Sei sulla pagina 1di 76

BENVENUTI

1
Ionizzatore dacqua

Ionizzatore Alka-Platinum
caratteristiche tecniche e punti di forza
Installazione sopra e sotto-lavello
Funzionamento dello ionizzatore - video
Sistema di filtrazione
Durezza dell'acqua e pre-filtrazione
Servizio post-vendita
cambio filtri e pulizia dal calcare
Obiezioni Frequenti su come appare l'acqua

2
Ionizzatore dacqua

Ionizzatore Alka-Platinum
caratteristiche tecniche e punti di forza
Installazione sopra e sotto-lavello
Funzionamento dello ionizzatore - video
Sistema di filtrazione
Durezza dell'acqua e pre-filtrazione
Servizio post-vendita
cambio filtri e pulizia dal calcare
Obiezioni Frequenti su come appare l'acqua

3
Ionizzatore Alka-Platinum

Ionizzatore convertibile
Pu essere installato:
- sopra-lavello;
- sotto-lavello.

Massima flessibilit

Maggiori possibilit di
vendita

Video ionizzatore dacqua Meglio in Salute:


https://youtu.be/PjEXb7VHuTI
4
Installazione: modalit 1

Collegato al rubinetto
della cucina con raccordo
rapido
Non richiede intervento
professionale

Video raccordo innesto rapido:


https://youtu.be/HwaKn_mwrJc
5
Installazione: modalit 1/1

6
Installazione: modalit 1/2

7
Installazione: modalit 1/3

8
Installazione: modalit 1/4

9
Installazione: modalit 1/5

10
Installazione: modalit 2

Installazione
sopra-lavello

Collegato alla rete


idrica sotto il lavello
anzich al rubinetto
No tubi sul lavello

Richiede:
- capacit fai da te,
oppure
- intervento
professionale
11
Kit collegamento rete idrica

Kit di collegamento alla rete idrica


NON incluso nella confezione dello ionizzatore

12
Installazione: modalit 3

Sotto-lavello

Collegato alla rete idrica


Nessun ingombro sul lavello
Rubinetto aggiuntivo

Richiede:
- capacit fai da te, oppure
- intervento professionale

13
Kit collegamento rete idrica

Kit di collegamento alla rete idrica


INCLUSO nella confezione del rubinetto

14
Installazione: modalit 3/1

15
Installazione: modalit 3/3

17
Cosa si intende per acqua dura?

Acqua ricca di minerali che provengono dal


terreno ed entrano nelle falde acquifere, in
Italia soprattutto calcio e magnesio.
Si utilizzano i gradi francesi per misurare la
durezza

L'acqua classificata come segue.


Molto dolce: meno di 7,5 gradi francesi
Dolce: da 7,5 a 14 gradi francesi
Mediamente Dura: da 15 a 22 gradi francesi
Dura: da 22 a 32 gradi francesi
Molto Dura: da 33 a 50 gradi francesi
Sopra i 50 gradi francesi: non ritenuta potabile
18
Durezza e pre-filtrazione

Rilevazione durezza dell'acqua con apposito


reagente e consiglio pre-filtrazione idonea

Si consiglia una pre-filtrazione idonea per il


controllo del calcare quando l'acqua ha 15 gradi
francesi o pi.
(non obbligatorio)

Consigliabile una pulizia dal calcare e sanificazione


con apposito kit ogni 3/6 mesi

19
Durezza e pre-filtrazione

Da 23 a 40 gradi francesi:
produttore dacqua

- Senza storage tank


(sottozzoccolo)

- Con storage tank e UV


(pi economica, pi
ingombrante)

20
Durezza e pre-filtrazione
Oltre 40 gradi francesi
oppure molto inquinata
Min 4 atm
Produttore dacqua con
storage tank e UV

21
Schema di funzionamento

22
Pulizia dal calcare

La pulizia dal calcare e sanificazione si effettua


con l'apposito kit composto da:

- soluzione pulizia e sanificazione


- 1 pompa
- 1 tanica da 5 litri
- raccordi vari

La pulizia da effettuare ogni 3/6 mesi, a


seconda della durezza dell'acqua.

23
Domande Frequenti

Cosa devo fare se non uso lo ionizzatore


d'acqua alcalina per pi di 7 giorni?

- Rimuovi il filtro dallo ionizzatore d'acqua


alcalina, mettilo in un sacchetto di plastica e
riponilo in frigorifero.
- Togli la spina dalla corrente.
- Quando le devi utilizzare nuovamente,
inserisci il filtro, inserisci la spina fai scorrere
l'acqua neutra (purificata) per circa 3 minuti
prima di utilizzarlo.

24
Domande Frequenti

Ci sono dei residui bianchi sul fondo del


contenitore che utilizzo per conservare
acqua alcalina. Cosa sono?

Questo fenomeno dovuto al calcio presente


nell'acqua alcalina ionizzata.
In particolare al gruppo carbossile (CO3), che
lega il carbonato di calcio (Ca CO3) e crea
questa sostanza.
Se ingerito non ha controindicazioni, ma
preferibile tenere il contenitore pulito.
L'acido citrico in grado di rimuovere
efficacemente queste sostanze
25
Elettrovalvola non funzionante

Valori da 0 a 49 Ohm:
non funzionante

26
Elettrovalvola funzionante

Valori superiori a 50
Ohm: funzionante

27
Scheda di potenza funzionante

Il Valore 0 indica che


la scheda funziona

28
Scheda di potenza funzionante

Il Valore 0 indica che


la scheda funziona

29
Scheda di potenza NON funzionante

Il Valore > 0 indica


che la scheda NON
funziona

30
Lettino da massaggio

Lettino da massaggio Meglio in Salute


Caratteristiche tecniche
Possibili guasti e soluzioni

31
Lettino da massaggio Problemi e Soluzioni

Sintomi:
- i carrelli con i rulli di giada non si muovono pi
- non scalda o scalda troppo

Controllare:
- cambiare presa di corrente
- con il tester se arriva corrente alla scheda

- che la temperatura della superficie con un


termometro (sar pi bassa di quella interna)

32
Lettino da massaggio Problemi e Soluzioni

Cause possibili:
- scheda elettronica da sostituire;
- motore da sostituire (viene sostituito dopo il
tentativo di cambio scheda non andato a buon
fine).

Video sostituzione scheda lettino:


https://youtu.be/OtdQwZKZNm4

33
Lettino da massaggio Problemi e Soluzioni

Sintomo:
- telecomando non risponde ai comandi

Controllare:
- reinserire il connettore nellapposita presa
- con il tester se arriva corrente alla scheda del
telecomando

Cause possibili:
- scheda telecomando da sostituire

34
Lettino da massaggio Problemi e Soluzioni

Sintomo:
- alcune luci di un proiettore non si accendono.

Pu accadere che a fronte di un guasto di una


singola lampadina non se ne accendano altre,
poich esse sono collegate fra di loro.

Cause possibili:
- una lampadina rotta (cercare quella rotta, di
solito solo una)

35
Vendita ionizzatori

Presentazione sulle acque destinate al consumo


umano

Lo ionizzatore: caratteristiche tecniche e punti di


forza

36
Lacqua

Limportanza dellacqua

37
Diversi tipi di acqua

Che coshanno in comune?

38
Il ciclo dellacqua

39
Acqua in bottiglia - legge

40
Acqua in bottiglia - legge

Acqua in bottiglia: pi cara e di qualit


pi bassa

L'acqua in bottiglia 1.000 volte pi


cara rispetto all'acqua di rubinetto.

Questo stranamente succede anche se ha:

- un livello di inquinanti molto pi alto;


- una qualit molto pi bassa.

41
Acqua in bottiglia - plastica

1 chilo di Pet, la plastica usata


per le bottiglie, viene prodotto
con:
- quasi 2 Kg di petrolio;
- 17 lt di acqua

La lavorazione di 17 lt di acqua rilascia


nell'atmosfera:
2,3 Kg di anidride carbonica;
40 grammi di idrocarburi;
25 grammi di ossidi di zolfo;
18 grammi di monossido di carbonio.
La plastica inquina
42
Acqua in bottiglia - BPA

Bottiglia Cancerogena

La plastica con la quale viene conservata l'acqua in


bottiglia rilascia nell'acqua bisfenolo A (BPA) , una
sostanza che aumenta l'incidenza di cancro,
disturbi neuronali e cardiaci.

Nel gennaio del 2011 la Commissione Europea ha


proibito la commercializzazione e la
produzione di biberon per l'infanzia che
contengono Bisfenolo A (BPA).

Bottiglia di plastica cancerogena


43
Acqua del rubinetto - cloro
Il cloro cancerogeno
Sostanze organiche naturali quali
frutta, verdura, prodotti di soia,
possono formare pericolosi
composti cancerogeni quando si
combinano con lacqua trattata
con cloro.

Questa scoperta comprende cibi di


uso comune tra cui alimenti di soia,
frutta, ortaggi, t, molti integratori
alimentari, e alcuni farmaci.

44
Acqua del rubinetto - cloro
Il cloro, quando entra in contatto con verdura, frutta e
sostanze organiche in generale, forma pericolosi
composti cancerogeni detti Trialometani (THM).

Alcuni nutrienti naturali fra i pi preziosi e


indispensabili con caratteristiche anti-cancro,
comunemente contenuti nei vegetali, nella frutta, nel
t, negli integratori, nei farmaci, quando vengono a
contatto con l'acqua del rubinetto clorata formano
sostanze cancerogene.

45
Acqua del rubinetto - cloro
Recentemente ricercatori in Giappone hanno stabilito
che le sostanze organiche naturali reagiscono quando
esposte ai clorurati dell'acqua potabile, formando
pericolosi composti cancerogeni chiamati "MX", che sta
per "Mutageno Sconosciuto".
Essi sono simili ai noti e pi facilmente individuati
composti cancerogeni trialometani (THM).

Precedentemente nel 1997 in Finlandia degli studi


effettuati da scienziati hanno stabilito che l'MX 170
volte pi pericoloso di altri noti sottoprodotti
tossici della clorazione.

46
Acqua del rubinetto - cloro
stato dimostrato in studi di laboratorio che l'
MX (sottoprodotto del cloro):

- danneggia la tiroide;
- provoca tumori cancerosi.

stato dimostrato invece che la stessa frutta e


verdura lavata e cucinata con acqua domestica
depurata dal cloro apporta benefici e ci permette
di stare Meglio in Salute!

Dettagli e approfondimenti:
http://www.depuratori-acqua.biz/che-cosa-ce-veramente-nell-acqua-in-bottiglia
http://www.depuratori-acqua.biz/che-cosa-si-nasconde-nell-acqua-del-rubinetto-di-casa

47
Qual lacqua migliore per la salute?

48
Qual lacqua migliore per la salute?
E quella di rubinetto, depurata dal cloro e dalle
sostanze inquinanti!

Doppia filtrazione in prima classe NSF abbattono:


- impurit di tipo fisico: ruggini, ferro, sabbie, fibre
damianto,
- impurit d tipo chimico: cloro e derivati, atrazina,
benzene, acetone, acetato,...
49
Acqua alcalina ionizzata

- alcalina;
- ionizzata;
- microclusterizzata;
- anti-ossidante;
- ricca di ossigeno.

Lacqua alcalina ionizzata erogata dallo


ionizzatore dacqua Meglio in Salute lacqua
migliore da bere per la nostra salute.

50
Ionizzatore dacqua-chiusura

Lacqua un bene importante che ci compone al


70%
E importante idratarsi con acqua sana e cucinare
con essa,
Oggi abbiamo la possibilit di risolvere il problema.

Le persone interessate alla prova gratuita (1 litro


di acqua al giorno per 15 giorni) si possono
iscrivere adesso
Le persone interessate a risolvere il problema fin
da subito, si possono rivolgere a me ora.

51
Ionizzatore Alka-Platinum

Elettrodi pi grandi

2.300 cm2 di superficie a


contatto con l'acqua
Materiale: titanio con
doppio rivestimento in
platino, applicato in
modo galvanico
Elettrodi pieni, non forati.
52
Ionizzatore Alka-Platinum

Possibilit di regolazione
della potenza in base
all'acqua in ingresso

Permette di adattare al
meglio lo ionizzatore a tutti
i tipi di acqua, anche alle
acque pi dure

53
Ionizzatore Alka-Platinum
Brevetto ionizzatore Alka-Platinum:
autodrenaggio
la camera di ionizzazione si asciuga
sempre quando non viene utilizzata.
Questo consente:
- una migliore igiene;
- una riduzione drastica della
formazione di calcare.
Sistema di pulizia automatico RADC pi
efficiente:
- maggiore efficienza pulente e
sanificante;
- abbattimento frequenza di pulizia
manuale dal calcare del 75%
55
Ionizzatore Alka-Platinum

Regolazione automatica pressione


dell'acqua
Garantisce sempre il funzionamento
ottimale, anche a seguito di sbalzi di
pressione nella rete idrica.
Sistemi di sicurezza integrati:
- SQC: Safety Quick Control
protegge i circuiti da sbalzi di
tensione ed eccesso salino presente
nell'acqua;
- HSW: Hot Water Safety blocco in
caso di acqua calda per evitare
eccessiva usura dei filtri e danni allo
ionizzatore.
56
Ionizzatore Alka-Platinum

Doppia filtrazione

Touch screen

Sistema UV in erogazione battericida

57
Domenica pomeriggio consigli di vendita

58
Patricia Cancian Dir. Centro di Mori - TN

Questattivit si fa con il
cuore e lanima,
non pensando solamente ad un puro
interesse economico!!!

59
Consiglio n.1

Utilizzare in prima persona tutti i


prodotti a disposizione

60
Consiglio n.2

Presentarsi bene:
meglio se con la divisa,
utilizzando le scarpe,
bracciali ecc

perch siamo sempre


osservati

61
Consiglio n.3

Essere sempre gentili,


presentarsi con un sorriso
e con un caloroso benvenuto

62
Consiglio n.4

Non chiedere subito il nome e i


dati dellospite, questo
succeder in maniera naturale
durante la frequenza al centro

63
Consiglio n.5

Relazionarsi con gli ospiti


sempre, anche se ce ne fosse
uno solo e sempre con il
microfono

64
Consiglio n.6

Quando nel centro entra una


persona nuova si deve parlare
solamente del lettino.

Chiedere agli altri ospiti di


condividere le proprie
esperienze e i benefici
ottenuti.

65
Consiglio n.7

Non essere mai troppo tecnici

66
Consiglio n.8

Sconsiglio di apporre alle


pareti lorologio, eviterete che
le persone in attesa si/vi
stressino con gli orari

67
Consiglio n.9

Trattare bene le persone, con educazione e


affetto, perch nella maggior parte dei casi
vengono al centro con dolori e problemi, hanno
bisogno di trovare un ambiente sereno e
piacevole
68
Consiglio n.10

Seguire, dialogare con gli


ospiti accertandosi che vada
tutto bene durante il
massaggio

69
Consiglio n.11

Creare un ambiente gradevole


ma non troppo confortevole,
NON siamo un centro
benessere 70
Consiglio n.12

Quando possibile consiglio


vivamente nel centro, la
presenza di una figura
femminile

71
Presentazione Prodotti

LETTINO DA MASSAGGIO

Mostrare i rulli di Giada

72
Presentazione Prodotti

MATERASSINO

Dimostrazione Campi magnetici

73
Presentazione Prodotti

COPERTINA

in ogni turno far provare la copertina a 4


persone, (10 ognuna)
o sulla sedia per le persone in attesa

74
Presentazione Prodotti

IONIZZATORE

Mostrare i campioni dacqua con il reagente

75
Prova Prodotti

LETTINO 1 volta al giorno


illimitatamente

Dopo 20 sedute di lettino ogni persona su


appuntamento pu provare:

MATERASSINO 2 settimane
PROIETTORE BIO FOTONI 3 settimane
MASSAGGIO PIEDI 2 settimane
ACQUA ALCALINA 2 settimane

76
Le Regole del mio centro

Arrivare 15 prima

Spegnere il cellulare per non disturbare

Non chiacchierare

Ogni sedia ha un nche corrisponde al ndel


lettino

Portare due lenzuola e una federa

Arrotolare il lenzuolo al termine del massaggio

Essere costanti e fare passaparola


77
Arrivederci a presto!!!

78