Sei sulla pagina 1di 9

c 

 
c   

La comparsa del uomo su la terra e uno dei argomenti che suscita ampi dibattiti tra
la scienza e la religione e tra i due correnti comparsi in seguito. L͛evoluzionismo e
creazionismo.
Nessuna tra i due non hanno abbastanza prove per diventare certezze. La prima non
può spiegare come mai il lungo processo di evoluzione delle specie si ha ridotto
drasticamente per la specie umana. Come mai la selezione naturale ha fatto per la
nostra specie una trasformazione cosi veloce da un animale, a un essere
intelligente, lavorando cosi tanto nei punti chiavi della trasformazione. La capacita
della scatola cranica si ha quasi raddoppiata, le corde vocali si sono modificate per
poter parlare, l͛istinto primario e diventato lacrime e sentimenti, i cromosomi
scimmieschi si hanno ridotto per garantire la riproduzione, la coda e il pelo hanno
molato il corpo. Ma che evoluzione radicale!
Il creazionismo invece potrebbe soddisfare di più la nostra curiosi tà e avidità di
conoscenza, ma ce una domanda: come ha fatto un Dio spirito ha plasmarci dalla
terra a sua immagine e somiglianza? Fino ad avere base solide per sostenersi, tutte
due rimarranno quello che affermano di essere: teorie.
La creazione biblica cosi come ci viene presentata nelle poche parole della Genesi,
fa nascere a più domande che risposte, a posto di fare di più luce su questo
argomento. Io cercherò di spiegare la descrizione della preparazione della terra per
essere abitata, cosi come ci viene riportata nel libro della Genesi. Prima pero dovrei
mettere in chiaro la traduzione volutamente sbagliata del primo versetto con quale
inizia la Bibbia: ͟In principio Dio creò i cieli e la terra.͟
Quando affermo volutamente sbagliata non e per caso, pe rche come abbiamo visto,
la Bibbia e una falsificazione dei testi antichi della creazione che avevano come
protagonisti gli dèi. Il monoteismo nascente non poteva contenere una creazione
fatta dagli dèi, ma da un solo Dio; ed e per questo che il testo e st ato cambiato.
Nella Bibbia ebraica sono presenti due soggetti divini ELOHIM e JHWE. ELOHIM
deriva dalla parola ELOAH che significa ͞divinità͟ ed e un plurale che si traduce
correttamente in ͞le divinità͟ o gli dèi. Il secondo soggetto e JHWE che è un nome
proprio o meglio il nome personale di una divinità, nel nostro caso, Dio. La
traduzione corretta di Elohim e Jhwe e :͞gli dèi͟ e Dio. In tutta la Bibbia la parola
Elohim e stata sostituita da Dio, Signore, Addonai. In questo caso la traduzione
corretta del primo versetto della Bibbia è ͞In principio gli dèi crearono il cielo e la
terra͟. Questa traduzione ci viene confermata da altre conversazioni che gli dèi
hanno tra di loro e la decisione di creare l͛uomo. ͞Facciamo l͛uomo a nostra
immagine e somiglianza͟, e segue poi la certezza che l͛uomo creato da loro
rispecchia le stesse caratteristiche degli dèi quando dicono ͞Ecco che l͛uomo e
diventato come uno di noi͟. Poi gli dèi decidono di togliere al uomo la vita eterna
con quale fu creato prima e dicono ͞Ora facciamo si, ch͛egli non stenda la mano e
non prenda anche l͛albero della vita, cosi che non mangi e viva in eterno͟. Quando
l͛uomo costruì la torre di Babele e Dio si rese conto di quello che facevano disse
͞Ora scendiamo e confondiamo la loro lingua͟. Questi versetti probabilmente per
l͛omissione dei falsari della Bibbia non sono state monoteiste ci confermano che non
solo un dio a creato il uomo, ma tanti; perche errano i dèi che hanno creato l͛uomo.
La stessa cosa affermano tanti testi antichi, siti archeologici, miti, leggende e tutti i
popoli antichi: l͛uomo e stato creato dagli dèi.
Prima della creazione del uomo, Dio ha preparata la terra per essere abitata cosi
come ci dicono le scritture. Con poche parole ci viene descritto come la terra
primordiale prende vita. ͞Ma la terra era deserta e disadorna e v͛era tenebra sulla
superficie delle acque͟. Al inizio, la terra era un miscuglio di gas e elementi chimici
mescolati tra di loro in una massa incandescente. La terra era una palla di fuoco. Con
il passare del tempo iniziò il raffreddamento della crosta terrestre, e in questo modo
lento, elementi chimici presenti nella crosta formarono i minerali e l͛acqua che oggi
conosciamo come l͛oceano primordiale. La tenebra che era sulla superficie delle
acque non era altro che vapore che annebbiò l͛atmosfera quando la deferenza di
temperatura tra la superficie delle acque e l͛ atmosfera e diversa. La separazione
delle due acque, di sotto (l͛oceano) e quelle di sopra (l͛atmosfera) viene ordinato da
Dio nel secondo giorno proprio a queste acque ͞vi sia un firmamento in mezzo alle
acque che tenga separate le acque dalle acque͟. E sbalorditivo come gli antichi
sapevano che le tenebre, cioè il vapore non e gas, ma l͛acqua nello stato di gas e con
poche parole fanno la distinzione tra l͛oceano e l͛atmosfera che a quel epoca era
solo vapore e nebbia che copriva il firmamento del cielo. La separazione di queste
acque che al inizio erano proprio come afferma la Bibbia, una sola acqua (vapore -
acqua nello stato di gas - che generava acqua liquida) avviene quando la
temperatura terrestre inizia ad abbassarsi. Il vapore generato dalla terra inizio ad
essere sempre di meno fino quando cesso. Il vapore si alzò pian pianino della
superficie della terra fino quando l͛acqua liquida e la l͛acqua gasosa erano due cose
distinte. A questo punto inizio a intravedersi la luce, e la sua intensità inizio ad
essere più forte in diretta proporzionalità con quale l͛allontanamento della
superficie terrestre del vapore era più alto. La fittezza del vapore inizio a svanire
sempre di più e i primi raggi di sole iniziarono a riscaldare l͛oceano primordiale
appena formato.
L͛acqua inizio a ritirarsi e cosi pian pianino la terra vergine e nuda usci dalle
superficie delle acque, come ci dice la Bibbia ͞le acque che sono sotto il cielo si
accumulino in una sola massa e appaia l͛asciutto͟. Con la comparsa della terra, Dio i
ordino di far germogliare la vegetazione in diverse forme di vita alberi, fiori, ogni una
secondo la sua specie. La vegetazione compare del inizio diversificata e con
caratteristiche diverse, singolare per ogni tipo si specie. Questo e accentuato dalla
descrizione delle particolarità diverse di ogni tipo di vita comparsa sulla terra. Ogni
una di loro compare come una specie singolare di versa dalle altre.
La teoria dell͛evoluzionismo non sta in piedi proprio per questo. Se le piante errano
evolute una dal͛altra come facevano a diversificarsi? Se le piante non avevano fiori
come sono evolute per averli, se avevano fiori e le api non esist evano come
facevano a polenizzarsi, se un albero non aveva frutti come si ha evoluto per averle?
Inseguito alla comparsa della vegetazione, Dio ordino la comparsa della vita anche
nelle acque ͞brulichino le acque d͛un brulichio di esseri viventi, puoi ord ino la
comparsa dei volatili che volino sopra la terra, sullo sfondo del firmamento del
cielo͟, e la comparsa degli esseri viventi del asciutto e disse: ͞la terra produca esseri
viventi secondo la loro specie, bestiame e rettili e fiere della terra secondo le loro
specie͟, e tutto avviene cosi. Pare tutto chiaro, ma, ce un ma.
Tutti i punti della creazione compiuti in questi cinque giorni hanno un particolare.
Dio ordino la separazione delle acque, alle acque, alla luce di separarsi della tenebra,
alle acque di ritirarsi per comparire l͛asciutto, ordino alla terra di far germogliare la
vegetazione ai astri del giorno e della notte di farsi vedere, alle acque di far brulicare
esseri viventi e volatili e alla terra di produrre esseri terrestri.
Vedete, non e Dio con i suoi angeli a fare tutto ciò. Lui solo ordino al atmosfera e alla
terra di fare tutto. Ne lui ne i suoi angeli non vengono coinvolti in prima persona a
compiere tali cambiamenti, e questo ci fa capire che tutte queste trasformazioni
sono il risultato dell͛evoluzione della vita sulla terra. Le prime forme di vita
comparse sono distinte tra di loro, ogni una ha la sua particolarità, e dal origine la
vita ha una moltitudine di specie, che non evolve una dal͛altra come ci spiega
l͛evoluzionismo. Tutto quello che ci viene raccontato fino al quinto giorno della
creazione, e il risultato della vita originale che la terra produsse. E da dove veniva
questo seme di vita che la terra sviluppò? Ec 3/15 ͟Ciò che già e stato, è; ciò che
sarà, già fu. Dio riporta sempre ciò che e scomparso.͟Ec 1/10 ͟qualche volta si sente
dire:͟Ecco, questa è una cosa nuova͟.Ma questa fu già nei secoli che furono prima di
noi.͟Ec 2/12͟Mi volsi a indagare sulla sapienza e su la scienza, su la follia e su la
stoltezza, pensando:͟Che cosa farà l͛uomo che mi succede?͟ Farà ciò che è già stato
fatto.͟ Vedete, in due righe gli antichi ci dicono che niente e nuovo sotto il sole,
tutto si ripete, tutto si trasforma in componenti di quale fu creato e poi la vita nasce
ancora, nuova, in un altro stadio di evoluzione. Le prime forme di vita su la terra
sono il risultato del seme che c͛e nel universo e quale su la terra trovarono le
condizioni favorevole per evolvere. Noi veniamo dal universo, e la vita nel universo e
uguale con la nostra. Per questo noi siamo fratelli: per che proveniamo dalla stessa
fonte universale. ͞Venga il tuo regno; Come in cieli cosi anche in terra͟. E forse per
caso che la preghiera recita cosi? Non sia mai. Niente e per caso. Noi dobbiamo
ubbidire alle regole universale perche anche noi apparteniamo al universo, noi
siamo l͛universo. Ma come l͛uomo a perso il contatto con l͛universo non sa che cosa
deve fare. Reagisse in modo sbagliato e disturba l͛equilibrio perfetto di tutti i
membri della famiglia universale.
La vita nuova che nasce su la terra vergine e quale viene dal universo inizia il suo
camino verso l͛evoluzione. Il nuovo sistema solare formato non era ancora stabile, e
i suoi pianeti non avevano orbite tropo stabile, ed e per questo che terra subì una
serie di grandi cataclismi che la sconvolsero e quale annientarono la vita che era
prima. Le età del umanità di quale abbiamo parlato prima sono proprio il risultato di
questo contino rinnovamento che la terra subì nel decorso di milioni di anni.
Non sappiamo se la Bibbia parla della vita che si formo su la terra vergine, appena
formata, o della vita che fu rinnovata dopo qualche cataclisma da lei subito.
I animali e l͛uomo primitivo, come ci piace chiamarlo, erano perfetti per che il loro
legame spirituale con universo era perfetto. Non importa quale era il suo aspetto
originale, lui era perfetto per che non aveva alterata la sua anima, il suo legame con
lo spirito non era perso. Adamo, il primo uomo di quale parla la Bibbia era un anima
vivente, non i fu data un anima. Era un anima vivente per che lo spirito si
materializzò in un corpo, il Padre portò l͛invisibile al visibile, il Padre si manifestò
per la prima volta in Adamo universale, portò energia nella materia che doveva
evolvere, in modo che la materia doveva prendere la coscienza, doveva capire da
sola l͛essenza da quale fu tratta. In questo modo la coscienza universale, lo spirito
del Padre che e in noi raggiunge il suo scopo. Spirito e materia in un equilibrio
perfetto. L͛anima poteva mantenere il contatto spirituale con lo spirito tramite il
DNA che e nel nostro sangue e che fa il legame della materia con universo . Adamo
fu perfetto per che era il prodotto dello spirito universale, era spirito materializzato
in un corpo materiale che poteva tornare spirituale, era il primo figlio del Padre.
Tutto poteva essere perfetto, solo che la materia non ha voluto più lasciare lo
spirito, la calpestato, la imprigionato dentro di se. Dopo lunghi anni di vita pero, la
materia inizio ha degradarsi, inizio ha invecchiare sempre di più fino quando mori.
Con la morte della materia, ciò è, del corpo, lo spirito fu sprigionato, e finalmente
torno al Padre. Questa fu la generazione d͛oro. Non avevano bisogno di moltiplicarsi
perche loro erano luce, energia materializzata. Questa generazione di Adamo, che
sicuramente erano tanti, fu la perfezione della creazione universale, peccato, che la
materia non ha potuto resistere. Per questo fatto uomo, come tutta la creazione
soffri la caduta dalla dimensione più elevata in una di mensione inferiore. La
seconda generazione e poi tutte quelle successive furono il risultato della
riproduzione della materia. A tutte queste persone li fu data un anima e uno spirito,
come afferma la Bibbia, non erano un anima vivente come lo era il primo essere
universale. La loro perfezione veni sempre meno e il contatto con l͛universo si
perde sempre di più. Le generazioni successive si adattarono sempre di più alle
esigenze materiale e ai bisogni di essa richieste. L͛uomo iniziò ha mangiare vegetali,
a vivere nelle grotte e ha servirsi dei oggetti per diverse attività della sua vita
terrena. Era lo stato di degrado che la materia produsse. E questa la caduta di
Adamo di quale parla la Bibbia. il Padre non si arrabbiò per che il suo primo figlio
che dette vita alla materia, non riuscì ha mantenerla in vita a lungo, anzi i dette la
possibilità di evolvere e di capire da sola la forza che ha dentro. Questa forza che e
lo spirito la può portare alla condizione perfetta che era prima, e al immortalità.
Materia ha diviso lo spirito che prima era uno solo in: spirito e anima. Maschio e
femmina. La perfezione si divise e questo porto al imperfezione, ha quello che siamo
oggi. Quando lo spirito si divise, tutto si divise. Guardate in torno ha voi. Niente e
interro. Maschio e femmina, bene e male, buono e cattivo, dolce e salato, destra e
sinistra, vita e morte, e.c.v. L͛unita di quale parla la Bibbia e proprio questa e non
quella con quale ci hanno abituati le istituzioni religiose. Gesù parla di questa e c i
insegna:͟Fatte l͛interno come esterno, occhio a posto di occhi, piede a posto di
piedi, mano a posto di mani e immagine a posto di immagini.͟ Se volete in altre
parole, lo spirito deve guidare la materia ed essere uno solo. Per esempio: quando
siete malati ho avete un malore, pregate vostro spirito di guarirvi e lui lo farà. Se non
siete convinti del fatto che voi stessi lo potete fare, se dentro di voi esiste ͞forse͟,
l͛anima vi domina e non riuscirete mai ha farlo. La spiritualità del uomo consta nel
riuscire di far dominare l͛anima dallo spirito. L͛uomo e imperfetto per che è
partorito da due energie femminile: anima e materia. Solo quando vera partorito
dalla materia e lo spirito sarà perfetto.
Le parole sagge di quel uomo che noi chiamiamo Gesù ci spi ega proprio questa
trasformazione dal essere materiale in essere spirituale, ed e quello che dobbiamo
fare per arrivarci a tale meraviglia.
La Bibbia e solo una falsificazione del vero insegnamento, che fu poi adattata alla
creazione che li dèi fecero con uomo. Dèi o Dio se preferite, sono, cosi come
abbiamo visto esseri come noi, ma con un grado di evoluzione superiore al nostro;
non dal punto di vista spirituale, ma tecnologico. La loro capacita di non essere visti,
non consta in fatto di essere più evoluti spiritualmente, consta in fatto che loro
vivono in altra dimensione più alta della nostra, ed e per questa che non posiamo
vederli. La dimensione in quale viveva uomo primitivo invece, era più elevata allora
che oggi. Adesso vediamo che cosa voglio dir e.
Dopo la scomparsa dei dinosauri e del uomo gigante che praticamente cosi come ci
dice il libro di Daniele, era la terza era, quella di bronzo, l͛umanità nacque da un
altro seme e iniziò l͛era di ferro o degli eroi. Questo seme si conservò, come tutti gli
altri, e le testimonianze di questo non mancano nella Bibbia .Dan 4/11,12 ͟tagliate
l͛albero e spezzate i suoi rami, scuotete le sue foglie e spargete i suoi frutti; Tuttavia
il ceppo delle sue radici lasciatelo nel terreno͟, "e il ceppo della mia vigna
rimane.͟Tutto questo non ha a che fare con il popolo ebreo, ma con intera umanità,
che doveva sempre rinascere. L͛umanità era in quarta dimensione e si trovava in un
stadio di evoluzione primitivo dal punto di vista sociale, ma non ha perso il contatto
con la natura e con il cielo. Era uomo erectus, e non aveva niente che fare con i
scimmiotti con quale la scienza ci ha abituati. Era questo lo stadio in quale si trovava
l͛umanità quando su la terra compaiono gli dèi o come siamo abit uati ha chiamarli
oggi: gli extraterrestri, il popolo buttato giù. Adesso torniamo alla narrazione biblica.
Dopo il grande cataclisma che distrusse tutta la vita gigantesca che la terra sviluppò,
un seme di nuova vita inizio ha germogliare su la terra. Animali, vegetali, pesci e
uccelli, fiumi, foreste ,montagne e paludi fecero dalla terra la più bella oasi di vita
del universo. L͛uomo di allora viveva insieme con altri suoi fratelli del universo , saggi
e buoni che lo aiutavano a cap ire il vero camino spirituale. Ma un popolo del
universo in cerca di un'altra casa o forse delle risorse necessarie per continuare la
vita nel loro pianeta, avvisto la terra e si fermarono. La Bibbia ci dice come
iniziarono a preparare la terra per essere abitata da loro pero.
Hanno drenato i fiumi e dissecato le paludi, hanno costruito le strade, le prime città
e le piste d͛atterraggio per le loro nave. Nella Genesi leggiamo che ͞facesse sorgere
dalla terra un canale che faceva irrigare tutta la superficie del terreno,͟ poi ͞pian to
un giardino in Eden, a oriente͟, e ͟ fecce spuntare dal terreno ogni sorta d͛alberi
attraenti e buoni da mangiare͟ Questo versetto e interessante perche ci dice che
queste piante del Eden erano buone da mangiare. Allora gli extraterrestri portarono
su la terra i primi semi di frutta e legumi commestibili che furono piantati in giardino
e sempre loro portarono le prime specie di animali domestici o quale si potevano
domesticare. Nel Pentateuco, sono delle lunghe liste con gli animali puri e impuri
che l͛uomo doveva mangiare oppure no. Ho pensato a lungo che cosa può essere
questa purità e poi mi sono ressa conto che animali impuri erano i animali selvatici,
quelle che la terra sviluppò da sola, invece quelli puri, erano gli animali portati o
create dagli dèi: gli animali domestici. Non mi sbaglio quando affermo questo
perche nella Bibbia e scritto che la terra da sola ha prodotto il regno animale e
questi erano la selvaggina. In seguito dio fece Adamo e anche i animali dalla polvere
della terra. E ovvio che uomo erectus fu manipolato geneticamente ma anche i
animali, nascendo cosi il bestiame domestico, che fu condotto da dio davanti a
Adamo per darli un nome. E cosi Eden era veramente il paradiso, perche era l͛orto
degli dèi. Era il solo posto della terra dove si poteva trovare da mangiare per esseri
intelligenti e tecnologizzati come loro. La terra poteva nutrire un immensità di
specie animale, ma loro non potevano nutrirsi con tutto ciò. Questo giardino pieno
di ogni sorta di bontà era irrigato da un fiume. Questa e la certezza che il giardino di
Eden era veramente un orto, che doveva dare una ricca raccolta, se era ben irrigato.
Il fiume che irrigava il giardino, che ͞poi da li si divideva e diventava quattro corsi͟
mi ha fatto tanto pensare. Vedete, noi sappiamo che questi quattro corsi sono i
fiumi del antica Mesopotamia. E se non fosse cosi? Partiamo della certezza che il
giardino ere irrigato da un solo fiume, e che solo quando usciva dal giardino si
divideva in quattro corsi. Poi ci dice che ͞uno era Pison che delimitava tutto il paese
di Avila, dove era oro, e che l͛oro di questo paese era fine. Li c͛era bdellio e la pietra
di onice, il nome di secondo era Ghicon che delimitava il territorio di Etiopia, e i altri
due erano Tigri e Eufrate.͟ E una descrizione che ci porta al vecchio Sumer come
collocazione, il posto dove e com parsa la prima civiltà. Sono tante persone che
hanno provato di scoprire quale era il paese di Avila, dove si trovava l͛oro, per che
oro in vecchio Sumer non e mai stato, l͛oro nero, il petrolio che li è in abbondanza
non può essere per che dice chiaro che l͛oro era fine in questo territorio. Poi non e
detto che dove e comparsa la prima civiltà umana doveva comparire anche la vita
intelligente. E cosi sono andata ha cercare testimonianze del luogo dove il mio
spirito mi diceva. Sentite cosa ho scoperto.
Un grande fiume che poteva irrigare il giardino di Eden e Danubio. Ultimi paesi che
vengono attraversati prima di versare nel mare le sue acque, sono Romania e
Bulgaria. In Romania, era uno dei più grandi giacimenti di oro del antichità. Le mine
aurifere delle montagne del centro del paese sono antichissime, e sono tante
testimonianze della loro esplorazione antica. Poi, il Danubio che prima si chiamava
Istro, è il secondo come grandezza in Europa e ha una delta unica. Le sue braccia
prima di versarsi nel mare non hanno mai avuto un numero fisso. Erano tre, cinque,
sei o addirittura sette. Uno di loro si chiamava Psilon che oggi e chiuso ed era un
altro che si chiamava Hieron che significa sacro. Nella Bibbia quando una cosa e
sacra, e sacra perche appartiene a Dio. Poi la conformazione geografica della delta
non e mai stata uguale, per che il fiume trasporta una grande quantità di detriti e
sabbia che fa cambiare sempre la sua faccia. Il Danubio non si versava direttamente
nel mare, ma in un golfo che aveva le acque dolci, che hanno spinto gli uomini di
allora ad affermare che il fiume ha prevalso il mare, e li si trovava un isola grande
come l͛isola di Rodos . La grande quantità dei indizi, volutamente non cercati non
lasciano dubbi che li e comparsa per la prima volta la vita e che il giardino del Eden
era li. In Germania fu scoperto il primo uomo sapiens o Neanderthal come viene
chiamato, in Bosnia si scoprirono le più grandi piramidi del mondo, più grandi con
molto di quelle del Egitto (220m le bosniache e 147m le egiziane), in Romania e
Bulgaria sono state scoperte delle tavolette con la più antica scrittura del mondo
attualmente non decifrata, datate e studiate di Marco Merlini, un grande ricercatore
italiano che ha fatto una grande passione per questa grande e anticha cultura di
quale nessuno s͛interessa, e quale risale a 7500 anni. Corpo di una donna, scoperto
in Romania insieme con le tavolette ha 35000 anni ed e un Neanderthal a tutti i
effetti. Sotto la veccia capitale della Dacia (nome antico della Romania), Ulpia
Traiana Augusta Samisegetusa, giace una cita di 137km che non può vedere la luce
del sole per la mancanza dei fondi, il progetto per costruire autostrada N -S, in
Romania fu fermato perche ogni 2,5 km del tragitto porta alla luce cita e reliquie
antiche. Europa e Russia non sono mai state sotto ghiaccio, erano piene di sole e di
vita, e anche se le affermazioni di un dilettante come me scombussolerà il mondo
bugiardo della scienza non mi interessa. La verità verrà a gala molto presto. Il
mammut intero scoperto in Russia, con il cibo ancora non digerito attestano la clima
calda che aveva un volta questa parte del mondo, e attestano i grandi cataclismi
improvvisi che la terra subì.
Nel Eden erano alberi buoni da mangiare, animali domestici o puri come li chi ama la
Bibbia e tanti giacimenti minerali. Qualcuno doveva lavorare per mantenere tutto
questo ben di Dio non vi pare? Fu allora che gli dèi decisero di creare uomo per che
͟l͛uomo doveva lavorare il terreno͟ e Dio͟ messe l͛uomo nel giardino perche lo
lavorasse e lo custodisse͟. Poi li c͛era l͛oro e qualcuno doveva lavorare per la sua
estrazione, no? L͛uomo non fu creato dagli dèi per vivere una vita felice e piena di
soddisfazioni, l͛uomo fu creato per lavorare, ed era lo schiavo degli dèi. Uomo, al
inizio non ha mai adorato Dio o gli dèi per che era il loro schiavo e questa condizione
non ti spinge di sicuro al adorazione.
La creazione di un essere adatto a lavorare per loro, fu una lunga catena di
sperimenti genetiche su diverse forme di vita animale della terra, fin che
l͛attenzione non li fu attirata dal uomo primitivo come ci piace chiamarlo che viveva
li: uomo erectus, che era il frutto del evoluzione della vita su l a terra e che
erroneamente viene chiamato primitivo. Era un essere intelligente che viveva in
comunità, era un cacciatore, conosceva il fuoco, costruiva villaggi, aveva utensili di
pietra con quale cacciava, muscolatura era forte, aveva un altezza di 1,60 -1,70 m,
parlava e la sua scatola cranica nei tempi remoti circa 1.500.000 anni fa aveva 800
cc, e poi circa 800.000 anni fa arrivo a 1150 cc. Secondo alcuni scienziati era capace
di costruire imbarcazioni e di navigare. Lui non era un primate, ne il frutt o del
evoluzione della scimmia. Lui era l͛essere intelligente che terra produsse, era
abitante e proprietario della terra. La natura era la sua madre e viveva in stretto
contatto con lei, proteggendola e nello stesso tempo sfruttando i suoi donni
meravigliosi.
Gli dèi, vedendo che i loro esperimenti su diversi tipi di animali non dettero alcun
risultato, decisero di trasformare l͛uomo esistente li, mettendolo in questo modo al
loro servizio e sfruttando le sue capacita muscolare forti. Vorrei aggiungere un fatto
importante: uomo era presente in tutta la terra e la sua pelle era nera. Che ci piace o
no, l͛uomo, frutto della terra era nero. Com͛è arrivato ad essere bianco ci lo dice la
Bibbia, e questo lo vedremo in seguito. Adamo, cosi come tutti sappiamo dalle
scritture fu plasmato dalla terra (cosi come io ho detto fino ad ora), ma gli dèi lo
modificarono. Pensate probabilmente che verso l͛evoluzione, e no.
Per proseguire vi faccio leggere un versetto del Gen 6/1-3 ͟Quando gli uomini
cominciarono ha moltiplicarsi sopra la faccia della terra, e nacquero loro delle figlie,
avviene che i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano piacevoli e se ne
presero per moglie tra tutte quelle che più loro piacquero͟, ͞C͛erano i Nefilim sulla
terra a quei tempi, e anche dopo, quando i figli di Dio s͛accostarono alle figlie
dell͛uomo e queste partorirono loro dei figli. Questi sono i potenti (gli eroi) del
antichità.͟ Per un credente sarà difficile ha spiegare come mai un angelo che e un
figlio di Dio, nel suo stato di spirito poteva avere rapporti sessuali con una donna. Se
la pensiamo in questo modo errato faremmo quello che si fa oggi. In ginocchio si
prega l͛aria aspettando che qualche divinità farà un miracolo, che non arriva mai.
Be, questi figli di Dio sono i nostri fratelli extraterrestri che vennero su la terra in
cerca di qualcosa. Sono loro che prima del diluvio portarono su la terra la prima
civiltà progredita. Probabilmente erano molto simili ha noi e sicuramente i
matrimoni che avvennero tra uomo e loro portarono alla nascita di semidèi di quale
parlano tutte le fonti antiche. L͛accoppiamento non fu di sicuro una cosa impossibile
per che come abbiamo visto, il seme della vita nel universo e stato uguale per tutti.
Non mi fermo tanto perche questo argomento che tutti lo considerano leggende e
molto conosciuto. Voglio concentrare la mia attenzione a un'altra affermazione.
C͛erano a quei tempi i Nefilim. La parola Nefilim viene dalla radice semitica NFL che
significa letteralmente ͞venire gettato giù͟ allora i Nefilim sono il popolo celeste
che viene gettato giù o espulso dal regno dei cieli, da qualche altro pianeta dove
hanno fatto del male. Dico questo perche, se erano persi, con la tecnologia che
possedevano qualcuno poteva venire a recuperarli. Seg uendo la parola biblica, c͛e
una sola gerarchia di angeli che furono buttati giù dal cielo. Satana e i suoi angeli.
Questa razza maligna era su la terra quando la razza buona di dèi vivevano con
uomo e lo aiutava, come fanno i veri fratelli cosmici, e quale rispecchia il vero
insegnamento biblico: ͟dovete amarvi tutti come fratelli.͟ La razza bianca degli
uomini nacque dal unione degli dèi con uomo. L͛uomo era perfetto per che in lui era
la bellezza degli dèi: bianco, capelli biondi, occhi azzurri, era alto come gli dèi, aveva
grande forza e potenza nelle sue braccia, viveva tanto perche ereditò il tempo lungo
di vita dai suoi genitori ed era capace di mantener e stretto legame con universo. Era
la perfezione della materia, se lo posiamo definire cosi. Sicuramente dalle unioni
miste che furono, erano tanti esseri uguali come lui, e da li uomo inizio a
diversificare la sua specie in tanti colori.
La legenda delle età del umanità descrive questa generazione una generazione di
uomini nobili, giusti e della stessa età degli dèi. Loro diventarono veri guerrieri che
lottarono contro il male che inizio a comparire su la terra. Della vita di Adamo e della
sua eredita parleremo in capitolo seguente.
Pare impossibile a credere quello che io ho scritto fino adesso, abituati con dogme e
insegnamenti che da millenni ci furono tramandati da tutte le istituzioni che ci
conducono. Se provate ha leggere le leggende come leggete la Bibbia, vi renderete
conto che l͛umanità non ha potuto avere una psicosi in massa per raccontare tutti le
stesse cose. FONTI:GABRIELA DOBRESCU-BIBBIA IL LIBRO DEGLI EXTRATERRESTRI