Sei sulla pagina 1di 1

SABATO 3 LUGLIO 2010 ANNO 135 - N.

156 In Italia con "IO Donna" EURO 1,50

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 6339


Servizio Clienti - Tel. 02 63797510
Fondato nel 1876 www.corriere.it Roma, Piazza Venezia 5
Tel. 06 688281

1861-2011 / Visioni d’Italia Oggi Teenager


Le neoromantiche
Il Banco e le lenzuola
Napoli, la storia dell’Istituto TEMPI (senza vergogna)

di Rastelli, Rizzo e Stella pagine 16, 17, 19 LIBERI di Elvira Serra


a pagina 33

Tensioni nella maggioranza. Cicchitto contro i finiani: basta liti nel Pdl o è meglio separarsi Le polemiche sulla Finanziaria

Berlusconi reagisce: risolvo tutto io Tremonti e le Regioni


«Basta cialtronerie,
«Successo al G20. Manovra e intercettazioni, ora ghe pensi mi» al Sud fondi Ue sprecati»
«Sono tornato con ottimi risultati dal L’accusa è pesante: «cialtronaggine». Parola di mini-

IL BIVIO DEL PREMIER G20 e adesso mi trovo qui, con una situa-
zione italiana che mi pare non precisa-
mente tranquilla». Berlusconi reagisce al-
Settegiorni Giannelli stro. Giulio Tremonti punta il dito sui governatori del-
le Regioni del Sud, incapaci di spendere i fondi euro-
pei: su 44 miliardi di euro stanziati ne hanno utilizzati
di Francesco Verderami
di PIERLUIGI BATTISTA le fibrillazioni nel Pdl, mentre la Lega di- appena 3,6. «Protestavano per i tagli subiti e intanto
aumentava l’accumulazione di capitali non usati».
ce «sì» al dialogo con il Quirinale sul ddl
Nella sfida
L
a debolezza del due dilemmi non sono intercettazioni. ALLE PAGINE 10 E 11 R. Bagnoli, Offeddu, Sensini, Tamburello
governo non è il
frutto di un com-
identici, ma convergenti:
se Berlusconi vorrà sfidare
«Ghe pensi mi». Il premier ieri sera è con Fini
stato intervistato dal Tg1 e dal Tg5: «Da
plotto o di un di-
segno finalizzato a scalzare
Fini sino alle estreme con-
seguenze, sarà difficile
lunedì prenderò decisamente in mano spettro crisi L’emendamento
tutti i titoli che sono sul tavolo, dalla ma-
Silvio Berlusconi. La sin-
drome dell’assedio è mol-
to diffusa nel mondo più
scommettere sulla stabili-
tà di questo governo (e del-
la stessa legislatura).
novra finanziaria alla legge sulle intercet-
tazioni, alla riforma della giustizia. Co-
E’ il crocevia di
un’epoca, una fase
decisiva che può portare a
Tredicesime, spunta il taglio
vicino al premier, ma indi-
ca un nemico immaginario
Ma se Berlusconi fosse
tentato dalla via dello scon-
me dicono a Milano: "Ghe pensi mi", da
lunedì tutte queste cose andranno a
buon fine».
un nuovo inizio o all’inizio
dell’epilogo. Altrimenti mai
per poliziotti e magistrati
per impedirsi di guardare tro, sarebbe costretto a Berlusconi avrebbe
la realtà. La realtà di una spiegare agli italiani che L’ultimatum a Fini. Cicchitto avverte pubblicamente ammesso Tagli alle tredicesime per agenti di polizia, vigili del
leadership palesemente in gli hanno dato fiducia cosa Fini: «A questo punto, o si definiscono che «la situazione non è fuoco, pm e altre categorie del pubblico impiego. La
difficoltà. Con un Pdl lace- non ha funzionato. Cosa in modo serio i termini di una conviven- tranquilla», mai Fini avrebbe misura è contenuta in un emendamento alla manovra
rato, come si è visto plasti- gli ha impedito di governa- za o sarà più ragionevole definire una se- detto: «Temo che stavolta il presentato dal relatore in commissione Bilancio, Anto-
camente nel duello tra re con una certa stabilità parazione consensuale». tappo salti veramente». nio Azzollini (Pdl). Il Pd e Casini: «Idea sconcertante».
Gianfranco Fini e Sandro avendo dalla sua numeri DA PAGINA 2 A PAGINA 8 CONTINUA A PAGINA 3 A PAGINA 13
Bondi. Con la Lega che per parlamentari mai goduti
la prima volta, conseguen- da nessun'altra maggioran-
za avvelenata del caso za. Avendo un'opposizione
Brancher, sembra smenti- debole e scoraggiata. Go- In semifinale Olanda e Uruguay Fisco L’indagine sugli italiani con conti bancari in Svizzera
re l’infrangibile solidità dendo dell'iniziale non

Ecco i primi 25 nomi


dell’asse d’acciaio tra Bossi ostilità di una parte impor-
e Berlusconi. Con le Regio- tante del mondo economi-
ni del centrodestra in rivol- co, industriale, sindacale,
ta. Con la conduzione caoti- culturale e persino di una
ca e frenetica del ddl sulle
intercettazioni. Non è un
complotto: è la fotografia
di una coalizione confusa e
parte della magistratura
poco incline alle parole
d'ordine dell'estremismo
giudiziario. Cosa non ha
della «lista Falciani»
nevrotizzata. funzionato? Davvero, co- di FIORENZA SARZANINI
Il malumore per le recen- me ha raccontato Gian An- Uno su tre disoccupato
ti osservazioni del Quirina- tonio Stella su questo gior- Eccoli, i primi 25 nomi
le sui «punti critici» della
legge della discordia ne è
solo un sintomo, come pu-
nale, è tutta colpa di un
presunto lavorio dei «pote-
ri forti»? Davvero è colpa
della «lista Falciani», gli
italiani che hanno trasfe-
rito soldi all’estero e so-
Giovani senza lavoro
re lo sconsiderato attacco
dell’onorevole Ghedini al
del presunto ostruzioni-
smo protagonistico di Fi-
no stati scovati dopo il
«tradimento» del respon-
E senza formazione
capo dello Stato. Così co- ni? La determinazione con sabile del sistema infor- di DARIO DI VICO
me è evidente l’oscillare cui questo governo ha sa- matico dell’istituto di cre-
del premier tra due strade
contrastanti per affrontare
puto affrontare la crisi eco-
nomica e finanziaria e alcu-
dito Hsbc, Hervé Falciani
appunto, scappato con S cuola e lavoro si parlano e si frequentano
poco. E i guai sul terreno
dell’occupazione giovanile sono anche il
il dissenso oramai sempre ne riforme importanti co- l’elenco dei clienti.
più marcato di Fini: una me il federalismo e l’uni- Tra i nomi dei contri- frutto di questa incomunicabilità. Basta girare
conciliazione oppure il red- versità dimostra che, sen- buenti nella lista c’è an- un po’ per le associazioni degli industriali o
de rationem, fino alla pre- za scuse e accuse di com- che quello dell’ambascia- degli artigiani e si ascoltano racconti che
vedibile scissione in un plotti, le cose positive so- tore Giuseppe Maria Bor- hanno dell’incredibile. C’è l’istituto tecnico di
partito nato soltanto poco
più di un anno fa. Che poi
no alla sua portata. Ma di-
mostra anche che, anziché
Gli dei brasiliani ga, seguito da Donatella
Marchini e da Alessandro
Gallarate che per un motivo o per l’altro
forma solo una piccolissima parte dei giovani
è lo specchio di un dilem-
ma più profondo: sopravvi-
vere per tre anni in uno sta-
la linea dello scontro e del-
la rottura, il bandolo della
leadership può essere riaf-
cadono e piangono Scarpaccini che hanno
un deposito ciascuno con
una somma uguale:
che potrebbero trovare lavoro nel distretto
aeronautico del Varesotto. O il caso
dell’istituto professionale per il legno che
to di permanente
conflittualità nella maggio-
ferrato affrontando le rifor-
me liberali promesse ora-
Beffa al Ghana 1.035.501 dollari. Una cu-
riosità: coloro che hanno
nella zona di Manzano (distretto udinese
della sedia) rischia di chiudere e che
ranza oppure giocare la car- mai da più legislature. Con di ALDO CAZZULLO e LUCA VALDISERRI superato il milione di dol- comunque attira una sparuta pattuglia di
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

ta delle elezioni anticipate, la prova dei fatti e non de- lari di deposito hanno tut- giovani di quel territorio, conosciuto in tutto
Mondiali di calcio in Sudafrica: quarti fatali al il mondo proprio per l’abilità nel lavorare il
in cerca di un plebiscito an- gli annunci. Dipende solo Brasile (avanza l’Olanda) e al Ghana, battuto ai ti un’età superiore ai set-
cora più imponente di da loro. tanta anni. legno.
rigori dall’Uruguay. DA PAGINA 58 A PAGINA 64
quello incassato nel 2008. I © RIPRODUZIONE RISERVATA A PAGINA 9 Caccia CONTINUA A PAGINA 15

Agitazione continua Come il tempio della lirica si è trasformato in cittadella sindacale

Se la Scala diventa Pomigliano


di PIERLUGI PANZA
Il progetto Welfare e società

Il divorzio U na Pomigliano della cultura: lo


sciopero infinito sul decreto
di riforma delle Fondazioni liri- Gay discriminati?
co-sinfoniche è solo l’ultimissima
si potrebbe Google li paga di più
00 7 0 3>

di una serie di mobilitazioni stile an-


ni Settanta che fanno della Scala di
decidere Milano la roccaforte postmoderna
dell’agitazione sindacale. Sono salta-
di MAURIZIO FERRERA
9 771120 498008

dal notaio
ti il «Simon Boccanegra» (con Do-
mingo), il «Faust», «Romeo e Giu-
lietta» e ora il «Barbiere di Siviglia».
I n America le imprese giocano da
sempre un ruolo di primo piano nel
Welfare. Questo protagonismo colma i
E ci sono minacce di scioperi per le buchi di un sistema pubblico poco incline
di PAOLO FOSCHI trasferte a Pompei e a Buenos Aires. a farsi carico dei bisogni collettivi.
A PAGINA 27 A PAGINA 55 CONTINUA A PAGINA 48

SSttaam
mppaatto
o e
e d
dii ss t r i b u i t o d a N e w
wssp
paap
peerrD
Diirreecctt
http://edicola.corriere.it
http://edicola.corriere.it supporto telefonico
telefonico 02-63797510
02-63797510
t 30*3
t0 (**(
/*"
/-" -$0
$10:1:t  0
t0
3 *3(* (
* /* /
""- -$ $
0011
:: tt0
033
*(* (* /
* /""-- $
 $0011:: t t 0
 033* *((* *//""-- $$0
011::tt0
033**(
(**/
/""--  $ 0 1 :  t  0 3 * ( * /
/""--$
$0011::tt0
033**((**//""-- $$0011:: t t 0
 033* (
* (* /
* /""-- $ $00
11::
 tt0 0
33* (* (
* /* /
""- -$ 0
$01:
1 :t  0
t3
0*3(* *(/* "
/-" -
$0
$10:1 :
t t

COPYRIGHT AND
COPYRIGHT AND PROTECTED
PROTECTED BY
BY APPLICABLE LAW
LAW -- ©
© TUTTI
TUTTI II DIRITTI
DIRITTIRISERVATI
RISERVATI