Sei sulla pagina 1di 32

w

w
w
.
o
s
h
o
.
c
o
m
198
P
o
s
t
e

I
t
a
l
i
a
n
e

s
.
p
.
a
.

-

S
p
e
d
.

i
n

A
b
b
o
n
.

P
o
s
t
a
l
e

-

D
.
L
.

3
5
3
/
2
0
0
3

(
c
o
n
v
.

i
n

L
.

2
7
/
0
2
/
2
0
0
4

n
.

4
6
)

a
r
t
.

1
,

c
o
m
m
a

1
,

D
C
B

V
a
r
e
s
e
Q
u
a
n
d
o
la
c
o
m
p
e
tiz
io
n
e
fa
llis
c
e
il D
V
D
a
b
b
in
a
to
a
lla
riv
is
ta
lesperienza
delle vite precedenti
lesperienza
delle vite precedenti
TORNARE E RITORNARE
AMORE E MEDITAZIONE
lesperienza
delle vite precedenti
i chakra, lenergia,
il respiro
i chakra, lenergia,
il respiro
i chakra, lenergia,
il respiro
M
A
G
G
I
O

2
0
1
3


O
s
h
o
T
i
m
e
s

+

D
V
D

1
4
,
5
0


P
o
s
t
e

I
t
a
l
i
a
n
e

s
.
p
.
a
.

-

S
p
e
d
.

i
n

A
b
b
o
n
.

P
o
s
t
a
l
e

-

D
.
L
.

3
5
3
/
2
0
0
3

(
c
o
n
v
.

i
n

L
.

2
7
/
0
2
/
2
0
0
4

n
.

4
6
)

a
r
t
.

1
,

c
o
m
m
a

1
,

D
C
B

V
a
r
e
s
e
Valore complessivo pi di 100 euro,
ma per te solo 46,50
Abbonati per un anno allOsho Times Italiano e
riceverai in OMAGGIO a tua scelta uno di questi 2 libri
1 Dallassoluto allamore
2 Dal bambino al cosmo
Sono i primi 2 volumi dellintera opera LEnciclopedia dellUomo Nuovo,
una vera e propria mappa dellinteriorit dalla A alla Z con le defini-
zioni e i commenti di Osho alle parole pi significative per un meditatore.
Uno lhai in omaggio e laltro volume puoi averlo col 50% di sconto
Nel corso dellabbonamento annuale riceverai
2 DVD inediti di Osho prodotti apposta per te,
e 2 LIBRI novit di Osho tradotti apposta per te
Con labbonamento allOsho Times
ogni mese un regalo!
...gli altri regali
ti arrivano in seguito
oltre naturalmente
a 10 riviste!!
+
=
+
il primo
lo scegli tu subito...
abbonati su www.oshoba.it
oppure: oshoba@oshoba.it tel & fax 0331 810042
la fragranza,
la visione
momenti di luce
con osho
unesperienza immensa sapere
di essere stati qui prima, perch d
unaltra dimensione alla consapevolez-
za: se sei stato qui in passato, sarai qui
in futuro. Il passato e il futuro sono in
equilibrio e il momento presente solo
il momento di bilanciamento.
E se riesci a scavare in profondit
nel momento presente, puoi fare
esperienza non solo delle tue vite passa-
te, ma c la possibilit se il tuo impe-
gno davvero totale di iniziare ad
avere bagliori delle tue possibilit future.
La morte comune non una morte,
perch la consapevolezza si sposta in
unaltra forma. Un uccello diventa un
albero, un albero diventa un animale,
un animale diventa un essere umano.
Ma se lesperienza di tutte le tue vite
passate improvvisamente fa balenare
lidea di essere eterni, in quello stesso
istante sei disidentificato dalla struttura
del corpo-mente. E questa disidentifica-
zione la morte reale: non avrai pi
unaltra forma, entrerai nel senza
forma. Si chiama la grande morte.
Ma per avere una grande morte
necessario avere una grande vita!
OSHO
maggio 2013 3
mai capitato, in alcuni
momenti particolari della
vita, mentre stavate elabo-
rando qualcosa di profondo nella
vostra interiorit, di ritrovarvi conti-
nuamente tra le mani parole libri,
video, citazioni, film legate alle tema-
tiche che vi stavano a cuore?
A me sta capitando tantissimo, oramai
da alcuni mesi, precisamente da quan-
do ho partecipato, lo scorso autunno,
al modulo del training di Subtle Body
Healing (Guarigione dei corpi sottili)
con Leela, Prasad e Alvina, dedicato al
karma e alle vite passate. A parte il
fatto che lo consiglio caldamente a chi
interessato ai fenomeni energetici, e
anche un po esoterici, ma ben radica-
ti nella meditazioni a Maggio, dal 22
al 28, iniziano un nuovo training a
Miasto da quando sono uscita da
quel gruppo mi sono arrivati da
varie sorgenti moltissimi testi di Osho
che parlano, indovinate un po... di
karma e vite passate. Avevo sempre
pensato che Osho ne avesse parlato
pochissimo, invece no, semplicemente
non mi erano ancora capitati a tiro i
testi giusti! E del resto non sarebbe la
prima volta che osservo, almeno per
ci che riguarda Osho e la meditazio-
ne, che la vita mi d sempre le cose giu-
ste al momento giusto. Quindi imma-
ginate il viaggio che mi sono fatta!
Devo dire che il gruppo stato piutto-
sto sconvolgente per me, non tanto per
i ricordi, che sono arrivati pi come
sensazioni, certezze, nuove connessio-
ni con la mia energia, nuove profon-
dit di meditazione che non come sto-
rie, ma perch mi ha dato delle chiavi
di comprensione di cose della mia vita
che prima erano molto misteriose. Non
che ora siano svelate, ma ci sono pi
colori e pi registri quando mi rivolgo
la domanda fondamentale: Chi sono?
Non sono solo ci che rimane dopo
aver sbucciato gli strati della cipolla
della mia vita attuale, ma anche il river-
bero di tanti me, sconosciute e sco-
nosciuti che si sono avvicendati nella
storia umana. Devo dire che questo mi
d un certo senso di stanchezza rispet-
to allavvicendarsi delle forme, ho
voglia di uscire da questa ruota una
volta per tutte e riposare alla sorgente.
Ma mi d anche nuova energia e nuovo
entusiasmo nel contemplare il filo che
mi lega alla vita e alla morte da sem-
pre e che mi spinge ancora a vivere e a
gustare questa misteriosa avventura
chiamata vita, forse per la prima volta
con un pochino di consapevolezza.
Ho quindi pensato di farvi cosa gradi-
ta, visto che molti di questi testi non
sono ancora tradotti in italiano, pro-
ponendovene un po in queste pagine.
E mentre io passavo i mesi invernali a
struggermi sulle vite passate e su dove
vanno a finire i ricordi pi antichi, i
miei compari dOsho Times, Sahaja,
Akarmo e Bali, se ne stavano a Pune a
trastullarsi col Tantra... e hanno pro-
dotto... indovinate un po... un bel po
di pagine a dir poco strepitose. Tantra
come amore, come crescita, come tra-
scendenza delle nostre pi basilari pul-
sioni vitali, Tantra come accettazione
orgasmica della vita in tutte le sue com-
ponenti anche scomode la malattia,
il dolore del corpo, la morte perch
si vissuto con coraggio e intensit!
Insomma, ancora una volta vi stiamo
proponendo delle letture profonde e
toccanti, autentiche e vive... il raccon-
to, per quanto sia possibile condivide-
re queste esperienze, di veri ricercato-
ri, me ditatori autentici, persone che
stanno dedicando la propria vita al
viaggio interiore... E poi una novit,
che inizia proprio con questo numero:
un DVD (inedito) in lingua originale
sottotitolato in italiano, allegato in
omaggio due volte lanno... ascoltare e
vedere Osho come meditazione!
Vi
Unavventura
chiamata vita
Z
oe Weil, presidentessa dellIn-
stitute for Humane Education,
lunico istituto universitario al
mondo che offre un master in Edu-
cazione Umana Olistica, autrice di
diversi libri, espone con intelligenza
ed efficacia il senso di disperazione
che a volte assale chi si interessa del
futuro della Terra e dellumanit e
propone alcune interessanti strate-
gie per non lasciarsi esacerbare o
abbattere
Non conosco molti attivisti o pro-
motori del cambiamento che non si
sentano a volte molto tristi. Pi ci ren-
diamo conto dello sfruttamento e
della crudelt verso esseri umani e
animali, pi veniamo a sapere del
cambiamento climatico e della rapi-
da estinzione delle specie animali e
vegetali, pi ci accorgiamo di quanto
la politica sia corrotta e di quanto il
mondo degli affari sia basato sulla-
vidit, pi facile che ci lasciamo
prendere dalla disperazione.
Alcuni rivolgono la disperazione
verso lesterno dove diventa rabbia
che spesso danneggia le relazioni con
gli altri, allontana potenziali alleati,
favorisce la polarizzazione e pertan-
to impedisce di trovare soluzioni
efficaci. Per altri la disperazione
diventa depressione che sabota la-
zione e pu trasformarsi in una spe-
cie di loop senza fine: disperazione
che porta a depressione che induce
meno azione e che porta a sua volta
a pi disperazione.
Per affrontare e andare oltre la dispe-
razione che di tanto in tanto mi atta-
naglia ho scoperto alcune cose che
per me funzionano e che spero vi pos-
sano essere utili:
1. Agisci: Come ha detto Joan Baez:
Lazione lantidoto contro la dispe-
razione. Se ti stai disperando a causa
di un problema o di una crisi mon-
diale, fai qualcosa: scegli azioni che
portino a soluzioni positive, sosteni-
bili, durevoli; che impegnino i tuoi
migliori talenti, che ti divertano. Tro-
verai amici e sostegno, e vedere gli
effetti positivi dei tuoi sforzi e il pote-
re dellazione nel creare cambiamen-
ti ti far sentire meglio.
2. Datti una rinfrescata: esci e nutri
la tua anima con la bellezza di que-
sto straordinario pianeta. Dormi
sotto le stelle, passeggia nel bosco,
prendi un binocolo o una lente di
ingrandimento e guarda a distanza
ravvicinata le meraviglie di questo
mondo in cui abbiamo avuto la bene-
dizione di nascere. Fai qualcosa di
bello e divertente, con gli amici o con
la tua famiglia. Concediti delle espe-
rienze gioiose, che ispirino il senso di
meraviglia e grandi risate di pancia
tutte le settimane se non ogni giorno.
3. Ricorda: tieni sempre presente la
lunga prospettiva, la visione a lungo
termine. Gli esseri umani non hanno
il potere di distruggere questo piane-
ta. Possiamo fare casino, distruggere
met delle specie viventi, causare
enormi sofferenze, persino giungere
allestinzione della specie umana, ma
non abbiamo il potere di porre fine al
meraviglioso e immenso dispiegarsi
della Terra. Si riprender da qualsia-
si cosa facciamo, come ha fatto a ogni
grande catastrofe nel corso della sua
storia di quattro miliardi di anni.
Quando mi ricordo di tutto ci riesco
a vivere pi serenamente.
4. Leggi il libro di Steven Pinker, The
Better Angels of Our Nature (I
dedicato agli attivisti
s
o
m
m
a
r
i
o
06' Speciale amore e meditazione
Si fa presto a dire Tantra
- #9, *6:,, <5 )9(56 +0 O:/6
- I5 <5( :0;<(A065, +0 -0+<*0( ,:;9,4(
L,:7,90,5A( +0 D(=0+
- E /6 :*67,9;6 */, (3 +0 3D +,3 :,::6...
*F 3(469,I L,:7,90,5A( +0 A5(4
- I */(29(, 3,5,9.0(, 03 9,:7096... "/0=(5
*0 7(93( +,3 #(5;90* E5,9.@ !,(+05.
- E +( (3369(... <5 *65;05<6 69.(:46
L, .060, , 0 +63690 +0 J,,=(5
- C 7967906 8<,:;( 3,:;(:0I B9(56 +0 O:/6
12' Vite passate... tesori e draghi!
#695(9, , 90;695(9,... +6=, *65:,9=0(46 3(
90**/,AA( +,:7,90,5A, +,33, 56:;9, =0;,
79,*,+,5;0? B9(56 +0 O:/6
16' Dalla Terra al mondo sottile dellenergia
!<7(;(4( :70,.( 03 -<5A065(4,5;6 +,0
*90:;(330 05 ;<;;0 0 3696 30=,330. ",*65+( 7(9;,
18' Le News
23' Riscopri la tua carica interiore...
D(0 70G =(369, (33( ;<( =0;(: =0;(30;D,
-69A(, ,5;<:0(:46, *65:(7,=63,AA(:
( M,+0;(5+6 2013
24' Sognare non solo possibile...
G06=(50, 7(::065, , 0479,5+0;690(
+0 A:,,4 "0465,
27' Loroscopo di maggio
29' La vetrina delle novit
N.198 - MAGGIO 2013
Il mensile dedicato
allarte della meditazione
!,.0:;9(A065, #90)<5(3, +0 $(9,:,
5. 934 +,3 2.9.2008
D09,;;69, !,:765:()03,: %(3;,9 $6365;E
",+, 3,.(3,, +09,A065,, 9,+(A065, ,
(44050:;9(A065,: A::6*0(A065, O:/6)(,
$0( M69(A A65, 5, 21049 #9(+(;,
;,3/-(? 0331 810042
";(47(;6 79,::6: C.".!.
$0( +0 ,;9(3(;( 157, !64(
A99,;9(;0 :<: >>>.6:/6)(.0;
<))30*0;D: ;,3 0331 841952
F6;6 +0 *67,9;05(: &<90B(92/(
,9 0 ;,:;0 +0 O:/6 :(3=6 :7,*0-0*/, (3 70,+, +,0
:05.630 )9(50: 7904( 7<))30*(A065, C67@90./; B
1953 O:/6 I5;,95(;065(3 F6<5+(;065.
C67@90./; B ;<;;, 3, 9,=0:0650 1953-2013
O:/6 I5;,95(;065(3 F6<5+(;065.
#<;;0 0 +090;;0 90:,9=(;0.
F6;6: 6=, 565 +0=,9:(4,5;, 05+0*(;6 :656 7,9
.,5;03, *65*,::065, +0 O:/6 I5;,95(;065(3 F6<5+(-
;065. L,+0;69, :0 +0*/0(9( +0:7650)03, ( 9,.63(9,
,=,5;<(30 :7,;;(5A, 7,9 8<,33, 044(.050 , ;,:;0
+0 *<0 565 :0( :;(;6 76::0)03, 9,7,909, 3( -65;,.
O:/6, O:/6 "0.5(;<9,, O:/6 D@5(40* M,+0;(;065,
O:/6 K<5+(3050 M,+0;(;065, O:/6 N(;(9(1 M,+0;(-
;065, O:/6 N(+()9(/4( M,+0;(;065, O:/6 G6<90-
:/(52(9 M,+0;(;065, O:/6 M(5+(3( M,+0;(;065,
O:/6 %/09305. M,+0;(;065, O:/6 M@:;0* !6:,,
O:/6 B695 A.(05 (5+ O:/6 N6-M05+, :656 4(9*/0
9,.0:;9(;0 6 4(9*/0 +0 796790,;D +,33( O:/6 I5;,95(-
;065(3 F6<5+(;065, <:(;0 *65 03 :<6 7,94,::6.
LO.#. 565 F 9,:765:()03, 7,9 3, 05-694(A0650
*65;,5<;, 5,3 3, 05:,9A0650 7<))30*0;(90,, +0 *<0
90:765+656 .30 05:,9A0650:;0 :;,::0.
; 0 4,:
osservatorio
migliori angeli della nostra natura).
Questo libro, ottimamente documen-
tato, fornisce prove esaustive del
fatto che viviamo in tempi meno vio-
lenti e meno discriminatori di qual-
siasi altra epoca precedente della sto-
ria umana. unidea affascinate, pro-
vocatoria, che fa pensare e che d sol-
lievo e prova quanto sostenuto da
Martin Luther King Jr: Larco dellu-
niverso morale lungo, ma tende
verso la giustizia.
Essendo certo non immune alla
disperazione di cui parla Zoe, latti-
vista che c in me non pu che esse-
re daccordo, ma la meditatrice
aggiunge: chiudi gli occhi ed entra
nel territorio infinito e misterioso del
tuo essere che pi grande di ogni
azione, di ogni disillusione, di ogni
illusione, di ogni speranza, di ogni
depressione e disperazione. E un
buon libro di Osho non pu che rega-
lare quel quid fuori dalla scatola
che mi permette ogni volta di scivo-
lare al di l dei confini angusti che la
mente, per quanto intelligente, non
pu fare a meno di porre.
La disperazione sopraggiunge molte
volte nella vita di ciascuno e porta
sempre a creare nuove illusioni. Non
puoi vivere senza illusioni, unabi-
tudine, labitudine di molte vite. Non
riesci a vivere nella realt cos com,
vuoi che sia diversa, vuoi sempre che
sia qualcosa di diverso. E la realt
non ha alcun obbligo verso nessuno
di cambiare se stessa. Ed un bene
che la realt non si curi dei tuoi desi-
deri, altrimenti ci sarebbe il caos, per-
ch esistono cos tante persone coi
loro desideri e le loro proiezioni.
La realt resta ci che , estrema-
mente imperturbata dai tuoi desideri.
Non si cura mai dei tuoi desideri. E
quando arrivi a essere assolutamente
disperato e per assolutamente
disperato intendo dire che non sei pi
in grado di creare nuove illusioni, ma
semplicemente resti con quello che
c, anche se la disperazione resti
disperato. Rimani dove sei, lo accet-
ti. Nel momento in cui la accetti, la
disperazione scompare, inizia a
scomparire perch pu esistere solo
in quanto ombra della speranza, non
pu esistere da sola. Non puoi essere
disperato senza illusioni, impossibi-
le, impossibile come unombra che
cammina da sola per la strada. La
disperazione lombra dellillusione
e quando sei assolutamente, estrema-
mente disilluso la disperazione co -
mincia a scomparire. E in te nasce un
nuovo essere, un essere fresco, una
resurrezione, una celebrazione.
Qualcosa di grande in arrivo, non
creare altre illusioni. La mente ci pro-
ver, ma non ascoltarla, resta disillu-
so. Sar una specie di morte, perch
finora hai vissuto nelle illusioni che
sono state il tuo nutrimento. Ti sen-
tirai come morire. Muori e con que-
sta morte in te nascer una nuova
vita, risorgerai. Lascia che questa sia
una morte, una morte totale. Non
morire tiepidamente, muori total-
mente, completamente. Permetti a
questa morte di accadere e il momen-
to successivo, da questa morte, sor-
ger una nuova vita che non hai mai
conosciuto: sempre stata dentro di
te solo che tu non ceri.
TESTO DI OSHO DA: Il Cuore Celeste, NSC
Il testo di Zoe Weil tratto da: www.care2.com
Il libro di Steven Pinker, The Better Angels of
Our Nature (I migliori angeli della nostra natu-
ra), non tradotto in italiano
Marga
O
S
S
E
R
V
A
T
O
R
I
O
T
E
R
R
A
MAGGIO 2013 5


si fa presto a dire...
TANTrA
6 OSHO TIMES
qualcosaltro pu essere suddiviso in
tre elementi. Ma non devi pensare di
poterli comprendere solo perch io
ne parlo e li descrivo. Li puoi com-
prendere solo se diventano parte
della tua esperienza, in quanto con-
cetti sono inutili.
Nellatto sessuale raggiungi un istan-
te di estasi, perch nel sesso esistono
tre elementi fondamentali. Il primo
latemporalit: trascendi completa-
mente il tempo. Il tempo non esiste
pi. Dimentichi il tempo completa-
mente, per te il tempo si arresta.
Il tempo di per s non scompare: per
te, per, si arresta, perch non ne fai
Tre cose
Tantra, come prima cosa ti inse-
gna ad addentrarti nel sesso, a
conoscerlo, a sentirlo, a raggiungere la
pi profonda potenzialit nascosta al
suo interno, a toccare il culmine, la
vetta, e ti insegna a scoprire la bellez-
za essenziale, la felicit essenziale, le-
stasi che il sesso racchiude.
Quando conosci questo segreto, lo
puoi trascendere, perch in realt in
un profondo orgasmo sessuale, le-
stasi non proviene dal sesso, ma da
qualcosaltro. Il sesso solo il conte-
sto, la situazione che fa affiorare
qualcosaltro: qualcosaltro ci che
ti procura euforia, estasi. E quel
I molteplIcI aspettI dI una tecnIca,
o meglIo dI un modo dI
relazIonarsI alla vIta, che sta suscItando
un Interesse sempre maggIore
Cos veramente il Tantra?
Semplicemente un metodo
al contempo esotico e
naturale per migliorare la
propria vita sessuale?
O unantica misteriosa filo-
sofia orientale?
In realt pu essere tante co -
se, ma di sicuro porta a una
migliore conoscenza di s...
In queste pagine si comin-
cia con Osho che parla di
estasi, sesso e... Non ci si
deve fermare al sesso:
solo un inizio, uno sguardo
fuggevo le su quello che c
oltre... dovresti andare avan-
ti!. Poi Bali intervista alcuni
partecipanti a diversi work-
shop di Tantra, sia in Italia
che al Meditation Resort di
Pune, che ci svelano le loro
diverse esperienze.
E per finire una meditatrice
di vecchia data ci parla di
una sua recente scoperta in
materia...
Il
MAGGIO 2013 7
ri negare il corpo, negare le sensazio-
ni. Siamo riusciti a essere sinceri, nel
senso di aprirci anche di fronte alle
nostre debolezze personali, riuscire a
condividere e imparare a dirsi chia-
ramente: Mi sta accadendo questo.
come avere di fronte uno specchio:
un essere umano con cui sei intimo,
con cui sei talmente aperto e sincero
che non provi pi vergogna nellesse-
re te stesso; diventa un percorso di
crescita in cui liberarsi dai vecchi
schemi, dalle proprie paure. Ed
stato importante per me poterlo fare
con una persona con la quale mi
sento talmente vicino che si apre un
campo di fiducia estremo in cui si pu
condividere qualsiasi cosa.
Homa e Mukto, i conduttori, attra-
verso il Tantra lavorano sui condi-
zionamenti e i sistemi di credenze che
ognuno di noi assorbe dalla societ,
dalla famiglia, dallambiente in cui
cresce e anche sulle tematiche speci-
fiche del singolo che vengono a galla
quando ci si apre alla sensualit, alla
sessualit e al sentire; un lavoro su
diversi livelli. E penso che sia impor-
tante fare un lavoro sulle proprie pro-
blematiche per poi arrivare al Tantra
da uno spazio di apertura. Nei due
conduttori ho visto una grande pre-
senza, sanno tenere lo spazio brillan-
temente, hanno una profonda capa-
cit di leggere le dinamiche, le
situazioni e le persone in totale aper-
tura senza mai forzare il processo,
senza mai forzare il singolo, dando
spazio quindi anche alla comfort
zone del partecipante.
Spero di poter approfondire il lavoro
con loro, magari li raggiungo nel loro
centro in Brasile!
parte: non c passato, non c futu-
ro e lintera esistenza concentrata
in questo istante, qui e ora; questo
momento diventa il solo momento
reale. Se sei in grado di rendere que-
sto momento il solo momento reale
senza usare il sesso e accade attra-
verso la meditazione non ne avrai
pi bisogno.
In secondo luogo, nel sesso, per la
prima volta, perdi il tuo ego, sei privo
di ego. Ecco perch le persone molto
egoiche sono sempre contro il sesso,
perch nel sesso devono perdere il
proprio ego. Nel sesso non ci sei e non
c nemmeno laltro: sia tu che il tuo
amato, o la tua amata, siete dissolti
in qualcosaltro. Si sviluppa una
nuova realt, nasce una nuova unit,
in cui le due vecchie entit sono anda-
te perdute, completamente perdute.
Lego ha paura di tutto questo: nel-
latto sessuale non esisti pi. Se sei in
grado di raggiungere un momento in
cui non esisti pi, senza ricorrere al
sesso, non ne avrai pi bisogno.
In terzo luogo, nel sesso, per la prima
volta, sei naturale. La personalit
artificiale va perduta; la facciata, la
tua faccia, va perduta: la societ, la
cultura, la civilt vanno perdute. A
quel punto, sei parte della natura,
come lo sono gli alberi, come lo sono
gli animali, come lo sono le stelle.
Nellatto sessuale sei parte della
natura! Sei immerso in qualcosa di
pi grande di te... il cosmo, il Tao.
Galleggi al suo interno, non puoi
neppure nuotare: non esisti. Galleg-
gi semplicemente e ti lasci portare
dalla corrente.
Queste tre cose ti danno lestasi.
Il sesso semplicemente una situa-
zione nella quale queste tre cose acca-
dono naturalmente. Quando le cono-
sci, quando le metti a fuoco e sei in
grado di percepirle, puoi generare
queste stesse esperienze indipenden-
temente dal sesso.
TRATTO DA:
Osho, I Segreti del Tantra, Bompiani Editore
speciale
In una situazione
di fiducia estrema
David, di Viareggio
Bali: Ci sono persone che hanno
timore a partecipare a un workshop
di Tantra perch pensano che riguar-
di esclusivamente il sesso. Tu hai
appena fatto Tantra Consciousness
con Homa e Mukto qui al Meditation
Resort di Pune. Quali sono le tue
impressioni, cosa hai appreso, cosa ti
porti a casa da questa esperienza?
David: un workshop che riguarda
il sesso indirettamente e riguarda
prima di tutto laprirsi alla sensibilit
e alla presenza di quello che senti nel
momento. Essere presenti alle sensa-
zioni, essere aperti, saper ascoltare le
tue sensazioni, qualsiasi cosa... quin-
di naturalmente si riflette anche sulla
sessualit, ma di per s non un corso
focalizzato sul sesso. Ho avuto la for-
tuna di partecipare al corso con la
mia compagna ed una cosa che con-
siglio e auguro a tutti.
Per noi stato veramente un percor-
so di crescita, prima di tutto perso-
nale e che poi ha influito anche sulla
nostra sessualit, ma soprattutto sul
nostro essere vicini, sulla nostra capa-
cit di diventare intimi, vulnerabili,
veri e aperti. Aperti a qualsiasi cosa,
che pu essere lo stare in contatto
con la parte pi sensibile... con le
lacrime oppure diventare semplice-
mente selvaggi, quindi Tantra anche
come intensit, vivere lintensit del
momento.
Per noi stato veramente un dono
raro farlo insieme, ci ha permesso di
osservare i nostri schemi, come faci-
le entrare nei nostri spazi pi intimi
di paura o finire nella mente e maga-
8 OSHO TIMES
Anam, di Roma
Bali: Parlami un po di te...
Anam: Conosco Osho da 3-4 anni.
Lho conosciuto attraverso dei libri
che mi aveva regalato la dottoressa
con cui facevo ipnosi. Con lei ho
lavorato molto sul watcher, sullos-
servare se stessi, sullessere testimoni
e anche leggendo libri di Osho ho ini-
ziato a cercare di comprendere sem-
pre di pi questo fenomeno.
Ho avuto una vita abbastanza com-
plessa... sono un attore e ho cercato,
allinterno di una societ che ci
impone determinati traguardi, di
realizzare dei sogni, i sogni di tutti,
che non erano i miei e lho scoperto
proprio adesso!
Cera la casa da comprare, la bella
macchina, le donne... e per ventanni
ho fatto tutte le esperienze possibili
non godendo mai di pace, serenit,
silenzio; praticamente non sono mai
stato felice.
La vita mi ha portato per una serie di
vicissitudini a voler guardare dentro
e non pi fuori, a cercare verso lalto
e nel profondo. E in questo Osho
stato uno stimolo meraviglioso. Sono
molto curioso e vengo da tante espe-
rienze legate alla droga, alla voglia di
non pensare, di fuggire da questo
malessere e di sperimentare.
La meditazione per me non altro
che rallentare la mente per entrare
finalmente in contatto con me stes-
so e scegliere cosa giusto e cosa non
giusto per me, per la mia vita. La
consapevolezza quindi di poter sce-
gliere una cosa oggi e domani di
fronte alla stessa situazione sceglie-
re di non farla, questo quello che
ho ritrovato in Osho e che per me
fondamentale.
BA: Come hai iniziato col Tantra?
AN: In Italia ho partecipato a una
serie di seminari sullamore e sul Tan-
tra, ma in realt erano tutte scuse per-
ch volevo entrare in contatto con il
mondo di Osho e la meditazione.
Sono state esperienze bellissime. Nel
gruppo del Tantra sono entrato in
contatto con problematiche che non
sapevo di avere: per me il sesso era
una cosa forte, ero stato anche
protagonista di film porno e quello
per me era il massimo del sesso: una
donna, due, tante donne, ma non
ero felice... e l ho scoperto, in un
seminario di sette giorni, quanto
bello lamore!
S, lamore non il sesso! Nel semina-
rio ho scoperto il tocco, ho scoperto
il respiro, ho scoperto questa connes-
sione bellissima di energia con la
donna, mentre di solito il contatto
che avevo era solo con linvolucro,
con la superficie. Qui sono andato
oltre, in sette giorni ho fatto tutto
quello che nella mia vita non ero mai
riuscito a fare.
Poi sono arrivato a Pune e mi sono
ritrovato in un altro seminario sul
Tantra, bellissimo! Per tre giorni nel
Watching the fire sono entrato in
contatto con qualcosa di inimmagi-
nabile per me.
Dal secondo giorno ho voluto con-
dividere con tutti i partecipanti la
gioia e la gratitudine che sentivo per
tutti loro, per la loro presenza, vede-
vo la loro bellezza... erano dei per-
fetti sconosciuti, non li avevo mai
incontrati prima, ma era proprio
quello che sentivo!
Per ventanni avevo represso e tenute
bloccate le mie emozioni e invece al
terzo giorno del gruppo immerso
nel contesto meditativo: Dinamica al
mattino, Kundalini al pomeriggio,
tutti i giorni lenergia che pulsava
dentro di me ha iniziato a montare
finch non esplosa e la mia pancia
ha riconosciuto che quelle erano le
emozioni che cercavo da sempre nella
mia vita! Dentro di me, quelle emo-
zioni erano presenti, forti e vere. Il
mio corpo ha iniziato a tremare,
durante un esercizio con una ragazza
e abbiamo provato una sensazione
unica. Il mio corpo trema ancora oggi
e sento molto questa energia che si
liberata grazie alle meditazioni di
Osho. Mi sono chiesto cosa fare di
tutta questa energia e i conduttori del
gruppo mi hanno invitato a usarla per
me stesso, per continuare a meditare,
per allargare il mio spazio interiore...
Sono qui per sperimentare, sto impa-
rando tante cose e credo che a casa
torner un uomo diverso, pi ricco
sicuramente e pi sensibile.
e ho scoperto che
al di l del sesso... c"! l"amore!
MAGGIO 2013 9
avevo molte aspettative, ma ho tro-
vato il gruppo davvero utile, mi ha
aperto gli occhi rispetto a un sacco di
cose in termini di energia e di fiducia
nelle mie impressioni, delle mie emo-
zioni, delle mie sensazioni.
BA: Molta gente collega il Tantra solo
al sesso, ma qui mi sembra di capire
che si tratti di un altro livello...
SH: S, questo un Tantra che mette
lenergia sessuale da una parte, per
cos dire, e si occupa di aprire i nostri
centri di energia. In Occidente si pensa
che Tantra non sia nientaltro che
sesso, ma qui si tratta di consapevo-
lezza energetica, delle varie energie e
sensazioni, e di come possiamo utiliz-
zarle nella nostra vita di tutti i giorni.
Diventare consapevole di quali sono le
aree nel mio corpo dove c pi ener-
gia, dove sono aperto, dove respiro...
un respiro profondo o superficiale?
Il lato puramente sessuale del Tantra
solo una piccola parte, mentre esplo-
rare tutte queste altre energie davve-
ro molto illuminante. E poi in realt
piuttosto nutriente: mi sento molto
vitale quando mi rendo conto di tutte
queste energie e riesco a essere di pi
nel mio corpo: mi sento pi sveglio, mi
sento pi vivo ed molto bello!
E questo mi serve nella vita di tutti i
giorni: se mi ritrovo stanco o anche
solo un po annoiato o chiuso o qual-
siasi altra cosa, posso entrare in con-
tatto con la consapevolezza e lenergia
del mio corpo, del mio cuore... respi-
rare nel cuore, nel plesso solare e mi
accorgo come tutto cambi rapidamen-
te. Un cambiamento molto brusco
improvviso e veloce e non ha nulla a
che fare con il sesso o la sessualit,
semplicemente lenergia nel corpo.
BA: qualcosa che puoi utilizzare an -
che sul lavoro, o quando fai musica...
SH: Certo, assolutamente. Perch
quando la nostra energia vitale atti-
vata, poi si irradia da sola in tutto ci
che facciamo. Quando siamo chiusi e
contratti questo influenza tutto ci che
stiamo facendo. Io mi accorgo subito
di come faccio musica quando la mia
energia aperta, unesperienza
completamente diversa! E anche tutte
le altre cose che faccio e come sto con
la gente e il loro rapporto con me
quando sono aperto alla mia energia,
oppure quando sono chiuso, o spen-
to. sempre affascinante per me
accorgermi di tutte queste cose. E
credo sia unesperienza importante
per tutti: esplorare quel livello della
loro, come dire... umanit... un livel-
lo energetico diverso dal vivere con-
tinuamente nel mentale.
Poi cambiato molto anche nella mia
meditazione: mi molto pi facile
andare oltre la mente. Certo, lei sem-
pre di corsa, sempre occupatissima, ma
quando torno a me stesso, al mio respi-
ro, allenergia del mio corpo, entro poi
in uno stato meditativo in modo molto
pi veloce. In fondo si tratta solo di
essere pi consapevole di ci che le-
nergia del mio intero corpo sta facen-
do e focalizzarmi su quello invece di
concentrarmi sul mio cervello.
Shivan, canadese, vive e
lavora soprattutto in Asia
Bali: Hai appena finito il workshop di
Tantric Energy Reading. Avevi gi
lavorato prima con il Tantra?
Shivan: S, avevo seguito Tantric Con-
sciousness lanno scorso. Questo corso
stato diverso, ma andato molto in
profondit. Si lavora coi chakra, ascol-
tando il nostro sistema energetico,
soprattutto il chakra del cuore. Si
diventa sensibili ai messaggi e alle sen-
sazioni ed emozioni che ciascuno di
questi chakra cerca di comunicare. Poi
ci basta sentire invece di pensarci da
un punto di vista mentale. Sentire cosa
dice il mio corpo quando guardo te
o unaltra persona quali sentimenti,
quali impressioni, quali idee. Ed
stato davvero incredibile quando poi
abbiamo iniziato a condividere quello
che avevamo percepito, come con que-
sta apertura si riuscivano a leggere
cose dellaltro, anche profonde, che
non potevamo sapere, visto che non
ceravamo mai incontrati prima.
In realt stato molto affascinante e
si pu davvero utilizzare nel mondo di
tutti i giorni ed essere sensibili, essere
pi nelle sensazioni e nelle emozioni
invece che essere sempre nella mente,
cercando di capirci qualcosa, cercan-
do di ragionarci, di pensare.
BA: Avevi idea che fosse una cosa del
genere o stata una sorpresa?
SH: Conoscevo gi il tipo di lavoro
che fanno Homa e Mukto, ma in
realt mi ha un po sorpreso... non
Il Tantra e i chakra, l"energia, il respiro...
Homa & Mukto terranno ancora workshop
in Italia a fine giugno.
Per date e informazioni sul loro lavoro:
www.homaandmukto.com
speciale
10 OSHO TIMES
Prem Jeevan arriv qui per la prima
volta nel 1975, in quello che allora
era lashram di Pune. Scommetto di
non essere lunica ad aver percepito,
anche solo dopo averla conosciuta
da poco tempo, quanto sia azzecca-
to il suo nome sannyasin che parla
damore e di vita. Dopo oltre trenta-
cinque anni, me la ricordo ancora
come una donna che ama il diverti-
mento, pronta a vedere il lato positi-
vo delle cose, molto estroversa, che
condivide con facilit sentimenti ed
emozioni: il classico tipo di donna
che vive come una torcia che brucia
da entrambe le estremit!
Ora, a ottantacinque anni, Jeevan
spumeggiante come sempre: da oltre
sette anni continua a raccogliere bar-
zellette, vignette, frasi spiritose e inte-
ressanti in rete e a inviarle alle oltre
duecento persone che, come me,
fanno parte delle sua mail-list; oltre a
trascorrere due, tre ore, ogni giorno,
lavorando al computer. Da molti anni
lavora da casa per il dipartimento
Osho Multimedia, al Meditation Re -
sort e al momento si occupa di uno
dei diari di darshan di Osho e aiuta
anche lOsho Times italiano.
Quello che le sta accadendo in questi
giorni a livello di energia le onde
orgasmiche di cui parla allinizio
qualcosa di straordinario, non solo a
causa della sua et, ma anche perch
pochi giorni fa le stato diagnostica-
to un tumore alle ossa.
Quattro anni fa, quando hanno sco-
perto per la prima volta che aveva il
cancro, le stata asportata la vesci-
ca; ma lei non per niente turbata
dalla necessit di indossare sempre
una sacca per lurostomia, anzi com-
menta semplicemente che non ha
avuto alcun problema a procurarse-
la! E le stato detto che il cancro alle
ossa appena rilevato attualmente
nel femore sinistro significa che
potrebbe avere fino a due anni di vita.
Sono molto felice dice contenta
per questi due anni. E mi va bene an -
che se sono di pi o di meno! Ho vis-
suto una vita molto piena. Sono molto
soddisfatta, non desidero nulla, ho
avuto la fortuna di sedere in medita-
zione con Osho per cos tanto tempo...
e di prendere parte al suo lavoro.
e da allora un...
continuo
orgasmo
Jeevan, con osho da quasI quarantannI
racconta delle sue gIoIe e deI suoI dolorI
da unIntervIsta con maneesha James
ento queste piccole onde,
come un orgasmo, in tutto
il corpo dice in questo momento si
muovono lungo la mia spina dorsa-
le... le sento anche nelle mani!.
La donna che mi sta di fronte pro-
tende le mani, i suoi occhi verdi spa-
lancati e splendenti: Sono cos felice
di parlare con te, forse questo che
me le provoca.
Anche io sono davvero contenta di
vederla, ma non esattamente al
punto di avere un orgasmo! Il suo
volto si allarga in un sorriso, scoppia
in una risata e poi aggiunge: E mi
succede di continuo, di punto in
bianco, a partire dallhara: onde di
gioia orgasmica che mi percorrono
tutta, davvero sensuale: sensuale,
non sessuale!.
Sono allOsho Meditation Resort
di Pune e... no, non sto parlando
con qualche giovane e appetitosa
fanciulla appena arrivata, ma con
una mia vecchia amica, molto cara,
Jeevan.
S
MAGGIO 2013 11
tina mi sono svegliata con molto
dolore al fianco, ho iniziato ad acca-
rezzarmi e tutto a un tratto ho avuto
un orgasmo... insieme al dolore: lor-
gasmo era qui e il dolore era l. E il
dolore diventa una sensazione com-
pletamente diversa: dal momento che
lorgasmo cos piacevole, il dolore
secondario!. Questo ha attivato in
lei questa recente possibilit di avere
un orgasmo in tutto il corpo che pu
arrivare in qualsiasi momento. Lei
ride: Potrei alzarmi e danzare insie-
me a lui!.
Fa una pausa e continua: Una parte
della mia mente dice che dovrei ver-
gognarmi di tutto questo, laltra
parte dice che devo parlarne, rac-
contarlo ad altre donne in particola-
re; non so se possibile anche per gli
uomini. unesperienza cos totaliz-
zante e a volte va avanti per dei minu-
ti. Penso che il multiorgasmo cio
uno stato orgasmico che una sen-
sazione generalizzata piuttosto che
localizzata sia pi naturale alle
donne che agli uomini. Sono cos abi-
tuata a questo orgasmo totale ora,
che non credo di poterlo perdere e
sono sicura che non ha bisogno di
essere provocato in qualche modo,
perch ormai fa parte della mia vita.
Anche se aggiunge con una risata
questo non significa che non voglio
usare gli antidolorifici!.
Ho una porta con su scritto futu-
ro, ma non entro mai in quella stan-
za Jeevan spiega lunica eccezio-
ne stata quando ho chiesto al
medico quanto tempo avrei avuto
da vivere....
Fa una pausa, poi aggiunge: E non
voglio che la gente mi commiseri:
sono felice e do il benvenuto a tutto
ci che mi sta accadendo.
Intervista di Maneesha tratta da:
www.oshonews.com
C un senso di irrealt in questa
situazione, spiega, anche se: La
morte qualcosa che cammina con
me tutto il tempo e dice di non aver
paura di morire, ma solo della possi-
bilit di dover sentire molto dolore,
cosa che i suoi medici le assicurano di
essere in grado di gestire.
stata questa sua frase, pochi minu-
ti dopo che ci eravamo rincontrate
dopo tanti anni, che mi ha spinto a
chiederle se potevo intervistarla. E
qualche giorno dopo, seduta comoda
su una poltrona, mi spiega che per
quasi trentanni anni non aveva avuto
alcuna attivit sessuale.
Poi: Un anno fa anno ero in ospe-
dale, malata e con dolori molto forti
i medici non riuscivano a capire
bene cosa stesse accadendo e ho ini-
ziato ad accarezzarmi, a far lamore
con me stessa. Nellorgasmo che
seguito il corpo ha come lasciato
andare tutto. Ero un po confusa
dopo, ma di sicuro stavo molto
meglio! Nel corso dellanno seguen-
te ogni tanto lho rifatto e poi due
settimane fa prima di avere que-
stultima diagnosi ho sentito di
nuovo questa energia orgasmica per-
vadere tutto il mio corpo: una mat-
PROPRIO QUESTA
LESTASI
Quando diventi realmente orgasmico
succede che anche in assenza di ses-
sualit genitale si pu provare un
orgasmo.
Non aver paura di questa orgasmi-
cit. proprio questa lestasi: essere
orgasmici senza sesso. A poco a poco
lorgasmo diventa non sessuale. Poi
tutto pu provocarti un orgasmo e si
possono avere tantissimi orgasmi. Lo
stato finale quello di vivere in un
orgasmo continuo, ogni momento
orgasmico. Mangi e c un orgasmo,
fai la doccia e c un orgasmo. Pas-
seggi, guardi gli alberi e sei orgasmi-
co. Questo lobiettivo del Tantra:
farti diventare cos orgasmico che
ogni atto diventa estatico e si libera
del sesso. C qualcosa di immensa-
mente prezioso proprio dietro lan-
golo... accoglilo!
TRATTO DA: Osho, The Open Secret #14
speciale
FOTO: (a sinistra) Jeevan al mare negli anni 70 e (a destra) oggi
12 OSHO TIMES
Osho,
ti ho sentito spesso dire che lincon-
scio la cantina della nostra mente
dove stipiamo tutto ci che di sgra-
devole abbiamo represso delle espe-
rienze vissute nelle vite precedenti.
Cosa succede invece alle belle espe-
rienze spirituali che abbiamo avuto
in qualche vita passata? Con lau-
toipnosi ho potuto ricordare un
sacco di esperienze di questo tipo.
Possiamo considerarlo come un
tesoro di esperienze positive che si
pu recuperare?
Unesperienza spirituale non pu mai
essere inconscia. Per sua stessa natura
deve far parte del superconscio. Cos
come linconscio raccoglie tutto ci
che brutto e spaventoso, tutto quel-
lo che non vogliamo sapere o far sape-
re gli altri, allo stesso modo il super-
conscio raccoglie tutto ci che bello,
magnifico, spirituale.
Passando da una vita allaltra non
siamo in grado di ricordare n lin-
conscio n il superconscio. Veniamo al
mondo solo con la parte conscia della
mente e il viaggio ricomincia da capo,
Dove conserviamo la ricchezza
Desperienze Delle nostre
viTe precedenTi ?
osho risponDe
a questa e aD altre DomanDe sul tema
Tesori
e draghi!
anche se ci di cui abbiamo fatto espe-
rienza in precedenza viene conservato
e ci ritorner utile. Se linconscio
troppo carico, influenzer la sfera con-
scia al punto da portarci a ripetere lo
stesso genere di brutte esperienze che
volevamo evitare, ma se il supercon-
scio contiene un tesoro di belle espe-
rienze questo attirer la sfera conscia,
in modo che possa muoversi molto
facilmente verso il superconscio.
Per questo motivo possibile avere di
queste esperienze in ipnosi: se il tuo
inconscio meno potente del tuo
superconscio, in ipnosi andrai verso il
superconscio e avrai accesso a quei
tesori. Ma non appartengono allin-
conscio: ne eri inconsapevole, ma non
erano parte della mente inconscia,
erano parte del superconscio.
Tutte le differenti parti della mente
a parte la mente conscia, che la mente
operativa, di lavoro, giorno per gior-
no hanno un loro sistema di memo-
ria. Qualunque cosa tu raggiunga o
perda in ogni vita, diventa parte di un
sistema di memoria. Se qualcosa di
oscuro, va verso linconscio. Se cos
oscuro che anche linconscio sente che
troppo pesante, scivola pi in pro -
fondit verso linconscio collettivo. Se
a sua volta linconscio collettivo ritie-
ne che davvero il peggio che possa
accadere, scivola nellinconscio cosmi-
co, che pronto a prendere qualsiasi
cosa, perch come la pietra e non si
preoccupa di ci che arriva.
Lo stesso accade sul lato luminoso,
anche se la maggior parte delle per-
sone non raggiunge mai il supercon-
scio. Di tanto in tanto, se una perso-
na ha lavorato per evolvere il proprio
essere e non solo invecchiata, ma
cresciuta, alcune cose vanno ad arric-
chire il superconscio. E se quella per-
sona va avanti, arriva il momento in
cui si verificano esperienze che pos-
sono essere custodite solo a un livel-
lo superiore rispetto al superconscio,
cio il sistema di memoria del super-
conscio collettivo. E ci sono alcune
esperienze che possono essere rac-
MAGGIO 2013 13
colte solo dal superconscio cosmico
e a ogni vita la via verso lalto diven-
ta pi stretta. Fra migliaia di perso-
ne, forse solo una persona potr rac-
cogliere qualcosa nel superconscio; e
tra milioni di persone, forse solo una
persona potr raccogliere qualcosa
nel superconscio collettivo; e su
miliardi di persone forse solo una
persona raccoglier qualcosa nel
superconscio cosmico.
Arriviamo al mondo, alla nascita,
nella mente conscia che non sa nulla
dei tesori del superconscio o dei dra-
ghi che porta nellinconscio. Ma con
un po di lavoro possibile renderse-
ne conto. Se qualcosa appartiene ai
livelli pi alti, immediatamente la con-
sapevolezza entrer a far parte del
superconscio, anche se solo per alcuni
momenti, ad esempio in ipnosi.
Ho lavorato su molte persone. Pochis-
sime persone hanno ricordi nel super-
conscio e sono molto sorprese quando
ne rievocano qualcuno, perch hanno
sempre pensato, secondo la psicologia
occidentale, che tutto ci che repres-
so e non vissuto, brutto e sta nellin-
conscio. Restano molto perplesse per-
ch qualcosa che non pu essere
represso; una tale estasi che si vor-
rebbe condividerla con tutto il mondo:
vero, accade! La questione della
repressione non si pone nemmeno.
Ma nel passaggio da una vita allaltra,
per far s che la vita appena trascorsa
sia dimenticata, scatta un meccanismo
grazie al quale non si ricorda nulla:
inconscio, superconscio, o oltre. Si
viene al mondo con una mente conscia
pulita, in modo che possa avere inizio
una nuova educazione, un nuovo inse-
gnamento, un nuovo condizionamen-
to, un nuovo inizio.
Se ricordasse tutto quanto, il bambino
sarebbe in grande difficolt, sarebbe
molto confuso, totalmente confuso.
Quindi una protezione naturale con-
tro la confusione e la follia: mantene-
re solo una piccola parte in movimen-
to ogni volta, a ogni nuova vita; una
parte fresca, in modo che la nuova vita
possa portarvi la propria ideologia e
la propria religione.
Mi ricordo di una bambina che vive-
va a un centinaio di chilometri da
Jabalpur, a Katni. Si ricordava di esse-
re stata una bambina in una famiglia
di Jabalpur nella sua vita precedente e
di essere morta. Doveva avere nove o
dieci anni quando era morta e ora non
ne aveva pi di cinque. Conoscevo la
famiglia di Jabalpur a cui si riferiva. Li
avevo conosciuti per caso perch ave-
vano unautofficina proprio vicino a
casa mia, quindi ogni volta che la mia
macchina aveva qualcosa che non
andava la portavo da loro.
E a Katni, andavo spesso a parlare
con un piccolo gruppo di ricercatori.
Furono loro a portarmi la bambina.
Mi dissero: Cosa dobbiamo fare?
molto confusa e ci chiede continua-
mente di portarla dai suoi genitori,
dai suoi fratelli, a Jabalpur. Si ricor-
da anche il nome. Quando mi dis-
sero il nome dissi loro: Allora non
preoccupatevi. Li chiamo. E se riu-
scir a riconoscerli in mezzo alla folla
dar prova della sua memoria.
Quella sera mi accingevo a un grande
incontro, circa ventimila persone,
quindi telefonai alla famiglia e raccon-
tai loro tutta la storia e raccomandai
di venire il pi possibile travestiti, senza
utilizzare cio gli stessi vestiti dei tempi
in cui era morta la sorellina. Venne
tutta la famiglia e dissi loro: State in
piedi o seduti in luoghi diversi duran-
te il discorso e lasciate che sia lei a tro-
varvi. La bambina li trov tutti, tutti
tranne quelli che erano nati dopo la sua
morte, bambini piccolissimi.
Il suo caso divent molto famoso.
Molti psicologi vennero a studiarla,
ma i suoi genitori erano sconvolti e
anche lei era a pezzi. E i nuovi genito-
ri cio la famiglia della sua vita pre-
cedente erano a pezzi anche loro. A
chi doveva appartenere la bambina?
Dove doveva andare a vivere? Lei
avrebbe voluto che le due famiglie abi-
tassero insieme, ma non era possibile
perch questa volta era nata in una
famiglia brahmina e la volta prece-
dente era nata in una casta inferiore.
Non potevano vivere insieme il
sistema hindu delle caste.
E comunque non sarebbe stato possi-
bile: gli uni avevano le loro attivit, i
loro affari, a Jabalpur e laltra fami-
glia aveva i propri affari e le proprie
cose a Katni. Non era possibile per
loro vivere insieme, ma lei non era
pronta a lasciare andare nessuno.
Quindi dissi: Fate una cosa: la bam-
bina pu vivere un po con la fami-
glia di Jabalpur e un po insieme a voi,
in modo da vivere con entrambe le
famiglie. E non lontano, solo due
ore di strada, quindi non un pro-
blema difficile. Ma era difficile, per-
ch quando lasciava una famiglia
piangeva e si disperava perch non
voleva lasciarla, anche se voleva
andare dallaltra famiglia. Vedendo la
sofferenza di quella bambina sugge-
rii: Lasciate che la ipnotizzi. Qual-
cosa andato storto....
Ed erano solo due vite: se ricordaste
quattro, cinque, sei, sette vite, vi tro-
vereste in un gran pasticcio. Non
sapreste cosa fare e cosa non fare. Il
tempo passato non fa alcuna differen-
za. Se hai amato una donna nella vita
passata, ti ritroverai ancora una volta
ad amarla, ma cosa farai con la donna
che ami ora? Ami anche lei!
Vedendo la sua sofferenza i genitori
furono daccordo. Ci vollero sette ses-
sioni di ipnosi profonda per farle
dimenticare la sua vita passata e dopo
torn a essere sana e normale.
Quindi c un sistema naturale che fa
dimenticare il passato, ma nulla va
perduto, da qualche parte custodito.
Ecco perch pu essere ricordato. Hai
solo dimenticato, non uscito dalla
tua esistenza. contenuto nellincon-
scio, soprattutto nellinconscio, per-
ch la maggior parte delle persone non
hanno mai fatto esperienza di qualco-
sa che vada custodito nel supercon-
scio. E una persona che ha un tesoro
nel superconscio cosmico gi pronta
vite passate
14 OSHO TIMES
per lilluminazione. Se pu andare cos
in alto, a raccogliere alcuni ricordi,
significa che la persona pronta a
esplodere nella celebrazione finale.
Quindi entrambe le cose sono possibi-
li, basta osservare la qualit dei ricor-
di. Se sono estatici, meditativi, puoi
gioirne: ti stanno collegando con vite
passate di meditazione, in cui ti sei fer-
mato a causa della morte. Da l puoi
crescere: improvvisamente hai trovato
un tesoro a sostenerti. Ma se invece
arrivano dallinconscio, appena ne
diventerai cosciente, spariranno.
Osho,
a ogni vita successiva viviamo un
progresso spirituale rispetto a quella
precedente?
Non necessariamente. Pu essere, o
pu anche non essere cos, tutto dipen-
de dalla persona. Non esiste una legge
per cui si debba salire sempre pi in
alto. Si pu anche andare verso il
basso, possibile scendere al di sotto
del livello precedente. Il percorso di
evoluzione si fa pi certo solo quando
si diventa pi consapevoli e da quel
punto in poi ogni vita si trova su un
piano pi alto rispetto alla precedente.
Ma quante sono le persone che cer-
cano di essere consapevoli? La mag-
gior parte delle persone nel mondo
stanno cercando di essere pi incon-
sce che pos sono, perch quella poca
consapevolezza che conoscono non
crea loro al tro che ansia, angoscia,
preoccupazione e c grande paura,
esitazione. Nella poca consapevolez-
za di cui di spo ne, luomo sempre
separato, diviso, lacerato: una parte
tira in una direzione, unaltra parte
tira in unaltra, semplicemente in uno
stato di infelicit.
Non un caso che lalcol e le altre dro-
ghe che annegano la coscienza nella
vastit dellinconscio, siano vecchi
quanto luomo. La droga antica
quanto luomo, cos come limpegno
per combatterla, ma ogni sforzo sem-
pre fallito questi sforzi, compiuti dai
poteri costituiti contro persone che non
hanno alcun potere, non sono stati in
grado di sradicare la droga dalla vita
umana. E non credo che ci riusciranno
mai, perch non tengono conto della
causa, del perch luomo vuole essere
inconsapevole: il mondo cos brutto
che la gente non vuole essere coscien-
te. La gente vuole diventare inconscia,
vuole dimenticare tutto. pronta ad
andare in prigione, ma non ad abban-
donare la droga, perch nel mondo che
questi poteri e le cosiddette religioni
hanno creato, non vale la pena di esse-
re coscienti, semplicemente terribile.
E se non si cambia la situazione... o
facciamo s che la vita cosciente del-
luomo sia cos bella, piena damore
e felice da non desiderare di perdere
conoscenza, o dobbiamo far s che
luomo sia completamente libero da
tutto ci che pu renderlo infelice.
Allora non vorr pi essere inconsa-
pevole. Vorr essere sempre pi con-
sapevole, perch pi conscio e pi
la vita diventa ricca, pi la vita diven-
ta unavventura, pi si arrivano a
conoscere i misteri dellesistenza.
Vorr diventare pi consapevole e
questo desiderio non si fermer fino
a quando non avr raggiunto la con-
sapevolezza assoluta, una consapevo-
lezza pura senza nemmeno un minu-
scolo angolo di oscurit e di inco-
scienza fino a che non sar pieno
di luce, solo luce.
Lincoscienza suscita attrazione, ti
aiuta a dimenticare tutte le tue preoc-
cupazioni, le responsabilit. Ti aiuta a
rilassarti. Tutto il mondo scompare,
con le sue armi nucleari e Ronald Rea-
gan. Questo il motivo per cui la gente
non ha mai cercato di essere pi con-
sapevole, perch la sua poca consape-
volezza non le ha mai dato il gusto di
desiderarne di pi, sempre stata une-
sperienza molto amara.
Quindi queste sono le due strade pos-
sibili: o il mondo diventa cos bello
che lamarezza della consapevolezza
si trasforma in una dolce esperienza
cosa che non sta succedendo, che
al di l di ogni speranza oppure lal-
tra possibilit che gli individui pos-
sano accrescere la propria consape-
volezza, perch quando questo acca-
de, lamarezza scompare. Si raggiun-
ge un terreno nuovo, fresco, che il
mondo non ha ancora contaminato.
Pi profondamente si va nella consa-
pevolezza, tanto pi fresco il terreno,
pi pura lacqua che arriva diretta-
mente dai ghiacciai e poi subentra
una gran voglia di averla tutta e a
quel punto ogni vita accrescer la
consapevolezza sempre di pi.
Altrimenti ogni vita sar unesperien-
za amara: non hai ottenuto nulla di
valore, hai semplicemente sprecato
una vita intera. Ti sei dannato nellin-
felicit e in qualche modo sei soprav-
vissuto, quasi trascinando il tuo cada-
vere sulle spalle, e poi sei morto.
Unesperienza cos non ti dar una
qualit migliore nella prossima vita...
forse ti dar addirittura una qualit
inferiore in modo che tu sia meno
consapevole e soffra di meno. Potr
portarti uno stato in cui sei quasi
inconscio, in modo da non soffrire.
Se il tuo dolore stato insopportabi-
le, la prossima vita ti protegger, ma
sar una discesa verso il basso e que-
sto pu significare qualsiasi cosa.
Quindi solo il fatto di nascere e rina-
scere non equivale necessariamente a
una crescita. Si pu anche andare
avanti a muoversi in cerchio senza
mai raggiungere nessuna forza spiri-
tuale, nessuna coscienza evolutiva.
Ma se in questa vita cerchi di diventa-
re pi consapevole, tutto ci che rag-
giungerai rimarr con te nella prossi-
ma vita non andr mai perso. Nella
prossima vita potrai iniziare proprio
dal punto in cui hai lasciato nella vita
passata, perch hai solo cambiato
corpo, ma tu sei lo stesso. Quindi, se
qualcosa diventato conscio in te, lo
rimarr nella prossima vita. Ci sar un
nuovo inizio, senza pi niente che
incombe su di te, avrai pi libert di
crescere nella consapevolezza. A ogni
vita avrai pi possibilit, pi opportu-
MAGGIO 2013 15
nit di crescere. Dipende tutto da te.
Quindi non dare mai per scontato
che ogni vita successiva andr auto-
maticamente pi in alto. pericolo-
so. Devi lavorare, te lo devi guada-
gnare. Devi meritartelo.
Osho,
dopo la morte rester qualcosa della
mia individualit?
S, la tua individualit rimarr, ma la
tua personalit scomparir e devi
comprendere la differenza tra le due.
La personalit ti stata data dalla
societ, dalla religione, dalleducazio-
ne, dalla professione. Hai ricevuto una
certa personalit che se ne andr, per-
ch un prodotto sociale. Ma sei nato
con unindividualit che solo tua e
con la morte la porterai con te. Tutto
il resto, ci che hai acquisito lungo il
cammino, sar restituito, perch
non ti appartiene. Lauree, riconosci-
menti, premi Nobel, prestigio, reputa-
zione andr tutto distrutto. Questo
ci che definisco personalit, ma
hai unindividualit innocente, con cui
sei venuto al mondo, estremamente
pulita, una tabula rasa su cui nessuno
ha ancora scritto nulla, nessun no -
me senza nome. Attraverserai la
morte con quellindividualit innocen-
te e senza nome. la tua anima, che
non muore mai. eterna: sempre esi-
stita e ci sar per sempre. Assumer
forme diverse il che significa perso-
nalit diverse finch un giorno sarai
cos stufo di queste personalit che
prima ancora che la morte se le porti
via, sarai tu a lasciarle andare.
Questo ci che io chiamo rinuncia,
il sannyas: ci che fa la morte, tu lo fai
spontaneamente. Prima della morte,
lasci andare la totalit della tua per-
sonalit, tutti i riconoscimenti, la tua
rispettabilit, il tuo nome, la tua fama,
tutto e diventi un bambino inno-
cente, rinasci. Se possibile conoscere
il sapore dellindividualit in questa
vita, perch aspettare la morte?
E questo uno dei modi per sconfig-
gere la morte, perch a quel punto la
morte non avr pi nulla da portarti
via. Morirai consapevolmente.
La morte vi porta a essere inconsci per-
ch deve portarvi via delle cose, altri-
menti vi ci aggrappereste, non le lasce-
reste andare.
Il sannyas un suicidio il suicidio
della personalit e una rinascita, una
rinascita nellindividualit. E la sua in -
nocenza, la freschezza e la bellezza, so -
no al di l delle parole. unestasi che
continua a crescere ogni giorno sempre
pi grande. E non conosce limiti.
vite passate
Non credo, perch non ho mai incon-
trato un solo caso, che si possa deca-
dere cos tanto al punto da rinascere
in un corpo animale. Non mi sono
mai imbattuto in un caso simile quin-
di non posso dirlo.
E non ci vedo molta razionalit un
uomo pu cadere, ma rimarr un
uomo, non pu fare niente che possa
fare di lui un animale. O forse una
cosa molto rara, forse un uomo
come Adolf Hitler, che ha ucciso
milioni di persone senza alcuna
ragione al mondo, pu aver perso la
sua umanit
Un fatto che ho osservato che se sei
nato uomo in questa vita, nella vita
passata eri una donna. E se sei una
donna in questa vita, nella vita pas-
sata eri un uomo.
Lho osservato senza eccezioni e sento
che psicologicamente valido, perch
una donna pu stancarsi di essere una
donna e iniziare a sentire che luomo
ha tutto la libert, il potere, il pre-
stigio mentre lei non ha nulla. Natu-
ralmente, mentre muore, ci pu esse-
re il desiderio di rinascere nel corpo
di un uomo.
Lo stesso vale per luomo. Anche se
ha potere e pi libert, in fondo si
sente inferiore perch la donna ha il
potere di creare la vita. pi bella,
pi radicata, pi terrena.
Anche nella vita la donna pi radi-
cata, pi pacifica. Ogni tanto esplo-
de, mentre luomo non esplode mai,
accumula. Ed meglio esplodere al
dettaglio che allingrosso il com-
mercio allingrosso pericoloso,
significa suicidio, omicidio o follia.
molto pericoloso. Ma una piccola
crisi ogni tanto e nel giro di pochi
minuti, o qualche ora, la donna ritor-
na a essere silenziosa e ha quasi
dimenticato...
La donna conserva una certa qualit
del bambino. Luomo la perde, diven-
ta sempre pi furbo perch vive nel
mondo con ogni genere di persone
astute. Quindi deve diventare furbo,
altrimenti sopravvivere difficile.
Quindi un po alla volta sente che la
donna gode di pi, anche sessual-
mente. E con lavanzare degli anni
inizia a sentire che lui non gode per
nulla e che la donna vive molto
meglio e inizia a sentirsi invidioso.
Quindi un uomo mentre muore desi-
derer di rinascere come donna.
una cosa normale. Ci possono essere
eccezioni e ci sono. Nella mia espe-
rienza quasi come una ruota: luo-
mo e la donna sono come lo yin e lo
yang della ruota cinese. Una volta sei
uomo, unaltra volta sei donna e la
ruota gira finch non ti illumini. Poi
la ruota si ferma. E luomo e la donna
sono parte di una ruota, di un tutto,
di un cerchio.
Una ruota...
TESTI DI OSHO DI QUESTE PAGINE TRATTI DA:
The Path of the Mystic, discorsi 16, 11 e 21
16 OSHO TIMES
Energie diverse
Negli ultimi dieci anni, le classifica-
zioni geologiche sono cambiate, in
quanto i cristalli sono stati analizzati
attraverso macchine molto pi precise
grazie alle quali vengono rifatte addi-
rittura le formule sia chimiche che cri-
stallografiche. Ora si pu essere sicu-
ri quasi al 100% di come fatto un
cristallo e quindi si possono trovare
conferme di cose che prima spesso
erano solo intuitive; ad esempi, cri-
stalli che prima erano considerati
uguali geologicamente ma non meta-
fisicamente, ora si scopre che sono
diversi anche geologicamente. Unal-
tra cosa che ora siamo in grado di fare
scoprirne lorigine geografica che a
sua volta d al cristallo unenergia
diversa. Per esempio un quarzo pro-
veniente dal Tibet non sar mai ener-
geticamente uguale a un quarzo pro-
veniente dal Brasile: hanno qualit
diverse, anche se si tratta sempre, ad
esempio, di quarzo ialino. Non saprei
spiegare il perch qui entriamo nella
metafisica probabilmente risuona
con le energie del luogo in cui si for-
mato. Unaltra cosa interessante che
molto difficile datare un cristallo.
Non possibile usare i metodi classi-
ci di classificazione temporale come il
Carbonio 14 perch quando un quar-
zo si forma pu inglobare altre sostan-
ze che sono l da secoli prima, quindi
non puoi stimare il momento esatto
della formazione. Devi sempre pensa-
re a un cristallo come a un sistema reti-
colare che cammina e ingloba tutto
quello che incontra, quindi usando i
classici strumenti di datazione potreb-
be venire fuori che quel cristallo ha
diecimila anni, ma nella realt dei fatti
quel quarzo si formato sei mesi
prima e ha semplicemente inglobato
del materiale che si trovava l intorno
e che esisteva da diecimila anni!
Il mistero
di ci che accade
Su un piano metafisico, fondamental-
mente i cristalli agiscono entrando in
contatto con laura: due sistemi ener-
getici, di cui uno ha delle qualit pro-
Dalla Terra al mondo
sottile dellenergia
Ora mi piace molto di pi il mistero e vedere
semplicemente quello che accade quando usi
una certa pietra
Rupatama spiega il funzionamento dei cristalli
in tutti i loro livelli. Seconda parte
Ma Prem Rupatama lavora con i
cristalli dal 1998. Ha completato
il training della Crystal Academy
nel 2004. Consulente di Aura-
Soma, Operatrice di Subtle Body
Healing, Naturopata e Counse-
lor olistico in comunicazione e
lavoro sulle energie.
cristalli
rie, sostenendo che non molto preci-
sa in ci che rileva. Bisognerebbe tro-
vare una strumentazione che fosse in
grado di leggere i sistemi elettroma-
gnetici a bassissimo voltaggio. Co -
mun que, il giorno in cui ci riusciremo,
scopriremo davvero come funziona il
tutto, ma possiamo anche lasciarlo nel
mistero, in fondo anche bello cos.
Per quello che riguarda direttamente
me, io ho spesso lavorato al contrario:
prima guardo dove mi porta lintuito
e poi vado a studiarmi la pietra e quali
sono gli elementi di cui composta;
poi, eventualmente, aggiusto il tiro a
seconda di quello che voglio raggiun-
gere. A volte uso lapproccio opposto,
soprattutto quando scopro pietre
nuove per me: prima vado a vedermi
le schede tecniche e da l spesso riesco
a dedurre quale pu essere il loro effet-
to. Spesso, successivamente mi viene
confermato da chi le usa gi o dai libri
di cristalloterapia.
Anni fa, quando ho iniziato a studia-
re i cristalli, cercavo sempre la parte
razionale in modo da integrarli nel
mio sistema mentale di apprendimen-
to e di conoscenze. Infatti ho avuto
problemi a trovare uninsegnante per-
ch in qualche modo erano tutti lega-
ti alla New Age senza fornire alcuna
base razionale e terrena al sistema.
Ora sento di avere approfondito a suf-
ficienza questa parte, la parte scienti-
fica, diciamo, e mi piace molto di pi
il mistero e vedere semplicemente
quello che accade quando usi un tipo
di pietra, senza a tutti i costi tentare di
razionalizzarla e catalogarla.
La prima parte stata pubblicata
sul numero di aprile 2013
prie, portate da un perfetto reticolo
cristallino creato dalla natura, che
cominciano a interagire. Nella mia
ricerca ho tentato di trovare un siste-
ma oggettivo per osservare come acca-
de questa compenetrazione, ma non ci
sono riuscita. Ne ho discusso anche
con dei colleghi ricercatori, ma risul-
tato difficile. Abbiamo preso in consi-
derazione la differenza di potenziale e
usato la termo-camera.Con la termo-
camera siamo riusciti a individuare
passaggi di calore, ma non si riesce
neanche lontanamente a intuire come
questi passaggi possano influire sul
nostro sistema energetico, quindi non
siamo riusciti a oggettivare in qualche
modo il tutto.
Forse con la Kirlian si potrebbe vede-
re qualcosa, ma sulluso di questa
macchina c tutta una branca della
scienza che d risposte contradditto-
Pulire i cristalli
Di sistemi ne esistono tanti ma,
secondo me, il pi potente quello
di ridarli alla terra. Bisogna
tener presente che i cristalli vengono
dalla terra e quindi come se tornas-
sero alla loro madre, ma in generale,
possiamo dire che la terra uno degli
elementi di rigenerazione pi poten-
ti, per eliminare quello che non serve
pi. Questo concetto molto forte
nello sciamanesimo, ad esempio:
prova a pensare al rituale dellInipi;
nella capanna si suda, si espelle lac-
qua dal corpo rimandandola alla
terra e insieme a quellacqua si elimi-
nano tante cose che non servono pi.
Questo fa s che il tuo sistema si
resetti, mentre lacqua che restitui-
sci alla terra si trasformer in futuri
fiori ed erba. Se dopo un po torni sul
luogo dove hai fatto un Inipi troverai
che lerba cresciuta rigogliosa. La
terra veramente un potente trasfor-
matore. Una piccola chicca: quan-
do usi questo sistema, usa sempre lo
stesso vaso e vedrai che la pianta sar
sempre pi rigogliosa; quello che a
noi non serve pi o quello che rite-
niamo negativo, per la pianta, attra-
verso la terra, diventa concime e la fa
crescere meglio; il compito della terra
proprio quello di riciclare.
Comunque, per lo pi basta anche
solo lacqua, ma va usata solo per i
cristalli che possono venire a contat-
to con questo elemento senza rovi-
narsi e per sapere quali sono bisogna
conoscerne la composizione chimica.
MAGGIO 2013 17
18 OSHO TIMES
E
ntro la met di questo secolo il
Polo Nord potrebbe essere aperto
al traffico navale. certo un segno
del fatto che il surriscaldamento glo-
bale avr un impatto sempre maggio-
re nel processo di trasformazione che
il pianeta sta attraversando.
Lo sciogliersi dei ghiacci artici a una
velocit maggiore di quella prevista, ha
gi permesso di tracciare rotte tra il
Canada nord-occidentale e il Mare del
Nord al di sopra della Russia. Tali rotte
diminuirebbero in modo significativo
le quantit di tempo e carburanti 18
giorni e 580 tonnellate al momento
impiegati nel trasporto di beni tra lA-
sia e Europa e Nord America.
Considerando i cambiamenti clima-
tici accaduti negli ultimi sette anni, i
geografi dellUCLA (Universit della
California, Los Angeles), Laurence
C. Smith e Scott R. Stephenson
hanno predetto, attraverso simula-
zioni al computer, che entro il 2050
imbarcazioni normali e non partico-
larmente equipaggiate per affrontare
i ghiacci polari dovrebbero essere in
grado di passare al di sopra del Polo
nel mese di Settembre, quando i
ghiacci sono al minimo.
Lo scorso anno quarantasei navi solo
parzialmente attrezzate per il ghiac-
cio, hanno attraversato il passaggio
trans-artico e per farlo hanno dovuto
essere accompagnate da navi anti-
ghiaccio russe, il tutto a un costo
considerevole.
Secondo le attuali previsioni climatiche
i ghiacci si sono sciolti cos tanto che
entro la met del secolo tali navi saran-
no in grado di solcare quei mari utiliz-
zando una rotta per lAsia pi corta di
quelle che attraversano il Canale di
Suez o quello di Panama.
Se questo un incredibile sviluppo per
la navigazione commerciale e per le
esplorazioni alla ricerca di risorse natu-
rali (petrolio) ancora intatte, sarebbe
invece certamente un disastro per le-
cosistema dellArtico e la sua ricchissi-
ma flora e fauna. Studi precedenti
hanno dimostrato che la navigazione
in quelle aree metterebbe a grande
rischio di estinzione i mammiferi mari-
ni (balene, orche, foche, etc.) e sarebbe
deleteria anche per le popolazioni loca-
li che basano il loro sostentamento su
questi animali.
Inoltre Smith e Stephenson sostengono
che lapertura al traffico di quelle aree
geografiche potrebbe portare a grandi
conflitti tra Russia, Canada, USA e
altri stati in quanto sorgerebbero que-
stioni territoriali, rendendo necessaria
una ridefinizione di confini.
Gli scienziati insistono che c
necessit di iniziare ora a sviluppare
una regolamentazione internazionale
che fornisca adeguate protezioni
ambientali, sicurezza delle imbarca-
zioni e strutture di salvataggio. Uno
sviluppo basato sul consumo di
petrolio ha gi surriscaldato il piane-
ta a livelli inimmaginabili; sapendo
quanto le attivit umane hanno
distrutto e danneggiato la vita ani-
male e lambiente, c bisogno di pre-
servare le risorse, la bellezza e la vita
dellArtico, che un luogo fragile e
a rischio, dichiara Smith.
da: www.care2.com
anche al polo nord
pellicce sintetiche? non sempre!
S
iete contrari allimpiego di pellic-
ce vere nel campo dellabbiglia-
mento? Allora fate attenzione, per-
ch potreste averne anche una nel-
larmadio
A quanto pare alcuni produttori e
rivenditori di capi dabbigliamento
hanno iniziato a etichettare come
pellicce sintetiche molte pellicce di
cane procione una razza giapponese
molto mite e monogama di coniglio
e di altri piccoli animali per poterle
vendere anche a chi non comprerebbe
mai consapevolmente una pelliccia
vera. Uninchiesta condotta in un
popolare discount di New York, il
Century 21, dalla Humane Society of
the United States, insieme a unespo-
nente delle autorit cittadine, Linda
Rosenthal, ha rilevato la presenza di
pellicce vere e camuffate da sintetiche
(o semplicemente non etichettate
come tali), vendute sia in negozio che
online.
Si tratta non solo di cappotti e giacche
interamente di pelliccia, ma anche di
semplici finiture, come risvolti, inter-
ni, cappucci, borse, etc.
La maggior parte di queste pellicce
arrivano dalla Cina che il pi grande
produttore di pellicce del mondo e
anche paese tristemente noto per dif-
fuse violazioni dei diritti umani... figu-
ratevi i diritti degli animali! Nelle
industrie locali gli animali vengono
infatti uccisi nelle maniere pi econo-
miche possibili, e si riportano anche
casi di animali strangolati o persino
scuoiati vivi.
Pellicce sintetiche... ma che lo siano
veramente!
Per informa"ioni: Janani
338/6320411 $ jani05@libero.i!
LAstrologia Olistica considera ogni crea -
tura come espressione della Coscienza
Universale. Questa energia dAmore per-
mea ogni cosa ed ogni essere vivente.
Il Cielo di Nascita, attraverso i ritmi del Cielo
e della Terra, conduce alla realizzazione del
potenziale umano e divino che ciascuno
porta con s al momento della nascita.
JANANI
A!rologia Oli!ica
# Cielo di nascita
# Oroscopo di Compleanno
# Affinit Relazionali
# Transiti Planetari
# Corsi di Astrologia Olistica
# Consulti e Corsi di Tarocchi
# Corsi in Coscienza Creativa
MAGGIO 2013 19
)a$$&+
1-5
A0-a-S+)a F+0*!a/&+*
C+0-.", Ta(a.& L+)ba-!&
3-5
C-"a-"
Sa(0/" " B"*".."-"
S)&/+ B+"'("-
10-12
S&*$+(a-&/5 " Pa44&a
A-.%a! M+.+$&0-&
" OIC S/a##
17-19
T-a&*&*$ C+./"((a4&+*&
Fa)&(&a-& )+!. 3
Ma!&/a A. Za*a-!&
$&0$*+
7-9
B-"a/%2+-' E)+/&+*
K"(& P-++,&+
8-9
M"!&/a/&+* Ca),, OCS S/a##
13
C+0*."(&*$ S0,"-1&.&+*
L+)ba-!&
14-16
C+)0*&a4&+*" " D"-&,*+.&
)+!. 1, Ta(a.& L+)ba-!&
14-16
T0/"(a !"((a T"--a, S0!%&-+
D+*+1a*
18
O,"* Da3 C+./"((a4&+*&
P.&+.+)a/&%"
Ma!&/a A. Za*a-!&
17-19
A0-a-S+)a PPS
Ta(a.& L+)ba-!&
24-26
G0"--&"-& !"((a L0"
S0!%&-+ D+*+1a*
31-2 $&0$*+
O./"+,a/&a " P+./0-a
A("..a*!-+ B"*"1"*/+
31-2 $&0$*+
A./-+.+#&a
A)""!+ Ma-&+//&
20 OSHO TIMES
G
eeti e Mahendra dellOshovarazze
ci hanno scritto le loro impressio-
ni su la Giornata dellAlleanza per
una Consapevolezza Globale orga-
nizzata da Nitamo Montecucco e
sostenuta dal Club di Budapest, al
PalaDozza di Bologna (vedi OTI
novembre 2012):
Lesperienza stata toccante; mille-
cinquecento persone unite da qualco-
sa in comune: il profondo desiderio
di pace per Madre Terra e lumanit
intera. stata una giornata di cono-
scenza, meditazione, connessione con
gli altri. Il messaggio che ci arrivato
che ci sono molte pi persone che
lavorano per la consapevolezza di
quanto possiamo immaginare, inter-
net ci d davvero modo di connetterci
in ogni istante e in ogni parte del
mondo. Lincontro stato
Illuminante: comprendere come ora
ci sia un vero, urgente bisogno di
unirsi in un unico movimento globale
di crescita e consapevolezza, al di l
delle piccole realt locali.
Emozionante: trovarsi in cos tanti
uniti dal desiderio collettivo di fratel-
lanza, amore e pace ci ha trasmesso
un senso di piacere duraturo e
profondo. Il momento pi toccante,
oltre alle interessantissime connessio-
ni via Skype con scienziati, mistici,
musicisti da svariate parti del mondo
e al bellissimo documentario, stato
quello della creazione del mandala
della Pace. Tutti i presidenti delle
associazioni partecipanti allincontro
sono stati chiamati al centro del
palazzetto e per fare un grande cer-
chio in segno di unione mondiale. Un
bellissimo cerchio multietnico dove
centinaia di mani si sono unite in un
unico grande respiro, in un unico
grande battito del cuore, in una giran-
dola di colori, danza e celebrazione
che ci ha fatto sentire vivi, presenti,
unici e uniti allo stesso tempo.
Costruttivo: sapere che nel mondo
c un gran movimento, che c biso-
gno di riunire tante piccole realt.
infatti da tempo che sentiamo il biso-
gno di aprirci al mondo, di unire le
nostre energie sotto un unico cielo
stellato: ogni stella (piccola, media,
grande che sia) porta luce contempo-
raneamente su questo magico piane-
ta Terra. da qui che nasce il desi-
derio di creare dei momenti di incon-
tro, aggregazione, scambio dove ci si
supporta reciprocamente e ci si nutre
a vicenda.
Qui a Pune nel Meditation Resort, da
dove stiamo scrivendo, avvenuto
proprio questo, abbiamo incontrato
amici da diverse parti del mondo che
condividono come noi, quotidiana-
mente nei loro paesi, lamore per la
meditazione e per Osho. Vogliamo
creare dei momenti di aggregazione e
scambio, ospitarci reciprocamente
per portare ognuno la nostra qualit
ed esperienza, cos da creare una
rete di amici nel mondo. Lanciamo
questo sassolino nel lago della consa-
pevolezza sperando che i cerchi che si
creeranno raggiungano un oceano di
persone, amici, centri uniti dallAmo-
re per se stessi, per gli altri, per Osho.
Il messaggio davvero: Vogliamo gli
stati uniti del mondo! La nuova era
iniziata da tempo, arrivato il
momento di unirci e insieme cammi-
nare nella luce.
Video e altre info su reteolistica.it e giornata-
dellaconsapevolezzaglobale.wordpress.com
un unico grande battito del cuore
acqua...
da mangiare!

gi da tempo che si sente dire che


le prossime guerre si faranno per
lacqua e non pi per il petrolio. Re -
centi studi fanno persino notare come
i terreni di coltura dellinstabilit e del
terrorismo siano fra le terre pi aride
del mondo: il Nord Africa, il Medio
Oriente, gli Stati africani che si divido-
no il deserto del Sahel. La situazione
idrica a livello mondiale sta peggioran-
do: gi ora un quinto della popolazio-
ne vive in regioni con scarsit grave e
un altro miliardo e mezzo di persone
raziona lacqua a causa di infrastrut-
ture inadeguate.
Lattenzione a non sprecarla si sta
diffondendo anche in situazioni come
lItalia dove si gode ancora di una certa
larghezza: sempre pi persone hanno
imparato a chiudere il rubinetto quan-
do si lavano i denti, a preferire la doc-
cia al bagno, a riparare subito i rubi-
netti che perdono e cos via. Tutte cose
che servono certo, ma in che misura?
Lacqua che usiamo per lavarci e per
bere (in Italia si parla di 220 litri al
giorno per persona!) solo una minima
parte di quella che utilizziamo perch
per lo pi lacqua... la mangiamo!
La produzione del cibo ne richiede tan-
tissima pi del 90% a livello globale
in misura ovviamente differente a
seconda di che cibo si tratta, con al
primo posto la carne! In un hamburger
ci beviamo 2400 litri dacqua, 135
in un uovo, 185 in un pacchetto di
patatine... e solo 75 (fa notare qualcu-
no con soddisfazione!) in un bicchiere
di birra!
Ecco quindi un invito a fare attenzione
e a inglobare nella nostra consapevo-
lezza anche lacqua nascosta perch
la situazione al limite!
Dati da Lacqua che mangiamo (Antonelli Mar -
ta e Greco Francesca) su edizioniambiente.it. Per
approfondire barillacfn.com e waterfootprint.org
Master*Terapeuta
Osho neo Reiki Prem
Intensivi, Sessioni
e Iniziazioni
Vedanta, Tel. 031.301070
info@zenschool.it www.zenschool.it
Como
ZEN HEALINGSCHOOL
duali di Osho Neo-Reiki, Zen Shiatsu e Mas-
saggio Terapeutico. Corso di disegno e pittu-
ra del Mandala.
OSHO INFORMATION AND NEO-REIKI CENTER
dove lOccidente e lOriente si incontrano
Via B. Palazzo 183 - 24127 BERGAMO
Tel. 392.2714222 fiduciaoic@hotmail.it
Ma Dhyan Pritamo (Claudia Delmonte)
Meditazioni giornaliere. Incontri mensili Onde
di Luce di Neo-Reiki e Meditazione. Iniziazioni
al Reiki 1 2 3 livello (anche per bambini). Ses-
sioni individuali di Vi te Passate, Healing-Ipno-
si, Autoipnosi, Tocco Ener ge tico, Parlando alla
Mente e al Corpo. Incontri men sili per una
Nuova Donna con Meditazione e Creativit.
OSHO GAUTAMA MULTIVERSITY
Alpe Pianello - 21010 DUMENZA - VA
Tel 0332-517054 0332-517032 333-6006327
info@gautama.it www.gautama.it
Dall87, comune, Centro di Meditazione e Multi-
versity per lo sviluppo personale e la formazio-
ne professionale. Immersa in bosco di querce,
betulle e larici, nel silenzio della natura inconta-
minata sopra il Lago Maggiore, lo spazio idea-
le per la meditazione. Offriamo vasta gamma di
training, gruppi e intensivi residenziali, tra cui:
Hu ma ni versity Tourist Program, Centro Benesse-
re con programmi perso na liz zati, Humaniversity
Therapist Training, vacanze in meditazione.
Richiedi invio gratuito del programma.
VENETO
OSHO YATRILAND MEDITATION CENTER
Campo della Chiesa 9
Malamocco (Lido di Venezia) - 30126 VENEZIA
Tel. 041/5261853-339/1199317
info@oshoyatrilandvenezia.com
www.oshoyatrilandvenezia.com
Vacanza e meditazione in una delle pi belle
citt del mondo, al lido, 3500 m
2
di verde a
pochi passi dal ma re, meditazioni di Osho quo-
tidiane, massaggi, eventi e molto di pi...!!!
Aperto da maggio a settembre.
OSHO KI6 MEDITATION CENTER
Lungomare Marconi 45 - 30126 VENEZIA LIDO
Tel. +39 3318839877 info@oshoki6.com
In una splendida cornice fronte mare a Lido di
Venezia, ti aspettiamo per vivere e sperimenta-
re insieme meditazioni giornaliere e meditazio-
ni sulla spiaggia, danza, gioia e celebrazione.
Gruppi residenziali e incontri mensili per la cre-
scita personale, corsi, seminari e sessioni indi-
viduali per il benEssere globale della persona.
Consulta il sito www.oshoki6.com e iscriviti onli-
ne alla nostra newsletter per ricevere il pro-
gramma annuale e gli aggiornamenti mensili.
LIGURIA
OSHO INFORMATION CENTER LEIVI
Via Villa Oneto 2 - 16040 LEIVI (CHIAVARI) - GE
Ma Prem Chetana Tel. 3479445514
mapremchetana@libero.it www.osholeivi.com
Il Centro si trova in un grande giardino ricco di
alberi e piante dal quale si vede il mare. Men-
silmente si tengono Gruppi di Crescita, Semi-
nari di Costellazioni Familiari, Campi di Medi-
tazione; sono disponibili sessioni di Mas saggio
Ayurvedico e Rebalancing.
PIEMONTE
OSHO INFORMATION CENTER HAIKU
Via Italia 41 - 10071 BORGARO TORINESE - TO
Tel.011.4702711 natura.haiku@alice.it
Jivan Aapti Airaldi, Prem Khalid Gallo
Incontri settimanali con le meditazioni di Osho.
Danza creativa-espressiva (percorso per bam-
bini). Corsi di ali men tazione naturale/vegeta-
riana. Corsi di erbe officinali.
OSHO INFORMATION CENTER
La via delle nuvole bianche
Regione Renecco 17 - 13896 NETRO - BI
Tel. 015.65577 Anugrah, Kalika & Friends
www.laviadellenuvolebianche.it
nuvole.bianche@alice.it
In un luogo immerso nella natura offriamo sera-
te e campi di meditazione, rituali di purifica-
zione, gruppi di crescita e sessioni individuali.
KAILASH KANAN OSHO INFORMATION CENTER
Una storia damore con lesistenza
Strada Termo 10 - 15076 OVADA - AL
tel e fax 0143 1975478 info@kailashkanan.it
Ma Anand Rohi 3487028322
Meditazioni, sedute individuali e workshop.
OSHO TORINO PIEMONTE
Via Manfredo Fanti 12 10129 TORINO
Shantam Deben: +39 339 76 999 71
info@oshotorinopiemonte.it
www.oshotorinopiemonte.it
Meditazioni ed Eventi.
LOMBARDIA
SHANTISABURI OSHO INFO CENTER
Via Montalbino 9/2 - 20159 MILANO
Tel 02-36564469 373-7483759
viamontalbino9@yahoo.it www.shantisaburi.it
Meditazioni, eventi serali, corsi, campi di medi-
tazione, gruppi di crescita, feste e celebrazio-
ni, sessioni individuali. Un luogo dove incon-
trarsi, meditare, celebrare... insieme.
OSHO TAO INFORMATION CENTER
Via Col di Lana 12 - 20143 MILANO
Tel 0289422609 o 3396910578 oshotao@email.it
Osho Tao uno spazio dove trovi presenza, spi-
rito di libert e leggerezza. una rete informa-
le di amici in crescita. Offre meditazioni setti-
manali (evening meeting e altre meditazioni
attive di Osho). Or ga nizza inoltre feste,celebra-
zioni ed eventi aperti a tutti. Settimanalmente,
viene inviata una newsletter di informazione.
LOsho Tao ha amici in tutta Italia.
OSHO INFORMATION CENTER CREMONA
Via Brurchielli,11 - 26100 CREMONA
Amaya Tel 3496010780 oshocremona@gmail.com
www.oshocremona.it
Meditazioni, corsi settimanali, giornate di medi-
tazione, sessioni individuali di Guarigione dei
Corpi Sottili, di Es sential Life Consulting, Human
Design, Reiki, Lettura Piano Natale.
OSHO NEO-REIKI INFORMATION CENTER
Ma Prem Amala Roldi - 26900 LODI
Tel. 347-8520518 premamala@libero.it
Informazioni dal luned al venerd dalle 18 alle
20. Seminari di Osho Neo-Reiki 1
0
, 2
0
e 3
0
livel-
lo. Meditazione Vipassana. Sessioni indivi-
i Centri di OshoinItalia
4
Osho Information Center di Leivi ! Chiavari (GE)
Per informaioni e prenotaioni: Chetana 347-9445514
www.osholeivi.com
Unoasi rilassante sulle colline del
lussureggiante entroterra ligure con
vista sulla vallata che discende
verso il golfo di Portofino
Dal programma 2013 segnaliamo:
RITIRO DI VIPASSANA
9 (h.21) 12 Maggio
con Shunyo
RELAZIONI, AMICIZIA E INTIMIT
24 (h.21) 26 Maggio
con Anando
TRASFORMARE GIUDIZI E PREGIUDIZI
12 (h.21) 14 Luglio
con Anando
TRAINING COSTELLAZIONI FAMILIARI
1 (h.10) 8 (h.15) Agosto (Parte 1)
con Svagito e Anando
P R O G R A M M A C O M P L E T O S U
OSHOLeivi
LAZIO
OSHO INFORMATION CENTER
Via Venanzio Fortunato 54 - 00136 ROMA
Tel. 06.35347572 ilio@consorti.eu
Informazioni sul mondo di Osho.
OSHO KIVANI MEDITATION CENTER
Via S.Genesio 11/13 (P.le delle Provincie)
00162 ROMA
e-mail: o.kivani@mclink.it - www.kivani.com
Tel. 06.4460120 Fax 06.4463618
Meditazioni, Yoga, Danza Orientale. Sessioni di:
Shiatsu, Fiori di Bach, Reiki, Aurasoma, Bioener-
getica, De-Ipnosi, PNL, Terapia del respiro. Feste.
CAMPANIA
OSHO INFORMATION CENTER
OSHO NO-MIND
Via San Filippo 8bis - 80121 NAPOLI
tel. 081 668628 cell. 333 4361537
info@nomimd.it www.nomind.it
Situato in zona Mergellina, facilmente rag-
giungibile con mezzi pubblici (Metropolitana,
Cumana, etc.), con 2 sale di meditazione, sala
sessioni, spogliatoi, servizi e bar. Offre: Medita-
zioni di Osho, Campi di me di tazione, AUM Medi-
tation, Gruppi di crescita e con sapevolezza, Ini-
ziazioni allOsho Neo Reiki, Co stel lazioni Familia-
ri, Danza Orientale, Yoga con pro gram mazione
annuale ed Eventi con programmazione mensi-
le (vedi sito). Sessioni individuali di vario tipo.
PUGLIA
OSHO BODHIDHARMA MEDITATION CENTER
c/o Aicis Bari, Via Fanelli 216/B 70125 BARI
Bodhi Antonio oshobodhidharma.bari@gmail.com
Infopoint Sw. Moksha 080/5542161
Sw. Kashi 388/6072839
Cell. 348.3883047 Fax 080.5563637
Meditazioni di Osho, weekend residenziali,
grup pi di consapevolezza energetica del cor po,
eventi serali; pra tica, seminari e scuola di Chi-
Neng Qi-Gong; Reiki, Rebirthing di grup po e in -
dividuale, Massaggio Ayurvedico. Sessioni in di-
viduali di: Integrazione Neuro-emo zio nale, Flo-
riterapia, Medicina olistica, Chinie so logia me di-
ca appli cata, Omeo patia omo tossicologica.
SICILIA
OSHO SAMMASATI MEDITATION CENTER
Via Mascagni 13 - Ciraulo
90030 ALTOFONTE - PA
Paragyan, Majido Tel/fax 091.6649093
sammasati@infcom.it
Posizione panoramica tra i giardini della Con -
ca doro. Casa vacanza, bed&breakfast. Campi
di me dita zione. Corsi di mu sica e di ceramica.
Training di Bodywork ed Energywork e incon-
tri per la pra ti ca dei trat tamen ti. Sessioni:
Reba lancing, Cra nio sa crale, Coun se ling, Reiki,
Prana-hea ling e let tura del le nergia. Spazio per
gruppi re si den ziali. Libri di Osho. Promuove
corsi di meditazione allinterno delle case di
reclusione.
Per un elenco dei Centri di Osho
in Italia e nel Mondo:
www.osho.com/centers
Per gli aggiornamenti sulle attivit
dei Centri di Osho in Italia:
www.oshoamici.it
i Centri di OshoinItalia
Ita lia. LIstituto offre seminari di perfeziona-
mento per una continuit di supporto agli ope-
ratori riconosciuti. Forniamo lelenco degli
operatori italiani e non.
VILLAGGIO GLOBALE OSHO INSTITUTE
ACCADEMIA DI SCIENZA ARTE
E CONSAPEVOLEZZA
Villa Demidoff 55021 BAGNI DI LUCCA - LU
Tel 0583.86404 info@globalvillage-it.com
www.globalvillage-it.com
Antica villa nel verde della Toscana dove pas-
sare un weekend o una vacanza. Centro di cre-
scita e meditazione. Scuola triennale di forma-
zione per operatori e counselor olistici. Pi di
30 gruppi: primal, tantra, satori, potere, ecc.
Cure naturali, medicina psicosomatica, respiro,
craniosacrale, massaggi e vasche di acqua ter-
male. Visita il sito.
EMILIA ROMAGNA
OSHO CIRCLE SCHOOL
CENTRO DI MEDITAZIONE,
COMUNE E SCUOLA DI RICERCA INTERIORE
Via dei Tigli 410 - 61010 MAIOLO - RN
tel: 0541.926227 info@oshocircleschool.it
www.oshocircleschool.it
Una Comune e una scuola di ricerca di Osho.
Aper ta tut to lanno, meditazioni ogni gior no,
sessioni in di vi duali; vastissimo programma di
grup pi (ri chie de re per invio postale), pro-
gramma in terno student, workers. Alloggi: vil-
lini, camere con ba gno-telefo no, guest rooms.
Piscina, bar, piz zeria, di sco, parties. 5 et tari nel
bosco, a 40 km. da Rimini, nel Montefeltro.
OSHO INFORMATION CENTER
Localit Burgazzi 29010 VERNASCA - PC
Cell. 339/2418242
www.burgazzi.it info@burgazzi.it
Meditazioni, passeggiate nel verde delle colli-
ne pia centine. Soggiorni/vacanza per adulti e
bambini in camere con bagno. Due ampie sale
di meditazione adatte a gruppi residenziali.
Agriturismo biodinamico con cucina vegetaria-
na e tradizionale. Il centro si trova sullAppen-
nino Emiliano tra Piacenza e Par ma a 400 m.
dal tezza e a circa 90 km da Milano.
MARCHE
OSHO MEDITATION CENTER SENIGALLIA
V.S.Pietro 11 60010 CASTELCOLONNA -AN
Tel.(+39) 368.514503 salona@omcsenigallia.it
www.omcsenigallia.it
A 7 km dalla costa, posizione panoramica in col-
lina, con vista mare, ampi spazi interni ed ester-
ni, cibo biologico. Meditazioni giornaliere,
campi di meditazione mensili, seminari Reiki I-
II-III livello, gruppi di crescita e consapevolezza,
Costellazioni, Bambino Interiore, sessioni indivi-
duali, Trance dance con musica dal vivo e diver-
timento. Inoltre luogo per vacanze naturalme-
ditative per i numerosi sentieri da percorrere a
piedi e in bici attraverso campagne e borghi
secolari. A 7 km il casello autostradale, a soli 25
laereoporto di Falconara.
OSHORAMA INFORMATION CENTER
Via E.Casella 18
16040 S.COLOMBANO CERTENOLI - GE
Abhijat e Pritam 348.8900373 - 339.8894152
abhijat@fastwebnet.it
SullAppennino ligure, a poca distanza da Chia-
vari e Lavagna, a 500 mt di altezza nel lincante-
vole Val Cichero. Il centro si propone sia per
vacanze nel silenzio e nella natura, con gite al
mare o nei boschi, sia per gruppi e me ditazioni.
possibile pernottare in stanze di 2/3 letti. Buona
cucina vegetariana. Dal 2012 il Centro aperto in
tutti i mesi dellanno, anche con meditazioni set-
timanali. Per info e prenotazioni chiama o scrivi.
NEW ARIHANT CREATIVITY HOUSE
OSHO VARAZZE INFORMATION CENTER
Via Alpicella 28 - 17019 VARAZZE - SV
Tel. 019 918766 - 3454695449
info@oshovarazze.com / segreteria The Festival
www.oshovarazze.com
Nuova gestione con Mahendra e Geeti. A 6 km
dal mare e in prossimit del Parco Naturale del
Monte Beigua. Uno spazio comunitario aperto
a tutti coloro che desiderino passare qualche
giorno in relax-vacanziero tra il mare e la mon-
tagna; ritrovarci insieme a meditare, fare sera-
te di condivisione e celebrazione. Noleggio
spazio per seminari e meditazione.
TOSCANA
OSHO MIASTO ISTITUTO PER LA MEDITAZIONE
E LA CRESCITA SPIRITUALE
Podere San Giorgio 16 53012 CHIUSDINO - SI
Tel. uff. 0577.960124 gruppi 0577.960133
Fax 0577.960213 oshomiasto@oshomiasto.it
In posizione isolata, lontano dalle citt, sulla
cima di una collina nella splendida natura
della Montagnola senese, Miasto offre medi-
tazioni quotidiane, campi di meditazione
mensili, sessioni individuali e una vasta gam -
ma di gruppi di crescita, nel periodo da marzo
fino al termine delle festivit di dicembre. Per
informa zioni sulle attivit mensili puoi con-
sultare lo spazio pubblicitario su que sta rivi-
sta o visita re il sito www.oshomiasto.it oppu-
re richiederci il programma.
SCUOLA OSHO DIVINE HEALING ARTS O.D.H.A.
Shiatsu e Riflessologia Podere Pagliano 22
53031 CASOLE DELSA - SI
Tel. 0577 960122 Cell. 3315400445
Fax 0577 960235 scuolaodha@scuolaodha.com
www.scuolaodha.com
Questa Scuola con la sua visione olistica orien-
tale il frutto trentennale della ricerca nellAr-
te della Guarigione del dott. J.M. Pereira de
Matos - Prashantam. Il concetto Il Guaritore
il Guarito motiva tutte le attivit della Scuola.
La formazione completa corpo-mente-spirito
dura 3 anni e insegna oltre tecniche manuali,
metodi di auto-conoscimento, esercizi per il
benessere, il rilassamento, guide per una dieta
sana e meditazione quotidiana.
OSHO PRANA HEALING INSTITUTE
(ACCADEMIA OLOS)
Podere Avere - 53031 COLLE VAL DELSA - SI
Ma Veet Upadhi Tel. 338.1600595
info@oshoprana.it
www.oshoprana.it www.accademiaolos.it
Training di formazione degli operatori in tutta
4
22 OshO tImes
relazioni
Meditando
Un evento per trovare il sottile equi-
librio fra impegno e rilassamento in
mezzo a tante persone con interessi
simili ai tuoi, con le tue stesse prio-
rit; per partecipare a unatmosfera
di festa e condivisione e al contempo
assaporare appaganti momenti di
profonda intimit con te stesso.
Meditando 2013, dal 5 al 7 luglio sul
Lago Maggiore, un appuntamento
con le meditazioni attive di Osho e le
tecniche tratte dal commento di Osho
al Vigyana Bhairava Tantra (Il Libro
dei Segreti), il testo che la tradizione
indiana fa risalire al dio Shiva e alla
sua consorte Devi; poi meditazioni e
rilassamenti guidati e momenti di
condivisione e domande, senza di -
menticare la Meditazione della Sera:
musica, danza, silenzio e discorso di
Osho (coi sottotitoli in italiano).
Per fare un pieno di entusiasmo e con-
sapevolezza che ti aiuta a prender
meglio le misure della tua vita di
tutti i giorni.
Riscopri la tua
carica interiore...
Da uno dei momenti
di condivisione...
Partecipante: Durante le meditazioni
e gli esercizi ho facilit a rapportar-
mi con gli altri, per mi aspettavo che
sarebbe stato pi facile anche fuori...
mi sento un po triste.
Anando: Le cose sono come sono e
gli altri sono come sono: non possia-
mo cambiare le altre persone. Non
affar nostro cambiarle o pensare che
potrebbero esser diverse. Lunica cosa
che possiamo cambiare ... noi stessi,
ed importante notare che a volte ci
sentiamo delusi, o tristi. Allora puoi
chiederti, Cosa faccio per rendermi
triste?. Perch siamo noi a farlo; la
mente vuole sempre gettare la respon-
sabilit allesterno, su altre persone,
sulle situazioni. Puoi semplicemente
dire, Sono triste, c tristezza,
senza giudicare quello che sta acca-
dendo e se non giudichi hai loppor-
tunit di vedere: forse avevi unidea
su come le cose avrebbero dovuto
essere, ma non stato cos. E allora...
goditi quello che c.
Shunyo: A volte ci sbagliamo: scam-
biamo il silenzio per tristezza. Dopo
una meditazione, ti senti in silenzio,
ti senti quieto. Permettiti questo spa-
zio. Magari gli altri stanno scherzan-
do, ridono, chiacchierano e tu ti senti
diverso, ti senti silenzioso: prendi atto
di questa cosa, sapendo che va bene
cos, perfettamente bene. Qualsiasi
sia no le tue sensazioni, non giudicar-
le, rimani nelle tue sensazioni: sono
uniche, tu sei una persona unica!
Vitalit, forza, entusiasmo, consapevolezza:
dai pi valore alla tua vita!
A condurre gli eventi:
Shunyo ha vissuto a stretto contatto con
Osho per quattordici anni, come parte del
suo staff personale. Pratica le meditazioni di
Osho da pi di trentacinque anni e conduce
workshop e training in tutto il mondo.
Anando ha pi di trentanni di esperienza
con le meditazioni e le tecniche di trasforma-
zione di Osho. Tiene seminari in ogni angolo
del mondo. autrice di libri e di varie tecni-
che di rilassamento guidato su CD.
Marco, musicista e ricercatore spirituale, ha
composto musiche per diverse meditazioni
(a Meditando suoner dal vivo!).
Programma, informazioni, foto e video delle
precedenti edizioni su:
www.oshoexperience.it
appuntamenti
Sognare non solo possibile...
GIOVANI, PASSIONE E IMPRENDITORIA AI TEMPI DELLA CRISI
UNA STORIA DI MEDITAZIONE APPLICATA ALLA PROFESSIONE
DI ASEEM SIMONE
24 OSHO TIMES
on mi arrendo
S, lo so, c la crisi!
I media non fanno altro che ricor-
darcelo e una coltre di paura sta
coprendo lorizzonte di molti, soprat-
tutto dei giovani. Tra i 15 e i 24 anni
la disoccupazione ha superato il tetto
storico del 36%. Il 21.2% di loro ha
persino smesso di cercare un lavoro e
di studiare (i cosiddetti NEET Not
in Education, Employment or Trai-
ning) con le stime pi alte dEuropa.
Agghiacciante.
Tuttavia non voglio arrendermi a
questo stato di cose, ma cosa posso
fare da solo?
Dopo molti anni nei centri di Osho,
nellultimo periodo, dopo essermi
diplomato come counselor ed essere
in procinto di dare gli ultimi esami
come psicologo sociale e delle orga-
nizzazioni, mi sto dedicando a condi-
videre un approccio, un orizzonte,
dove la meditazione, lo sviluppo per-
sonale e la psicologia si uniscono per
dare delle riposte concrete alle sfide
che ci troviamo ad affrontare sia per-
sonalmente, sia professionalmente.
Un po della mia storia
Ma facciamo qualche passo indietro
per capire come nata questavven-
tura. Iniziai la mia esperienza di
meditatore leggendo un libro di
Osho che sconvolse la mia vita: quel-
lo che stavo cercando disperatamen-
te senza sapere neppure bene cosa
fosse, questuomo lo raccontava con
una chiarezza, una semplicit che mi
fece letteralmente perdere la testa:
la sua consapevolezza sembrava
acqua che scorre negli anfratti asse-
tati del mio essere.
A diciotto anni feci la prima Medi-
tazione Dinamica e dopo un mesetto
per riprendermi (!), provai la me -
ditazione Evening Meeting (allora
chiamata White Robe) e alcune sera-
te di danza e meditazione: avevo tro-
vato la mia strada!
A diciannove anni, alla conclusione
del liceo, non avevo idea di cosa fare
da grande! Non avevo neppure voglia
di spendere il mio tempo, la mia ener-
gia e il mio denaro in un percorso uni-
versitario che non rispecchiasse me, i
miei desideri e le mie passioni. Allora,
quando mi fu proposto di provare per
un paio di mesi la vita nella piccola
comune di Osho dove stavo pratican-
do le meditazioni, mi sembr una bella
possibilit per aiutarmi a uscire da
casa e fare un po di chiarezza prima
di scegliere la facolt universitaria.
Nella comune
Quella prima esperienza dur sette
anni!
In quel periodo feci di tutto: iniziai con
la manutenzione della struttura e del
giardino, poi passai alla cucina che ho
proseguito come passione professio-
nale per diversi anni. Seguirono il front
e il back office, il marketing e lorga-
nizzazione del programma annuale.
Dopo qualche anno mi ritrovai a esse-
re il responsabile della struttura, insie-
me alla fondatrice, dove mi occupai
delle risorse umane in unottica con-
cretamente alternativa: spesso mi tro-
vavo a gestire persone con competen-
ze ed esperienze molto maggiori delle
N
MAGGIO 2013 25
Decisi a ventinove anni, con paura e
con entusiasmo, di iniziare una nuova
esperienza e di trovare un modo per
esprimere me stesso e tutto quello che
avevo appreso.
Per dare una forma a tutto quello che
sentivo di avere dentro, scelsi una
scuola di counseling, la pi ricono-
sciuta e la prima in Italia, intenzional-
mente lontana dal mondo di Osho, per
avere nuovi stimoli e punti di vista.
stato un bellissimo periodo formati-
vo, in cui ho acquisito conoscenze,
costruito competenze e approfondito
il lavoro personale, osservando i miei
limiti e abbracciando le mie ferite.
Dopo due anni, avendo finalmente
trovato la mia strada e volendo essere
preparato il pi possibile, mi sono
iscritto anche alla Facolt di Psicolo-
gia di Firenze, con lindirizzo di Psico-
logia Sociale e delle Organizzazioni.
Ora, dopo essermi diplomato come
counselor e in procinto di dare gli ulti-
mi esami alluniversit, sto portando
la consapevolezza negli ambiti di lavo-
ro, che siano aziende familiari o mul-
tinazionali, attraverso percorsi di
Mindful Counseling in cui interseco
meditazione (mindfulness), psicologia
del lavoro, counseling e coaching.
Nel mondo
I manager con cui lavoro partono da
s per ampliare i propri orizzonti inter-
ni ed esterni nella definizione di una
nuova via per rispondere alle sfide
sempre pi impegnative del mercato
attuale. Nella mia visione abbiamo la
grande possibilit di passare da una
gestione formale e produttiva del capi-
tale umano a una condivisione di valo-
ri, intenti e compiti con le persone con
cui si collabora.
Portando questa consapevolezza ai
livelli pi alti della struttura gerarchi-
ca, come mi capita con amministrato-
ri delegati, dirigenti e manager, sogno
che possa riversarsi sul resto della pira-
mide, creando un cambiamento vir-
tuoso di evoluzione umana e produt-
tiva. In questottica il responsabile non
pi solo un referente produttivo,
quanto un compagno di viaggio, che
pu anche fungere da guida, evolven-
do il processo di mentoring e/o coa-
ching gi presente nelle aziende.
Questo lavoro approfondito da per-
corsi di formazione in cui interi grup-
pi possono sperimentare un nuovo
modo di imparare a stare insieme e a
vivere il lavoro, passando dal pro-
durre di pi al produrre meglio come
mi ha suggerito un partecipante.
Lavoriamo su temi come: relazione,
comunicazione, gestione dello stress,
intelligenza emotiva, creativit, intui-
zione, delega e autorevolezza. Affron-
tiamo ogni argomento con sessioni
esperienziali, meditazioni guidate,
misurazioni psicometriche, scoperte
recenti delle neuro-scienze, counse-
ling, coaching, umorismo e condivi-
sione. Questo percorso porta i parte-
cipanti a spostare il locus of control (il
luogo, in senso metaforico, in cui
avviene il controllo della propria vita,
N.d.R) dallesterno allinterno, a com-
prendere che sono loro gli artefici di
ci che vivono.
Il passaggio dal ruolo di vittima a
quello di regista comporta, nella mia
mie. Allora abbracciai lidea di essere
semplicemente un facilitatore di pro-
cesso, in cui le decisioni e le modalit
operative venivano di volta in volta
scelte seguendo la logica dellefficacia
e non dellautorit. Inoltre facemmo
diventare il lavoro unoccasione non
solo di meditazione, (gi proposto da
Osho stesso con il work as medita-
tion), ma anche di incontro sociale e
di crescita tra i partecipanti. Tutti i gio-
ved accadeva La Giornata degli
uomini in cui intrecciavamo medita-
zione, lavori pesanti e condivisione,
terminando spesso con una pizza fuori
dal centro. In questo modo il lavoro
divenne una possibilit di crescita inte-
riore ed esteriore, di meditazione e di
relazione. Porto ancora nel cuore il
ricordo di tutti noi ragazzacci.
Da quella lontana esperienza si svi-
lupp anni dopo un approccio che
porto nel mio lavoro come formatore,
o quando mi occupo di gestione delle
risorse in progetti lavorativi, in cui
facilito il processo valorizzando le
competenze e le intuizioni di ognuno.
Alla conclusione di quellesperienza e
dopo mesi in India, vissi per un anno
e mezzo a Miasto, la grande comune
di Osho in Italia.
Tuttavia, dopo diversi anni di medi-
tazione ininterrotta e di comuni
sannyasin, sentii che era arrivato il
momento di dire la mia e percepii
il desiderio di portare nel mondo
esterno tutto quello che avevo speri-
mentato dentro di me.
Voglia di esprimermi
Capii, avendo organizzato, tradotto,
assistito o frequentato numerosi
gruppi di crescita, che potevano esse-
re una via iniziale, ma che lesperien-
za della meditazione, doveva essere
portata nella quotidianit e che il
lavoro, coinvolgendo gran parte della
nostra vita, sarebbe potuto diventare
lattualizzazione di un percorso di
crescita e meditazione.
crisi
ASEEM
26 OSHO TIMES
visione, riconoscere che le proprie
scelte derivano dalle emozioni e dai
pensieri che ognuno sceglie costante-
mente di coltivare dentro di s. I pen-
sieri e le emozioni diventano un
punto di vista, che si manifesta in un
comportamento, che crea unabitudi-
ne, cristallizzandosi in un atteggia-
mento, risultando infine un modo di
essere e di vivere.
Che mi riporta alle parole di Osho:
La libert di essere se stessi compor-
ta la pi grande responsabilit.
proprio qui che sono convinto ci sia
da portare crescita: la meditazione non
pu rimanere unattivit nel tempo
libero, quanto un modo di vivere, di
essere. Cos come intendeva il Buddha
con la Retta Vita.
In alcune citt italiane seguo invece
privati che sentono la necessit di
guardare la propria vita da unaltra
prospettiva e cercare nuove soluzioni
e obiettivi, per realizzare ci che sen-
tono dentro. Inoltre tengo degli
incontri settimanali di meditazione,
in cui propongo tecniche provenienti
da differenti approcci, molte dal
mondo di Osho.
Queste attivit mi nutrono profonda-
mente: avere lonore di assistere allo
sviluppo di un essere umano un pri-
vilegio che non mi fa sentire i kilome-
tri percorsi da una regione allaltra, la
distanza dalla mia compagna e dal mio
bimbo che ha solo sette mesi.
Un progetto
Una volta diplomato, la scuola di
Counseling, mi ha chiesto di aprire
una loro sede a Siena, dove risiedo.
Cos nata la collaborazione con
ASPIC Toscana, che mi ha chiesto di
fare parte dei counselor che avrebbe-
ro lavorato durante lOrientaGiovani
promosso da Confindustria Livorno
per gli studenti delle classi quarte delle
scuole superiori della citt.
Allinterno della sede di Confcom-
mercio, dopo gli interventi dei diver-
si attori del territorio e di alcuni inno-
vativi imprenditori di successo, ho
seguito una classe di venticinque
ragazzi, per aiutarli a orientarsi sulla
scelta che affronteranno lanno pros-
simo: delluniversit, oppure di uno -
ccupazione professionale.
Avevo preparato un lavoro insieme ai
colleghi che seguivano le altre classi,
ma allultimo momento, con i ragazzi
intorno che mi guardavano, mi stato
comunicato che limprenditore che
avrebbe dovuto venire a condividere la
sua esperienza la base del mio inter-
vento non sarebbe venuto!
Be, mai come in quei momenti,
la meditazione una risorsa a cui
accedere!
Dopo un bel respiro, mi sono guarda-
to attorno e ho fatto un bel sorriso,
scoprendo tutti quegli occhi giovani e
curiosi per uniniziativa per loro inu-
suale: erano in cerchio per ascoltarsi
ed essere ascoltati!
Mi sono lasciato trasportare dallin-
tuizione, dal pensiero laterale, dalla
fiducia che sarebbe successa la cosa
migliore. Cos, ho ascoltato per un
paio di momenti linsicurezza ed
nata lidea di proporre un lavoro che
partisse dalle loro passioni e che
andasse a creare unattivit impren-
ditoriale.
Ci siamo divertiti moltissimo e la sod-
disfazione stata grande, quando una
partecipante passata dalliniziale
Impossibile! al finale Ma allora
possibile!.
In poco meno di un paio di ore, tutti
gli studenti hanno individuato, scritto
e raccontato ai compagni, in piccoli
gruppi, quali fossero le loro passioni e
hanno ideato un progetto imprendito-
riale, che stato in ultimo valutato da
loro e da tutta la classe, circa la sua
reale fattibilit e sul percorso necessa-
rio anche di studi per realizzarlo.
Non credo di poter dire in onest che
tutti i ragazzi porteranno avanti il
progetto nella loro vita e non era nep-
pure il mio scopo. Il mio intento era
mostrare loro che per realizzare un
sogno necessario partire da s e
dalle proprie passioni, tradurle in un
progetto concreto e delineare un per-
corso per arrivarci, cos com stato
nella mia vita e questo credo di aver-
lo trasmesso loro.
Ecco perch mi sono dilungato nella
prima parte nel raccontarvi del mio
cammino, perch voglio condividere
che non solo possibile sognare, ma
se si fanno diventare un obiettivo con-
creto, i sogni si possono anche realiz-
zare! Certo, necessario impegnarsi e
accordarsi con gli eventi e le possibi-
lit della situazione contestuale. Tut-
tavia tanto quanto noi abbiamo biso-
gno di realizzarci nel nostro intimo,
cos il mondo ha bisogno che portia-
mo allesterno ci che abbiamo trova-
to dentro di noi, cristallizzando il pro-
cesso di evoluzione.
Anche la vita aspetta che esprimiamo
la nostra unicit in azioni concrete e
quando lo faremo ci si apriranno porte
inaspettate! A volte a me sembrato
magicamente... Jung avrebbe detto
sincronicamente, secondo alcuni studi
recenti potremmo dire quanticamente.
Per me dipeso dallavere, negli anni,
preso consapevolezza di me, dei miei
limiti e dei miei desideri, senza rifiu-
tare nulla e contemporaneamente dal
coltivare quello spazio interiore che
non ha nome e che ogni mattina mi
d la carica per affrontare le sfide di
questo tempo cos incerto e pieno di
possibilit.
Sognare non solo possibile, nostro
diritto trasformare i sogni in realt.
Un sorriso,
Aseem Simone
Per maggiori informazioni sul lavoro
di Aseem: www.justbeing.it
Dati statistici: ISTAT Ottobre 2012
Ma"& 1 ,% $e*e d"%a$"c& e d&-)a"
$,&-e)+" -e#&ce$e%+e %e##e *"+,a."&%",
'e) c&#"e)e #e &''&)+,%"+0 c!e %e" $e*"
*c&)*" !a" ce)ca+&. C" *a)a%%& "%c&%+)",
e-e%+", e$&."&%" c!e -"-)a" "% $&d& d"-e)-
*& da# 'a**a+&. Le *+e##e +" a",+e)a%%& a
)e*+a)e %e# ')e*e%+e, a "$$e)e)+" %e#-
#"%+e)"&)"+0 e a c)ea)e ')&f&%d"+0 %e# )a'-
'&)+& c&% #" a#+)". G"&-e "% a)$&%"a c&%
"# +,& S&#e +" da)0 #a #ee)e..a %ece*-
*a)"a 'e) e*')"$e)e "# $e#"& d" +e.
toro 20 a')"#e - 20 $a"&
Ne# $e*e de# +,& c&$'#ea%%& #" a*+)" +"
)ea#a%& ,%a f&)+"**"$a -"+a#"+0 e +,++&
(,e##& c!e *e$b)a-a fe)$& "%c&$"%c"a
a f"&)")e. A##"$')&--"*& *e%+" ,%a %,&-a
e%e)"a c)e*ce)e "%*"e$e a# de*"de)"& d"
)"a')")+" a# $&%d&. / "# $&$e%+& ada++&
'e) da)e "# +,& c&%+)"b,+& e fa) e$e)e-
)e #a be##e..a "% &%" a*'e++& de##a -"+a.
/ be%e '&)+a)e (,e*+a "%+e%*"+0 a%c!e
%e##e )e#a."&%". Abba%d&%a)e ,% #"$"+e +"
fa)0 )"c&%&*ce)e #e +,e a#".
cancro 22 ",%& - 22 #,#"&
M&#+" '"a%e+" %e# *e%& de# T&)& e Sa+,)-
%& %e##& Sc&)'"&%e c)ea%& "% +e f&).a d"
dec"*"&%e, ,%a )a%de -&#&%+0 c!e
*a')a" +)ad,))e "% *ce#+e d" -"+a c&%c)e+e
e, "% a#c,%" ca*", )ad"ca#". / be%e $e++e-
)e "% ')a+"ca (,e##& c!e 'e) $e*" !a" *'e-
)"$e%+a+&, 'a**& d&'& 'a**&, f"%& a )a-
",%e)e "# ',%+& d" *-&#+a. V&))e" )"c&)-
da)+" c!e "# ca$b"a$e%+& accad)0 "%
$&d& %a+,)a#e, +" *e" ')e'a)a+& 'e) (,e-
*+& $&$e%+& ed 1 be%e ce#eb)a)#&3
leone 23 #,#"& - 22 a&*+&
I# $e*e $e++e a##a ')&-a #a +,a 'a."e%.a.
Le *+e##e *,e)"*c&%& d" a")e c&%
ca#$a, d" )"f#e++e)e ')"$a d" ')e%de)e
dec"*"&%" e d" c!"ede)e *&*+e%& a##e 'e)-
*&%e c!e a$". Ma"& c!",de ,% 'e)"&-
d& d" a#+" e ba**" *"a ')&fe**"&%a#" c!e
*&c"a#". C&% #"%"."& de##e*+a+e *a)0 fac"#e
e*')"$e)+" #"be)a$e%+e, )"+)&-a)e f"d,c"a
"% +e *+e**& e %e#" a#+)". R"$a%" "% c&%-
+a++& c&% "# ce%+)& e a')"+" a##a c&%d"-"*"&-
%e 'e) +)&-a)e #a )"*'&*+a c!e ce)c!".
bilancia 23 *e++e$b)e - 23 &++&b)e
capricorno 22 d"ce$b)e - 19 e%%a"&
Me*e d" -"-ac"+0 f"*"ca, e$&+"-a e $e%-
+a#e. I ')&e++" *a)a%%& a# ce%+)& de##a-
."&%e. I# c&%*"#"& de#" a*+)" 1 d" ,*a)e
(,e*+a -"+a#"+0 'e) )ea#"..a)e #" &b"e++"-"
c!e "% (,e*+& $&$e%+& *&%& "$'&)+a%-
+" da )a",%e)e. / be%e e**e)e c&%-
*a'e-&#e de##e 'a)&#e c!e d"c" e de##e
a."&%" c!e c&$'". I% (,e*+& $&$e%+&
*e" de*e$'"& 'e) #e 'e)*&%e c!e +" c")-
c&%da%& ed 1 be%e e**e)e f#e**"b"#e
%e##e affe)$a."&%" c!e fa".
scorpione 24 &++&b)e - 21 %&-e$b)e
Ma"& "%"."a c&% (,a++)& '"a%e+" %e# +,&
*e%& &''&*+&, "# T&)&, $e++e%d& "%
')"$& '"a%& " )a''&)+" 'e)*&%a#". Sa+,)%&
%e# +,& *e%& +" '&)+a a -a#,+a)e e '&" a
*ca)+a)e (,e##& c!e *" 1 c&%c#,*& "% a#c,-
%" )a''&)+" d" #a-&)& e d" a$"c"."a. Sa)0
Ne++,%& a *e%a#a)+" #e $&+"-a."&%" c!e 1
be%e fa) c)e*ce)e %e##& *ca$b"& affe++"-
-& e ')&fe**"&%a#e. Ma"& 1 "# $e*e de#-
#e(,"#"b)"& f)a #e +,e e*"e%.e e (,e##e de#
$&%d& "%+&)%& a +e.
acquario 20 e%%a"& - 18 febb)a"&
G"&-e +" a",+e)0 a *&*+e%e)e #" "$'e%"
fa$"#"a)" c!e +" +e))a%%& &cc,'a+& "%
$&d& c&*+a%+e. Ne# #a-&)& *a)0 "$'&)-
+a%+e da)e f&)$a a##e "dee & ca$b"a)e
,% ),&#& c!e +" 1 *+)e++&. I# )"%%&-a$e%-
+& 'a)+e da +e. Ne++,%& +" &ff)e ,% "%+,"+&
'&+e%+e 'e) ca'")e c&$e +)a*f&)$a)e
#a$b"e%+e & ,%a *"+,a."&%e "% ,%e*'e-
)"e%.a c!e +" d"a -a#&)e, *+ab"#"+0 e fa%-
+a*"a. / *e$')e '&*"+"-& "%"."a)e "# ca$-
b"a$e%+& c&% ,% '"cc&#& 'a**& a-a%+".
gemelli 21 $a"& - 21 ",%&
Ma"& +" ')&'&%e ,% 'e)"&d& d" +)a%-
(,"##"+0 d&'& #e -"-ac" e*'e)"e%.e de#"
,#+"$" $e*". Ha" &++e%,+& &b"e++"-" "$'&)-
+a%+" c!e +" !a%%& da+& *"c,)e..a "%+e)"&-
)e e *+ab"#"+0 ec&%&$"ca. / a%c&)a G"&-e
a &ff)")+" e%+,*"a*$&, f"d,c"a e "&"a. G#"
a#+)" '"a%e+" +" )"c&)da%& d" e**e)e a++e%+&
a##e 'e)*&%e c!e "%c&%+)" e a##e *"+,a."&-
%" c!e -"-". S-"#,''a #a *+e**a *e%*"b"#"+0
-e)*& #" a#+)" 'e) $a%+e%e)+" "% e(,"#"b)"&
c&% "# +,& *'")"+&.
vergine 23 a&*+& - 22 *e++e$b)e
I# $e*e d" $a"& "%"."a c&% +a%+a e%e)-
"a c!e +" *e)-")0 'e) -"a"a)e e c&%d"-
-"de)e #e "dee, #" "%+e)e**" e #e*'e)"e%-
.a. Ne++,%& da# +,& *e%& &''&*+&, "
Pe*c", +" *&##ec"+a ad a%da)e "% ')&f&%-
d"+0 "% +,++e #e )e#a."&%". A-)a" #a ca'a-
c"+0 d" 'a)#a)e e d" e**e)e c&$')e*& e
*a')a" '&)+a)e a +e)$"%e #" &b"e++"-" c&%
-&#&%+0. Le *+e##e +" ,"da%& -e)*& %,&-"
+)a,a)d" ed 1 %ece**a)"& )a",%e)#"
c&% #a $e%+e *e)e%a.
sagittario 22 %&-e$b)e - 21 d"ce$b)e
La ')"$a-e)a ')&*e,e c&% fe)$a -"+a-
#"+0 e *a)a" c&%+e%+& d" ce)ca)e "# be%e*-
*e)e "%+e)"&)e e #a)$&%"a c&% #" a#+)". Le
*+e##e +" c&%*"#"a%& d" 'a**a)e '"2 +e$'&
a##a)"a a'e)+a, a c&%+a++& c&% #a %a+,)a.
I# )a''&)+& c&% e#e$e%+" c&$e "# -e%+& e
"# $a)e a-)a%%& ,% f&)+e "$'a++& *,# +,&
e(,"#"b)"& f"*"c& ed e$&+"-&. La ca#$a
"%+e)"&)e +" a",+e)0 a c&$'"e)e #a *ce#+a
da fa)e. Aff)&%+a "# ca$b"a$e%+& c&%
"&"a e *a)0 %a+,)a#e a))"-a)e a##a $e+a.
pesci 19 febb)a"& - 20 $a).&
Me*e d" be%e**e)e. A-)a" #a $e%+e c!"a-
)a, "# c,&)e "&"&*& e #e +,e )e#a."&%"
*a)a%%& *&*+e%,+e da##&++"$"*$& d"
G"&-e. La ')"$a-e)a +"%-"+a a ')&*e,"-
)e "# ca$$"%& c!e !a" "%"."a+& a e%%a"&,
(,a%d& +,++& e)a *&#& ,%a '&**"b"#"+0. I#
c&%*"#"& de" '"a%e+" 1 d" )e*+a)e ca#$&
d" f)&%+e a# *,cce**&, "% 'ace c&$e d"
f)&%+e a# +)a$&%+&. S&')a++,++& abba%d&-
%a &%" )a"&%a$e%+& e ca#c&#&, )"*'&%-
d" a##e *"+,a."&%" %e# (,"e&)a.
ariete 21 $a).& - 19 a')"#e
1 31 maggio 2013
jani05@libero.it 338/6320411
I# $e*e +" )ea#a &''&)+,%"+0 f&)+,%a+e
da# ',%+& d" -"*+a ec&%&$"c& e %e# )a'-
'&)+& c&% #" a#+)". Le%e)"a d"%a$"ca
de# $e*e *c&)*& +" !a *c&**& e )"*-e-
#"a+& da ,% 'e)"&d& ')"-& d" -"+a#"+0. O)a
" '"a%e+" +" ')&'&%& e-e%+" c!e d&-)a"
&)a%"..a)e, c&%*&#"da)e e acc&#"e)e
c&% f"d,c"a. A#c,%e *"c,)e..e *&%&
ca$b"a+e e *a')a" da)e -&ce a##e +,e
e*"e%.e e ,% *"%"f"ca+&, "% *"%+&%"a
c&% "# +,& c,&)e, a# +,& #a-&)&.
Luna Nuova: 10 maggio ore 00:30 GMT a 19 Toro Luna Piena: 25 maggio ore 04:26 GMT a 4 Sagittario
un libro
da iere
PREGHIERA
La vera essenza divina ci che ha
creato voi, il falso dio qualcuno
creato da voi. E questa una delle
intuizioni fondamentali del sufismo: il
tempio devessere vuoto, vuoto da
tutto ci che fabbricato dalluomo;
la preghiera devessere silenziosa...
pu solo essere un dialogo senza
parole, silenzioso con linfinito.
GIOCATTOLI
L'uomo si accontenta sempre ed feli-
ce di trastullarsi con dei giocattoli.
Tutti i vostri idoli sono giocattoli,
state attenti a questo... e luomo
davvero molto astuto: pu dare vita a
filosofie grandiose sulle sue falsit; le
pu difendere, pu argomentare, pu
razionalizzare. Pu in pratica creare
nuvole di logica cos articolate che ti
ci perderai dentro!
RISPOSTE
Per me, la tua domanda ha unimpor-
tanza minore: tu sei pi importante.
In realt, rispondo alla tua domanda
per rispondere a te; la domanda un
elemento secondario. Se invece vai da
un computer, da un pandit, da uno
studioso, tu sei del tutto irrilevante: la
domanda al centro dellattenzione.
In quel caso si risponde alla domanda:
luomo di sapere risponde alla doman-
da, luomo di saggezza risponde a chi
pone la domanda.
SAGGEZZA
Il sapere si fonda sulla memoria, la
saggezza giunge grazie alla meditazio-
ne. Perfino una macchina pu avere
una cultura formidabile; i computer
sanno molte cose, sono pi istruiti
dellessere umano, sono pi efficienti,
sono pi abili; sono velocissimi:
danno risposte istantanee... ma si
tratter solo di qualcosa che vi
stato immesso in precedenza; non
pu essere qualcosa di nuovo, non
pu essere originale, non pu essere
nulla di saggio.
LIBERT
La libert ha due aspetti: il primo
libert da e il secondo libert di.
Moltissime persone conseguono solo
il primo tipo di libert: libert da
unorganizzazione, da una chiesa...
da ogni sorta di prigione. Ma per
che cosa? Se conosci solo la libert
da qualcosa, non hai conosciuto la
vera libert, ne conosci solo laspetto
negativo. Occorre conoscere laspet-
to positivo: libert di creare,
libert di essere, libert di
esprimersi...
ASCESA
Solo quando il potenziale si
attualizza, soltanto allora
luomo si realizza. Luomo
nasce in quanto potenzialit:
quella la sua unicit. Tutti
gli altri animali nascono nel
modo in cui moriranno.Tra la
loro nascita e la loro morte
non c alcuna evoluzione: si
muovono sullo stesso piano,
non passano mai attraverso
una trasformazione qualsia-
si. Si muovono lungo
una linea orizzontale, il
processo verticale non
penetra mai nella loro
esistenza. Se anche
luomo si muove
orizzontal-
mente, si
lascer sfug-
gire il senso
del suo essere
umano.
Nelle
tue mani
Giunti Demetra
pagine 128 ! euro 6,50
Dopo La Leggenda delle Sabbie
continua in questo libro il commen-
to di Osho alla saggezza dei Sufi:
storie e aneddoti che riportano a un
tempo mitico di Re e Vecchi Saggi...
antico ma incredibilmente attuale!
Visto che il messaggio , ancora
adesso: La vita non pu essere
compresa pensandoci sopra, la si
pu comprendere solo vivendola in
pienezza; non esiste altro modo per
conoscere il vero. Svegliati e vivi!
Datti una mossa!. Che rinnova il
suo invito a non sprecare il poten-
ziale che abbiamo nelle nostre
mani: Sognate sogni grandiosi
voi siete dei semi e solo quando
sarete fioriti, conoscerete cos
lessenza divina che permea lesi-
stenza... comprenderete cos la
verit Osho.
28 osho times
MAGGIO 2013 29
Ebbene s, mi abbono!
OSHO
IL TEMPO DEL SOLE E DELLA LUNA
DISCORSI SUL TAO-TE-CHING DI
LAO TZU (Vol. 5)
pp 224 16,50 (cod. L2207)
Questo titolo completa la serie dei
commenti di Osho al Tao-Te-
Ching di Lao Tzu.
...Tao significa essere naturali e
fluire, vivere in un profondo stato
di abbandono: nessuna lotta con
la vita, ma un semplice laciare che
esista, accettarla; non si tratta di
spingere il fiume ma di fluire,
ovunque la corrente porti. Quello
lunico principio di Lao Tzu: non
lottare con la vita, altrimenti ne
sarai sconfitto...
OSHO
DAL SESSO ALLEROS COSMICO
pp 336 14,00 (cod. L242)
NUOVA EDIZIONE INTERAMENTE RIVISTA E
AMPLIATA.
Sono qui riportate le famose con-
ferenze di Osho, che alla fine degli
anni 60 suscitarono scalpore ma
anche interesse, e a queste si
aggiungono altri brani che svilup-
pano il tema della sessualit, il
sesso vissuto come il punto di par-
tenza del viaggio verso la consa-
pevolezza cosmica, il sesso come
forza creativa delluomo. Unopera
completa che offre la possibilit di
vedere quellascesa che conduce
dai bisogni primari alleros cosmi-
co: attraverso un profondo proces-
so di comprensione e di trasforma-
zione delle energie si arriva alla
fioritura dellessere umano.

ASHIK
GYPSY HEART
CD cod. M 2211 17,50
Cos come ci racconta Ashik, I
brani di questo album sono nati
per farti danzare. La maggior
parte di loro ti porteranno da un
ritmo iniziale lento ad un finale
molto movimentato, altri ti coin-
volgeranno in una costante danza
piena di energia, altri ancora
susciteranno in te forti emozioni.
Alcuni di questi pezzi sono origi-
nali, mentre altri sono stati presi
dalla tradizione gypsy, suonati e
danzati dappertutto e tramandati
di generazione in generazione per
la gioia di chi vuole celebrare la
vita. Il violino e la viola la fanno
da padrone e sono accompagnati
da percussioni, chitarra acustica
ed elettrica, tastiere e tanti altri
strumenti. Una raccolta di brani
allinsegna dellenergia, delle
emozioni e della vitalit.
Dello stesso autore, disponibile il
CD GYPSY SOUL (cod. M 1299 17,50)

OSHO
TANTRA, AMORE E MEDITAZIONE
pp 266 10,00 (cod. L13)
NUOVA EDIZIONE INTERAMENTE RIVISTA E
CON ALCUNI CAPITOLI AMPLIATI.
Vuoi fiorire nellamore? Andare
oltre i condizionamenti, ma anche
al di l di soddisfazioni ripetitive e
puramente momentanee? Ecco la
strada per espandere la tua ener-
gia nellamore e nella meditazione,
un percorso naturale in grado di
aiutarti a vivere una profonda tra-
sformazione dellessere. LABC di
Osho per rendere pi naturali le
relazioni tra uomo e donna, attra-
verso tecniche di meditazione e
metodi pratici per crescere nella-
www.oshoba.it

ABBONAMENTO ANNUALE ITALIA E SVIZZERA


10 riviste + 2 libri novit di Osho + 2 DVD novit
+ Libro omaggio (vedi pag 2)
Sconto 50% sul prezzo di copertina - 46,50
ABBONAMENTO A 2 ANNI A PREZZO BLOCCATO
+ Libro omaggio Extra sconto - e poi per un
po non devi pi pensare al rinnovo. 89,00
ABBONAMENTO A 3 ANNI A PREZZO BLOCCATO
+ Libro omaggio Ulteriore sconto - e davvero
per un bel po non devi pi rinnovare. 120,00
SOCIO OSHOBA 15% di sconto su tutti i libri,
video e musiche proposte sullOsho Times e su
www.oshoba.it. Validit un anno a partire dalla
data di associazione - 15,50
ABBONAMENTO ANNUALE ALLESTERO
resto dellEuropa 62 - resto del mondo 82
VUOI DISTRIBUIRE LOSHO TIMES?
contattaci per conoscere sconti e condizioni
PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTA:
OSHOBA TEL&FAX 0331810042 oshoba@oshoba.it
Quale abbonamento?
Ho inoltre aggiunto la quota associativa (vedi tariffe a lato) e divento socio Oshoba.
Data e luogo di nascita:.....................................................................................................................................................
Data:.............................................. Firma:........................................................................................................................................
OSHOTIMES
COME PAGARE: con carta di credito - con Pay Pal a oshoba@oshoba.it - bonifico su conto
postale IBAN IT11U0760110800000017561218 - tramite vaglia o versamento sul conto
postale N. 17561218, intestati a: ASSOC.OSHOBA, VIA MORAZZONE 5, 21049 TRADATE - VA
Se stai facendo un ordine di libri, musica ecc. puoi includere labbonamento nellordine
scegliendo la forma di pagamento (vedi buono dordine sul retro)
COGNOME.......................................................................................................NOME..........................................................................
INDIRIZZO ................................................................................................................................................................................................
CAP................................CITT.............................................................................................PROV/STATO.......................................
TEL (OBBLIGATORIO).........................................................................................NOTE.................................................................
ABBONAMENTO DI EURO.......................................... E-MAIL.....................................................................................................
PUOI PAGARE CON CARTA DI CREDITO
CONTATTACI TELEFONICAMENTE ALLO 0331 810042
Mandate una Copia Omaggio dellOshoTimes italiano a:
COGNOME.......................................................................................................NOME..........................................................................
INDIRIZZO ................................................................................................................................................................................................
CAP...................................................CITT.............................................................................................PROV.......................................
Tutti i dati saranno trattati in base alla legge 675/96 sulla privacy e utilizzati esclusivamente per comunica-
zioni dellAssociazione Oshoba, e non saranno comunicati o diffusi a terzi.
il mensile dedicato
allarte della meditazione
N
O
V
I
T

N
O
V
I
T

N
O
V
I
T

30 OSHO TIMES
more. Avete una sola energia. Al
livello pi basso viene definita
energia sessuale; se continuate a
raffinarla, se continuate a trasfor-
marla attraverso la meditazione, la
stessa energia inizia a muoversi
verso lalto e diventa amore,
diventa preghiera. Osho

OSHO
SU LA TESTA!
LA MORTE DI DIO
E LA NASCITA DELLUOMO
pp 304 16,00 (cod. L2208)
Amo dare fastidio alla gente
perch solo dandole fastidio
posso indurla a pensare; le per-
sone hanno smesso di pensare da
secoli, non cera nessuno a di -
stur barle, anzi le hanno consola-
te dice Osho, che in questo libro
fa i conti con: una grande men-
zogna: dio... e intorno a questa
menzogna sono proliferate molte
altre bugie! Ma non si limita a
distruggere le nostre illusioni, ci
mostra la via per superare le
nostre carenze: la meditazione
che appaga il tuo essere...
abbandona le bugie e fa qualche
sforzo per andare dentro di te e
trovare la verit, solo cos: Sei
profondamente collegato allesi-
stenza e non sei pi un burattino:
sei padrone di te stesso!

OSHO
IL RIBELLE
pp 136 14,00 (cod. L512)
La risposta di Osho alla crisi glo-
bale che stiamo tutti vivendo. La
visione di una ribellione possibi-
le, e come non mai necessaria,
capace di tramutare il disagio e
la catastrofe incombente in un
uomo nuovo e in un mondo
nuovo, fondati sul rispetto di se
stessi, degli altri e sullarmonia
con lesistenza di cui siamo
parte. Osho ci invita a un percor-
so di consapevolezza per uscire
alla vita, liberi da costrizioni
mentali di qualsiasi tipo,
profondamente mutati alle radi-
ci dellessere. questa la sola
chiave di volta, lunica via du-
scita: infatti, solo cambiando noi
stessi, aiuteremo il mondo a
cambiare.

DEUTER
OCEAN WAVES
PURE SOUNDS OF RELAXATION
CD cod. M 2184 17,50
Durante i suoi numerosi viaggi in
tutto il mondo, Deuter ha registra-
to il suono delloceano. Ogni trac-
cia di questo album live, senza
aggiunta di musica, trasmette le
vibrazioni di un luogo di guari-
gione unico sulla Terra. Per
Deuter, i suoni puri della natura
sono quelli essenziali; niente a cui
aggiungere o togliere, si deve solo
imparare ad ascoltarli, senza sfor-
zo, entrandoci in sintonia, perch
sono il riflesso del flusso di ener-
gia del pianeta. Il loro semplice
ascolto pu aiutarci a creare pi
armonia con noi stessi e con lam-
biente che ci circonda. Il CD pu
essere usato per raggiungere stati
di profondo silenzio meditativo,
per avere un sonno pi riposante,
oppure per generare unatmosfera
rilassante per bambini, adulti e
animali.

OSHO
OLTRE LE FRONTIERE
DELLA MENTE
pp 160 13,00 (cod. L223)
La mente, fondamento di tutte le
nostre esperienze, il limite
entro il quale confiniamo la
nostra consapevolezza, la nostra
idea di noi stessi; Osho mette in
luce lassurdit della nostra
identificazione con la mente, e le
potenzialit che si schiudono al
ricercatore.
la vetrina continua con centinaia di altri titoli su
www.oshoba.it
Come ordinare?
Tutti i titoli presentati in questa rivista si possono
ordinare per telefono o e-mail oppure usando il
Buono dOrdine qui a lato e sul retro, compilato in
ogni sua parte e spedito per posta o via Fax a:
OSHOBA
C. P. 15 - 21049 TRADATE - VA

/FAX: 0331-810042 oshoba@oshoba.it


oppure ordina dal sito www.oshoba.it
ORARIO UFFICIO
Lun - Ven: 9.30/12.30
e 14.30/18.30
SEGRETERIA TELEFONICA
24 ore su 24
per ogni acquisto superiore a 49
un CD o un li bro in OMAGGIO
scelto tra gli omaggi proposti su
WWW.OSHOBA.IT
15%
DI SCONTO AI SOCI
su tutti i libri, musiche e video proposti
sullOsho Times e sul sito di OSHOBA
E IN PI IN OMAGGIO IL DVD NOVIT
SEI PRONTO A RUBARE
LA VERIT AL TUO MAESTRO?
SP E DI R E I L B UONO A: OSHOBA CP 15 21049 Tr adat e VA
DESIDERO RICEVERE GLI ARTICOLI SOTTO INDICATI. SPEDITE IL MIO ORDINE CON SPEDIZIONE:
J
SONO UN SOCIO OSHOBA USUFRUISCO DELLO SCONTO DEL 15% SU MUSICHE, LIBRI E VIDEO.
codice titolo copie tot. euro
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
...........................................................................................................................................................
B uono d or di ne

spazio per lindirizzo sul retro


J
CORRIERE ESPRESSO - CONSEGNA SICURA IN 24 ORE - pagher
al corriere SDA il to ta le + 10,90 di spese spedizione
IMPORTANTE: in caso di assenza il pacco dovr essere ritirato
c/o il corriere entro 3 giorni dallavviso.
J
ORDINARIO - CONSEGNA SICURA IN 3-4 GIORNI - pagher
al corriere SDA il to ta le + 5 di spese spedizione.
IMPORTANTE: in caso di assenza il pacco dovr essere
ritirato c/o lufficio postale entro 7 giorni dallavviso.
N
O
V
I
T

J
IN CONTRASSEGNO
J
CON BONIFICO
J
CON CCP - VEDI RETRO DELLA CEDOLA
J
CON CARTA DI CREDITO, CONTATTATEMI
TELEFONICAMENTE PER ISTRUZIONI
PAGHER COS:
Associazione perlaTerra
e la Riscoperta
del Silenzio Antico
TERRA PERLA
ALASKA, LAPPONIA, DOLOMITI
autunno, inverno, primavera, estate!
Esperienza unica in baite tradizionali
in legno disperse tra boschi
e montagne protette dallUNESCO
passeggiate, canoa, pesca, grandi
trekking, sci, ciaspe, cani da slitta,
Aurore Boreali mozzafiato da ammirarsi
dal sof del nostro Lodge...
ideale per bambini, famiglie,
gruppi di meditazione,
amanti dellestremo, ecc,
accompagnati
da guide deccezione...
Per informa$ioni:
Da!e Winters & Lara Zago
""".honoring-or-planet.org cell 331 307 4993
thenati!e#perience@gmail.com
Informazioni su www.lifetrainings.com
Anando Shunyo
Anando
& Shunyo
Maggio 9 12
Ritiro di Vipassana
Osho Leivi (GE), Chetana, tel: 347.944.5514
mapremchetana@libero.it www.osholeivi.com
Maggio 31 Giugno 2
* Ricordati di Te
CreaSpazio, Bologna, www.creaspazio.it
Kusum, tel. 392 8070325 devakusum@libero.it
Luglio 5 7
* Meditando (con Anando)
Verbania, Oshoexperience, tel: 0331.841.952
info@oshoexperience.it www.oshoexperience.it
Luglio 12 14
* Passione per la Meditazione
Osho Miasto, tel: 0577.960.124
oshomiasto@oshomiasto.it
www.oshomiasto.it
Veet Marco
* Con musica dal vivo di
Maggio 25 26
Relazioni, Amicizia e Intimit
Osho Leivi (GE), Chetana, tel: 347.944.5514
mapremchetana@libero.it
Maggio 31 Giugno 2
Intensivo
Agrigento, Rani, tel: 339 370 5201
sakit.rani@alice.it
Agosto 7 11
5 giorni di trasformazione
(con Shunyo)
Osho Miasto, tel: 0577.960.124
oshomiasto@oshomiasto.it www.oshomiasto.it
Agosto 12 18
* Vacanze con una Differenza
(con Shunyo e Marco)
Le Torracce, tel: 075.901.0158
info@torracce.com
Segui Anando su Facebook: Anando Deva
05.06.07 Luglio 2013
Verbania, Lago Maggiore
lappuntamento estivo con... te stesso!
Ritrova il tesoro nascosto del tuo essere!
Dagli organizzatori dellOshoFestival di Bellaria
un invito a meditare divertendosi in unoasi di serenit.
meditando
Programma, aggiornamenti e
approfondimenti on-line
www.oshoexperience.it
U N E V E N T O D I M E D I T A Z I O N E E C E L E B R A Z I O N E
Anche questanno
HOTEL CASTA GNOLA
Verbania Pallanza

Ritrova il tesoro nascosto del tuo essere!


Dagli organizzatori dellOshoFestival di Bellaria
un invito a meditare divertendosi in unoasi di serenit.
lappuntamento estivo con... te stesso!
Verbania, Lago Maggiore
05.06.07 Luglio 2013
con Anando
Shunyo & Marco
info@oshoexperience.it tel. 0331 841952