ci sia un pizico di aione

9.3.3 II fantasma che ti aiuta

Poi c' il caso dei discorsi sui fantasmi e le cose paranormali. Quando siete in
compagnia di una ragazza potete raccontarle qualcosa di paranormale che successo
a voi oppure ad un vostro conoscente. Oppure leggetevi qualche "storia strana" e la
raccontate a lei in un momento opportuno. Basta solo avviare l'argomento (ma per
raccontarlo bene lo dovete "sentire" anche voi). Le ragazze tendono ad essere
affascinate dal tema ed a continuare il discorso automaticamente. Dovete essere voi
due soli in una casa oppure in una macchina, non mentre guidate. Deve essere sera,
meglio se in una strada abbastanza buia o deserta. Il massimo in campagna o
davanti ad un panorama notturno. Parlate a bassa voce e lentamente Quando sentite
che lei "pronta" dovete smettere di parlare ed iniziare a "fare", ma questo lo
vedremo in altre lezioni

Qui vi ho voluto solo comunicare che mentre parlate di questi argomenti e lei entra
in uno stato di paura e le viene la pelle d'oca, le sue difese sessuali sono al
minimo ed accetta volentieri il contatto fisico per essere rassicurata. Con le
difese sessuali al minimo, l'atmosfera giusta, il contatto fisico ed un minimo di
feeling, la femmina di specie umana si eccita. Pi aumenta l'eccitazione, pi
diminuisce la paura, pi la femmina "pronta"... Il seguito sta a noi. Non so che
cosa abbiano esternato gli "scienziati" della seduzione sull'argomento, forse non
ci hanno mai pensato o forse dicono che si attiva il meccanismo ancestrale del
maschio che protegge la femmina nelle situazioni di pericolo. Se dicessero cos
andrebbe bene. Ma allora? Che si fa? Nessuno sa niente

9.3.4 II "terrorista buono"

Non bisogna esagerare a fare il "terrorista". Anche qui c' una "giusta dose", di
terrorismo che fa abbassare le difese sessuali. E fa riemergere i sani desideri che
ci ha dato madre natura e che le religioni moderne ci hanno vietato. un
terrorismo buono che fa bene a tutti. Al contrario l'overdose di terrorismo fa
scattare il meccanismo della fuga e dell' antiterrorismo. giusto che sia cos.
Nessun vero terrorista mai stato seduttore, nessun vero seduttore mai stato un
terrorista.

9.4 Case study 3: anche lei ha il suo magazzino

Ricordate la lezione sul magazzino? Che una ragazza conosciuta che non possibile
sedurre al momento va messa in magazzino e tirata fuori quando il caso? In quella
lezione abbiamo trattato del nostro magazzino. Questo case invece tratta di una
ragazza che io ho rimorchiato, ma lei ha deciso di mettermi nel suo magazzino. E mi
ha tirato fuori dopo 6 anni

9.4.1 el magazzino di Biljana

Ho tanti case sull'argomento del "magazzino obbligato", ma questo ve lo voglio


raccontare oggi perch mi successo ieri, a riprova che i miei principi
fondamentali di seduzione sono

LEZIONE I

4 Case sudy 3: anche lei ha il suo magazzino

immutabili nel tempo. Ieri ricevo un sms da Belgrado che vi trascrivo esattamente
tranne il numero di telefono della ragazza perch non abbiamo un accordo di scambi
culturali! (cfr. 3.5) "Ciao Carlo! Sono la tua vecchia amica di Belgrado, Biljana.
Adesso imparo l'italiano e voglio parlare con te. Rispondimi se vuoi". Conosco 3
Biljane a Belgrado ed ero sicuro si trattasse della mia amica pi vecchia, Biljana
Nastasovic, la gemella di Liljana, oppure poteva essere la conduttrice del City
Show la cui foto trovate sulla SEG di Belgrado o in ultima analisi poteva essere
una bellissima Biljana Pavlovic, che avevo conosciuto quando aveva 16, rincontrato
e scopato a 20 (case "magazzino mio") e poi mai pi rivista. Non c'erano altre
Biljane sulla mia agendina di Belgrado. E infatti quella Biljana non poteva mai
esserci sulla mia agendina perch non mi aveva mai dato il suo numero di telefono,
ma procediamo cronologicamente Essendo molto curioso e volendo sapere, di grazia,
di quale delle tre Biljane si trattasse clicco subito "su richiama numero". Mi
risponde Biljana, ok, ma io le chiedo: "Scusami, non mi ricordo, come ti chiami di
cognome", risposta: "non puoi sapere il mio cognome perch non te l'ho mai detto".
Ed io: "neanche il tuo numero sulla mia agendina, hai un preso un numero nuovo?"
e lei: "non ti ho mai dato il mio numero", allora continuo: "dimmi allora chi sei,
sono curioso". E cosi finalmente mi racconta tutta la storia.

Nel lontano 1997 (6 anni fa), mentre stavo andando a trattare business con il
direttore di una agenzia di viaggi, io avrei fermato questa Biljana numero 4 al
centro di Belgrado. L'avrei fermata chiedendole dove potevo cambiare la valuta
estera e le avrei detto che ero a Belgrado per affari nel settore turistico, la
qual cosa era vera, ma soprattutto la mia "copertura". Le avrei dato la mia
business card e la avrei convinta ad accompagnarmi al business meeting
presentandola al direttore come una vecchia amica. Analisi meccanismi del
rimorchio: copertura d'affari, scusa per il rimorchio, immagine manageriale,
garanzia ed af fidabilit con il meeting. Poi saremmo rimasti insieme a passeggiare
per 2 ore, caff e cioccolata calda da me offerti e da lei rifiutati. Temperatura
esterna zero gradi. Dopo 2 ore lei mi avrebbe salutato e mi avrebbe rifiutato il
suo numero telefono. Per me era una vera buca, dopo 2 ore di lavoro al freddo e
concentrazione massima. Negli anni successivi mai nessuna chiamata, nessun incontro
casuale (ed io ero andato al Belgrado per circa una decina di volte) In quel
momento di buca non sapevo che avevo comunque lavorato bene ed ero stato messo in
magazzino.

Adesso non mi ricordo assolutamente di questa Biljana, l'ho realmente cancellata


dalla memoria. Le ho chiesto allora la sua descrizione fisica al momento del nostro
incontro: altezza circa 1,68, capelli neri, occhi scuri, look italiano (dice che le
avevo detto che sembrava italiana), insegnante part time di body building. Ma al
momento dell'incontro Biljana indossava un cappotto lungo e quindi non potevo
vedere il suo "body". Poich n l'altezza di cm. 168 n il fisico nascosto mi
potevano aver motivato devo dedurre adesso che Biljana ha un viso bellissimo. Non
avrei portato ad un business meeting una qualunque appena conosciuta, n avrei
passeggiato con lei per 2 ore alla temperatura di zero gradi. Le ho chiesto quindi
come mai non mi aveva dato il suo numero di telefono e perch non mi aveva
contattato prima. Risposta: "Avvo u finzato, gelosissimo violento. L lasciato un
anno dopo che i ho conosciuto, m per molti anni ha continuato a crearmi problemi.
Adesso me ne sono liberata efinitivamente. Ti ho mandato un messaggio perch vorrei
praticare l'italiano che sto studiando in parrocchia (alibi)" (In Serbia i
fidanzati "che non rinunciano mai" sono la norma). Le ho chiesto quindi di mandarmi
una e-mail con le sue foto, per farmi ricordare Mentre scrivo sto aspettando le
foto con ansia. Morale: Ogni donna contattata, anche la pi improbabile in quel
momento, anche quella che vi da la buca, potrebbe dare i suoi "frutti",

5 S.E.G. Barcellona

LEZIONE I

chiss quando. Anche lei, per i suoi motivi non meno importanti dei nostri,
potrebbe decidere che siete interessanti per il suo magazzino. Gli uomini "normali"
pensano che i risultati della seduzione si vedono subito oppure mai. I seduttori
sanno invece che i frutti di chi ha "seminato" bene potrebbero anche maturare "alle
calende greche".

9.4.2 II seduttore "da magazzini

C' stato un periodo abbastanza lungo della mia vita di seduzione in cui mi facevo
solo quelle da magazzino. Quando rimorchiavo, possibilit immediate o no, le
mettevo sempre nel mio magazzino. Tiravo fuori dal mio magazzino, per la "seduzione
finale" solamente quelle conosciute molto tempo prima. Continuavo nel frattempo a
rimorchiarne di nuove, a prendere buche entrando nei loro magazzini, a metterle "a
stagionatura" nel mio magazzino, a stagionare io stesso nei loro magazzini. Il
"turnover" per me era sufficiente perch avevo un magazzino gi ben fornito ed ero
stoccato in molti magazzini femminili. Il problema di questa strategia esiste
invece per chi comincia oggi e non ha nessun magazzino dove attingere o dove essere
attinto. Ma dopo qualche "tempo di produzione" ognuno pu provare la strategia del
magazzino. A volte funziona meglio della seduzione immediata. Con il magazzino sei
gi quello che si conosce e non quello che ti ha rimorchiato ieri. Se hai lavorato
bene, lei pu girare il suo film con calma, con te attore protagonista. Lei pensa
anche che non sei un allupato che se la vuole fare subito. Pensa anche che non
l'hai rimorchiata per la scopata di domani, ma perch sei socievole forse si pente
di averti dato buca o forse non le hai neppure chiesto il numero di telefono come
fan tutti gli altri, i soliti

9.4.3 Le chiavi dei magazzini

Ma la chiave per aprire ogni magazzino , e rimane sempre, l'emozione che avete
provocato nel momento del rimorchio e l'immagine che avete comunicato. Anche se
avete preso una buca. Senza la chiave dell'emozione e dell'immagine i magazzini non
si aprono. Sia il vostro sia il suo magazzino rimangono chiusi. E se provate in
ogni caso a sfondarne la porta troverete solo l'odore della muffa.

9.5 S.E.G. Barcellona

La guida della seduzione a Barcellona sar pubblicata anche su Seduction.Net, ma


non so quando. E non avr tutti i contenuti della Top Secret. Non pubblicher su
Seduction.Net il nome dei locali di moda, dove vanno le catalane e le straniere
residenti, e dove non s'incontra nessun italiano. Se lo facessi rovinerei i posti
migliori di Barcellona che devono essere riservati ai seduttori e rovinerei anche
la citt adottiva di Paolo, il vostro collega che mi ha "affittato" a Barcellona
per la "Consulenza Diamante" e che mi ha dato la sua preziosa collaborazione per
darvi le informazioni sui locali migliori. Con Paolo abbiamo perlustrato per un
mese tutta la citt ed individuato i luoghi migliori per il rimorchio diurno.
Abbiamo anche visitato tutti i locali notturni della movida di Barcellona
(discoteche, ristoranti, disco bar) che gli italiani non conoscono e speriamo non
conosceranno mai. Abbiamo selezionato i migliori per voi, ma anche per noi. Con
Paolo abbiamo rimorchiato full time e forse abbiamo capito.

LEZIONE I

5 S.E.G. Barcellona

9.5.1 Come sono e come si conquistano le catalane

Le catalane non brillano per bellezza, forse brillano per bruttezza al pari delle
portoghesi. Per avere la conferma della mia impressione estetica ho aspettato il
mio rientro a Roma. C'erano due fattori che potevano falsare il mio giudizio. Il
primo l'inverno: le donne d'inverno sono meno attraenti. Il secondo la mia
abitudine ad un livello massimo di bellezza che si pu ammirare solo nei paesi
dell'Europa dell'est. La conferma della bruttezza delle catalane l'ho avuta dalle
romane: quando sono ritornato a Roma, le romane mi sono sembrate tutte stragnocche!
Allora dichiaro sotto la mia responsabilit: le catalane sono cesse, ma ci
interessa anche sapere come si conquistano le cesse? Sicuramente no, anche perch
sappiamo che non sono pi facili delle belle. Allora vi domandate perch continuo a
parlare di catalane? Perch anche qui ci sono le eccezioni, e sono delle eccezioni
molto particolari, di una tipologia rara di ragazze che non si incontra in altri
paesi dell'Unione. una tipologia che gli estimatori hanno molte difficolt a
reperire sui "mercati europei". Le ragazze di cui vi parlo sono le Miniature, le
mini stragnocche perfette, alte un metro e mezzo ma proporzionate e rifinite in
tutti i dettagli come una miniatura preziosa. Nelle razze pi alte le ragazze pi
basse sono sproporzionate e spesso bruttine. Ogni razza ha la sua dimensione
ottimale, la sua struttura ossea, la sua altezza ideale nel rispetto di tutte le
proporzioni fisiche. La "razza catalana" minuta, bassa, con l'ossatura sottile,
quasi rachitica. La catalana di media o alta statura ha di solito il naso lungo e
sottile (naso aquilino), le labbra sottili, il viso lungo e scarno, le tette
inesistenti La catalana bassa, se non la solita cessa, perfetta e
proporzionata. Gli estimatori delle "miniprede" troveranno qui la loro riserva di
caccia, ma dovranno cercare molto perch, come ho gi detto, stiamo parlando di
eccezioni

Paolo ed io a volte giravamo per un intero pomeriggio senza vedere una preda che
valesse

la pena cacciare. Altre volte, se era un giorno fortunato, ne vedevamo 3 e 2


magari erano

straniere. Rendetevi conto dei numeri. Ma la miniatura la trovate solo qui a


Barcellona,

anche se come cercare l'ago nel pagliaio. Sappiate che chi cerca bene trova
sempre, anche

l'ago nel pagliaio. Rimorchiare qui a Barcellona facile. Le catalane, come tutte
le spagnole,

sono socievoli, simpatiche e non se la tirano. Certo meglio non fare la


"spappagallata", ma

voi sapete bene come dovete fare. Il mio metodo di farsi vedere 2 volte ed agire
alla terza volta

qui funziona perfettamente. Se ricordo bene tutte le volte che Paolo ed io abbiamo
applicato "il

metodo" non abbiamo fallito un colpo. Poi le catalane ti danno un chiaro segnale o
almeno un

segnale che a noi sembrerebbero chiaro: guardano senza contegno, puntano


spudoratamente.

Non dovete fare per l'errore di interpretare lo sguardo voluttuoso della catalana
come "mi ti voglio fare diei

Lo sguardo voluttuoso della catalana solo un invito a farsi. una chiacchierata.

Il problema del seduttore qui non rimorchiare, ma il fatto che rimorchiare non
significa "semaforo verde" per la camera da letto. Le catalane non sono prede da
seduzione rapida. Sono comunque simpatiche, e farsi una chiacchierata con loro, o
tante chiacchierate "preliminari" non mai noioso. Con loro ti diverti comunque,
anche se non stai sdraiato su un letto. Per conquistare le catalane c' un solo
sistema: rincontrarle pi volte, farsi vedere e rivedere nei posti che frequentano,
diventare amico, vecchio amico, essere simpatico ("encantador"). Per il seduttore
non frustrante comportarsi da amico con la catalana perch non ha davanti a se
una bomba di sesso alla quale non pu resistere. La catalana piuttosto richiama il
tipo studentessa intellettuale con la quale ci si parla e ci si intrattiene
volentieri. E variare un poco il nostro solito tema pu essere una piacevole
esperienza. Il vero problema invece, per noi seduttori impazienti, che non basta
venire qui a Barcellona qualche giorno per fare stragi

5 S.E.G. Barcellona

LEZIONE I

di donne. Paolo che ormai vive e lavora a Barcellona ne felice. Dice che "se
le ragazz fossero tutte belle e facili Barcellona sarebbe un paradiso terrestre per
un giorno: il giorno dopo sarebbe invasa dagli italici Attila e tutto finirebbe
subito" Insomma qualcosa di simile al peccato originale

Gli italiani, malgrado l'invasione dei "soliti" che da decenni infestano le coste
spagnole, sono tuttora apprezzati. Tutte le spagnole li chiamano i "polipi", perch
si appiccicano e sono inopportuni, ma il polipo comunque continua a piacere. La
concorrenza maschile dei catalani zero Il catalano brutto, noioso, timido,
imbranato, non rimorchia e non ci prova. Vi basta cos o lo volete pure cacciare
via? consigliabile vestirsi in stile sportivo/elegante, meglio trend italiano. Le
catalane riconosceranno subito che siete "made in Italy" e vi apriranno le loro
braccia, si fa per dire, non vi immaginate un film di fantaseduzione

9.5.2 Le straniere

Barcellona pullula di straniere. Non parlo delle turiste ma delle straniere


residenti che studiano o lavorano a Barcellona. Si dice che Barcellona sia la citt
con la migliore qualit della vita nell'Unione. Questo ormai lo sanno molti, anche
le ragazze. Il clima, il buon cibo, l'assenza di criminalit, la vita notturna, la
miriade di localini, la tranquillit della gente, il sistema di trasporto pubblico
perfetto, la citt pulita, la crescita economica, il mare, tutto questo fa di
Barcellona una delle citt pi ambite dalle ragazze di tutto il mondo.

Al mio rientro ho parlato del mio soggiorno a Barcellona con una decina di amiche
sparse in tutta Europa (est-ovest). Tutte e dieci mi hanno detto che sarebbero
volentieri andate a vivere a Barcellona. Molte di loro hanno commentato: "It is the
best in Europe". Capito che fama? A Barcellona vivono tantissime scandinave,
soprattutto svedesi, scappate dal freddo. Fanno le commesse, guadagnano un terzo
che a Stoccolma, sanno che si vive una volta sola, e quella volta sola si vive
meglio al mare, al sole ed al caldo che al buio e sotto la neve. Poi ci sono le
latino-americane che si sono trasferite a Barcellona perch qui si parla anche la
loro lingua, lo spagnolo (Barcellona bilingue: catalano e spagnolo)

Le latino-americane sono di tue tipi:

1. le ricche che si trasferiscono in Europa.

2. le povere che vengono qui per guadagnare pi che al loro paese

Le straniere le riconoscerete facilmente dopo qualche giorno, perch appunto hanno


la faccia da straniere. E le rimorchierete ancora pi facilmente delle catalane:
quando le ragazze non sono a casa loro sono pi disponibili a fare nuove
conoscenze, qui pi che in Italia perch nessuno le rimorchia o le tampina. Quindi,
quando vedete una straniera, buttatevi senza problemi con un semplice "do you speak
english", oppure con una richiesta di "informazioni per straniero", oppure con una
delle nostre "frasi magiche", per esempio, in italiano "Tu non puoi essere
catalana, sei troppo bella". Quando parlate, inglese o spagnolo, buttate li anche
qualche frase in italiano: fa molto sexy. Perfino alcune pubblicit televisive di
profumi seducenti sono recitate in italiano e anche le straniere residenti guardano
la tv, ma se volete ammirare delle vere bellezze, al livello internazionale, dovete
andare nei locali giusti

LEZIONE I

5 S.E.G. Barcellona

9.5.3 Le "bargirls
Le ragazze pi belle di Barcellona servono i drink dietro il banco dei locali alla
moda. Alcune sembrano delle top model, alcune forse lo sono. Neanche loro se la
tirano. Nessuna ragazza che vive a Barcellona se la tira. C' da pensare che se una
ragazza se la tirasse la caccerebbero via dalla citt. Se siete simpatici potete
diventare amici delle "bargirls" e farvi delle belle chiacchierate con bacetto
finale. Per fare qualcosa di pi invece bisogna tornare, frequentare, parlare,
ritornare, riparlare, aspettare. Comunque qui stranamente sembra piacevole tutto
quello che altrove per noi seduttori sarebbe "just" intollerabile, ma rimorchiare
le bargirls troppo facile. Basta andare nelle discoteche giuste, che vi
segnaler, piazzarsi in buona postazione al bancone, fare i simpatici ed ordinare
qualche drink. Voi seduttori professionisti invece dovete rimorchiare in orario
lavorativo, di giorno, per strada e nei supermercati

9.5.4 II rimorchio su strada

Ci sono solo due zone dove il rimorchio facile. Ovvero il rimorchio, come vi ho
gi detto, a Barcellona ovunque facile. Il problema piuttosto trovare la
ragazza carina che vale la pena rimorchiare. Se non girate nella zona giusta potete
trascorrere un'intera giornata vedendo solo eserciti di cesse

Informazioni per la soluzione del problema:

1. La massima concentrazione di ragazze si trova durante l'orario dello shopping


nelle stradine del quartiere gotico.

2. Un ottimo passaggio di ragazze carine si trova anche sulla via Pelai salendo
las Ramblas, ultima strada a sinistra, lato opposto al caff Zurigo.

3. Stazionando di fronte all'ingresso principale dei grandi magazzini "Corte


ingles" sulla Placa de Catalunya si vedono passare molte ragazze e poi si parte
all'inseguimento.

4. Il caff Zurich, su Placa de Catalunya il meeting point delle straniere


residenti, ottimo posto.

5. Il bar del FNAC, accanto al caff Zurich, davanti agli scaffali che espongono
le riviste internazionali, un ottimo posto di avvistamento standosene seduti
tranquilli a bere un ottimo espresso.

6. Non cercate altri posti perch perdete tempo. Paolo ed io abbiamo perlustrato
tutta la citt, tutti i grandi magazzini e tutti gli shopping center. Ma i pi bei
rimorchi li abbiamo fatti al supermercato.

9.5.5 Al supermercato

Il supermercato pi famoso "el Corte ingles" che ha varie sedi sparse in tutta la
citt. Lo abbiamo battuto per molti giorni, con qualche risultato, ma con notevoli
difficolt. Ci sono telecamere dappertutto e se ti muovi "a rimorchio" e non a "a
shopping" ti segnalano come sospetto terrorista. E anche noi abbiamo notato che un
ragazza della sicurezza che ci

5 S.E.G. Barcellona

LEZIONE I

passava accanto ci stava segnalando via radio come sospetti. Dovete tener presente
che c' sempre allarme terrorismo nel Corte ingles perch un "supermercato
bandiera" di Spagna, nel mirino dell'Et Militare47. un poco come i Mac Donald's
per gli USA.

Tutt'altra musica suona al Champion, su las Ramblas, salendo lato sinistro. Niente
telecamere e niente occhi indiscreti, niente controllo sociale. Ogni volta che sono
andato al Champion, solo o con Paolo, ho fatto il mio bel "rimorchino", a volte
multiplo, e non ho mai fallito un tentativo. Il Champion il posto migliore di
Barcellona per rimorchiare le straniere residenti Perch situato in pieno centro,
dove di solito abitano o passano le straniere, perch vicino a Placa de
Catalunya, il nodo principale di tutte le linee della metropolitana e delle
ferroviarie urbane, perch pi economico del Corte ingles, ma quando si fa sera
ed i supermercati chiudono e le vie dello shopping si fanno deserte, potete provare
a rimorchiare solo nei posti giusti by night, dove vanno solo i residenti e dove
non si incontrano i pappagalli nostrani in concorrenza fra loro.

9.5.6 La vera Barcellona by night

I turisti ed i pappagalli che vengono a Barcellona si concentrano tutti su Las


Ramblas. Se camminate su Las Ramblas, anche in pieno inverno, sentite parlare
italiano a tutti gli angoli Al massimo gli italiani arrivano fino al mare,
scendendo su las Ramblas (tanto per cambiare) e si buttano nei locali della zona
chiamata Maremagnum. Li entrano in concorrenza con una esercito di extracomunitari
che si contendono le poche ragazze presenti. Probabilmente d'estate le turiste al
Maremagnum sono pi numerose, ma i turisti altrettanto, mantenendo cos lo stesso
rapporto uomo/donna: cinque ad una. Ma sulla situazione estiva di questa zona non
mi pronuncio con certezza perch la conosco solo per sentito dire. Quella invernale
invece l'ho controllata di persona: tutti maschi arabi allupati, 5 cesse in
minigonna che ballano al centro di ogni locale. Altra zona non ideale la Plaza
Real (attaccata a Las Ramblas), battuta da turisti ma anche da turiste. Nei paraggi
si trovano varie discoteche con turiste. Se avete fortuna potete forse incrociare
le "turiste giuste", ma la stessa cosa stanno cercando di fare tanti altri che
forse hanno il vostro stesso passaporto. In ogni caso, qui come in tutte le altre
zone adiacenti a Las Ramblas, attenti agli scippi. Ed in piena notte fate molta
attenzione se vi inoltrate nelle stradine deserte della zona gotica: la sicurezza
non garantita.

Vi ho dovuto "raccontare" i siti non ideali perch ci sareste finiti comunque, come
tutti gli stranieri. Siete informati su dove vi trovate. E vi spiegherete anche
come mai non s'incontrano le catalane ra passiamo ai posti seri, quelli dove si
incontrano le catalane e non si salutano i paesani

1. Club Danzatoria, al porto olimpico. La discoteca pi trend di Barcellona. Su


due piani Animazione di cubiste. Bargirls bellissime. Modelle ospiti per fare
scena. Ingresso 15 euro, consumazione compresa. Troppa confusione. Si pu
rimorchiare negli angoli pi tranquilli

2. Danzatoria, avenida Tibidabo. ideale per l'estate perch ha un grande


giardino e ci vanno le straniere residenti. Se non date la giusta importanza alla
"mezza cessa" che fa la selezione all'entrata rischiate di non entrare.
successo una volta a me con Paolo.

il movimento teorita indiendentita baco

LEZIONE I

5 S.E.G. Barcellona
Comunque a Barcellona, nelle discoteche dove c' la cessa buttafuori, se si appare
meglio di lei si rischia di non entrare

3. Zona Maria Cubi. C' un locale ad ogni numero civico. Vi consiglio:

(a) Ristorante "No me quite pas". Si mangia bene, si paga poco, molto accogliente
e pieno di gnocche. l'unico posto a Barcellona dove ci sono tantissime gnocche,
gruppi di sole gnocche. Tavoli con 2, 3, 5, 8 gnocche sole. Qualche tavolo misto.
Le pi belle di Barcellona le incontrate qui. Chiuso la domenica.

(b) Discoteca Universal, su 2 piani, strapiena. Nessuna selezione, ingresso


libero. C' di tutto, anche qualcuna non male, e qualcun'altra molto bene. Da
passarci

(e) Disco bar Bubblic. Spazio limitato. Si sta appiccicati. Se c' qualcuna libera
e bella vi piazzate vicino.

(d) Mas i mas, bar musicale Stesso ragionamento del precedente, ma I barman
(maschi) sono allupati

4. Zona Aribau. Tipo la zona Maria Cubi, con gente che passa da un locale
all'altro, ma con meno locali. Vi consiglio:

(a) La bottellita (il proprietario Chiesa ci tiene a dire che ha origini


italiane) con le bargirls, non male. Lida la pi carina, iraniana di origine, ce la
siamo fatta... amica. I drink sono le bottigliette in miniatura, da cui viene il
nome del locale, appunto la bottiglietta. Drink 6/7 euro. Chiude alle 2.

(b) Discoteca Ottosutz, calle Lincon 15, Entrata 10 euro. Buona a notte tarda.
Dello stesso proprietario della Bottellita (il Chiesa). Piena dopo le 2, quando
chiude la Bottellita. Per i miei gusti ci sono troppi maschi. Presenza di alcune
"Lobas48"

(e) Costa Breve. Discoteca per teenager (d) Bucaro. Discoteca a ingresso libero.

5. Discoteca Luz de Gas, zona Muntaner. Buon livello di ragazze. Entrata 10


euro. Attenzione alle "lobas"

6. Zona Grada. Zona di bar frequentata da artisti e pseudoartisti politicizzati


ppure ragazze stile kultura solo kultura nient'altro che cultura. Se vi piace

7. Quartiere del Borne. Quartiere antico di Barcellona. Molti bar con musica
frequentati da straniere residenti. C' molta atmosfera, ma non molte catalane.
Pochi i turisti anche se siamo in centro.

Infine 2 posti da evitare perch sono per omosessuali che ci provano


spudoratamente. Si chiamano Tunel ed Arena. Se volete fare uno scherzo da prete
consigliateli a qualche pappagallo. Ma quando si fatto tardi e non avete
rimorchiato consigliabile andare a dormire per essere riposati e pronti ad un
nuovo giorno di duro "lavoro"

e maure a ca de

10 LEZIONE X

9.5.7 Alberghi
Vi ho travato 2 alberghi in pieno centro, molto economici. Pagare troppo per
dormire da soli non da vero seduttore

1 Hostal Opera. Sant Pau 20. tei + 34 93 318 820. attaccato alla Ramblas. Camere
con bagno, telefono, aria condizionata. Singola euro 31, doppia euro 55. L'ho
visitato. pulitissimo. Appena restaurato. Consigliato da Seduction. Net.
Esclusivo per la Top Secret. Non c' niente di simile a questo prezzo. Con 10
giorni di soggiorno e questa informazione avete recuperato il costo
dell'abbonamento alla Top Secret. Ma di questo tipo di informazioni ne avrete molte
altre su altri posti

2. Hostal Fernando. Calle Ferran 31. Tel/fax +34 93 301 79 93.


http://www.barcellona-on-line.es/fernando. 2 stelle. Doppia con bagno euro 49.
Singola senza bagno euro 23. In pieno centro.

Le compagnie aeree meno care per Barcellona dall'italia sono la Air Litoral che ci
arriva via Nizza e la Virgin, via Bruxelles. In bassa stagione anche l'Iberia e
L'Alitalia hanno ottime tariffe. Per concludere vi voglio ripetere che a Barcellona
si sta bene, veramente bene. Anche se non si conclude facilmente come nell'Europa
dell'est ed anche se non si incontrano molte bellissime ragazze come in altre
citt, a Barcellona si sta bene, troppo bene

10 ezione X

Finalmente la 10. Non sono andato in vacanza e non mi sono fatto un nuovo harem.
Ho olo passato uno di quei periodi di apati. Ho passato uno di quei periodi che vi
ho descrtt elle mie lezioni quando eglio non sedurre ed aspettare, ma alla
fine per riprendere bisog rzarsi Ed ecco che dopo aver scrtto di sedzione
riprender anche ad operare. Almeno me

lo auguro. Non voglio recare iorni migliori della stagione quando le donne
si vestono per

moivarc al assimo.

Un seuttre abbonato mi ha chiesto di comnicare che a luglio vuole andare a Bratisla


er una ventina di iorni e che cerca un collega per condividere le esperienz di
seduzione C interessat a sedurre in coppi mi pu scrivere e sar esso in
ontatt on l'interessato.

La guida di Riga stata richesta da un vostro collega che l'ha rceuta rim di
voi perch s trova g sul posto. permo che gli va a gonfie ele

Chi mi ha scrtto deve aspettare ancra un poco per la riposta. Anche se h cein di
lettere arretrate voi ete comque in priot assluta

Carlo, in iresa!

10. Per qualche grammo d'oro ovvero: unire l'utile al dilettevole

Abbiamo "trattato" le gallinelle in cerca del pollastro da sposare, le galline


predatrici, le dilettanti "sex for money" di Riga, forse non sono le nostre
conquiste ideali, non sono le prede

10 LEZIONE X 10.1 Per qualche grammo d'oro ovvero: unire Futile


al diletevol
con le quali le maggioranza di noi vorrebbe avere un'avventura, ma il vero
seduttore deve conoscere tutto l'universo femminile per saper scegliere le prede
giuste ed evitare quelle che non sono degne di lui. Per scegliere bene il seduttore
deve provare tutte le esperienze possibili e imparare cos a "fiutare" le
"femmine". Chi non guarda in faccia alla realt dell'universo femminile, chi vuole
chiudere gli occhi per mantenere le sue certezze, chi non vuole capire l'eclettica
ed enigmatica "anima femmina", costui non sar mai, e poi mai, un vero seduttore
Perch il seduttore sempre quello che la sa lunga, molto lunga.

Anche il meccanismo che vi descrivo qui di seguito, come pure quelli gi analizzati
per le galline varie non ha lo scopo di indicarvi una via da percorrere. Ognuno di
voi sceglie la sua via, le sue vie o se vuole le prova tutte. Metto solo un altro
tassello nel grande mosaico della seduzione, nell'angolo dove si intravede la
figura dell'anima femmina. Tratto qui di un meccanismo molto umano che anche noi
maschi subiamo magari in forme diverse, quello del: "unire l'utile al dilettevole".
Forse ammettere questo meccanismo "al femminile" senza etichettare le tipe "in
oggetto" semplicemente come "puttane" vi potrebbe creare qualche problema di
fiducia nell'altro sesso. Considerate per che non tutte le donne sono soggette al
meccanismo in ques tione ed anche che esso presenta varie sfumature, tonalit e
sfaccettature. Io personalmente etichetterei forse come "puttane" quelle che fanno
prevalere l'utile al dilettevole mentre quelle che fanno prevalere il dilettevole
all'utile le etichetterei forse come "libertine", ma non lo so. So invece che forse
non mi "fidanzerei" ne con le une ne con le altre. In fondo io sono un "libertino
moralista" che ama la trasgressione ma non ama le trasgressive. Ma io sono io e voi
siete voi. Io sono quello che scopre e racconta "come funziona" e voi siete quelli
che fate le vostre scelte Ognuno le sue scelte. Ed ora finalmente, dopo questa
lunga ma necessaria premessa, veniamo all'analisi del meccanismo, nelle sue varie
tipologie, anche attraverso alcuni casi concreti

10.1.1 "mi innamoro di chi mi serve"

Ho vari amici in molti paesi del mondo che fanno le pi svariate professioni. Una
volta un amico Tom B., agente della CIA americana, ma ufficialmente diplomatico,
che per il suo lavoro conosceva "professionalmente" la natura umana mi disse: "It
is easier to like whom you need" Tradotto significa: " pi facile che ti piaccia
chi ti serve". Un altro amico del ex Kgb sovietico, anche lui diplomatico e bravo
"professionista", di nome Iuri T., mi disse qualcosa di simile: "Si frequenta con
pi piacere chi ci utile". Strano, due spie professioniste che dicono la stessa,
da due mondi diversi. Questo meccanismo a voi forse sembrer ovvio, forse un
meccanismo alla "Alberoni", ma io non avevo mai pensato che fosse cos importante,
forse perch sono un ribelle, un puro ed un moralista. Ho riflettuto a lungo su
questo meccanismo che moralmente non accetto. Sono arrivato alla conclusione che
questo meccanismo influenza significativamente le scelte di molte donne, sopratutto
italiane. Alcune donne si innamorano veramente di chi serve a loro, per il loro
lavoro, la loro carriera, il loro prestigio, la loro sicurezza, il loro benessere
economico. O almeno sono convinte di esserne innamorate. Focalizzano il loro
bisogno che prioritario, il partner piace loro in funzione della soddisfazione
che pu procurare a quel bisogno, fanno coincidere il piacere sessuale con la
soddisfazione del loro bisogno. Spesso non c' un calcolo cosciente, succede tutto
in automatico. Un'amica, studentessa di legge e figurante della Rai mi disse: "oggi
nel rapporto uomo-donna conta soprattutto quanto il tuo lavoro pu essere utile al
mio" Ho investigato questo meccanismo su molte altre ragazze che si potevano
permettere di scegliere ed ho notato che in un numero sostanziale di casi (ma non
in tutti) i loro "fidanzati" in qualche modo, a volte non evidente, svolgevano

10.1 Per qualche grammo d'oro ovvero: unire lutile al diletevol


10 LEZIONE X

delle professioni che potevano magari indirettamente favorire la carriera della


"fidanzata. Osserviamo invece in modo evidente lo stesso meccanismo fra i
personaggi cosiddetti famosi: molte giornaliste si accoppiano con i politici, molte
attrici con produttori e registi, molte attricette con imprenditori molto facoltosi
che le sostengano economicamente quando il lavoro precario, molte modelle con
fotografi repellenti etc. I nomi li sapete tutti, cito solo alcuni italiani ad
esempio: Costanzo e la moglie, Rutelli e signora giornalista, l'attricetta
Cucinotta con un imprenditore veramente repellente, la cosiddetta "venere nera" con
il "pay-boy" localaro e p.r. stampa. Non si tratta di un meccanismo di quantit di
soldi, di status o di potere (sarebbe un discorso ovvio alla "Alberoni"). Se
funzionasse alla "Alberoni" anche un Bill Gates o un "signor Tiscali" sarebbero
interessanti per tutte le donne, e non cos. Questo meccanismo funziona nel modo
come e quanto tu puoi essermi utile, non quanto vali in senso assoluto.

10.1.2 Le italiane che "la danno"

Alcune studentesse italiane mi hanno dichiarato: "se l'assistente mi aiuta a


superare l'esame ed anche un bel fico io ci vado al letto senza problemi". Una in
particolare era di livello sociale altissimo. Altre: "se il capo mi piace e mi pu
aiutare nella carriera, perch non dovrei andarci al letto?" ed altre ancora: "se
uno niente male mi pu essere utile a trovare un lavoro la cosa potrebbe anche
piacermi" . Vediamo che in questi casi "spot", all'italiana, prevale una decisione
razionale, un calcolo preciso ed una convinzione della giustezza morale del "sesso
utile". Insomma le italiane la danno sempre per una ragione e pensano che sia
giusto. Nei casi stranieri dell' ut ile al dilettevole invece osserviamo piuttosto
un coinvolgimento emotivo del momento che si contrappone ad un blocco morale, e
nessun calcolo premeditato. Si tratta di una variante del meccanismo l'utile al
dilettevole con una ragazza che seduci, che vorrebbe fare sesso con te, ma che
sente dei blocchi morali o che ha un boyfriend che non vorrebbe tradire

10.1.3 II regalino

Questo tipo di ragazza influenzabile dall'eventuale regalino, ma solo se le piaci


molto e se la ecciti. Il meccanismo specifico funziona nel momento in cui
eccitata e vorrebbe fare sesso ma sente che non propriamente "giusto" tradire il
suo boyfriend oppure che non "morale" andare al letto con qualcuno che ha appena
conosciuto. Cos da un lato "vuole fare" e dall'altro "non dovrebbe fare". La sua
bilancia si/no in equilibrio e vorrebbe rifletterci sopra, ma se riflettesse a
freddo, non eccitata, la bilancia penderebbe sul "no", perch lei non fa un calcolo
razionale "all'italiana". Se invece potesse unire adesso l'utile al dilettevole,
ecco che pochi grammi d'oro in pi su un piatto della bilancia la farebbero pendere
sul lato del "si". un meccanismo sofisticato che ho analizzato a lungo ed
applicabile in molti casi. L'ho studiato praticandolo, attraverso le interviste
occulte, le interviste palesi, analizzandone tutte le sfumature e facendo prove
diverse. Ma state attenti, un meccanismo molto delicato e sensibile

10.1.4 Alcuni casi

Una bella tizia a Bratislava, trent'anni, divorziata. L'ho rimorchiata in una fast-
pizza di sera, dopo una lunga chiacchierata l'ho convinta a venire nel mio
appartamento, distante poche

10 LEZIONE X 10.1 Per qualche grammo d'oro ovvero: unire Futile


al diletevol
centinaia di metri. Petting spinto e "test sperimentale. Sapevo che potevo farmela
senza problemi, ma volevo fare il test (prima la scienza e poi il piacere, almeno
per me). Mentre mi toccava nei punti giusti (e sarebbe andata avanti per gradi) le
ho detto pi o meno cos: "se mi fai un p... ti faccio un regalo oppure ti do i
soldi per comprarti quello che vuoi" (messaggio: ti considero una puttana). Lei
subito si bloccata dicendo:"io non mi vendo". Lo sapevo che quella doveva essere
la sua reazione (test riuscito). Ho quindi "virato" dicendole: "lo so che non ti
vendi ma che ti piace, ma SE mi soddisfi come voglio io ti faccio comunque un
regalo" (comunicazione: non ti considero una puttana e ci guadagni pure). Reazione:
nessuna risposta e accelerazione contemporanea dei tempi e delle prestazioni (test
riuscito) Eppure ci ho messo un SE condizionante, quindi uno scambio, e quindi in
un certo senso si venduta perch le ho semplicemente proposto la stessa cosa in
modo diverso. Quando siamo usciti da casa sono entrato in maggiore confidenza e
complicit, per intervistarla a freddo ed analizzare il programma installato nella
sua mente. In breve: mi ha dichiarato che "in quel momento" ha pensato: "lui mi
piace ed ha pi disponibilit di me, perch no?" Alla domanda: "avresti fatto le
stesse cose se non ti avessi promesso il regalo?" ha risposto: "non tutto" Il
regalo? Simbolico, per comprarsi le "autoreggenti firmate" che le avevo
consigliato. Forse "in quel momento" immaginava un "quantum" pi consistente ma
forse non aveva un'idea quantitativa, come mi ha dichiarato dopo. E rimasta
comunque contenta. Naturalmente non le ho mai detto che l'ho usata come "cavia da
laboratorio". In fondo non le ho fatto niente di male, anzi Insomma il programma
funziona semplicemente cos: il pensare all'utile mentre la donna si diletta
allenta maggiormente le sue difese ed aumenta la sua eccitazione, pi di una buona
bottiglia di vino rosso. Ma il programma in oggetto, sebbene a mio modesto parere
sia stato installato dalla natura su tutte le donne, non funziona sempre bene
perch in alcune donne interferisce con altri programmi e "sar terminato".

Altro esperimento o meglio altro episodio avvenuto a Budapest. Rimorchio una tizia
(alta, formosa e tettona) alle nove di sera, mentre ci alternavamo a fare
telefonate presso una cabina telefonica sul Danubio, in pieno centro di Budapest.
Facile conoscerla, bla bla bla.... abita a 30 chilometri di distanza e rischia di
perdere il treno. Mi offro di accompagnarla in macchina.. accetta. Durante il
tragitto la tipa mi fa uno strano discorso e mi chiede come poteva trovare subito
l'equivalente di circa 300 euro di oggi, forse meno, per pagare un debito urgente.
Capisco l'antifona e mi offro di contribuire parzialmente. La tizia mi chiede se
pretendo qualcosa in cambio in natura. Rispondo "Si, naturalmente" e lei "Con
questo sistema da me non otterrai niente!" Ma era lei che mi aveva provocato,
facendomi intendere che... Comunque mantengo il mio atteggiamento "generoso".
Arrivati al suo paesino ci appartiamo in una stradina buia ed abbassiamo i sedili
della macchina, e... Poi, la accompagno sotto casa, la saluto e le chiedo se il
"contributo" promesso lo voleva subito oppure all'indomani. Risposta: "Non voglio
niente da te, risolver da sola in qualche modo!" Cosa successo? Penso che il mio
atteggiamento generoso abbia influito in modo "subliminale" sull'esito della
"serata", ma che la tizia abbia poi avuto un attacco di amor proprio e abbia
cambiato idea sull'aspetto materialista della "faccenda". La tizia incredibilmente
stata l'unica ungherese fra quelle "fatte" a Budapest che si sia innamorata di
me!

Ma ci sono anche i casi in cui la tizia separa nettamente l'eccitazione sessuale ed


il vantaggio materiale. Ha in testa 2 programmi non compatibili. Una commessa di
Belgrado, che avevo rimorchiato in pieno inverno dopo una decine di buche
(l'inverno a Belgrado, cari amici durissimo) si comportata controtendenza.
L'avevo rimorchiata perch aveva le gambe

10.2 Lo sguardo
10 LEZIONE X

perfette ed era uscita dal lavoro in micro-gonna, l'unica micro-gonna in giro a


zero gradi. La convinco, con l'insistenza dell'allupato, a venire a vedere il mio
appartamento ed una volta sul divano ed in pieno petting tento di usare la tecnica
"utile al dilettevole". Senza offendersi o risentirsi la tizia si comportata in
modo assolutamente refrattario al meccanismo. Anzi ha perfino chiesto stupita: "Ma
perch vuoi pagare per il sesso? Che cosa c'entra?"

Ci sono poi quelle che conoscono perfettamente il meccanismo, sanno come, quando e
perch gli uomini lo usano e prevedono tutte le mosse. Il caso in esempio una
tizia di Riga, abbastanza famosa come modella. Si chiama Victoria ed uno dei culi
pi belli della citt. Dopo vari segnali non promettenti (la rimorchio, dopo
qualche giorno finge di non conoscermi, poi mi incontra mentre era in compagnia del
suo boyfriend e gira la faccia, poi ancora scappa quando la saluto, poi mi chiude
il telefono quando sente la mia voce) la incontro verso mezzogiorno mentre
passeggiava con un'amica, e mi affianco a lei. Adesso non ci credete ma io la
racconto comunque: la affianco e poco dopo le passo la mano sotto la maglietta e le
prendo la tetta. Continuiamo a passeggiare in questa posizione in pieno giorno per
circa una mezzora, amica compresa! Durante la passeggiata apprendo che il suo
telefonino si era rotto e le dico che se fosse venuta a casa mia le avrei regalato
un telefonino che volevo cambiare.. Immediatamente Victoria, pensando che io non
capissi il russo, commenta la sua amica: "la solita tecnica per accelerare i
tempi!" Un'amica italiana quasi quarantenne ma bonissima, tutta rifatta benissimo e
supercorteggiata conferma questo meccanismo. La "espertissima" l'ho intervistata
pi volte, per monitorare come si comportano i suoi numerosi corteggiatori. Sembra
che tutti i suoi corteggiatori le offrano regali "d'oro" allo scopo di
conquistarla. Le ho commentato allora: "ma cos ti vogliono comprare, non ti
vogliono sedurre" e lei "no, offrono i regali d'oro solo perch pensano cos di
accelerare i tempi della seduzione!" Esattamente le stesse parole "accelerare i
tempi" che ha pronunciato Victoria in russo! Meditate

Ci sono infine quelle che sono eccitate e bloccate, ma del tipo che la bilancia
si/no in equilibrio molto stabile. Al contrario della tipologia per la quale
bastano pochi grammi d'oro sul piatto giusto queste tipe chiedono quanti grammi
pesa l'oro, perch appunto la bilancia molto stabile. Non si tratta assolutamente
di prostitute. Tutte le tizie degli esperimenti citati non sono assolutamente
prostitute, non lo sono mai state ed ho avuto la netta sensazione che vivessero
quel tipo di esperienza per la prima volta. Anzi pi che una sensazione ne ho la
certezza, anche se non posso provare. E le tizie in oggetto non sono neanche delle
galline predatrici. importante sottolinearlo per non fare confusione con altri
meccanismi e tipologie di donne. Ebbene ho sperimentato anche questa tipologia di
ragazze dalla "bilancia bloccata" stato divertente iniziare con un peso d'oro
basso, e poi aumentare fino a scoprire con quanti grammi d'oro si sposta la
bilancia. Poi le si pu dire che troppo, che il nostro oro nella cassetta di
sicurezza, che ci penseremo sopra. Oppure, se non troppo e ne vale veramente la
pena... Insomma siamo seduttori, nobili discendenti di Giacomo Casanova, noi ci
possiamo permettere tutto, e di tutto.

10.2 Lo sguardo

Lo sguardo una delle armi pi potenti di seduzione. Lo sguardo pu colpire "a


morte" esattamente come una spada o meglio ancora come un fioretto. E secondo me il
fioretto sta alla scherma come lo sguardo sta alla seduzione

Incredibile! Pensate proprio adesso ho preso "Il diario del seduttore" di


Kierkegaard per
10 LEZIONE X

10.2 Lo sguardo

cercare quella frase dove parla del suo sguardo obliquo, ma ne ho trovata un'alta
che no avevo letto! Ho provato un brivido, Kierkegaard scrive "un tale sguardo
dal di sotto molto pi pericoloso che uno diretto: come nella scherma".
Kierkegaard scrive quello che io ho pensato un momento prima di leggerlo. Veramente
penso che le anime dei seduttori vivi e morti siano sempre in contatto. Perch
questo il secondo episodio da brivido che mi succede con Kierkegaard, il primo ve
lo racconter un'altra volta, ma la frase che cercavo era: "il mio sguardo di
traverso non lo i dimntica ta facilmnte.. non mi mancheranno occasioni di
guardarla alla mia maniera. E allora si ricorder di aver gi unaltra volta sentit
su di s un tale sguardo." Allora il genio seduttore ci dice che si seduce
guardando di traverso oppure dal basso verso l'alto, non dritto negli occhi. 150
anni dopo Kierkegaard, e spero con l'approvazione del gran maestro, mi permetto ora
di andare pi in dettaglio.

In genere quando guardiamo una ragazza che non conosciamo senza parlarle non
dobbiamo guardarla fissa negli occhi. Se siamo in un luogo chiuso dove le persone
non "scappano" (ad esempio una festa, un caff, un ristorante, in palestra, un
congresso etc.) dobbiamo iniziare mandando dei flash, degli sguardi brevissimi e
distogliere gli occhi dopo mezzo secondo. Questi flash, se ricambiati con contatto
oculare reciproco, possono diventare gradualmente pi lunghi fino ad raggiungere i
due secondi. Quando il contatto oculare fra due sconosciuti raggiunge i due secondi
significa che c' un interesse certo ed una forte attrazione fisica fra le due
persone che si sono scambiate le occhiate I due secondi sono confermati da
esperimenti scientifici effettuati in America ed anche se possono sembrarvi solo un
breve attimo, quando si tratta di contatto oculare, sono un tempo infinito.

Sempre parlando di situazioni ambientali dove la gente non scappa un altro tipo di
"seduzione oculare" quello di guardare la ragazza negli occhi e distogliere lo
sguardo non appena lei lo intercetta. Si pu guardarla pi volte ma bisogna
distogliere immediatamente appena ci intercetta e cio dopo un tempo di 1/10 di
secondo che il tempo minimo per fissare l'immagine dei vostri occhi sulla sua
retina. Questo tipo di sguardo che comunica "mi piaci ma sono timido ed ho timore
che tu te ne accorga perch mi sento pi debole di te" va bene per i grandi
seduttori che sembrano tali e che devono mostrare il loro tallone d'Achille alle
ragazze che altrimenti non si fiderebbero di loro. Significa che io non faccio con
te il macho seduttore, ma tu mi provochi delle emozioni tali che io non riesco a
controllare e tu potresti fare di me quello che vuoi. Significa anche... mi piaci,
ho paura di te, non voglio che tu te ne accorga, datti da fare perch con me non
puoi perdere"

Sempre in tema di luoghi chiusi interessante notare che se una ragazza non vi
guarda mai

ma tiene un'atteggiamento diverso con gli altri, guardandoli ogni tanto, significa
che voi le piacete troppo ed ha paura di cedere all'emozione oppure di essere
rifiutata. Molte ragazze mi hanno confessato: "quando uno mi piace molto io non lo
guardo mai". Ed importante sapere che lei non si rende conto che l'uomo possa
interpretare questo suo atteggiamento nel modo giusto. Ma se l'avvicinate rischiate
di essere rifiutati. Meglio mostrarsi innocui e timidi per farle acquistare
sicurezza nei vostri riguardi. Comunque non illudetevi sempre: anche quando non le
piacete per niente non vi guarder, perch per lei sarete invisibili

Rimaniamo nei luoghi chiusi e questa volta non la guardiamo negli occhi ma
guardiamole un particolare non sessuale, mostrandole che ci piace quella sua "dote
speciale". Se mette in evidenza o in bella mostra quello che guardiamo per farcelo
meglio ammirare significa che la interessiamo. Un caso: una volta in palestra ho
guardato pi volte le bellissime mani di una ragazza senza guardarla negli occhi.
Quando si resa conto del mio interesse ha iniziato

10.2 Lo sguardo

1W LEZIONE X

a camminare per la palestra con le mani a penzoloni mostrando il dorso e le unghie.


statg ug segno di interesse verso di me, di volermi piacerei Guardatele i
particolari non troppg scontati, non le tette e le cosce. Potreste guardarle i
capelli, i piedi, le ginocchia, il collo, S particolari dell'abbigliamento come le
scarpe, gli orecchini, la collanagSe ve li mette in bella evidenza ci sono buone
probabilit che siete il suo tipo o che lo siete diventato neg momento che avete
apprezzato quel qualcosa che i "maschi selvaggi" non capiscono o piuttosto nel
momento che lei ha pensato di potervi avere in mano perch h scoperto un vostro
punto debol

Quando parlate ad una donna pi seducente guardarla dritta negli occhia "Gli
occhi sono lo specchio dell'anima" dicono le donne ed della vostra anima che loro
vogliono impossessarsi. Quindi fategliela vedere. Per quando guardate una ragazza
negli occhi leD capisce quello che sentite esattamente in quel preciso momento e
quali intenzioni avete. Vi legge dentro. Capisce se la apprezzate sessualmente o
spiritualmente, se siete imbarazzati, se avete intenzioni serie o "avventurose", se
siete affidabili o se state mentendo. Simulare difficile, molto difficile. Meglio
mostrare quello che veramente si vuole: entrare nello stato d'animo, sentire, e
guardare intensamente. Il vostro "comunicato" raggiunger direttamente il suo
inconscio e verr elaborato, g se solo avventura o trasgressione che desiderate
perch tentare di nasconderlo con uno sguardo falso che porta solo al fallimento
sicuro? Io le migliorg se.g me le sono fatte con quelle che ho guardato senza
vergogna nel "modo giusto" che anche moltg contagiosa

Una variante seducente dello sguardo fisso negli occhi (durante la conversazione)
lo sguarda alternato: occhi/bocca. Lo uso spesso e funziona. Guardatela negli occhi
ed ogni tanto distogliete lo sguardo con un breve flash sulle sue labbra. Questo
tipo di sguardo pur non essendo apertamente sessuale comunica al suo inconscio un
forte erotismo. La informa inoltre che vi piacerebbe baciarla (rapporto
intimo/spirituale) o, a sua scelta, che gradireste ug p...o (rapporto sessuale).
Anche questa ambivalenza di interpretazione influisce sull'efficacia seduttiva
occhi/boccag

Per quanto riguardg l'impostazione obliqua della sguardo del seduttore concorda con
Kierkegaard. Soprattutto in ambienti aperti e per strada. Dobbiamo tendenzialmente,
senza sfociare nel ridicolo, guardare di traverso e tenere la testa quasi ferma.
Quasi, perch anche la testa si deve muovere per seguire lo sguardo che non pu
andare oltre una certa angolazione, ma non lo deve precedere nel movimento. In
sostanza voglio dire che gli occhi girano lateralmente con la testa rigida e poi la
testa ruota per permettere agli occhi di arrivare pi in l se l'angolo troppo
ampio. La testa non deve ruotare prima degli occhi, tranng che non ci hanno
chiamato o che abbiamo udito qualcosa. Inoltre dobbiamo tenere il capo leggermente
abbassato (mento appena in gi) e ruotare gli occhi in alto a destra, in basso a
destra, in alto a sinistra, in basso a sinistra, dal basso in alto, dall'alto in
basso. Fate qualche esercizio a casa, si impara rapidamente. Saper muovere gli
occhi molto seducente, guardata Julia RobertsgGli occhi del seduttore sono sempre
in movimenta, a volte molto lento, a volte pi veloce, ma sempre in movimento. Gli
occhi da pesce lesso non hanno mai sedotto nessuna, e neppure lo sguardo delle
sentinelle del Quirinale ha mai sedotto nessuna^

10 LEZIONE X

10.3 II look pare 4: gli occhi

10.3 II look parte 4: gli occhi

Spesso le donne pronunciano questa frase e quindi i nostri occhi meritano una
lezione parti colare, anche per sottolineare che lo sguardo una variabile
indipendente dalla bellezza degli occhi. Molti e molte fanno confusione fra occhi e
sguardo. In seduzione lo sguardo una cosa e gli occhi sono un'altra cosa. Lo
sguardo comunica e contagia direttamente un'emozione, gli occhi provocano
un'emozione indiretta derivante dalla bellezza della loro forma e del loro colore.

Le donne non hanno problemi nel valorizzare i loro occhi truccandoli dappertutto,
incorni ciandoli, rendendoli pi profondi, pi slanciati e quindi pi belli. Ho
visto donne cambiare totalmente il loro aspetto attraverso il trucco degli occhi.
Le ho viste prima, durante e dopo la "cura" ed ho assistito a delle vere e proprie
metamorfosi. Una ragazza bruttina ed insignif icante attraverso il trucco degli
occhi pu diventare una vera "femme fatale". Alcune modelle senza trucco sono delle
cozze doc garantite, ma con gli occhi "pesantemente" truccati sono appunto delle
modelle. Quindi non perdete la testa per una che "sembra" bellissima perch dopo
avere fatto una grande fatica per conquistarla potreste pensare di "chiederle i
danni" A titolo di cronaca vi dico che una ragazza veramente bella con un trucco
pesante pu solo peggiorare. Come la nostra Net Princess Ana Sargic che pi bella
struccata. A proposito di Ana, vi ricordate cosa ha detto nell'intervista sullo
sguardo degli uomini? Che lo sguardo non dipende dal colore degli occhi? a detto
pi o meno cos, ma parlava appunto di sguardo e non di bellezza degli occhi

Noi seduttori maschi possiamo invece far ben poco per migliorare i nostri occhi, ma
possiamo fare di pi di quello che pensano i veri "macho". Possiamo fare fino
quattro cose:

1. Farsi "pulire" le sopracciglia da un estetista. L'estetista strapper con la


pinzetta i peletti in eccesso sulla curva inferiore delle sopracciglia per dare pi
luminosit all'occhio. Interverr anche sull'arcata sopraccigliare per disegnare
una forma pi slanciata. importante dirle questa frase "voglio una forma
maschile, naturale, non troppo sottile" altrimenti ve le strappa con lo stesso
sistema che usa per le donne, e poi si vede il "trucco" Bisogna ripetere
l'intervento ogni mese. Provate una volta per vedere i risultati, tanto dopo un
mese ricrescono come prima. Costo normale euro 3.

2. Mettersi le lenti a contatto colorate. Se avete gli occhi chiari le lenti


colorate non ve le scoprono. Se avete gli occhi scuri dovete invece usare le lenti
coprenti, e chi se ne intende si accorge che portate le lenti colorate. Anche qui
potete fare delle prove gratuite dall'ottico e vedere come reagiscono con il vostro
colore di occhi e che effetto provocano. Non detto che gli occhi con le lenti
colorate diventino pi belli di quelli naturali ma una prova non costa niente, ed
alla fine avrete scoperto una cosa in pi per sedurre, oppure vi sarete messi
l'anima in pace

3. Procurarsi uno spazzolino da denti usato (quello che state per gettare nella
spazzatura) ed una lacca per capelli. Spruzzate la lacca sullo spazzolino
mettendolo a contatto con il beccuccio o fino ad un centimetro di distanza da esso.
Aspettate qualche secondo che si asciughi un poco e poi pettinate le sopracciglia,
dal basso verso l'alto ed orizzontalmente Scegliete la forma che pi vi piace.
Aspettate ancora qualche istante per fare asciugare la lacca e poi passate i palmi
delle mani sulle sopracciglia scorrendo dal basso verso l'alto

10.4 Approco al supermecat

10 LEZIONE X

(scorrono i palmi delle mani sull?arcata sopraccigliar). Fermatevi per qualche


secondo e fate pressione con il palmo quando siete arrivati a fine corsa (vicino al
polso) per trasmettere il calore e fissare la lacca. Le sopracciglia prenderanno la
forma che avete deciso, poi rifinite nuovamente con lo spazzolino. La forma che
avete dato durer per qualche ora, ma se fate questa operazione ogni giorno, dopo
qualche anno, la crescita dei peli cambier definitivamente direzione e prender
quella pi seducente. Poi per pettinarle baster una spazzolata dello spazzolino da
denti senza neanche dover usare la lacca. Io faccio questa operazione ogni giorno
da un paio di anni e sono soddisfatto dei risultati che ottengo. Sono soddisfatto
perch un metodo semplice che ho scoperto da solo, provando e riprovando. E le
donne non lo conoscono, soprattutto non conoscono, n le donne n le estetiste,
l'effetto della pressione dei palmi per trasmettere il calore che fissa i peli.
Infine, se non volete usare la lacca esiste un prodotto che si chiama "collante per
sopracciglia". Va applicato come la lacca ma col pennelletto inserito nella
confezione Costa molto di pi (circa 10 euro), pi concentrato ed efficace ma
lascia quando si secca dei residui bianchi. Se volete buttare 10 euro provate anche
questo, magari vi ci trovate meglio. Per la forma delle vostra sopracciglia
ispiratevi agli attori di Hollywood che vi piacciono ed raggiungete un compromesso
con la vostra arcata sopraccigliare

4. Mettersi sulle ciglia il "mascara trasparente". Il mascara che usano le donne


di colore nero, per rendere le ciglia pi scure, ma esiste anche una versione
trasparente che non si nota. Si passa sulle ciglia con il pennelletto che si estrae
dalla confezione, scorrendo lentamente e delicatamente dall'attaccatura della
ciglia verso la fine del pelo. Lo trovate anche sulle bancarelle. L'effetto
quello di rendere le ciglia pi consistenti e pi luminose e dona di conseguenza
pi luminosit all'occhio (confezione di mascara trasparente)

Volete sapere ora se io uso sempre questi metodi per fare gli occhi pi belli? Li
ho provati tutti altrimenti non ve li avrei consigliati. Uso raramente le lenti
colorate (che sono nel mio caso ininfluenti) ed ogni giorno il metodo 3. Qualche
volta vado dall'estetista per il metodo 1. Ma spesso me lo dimentico. Infine vi
informo su un nuovo trattamento estetico che non ho per ancora provato. In qualche
istituto di bellezza effettuano la colorazione delle sopracciglia per renderle pi
scure. Dichiarano di usare dei prodotti innocui. Se dovesse rendere l'occhio "pi
profondo" potrebbe essere interessante anche per noi dal momento che, essendo un
colore che si fissa nel pelo, non dovrebbe dare un effetto tipo trucco femminile.
Insomma nel nostro look ci sono anche gli occhi. Tutto fa brodo per migliorare il
nostro aspetto, un pezzettino alla volta.

10. Approccio al supermercato

Iniziamo con il supermercato l'analisi dei metodi di approccio nelle varie


situazioni ambientali Nella Top Secret di questo primo anno tratteremo del
rimorchio nei luoghi pi comuni, a completamento del corso. Per gli abbonati dei
prossimi anni tratteremo invece dei luoghi pi svariati, magari ad esempio di una
associazione di ballo latino americano oppure di un corso di riflessologia
plantare. Il supermercato internazionalmente riconosciuto come il luogo migliore
per il rimorchio. Le statistiche mondiali che analizzano dove si sono conosciute le
coppie collocano il supermercato al primo posto. E le mie personali statistiche
confermano il conferimento "dell'scar del Rimorchio" al supermercato. Ma nelle mie
esperienze ho notato

10 LEZIONE X

10.4 Approccio al supermercat

notevoli differenze fra supermercato e supermercato come pure fra paese e paese.
Inoltre ho notato che il giorno della settimana e la fascia oraria influenzano le
possibilit e gli esiti dei "rimorchi supermarket"

Ma procediamo per gradi

Innanzitutto dobbiamo individuare il supermercato o i supermercati migliori per i


nostri scopi Perch se vero che pu capitare di rimorchiare "al volo" una tizia
che vediamo per la prima volta in un supermercato dove non abbiamo mai messo piede
prima, anche vero che avremo maggiori probabilit di successo e nessun rischio di
rifiuto se "frequenteremo" abitualmente un certo supermercato. I supermercati
migliori, che hanno l'atmosfera giusta per il rimor chio, sono quelli pi grandi e
con i corridoi fra gli scaffali non troppo affollati. Quando c' confusione
difficile riuscire a concentrare le energie sulla preda prescelta ed anche la preda
tendenzialmente nervosa, stressata, e con tutte le sue energie concentrate sugli
acquisti che deve fare in condizioni di difficolt, e forse non si accorge della
nostra esistenza. Ma anche un supermercato deserto non fa ai nostri scopi. In un
supermercato deserto, se non siamo gi molto abili, rischiamo di essere troppo
evidenti e di dare l'impressione di "pedinare" la nostra preda. Inoltre in un
supermercato deserto meno probabile incontrare la preda giusta. Di solito ci sono
pi massaie e nonnine che belle gnocche a fare la spesa. Quindi servono anche certi
numeri per aumentare le probabilit di incontrare una preda giusta. Il supermercato
per ha anche il vantaggio di essere raramente frequentato da uomini soli e quindi
non c' molta concorrenza e la preda non si sente attaccata. Le donne sole nel
supermercato sono secondo i miei calcoli in media quasi 5 volte superiori a quelle
degli uomini soli. Poi si incontrano le coppie, ma solo in certi giorni e in certe
fasce orarie. Le coppie si incontrano soprattutto il sabato e, in alcuni
supermercati, nella fascia oraria di chiusura serale. Ma nelle fascia oraria serale
vanno a fare la spesa anche molte ragazze single e anche giovani signore non
accompagnate

Quindi non eviteremo la fascia oraria serale, ma eviteremo invece di fare la spesa
il sabato, a meno che anche per noi non sia questo l'unico giorno di libert. Poi
non faremo la spesa comprando questo mondo e quell'altro, per avere un mese di
autonomia, ma faremo pochi acquisti e il pi frequentemente possibile. Con il
sistema dei pochi acquisti, magari a volte solamente una bottiglia di vino,
visiteremo pi supermercati ed in fasce orarie differenti e decideremo alla fine
della nostra inchiesta quale sar il nostro "playboy supermarket" preferito. Perch
non sono solo i dati tecnici dell'affluenza femminile, dei corridoi deserti, della
disposizione delle casse, del garage o parcheggio esterno, del controllo sociale
generale, a stabilire se quello il supermercato giusto per noi, ma anche
"l'atmosfera" generale che qui respiriamo e il fatto che noi ci sentiamo a nostro
agio in quel posto. Perch come avrete capito da questo corso noi e l'ambiente
siamo in continua interazione, a volte grandi amici ed a volte nemici, anche "a
pelle".

Il sistema dei pochi acquisti ma frequenti lo adotteremo anche quando abbiamo


scelto il nostro o i nostri supermercati, tempo permettendo e risultati personali
pure. Ovviamente anche qui i risultati personali dipendono dalle regole generali
sull'approccio: motivazione, sicurezza, look, etc. Frequentando abitualmente alcuni
supermercati nei giorni e nelle fasce orarie che abbiamo scelto, anche secondo la
nostra disponibilit di tempo libero, si "incrociano" le stesse prede. Le
incroceremo all'entrata, all'interno, alle casse, all'uscita, in garage o al
parcheggio. Dopo essere stati visti pi volte e magari aver interagito, come vi
spiegher qui di seguito, il rimorchio avviene automaticamente e non sembrer un
vero e proprio rimorchio perch gi "ci si conosce". Ci non toglie che il
supermercato In Italia non sia

10.4 Approco al supermecat

10 LEZIONE X

vietato alle stronze che se la tirano perfino qui. Ma fra al massimo 10 anni
queste stronz potranno continuare a fare la spesa ed essere per noi "invisibili".
Ci dispiacer per loro ma sono cazzi loro. La natura paga tardi ma paga sempre. E
mentre noi staremo ancora rimorchiando al supermercato l'ultima stragnocca, colei
che ha acquistato il "dono" dell'invisibilit ci guarder con rancore, il rancore
appunto dell'invisibilit.

Non sto facendo fantaseduzione: a causa della mia veneranda et Top Secret mi sono
accaduti moltissimi episodi del tipo descritto con mia grande soddisfazione, ma ho
provato a volte anche molta pena per le tizie che a furia di tirarsela sono andate
"fuori mercato senza il pollo". La vita non cosa facile neanche per loro. Adesso
che abbiamo individuato i nostri supermercati ed il momento giusto per visitarli
vediamo come si rimorchia al meglio nei playboy supermarket, salve restando le
norme generali di rimorchio. Incrociare la tizia con il carrello magari urtandolo
inavvertitamente oppure scansandolo con difficolt se ci sono dei passaggi stretti.
La norma ha lo scopo di farle notare che "esistiamo". In alternativa abbassarsi
sullo scaffale per trovare un prodotto sullo stesso asse dove lei sta scegliendo un
prodotto posto pi in alto e chiederle scusa per l'interferenza. Stesso scopo di
prima. Chiederle eventualmente consiglio (nella situazione precedente) dicendo
qualcosa come "lo ha mai provato questo?" oppure "sono rimasto solo a casa e non ci
capisco niente. Come si lavano le polo?" oppure "qual il migliore? Ce ne sono
cos tanti!" oppure "una mia amica mi ha detto di comprarle? ma quale le posso
prendere?" Magari state davanti alle calze da donna, perch no? Fatto il primo
contatto bisogna ringraziare ed allontanarsi per primi Si rimorchier pi tardi
oppure un altro giorno.

Alle casse in uscita ci sono due sistemi di rimorchio:

1. Mettersi dietro la preda per interagire mentre fa la fila o paga. Se si paga


dopo di lei c' sempre una buona scusa mentre si mettono i prodotti sul nastro.
Oppure potreste chiederle qualcosa su un prodotto che lei ha nel carrello e che
vorreste comprare anche noi. In questo caso se vi allontanate per un attimo per
andarlo a prendere nello scaffale che lei vi ha indicato sembrerete veramente
naturali. Ma pagando dietro di lei sulla stessa cassa non avrete nessuna
possibilit di rimorchiarla. Lei uscir prima di voi e non vi aspetter per
rimorchiarvi lei. Avrete comunque interagito e lei ora sa che voi esistete. E in
quel supermercato voi ci ritornerete e la incontrerete di nuovo, magari pagando
ancora un paio di volte sulla stessa fila di lei, dietro di lei, come un pirla! Ma
il pirla non un rimorchiane e quindi va bene

2. Pagare su una fila parallela e cos interagire con gli sguardi e farsi notare,
senza essere per troppo evidenti e prevedibili. Se sincronizzate i tempi potete
uscire un momento prima di lei o contemporaneamente. La potreste incontrare
all'uscita oppure in garage oppure in ascensore oppure nel parcheggio antistante e
dire la frase magica (tanto gi vi conosce) "posso aiutarti, sono troppo pesanti
per te/lei" oppure la famosa mia frase "una ragazza cos bella non deve portare
borse cos pesanti" oppure quello che vi ispira in quel momento secondo la
situazione, l'ambiente, la tizia. Non molto importante la frase ma con quanta
sicurezza e convinzione la pronunciate

Un mio rimorchio interessante al supermercato? Virginie Vassart, la belga bionda


nota in Italia come conduttrice delle trasmissioni tv Neon libri e Neon cinema.
Rimorchiata poco dopo il suo arrivo in Italia ma "non conclusa" perch le ho detto
che aveva le gambe brutte e

10 LEZIONE X

10.5 S.E.G. Riga

le caviglie grosse e perch ha capito che non "sbreccavo". L'ultimo rimorchio di


qualche giorno fa invece un'altra belga! Una manager belga, castana, anni circa
25, alta cml80, molto timida, molta classe. Ci incontriamo al supermercato da molti
mesi. Quando l'ho guardata per la prima volta ha arrossito. Dopo aver usato per
mesi (a volte sono molto lento) tutte le mie le tecniche da supermarket la tizia mi
salutava senza che l'avessi rimorchiata. Allora mi sono deciso ad agire e l'ho
raggiunta mentre caricava le borse della spesa sullo scooter Dieci minuti di
conversazione perch quella sera aveva fretta di andare a casa in quanto aveva
invitato alcuni amici a cena. E io le avevo poco prima consigliato lo spumante
italiano giusto mentre lo sceglieva sugli scaffali. Il prossimo rimorchio invece
una commessa di un negozio che si trova vicino al supermercato strafica, stra stra,
che viene spesso al supermercato alle otto di sera. Dopo una decina di incontri
alle casse ha iniziato a farmi segni di saluto. Presto mi decider a tuffarmi
perch ne vale veramente la pena.

10.5 S.E.G. Riga

10.5.1 Riga glaciale seduzione bollente (da seduction.net)

Se non fosse per la barbara invasione di "pappagalli" italiani Riga potrebbe ambire
al titolo di Capitale Mondiale della Seduzione Rapida. Non perch qui funzionino le
squallide ed inutili "tecniche di seduzione rapida" e neanche perch i pappagalli
qui ottengano risultati concreti oltre il solito bla, bla, bla. E solo per il fatto
che Riga, se siete attraenti ed affascinanti e ci sapete anche fare, vi premia con
i frutti pi belli della creazione. Se a Riga saprete muovervi bene potrete
superare di molto i "numeri" di Giacomo Casanova. Giacomo qui non ci mai venuto,
ma ai suoi tempi non esisteva n la Seduction Explorer Guide, n la newsletter Top
Secret. Voi invece siete ben informati. A Riga potrete fare anche la "prova su
strada" della vostra capacit seduttiva. Baster mirare in alto (esteticamente) e
"contare". Dopo un mese:

da 0 a 3: non sei un seduttore, in Italia puoi avere pi successo (con


corteggiamento e modello 740)

da 4 a 8: abbonati alla newsletter

da 9 a 15: hai la stoffa del seduttore ma devi fare il corso di seduzione

da 16 a 30: sei un bravo seduttore

oltre 30: ti sei fatto una bella cura; secondo la mia ultima scoperta
scientifica "una donna al giorno toglie il medico di torno" (non uno scherzo,
funziona davvero)
I "risultati" del mio test ed il mio metodo di svolgimento li troverete nella Top
Secret. Voi gi pensate che io abbia speso un capitale in cene, champagne, e
noleggio limousine. Niente di tutto questo. L'investimento pi alto? Spaghettata
tete a tete con vino rosso cileno (molto corposo) nel mio appartamento. Pensate sia
tutto merito del mio appartamento? Pu darsi ma li potranno alloggiare anche gli
abbonati alla newsletter che sapranno anche dove comprare il vino cileno. Insomma
gli abbonati avranno le mie stesse armi ed informazioni Top Secret, quindi II test
del grande seduttore scientifico, a tutti gli effetti

10.5 S.E.G. Riga

10 LEZIONE X

Lettoni e uss

A Riga ci sono due specie di "prede49": le lettoni e le russe. Le lettoni sono


circa il 50% della popolazione femminile. Roberto Mannheimer (il mister sondaggio
della tv che sembra considerarvi tutti deficienti) vi direbbe ora quante sono le
russe, e ci farebbe pure uscire, non si sa da dove, un 4% che: "non sa...?" chi .
Le lettoni al primo contatto sono un po' freddine: mostrano subito tutta la loro
"passionalit scandinava". Parlano poco e lentamente, ascoltano senza batter
ciglio, a volte arrossiscono. Ma se non vi "rompete..." immediatamente ed avete un
poco di pazienza potrete provare (dopo almeno due giorni) l'esperienza del sesso
romantico, introverso e senza troppi bla, bla ,bla. Vi baster essere presenti e
far "maturare" il tempo senza sparare "italianate", come invece fanno i pappagalli
nostrani. Le russe sono invece le giuste conquiste per la seduzione rapida. Sono
socievoli, mostrano un forte temperamento e sono passionali. Ci sono 3 tipi di
russe:

quelle che ci stanno subito (con te) e quelle che non ci stanno mai (con te)

quelle che ci stanno ad "obolo" (con tutti)

L'ultimo tipo si trova nelle discoteche (in particolare la "Pepsi Forum"), al


ristorante "Nos talgia" e sulla piazza del Mac Donald's centrale, i tre posti pi
frequentati dai soliti italiani Il "Nostalgia" frequentato soprattutto dal tipo
"italiano pollo" che offre un drink a tutte le passanti ma non combina mai un...
Il pollo made in Italy qui si sente importante perch ha un potere di acquisto pi
alto che a casa sua e cos pu offrire a tutta birra. Contento lui

I pappagalli

Molto dannosi invece sono i "pappagalli" italiani. I pappagalli operano giorno e


notte sul corso centrale Kalku (si pronuncia Calciu) Iela, importunando
indistintamente tutte le ragazze che passano e sparando italianate. Uno di questi,
romano, si inventa una professione diversa con ogni ragazza. Con una fotografo,
con un'altra avvocato, poi proprietario di negozi di moda femminile ed infine
giornalista televisivo. Appunta il telefono e le chiama per una telefonata erotica,
di pi non pu! Come l'ho scoperto? Ho conosciute moltissime che ha fermato, alcune
erano amiche fra di loro (ma lui non lo sapeva) e si sono raccontate le esperienze.
Ne parla tutta Riga. diventato cos dannoso per l'immagine del latin lover che
ora viene evitato anche da suoi "colleghi". I pappagalli hanno cos tanto
sputtanato l'immagine dell' italiano che ormai molti di loro hanno cominciato a
spacciarsi per francesi (che il governo francese li persegua!)

Alla fine della via Kalku conosco la bellissima Solvita, lettone. Fa un poco la
difficile ma poi mi dice: "mi dispiace per te, capisco che non sei come quelli, ma
non possiamo pi dare retta agli italiani. Per camminare cento metri sulla via
Kalku ci vogliono 20 minuti perch ti bloccano 20 italiani e devi perdere un minuto
ciascuno per levarteli dai piedi. Siamo ormai costrette ad allungare il percorso
prendendo altre strade!", ma Kerija non la pensa altrettanto "ci sono sempre
ragazze nuove che passano in centro e alle ragazze di Riga piacciono gli italiani
Anche i peggiori pappagalli, provando e riprovando, trovano qualcuna che ci sta,
magari non bellissima". Ma allora? Gli abbonati alla newsletter Top Secret avranno
la soluzione antipappagallo, a patto che non siano essi stessi pappagalli

arola che fa incazzare l psicologo cretino della TV

10 LEZIONE X

10.5 S.E.G. Riga

Il culone lettone

In genere le russe sono pi belle delle lettoni. Le russe hanno un bel viso ed un
bel fisico. Le lettoni hanno un bel viso, un bel fisico ed il "Culone Lettone". Il
Culone Lettone la mia scoperta antropologica che mi ha reso famoso in tutto il
paese. Ho svelato la mia scoperta nel pi seguito programma televisivo di prima
serata che si chiama "Bez Tab" (senza tab). Ho mostrato al pubblico il culo
perfetto (vestito, non siamo sulla porno-rai) delle mie assistenti in contrasto con
i Culoni Lettoni che si vedono in citt. Grande errore. Il programma stato
replicato molte volte. Non posso pi girare in citt senza essere "benevolmente"
importunato. Molte ragazze mi fermano dicendo: "se non ti piace il nostro culo
tornatene a casa". Dopo 5 settimane ho scelto di lasciare il paese. Per tornare
devo aspettare che mi dimentichino un poco perch la mia teoria decreta "seduttore
noto, seduttore bruciato". Specialmente quando non apprezza i culi

I locali

Una dritta per evitare di mischiarvi ai pappagalli: evitare le discoteche, ma se


non ne potete fare a meno, ecco le pi famose:

Nautilus, Kungu iela 8, in centro. Ingresso 5 lat (circa 10 euro). Ben


frequentato dalle ragazze locali. Nessuna professionista. Purtroppo non vietato ai
pappagalli. Ho visto molti italiani corteggiare qui le ragazze per tutta la serata.
Sapevo che li avrebbero presi in giro non dandogli il numero di telefono a fine
serata. Li ho sempre avvisati ma loro hanno sempre continuato a "lavorare" fino a
tarda notte. Non stato appuntato alcun telefono.

La Rocca, Brivibas iela 96, fuori centro (dieci minuti in taxi-5 euro). Ingresso
feriale 3 lat (6 euro), weekend 5 lat (10 euro). Il quartier generale dei
pappagalli. Ci passano la notte e non combinano un... Si sviluppa in pi zone. Il
piano discoteca potrebbe essere pericoloso: ci sono stati alcuni episodi di
terrorismo AIDS con pugnalata di siringa infetta. Ora i controlli sono maggiori, ma
bene guardarsi sempre intorno e non stare in mezzo alla folla della discoteca.

Pepsi Forum, Kalku iela 24- In pieno centro sul famoso corso. Ingresso 3-5 lat
(come La Rocca). Frequentato da pappagalli, prostitute, aspiranti prostitute, e
molte brave ragazze

Voodoo, Elisabetes iela 55. A pochi passi dal centro dentro il lussuosissimo
hotel Latvija. Ingresso: soliti prezzi. Frequentato da ragazze over 25 e single.
Alcune anche belle ed eleganti. Anche qui qualche pappagallo ma meno che altrove.
L'ultimo piano dello stesso hotel il bar pi di moda a Riga. Ha una stupenda
vista panoramica ed considerato un posto romantico e rilassante ttimo per un tete
a tete ma non per rimorchiare

Rigas Balzani, Tornu iela 4- un ristorante bar frequentato dai politici e


dalle persone pi in vista (quelli che i media italiani chiamano vip ma in Italia
sono solo pip). Arredato e decorato con atmosfera stile inizio '900. E l'ideale
per un corteggiamento rapido. Si

10.5 S.E.G. Riga

10 LEZIONE X

trova sulla via delle prigioni medioevali. Non ci sno pappalli, fino ad oi
imo

se siete gi in compagnia di una "bellissima"

Il lido, se volete mangiare con la massima qualit ed il minor tempo (Il


seduttore non perde tempo al ristorante) vi consiglio i LIDO. Sono in realt dei
self-service ma la qualit dei piatti, dell'arredamento e del personale al
massimo livello mondiale Potete gustare un'infinit di piatti esotici, frutta
proveniente da tutte le latitudini, carni pregiate, aragoste e frutti di mare. Non
riuscirete a mettere nello stomaco pi di 15 euro, neanche se siete obesi

Il telefonino

Parlare al telefonino con la sim prepagata qui costa 60 centesimi di euro al minuto
(mille delle vecchie lirette). Molte ragazze usano fare un solo squillo per
comunicare che vorrebbero essere richiamate al numero che appare sul vostro
display. Oppure mandano un sms. In un poco pi di mese ho speso 700 euro di
telefonino. Se volete risparmiare mandate sms a valanga e selezionate le risposte
per gli appuntamenti. Sul grande numero funziona egregiamente. Non usate mai gli
operatori italiani in roaming: ti strafregano, soprattutto quando sei all'estero.
La Tim mi ha addebitato chiamate di vari minuti quando per provare la copertura dei
miei cellulari squillavo (senza rispondere) da Tim a Wind!

Gli appuntamenti

Gli appuntamenti a Riga si danno al Laima che l'orologio del centro con il nome
della antica casa di cioccolatini Laima. E antico ed stato da poco restaurato.
Tutti si danno appuntamento al Laima. Vi consiglio di fare altrettanto con le
vostre amiche. Pullula di bellissime ragazze che aspettano il loro "amichetto" che
ha volte non arriva o arriva troppo tardi. E se neanche la vostra amica arriva o
arriva troppo tardi

La spiaggia di iga, Jurmala

Jurmala la spiaggia che dista pochi chilometri da Riga. Ci si arriva facilmente


in trenino dalla stazione centrale (supermoderna, appena restaurata). La spiaggia
di Jurmala e lunghissima ed il trenino fa varie fermate nelle diverse localit. Vi
consiglio di scendere a Majori. La spiaggia, larghissima di sabbia bianca, cos
fina da sembrare quasi una polvere da bagno. Volendo fare il bagno e nuotare dovete
camminare per quasi un chilometro, con l'acqua che vi bagna i... Incredibilmente
l'acqua del Baltico molto calda ed il sole pu scottare. Basta con le
informazioni da turista, torniamo alla seduzione. Quasi tutte d'estate vanno a
Jurmala, almeno durante il fine settimana. Ma il luogo, come molti luoghi di mare,
non stato costruito ad hoc per la seduzione. Le ragazze sono sdraiate a "macchia
di leopardo" su chilometri di spiaggia e spesso sono in compagnia. Fra un gruppo di
ragazze ed un altro incontrate centinaia di casalinghe, nonne e bambine. Poi,
secondo una regola matematica, per individuare una "preda fissa" dovete camminare
il doppio che per individuare per una "preda mobile" che si muove in direzione
contraria alla vostra (incrociandola camminando). E camminare sulla sabbia per
chilometri, sotto il sole, con scarpe, maglietta e pantaloni in mano, non
l'ideale per prepararsi mentalmente a mostrare il meglio di s. E poi l'alibi?
State facendo la maratona per

10 LEZIONE X

10.5 S.E.G. Riga

rimorchiare? troppo evidente che cos. Purtroppo i rari stabilimenti con bar e
ristorante non pullulano di bellezze in cerca di avventure. Quindi meglio andare
alla spiaggia di Jurmala con la filosofia del "riposo del guerriero" e tornare
subito a Riga belli abbronzati, rilassati e pronti a nuove conquiste. Ma in
seduzione tutto pu succedere ovunque. Ricordate il mio consiglio del mattino "il
cacciatore non sa mai da dove scappa la lepre". Ed ecco cosa successo a Jurmala:
un mio "assistente", molto imbranato, ha conosciuto a Jurmala la bellissima Anna,
di una famiglia della Nomenklatura lettone. Poi Anna, insieme alla sua amica Vera
mi ha fatto da valletta nella popolare trasmissione "Bez tab", quella del "Culone
Lettone". Anna insignita del nobile titolo di Miss Seduction.Net di Marzo 2002.

Come arrivarci

Dall'Italia. In macchina un'impresa da "Carnei adventures". Anche se le ragazze


di Riga sono sensibili alla "macchina grossa" e funziona ancora il rimorchio con il
finestrino abbassato tipo "coatto romano", la macchina a Riga a voi non vi servir.
Forse non si fideranno di salire su una macchina straniera, e voi avrete guidato
per 5/6000 chilometri, andata e ritorno, per poi lasciare l'auto in un garage. Poi
per entrare in auto nel centro storico di Riga si paga un pedaggio pi caro
dell'attraversamento di Tokio in taxi. Infine se andrete con una bella macchina
probabilmente farete comunque il viaggio di ritorno in aereo: la vostra macchina
sar sinceramente apprezzata ed utilizzata dai ladri. Dovrete comunque alloggiare
vicino al centro ed eventualmente prendere un taxi, che costa poco. Andarci in
treno? Neanche a parlarne. Troppe ore e troppi cambi di treno. Il Pullmann sarebbe
la giusta espiazione per i peccati di seduzione. L'aereo l'unico mezzo per
arrivare a Riga. La tariffa minima di circa 600 euro, andata e ritorno, validit
max due mesi. La tariffa per gli abbonati alla Top Secret di 350 euro, con le
stesse condizioni

Dove alloggiare

Naturalmente in appartamento. Chi alloggia in albergo pu "sedurre" solo le


professioniste Un appartamento a Riga centro, in alta stagione, costa mediamente
$50 al giorno. Gli appar tamenti a disposizione degli abbonati costano $10 e $25,
con lo stesso standard e nella stessa stagione di quelli da cinquanta dollari

10.5.2 Secret iga

Il pappagallo migratore

Allora in questo numero trattiamo della "Riga pulita", quella Riga non infestata di
pappagalli che fanno la pop sulle nostre palle. Qualche pappagallo isolato lo
potreste incontrare comunque e dovunque, ma quelli in stormo si concentrano tutti
al centro storico, e in alcuni punti del centro storico. Questo fenomeno di
occupazione del centro storico da parte dei pappagalli esiste un poco dovunque
nelle citt e capitali europee. A Budapest sono tutti sulla Vaci utca, a Helsinki
sulla Esplanade, a Praga..., ed a Riga sulla Kalku jela (via Calciu). In alcune
citt, Budapest ad esempio, basta spostarsi di 300 metri e non se ne incontra pi
nessuno. incredibile ma vero. A Riga si concentrano tutti entro i confini della
"Old Riga", oltre general mente non si inoltrano. Perch i pappagalli sono animali
abitudinari: ripetono le stesse cose,

41

10.5 S.E.G. Riga

10 LEZIONE X

frequentano gli stessi luoghi, negli stessi periodi dell'anno ed agli stessi orari,
e si muovono generalmente in gruppo. A Riga migrano soprattutto in agosto (il mese
delle migrazioni) e durante le festivit. Dopo il 10 settembre ed il 10 gennaio non
se ne vede traccia. Purtroppo molti di noi, per motivi di lavoro, sono costretti a
viaggiare nei periodi delle migrazioni. Allora l'unica soluzione anti-pappagallo
quella di frequentare luoghi diversi. Riga diventa ogni anno pi "diffcile", pi
battuta, pi inflazionata. Qualche anno addietro per noi seduttori bastava
"esistere ed esserci" ed il gioco della seduzione era fatto. Ora invece anche a
Riga c' per noi la necessit di delimitare un territorio di caccia dove i
pappagalli non beccano perch per loro quei luoghi sono fuori dal mondo: appunto
300 metri pi avanti! La loro cartina geografica simile a quella degli antichi
romani: ai confini c' scritto hc sut leones, ma "l'impero" dei pappagalli solo
un fazzolettino di territorio.

Il rimorchio anti-pappagallo

Come abbiamo detto ad Old Riga pi difficile rimorchiare perch durante il


periodo migratorio le ragazze vengono infastidite ad ogni passo. In particolare nel
periodo a cavallo di ferragosto possono essere fermate pi volte in un tragitto di
un centinaio di metri sulla Kalku jela. Voi potreste anche essere pi seducenti e
graditi del pappagallo ma considerate che dopo aver subito tre tentativi di attacco
la preda potrebbe non analizzare affatto il vostro "fucile" In queste condizioni
essere grandi seduttori non serve proprio a niente perch nella sua testa "si apre
un programma": approccio = pappagallo. Ma anche in questa situazione si pu fare
qualcosa: aspettare che i pappagalli "rimbalzino" ed agire pi tardi quando la
preda si dirige fuori della "zona rossa". Quando la preda si sente fuori pericolo
perch sa che in quel territorio non viene solitamente attaccata da pappagalli
migratori ed anche trascorso qualche minuto dall'ultimo attacco le probabilit di
un rimorchio di successo si innalzano.

Le condizioni per avere successo in questa situazione sono:

a) Aver seguito e studiato "l'action" del pappagallo, la "risposta" della preda


ed il suo umore,

traendone impressioni ed informazioni, senza essersi fatti notare

b) Essere seducenti nel look e nel modo di proporsi (regole generali del corso)

e) Chiedere una informazione "alibi" (con cartina o foglietto in mano) per dare il
tempo alla preda di valutare il vostro look e la vostra voce, e neutralizzare cos
"l'associazione" automatica al pappagallo. Significa farle chiudere il programma
pappagallo e farla cliccare sull'apertura del programma seduttore
d) Immediatamente dopo presentarsi con nome cognome e professione, e "copertura di
viaggio" (studio adesione all'Unione, servizio fotografico, ricerca universitaria,
collaborazione come lettore lingua italiana, business pian apertura centro
commerciale o piccola boutique, dipingere quadri, possibilit restauro alberghi,
studio settore immobiliare, servizio giornalistico, visita scuole per studio
sistema educativo, tesi di laurea, cortometraggio su Riga, studio riforma della
burocrazia, scrivere un libro sulla Scandinavia per proporlo ad editore italiano,
possibilit apertura ristorante italiano, visitare colleghi della propria
professione per scambio di idee, promozione turistica di un albergo in Italia,
acquisto appartamento da restaurare centro storico per buon investimento, ...).
Scegliete qual cosa di simile al vero, di verosimile, e datevi un minimo realmente
da fare per la vostra

142

10 LEZIONE X

10.5 S.E.G. Riga

"copertura. Se volete aprire un negozio informatevi almeno dei costi degli spazi in
centro, magari iniziate a chiederlo a lei. Non inventate balle di sana pianta, come
fanno i pappagalli doc, perch la balle poi vengono sempre fuori, e vi sputtanate

e) Cercare di portare la conversazione sul privato partendo dalla sua professione,


le discoteche che vi consiglia (e dove non andrete), un ristorante esclusivo non
battuto (effetto immagine: citate voi il Balzam). Il tutto con la cartina in mano
(effetto ospitalit, per trattenerla pi a lungo) e dicendo che il vostro primo
giorno a Riga (effetto pivello spaesato)

Chiederle di scambiarsi i numeri di cellulare dopo aver conversato per alcuni


minuti ed avere fatto un tratto di strada insieme; ma anche se vi limitate solo a
darle il vostro numero locale le probabilit che vi mandi un sms o uno squillo
"chiamata non risposta" (dato che i secondi sono carissimi vi squillano per essere
richiamate) qui a Riga sono buonine; se poi "lavorerete" sui grandi numeri dopo
qualche giorno avrete abbastanza da fare

Vi ho spiegato il rimorchio classico sotto attacco pappagallesco, quello che meno


vi espone ai rifiuti e vi consente una certa percentuale di successo. Nella zona
"infestata" il rimorchio ottimale. Non necessario qui farsi vedere 2 o 3 volte
come in altri paesi. Ma se la preda ferma meglio entrare nel suo campo visivo
un minuto prima di attaccare onde permetterle di valutarvi. Ammesso sempre che il
vostro look sia ok e comunichi le "cose giuste". Ma se il vostro look non ok
dovete contare sulla simpatia, cazzeggiare, farle ridere, recitare un pezzo comico,
stupirle con una frase simpatica e presentarvi immediatamente dopo con un certo
status (cfr 3.4). Ma i rimorchi migliori comunque non si fanno sulla Kalcu Jela,
dove nei periodi migratori bisogna scansare continuamente i pappagalli. Ci sono
alcune zone ed alcuni posti dove il pappagallo vola raramente. Poi dovete
considerare che le ragazze che non transitano spesso in centro non sono abituate ad
essere attaccate continuamente e quindi non hanno sviluppato programmi di difesa in
automatico.

I posti migliori per il rimorchio

Supermercato e grande magazzino Centrs, in pieno centro, alla fine di Vagnera jela,
traversa della Kalku Jela, ma meglio domandare a qualcuno, lo conoscono anche gli
eschimesi quello dove troverete il rag per la cena a casa. Qui si rimorchia bene
al supermercato del piano terra, nella sezione cartoleria dell'ultimo piano, sulle
scale quando si scende e sulle scale mobili. Le scale mobili sono in particolare
buone per avvistare la preda, fasi vedere, lanciare un'occhiata complice e
rimorchiarla poi dove c' un poco di calma. Le altre postazioni e gli altri settori
non sono facili, per il controllo sociale e perch l'atmosfera non quella giusta.
Per il rimorchio al supermercato vi rimando alle regole della lezione 10.4.
ottimo anche fermarsi davanti all'entrata del Centrs per avvistare le prede che
escono, entrano e sostano. Poi si va nella loro direzione o si sosta nelle
vicinanze per studiare la preda (aspetta amica o boy friend? Intervengo subito o
analizzo?)

Piazzale della stazione ferroviaria. Transitano sulle grande piazza migliaia di


gnocche e non ci sono pappagalli. Nessun controllo sociale. Basta scegliere quelle
che vi piacciono e potete rimorchiarle a ripetizione, perch se lo farete bene
nessuno se ne render conto. Buono

10.5 S.E.G. Riga

10 LEZIONE X

anche dentro la stazione, modernissima e molto bella, e nel sottopassaggio che


porta ai bina per quelle in arrivo, ma io ho rimorchiato anche (telefono veloce)
alcune in partenza.

Stazione autolinee. Non lontano dalla ferroviaria. All'interno sostano quelle che
aspettano il pullman per i paesini vicini o per l'estero e si incontrano anche
quelle in arrivo, soprattutto nel piazzale antistante quando escono dalla sala
arrivi. Qui c' pi controllo sociale che nella stazione ferroviaria, ma io ci ho
rimorchiato una strafica alta, biondissima con microgonna, di paese, e me la sono
"fatta". Nelle zona antistante il piazzale c'era una fila di chioschetti, tipo
negozietto. Anche li ok per avvistare la preda in tutta calma ed agire poco dopo.

Il mercato aperto, non lontano dalle autolinee pullula di belle gnocche. Solo che
qui ogni fruttarolo pu notare il rimorchio dello straniero e la tipa non si sente
a suo agio. buono per avvistarla, studiarla ed agire quando lascia il mercato.

La strada che parte dal lato del Centrs, il supermercato famoso, si chiama Audeju
jela ed lunga cento o duecento metri. Non ci vanno i pappagalli. Passano molte
gnocche ed tranquilla. Li ho fatto molti rimorchi, sia di giorno sia a notte
inoltrata.

L'orologio Laima, gi citato su Seduction.Net un buon posto per notare quelle che
as pettano qualcuno o qualcuna, e dopo aver studiato la situazione prendere
contatto. A volte ho rimorchiato quelle (telefono) che aspettavano un amico,
bruciandolo sul tempo. Poi qui ci sono molte cabine telefoniche che possono
essere usate come pretesto di rimorchio o per studiare la preda che telefona prima
di rimorchiarla.

Le vie migliori per il rimorchio a ripetizione, se siete dei buoni camminatori,


sono invece le vie del centro non storico. Si tratta di vie piene di negozi, vie
commerciali frequentate solo dalle ragazze locali. Ottime sopratutto di mattina ed
a ora di pranzo perch sono anche piene di uffici. Li non ho visto pappagalli a
rimorchio. E li si trova anche Gertrudes jela, dove c' l'edificio di ardijs. Vi
elenco i nomi delle vie principali ma anche quelle laterali sono "idonee":

Caka jela.

Marijas jela (che porta alla famosa stazione)

Barona jela.
Elisabetes jela.

Camminare, avvistare, invertire la marcia, studiare la tipa, aspettare il momento


giusto ed attaccare. Il problema che spesso mentre lavori su una ne avvisti altre
due, e non sai pi in quale direzione andare! A me succedeva spesso cos, ma non ci
potevo fare niente, "c'est la vie"

I miei "numeri"

Difficilmente potrete equiparare i miei numeri: circa duecentocinquanta tentativi,


due "rimbalzi" (ragazze dichiaratesi della mafia russa), duecentoquarantadue (242)
numeri di cellulare nella mia agendina, nessun numero falso, 25% ci hanno poi
"ripensato", una quarantina le ho sedotte completamente, fra le quali una trentina
le ho "fatte", il tutto in 5 settimane ad agosto, la prima settimana quasi inattiva
(come al solito). Non farete i miei numeri anche se

10 LEZIONE X

10.5 S.E.G. Riga

siete grandi seduttori perch io parlo il russo e la met delle ragazze vi


risponderanno che non parlano l'inglese. Ed anche alcune che in verit parlano
l'inglese vi diranno che non lo parlano per togliervi dai piedi. Cos dicevano a
volte anche a me, per togliermi dai piedi, ma quando passavo al russo la musica
cambiava perch non mi recepivano pi come un estraneo totale e si creava
immediatamente una certa intimit. Ma veniamo ai miei rimorchi. In questo caso non
vi incito a copiarmi, non prendo alcuna responsabilit se mi copiate perch io a
Riga facevo.

Il rimorchio pazzo

Fermavo tutte le ragazze che mi stimolavano molto. Le fermavo spesso senza grande
preparazione, avvistandole e seguendole per qualche minuto oppure nell'immediatezza
mentre le incrociavo, esordendo semplicemente con "do you speak english?". Iniziavo
a parlare bombardandole di parole. Sia che camminavamo affiancati sia che parlavamo
uno di fronte all'altra io mettevo subito le mani sulle tette dicendole che le sue
tette mi piacevano moltissimo! Quando ho usato questo tipo di rimorchio ho avuto i
migliori risultati. Non ho mai preso il "fatidico schiaffo" che appartiene a
"questa dimensione" (e che voi giustamente immaginate) e quando ho voluto ed ho
avuto il tempo ho quasi sempre approfondito la conoscenza della ragazza nel mio
appartamento. Non credo potervi trasmettere una tecnica da ripetere automaticamente
per fare il rimorchio cash fc carry, ma quello che posso spiegarvi ve lo spiego
comunque, anche se difficile raccontare "l'altra dimensione". A proposito, se
pensate che abbia avuto delle allucinazioni vi anticipo che alcuni miei amici
prima, ed altri dopo, hanno assistito a molte scene. Quindi nessuna allucinazione
tranne che non si sia trattato di allucinazioni collettive. E chiss che prima o
poi anche voi non impariate a "fare i miracoli", o i "giochi di prestigio" ma
veniamo al dunque. Penso che tutto succedesse sempre pi o meno cos:

Entravo in uno stato psicologico erotico (stato di coscienza alterato):

Pi ero carico di energia che trasmettevo pi trasmettevo lo stato erotico pi


lei, "di ritorno", mi vedeva come il sesso in persona.

Pi agivo come fosse la cosa pi normale e scontata del mondo pi lei sentiva
tutto come "cosa buona, giusta, piacevole e trasgressiva"
Pi agivo con estrema decisione pi davo per scontata la sua reazione positiva
senza ombra di dubbio.

Pi anche lei entrava in uno stato di coscienza alterato pi agivo


nell'immediatezza .

Pi agivo cos (solamente quando, dove e con chi intuivo il risultato senza
ombra di dubbio) pi mi sentivo sicuro ed a mio agio perch non sentivo il
controllo sociale

Pi ero molto motivato e concentrato perch vedevo il risultato pi intuivo il


giusto timing (oggetto di altra lezione)

C' una cosa che non mi torna: di solito quando le donne ci stanno perch entrano
in uno stato di coscienza alterato, o perch hanno bevuto troppo e non si
controllano, "dopo", se ne pentono ed hanno sensi di colpa. Quelle invece che io
mi sono fatto partendo con la mano

10.5 S.E.G. Riga

10 LEZIONE X

sulle tette ancora mi mandano i messaggini e mi simano. Forse mi recepiscono come


Eros, il dio dell'amore, e del sesso sano, "buono e giusto" altre spiegazioni qui
non azzardo, per non rischiare di entrare nei campi minati della parapsicologia e
dei poteri occulti della mente Ma il "miracolo" io lo facevo "a ripetizione", tanto
che quando stavo a letto con una tizia spesso acceleravo i tempi o addirittura
rinunciavo al "finale"perch sentivo una forza che mi spingeva a scendere per
strada per "farmi" la prossima preda che mi eccitava di pi, perch era
sconosciuta! Per ora limitatevi solamente a rifletterci, non fate i kamikaze,
meglio non credermi, ma dovete comunque pensare che qui in Lettonia

Sesso no problem

d'uopo fare qualche premessa su come le ragazze di Riga vivono il sesso. Ho avuto
la netta sensazione che qui il sesso sia qualcosa di piacevole e naturale, niente
di diavolesco. Naturalmente le ragazze lettoni o russe della Lettonia fanno sesso
quando va a loro, con chi le eccita, o... con chi le paga! Si alcune anche con chi
le paga perch davanti al Mac Donald's, la sera, si incontrano a volte delle
ragazze che ti chiedono se vuoi passare la serata con loro. Queste ragazze (di
solito ventenni) non si possono definire semplicemente prostitute. Qualche vera
prostituta qui c', ma sosta ogni sera allo stesso posto, qualche metro pi avanti,
e pi avanti "ella" anche con gli anni. Le ragazzette "sex for money" (che si
vergognano pure a dirlo) sono invece delle dilettanti che, ogni tanto, quando si
trovano a corto di soldi perch hanno finito "la paglietta" vanno in centro ad
incontrare qualche straniero in cerca di facili avventure. Forse fanno la
"passeggiatine' in centro una volta al mese quando hanno bisogno del cash per
comprare la ricarica telefonica (le chiamate sono costosissime). Non sono tante
queste ragazzette "sex for money" ma dovete sapere che esiste anche questo
"fenomeno culturale" che non ho visto in altre capitali europee. Queste ragazze
(chiamiamole noi "ragazze ricarica") difficile riconoscerle subito perch non ti
chiedono immediatamente una tariffa come invece fanno le prostitute, bens
aspettano una tua proposta rendendosi disponibili "eventualmente" a proseguire la
serata insieme. Anche questa potrebbe essere una esperienza interessante se la
tizia "ricarica" ti piace molto, o se vuoi passare una serata trasgressiva, ma che
non diventi la norma, troppo facile per un seduttore
Un'altra tipologia invece la ragazza che seduci, che vorrebbe fare sesso con te,
ma che ha blocchi morali, a volte ha il boyfriend. Questo tipo di ragazza
sensibile all'eventuale "regalino", ma solo se gli piaci molto, se la ecciti e
mentre la ecciti. Il meccanismo? quello della "bilancia" in equilibrio. Lo
trovate nella lezione 10.1, questo meccanismo non riguarda specificamente Riga, ma
a Riga diffuso.

Le ragazze "normali"

Sono quelle affascinate dal "latin lover", dal principe azzurro del sud, che
vorrebbero fidanzarsi e venire in Italia. Anche loro non hanno problemi a fare
sesso subito con il nuovo boyfriend latino, se intravedono la possibilit di
realizzare il loro sogno. Perch qui normale fare sesso normale. Ma per fartele,
come per le altre, devi avere l'appartamento e trovare la scusa per invitarcele. Vi
dico qui subito che le Lettoni non sono in genere affidabili per fare delle storie
serie. Tradiscono facilmente senza fare sospettare niente. La maggioranza di quelle
che mi sono portato al letto sono fidanzatissime e furbissime. Le russe della
Lettonia

10 LEZIONE X

10.5 S.E.G. Riga

sono in questo senso ancora pi smaliziate. Alcune di loro che sposeranno presto
"l'italiano (russe o lettoni che siano) mi hanno fatto capire che quando verranno
in Italia troveranno comunque un modo di incontrarmi segretamente, magari con una
scusa di lavoro e "ripetere" quello che abbiamo gi fatto a Riga. Naturalmente
anche qui ci sono le eccezioni, ma difficile riconoscerle a priori. E poi
considerate che appena si sono piazzate in Italia le tizie sono pronte a cambiare
boyfriend con un altro che piace di pi o che da di pi. Conosco anche un caso
estremo: un bellissimo quasi quarantenne, veramente bellissimo, pi bello di Robert
Redford quando era giovane ed anche pi alto ed atletico, che si sposato una
lettone russa, niente di speciale e coetanea. stato continuamente cornificato, ma
lui non lo ha mai saputo. Ora stato informato ufficialmente dalla tizia che lei
vuole separarsi. La tizia avr trovato "economicamente" di meglio o vogliamo
applicare a questo caso le solite statistiche che registrano che i bellissimi sono
i pi cornificati? Decidete voi, ma torniamo alla seduzione a Riga. Non facile
qui invitarle a cena fuori perch a loro non frega niente di scroccarvi una cena e
stare 2 ore inchiodate al tavolo di un ristorante. Dovete sapere che il fenomeno
delle "scroccacene", delle "scroccafiletto" e delle "scroccapesce" di alto bordo,
un fenomeno soprattutto italiano o delle "ultrastagionate" dei paesi latini. pi
facile qui invitarle in un pub, un selfservice o in una caffetteria. Ma l'invito
migliore quello per la cena a casa vostra.

La cena a casa vostra

La cena a casa l'invito ideale anche perch anche voi passate una piacevole
serata, ma a casa vostra ce la potete portare comunque in qualsiasi momento, con
una buona scusa. gnuno trovi le sue "collezioni di farfalle". Vi d qualche spunto:

Farle delle foto perch siete un fotografo amatoriale di "ritratti femminili"

Avete portato dall'Italia dell'abbigliamento femminile e delle scarpe per fare


dei test fotografici per un vostro amico che ha un negozio e vuole stampare un
volantino pubblicitario e volete avere la sua opinione
Volete fotografare i vostri capi indossati da lei (i vestiti li comprate in
Italia sulle bancarelle dell'usato a prezzi da 1 a 5 euro, a volte ho usato questo
sistema anch'io)

Volete farle ascoltare l'ultimo ed che va di moda in Italia e farle bere il


liquore Strega che si trova solo in Italia.

Potete anche invitarla a bere un drink alle 3 di notte quando la incontrate per
strada di ritorno a casa dal pub, gi molto brilla. Questo sistema a Riga mi ha
reso 5 goal, ma necessario creare una intimit immediata ed una certa confidenza
e non riesce facilmente a tutti. Se vive fuori Riga non difficile convincerla a
dormire da voi quando si fatto troppo tardi, garantendole una camera per lei o
per lei e la sua amica. Poi Dio vede e provvede, ma soprattutto "aiutati che Dio ti
aiuta", in ogni caso se non le salterete addosso da maniaco prender pi confidenza
e la prossima volta si sentir a suo agio.

L'invito a cena invece pu avvenire nell'immediatezza, appena conosciuti oppure


essere programmato per l'indomani o per il "dopodomani". Non lasciate passare molto
tempo e non fatelo per telefono, per sms va meglio. Se non la invitate
nell'immediatezza e non avete raggiunto molta intimit meglio dire "organizzo una
cena italiana a casa mia e ti voglio invitare"

47

10.5 S.E.G. Riga

10 LEZIONE X

piuttosto che "vieni a cenae da me?" Per la cena italiana comprate tutto al
supermercat Centrs, in pieno centro nella Old Riga (quello dei rimorchi). Troverete
gli spaghetti italiani ed un rag in vitro che migliore di qualsiasi rag che
servono nei ristoranti italiani, incredibile ma cos. Dite pure che lo avete
preparato voi, tanto lei non lo conosce. Il vino rosso cileno, molto corposo, lo
trovate invece in molti supermercati ed a loro piace molto. Fatela iniziare a bere
mentre cucinate, a digiuno. Portatevi anche una piccola moka dall'Italia: il caff
all'italiana anche piace, la moka qui non si usa e fa molto "italian style". Cos
anche voi non sarete costretti a bere le ciofeche di acqua sporca. Create
l'atmosfera e bevete. Per il resto valgono tutti meccanismi delle lezioni sulla
cena in casa a cui vi rimando. Ma dopo la cena, ed anche prima, tenete presente il
boyfriend.

Il boyfriend e gli sms

Vi ho detto che le ragazze della Lettonia sono abbastanza libertine e vi ho detto


pure che amano gli italiani, alcune non rifiutano perfino il pappagallo. I ragazzi
lettoni sanno bene che italiano = pericolo, ma le ragazze non si rendono conto che
il boyfriend fiuta il pericolo quando lei viene a contatto con un italiano. Ebbene
alcune delle mie conquiste sono state costrette dal boyfriend a cambiare numero di
cellulare. Gli avevano raccontato ingenuamente che avevano "un amico" italiano e
non immaginavano le conseguenze. Quindi meglio inviare sms che chiamare in un
momento inopportuno e costringerla cos a dire al boyfriend chi siete. Inoltre
meglio farsi dare anche un numero fisso, nel caso che voleste incontrarla anche nel
prossimo viaggio e lei avesse dovuto cambiare numero di cellulare. Io mi sono
pentito amaramente di non averlo fatto e ne ho perse molte, fra le migliori e se
avete collezionato una certa quantit di telefoni e non seducete con il sistema
"meet and carry", vi insegno un sistema che a me a reso molto, senza dover faticare
troppo e senza dover spendere migliaia di euro di telefonate Si perch se
collezionerete come me 250 numeri di cellulare e volete sentire tutte al prezzo di
cents 60 al minuto potreste anche spendere migliaia di euro. Ovviamente avete
attivato una "sim card" locale perch altrimenti non vi chiamer mai nessuna.
Preparate un testo sms che invierete a tutte, per esempio: " Ti ho pensato tutto il
giorno, vorrei vdert questa sera sei ibera oppure referisci marted?" oppure "Ti
dvo parlare di una cosa importante che t pu interessare, ma non per telefono, sei
libera alle." (si potrebbe trattare dell'invito per una vacanza insieme), oppure
preparate un altro testo che vi ispira di pi, ma che sia per generico, motivante
ed idoneo a tutte. Mandate l'sms ed aspettate le risposte. Arriveranno a valanga.
Scegliete con chi uscire ed inventate una scusa per tutte le altre (salute, lavoro,
amico "last minute" che arriva dall'Italia), distribuitele nelle altre serate.
divertentissimo.

Appartamento

Le agenzie che si pubblicizzano in Internet e sulle guide locali non sono


affidabili perch vi propongono appartamenti che non corrispondono agli standard
promessi e vi fanno pagare molto di pi del prezzo che il proprietario
effettivamente pretende. Il migliore contatto Top Secret per l'appartamento
Hardijs Madzulis. L'ho scoperto per un colpo di fortuna dopo una settimana di
ricerche e fregature, perch Hardijs non si pubblicizza. Ho alloggiato in uno dei
suoi appartamenti in centro, non storico, ma migliore del centro storico per i
nostri rimorchi, senza pappagalli nei paraggi. Gli appartamenti si trovano nella
Gertrudes jela 50 (via Gertrude 50) ardijs un cantante, proprietario anche
dell'agenzia di viaggi situata al piano

11 LEZIONE XI

strada dell'edificio di sua propriet nel quale affitta gli appartamenti agli
stranieri. Hardijs eccezionale, gentilissimo, e non attaccato al denaro come
gli altri che affittano appartamenti agli stranieri per spennarli. Hardijs ti
affitta l'appartamento di 3 stanze pi cucina abitabile a $10 a persona/giorno. Sa
sei solo e non ci sono altre prenotazioni (soprattutto in bassa stagione) hai tutto
l'appartamento per $10! Contattate Hardijs e chiedete un appartamento nel suo
edificio. Se tutto occupato chiedetegli se vi pu prenotare un altro appartamento
che conosce. Di lui vi potete fidare ciecamente. E se avete qualche problema
Hardijs, cantante e direttore dell'agenzia di viaggi sempre impegnato, sempre
disponibile ad assistervi. Dite pure che siete amici di Carlo di Roma che era nel
programma televisivo "Bez tab" Non approfittatene troppo per favore. Hardijs tei
+371 7502187, 7282040, mobile +371 9455126 fax 37 728325 m
hardijs@relaksturelv. Sito internet wwwrelaksturelv.

Viaggio

Il viaggio aereo meno caro costa ora euro 357 + tasse = euro 415. Le agenzie di
solito tendono a non proporvi questa tariffa perch guadagnano una percentuale del
10% sul costo del biglietto e se spendete di pi, il 10% sar anche di pi,
semplice. Si tratta di un volo delle linee della Repubblica Ceca, sicure ed
efficienti. Si vola via Praga da alcune citt italiane, Roma, Milano, Venezia.
Esempio: Roma 16.20, Praga 18.15, Riga 2145. Orari comodi. Se la vostra agenzia non
vi vuole vendere questo volo potete contattare: World Unitours, Via Angelo Emo 67,
Roma tei 06 39740830 fax 06 39740833 e-mail, world.unitours@fiashnet.it Parlate con
Carlotta che vi pu anche far trovare il biglietto in aeroporto con supplemento di
30 euro (pagamento bonifico o vaglia). I voli in andata dall'Italia sono il LUN.
VEN. SAB. Il ritorno da Riga MAR. SAB. DOM. Le quote proposte sulla SEG Riga di
Seduction.Net non sono pi disponibili. Si trattava di biglietti Lufthansa che
venivano emessi come studenti e si viaggiava senza controlli. Ora l'agenzia non li
emette pi perch ci sono dei controlli, ma la differenza fra quelle quote ed i
costi attuali non grande perch anche le quote "fnti studenti" hanno subito i
loro aumenti. Ma se siete studenti veri ne potete comunque approfittare e
risparmierete cos qualche euro in pi.

Non mi resta che augurarvi Buon viaggio e Buona seduzione e di ricordarvi di non
farvi illusioni di fantaseduzione. Io la prima settimana a Riga non ho combinato
quasi nulla, ma ero anche molto impegnato a trovare la sistemazione adeguata, ed a
capire la situazione. Voi sapete gi tutto, non dovete perdere tempo, ed avete
anche il contatto giusto per l'appartamento indispensabile. Forse "farete" prima di
me. Forse siete diventati anche pi bravi di me. O forse dovrete fare la giusta
"gavetta" come l'ho dovuta fare io, ma Riga ancora una delle migliori capitali
mondiali della seduzione. Forse ancora per poco.

11 ezione XI

Con la n.ll inizio, come vi ho anticipato, ubblicare le Seg el Club dei


seduttori". Le guid

Top Secret di questa newsletter ci invitano d andare a Cluj Napoca in Romnia e


Vilnius

e Seg di Vilnius sono 2, scritte a 2 seduttori diversi: non vi confondete se


l'icona Wod lascia

ensare che sa lo stesso file. Le mie lezioni di questo numero sono 3, invece delle
abtuali 4-

erch con la n. 12, che ne conterr nuovnte 4, arriveremo alle 52 lezioni dei
primi 12

eri. M poi om romesso, sar ero 13, non dimcatelo. Saete


che arrivo

11.1 Sedotti e abbandonati

11 LEZIONE XI

mpre in itardo, come tutti i seduttori, ma quello che prometto lo matengo sempre.
Questo umero 12 tratta ella seduzione classica, a rchiesta el grande seuttore
Roberto, che mi ha richiesto pi volte di trattare questo argomento. A me, che sono
un libertino moralista, non piace la seduzione classica. Ma ritengo sia importate
trattarla perch l'argomento interessa molti altri abbonati, oltre che Roberto, che
tra l'altro ci ha mandato la sua Seg di Vilnius Ed inoltre se non trattavo questo
argomento rischvo che vi sareste comportati om viistruiscono i muali ed avreste
preso troppo buche. Ho altre lezioni da preparare, d voi richieste In artlare mi
stata sollectata la lezione sulla energa ". Arriver con i prossimo numero. Sono
sicuro che dopo i miei ritardi vi domnderete: "Ma quando?". Risposta: "ra spero di
meravigliarvi ora con le mie facolt di antiiare, non o di tarare ero. " oniderate
che i primi di ottbre migro" quindi

Vostr Carl

Ps.: i cllaboratri delle Seg Club sono pregati di dare pi dettagli possbili su
viaggio, csti, alberghi, appartamenti con relativi prezzi, indirizzi telefoni
ail. Psate a quello che voi

vi aspettate dalla Seg scritta a un Vs cllega e date le informzioni che


le pi preziose che vorreste a vostra volta riceere da lui Inoltre curate, se
possibile la puteggiatura (dopo la virgola c' l azio, non prima e le
maiusole. Non usate troppo i puntini e le virgole (spess meglio il po). uesto
ve lo chidi perch non posso fare leggere le Seg Club neanche alla segretara e le
evo orreggere io. Mi congratulo con questi primi llabratri per la recion
elle l ali ete g divtati di pofessionisti

Nota: la info@seduction.net stata nuovente attaccata da una alanga di virus


(falsi mes saggi di Microsoft che l'hanno intasata. Ora libera e se una eml
tornata indietro ri inviatela E contrllate i vostri p perch potrebber fare
arrivare la Top secret a chi non abbonato (forse). Io sempre prima di scaricare
a Outlook mi ollego al server e cancello le mal con virus che s riconoscono per
la dimeione (ltre lOOk), per il fatto che vi dnno un messaggio non richesto e
spesso conteono la R di sposta a chi non ete scrtto.

Finora non mi hanno m fregato perch l nnuso.

11. Sedotti e abbandonati

A richiesta del vostro collega Roberto, seduttore abbonato, grande esperto di


seduzione, che inizia a collaborare con la Top Secret inviandoci il suo primo
rapporto da Vilnius, allegato in questa newsletter 11, tratteremo l'argomento sul
"come comportarsi con le prede che vogliono una storia stabile" Cos ha titolato la
lezione il nostro grande seduttore Roberto, ma forse prima dovremo trattare sul
"come comportarsi con le prede con le quali noi vogliamo avere una storia stabile".
Perch prima noi? Perch prima ci siamo sempre noi, i seduttori/cacciatori poi
loro, le prede. In un altra lezione invece tratteremo, a gentile richiesta di
Roberto, come accontentare "quelle" che vorrebbero una storia stabile. con noi.
Allora prima si parla di noi seduttori, quando siamo sedotti e abbandonati

Succede infatti a molti seduttori di essere sedotti ed abbandonati, soprattutto


quando ci si imbatte in donne straniere o molto emancipate, ricche, viziate,
lunatiche, volubili. Insomma non sempre siamo noi a trattare le donne come oggetto,
a volte, con certi tipi di donne, siamo noi ad essere l'oggetto del loro desiderio
del momento, della loro infatuazione, del loro sfizio o... del loro vizio. Perch
una americana ricca e bella si pu permettere tutti gli sfizi che vuole, quando
vuole, con chi vuole, e, parafrasando la famosa canzone, "nessuno la pu giudicare,

11 LEZIONE XI

11.1 Sedotti e abbandonati

nemmeno tu", ma noi con lei ci faremmo volentieri una storia seria, noi non ci
vorremmo accontentare di "una botta e via". E non perch siamo interessati al suo
denaro o ad attaccare il cappello o a "svoltare" come fa la italiana d.o.c.
Piuttosto ci affascina la sua diversit, il suo essere Donna con la D maiuscola, il
fatto che ci ha scelti perch le sembriamo attraenti e non perch ha bisogno di
noi. E quale grande seduttore non narcisista? Quale grande seduttore non adora
essere scelto da una donna che pu scegliere chi vuole, ed invece sceglie proprio
lui?

L'esperienza di essere usato come un oggetto, usa e getta, l'ho provata molte volte
a Los Angeles, molti anni addietro. Non che molti anni addietro io fossi meglio di
come sia adesso, anzi... Solo che a Los Angeles io c'ero molti anni addietro, e non
ci sono ora. Sono capitato allora nel letto di belle e ricche, "fatte" di coca, e
avrei continuato a dormire per tutto il mese nel loro letto, nelle loro ville di
Bel Air, ma la mattina seguente, la bella di turno, dopo essersi tolta lo sfizietto
ed aver smaltito l'effetto della coca mi ha salutava sempre dicendomi che ero
libero di andare dove volevo e non mi dovevo sentire obbligato a restare. Ricordo
molto bene una tizia, nipote di un mafioso italiano (Gambino), ma lei "pulita", che
aveva un parco macchine personale di 1.000.000$. In tali casi la libert forzata fa
pi male della libert condizionata. Simili esperienze (ma con meno $) mi sono
capitate pi volte con le ragazze svedesi e con le ragazze tedesche pi emancipate:
licenziamento in tronco senza giusta causa. Di art. 18 non se ne parla nemmeno. E
l'ultima esperienza di sedotto e abbandonato l'ho vissuta qualche giorno fa al mio
rientro in treno da Vienna. Lei vent'anni, austriaca, studentessa d'arte (non
bellissima ma tipo alternativo che in questo momento mi attizza perch "mi manca")
viaggiava in un altro scompartimento. Ci incontravamo ad ogni sigaretta, in
corridoio, ma niente lasciava prevedere il seguito. Ad un certo punto l'ho invitata
a trascorrere la notte a casa mia (era nel contesto della conversazione con il
giusto timing) ed proseguire il giorno successivo per la Sardegna (dove era diretta
per un concerto stile hippy di 3 giorni). Ha subito ringraziato. Siamo andati a
casa mia (al mare), e dopo i piacevoli preliminari mi ha scopato per un paio d'ore.
Poi ha voluto dormire da sola in un'altra camera e la mattina successiva partita.
Pi nessuna notizia. Ma questo caso lo tratter in dettaglio in una lezione
specifica: "Dal treno al letto". Ricordatemelo.

Di solito sono le pi ricche a permettersi l'uomo oggetto ma non escluso che


capiti anche con le ragazze normali, anche italiane, soprattutto in vacanza. A
Londra ho avuto molte avventure con le "italiane dei corsi d'inglese", alcune con
boyfriend in Italia ed altre che si sarebbero sposate dopo qualche settimana.
Daniela, napoletana, la ricordo pi delle altre perch si sposava al rientro in
Italia, dopo 5 giorni dalla nostra scopata. State attenti voi. Se a qualcuno
venisse in mente l'idea di andare in pensione da seduttore: controllarla gli ultimi
giorni precedenti il matrimonio. Ai tempi di Londra ero perfino arrivato alla
conclusione che le italiane, o te le fai a Londra, o non te le fai mai. Al mio
rientro in Italia le ricercavo, per "ripetere" l'esperienza, o farci una storiella:
Buca fissa!

Poi con gli anni ci si fa il callo e non si da pi niente per scontato. Non ci si
aspetta niente dalle donne. Il seduttore sa che l'unica certezza il presente,
vive il presente, non si coinvolge, vedr dopo le sorprese buone o cattive che la
tipa gli riserber.

Ora vi domanderete se c' un comportamento che possa minimizzare i rischi di essere


sedotti ed abbandonati proprio da "quella" che vi interessa. Ovviamente non c'
nulla che garantisca il risultato, come per tutto ci che riguarda la seduzione. Se
qualcuno vi garantisce un metodo al 100% sappiate che quello non mai stato un
seduttore, ma si letto solo qualche manuale,

11.1 Sedotti e abbandonati

11 LEZIONE XI

o ne ha scritto uno lui. Esistono per alcuni comportamenti che aumentano le


probabilit di non essere usati come oggetto e altri che ci evitano perlomeno di
accusare il colpo, ma per mettere in atto i comportamenti idonei allo scopo occorre
prima avere un certo controllo sulle proprie emozioni e non coinvolgersi troppo.
Ecco cosa si pu fare:

1. Focalizzare e defocalizzare. Si fa coinvolgendosi a fondo per trasmettere e


contagiare le emozioni e nello stesso tempo distogliendosi pensando: Se io sono al
letto con questa

i io ho le capacit seduttive per andare al letto on naltra di pari livello o pi


poba bilmente migliore di lei Se si verificheranno nuovamente le stesse condizioni
amtal e casual forse io ne sedurr una migliore di lei, perch da parte mia io
miglio continuamete. Mi baster incappare in unaltra occasione giusta ed otterr di
pi. Io sono divtato un buon iocatore e se sto al tavolo da gioco per molt tempo mi
capiteranno in mno delle carte migliori di quelle che mi ono capitate ra

2. L'atteggiamento mentale sopradescritto vi permetter di agire come segue: nel


picco emotivo (romantico o sessuale) interrompete l'azione e cambiate
atteggiamento, senza dare chiare spiegazioni, ma lasciando a lei l'interpretazione
del vostro nuovo atteggiamento, ed i dubbi connessi. Si domander cosa mai lei
abbia sbagliato, da cosa sia stato causato questo vostro cambiamento, che razza di
tipo voi siate, di conseguenza:

a) focalizzer su di voi e vi penser

b) Le rimarr un desiderio non soddisfatto e da questo momento sar condizionata


a

cercarne il soddisfacimento, e continuer a desiderarvi

e) Quando voi vi concederete nuovamente per (dopo esservi fatti un poco


desiderare) dovrete ripetere qualche volta il "cambiamento strano", creare un
problema, oppure dovrete passare al punto successivo.

3. Completare il rapporto (romantico o sessuale) e andarsene prima che sia lei ad


andarsene Le rimarr il dubbio di non essere stata alla vostra altezza. Vi metter
inconsciamente su un piedistallo pi alto del suo, senza saperne il perch. Lei
ricca e bella (o cos si autovaluta) oppure pensa di far perdere la testa a tutti
gli uomini. Se voi vi allontanate (emotivamente o fisicamente) e diventate freddi
significa che lei non "onnipotente" come crede. Questo fatto le creer una
situazione di stress mentale e le far emergere alcune insicurezze (che tutte le
donne, anche le bellissime, nascondono nel loro intimo allo stato latente). Voi
siete ora l'unico mezzo per ritrovare le certezze che aveva prima. Nessuno l'ha mai
rifiutata, intendo dire "La" sua, ed sempre stata lei ad usare gli uomini, ma
quando cederete nuovamente dovrete continuare a tenerla in uno stato di incertezza,
alternando momenti positivi a momenti di "disprezzo". Questo perch se lei avr la
certezza di avervi in pugno come gli altri, voi perderete la vostra funzione di
riassicurazione e scenderete al livello degli altri, inferiore al suo.

Questi meccanismi che vi ho appena descritto, e che funzionano egregiamente con le


donne che si ritengono al di sopra della media, o che sono super...corteggiate, o
che scelgono loro "con chi quando e dove", potrebbero essere applicati anche ad
altri casi di seduzione, con donne di tipologia diversa. In fondo si basano su dei
meccanismi mentali che tutti possediamo. Per da tenere presente che quando si
usano questi meccanismi con altri tipi di ragazze

11 LEZIONE XI

11.2 Non paro d'amore

pi difficile indovinare il dosaggio ottimale. Quando parliamo di dosaggio entra


in gioco l'intuizione, che deriva dalla sensibilit e dalla esperienza, ma
l'intuizione non dono di tutti e comunque non infallibile. Quindi non consiglio
di usare sempre questi "rimedi da cavallo" perch potrebbero fare pi danno che
seduzione. Io ho perse molte ragazze valide per avere somministrato la "medicina"
sbagliata dopo una diagnosi affrettata. Considerate anche che le categorie di
bellezza e ricchezza sono molto relative. Sono relative a come lei valuta voi in
relazione a come lei valuta se stessa e sono relative anche a come voi valutate voi
stessi in relazione a come voi valutate lei. Quando avete la percezione di una
differenza di "potere seduttivo" a favore di lei, di un suo maggior valore
seduttivo rispetto a voi, ecco che ci sono le condizioni per applicare i
comportamenti sopradescritti, al fine di evitare di comportarsi da debole, sedotto
ed abbandonato.

Per un operaio albanese la figlia di un avvocato italiano un mito, ragione giusta


per agire come sopra. Per voi forse ci vorr una miliardaria americana. Infine:
l'esperienza personale mi ha insegnato che questi meccanismi funzionano anche con
le "tipe strane", le tipe artistiche, alternative, nevrotiche. E l'ultima
esperienza appena descritta "dal treno al letto" ne la riprova e L'ho aggiunta
oggi alla lezione mentre tutto il resto l'avevo scritto prima di partire. Vedete
come i conti tornano, sempre. Voi mi direte ora: "ma che e.zzo dici, lei ti ha
scaricato" Ed io vi rispondo: "Appunto. Io non ho usato nessuna delle mie tecniche.
Ho fatto la prova contraria. Ho insistito che dormisse nel mio letto, che non
partisse, che ritornasse da me al ritorno dalla Sardegna. E lei mi ha scaricato.
Punto. Ho anche imparato che queste tecniche sono controproducenti con le "ragazze
normali", di tipo perbenino e borghese, ma a loro dedicheremo un altra lezione,
quella ci ha richiesto il nostro grande Roberto.

11.2 Non parlo d'amore

"Come ci si comporta con le ragazze che vogliono una relazione stabile?" Ha chiesto
Roberto. Come ci si comporta con le ragazze normali che sentono il sano bisogno
umano di avere un compagno fisso, una storia, una relazione umana sincera basata
sul reciproco rispetto? Pensate che vi insegner come ci si comporta quando si
cerca l'amore? No. Vi insegner in questa lezione che l'amore, quello vero, non si
cerca. Lo trova (forse) chi non lo cerca, se e quando "Qualcuno" vuole. E vi
insegner che l'amore non si conosce. Sfugge a tutte le definizioni. Quando le
ragazze dicono che sono innamorate del loro "fidanzato", il 99% delle volte
mentono. Spesso mentono anche a se stesse. Se domandate a cento filosofi,
letterati, psicologi, a cento uomini ed a cento donne, cosa l'amore, ognuno vi
dar una definizione diversa. Ognuno ve lo spiegher in modo diverso. Difficilmente
troverete due persone che vi diranno la stessa identica cosa. E di questo che vi
parlo in questa lezione, per chiarire la differenza fra amore e seduzione, per
riconoscerlo se vi capita, per dimenticare la seduzione quando lo incontrate Perch
l'amore vero non ha niente a che vedere con la seduzione. E neppure con la "storia
stabile" del nostro Roberto.

11.2.1 Le brave ragazze

Le brave ragazze, "normali", cercano un compagno per non stare sole, cercano un
boyfriend per scambiarsi le affettuosit, cercano qualcuno di cui infatuarsi. Le
altre, "Quelle", delle quali abbiamo gi parlato in altre lezioni, cercano invece
un uomo da "usare". E noi, "Quelle"

11.2 Non paro d'amore

11 LEZIONE XI

sappiamo come "trattarle. Quindi ci chiara la differenza fra le ragazze "normali"


che cercano un partner e le ragazze che cercano un pollo da spennare lentamente e
cucinare a fuoco lento, oppure che cercano un marito al solo scopo di "sistemarsi"
e fare felice la mamma che potr vantarsi con le sue amiche di avere una figlia che
"si sistemata bene". Per dobbiamo sottolineare che neanche le brave ragazze,
normali ed oneste, cercano l'amore. Perch l'amore non si cerca.
E per farvi capire bene il principio, molto importante, vi racconter quattro
storie, delle quali due recentissime, che vi faranno riflettere sulla seduzione
onesta, la seduzione strumentale, e l'amore. importante che abbiate chiare in
testa queste 3 tipologie e che non le confondiate l'una con l'altra. Dovete sempre
avere coscienza del tipo di ragazza che vi sta vicino e del tipo di rapporto che
state vivendo. Chi cosciente di una situazione la vive bene, evita le delusioni e
ne trae sempre vantaggio. In questa lezione non vi dar quindi una legge o una
regola di comportamento per cercare l'amore. Ci arriverete voi alla soluzione (che
una non soluzione) quando prenderete coscienza di cosa l'amore, nel suo senso
vero ed immutabile. Alcuni di voi cercano l'amore. Io l'ho sempre saputo e qualcuno
di voi me lo ha anche confessato. E se non trovate l'amore? No problem: c' sempre
la seduzione

11.2.2 Prima storia (pizzagirl)

La mamma in Italia un problema molto pi grande di quello che voi pensiate. una
grande corruttrice e rispecchia perfettamente l'anima del paese. Sentite cosa mi ha
dichiarato spontaneamente pochi giorni fa l'ultima rappresentante delle nostre
prede, confermando la mia analisi sulla cultura vigente a casa nostra. Pochi giorni
fa mi sono intrattenuto con la "pizzettara al taglio" presso la quale a volte mi
sfamo mentre ammiro la sua bellezza e la sua spontaneit. una ragazza normale,
vent'anni, licenza media, alta 164 netti, ma molto at traente: una vera miniatura.
una bellezza rara in questo tipo di lavoro... a Roma. Ore 21.30, atmosfera
rilassata e negozio deserto. Mentre la mia pizzettara parla con un'amica dandole
dei consigli su come conquistare un tizio mi tira in ballo nella conversazione
esordendo cos ad alta voce : "Forse il signore non ha questi problemi ma ha una
bella moglie". Perdonandole il "signore", che mi da sempre molto fastidio (ma alla
fine, di grazia, mi ha salutato con il tu), le rispondo cos: "Il signore non ha
nessuna moglie ma molte amanti, e non gli piacciono le italiane perch sono troppo
complicate". Dalla mia risposta molto netta la "pizzagirl" ha preso lo slancio e si
concessa un sfogo sincero: "Ha ragione, le italiane sono finte e complicate.
colpa della cultura e delle madri. Se io porto a casa un bravo ragazzo che fa
l'operaio, anche bellissimo e di cui sono innamorata, mia madre lo trova brutto. Se
invece porto a casa un professionista bruttissimo mia madre lo trova molto carino
ed interessante. E non solo mia madre che si comporta cos, tutti ragionano cos.
Come si fa ad innamorarsi sinceramente se la societ non accetta l'amore? Lei ha
veramente ragione... ma come si fa ad andare contro tutti?". La pizzagirl una
ragazza normale che cerca la seduzione onesta, ma confonde l'amore con il rapporto
con un boyfriend con il quale stare bene insieme. La mamma invece rappresenta la
categoria delle "Quelle?"

Anche se nessuno di voi forse fa l'operaio, tutti voi volete essere apprezzati
(QUANDO Si TRATTA Di storie serie) per il fatto che "siete ed esistete". Non volete
sicuramente essere amati perch guadagnate pi di un operaio o perch avete uno
status pi "rispettabile", e neppure perch avete pompato i vostri muscoli. Se
una ragazza vi ama perch "siete ed

11 LEZIONE X%___________________________________________11.2 Non paro d'amore

esistete" avete trovato l'amore. Se invece vi ama perch sta bene con voi, perch
le piacete, o per qualcos'altro che pu descrivere a parole, allora nog avete
trovato l'amore, ma avetg trovato una relazione soddisfacente e gratificante.
Farete parte del 99% delle coppieg

11.2.3 Seconda storia (islandese)


Ho conosciuto in Islanda la pi stra... del paese, che si fa fotografare per
Playboy UsagHg un boy friend che fa Idraulico, un brav^omo, mite ed onestog Ho
studiato il caso sotto ig profilo di tutti i meccanismi (soggetto, oggetto,
ambiente) ed anche applicando i meccanismo "affidabilit", "focolare", etc. Non
entro nei dettagli perch riempirei troppe pagine sul casg in questione. Vi basta
sapere che nog sono riuscito a spiegare quella relazione con nessug meccanismo a me
noto. Forse "successo" lUamore. Forse in Italia, lo stesso tipo di uomo,
morirebbe vergine, o righerebbe con una coatta cessa, secondo la filosofia della
madre della pizzagirl che ha una sua "opinione nazionale" sull'amore. Nessuno di
noi forse fa Idraulico, ma SE Parliamo damore, vogliamo anche noi essergapprezzati
per quello che abbiamQ dentrQ, non dentro il biglietto da visita o dentro la banca.
Altrimenti? Per noi fa lo stesso: siamo disponibili ad ogni seduzione, siamo bravi
per ogni seduzione, sappiamo che la specie ha sempre voluto che le donne fossero
interessate al pig "habilis". Ci allineamo alle leggi della specie e diventiamo
sempre pi "habils", in seduzione, ma NON Parliamo damore. L'amore non va confuso
con Infatuazione, con l'attrazione, con l'affetto, con il rispetto, cog la
complicit, con la passione. L'amore un'altra cosa, una cosa molto rara. Di amore
se ne parla a sproposito in tutte le Tv cazzare, praticamente in tutte le nostre
TV. Se ne scrive a sproposito in molti manuali. Un certo Alberoni, il re dei
cazzari, ha fatto la sua fortuna parlando e bestemmiando sull'amore. Si prende in
giro la gente su qualcosa di cui non si pu parlare, perch un qualcosa che non
soggetto ad alcun meccanismi Ve lo dice uno che studia ed analizza continuamente,
da sempre, sul campo e sui libri, tutti i meccanismi chg regolano il rapporto
uomo/donnag

11.2.g Terza storia (Alba)

Quando stavo a Sri Lanka, al Pegasus ReegHotel, sulla costa a 30 chilometri da


Colombo, hg conosciuto una coppia che era venuta trascorrere 2 settimane di vacanza
nello stesso albergo. Lui, senza mezzi termini, zoppo, vecchio e pelato. Ma molto
buono ed amabile. Lei... uahoo, la fotocopia di Alba Panetti, ma in versione "dono
della natura" . Tutti pensavamo che "Alba" portasse il padre disabile in vacanza
come si conf ad una brava figlia. Nei dintorni si era sparsa la voce della
presenza di una bellissima italiana al Pegasus ReegHotel e tutti gli uoming
"validi" venivano dagli altri alberghi in processione nella nostra hall per provare
a sedurre "Alba", perfino arruffianandosi il vecchio. Anch% feci discretamente la
mia parte, da diavolo. "Alba" dava retta a tutti, era socievole ed amabile con
tutti, ma non vedeva nessuno come un uomo. E neppure il giovane ufficiale di
marina, bellissimo e palestrato, tipo Richard Gere neg film "Ufficiale e
gentiluomo", la smuoveva minimamente. Quando scoprimmo che il vecchio era il marito
ci domandammo quanto egli fosse ricco. Ma il direttore dell'albergo, italiano
(perch l^otel apparteneva alla catena Forte) e grande spione, ci disse che ambedue
erano di classg media, nessuno dei due era ricco. Come ve lo spiegate se non con lo
strano amore, che non quello del Cretino di "Stranamore"g

11.3 La stora lunga

11 LEZIONE XI

11.2.5 Ultima storia (dottoressa)

La settimana scorsa ho appreso dai miei genitori che il figlio di un loro amico,
Dario, quasi quarantenne e sulla sedia a rotelle perch dall'et di vent'anni
affetto da sclerosi multipla, ora si sposa con la dottoressa che lo ha curato e che
si pazzamente innamorata di lui. Il fatto straordinario (come straordinario
l'amore che non rispetta nessun meccanismo) che la dottoressa in oggetto non
una vecchia cessa ma giovane, bella e benestante. Inoltre Dario non voleva
sposarla (ma non conosco i suoi motivi). Anche se applico la mia teoria del
rapporto "continuato, intimo ed obbligato", che tratter separatamente, non riesco
a spiegare un bel niente. Forse la mia altra teoria della "sindrome della
crocerossina" potrebbe spiegare la psicologia della bella dottoressa. Ma come mai
la dottoressa non ha trovato prima di Dario un altro paziente sulla sedia a rotelle
del quale innamorarsi, se questa la sua specializzazione da alcuni anni? Pare che
non si sia innamorata mai di un altro suo paziente e che sia una ragazza normale,
con una mente normale. I genitori di Dario hanno indagato in tal senso, e vivono in
provincia, dove tutti sanno tutto di tutti. Allora quale meccanismo ha fatto
innamorare la dottoressa? Da cosa nasce il suo amore? Io vi confesso che l'amore
non sono in grado di capirlo, trattarlo, pilotarlo, indirizzarlo. L?amore va fuori
da tutti gli schemi, non rispetta le leggi della natura (specie, evoluzione,
interesse, attrazione funzionale), non spiegabile con la logica umana. L'amore
segue le stesse leggi del miracolo: non segue nessuna legge. L'amore "succede"
quando "Qualcuno" ha deciso che succeda. Quel qualcuno forse Dio o forse
l'Energia universale o forse... non lo so. Comunque Qualcuno o Qualcosa che opera
ad un altro livello e con un altro progetto, incomprensibile

Uno strano messaggio

Ieri sul treno si seduta davanti me una ragazza che indossava una t-shirt nera
con una frase scritta sul petto "Only love can write about love". Che strana
coincidenza! Proprio quando avevo iniziato a scrivere questo pezzo mi si mette
davanti agli occhi questa frase e mai prima d'ora. Recepisco il messaggio. Non ho
la presunzione di scrivere dell'amore. Ma della seduzione s. E andiamo avanti

11.3 La storia lunga

Questa la seduzione nazionale per il 95% degli italiani e delle italiane. Il


restante 5%, quelli che sono o possono diventare dei veri seduttori, emigra o si
dedica al "turismo di seduzione", oppure spende tutte le sue energie a cercare
l'ago nel "pagliaio nazionale". E guarda caso i cittadini italiani che si sono
trasferiti all'estero sono 3 milioni, il 5% della popolazione italiana. Quelli di
origini italiane sono invece 60 milioni. Perch non ci pensate anche voi?

Lasciamo da parte le divagazione statistiche che lasciano il tempo che trovano e


veniamo a noi, alla richiesta di Roberto che chiede: "Come comportarsi con le prede
che vogliono una relazione stabile". Cito nuovamente Roberto perch questa lezione
la faccio solo perch mi stata richiesta. Non la avrei scritta. Sono contro le
donne che vogliono la storia stabile prima di iniziare una qualsiasi storia. Non mi
interessano, non mi stimolano. Come diceva Kierkegaard: "ti possono accompagnare
cristianamente per tutta la vita, ma niente di pi". E come faceva il grande
filosofo danese anch'io le reputo donne calcolatrici, non spontanee,

11 LEZIONE XI

11.3 La stora lunga

non vere, non donne, non femmine. Loro vogliono "innamorarsi" di una storia, non di
"Lui". Loro non ti scelgono fra mille ma si concedono al primo arrivato con la
storia impacchettata. Altrimenti come lo spiegate che quasi tutte hanno un
fidanzato e quando ne lasciano uno ce ne hanno gi un altro pronto all'uso. Se,
come noi constatiamo ad ogni nuovo approccio, queste ragazze non sono tanto aperte
ai nuovi incontri ed attingono solo al repertorio limitato delle presentazioni
degli amici, ci significa che o sono tutte fortunatissime in amore oppure per loro
l'uno vale l'altro, purch lo possano chiamare "Fidanzato". E ne io ne voi valiamo
un altro, perch siamo Seduttori con la S maiuscola.
Le intenzioni sono invece diverse per alcune straniere di certi paesi che "vogliono
la storia stabile". Se le straniere hanno "le palle" rimorchiano e si fanno
rimorchiare, selezionano, scelgono, provano, e poi costruiscono la storia stabile.
Ora, sul come comportarsi con le ragazze che vogliono la storia stabile, sono stati
scritti molti manuali che battono e ribattono sempre gli stessi concetti:
corteggiare senza scoraggiarsi, essere disponibili e gentili con le donne, perfino
mandarle i fiori. Quello che vi dicono i manuali (per lo pi) quello che non
dovete fare. Io vi dar delle indicazioni, le pi pratiche possibile Ma tenete
anche presente che molte storie stabili, sane e sincere, sono nate da avventure di
una notte, da seduzioni immediate, da attrazioni fatali, da amori a prima vista. La
seduzione lunga, i corteggiamenti stressanti, il calpestare l'amor proprio di
seduttore, possono a volte anche portare al risultato della conquista della ragazza
desiderata. Ma durante il vostro lungo lavoro potrebbe intervenire qualcun'altro
(il seduttore) che in un giorno ottiene quello che voi vi state sforzando di
ottenere (secondo il manuale) alle calende greche, e quel qualcuno, complice lei vi
licenzia in tronco senza liquidazione. Vediamo ora come massimizzare le probabilit
di successo rischiando meno ed investendo meno possibile con questo tipo di ragazze

1. "Lavorare" da 2 a 3 prede contemporaneamente. Se lavorate solo su una preda


non potete tirarvi indietro (perch siete ansiosi del risultato) nel momento
(sottodescritto) in cui dovrete farle credere che vi siete stufati di corteggiarla.
Se lavorate invece su troppe prede non riuscite a gestire con le necessarie
emozioni il corteggiamento, rischiate di confondere le situazioni, confondere i
ricordi, avete difficolt a gestire gli appuntamenti.

ricordate che le donne hanno le antenne e capiscono quando state "casanoveggiando"

2. Parlatele delle vostra storia precedente che finita dopo 3 anni (il tempo
minimo per fare credere che cercate la storia stabile) perch lei (o voi) si
trasferita in un'altra citt per lavoro o perch odiavate la madre di lei o perch
lei era troppo emancipata e preferiva la carriera alla famiglia. Dovete addurre
cause di fine rapporto che non dipendano dal vostro carattere o dal fatto che voi
esigiate troppo dalla donna. Non dite (come faceva sempre un mio amico) che vi ha
lasciato per un altro o che vi ha messo le corna. Le donne cercano il pollo, ma non
il pirla. Se un'altra vi ha lasciato perch lei dovrebbe prendersi lo scarto di
un'altra. Le donne conoscono le esigenze delle donne e se una vi lascia significa
per loro che voi non siete in grado di soddisfare le esigenze delle donne Parlate
sempre di relazioni, lunghe storie, innamoramenti

3. Quando descrivete le vostre ex descrivetene il carattere pi che l'aspetto


fisico. Raccontate dei bei momenti vissuti insieme a lei, delle vostre vacanze ai
Carabi con la vostra ex ragazza. Parlate della famiglia di lei e dei rapporti fra i
vostri rispettivi genitori (tutte cose che io detesto, scusatemi). Portatela in un
ristorante che la vostra ex adorava. Parlate degli amici di lei che sono diventati
anche vostri amici. Della nuova attivit che

11.3 La stora lunga

11 LEZIONE XI

volevate creare insieme (le donne adorano lavorare per il partner, anche per le
straniere dei paesi ricchi spesso il boyfriend il loro capo)

4. Chiedetele di accompagnarvi a spiare la vostra ex, perch siete curioso di


sapere se sta con un altro. Il principio di questa tecnica di farle sospettare
che la vostra ex forse ancora nella vostra testa (ma voi direte che siete solo
curiosi) in modo da:

a) Instaurare il meccanismo della rivale

b) Attivare il meccanismo della sfida.

e) Abbassare le sue difese perch forse non volete provarci con lei.

d) Non farla sentire responsabilizzata da un eventuale rapporto nascente.

e) Farla abituare alla vostra presenza con incontri non ufficialmente finalizzati
alla

seduzione

5. Dopo che si abituata ad un presenza costante e cadenzata ma non assillante, sia


che abbiate fatto un corteggiamento diretto sia che vi siate nascosti dietro la
vostra ex, create un problema e fate l'arrabbiato facendola sentire in colpa. Basta
che dopo una frase da lei pronunciata (che fingete vi abbia ferito) vi ammutolite e
rispondete a monosillabi Ho usato molte volte questa tecnica e i risultati sono
stati sorprendenti. La tizia ha cominciato ha cercare di capirmi, ha mostrato il
suo dispiacere per il rischio di perdermi si rattristata e preoccupata, mentre un
momento prima era baldanzosa, sostenuta e sicura di s. A volte meglio non
arrivare ad un chiarimento, ma celarsi nel mistero. Se dopo non vi cerca lei fatevi
voi risentire dopo un certo intervallo di tempo (che dedicherete alle altre due
situazioni)

6. Comportatevi come se foste vecchi amici e confessatevi con lei. Quasi tutte le
ragazze di questa tipologia pensano che l'amore nasca dalla amicizia. E spesso il
loro "fidanzato" l'amico del cuore. Parlate delle vostre debolezze mentre
mostrate i vostri punti di forza. Le donne cercano l'uomo forte con il tallone
d'Achille. Se, ad esempio, parlate della vostra carriera promettente, nel contempo
manifestate i dubbi sulla vostra prossima promozione a cui avete molto puntato. Se
sembrate un vero seduttore dite che siete sfortunati in amore o che le donne vi
usano e gettano mentre voi, malgrado l'aspetto da playboy, cercate l'anima gemella.
Se siete carico di fascino ed energia dite che vi sentite depresso e non riuscite a
lavorare come prima. Chiedetele consigli perch "tu sei donna e vedi un altro punto
di vista che io uomo non vedo; solo con la visione di coppia si trova la giusta
soluzione". Succeder a lei la stessa cosa che succede a voi quando incontrate una
stra... che vi dice che non se la fila nessuno e vi chiede se la aiutate a prendere
una decisione, e cio voi pensate "che culo! (il vostro Ndr)"

7. Mostratevi attivi nel lavoro ed ambiziosi, ma con certi ideali di giustizia ed


onest. Le donne amano l'uomo che ambisce molto pi dell'uomo che arrivato. Forse
perch vogliono essere partecipi del cammino comune o forse perch chi lotta pi
attraente di chi ha gi vinto. Cercate comunque di mostrarle che potete avere un
progetto di vita comune, e non solo quello della famiglia. Molte volte sono stato
sedotto ed abbandonato con la seguente spiegazione "Non abbiamo lo stesso progetto
di vita"

8. Date per scontato che una delle tre prede stabili "in lavorazione" andr in
porto. Se giocate bene le vostre carte il calcolo delle probabilit vi ripagher.
Quindi niente ansia,

11 LEZIONE XI

11.3 La stora lunga


niente paure. Se non va una va l'altra. Interesse condizionato e giusto distacco
sono le carte vincenti per farle capire che se anche lei si da da fare vi pu avere
come "fidanzato" Ma per lei non deve essere troppo facile, deve essere solamente
possibile. Quello facile non interessa a nessuna, quello impossibile altrettanto.

9. Non fate dichiarazioni d'amore perch di solito le conseguenze sono il rifiuto:


La dichiarazione fa scattare il meccanismo della responsabilizzazione e
dell'obbligo che ammazzano l'at trazione. Anche voi andreste in ansia se una che vi
piacicchia vi dicesse: "Voglio che da domani tu sia il mio fidanzato". Non eravate
pronti e pensate: "Mi cambia la vita, non posso pi viaggiare, non posso vedere le
mie amiche ed i miei amici, non posso conoscerne di nuove, sar in prigione, che
palle, scappiamo, tanto me lo ha detto che ci sta, le piaccio e me la posso tirare
perch lei aspetta, e poi piacer anche alle altre pi belle di questa" Lei, di
fronte ad una dichiarazione, pi o meno penser le stesse cose e se vi andr bene
vi dir: "ci voglio riflettere". In alcuni casi la dichiarazione funziona se
seguita da un rifiuto, da voi che scomparite per sempre, e da lei che ci ripensa
perch voi non avete insistito. Perch le donne ci ripensano spesso.

10. Durante la frequentazione, che avete capito non deve essere un corteggiamento
chiaro ed diretto, cercate di farla parlare delle cose pi intime, della sua
infanzia, dei rapporti con i genitori, dei suoi sogni e dei suoi desideri. Non date
mai l'impressione di giudicare ma ponetevi come fanno gli psicoanalisti che
ascoltano e non fanno trapelare nessun giudizio. Vi racconter le cose pi intime e
diventer dipendente da voi. Partecipate emotivamente ai suoi racconti,
comprendetela e datele qualche consiglio dicendo per esempio: "mio nonno mi diceva
sempre che". Insomma create l'atmosfera "Mulino bianco" e vecchio saggio.

11. Chiedetele subito il segno zodiacale: le donne vi recepiranno come una


persona profonda ed interessata a conoscere la loro anima pi che il loro corpo.
Considerate che le donne, stiamo parlando di quelle che cercano la relazione
stabile, si lamentano che gli uomini sono stupidi e superficiali. Ma state attenti
a non diventare noiosi per sembrare profondi Alternate continuamente battute
divertenti che la fanno ridere a concetti di filosofia di vita. Siate leggeri,
positivi, ma a volte profondi, pensosi e preoccupati. Consigliatele un libro di cui
le parlerete e che avete appena letto. Oppure regalateglielo a sorpresa dopo
avergliene parlato. E che sia di filosofia, esoterismo o new age

12. Quando volete andarci a letto ed all'ultimo momento fa la difficile ditele


questa frase che a me a fruttato molto con questo tipolo di donne: "Senti, se
ancora non mi hai capito, non sono qui per scoparti ed andarmene"

13. Se dovete cambiare macchina tenete presente che con questo tipo di donne
funzionano i Fuoristrada e le Stationwagon, non le spider. Perch sono macchine che
fanno immaginare la famiglia e come forma simboleggiano la casa.

14. Vestitevi spesso in giacca e cravatta, ma non per la gita in montagna.

15. Dovevo dirvelo all'inizio: il rimorchio migliore di questo tipo di ragazze


deve avere un alibi sociale e non deve essere esplicito. Una bellissima rimorchiata
all'uscita della metro mi disse (sotto torchio): "Chi mi rimorchia per strada mi fa
pensare che cerca solo avventure. Ti dico dove lavoro, ma non ti do il telefono".
Ancora devo andare a

11.4 S.E.G del Club: Cluj Napoca (by Alessandro

11 LEZIONE XI
cercarla, ma ne vale proprio la pena e io non mi sarei limitato all'avventura, ma
quest il suo programma mentale. Ancora meglio se il rimorchio basato
sull'appartenenza allo stesso gruppo sociale: corso di lingua, vicini di casa,
stessa facolt universitaria, vecchi amici in comune, stessa professione, stesso
hobby. Altra soluzione quella di non rimorchiarla ma di cercare di incontrala pi
volte negli stessi posti fino a quando diventate "quello che si conosce"

Per il resto valgono le regole generali di seduzione a cui vi rimando e sono


contento di aver terminato questa lezione

11. S.E.G del Club: Cluj Napoca (by Alessandro)

lessand ela i segreti della seuzione a Cluj Napoca, in Romania. Non o


se Alessandro

sia andato a Cluj seguendo i miei consigl (lettere pubblcate su Seduction.Net)


oppure per caso. Dvo dire er che io ho sempre consigliat Cluj come il posto
migliore er la sedzion in Romania. Me ne accrsi personalmente molti nni
addietro e gli amici che ci mnda dopo ottennero sempre di buoni sultati.
Alessandro ora c confera che le cse non ono caate. Ringrazimo Alessand
acqua in cca

Caro Carlo, ligio alle tue indicazioni ti invio un mio report su ClujNapoca in
Romania.

Sono stato per le feste natalizie dell'anno scorso a Cluj-Napoca, capitale della
Transilvania in Romania. Volo da Roma a Bucarest e da qui a Cluj con la Tarom anche
se esistono voli diretti da Bologna con la Air Carpatian. Cluj una cittadina di
circa 250.000 abitanti con una universit frequentata da circa 20.000 studenti. Da
qui l'interesse per la seduzione visto che estremamente facile per uno straniero
approcciare qualsiasi ragazza anche per strada. L mia guida, un simpaticissimo
italiano che si addirittura comprato un piccolo appartamento allo scopo, mi ha
dimostrato di riuscire a fermare senza essere respinto qualsiasi ragazza, per
strada, nei tanti caff, nei negozi etc, alle quali, parlando un rumeno molto
buono, dava inesorabilmente il proprio numero di cellulare seguito da invito a casa
sua per un caff... Li il buon seduttore apriva una armadio pieno di scarpe
femminili, acquistate a buon prezzo in Italia e proponeva uno scambio in natura.
Seduttore-barattatore, forse senza troppo stile o glamour, ma spesso, molto spesso
andava a segno. Comunque, anche senza un campionario di scarpe, andate nei vari
caff del centro il "Crema" ad esempio e troverete tantissime ragazze da
rimorchiare. Tutti sono molto gentili, i taxi costano pochissimo, delinquenti
assenti quasi ovunque e per giunta si mangia anche bene. D'estate dicono che sia
ancora meglio ... Un buon albergo pulito ed a poco prezzo il "Meteor" in centro a
100 metri dalla piazza principale. Da vedere Faget a 10 chilometri e Beisoara a 30
km, localit montane molto belle, affittando una macchina con autista.
Dimenticavo....in Transilvania non ci sono castelli, solo una trovata letteraria.
Inutile cercali, dedicatevi alla seduzione

Alessandro Pani

11.5 S.E.G del Club: Vilnius (by Roberto)

Robert racconta la sua esperienza a Vilnius. Roberto un abbonato grande


seduttore. indi se non vi teete ara tal fatec la tara er ronostcare i
vostri poss sultati
11 LEZIONE XI

11.5 S.E.G del Club: Vilnius (by Roberto

Alcuni miei amici appena tornati da Vilniu, sono rimasti etusiasti per la
bellezza delle ragazze e per la fact di conoscerle. Lnno passato erano stat a Riga
ma ritengono Vilnius migliore di Riga. Ma non vi raccono il lo rapporto perch
non sono n abbonati n seduttor rofessionisti, e le loro analisi non sono
totalmente attendibili. Lanalisi del grande sedut re Roberto mi sebra invece
molto "ofessionale che se lui modestate la efnisce oggettiv"

Caro Carlo,non ho potuto scriverti prima per vari impegni che ho avuto. Ti scrivo i
commenti della mia vacanza di seduzione a Vilnius... Non sono in grado di fare
analisi approfondite come le tue SEG, cmq spero di darti un ulteriore punto di
vista da aggiungere a quello di altri colleghi seduttori. Ovviamente tutto quello
che scrivo basato ed infuenzato dalla mia esperienza soggettiva. Non sono dati
oggettivi

Tempo di soggiorno: 10 giorni

Locazione: bell'appartamento in zona centrale

11.5.1 Le Lituane di Vilnius

A Vilnius le stragnocche ci sono.... ma ci sono in tutti i paesi dell'est. Quello


che cambia da un paese all'altro la loro percentuale. In base alla mia esperienza
e gusto personale posso affer mare che di stragnocche se ne trovano statisticamente
in numero superiore a Vilnius rispetto alle citt della Polonia che ho visitato, ma
in numero inferiore e forse meno belle che in Slovac chia (Bratislava, Nitra). A
Vilnius le ragazze sono molto socievoli e disponibili, rimorchiarle ed intrattenere
una conversazione non difficile, sia in strada che nei locali, anche se
l'influenza Cattolica si sente. Mi ha stupito il fatto che qui il 99% delle ragazze
in et utile parla un ottimo inglese. Anche quelli che ti fermano per strada a
chiedere i soldi, e sono molti, parlano inglese. Non ho trovato difficolt nemmeno
nell'ottenere i numeri di telefono di quelle che mi interessavano. Portarle a letto
per un altro paio di maniche. Purtroppo l'Italiano qui semisputtanato (anche
se non come a Bratislava), ne ho contati durante il mio soggiorno una 20ina, di cui
2/3 erano probabilmente dei seduttori, gli altri dei turisti Attila style in gruppi
da 3/4 persone. Non voglio fare razzismi, anche perch per met sono di sangue
meridionale anche io, ma caso vuole che ogni volta che (nella mie esperienze) ho
vissuto scene che mi hanno fatto vergognare di essere Italiano, c'era di mezzo un
gruppo di Napoletani o zone limitrofe (D'accordo, in Croazia i napoletani sono pure
peggio, ma i meridionali di alto livello battono tutti. Nota Carlo)

La copertura qui d'obbligo (io fortunatamente ho potuto sfruttare come copertura


i reali rapporti di lavoro che ho con Vilnius). Alcune mi hanno confidato che non
hanno una buona opinione degli Italiani e che quelli che vanno li in vacanza
(ovviamente non noi) hanno credi bilit 0: vogliono farsi le ragazze e poi se ne
vanno....vecchia storia. Quasi tutti gli Italiani che ho incontrato e con cui ho
parlato beccavano poco o niente oppure ripiegavano sulle ragazze di dubbia qualit
estetica (cozze). Effettivamente cmq ho avuto difficolt pure io nel concludere
(solo una portata a letto, di media bellezza). Ma questo penso sia dovuto a mio
parere al fatto che ero Italiano, e pur se la cosa affascinava (non ero il tipico
Italiano ma quello particolare), il luogo comune dell'Italiano tromba e fuggi era
molto forte e non si fidavano. Ho ottenuto circa 11 numeri di telefono, tutte belle
o bellissime, ma sono riuscito per vari motivi (o dovevano andar fuori o era morto
il gatto o studiare o scuse varie) ad incontrarne solo 4 nei giorni seguenti, per
i numeri erano tutti corretti. Con alcune, gran pomiciata a fine serata, il giorno
1

11.5 S.E.G del Club: Vilnius (by Roberto

11 LEZIONE XI

del primo incontro, ma poi per i motivi sopra, mi so impoibile rivdele:


rimandaano sempre, ma dicevano che volevano rivedermi

Ho portato tutte e 4 in appartamento (scuse varie che non ti sto ad elencare), ma a


parte 1 (forse la meno bella), con cui sono andato a letto, con le altre, oltre a
pomiciate e petting pi o meno spinto, non sono riuscito ad andare. Avevo intuito
la situazione difficile e non ho voluto insistere troppo. Mi hanno detto 3 su 4 che
ancora non si fidavano di me, che mi vedevano diverso dagli altri Italiani, ma
preferivano aspettare, che io sarei partito dopo pochi giorni chiss se sarei
tornato ancora, ecc...ecc. Nel succo, le mie conclusioni sono che, salvo colpi di
fortuna (e possono capitare), la seduzione qui ha bisogno di un periodo di pastura
e di un ritorno per raccogliere quello che si seminato. Sono in contatto con
queste 3 bellissime non concluse e sono quasi sicuro che se quest'estate dovessi
tornare (e quasi sicuramente lo far), non sar difficile terminare l'opera (salvo
colpi di scena). La vacanza di pochi giorni a Vilnius rende quindi poco, ma penso
che sia cos in quasi tutti i posti di grande seduzione

11.5.2 Dove sedurr

Devo ringraziarti per le tue lezioni e consigli (che ho fatto mie


personalizzandole) sulle tecniche di rimorchio su strada (specialit mai provata
prima). Io infatti non concordando con quello che tu affermi, sono tendenzialmente
uno che rimorchia all'80% nei locali da ballo latino, anche perch forse ho delle
caratteristiche che mi caratterizzano: sono un ballerino di latino americano (da 8
anni) e hip hop, ballo molto bene, sono abbastanza carino e vesto particolare
(ispiro passionalit e trasgressione). Non puoi capire come in certi locali
specialmente dove si balla latino, se sai emergere, le donne vengano letteralmente
"stregate" senza che tu faccia nulla per rimorchiarle, dal movimento del tuo corpo.
Dimmi, quante ragazze che conosci non farebbero un'avventura con uno come Joaquine
Cortes (non so come si scrive) solamente per la carica erotica e seduttiva e la
trasgressivit che il suo corpo e sguardo comunica quando balla flamenco. Io penso
poche. Se vuoi e se ti fa piacere un giorno ti racconter come seduco in un locale
latino americano.. ottenendo ottimi risultati senza fatica.

Tornando a Vilnius: Per la seduzione su strada, consiglio... (sperimentati da me),


il centro commerciale Acropoli (5 minuti di taxi da Vilnius), e i vari centri
minori "Maxima", e "Minima" che si trovano a Vilnius... 1 Gedimino Street. Buon
punto la strada del centro storico (Pilies Street), dove c' un gran passaggio di
gente nel pomeriggio, e molte bellissime si fermano nei vari bar della strada a
sorseggiare un te o a fare shopping o semplicemente passeggiare. La zona della
Cattedrale una buona zona di passaggio, ma non ci ho visto tante bellissime. La
mia tecnica preferita (e in cui mi divertivo) era questa: partivo da casa vestito
preciso e con la valigetta 24 ore (come da tuoi consigli, e non avevo mai
considerato questo particolare) e arrivavo nel punto prescelto per l'approccio.
Prendevo quindi come riferimento in una strada di passaggio, un locale o un
ristorante o negozio, in un senso di marcia e un locale nell'altro senso di marcia,
a circa 200 metri da dove ero io. Appena adocchiavo una bellissima, chiedevo con un
gran sorriso informazioni per il locale che ovviamente era nella direzione del suo
senso di marcia. Quindi camminavamo 200 metri chiacchierando con lei ed alla fine
le dicevo che sarebbe stato bello visitare Vilnius, ma ero solo e senza una persona
che ti mostra cosa c' da vedere e questo non era facile. Solitamente la bellissima
si offriva come guida per un pomeriggio e ci scambiavamo i numeri
11 LEZIONE XI

11.6 S.E.G del Club: Vilnius (by Marco

Per la seduzione la sera: Le dische in cui nei gioni di giov, vn e sab si pono te i
pi bei fiori di Vilnius sono 2:

elios club (Didzioji 28 Street)

Gravity (jasinskio 16 Street)

Entrambe sono le discoteche pi cool di Vilnius, ma a mio parere la musica


insopportabile, del tipo...bum,bum, ma veramente ci sono le pi belle donne di
Vilnius e in percentuale allucinante Io arrivavo presto verso le 23 quando la
serata ancora non era iniziata e c'erano poche ragazze (e ragazzi 0) Venivo notato
e spesso iniziavo una conversazione che poi continuava per tutta la serata. Locali
dove la musica pi umana, ma il livello di gnocche pi basso (per sono aperti
tutti i giorni ) sono:

Lituanian wild club (Gedimino 24 Street), dove tutte le sere ci sono anche
ballerine che ballano lap dance(sti cazzi)

l'Ultra imperiale (Gostauto 12) ma solo il gioved e venerd

Brodvejus (Mesiniu 4) che un carnaio, rimorchiare facile ma il livello


basso, lo usavo per i last minute nelle giornate sfigate

Un abbraccio e a presto. Roberto

11.6 S.E.G del Club: Vilnius (by Marco)

Marco un abbonato di luglio. andato a Vilnius prima anra di assimilare bee la


Top Secret Quindi possiamo dire che abba usato oprattutto il suo talento
naturale d i suoi sultati non ono affatto male, ma se ci fate caso ha
soggiornato quato Roberto ed ha tteut sultat imi Roberto. Forse la
dia statstca di Vilnius u donn ni 5 giorni

Sono tornato oggi dopo 10 giorni in Lituania. Preciso che non conosco l'inglese (a
dire il vero mi sono iscritto ad un corso alla Wall Street un mese fa ed l'ho
frequentato assiduamente) o per lo meno non riuscivo a parlare quasi per niente i
primi giorni. Poi alla fine le cose semplici ed un piccolo dialogo lo facevo grazie
ad una ragazza che e' stata con me per 5 giorni. Alla fine lei mi capiva con
qualche parola di spagnolo. Io sono contento del risultato. Volevo imparare un po'
l'inglese (non a Londra, ma con belle donne che abbiano l'inglese anche loro come
seconda lingua. E poi volevo conoscere la Lituania. Risultato: tante conoscenze, 4
numeri telefonici e 2 "riuscito", una solo baciata ed una uscito per 5 giorni ed
anche dormito con me per 2 giorni alla grande, ma era di media bellezza. Sono stato
3 giorni iniziali a Vilnius. La prima notte ero ospite. Poi per sole 2 notti ho
dormito all'Hotel Congress con promozione weekend a circa 65 euro. Poi sono stato a
Kaunas ho dormito in appartamento preso con litinterp mail:

vilnius@linterp.it per vilnius

LEZIONE XI
auna@lintp.it per kunas snda cita' lituana.

klaipeda@linterp.it per klaipeda.

A Kaunas spendevo per appartamento con 2 camere letto circa 50 euro in 2 persone.
Pu andare anche per 3 persone. Per venire a Kaunas ho viaggiato con bus eurolines
in 1,5 ore Kaunas ha una bella via centrale con tutti i negozi, ma non niente di
speciale. Io qua per ho rimorchiato la ragazza che e stata con me 5 giorni
seguendomi poi negli ultimi giorni in hotel a Vilnius . Poi sono andato a Palanga,
posto di mare per eccellenza lituano. Rispetto alle nostre localit niente di
speciale. Dicono per che qui ci vengano le belle da tutta la Lituania. Io sono
stato infrasettimana ed il tempo non era granch'. Agosto dicono sia buono. Di
gente c'' ne era. Tanti giovanissimi. Nel frattempo ho visitato per mezza giornata
Klaipeda. Troppo poco per giudicare. Dista 25 km da Palanca. Con 10 euro si va' in
taxi, dicono sia bella. A Palanca non vi segnalo dove ho dormito perch non era
bella la camera, anzi faceva schifo. Sono tornato a Vilnius in bus, circa 4,5 ore
ed ho dormito all'Hotel Citypark, vicino alla cattedrale, pagato con lo sconto,
perch avevo, la settimana prima, conosciuto Enzo del ristorante Rossini al lato di
tale Hotel. Ero con la ragazza di Kaunas che mi ha raggiunto l dopo il lavoro del
venerd Ho dato quindi buca al gancio che avevo a Vilnius la ragazza che avevo solo
avuto rapporto di baci, ma bella, + bella della tipa dei 5 gg. Se vuoi qualche
dettaglio su qualcosa prover ad essere + preciso.

Ciao Marco

V ezione XII

Car seuttri

l'ete aspettata a lugo questa newsletter 12. Come al solo, m non so c


ella mia

difle ispirazion in questo periodo. E anche erch le mie peripezie non ono ancora
finite e rorner sotto il mio tetto so marzo: devo ristrutturare l'appartamen che
mio fratello mi consegner dopo le feste (lu ha preso i mio che ha g
ristrutturato). Nei miei oggiorni in Italia abi a casa al are, vicino Roma un
mortorio. sono un poo depresso. Ma sabato andr ad "iszionare Cluj Napoca (la
nostra destinzione top secret e rester li no al 10 gennaio. Vi iferr come stanno
veramte le cose della seduzione Comuque c tengo a dire che non sono un ritardatario
abituale. Si sono un poco pigro, ma ci teno a rpettare i tempi. Scusate l ritardo,
siete capitati nel periodo sbaglato. Comunque ache in quest cas compnser le mie
cope inviandovi prima di partre una newsletter 12 bis, contenente la guida completa
Top Secret di Sofia e varie lettere che non posso pubblicare su Seduction.Net erch
contengono risposte che retrano ne temi della Top Secret e che sono come delle ere
roprie lezioni E risponder rima di partre a quanti di voi mi hanno scrtto
recentemente La 12 qui presente un poo osta. Per met "new age (49 e 50) er
l'altra met estremamente pratica e fitta di tecniche (51 e 52). Leggetela pi
attentamte elle altre e meditatela. Forse a qualcuno potrebbe rsultare pi dile
in prima lettura semo

fra qualche giorno on la 12

Carlo, seduttre temporaeate resso.

12 LEZIONE XI

2.1 Energia pare 1: i fondament


s: meroled mata sono su Telealute, ore 9 di matina e rlica all 1 di note.
Parler ella depression seduttri durate le feste comndate tao per rimere
in te di

ression

12. Energia parte 1: i fondamenti

Il discorso sull'energia un discorso difficile, delicato e complesso. Ne ho


accennato in precedenti lezioni ma non l'ho voluto trattare a fondo prima d'ora
perch avrebbe comportato il rischio di fare perdere credibilit a tutto il corso.
Ma arrivata l'ora di passare ad argomenti di "Alta Seduzione" senza trascurare
nel contempo i temi di seduzione pratica. Inoltre alcuni di voi mi hanno
sollecitato ripetutamente a trattare il tema. difficile trattare un argomento
simile in maniera organica e sinteticamente, ma io far uno sforzo per riuscirci,
almeno in parte. Inoltre, mentre sono certo che la mia seduzione dipenda in buona
parte "dall'ener gia", non sono ancora certo che questa si possa "insegnare" come
si pu insegnare il look, il portamento, le strategie e le tattiche di seduzione.
Ed infine non so ancora bene quanto la fonte dell'energia sia l'inconscio
(psicologia) e quanto sia invece l'energia universale captabile (esoterismo e new
age), ma non mi dite che non so niente. Non voglio fare come i guru tv.it che hanno
una risposta per tutto quello che non sanno e vi prendono per il culo. Io cerco di
essere sempre professionale e ritengo doverose le premesse che ho fatto. Infine vi
devo dire che quasi tutto ci che imputabile all'energia potrebbe anche essere un
meccanismo di profezia autoavverantesi attraverso comportamenti inconsci, ma ho
sottolineato il quasi e mi riservo il beneficio del dubbio su tutto quello che vi
insegner.

A mio a parere, i meccanismi di base del discorso "energia" sarebbero semplici ma


ovunque se ne parla rendendoli pi complicati, incomprensibili oppure idioti.
Inoltre molti ci tramano sopra e inventano le teorie pi astruse. "Della Energia"
applicata alla seduzione, ne parleremo in varie lezioni, ma prima di affrontare
l'argomento dell'energia in seduzione vi voglio accennare alla mia "verit" sulla
energia e sulle "cose simili". Vi dico subito che sull'argomento si schierano da
una parte i materialisti ed i razionalisti, che a priori ne negano l'esistenza e
dall?altra parte gli spiritualisti ed i fautori della new age che esaltano
l'energia al rango di Dio Onnipotente, unica forza che muove le persone e le cose
del mondo, e perfino la seduzione. Allora da una parte ci sono questi e dall'altra
ci sono gli altri... ed io sono nel mezzo. E sto nel mezzo non per seguire la
filosofia di Orazio quando diceva che "in medio stat virtus", bens perch
l'esperienza e l'analisi delle esperienze mi insegnano che le forze oggettive
"visibili" e le forze "spirituali" invisibili concorrono insieme al successo nella
seduzione. In tutte le mie seduzioni di successo coesistono ambedue le componenti.
Insomma bisogna avere un look attraente, uno status prestigioso, un ottimo
portamento e comportamento, un bella voce, uno sguardo seducente e poi fare anche
un poco di "abbra cadabbra". Non vi spaventate per le mie pretese eccessive. Se
diventaste come vi ho appena descritto, senza punti deboli, le donne vi temerebbero
e si darebbero a gambe levate. Baster avere un pizzico di tutto, un poco di tutto,
qualche debolezza, ed anche un poco di "magia"

Per fare il seduttore ed il seduttologo o anche per fare il filosofo terapeuta


bisogna confrontarsi quotidianamente con la realt ed analizzarla, non bastano i
manuali e le "pippe mentali" Provo qui con la mia verit a dar una spiegazione a
tutti quei fenomeni negati dalla scienza tradizionale ed usati invece come business
dagli "spiritualisti" di tutte le religioni e filosofie, new age compresa. Si
tratta della mia "verit" che ancora incompleta e si basa su conclusioni
12.1 Energia pare 1: i fondament

LEZIONE XI

(provvisorie), di un razionalista concreto, quale sono io, che ha "meditato" ed


analizzato l'argomento sin dalla tenera et di 8 anni, usando l'intuizione e la
logica contemporaneamente. Vi confesso che finora non ho letto un testo intero di
religione, n di meditazione. Ho proceduto solo osservando, pensando,
sperimentando, intuendo ed analizzando, senza farmi influenzare da nessun testo
sull'argomento. Forse alcuni di voi troveranno alcuni mie affermazioni ovvie, forse
sono gi state scritte su tutti i manuali. Non lo so, ma in seduzione a me aiutano
molto. Forse le mie affermazioni sono rivoluzionarie ed inedite. Non lo so. Penso
per che concorderete che almeno sto tentando di mettere un poco di ordine in un
mare di confusione, di fiumi di parole, da uomo, direttamente davanti all'universo
ed alla seduzione. In ogni caso vi interessa sapere che la "mia seduzione
paranormale" risponde ai meccanismi che vi elenco qui di seguito e da questi
meccanismi di base voi stessi potrete capire e sviluppare tutto il resto, se altri
hanno scoperto le stesse "verit" prima di me non importa, se gi le conoscete non
importa. L'importante che conoscere questi meccanismi aiuta a diventare pi
seduttore, ma l'applicazione pratica forse non sar facile

Non voglio invece in alcun modo influire sulle vostre credenze in materia di
religione o filosofia. Ognuno di voi si tenga la sua religione e la sua
filosofia... se ci crede e funziona sicuramente quella giusta. La pensa pi o
meno cos anche il Dalai Lama che molto evasivo quando gli chiedono direttamente
se lui sia veramente la reincarnazione di Budda, ma poi aggiunge " nella nostra
tradizione, i buddisti ci credono ed io sono buddista" vvero: non importante che
sia oggettivamente vero ma che tutti ci credono50

Ed ecco quello che io ora credo e che influenza la mia seduzione paranormale:

1. I fenomeni cosiddetti "paranormali" (ed anche la mia "seduzione paranormale")


sono originati dal cervello umano che ha capacit "creative" (intendo nel senso di
creare ve ramente e non artisticamente) di gran lunga superiori a quelle finora
conosciute (tesi simile a quella del Prof. Servadio, padre storico della
psicanalisi Italiana)

2. Il pensiero un entit fisica, "energia" (io penso che si tratti di una sorta
di onde) che viaggia, si trasmette, e contagia (e seduce). Il pensiero una forza
influente ma non onnipotente: non pu intervenire sulla "realt oggettiva" non
percepibile dagli umani ma pu modificare la "realt percepita". In sostanza il
pensiero pu "creare" la realt percepita. Il pensiero (onde elettromagnetiche?)
continua a viaggiare anche quando la fonte emittente si spenta. Come la luce
emessa delle stelle continua a viaggiare all'infinito anche quando la stella si
spenta, cos il nostro pensiero continua a "viaggiare" anche quando noi ci siamo
"spenti", ma bisogna che qualcuno voglia captarlo quel pensiero e che lo faccia
focalizzandosi su di esso ed escludendo le interferenze della realt circostante
(trance) . E cos si pu captare il pensiero dei profeti, di Budda, delle divinit
ed anche dei grandi seduttori. questo che io faccio quando dico che entro in
comunicazione con lo "spirito" di Kierkegaard o Casanova. E quello che dice di aver
fatto Napoleon Hill nel suo bestseller degli anni '30 "Think and grow rich" quando
affermava di essere entrato in comunicazione con tutti i suoi maestri ispiratori
che gli apparivano dandogli le "dritte" per diventare ricco. Il pensiero viene
comunemente chiamato "spiri to", ma attenti, su questo principio ci campano milioni
di truffatori, ed anche alcuni in buona fede. Considerate che la luce di un
emittente spenta che "viaggia" la luce gi emessa dall'emittente quando era
accesa (noi vediamo brillare stelle "spente" miliardi di
50Pclione del congiuntivo voluta)

12 LEZIONE XI

2.1 Energia pare 1: i fondament

anni fa, le vediamo ora, ma come erano allora). L'emittente spenta non pu emettere
nuova luce. Solo la luce gi emessa si pu "vedere". In sostanza il pensiero
(spirito) di Casanova o di Budda gi stato formulato. Quello lo potete captare ed
usare, ma niente di pi.

3. Quando l'energia si somma come prodotto del pensiero di massa (che si


"fissato" nella mente di milioni di persone), questo diventa forza potente e realt
collettivamente percepita. Questa potente "realt creata dall'uomo" si tramanda
alle future generazioni anche attraverso il patrimonio genetico51. Cos si spiegano
le religioni alle quali credono miliardi di persone (ed i miracoli) che non a caso
sono diverse per aree "geostoriche" Ed ecco perch in luoghi, epoche e religioni
diverse "appaiono" divinit diverse. In India lacrimano continuamente le divinit
locali. Le Madonne lacrimano solo a sud, nessuna ha mai lacrimato in Scandinavia!
Il mese scorso a Belgrado una ragazza, bella ed intelligente, mi ha detto: "io
credo che anche gli dei dell'Olimpo siano veramente esistiti perch tutti ci
credevano e quindi esistevano. Anche adesso esistono ma hanno perso energia perch
sono stati dimenticati e sono inattivi. Rimangono in qualche angolo del nostro
cervello, ancora esistono, ma hanno perso la forza del credo e sono diventati
impotenti". Io aggiungo che anche l'influenza degli astri (l'astrologia), tanto
cara alle donne, che si rafforzata in millenni di credenze tramandate
geneticamente, una realt collettivamente percepita, una verit assoluta.. e per
chi ci crede funziona, ma scientificamente ridicola, oggettivamente non esiste

4. Per l'uomo esiste solo ci in cui lui crede. Non pu esistere una realt
oggettiva assoluta perch lui non sarebbe in grado di percepirla. Lui crea la
realt in cui crede e crede nella realt che lui stesso ha creato o ereditato. Il
resto non esiste

5. Esiste una realt oggettiva "percepibile" dagli umani attraverso i loro comuni
"sensori" e i loro comuni codici di classificazione (i sensi umani ed i concetti).
Ed esiste anche un'altra realt, un poco diversa, percepita dal singolo individuo
umano, la quale nient'altro che la selezione individuale di alcuni elementi
presenti nella "realt percepibile" da tutti gli umani. Cos ognuno di noi vede una
realt parzialmente diversa (ognuno di noi giudica molto attraente una donna
diversa, ma quasi tutti concordiamo sulla bellezza oggettiva di Monica Bellucci).
Pensate ad una pietra frastagliata e di forma irregolare: la puoi guardare da
differenti punti di osservazione (punti di vista). Da ogni punto di osservazione
avr una forma diversa (percezione individuale). Ma si tratta sempre della stessa
pietra con la stessa forma (percezione globale umanamente possibile) e "in realt
quella non una pietra, solo una agglomerato di atomi oppure energia pura
(realt oggettiva non percepibile)

In sintesi:

Pensiero trasmissibile che crea la realt percepita. Pensiero intercettabile.


Quarta realt: oggettiva non percepibile, umanamente percepibile, collettivamente
percepita, individualmente percepita. La seduzione risponde a tutti questi
principi, escluso naturalmente quello della realt oggettiva non percepibile.
Passiamo alla energia applicata alla seduzione nella prossima lezione

51 la tramissione genetica (non amee culur) dee idee e dei cnci rmee ammea
anche da alcuni cienziati tadizionaliti

12.2 Energia pare 2: lenergia del sedutore

LEZIONE XI

12.2 Energia parte 2: l'energia del seduttore

L'energia ci interessa "operativamente" quando vogliamo sedurre, ci interessa di


meno quando vogliamo conquistare. La seduzione attraverso l'energia un evento
immediato (amore o odio a prima vista). La conquista ha meno bisogno di energia
perch alimentata dalla continuit, dall'affidabilit, dall'abitudine, dalla
conoscenza, dall'aggiustamento reciproco, dall'impegno futuro, dalla complicit. E
vi dico subito il pi banale, il pi elementare degli esempi che mi vengono ora in
mente per spiegarvi la mia nuova teoria della "energia carburante". Se vedete una
cozza, veramente cozza, grassa oppure anoressica e con le gambe ed i piedi storti,
che emana un forte fascino (energia), probabilmente la tizia non vi "attizzer". Se
vedete una bellissima tipa, tipo "patata lessa" che sembra depressa e parla con la
vocina flebile e che non emana alcun fascino (energia), probabilmente la sua
bellezza non vi "attizzer", ma se vedete una ragazza abbastanza carina e che emana
un certo fascino, questa probabilmente vi attizzer, sicuramente pi della cozza
affascinantissima o della bellissima "patata lessa". Per "attizzare" occorre un
tizzo pi un fuoco. Se manca uno o l'altro non si "attizza". Pensate ora ad una
automobile. Per fare l'automobile (auto pi mobile) occorre l'auto e l'energia per
muoverla. Una bella Porsche senza carburante solo una carrozzeria inanimata. Una
vecchia carretta con il serbatoio pieno rimane una invece vecchia carretta che si
muove. Per avere una bella auto-mobile che faccia l'automobile abbiamo bisogno
dell'auto e della benzina; e se la Porche la vediamo ferma? Il nostro cervello la
immagina in movimento perch non ha mai "registrato" una Porche che non in grado
di spostarsi perch non ha il motore o il serbatoio della benzina oppure perch il
proprietario non ha soldi per fare benzina. Ma se provate ad immaginare una Porche
senza serbatoio (o senza motore) diventa immediatamente un pezzo di ferro. Cos
come diventa un "vitello" il culturista, con il fisico perfetto, che non in grado
di lanciare uno sguardo, di coniugare il soggetto con il verbo, di "trasmettere"
emozioni. Sono esempi banali e non perfettamente calzanti, ma molto immediati per
il mio scopo: "trasmettervi" l'idea dell'energia carburante

Voglio dirvi, per venire a noi seduttori, che noi siamo seduttori se abbiamo un
discreto look ed una discreta fisicit pi una buona dose di "energia se-duttiva".
L'energia se-duttiva il carburante che ci fa diventare "se-duttori", da se-
ducere, condurre a se. E come potremmo condurre, calamitare verso di noi, se non
disponessimo dell'energia necessaria (fascino) che deve muovere l'altra persona
verso di noi? Niente si muove senza energia. chiaro ora il concetto? Allora il
vero seduttore deve avere un aspetto gradevole (bella carrozzeria) ed una buona
carica di energia se-duttiva (carburante) che fa la differenza.

Non fate per l'errore di credere che l'energia se-duttiva si debba manifestare
mostrandosi sempre superattivi e supercarichi, come se vi foste appena fatti di
coca. L'energia si pu manifestare anche in uno stato di estrema calma (il saggio).
Perch l'energia (pensiero elet tromagnetico?) un carburante che dentro il
vostro serbatoio (la vostra mente) e viene trasmessa a tutte le vostre cellule, le
quali "brillano" di luce e la irradiano intorno, senza sprecarla in cazzate.
Qualche anno fa una bella ragazza conosciuta in una supermercato mi disse: " la
luce che vedo in un uomo che mi attrae. Pochi uomini emanano luce. Sono spenti."
Moltissime altre ragazze mi hanno parlato in discorsi lunghissimi dell'energia
seduttiva. un argomento che alle donne affascina ed interessa e ne parlano spesso
per ore, ma quella che vi ho appena citato la definizione pi precisa e sintetica
che io abbia mai ascoltato sull'energia nella seduzione. Per capire meglio il
meccanismo pensate a quante volte vi capitato di sentire attrazione per una tipa
senza che questa avesse alcun particolare che fosse per voi speciale

12 LEZIONE XI

12.2 Energia pare 2: lenergia del sedutore

(mappa dell'amore), con nessun pezzo di abbigliamento sexy, senza lineamenti


oggettivamente belli, ma voi sentivate "qualcosa". Quella tipa in una fotografia
forse non attirerebbe nessuno, nella vita reale invece "accende" molti maschi.
Spesso le persone (uomini e donne) che non sono fotogenici, ma sono attraenti hanno
il dono dell'energia seduttiva o della luce, come la chiama la nostra amica del
supermercato. Ora sono certo che questo concetto che sentite spesso confusamente
blaterare in tv, sulle riviste o dalle amiche, vi gi pi chiaro. Io sono
arrivato alla conclusione, dopo molti anni di analisi e studio del mio
comportamento e dei miei risultati, che la mia capacit se-duttiva (non parlo qui
di conquista o di tecniche di seduzione) proviene per met dal mio look ottimizzato
e per l'altra met dalla mia energia se-duttiva. Fifty fifty, come dicono gli
americani

Quello che vi dico ora qui di seguito non lo avete forse mai sentito blaterare,
perch gli "scienziati" e le "scienziate" non ci sono ancora arrivati:

1. Alcune donne (le pi insicure) scappano quando "vedono" troppa energia


seduttiva, per ch sentono di non poter controllare la situazione. Le pi sicure
invece (di solito le pi belle e le pi ricche) si lasciano invece attrarre

2. Di solito le donne che "cercano la luce" sono quelle che "emettono la luce".
Come dire che in questo caso i simili si capiscono, o meglio le onde della luce le
pu percepire meglio chi le conosce di proprio. La "sora Rosa" che guarda la tv
delle casalinghe si "innamora" di Massimo Gilletti o di quell'altro "sopracciglione
con gli occhi chiari" del quale non ricordo il nome, che hanno un livello di luce
zero. La "sora Rosa" non emette luce e non percepisce la luce, percepisce solo i
lineamenti del viso secondo i canoni tradizionali nonch il comportamento da "bravo
ragazzo". La "sora Rosa" "programmata" in modo semplice. Alcune strafiche
internazionali (con gusti sofisticati) ed alcune ragazze normali (ma "sensitive")
vedono solo la "luce" e non notano quasi per nulla i lineamenti del volto. Cos vi
potete spiegare ora perch alcuni maschi, che voi giudicate brutti, se-ducono le
donne pi belle. Forse loro emettono una energia se-duttiva intercettabile solo
dalle donne "giuste". Voi non la percepite perch loro non la dirigono verso di
voi, ed in pi voi stessi forse non emettete energia e quindi non la conoscete e
non la potete percepire

L'anno scorso ho scoperto il segreto di un bellissimo ragazzo (quasi quarantenne),


ricco e con una bellissima Mercedes sportiva, che passa per un seduttore a prima
vista. Tutti i suoi amici raccontavano che quando va in discoteca le donne lo
rimorchiano perch si eccitano solo a guardarlo. Tutti i suoi amici (0 in
seduzione) sostengono che lui seduce per la sua bellezza e che non esiste imparare
la seduzione: "se sei bello ti cascano tutte ai tuoi piedi, poi devi avere i soldi,
e non ti serve altro". Io conosco il tipo che senza alcun dubbio un bel tipo, ma
conoscendo io i meccanismi di seduzione sapevo gi che i suoi successi (peraltro
lui non un cazzaro ed ammette che i suoi successi sono inferiori ai racconti
leggendari dei suoi amici "ignoranti") non potevano essere imputati solamente al
suo fisico (o alla sua Mercedes sportiva che peraltro non entra dentro la
discoteca). Allora si entra nell'argomento "energia" e si parla delle mie teorie
sull'energia nella seduzione. E lui: "Io ho sempre fatto cos. Ho sempre se-dotto
mandando le mie onde. Ma non ne ho mai parlato con nessuno. Pensavo fosse solo un
mio segreto". Avete capito il segreto del nostro amico seduttore, cari aspiranti
seduttori. Con questa rivelazione del nostro "testimonial" dell'energia seduttiva
non voglio escludere che il fisico e la Mercedes sportiva del nostro amico non
influiscano anch'essi sulla

169

12.3 Provar

LEZIONE XI

seduzione. Non lo escludo affatto. Sicuramente in situazioni "non discotecare"


concorrono a suo fascino ed al successo, ,a forse se il nostro amico non avesse
avuto quella "marcia in pi" che sono le "sue onde" non avrebbe se-dotto le stesse
donne oppure avrebbe dovuto lavorare di pi adoperandosi in strategie e tattiche di
seduzione o forse il nostro amico sarebbe stato uno dei tanti bellocci italiani con
la grana che quando "acchiappano" una tipa belloccia e materialista la seguono
perfino alla toilette del ristorante perch sanno che un'altra cos forse non la
troveranno mai Insomma il suo valore aggiunto senz'altro l'energia.

So gi quello che pensate. Voi pensate: "Come facciamo noi ad acquistare l'energia
ed utilizzarla nella nostra seduzione?" e poi pensate: "Perch ci racconti tutta
questa pappina se non ci dici quello che dobbiamo fare?". Vi ho gi detto che non
sono certo che si possa insegnare ad utilizzare l'energia, ma vi ho detto solo che
non sono certo. Vi insegner invece a fare quello che faccio io, vi dir quello che
penso, sento e faccio io quando mando le onde se-duttive Negli ultimi mesi, sapendo
che qualcosa sull'energia dovevo comunque insegnarvi, mi sono auto-analizzato a
proposito ed ho cercato di capire quello che succede in me quando se-duco con il
"carburante", ma io penso che avr pi probabilit di acquisire la "marcia in pi"
chi gi possiede questa misteriosa energia allo stato latente e non la utilizza.
Penso sar pi difficile costruire quel valore aggiunto per chi ha il "serbatoio
vuoto". Insomma penso che l'energia sia una dote soprattutto genetica. Se fossi uno
degli pseudo-seduttologhi che vendono libri cassette e corsi in rete vi direi:
"Usate l'energia cos e cos e tutte le donne vi cascheranno ai piedi". Ma questo
non lo posso fare, primo perch io per mia natura devo dire sempre la verit (gi
soffro di insonnia, figuriamoci se mi forzassi mentire), secondo perch voi, che
venite da Seduction.Net, non siete degli idioti come quelli che acquistano quei
prodotti. Ma tutti dovete sapere che questo tipo di "seduzione paranormale" esiste.
Vi spiegherete alcune "strane seduzioni" dei vostri concorrenti che sembrano degli
sfigati. Vi spiegherete perch alcune donne niente di speciale vi "stregano". Vi
spiegherete perch, pur avendo tutte le doti visibili giuste, a volte non riuscite
a sedurre. In quei casi non vi servir pompare di pi il muscolo oppure acquistare
una automobile pi bella, ma forse pensando, ripensando e crendo nell'energia
questa potrebbe "prodursi" dentro di voi

In questa lezione mi fermo solo a due lezioni sull'energia. Prima dovete assimilare
bene queste premesse. Non un discorso facile, dovete leggere e rileggere la
lezione. Passeremo a cosa fare nella prossima lezione. Se scrivessi tutto ora
sull'energia la divorereste immediatamente senza assimilarla e diventerebbe anche
meno efficace di quanto potr io riuscire a renderla ef ficace. Ed oltre
all'energia del soggetto tratteremo anche dell'energia dei luoghi. Quest'ultima
funziona per tutti, senza grandi difficolt.

12.3 Provarci

Uno di voi abbonati mi ha scritto dicendo che finora non ho trattato del "come ci
si prova" con una donna. Io pensavo che ci accadesse naturalmente una volta che ci
siano tutti i presupposti, ma lo pensavo perch nei corsi in classe raramente mi
era stata fatta una richiesta del genere. In classe mi era stato piuttosto
manifestato l'imbarazzo che alcuni allievi provano nel provarci con una "amica" che
non se lo aspetta da loro. Tratter anche di questo problema, di come evitare
l'imbarazzo. Ritengo ora invece, riflettendoci sopra, che il vostro collega abbia
fatto una richiesta interessante. Molti pensano che il "come ci provi" sia una
fatto irrilevante, se lei ha gi deciso di starci. Forse. Ma non certamente
irrilevante se lei sta ancora sulla

12 LEZIONE XI

2.3 Provar

frequentissima posizione del "NI". E poi ho pensato che molti ci provano in modo
"standard", pensano che non ci sia necessit di nessun'arte particolare, pensano:
"cos ci provan tutti, se ci sta, ci sta, altrimenti buca". Io ho una maniera tutta
mia di provarci che forse in parte anche la maniera di molti di voi, ma ho
scoperto anche dei meccanismi "strani" che si ripetono "matematicamente" (vedi
nella prossima lezione la parte del "dopo casa"). Forse alcuni punti di questa
lezione sono stati accennati gi in altre lezioni, ma qui in ogni caso troverete
una trattazione pi organica. Ho diviso l'argomento in due lezioni di base,
riservandomi l'anno prossimo di analizzare meccanismi pi sofisticati e situazioni
differenti. La prima lezione, questa, sul quando ci si prova, sui presupposti
operativi. La prossima sar invece sul come ci si prova, materialmente

Ci provo sempre quando io creo oppure si verificano le seguenti condizioni:

a) Siamo su un picco emozionale. La tensione cresciuta, ma la ragazza sembra


eccitata e

rilassata allo stesso tempo.

b) La ragazza ha le difese bassissime, in quel momento non immagina per nulla che
io ci possa

provare, la situazione logistica scomoda, sconveniente o contro le regole, ed io


sembro inoltre in altre faccende affaccendato.

e) Si creato mentre parliamo, subito dopo il rimorchio o durante "l'uscita", un


istante di complicit e di intesa. In quelle condizioni ed in quel istante
prenderle la mano e trat tenerla delicatamente e sensualmente per qualche minuto,
mentre continuo a parlare, l'inizio giusto. meglio (anche se non lo sempre)
restituirle la sua mano prima che lei ci restituisca la nostra. Riflettete sul
fatto che il meccanismo funziona solo in quel istante (un secondo di tempo), non
prima e non dopo il picco d'intesa. Allenatevi a percepire l'istante prendendo
tanti rifiuti. Il timing forza grande in seduzione

d) Dal primo momento della seduzione (ma non sempre dal momento del rimorchio)
faccio allusioni trasgressive e scherzose a suoi attributi sessuali, ma senza
mostrare la minima vergogna o incertezza. Del tipo: con decisione, "quanto mi
piacciono le tue gambe! oppure "mi piacerebbe camminare dietro di te, la tua vista
posteriore stupenda". Le parlo di sesso riferendomi a terze persone oppure a
libri e film, come se ci fosse la cosa pi naturale del mondo. Tutto ci che dico
serve ad evitare il passaggio difficoltoso da un "rapporto amicale" ad un "rapporto
sessuale". Alcune volte, entrando in argomento, le chiedo direttamente ed
ingenuamente, nel contesto giusto: "Ti piace il sesso?". difficile che risponda
di no a meno che non voglia ammettere di essere malata e di aver bisogno di cure
psichiatriche. Potrebbe rispondervi usando il solito alibi morale: "Solo con il mio
fidanzato", oppure: "Quando sono innamorata", ma se ponete la domanda nel contesto
giusto il fidanzato non c'entrer un c.zzo con la risposta-alibi e dovr ammettere
che le piace il sesso, e basta. Primo passo compiuto, la sua confessione ed il
vostro messaggio sono stati "registrati" nel suo cervello. Sappiate che quando le
donne parlano di sesso si eccitano, pi di noi guardoni che abbiamo bisogno di
"vedere" e invece cazzeggiamo quando e parliamo, ma loro questo non ve lo diranno
mai. Come accennato nella prefazione a questa lezione molti studenti in classe mi
hanno esposto questo loro problema: il passaggio dal rapporto di conoscenza o
amicizia al rapporto sessuale. Mi dicevano che la donna potrebbe dirgli: "Ah
Franco... e che ci stai provando? E dai smettila, non essere ridicolo!" Questo
succede quando voi date per certo che lei vi vede

71

12.3 Provar

LEZIONE XI

come un amico e quindi vi sentite insicuri ed impacciati nel provarci, e cos


aspetteret con timore il suo rifiuto. Vi comporterete quindi di conseguenza al
vostro sentire, ed il temuto rifiuto, siate certi, non mancher. La donna vi deve
invece vedere e percepire da subito come maschio = sesso. Non fate l'amico finto
per lungo tempo per poi provarci alle calende greche, perch dopo sar forse
impossibile. Mostrate subito quello che volete e chi siete, ma la ragazza non deve
mai capire se e quando ci proverete. l'unico modo per evitare il passaggio
difficoltoso dall'amicizia al sesso, a meno che non vogliate stressarvi in
corteggiamenti e "concessioni graduate" che in Italia hanno tempi biblici Pi
sofisticato: La donna deve uscire con voi pensando ed aspettandosi che ci potreste
provare perch siete maschi sessuati e si deve meravigliare e deve sentirsi delusa
per il fatto che non ci avete minimamente provato. Con queste basi sarete sulla
strada giusta per non provare alcun imbarazzo quando ci proverete. Ci proverete
come se fosse la cosa pi normale del mondo secondo la vostra natura che lei ha gi
chiaramente recepito ed accettato. E non vi sentirete pi dire alla romana "...e
che ce stai a prova?". Per lo meno, se ci sar comunque un rifiuto, lo prenderete a
ridere, scherzandoci sopra senza sentirne il peso perch vi siete gi presentati
per quello che voi siete, senza vergogna. Ricordate: tutto dipende da come vi
proponete. Non vergognatevi mai a proporvi come maschi. Non c' nulla da
vergognarsi ad essere un maschio, neppure in epoca di trend omosessuali. Neppure se
il Papa si incazza... che poi lui si incazza pure con gli omoses suali. E neppure
se si incazza la Pivetti o la Rosy Bindi. E tanto meno se si incazzano le
femministe cesse, ma non proponetevi mai come maschi maniaci sessuali, tranne che
non siete gi diventati abbastanza esperti da "contagiare ed imporre" la seduzione
trasgres siva tipo "cash and carry" di Riga... E se qualcuna insiste ad atteggiarsi
a "perbenista psicopatica" ricordatele che anche lei certamente il nobile
prodotto di una scopata, ma con chi e quale "tipo di scopata" nessuno lo pu sapere
o provare

e) A volte la faccio parlare moltissimo ascoltandola con atteggiamento distaccato e


stanco. Quando le donne iniziano a parlare di se o di qualcosa che le interessa non
si fermano pi. Succede quando siamo io e lei soli, rilassati, seduti in casa ma
distanti, uno di fronte all'altra, oppure fermi in macchina. Quando lei ha la
sensazione di aver parlato troppo e di avermi annoiato (ed ha le difese a zero,
anzi lei all'attacco, seppur verbale) io senza dirle niente mi avvicino con
calma, rapidit e decisione, e la bacio. Ha funzionato quasi sempre quando si sono
verificate le condizioni descritte. Funziona perch:

1. Le sue difese sono sottozero e non se lo aspetta perch teme in quel momento di
non essere accettata.
2. Ha esaurito le forze mentali che attivano la "ragione e le regole"

3. Agisce anche il fascino della trasgressione perch un provarci fuori luogo.

4. Tu non sei come "i soliti" che ci provano nei "momenti comandati". Sei uno
diverso. Ovviamente come sempre, ogni tanto ve lo devo ripetere, la conditio sine
qua non il feeling preesistente, anche se latente

Spesso alterno momenti di proposte indecenti a momenti di comportamento


tradizionale Per utilizzare questa tattica cambio improvvisamente discorso e
comportamento, senza il minimo imbarazzo, quando percepisco di essere andato troppo
oltre. In sostanza io sono in un momento trasgressivo e stronzo e nel momento
successivo un "vero gentlmen" Un poco allo stile James Bond. Il suo cervello
recepisce il messaggio erotico e machista

12 LEZIONE XI

2.4 Come provar

(in modo subliminale) e nel contempo si abitua (a livello cosciente) a questa


realt (cio a me e alla situazione erotica possibile)

g) C' una tecnica, o meglio una strategia che mia ha sempre dato soddisfazioni. Si
tratta di chiedere il massimo per ottenere il minimo, ma vi devo fare qualche
esempio concreto. Se io invito, con la faccia da culo, una ragazza appena
rimorchiata a passare il fine settimana con me, lei probabilmente rifiuter. Io lo
so che lei rifiuter (probabilmente), ma glielo chiedo lo stesso perch forse
accetter pi facilmente, in alternativa, di andare a cena insieme. Se io invece le
chiedo direttamente di andare a cena, probabilmente lei rifiuter. Ma probabilmente
accetter di prendere un caff al bar all'angolo. Potrei farvi decine di esempi e
di case ma penso in questo caso di essere stato chiaro. Considerate che il
meccanismo vale sia subito dopo il rimorchio sia nelle seduzioni pi lente. Se
uscite con una ragazza che non avete ancora sedotto e le proponete di fare una
vacanza insieme, voi due soli, lei forse rifiuter, ma forse accetter di fare la
vacanza con voi e la sua migliore amica oppure un weekend voi due soli, in camere
separate garantite (poi si vede sul posto). Ma se le proponete direttamente il
weekend forse lei rifiuter. Il meccanismo nel suo cervello secondo me il
seguente: voi giudicate normale la proposta, in quanto la fate, ma lei deve essere
pi conservativa di voi e deve rifiutare. Ma ora che ha rifiutato gi pi
conservativa e quindi pu accettare l'altra proposta. Geniale, non vero? E poi
funziona, provatelo in varie situzioni. Il grande seduttore agisce anche per
prendere "rifiuti funzionali". Siamo gi arrivati a temi di alta seduzione

Nota bene: Non c' niente di pnl in tutto quello che vi ho detto. Viene solo dalla
mia esperienza sul campo, in assoluta ignoranza teorica, e dalla mia analisi a
posteriori. Forse qualcuno che utilizza i meccanismi Pnl dice sui messaggi
subliminali cose che vi potrebbero sembrare simili alle mie. Ma costui sta forzando
un meccanismo, messaggi subliminali, che pur esiste nel nostro cervello, ad una
realt che non c'entra un bel niente, e costui non sa neppure come ed in quali
circostanze inserirci il suddetto meccanismo. Quelli della Pnl applicata alla
seduzione possiedono alcuni pezzi, pochi, che hanno rubato ad un'altra macchina
(Pnl terapeutica), ma non sanno come farli funzionare sulla vostra macchina
(seduzione), ne come assemblarli o montarceli. Per essere pi chiaro con l'esempio
meccanico: loro hanno rubato la frizione di una Opel e la vogliono montare sulla
vostra BMW, senza saper montare una frizione, senza sapere che la frizione della
pel non entra nella BMW, e senza aver mai visto una BMW.
12. Come provarci

difficile separare nettamente il quando ed il come provarci. Io ho cercato di


separarli per continuare con il mio metodo didattico monografico a mosaico che
facilita la "metabolizzazione", ma noterete, sia nella lezione precedente sia in
questa, qualche commistione inevitabile fra il come ed il quando. Ve lo dico solo
come informazione formale, non ha alcuna rilevanza sull'ef ficacia operativa. Ci
sono varie maniere per provarci che variano a seconda della situazione o delle
situazioni possibili ed anche a seconda della vostra ispirazione e motivazione. E
ci sono alcune reazioni ai vostri "attacchi" da parte delle ragazze le quali si
ripetono frequentemente o scoperto tutte queste cose per caso e poi le ho
riutilizzate premeditatamente. Vi racconto

12.4 Come provar

LEZIONE XI

qui le situazioni che mi vengono ora in mente e che sono quelle che si sono
presentate pi frequentemente. Rimando al II anno i casi pi sofisticati e
particolari. Rimando all'anno prossimo anche le tecniche sessuali pi efficaci,
perch non fanno parte del corso di seduzione Qui di seguito troverete alcuni modi
di provarci

a) Se siete seduti su una panchina o su un divano e lei siede al vostro fianco


dovete inclinarvi

sul lato opposto a lei, come volendo distanziarvi da lei. Ci significa che non
dovete avvicinarvi ma allontanarvi da lei simulando che questa posizione per voi
pi comoda (e in realt lo veramente). Deve capire che la comodit per voi
molto pi importante che il saltarle addosso prima possibile. Questo serve ad
abbassare al minimo le sue difese. "Se si mette nella posizione pi comoda e non
in postura d'attacco, allora mi posso rilassare" penser lei. Lei ha registrato in
passato nella propria testa: "quelli che ci hanno provato si sono subito
appiccicati a me, oppure si sono avvicinati centimetro per centimetro". La tattica
di avvicinamento "centimetro per centimetro" squallida e d l'idea del Fantozzi,
inoltre troppo scontata. Distanziandovi, quando tutti si avvicinerebbero,
mostrerete di essere veramente diversi ed inoltre, come ho gi detto, otterrete un
abbassamento delle sue difese. Ci proverete dopo, ad un tratto, iniziando dalla
mano, dal bacio, dalle cosce oppure dal massaggio alla nuca. Dipende dalla vostra
percezione. Un buon sistema sul divano quello di massaggiarle le caviglie dopo
averle sollevato le gambe per metterle sulle vostre, appoggiandole in diagonale
sulle vostre Oppure rimanderete tutto alla prossima volta cos lei penser che voi
non siete certi che lei vi piace, che siete timidi, che siete dei veri gentlmen, o
meglio ancora che siete dei grandi seduttori che "si concedono" solo quando la
ragazza li ha convinti che lei vale la pena. Questa volta vi limiterete a parlarle
rimanendo distanti ed un poco distaccati Se vi considerate veri seduttori le avete
gi concesso la vostra presenza e lei si deve accontentare, per stasera! Iniziate a
pensare cos ed agite di conseguenza.

b) Simile al punto a) la postura che voi dovete tenere durante la guida


dell'automobile

quando lei vi siede accanto. Tutti, inconsciamente, tendono a disassarsi verso la


donna, cio ad inclinare la colonna vertebrale verso la donna, anche di pochi
gradi. un movi mento automatico che facciamo inconsciamente e che viene
altrettanto inconsciamente percepito dalle donne, le quali lo interpretano: "ci
prover, sta spettando il momento buono". E si mettono "in difesa", sempre
inconsciamente. Le donne percepiscono che voi ci proverete, anche se siete
disassati verso di lei di un solo grado. Per evitare ci dobbiamo tendere ad
inclinarci forzosamente verso lo sportello del nostro lato guida. La donna
percepir (inconsciamente) che non abbiamo programmano di saltarle addosso ed
abbasser le sue difese. Ci proveremo forse pi tardi, magari sulla via del
ritorno, magari iniziando con il prenderle la mano.

e) Prenderle la mano. La mano va presa e poi massaggiata sui polpastrelli,


polpastrello su polpastrello. Molti prendono la mano della ragazza di turno come se
stessero dando la mano ad un uomo! Dopo averle preso la mano dovete aprirgliela per
far combaciare il vostro palmo con il suo ed i suoi polpastrelli con i vostri. Ci
significa entrambi i palmi aperti e le dieci dita distese. I polpastrelli devono
essere a contatto, pollice compreso, cinque sopra a cinque. Poi si fa una leggera
pressione polpastrello contro polpastrello ed anche un movimento su/gi, di massimo
un centimetro di escursione. Si pu anche spingere sul contatto palmare, palmo
contro palmo. Si deve ogni tanto cambiare tipo di

12 LEZIONE XI

2.4 Come provar

massaggio, magari ponendo il vostro pollice sul palmo di lei e massaggiandoglielo


con dei movimenti circolari. Io ritengo che attraverso i polpastrelli si trasmetta
moltissima energia erotica. Inoltre chi non crede all'energia sappia che i
polpastrelli sono fittissimi di terminazioni nervose e sensoriali, che significa
che hanno una sensibilit molto alta. Spesso, se siete al primo contatto fisico o
alla prima uscita, lei dopo poco vi restituir la vostra mano. Non un rifiuto
definitivo. Non un rifiuto definitivo neanche se vi rifiuta la mano di primo
acchitto. Interrompete la presa e riprendetela pi tardi. Ho notato che
interrompendo e riprendendo la presa il "tempo di accettazione" si allunga ad ogni
ripresa. Allora non vi scoraggiate: prendere, lasciare, riprendere, ma la mano
della ragazza la potete prendere anche mentre state camminando quando

d) Fa freddo e non avete i guanti, ne voi ne lei. Mettete le vostre mani nella
tasca del suo

cappotto e prendete la sua mano che deve essere gi nella sua tasca. Oppure se non
indossa i guanti e non ha le mani in tasca e fa freddo prendetele la mano e
mettetela insieme alla vostra nella tasca del suo cappotto, come a proteggere
entrambi dal freddo. Se non ci sono le condizioni sopradescritte niente da fare,
per ora. Un tempo usavo questo metodo sistematicamente ad ogni inverno. Ma un buon
momento per prenderle la mano anche quando si attraversa la strada (alibi
incluso). La complicit aumenta se cercate di attraversare la strada quando passa
un auto che viene evitata grazie alla accelerazione sotto la vostra guida: la
vostra mano che le salva la vita. Io lo chiamo "effetto angelo custode", ma intanto
avete avuto il primo contato fisico.

e) Da evitare invece come primo contatto fisico il metterle il braccio sopra la


spalla mentre

camminate. un sistema troppo viscido.

Meglio prenderla sottobraccio quando inizia a piovere per entrare insieme sotto lo
stesso ombrello e non bagnarsi. Non "suona" viscido perch viene "quasi" naturale e
poi l'alibi buono.

g) Avete notato che quando a fine serata la state accompagnando in macchina, lei
tira fuori le chiavi di casa dalla borsetta trecento metri prima di arrivare sotto
il suo portone di casa? Lo fa perch sa che tutti ci provano a fine serata dopo
aver fermato la macchina sotto la sua casa, oppure prima o durante il bacino della
buona notte. Non siete voi il primo con cui esce, ne il primo che l'accompagna a
casa e che ci prova. Se ha pi di 18 anni ed una stragnocca sarete forse il
centesimo. Se non ci avete provato prima e vedete che sta tirando fuori le chiavi
esordite cos, anticipandola, "scusami tanto se scappo subito a casa e ti saluto
velocemente, sono molto stanco e domani devo svegliarmi presto" Almeno cos non
avrete fatto la parte del "solito" che si aspetta "qualcosa" e che invece va in
bianco, come i "magnifici cento" che vi hanno preceduto. E forse sarete anche il
primo che esordisce in tal modo a fine serata cio, secondo lei, al "momento
buono". Ci dovevate invece provare prima, quando lei non se lo aspettava, per
esempio

h) Al semaforo, durante il viaggio verso a casa. Se siete gi seduttori provetti


potreste anche provarci prima di andare a cena, come diceva Woody Alien in una
scena di un suo film alla ragazza di turno. Ma torniamo a voi ancora apprendisti
seduttori. Se notte e c' poco traffico la potreste baciare al semaforo, magari
fermandovi pure davanti ad un semaforo verde, recitando la parte di quello "preso
da folle amore" e dimenticandosi di stare in macchina, del traffico e della polizia
municipale. Vi assicuro che lei non se lo aspetta e il metodo semaforo funziona
bene. Io lo usavo abitualmente quando ancora facevo gli inviti

12.4 Come provar

LEZIONE XI

al ristorante. Oppure provateci all'uscita dal ristorante o dalla festa, dopo avere
acceso il motore, ed avere ingranato la prima come per partire. Anche qui non se lo
aspetta perch nessuno lo ha mai fatto prima in quel preciso momento. State attenti
per a tenere il pedale della frizione ben pigiato, se non volete concludere
catastroficamente la serata sfasciando la macchina contro la Porsche parcheggiata
davanti, pagando anche il bonus-malus e prendendo perfino buca. La comunicazione
subliminale di questi due ultimi "attacchi inaspettati" (semaforo e partenza) :
"Io non programmo di provarci perch non sono il solito provolone ma il mio feeling
era talmente forte che non ho resistito, anche se quello non era il momento pi
opportuno" Ma ci potevate provare, ancora prima, al

i) Ristorante. La cena al ristorante l'invito meno indicato per la seduzione


perch le donne si aspettano che dopo la cena voi battiate cassa e ci proviate.
Dopo la cena, come fan tutti. Ma voi ci provate durante la cena, quando nessuno dei
"pagacena" ci prova. Come? Secondo le regole della seduzione (calcoli complicati
che rimando ad altra lezione) bisognerebbe sedersi ad angolo, non uno di fronte
all'altra. Invece voi vi dovete sedere uno di fronte all'altra e dovete anche
sedere ad un tavolo con la tovaglia lunga che copra le gambe di entrambi.
Ispezionate sempre i ristoranti prima di portarci una tipa a cena. Dopo l'aperitivo
(alcol a digiuno) ed il vino dolce oppure sangria (che le donne generalmente amano
bere (ma se astemia il nostro giochino funzioner lo stesso) voi aggancierete le
sue gambe attorcigliando i vostri piedi dietro i suoi piedi. In sostanza voi
allungate le vostre gambe sotto il tavolo fino a agganciare le sue all'altezza
delle caviglie. Lo farete con rapidit e decisione, come un gesto divertente,
trasgressivo e amichevole Ma prima vi sarete studiati per qualche minuto le
distanze senza farvi notare, altrimenti rischierete di agganciare una gamba del
tavolo, far cadere tutto e versarle la sangria sulla camicetta di seta bianca: in
questa eventualit fantozziana sparirete per sempre, senza magazzino. Secondo
tempo, dopo qualche minuto a seconda della sua reazione: sempre con rapidit e
decisione sollevate i suoi piedi con i vostri piedi e le vostre gambe e li poggiate
sulla vostra sedia, fra le vostre gambe allargate. Sosta breve e parlatele per
distogliere l'attenzione con argomenti vari, voce calma, calda e suadente. Terzo
tempo: inizierete a massaggiarle le caviglie. Quarto tempode sfilerete una scarpe
(se ha gli stivali vero problem) e le massaggerete il piede. Se non vi rifiuta,
dopo qualche minuto, passerete a massaggiarle l'altro piede. Nel frattempo le
parlerete del massaggio ai piedi dei benefici se le piace come lo fate voi, magari
inventatevi anche un corso di riflessologia plantare. Ovviamente in una di queste
fasi o in tutte le fasi lei blaterer qualcosa, tipo "Che fai?", "Ci vedono tutti"
(ottima frase; e se non ci vedessero che faremmo?) oppure "Non qui" (eccellente: e
altrove che ti potrei fare?). Vi sembra impossibile? A me ha funzionato al 90%, per
non dire al 100%. Ovviamente mi ha funzionato quando lei ha accettato l'invito a
cena, quando lei non aveva gli stivali, quando c'era un feeling preesistente
(conditio sine qua non), e quando io sono riuscito a creare una certa intesa
dall'inizio della serata. Ed anche il vino, devo ammettere, mi ha sempre aiutato.
Il segreto sta quindi nel feeling momentaneo che create prima ed all'inizio della
cena e nella determinazione e naturalezza con le quali procedete alle quattro fasi.
Il vantaggio che il massaggio "ristoratore" (da ristorante) vi da sulla seduzione
successiva dipende dalla vostra abilit nel massaggiare i piedi. Il massaggio ai
piedi mi ha regalato tante scopate inaspettate, in situazioni impossibili. Dovete
quindi esercitarvi. Sentite questi due "case study" di massaggio ai piedi e
seduzione inaspettata:

12 LEZIONE XI

2.4 Come provar

j) Un famoso giornalista televisivo di calcio che voi tutti conoscete (del quale
non ricordo il nome ma biondo ed aveva anche una societ di produzione e vendita
di videocassette sul calcio) aveva una bella segretaria, che voi forse non
conoscete. Comunque la tipa conduceva molti anni fa una trasmissione su Teleroma 56
e si chiamava Daniela. Io la avevo rimorchiata per strada e dopo alcuni mesi
eravamo diventati amici ma non me la ero "fatta" (allora ero un tipo paziente e
curavo i rapporti con le ragazze senza avere fretta). Lei era fidanzata e diceva di
essere innamorata del suo boyfriend, che poi effettivamente ha sposato52. Ci
sentivamo spesso per telefono, io e la Daniela. Un giorno la chiamai e lei era a
letto con l'influenza. Le proposi di farle una visita di cortesia e lei accett. Mi
fiondai immediatamente a casa sua perch queste cose di solito funzionano
nell'immediatezza, ora e subito o mai pi. Lei si alz dal letto per aprirmi la
porta e poi si rimise immediatamente sotto le coperte. Io mi sedetti ai piedi del
letto ed iniziai a parlarle massaggiandole i piedi, dapprima sopra le coperte e
dopo sotto. Lei era mezza intontita o faceva finta di esserlo. Io non avevo nessun
programma di seduzione totale, Daniela era da me giudicata una "ragazza
impossibile" e poi aveva anche la febbre. Senza accorgermene, passo dopo passo,
perdendo la concezione del tempo, mi trovai a massaggiarle la gnocca e dopo... Goal
(come d'uopo dire per la segretaria di un giornalista di calcio!). Morale: se non
le avessi fatto il massaggio ai piedi non me la sarei mai fatta. Altro case sullo
stesso tema: una amica, bella gnocca impossibile anche lei (anni fa ragionavo
cos), anche lei al letto con l'influenza. Stesso copione, ma senza ricordarmi del
precedente case e quindi senza volerlo copiare coscientemente Vado a trovarla, mi
siedo ai piedi del letto, massaggio esterno, dentro le coperte, ascesa verso
l'alto... Centro! Tempo impiegato: una ora dal massaggio esterno al bersaglio. In
ambedue i casi ho notato che le ragazze con il massaggio ai piedi si rilassano e si
eccitano nel contempo, perdono il senso del tempo che passa ed entrano in un'altra
dimensione mentale. Insomma, come io non me lo aspettavo, tanto meno se lo
aspettavano loro, parlo del risultato finale. Due Miracoli? Non credo. Non ho altri
casi di stragnocche malate che sono andato a visitare e che erano sole in casa.
Sono certo che se vado a visitare un'altra stragnocca malata, sola in casa, me la
faccio con lo stesso sistema. Ma ho molti altri casi di massaggio ai piedi, in
situazioni diverse, che mi ha permesso di fare il goal che altrimenti non avrei
fatto. La tecnica migliore per fare un massaggio erotico ai piedi sar oggetto di
un'altra lezione, forse del prossimo anno perch si tratta di un argomento molto
specifico ed ancora dobbiamo trattare altri argomenti generali Ma pi scrivo pi mi
vengono in mente altre storie, altri meccanismi, altre tecniche. Il tema della
seduzione infinito.

k) Un mio allievo avvocato usa questa tecnica per entrare a fine serata a casa
della ragazza di turno: quando la va a prendere le dice che uscito dal lavoro ed
ha con se una borsa pesante con documenti importanti che non vorrebbe lasciare ne
in macchina ne portare dentro il ristorante. Le chiede quindi di salire un attimo
su a casa sua e di fargli il favore di lasciare la sua borsa. Quando la
riaccompagna a casa deve salire di nuovo su per riprendersi la borsa. Generalmente
la tipa lo invita anche a prendere un drink. E se c' il feeling... qualche volta
gli va anche bene. Ma lui non si aspetta niente, anche perch non un tipo che ama
provarci subito. E devo aggiungere che esce sempre con giovani ragazze
professioniste oppure in carriera che abitano da sole. Io invece quando la invito

52Piccola divagazione a conferma delle mie ti che neanche io caco: il boyfiend ea


bruttiimo e oveo e lei, la gnoccona, lo manteneva all'univeit!

12.4 Come provar

LEZIONE XI

a cena la invito a casa mia col sistema che vi ho gi spiegato in un'altra lezione
(cfr 7.3) ma

1) Ci provo spesso subito, appena lei entra, davanti la porta ancora aperta, perch
lei non se lo aspetta, perch nessuno lo ha mai fatto prima. Quando lei entra io mi
avvicino per baciarla sulla guancia ma all'ultima frazione di secondo devio verso
le labbra. una questione di un istante, brevissimo. Mentre la bacio la abbraccio
mettendole le mani dietro il culo e stringendola verso di me. Poi interrompo la
scena per primo. importante farlo con naturalezza e determinazione. Io lo faccio
come se non lo avessi programmato. Ed infatti non lo ho mai programmo
artificialmente, ma mi succede sempre per ispirazione. In questo caso influente
anche il meccanismo che lei sta entrando in casa vostra e che voi siete il principe
e lei la donzella che "viene a castello". E non c' il problema della paura e
della sfiducia perch, come ho gi spiegato in altre lezioni voi avete gi parlato
molte volte per telefono con lei e lei sa tutto di voi. Come ho gi spiegato nelle
lezione sulla cena in casa io non do mai niente per scontato. Quando la invito a
casa mia mi basta la sua compagnia, che mi da piacere, anche senza sesso. Ogni
volta so che non succeder niente, ed ogni volta succede qualcosa. Che strano
meccanismo! Ma cos . Se invece non ci ho provato all'ingresso perch non me la
sentivo mi faccio aiutare da lei a cucinare, mentre sorseggiamo il prosecco. Quindi
la abbraccio dal di dietro quando lei davanti ai fornelli. Le donne amano essere
abbracciate e strette, non lo sentono come un preliminare sessuale "vietato", ma
intanto vi concedono il primo contatto fisico che il presupposto per il seguito.
Ma se non ci provo mentre cuciniamo ci provo fra il primo ed il secondo piatto
oppure fra il secondo ed il dessert. Il vino e la cena pesante abbassano le difese
e rilassano, viene l'abbiocco. Ci provo in un istante, con decisione e naturalezza,
iniziando toccandole le ginocchia e salendo per le cosce, oppure baciandola, oppure
prendendole la mano. Durante la cena non se lo aspetta, dopo si Non inizio mai con
il massaggio dei piedi durante la cena in casa, perch al ristorante funziona
meglio per la complicit e la trasgressivit della cosa. Ma se per qualsiasi
ragione non ci provo fino alla fine della cena, perso per perso, le propongo di
sedersi sul divano per bere il caff o l'amaro. Ci provo allora sul divano, essendo
cosciente che sto facendo una cosa scontata e che lei ha le difese alte e che io
ora sono il "solito" perch: "cos fan tutti". Ma ci provo lo stesso per un'altra
ragione: ho scoperto per caso che se la tipa non ti da molto in quella situazione
ti dar di pi quando la riaccompagnerai a casa. Se in una situazione logistica
adattissima al sesso la donna non ci sta, ci star di pi quando si trover
immediatamente dopo in una situazione logistica meno adatta. Cos, con ripetizione
matematica, se la hai baciata e non ti ha concesso niente di pi in casa, in
macchina potrai arrivare forse alla gnocca. A condizione che prima abbia concesso
un minimo quando esci ti conceder di pi. Non penso che le donne facciano un
calcolo cosciente (le riviste femminili non trattano questi dettagli) ma ritengo
che loro inconsciamente valutino la situazione in questi termini: !se non mi ha
scopata in casa non mi scoper in macchina. E poi lui ormai ha abbassato le sue
armi perch in casa gli andata male. E poi, poverino, non facciamolo sentire
troppo deluso, tiriamolo un p su". Insomma lei abbassa le difese e ti concede
l'attacco, tanto le tue armi sono meno affilate. E se lei riuscita gi a
difendersi bene da quelle ben pi affilate che avevi prima, ora ti potr gestire
come vuole. Infine lei sa che tu il "dopo buca" non l'avevi programmato. Tu, per
lei, avevi programmato il prima, e le donne detestano qualsiasi programmazione
sessuale mentre amano far succedere quello che tu non ti aspetti

12 LEZIONE XI

2.4 Come provar

m) Iniziare a provarci con le carezze anche questo un metodo ottimo. Dovete


stamparvi in testa che le donne amano i preliminari e vogliono la penetrazione solo
quando loro si sentono pronte. I seduttori lo sanno. Ma i veri seduttori di grande
talento non solo lo sanno ma amano anch'essi i preliminari, tanto quanto le donne.
Ed ecco la vera ragione perch si dice in tv che il macho non ha pi successo. Non
hanno capito un e.zzo. Il macho piace sempre ( un meccanismo ancestrale ed
immutabile) ma ora viene percepito come uno che vuole solo "fuck", senza
preliminari, come un marocchino allupatissimo. Ma le tv e le riviste non arrivano a
capire queste sottigliezze analitiche. Ed a riprova di questa teoria del macho con
i preliminari vi comunico che la maggior parte delle donne sostengono che amano
"l'uomo dolce e tenero ma anche un poco macho". Che cazzo vuol dire? Per i guru tv
niente, per noi: "mi piace il macho che ami i preliminari (tenerezze) e non solo
scoparmi da macho (sveltina col cazzo duro)". Io so per certo, perch ho un
centinaio di miei case al riguardo, che quando una ragazza si sente sicura che tu
non la vuoi forzare a scopare ma sei appagato delle reciproche carezze lei entra
nel tuo letto senza remore. Tutte le volte che sono riuscito a convincere la tipa
che la volevo portare a casa mia non per scoparla ma per scambiarci delle tenerezze
lei venuta. E dopo, spesso, successo di tutto, ma io veramente ed onestamente
non mi aspettavo pi di quello che le avevo promesso. Macho lo dovete essere oppure
diventare, ed i preliminari devono diventare la vostra "arte fina". Ora per
continuare sull'argomento preliminari vi devo confessare una cosa Top Secret,
riservata solo a voi, ma non vi dovete scandalizzate: quasi il 10% (dal 5 al 10)
delle mie "seduzioni totali" sono state con prostitute, molto meno in percentuale
di Giacomo Casanova. Ve l'ho detto perch con le prostitute (che con il cliente
non godono) che ho scoperto di essere il migliore maestro dei preliminari. Perch
ho fatto avere l'orgasmo a molte prostitute con cui sono andato! E con il Cazzo
moscio, perch con le prostitute io non ci riesco? E non c'erano trucchi o
simulazioni, tranne che non avessero tutte la gonorrea e l'affanno. Alcune mi
volevano perfino "trattenere". Mi avete capito. Io penso che il mio "effetto" su
"quelle"dipenda da vari fattori e non solo dalla mia tecnica sessuale. Diciamo:
look studiato pi aria calma e saggia pi energia erotica pi tecnica. Comunque la
parte tecnica molto influente e ve la insegner l'anno prossimo, perch non si
tratta di seduzione bens di tecnica sessuale. Ma torniamo ai preliminari di
seduzioni, alle carezze. Fate alla ragazza delle carezze al volto. Fatele una
carezza dolce e leggera sulla guancia. Potrebbe cambiare l'immagine che lei ha di
voi Sfioratele il volto. La carezza sulla guancia affettiva, non ha alcun
connotato sessuale ed ben accetta. Ma comunque un primo contatto fisico. Sar
interpretata come una dolcezza (tanto cara alle ragazze) ma ripeto, comunque un
primo contatto fisico che la fa abituare a voi ed al seguito. Quando le fiorate la
guancia guardatela negli occhi, ma non siate troppo stucchevoli. Guardatela come
per dirle: "Ti apprezzo e ti rispetto, sei ok". Studiate anche il timing, cio
fatele la carezza ad esempio nel momento in cui lei dice qualcosa che vi colpisce
emotivamente o nel momento in cui la vedete un poco triste. Voglio dire non fate
tutto meccanicamente, stile pnl. Dovete sentire il momento e la carezza deve
entrare nel contesto generale. Allenatevi a percepire il momento, senza fare la
carezza, ma "registrando" quando avreste dovuto farla. In una seconda fase, gi
allenati alla percezione del contesto giusto per agire, agite e sfioratela. Dalla
carezza passerete poi al

n) Bacio. Se non la baciate come faccio io durante la cena a casa (direttamente


in bocca e senza preliminari) dovrete "procedere con cautela". Iniziate a baciarle
le guance, con

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

bacetti piccoli ed a ripetizione. Poi soffermatevi sui "bacetti guanciali" per


periodi pi lunghi (tipo 1 o 2 secondi). Baciatele tutto il volto senza avvicinarvi
alla bocca. Baciatele anche la fronte. Giocate a baciarle il naso, e giocate anche
a metterle le lingua nelle narici (serve a sdrammatizzare il tutto). Poi,
dipendendo dalle reazioni e dalla sua eccitazione, continuate baciandole il collo.
Temporeggiate e fatele aumentare il desiderio. Indi, se non vi "rimanda a
settembre", continuate il vostro "job" e baciatele il contorno della bocca:
bacietti a ripetizione percorrendo tutta il perimetro delle labbra. Continuate fino
a quando sentite che si lasciata andare romanticamente. Durante il "job" tenetela
per la nuca, una vostra mano dietro la sua nuca, con presa in grado di girarle il
volto dove volete, ma non forzate fino al momento finale, dovete solo prendere la
posizione giusta di comando. Un'altra "presa di comando" tenerle la testa fra le
vostre due mani, uno di fronte all'altra. Ma questa posizione potrebbe alzare le
difese perch lei percepisce che avete il comando della situazione. Ad un tratto,
con decisione, tenendole fermamente la testa e girandola (con la vostra mano sulla
nuca gi ben posizionata) baciatela sulle labbra, con le vostre labbra all'infuori.
Poi baciatele il labbro superiore che succhierete fra le vostre labbra, quindi
quello inferiore, o viceversa, lo stesso. Infine: lingua in bocca che ruota
intorno alla sua lingua, che si infila alternativamente fra il suo labbro superiore
ed inferiore e la sua arcata dentale, che va sotto la sua lingua. Allenatevi ed
inventatevi anche qualcosa di nuovo, che vi ispira. Ma dubito che ci riusciate, non
c' molto altro da fare. Il bacio il momento pi intimo e creativo della
seduzione. Quando avete baciato bene una donna l'avete sedotta e conquistata. Dopo
il bacio si passa ad un'altra fase: il sesso. Materia dell'anno prossimo.

13 ezione XIII

omande e risposte (la 12bis)

Ecco nalente la 12 is, in lito tardo, ma malgrado i miei casini logist


che dovrebbero finire er aggio. Ho pure sospeso i corsi in classe fino a
maggio, ma poss stenere qualche "diamante settimnale. Non potr er
recarmi all'estero per periodi sufficie a scrivere una SEG perch qui da noi
se non controlli tutto i fregano, ome mi ha fregato i soldi l'archtetta che mi
ha dato un progetto cretino, irrealizzabile ed illegale dopo essere stata pagata!
Comnque la "ofessionista era una tappa cessissima e come voi saete ei cessi non
c' mai da fidarsi La prossim volta mi sceglier anche l'architetta strafica. La
12bs impostata sui vostri quesit d i mi chiarimenti, non pubblcabili su
Seduction.Net a causa dei contenuti che riguardano specificamente la Top Secret.
Si tratta di appofondimenti sulle lezioni, di "case stuy" , di temi nuovi. Anche
in futuro pubblcher sulla Top Secret, inseme alle lezioni del ese le vostre
lettere di richesta di chiarimenti o di appfondimeto. Ritengo s molto utille
per capire meglio la seduzione ed approfondire aspetti specifici. I quesiti della
12 s sono stat scelti a caso, cos chi non stato pubblicato potrebbe avere
sollevato argomenti ncora pi interessa che saranno perci ubblicati in
seguo. Molti di voi mi hanno chiesto di rinnovare l'abbonamento in anipo. Li
ringrazio sentitamente per la fducia riposta, malgrado i mie ""rtardi nelle
consegne", d quali per mi sono auto sanzionat le giuste penali. Vi infomer
tutt sul rinnovo dell'abbonameto fra qualche giorno, non appena avr iniziati
l'opera ella ualche giorno di pazinz er farmi decidere ache alcuni pogett
che ho in mte er

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

14.1 Mosca con "Paolo

voi abbonati del scondo nno e che riguarno che % viagg e gli "stag
allstero. A fr qualche giorno.

Carl

14. Mosca con "Paolo"

Polo un abbonato veramente Top Secret. Infatti Paolo non s chiaa o,


ma mi ha

chiesto di pubblcarlo firmndos on odesto pseudonimo, invtat appotate er la Top


Secret. Pi Top Secret di s

Voi comunque dovete saer un minimo su chi scriv Cercher di informarvi su


"Paolo" spet tando doverosamente al assimo la sua privacy. Po un
abbonato inorno alla quaraina di bell'aspetto, master in Usa e manager di a
primara banca nazionale nche u ipo n poco "imbraato" con le donne, o
meglio lo era prima di iscriversi alla Top Secret. Ora "felcemente (dice
lui) "anzato" con una tipa che, secondo me, non ritra n canoni estetci di
Seuction.Net, ma "de gustibus non diputandm est", diceno gli ntich romni (niente
a che edere con quelli contemporanei), e noi, in quest caso, l ripetiamo "
pappa gallo". Vi domandate ora come faccio a sapere tutto di odesto "Po"
conoscendo ache la sua fidnzata"? Niente paura per voi, non cercher mai le vostre
fidnzate! "Paolo" oltre ad essere u abbonato ache un mio vecchio mi che
mi ha presentato la nzata" Ed ora

leggamo quell che lui racconta su Mosca Io Mosca c o vissuto per u nno, ma erano
altr tempi Sebra che ra sa tutt caato. In meglio?

Carlo, ho scritto finalmente questo romanzo sull'esperienza di viaggio a Mosca. Se


vuoi accorcialo pure, per l'eventuale pubblicazione sul tuo sito internet

Ciao Paolo

Sono stato a Mosca per una settimana insieme alla mia ragazza, ospite di una sua
amica russa. Anche se ho passato la vacanza in compagnia, ho potuto fare alcune
osservazioni su Mosca e i suoi abitanti, che cercher di riportare. La citt
enorme, una vera metropoli, collegata fortunatamente da una metropolitana
velocissima ed efficiente. Tra una fermata e l'altra c' un chilometro di distanza,
soprattutto verso la periferia. Nella metro si vedono sempre belle ragazze ed un
ottimo posto per l'osservazione e credo anche per l'aggancio. Alcune di loro mi
hanno guardato e in alcuni casi sorriso. Il bello che molte vanno in giro da
sole, l'ideale per il cacciatore solitario. Consiglierei pertanto di frequentare la
metropolitana e seguire i consigli di Carlo specifici per questo tipo di ambiente
(ovvero le regole per il rimorchio in metropolitana e dintorni). Anche in giro per
la citt, ovviamente, ci sono molte belle ragazze. La media che ho potuto
riscontrare la seguente: ogni lOOm se ne vede una bella da sola, oltre a quelle
che vanno in coppia (non moltissime). Quando dico belle ragazze lo intendo
veramente Alte, espressive, ben dotate e di diversa provenienza. Russe, Ucraine,
Asia Centrale, Asia meridionale, etc

Mosca un posto affascinante anche perch ci sono diverse razze e nelle facce si
possono riscontrare le radici di un ex-impero. Sono stato anche a San Pietroburgo
l'estate scorsa, una citt artistica e piacevole da vedere, ma niente di
comparabile con quello che si vede in giro per Mosca, dal punto di vista delle
ragazze. A San Pietroburgo le bellezze sono pi nascoste, mi ricordo aver visto
belle donne nei locali e belle ragazze all'Universit e in qualche negozio, ma sono
pi schive. A Mosca, invece, hanno l'aria pi emancipata, sar che la citt pi

14.1 Mosca con "PaolE

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

viva e piena (sin troppo) di locali, bar. ristoranti, ecc.. Comunque imbarazzante
quello che si vede in giro, sia dal punto di vista della quantit che della qualit
delle donne. Un altro buon posto per possibili rimorchi, soprattutto di ragazze
giovani, sono a mio avviso i grandi magazzini della Piazza Rossa, pi
specificamente le tavole calde "russian style" e i bar che sono all'interno e
all'ultimo piano (evitate i McDonald invece). Deve dire che le Moscovite sono
scalate come gusti, perch l ormai ci sono tutte le marche pi famose del mondo ed
pieno di negozi (anche se buona parte di questi sono vuoti, perch i prezzi sono
da "occidente" ma i salari da paesi in via di sviluppo). Una ragazza che lavorava
ad un fast food nei grandi magazzini mi ha detto che le piaceva la mia camicia, che
effettivamente era appena "uscita" in Italia ed era alla super moda (questo per
dirvi che hanno l'occhio lungo). Un problema di Mosca che la citt cara e
bisogna partire dall'idea di spendere durante le varie attivit della giornata pi
o meno quello che si spende in Italia. A volte ci sono dei ristoranti molto carini
che costano mediamente, mentre in Italia sarebbero molto pi cari

Riassumendo, le ragazze del posto vanno sapute prendere perch non sono troglodite,
ma il terreno mi parso fertile, il controllo sociale in giro non elevato (quindi
si possono approcciare quelle bellezze che vanno in giro di sole) e la qualit tale
da giustificare i tentativi. Certo, se si conosce il russo, le cose cambiano in
meglio, sia perch alcune non sanno l'inglese sia perch farete pi colpo. Le
commesse mi sono sembrate pi sulle loro (anche se non inespugnabili credo), mentre
nei locali notturni l'approccio mi sembra pi difficile. Vale senz'altro la pena di
fare un viaggio a Mosca di 7 gg (10gg invece se aggiungete San Pietroburgo) con
un'agenzia che vi prenota volo (io ho preso Aeroflot, molto scomodi i posti anche
se andato tutto bene) e albergo. L'hotel "Russia" bruttissimo, ma sta in un
posto strategico, accanto alla piazza rossa. Per i ricchi c' il Metropole (sempre
da quelle parti), che meglio degli altri simili come prezzo, Marriott, ilton
etc. in quanto a posizione e classe
Se vi allontanate dal centro scegliete un albergo vicino alla Metro (non vi
consiglio, pertanto, l'Ucraina). Una volta che porrete le basi a Mosca, ovvero
farete conoscenze, potrete ritornare eventualmente con un invito di una russa. Si
tratta di una procedura laboriosa e lunga, soprattutto per la vostra amica che vi
ospiter. Per voi inoltre, vi saranno altre procedure da espletare all'arrivo a
Mosca. In questo caso il visto diverso da quello turistico. Cos per si pu
vivere la vita dei Moscoviti, se sarete alloggiati presso di loro. Ho saputo anche
che alcune famiglie, quando vanno in vacanza, affittano o danno in prestito
gratuito i loro alloggi. Se la vostra amica si dar da fare potr quindi sistemarvi
in un appartamento vuoto. In effetti, le amicizie tra Moscoviti sono molto strette,
si aiutano tra di loro. Dal punto di vista della stagione, anche le persone del
posto mi hanno consigliato il periodo primavera-estate Prima di tutto, con le
temperature calde le ragazze vanno in giro vestite pi leggere. Visto poi che l il
sole non abbonda come da noi, nelle belle giornate escono c' un'aria di festa. Il
K-Way comunque serve anche d'estate, pu piovere anche 2-3 volte al giorno.
D'inverno pare che ci sia la neve sporca in giro e che il passaggio dal freddo
esterno al caldo dei locali chiuis, (anche la metropolitana) non sia proprio
l'ideale. Infine, un consiglio turistico: fate la visita del Cremino, notevole.
Se avrete trovato una bella ragazza che vi accompagna sar anche meglio, anche
perch il prezzo delle visite per i russi e circa un terzE/la met di quello per
gli stranieri. In quel caso, ovviamente, non parlate inglese! Inoltre, merita una
visita il monastero dove sono riposte le spoglie di San Sergio, 50km fuori citt.
Un posto mistico, molto bello, ed anche l c'erano belle ragazze, alcune da sole

Buon viaggio.

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

4.2 Erasmo da Vilnius

14.2 Erasmo da Vilnius

Erasmo i infora su una meta ancora ottima per la seduzione. Ci conferma quell che
i sapevamo, ma che pochi altri tuttavia sanno. Tutte le relazioni di viaggio che
rcevo dagli abbonati ono nivoche: Vilnius acora "funzion". Due amici sono rimasti
tato ben "impressionati" che mese scrso hanno acquistato un appartamento nel cetro
del centro di Vilnius. Hanno spes (in due euro 150.000 per acqustare un appartaento
su due piani di mq 170 ammobiat lussuosamente on sauna e idromassaggio. Dicono che
stato un affare e che lo vogliono affittare a qualche multinazionale o ambascata
per rcavarne u reddio del 10%. M io che la moivzione reale non "l'Euro",
ma la nora Gnocco"

Ciao Carlo! Sbircio spesso nel tuo sito, leggo le tue storie e consigli che ho
sempre trovato interessanti. Ho avuto modo di verificarne alcuni in passato
andando in Svezia, Danimarca,

Ungheria e Polonia.....Volevo segnalarti un paese che ho trovato eccezionale:


Lituania. Sono

stato a Vilnius 10 giorni facendo una capatina anche a Siaulai. E' stata una
vacanza molto interessante sotto molti punti di vista, si spende poco (prendere il
taxi per andare tra 2 punti estremi della citt non dovrebbe costare pi di qualche
euro), e la ragazze sono davvero carine e socievoli. Sono sincero se ti dico che
sono uscito con una quindicina di loro, e conoscerle per strada davvero semplice,
basta salutarle (Labas!) e sorridere. Un invito a tutti per: educazione e
rispetto. Probabilmente non ho scoperto un bel niente, ma mi fa piacere segnalare
questa perla.

Erasmo

Caro Erasmo, Le conferma sono altrettanto interessanti delle scoperte.


Pubblicher il nom ella tua "perla" nella Top Secret. Gli abbonati Top Secret
conoscono gi la tua perla, ma ne sono gelosi. Le migliori destinazioni ora le
mate segrete, o per gli abbonati. Ho rovinato g troppi paesi,
pubblicando le Seduction Exporer Guid Gl abbonat saranno onteti di ere
a te u ova confera alle l conoscenze e t ringrazino.

Carl

14.3 II libro segreto

Un lettore di Teste mi inorma su un bro che, a suo giudizio, il migliore libro di


seduzion che sia stato mai scritto. Mi chiede anche di non divulgare il titolo d io
spetto il su volere che qu oincide anche con il nostro interesse, ma la Top
Secret non divulgazion

non rispetta nessuno tranne gli abbonati Ma potrebbe anche trattarsi della solita
bufala sopravvalutata da un seduttore non abbonato e non esperto. Nel dubbio, se ci
fosse qualcuno che lo volesse leggere per darci il suo gidizio da esperto gli
saremmo grati Io purtroppo fino

maggio, nel poco tempo disponiile fra i miei casini, posso dedicarmi s alla
stesura della

ewsletter 13 e alla 1 del "nuovo corso". A propoo non ompratelo in cento copie.
Basta che

uno supermoivat e con abbastanza tempo libero l legga per poi inmarmi Se c
fosse del

"sale" vi far io "receion Top Secret" pubblcandovi integralte i p


nificativi

d istruttivi

Caro Carlo, Vengo da poco da un viaggio in Repubblica Ceca e confermo ci che avevi
antici pato: che a Praga si e' trasparenti mentre a Ceske Budejovice si ha
l'impressione di vestire una tuta da astronauta. Sembrerebbe che in tale provincia
le donne abbiano lo stesso problema

14.4 Adventure

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

degli uomini italiani: e cio i Cechi sono pochi, brutti e se la tirano. In ralt
ti scrivo pe segnalarti questa perla che ho scoperto dopo lunghe ricerche: "21
century fox, space age pimping" by Paradise. Lo puoi trovare su
http://www.amazon.co.uk (salvo il fatto che tu non lo conosca gi). Permettimi di
proporre una scommessa: che questo sia il MIGLIOR TESTO sulla seduzione "estrema".
Se questo sar anche il tuo insindacabile giudizio mi iscriverai gratuitamente
(grazie) alla tua newsletter, "Top Secret". Ancora alcune cose: non divulgare il
titolo del libro; quando lo leggerai fammi in ogni caso sapere cosa ne pensi
I migliori saluti

Bart, Trieste

14. Adventures

Claudio mi pone un quesito che molti mi pongono frequentemente: "Come ti comporti


con quelle "serie che ti vuoi "fare"? Bia distinguere, prima di leggere quesi di
Claudio, che esstono var ipi di relazioni non ali d non confondere

1 Amte stable non "nzata ale

2. Amte saltuara con cu i "esce", meglio se quando capita

3. Avvtura di notte, ma chi pu i dirlo prim

4. rteggien trasgressivo ovver "quando i v


cca be", m non ogramm nite di pi.

5. Amiizia pi sesso: incera amicizia con molta intimit a fare sess senz
blemi m senz impegni rarate accettata alle donn

nsomm il mondo della sedzione molto vario con tanti ipi di uomini, di donne,
di itu azioni Ed ora dimo sa mi ch Claudio e com mi comporto
io in questa fase ella mia sezion

Ciao Carlo, nelle tue ultime lezioni c' un punto in cui racconti di un fatto alla
"la pizzettara al taglio" dove ti servi (efr 11.2.2), che tu non hai nessuna moglie
ma molte amanti! Ecco, ma come ti comporti con quelle che vorresti essere impegnato
seriamente con molte amanti ma non legarti a nessuna? Come imposti la relazione con
loro? Loro ne sono "tutte" o "quasi" al corrente di questo tuo modo di essere?
Glielo dici prima che sei/fai cos oppure no? Ignorando quelle che ti si presentano
naturalmente cos dopo un buon approccio, insomma, con le altre come ti comporti?
Attendo risposta Carlo perch ci tengo davvero al tua visione d'insieme

Ciao e buona seduzione

Grandi e Cari Saluti. Claudio

Caro Claudio, non ho capito bene la tua domanda, cio se mi domandi om mi comporto
con quelle che vogliono "l'esclusiv" oppure con quelle che accettano l'vventura. Io
mi propongo ome seduttre immediato con tutte. uelle che rifiutano per rincipio
l'avventura rifiutano ache me. Quelle invece che cercano mozioni si lasciano
tranquillamente trascinare dalla sezion. Dopo, con alcu io rim mio,
altre invece sarscono per l scelta. Rite

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

14.5 Et del sedutore

che proporsi in questo modo (con le ragazze emncipate, di slio non italiane a dei
paes culturalmte sviluppati) pi fruttuso, che nel cas che tu vogl instaurare una
relazione stabile. La donn, se senr l feeling, m non vorr ars subito cercher al
momto di "ralletarti". M l su cervell registrer la direzione di marcia e si
abtuer. E s andr insiem ers la eta che io o tu indicheremo inconfutabmente.
Naturalmte ci potranno essere psa (tuoi e suoi) o delle pause,
ma la eta sar chara a trai
Caro Carlo, ho semplificato (speriamo) un poco la mia domanda. Come ti comporti con
tutte le ragazze con le quali hai pi storie contemporaneamente concentrandoti con
ognuna sulla propria storia? Come ti proponi? Come le fai "sognare"? Se, come mi
hai detto tempo fa che, quasi tutti i romanzi dicono "menzogne su menzogne che
servono a semplificare il compito dell'autore" (Kierkegaard). Tu cosa le racconti
esattamente? Come ti comporti tu con quelle con le quali vuoi "l'esclusiva"? Per
favore Carlo, non mi prendere per uno di quei pezzenti dei PNLLISTI o CIARLATANI
che ci sono in giro per l'Italia perch mi fanno tutti schifo, ma mi riferisco ai
nostri incontri telematici dove spesso mi racconti che alcuni film e romanzi,
bench irreali, influenzano la mentalit comune delle donne

Cari Saluti Claudio

Una csa come mi omporto io ed un'altra csa come ba comportarsi per sedurre le
"donne madonne" Io sto attraersando (sono quasi alla fine ua fase in cui mi piace
la trasgressione tipo "troiona che ama l'avventura ed il sesso e fa il fidanzato
ornuto". Quindi come t ho detto cerco di farmi subo quelle che rimorchio perch non
mi eccita la "seuzione normale" Quindi non le faccio sognare, ma le faccio ecctare,
occandole e facendo loro immaginare il piacere el sesso e della trasgressione
segreta. Ed in questo sono ablissimo. Cos facendo per molte me le brucio, ma sono
gi calcolate in fase di progettazion. Per il momento non cerco "l'esclusiv" E
comportandomi da "diavolo" spesso "La" mi viene offerta! Ne arleremo nella Top
Secret novamente. Quando dico invece che le donne sono influenzate dai film mi
iferisco soprattutt ai modelli estetici e carismatici che fanno rivivere le
emozioni che quell'attore ha fatt loro provare in quel film. Quindi assomigliare ad
Al acino oppure eonardo di Caprio nel look, nel portamento, nella gestualit,
nello sguardo richiaa alla mte ella donna le emozioni che ha provato in quel film
interpretato da quel attore E c' chi a mach alla Pacino e chi il tener alla Di
Caprio. I film ono la realt vir tuale delle donn quello che sno. N romanzi contano
invece le storie che provocano l'emozione. Sono storie finte, m nella mente delle
donne divtano vere. Voglio dire che le donne, malgrado iano piuttosto oncrete
(pollo, casa, macchina, figl etc.) hanno anche una forte componente oniica, io
amano sare. Viaggi esotici, principe azzurro, Giulietta e Romo, visser fel e contei
etc. m discrs troppo luo per segurlo in questa se

Carl

14.5 Et del seduttore

olo, un fedele lettore di Seuction. Net mi chiede se deve dire quanti anni oppure
ntire La mia risposta sulla "etca ella menzogna" potea ache essere ubblcata
liberamete su Seduction.Net, ma ho aggiun alla mia risposta a P anche le
fras che io uso normalmnte quando mi chdono l'et che eutralizzano impatcate
la domnd. Nite di importate a h teut farle rimere Top Secret

14.5 Et del sedutore

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

Ciao Carlo.Ti scrivo per l'ennesima volta chiedendoti cosa ne pensi a proposito di
un argomento diciamo "particolare": l'et. Mi spiego meglio: recentemente mi
capitato di fare alcune conoscenze di ragazze piuttosto giovani, una polacca e una
ucraina entrambe di 25 anni; ho conosciuto alcune tipe che bazzicano il mio luogo
di lavoro (sono infermiere) e sono rimasto piuttosto imbarazzato di fronte a una
loro precisa domanda: "quanti anni hai?". Premetto che di anni ne ho quaranta, ma
ne dimostro molto meno almeno a detta di tanti miei amici e amiche. Tuttavia non ti
nascondo di aver mentito diverse volte sulla mia vera et. Quello che vorrei sapere
quanto pu essere importante per una donna l'et di un uomo e se tale valenza
uguale per tutte le donne sia italiane che straniere. Inoltre faccio bene a
nasconderla o comunque a mentire a tale proposito? Ti ringrazio in anticipo per la
tua disponibilit e cortesia. Un carissimo saluto da un affezionato lettore di
seduction.net

Mi trovo nella tua stessa stuazion. L donne chdono l'et er alutart che
in base all'et e ragioni ono:

1. contro le regole frequetare uno di questa et Che ser la


mma e le amiche (sioculturale).

2. Lui mi interessa, ma si ve che pi grand di m ss qua nni


r (cu riot).

3. Come ma lber a questa et blemi di carattere oppure u


Casanov

alutazione).

4. uata esernza ha pi di m Com mi pu nipolare a suo vtaggio?


(rschio).

5. possle che uno s grand mi prend in oniderazione serte


(diffidnza).

Di lito alla domanda sull'et segue la domanda sul matrimonio e sui figli
Siccome queste domande sono dettate a convinzioni idiote che la sciet "innesta"
nella mente delle donn oppure a calcolo personale, in tal caso morale menre.
Non conta in realt quando se stat "immatrlato" ma come sei a fiscate a
spitualte. Rispondi che

nim non ha et

Che ha quella che dimostri

Che tu hai pochssimi anni ti reincarni oni 5 nni e romini d er on


l'esernz

elle vite rece! (gioo).

Che frse aagraficate sei pi grand di lei, ma t se troppo iov


a lei

Quando si tratta ell'et "al cospetto" di una ragazza e s molto pi


prandi dire sempre "tu se troppo piccla er questo.. o per quello."

Oppure mnti. n quest caso morale mentire. Non invece morale mentire
quando le domande sono dettate da onesta rchiesta e quando mtendo trarresti in
inganno

ersona che ti da tutta la sua fduc inondizionata

Evita ovvite sempre di parlare tu er rimo dell'et. Provocherest la domnd


di lei

Carl
14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

14.6 Alra dimensone

14.6 Altra dimensione

Claudio abbonato fa molte domnde e un "seduttre filosofo". Non sempre riesco a


risponere a tutte le sue interessan lettere come alle vostre. Ma ecco una
sua lettera che mi fa riparlare della sedzion ipnotica un argometo che
appfondiremo dal secondo nno che sta per cominare. un argomeno molto potente,
m dile ad insegare a trasettere assimilare pratcare. M noi
uscremo.

Ciao Carlo, rinnovo il contratto e aspetto che mi mandi l'avviso. Grazie! Nel
frattempo colgo l'occasione per farti una domanda mia personale. Che cosa significa
per te proporsi come seduttore immediato con tutte? Cosa dai o lasci alle donne?
Qual' esattamente il modello "Sociale" da te proposto?

Un Caro Saluto. Buona Seduzione

Claudio

Le "ipnotizzo" Cos dice chi mi osserva. M non nel senso di "abbra cadabbra
bes nel se che le faccio trare in una dimione erca (sfiorandole, toccandole,
parlando rilassato insinuante) metre nel contempo loro dimntcano le regole
culturali. Faccio funzionare la l arte ancestrale del cervello metre engo" la
loro parte razionale Cos loro esrimono la oro vera natura senza condizionament
culturali. un'arte che si pu in parte acquisire. o c sono arrivato per caso,
autato dalla motivazione e dal fatto che io per primo ono entrato nella dimension
ella quale lro mi seguono. Non propongo modell ali, non faccio nite di

razionale. Entro nella dimensione della atura umana che esstea prima dei
condizionamen soali e culturali. E lo faccio creando la realt senz "ombra di
dubbio" E' un discors molto difficile da trasmettere e complesso. Riesce
solo quando nel momento sei convin che quella l'unica realt esstente e esci
dalla realt culturale, cacell tutto il resto. Hai bisogno di una buona
preparazion mntale. Ne ho gi accennato in u elle rime lezioni (Miss
Poonia bacata al cetro di Roma e altr casi). Ne rarleremo.

Carl

14. La gnoccolona

Dal momento che voi sete gli unici al mondo a ere il diritto di conoscere i miei
fatti privati ecc la mia rsposta ad no di voi che mi chede della ragazza copertina
di Seduction.Net intitolata "no v yes sex (vedi fig. ). Lh conosciuta a ratisla,
presente uno di voi abbonati: Nila. L scopata a ratsla. L riscopata a
ratsla dopo qualche ese

NOTA: ma chi la gnoccona che guarda la tv? Proprio in questi giorni mi sono
divertito con una spagnola proprio nella sua stessa posizione. Lei che tipa ?

La gnoccona che non vle guarare la t ua ugherese che h conoscut


ratsla E'

stata facle erch


1. Il rimorchio stat casuale ed interrtt (rchesta reale e casuale di uto
mtre era al lavoro).

2. ' h rincontrata er caso in cetr senz rendere l telefono la


rim volta

14. Roberto case

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

Figura 7: No tv ys sex

3. una giovne imprenditrice (proprietari di tteghini del ltt beestate


e figl di

(direttre ella sanit ella Slovaccha).

4. ungherese, quindi amante dell'vvntura e della trasgression nzata


con n im-

rendire akstano che al mom era rcoverato in oale!

5. Ho creat feeling rlassato, senz spingere e tutt andat scio


e casuale

Cari saluti Carlo

14.8 Roberto case

Roberto ci presenta un caso che capita frequenteente ai seduttori: ragazza lascata


dal su ex, vago interesse per uno di noi, difficolt el provarci. Troverete
qui di seguito la lettera di presetazione di Roberto all'atto dell a sua scrizione
ed il peguo della sua storia. Poi la mia rsposta che consglia una delle possibili
strategie che si dattano alla situazione di Roberto. Seguono di onsigli di
"estetca che ano i conteuti di a lezion di oo el secondo nno: pofumo +
pelle giov

Caro Carlo, mi chiamo Roberto, ho 30 anni e ho avuto la fortuna di imbattermi nel


tuo sito guardandomi attorno alla ricerca di qualche spunto per risolvere al meglio
una situazione di piccolo disagio che sto vivendo in questo periodo. Infatti sono
assai preso da una ragazza molto carina, dolce e simpatica che ha avuto la fortuna
di sfidanzarsi a fine Luglio da un

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

14. Robeo case

tipo opprimente dopo 6 anni di rapporto. Andiamo abbastanza d'accordo e lei con me
dolce e simpatica. Non posso onestamente lamentarmi di come vanno le cose, ancora
comunque nella fase di studio reciproco. Solo che io ho avuto sempre un difetto nei
rapporti con le femminucce: quando mi affeziono (non dico mi innamoro: basta molto
meno...) perdo il distacco e la naturalezza che mi supportano nella prima fase e mi
lascio fuorviare da paure e angosce che non esistono se non nella mia testa.
Soprattutto mi viene una gran fretta (smania sarebbe pi appropriato) di stringere
i tempi, ma come conseguenza sbaglio il timing, commetto errori infantili e mi
scavo la fossa da solo! In passato ho compiuto errori ridicoli, che ora evito, ma
la strizza, l'impazienza (da paranoia del pensiero di poter perdere una ragazza a
causa di qualcuno che possa arrivare "prima" di me) cominciano a prendermi di
nuovo. Infatti la mia amichetta ha avuto una storia estiva finita male, ed
parecchio gi di corda. In pi incasinata per un esame universitario. Si sta
riprendendo, ma io, pur essendo sicuro che ora non il momento giusto
per""affondare" e che occorrerebbe pazientare un'altro mesetto ancora, faccio
sempre pi fatica, ogni giorno che passa, a non desiderare di inseguirla con inviti
a telefonarle e a sincronizzare nel modo giusto i miei ritmi con i suoi. Sai
benissimo che in questi casi il rapporto si deteriora rapidamente e soprattutto gli
errori generano malumori che generano altri errori che fanno divergere rapidamente
la storia verso il fallimento. Fortuna che per ora mi sono trattenuto e non ho
ancora compiuto errori... Penso che il tuo corso on-line, presentato
simpaticamente, dai contenuti interessanti ed anche, noto, profondi, possa essermi
molto utile ad affrontare per il meglio questa vicenda, nello specifico, ma
soprattutto a gestire questa e altre situazioni gemelle per il dopo, guadagnandone
in autostima e serenit. Tutto sommato la seduzione ha un grosso ruolo anche per le
storie gi avviate, non solo per gli approcci e basta. In definitiva, se possibile,
desideravo abbonarmi alla newsletter, per cui ti invio il modulo di richiesta
formale

Caro Carlo, Ho cominciato al leggere le monografie e devo dirti che le trovo molto
molto interessanti, ma soprattutto scritte in modo persuasivo e convincente. Le
stesse cose, magari presentate in modo diverso, avrebbero avuto un efficacia
minore. Quindi in sostanza il mio plauso va a al tuo stile. Mi hanno aiutato molto
in questo periodo, anche perch come ti avevo gi detto sono assai preso da una mia
amica che oggi che dopo un'ora e mezza di telefonata (e non mi voleva lasciare
andare via) si aperta con me totalmente. Ti racconto l'antefatto, cos per fare
due chiacchiere e perch penso riuscirai a trarne qualche spunto "scientifico"

Quando mi ha risposto era mogia mogia, e alla fine della telefonata rideva che era
una bellezza, come ricaricata. La cosa mi lusinga assai e mi ha anche detto che
esce con me quando voglio e per andare dove voglio. Mi ha in sostanza raccontato la
sua storia. Lo ha voluto fare lei Io le ho detto pi volte che non lo volevo
sapere, ma ha insistito e il piacere narcisistico di poterla ricaricare non mi ha
permesso di oppormi in modo pi deciso. In sostanza dopo 7 anni di fidanzamento con
un lesso si messo con un tizio che 1' ha corteggiata allo spasmo. Sono stati
insieme tre mesi e poi lui l'ha lasciata perch sentiva troppo il peso del legame.
Lui non poteva pi uscire con i suoi amici (hihihi), litigavano sempre, era
superchiuso e taciturno. Lei poi mi ha detto anche che non lo trovava carino,
all'inizio. Ha apprezzato la sua insistenza e sinceramente penso si sia innamorata
della sua timidezza. Ora per la storia finita, anche lei dice di sapere che non
era l'uomo giusto, ma le ruga che sia stato lui a lasciarla. In sostanza delusa e
punta nell'orgoglio. Mi ha confessato che desidera che torni da lei, anche se forse
solo per salutarlo l'ultima volta meglio di quando si sono lasciati. Voleva
"leggermi" pure la sua ultima lettera, ma era veramente troppo e ho rimandato alla
prossima volta.

Insomma, lui 1' ha sedotta per benino ed io devo riuscire a fare meglio di lui (che
non c' pi)

14. Roberto case

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

Ti dico chiaramente che io penso di essere il suo uomo ideale (ne ero convinto e
oggi che ha tracciato l'identikit di questa figura ho trovato impressionanti
analogie con il sottoscritto), ne sono assolutamente sicuro. Adora stare con me e
parlare con me. Io sono caricatissimo, ed scattata la molla della motivazione
"donna ideale" (esteticamente e caratterialmente). Il problema che adesso non
ricettiva per nulla e penso di rischiare di scavarmi la fossa se ci provo e di
diventare il suo "cuscino per le lacrime" se non ci provo. La cosa migliore so che
sarebbe quella di sparire per un paio di mesi e poi farmi risentire (ci riuscir
mai?). Ho trovato molto contraddittorio inquadrarla: da un lato adora farsi
corteggiare insistentemente (che palle!), per ritengo che ora non sia il momento e
pensavo di metterla in "magazzino" (approfittando del picco emotivo). Poi non
affatto materialista (offre sempre lei), ma rimasta colpita dal fatto che sto
soggetto la trattasse come una principessa.

Nei tuoi appunti, quando si parla dell'oggetto, dici chiaramente che quando una
donna in fase di innamoramento non c' nulla da fare e che non seducibile. Io
sono d'accordo, ma mi chiedo, questa veramente una fase d'innamoramento? Non si
sentono pi da un mese e mezzo e ora lui lavora in un'altra citt. Non , per la
tua esperienza, piuttosto una fase di depressione? Ti volevo chiedere questo, per
sapermi regolare sulle strategie. Non ti voglio assolutamente chiedere cosa fare o
non fare, ma solo come inquadrare al meglio la fase che sta vivendo per poter fare
le mie scelte. Incidentalmente ti chiedevo se ricordassi mai il nome della crema
rassodante che ti ha consigliato la tua amica chirurgo plastico, e qual' il tuo
profumo preferito. Ti ringrazio e spero che nella storiella tu abbia trovato spunti
interessanti. Se no, pazienza. Ne ho un'altra che riguarda il mio passato
divertentissima: una che mi odiava dal vivo e che su internet (chat) si
innamorata di me, dopo che 1' ho cercata apposta l... ma questa, che da ridere e
da analizzare come caso clinico di seduttologia, te la racconto un'altra volta.

Ciao

Roberto

// caso interessate perch riguara frequenteente molti di noi. Lo pubblcher


sulla Top Secret con la mia risposta. Ne faccio una lezione "case study" Io penso
che lei abbia ben capit che tu sei interessat motivato e che si pu permettere
di farsi rteggiare di pi, cosa di cu od partcolarmete come tu stesso dii.
Non credo che le in una fase di innamoramen per il suo ex e non ho elemeni
sufficiti per sospettare una epressione effettiva senz'altro ferita
nell'orgoglio e cerca "vendetta". Immaginati tu nella situazione che lei ha
vissuto: che osa desider fare ad u tizia che ti "scarica"? Conosco molti che
cercano di farla ravviinare er poi scarcarla a lro volta Quell che poi lei ti
dice non conta nulla, i dee entrare da un orecchio ed uscire all'altro,
el passaggio obbligato attraverso il tu cerello non ti deve influenzare
minimamente. Tu vai dritto per la tua strada, qualsiasi cosa lei ti dica Le donne
si analizzano da quello fanno, mai da quello che dicono. Ti voleva fare edere la
sua lettera? Per me quella con te ci sta. Non se l'ho gi scritto nelle
monografie ella Top Secret: mi sono fatte molte che mi parlano in modo ossessivo
del fidnzato roprio mentre avevo iniziato il petting. uando donna
arla troppo del artner non

innamorata, e questo non sa molto in giro per psico-pazzoi. Da persona


intelligete che sei non mi chiedi un consiglio perch capisc che sol chi
"detro" ha conoscenza di tutti i dettagli (soggetto, oggetto, ambiente) per
decidere unazion. Leggiti, trasgredendo la regola ella sequenza numerica delle
lezioni la lezion 12.4 sul com rovarci Comque u strateg mi peretto di
suggerrtela

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)


14. Lapponi

Ca la situaone adatta per provarci tipo na in un astell fuori porta, iro


in elicottero di n ora (si affittano e non costano molto), inma con film del
terrore, oppure finta seuta spiritica Oppure unaltra situazione che t sembra
idonea a te, a lei ed alla tua realt, ma dev essere una situazione nella quale lei
possa dire a se stessa. " successo ma non volevo". Sta attento al timin al
momo giusto quando ti "lanci": picco emotivo o difese basse Se sbagl il timing
andr male Cio a bee! coninua a leggere e capirai l'assurdo. Farai tutto
CON LO SCOPO DI METTERLA IN GAZZI PERCH SEI STATO RIUTATO. Voglio
dire che tu proverai non per riuscirci ma per farla entire di avert
ifiutato e perduto. Se lei i sta subito il progetto fallio... pazinza! (Si fa
per dire). Se le ti rifiuta tu ti ammutolsci e fa l'offeso per tutto il tragitto
del rrno. Dovr essere lei a tirart furi dalla bcca le parole Tu farai i passivo e
rispondera a monollabi, perch "Tu sei una persona senbile che ha sentimenti seri
e quindi se stat ferto e t itiri. Lei invece ti ha rifiutato facendo qualcosa
di immorale e si dve setire in colpa (quest lei dovr pensare). Siccome lei
che ha sbaglat sei tu che ufficialente" ora la scarich (per noi "magazzino").
Vedra che se fai come ti dett qualcsa succede, prima o dopo, m non ti posso
dire il motivo per il quale pi probabile che a ben, oltre a quello che ti
ho gi detto. Alcuni segreti ed alcuni meccanismi non ve l posso elare perch
se li conoscete li neutralizzate e non funzionno pi. Naturalnte non ti garantisco
il risultato al 100%, molto dipende da come ci provi da come reciti i dramma
Tini presente che senza dramma, emozioni e ferte non c' sedzione tradizionale.
Quella velce e trasgressiv invece (modello mtale utta sponde a
altri meccanimi. Ma tu

sta lavorando sulla rim ipotesi

s. trattava di 2 creme da usare contemporaeamte. Ho l'appunto in cantina (la


mia casa in ristrutturazione), ma ricordo a mora nome di una: Synudine
Perproline Face. Laltra te la potr comunicare quando vr finito la
rstrutturazione. Far una lezione sul ras sodameno del vio, quell che ho invntato
io. Guarda su Seduction.Net, ultima trasmission sulla TV bulgara, quano sono
riniovanito! Per ofumo st completando lo studio di quell che u piacere
di pi alle donne in questo momento stoco e che non a sputtanatalo.
diffiilissimo prendesi la responsabilit di consiglare un profumo piuttost che un
altro, ma ono quasi arrivat alla soluzion ottimale, dopo anni di prove e visite
alle rofumerie Il mio profumo non far il "miraclo" ma, poich un profumo
comunque lo dovrai mettere con quell che t congler non sbaglerai Il nome sar
ubblcat sulla ewsletter secondo nno.

Carl

14.9 Lapponia

Antonello, abbonato grande seduttore, mi ha scritto chiedndomi coniglio sulle site


"seduc tion destinations": Minsk, Kiev, etc. Non che queste solite estinazioni
non siano impor tai. Lo sono eccome, e c' sempre da apprendere nove aggioate
inmazioni per sedurvi al meglio, ma io ho voluto comunicare ad Anonell l'esstenz
di eta asslutate

sconoscuta sa ai pappagall che a seduttri

Caro Carlo, se volevi solleticare la mia curiosit puoi dire forte che l'hai accesa
completamente! Lapponia finlandese? Puoi darmi info pi precise in merito, che ne
so, citt migliori, situazioni standard di bellezza, esperienze di qualche
"collega"? Ti ringrazio anticipatamente se troverai un po' di tempo per questa
risposta.

P.S. In bocca al lupo per i tuoi "casini logistici"!

14. Lapponi

14 DOMANDE E RISPOSTE (LA 12BIS)

Figura 8: Una lappone c

Annello

Non tutto, ma un abbonato stato infato a Vilnius da un "esploratre"


professionista che la uova frontiera della seduzione la Lapponia! Due settimane
fa io ho rimorchiat a Roma ua flandese lappone della capitale Rovanimi (30.000
abtanti) dopo un ora stavo in petting in un pizzeria (dopo la partta avrebbe
inontrato il fdanzato!). La tizia mi ha dett che lei in Lapponia coniderata una
cozza (cm 176, biond occhi azzurri culo perfetto che nella fig8 non si vede). Si
erfino meraviglata che a Roma la rimorchno dovnque e le dicono che bellissima e
che potrebbe fare anche la modella. Poi la t mi ha etto che alle lapponi piacciono
molto gli italiani e che le lapponi sono di mentalt aperta". Sono buoni indizi ma
tutto da verificare sul posto. Conidera che l fa freddo molto noioso,

quindi tutte le ragazze vorrebbero trovare un boyfriend italiano e scendere a valle


(quest dice la lappone). E considera anche che i paesini della Lapponia non ono per
niete battut dai pappagalli. Poi Helsinki lontana dalla Lapponia: 1 ora di aereo
o notte in treno.

onsidera ure che i lapponi e le lapponi si ubracano... Lunico problema potrebbe


essere ontrollo sale perch le cittadine sono piccle con qualche miglio di abtai
I rsultat ono tutti d erificare sul posto, ma se fsse ero.

Carl

ggiornmento: La tipa mi era piaciuta di pi quando l'ho rimorchata, vestita e


truccata da madonn che quando l'ho invitata a casa mia e l' otografata. Ricoate la
mia regla che le donn anno viste 3 volte rim di esprimere una valutazione. Comunque
questa foto non le rende merto. La sua "fisicit notevole. Non mi sblancio di pi
sulla tizia qui presente perch non vorre che uno di voi fosse il suo "fidnzato",
ma se cos fosse chedo a lui di essere "erdonato" com erdonere lu se si
imbattesse in elle mi ove stes": fra sedutt

capisce

1W SEDUCTION EXPLORER GUIDf_________

1F rticoli tratti da seduction.net W eductioa Explorer Guidg