Sei sulla pagina 1di 2

La velocit del mezzo perturba la frequenza- copyright Fabio Mosca

La lunghezza donda dunoscillazione di frequenza f in un mezzo in quiete con velocit c di propagazione,

c
f

= (1)

La frequenza d oscillazione dun oscillatore a costanti distribuite determinata dalla lunghezza della linea ,
che deve risonare su . La frequenza , se il mezzo immobile, sar quindi

f=

Se per il mezzo si muove con velocit v , per il Doppler dei fronti , - (ci devessere il tragitto nello spazio
affinch si abbia il Doppler)- si avr una variazione della lunghezza donda. Che legata alla frequenza
dalla (1), quindi la velocit v la perturber . Per cui

c v

= c/

v/ = f

df

.(2)

In un oscillatore a costanti distribuite la frequenza determinata dalla lunghezza fisica della linea , l = /2
o /4; e se varia linearmente con la velocit del vento, la frequenza di oscillazione, per la (2), varier di
conseguenza linearmente di df: (http://youtu.be/om4a7wjnICg )
df =

.(3)

INTERFERENZE
Ho constatato che le onde lunghe vengono discriminate nei comparatori di fase che lavorano in microonde.
Ossia unonda di modulo A sen t viene modulata in frequenza , o fase ,da unonda B sen t .
http://youtu.be/s2Rv7-kCVYA Per il noto principio di sovrapposizione, dovrebbero sommarsi nel mezzo
comune, ossia
A sen t + B sen t,
Invece il discriminatore rivela anche il segnale B . Come se B modulasse in frequenza , o fase, la A
kA sen ( (B sen))t.(4)
dove = velocit angolare della microonda, = velocit angolare dellonda lunga, k un fattore di
proporzionalit e A e B le due ampiezze. Nella (4) il fattore di proporzionalit k molto piccolo.
Lintermodulazione rilevabile solo azzerando la microonda in un comparatore di fase a costanti distribuite
.
Per , siccome i campi elettromagnetici muovono letere, potrebbe darsi che il Doppler (dei fronti) avvenga
fra movimento delletere mosso dallonda lunga sulla breve. Questo soprattutto se il campo B
sufficientemente intenso. E questi campi in onde lunghe sono realmente molto intensi! Addirittura di
megaWatt! La microonda interferita del livello di circa 10 mW. Quando viene azzerata nel comparatore di
fase, in presenza dellinterferenza onde lunghe, produce segnali dinterferenza di qualche mV alluscita .
Molto maggiore , talora, del segnale delleolotropia di circa qualche mV - che non si riesce pi misurare .
Questinterferenza assolutamente inavvertibile su tutte le attuali radiocomunicazioni.
La modulazione si risolve in spostamenti di fase di frazioni di grado della portante a microonde.
1

La velocit del mezzo perturba la frequenza- copyright Fabio Mosca


Vi quindi unintermodulazione provocata dalla modulazione del vento
delletere da parte dellonda lunga, che produce , per la (2), uninterferenza
anomala sulla microonda!
Si dimostra perci , grazie alle interferenze nelletere, lesistenza delletere.