Sei sulla pagina 1di 3

Mosler W Mosler W_MMT- ultima posizione progressista.

docx

MODERN MONETARY THEORY: lultima posizione progressista

di Warren Mosler

Pubblicato il 6 nov 2013 su Huffington Post

La prima linea cosiddetta progressista in piena ritirata. Hanno scoperto la dura realt, quella
che i loro buonismi supplicanti non riescono a recidere, quella che spopola a forza di gi, i
mercati finanziari potrebbero distruggerci ma come possiamo tagliare questo o quello? non
c da tagliare. Sono caduti nel grande paradigma, il vangelo secondo cui gli Stati Uniti sono a
rischio imminente di diventare la nuova Grecia; parabola nella quale i mercati finanziari possono
toglierti i fondi e la capacit di spesa, e poi ti fanno rinunciare alla sovranit nazionale e
chiedere lelemosina aggrappandoti ad un salvataggio da parte del FMI, oppure andare incontro
al default o magari rimediare con la stampa di moneta che ti lanci gi per quel pendio scivoloso
fino alliperinflazione, e bla bla bla
E cos le prime linee progressiste, per dimostrare che anche loro sono gente matura e
fiscalmente responsabile che mai penserebbe di una siffatta crisi finanziaria, pi che
daccordo nel riconoscere che il deficit di bilancio davvero una minaccia molto pericolosa, che
nel lungo termine merita la giusta attenzione. E il presidente Obama, a nome dei democratici,
ha proposto la sua ricetta: ridurre il deficit di oltre 4 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni, e
sul tavolo va messo tutto, compresi il sistema pensionistico e la sanit. La principale differenza
tra Repubblicani e Democratici che i primi vogliono solo tagli alla spesa, gli altri sono per
includere aumenti della tassazione.
Ironia della sorte che con la produttivit ai massimi di tutti i tempi, e senza alcuna carenza di
risorse necessarie per assistere gli anziani secondo standard che ci rendano orgogliosi di essere
americani, curare i malati, educare i bambini, fornire infrastrutture pubbliche e strutture
istituzionali che favoriscono e facilitano il settore privato e loccupazione, non c mai stato
periodo migliore per lagenda progressista.
I soli pochi progressisti che invece capiscono tutto questo e hanno mantenuto la rotta con la
vera agenda progressista, sono quelli che riconoscono la Modern Monetary Theory (MMT). Tali
progressisti MMT si sono accorti che una valuta come il dollaro USA un semplice monopolio
pubblico, e che quelle che seguono sono le reali operazioni monetarie:
1. Le tasse statali servono a regolare la domanda aggregata, e non ad incrementare i ricavi
dello Stato.
2. Lindebitamento statale serve a regolare la struttura a termine dei tassi di interesse, e
non a finanziare la spesa.
In altre parole, la MMT ci insegna che il Governo USA non pu finire a corto di dollari, che non
vincolato in termini di spesa dal debito estero, e che liperinflazione pu manifestarsi con una
spesa sostenuta s, ma solo oltre il punto in cui si raggiunto il punto di piena occupazione e di
piena capacit produttiva. Non esiste che il governo degli Stati Uniti possa diventare la prossima
Grecia o Irlanda. La MMT ci insegna come, dal punto di vista finanziario, entrando nelleurozona,
queste nazioni sono nella stessa posizione degli Stati USA. Dunque mentre la California e lIllinois
potrebbero diventare le prossime Grecia o Irlanda richiedendo un salvataggio federale per
evitare il default, cos come Grecia e Irlanda necessiterebbero di un salvataggio da parte della
BCE, la proclamata analogia tra Grecia e governo USA totalmente falsa e tragicamente
controproducente.
www.retemmt.it

Mosler W Mosler W_MMT- ultima posizione progressista.docx

Quanto al debito pubblico statunitense e a tutto ci che stato detto riguardo lindebitamento
verso la Cina, la MMT riconosce che i titoli del Tesoro USA a livello funzionale non sono altro che
conti di risparmio presso la FED che la FED stessa capita che chiami conti di titoli. Gi, le
migliaia di miliardi di dollari di debito pubblico americano non sono altro che molti dollari in
conti di risparmio presso la FED; quando la Cina compra buoni del Tesoro, cosa che noi
chiamiamo indebitarsi con la Cina, quello che succede che i dollari che si sono guadagnati i
cinesi vendendoci le loro cose e che stavano nei conti di deposito alla FED, adesso vengono
spostati in conti riserva della FED. E quando si rimborsano i titoli alla Cina, cosa che accade ogni
mese quando qualche titolo va a scadenza, la FED altro non fa che spostare questi dollari (pi
altri dollari dinteresse) dai conti di riserva dei cinesi a quelli di deposito, tutti a libro contabile
della FED (notate: non c alcun nipote coinvolto in questo processo!).
Se confrontate con la MMT, tutte le argomentazioni del mainstream finanziario volte a togliere i
fondi e a rafforzare (ironico, ndr) la previdenza sociale e la sanit falliscono completamente.
Tutti gli argomenti finanziari volti al privare di fondi listruzione falliscono anchessi. Tutte le
motivazioni finanziarie mainstream che si oppongono al mantenimento delle infrastrutture
pubbliche desiderate colano a picco miseramente. E la disoccupazione pu essere eliminata a
tutti gli effetti in breve tempo.
Ad esempio, a proposito di iniziative progressiste che la MMT supporta, molti progressisti MMT
oggi vedono di buon occhio la sospensione immediata di tutte le imposte FICA (Federal Insurance
Contributions Act, tassa sul lavoro che finanzia la sanit, ndr), altamente regressive, che come
qualsiasi altra tassa sul lavoro nessun progressista dovrebbe tollerare. Eliminando questo genere
di imposizioni leconomia tornerebbe sulla strada progressista, con un effetto a cascata contro
lattuale politica economica altamente regressiva esercitata dallodierna amministrazione,
politica che farebbe arrossire persino Reagan. E vero che negli ultimi anni (2010 e 2011, ndr)
abbiamo assistito a una crescita reale positiva, ma con la disoccupazione rimasta vicino ai valori
minimi post-depressione e con i salari spinti continuamente verso il basso, le paghe dei dirigenti
si sono alzate e le scorte di prodotti sono pi che raddoppiate, dal momento che
lamministrazione Obama stata protagonista del pi massiccio trasferimento di ricchezza dagli
ultimi ai pi benestanti della storia del mondo. Tuttavia, molti progressisti si oppongono
violentemente al taglio delle imposizioni FICA, facendo palesare che tali tagli taglierebbero
fondi alla sanit. E senza la comprensione della MMT non sono nemmeno in grado di difendere
laccoppiata di taglio delle tasse e reale rafforzamento di Previdenza sociale (aumento delle
pensioni) e Sistema Sanitario.
In assenza di attuale carenza di cibo, vestiti e abitazioni per i nostri anziani, non pu esserci
disaccordo sul fatto che essi non siano completamente tutelati dalle pensioni della nostra
Previdenza sociale; non solo, ma data la marcata carenza di domanda aggregata presente in
generale nelleconomia statunitense, i progressisti MMT rifiutano categoricamente qualsiasi
parvenza di riduzione delle indennit pagate dal Sistema Previdenziale o Sanitario,
supportandone anzi un aumento, assieme al taglio delle imposizioni FICA.
Realizzare che gli unici vincoli alla nostra prosperit sono i limiti della capacit produttiva e le
risorse disponibili, includendo tutte le persone in grado e disponibili a lavorare, pone i
progressisti della MMT lontano dallodierno pensiero unico e soprattutto al di fuori dei paradigmi
di destra e sinistra, per lo pi limitati dallhandicap delle loro false nozioni secondo cui i deficit
sono di per s un problema e incessanti nel sostenere una riduzione del deficit anche
nellodierno contesto di crollo della domanda aggregata.
www.retemmt.it

Mosler W Mosler W_MMT- ultima posizione progressista.docx

I progressisti della MMT sanno che gli Stati Uniti possono riuscire a difendere s stessi, potendo
assicurare che le tasse siano basse a sufficienza in relazione alla spesa (federale, ndr) per
consentire al settore privato di assumere chiunque, oggi disoccupato, voglia lavorare, e per
consentire al governo di fornire, mantenere e sovvenzionare le infrastrutture pubbliche che si
ritengono pi appropriate, incluse le spese della difesa, il sistema legale, il sistema
previdenziale, i trasporti, la sanit, la ricerca e leducazione, includendo anche il
sovvenzionamento del settore privato per finalit pubbliche qualora sia il caso.
Allora, se sei populista e progressista, e se le parole dette sin qui ti suonano bene e te la senti di
approfondire la MMT, leggi per favore Le 7 innocenti frodi capitali della politica economica.
(NDT: Versione italiana a cura di Edizioni Arianna: LINK)
Inoltre, cos giusto per non prendere per buona la mia parola, qua c qualcosa sul bilancio
federale che leconomia unica progressista e le altre organizzazioni politiche sostengono; fateci
caso, nessuno disposto a confutare n linterpretazione di Clinton sui surplus di bilancio n il
pensiero che i deficit del governo federale siano di per s evitabili:
Economic Policy Institute, Budget plan that prioritizes recovery while also putting the
country on a sustainable budget path;
Center for American Progress, CAP has a plan to put the federal budget back in the black
while investing in the middle class;
Center on Budget and Policy Priorities, We, like most others who analyze fiscal policy
developments and trends, believe that the nation's fiscal policy is on an unsustainable
course e Economic Downturn and Legacy of Bush Policies Drive Record Deficits;
Congressional Progressive Caucus, Eliminates the deficits and creates a surplus by
2021;
Blog of the Roosvelt Institute, Eliminates the deficits and creates a surplus by 2021;
Originale:
http://moslereconomics.com/2014/07/18/time-to-say-goodbye-shauble-calls-onitaly-to-pursue-structural-reform/
[traduzione a cura di Marco Medici]

www.retemmt.it