Sei sulla pagina 1di 4

CULTURA DELLA RUSSIA EUROPEIZZATA

La Russia sviluppa una propria cultura completamente diversa da quella europea. Si sviluppa
larchitettura lignea, in cui gli ingegneri russi raggiungono dei livelli molto alti; questo a prima
vista pu sembrare un sentore di ritardo ed isolamento ma in realt ci testimonia la specificit
della Russia. Le icone fino a fine 800 vengono considerate opere di serie B, per via della
visione eurocentrica.
Chiesa
La Chiesa molto unita rispetto allo Stato; lascesa di Mosca avviene contestualmente al
riconoscimento della stessa come patriarcato (precedentemente era una metropolia). Si tratta
quindi di una chiesa autocefala, come le altre chiese ortodosse. Al contrario di quanto avviene
in Europa, in Russia non si ha una vera e propria riforma nonostante la chiesa russa conosca
in parte alcune eresie (movimento dei giudaizzanti e movimento Strigolniki).
Si ha tuttavia un conflitto interno alla Chiesa, divisa tra:

Possessori, secondo cui i monasteri possono possedere terre e quindi anche


contadini

Non possessori, secondo cui i monasteri non devono possedere contadini.

La linea che successivamente si rivela vincente quella dei possessori, i quali eliminano ogni
qualsiasi conflitto tra Stato e Chiesa ottenendo lappoggio da parte dello Zar. La religione
diventa quindi molto formale.
Mosca e la Moscovia
Le cause dellascesa di Mosca
Mosca diventa citt pi importante della Russia non solo per la sua posizione geografica, ma
in particolare per limportanza della sua classe dirigente, la quale capace di sfruttare le
occasioni anche adottando una politica spregiudicata come nel caso dellalleanza con i Tatari
(riscossione di tributi per conto del Khan tataro).
Commerci testimoniati dai prestiti
Alcune parole in russo relative al commercio sono prese in prestito dalle lingue dei popoli con
cui i russi sono entrati in contatto. Questo ci dimostra che la Russia molto aperta ai
commerci con lestero, ma ha dei tratti conservativi.
Umanesimo
Michele Trivlis un albanese nato in Grecia e vive sul monte Athos. Nel 1515 viene chiamato
per lavorare come traduttore dei testi in russo, i quali sono stati contaminati nel corso della
copiatura. Michele Trivlis entrato in contatto con la cultura italiana nei suoi centri umanistici,
ed ha dei rapporti con il filologo Konstantinos Lascaris. Nel 1518 va in Russia dove lo
chiamano Maksim Grek e qui traduce il Salterio; la sua correzione degli errori viene vista come
pretesa da parte di Costantinopoli di governare lortodossia. Michele Trivlis confuta inoltre

lautocefalia della chiesa russa; introduce la necessit della conoscenza delle discipline
mondane e non solo di quelle monastiche. Arrestato e accusato di eresia, viene rinchiuso nel
convento del monastero di Volokolamsk. Nel 1531 riceve una nuova condanna da scontare in
un monastero di punizione. Grek abiura ma non rinnega le proprie opinioni.
Nonostante alcune sue opinioni siano recepite in Russia, il suo influsso molto limitato. Egli
nutre un certo interesse per le scienze umanistiche laiche, per la cultura occidentale; introduce
un nuovo stile letterario e sottolinea limportanza della ragione umana. Rappresenta lunico
umanista in contatto con la Russia.
Ivan IV
Lascesa di Mosca ha il suo fulcro nel regno di Ivan IV detto il Terribile (Grozny, minaccioso).
Egli si autonomina zar (e, contemporaneamente, anche khan e karol) nel 1547. Egli rende
Mosca un importante centro culturale; vi convoca per la prima volta uno Zemskij sabor, ossia
un concilio dei rappresentanti delle classi sociali affinch lo consiglino e redigano un codice
giuridico. Vengono regolati i rapporti tra chiesa e stato; tra le nuove regole vi quella per cui la
chiesa non pu acquisire propriet senza il permesso dello zar. Ugualmente vengono stabilite
delle norme riguardo il servizio militare da parte della nobilt di servizio (rapporto tra
possedimenti e fornitura di militari).
Nel 1553 vengono aperti i commerci con lInghilterra tramite il porto di Archangelsk.
Nel 1574 viene avviata la colonizzazione della Siberia, analogamente alle vicissitudini del Far
West americano. Qui i colonizzatori trovano un ambiente libero mai antropizzato. La prima
citt fondata in Siberia Tjumen.
Nel 1589 il metropolita di Mosca diventa Patriarca.
Allo scopo di trasformare la nobilt gi esistente in nobilt di servizio pi efficiente, egli
minaccia di far espropriare la terra da parte di una polizia di Stato, gli orpiniki estremamente
inflessibile.
Ivan IV avvia uno scambio di lettere con Kurbskij, nobile di vecchia data. Si tratta di una
disputa tra pari, i quali cercano una vittoria morale pi che pratica (dimostrazione della
legittimit del potere di Ivan) avvalendosi della ragione. Kurbskij sostiene la motivazione del
primo tra pari, mentre Ivan IV si rif a Costantino e a Vladimir il Santo. Da questo momento in
avanti, lo zar verr rappresentato con un globo in mano. Il dibattito viene vinto da Ivan IV e la
sua vittoria viene resa pubblica; per questo tale disputa viene pubblicata e finisce per creare
un genere letterario: la pubblicistica.
Nel 1499 per la prima volta la Bibbia stata tradotta integralmente.
Il Velikie etii Minei una raccolta dei santi nazionali russi, scritta dal metropolita Giobbe.
Il Domostroj un testo in cui viene tratteggiato il profilo ideale del padrone di casa e della
padrona di casa (analogamente al Cortigiano).

Autocrazia
Lautocrazia una concentrazione assoluta di autorit nelle mani di una sola persona, la quale
subentra ad un sistema di principati indipendenti. Lo zar lunica autorit politica, lunico
proprietario della terra russa e ne pu disporre in modo illimitato; guida il Paese in guerra e
regna per diritto divino (dopo Pietro il Grande, lo zar pure capo della Chiesa alla faccia del
Patriarca). In Russia non si riuscir mai a fondare una monarchia costituzionale. La Chiesa si
secolarizza ma lo Stato si sacralizza.
Potere dello Zar
Mentre in Occidente limpero non diventa mai teocratico (nonostante limperatore abbia il
compito di difendere la fede il suo potere limitato) in Russia non si ha dialettica tra Stato e
Chiesa; lo zar un umano con un potere simile a quello di Dio (concezione bizantina). Lo Zar
la guida del Paese in guerra.
Quali sono gli elementi di questa ideologia autocratica?
Concezione del potere tataro
Dietro lascesa dellautarchia si ha quasi sicuramente uninfluenza tatara; i tatari erano grandi
centralizzatori e la loro influenza, in Russia, si vede soprattutto in campo militare 1, fiscale,
penale, nel protocollo diplomatico e nella concezione dellautocrazia.
I tatari avevano un forte concetto di servizio indiscutibile e illimitato da prestare allo stato. Il
Khan la personificazione dello Stato e capo militare; ad egli si deve obbedienza assoluta e
pu concedere graziosamente il proprio potere 2. La figura dello zar ricalcher quella del khan.
La Russia viene percepita come uno stato-caserma.
Concezione del potere bizantino
Concezione di Mosca III Roma
La prima Roma Roma; la seconda Roma Costantinopoli e la terza Roma Mosca. Dal
momento che pu esistere un solo impero, questi tre imperi si sono passati vicendevolmente
le insegne imperiali. Il fatto di ritenere Mosca una terza Roma codifica la simbologia del potere
specifico della Russia e si basa su di una fittizia leggende dei successori di Augusto 3.
Si cercano delle prove della discendenza dello zar da Augusto; per farlo si sostiene che la
apka Monomacha (corona) sia stata inviata a Vladimir Monomach da Costantino Monomaco
e che la croce sopra di essa sia in legno della croce di Cristo.

Retaggio poi molto presente in Unione Sovietica; le persone pi dotate dal punto di vista intellettivo si

facevano assumere nel campo militare.


2
3

Al contrario dello Stato di diritto, in cui le leggi sono superiori a coloro che detengono il potere.
Cui si attribuisce la discendenza da No, Alessandro Magno, Cleopatra e il legame con Vladimir

Monomach e Ivan III.

Nel 1561 il Patriarca di Costantinopoli conferma con una sua lettera la discendenza dello Zar
da Basilio Porfirogenito.
Successivamente la lettera del monaco Filofej sostiene la caduta di Roma e di Costantinopoli
in seguito a delle eresie (eresia di Apollinare e conquista araba) e che tutti gli imperi cristiani
siano confluiti nella terza Roma, che eredita il potere di Costantinopoli anche in seguito al
matrimonio tra Ivan III e una delle ultime principesse bizantine e alla liberazione di Mosca dai
tatari.
Legittimit del potere
Secondo Max Weber, il potere pu assumere tre forme:

Forma tradizionale: il potere stabile per via della sua validit di antichissima data. La
potenza del sovrano sancita dalla tradizione.

Forma carismatica: lautorit si basa sulle capacit personali del capo e sulla sua
superiorit.

Forma legale: il potere si basa su una norma di legge formulata razionalmente.