Sei sulla pagina 1di 8

c  cc

    


 


Non mi metterò di certo a analizzare chi e Gesù dei vangeli perche sarà carta
sprecata e tempo perso. Questo Gesù evangelizzato e un invenzione della chiesa,
utile per la nascita della loro religione con quale potevano tenere a bada le masse e
mantenere in questo modo il loro potere e il loro dominio sopra gli uomini. Che
Maria era vergine o no, che ha avuto altri figli o no, che Gesù era nato in Nazareth o
in Gamala non ha rilevanza per che lui e la sua storia non sono mai esistite.
Io invece voglio parlare di un saggio, un essere spirituale, che a lasciato al umanità
insegnamenti e testimonianze di quello che noi chiamiamo regno del Padre, senza
pensare che in realtà sogniamo a quello che veramente siamo, senza sapere che noi
viviamo ora in questo regno del Padre che e l͛universo. Il suo Padre e il Padre del
universo, non il padre di questo mondo, la sua saggezza non ha niente che fare con
fede, colpa e peccato. Non lo so chi sia questo saggio, ma io lo chiamerò Gesù
perche siamo abituati ad attribuire tale verità a lui.
Quando preghiamo, noi diciamo ͞Padre nostro͟: perche? Per lo stesso motivo che
ve lo già detto tante volte. Noi non preghiamo il Padre universale, ma il dio di questo
mondo, il principe del male che noi chiamiamo satana. Il Padre universale non ha
bisogno di adorazione, questo lo vuole solo il principe dio di questo mondo, che in
questo modo vuole farsi valere come dominatore del nostro mondo, come re che
aspetta adorazione e rispetto dei suoi sottomesi. Mi sono chiesta perche satana
quando tenta Gesù i promette tutti i regni della terra in cambio di un gesto di
adorazione. La risposte è: perche il dio di questo mondo ha bisogno del
riconoscimento che viene da un essere universale per il dominio del nostro pianeta.
Era per lo stesso motivo che lui voleva farsi conoscere al faraone d͛Egitto come un
dio importante che ha un popolo di questo mondo che lo sostiene. La tiara e il
scettro del re, come anche quelli del papa, il bacio della mano del re, come il bacio
del piedi del papa, sono i gesti di umiliazione e di non uguaglianza tra un uomo
normale e il potere. Ma che cosa avranno di speciale questi capi rispetto a noi? Sono
immortali, hanno più forza di una persona normale, sono immuni a le malattie,
scoreggiano diverso, cagano e pisciano co n più delicatezza o pure si sentono sicuri e
invincibili perche le loro spalle sono protette di qualche potenza che noi non
conosciamo? Per che dobbiamo inghiottire senza masticare le loro menzogne e per
che dobbiamo crederli?
Ho parlato con tante persone del inutilità della religione e del male che ha seminato
nel mondo, e mi sono stupita delle loro risposte. Quella che mi ha colpito di più e
stata questa: ͟ma l͛uomo ha bisogno di credere in qualcosa.͟ Sono rimasta allibita,
stupita, di pietra e senza parole. Come, dobbiamo avere un motivo per vivere, e per
questo devo accettare qualsiasi stronzata che mi dicono loro, devo seguire
incondizionatamente le menzogne, li devo accettare come verità anche se lo so
benissimo che non e cosi? Me ne frego di quello c he dicono, perche io sto bene cosi
e non interferisco con loro in nessun modo, no? Be, siete lontani della verità, della
spiritualità, del regno, del amore e siete lontani anni luce del Padre del universo. Un
vero peccato. Se volete avere la vera spiritual ità, dovete credere in voi e nel Padre
del universo, che e lo spirito, conoscenza, amore verità e unita, no adorazione
colpa, peccato, e paura.
Adesso vorrei farvi capire quello che dico spigando ogni frase e ogni illustrazione che
il vero Gesù a detto.
Uno dei più importanti insegnamenti si riferisce al regno dei cieli, ma in un capitolo
precedente noi abbiamo parlato di questo argomento e abbiamo anche spiegato le
illustrazioni che si riferivano ad esso. Queste illustrazioni si riferiscono alla creazio ne
del universo materiale che noi conosciamo. Ma del universo nascosto in ogni uno di
noi che cosa dice? Quello che io ho detto fino adesso a qualche corrispondente nei
suoi detti? Parla lui dello spirito universale che è il tesoro che ogni umano nasconde
dentro di se? Lasciamo che parla lui.
͞Se la carne pervenne all͛ esistenza a motivo dello spirito, è una meraviglia. Se lo
spirito è pervenuto all͛esistenza a motivo del corpo, e una meraviglia delle
meraviglie. Ma io mi stupisco che una tale ricchezza abbia preso dimora in questa
povertà.͟
͞Adamo scaturì da una grande potenza e da una grande opulenza. ͟
͞Le immagini sono manifeste al uomo, ma la luce che è in esse è nascosta
nell͛immagine della luce del padre. Quando vedrete le vostre immagini che sono
state fatte prima di voi, che né muoiono né sono palese, per quanto sopporterete? ͟
͞Colui che conosce tutto, ma è privo della conoscenza di se stesso, e privo di tutto ͟.
͞Mentre vivete contemplate il vivente; affinché non moriate e cerchiate di
contemplarlo, e non possiate.͟
͞Noi veniamo dalla luce, dal luogo dove la luce nacque da se stessa; si eresse e si
manifestò nell͛ immagine. Noi siamo i suoi figli e il segno del nostro padre e il
movimento e il riposo.͟
͞Beati i solitari, poiché voi dalla luce ven ite e a essa nuovamente ritornerete.͟
͞Quando uno sarà indiviso sarà ricolmo di luce; ma quando è diviso sarà ricolmo di
tenebre. Quando di due farete uno e direte a un monte:͟Allontanati͟, si allontanerà.
Nel͛intimo di un uomo di luce c͛e luce e illumina tutto il mondo. Quando vi
conoscerete allora sarete conosciuti perche il regno e dentro di voi e fuori di voi͟.
͞Non direte il regno è qui o è la. Il regno e diffuso in tutto l͛universo e su tutta la
terra. Sono gli uomini che non lo vedono. ͟
͞Colui che bestemmierà lo spirito non sarà perdonato. Felice colui che era prima di
divenire corpo. Io sono la luce che sovrasta tutto il mondo. Spaccate il legno, io
sono li dentro. Alzate la pietra, e li mi troverete. Non vi e nulla di nascosto che non
sarà manifestato, nulla di celato che non venga alla luce. Conosci ciò che ai dentro e
ti sarà manifestato ciò che e nascosto, perche conoscendo lo spirito conoscerai il
principio, e dove e il principio, li sarà pure la fine. ͟
͞Beato colui che è presente nel principio. Lui conosce la fine e non gusterà mai la
morte. Mi sono trovato in mezzo al mondo e mi manifesterai loro nella carne. Li
trovai tutti ubriachi, non ne trovai alcuno assetato. In cuor loro sono cechi e non
vedono: venero nel mondo vuoti e cercano di uscire dal mondo vuoti; ma quando vi
spoglierete (del corpo) senza vergogna, come fanno i bambini con i loro abiti, allora
vedrete le cose che non vi sono state mai nascoste. Tutta la conoscenza dello spirito
sarà data a colui che già ha nella mano la conoscenza; e a colui che non ha sarà tolto
anche quel poco che ha.͟
͞Una persona buona trae il bene dal proprio tesoro; una persona cattiva, dal proprio
tesoro cattivo, che e in cuor suo, trae il male e dice parole cattive: giacche è
dall͛abbondanza del suo cuore che produce cose cattive.͟
͞La conoscenza universale dello spirito che e in ogni uno di noi e simile a un uomo
che, senza saperlo, ha un tesoro nascosto nel suo campo e quando lo troverà
scoprirà che il mondo non e degno di colui che troverà se stesso. Lui viene dal
vivente, e non vedrà né la morte né la paura. Cercate e troverete. Colui che cerca,
troverà, e a colui che bussa sarà aperto ͟.
͞Vi sceglierò uno da mille e due da diecimila, e saranno confermati come una sola
persona. Allorché di due farete uno (anima e spirito), allorché farete la parte interna
come l͛esterna e la parte esterna come l͛interna (spirito e corpo) e la parte superiore
come l͛inferiore (lo spirito che deve dominare la materia), e un immagine a in luogo
di un immagine ( materia e spirito un solo essere), non vedrete il regno universale
che vi circonda.͟
͞Guai alla carne che dipende dal l͛anima. Guai all͛anima che dipende dalla carne
(tutte due devono dipendere dallo spirito che c͛e dentro). Misero e il corpo che
dipende da un corpo, e misera e l͛anima che dipende da ambedue. Colui che ha
conosciuto il mondo ha trovato soltanto un cadavere; e colui che ha trovato un
cadavere e superiore al mondo͟.
͞Il riposo dei morti che aspettate è venuto, ma voi non lo avete riconosciuto͟ (il
corpo che non ha conoscenza dello spirito universale che e dentro, e morto. Noi
viviamo dal punto di vista dalla carne, ma dal punto di vista spirituale, siamo morti).
͞Gesù vide un samaritano entrare nella Giudea portando un agnello. Lui disse alla
fola: Che cosa farà dell͛agnello? Risposero: Intende ucciderlo e mangiarne. Egli disse
loro; Fino a quando è vivo non ne mangerà, bensì dopo averlo ucciso e fattolo
cadavere. Gli risposero: Non potrebbe fare altrimenti. Ed egli: Voi pure cercate un
luogo affinché non siate ridotti a un cadavere e mangiati͟.(fino quando lo spirito
comunica con la materia, tutto e vivo, quando la materia perde il contatto con la
spiritualità, anche viva, lei in realtà e morta.)
͞Se digiunerete vi attribuirete un peccato (corpo ha bisogno di mangiare), se
pregherete vi condanneranno (la preghiera non e utile per chi sa che lui stesso e uno
spirito), se darete l͛elemosina farete del male ai vostri spiriti͟(la carità si fa con gli
uomini poveri, non si fa per salvare il vostro spi rito)͟.
Vedette, tutte queste frasi che noi attribuiamo a Gesù, sono in realtà insegnamenti
che degli esseri spirituali ci hanno lasciato, per guidare la nostra coscienza spirituale
persa, ha trovare la via per tornare a casa, al Padre universale di tut to il creato. Nei
vangeli e nel tutto Nuovo testamento, come anche nel Antico testamento, si trovano
due tipi di insegnamenti. Uno viene dai veri esseri spirituali di quale parlavo prima, e
il secondo dal principe di questo mondo, quello che noi chiamiamo satana. Li
metterò uno vicino al altra, in questo modo riuscirete ha capire l͛opposto tra l͛uno e
l͛altro e nello stesso tempo credo di riuscire ha mettere nel vostro cuore magari uno
squallido dubbio.
Vero saggio che chiamiamo Gesù che parla di satana nei Vangeli
y ͞Una vite fu piantata da altri che non era Padre mio: giacché non si irrobustì,
sarà sradicata e perirà. Distruggerò questa casa, e nessuno potrà riedificarla
Loro hanno preso le chiavi della conoscenza e le hanno nascoste. Essi non
sono entrati e non hanno lascato entrare quelli che la volevano. Molte volte
avete desiderato ascoltare queste parole che vi dico, e non avete alcun altro
dal quale ascoltarle. Giorni verranno nei quali mi cercherete e non mi
troverete. Ciò che udrai proclamalo dal tetto della tua casa, per che la verità e
come una candela. Nessuno, accende una candela per metterla sotto il
moggio, né la pone in un luogo nascosto, bensì la mette su un candelabro
affinché quelli che entrano e quelli che escono vedano la sua luce. Una cita
costruita su un alto mante e fortificata, non può cadere né essere nascosta.
Non e possibile che un uomo cavalchi due cavali e tiri due archi; e non e
possibile che un servo serva due padroni: onorerà uno e disprezzerà altro. ͟
y Il regno umano e simile a un uomo che aveva una buona semente. Di notte
venne il suo nemico e seminò zizzania sopra la buona semente. L͛uomo non
permesse loro di sradicare la zizzania.
y Non e possibile che uno entri nella casa di una persona forte e la prenda con
la forza se prima non le lega le mani.
y I discepoli gli domandarono: La circoncisione giova oppure no? Egli rispose: Se
giovasse, il loro Padre li genererebbe circoncisi dalla madre loro. Ma la vera
circoncisione nello spirito ha trovato piena utilità.
y Ama tuo prossimo come ami te stesso.
y Beati i poveri, poiché vostro è il regno dei cieli.
y Beati quelli che sono stati perseguitati nel loro cuore. Essi sono coloro che in
verità hanno conosciuto il Padre.
y Beati quelli che sono affamati, giacché il ventre di colui che lo vuole sarà
riempito.(affamati della verità).
y Se lo esprimete da voi stessi, ciò che avete vi salverà. Se in voi stessi non
l͛avete, ciò che in voi stessi non avete vi ucciderà.(se non avete la conoscenza
della potenza dello spirito che e in voi e del fatto che siete capaci di fare
qualsiasi cosa)
y La messe e molta, ma gli operai sono pochi; molti sono presso il pozzo, ma
nessuno è nel pozzo; Molti sono coloro che stano alla porta, ma soltanto i
solitari entreranno.(nessuno e preparato per sapere che la verità non e nei
cieli, ma dentro di loro. La verità non e mai stata nascosta dal Padre, ma dal
principe di questo mondo. I vestiti della verità sono luce, unita e amore.)
y Guardate i vostri re e i vostri grandi! Costoro sono vestiti mollemente, e non
potranno conoscere la verità.
y Un uomo gli disse: Di͛ ai miei fratelli che dividano i beni di mio padre con me.
Egli rispose: Uomo che ai fatto di me un divisore? Sono io, forse, un divisore?
y Indicami la pietra respinta dai edificatori! Essa è la pietra d͛angolo.͟(Satana e
edificatore di questo mondo. La pietra angolare sono le persone che non sono
state sviate da lui.)
Satana- Vangeli
y Forse gli uomini pensano che io sia venuto a gettare la pace sul mondo e non
sanno che io sono venuto a gettare divisioni, fuoco, spada, guerra. Cinque
saranno in una casa: tre contro due e due contro tre, il padre contro il figlio e
il figlio contro il padre. Ed essi se ne staranno soli.(vero Gesù non e un
divisore, lui si.)
y Colui che non odia sua madre e suo padre non e degno di essere mio
discepolo.(il vero Gesù vuole che ami come te stesso anche il prossimo,
figuriamoci la madre e il padre.)
y Quando vedrete colui che non è nato da donna, prostratevi bocconi e
adoratelo. Egli e il vostro padre.(satana voleva essere adorato perfino di Gesù.
Noi dobbiamo adorarlo perche e il nostro principe, e da 2000 anni e quello
che facciamo).
y I scelti sono simili a bambini che si intrattengono in un campo che non
appartiene loro. Allorché verranno i padroni del campo, diranno: Lasciateci il
nostro campo! Essi saranno nudi davanti a loro mentre lasciano il campo.( i
bambini sono l͛umanità e il campo e la terra; che non appartiene a noi, ma a
loro. A noi e stata data in custodia per lavorarla e trae il profitto per loro.)
y Se non digiunerete verso il mondo, non tro verete il regno. Se non osservate il
sabato come un sabato, non vedrete il padre.(secondo questi rapaci, l͛uomo
deve stare affamato e nudo perche in questo modo tutto, visto che la terra e
loro, non e nostro, ma è per loro)
y Colui che non odierà i suoi fratelli e le sue sorelle, non sarà degno di
me.(Poverino. E con ama il tuo prossimo come te stesso come rimane?)
y Beato l͛uomo che ha sofferto. Egli ha trovato la via.( E perche devi soffrire?
Perche solo con la sofferenza si nutrono i demoni)
y Io comunico i miei misteri a coloro che sono degni dei miei misteri.( Il Padre a
lasciato al umanità la verità. La verità non ha misteri e non e nascosta. I
misteri, miracoli e altre cagate sono opera dei demoni, che con paura, colpa e
peccato ci dominano)
y C͛era un uomo ricco che aveva molte ricchezze. Disse: Mi servirò delle mie
ricchezze per seminare, mietere, piantare e riempirò i miei granai di frutta, e
non mancherò nulla. Cosi pensava in cuor suo, ma in quella notte mori. ( Cosi
pensa tutta l͛umanità per se stessa. Ma quando i dominatori di questo mondo
avranno tutto ciò, ci mancheranno di tutto e saremo i loro schiavi.)
y Un uomo onesto aveva una vigna. La diede a contadini affinché la lavorassero,
per ricavarne cosi il frutto tramite loro. Mando il suo servo ai contadini
affinché gli dessero il frutto della vigna. Lo presero, lo colpirono, e poco
mancò che l͛uccidessero. Il servo se ne andò a dirlo al suo signore. Il signore
pensò: Forse non l͛hanno riconosciuto. Mando un altro servo. I contadini
colpirono anche secondo. Allora il signore mandò il proprio figlio, pensando:
forse avranno rispetto per mio figlio. I contadini, visto che era l͛erede della
vigna, lo presero e lo uccisero.( La vigna e la terra, e la terra e nostra, solo che
quello che chiamiamo satana lo ha usurpata. Quando vera il tempo e
capiremo quello che sta succedendo, sicuramente la chiederemo in dietro.
Loro non lo faranno e uccideranno tanti tra di noi. Allora, faremo la guerra a
loro. E questo che chiamiamo Armaghedon.)
y Chi ha conosciuto il mondo, ha trovato il corpo: ma colui che ha trovato il
corpo e superiore al mondo.( il vero insegnamento e: chi ha trovato il suo
spirito e superiore al mondo)
y Le volpi hanno le loro tane, e gli uccelli hanno i loro nidi, ma il figlio dell͛uomo
non ha alcun luogo ove poggiare il capo e riposare.( Il vero Padre non ha
bisogno di una casa per riposare, per che lui e mov imento e riposo. Il principe
di questo mondo, si. Lui vuole la nostra terra come casa sua)
y Verranno a voi angeli e profeti e vi daranno quanto vi appartiene. Voi date
loro ciò che avete nelle mani.( Non vi lasciate ingannare. Angeli e profeti sono
i loro ministri. Non li dobbiamo niente)
y Venite a me il mio giogo e dolce e mite la mia dominazione, e troverete per
voi un riposo.( Non abbiamo bisogno di nessun dominio e di nessun giogo.
Siamo capaci di governarci da soli. Il Padre non governa e domina nessuno,
per che i figli non hanno bisogno di tale regime)
y I discepoli gli dissero: Fuori sono tua madre e i tuoi fratelli. Lui rispose: quelli
che sono qui, quelli che fanno la volontà del padre mio, costoro sono miei
fratelli e mia madre. (Il Padre del universo non sceglie nessuno. Per lui non
esiste nessuna volontà che deve seguita, ne sua ne di un altro. Per lui, tutti
siamo i suoi figli.)
y Il regno e simile a un pastore che ha 100 pecore. Una, la più grande, si smarrì.
Egli lasciò le 99 e cercò quell͛una fino a quando la trovò. Dopo che si era
affaticato disse alla pecora: Ti amo più di tutte.( La cosa che mi da fastidio di
più, e questo regno di pecore. La pecora e un animale che non può giudicare
da sola. Un gregge di pecore e condotto da una sola, e quello ch e fa il capo
fanno tutte. Non per caso, l͛umanità deve essere un gregge di pecore
condotte da un solo capo. Con questo insegnamento in testa, noi non
crediamo a niente. Solo quello che viene proclamato dal capo come verità,
deve essere seguito. Il resto e anatema. Mi dispiace che quasi tutti sono
pecore, e nessuno giudichi con la testa quello che ci viene proclamato verità.
Quando succede che qualcuna non vuole seguire le altre, diventa la pecora
nera. Perche? Perche la pecora nera, non accetta più l͛ignora nza e dominio.
Lei ha trovato la strada della verità)
Colui che beve della mia bocca, diventa come me; io stesso diverrò come lui e gli
saranno rilevate le cose nascoste.( Quale cose nascoste? Le cose che ha nascosto
questo principe al umanità, suppongo, perche il Padre non ha lasciato niente di
nascosto a nessuno.)
So che e difficile accettare quello che sto dicendo, ma se sostituiamo satana e
demoni con extraterrestri, con una razza crudele, cattiva e omicida, che non
vuole altro che la nostra terra, e l͛umanità come i loro schiavi, vi aiuterà a capire,
a afferrare il vero significato di quello che veramente ci dicono le antiche
scritture? Riuscirete a uscire dal gregge, e giudicare con le vostre teste odiosa
cospirazione che si prepara per intera umanità? Se la risposta e no, andiamo
avanti con altre testimonianze.

LE DIFERENZE TRA IL VERO E IL FALSO GESU

1. Quando preghiamo, dobbiamo rivolgerci al Padre universale, il Padre di


tutto il creato, non al padre dio del umanità, che e solo il nostro padre e
principe. E un conto a dire Padre del universo e un altro padre nostro.
2. Il vero Padre non divide niente, non sceglie solo quelli che sono bravi, ansi,
lui chiede unione e amore di tutta la sua creazione. Il falso invece, sceglie
solo quelli che lo seguono e fanno quello che sta bene a lui.
3. Il vero Padre, non ha mai chiesto sacrifici, e adorazione. Il falso, si. Perche
lui vive di questi orrori.
4. Il vero Padre no vuole preghiere e adorazioni dei cosi detti santi, o delle
madonne. Lui dice, entri in camera tua e prega il tuo Padre che e nel
segreto, e il Padre che e nel segreto e dentro di te. I santi nel caso in qui
fossero, non sarebbero fatti o dichiarati santi dal uomo. Chi e uomo per
poter dichiarare che una cosa che fino a poco tempo fa, era un essere
umano, e diventata santa da un giorno al altro? Solo il Padre può
santificare, e un uomo che cosi come dice la chiesa, e pieno di peccati, non
può santificare un altro che e nato sempre pieno di peccati. Il falso dice di
si. Perche il santo, o una cosa e santa, solo se si ubbidisce alle sue merdose
regole e si fa la sua volontà, o se quella cosa e sua. Lui da la santità. E come
lui non e santo, tutto quello che e suo e sporco e pieno di menzogne e
male.
5. Il vero Padre a detto di amarci uno l͛altro, e di non uc cidere. Il falso invece
e venuto per dividere, per portare guerra fra padre e figli, e fra madre e i
suoi figli, per portare odio perfino a quelli che sono i nostri genitori.
Per adesso mi fermo qua, perche c͛e del altro. E, di questo parleremo in un altro
capitolo, non prima devo puntare una cosa importante. Non chiedetevi mai,
perche il mondo e dominato del odio, dolore, malattie, guerre e frustrazione.
Tutto è cosi solo per il fatto che è la creazione di un dio crudele, infedele,
bugiardo e imperfetto come lo è il mondo da lui creato. Noi siamo la sua
creazione imperfetta che segue solo le sue regole e i suoi insegnamenti
imperfetti. Questo dio è veramente il nostro padre, ma non il Padre della
creazione universale. Anche noi siamo dio, perche anche noi m ettiamo al mondo
figli, e siamo genitori, anche noi siamo dèi come lo è il nostro dio, ma il Padre
universale che portò alla luce energia materializzando in una infinità di forme la
sua potenza, e uno solo e noi tutti siamo i suoi figli. Noi non siamo perf etti
perche non siamo creati dalla luce materializzata, e non siamo spiriti viventi, noi
siamo imperfetti perche siamo generati dalla materia stessa e ci fu data un
anima. Noi siamo il risultato della materia che creò materia, non dallo spirito che
creò materia.

FONTI:GABRIELA DOBRESCU-BIBBIA IL LIBRO DEGLI EXTRATERRESTRI

Interessi correlati