Sei sulla pagina 1di 33

filantropija?

filantropia?
2. - 31. 10. 2016.
m u z e j s k o - g a l e r i j s k i p r o s t o r s v e ta s r c a
spa zio e spositivo -mu se ale dei s acri cuori
p u l a-p o l a

Fotografiju Nove cipele snimio je 1946. godine u djejem si- La foto Scarpe nuove fu scattata dal fotografo austriaco Gerald Wal-
rotitu Am Himmel austrijski fotograf Gerald Waller. Djeak ler nellorfanotrofio Am Himmel nel 1946. Il bambino un orfano di
je ratno siroe, zove se Werfel i star je est godina. Snimljen je dok guerra, si chiama Werfel ed ha sei anni. Fu fotografato mentre abbracciava
grli cipele koje je dobio od amerikog Crvenog kria. un paio di scarpe donategli dalla Croce Rossa americana.
Vrednovanje i promicanje filantropije u drutvu odraz je La misura in cui si promuove e valorizza la filantropia nella so-
kolektivne i individualne svijesti graana, kao i stupnja uspjeno- ciet il riflesso della coscienza collettiva e individuale dei cittadini, ma
sti i razvijenosti odreene zajednice. Istarska upanija veliku va- anche del grado di successo e sviluppo di una certa comunit. La Regione
nost pridaje ulaganju u ope dobro te izlobom o filantropiji eli Istriana attribuisce particolare rilievo allimpiego di risorse per il bene
dodatno osvijestiti ire graanstvo o njezinom znaaju. comune e con la mostra di filantropia intende sensibilizzare ulteriormen-
initi dobro drugima ui se od najranije dobi ime se te il pubblico sul suo significato.
razvija osjeaj zajednitva i empatije meu ljudima, stoga je dio A fare del bene agli altri si impara fin da piccoli, sviluppando
izlobe posveen upravo djeci i mladima. Takoer, izloba e pri- cos il senso di comunit ed empatia tra le persone, quindi una parte
kazati presjek filantropije u Istri kroz povijest, poevi od antike della mostra dedicata proprio ai giovani e bambini. Inoltre, la mostra
pa sve do dananjih dana te putem raznih interaktivnih sadraja racconta della filantropia in Istria attraverso la storia, dallantichit
nastojati potaknuti posjetitelje da se i sami vie ukljue u huma- fino ai nostri giorni, e con vari contenuti interattivi cerca di incoraggiare
nitarne akcije i volontiranje. Naime, na samome izlazu s izlobe, i visitatori a partecipare maggiormente alle iniziative umanitarie e vo-
nalazi se kljuno pitanje A to moe ti uiniti?, kojem je cilj lontariato. A tal proposito, alluscita della mostra ci si ritrova di fronte
motivirati na razmiljanje i akciju. Svatko od nas pojedinano alla domanda cruciale E tu cosa puoi fare?, con la quale si vuole
moe doprinijeti boljitku naeg drutva i nizom malih djela uiniti stimolare alla riflessione e allazione. Ciascuno di noi pu contribuire in-
razliku. Dobro je initi dobro! dividualmente al benessere e miglioramento della nostra societ e fare la
differenza con piccoli gesti. Fa bene fare del bene!
Valter Flego
upan Istarske upanije Valter Flego
Presidente della Regione Istriana
Autor izlobe i urednik kataloga
Autore della mostra e redattore del catalogo
Andrej Bader

Urednitvo
Redazione
Helga Mo Glavan
Darko Komo
Milena Joksimovi

Goran Ofak

5
Pronalaenje prostora i modaliteta, vjetina i sposobnosti Trovare lo spazio, il modo, le abilit e la capacit da impiegare Iako istinski plemenit, ispunjen ivot ne ezne za zapisom, Nonostante una vita davvero piena e nobile non brama di esse-
koje se mogu implementirati u slubu opeg dobra, kao i huma- per il bene comune, come gli aiuti umanitari, il lavoro di volontariato, naa sjeanja i spoznaje o onima koji su nesebino davali blijede. re descritta, i nostri ricordi e la nostra conoscenza su quelli che davano
nitarna pomo, volonterski rad, darivanje te openito zalaganje latto del donare e in generale limpegno per il bene comune, sono le Vano je, stoga, prisjeati ih se sa zahvalnou, zato to je ivot ka- altruisticamente sbiadiscono. importante ricordarli con gratitudine,
za ope dobro osnovna su vodilja za razvijeno i savjesno drutvo. linee guida basilari di una societ sviluppata e coscienziosa. In una so- kav su oni odabrali bitno drugaiji od ivota drugih ljudi, i stoga perch la vita che hanno scelto si differenzia dalla vita degli altri, siccome
Takvo je drutvo ono u kojemu su briga i suosjeajnost temelj od ciet del genere, lattenzione per il prossimo e lo spirito di compassione to je u jednom trenu u zjenici njihova oka zasjalo neto to mnogi in un certo momento furono abbagliati da uno splendore che gli altri non
kojega se kree, a sve ostalo pokree. sono la forza che muove tutto il resto. nisu vidjeli. Zaiskrilo je nesebino davanje i ljubav. Danas je uloga hanno visto. stata la scintilla dellaltruismo e dellamore accendersi nei
Neovisno o tome dolazi li poetni impuls od pojedinca Indipendentemente dal fatto che limpulso iniziale arrivi dal Zaklade ne samo poticati razvoj filantropije i dobroinstva ve i loro occhi. Oggi il ruolo della Fondazione non solo promuovere lo svi-
preko zajednice ili od ire zajednice pa do pojedinca, neupitno je singolo attraverso la comunit o dalla comunit pi ampia verso il sin- ukazivati na svijetle primjere iz prolosti i sadanjosti. Kada smo luppo della filantropia e beneficenza, ma anche dare rilievo ai fulgidi
da e doprinijeti krajnjem efektu. initi dobro je prirodno iako je golo, il risultato finale arriver sicuramente. Fare del bene naturale, prije godinu dana krenuli pripremati ovu izlobu, upravo s tim ci- esempi del passato e del presente. Quando un anno fa, proprio a questo
ponekad to potrebno ponovno osvijestiti. Cilj ove izlobe je pod- anche se a volte necessario nuovamente consapevolizzarlo. Lobietti- ljem, elja nam je bila potaknuti ljude da promisle to oni mogu fine, iniziammo a preparare questa mostra, era nostro desiderio spingere
sjetiti upravo na dar koji posjeduje svaki ovjek, dar koji treba sva- vo di questa mostra di valorizzare il dono che ogni uomo possiede, uiniti? Kako potaknuti nekoga da napravi pomak, a da to nije la gente a chiedersi: Cosa possiamo fare noi? Come si fa ad incoraggiare
kodnevno koristiti budui da se dobro viestruko vraa te poput un dono che va usato quotidianamente,poich fare del bene conviene, e uvjetovano i deterministiki? Kako potaknuti nekoga da, danas, qualcuno a fare la differenza, senza che ci sia condizionato e determi-
domino efekta ispunjava pojedinca, ali i drutvo u cjelini. ritorna a chi lo fa, in molte maniere, come un effetto domino che grati- u ovako zahtjevnom vremenu ivljenja, vrijednosti i odabira, sa nistico? Come si fa ad invogliare qualcuno oggi, in questi tempi di vita
ovjek ui cijeloga ivota; ui od svojih predaka, iz povi- fica lindividuo e lintera societ. svim svojim ivotnim izazovima, misli i na druge? frenetica e piena di impegni, ognuno con i propri valori, scelte e sfide della
jesti i iskustva te me veseli to e ova izloba u svojim segmen- Luomo impara tutta la vita; dai suoi antenati, dalla storia inilo se jednostavnim. Ispriati priu o naem gradu, o vita, a pensare anche ad altri?
tima obuhvatiti sve spomenute elemente i biti namijenjena svim e dallesperienza. Mi rallegra che questa mostra comprenda, nei suoi naoj Istri, o ljudima koji su svojim djelima pokazali koliko vole Sembrava semplice. Raccontare la storia della nostra citt, la no-
dobnim skupinama. Lokalne su samouprave svojim djelovanjem segmenti, tutti gli elementi menzionati e sar destinata a tutte le fasce svoj grad i svoju zajednicu; to nam je bio jedini put. No, mislim stra Istria, le persone che con le proprie azioni hanno dimostrato quanto
sastavni dio sloene slagalice koja, ako je pravilno posloena, do- det. Nella loro attivit, gli enti locali sono parte integrante di un com- da nitko iz urednitva izlobe nije bio svjestan koliko e nas ova amano la loro citt e la loro comunit; questo era lunico modo per farlo.
prinosi osjeaju zajednitva i empatije meu ljudima. Grad Pula, plesso quadro, un puzzle, che se viene ben ideato, contribuisce a creare izloba iznenaditi, prerasti, oarati. Djelovala je i na nas, rasli smo Comunque, credo che nessuno di noi della redazione era consapevole di
svojim djelovanjem, programima i aktivnostima ini sve kako bi, un sentimento di unitariet ed empatia fra le persone. Attraverso il suo s njom. Srasli smo s njom. quanto questa mostra ci avrebbe stupito, superato, affascinato. La mostra
zajedno sa svojim sugraanima, spomenutu slagalicu pravilno po- impegno, i programmi e le attivit, la Citt di Pola fa di tutto per dare, ivjeti svoj grad, ivjeti svoj kraj, mjesto gdje bivamo, ha influenzato anche noi; siamo cresciuti attraverso di essa. Siamo diven-
sloio. assieme ai suoi concittadini, la forma giusta a questo quadro. kuda se kreemo, s ljudima koji nas okruuju, danas je moda tati un tuttuno con essa.
vie nego ikada neophodno. Osjeati se dobro jer smo pomogli, Oggi forse pi che mai indispensabile vivere la propria citt, la
Boris Mileti Boris Mileti jer smo neto uinili, jer smo djelovali, moe imati iscjeljujui ui- propria regione, il luogo dove abitiamo, circoliamo e partecipiamo, con la
Gradonaelnik Pule Il sindaco di Pola nak. Uiti danas djecu da nae rijei i djela imaju posljedice, znai gente che ci circonda. Sentirci bene perch abbiamo aiutato, abbiamo fatto
imati sutra bolju i zdraviju zajednicu. qualcosa, abbiamo agito tutte queste emozioni possono avere un effetto
salutare. Insegnare ai nostri bambini oggi che le nostre parole e azioni pro-
Misao se vidi kao rije, ducono effetti, vuol dire avere domani una comunit migliore e pi sana.
Rije se vidi kao djelo,
Djelo postaje navika, I pensieri diventano parole,
Navike postaju karakter. Le parole diventano azioni,
Stoga pazite na svoju misao brino, Le azioni diventano abitudini,
Neka izvire iz ljubavi Le abitudini diventano carattere.
Roene iz razumijevanja za sve to ivi. Perci prendetevi buona cura dei vostri pensieri,
- Louis Pasteur Fate in modo che nascano dallamore
Che sgorga dalla comprensione per tutto ci che vive.
Helga Mo Glavan - Louis Pasteur
upraviteljica
Helga Mo Glavan
Direttrice

6 7
Filantropija ili ovjekoljublje je htijenje i potreba pojedin- La filantropia, cio lamore nei confronti degli esseri umani, la Izloba filantropija? ve samim naslovom preispituje Lo stesso titolo della mostra filantropia? introduce il proposito di ri-
ca da pomogne ljudima u svojoj okolini. ini ga nesebino dava- volont e il bisogno di un individuo ad aiutare le persone che lo circon- paradigmu o dobroinstvu i ukazuje na sloenost pojma i interak- prendere in esame il paradigma della beneficenza e pone laccento sulla
nje vlastitih dobara onima kojima je pomo najpotrebnija. Prie o dano. Essa comprende il dare altruistico e disinteressato di beni propri cijskog okvira. Istra ima kulturni i civilizacijski privilegij da ve od complessit del termine e del rispettivo quadro delle interazioni. LIstria
filantropskim djelima nalazimo u najstarijim povijesnim izvorima, a quelli che hanno pi bisogno di aiuto. Nelle fonti storiche pi antiche antikog Rima postoje sauvani primjeri djelovanja u korist opeg ha il privilegio culturale e civile di avere esempi di azioni a favore del
a ovjekoljublje je osvjedoeno unutar najstarijih ljudskih zajed- si trovano storie degli atti di filantropia e ci sono testimonianze di al- dobra. Premda se ve ranokranska Crkva udaljava od Kristovog bene comune databili fin dallepoca dellantica Roma. Sebbene gi la
nica, u samu zoru ovjeanstva. Jo su prapovijesni lovci dijelili truismo nelle comunit umane pi antiche, allalba dellumanit. Gi i poimanja dobroinstva neka tvoja ljevica ne zna to radi de- Chiesa paleocristiana si distanzi dalla concezione di Cristo della bene-
svoj plijen s cijelom zajednicom, osiguravajui tako opstanak za- cacciatori preistorici dividevano la propria preda con lintera comunit, snica te artikulira dobroinstvo kao dominantno javno dje- ficenza non sappia la tua sinistra quel che fa la tua destra e concep
jednici, ali i sebi samima unutar te zajednice. assicurando in tal modo la sopravvivenza della comunit, ma anche la lovanje, postoje ivi primjeri koji afirmiraju mogunost da je in la beneficenza come lattivit pubblica prevalente, esistono esempi viven-
Ova izloba pripovijeda izuzetnu priu o filantropiji na loro stessa esistenza allinterno della medesima. dobroinstva i iskazivanja zahvalnosti mogao biti apsolutno ano- ti che affermano la possibilit che un atto di beneficenza ed espressione
podruju Istre, od najstarijih zapisa iz razdoblja antike do dana- Questa mostra racconta una storia straordinaria di filantropia niman, iskljuujui bilo kakvo koristoljublje, o emu nam svjedoi di gratitudine potevano essere assolutamente anonimi, con esclusione di
njih dana. Govori nam o brojnim dobroiniteljima, mukarcima i nella regione dellIstria, dalle iscrizioni dellepoca antica fino ai nostri prekrasni mozaik iz Eufrazijeve bazilike u Poreu (Onaj ije je ime qualsiasi interesse personale, come testimoniato dal bellissimo mosaico
enama, koji su svojim djelima trajno zaduili zajednicu. Prie su giorni. Ci racconta di numerosi benefattori, uomini e donne, che con i poznato Bogu nainio je trinaest stopa po svom zavjetu). della Basilica Eufrasiana di Parenzo (Colui il cui nome noto a Dio fece
to o Luciju Menaciju Prisku, koji je antikoj Puli izgradio vodovod propri gesti resero la loro comunit eternamente riconoscente. Ci sono Izloba propituje i trai odgovor na tragu Kantovog ovje- tredici piedi per il suo voto).
i osigurao sredstva za njegovo odravanje; o Lupicinu i Paskaziji, storie di Lucio Menacio Prisco che costru lacquedotto nellantica Pola e koljublja i nesebinog angairanja, te ukazuje kako dobroin- La mostra indaga e cerca una risposta sulle tracce dellaltruismo
koji su prekrili mozaikom 400 stopa poda poreke Eufrazijeve ba- don fondi per la sua manutenzione; di Lupicino e Pascasia che hanno stvo moe imati naglaeni neosobni pristup: nije usredotoeno na Kantiano e impegno disinteressato e rivela che la beneficenza pu
zilike; o Nikoli i njegovoj eni Indiji, koji su prodali naslijeenu fatto rivestire con mosaico 400 piedi del pavimento della Basilica Eu- pojedince niti samo na potrebite, ve prije svega na javno dobro, essere caratterizzata da un accentuato approccio impersonale: non fo-
kuu kako bi klesaru platili popravak oteenog zida pulske sred- frasiana di Parenzo; di Nicola e sua moglie India che hanno venduto la odnosno na sveopu dobrobit. calizzata sullindividuo, ma sul bene comune, e non solo su quelli che ne
njovjekovne katedrale; o Pietru Ciscuttiju, koji je Puli dva puta casa ereditata per pagare lo scalpellino per la riparazione del muro dan- Kroz vremenski presjek izloba prati fizike osobe (dobro- hanno bisogno, ma anche sul benessere universale.
poklonio kazalite; o brojnim drugim imenovanim i neimenova- neggiato della cattedrale medievale di Pola; di Pietro Ciscutti che don initelje) do dvadesetih godina prolog stoljea, dok je dananji, Viaggiando nel tempo, la mostra racconta delle persone fisiche
nim ljudima. Oni su na razliite naine pomagali, sukladno potre- a Pola due teatri; e di tante altre persone nominate e innominate. Loro drugi dio posveen pravnim osobama (zakladama, nacionalnim (benefattori) fino agli anni venti del secolo scorso, mentre la seconda par-
bama zajednice i pojedinaca u njihovoj okolini koje su se mijenjale hanno dato diverse cose, in conformit alle esigenze della comunit e de- drutvima, udrugama). te, quella contemporanea, dedicata alle persone giuridiche (fondazioni,
s povijesnim okolnostima. Spajala ih je jedna stvar jaka potreba gli individui nel loro ambiente, che variavano a seconda delle circostanze Povijest onoga to se zbilo nosi u sebi dehumanistiku crtu associazioni nazionali, organizzazioni non governative).
da se pomogne drugome. storiche, ma tutti loro avevano una cosa in comune un forte bisogno di u kojoj se gube mali ivoti onih koji su si postavili pitanje: kako La storia di ci che successo ha in s un tratto disumanistico
Podrka i pomo potrebitima znaajna je i u gospodarski aiutare gli altri. biti ovjek? Ostaju samo velike, grube injenice to se hvataju za nel quale si perdono le piccole vite di quelli che si sono chiesti: come si
razvijenim drutvima i u vrijeme prosperiteta, ali je jo znaajni- Il sostegno e assistenza ai bisognosi sono importanti anche nelle datume koje uenik mora znati napamet. Zato se ovom izlobom fa ad essere uomo? Restano solo i fatti grandi e grossolani, associati alle
ja u ekonomski tekim i izazovnim razdobljima. Danas, u vrijeme societ economicamente sviluppate e in tempi di prosperit, ma lo sono prisjeamo onih koji su se bavili poimanjem bitka i postojanja te date che gli studenti devono imparare a memoria. per questa ragione
kada nebrojeni neduni ljudi stradavaju zbog svih nedaa koje su ancora di pi in tempi economicamente difficili e impegnativi. Oggi, pronalaenja dubljeg znaenja u njemu. che con la mostra ci ricordiamo di quelli che si occupavano della com-
zadesile suvremeni svijet ratova, gospodarske krize, migracija, quando tantissime persone innocenti soffrono a causa di tutte le disgrazie prensione dellessenza e dellesistenza ed erano alla ricerca di un senso
terorizma ovjekoljublje je vanije i potrebnije nego ikada. che hanno colpito il mondo contemporaneo guerre, crisi economiche, Andrej Bader pi profondo della vita.
Kada su potrebe velike, potrebno je i puno pomoi, svatko su- migrazioni, terrorismo, - laltruismo pi importante e necessario che autor izlobe i urednik kataloga
kladno svojim mogunostima. Filantropi nisu samo bogati ljudi, mai. Quando le necessit sono grandi, c anche bisogno di tanto aiuto, Andrej Bader
i ne pomae se samo gradnjom velebnih zdanja. Pomoi moemo ognuno secondo le proprie possibilit. Non solo i ricchi sono filantropi autore della mostra e redattore del catalogo
i malim djelima, i davanjem onoga to nam na prvi pogled djeluje e non si aiuta solo con la costruzione di maestosi edifici. Si pu aiutare
bezvrijedno moda samo parom cipela, koje e na neijem licu anche con piccoli gesti, dando quello che al primo sguardo ci sembra sen-
izazvati beskrajnu radost. Zato je ova izloba potrebna i vana da za valore forse solo un paio di scarpe che faranno risvegliare una gioia
nas podsjeti da trebamo i da moemo pomoi, da nas potakne na immensa sul volto di qualcuno. questo il motivo che rende questa mo-
razmiljanje: A to u ja uiniti?. stra necessaria e importante per ricordarci che dobbiamo e possiamo
aiutare, per suscitare in noi la domanda: E io cosa far?.
Darko Komo
ravnatelj Arheolokog muzeja Istre Darko Komo
direttore del Museo archeologico dellIstria

8 9
Lucije Menacije Prisk / Lucio Menacio Prisco
(Lucius Menacius Luci filius Priscus)
Gradnju vodovoda u Puli sredinom II. st. poslije Krista dokumen- La costruzione dellacquedotto a Pola verso la met del II secolo d.C. do-
tira natpis pronaen 1831. godine u Areni. Kameni blok s natpi- cumentata su un marmo rinvenuto nellArena nel 1831. A quellepoca, un
som postavljen je tada uz Dvojna vrata. Natpis svjedoi o tome da masso di pietra con uniscrizione graffita fu posto accanto alla Porta Ge-
je Lucije Menacije Prisk, pripadnik vitekog stalea, dao o svojem mina. Liscrizione testimonia che Lucio Menacio Prisco, membro dellor-
troku provesti vodovod u gornji i donji dio grada, te je za nje- dine cavalleresco, fece condurre a proprie spese un acquedotto nella parte
govo odravanje dao 400.000 sestercija. Ugledni pulski graanin, superiore ed inferiore della citt e diede 400.000 sesterzi (allincirca 32,75
poznat po uspjenoj vojnikoj karijeri i bogatom municipalnom kg doro) per la sua manutenzione. Illustre cittadino di Pola, conosciuto
iskustvu, dao je izgraditi vodovod koji se protezao od nimfeja per la sua carriera militare di successo e ricca esperienza municipale, fece
(dananje Karoline) do cisterne na glavnom gradskom breuljku. costruire lacquedotto che si estendeva dal Ninfeo (oggi la fonte Carolina)
Ta se vodosprema koristila do 1631. godine kada je oteena tije- fino alla cisterna sul colle principale della citt. Questa cisterna dacqua ve-
kom gradnje Katela. Datacijom natpisa utvreno je da je Lucije niva usata fino al 1631, quando fu danneggiata durante la costruzione del
Menacije Prisk vodovod izgradio u razdoblju rimskih careva Mar- Castello. Con la datazione delliscrizione fu stabilito che Lucio Menacio
ka Aurelija i Lucija Vera (II. stoljee). Takvoj dataciji u samome Prisco costru lacquedotto nel periodo degli imperatori romani Marco Au-
natpisu nema izravnih uporita, ve se ona temelji na obliku slo- relio e Lucio Vero (II secolo). Liscrizione stessa non offre punti dappoggio
va i kompoziciji natpisa s uporabom odreenih kratica i formula diretti per tale datazione, ma essa si fonda sulla forma delle lettere e la com-
tipinih za to razdoblje. Dokaz o gradnji pulskog vodovoda prvi posizione delliscrizione con luso di certe abbreviazioni e formulazioni ti-
je spomen o nekom istarskom donatoru. Ovaj je raireni termin piche di quel periodo. La prova della costruzione dellacquedotto di Pola
izvedenica iz latinskih rijei donum (dar) i donare (darovati). Sam la prima menzione di un donatore istriano. Questespressione ampiamente
mramorni natpis na dananje mjesto, iznad Dvojnih vrata, dao je usata un termine derivato dalle parole latine donum (dono) e donare
postaviti Pietro Kandler 1857. godine. (donare). Il marmo stesso fu collocato al suo posto attuale, sopra la Porta
Gemina, da Pietro Kandler nel 1857.

L(ucius) Menacius L(uci) f(ilius) Vel(ina tribu) / Priscus / L(ucius) Menacius L(uci) f(ilius) Vel(ina tribu) / Priscus /
equo pub(lico) praef(ectus) fabrum aed(ilis) / IIvir IIvir qui- equo pub(lico) praef(ectus) fabrum aed(ilis) / IIvir IIvir qui-
nq(uennalis) trib(unus) mil(itum) / flamen Augustor(um) pa- nq(uennalis) trib(unus) mil(itum) / flamen Augustor(um) pa-
tron(us) colon(iae) aquam Aug(ustam) in superiorem / partem tron(us) colon(iae) aquam Aug(ustam) in superiorem / partem
coloniae et in inferiorem / impensa sua perduxit et in tutelam / coloniae et in inferiorem / impensa sua perduxit et in tutelam /
eius dedit HS C C C C eius dedit HS C C C C
(CIL V 47 = ILS 5755 = Inscr. It. X.1, 70) (CIL V 47 = ILS 5755 = Inscr. It. X.1, 70)

Lucije Menacije Prisk, Lucijev sin, iz plemena Velina, vitez s pra- Lucio Menacio Prisco, figlio di Lucio, della trib Velina, cavaliere avente
vom na konja o javnom troku, prefekt zanatlija, duovir, peto- diritto ad un cavallo a spese pubbliche, prefetto dei fabbri, duoviro, duoviro
godinji duovir, vojni tribun, sveenik carskog kulta, pokrovitelj quinquennale, tribuno militare, sacerdote del culto imperiale, patrono della
kolonije, dao je sprovesti vodovod u gornji i donji dio kolonije o colonia, fece condurre un acquedotto nella parte superiore ed inferiore della
vlastitom troku i za njegovo odravanje dao 400.000 sestercija. colonia a proprie spese e diede 400.000 sesterzi per la sua manutenzione.

Prijevod / Traduzione di Milena Joksimovi

10 AMI F-5
11
Mozaici / Mosaici

Mozaici s natpisima pruaju dragocjene podatke o nainu iv- Mosaici con iscrizioni forniscono dati preziosi sul modo di vivere in Istria
ljenja u Istri u doba kasne antike, te ukazuju na brojne primjere nellet tardoantica e indicano numerosi esempi di donazioni di singole
donacija crkvenih i svjetovnih osoba, koje su sudjelovale u izved- persone ecclesiastiche e laiche che parteciparono alla realizzazione di
bi mozaika. Spominju se ugledni, jedva nagovjeteni ili potpuno mosaici. Vengono menzionati donatori prestigiosi, quelli a malapena
anonimni donatori. Organizacija ranosrednjovjekovne crkve u accennati, oppure del tutto anonimi. Lorganizzazione della Chiesa
znatnoj je mjeri poivala na posredovanju izmeu bogatih i siro- nellAlto Medioevo si basava in larga misura sulla mediazione tra ricchi
manih. Njena se aktivnost sastojala u distribuciji dijela crkvenog e poveri. Le sue attivit comprendevano la distribuzione di una parte
bogatstva, zatim u upravljanju imovinom koja je prikupljena kroz delle ricchezze ecclesiastiche e lamministrazione del patrimonio raccolto
djela dobroinstva, odnosno donacijama samostanima. Ove do- con atti di beneficenza cio donazioni ai monasteri. Queste donazioni
nacije su u neku ruku izraavale nastojanja svjetovne vlasti da u riflettevano, in un certo senso, le aspirazioni del potere temporale di pren-
socijalnoj sferi zavlada crkvom. No donacije u sebi sadre i zalog dere il sopravvento sulla Chiesa nella sfera sociale. Tuttavia, le donazioni
u zagrobni ivot, te ivu kransku misao. Donacija moe biti i implicano anche un pegno per la vita doltretomba e il pensiero cristiano
anticipacija, zalog. Samim time postaje jedan od principa pona- vivo. Una donazione pu anche rappresentare un anticipo, pegno, e di-
anja i razmiljanja u svakodnevnom ivotu, u najjednostavnijim venta cos uno dei principi di comportamento e riflessione nella vita quo-
prilikama i, dakako, meu obinim ljudima. Sve to imunik radi tidiana, nelle circostanze pi semplici e, naturalmente, tra gente comune.
mora biti naglaeno, vidljivo, zabiljeeno i svima oito. Zato do- Tutto ci che una persona benestante fa deve essere accentuato, visibile,
nator biljei i svoje ime, i imena svoje ene i djece. Sve to mora segnalato negli atti, e mostrato a tutti ed evidente per tutti. per queste
biti javno, dostupno svima koji oko njega postoje i koji su dio ragioni che il donatore fa scrivere il proprio nome, ma anche i nomi della
njegova ivota. sua moglie e figli. Tutto ci deve essere pubblico, accessibile a tutti quelli
Velika je rijetkost natpis u Eufrazijevoj bazilici u Poreu che esistono intorno a lui e che fanno parte della sua vita.
koji se takoer odnosi na darivanje za izradu dijela raskonog Liscrizione nella Basilica Eufrasiana che si riferisce ad una do-
poda, ali je darivatelj poelio ostati anoniman te je naglasio da nazione per la realizzazione di una parte del pavimento sontuoso una
Bog zna njegovo ime. vera rarit, in quanto uno dei donatori voleva rimanere anonimo e mise
in rilievo che Dio conosce il suo nome.

Cuius numen D(eu)s nuvet pro voto suo f(e)c(it) p(e)d(es) XIII
Onaj ije je ime poznato Bogu nainio je trinaest stopa po svom zavjetu
Colui il cui nome noto a Dio fece tredici piedi per il suo voto
Restauratorski radovi u katedrali Uznesenja Marijina u Puli 1926. i 1927. godine sa mozaicima donatora
Prijepis i prijevod / Trascrizione e traduzione di: Milena Joksimovi Lavori di restauro nella cattedrale dellAssunzione della Beata Vergine Maria a Pola nel 1926 e 1927 con i mosaici dei donatori

12 13
Maksimijan / Massimiano (lat. Maximianus)
ravenski nadbiskup / arcivescovo di Ravenna
Pula/Pola, 498. Ravenna, 21. 2. 556.
Maksimijan je roen u bogatoj obitelji koja je imala veliko imanje Massimiano nacque in una ricca famiglia che aveva un grande podere
na podruju Vetra blizu Rovinja. Odluio se za sveeniki poziv nellarea di Vestre nei pressi di Rovigno. Si decise per la vocazione sacerdo-
te je postao akon u rodnom gradu. Papa Vigilije je 546. godine tale e fu ordinato diacono della sua citt natale. Nel 546 a Patrasso, Papa
u Patrasu posvetio Maksimijana za ravenskog biskupa. Ravenjani Vigilio consacr Massimiano arcivescovo di Ravenna. Il popolo ravennate
se nisu sloili s carevim izborom te je novi nadbiskup prvo trebao non approvava la scelta dellimperatore e il nuovo arcivescovo ha dovuto
zadobiti simpatije graana, a zatim je uspjeno vodio tamonju prima accattivarsi le simpatie dei cittadini, dopodich gest con successo la
crkvu te podignuo i obnovio niz sakralnih graevina. Kroniar chiesa locale ed ha anche costruito e rinnovato numerosi edifici sacrali. Il
Agnellus biljei da je Maksimijan dao sagraditi i urediti velebnu cronista Agnello annot che Massimiano fece costruire e allestire la maesto-
trobrodnu baziliku svete Marije Formoze u Puli, u kojoj je sluio sa basilica a tre navate di S. Maria Formosa a Pola, dove prestava servizio
kao akon. O izgradnji bazilike posredno svjedoi Maksimijanova come diacono. Vi testimonianza indiretta della costruzione della basilica
darovnica iz 547. godine (dokument uvjetne datacije) pronaena nellatto di donazione di Massimiano del 547 (documento di datazione
u gradskom arhivu 1657. godine. approssimativa), rinvenuto nellarchivio comunale nel 1657.
Maksimijan je napisao i vie djela koja su se, osim poje- Massimiano scrisse anche alcune opere letterarie andate poi, ad
dinih fragmenata, potpuno izgubila. Neka od njih su: Kronika eccezione di alcuni frammenti, completamente perdute, come per esempio:
Maksimijana, Kronografija od poetka svijeta, Katalog biskupa, a Cronaca di Massimiano, Cronografia dal principio del mondo, Catalogo
priredio je i izdanje Biblije te liturgijske knjige. Njegovi su rukopi- dei vescovi, e prepar anche unedizione della Bibbia e di un libro liturgi-
si bili preneseni u Rim i tu su izgubljeni. Takoer, Maksimijanu se co. I suoi manoscritti furono trasferiti a Roma, dove poi andarono perduti.
pripisuje izgradnja crkve posveene svetom Andriji na otoku na Inoltre, a Massimiano si attribuisce la costruzione della chiesa dedicata a
ulazu u (pulsku ili rovinjsku) luku. SantAndrea sullisola allingresso nel porto (di Pola o di Rovigno).

Maksimijanov autentini lik nalazimo na mozaiku u crkvi San Vi- Il mosaico della chiesa di San Vitale a Ravenna presenta il ritratto
tale u Ravenni u sviti uglednika, tik do cara Justinijana. Maksimi- autentico di Massimiano, raffigurato nel corteo dei dignitari, accanto
Clrisseau, sv. Marija Formoza jan je odjeven u biskupsko ruho, ima kratko podianu bradu te allimperatore Giustiniano. Sopra la testa di Massimiano, in abiti pon-
S. Maria Formosa 1756. upisano ime iznad glave. tificali e con la barba corta, scritto il suo nome.

14 15
Epigrafski spomenici o dobroiniteljima u Puli Epigrafi riportanti i benefattori di Pola
Na sjevernom zidu katedrale Uznesenja Marijina u Puli uzidana je Nel muro nord della Cattedrale dellAssunzione della Beata Vergine Maria a
ploa s donacijom: Pola murato un marmo con uniscrizione riportante la seguente donazione:

Angeli Cornelii [comitis a]c prov(iso)ris erga urbem / ha(n)c benevolen[tia] [pra]editi sub peril(l)ustre / cuius reg[imin]e inter alia
Notum sit om(n)ib(us) p(rese)ntem pagina(m) in/specturis q(u)aliter s(e)r Nicholaus et d(omina) India / iugales tanquam h(e) / benef(f)icentiae e[tho]noris monimenta urbi / ab eo procur[ata]e allat[a] vexil<l>um / erectum ac d[.. p]harmaco[p]ola fuit /
r(ede)s us{s}ufr(u)ctuactuarii et co/m<m>(i)ssarii bon(orum) q(uon)dam s(e)r Peregrini et d(omine) Zanete / dispensaver(un) provisum non pauco temp[oris] s[p]atio his / antea de(f)ficientibus cives Polenses / in signum debitae gr[a]titudinis et /in peren(n)
t in fabrica p(rese)ntis muri d(ucatos) LXV a/uri ext(ra)ctos de q(u)adam casale d(i)cte her(e)d(ita)t(i)s / sitato Pole et vend(i) e monimentu[m s]ui magni /meriti hoc hic posuer[u]nt stemma / An(n)o Sal(utis) MDCLXXXVIIII / die X men(sis)a(u)gusti
to m(od)o in lapicide pretio / ut sup(ra) M(illesim)o CCCC LI die I Aprilis
Graani Pule su, u znak dune zahvalnosti i kao vjeni spomenik za njegove velike zasluge, ovdje podigli ovaj grb Angela Cornelija, kne-
Neka znaju svi oni koji budu gledali ovaj natpis kako su gospodin Nicola i gospoa India, suprunici, kao nasljednici plodouivaoci i za i providura, punog blagonaklonosti prema ovom gradu, pod ijom preslavnom upravom je, pored ostalih spomenika (to svjedoe
zastupnici imovine pokojnog gospodina Pellegrina i gospoe Zanette za izradu ovog zida potroili 65 zlatnih dukata dobivenih od kue o njegovom) dobroinstvu i asti, pribavljenih gradu, o kojem se brinuo, kao barjak bila podignuta i (...) ljekarna, priskrbljena poto su
iz reenog nasljedstva, smjetene u Puli i prodane samo za plaanje klesara po gore navedenoj cijeni. (Godine) 1451., dana 1. travnja. oni dugo bili bez nje. Godine Spasenja 1689., desetog dana mjeseca kolovoza.
In segno di doverosa gratitudine e ad eterna memoria dei suoi grandi meriti, i cittadini di Pola qui innalzarono lo stemma di Angelo Cornelio, conte
Che sia noto a tutti coloro che guarderanno questa scritta che signor Nicola e signora India, consorti, come eredi usufruttari e amministratori dei
e provveditore, pieno di benevolenza verso questa citt, sotto la cui preclara amministrazione, accanto agli altri monumenti (che testimoniano) della
beni del defunto signor Pellegrino e signora Zanetta, hanno speso per la costruzione di questo muro 65 ducati doro ricevuti dalla casa compresa nel
sua municenza e degli onori procurati alla citt cui attese, venne anche eretta quale vessillo () una farmacia, cui provvide dopo che loro a lungo
suddetto asse ereditario, situata a Pola e venduta solo per pagare lo scalpellino al prezzo sopra indicato. (Anno) 1451, giorno 1 aprile.
ne erano senza. Nellanno di grazia 1689, il giorno dieci del mese di agosto
Prijepis i prijevod / Trascrizione e traduzione di Milena Joksimovi Prijepis i prijevod / Trascrizione e traduzione di Milena Joksimovi

16 17
Apostolska vizitacija Osnivanje Caritasa u Puli, 11. sijenja 1580. godine
Preuzvieni gospodin vizitator proslavio je misu u katedrali i odr-
Biskupa Augustina Valiera 1580. godine ao propovijed pred narodom. Zatim je osnovao Drutvo presve-
tog Bojeg milosra, u koje se bilo ukljuilo mnotvo ljudi i sku-
Crkve u Puli Hospicij u Motovunu pljen je veliki novani iznos za siromahe.
Crkva svetog Antuna organ opatije svetog Mihovila na brdu, po- Nema nikakav prihod. Ima samo jednu kuu sa samo jednom pr-
sve je prazna, iziskuje popravak: ima zvono, te groblje na kojem se ljavom niskoprizemnom prostorijom koja vie slii na talu, bez Osnivanje Caritasa u Labinu, 20. sijenja 1580. godine
pokapaju tijela. U reenoj crkvi postoji ruevni hospicij pod nad- ikakve opreme. Nema leajeve niti kakvo drugo dobro, nema niko- Preuzvieni gospodin vizitator odrao je slubu u labinskoj zbor-
lenou spomenute opatije. Potrebna mu je velika obnova. Pria ga tko bi brinuo o njoj, a ne moe se ni zakljuati. Kau da se, ako noj crkvi i sjajnu propovijed narodu, dajui savjete o svemu to mu
se da je neko pruao gostoprimstvo, dok mu danas nedostaju sve katkada treba smjestiti siromahe, njima dopusti da uu unutra, i se inilo potrebnim za spas dua i za velianje slube Boje.
potreptine, a prihodi se primaju od komendatora spomenute oni se snalaze, pretpostavljam, sami kako znaju. Zatim je osnovao Drutvo presvetog milosra, ije je osnivanje
opatije. predloeno i prihvaeno s velikim ushienjem na sastanku labin-
Hospicij u Labinu skih plemia, uz davanje uobiajenog milodara.
Nalazi se u poprilino prostranoj kui, koja u prizemlju ima jednu
Hospicij svetog Antuna veliku prostoriju s kaminom u sredini i klupama za sjedenje oko Priredila i prevela Milena Joksimovi
Hospicij svetog Antuna organ je opatije svetog Mihovila na brdu. ognjita za velik broj ljudi.
To je ruevni hospicij izvan grada i nema nikakav prihod, koliko se Osnovan je 1488. godine oporunom odlukom pokojnog gospo-
zna. U prolosti je njime upravljala bratovtina svetog Antuna, a i dina Mattea Schampichija, labinskog plemia, i obogaen drugom
ta je bratovtina prije nekoliko godina rasputena. Izvjesni starac oporukom pokojnog gospodina Mattea Scampichija, unuka pr-
Lunardo Venier, koji je bio gastald te bratovtine, tvrdi da se hos- vospomenutog gospodina Mattea.
picij izdravao od milodara, i nije imao nikakva nepokretna dobra. Neka se sadanji povjerenici to prije pobrinu za madrace i za
dobro rukovoenje, opremanje i odravanje hospicija, kako zbog
Bratovtina svetog Tome svoje pobonosti tako i zbog pijeteta prema svojim precima koji
su ga osnovali, zaduivi njihovu savjest da ljubazno troe prihode
Sveti Toma kako su i duni. U tom hospiciju primaju sve siromahe, iz zemlje i
Ima valjane statute. Ima prihod oko 400 lira koje se troe za po- inozemstva, i bolesnike, ene i mukarce.
trebe crkve, a djelomino za hospicij i druge izdatke neophodne
za bratovtinu. Drugi hospicij u Labinu
To je hospicij vie po imenu nego po djelatnosti. Rije je o jednoj
Drugi hospicij koji se nalazi unutar grada, nazvan Sveti Toma kui bratovtine svete Marije pod katelom gdje stanuje gastald
Nema prihode, ali ima zgradu u koju se mogu smjestiti brojni lea- bratovtine, koji brine o upravljanju crkvom. Nema nikakav pri-
jevi premda ih sada ima samo pet. Punjeni su iskljuivo slamom, hod niti ikakvu obvezu, nema leajeve niti drugu opremu za po-
izuzev jednog pernatog jorgana koji se uva za bolesne, i nemaju trebe siromanih.
plahte. Postoje tri prekrivaa u tunom stanju. Trenutano u nje-
mu nema nijednog siromaha. Njime upravlja jedna ena koja u Osnivanje Caritasa u Vodnjanu, 10. sijenja 1580. godine
njemu boravi, i koju plaa bratovtina svetog Tome. Ta bratovtina Nakon to je proslavio misu i odrao propovijed pred narodom,
brine o hospiciju i postavlja spomenutu upraviteljicu koja brine o preuzvieni gospodin vizitator osnovao je Drutvo presvetog Bo-
ubogima te trai po gradu hranu za njih, dok im bratovtina daje jeg milosra.
tek povremeno kakav maleni milodar, kada se nae nain. Bratov-
tina takoer daje urediti zgradu kada je to potrebno.

18 19
Visitazione apostolica del
vescovo Agostino Valier nel 1580
Chiese a Pola Ospizio a Montona Istituzione di Caritas a Pola l11 gennaio 1580
La chiesa di SantAntonio, lorgano dellabbazia di San Michele sul colle, Non ha alcune entrate. Ha solo una casa composta da un vano sporco al Sua Eccellenza signor visitatore celebr la santa messa nella cattedrale
che completamente vuota, necessita di riparazioni: ha la campana, ha piano terreno che assomiglia pi a una stalla, senza alcun arredamento. e tenne la predica al popolo, dopodich fond la Societ del Santissimo
il cimitero, dove vengono sepolti i morti. Non ha letti ne alcun altro bene, non c nessuno che si prenderebbe cura Amore Divino, alla quale si associ tanta gente e furono raccolti molti
Nella chiesa c un ospizio cadente sotto lamministrazione della suddet- della casa, e non pu nemmeno essere chiusa a chiave. Mi dicono che, se fondi per i poveri.
ta abbazia. Ha bisogno di un maggiore restauro. Dicono che una volta qualche volta c bisogno di sistemarci dentro i poveri, gli viene permesso
offriva ospitalit, ma adesso gli mancano tutti gli occorrenti. Riceve en- di entrare e poi loro se la cavano, suppongo, come meglio sanno fare. Istituzione di Caritas ad Albona il 20 gennaio 1580
trate dai commendatori della suddetta abbazia. Sua Eccellenza signor visitatore celebr la santa messa nella chiesa colle-
Ospizio ad Albona giale di Albona e tenne una fantastica predica al popolo, dando consigli
Ospizio di SantAntonio Si trova in una casa piuttosto spaziosa, che al piano terreno ha un ampio su tutto ci che gli sembrava necessario per la salvezza delle anime e la
lorgano dellabbazia di San Michele sul colle. Si tratta di un ospizio vano con un caminetto al centro e delle panche disposte attorno al focola- celebrazione della santa Messa e lUfficio Divino.
cadente fuori della citt e non ha alcune entrate, per quanto si sa. Nel re dove possono sedersi molte persone. Poi fond la Societ della Santissima Carit, la cui istituzione fu propo-
passato fu gestito dalla Confraternita di SantAntonio, ma anche questa Fu fondata nel 1488 con disposizione testamentaria del defunto signor sta e accettata con grande entusiasmo nella riunione dei nobili albonesi
confraternita si sciolta gi da alcuni anni. Un certo vecchio, Lunardo Matteo Schampichio, nobile di Albona, e arrichita con un secondo testa- che hanno fatto anche labituale elemosina.
Venier, che era stato gastaldo di questa confraternita, afferma che lospi- mento, quello del defunto signor Matteo Scampicchio, nipote del suddet-
zio veniva mantenuto dalle elemosine e che non possedeva alcuni beni to signor Matteo. Redazione e traduzione di Milena Joksimovi
immobili. Gli amministratori attuali devono procurare al pi presto dei materassi e
fare in modo che la buona gestione e allestimento e manutenzione di que-
Confraternita di San Tommaso sto ospizio non vengano meno, e devono far ci per la propria devozione
e piet, nonch per rispetto dei propri antenati che lhanno fondato, ob-
San Tommaso bligando la loro coscienza di spendere gentilmente le entrate come dovu-
Ha statuti vigenti. Ha entrate di circa 400 lire che vengono spese per i to. Questo ospizio accoglie tutti i tipi di poveri, dal paese e dallestero, i
bisogni della chiesa e parzialemente per lospizio nonch altre spese ne- malati, donne e uomini.
cessarie per la confraternita.
Secondo ospizio ad Albona
Secondo ospizio, situato allinterno della citt, Questo un ospizio pi di nome che di fatto. Si tratta di una casa della
denominato San Tommaso Confraternita di Santa Maria sotto il castello, dove abita il gastaldo del-
Non ha alcune entrate, per ha un edificio ove possono essere sistemati la confraternita che si occupa della gestione della chiesa. Non ha alcune
molti letti al piano terreno e al piano superiore, ma al momento ne ha entrate n obblighi, non ha letti n altro arredamento per i bisogni dei
solo cinque. Sono imbottiti solo di paglia, eccetto una trapunta di piume poveri.
che viene conservato per i malati, e non hanno lenzuola. Ci sono tre co-
perte in condizioni pietose. Al momento non ospita nessun povero. Viene Istituzione della Caritas a Dignano il 10 gennaio 1580
gestita da una donna che ci abita dentro e viene pagata dalla Confrater- Dopo aver celebrato la messa e tenuto la predica al popolo, Sua Eccel-
nita di San Tommaso. Questa confraternita si prende cura dellospizio e lenza signor visitatore fond la Societ della Santissima Carit di Dio.
nomina la suddetta amministratrice che provvede ai poveri e va in cerca
di cibo per la citt, mentre la confraternita da occasionalmente solo qual- Veduta di Pola del 1619, in alto allestrema destra (R) si vedono disegnati la chiesa e lospizio di SantAntonio
che piccola elemosina per i bisognosi, quando si trova un modo per farlo. autore Francesco Tensini Biblioteca Comunale di Treviso
Inoltre, la confraternita fa riparare ledificio quando ce n bisogno. Veduta Pule iz 1619. godine., krajnje gore desno (R) ucrtana je crkva i ubonica svetog Antuna
autor Francesco Tensini Biblioteca Comunale di Treviso

20 21
Gabriele Emo
senator, raporski kapetan i buzetski podestat / senatore, capitano di Raspo e podest di Pinguente
Venecija/Venezia, 9. 12. 1521. Venecija/Venezia, 30. 1. 1585.
Gabriele Emo, mletaki nobil, kojem se pripisuje sprjeavanje Gabriele Emo, nobile veneto, al quale si attribuisce lo scongiuramento
preseljenja ili unitenja pulskog amfiteatra 1583. godine. Premda del trasporto o distruzione dellanfiteatro polese nel 1583. Nonostante
do danas nije pronaen niti jedan dokument iz 16. stoljea koji fino ad oggi non sia stato trovato nessun documento del XVI secolo che
govori u prilog tvrdnji da je Arena ikada trebala biti premjetena u sostenesse laffermazione che Arena doveva essere trasferita a Venezia,
Veneciju, istarska historiografija od Giuseppea Caprina do Mira- la storiografia istriana da Giuseppe Caprino fino a Mirabello Roberti
belle Robertija sustavno podrava tvrdnju da je amfiteatar trebao espone laffermazione che lanfiteatro doveva essere smantellato e ri-
biti rastavljen i ponovo podignut na podruju dananjih veneci- costruito nellarea odierna dei Giardini veneziani. Pietro Stancovich
janskih Giardina. Pietro Stancovich pak pie da je neki arhitekt scrive che un architetto voleva abbattere lanfiteatro a colpi di can-
htio topovskom paljbom unititi amfiteatar pa je to Emo sprijeio. none e fu lEmo che svent tal proposito. Nel 1584, i cittadini ricono-
Godine 1584. zahvalni graani Pule podigli su mu spomen-plou scenti posero una lapide in suo onore sul muro esterno della torre di
na vanjskom zidu sjeverozapadne kule Arene: nord-ovest:

Antiquissimum urbis am/phitheatrum Gabrieli Emo Pe/tri Antiquissimum urbis am/phitheatrum Gabrieli Emo Pe/tri
filio Veneto senatori / optimo ac praeclariss(imo) uni/versa filio Veneto senatori / optimo ac praeclariss(imo) uni/versa
Polae civitas perpetuae / observantiae monumento / dicavit Polae civitas perpetuae / observantiae monumento / dicavit
MDLXXXIIII MDLXXXIIII

Gabrielu Emu, Petrovom sinu, Venecijancu, izvrsnom i preslav- A Gabriele Emo, figlio di Pietro, Veneto, eccellente e illustre senatore, tutti
nom senatoru, svekoliko pulsko stanovnitvo posvetilo je drevni gli abitanti di Pola hanno dedicato lanfiteatro, monumento dellantichit
gradski amfiteatar kao spomenik potovanju 1584. romana, in segno di gratitudine e rispetto. 1584

Prijepis i prijevod / Trascrizione e traduzione di Milena Joksimovi

Iako natpis ne govori ime je Emo zasluio takvu ast, neminovno Nonostante liscrizione scolpita non dice cosa fece lEmo per guadagnare
je da je neim zaduio grad Pulu. tale onore, la citt di Pola gli fu indubbiamente obbligata.

Spomen-ploa na amfiteatru s natpisom u ast Gabrielu Emu / Lapide sullanfiteatro con liscrizione in onore di Gabriele Emo

22 23
Antoine De Ville
vojni inenjer i graditelj utvrda / ingegnere militare e costruttore di fortezze
Toulouse/Tolosa, 1592. 1674.
U poetku strunjak za mine i sudionik u ratovima,
poslije se specijalizirao za vojnu arhitekturu. Bio je u
slubi francuskog dvora, savojskoga vojvode i Mle-
take Republike. Kao povjerljiva linost kardinala
Richelieua brzo je napredovao i postigao visoke i-
nove. Izradio je nacrte i od 1630. do 1632. zapoeo
gradnju pulske mletake utvrde na lokaciji sred-
njovjekovnog katela i antikog kastruma. Godine
1630. mletaki Senat strahovao je da e blizina am-
fiteatra umanjiti obrambenu vrijednost Katela (koji
je upravo gradio Antoine de Ville) utoliko to bi ga,
u sluaju rata, neprijatelj mogao napuniti zemljom i
tako s visoka gaati grad i njegove obrambene toke.
Stoga se u nekoliko navrata pojavio plan o ruenju
Arene. No sam ih je de Ville odgovarao od takvog
nerazboritog pothvata, dokazujui kako, neovisno
o vremenu i trokovima, krhkost zidina s brojnim
otvorima ne bi dopustila da se Arena napuni ze-
mljom i time pretvori u divovsku kulu.

Allinizio fu un esperto di mine e partecip nelle guerre, pi


tardi si specializz in architettura militare. Fu al servizio
della corte francese, del duca di Savoia e della Repubblica
di Venezia. Quale persona di fiducia del cardinale Richelieu,
sal velocemente di carriera e raggiunse altri gradi. Svilupp
i progetti e, tra il 1630 e il 1632, inizi la costruzione della
fortezza veneziana di Pola sul luogo del precedente castello
medievale e dellantico castrum. Nel 1630, il Senato Vene-
to teme che la vicinanza dellanfiteatro potesse diminuire il
valore difensivo del castello (che allepoca veniva costruito
da Antoine de Ville), in quanto in caso di guerra il nemico
potrebbe riempirlo di terra, avendo cos la possibilit di pren-
dere di mira dallalto la citt e i suoi punti di difesa. per
questa ragione che in pi occasioni furono proposti piani di
smantellamento dellArena. Fu per de Ville in persona che
li distolse da questo proposito irrazionale, dimostrando che,
a prescindere dal tempo e i costi, la fragilit delle mura con
numerose aperture non permetterebbe il riempimento dellA- Antoine de Ville, Prikaz Pulskog zaljeva, u: Antoine de Ville, Veduta della baia di Pola in:
rena con terra, trasformandola cos in una gigantesca torre. Portus et urbis Polae, Antiquitatum, ut et Thynnorum Portus et urbis Polae, Antiquitatum, ut et
descriptio curiosa, Venecija 1633. Thynnorum descriptio curiosa, Venezia 1633.
24 25
Giovanni Carrara Pietro Kandler
arheolog / archeologo povjesniar i arheolog / storico e archeologo
Pula / Pola 3. 6. 1806. - Pula / Pola 13. 8. 1850. Trst/Trieste, 23. 5. 1804. Trst/Trieste, 18. 1. 1872.
Pohaao je biskupijsku klasinu gimnaziju u mjestu Feltre (1815. Frequent il liceo classico vescovile di Feltre (1815-1822) e poi, per Roen je u obitelji kotskoga podrijetla (Chandler), koja se do- Nato in una famiglia di origine scozzese (Chandler) trapiantatasi a
1822.) zatim, po savjetu sveenika Luzzicha, odlazi u Plemiki kon- consiglio del canonico Luzzich, passa al Convitto dei nobili di Zaga- selila u Be, a potom u 18. st. u Trst. Nakon osnovnog kolovanja Vienna, per poi trasferirsi a Trieste nel XVIII secolo. Dopo aver frequen-
vikt u Zagreb (1822. 1823.). Godine 1828. Carrara je postavljen bria (1822-1823). Nellanno 1828, agli inizi pionieristici dellar- u Trstu i gimnazijskog u Kopru, studirao je pravo u Padovi, Beu tato la scuola elementare a Trieste e il liceo a Capodistria, studi giuri-
za povjerenika za zatitu spomenika i za prvog imenovanog konzer- cheologia, quando essa non era ancora una scienza riconosciuta, te Paviji, gdje je i diplomirao. U Trstu je najprije od 1826. radio sprudenza a Padova, Vienna e Pavia, dove si laureato. Nel 1826 inizi
vatora starina. Predano istrauje antike spomenike Pule i okolice, Carrara venne nominato commissario per la tutela dei monumenti u odvjetnikom uredu Domenica Rossettija, kojemu je pomagao a lavorare nello studio legale di Domenico Rossetti e lo aiut nella pub-
te prikuplja i istrauje epigrafske spomenike koje od pljake i deva- e fu il primo a essere nominato conservatore delle antichit. Con la u izdavanju prvih etiriju brojeva asopisa Archeografo Triestino, blicazione dei primi quattro numeri della rivista Archeografo Triestino.
stacije uva u Augustovom hramu. massima dedizione conduce delle ricerche sui monumenti antichi di potom u poreznom uredu, u gradskoj upravi Trsta, a od 1842. go- Successivamente lavor allufficio delle imposte, nellAmministrazione
Otkrio je prapovijesne gradine u okolici Bala, Rovinja i Premantu- Pola e dintorni e, su propria iniziativa, esplora monumenti epigrafici tovo do smrti obnaao je dunost gradskog prokuratora (Procu- comunale di Trieste, e dal 1842 quasi fino alla morte svolse la carica di
re. Prouavao je rimsku cestovnu mreu u Istri. Austrijski car Ferdi- che poi raccoglie nel Tempio di Augusto per proteggerli dal saccheg- ratore Civico). Glavna djelatnost ubrzo mu je postalo skupljanje Procuratore Civico. La raccolta e pubblicazione del materiale storico e
nand I., doavi u Pulu u rujnu 1844. godine, izravno je utjecao na gio e distruzione. i objavljivanje povijesne i druge grae o Trstu i Istri koja se ticala altro materiale inerente Trieste e Istria sono ben presto diventate il suo
to da se osiguraju novana sredstva za daljnja arheoloka iskapanja Scopr castellieri protostorici nei dintorni di Valle, Rovigno e Pro- arheologije i epigrafije, politike kulture i gospodarske povijesti, principale interesse. Nei suoi studi si occup di archeologia e epigrafia,
i popravak antikih spomenika pod upravom montore. Studi a fondo la rete stradale romana in Istria. Quan- zemljopisa, jezikoslovlja, etnografije, demografske i gospodarske storia politica, culturale ed economica, geografia, linguistica, etnografia,
Pietra Kandlera i Giovannija Carrare. do limperatore austriaco Ferdinando I arriv a Pola in set- statistike te meteorologije i klimatologije. Osnovao je, ureivao i statistica demografica ed economica, nonch meteorologia e climatolo-
U pismu Kandleru, 23. lipnja 1845. go- tembre 1844, ha provveduto personalmente affinch siano izdavao tjednik LIstria (1846. 1852.), a zatim i asopis La Pro- gia. Era il fondatore, redattore e editore del settimanale LIstria (1846
dine, Carrara pie o buduoj ulozi Au- assicurati i fondi per ulteriori scavi archeologici e restau- vincia dellIstria (od 1867. do smrti), u kojima je, esto i nepot- - 1852), e pi tardi anche della rivista La Provincia dellIstria (dal 1867
gustovog hrama: Kako lijepo! Imat ro dei monumenti antichi sotto la direzione di Pietro pisano, objavljivao krae rasprave te grau vezanu uz povijest i fino alla morte), edizioni nelle quali pubblicava, spesso anche senza fir-
emo arheoloki vrt! Niu toliki bota- Kandler e Giovanni Carrara. suvremenost Trsta i Istre. Jedan od njegovih najvanijih pothvata marsi, brevi discussioni e il materiale per la storia e la contemporaneit
niki vrtovi, a mi emo stvoriti novu Nella sua lettera a Kandler del 23 giugno 1845, svakako je objavljivanje zbirke diplomatikih izvora Codice Di- di Trieste e dellIstria. Una delle sue imprese pi importanti sicuramen-
modu. Svake godine raat e se u Carrara scrive del futuro ruolo del Tempio di Au- plomatico Istriano, (1846. 1852.) s graom od rimskog doba do te la pubblicazione della raccolta di fonti diplomatiche, il Codice Diplo-
njemu antiki kameni spomenici. A gusto: Che bello! Avremmo un orto archeologico! 1526. godine. Objavio je srednjovjekovni statut Pule na talijan- matico Istriano (1846 - 1852), contenente il materiale dallet romana
onda s vremenom moemo vrt ukra- Spuntano tanti orti botanici, ma noi creeremo una skom jeziku (1843.), Porea (1846.), Trsta (1849.), Buja (1850.) fino al 1526. Pubblic gli statuti medievali di Pola in lingua italiana
siti cvijeem i malim stabalcem, to e nuova moda. Ogni anno l sorgeranno antichi te Novigrada i Rovinja (1851.). Nosio je poasni naslov carskoga (1843), di Parenzo (1846), di Trieste (1849), di Buie (1850), di Cit-
biti uitak. Stranac e ostati oaran monumenti in pietra. E col tempo possiamo de- konzervatora za Primorje (Conservatore Imperiale per Litorale), tanova e di Rovigno (1851). Fu insignito del titolo di Conservatore Im-
Carrara je preminuo od posljedica corare lorto con fiori e un piccolo albero, sar un pa je u tome svojstvu objavio mnogobrojne krae priloge u tran- periale per Litorale e in questa veste pubblic numerosi brevi articoli nei
malarije 13. kolovoza 1850. godine. vero godimento. Ogni estraneo ne rimarr affasci- skim tjednim i dnevnim novinama u epistolarnom obliku, s boga- quotidiani e settimanali triestini in forma epistolare, con ricco materiale
Poetak Carrarinog djelovanja kao kon- nato Carrara mor per le conseguenze di malaria tim gradivom za povijest, arheologiju i epigrafiju. Iako je veinu inerente la storia, archeologia ed epigrafia. Anche se oggi non possibile
zervatora uzima se kao datum zaetka il 13 agosto 1850. Linizio delle attivit di Carrara in ranokranskih crkava kasnoantike Pule danas nemogue vidjeti, vedere la maggior parte delle chiese paleocristiane di Pola tardoantica
muzeologije u Puli. veste di conservatore viene considerato la data di inizio jer su unitene prilikom urbanistikih intervencija i graevinskih perch vennero distrutte durante gli interventi urbanistici ed edilizi nel
della museologia a Pola. zahvata u 19. stoljeu, kada se u pulskom zaljevu gradio Arsenal, XIX secolo quando nella baia di Pola venne costruito lArsenale, si posso-
njihov se tlocrt i veliinu moe utvrditi na temelju arhivski sau- no determinare la loro pianta e dimensioni sulla base dei dati conservati
vanih podataka austrijskoga katastra iz 1820. godine te na temelju nellarchivio del catasto austriaco del 1820, nonch sulla base della de-
opisa, skica i zabiljeaka u radovima Pietra Kandlera. Neumoran u scrizione, schizzi e annotazioni nei lavori di Pietro Kandler. Grazie alle
arheolokim istraivanjima Kandler je uspio sauvati opise staro- indefesse ricerche archeologiche, sono state conservate le descrizioni del
kranske krstionice ispred katedrale Uznesenja Marijina, te tlocrt battistero paleocristiano di fronte alla cattedrale dellAssunzione di Ma-
trobrodne crkve sv. Mihovila i kapele sv. Klementa na breuljku ria, nonch la pianta della chiesa a tre navate di S. Michele e la cappella
sv. Mihovila. Kandler je u Trstu i Istri stvorio intelektualnu klimu, di S. Clemente sul colle di San Michele. A Trieste e in Istria, Kandler ha
koja je sredinom 19. st. pogodovala naglom razvitku historiogra- creato il clima intellettuale che nella met del XIX sec. favor lo sviluppo
fije i ope kulture. fulmineo della storiografia e cultura generale.

26 27
Angelo Demartini 21.12. 21 Dicembre,
lijenik, gradonaelnik / medico, sindaco Dan Svetog Tome Il giorno di San Tommaso
Pula/Pola, 1817. Pula/Pola, 22. 11. 1894.
Bio je gradski lijenik i ravnatelj Ope bolnice Pula, a od 1869. Era medico municipale e direttore dellOspedale generale di Pola, e po- Viestoljetna tradicija slavljenja pulskog zatitnika sv. Tome La tradizione lunga secoli di festeggiare San Tommaso, il patrono di Pola, il
do 1876. pulski podestat. O svojem je novcu 1872. dao izgraditi dest di Pola dal 1869 al 1876. Nel 1872, finanzi a proprie spese la 21.12., osim procesija po pulskim ulicama i misa, protjecala je u 21 dicembre comprendeva processioni per le strade di Pola e messe. Inoltre,
javnu fontanu na Danteovu trgu, u dijelu staroga grada u kojem do costruzione della fontana pubblica sulla Piazza Dante Alighieri, nella izraenom karitativnom duhu. Tog dana, Dobrotvorno drutvo la giornata si svolgeva in uno spiccato spirito di carit. In quella data, la So-
tada nije bilo pitke vode. Prekrasna fontana na ijem vrhu je sta- parte della citt vecchia dove fino ad allora non cera acqua potabile. La gospoa organiziralo bi na Danteovom trgu dijeljenje obue i ciet di beneficenza delle signore organizzava sulla Piazza Dante Alighieri
jala ena koja simbolizira grad Pulu sruena je tijekom tridesetih bellissima fontana, al cui apice vi era una donna che simboleggiava la odjee za siromane sugraane. No nalo bi se tu i pregrt prak- la distribuzione di scarpe e vestiti ai concittadini pi poveri. Comunque, qui si
godina 20. stoljea. citt di Pola, fu demolita negli anni trenta del XX secolo. tinih stvari za domainstvo, kao i igrake za djecu. potevano trovare anche molti articoli pratici per la casa come pure giocattoli
Godine 1901. neumorne su bile gospoe: Minutillo Ro- per bambini.
ssetti (ker viceadmirala), Rizzi (supruga gradonaelnika), Rive- Nel 1901, le benefattrici pi instancabili erano la signorina Minu-
ra, Stimpel, Frank itd. Gradsko poglavarstvo bi odnijelo boinu tillo (figlia del vice-ammiraglio), Rossetti, Rizzi (moglie del sindaco), Rive-
jelku i darove u Dom za stare i nemone (Pia casa di ricovero), ra, Stimpel, Frank, ecc. Il Consiglio municipale portava lalbero di Natale e
Pula bi bila okiena gradskim zastavama a svaki graanin bi mo- regali nella Casa per anziani e disabili la Pia casa di ricovero. Pola veniva
gao zakoraiti u Komunalnu palau gdje bi ga poastili. decorata con le bandiere della citt e ogni cittadino poteva entrare nel Palaz-
Godine 1902. podijeljeno je 70 pokrivaa, 200 mukih zo Comunale dove gli veniva dato da mangiare e da bere.
i 200 enskih koulja, 50 komada donjeg rublja, 12 suknji, 24 Nel 1902 furono distribuite 70 coperte, 200 camicie maschili e 200
kompleta lancuna s jastunicama, 24 muka odijela, 24 haljine, femminili, 50 capi di biancheria intima, 12 gonne, 24 set di lenzuola e federe,
70 haljina za djevojice, 16 pregaa, 70 majica, 100 pari arapa, 24 abiti maschili, 24 vestiti, 70 vestiti per bambine, 16 grembiuli, 70 maglie,
300 pari cipela, 70 kaputa i 60 pelerina. Najaktivnije u darivanju 100 paia di calze, 300 paia di scarpe, 70 cappotti e 60 cappe. Le donne pi
bile su gospoe: Rossetti, Rivera, Prinz, Juras, Bolmari, Ugo, attive nella donazione erano le signore Rossetti, Rivera, Prinz, Juras, Bol-
Stimpel i Leban. U darivanju su im se pridruili viceadmiral ba- mari, Ugo, Stimpel e Leban.
ron von Minutillo i gospoda Giorgio Benussi i Dr. Mois. Nel donare ai bisognosi hanno preso parte anche il vice-ammiraglio
Godine 1903. uz odjeu i obuu podijeljeni su i topli barone von Minutillo e i signori Giorgio Benussi e Dr. Mois. Nel 1903, oltre
kruh, kolai, ria i meso. alle scarpe e i vestiti, furono distribuiti anche pane caldo, dolci, riso e carne.

GKC Pula G-131 AMI R-1392


28 29
FRANCISCUS ET KAROLINA

Negativni prirodni imbenici odmagali su razvoju I fattori naturali negativi hanno ostacolato lo sviluppo del
vodoopskrbnog sustava i samog grada tijekom stolje- sistema idrico e della citt stessa nel corso dei secoli. Grazie
a. Ciljanim i relativno naglim usponom Pula u 19. alla sua ascesa pianificata e relativamente improvvisa, nel
stoljeu biva proglaena austrijskom ratnom lukom, XIX secolo Pola divenne il principale porto militare austria-
pri emu dolazi do nezaustavljive ekspanzije grada u co, il che port allespansione inarrestabile della citt in tutti
svakom pogledu. Car Franjo I. pokrenuo je 1832. go- i sensi. Limperatore Francesco I avvi nel 1832 il restauro
dine popravak i preureenje antike fontane nimfe- e ristrutturazione dellantica fontana - il Ninfeo, unabbon-
ja, izdanog izvora vode podno amfiteatra. Zgrada dante sorgente dacqua ai piedi dellanfiteatro. Ledificio
vodocrpilita bila je manja etverokutna prizemnica, dellimpianto per il sollevamento dellacqua era una piccola
graena 1833., godinu dana nakon posjeta Puli cara casa a un piano di forma quadrangolare, costruita nel 1833,
Franje I. i njegove ene Karoline Auguste, kojima je un anno dopo la visita a Pola dellimperatore Francesco I e
bio posveen natpis na zabatu (FRANCISCUS ET sua moglie Carolina Augusta, ai quali fu dedicata la scrit-
KAROLINA), postavljen ne samo u spomen njiho- ta sul timpano (FRANCISCUS ET KAROLINA), posta
va posjeta ve i kao znak zahvalnosti za carevu brigu non solo in memoria della loro visita, ma anche in segno
oko zatite pulskih rimskih spomenika i za izdvajanja di gratitudine allimperatore per la sua premura di tutela-
sredstava za vodocrpilite. Na danas djelomino mo- re i monumenti romani di Pola e di accantonare fondi per
dificiranoj zgradi, ostala je na jugoistonom proelju limpianto per il sollevamento dellacqua. Sulledificio oggi
iznad samoga izvora uklesana godina 1860., rimskim parzialmente modificato, fu inciso sulla facciata sud-est
brojkama, a na sjeverozapadnom proelju ista je go- delledificio, sopra la sorgente stessa, lanno 1860 in numeri
dina simetrino ispisana arapskim brojkama. romani e sulla facciata nord-ovest, in posizione simmetrica,
Ta 1860. godina predstavlja godinu temelji- c lo stesso anno scritto in numeri arabi.
te obnove zgrade, kad je jednostavnoj prizemnici iz Lanno 1860 rappresenta lanno della ristruttura-
1833. dodan novi dio, jednokatnica sjeverozapadno zione radicale delledificio, quando alledificio semplice a
od samoga izvora. Zahvaljujui javnim slavinama un piano del 1833 fu annessa una parte aggiunta, cio un
(tzv. fontanellama), postavljenima po gradu, graani edificio a due piani al nord-ovest della fonte stessa. I cittadini
su se iz toga sustava opskrbljivali tekuom vodom. si approvvigionavano di acqua potabile fornita da questo
sistema a mezzo di fontanelle pubbliche sparse per la citt.

Arhiva Vodovod Pula


30 31
Angelo Cecon
vodnjanski dobrotvor / benefattore dignanese
Vodnjan/Dignano, 18. 8. 1830. - Vodnjan/Dignano, 28. 7.1873.
Pripadnik bogate trgovake obitelji koja je poetkom 19. stoljea Discendente di una ricca fami-
s podruja Karnije doselila u Vodnjan. Za ivota je Angelo Cecon glia mercantile proveniente dal-
uivao veliki ugled meu svojim sugraanima, pa je tako 1867. iza- la Carnia, che si trasfer a Di-
bran za vodnjanskog podestata. Funkciju je odbio iz nepoznatog gnano agli inizi del XIX secolo.
razloga. Umro je u dobi od etrdeset i tri godine, a kao razlog smrti Da vivo, Angelo Cecon godeva
naveden je marazam (marasmo). Angelova supruga Lucia Teresa di grande stima da parte dei
umrla je u dobi od trideset godina, tri godine prije supruga, pa je suoi concittadini e nel 1867 fu
tako jedini nasljednik obiteljskih dobara postao, od roenja bo- eletto podest di Dignano. Riniun-
leljivi, sin Antonio. Zabrinut tom injenicom Angelo je odluio ci a questa carica per motivi ignoti.
sastaviti oporuku prema kojoj e svu imovinu naslijediti sin An- Mor allet di 43 anni e come causa
tonio, uz uvjet da se, ako umre bez nasljednika i prije navrene di morte venne registrato marasmo.
dvadesete godine ivota, od imovine obitelji Cecon u Vodnjanu La moglie di Angelo, Lucia Teresa, mor allet di trentanni, tre anni pri-
osnuje agrarna kola, a obiteljska kua u kontradi sv. Roka pre- ma del marito, per cui lerede universale del patrimonio familiare diven-
namijeni u bolnicu za starije i nemone osobe slabijeg imovinskog t il figlio Antonio, cagionevole di salute fin dalla nascita. Preoccupato
stanja. Antonio umire 8. svibnja 1883., ne navrivi dvadesetu per questo fatto, Angelo decise di redigere un testamento in base al quale
godinu ivota i bez sastavljene oporuke, pa tako na snagu stupa lintero patrimonio verr ereditato dal figlio Antonio a condizione che,
Domenico Fanganel Angelova oporuka iz 1873., kojom Angelo sav svoj imetak daruje
u dobrotvorne svrhe.
se muore senza prole e prima di giungere allet di ventanni, dal patri-
monio della famiglia Cecon verr istituita a Dignano una scuola agraria
trgovac, pulski dobrotvor / commerciante, benefattore di Pola Agrarna kola (Fondazione della scuola agraria Angelo e la casa familiare nella contrada di San Rocco verr convertita in un
Izola / Isola, 1829. Pula / Pola, 1. 11. 1896. Cecon), zapoela je s radom dugo godina nakon smrti Angela Ce- ospedale per anziani e disabili poveri. Antonio mor l8 maggio 1883,
cona. Kao javna kola djelovala je pod nazivom Scuola di avvia- prima di arrivare ai ventanni e senza testamento, perci ebbe effetto il
Uz Pietra Ciscuttija i Matu Koceia, Domenico Fan- Accanto a Pietro Ciscutti e Mate Kocei, il pi grande be-
mento professionale al lavoro di tipo agrario, s radom prestaje testamento di Angelo del 1873, con il quale Angelo donava lintero suo
ganel je najvei pulski dobrotvor 19. stoljea. Tijekom nefattore di Pola del XIX secolo. Nato a Isola nel 1829.
1945. godine. Zakladna bolnica Angelo Cecon (Ospedale di patrimonio a scopi di beneficenza.
intenzivnog razvoja Pule stekao je ogromno materi- Durante lo sviluppo intensivo di Pola, si guadagnato
fondazione Angelo Cecon), koja se financirala rentom sv. Roka, La scuola agraria (Fondazione della scuola agraria Angelo
jalno bogatstvo trgujui s pjeadijskim i mornarikim unimmensa ricchezza materiale commerciando con i
odnosno novcem sakupljenim od rente Ceconovih imanja, otvo- Cecon) inizi col lavoro molti anni dopo la morte di Angelo Cecon.
garnizonima, te osiguravajui logistiku za prekomor- guarnigioni di fanteria e della marina e fornendo logisti-
rena je 1888., a sastojala se od prostorija za prijam pacijenata, Come scuola pubblica, oper sotto il nome di Scuola di avviamento
ska putovanja C. i kr. mornarice. Na Piazzi Ninfea iz- ca per viaggi doltremare della Marina Imperiale e Reale.
kirurke ambulante, bolnikih soba u prizemlju i na katu za oko professionale al lavoro di tipo agrario, e venne chiusa nel 1945. LO-
gradio je raskonu palau koja je poetkom 20. stolje- Sulla Piazza Ninfea costru un lussuoso palazzo che alli-
pedesetak pacijenata, te soba za bolniko osoblje. spedale di fondazione Angelo Cecon, che era finanziato dalle rendite
a prenamijenjena u Hotel Elisabeth. nizio del XX secolo fu ristrutturato per diventare lHotel
Djelovala je do 1946. kada je njenu djelatnost preuzela Po- di San Rocco e dai soldi derivanti dalla rendita dei fondi terrieri di
Tijekom svog ivota pokazao je iznimni sen- Elisabeth.
krajinska pulska bolnica. Danas je u prostorijama zakladne bolni- Cecon, fu aperto nel 1888 e comprendeva i vani per laccoglienza dei
zibilitet prema najsiromanijima: trajno je zaduio Nel corso della sua vita dimostr davere unecce-
ce smjeten centar za osobe s posebnim potrebama. pazienti, lambulatorio chirurgico, stanze ospedaliere al piano terreno
grad Pulu ostavivi nakon svoje smrti 60.000 kruna za zionale sensibilit verso i pi poveri, e dopo la sua morte
e al piano superiore per una cinquantina di pazienti, e locali per il per-
budui prvi Dom za stare i nemone koji je otvoren lasci alla citt di Pola 60.000 corone per la futura prima
sonale ospedaliero.
1900. godine. Tom je prilikom na ulazu u karitativnu Casa per anziani e disabili, aperta nel 1900. Fu in quelloc-
Lospedale era in funzione fino al 1946, quando le sue attivit
ustanovu postavljena spomen-ploa u znak zahval- casione che allingresso nellente caritativo fu posta una la-
vennero trasferite allOspedale provinciale di Pola. Oggi, nei vani dellO-
nosti za njegova pregnua. Usporedbe radi vrijedno pide in onore e memoria di Fanganel. Tanto per fare un pa-
spedale di fondazione, vi collocato un centro per persone con bisogni
je spomenuti da je tada prosjena plaa bila 100 kru- ragone vale la pena ricordare che allepoca la paga media
particolari.
na mjeseno. Danas je Fanganelova ostavtina novi mensile era di 100 corone. Oggi, leredit di Fanganel una
studentski dom na brdu sv. Mihovila. nuova Casa dello Studente sul colle di San Michele.

32 33
Svjetionik u eljezu Il faro di ferro

Svjetionik u eljezu na Gatu sv. Tome rezultat je humanitarne Il Faro di Ferro sul molo S. Tommaso il risultato di unazione uma-
akcije prikupljanja novane pomoi kupovinom avlia koji su se nitaria di raccolta dei fondi tramite lacquisto di chiodini che venivano
potom zabijali u drveni svjetionik. Na taj je nain svjetionik po- poi conficcati nel faro di legno, il quale fu cos rivestito in metallo. Questa
stupno postao potpuno obloen metalom. Bila je to jedna od broj- era una delle numerose azioni umanitarie con le quali durante la guerra
nih humanitarnih akcija kojima je tijekom rata prikupljan novac si raccoglieva denaro per il sostegno ai feriti e alle famiglie povere dei
za potporu ranjenicima i siromanim obiteljima vojnika, udovica- soldati, alle vedove e agli orfani. Lorganizzatore dellazione che inizi
ma i siroadi. Organizator akcije koja je zapoela 2. prosinca 1915. il 2 dicembre 1915 fu il Comitato di signore di Pola per lassistenza di
bio je Odbor pulskih gospoa za ratnu pripomo koji je djelovao guerra che operava nellambito della Croce Rossa. Con la partecipazione
u sklopu Crvenog kria. Sudjelovanjem u takvoj humanitarnoj ad una tale azione umanitaria si esprimeva la solidariet con i soldati al
akciji iskazivala se solidarnost s vojnicima na frontu, njihovim si- fronte e le loro famiglie povere, come pure con le vedove e gli orfani dei
romanim obiteljima, te s udovicama i siroadi stradalih vojnika. soldati caduti in guerra.
Godine 1916., nakon to je drveni svjetionik bio posve obloen Nel 1916, dopo che il farro di legno fu completamente ricoperto di chio-
pribijenim avlima, Gat sv. Tome preimenovan je u Molo Thurm di conficcati, il molo S. Tommaso fu ribattezzato in Molo Thurm in
in Eisen (Gat Tornja u eljezu). U sklopu akcije prikupljeno je Eisen (Il molo della Torre di ferro). Nellambito dellazione furono
oko 100.000 kruna. Bilo je planirano da e svjetionik u mirno raccolte circa 100.000 corone. Lintenzione era che il faro in tempo di
doba sluiti praktinoj svrsi, no nakon rata svjetionik je uklonjen. pace servir per scopi pratici, ma dopo la guerra, il faro venne rimosso.

PPMI-53427 PPMI-53420
34 35
Juraj Dobrila Mate Kocei / Matteo Coceich
biskup i narodni preporoditelj / vescovo e fautore del rinascimento nazionale trgovac, pulski dobrotvor / commerciante, benefattore di Pola
Veli Jeenj kraj Pazina / Ieseni Grande nei pressi di Pisino, 16. 4. 1812. Split/Spalato, 1826. Pula/Pola, 20. 1. 1885.
Trst / Trieste, 13. 1. 1882.
Unato nespornim i velikim zaslugama istarskog sveenstva i hr- Nonostante gli indubbi e grandi meriti del clero istriano e intellettuali laici U mladosti dolazi s ocem u Pulu. Bavei se trgovinom, stekao je Da giovane arriv a Pola con il padre. Esercitando la professione di commer-
vatske laike inteligencije iz Istre za irenje narodnjakog pokreta, croati dellIstria nella diffusione del movimento nazionale, spesso si trascu- znatno bogatstvo. Sudjelovao u komunalnom ivotu Pule kao op- ciante, si costruito una notevole ricchezza. Partecip alla vita municipale
esto se zanemaruje imovinska osnovica koja je inila njegovu ra limportanza della base economica che costitu una leva fondamentale inski zastupnik i lan cehovskih drutava. Svoj je imetak uloio kao di Pola come deputato comunale e membro delle corporazioni delle arti e
temeljnu polugu, a bez koje bi njegov uinak ostao nezamijeen per il movimento, senza la quale i suoi effetti sarebbero rimasti inosservati dobrotvor u izgradnju mnogih komunalnih objekata (meu kojima mestieri. Da benefattore polesano, invest il suo patrimonio nella costruzione
i trenutan. Problematika financiranja djelatnosti koje su inile e di breve durata. Le problematiche di finanziamento delle attivit che co- i dom za nezbrinutu djecu) i stipendiranje siromanih sveuilitara- di numerose strutture comunali (fra laltro anche la casa per bambini ab-
okosnicu narodnjakog pokreta izdavatva, itaonica, kola, po- stituivano il pilastro del movimento nazionale editoria, sale di lettura, ca. Na posljednji poinak ispratila ga je itava pulska inteligencija, bandonati) e nel conferimento di borse di studio a studenti universitari po-
sujilnica i stipendijskih zaklada za uenike bila je iznimno sloe- scuole, cooperative di credito e fondazioni per borse di studio per alunni politiki i vojni dunosnici, te stotine malih, bezimenih graana veri. Venne accompagnato alleterno riposo da tutti gli appartenenti al ceto
na. Podupiranje ovih djelatnosti, koje su bile raznolike, teritorijal- erano eccezionalmente complesse. Non era possibile sostenere queste atti- koje je zaduio. colto di Pola, funzionari politici e militari, e centinaia di piccoli, anonimi
no sveobuhvatne i financijski zahtjevne, nije bilo mogue provesti vit, che erano molteplici e di natura diversa, territorialmente universali e Uvaenom dobrotvoru pulske gradske vlasti dale su po- cittadini che gli furono riconoscenti per le sue opere di beneficenza.
oskudnim sredstvima i redovitim prihodima istarskog finanziariamente impegnative, con i modesti fondi e le entrate staviti bistu u Vijenici Komunalne palae i spomen-plou s nat- Le autorit municipali del Comune di Pola fecero erigere un
sveenstva ili laika narodnjaka. ordinarie del clero istriano o dei laici popolari. pisom: MATTEO COCEICH SPALATINO CHE DEL busto e una lapide dedicati allillustre benefattore
Osim to je novano podupirao iz- Oltre al finanziamento della costru- SUO RICCO AVERE LASCIO UNICO EREDE IL nella Sala consiliare del Palazzo comunale,
gradnju kola i itaonica, biskup Juraj Do- zione di scuole e sale di lettura, il vescovo Juraj COMUNE DI POLA PERCHE ALLINFANZIA con liscrizione: MATTEO COCEICH
brila utemeljio je stipendijsku zakladu Dobrila costitu una fondazione per borse di FOSSE ERETTO UN ASILO MDCCCXCI. SPALATINO CHE DEL SUO RICCO
kojom se osiguravalo kolovanje i si- studio con la quale si provveduto allulte- Godine 1912. zahvaljujui fondaciji AVERE LASCIO UNICO EREDE
romanim uenicima i studentima. riore istruzione per gli alunni e studenti Asilo per ragazzi poveri della citta di Pola IL COMUNE DI POLA PERCHE
Preduvjeti za prijavu za zakladnu poveri. I requisiti per presentare la do- Matteo Coceich izgraen je dom za siroma- ALLINFANZIA FOSSE ERETTO
stipendiju bili su: roenje i bo- manda per la borsa di studio erogata nu djecu i djecu bez roditeljske skrbi. Danas je UN ASILO MDCCCXCI.
ravak na selu, estitost roditelja, dalla fondazione erano: nascita e to Osnovna kola Stoja. Nel 1912, grazie alla fonda-
odlian uspjeh u pukoj koli te domicilio in area rurale, onest dei zione Asilo per ragazzi poveri della
obveza upisivanja kole u kojoj genitori, ottimi risultati nella scuola citta di Pola Matteo Coceich, fu co-
se nastava odvija na njema- elementare e lobbligo di iscrizione struita una casa per bambini poveri
kom i hrvatskom jeziku. Osni- a una scuola nella quale le lezioni e orfani. Oggi questedificio ospita la
vanjem ove stipendijske zakla- si svolgono in lingua tedesca e cro- Scuola elementare di Stoia.
de biskup Dobrila iznjedrio je ata. Con la costituzione di questa
istarske intelektualce koji su fondazione per borse di studio, il
nastavili njegovo djelovanje. vescovo Dobrila fece nascere intel-
lettuali istriani che continuarono la
sua attivit.

36 37
Pietro Ciscutti
pulski dobrotvor / benefattore di Pola
Maniago (Furlania), 18. 2. 1822. Pula/Pola, 17.1.1890.
Jedan je ovjek toliko volio Pulu, toliko je volio ovaj grad, da je Un uomo che am Pola. Am talmente questa citt che dalla sua esisten-
iz svog prolaznog postojanja stvorio neprolaznost. Pietro Ciscutti, za transitoria cre leternit. Pietro Ciscutti archetipamente lesempio
arhetipski je klasini primjer graanina Pule. Kao dvadesetpeto- classico di cittadino di Pola. Nel 1847, allet di 25 anni, arriv a Pola
godinjak, 1847. dolazi u Pulu kako bi radio kao kova u pomor- per lavorare come fabbro nella base navale della Marina austro-ungari-
skoj bazi austrougarske mornarice. Ubrzo je osnovao privatnu ca. Poco dopo fond unofficina e fonderia privata e da buon artigiano,
radionicu i ljevaonicu, a kao dobar obrtnik, izuzetno cijenjen od estremamente rispettato dalle autorit militari, gli fu affidato laffare di
vojnih vlasti, dobio je posao izrade metalnih struktura za izgrad- fabbricazione di strutture metalliche per la costruzione dei capannoni
nju arsenalskih hala. Njegovo poduzee gradilo je ceste i komu- dellarsenale. La sua ditta costru strade e infrastruttura municipale nel-
nalnu infrastrukturu u gradu. Bavio se i stanogradnjom, obnavljao la citt di Pola. Si occup anche delledilizia abitativa, ristrutturava case
je stare i gradio nove kue, koje je potom prodavao i iznajmljivao. vecchie e costruiva case nuove che poi vendeva e affittava.
Godine 1854. Ciscutti kupuje teren uz Misericordiju, na Nel 1854, Ciscutti compr un terreno sul quale cera un conven-
kojem je bio augustinski samostan i o vlastitom troku na Boi to agostiniano accanto alla Misericordia e in quello stesso anno a Natale
iste godine, uz veliku sveanost i brojne uzvanike, otvara gradsko apr, con i propri soldi, un teatro comunale. Levento fu accompagnato
kazalite. da una grande festa con tanti invitati.
Zbog porasta broja stanovnika Ciscutti je odluio gradu Con laumento continuo del numero di abitanti, Ciscutti decise
darovati novo, jo vee kazalite koje je uz oduevljenje graana di regalare alla citt, a proprie spese, un nuovo teatro, ancora pi grande,
sveano otvoreno 2. prosinca 1880. godine, takoer o njegovom che fu inaugurato il 2 dicembre 1880 con grande entusiasmo dei citta-
troku. Skromni Ciscutti novo zdanje nije imenovao teatrom, dini. Il modesto Ciscutti non chiam il nuovo edificio teatro, ma esso
ve mu je dao naziv Politeama tj. vienamjenska dvorana. Po- venne inaugurato col nome politeama, ossia una struttura polivalente.
sebno je ostao zabiljeen dolazak cara Franje Josipa u Politeamu In particolare si trova annotata la visita al Politeama dellimperatore
21. rujna 1882. godine. Francesco Giuseppe il 21 settembre 1882.
Puljani nisu nikada iskazali poast Ciscuttiju za sve to je da- I Polesani non hanno mai reso onore a Ciscutti per tutto quello
rovao svom gradu. No poast mu je iskazao car koji ga je odlikovao che aveva regalato alla sua citt. Tuttavia, fu limperatore che lo onor
Redom viteza Franje Josipa I. insignendolo dellOrdine del Cavaliere di Francesco Giuseppe I.
U sijenju 1890. godine umro je Pietro Ciscutti i ubrzo poi- Pietro Ciscutti mor in gennaio 1890 e poco dopo cominci la
nje neprirodan, paralelni ivot njegove ostavtine i sjeanja na njega. vita innaturale, parallela della sua eredit e del ricordo di lui.
U Politeami su se odravale glamurozne kazaline prired- Nel Politeama si tenevano affascinanti spettacoli teatrali, feste
be, plesne i dobrotvorne zabave i prva (dodue neuspjela) projek- da ballo e di beneficenza, e la prima (anche se senza troppo successo)
cija filma u Puli, 21. studenog 1896. godine. No ve tada njen ute- proiezione di film a Pola in data 21 novembre 1896. Tuttavia, gi allora
meljitelj polako pada u zaborav do te mjere da Il Giornaletto di il suo fondatore cadeva lentamente in oblio, a tal punto che Il Giornalet-
Pola u svom lanku od 9. prosinca 1901. godine donosi podatak to di Pola, nel suo articolo del 9 dicembre 1901, riferisce che la tomba
da je Ciscuttijev grob zaputen. di Ciscutti abbandonata.
Za kakvu budunost vrijedi onda ulagati neizmjeran trud Per quale futuro vale allora la pena di fare sforzi infiniti per far
da se sauva sjeanje? To si pitanje Ciscutti nikada nije postavljao. conservare la memoria? Questa una domanda che Ciscutti non si po-
On je bezuvjetno volio Pulu. Nadivio je vrijeme, postao je ple- neva mai. Lui am Pola incondizionatamente. Ha riportato vittoria sul
Politeama Ciscutti
menita ideja. Besmrtan u kamenu, u prostoru, no ne i u srcima tempo, diventato una nobile idea. Immortale nella pietra, nello spazio,
Nacrt iz 1879. godine, arhiva INK / Disegno del 1879, archivio del Tetatro Popolare Istriano
graana Pule. ma non nei cuori dei cittadini di Pola.

38 39
Crveni kri Croce Rossa Matko Laginja
odvjetnik, politiar i preporoditelj / avvocato, politico e fautore del rinascimento nazionale
Klana kraj Kastva/ Clana presso Castua, 10. 8. 1852. - Zagreb/Zagabria, 18. 3. 1930.
Djelovanje Crvenoga kria u Istri zapoelo je 1878. godine, kada Le attivit della Croce Rossa in Istria iniziarono nel 1878, quando fu U sklopu hrvatskog narodnog preporoda u Istri djelovao je po- Operava politicamente, ma anche economicamente, nellambito del ri-
je osnovano Drutvo gospoa Crvenog kria za Trst i Istru. Nedu- costituita la Societ delle signore della Croce Rossa per Trieste e lI- litiki, ali i gospodarski, s ciljem postizanja neovisnosti seljaka o nascimento nazionale croato in Istria, con lo scopo di raggiungere lin-
go zatim utemeljena je i podrunica u Puli, a ostalo je zabiljeeno stria. Poco dopo fu costituita anche la filiale di Pola e si trova annotato veleposjednicima i trgovcima. Seljatvo u prijelaznom razdoblju dipendenza dei contadini dai latifondisti e commercianti. Nel periodo
i kako su gospoe iz Crvenog kria predstavile svoje aktivnosti che le signore della Croce Rossa hanno presentato le loro attivit durante iz naturalne u novanu privredu zbog primitivne obrade zemlje te transitorio dalleconomia naturale alleconomia monetaria, i contadini,
tijekom dvodnevnog druenja s graanima u Politeami Ciscutti, lincontro di due giorni con i cittadini, tenutosi il 17 e 18 gennaio 1884 razmjerno slabe i skupe proizvodnje nije bilo u mogunosti dobiti con la loro lavorazione primitiva del terreno e produzione piuttosto mo-
17. i 18. sijenja 1884. godine. Uz Slobodni fond, iz kojeg su se nel Politeama Ciscutti. Oltre al Fondo libero, dal quale si finanziavano kredit ili nabaviti najnunije gospodarske potreptine. Zaduiva- desta e costosa, non erano in una buona posizione per ottenere prestiti e
financirale razliite donacije, izdvajala su se sredstva za Drutvo varie donazioni, si accantonavano fondi per la Societ della maternit, il nje istarskih seljaka uz lihvarske kamate bila je stoga neizbjena acquistare gli utensili agricoli pi necessari. La conseguenza inevitabile
majinstava, Nepovredivi fond te Fond za pomo u mirnodop- Fondo inviolabile e il Fondo di aiuto nel tempo di pace. La Croce Rossa posljedica. U tom kritinom razdoblju devedesetih godina 19. lindebitamento del contadino istriano con interessi da usura. In questo
skom razdoblju. Pulski Crveni kri imao je svoj ured u Ulici sv. di Pola aveva il proprio ufficio in Via San Policarpo n. 204. stoljea zapoinje ekonomsko uzdizanje sela zahvaljujui vlasti- periodo critico degli anni novanta del XIX secolo inizia lascesa economi-
Polikarpa br. 204. Durante la prima guerra mondiale, nei territori della Monar- tim zadrunim organizacijama. ca dellarea rurale attraverso le loro proprie organizzazioni cooperative.
Tijekom Prvog svjetskog rata na podruju Monarhije pro- chia si svolgevano numerose azioni umanitarie con lo scopo di provve- Matko Laginja bio je na elu zadrunoga pokreta te je Matko Laginja era in capo al movimento cooperativo e fond
vodile su se mnogobrojne humanitarne akcije u svrhu zbrinjava- dere alle famiglie povere dei soldati, le vedove e gli orfani, come pure di osnovao niz kreditnih zadruga (posujilnica) i gospodarsko-po- una serie di cooperative di credito (posujilnice) e cooperative di pro-
nja siromanih obitelji vojnika, udovica i siroadi, kao i opskrbe approvvigionare i soldati al fronte, poich le risorse del fondo nazionale troakih zadruga koje su inile okosnicu gospodarskog oporavka duzione e consumo che costituivano il pilastro del recupero economico
vojnika na bojitu, budui da sredstva u dravnom socijalnom di previdenza sociale non erano sufficienti a tale scopo. Due associazioni sela. U njegovoj je odvjetnikoj pisarnici u Puli svoje djelovanje dellarea rurale. Nel 1891, la Cooperativa di credito istriana inizi ad
fondu nisu dostajala za tu svrhu. U Puli su s tim ciljem najaktivnije civili e organizzazioni di volontariato a Pola erano le pi impegnate in 1891. zapoela Istarska posujilnica. Tijekom Prvog svjetskog rata esercitare la propria attivit nel suo studio legale. Durante la prima guer-
bile dvije dobrovoljne civilne udruge i organizacije: Crveni kri i tali attivit: la Croce Rossa e il Comitato di signore di Pola per lassisten- radio je na zbrinjavanju interniranih Istrana koji su bili u austrij- ra mondiale, Laginja provvedeva agli Istriani internati che erano stati
Odbor pulskih gospoa za ratnu pripomo (Kriegsfrsorge). za di guerra (Kriegsfrsorge). skim logorima. Vlada Stojana Protia imenovala ga je 1920. hrvat- nei campi in Austria. Il governo di Stojan Proti lo nomin bano di Cro-
Pulska podrunica Crvenog kria tijekom rata je priku- Durante la guerra, la filiale della Croce Rossa di Pola raccoglie- skim banom. Iz stranakoga se ivota povukao 1925./1926., ali to azia nel 1920. Si ritir dalla vita di partito nel 1925-26, ma ci non era
pljala pomo organiziranjem koncerata, balova, nogometnih va fondi organizzando concerti, balli, partite di calcio, tombole e proie- nije bio i prestanak njegova drutvenog djelovanja. la fine della sua attivit sociale.
utakmica, tombola te filmskih projekcija u Politeami Ciscutti i zioni di film nel Politeama Ciscutti e nel cinema della Croce Rossa (ex
u kinu Crvenog kria (nekadanjem kinu Edison). Odravali su cinema Edison). Furono tenuti corsi per personale sanitario, si raccoglie-
se teajevi za sanitetsko osoblje, prikupljali sanitetski materijal, vano prodotti sanitari, farmaci, vestiti, alimenti e risorse.
lijekovi, odjea, ivene namirnice i novana sredstva. Attraverso la Croce Rossa si spedivano lettere, messaggi e docu-
Preko Crvenog kria prosljeivala se pota, poruke i doku- menti dei prigionieri di guerra e civili internati.
menti vojnih zarobljenika te zatoenih civila. Alla fine della guerra, il Comitato per lassistenza di guerra
Koncem rata Odbor za ratnu pripomo organizirao je ha organizzato laccoglienza e cucina popolare per la popolazione civile
prihvat i puku kuhinju za istarsko civilno stanovnitvo koje je istriana che fu forzatamente internata nel 1915.
bilo prisilno internirano 1915. godine.

40 41
Ivan Zuccon (Cukon)
odvjetnik / avvocato
Medulin/Medolino, 23. 10. 1868. - Zagreb/Zagabria, 7. 10. 1928.
Kao Dobrilin stipendist zavrio je gimnaziju u Kopru, a pravo Come borsista di Dobrila si matur al liceo a Capodistria, dopodich studi
studirao u Beu, gdje je doktorirao 1894. godine. Slubovao je giurisprudenza a Vienna, dove consegu il dottorato nel 1894. Lavor al tri-
u transkom sudu, potom u Puli, u odvjetnikom uredu Matka bunale di Trieste, poi a Pola nello studio legale di Matko Laginja, e nel 1901
Laginje, a 1901. otvorio je svoj ured. Za zastupnika u Pokra- apr il proprio studio legale. Nel 1908 fu eletto deputato alla Dieta provinciale
jinskom saboru u Poreu bio je izabran 1908. te je imenovan di Parenzo e fu nominato uno degli assessori della Giunta regionale. A par-
jednim od prisjednika Zemaljskog odbora. Od svibnja 1915. tire da maggio 1915, dopo lespatrio forzato di 60.000 abitanti dellIstria
godine, nakon prisilnog iseljavanja 60.000 stanovnika june meridionale nelle aree rurali di Ungheria, Repubblica Ceca, Moravia e nei
Istre u ruralne krajeve Maarske, eke, Moravske i u austrij- campi in Austria, dott. Zuccon fece di tutto per rendere la vita degli esiliati
ske logore, dr. Zuccon ini sve da bi ivot prognanika uinio to pi sopportabile.
podnoljivijim. Gli sfollati loro sono il mio impiego speciale e la mia pena,
Evakuirci to su moja posebna sluba i muka, jer to perch loro sono i miei compaesani, la mia stirpe, mio sangue. Lascia-
su ba moji zemljaci, moj rod, moja krv. to sam bio radi mo stare per adesso il fatto che per il loro benessere sono stato 3 volte in
njih 3 puta u Maarskoj, 2 puta u Beu i Moravskoj, 2 puta Ungheria, 2 volte a Vienna e Moravia, 2 volte a Leibnitz e Gmnd, dove
u Leibnitzu i u Gmndu i zauzimao se za njihovu sudbinu mi impegnavo per il loro destino presso varie autorit. Quando il gover-
kod raznih oblasti, to ostavimo za sada. Kad se nije vlada no non prese in considerazione la mia proposta presentata per iscritto
obazirala na moj prijedlog uinjen pismeno u juniju da se in giugno, con la quale proponevo che i Croati venissero sistemati qua
Hrvati porazmjeste po Hrvatskoj, a vlada u Zagrebu bila je e l lungo la Croazia, e il governo a Zagabria era pronto ad accoglierli
pripravna primiti ih kad je trebalo ljude pustiti u Maar- quando la gente doveva essere lasciata in Ungheria fino al ritorno in
skoj do povratka u domovinu. Kao to se je pustilo po selima patria. Come vennero lasciati i nostri circa 5000 nei villaggi in Mo-
one u Moravskoj-naih oko 5000, a ne strpati ih u barake u ravia, invece di ammassarli nelle baracche a Gmnd. Qui cerano per
Gmnd. Tu su bili cijelu godinu Rusini, a ima ih jo i danas un anno intero gli Ucraini, e a tuttoggi ce ne sono ancora circa 12.000,
oko 12.000, pa su barake u najveem neredu i smradu. Krov perci nelle baracche regnano sporcizia e fetore. La pioggia penetra at-
pua, kroz daske pue, a ispod tla gnjila slama kano u tali. traverso il tetto, il vento soffia tra le assi, e sotto il pavimento c paglia
Ljudi doli, ne nali potrebne postelje niti ponjave, niti odije- marcia come nelle stalle. La gente arrivata, non hanno trovato i letti e
la, niti obue i tako zima pritisla i smrt poela kositi uasno, le coperte necessarie, non cerano ne vestiti ne scarpe, linverno comin-
osobito malu, nejaku djecu (50-60 na dan). Hrana tamo ci a stringere e la morte inizi a falciare le proprie vittime una dopo
pripravlja se sve drugaije nego bi naim ljudima prijalo. To laltra, specialmente i bimbi piccoli, deboli (50-60 al giorno). Il cibo
je sve opetovano predoeno i izneseno putem Hilfskomiteta l viene preparato diversamente da come piacerebbe alla nostra gente.
na ministarstvo i na namjesnitvu Bekom i na upravi bara- Tutto ci fu nuovamente presentato e riferito, tramite il Hilfskomitee,
ka, ali Vi ve znate, kako to ide. Znate biti e zlo polovica e al ministero e alla Luogotenenza di Vienna e allamministrazione delle
nam svijeta poumirati. baracche, ma Voi gi sapete come vanno queste cose. Sapete, andr di
Premda je samo u logoru Gmnd tijekom Prvog svjet- male in peggio, met del nostro popolo morir.
skog rata umrlo 5.000 Istrana, zahvaljujui inicijativi dr. Ivana Nonostante durante la prima guerra mondiale solamente nel cam-
Zuccona u sijenju 1916. godine vie od 8.000 istarskih logora- po di Gmnd siano morti 5.000 Istriani, grazie alliniziativa di dott. Ivan
a preseljeno je u ruralne krajeve Austrije. Zuccon, in gennaio 1916 pi di 8.000 internati Istriani furono trasferiti nelle
Nakon rata obnaao je dunost velikoga upana zagre- aree rurali dellAustria.
bake oblasti 1924. 1925. godine. Dopo la guerra svolse la carica di grande zupano della regione di Za-
gabria nel 1924/1925.

42 43
Redovnice Svetih Srca Religiose dei Sacri Cuori Giuseppina Martinuzzi
pedagoginja, pjesnikinja, politiarka
pedagogista, poetessa, donna politica
U 19. stoljeu nastaju brojne katolike udruge i redovnike kon- Nel XIX secolo sorgono molte associazioni cattoliche e congregazioni Labin/Albona, 14. 2. 1844.
gregacije koje su se posvetile karitativno-socijalnom radu. Meu religiose dedite alle attivit caritative e sociali. Tra queste c anche lAs- Labin/Albona, 25. 11. 1925.
takvima je i Druba sestara Presvetog Srca Isusova proizala iz ka- sociazione delle sorelle del Sacro Cuore di Ges nata dalla Pia Unione
tolike udruge Keri Presvetog Srca Isusova koju je u Trstu osno- delle Figlie del Sacro Cuore di Ges fondata a Trieste nel 1879 dal frate
vao 1879. kapucin Arkaneo iz Camerina. Sve lanice Drube bile cappuccino Arcangelo da Camerino. Tutte le suore dellAssociazione era-
su franjevake treoredice. no suore terziarie francescane. Roena je kao najstarije dijete u uglednoj obitelji koja se u La-
Svrha Drube sestara Presvetog Srca Isusova je opeljud- Lobiettivo dellAssociazione delle sorelle del Sacro Cuore di bin doselila poetkom 18. stoljea iz talijanske pokrajine Fur-
ski i vjerski odgoj te obrazovanje siromane djece i mladei. Godi- Ges leducazione umana e religiosa e listruzione dei bambini e dei lanije. Osnovno obrazovanje dobila je od oca, osobe liberal-
ne 1897. asne sestre su osnovale redovniku zajednicu u Puli te giovani poveri. Nel 1897, le suore hanno fondato una comunit mona- nog svjetonazora, koji je vie od ezdeset godina sudjelovao u
puku kolu. Prema Zakonu o pukim kolama iz 1869. te Pokra- stica a Pola e una scuola elementare. Ai sensi della Legge sulle scuole ele- labinskom javnom ivotu, i nekoliko je puta biran za labinskog
jinskim kolskim zakonom iz 1870. sveenici i asne sestre nisu mentari del 1869 e la Legge scolastica provinciale del 1870, preti e suore podestata. Studirala je privatno, a 1873. poinje raditi kao ui- Nacque primogenita in seno ad una distinta famiglia borghese trasferitasi in
mogli pouavati u kolama. non potevano insegnare nelle scuole. teljica na zamjeni u Labinu i Galiani. Diplomu za pouavanje Albona allinizio del XVIII secolo dalla provincia italiana del Friuli. Ottenne
Stoga je puka kola redovnica Svetih Srca zatvorena 1901. per questa ragione che la scuola elementare delle Religiose dei u opim pukim kolama stekla je 1875., a s radom nastavlja u listruzione elementare dal padre, un uomo incline ad una concezione liberale
Godinu dana kasnije, unato izriitoj zabrani vlasti, nastavljaju s Sacri Cuori venne chiusa nel 1901. Un anno pi tardi continuarono con Miljama, te do umirovljenja 1905. u Trstu, gdje je pouavala del mondo che per pi di sessantanni partecip alla vita pubblica albonese
programom kolovanja najsiromanije djece, te zbog nepotivanja il programma di istruzione dei bambini pi poveri nonostante lespresso u Narodnoj koli, te u koli Fondacije Morpurgo koju su po- e pi volte fu eletto podest di Albona. Poi ha studiato in privato e nel 1873
zabrane i daljnjeg obrazovanja vrlo esto bivaju kanjene visokim divieto delle autorit e, a causa dellinosservanza del divieto e del prose- haali sinovi radnika Lloydovog arsenala. Tijekom trideset i cominci a lavorare come supplente nelle scuole di Albona e Gallesano. Nel
novanim globama. guimento dellistruzione, molto spesso venivano punite con elevate pene dvije godine rada zbliila se sa skromnim i potlaenim ljudima, 1875 ha ricevuto il diploma per linsegnamento nelle scuole pubbliche elemen-
Crkva (dananji muzejsko-galerijski prostor) izgraena je pecuniarie. dijelei njihove strepnje i nadanja, te tako postala uiteljica tari, dopodich continu a lavorare come maestra a Muggia e poi a Trieste
1908. godine. Tijekom Prvog svjetskog rata redovnice Srca Isu- La chiesa (oggi un ambiente museale-espositivo e galleria dar- siromanih. Suraivala je s mnogim pedagokim asopisima, fino alla pensione nel 1905. A Trieste insegnava nella Scuola popolare e nella
sova skrbile su o istarskoj djeci u tajerskom logoru Wagna, te po te) fu costruita nel 1908. Durante la prima guerra mondiale, le Religiose bila je izvrsna pedagoginja, kako praktiarka tako i teoretiar- scuola della Fondazione Morpurgo, frequentata dai figli dei lavoratori dellar-
oblinjim mjestima. dei Sacri Cuori si prendevano cura dei bambini istriani nel campo pro- ka. Sudjelovala je u sastavljanju osnovnokolskih udbenika, senale Lloyd. In 32 anni di lavoro si collegata alla gente modesta e oppressa,
Redovnice su napustile crkvu i samostan Svetih srca kra- fughi di Wagna e nei villaggi circostanti. a posebno je zapaen njen prirunik Manuale Mnemonico condividendo le loro ansie e speranze, e divent cos la maestra dei poveri. Ha
jem Drugog svjetskog rata i otada se objekt vie nije koristio. Le religiose abbandonarono chiesa e convento alla fine della II (1886.) koji je sadravao tablice za lake savladavanje gradiva. collaborato con numerose riviste di pedagogia ed era uneccellente pedagogista,
guerra mondiale. Odrala je mnoge javne govore u kojima je zastupala sia in pratica che in teoria. Partecip alla stesura di libri di testo per la scuola
prava radnika, posebno ena, te djece, a takoer se zalagala elementare e il suo Manuale Mnemonico (1886), con le tavole sinottiche per
za suradnju talijanskog i slavenskog iteljstva u Istri. Pisala je la pi facile comprensione e memorizzazione della materia, riscosse partico-
i pjesme od kojih je najpoznatiji spjev socijalne tematike In- lare attenzione.
giustizia (1907.). U Komunistiku partiju Italije ulanila se Ha tenuto numerosi discorsi pubblici sostenendo i diritti degli operai,
1921. godine. Iste je godine u Labinu buknula pobuna rudara, specialmente donne, e dellinfanzia e si impegn anche in favore della collabo-
poznatija kao Labinska republika, kojoj je dala svoju punu po- razione della popolazione italiana e slava in Istria. Scriveva poesie e il suo pi
drku. Nakon gotovo itavog ivota provedenog u Trstu, pred noto poema a tema sociale Ingiustizia (1907). Nel 1921 ader al Partito
kraj ivota, oslabljena boleu, vraa se u rodni Labin. Zadnje Comunista dItalia. In quellanno ad Albona scoppi lo sciopero dei minatori,
mjesece ivota provodi u sreivanju obiteljskog arhiva i biblio- meglio noto come la Repubblica di Albona, alla cui la Martinuzzi diede
teke, koju je jo 1897. poklonila Gradu Labinu. pieno appoggio. Dopo aver trascorso quasi tutta la vita a Trieste, verso la fine
Umrla je u osamdeset drugoj godini ivota okruena della vita, provata dalla malattia, torn nella citt natale di Albona. Trascorse
obitelji i prijateljima, a pogrebu je prisustvovalo mnotvo ljudi. gli ultimi anni di vita dedicandosi alla sistemazione dellarchivio e biblioteca
familiare, che gi nel 1897 aveva donato alla Citt di Albona.
Mor allet di 82 anni, circondata dalla famiglia e dagli amici, e il
funerale vide unampia partecipazione.
44 45
Domenico Pergolis Dinko Vitezi
lijenik i dobrotvor / medico e benefattore pravnik, politiar, preporoditelj /giurista, politico, fautore del rinascimento nazionale
Rovinj/Rovigno, 29. 10. 1829 Vrbnik/Verbenico, 24. 7. 1822. - Krk/Veglia, 25. 12. 1904.
Rovinj/Rovigno, 18. 10.1901. Osnovnokolsko i gimnazijsko obrazovanje stekao je u Vrbniku, Ricevette listruzione primaria e liceale a Verbenico, Veglia e Zara, dopo-
Krku i Zadru, dok je studij prava pohaao u Beu i Padovi, gdje dich studi diritto a Vienna e Padova, dove consegu anche il dottorato
je i doktorirao 1847. godine. Od 1849. do 1884. ivio je u Zadru nel 1847. Dal 1849 al 1884 visse a Zara, dove svolse la carica di pri-
gdje je slubovao kao nadsavjetnik i financijski prokurator za Dal- mo consigliere e procuratore finanziario per Dalmazia. Insieme a Juraj
maciju. Zajedno s Jurjem Dobrilom bio je voa prvog narataja Dobrila era a capo della prima generazione di politici croati fautori
hrvatskih politiara narodnih preporoditelja Istre i Kvarnera. Iza- del rinascimento nazionale - di Istria e Quarnero. Fu eletto deputato al
bran je kao zastupnik u Carevinsko vijee na prvim neposrednim Consiglio imperiale nelle prime elezioni parlamentari dirette del 1873.
parlamentarnim izborima 1873. godine. Uspjeh je ponovio i na iz- Ha ripetuto lo stesso successo nelle elezioni del 1879 e 1885, mentre nelle
borima 1879., i 1885., dok se kandidature za izbore odrane 1891. elezioni tenutesi nel 1891 rinunci alla candidatura a favore di Vjeko-
odrekao u korist Vjekoslava Spinia. Dugi niz godina bio je jedini slav Spini. Per molti anni fu lunico rappresentante dei Croati istriani
predstavnik istarskih Hrvata u bekom Parlamentu. Nakon Do- nel Parlamento di Vienna. Dopo la morte di Dobrila, influenzato dal-
briline smrti, pod utjecajem mlaeg narataja hrvatskih politia- la generazione pi giovane di politici croati, cominci ad esprimere le
ra, poinje otrije istupati. Zahtijevao je rjeavanje gospodarskih proprie idee in modo pi combattivo. Esigeva la soluzione dei problemi
i prosvjetnih problema, te upozoravao na naruena prava Hrvata i economici e dellistruzione e richiamava lattenzione sui diritti violati dei
Slovenaca u Istri, teko gospodarsko stanje i poloaj seljatva, pro- Croati e Sloveni in Istria, la difficile situazione economica e la posizione
blem hrvatskog i slovenskog jezika u javnoj uporabi u Istri, kao i o dei contadini, il problema della lingua croata e slovena in uso pubblico in
potrebi otvaranja hrvatskih gimnazija i obrtnikih kola. Istria, nonch la necessit di aprire licei e scuole artigianali croate.
Bio je jedan od osnivaa i poasni lan prve hrvatske i- Fu uno dei fondatori e membro onorario della prima sala di
Obitelj Domenica Pergolisa stekla je blagostanje bavei se po- La sua famiglia accumul la propria ricchezza con il commercio maritti-
taonice u Istri, otvorene u Kastvu 1866., kao i prvi predsjednik lettura croata in Istria, aperta a Castua nel 1866, nonch il primo presi-
morskom trgovinom. Osnovno i srednje obrazovanje stekao je u mo. Ottenne listruzione primaria e secondaria nella citt natale di Ca-
Bratovine hrvatskih ljudi u Istri utemeljene 1874. takoer u dente della Congregazione dei Croati in Istria, fondata nel 1874 a Ca-
rodnom gradu te u Kopru, a medicinu je studirao u Padovi gdje podistria e poi studi medicina a Padova, dove il 21 novembre 1855 si
Kastvu, koja je pomagala siromane uenike iz Istre. Izabran je za stua con lo scopo di aiutare gli alunni poveri dellIstria. Fu eletto primo
je 21. studenog 1855. specijalizirao kirurgiju. Ve 6. oujka idue specializz in chirurgia. Gi il 6 marzo dellanno seguente si laureato
prvog predsjednika, a bio je i jedan od osnivaa Drube sv. iri- presidente ed era anche uno dei fondatori della Societ dei Santi Cirillo
godine diplomirao je porodiljstvo. Vratio se zatim u Rovinj, gdje je in ostetricia, dopodich torn a Rovigno, dove per tanti anni esercit la
la i Metoda za Istru, te lan i osniva Staroslavenske akademije u e Metodio per lIstria, come pure membro e fondatore dellAccademia
dugi niz godina obavljao lijeniku djelatnost. Pergolis je bio dru- professione medica. Pergolis era socialmente attivo. Nella seconda met
Krku 1902. godine. Godine 1898. utemeljena je knjinica obitelji degli Slavi a Veglia nel 1902. Nel 1898 venne istituita la biblioteca della
tveno aktivan. U drugoj polovini 1880-ih bio je gradski vijenik i degli anni 1880 svolse la funzione di membro del Consiglio municipale e
Vitezi, te zaklada brae Vitezi 1900. godine. Zaklada je obuhva- famiglia Vitezi e la Fondazione dei fratelli Vitezi nel 1900. La Fonda-
dunosnik u gradskoj upravi. Svoj je utjecaj u vie navrata iskori- fu funzionario dellamministrazione comunale. Us la sua influenza in pi
ala tri stipendijalne zaklade: za odgoj sveenika, za odgoj svjetov- zione comprendeva tre fondazioni per borse di studio: per la formazio-
stio da isplati znaajne novane iznose. Devedesetih godina bio je occasioni per erogare considerevoli somme di denaro. Negli anni novanta
njaka i za siromane uenike. Godine 1901. u Vrbniku je osnovan ne dei sacerdoti, per la formazione dei laici, e per gli alunni poveri. Nel
lanom opinske komisije za zdravstvo. Svoju je profesiju nastavio fu membro della Commissione Comunale di Sanit. Continu a esercitare
Hrvatski (Viteziev) dom u kojem se nalazila dvorana za kulturne 1901, a Verbenico fu fondata la Casa croata (di Vitezi), ove si trovava
obavljati do 1897. godine. la sua professione fino al 1897.
priredbe, Hrvatska itaonica, posujilnica, gospodarsko-trgovako una sala per manifestazioni culturali, la Sala di lettura croata, la coope-
Posebno je bio osjetljiv prema siromanima, a posljednjih Era particolarmente sensibile verso i poveri e negli ultimi anni
drutvo i Knjinica obitelji Vitezi. Viteziev Hrvatski dom tako je rativa di credito, la societ economico-commerciale e la Biblioteca della
godina svoje slube pacijente je lijeio besplatno. Za veinu svojih curava i suoi pazienti gratuitamente. Per la maggior parte delle sue dona-
postao kljuno mjesto cjelokupnog javnog ivota Vrbnika. famiglia Vitezi. La Casa croata di Vitezi divent cos il punto dincon-
donacija elio je da ostanu anonimne. Posljednjih godina XIX. st. zioni voleva che rimanessero anonime. Negli ultimi anni del XIX secolo,
tro dellintera vita pubblica di Verbenico.
rovinjske su ubonice upale u teke financijske prilike. Pergolis je lospizio rovignese (Ubonice) si trov in una grave situazione finanziaria.
onda darovao 70.000 austrijskih kruna za izgradnju doma za sta- Fu allora che Pergolis don 70.000 corone austriache per la costruzione
rije i nemone (Casa di Ricovero) koji je otvoren u Rovinju 1900. della Casa di Ricovero per Anziani e Disabili, che fu aperta a Rovigno
i koji danas nosi njegovo ime. Prilikom otvorenja nove ustanove nel 1900 e tuttoggi porta il suo nome. In occasione dellapertura di questa
darovao je siromanima jo 1.000 kruna. Pergolis je do smrti na- nuova struttura, egli don ai poveri ancora 1.000 corone. Fino alla morte,
stavio donirati sredstva za uzdravanje korisnika. Oporuno je Pergolis continu a donare fondi per il mantenimento dei suoi utenti. Per
siromanima ostavio 4.000 kruna. disposizione testamentaria lasci ai poveri una somma di 4.000 corone.

46 47
Dobrotvorno Drutvo Societ di beneficenza Kada je zalo sunce, kronje su bile obasjane s vie od tri
tisue elektrinih arulja. Zatim je poela urnebesna battaglia dei
Quando il sole tramont, le chiome degli alberi furono illumina-
te con pi di tre mila lampadine elettriche. Poi inizi la divertente batta-
gospoa Pule delle signore di Pola coriandoli (u dugakim, arenim, papirnatim vrpcama bili su ra- glia dei coriandoli (in lunghi nastri di carta colorata cerano dei pezzetti
znobojni sitni, okrugli papirii kojima bi se obasipali sudionici ovvero dischetti di carta variopinti che venivano lanciati sui partecipanti
Vrlo iva djelatnost dobrotvornih i humanitarnih drutava jedna je Unattivit molto vivace delle associazioni di beneficenza e umanitarie veselih sukoba). A nakon toga su puteni lampioni koji su nono delle allegre battaglie). Dopo di ci si lanciavano le lanterne che trasfor-
od odlika razvijenoga graanskog drutva, a koja je posebice dola- una delle caratteristiche di una societ civile evoluta, che trov espres- nebo pretvorili u arobnu rapsodiju. Veselje se protegnulo du- mavano il cielo notturno in una rapsodia magica. I festeggiamenti si sono
zila do izraaja u velikim gradskim sredinama tijekom posljednja sione in particolare nei grandi centri urbani negli ultimi tre decenni del boko u no i zabava je zavrena u jedan ujutro. Sva su sakupljena protratti fino a notte inoltrata e la festa si concluse all1 di notte. Tutti i
tri desetljea austrougarske vladavine. Svoj duboki karitativni trag regno austro-ungarico. Anche la Societ di beneficenza delle signore di sredstva bila namijenjena za dobrotvorne svrhe. fondi raccolti erano destinati a scopi di beneficenza.
ostavilo je i Dobrotvorno drutvo gospoa Pule osnovano u lipnju Pola, fondata in giugno 1890, lasci la sua profonda impronta caritati-
1890. godine. Prva predsjednica drutva plemenitih dama i gos- va. La prima presidentessa della Societ delle dame e signore nobili fu la
poa bila je baronesa Mathilda Borinin de Pinter (od 1894. pred- baronessa Mathilda Borinin de Pinter (dal 1894 anche la presidentessa
sjednica i pulske podrunice Crvenog kria). Djelatnost Drutva della filiale della Croce Rossa di Pola). Le attivit della Societ dipende-
u potpunosti je ovisila o dobrovoljnome radu lanica te o nova- vano interamente dal lavoro di volontariato delle signore, membri del-
noj i materijalnoj pomoi graana. Stoga je Drutvo suraivalo sa la Societ, e dallaiuto economico e materiale dei cittadini. La Societ
irokim krugom utjecajnih osoba iz vojnih, upravnih, gospodar- collaborava perci con un grande cerchio di persone influenti delle sfere
skih, kulturnih i crkvenih krugova. Tijekom godina prireivane su militari, amministrative, economiche, culturali ed ecclesiastiche. Nel cor-
razliite manifestacije izlobe, balovi, koncerti, zabave, sportska so degli anni venivano organizzati vari eventi mostre, balli, concerti,
dogaanja ili tombole, na kojima su sakupljana znatna novana feste, eventi sportivi o tombole, dove si raccoglievano fondi considerevoli.
sredstva. Un esempio di manifestazione culturale e di intrattenimento ai
Jedna od takvih kulturno-zabavnih dobrotvornih priredbi fini di beneficenza si tenne nel parco Valeria in giugno 1904. Dopo che
bila je ona odrana 1904. godine u parku Valerija. Nakon to su svi tutti i presenti hanno pagato il biglietto di entrata, la manifestazione fu
okupljeni platili ulaznicu, manifestaciju je sveano otvorila pred- inaugurata dalla presidentessa della societ di beneficenza, signora Rosi-
sjednica Drutva gospoa Rosita Rizzi. Djeca su se mogla igrati ta Rizzi. I bambini potevano giocare sui cavallini a dondolo, mentre i gio-
na konjima-njihaljkama, a mladi i stari zabavljali su se uz magino vani e i vecchi si divertivano con la pesca magica (pescavano un numero
pecanje (upecali bi broj i s tim bi brojem podigli nagradu). U a- e con questo numero ritiravano il premio). Nel mulino a vento variopinto
renoj vjetrenjai gosti su mogli kupiti kavu, sladoled i slastice iz i visitatori potevano comprarsi un caff, gelato e dolci delle pasticcerie po-
pulskih slastiarnica. Svi koji su to eljeli, poastili su se bavarskim lesane. Tutti quelli che volevano, si prendevano anche una birra bavarese
pivom i kobasicama. Pored pivnice postavljen je iglu (samo djelo- e salsicce. Accanto alla birreria fu collocato un igl (solo parzialmente
mice od leda) kako bi si posjetitelji mogli predoiti kako ljudi ive di ghiaccio), affinch i visitatori potessero farsi unidea di come vive la
na Sjevernom polu. Najveu pozornost privukle su automobilske gente del Polo Nord. Le corse automobilistiche alle quali partecipavano,
utrke u kojima su kao suvozai sudjelovali sudionici dobrotvorne come passeggeri, anche i visitatori dellevento hanno attirato la maggiore
priredbe. Najvei adrenalinski ushit inile su montagne russe pri attenzione. Lattrazione pi entusiasmante piena di adrenalina erano le
sputanju u vagonima dostizale su se velike brzine u tek nekoliko montagne russe il treno in discesa raggiungeva grandi velocit in pochi
sekundi. Tijekom itave proslave svirao je gradski orkestar i dva secondi. Per tutta la durata della festa suonavano lorchestra municipale
vojna. Nastupio je i pjevaki zbor, a nakon toga hrvatski tambu- e due orchestre militari. Si esibito anche il coro, seguito dallorchestra
raki zbor. U 20.30 poela je dugo oekivana lutrija. Nakon toga croato di tambure. Alle ore 20.30 inizi la lungo attesa lotteria. Dopo la
odran je izbor za laskavu titulu najljepe Puleanke. Prvo mjesto lotteria, si svolta lelezione per il titolo lusinghiero della pi bella Pole-
sa 182 glasa osvojila je gospoica Fonda, na drugom mjestu (sa sana. La vincitrice era la signorina Fonda con 182 voti, la 2 classificata
140 glasova) bila je gospoica Mazzarovich, a na treem gospoi- (con 140 voti) era la signorina Mazzarovich, mentre al terzo posto si
ca Elsa de Kirehmayr sa 124 glasa. piazz la signorina Elsa de Kirehmayr con 124 voti.

48 49
OD FILANTROPIJE DO ODGOVORNOSTI / Zaklade i fundacije u Hrvatskoj
Fondazioni e fondazioni a tempo determinato in Croazia
FILANTROPIJA DANAS
4 akovec
U paleti tema vezanih uz odgovornost prema zajednici istiu se S obzirom na njihovu definiciju i svrhu kao imovine koja je traj- Varadin
9 Koprivnica
odreeni pojmovi. Filantropija, humanitarno djelovanje, drutve- no ili privremeno namijenjena da slui ostvarivanju opekorisne Ivanec
M. Bistrica
6
Sv I. Zelina
no odgovorno poslovanje, drutveno poduzetnitvo i korporativ- ili dobrotvorne svrhe, i to se dijelom ostvaruje dobrovoljno ve Bijelovar
na filantropija, samo su neki od pojmova i sintagmi koje nalazimo samo osnivanje zaklada i fundacija prepoznajemo kao primjer fi- Virovitica
Novaki
u svakodnevnom diskursu, a esto su koriteni kao istoznanice ili lantropskog djelovanja. U Republici Hrvatskoj danas djeluje pre- Samobor
Donji Stupnik
137 2 Sesvete
azma
je, pak, nemogue razabrati na to se tono odnose. ko 200 zaklada, razliitih svrha i podruja djelovanja. 7 V.Gorica Osijek
Zagreb V. Mlaka
abar
7
Pojam koji, ini se, moe podvui crtu ispod svih ostalih, jest filan- Zaklada za poticanje partnerstva i razvoja civilnog drutva u deset Umag Karlovac
tropija. Iako se esto upotrebljava u smislu aktivnosti, filantropija je godina svoga djelovanja prihvatila naelo filantropije kao ope Buje
Motovun Sisak 2 Kutina Vukovar
se odnosi na naelo prema kojem se djeluje. U tom smislu filantro- naelo djelovanja te se trudi poticati njezin razvoj, meu svojim 4 Rijeka
Bistra Novska Vinkovci 2
pija predstavlja naelo ovjekoljublja, dobrotvornosti i dobrohot- suradnicima, partnerima, posebice organizacijama civilnog dru- Pazin N. Gradika
Vrpolje
Risika Sl. Brod Tovarnik
nosti. Razlog estog upotrebljavanja ove rijei u smislu aktivnosti tva. Uz svoj cilj osnaivanja udruga i poticanja na samostalno dje- Rovinj 2
vjerojatno se krije u injenici da je ovo naelo, bez aktivnosti koja lovanje te razvoj civilnog sektora, koji postie financiranjem pro- Bale
Vodnjan 3
Punat
ga oprimjeruje, samo ideja. Treba o njoj govoriti u skladu s prak- jekata udruga, Zaklada si je postavila kao zadatak i osvjetavanje Pula
som, odnosno iskazuje se upravo djelovanjem. Cilj filantropskog zajednice. S tom namjerom u posljednje dvije godine Zaklada je
djelovanja jest dobro drugoga ili mnogih, neovisno o vlastitom
uspjehu ili koristi.
postala partnerom u jednom te voditeljem u dva projekta (od ko-
jih su dva EU-projekti) kojima je cilj razvoj i promocija filantropi-
Legenda
je. Na taj nain s jedne strane tei pruati primjer, a s druge aktivno
Filantropija moe biti naelom djelovanja jedne osobe, moe biti poticati i promovirati djelovanje drugih. Zaklada
itavim ivotnim svjetonazorom, ali i osnovnim naelom djelo- Fondazioni
3 Zadar
vanja grupe ljudi, bila to neformalna skupina, organizacija ili pak U tom duhu nastao je i dio izlobe Filantropija danas, u kojem
Veli I
tvrtka ili dioniko drutvo. Dok filantropsko naelo djelovanja u smo predstavili osnovne informacije o zakladnitvu, predstavili
organizaciji ili neformalnoj skupini najee karakteriziramo kao rad Zaklade za poticanje partnerstva i razvoja civilnog drutva te Fundacije
humanitarnu djelatnost, u tvrtkama emo govoriti o korporativ- djelovanje nekoliko organizacija koje dugi niz godina dio ili itavo Fondazioni a tempo determinato
noj filantropiji. No, u sutini, zajedniki nazivnik svih ovih djelat- svoje djelovanje temelje upravo na filantropiji. ibenik
Strane zaklade i fundacije
Zlarin
nosti jest odgovornost prema zajednici u kojoj se nalazimo. Split
Fondazioni e fondazioni a tempo
9
determinato estere
Supetar Runovi

Orebi 2 Metkovi
Doli
Goveari

Dubrovnik
5 Mlini

50 51
DALLA FILANTROPIA ALLA RESPONSABILIT / LA
FILANTROPIA OGGI
Nella gamma dei temi della responsabilit verso la propria comunit Vista la loro definizione e scopo, riconosciamo la costituzione di fonda-
ci si imbatte in molti concetti. Filantropia, attivit umanitaria, respon- zioni e fondazioni a tempo determinato, quali patrimoni preordinati al
sabilit sociale dimpresa, imprenditoria sociale e filantropia aziendale; perseguimento, sia permanente sia per un periodo di tempo limitato, ri-
questi sono solo alcuni dei termini e sintagmi che troviamo ogni giorno spettivamente, di uno scopo di pubblica utilit o di beneficenza, e inoltre
nella trattazione di questi temi e sono spesso usati come sinonimi oppure le loro attivit sono volontarie, come un esempio di attivit filantropica.
ci impossibile capire a cosa si riferiscono esattamente. Oggi, nella Repubblica di Croazia operano pi di 200 fondazioni con
vari scopi e campi di attivit.
Il termine, che sembra poter inglobare tutti gli altri, filantropia. No-
nostante venga spesso usato nel senso di attivit, filantropia si riferisce Nel corso di 10 anni della sua esistenza, la Fondazione per la promozio-
al principio secondo il quale si agisce. In questo senso, filantropia un ne del partenariato e lo sviluppo della societ civile ha adottato il con-
principio di amore nei confronti degli esseri umani, altruismo, beneficen- cetto di filantropia come il principio generale della propria attivit e si
za e benevolenza. La ragione per cui questa parola viene spesso usata adopera a promuovere lo sviluppo della filantropia ai tempi di oggi tra i
nel senso di attivit si trova probabilmente nel fatto che questo princi- suoi collaboratori, partner, in particolare le organizzazioni della societ
pio, senza le attivit di cui sta alla base come principio fondamentale, civile. Oltre al proprio obiettivo di rafforzare le associazioni e organizza-
solo unidea. Bisogna parlarne in conformit alla prassi, cio si esprime zioni non governative scopo ed agevolare e incoraggiare lattivit autono-
proprio attraverso azioni. Lo scopo delle attivit filantropiche il bene ma e lo sviluppo del settore civile, che si realizza attraverso finanziamenti
dellaltro o degli altri, a prescindere dal proprio successo o vantaggio. dei progetti delle associazioni e le ONG, la Fondazione si posta come
compito anche le attivit volte alla sensibilizzazione della comunit. A
Filantropia pu essere il principio di azione di un individuo, pu essere tal fine negli ultimi due anni la Fondazione diventata uno dei partner
unintera filosofia di vita, ma anche il principio fondamentale di azio- in un progetto e la responsabile di due progetti (di cui due sono progetti
ne di un gruppo di persone, sia un gruppo informale, unassociazione, dellUE), il cui scopo lo sviluppo e la promozione della filantropia. In
unorganizzazione sia unimpresa oppure una societ per azioni. Men- questo modo vuole da un lato dare il buon esempio e, dallaltro lato, in-
tre latteggiamento filantropico di unorganizzazione o un gruppo infor- coraggiare e promuovere attivamente le attivit degli altri.
male di solito caratterizzato come unattivit umanitaria, quando si
tratta di imprese si parla di filantropia aziendale. Comunque, in sostan- con questo spirito che stata concepita una parte della mostra La fi-
za, il denominatore comune di tali attivit la responsabilit verso la lantropia oggi, nella quale abbiamo presentato le informazioni di base
comunit che ci circonda. sulle fondazioni, il lavoro della Fondazione per la promozione del par-
tenariato e lo sviluppo della societ civile, nonch le attivit di alcune
organizzazioni che da tanti anni basano una parte o addirittura tutte le
loro attivit sulla filantropia.

52 53
NA SAN NJIHOV OSMIJEH udruga je osnovana 2010. g. sa GRADSKO DRUTVO CRVENOG KRIA PULA djeluje u
svrhom promicanja humanosti, dobrote i ljubavi prema ovjeku sklopu nacionalnog drutva Crvenog kria Hrvatske, sa ciljem
te humanitarnog djelovanja i volontiranja. Kroz udrugu je prolo promicanja humanitarnih ciljeva i provoenje akcija od ope
500 volontera, obavljajui razne poslove, poput deuranja u skla- drutvene koristi. Aktivnosti koje organizira jesu dobrovoljno
ditima, sudjelovanja u radionicama, prikupljanja donacija namir- davanje krvi, socijalni program pomoi ugroenim kategorijama
nica i higijenskih sredstava, prikupljanja financijskih sredstava, graana, voenje prihvatilita za beskunike i donacije u odjei
organiziranja prijevoza i primopredaje. Udruga je pomogla preko i novcu, slubu traenja nestalih osoba, zdravstveno-preventivni
1000 potrebitih obitelji u Puli i Istri, ali i u ostalim upanijama RH program te osposobljavanje graana za pruanje prve pomoi.
organizirajui mjesene akcije zahvaljujui kojima je dosad priku- Tijekom Domovinskog rata, Istra je primila 10000 prognanika
pljeno preko 50 tona namirnica. iz ratom zahvaenih krajeva Hrvatske na podruje upanije. Za-
hvaljujui istarskim podrunicama Crvenog kria Pula, Labin, Pa-
HUMANITARNA MREA GRADA PULE osnovana je 2014. g. zin i drugih, djeca iz ratom zahvaenih podruja od Vukovara do
s ciljem poboljanja kvalitete ivota najpotrebitijih u gradu Puli. Dubrovnika bila su sigurno smjetena na podruju brojnih istar-
lanovi mree potpisuju Povelju izmeu Grada Pule, kao pokre- skih gradova i opina. Jedna od najveih akcija HCK-a u mir-
taa inicijative, i udruga na razini lokalne zajednice Gradskog nodopskom periodu bila je tijekom poplava na istoku Hrvatske
drutva Crvenog kria, Udruge Probudi se i Udruge Sv. Vinka 2014. g., te izbjeglikoj krizi 2015. g.
Paulskog. Mrea koordinira sve dionike i osigurava meusobnu
suradnju i razmjenu informacija o raspoloivim resursima i raspo- ROTARY KLUB PULA osnovan je 1999. g. kao dio Rotary
dijeli istih. Velike akcije u organizaciji mree: Humanitarni gala Distrikta 1913. Djelovanje kluba vodi se motom Sluenje na pr-
koncerti Boi u INK uz klapu i prijatelje (2013.), Boi u INK vom mjestu, koje utjelovljuje humanitarni duh lanstva. Pulski
uz Tedija Spalata i prijatelje (2014.), Boi u INK s Ninom Ba- klub od osnutka biljei niz akcija, poput ureenja dijela Doma za
dri (2015.) i humanitarna akcija Sportom za Amara (2014.). osobe s cerebralnom paralizom, ureenja igralita osnovnih kola
Pule, kupnje specijalnih jedrilica za osobe s invaliditetom, dona-
LIONS KLUB PULA osnovan je 1996. g. kao dio Lions Distrikta cije aparata Opoj bolnici Pula, osnivanje stambene tedionice za
Hrvatske odnosno dio Meunarodne organizacije Lions klubova. djecu smjetenu u udomiteljskim obiteljima te donacije prihvatili-
Moto organizacije je We serve / Mi sluimo to se odnosi na tu za beskunike u Puli.
sluenje zajednici iz koje lanovi potjeu. Zajednikim radom i
pojedinanim angamanima (prikupljanje sredstava i dobrotvo- INNER WHEEL KLUB PULA osnovan je 1999. g. kao dio me-
ran rad) tijekom tih 20 godina Klub je u prosjeku godinje pri- unarodne enske organizacije i jedan je od 13 hrvatskih klubova,
kupljao preko 100. 000,00 kuna. Klub njeguje meunarodnu su- koji zajedno ine Distrikt 191 Hrvatska. Humanitarna djelatnost
radnju u vidu projekata i akcija, a socijalno-humanitarni program klubova orijentirana je lokalno, a na razini Distrikta este su i za-
ukljuuje godinje humanitarne balove (Budi aneo lajonizma), jednike akcije. Pulski klub je organizirao vee i manje akcije pri-
humanitarne koncerte, projekte, meunarodne razmjene mladih kupljanja sredstava za preko 30 korisnika, redom udruga i ustano-
te donacije institucijama. va, a do danas je ukupno sakupljeno i donirano preko 800.000,00
kuna. Redovne godinje akcije ukljuuju boini tand, obiljea-
vanje Meunarodnog dana ena, distriktne akcije te veliki godinji
dobrotvorni koncert.

54 55
IL NOSTRO SOGNO, IL LORO SORRISO unassociazione fonda- SOCIET CITTADINA DELLA CROCE ROSSA DI POLA ope-
ta nel 2010 con lo scopo di promuovere lumanit, bont e amore verso ra nellambito della Societ Nazionale della Croce Rossa Croata, con
luomo come pure le attivit umanitarie e di volontariato. Nel corso degli la finalit di promuovere gli scopi umanitari e realizzare iniziative di
anni, nellassociazione furono attivi 500 volontari che hanno svolto varie pubblica utilit sociale. Le attivit organizzate da questorganizzazione
attivit, come per esempio lavoro a turni nei magazzini, partecipazione comprendono la donazione volontaria di sangue, il programma sociale
nei workshop, raccolta di donazioni di generi alimentari e prodotti per di assistenza per le categorie di cittadini a rischio, gestione di un ricovero
ligiene, raccolta di fondi, trasporto e consegna. Lassociazione ha aiutato per i senzatetto e donazioni di vestiti e denaro, servizio di ricerca delle
oltre 1000 famiglie bisognose a Pola e in Istria, ma anche in altre regioni persone scomparse, programma sanitario di prevenzione e addestra-
della Repubblica di Croazia, organizzando iniziative mensili nelle quali mento dei cittadini alla prestazione di primo soccorso. Durante la Guer-
fino ad adesso sono state raccolte pi di 50 tonnellate di generi alimen- ra dindipendenza croata, Istria ha accolto 10.000 profughi dalle aree
tari. croate colpite dalla guerra. Grazie alle filiali istriane della Croce Rossa
di Pola, Albona, Pisino e altre, bambini dalle aree colpite dalla guerra,
RETE UMANITARIA DELLA CITT DI POLA fu costituita nel da Vukovar fino a Ragusa, furono messi al sicuro in numerose citt e
2014 con lobiettivo del miglioramento della qualit di vita delle persone comuni istriani. Uno degli interventi maggiori della Croce Rossa Croata
pi bisognosi nella Citt di Pola. I soggetti partecipanti alla Rete hanno in tempo di pace ebbe luogo durante le alluvioni allest della Croazia nel
firmato un Accordo tra la Citt di Pola, quale promotore delliniziativa, 2014 e durante la crisi dei profughi nel 2015.
e associazioni a livello della comunit locale la Societ cittadina della
Croce Rossa, lAssociazione Svegliati e lAssociazione San Vinko Pau- ROTARY CLUB DI POLA stato fondato nel 1999 come membro del
lski. La Rete coordina tutti i soggetti partecipanti alla rete per assicura- Rotary Distretto 1913. Il Club opera con il motto Servire al di sopra
re la collaborazione reciproca e lo scambio di informazioni sulle risorse di ogni interesse personale che rappresenta lo spirito umanitario dei
disponibili e la distribuzione delle stesse. Le maggiori iniziative orga- soci. Sin dalla sua costituzione, il Club di Pola ha realizzato una serie
nizzate dalla Rete: Concerti di Gala di beneficenza Natale al Teatro di iniziative, come per esempio lallestimento di una parte della Casa
Popolare Istriano con il gruppo vocale Klapa e amici (2013), Natale per persone con paralisi cerebrale, allestimento di campi sportivi delle
al Teatro Popolare Istriano con Tedi Spalato e amici (2014), Natale scuole elementari a Pola, acquisto di barche a vela adatte ai disabili, do-
al Teatro Popolare Istriano con Nina Badri (2015) e liniziativa di nazioni di apparecchi allOspedale Generale di Pola, apertura di libretti
beneficenza Con lo sport Amar (2014). di risparmio per lacquisto della casa per bambini accolti nelle famiglie
affidatarie, e donazioni al ricovero per i senzatetto di Pola.
LIONS CLUB DI POLA venne fondato nel 1996 e fa parte del Distretto
Lions Croato e dellAssociazione internazionale dei Lions Clubs. Il mot- INNER WHEEL CLUB DI POLA nacque nel 1999 come membro di
to dellorganizzazione We serve Noi serviamo, il che si riferisce unorganizzazione femminile internazionale ed uno di 13 club croati
al servizio alla comunit dalla quale i soci provengono. In questi 20 anni che insieme formano il Distretto 191 Croazia. Le attivit umanitarie dei
di lavoro comune e con limpegno dei soci individuali (raccolta di fondi e club sono focalizzate a livello locale, mentre a livello Distrettuale sono
lavoro volontario), il Club realizzava, in media, pi di 100.000,00 kune frequenti anche iniziative comuni. Il Club di Pola organizz iniziative,
allanno. Il Club coltiva la collaborazione internazionale in forma di maggiori e minori, di raccolta fondi per pi di 30 beneficiari, tutti, senza
progetti e iniziative, mentre il suo programma sociale-umanitario com- eccezione, associazioni ed enti, e fino ad oggi sono state raccolte e donate
prende balli annuali di beneficenza Sii un angelo dei Lions, concerti oltre 800.000,00 kune. Le attivit annuali regolari comprendono uno
di beneficenza, progetti, scambi giovanili internazionali e donazioni alle stand natalizio, celebrazione della Giornata della Donna, iniziative di-
istituzioni. strettuali, e un grande concerto annuale di beneficenza.

56 57
Izrada velikog mozaika Realizzazione del grande mosaico
Beskonano putovanje ka ljubavi Viaggio infinito verso lamore.
Nitko nije u mogunosti uiniti sve, ali svatko moe uiniti Nessuno pu fare tutto, ma tutti possono fare qualcosa. per
neto. Stoga se i ovaj mozaik sastoji od 36 jednakih dijelova. Svaki questo motivo che questo mosaico consta di 36 pezzi uguali. Ciascun
dio (veliine 30 cm x 30 cm) izrauje jedna grupa (razred) djece pezzo (delle dimensioni di 30 cm x 30 cm) viene realizzato da un grup-
u koli, na satu likovnog odgoja ili na likovnoj grupi. Djeca e pri- po (classe) di bambini di scuola, durante la lezione di arte figurativa o 1 2 3 4 5 6
likom posjete izlobi donijeti i poloiti svoj dio mozaika. Nakon nellambito del gruppo artistico. In occasione della visita alla mostra, i
zatvaranja izlobe, mozaik e biti doniran Odjelu za pedijatriju bambini porteranno con s e collocheranno il proprio pezzo del mosaico.
Ope bolnice Pula. Dopo la chiusura della mostra, il mosaico sar donato al Reparto di Pe-
diatria dellOspedale Generale di Pola.

Zato Beskonano putovanje ka ljubavi? 7 8 9 10 11 12


Perch Viaggio infinito verso lamore?
Salomonov vor simbol je beskonanog koje nema ni
poetka niti zavretka. Mozaik je uvijek bio izraivan u tri boje Il Nodo di Salomone un simbolo dellinfinito, senza inizio n
(osim crne koja ga obrubljuje), pokazujui Krista kao objavitelja fine. Il mosaico veniva sempre realizzato in tre colori (oltre al colore nero
trojstvenoga Boga. Tijekom srednjeg vijeka Salomonov vor po- che lo incornicia), raffigurando Cristo come lannunziatore della Trinit di
staje simbolom hodoasnika koji su ga interpretirali kao besko- Dio. Nel Medioevo il Nodo di Salomone divent il simbolo dei pellegri-
nano putovanje ka Kristu. ni che lo interpretavano come il viaggio infinito verso Ges Cristo. 13 14 15 16 17 18

19 20 21 22 23 24

25 26 27 28 29 30

31 32 33 34 35 36

59
Izvori / Fonti Dobri, Bruno, Freivogel, Zvonimir, Bader, Andrej. Svjetionik u
eljezu Iz fotoalbuma Richarda Schustera 1914.-1917., Sveuilite
Archivio Segreto Vaticano, Agostino Valier, Congr. Vescovi e
Jurja Dobrile u Puli, Sveuilina knjinica, Pula 2016., 66.-72.
Regolari, Visita Ap. 86. Visitatio Ecclesiae Polensis
Girardi Jurki, Vesna. Izvori i vodoopskrba antike Pule,
AMI, kutija br. 30. Spis od 12.8.1891.
Histria antiqua : asopis Meunarodnog istraivakog centra za
Il Popolano dellIstria, 15.10.1850. arheologiju 10, Pula 2003. 11-21.
Pola, 25.1.1885. Gudelj, Jasenka. Europska renesansa antike Pule, kolska knjiga,
Il Giornaletto di Pola, 23.12.1901., 26.3.1902., 12.6.1904. Zagreb 2014.

Arena di Pola, 24.5.1977., 18.5.1985. Juvenal Milohani, Mladen. Biskup Juraj Dobrila osniva
studentskih stipendija 1865., Istarska Danica, Pazin, 1991.
Arhiv Vodovoda Pula
Krizmani, Attilio. Karolina, Istarska enciklopedija,
Leksikografski zavod Miroslav Krlea, Zagreb 2005., 373.
Literatura / Bibliografia Matijai, Robert. Kandler Pietro, Istarska enciklopedija,
Bader, Andrej. Zaboravljeni egzodus 1915. 1918., Opina Linjan, Leksikografski zavod Miroslav Krlea, Zagreb 2005., 369.
Linjan 2011. Obad-Vuina, Marija. Katedrala Uznesenja Marijina u Puli,
Bader, Andrej. Teatro Nuovo Glas Istre, 26.12.2014. Zaviajna naklada akan Juri, Pula 2007.

Bader, Andrej. Medulinsko drutvo za tednju i zajmove, Scotti, Giacomo. Giuseppina Martinuzzi asceta del socialismo,
Zbornik radova meunarodnog znanstvenog skupa Istarsko Albona: Unione italiana, comunit degli italiani. Giuseppina
gospodarstvo juer i sutra, Dravni arhiv u Pazinu, Pazin 2015. Martinuzzi, Labin 2014.

Bader, Andrej. Augustov hram od ranokranske crkve do muzeja, kunca, Stanko Josip. Prolost Crkve u Istri, Posebna izdanja, sv. 31,
Histria archaeologica: asopis Arheolokog muzeja Istre 45., Pula Dravni arhiv u Pazinu, Pazin 2014.
2015., 137.-158. Vicelja-Matai, Marina. Istra i Bizant: neki povesno ikonografski
Bertoa, Miroslav. Tutamen civitatis & provinciae, Istra 119., aspekti u interpretac i umjetnosti 6. stoljea u Istri, Ogranak Matice
Pula 1991. hrvatske Reka, Reka, 2007.

Bradara, Tatjana, Krnjak, Ondina (ur.). Temporis signa: Arheoloka Zeki, Jasenko, Rupi, Jelena. Fragmenti (ne)napisane
svjedoanstva istarskog novovjekovlja, Arheoloki muzej Istre, povijesti, Hrvatski crveni kri, Zagreb 2008., 45.-50.
Pula 2016.
Delton, Paola. Il lascito testamentario di Angelo Cecon (1830 Internetska stranica / Sito web
1873) a favore dei cittadini di Dignano, Centro di ricerche
http://istrapedia.hr/hrv/2249/pergolis-domenico/istra-a-z/
storiche di Rovigno, Quaderni XXV, Rovinj 2014.

Goran Ofak

60 61
filantropija? Tisak i postavljanje tapeta U ijani je 2.12.1898. otvorena prva Hrvatska puka kola

filantropia...? Stampa e applicazione di carte da parati fotografiche


ASAP, Pula
Drube sv. irila i Metoda (danas poznata kao Mala kola).
In data 02/12/1898, in Siana fu aperta la prima Scuola
elementare croata della Societ dei Santi Cirillo e Metodio (oggi
conosciuta come Piccola scuola).
Organizator izlobe i izdava Transkripcija i prijevod latinskih tekstova Tehniki postav
Organizzatore della mostra ed editore Trascrizione e traduzione dei testi latini Allestimento tecnico
Zaklada za poticanje partnerstva i razvoja civilnog drutva Pula Milena Joksimovi Arheoloki muzej Istre
Fondazione per la promozione del partenariato e lo sviluppo Museo archeologico dellIstria
della societ civile, Pola Grafiki urednik
Redattore grafico Lektorica
Suorganizator i suizdava Andrej Bader Revisione dei testi
Coorganizzatore e coeditore Nives Frani
Arheoloki muzej Istre Grafika priprema
Museo archeologico dellIstria Concezione grafica Prijevod na talijanski
Teddy-Lee Akeli Traduzione italiana
Za organizatora i izdavaa Iva Jurii
Rappresentante dellorganizzatore ed editore Suradnici u postavu izlobe
Helga Mo Glavan Collaboratori allallestimento della mostra Tisak
Korana Luki uran, Igor Fabris, Milena Joksimovi Stampa
Autor izlobe i urednik kataloga MPS-Pula
Autore della mostra e redattore del catalogo Interaktivno oblikovanje postava
Andrej Bader Curatore dellallestimento interattivo Naklada
Visualia Group Tiratura
Urednitvo 500
Redazione Autorske fotografije
Helga Mo Glavan, Darko Komo, Milena Joksimovi Fotografie dautore
Goran Ofak, Kristijan Siladi, Aleksander Pieri
Autor tekstova
Autore dei testi Povijesne fotografije, karte i ilustracije
Andrej Bader Fotografie, mappe e illustrazioni storiche
Arheoloki muzej Istre, Gradska knjinica i itaonica Pula,
Autorice tekstova Povijesni i pomorski muzej Istre, Sveuilina knjinica u Puli,
Autrici dei testi Vodovod Pula d.o.o. / Museo archeologico dellIstria, Biblioteca
Milena Joksimovi (Apostolska vizitacija Biskupa Augustina civica e sala di lettura di Pola, Museo storico e navale dellIstria,
Valiera 1580. godine / Visitazione apostolica del vescovo Agostino Biblioteca universitaria di Pola, Vodovod Pula d.o.o., Dean Banko,
Valier nel 1580) Istarsko narodno kazalite / Teatro popolare istriano, Biblioteca
Tea Radola (Angelo Cecon, Giuseppina Martinuzzi, Dinko Comunale di Treviso, Marino Pripuzovi, Andrej Bader.
Vitezi)
Martina Drai (Filantropija danas / La filantropia oggi)

62
ISBN 978-953-57067-1-7
Tiskanje ove publikacije omogueno je financijskom podrkom Nacionalne zaklade za razvoj civilnoga drutva.
Sadraj ove publikacije iskljuiva je odgovornost autora i nuno ne izraava stajalite Nacionalne zaklade.