Sei sulla pagina 1di 12

Di aspetto inconfondibile, ha il corpo di

colore rosso con tentacoli più chiari.


Esistono popolazioni con diversa intensità
di colore e margini del disco boccale e
pedale bluastro. Il diametro del corpo è
solitamente compreso tra 4 e 8 cm.
Vive ancorato saldamente alla roccia
lungo la fascia interessata dalla marea.
Lo si può osservare con i tentacoli
estroflessi quando è completamente
Nome scientifico: Actinia equina immerso o, simile  ad una piccola pallina
Nome comune: Pomodoro di di aspetto gelatinoso con un incavo al
mare centro, quando è all'asciutto.
Phylum: Cnidaria Si nutre di detrito e cattura anche piccoli
Classe: Antozoi molluschi, crostacei e pesci. L'animale è
Sottoclasse Esacoralli provvisto di cellule urticanti e
Ordine: Attiniari specializzate  che utilizza sia per
Famiglia: Attinidi paralizzare le sue prede che per
Distribuzione: cosmopolita, difendersi o aggredire.
dall'Indo-Pacifico al Mediterraneo Si riproduce spesso per scissione, anche
e all'Atlantico. se la generazione sessuale è la regola.
Ambiente: Coste rocciose nella
zona di marea.
Il corpo raramente supera il diametro
di 8-10 cm. La colorazione di base è
biancastra o bianco-giallognola.
Possiede molti tentacoli lunghi decine
di cm e spesso con apici violetti.
Vive in acque estremamente
superficiali, anche a pochi cm di
profondità, insinuata in substrati
rocciosi. Può vivere anche a
temperature lievemente superiori a
Nome scientifico:
22 °C. Si nutre ingerendo con
Anemonia sulcata
rapidità le particelle organiche o
Nome comune: Anemone di mare o
piccoli animali con cui viene a
capello di Venere
contatto tramite il flusso dell’acqua. I
Phylum: Cnidaria
tentacoli non possono essere ritratti.
Classe: Antozoi
La riproduzione è prevalentemente
Sottoclasse Zoantharia
sessuale; solo raramente avviene per
Ordine: Attiniari
scissione.
Famiglia: Attinidi
Distribuzione: Mediterraneo ed
Atlantico orientale
Ambiente: Fondali rocciosi, dalla
superficie sino ad oltre 20-25m.
Vive su fondali rocciosi scarsamente
illuminati. Forma estesi cuscinetti
simili a cespugli incrostanti su rocce
e cavità già a partire da 1 metro di
profondità sino ai 50 metri. I polipi
possiedono un calice liscio e
numerosi tentacoli appuntiti e
verrucosi, totalmente retrattili la cui
apertura avviene principalmente di
notte e durante l'alimentazione. Nel
Nome scientifico: Astroides primo periodo della vita, come
calycularis larva, vive sottoforma di plancton
Nome comune: Madrepora ma se incontra un terreno idoneo
arancione diventa una specie bentonica.
Phylum: Cnidaria Predilige ambienti non troppo freddi
Classe: Antozoi Come gli altri polipi anche questa
Ordine: Madreporari specie è carnivora e si nutre di
Famiglia: Dendrofillidi plancton. La sessualità è gonocorica
Distribuzione: Mediterraneo a livello di polipo e di colonia.
meridionale
Ambiente: Fondali rocciosi
ombreggiati, da pochi metri sino a
-50m.
Possiede un corpo tubolare
membranoso e flessibile di colore
grigiastro incrostato di fango e di vari
organismi.
Specie tipicamente bentonica, vive
su fondali mobili, sabbiosi o fangosi,
praterie di Posidonia, da pochi metri
a oltre 60 metri.
Dall’estremità fuoriesce una corona
di lunghi filamenti piumosi disposti in
6 giri a spirale che si retraggono alla
minima variazione di luminosità. La
Nome scientifico: Sabella corona è simile ad un pennacchio e il
spallanzani colore varia dal giallo al bruno con
Nome comune: Spirografo bande bianche, brune e rossicce. È
Phylum: Anellida un tipico animale filtratore, che si
nutre di plancton e detrito in
Classe: Policheti sospensione. La riproduzione è
Ordine: Sabellidi sedentari sessuale con sviluppo di larva
Famiglia: Sabellidi planctonica; le uova compaiono nel
Distribuzione: Mediterraneo, mese di Giugno.
Atlantico orientale e mare del Nord
Ambiente: Fondali rocciosi e
substrati duri, praterie di Posidonia,
ed anche fondali fangosi. Da pochi
metri sino ad oltre -60m.17
Comune in tutto il Mar Mediterraneo
fino a 200 metri di profondità,
comunque non a temperatura
superiore ai 22 °C. Vive in fondali
rocciosi o melmosi. Con 5 braccia di
lunghezza uguale, caratterizzate da
piccole depressioni, ha una colorazione
rosso brillante più scura sul dorso e
più chiara inferiormente e appare
ruvida al tatto. La dimensione
Nome scientifico: Echinaster
massima è di 30 centimetri. Effettua
sepositus
movimenti molto lenti. Si nutre di
Nome comune: Stella rossa
spugne, vermi e detriti che trova al
Phylum: Echinodermata
suo passaggio. Ha la capacità di
Classe: Asteroidei
forzare le conchiglie dei bivalvi e di
Ordine: Spinulosi
estroflettere lo stomaco all'interno del
Famiglia: Echinasteridi
guscio dei molluschi riuscendo a
Distribuzione: Mediterraneo;
cibarsene. Si riproduce dalla primavera
Atlantico orientale dalla Bretagna
all'autunno. La specie ha sessi separati
alla Costa d’avorio
ma ci sono anche esemplari
Ambiente: Fondi rocciosi, detritici
ermafroditi. La fecondazione è esterna.
o sabbiosi, anche in prossimità
delle praterie di Posidonia. Dalla
superficie sino a 250m.
Il corpo è di forma ellittica ed è costituito
da piastre calcaree che formano lo
scheletro di circa 7 cm di diametro su cui
sono inseriti gli aculei. Sulla superficie
ventrale si trovano piccole estroflessioni
con estremità a ventosa, dette pedicelli
ambulacrali, che gli consentono di
spostarsi. La colorazione può essere viola,
marrone o verdastro.
Nome scientifico: L'apparato boccale è costituito da 5
Paracentrotus lividus elementi scheletrici mobili, ciascuno
Nome comune: Riccio femmina provvisto di un dente.
Phylum: Echinodermata Si nutre di alghe e di piccoli animali e
Classe: Echinoidei spugne; è tra i pochi organismi in grado di
Ordine: Diadematoidi cibarsi direttamente delle foglie di P.
Famiglia: Echinidi oceanica
Distribuzione: Mediterraneo; È una specie ermafrodita con gonadi che
Atlantico orientale, dalla Scozia producono sia spermatozoi che uova. La
alle Canarie fecondazione avviene in acqua e lo
Ambiente: Fondi rocciosi, ricchi sviluppo è indiretto con una fase larvale
di alghe anche in prossimità delle detta pluteo. Questo stadio dura dalle 4
praterie di Posidonia. Dalla alle 6 settimane fin quando da inizio alla
superficie sino a 80m. metamorfosi per diventare adulto.
Il corpo presenta numerosi aculei di
colore blu-viola con punte bianche più
lunghi di quelli del P. lividus. Può
raggiungere i 6 cm di diametro.
Il guscio è appiattito e presenta, come
altri ricci di mare,  un area boccale
dotata di un'organo chiamato
"lanterna di Aristotele" che gli
consente di raschiare le alghe
coralline dal fondale di cui si nutre. E'
Nome scientifico: Arbacia infatti un animale erbivoro che può
lixula mangiare grandi quantità di alghe e
Nome comune: Riccio maschio piccoli animali incrostanti.
Phylum: Echinodermata Proprio sopra la bocca, dalla parte
Classe: Echinoidei opposta, si trova l’ano. Per muoversi
Ordine: Diadematoidi usa insieme agli aculei, i pedicelli
Famiglia: Arbacidi ambulacrali, piccole estroflessioni
Distribuzione: Mediterraneo; elastiche che gli consentono di
Atlantico orientale spostarsi in tutte le direzioni, ed in
Ambiente: Fondi rocciosi, caso di capovolgimento risultano
ricchi di alghe e in prossimità essere degli ottimi sistemi di
delle praterie di Posidonia. Dalla ancoraggio per rimettersi “in piedi”. E’
superficie sino a 40m. oviparo ed ha sessi separati
Ha un guscio calcareo più grande
rispetto agli altri ricci che può
raggiungere i 12 cm di diametro, con
degli aculei corti e poco acuminati
violacei alla base e con la punta
bianca. E' di colore violetto intenso e
ha brevi aculei ravvicinati, con
estremità bianca. Gli individui giovani
sono bianchi o rossastri. Vive isolato
tra le alghe e le praterie marine da 3
Nome scientifico: Sphaerechinus a 30 m di profondità, nelle zone
granularis costiere. Ha abitudini notturne e si
Nome comune: Riccio di prateria alimenta di detriti organici e di
Phylum: Echinodermata vegetali tramite l’organo della
Classe: Echinoidei lanterna di Aristotele posta nella
Ordine: Temnopleuroida parte orale del corpo. Sessualmente è
gonocorico e lo sviluppo è indiretto; la
Famiglia: Toxopneustidae larva è un echinopluteo planctotrofico
Distribuzione: Mediterraneo; per cui si nutre di componenti del
Atlantico orientale plancton.
Ambiente: Fondali rocciosi e
praterie di P. oceanica, ad una
profondità tra 3 e 30m.
Bivalve con branchie a lamelle che
assorbono l'ossigeno per la respirazione
e che trattengono contemporaneamente
il cibo per l'alimentazione.
Le valve sono di colore nero;
internamente si presentano
madreperlacee con una superficie liscia e
sono tenute insieme da una cerniera con
tre o quattro dentelli.
Come filtratore, si nutre di plancton e di
Nome scientifico: Mytilus particelle organiche in sospensione. Si
galloprovincialis riproduce tra marzo e giugno, e all'inizio
Nome comune: cozza o della primavera le larve si fissano ad un
muscolo substrato, dove dopo 6-8 mesi entra
Phylum: Mollusca nella fase di maturità sessuale. I gameti,
Classe: Bivalvia maschili e femminili, vengono emessi
Ordine: Mytiloida nell'acqua dove avviene la fecondazione.
Famiglia: Mytilidae Quando la larva acquisisce l'aspetto
Distribuzione: Mediterraneo,. dell'adulto, si fissa grazie al bisso, un
M Nero, Atlantico filamento bruno che secerne e che si
Ambiente: zona di marea. solidifica a contatto con l'acqua. La sua
vita media è di circa 4 anni e l’attività
sessuale dura per tutta la vita.
Il corpo cilindrico raggiunge i 20-30 cm
di lunghezza e i 5 cm di diametro. Si
caratterizza per avere sempre gli apici
delle papille bianchi e di norma colore
di fondo scuro e omogeneo. Ad una
estremità presenta una bocca
circondata da una ventina di brevi
tentacoli retrattili, mentre a quella
opposta si trova l’orifizio cloacale.
Questa specie è sempre avvolta in uno
strato di muco e ama cospargersi
Nome scientifico: Holothuria polii totalmente di sabbia e sedimenti dalla
Nome comune: Cetriolo di mare cui ingestione trae il nutrimento. La
Phylum: Echinodermata riproduzione è quella tipica degli
Classe: Holothuroidea echinodermi: l'uovo viene fecondato e,
Ordine: Aspidochirotida alla schiusa, viene liberata una larva
Famiglia: Holothuriidae planctonica, detta brachiolaria dotata di
Distribuzione: Mediterraneo, una notocorda, che a seguito della
Atlantico, mar Rosso metamorfosi in individuo adulto viene
Ambiente: fondi misti di roccia e persa.
sabbia, fra le praterie di Recentemente è stata segnalata al
fanerogame e dove cresce la largo delle coste della Tunisia su fondali
Caulerp. Da pochi metri sino a fangosi tra i 80 ei 250 m.
20m di profondità.
 
Ascidia solitaria dal corpo con 2
sifoni, uno inalante ed uno esalante.
Il corpo è ricoperto da una tunica
coriacea: la colorazione è giallo-
bruno e la superficie, ricca di
scanalature e pieghe, è spesso
coperta da alghe e da vari organismi.
Le dimensioni possono variare da 4 a
10 cm di lunghezza.
La distribuzione va dai tropici fino ad
aree temperate. Vive su substrati
duri ed entro i porti, anche in zone
Nome scientifico: Styela plicata
inquinate ed acque salmastre. Tollera
Nome comune: Ascidia solitaria
elevati fluttuazioni di salinità.
Phylum: Chordata
Da filtratore si nutre grazie ai 2 sifoni
Classe: Ascidiacei
di sostanze in sospensione, quali
Ordine: Stolidobranchia
fitoplancton, zooplancton e di
Famiglia: Styelidae
materiali organici. È un ermafrodita
Distribuzione geografica:
protandrico: inizialmente è maschio e
Mediterraneo 
in un secondo momento diventa
Ambiente: presente
femmina. Spermi ed uova sono
dall’intertidale fino a 30 metri di
emessi in acqua tramite i sifoni e la
profondità.
fecondazione è esterna
 
 
Presenta una tunica dal colore bianco
latteo caratterizzata da evidenti
protuberanze arrotondate e disposte in
modo irregolare.
Può raggiungere la taglia di 20 cm ed
ospitare piccoli granchi all'interno del
proprio corpo. Vive generalmente
isolata su fondi duri e sabbiosi dalla
superficie fino a 200 m di profondità.
Tollera anche acque inquinate. Si
alimenta di particelle in sospensione. É
Nome scientifico: Phallusia attraversata da parte a parte dall’acqua
mamillata grazie ai due sifoni: inalante ed esalante
Nome comune: Pigna di mare I sessi sono separati; si riproduce tutto
Phylum: Chordata l’anno. La fecondazione è esterna e lo
Classe: Ascidiacei sviluppo indiretto prevede una fase
Ordine: Phlebobranchia larvale pelagica. Dopo adesione al fondo
Famiglia: Ascidiidae si verifica la metamorfosi nel corso di
Distribuzione geografica: due settimane: la coda scompare ed gli
Mediterraneo  organi interni sono completamente
Ambiente: presente riorganizzati.
dall’intertidale fino a 30 metri di
profondità.