Sei sulla pagina 1di 3

ODG IN ASSEMBLEA SU P.D.L.

9/02496-A/034 CAMERA
Stampato il 29/09/2014 Pagina 1 di 3
Camera dei Deputati
Legislatura 17
ATTO CAMERA
Sindacato Ispettivo
ODG IN ASSEMBLEA SU P.D.L. : 9/02496-A/034
presentata da SANTERINI MILENA il 24/07/2014 nella seduta numero 271
Stato iter : CONCLUSO
COFIRMATARIO GRUPPO
DATA
FIRMA
MARAZZITI MARIO PER L'ITALIA 24/07/2014
SBERNA MARIO PER L'ITALIA 24/07/2014
Partecipanti alle fasi dell'iter :
NOMINATIVO GRUPPO oppure MINISTERO/CARICA
DATA
evento
DICHIARAZIONE GOVERNO
FERRI COSIMO MARIA SOTTOSEGRETARIO DI STATO, GIUSTIZIA 24/07/2014
PARERE GOVERNO
FERRI COSIMO MARIA SOTTOSEGRETARIO DI STATO, GIUSTIZIA 24/07/2014
Fasi dell'iter e data di svolgimento :
DISCUSSIONE IL 24/07/2014
ACCOLTO IL 24/07/2014
PARERE GOVERNO IL 24/07/2014
RINUNCIA ALLA VOTAZIONE IL 24/07/2014
CONCLUSO IL 24/07/2014
ODG IN ASSEMBLEA SU P.D.L. 9/02496-A/034 CAMERA
Stampato il 29/09/2014 Pagina 2 di 3
TESTO ATTO
Atto Camera
Ordine del Giorno 9/02496-A/034
presentato da
SANTERINI Milena
testo di
Gioved 24 luglio 2014, seduta n. 271
La Camera,
premesso che:
l'articolo 1, comma 2, del presente decreto aggiunge al comma 4 dell'articolo 68 della legge
sull'ordinamento penitenziario n. 354 del 1976 la possibilit che i magistrati che esercitano funzioni
di sorveglianza possano altres avvalersi, con compiti meramente ausiliari nell'esercizio delle loro
funzioni, di assistenti volontari individuati sulla base dei criteri indicati nell'articolo 78 della stessa
legge n. 354 del 1976, la cui attivit non pu essere retribuita;
il suddetto articolo 78 prescrive che gli assistenti volontari debbano essere persone
idonee all'assistenza e all'educazione autorizzate a frequentare gli istituti penitenziari allo scopo di
partecipare all'opera rivolta al sostegno morale dei detenuti e degli internati, e al futuro reinserimento
nella vita sociale;
al terzo comma del suddetto articolo 78 viene chiaramente previsto che tale attivit non
possa essere retribuita;
si potuto osservare come gravi criticit investano non soltanto la questione del
sovraffollamento delle carceri ed il trattamento conseguente che i detenuti ricevono, ma anche la
carenza di personale di servizio sociale ed educativo dedicato al reinserimento nella vita sociale;
si trascura di prevedere l'ampliamento del personale dedicato al reinserimento dei detenuti
nonch a potenziare e valorizzare i ruoli professionali di cui all'articolo 83 (assistenti sociali ed
educatori);
sarebbe opportuno, a nostro avviso, oltre a queste misure, potenziare anche la presenza del
personale retribuito e delle professionalit appropriate;
non risultano operanti efficienti strutture di coordinamento tra la magistratura, le strutture e il
personale per la continuit della presa in carico dei detenuti che entrano e soprattutto che escono dal
carcere, o che accedono alle misure penali non detentive,
impegna il Governo:
a valutare l'opportunit di adoperarsi, anche con atti di natura normativa, a valorizzare e
potenziare quanto pi possibile il personale dedicato all'accompagnamento e al reinserimento
sociale dei detenuti, in particolare per quanto riguarda i percorsi di recupero e le misure alternative al
carcere;
ODG IN ASSEMBLEA SU P.D.L. 9/02496-A/034 CAMERA
Stampato il 29/09/2014 Pagina 3 di 3
a valutare l'opportunit di aprire un tavolo tecnico interministeriale che preveda la
partecipazione di enti locali, terzo settore e volontariato, al fine di potenziare nonch aprire nuovi
percorsi di recupero e misure alternative al carcere.
9/2496-A/34. Santerini, Marazziti, Sberna.