Sei sulla pagina 1di 68

Disponibile anche in:

francese, inglese,
spagnolo, tedesco
eolandese.

CAP LC 2013. Tutti I diritti riservati.


Per le fotografie si ringraziano: p. 8-9: iStockphoto.com/Natasa Tatarin/Mlenny Photography, p. 10: DR;
p. 11: Carlo de Santis, Fotolia.com; p. 14: Parliamentary Assembly of the Council of Europe; p. 30: Sergey
Ilin, Fotolia.com; p. 38: Consiglio dEuropa (architetto Sir Richard Rogers); p. 49 Rob Hill, Fotolia.com;
p. 56: Corte Europea dei Diritti dellUomo; p. 58: webdata, Fotolia.com.

Introduzione

3 marzo 2000 si riunita a Parigi una commissione


internazionale dinchiesta formata da esperti europei e
statunitensi. Costituitasi per iniziativa di Irving Sarnoff, presidente fondatore della ONG Amici delle Nazioni Unite, la
commissione ha raccolto le testimonianze di oltre 300persone, giunte da tutta la Francia per denunciare le discriminazioni subite. Durante le udienze emerso che nel corso
degli anni vari governi, uno dopo laltro, hanno contribuito
a creare un apparato amministrativo contrario ai principi di
libert di coscienza e religione.
l

Quel giorno, un osservatore americano non ha potuto far


altro che commentare: Incredible!
Oggi nel 2013, ovvero tredici anni dopo, constatiamo con
rammarico che la situazione si ulteriormente aggravata.
Questo opuscolo fa il punto della situazione con fatti e cifre che
rivelano violazioni inquietanti e purtroppo, poco conosciute.

Indice
Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
Indice. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
La Soggezione psicologica diventa reato. . . . . . . . . . . . . 7
Lesperienza italiana . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2000: il concetto dimanipolazione mentale approda
inFrancia. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Segnali dallarme dallEuropa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
La proposta diventa legge . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

10

12
14
15

Il governo crea unapoliziadel pensiero . . . . . . . . . . . . . 17


Quando lesecutivo vuole andare oltre la legge . . . . . . . . .
e oltre la giustizia. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Modulo di denuncia sul sito web dell Ufficio
del Primo Ministro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
La nuova polizia interviene . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

18
19

21
22

Disinformazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
Giochi di cifre . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
Inquietanti dichiarazioni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29

Giustizia sotto pressione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33


Ingerenza amministrativa sul sistema giudiziario. . . . . . . . . 34
Sovvenzioni per discriminare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
La Francia condannata. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

INDICE

La Francia tenta diimporrela propria intolleranza


alresto dEuropa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39
Illazioni per convincere lEuropa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40
Una federazione europea finanziata unicamente
dalgoverno francese. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41
Francia: Un alibi per violare dei diritti fondamentali . . . . . . 42

Flagrante violazione deiDiritti Umani . . . . . . . . . . . . . 45


LONU rimprovera laFranciasulla libert dicoscienza
ereligione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46
Il Congresso Americano denuncia laMiviludes. . . . . . . . . . . 49
Un Rapporto della Commissione Europea punta il dito
sullaFrancia per discriminazione basata sulle differenze
dicredo o religione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Conclusione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
Allegato 1: Francia: uno dei Paesi piredarguiti
dallaCorteEuropea dei Diritti Umani. . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Allegato 2: LEsperienzaamericana . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Allegato 3: Viaggio al centro della Miviludes . . . . . . . . . . . . .
Allegato 4: Segnali di derive settarie: unalista
incredibilmente lunga. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

56
58
59
61

Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Nota: il grassetto nelle citazioni voluto dal redattore.

I
La Soggezione psicologica
diventa reato

el

2013 la Francia rimane uno dei pochi paesi al

mondo in cui il legislatore abbia conferito ai giudici

il potere di penalizzare attivit intellettuali o spirituali


criminalizzandole come soggezione psicologica. La legge
che istituisce questo reato stata promulgata nel 2001.

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

1930 - Italia

Chiunque sottoponga una persona al proprio potere, in

modo di ridurla in totale stato di soggezione, punito con la

reclusione da cinque a quindici anni.

(Fonte: Codice Penale Italiano del 1930, conosciuto anche


come Codice Rocco Articolo 603 Reato di Plagio.)

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

2001 - Francia

Qualsiasi ente [riconosciuto o no] () che che persegua

attivit aventi come scopo o per effetto la creazione,


il mantenimento o lo sfruttamento della soggezione

psicologica [] pu essere bandito

(Fonte: Legge N. 2001-504 del 12 giugno 2001 NOR: JUSX9903887L.)

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

Lesperienza italiana
Nel 1930, apparsa in Italia una legge che stabiliva che
indurre qualcuno in uno stato di completa dipendenza
fosse un reato perseguibile penalmente. Mussolini aveva
introdotto il reato di plagio perch lui, capo di stato fascista,
considerava coloro che condividevano lideologia comunista
obbligatoriamente come suggestionati, plagiati.

Chiunque sottopone una persona al

proprio potere, in modo di ridurla in totale


stato di soggezione, punito con la reclu-

sione da cinque a quindici anni.

(Fonte: Codice penale italiano del 1930


detto Codice Rocco, articolo 603.)

Mussolini 1883 - 1945

Questo articolo di legge sopravvissuto alla Seconda Guerra


Mondiale ed stato utilizzato in seguito per perseguire
alcuni omosessuali. Pi tardi, negli anni 70 lapplicazione
di tale legge fece scandalo quando un prete cattolico,
legato al Rinascimento Carismatico, labate Emilio Grasso,
fu accusato di allontanare giovani discepoli dalle proprie
famiglie.1

1. Brainwashing: mito o Realt. Dick Anthony, Massimo Introvigne, Edizioni LHarmattan pagina 149.

10

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

Labrogazione della legge

Nel 1981, consultata su questo caso la


Corte Costituzionale italiana ha abrogato il reato di Plagio considerandolo
come:
Cour constitutionnelle italienne

Una mina vagante nel nostro ordinamento, potendo

essere applicata a qualsiasi fatto che implichi dipendenza


psichica di un essere umano da un altro essere umano
e mancando qualsiasi sicuro parametro per accertarne
lintensit.

(Fonte: Corte Costituzionale italiana, sentenza Grasso, giudizio n. 96 dell8 giugno 1981.)

La Corte Costituzionale nella sua motivazione ha sottolineato


la normalit di tali situazioni di dipendenza psichica:

Alcune tipiche situazioni di dipendenza psichica [...]

possono anche raggiungere, per periodi pi o meno lunghi,


gradi elevati, come nel caso del rapporto amoroso, del
rapporto fra il sacerdote e il credente, fra il Maestro e lallievo,
fra il medico e il paziente ed anche dar luogo a rapporti di

influenza reciproca.

(Fonte: Corte Costituzionale Italiana, sentenza Grasso, giudizio n. 96, dell8 giugno 1981.)

Nota: Vedere anche Lesperienza americana, allegato 2, pag. 58.

11

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

2000: il concetto
dimanipolazione mentale
approda in Francia
Le grandi religioni levano gli scudi

L8 novembre 2000 un acceso dibattito ha luogo nel Senato


francese sul tema dellintroduzione nella legislazione del
reato di manipolazione mentale ovvero soggezione psicologica. Ecco alcuni estratti della discussione relativa al
progetto di legge:
Joseph Sitruk, grande Rabbino di Francia:

considera che la creazione del reato di manipolazione

mentale potrebbe avere gravi conseguenze.

(Fonte: sito Internet del Senato www.senat.fr/rap/l00-192/l00-192_mono.html)

Monsignor Jean Vernette, rappresentante della Conferenza


Episcopale francese:

fa notare che oggigiorno le regole seguite da certe


congregazioni religiose, che si tratti di clausura, digiuno,
voto di obbedienza, di povert o di castit, non sono oggi
assimilabili a delle manipolazioni, ma la percezione di tali
attivit potrebbe cambiare [...]. Si chiesto se ladozione
di un tale reato non finirebbe forse per portare a pensare
che ogni convinzione religiosa sia la manifestazione di una

12

deficienza dellindividuo coinvolto.

(Fonte: sito Internet del Senato www.senat.fr/rap/l00-192/l00-192_mono.html)

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

Listituzione di un reato di manipolazione mentale

equivarrebbe a mettere in grave pericolo le relazioni tra


societ e religione.

ha dichiarato Dalil Boubakeur, Rettore della Moschea di Parigi.


(Fonte: sito Internet del Senato www.senat.fr/rap/l00-192/l00-192_mono.html)

Jean-Arnold de Clermont, presidente della Federazione


Protestante Francese:

Si detto contrario allidea di rendere la manipolazione

mentale un reato. Ha affermato che una legge del genere


contribuirebbe alla crescente giustializzazione della
societ, con dei criteri troppo vaghi per poter determinare
il comportamento illecito.

(Fonte: sito web del Senato francese www.senat.fr/rap/l00-192/l00-192_mono.html)

Da notare che
A seguito di tali chiare posizioni, la sola modifica apportata alla
proposta di legge stata labbandono del termine manipolazione
mentale, ma il concetto rimasto lo stesso con le espressioni
mettere in stato di soggezione e soggezione psicologica.
13

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

Segnali dallarme dallEuropa


Nellaprile del 2001, 50 membri dellAssemblea
Parlamentare del Consiglio dellEuropa firmavano una
dichiarazione congiunta per informare lEuropa sui pericoli
di un tale disegno di legge:

Tale proposta di legge potrebbe portare con s la

violazione di criteri internazionali ed europei sui diritti


delluomo.

(Fonte: Consiglio dEuropa Assemblea Parlamentare Doc. 9064 Rev. Dichiarazione


scritta n. 321 Libert religiosa e minoranze religiose in Francia.)

Assemblea Parlamentare Consiglio dEuropa.

14

L a Sog gezione psicologica di v en ta r e ato

La proposta diventa legge


Malgrado i segnali dallarme europei la legge About/Picard
(dal nome dei parlamentari che hanno voluto inserire la
manipolazione mentale e la soggezione psicologica
nellordinamento francese) viene approvata il 12 giugno 2001.
Articolo 1
Qualsiasi ente [riconosciuto o no] [] che che persegua attivit
aventi come scopo o per effetto la creazione, il mantenimento o lo
sfruttamento della soggezione psicologica [] pu essere bandito.

Articolo 20
Viene punito con anni tre di reclusione e 2.500.000 Franchi
dammenda labuso fraudolento dello stato dignoranza [] di
una persona in stato di soggezione psicologica o fisica risultante
dallesercizio [] di tecniche finalizzate ad alterarne il giudizio, per
condurre tale persona o minore ad un atto o ad unastensione che gli
siano gravemente pregiudizievoli. (Fonte: legge N. 2001-504 del 12 giugno 2001
NOR JUSX9903887L.)

Da notare che
Questa legge fu votata con solo il 3% dei deputati presenti in aula.
L8 novembre 2002 lassemblea parlamentare del Consiglio dEuropa, considerando i prevedibili effetti perversi di questa legge,
reiterava le sue critiche: LAssemblea invita il Governo francese
a rivedere tale legge. (Fonte: Risoluzione 1309 (2002) Libert religiosa e minoranze religiose in Francia.)

Malgrado questa nuova risoluzione, la Francia non ha mai riconsiderato tale legge.

15

II
Il governo crea
unapoliziadel pensiero

MIVILUDES
Ufficio del Primo Ministro

Abbiamo creato nel 2009 una nuova polizia specializ-

zata [] sulla dipendenza psicologica.

(Fonte: George Fenech, presidente della Miviludes,


Convegno della FECRIS di Londra, 17 aprile 2010.)

17

Il g ov er no cr e a un a polizi a del pensiero

Quando lesecutivo vuole


andare oltre la legge
Dal 1993 al 2001: Infrazioni inesistenti

Molti pochi illeciti sono riscontrati nei confronti delle minoranze religiose e dei loro membri. Janine Tavernier, presidente dellUNADFI1 dal 1993 al 2001, ha costatato che:

Di solito tali organizzazioni fanno molta attenzione anon

superare la linea gialla stabilita dalla legge.

(Fonte: libro 20 anni di lotta contro le sette di Janine Tavernier.)

2002: eppure viene istituita ununit operativa


interministeriale

Malgrado la mancanza di infrazioni da parte dei gruppi di


minoranza, nel novembre 2002 il Primo Ministro francese
ha istituito una Missione Interministeriale di Lotta e
Vigilanza contro le Derive Settarie (Miviludes) per rinforzare
le iniziative verso tali gruppi di minoranza:

Viene istituita, presso lUfficio del Primo Ministro, una

missione interministeriale di vigilanza e lotta contro le


derive settarie.

(Fonte: decreto n. 20024392 del 28 novembre 2002. NOR: PRMXO200164D.)


1. Unione Nazionale delle Associazioni in Difesa delle Famiglie e dellIndividuo: organismo
semi-pubblico, quasi interamente finanziato dallo stato (per il 97% del suo budget), la cui
attivit consiste principalmente nel demonizzare varie minoranze ideologiche e religiose.

18

Il g ov er no cr e a un a polizi a del pensiero

e oltre la giustizia
2006: Nessuna situazione identificata

Undici alti funzionari dello stato in rappresentanza dei


ministeri principali, Interni, Giustizia, Sanit e Istruzione,
chiamati ad esprimersi davanti la commissione dinchiesta
parlamentare, hanno stimato positivamente la situazione dei
bambini in seno a gruppi religiosi minoritari, Vedi pagina 27.
2007: assenza di prove

Nel 2007, Catherine Picard, presidente dellUNADFI dal


2004, conferma lopinione del suo predecessore Janine
Tavernier:

Un altro problema importante che i giudici vogliono

sempre le prove di unaccusa [] Nonostante abbiamo a


disposizione le copie dei manuali dei dirigenti e dei corsi
forniti ai seguaci, spesso siamo in difficolt nel fornire le

prove di ci che denunciamo.

(Fonte: quotidiano Ouest-France Brest, 19 novembre 2007.)

Da notare che
Un altro problema importante che i giudici richiedono sempre
le prove di unaccusa.

19

Il g ov er no cr e a un a polizi a del pensiero

2009: eppure viene istituita una polizia del pensiero

Poco importa! Malgrado la mancanza di infrazioni la


Miviludes rinforza i suoi mezzi creando una polizia del
pensiero:

Abbiamo creato una nuova polizia specializzata che

noi chiamiamo CAIMADES1 (Cellula di Assistenza ed Intervento in Materia di Derive Settarie). Consiste di 6 funzionari
inquirenti (polizia e gendarmeria) qualificati ad assistere

nelle inchieste sulla dipendenza psicologica.

(Fonte: George Fenech, presidente della Miviludes, Convegno della FECRIS di Londra, 17 aprile 2010.)

1. La CAIMADES una sotto-divisione che risponde alla direzione centrale della polizia giudiziaria
(DCPJ) nel Ministero degli Interni.

Da notare che
Il concetto di manipolazione mentale persiste (vedi pag. 12 e13)
nellespressione dipendenza psicologica.
Sono chiare le affermazioni sulla competenza in materia

20

Il g ov er no cr e a un a polizi a del pensiero

Modulo di denuncia
sulsitoweb dell Ufficio
delPrimo Ministro

Informare
laMiviludes
di una deriva
settaria.

(Source : www.miviludes.gouv.fr/quelles-instances-saisir/informer-la-miviludes-d-une-derive-sectaire)

Da notare che
Non esistono altri moduli telematici di denuncia sul sito dell
Ufficio del Primo Ministro francese per segnalare problemi
sociali di importanza riconosciuta trattati da leggi speciali quali
per esempio la violenza, lo stupro, la droga o la discriminazione.

21

Il g ov er no cr e a un a polizi a del pensiero

La nuova polizia interviene


Due casi:

1. Il 22 febbraio 2011, su segnalazione della Miviludes, con

una squadra di 70 poliziotti la CAMAIDES intervenuta in un


centro di sviluppo personale, il Centro per linsegnamento del
Biodinamismo nel sud della Francia. Quattro persone fermate.
Herv Machi, segretario generale della Miviludes, giustifica
cos questo intervento:

Secondo gli elementi raccolti nel 2009, la creatrice del

centro sembrava esercitare una dipendenza psicologica


sui praticanti.

(Fonte: LeDauphin.com, 26 febbraio 2011.)

Da notare che
Limpiego di 70 poliziotti della CAMAIDES per un gruppo di
meno di 10 persone.
I vicini hanno definito i membri del centro come persone calme
e discrete.

(Fonte: Le Dauphin.com, 26 febbraio 2011.)

22

Il g ov er no cr e a un a polizi a del pensiero

[] La creatrice del
centro sembrava esercitare
unadipendenza psicologica
suipraticanti.

(Fonte: Herv Machi segretario generale della , Miviludes Le Dauphin.com, 26 febbraio 2011.)

2.

Il 14 dicembre 2011 Agnes Malet-Mignoni, direttrice


dellassociazione Ave Maria del bambin Ges stata messa
in detenzione preventiva in Corsica, a Bastia. La Mignoni era
circondata da alcuni devoti che la chiamavano Messaggera
in seguito ad alcune visioni ed apparizioni di cui afferma
essere stata testimone. Lassociazione Ave Maria del bambin
Ges conta meno di 20 membri.

Da notare che
Il Procuratore Generale della Corte dAppello di Bastia, Paul Michel,
ha dichiarato che si trattava di un caso di soggezione psicologica.
(Fonte: France 3 Corsica, 16 dicembre 2011.)

Paul Michel lui stesso membro del Consiglio di orientamento


della Miviludes.

23

III
Disinformazione

25

Disinfor m a zione

Ministero degli Interni:

Al massimo
pochedozzine
(Fonte: Ministero degli Interni
Rapporto N. 3507, Assemblea Nazionale)

MIVILUDES
Ufficio del Primo Ministro

La Miviludes dichiara ai Media:

50.000
(Fonte: Presidente della Miviludes
Quotidiano Ouest France, 14 ottobre 2010)

26

Disinfor m a zione

Giochi di cifre
I veri numeri

Nel 2006, alle domande di una commissione investigativa


parlamentare sulla vita dei bambini, figli di aderenti a
minoranze religiose, le autorit competenti hanno affermato
che i giovani che vivono in tali gruppi conducono vite normali:
tienne Madranges, Ministero della Giovent, Sport, Club
e Societ:

Negli ultimi tre anni, non abbiamo avuto casi in cui sia

stato possibile dimostrare una deliberata situazione di pericolo per dei minori.

(Fonte: Rapporto n. 3 507, Assemblea Nazionale, Pag. 459.)

Didier Leschi, Capo del Gabinetto centrale dei culti,


Ministero degli Interni.

Nessun incidente con bambini coinvolti.

(Fonte: Rapporto n. 3 507, Assemble Nazionale, pag. 446.)

Carola Arrighi de Casanova, Ministero della Giustizia.

Devo innanzitutto dire che non abbiamo praticamente

mai avuto a che fare con situazioni ricollegabili alle sette.

(Fonte: Rapporto 3 507 Assemble Nazionale, pag. 390. .)

27

Disinfor m a zione

Jol Bouchit, Direttore Centrale dei Servizi Informativi,


Ministero degli Interni:

Non abbiamo mai avuto un numero di segnalazioni che

arrivi a 60.000 o nemmeno a 30.000, al massimo poche


dozzine

(Fonte: Rapporto n. 3 507, Assemble Nazionale, pag. 329-330.)

e ancora

In risposta a delle domande della Miviludes relative ai


figli di membri di gruppi spirituali, alcuni ministeri hanno
affermato:
Ministero della Giustizia:

Nel corso del 2010, nessuna decisione relativa a

contenziosi familiari stata portata a conoscenza della


la Direzione degli affari civili e del sigillo (ufficio dei diritti
delle persone e della famiglia).

(Fonte: Rapporto della Miviludes Anno 2011.)

Ministero della Giovent, Sport, Club e Societ:

Nel 2010, nessuna segnalazione stata trasmessa dai

servizi decentrati incaricati dei minori.

(Fonte: Rapporto della Miviludes del 2011.)

Ma il presidente della Miviludes dichiara:

Tra 50.000 e 60.000 bambini sono vittime di derive

settarie in Francia.

28

(Fonte: intervista a George Fenech presidente della Miviludes


quotidiano Ouest-France, 14 ottobre 2010.)

Vedi Appendice 3 : Viaggio al centro della Miviludes, p. 59.

Disinfor m a zione

Inquietanti dichiarazioni
Seguono alcune delle dichiarazioni fatte da personalit
prominenti della Miviludes o simpatizzanti di spicco:

Non forse vero che i Testimoni di Geova fanno dei


bambini invalidi sotto il profilo intellettuale?

Jean-Pierre Brard, membro della Miviludes.


(Fonte: Rapporto della Commissione dInchiesta Parlamentare n. 3507, 10 ottobre 2006.)

Lamministrazione ha dato in affido un minore ad una


coppia di Testimoni di Geova. una cosa che lascia molto
perplessi. [] normale?

Georges Fenech, presidente della Miviludes.


(Fonte: Rapporto della Commissione dInchiesta Parlamentare n. 3507, 26 settembre 2006.)

La difficolt sta nel fatto che il sistema giudiziario


considera la testimonianza di un adepto altrettanto valida
quanto quella di un testimone esterno.

Jean-Pierre Jougla, amministratore della Fecris1, e membro del Consiglio


di Amministrazione dellUnadfi. (Fonte: Congresso di Amburgo, 28 aprile 2007.)

La condizione di adepto antitetica a quella di cittadino.

Jean-Pierre Jougla, amministratore della Fecris1, e membro del Consiglio di Amministrazione


dellUnadfi. (Fonte: OSCE Meeting di Varsavia sullAttuazione della Dimensione Umana, settembre 2007.)

La Miviludes mette in guardia le imprese contro degli


organismi di formazione che utilizzano uno o pi dei
seguenti termini:

Atmosfera ricca di entusiasmo, benessere, altruismo,


crescita personale, autostima, evoluzione sociale, punti
deboli e punti forti, ricerca dei sensi, spirito di condivisione,
valorizzazione di s ecc.

(Lista completa allallegato 4.)


(Fonte: Rapporto della Miviludes: LImpresa di fronte ai rischi delle sette: una posta in gioco
umana ed economica, una sfida professionale pubblicato il 9 dicembre 2011. Pagine 50 e 51.)
1. Vedere pagina 41.

29

Disinfor m a zione

30

Disinfor m a zione

Non

esiste libert se il
sistema giudiziario non tenuto
separato dal potere legislativo
e da quello esecutivo.

Lo spirito delle leggi.


Montesquieu (1689 1755)
Filosofo illuminista

31

IV
Giustizia sotto pressione

I nel 1996, il Comitato per i Diritti Umani dellONU


aveva criticato la pratica (allepoca non in relazione

alla Francia) consistente nel fornire ai giudici informazioni


negative su certi gruppi:

[Il Comitato] raccomanda allo Stato in questione di

mettere fine alle sedute di sensibilizzazione dei giudici,


contro le pratiche di certe sette particolari.

(Fonte: Osservazioni finali del Comitato dei Diritti Umani dellONU:


Germania. 18/11/1996 CCPR/C/79Add.73.)

33

Giustizi a sot to pr essione

Ingerenza amministrativa
sulsistema giudiziario
MIVILUDES
Ufficio del Primo Ministro

SCUOLA
SUPERIORE DELLA
MAGISTRATURA
FRANCESE

ACCADEMIA
DEGLI
UFFICIALI DI
GENDARMERIA

PUBBLICI MINISTERI

SCUOLA DI POLIZIA
GIUDIZIARA

GIUDICI

34

AVVOCATI

Giustizi a sot to pr essione

Note sul grafico

- Circolare sulla Prevenzione e lotta contro i pericoli delle sette,

Ministero della Giustizia, 19 settembre 2011.


- Circolare sulla Politica penale relativa alla vigilanza e alla lotta
contro le derive settarie. Ministero dellIstruzione, 5 aprile 2012.
- Circolare sulla Lotta contro le derive settarie, Ministero degli
Interni, 25 febbrario 2008.
- Circolare sulla Lotta contro le derive settarie, Primo Ministro,
27 maggio 2005.

la Scuola Superiore della Magistratura Francese


ha organizzato sessioni di formazione permanente
[], gestite dal magistrato [della Miviludes] incaricato delle derive settarie.

[Nota del redattore: queste sedute sono state tenute ogni anno
a partire dal 1998.] (Fonte: Rapporto della Miviludes del 2009 pagina 268.)

La formazione della Scuola Superiore della Magistratura sulle derive settarie () ha riunito pi di un
centinaio di magistrati fra i quali alcuni provenienti da
altri paesi dellUnione Europea cosi come altri funzionari (polizia, gendarmeria, servizi di protezione giudiziaria dei minori, amministrazione penitenziaria).

(Fonte: Miviludes lettera bimestrale, settembre 2011.)

Il Magistrato [del Ministero della Giustizia] stato


indotto ad organizzare riunioni tra i consiglieri della
Miviludes e i Magistrati della Procura della Repubblica
incaricati di casi che presumono lesistenza di derive
settarie.

(Fonte: Rapporto della Miviludes del 2009 pagina 267.)

35

Giustizi a sot to pr essione

I funzionari di collegamento per le derive settarie


presso le Procure Generali sono stati creati tramite
circolare.

E interessante rilevare che queste inchieste e


investigazioni sono state condotte in modo valido grazie
ad una specifica preparazione degli inquirenti e dei
magistrati, assistiti da ununit mobile di supporto
composta da specialisti pluridisciplinari sulla soggezione
psicologica.

(Fonte: Giustizia contro derive settarie, Georges Fenech


rapporto al Primo Ministro, ottobre 2008, pagina 19.)

consulenti della sicurezza [appartenenti alla


Miviludes] sono intervenuti il 17 maggio come relatori al
Centro nazionale di formazione della polizia giudiziaria
della Gendarmeria (CNFPJ) a Fountainebleau, ed il primo
luglio alla Scuola nazionale ufficiali della Gendarmeria,
a Melun.

(Fonte: Lettera bimestrale della Miviludes, settembre 2011.)

Nellambito della loro formazione permanente, una


quarantina di avvocati del foro di Parigi hanno beneficiato
della formazione []. Herv Machi [segretario generale
della Miviludes] ha presentato il sistema francese di
vigilanza e lotta contro le derive settarie ed il ruolo della
Miviludes.

36

(Fonte: Georges Fenech rapporto al Primo Ministro, ottobre 2008.)

(Fonte: Lettera bimestrale della Miviludes, settembre 2011.)

Giustizi a sot to pr essione

Sovvenzioni per discriminare


Da 30 anni lo Stato francese sovvenziona con fondi pubblici
gruppi che demonizzano minoranze religiose e/o ideologiche.
LUNADFI, che ha ricevuto sussidi per quasi il 97% delle suo
budget, ha rapporti molto stretti con il Ministero della Giustizia francese: formazione dei magistrati alla Scuola Superiore
della Magistratura, contributi alle inchieste di polizia giudiziaria (specialmente della CAIMADES, polizia della soggezione
psicologica) e costituzione di parte civile nei processi contro
gruppi religiosi e/o ideologici.
Fonds publics

3%

6.299.279 di fondi pubblici

stanziati dal 2001 al 2011 allUnadfi


Fonds public
e al Centro contro le manipolazioni
Fonds publics
mentali
- Ccmm.
Fonds
privs
Fonds privs

Fonds privs

97%

(Fonte: Conti di Gestione di Unadfi e CCMM dal 2001 al 2011.)

Fondi pubblici
pubblici
Fondi

8%

Fondi privati
privati
Fondi

514.600di fondi pubblici dal 2001


92%

100%

al 2011 per la Fecris (vedi pagina 43).

(Fonte: Conti di Gestione di Fecris dal 2001 al 2011.)

4.000.000 circa1 stanziati alla

Miviludes dalla sua creazione nel


2002 ad oggi.
(Fonte: lettera della Segreteria generale
della Miviludes, il 26 giugno 2007.)

Totale : 10.813.879 Euro.


1. Cifra approssimativa a causa della riservatezza che copre i conti della Miviludes. Alla richiesta di
poter visionare i suddetti conti basata sulla legge di accesso agli atti e documenti amministrativi il
richiedente si visto rispondere dalla segreteria generale della Miviludes che fornire tali documenti
costituirebbe inoltre una violazione della sicurezza pubblica.
(Fonte: lettera del segretario generale della Miviludes, 26 giugno 2007, disponibile su richiesta a CAP LC.)

37

Giustizi a sot to pr essione

La Francia condannata
La Corte Europea dei Diritti Umani si oppone
alle misure restrittive nei confronti delle
minoranze ideologiche e/o religiose.
1.Corte Europea dei Diritti Umani, 22 dicembre 2005, caso Paturel contro la Francia: la Corte Europea
dei Diritti dellUomo ha giudicato la Francia colpevole di violazione dellart. 5 della Convenzione (Libert di Espressione).
La Corte Europea ha osservato che: I giudici hanno ritenuto fondamentale il fatto che [il richiedente] fosse un Testimone di Geova, per
caratterizzare questa animosit. Comunque tali considerazioni []
non potevano costituire di per s un motivo rilevante, n sufficiente,
agiustificare la condanna del ricorrente.
2.Corte Europea dei Diritti Umani, 30 giugno 2012,
Associazione dei Testimoni di Geova contro la Francia:
In una sentenza del 30 giugno 2011, la Corte Europea ha
condannato la Francia per violazione dellarticolo 9 (diritto alla
libert di pensiero, coscienza e religione): La corte ricorda che [] il
diritto alla libert di religione come lo intende la convenzione esclude
tutti gli apprezzamenti sulla legittimit dei credi o sulle modalit di
espressione degli stessi.
3. Corte Europea dei Diritti Umani, 5 luglio 2012,
Associazione dei Testimoni di Geova contro la Francia:
In una sentenza del 5 luglio 2012, la Francia di nuovo condannata
sulla questione dellequa soddisfazione (articolo 41 della Convenzione). La Corte stabilisce che: la Francia deve rimborsare alla
richiedente la somma indebitamente pagata allErario, vale a dire
4.590.295 Euro [pi allincirca 2 milioni di Euro di interessi] oltre a
55.000 Euro per spese e costi.

38

Vedere Appendice 1: Francia: uno dei Paesi pi redarguiti dalla Corte Europea dei Diritti Umani.
Pagina 56.

V
La Francia tenta
diimporrela propria
intolleranza alresto
dEuropa

39

Ill a zioni per con v incer e lEuropa

Illazioni per convincere


lEuropa
Undici alti funzionari hanno testimoniato Nel 2006, undici
alti funzionari hanno testimoniato attestando che i figli
di membri di gruppi di minoranza hanno una vita simile
a quella di tutti gli altri bambini (vedi pag. 27).
Eppure il rapporto del 2009 della Miviludes attacca proprio
questo punto:
Il primo punto di possibile accordo per un programma
europeo da stabilire : i minori vittime di derive settarie.

(Fonte: rapporto 2009 della Miviludes.)

E Rudy Salles, deputato di Nizza, relatore presso il Consiglio


dEuropa e vicino alla Miviludes, fa eco sul suo blog alla
menzogna gi preannunciata (pagine 28 e 30):
Abbiamo censito circa 50.000 bambini vittime delle
sette nel nostro paese.

(Fonte: blog Rudy Salles.)

Da notare che
Anche nellanno successivo, il 2010, lassenza di problemi in
seno alle minoranze religiose e ideologiche di nuovo confermato dalle autorit competenti:
Nel corso del 2010, nessuna decisione relativa a contenziosi familiari stata portata a conoscenza della Direzione degli Affari
Familiari.
(Fonte: Ministero della Giustizia 2010, rapporto Miviludes.)

Nel 2010, non ci stata trasmessa alcuna segnalazione dai servizi


decentrati incaricati dei minori.
40

(Fonte: Ministero della Giovinezza, degli Sport e della


Vita Associativa 2010, rapporto Miviludes)

Ill a zioni per con v incer e lEuropa

Una federazione europea


finanziata unicamente
dalgoverno francese
Al fine di promuovere su scala europea i temi della soggezione psicologica, manipolazione mentale e derive settarie,
la Miviludes dispone di uno strumento associativo: la Fede
razione Europea dei Centri di Ricerca ed Informazione sul
Settarismo (Fecris), finanziata dallUfficio del Primo Ministro
francese (grafico sottostante).

60 000
50 000
40 000
Sovvenzioni dall'Ufficio
del Primo Ministro

30 000
20 000

Risorse aggiuntive

10 000
0

2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011

(Fonte: Conti desercizio della


Fecris dal 2001 al 2011)

Da notare che
Sebbene finanziata al 92% da sussidi dell Ufficio del Primo
Ministro, la FECRIS si presentata e si registrata come
Organizzazione Non Governativa presso lOSCE e lONU.
41

Ill a zioni per con v incer e lEuropa

Francia: Un alibi per violare


dei diritti fondamentali
1. Al momento della legge About-Picard...

La Cina:

La Cina apprezza la lotta contro le sette in Francia.


Il governo cinese, impegnato in una spietata serie di
misure restrittive per i membri delle sette il responsabile
principale di una setta simile ai Falung Gong per la Provincia
di Hunan (centro sud) appena stato condannato a 7 anni di
prigione ha elogiato attraverso Il Quotidiano del Popolo,
organo del partito, lazione della Francia nella lotta contro
le sette. Secondo le autorit cinesi, la Francia ha la prima
legge al mondo puntata in maniera chiara e diretta sulle
sette.

(Fonte: La Croix, 11 settembre 2001.)

LIran :
Accusato di discriminazione nei confronti della religione
Bah non riconosciuta in Iran, Kamal Kharazi, capo della
diplomazia iraniana, ha dichiarato poco dopo lapprovazione
della legge About-Picard:

Si tratta di una setta e anche i paesi europei hanno leggi

contro le sette.

42

(Fonte: AFP, 11 giugno 2002.)

Ill a zioni per con v incer e lEuropa

2. Dalla Miviludes

8 Aprile 2011: visita di iniziazione alla Miviludes

Il consigliere allambasciata della Repubblica del Ka-

zakhstan in Francia, Mursal Nabi Tuyakbayey, che manifesta un interesse particolare riguardo al sistema francese di
lotta alle derive settarie, stato ricevuto alla Miviludes.

(Fonte: Lettera bimestrale della Miviludes, articolo la Miviludes fuori le mura, n 10 - 2011.)

29 settembre 2011: 5 mesi pi tardi in Kazakhstan


viene approvata una legge antireligiosa condannata
dallOrganizzazione per la sicurezza e collaborazione in
Europa:

Il direttore dellUfficio dellOSCE per le Istituzioni

Democratiche e per i Diritti Umani (ODIHR), Ambasciatore


Janez Lenarcic, si detto preoccupato per ladozione
odierna del Senato del Kazakhstan di una legge restrittiva
contro le religioni; ne ha richiesto una revisione prima della
sua messa in vigore.
A quanto pare la nuova legge limita indebitamente la
libert religiosa e di pensiero ed suscettibile di limitare

lesercizio di queste libert in Kazakhstan.

(Fonte: www.osce.org/odihr/83191.)

43

VI
Flagrante violazione
deiDiritti Umani

bbiamo gi esaminato le prese di posizione dellAssemblea Parlamentare del Consiglio dEuropa sul-

la politica francese riguardo le minoranze religiose (vedere


pagine 14 e 15). Nelle pagine successive ecco altri 3pareri:
dellONU, del Congresso americano e, infine, della Commissione Europea.

45

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

LONU rimprovera
laFranciasulla libert
dicoscienza e religione
ALTO COMMISSARIATO PER I DIRITTI UMANI
Sessantaduesima sessione

Distr. Gnrale

E/CN.4/2006/5/Add.4
8 marzo 2006

Rapporto presentato da Asma Jahangir,


Relatrice speciale sulla Libert
di Religione e Opinione
Missione sulla Francia
(18-29 settembre 2005)

Estratti dal rapporto:

82. [In Francia] casi di discriminazione illegale continuano a manifestarsi, specialmente nellambito scolastico, a causa di una campagna antisette spesso condotta
senza un inquadramento appropriato, da qui la stigmatizzazione di un certo numero di bambini considerati membri di tali gruppi. []

46

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

IX. Conclusioni e Raccomandazioni


108. [La Relatrice] le misure adottate dalle autorit
francesi abbiano provocato situazioni in cui il diritto alla
libert di religione e coscienza dei membri di certi gruppi,
sia stato indebitamente limitato. Inoltre, la condanna pubblica di alcuni di questi gruppi e la stigmatizzazione dei
loro membri sono sfociate in certe forme di discriminazione, specialmente nei confronti dei loro figli.
111. La Relatrice si augura che in futuro le iniziative della
Miviludes siano conformi ai diritti di libert di religione e
coscienza e si augura che gli errori del passato non siano
ripetuti. Afferma che continuer a seguire da vicino le varie
azioni intraprese dalla Miviludes.
112. La Relatrice speciale esorta il governo a fare in modo
che i suoi meccanismi, incaricati della questione certi
gruppi religiosi o di comunit ideologiche, trasmettano
un messaggio fondato sulla tolleranza, sulla libert di
religione e coscienza e sul principio che nessuno pu
essere giudicato per i suoi atti se non per le vie giudiziarie
appropriate.

47

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

113.Inoltre raccomanda al Governo di vigilare pi attentamente le azioni e le campagne di prevenzione condotte


in tutta la Francia da iniziative private o da organizzazioni patrocinate dallo stato, in particolare nellambito
del sistema scolastico, per evitare che i figli dei membri
di tali gruppi ne patiscano.

(Fonte: http://www2.ohchr.org/french/issues/religion/visits.htm
http://daccess-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/G06/117/19/PDF/G0611719.pdf?OpenElement)

48

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

Il Congresso
Americano
denuncia
laMiviludes

Estratto tradotto dallinglese1:

Delegazioni della Miviludes hanno preso contatto con personalit


di vari Paesi tra cui ambasciate straniere, membri di altri parlamenti e
associazioni anti-settarie.
Azioni del genere indicano evidenti pregiudizi nei confronti di un vasto
numero di comunit religiose e dei loro aderenti e impongono limiti
arbitrari ai diritti umani e della persona. Inoltre definire certe convinzioni
e confessioni come settarie non rispetta n i principi, n la Costituzione
francese e tantomeno gli standard internazionali di libert religiosa.
[] esortiamo formalmente il Governo francese a rivedere la politica
della Miviludes e a sciogliere questa missione inter-ministeriale
proprio come nel 2002 ha sciolto la MILS e a negare fondi pubblici
ad associazioni anti-sette che si rivelano coinvolte in azioni contrarie ai
principi ed alla Costituzione francese nonch agli obblighi internazionali
della Francia.

1. Testo integrale inglese in: www.coordiap.com/Document/letter%20of%20Congress%20US.pdf

49

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

Un Rapporto della
Commissione Europea punta
il dito sulla Francia per
discriminazione basata su
differenze di credo o religione
Special Eurobarometer 393

DISCRIMINATION IN THE EU IN 2012

REPORT

Fieldwork: June 2012


Publication: November 2012

This survey has been requested by the European Commission, Directorate-General Justice
and co-ordinated by Directorate-General for Communication.
http://ec.europa.eu/public_opinion/index_en.htm
This document does not represent the point of view of the European Commission.
The interpretations and opinions contained in it are solely those of the authors.

Special Eurobarometer 393 / Wave EB77.4 TNS Opinion & Social

(Fonte: http://ec.europa.eu/public_opinion/archives/ebs/ebs_393_en.pdf)

50

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

Speciale Eurobarometro 393 pubblicato


su richiesta della Direzione Generale Giustizia
della Commissione Europea, novembre 2012.

Estratti:

il numero di persone aventi la percezione che la


discriminazione basata sulla religione o sul credo sia
diffusa al di fuori del posto di lavoro va da meno del 10%:
Lettonia (7%), Irlanda e Lituania (9%), fino a pi del 50%: Francia
(55%) con Belgio e Svezia (52%). Ancora una volta riscontriamo
grandi differenze tra i paesi.
Domanda 13.5. La discriminazione pu avere luogo al di fuori del
posto di lavoro. Ad esempio a scuola, nei negozi, ristoranti o bar,
quando cerchiamo di affittare un appartamento o di acquistare
una propriet, andando da un dottore o allospedale. Potrebbe
dirmi se, secondo Lei, la discriminazione al di fuori dellambito
lavorativo molto diffusa, abbastanza diffusa, piuttosto rara,
omolto rara nel (NOSTRO PAESE)?
La percezione della discriminazione basata sulla
religione o sul credo.

Totale diffusa Totale rara Inesistente (SPONTANEO) Non sa

51

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

6. LA RELIGIONE o IL CREDO
Vaste differenze tra i paesi
La discriminazione fondata sul credo o la religione
percepita come la pi diffusa in Francia (66%), seguita
da Belgio (60%), Svezia (58%), Danimarca (54%), Paesi
Bassi (51%) ed Regno Unito (50%). Lindagine mostra
che lappartenenza a una minoranza religiosa un
fattore importante: 54% di questi europei sostiene che la
discriminazione a causa di religione/credo diffusa nel
proprio Paese.
Domanda 1.5 Per ciascuno dei seguenti tipi di discriminazione
potrebbe dirmi se, secondo Lei, molto diffusa, abbastanza
diffusa, piuttosto rara o molto rara nel (NOSTRO PAESE)?
La percezione della discriminazione basata sulla religione
o credo.

Totale diffusa Totale rara Inesistente (SPONTANEO) Non sa

52

Fl agr a n t e v iol a zione dei Dir it ti Um a ni

Anche qui se si paragonano i risultati del 2012 con


quelli del 2009, si pu vedere che le opinioni non si sono
modificate nella stessa direzione in tutta Europa. In certi
paesi la percezione pi positiva (pi persone dicono che
ora la discriminazione rara o inesistente), mentre in altri
rileviamo una tendenza inversa (meno persone oggi hanno
questa percezione).
Analizzando per primi quei paesi in cui la tendenza
positiva, rileviamo miglioramenti di due punti in Slovenia e
Grecia (+13%) e a Malta ed in Austria (+12%). In altri cinque
paesi si notano miglioramenti di almeno 5 punti: Paesi
Bassi (+8%), Bulgaria (+6%) come in Romania, Estonia e
Finlandia (+5%).
Levoluzione pi negativa stata registrata in Francia:
solo il 28% delle persone intervistate percepisce oggi
come rara o inesistente la discriminazione basata sul
credo o sulla religione (-9%). Notevoli peggioramenti
anche a Cipro (-6) e in Belgio (-5).

53

Conclusione

li Strumenti legali ed amministrativi creati dallo stato

francese violano i principi fondamentali garantiti


dalla Convenzione Europea. Tale situazione inconcepibile
in un paese democratico e pu darsi che, paradossalmente,
sia questo il suo punto di forza.
Chi potrebbe pensare che esista in Francia una legge che
permette di condannare unassociazione in quanto tale per
attivit di soggezione psicologica, che esista una polizia
del pensiero o che esistano pressioni sulla giustizia?
Alcune personalit hanno infiltrato gli ingranaggi dello Stato,
hanno esercitato la loro influenza su molti responsabili, sia
nel mondo della politica che in quello dei media ma anche
sul pubblico in generale, per lanciare opinioni e fornire
credibilit alle accuse mosse, in Francia, a minoranze
religiose ed ideologiche. Tale stato di cose, denunciato in
rapporti internazionali, nuoce allimmagine della Francia.
Una tale deriva tanto inaccettabile quanto potenzialmente
pericolosa.
E la ragione per cui abbiamo scelto di informare coloro
che, in Francia ed in Europa, hanno a cuore i principi dei
diritti umani.

55

A ppendici

Appendice 1:
Francia: uno dei Paesi
piredarguiti dalla Corte Europea
dei Diritti Umani

Dal 1959 al 2011, la Francia stata condannata 848 volte


dalla Corte Europea per violazioni di svariati articoli della
Convenzione Europea per la Salvaguardia del Diritti Umani
e delle Libert Fondamentali.
Questo la posiziona al penultimo posto tra i 20 paesi
dellEuropa Occidentale, per quanto riguarda il numero
totale di violazioni degli articoli della Convenzione Europea.
Seguono alcune cifre a titolo di esempio, delle condanne
in questione, relativamente agli articoli 6 e 10. Due articoli
particolarmente importanti per quel che riguarda i diritti
delle minoranze religiose ed ideologiche.

56

A ppendici

1959 al 2011
Articolo 6:
Diritto a un equo processo
Paese
Danimarca
Islanda
Irlanda
Norvegia
Ungheria
Lussemburgo
Germania
Portogallo
Olanda
Svizzera
Repubblica Ceca
Svezia
Spagna
Finlandia
Belgio
Regno Unito
Austria
Grecia
Italia
Francia

Violazioni
1
4
5
9
10
11
16
19
22
24
24
26
32
37
47
60
83
120
245
251

Articolo 10:
Libert di espressione
Paese

Violazioni

Danimarca
Islanda
Irlanda
Repubblica Ceca
Svizzera
Svezia
Lussemburgo
Germania
Spagna
Belgio
Italia
Norvegia
Olanda
Ungheria
Grecia
Regno Unito
Portogallo
Finlandia

1
1
1
1
2
2
2
4
4
4
4
5
5
7
9
11
15
16

Francia
Austria

25
32

Art. 6: Ogni persona ha diritto a che la sua causa sia


esaminata equamente, pubblicamente ed entro un termine
ragionevole da un tribunale indipendente e imparziale,
Art. 10: Ogni persona ha diritto alla libert despressione.
Tale diritto include la libert dopinione e la libert di ricevere
o di comunicare informazioni o idee.

57

A ppendici

Appendice 2:
LEsperienzaamericana
In chiave simile a quella di soggezione
mentale negli USA stato sostenuto
il concetto di controllo mentale o
lavaggio del cervello.

[I comunisti] lavano il cervello dalle


idee [] e creano nuovi processi mentali
e nuovi pensieri.

(Fonte: Allen Welsh Dulles, direttore della CIA, 1953.)

Corte Federale del Distretto


Norddella California

Questa nozione di lavaggio del cervello stata poi utilizzata


negli USA nel corso degli anni 70 e 80, contro minoranze
religiose ed ideologiche. Dopo lo scalpore suscitato da vari
casi, in particolare uno riguardante una conversione verso una
religione tradizionale, la giustizia americana ha finalmente
abbandonato luso del concetto di lavaggio del cervello.
Di fatto nellAprile del 1990 il giudice Jensen della Corte Federale
del Distretto Nord della California ha stabilito che:

Le teorie riguardanti la persuasione coercitiva praticate


dalle sette religiose non sono sufficientemente accettate dalla
comunit scientifica per poter essere ammesse come prove nei
tribunali federali.

(Fonte: Sentenza: Stati Uniti contro Steven Fishman N. CR-88-0616-DLJ, p. 14.)

Questa posizione stata in seguito confermata da ulteriore numerosa giurisprudenza.


58

A ppendici

Appendice 3:
Viaggio al centro della Miviludes
E interessante scoprire il punto di vista dei Cristiani evangelici Russi, che hanno vissuto 70 anni di totalitarismo, su
un organismo come la Miviludes
1. La Miviludes afferma in una lettera del settembre 2011:

Il 6 aprile 2011 Georges Fenech ha ricevuto Monsignor


Konstantin Bendas, vice-presidente dellUnione Russa Cristiani
Evangelici, che voleva esaminare il modello francese di vigilanza
e lotta contro derive settarie. [] Monsignor Bendas ha espresso
il desiderio dinvitare il presidente della Miviludes in Russia, specialmente per spiegare alla Duma lorganizzazione, le missioni ed
il funzionamento della Miviludes, cos come il dispositivo legislativo
francese in materia. Fenech ha risposto che sarebbe stato lieto di
accettare linvito e recarsi a Mosca.

2. Quello che realmente accaduto:

La riunione con il capo della Miviludes mi ha lasciato una


grande perplessit. [] Prima di tutto sono stato colpito dalla
quantit di servizi di sicurezza che circondavano il Sig. Fenech. Gli
uffici della MILIVUDES non recavano alcuna targa esterna per
disponevano di un numero enorme di telecamere di sorveglianza.
Allentrata siamo stati accolti da agenti della gendarmeria equipaggiati con giubbetti antiproiettile ed armi automatiche. Allinterno,
telecamere di sorveglianza ovunque, perfino nel piccolo ascensore
ed uno degli agenti ci ha scortato fino allufficio del presidente.
[] Ho cercato sinceramente di comprendere che genere di minaccia
potesse giustificare tali misure di sicurezza e un tale investimento finanziario. Purtroppo neppure dopo unora e mezza di conversazione
sono stato in grado di capirlo con chiarezza.

59

A ppendici

Secondo il modo di vedere del Sig. Fenech il pericolo rappresentato dalle sette consiste nel tentativo di influenzare chiunque si trovi
in uno stato di debolezza e che potrebbe essere manipolato.
Contando sulle dita, ha descritto le seguenti situazioni:coloro che
hanno perso di recente una persona amata, soffrire di una malattia,
una persona handicappata, recentemente divorziata, qualcuno con
problemi familiari, dei conflitti familiari, in aggunta a tutti i bambini, gli adolescenti, i giovani, gli studenti, le donne incinte, quelli che
servono nellesercito, quelli che scontano una pena in prigione, i
sottoposti in una relazione lavorativa. [] Praticamente tutta la popolazione del pianeta rientra nella categoria di chi suscettibile
a influenza settaria. E la Milivudes starebbe tentando di proteggere ognuno dallinfluenza di tutti. Il campo di applicazione, come
potete vedere, molto ampio ed i criteri sono stabiliti unicamente
dalla Miviludes stessa.
[] Alla fine della riunione uscendo, ho notato la mia interprete tirare un sospiro di sollievo. Le ho chiesto la sua impressione e mi
ha detto: Non ho mai fatto parte di alcuna setta, ma se esistono davvero, allora devono essere come la Miviludes.

Monsignor Konstantin Bendas, Vice-Presidente


dellUnione Russa Cristiani Evangelici.
(Fonte: sito internet dei Cristiani Evangelici russi http://cef.ru - 17 giugno 2012.)

Da notare che
La riunione con il capo della Miviludes mi ha lasciato una grande
perplessit [] Praticamente tutta la popolazione del pianeta
rientra nella categoria di chi suscettibile a influenza settaria.

60

A ppendici

Appendice 4 :
Segnali di derive settarie:
unalista incredibilmente lunga
La lista integrale degli indizi di derive settarie pubblicata
dalla Miviludes si commenta da s.
Estratto dal rapporto della Miviludes: Limpresa di fronte ai
rischi delle sette: una posta in gioco umana ed economica,
una sconfitta professionale, pubblicato il 9 dicembre 2011,
pagine 50 e 51).

La lista [di seguito] non esaustiva, elenca i termini e

le parole che dovrebbero suscitare interrogativi immediati


nei responsabili della sicurezza economica delle imprese.
realizzazione di s

impeccabilit energetica

atmosfera di entusiasmo

management e conoscenza

benessere

liberare corpo e spirito

capitale sapere

controllo emozionale

coaching

management di situazioni professionali

fiducia

scambiare informazioni

conoscenza di s

punti deboli-punti forti

consapevolezza della respirazione potere di influenzare gli avvenimenti


controllo mentale

processo di rivelazione

convinzione totale

profilo personale

61

A ppendici

62

altruismo

proselitismo

sviluppo personale

purificazione dellanima

devozione

ricerca dei sensi

arricchiemento

salute globale

rifiorire;

sapere come essere

stima di s

senso di condivisione

evitare i conflitti

strategia di risoluzione dei problemi

evoluzione sociale

terapia meditativa

gestione della vita relazionale

valorizzazione di s

eredit psichica

vuoto interiore

Bibliografia
Anthony Dick, Introvigne Massimo : Il lavaggio del cervello : mito o realt Edizioni
LHarmattan, 2006.
Bcourt Thierry : La Nouvelle Chasse aux sorcires (La nuova caccia alle streghe),
Omnium Editions, 2002.
CAP LC : Les fonds publics sont-ils utiliss dans lintrt gnral ? Le cas de lUNADFI (I fondi
pubblici sono davvero utilizzati nellinteresse generale? Ilcaso dellUNADFI), 2011.
CAP LC : Les sectes : un non-problme, les chiffres officiels (Sette: un problema che
non esiste, cifre ufficiali), 2011.
Duval Patricia : FECRIS and its Affiliates in France. The French Fight against the Capture
of Souls dans Freedom of Religion or Belief, Anti-Sect Movements and State Neutrality,
A Case Study : FECRIS (FECRIS e suoi affiliati in Francia. La lotta francese contro La
cattura delle anime in Libert di Religione o Fede, Movimenti anti-sette e Neutralit
dello stato, Studio di un caso: FECRIS), LIT Verlag, 2012.
Kounkou Dominique : La Religion, une anomalie rpublicaine (Religione, unanomalia
repubblicana), LHarmattan, 2003.
Kounkou Dominique : Un Bilan de la libert religieuse en France (Bilancio della libert
religiosa in Francia), Edizioni LHarmattan, 2008.
Labruyre Jol : Ltat Inquisiteur : la spiritualit en danger (Inquisizione di stato:
spiritualit in pericolo), Edizioni Les ditions des 3Monts, 2000.
Morelli Anne et Dierkens Alain : Limplication du pouvoir en France dans le classement
entre sectes et religions : lexception franaise (Le implicazioni del potere in Francia
nella classificazione tra sette e religioni : leccezione francese), in Sette ed eresie
dalllAntichit a oggi) dizioni de lUniversit de Bruxelles, Bruxelles, pp. 215-223.
Palmer J. Susan : The New Heretics of France (I nuovi eretici della Francia), Oxford
University Press, 2011.
Paturel Christian : La Pense Unique face aux spiritualits : le choc des mondes (Pensiero
unico in relazione alle spiritualit : lo choc dei mondi), LHarmattan, 2007.
Paturel Christian : Sectes, Religions et Liberts publiques (Sette, Religioni e Libert
pubbliche), La Pense Universelle, 1996.
Poulat mile (sous la direction de) et Kounkou Dominique : Actes du colloque : les
discriminations religieuses en France (Atti del colloquio: le discriminazioni religiose in
Francia), LHarmattan, 2004.
Roux Eric : France 2012 : Inquisition en bande organise (Francia 2012 : Inquisizione in banda
organizzata), ditions les 3 gnies, 2012.
63

CAP LC 2013. Tutti i diritti riservati. Printing Graficas Ulzama, 31620 Huarte-Pamplona.

Coordinamento di Associazioni e Privati cittadini per


la Libert di Coscienza
Chi potrebbe pensare che dei dispositivi legislativi ed amministrativi messi in atto negli ultimi anni
CAP LC unassociazione non riconosciuta senza scopo di lucro, costituitasi in difesa
dallo delle
Statominoranze
francese, violino
i principi
della Convenzione
Europea
Diritti dellUomo?
ideologiche
e religiose.
accessibile
a gruppidei
e individui
di ogni convin-

zione che del


si battono
la libert diincoscienza.
Purtroppo
in Francia
negli ultimi
Una situazione
genere per
inconcepibile
una democrazia,
e ancor
piu inconcepibile
peranni
il paese
alcune
persone
hannopotrebbe
dato vita essere
ad una ilvera
e propria
caccia
alle streghe,
confronti
dei diritti
umani,
e questo
motivo
per cui
la situazione
passanei
inosservata.
di gruppi di ricerca spirituale, sviluppo personale, medicine e psicoterapie alternative
Ecco eperch
abbiamo
decisoCAP
di informare
colorocome
che, in
Europa,
hannodia coordinamento
cuore i grandi principi
di
minoranze
religiose.
LC si propone
una
piattaforma
per
facilitare
scambio di informazioni, comunicazione e attivit fra gruppi e individui che
libert
e i dirittiloumani.
si impegnano per le libert di coscienza, religione e pensiero, libert terapeutiche, libert di scelte e libert ideologiche. Per garantire la propria indipendenza, CAP LC non
37, rue
Saint
Lonard - 44000
richiede
finanziamenti
pubblici.Nantes www.coordiap.com contact@coordiap.com

37, rue Saint Lonard - 44000 Nantes - France

www.coordiap.com
E-mail: contact@coordiap.com
CAP LC 2013. Tutti i diritti riservati.

CAP LC 2013. Tutti i diritti riservati. Printing Graficas Ulzama, 31620 Huarte-Pamplona.

Coordinamento di Associazioni e Privati cittadini per


la Libert di Coscienza
Chi potrebbe pensare che dei dispositivi legislativi ed amministrativi messi in atto negli ultimi anni
dallo Stato francese, violino i principi della Convenzione Europea dei Diritti dellUomo?
Una situazione del genere inconcepibile in una democrazia, e ancor piu inconcepibile per il paese
dei diritti umani, e questo potrebbe essere il motivo per cui la situazione passa inosservata.
Ecco perch abbiamo deciso di informare coloro che, in Europa, hanno a cuore i grandi principi di
libert e i diritti umani.

37, rue Saint Lonard - 44000 Nantes www.coordiap.com contact@coordiap.com