Sei sulla pagina 1di 1

PAOLO BRACALINI APAGINA6 ROBERTO SCAFURI APAGINA7

Le interviste in ginocchio di Lucia


Mise in difficolt Epifani (Cgil) a suon di certo, esatto
SEGUE IN PENULTIMA PAGINA
Bertinotti: gi le mani da Caruso
Replica a DAlema: I nostri candidati non lo riguardano
LAURA CESARETTI, GIAN MARIA DE FRANCESCO, GIANNI PENNACCHI
ELUCA TELESE DAPAGINA2 APAGINA 5
Dopo38anni vialebaracchedel Belice
SEGUEAPAGINA16
INIZIA IL DOPO TERREMOTO
CHAMPIONS
SEGUEINPENULTIMAPAGINA
G.M. CHIOCCI APAGINA8
COOPCOSTRUTTORI DI ARGENTA
FACCIA A FACCIA Silvio Berlusconi e Romano Prodi: scontro duro nei contenuti ma con fair play. Il 3 aprile il ritorno [FOTO: ADNKRONOS]
Unmacchinistamortoe 15fe-
riti nellincidente ferroviario
avvenuto ieri verso le 21 alle
porte di Milano, a Garbagna-
te, sulle linee delle Ferrovie
Nord. Lo scontro stato tra il
Malpensa Express, il treno
che collega Milano Cadorna
conlaeroportointernaziona-
le di Malpensa e un omni-
bus, il treno dei pendolari
che, vista lora, aveva per a
bordo pochi passeggeri. I due
convogli si sono urtati men-
tre si trovavano su binari dif-
ferenti. Uno dei due sarebbe
uscitodallatraiettoriadi mar-
cia, colpendo laltro treno.
Scontrocol MalpensaExpress, unmorto
INCIDENTE ALLE PORTE DI MILANO
Una giornata di durissimi
scontri a Gerico. Le forze
israeliane hanno assediato
il carcere dove erarinchiuso
Ahmed Saadat, leader del
Fronte di liberazione della
Palestina. Il blitz hascatena-
to la reazione dei miliziani
palestinesi: a Gaza e in alcu-
ne citt della Cisgiordania ci
sono stati violenti scontri e
numerosi occidentali sono
stati rapiti. Intanto, un seve-
ro monito ad Israele affin-
chnonsi azzardi amolesta-
re il leader del Fronte popo-
lare Ahmed Saadat stato
lanciato da Gaza dal pre-
mier incaricato palestinese
Ismail Haniye, un dirigente
di Hamas.
GIAN MICALESSINAPAGINA13
LE DUE FACCE DELLA ANNUNZIATA
V
isto dallAmerica non
stato un dibattito al-
lamericana. qualcuno si
aspettava forse che lo fos-
se, dato che il formato
sembrava consentirlo (...)
nuova
prezzo prova
0,50
I NO-GLOBAL DELLA DISCORDIA
Primo duello intv fraBerlusconi e Prodi. Durante il lungo
confrontodavanti alletelecamere, conunaregiastudiata
in tutti i dettagli, il presidente del Consiglio apparso pi
concretosnocciolandodati enumeri. Al contrarioil candi-
dato dellUnione apparso evasivo e generico. Molti i te-
mi toccati: tasse, immigrazione, grandi opere.
Berlusconi: Lui non ha forza politica, ha solo 5 deputati e sul fisco smentito da Fassino. Il Professore: Ridurremo il costo del lavoro, ma non riesce a spiegare come
Duello tv, Prodi a domanda non risponde
Il candidato dellUnione evasivo e generico sui punti-chiave del suo programma. Pi concreto ed efficace il premier
Cristiano Gatti
bIl terremoto pi lungo
del mondo, trentotto anni e
due mesi, finalmente cessa
di fare danni. Stavolta cer-
to: unpaio di generazioni do-
po, il Belice esce dallemer-
genza. Pietose ruspe della
Protezione civile cominciano
a demolire le baracche co-
struite dopo la tremenda
spallata del 15 gennaio
1968, unapocalisse sismica
che totalizz 370 morti, un
migliaiodi feriti e70milasen-
zatetto. Siamo nel 2006: tem-
pi tecnici. Nel loro (...)
Stankovic
trascina
lInter
inEuropa:
dopo lAjax
ora tocca
al Villarreal
MARCHI ESIGNORI APAGINA35
L
a differenza vera
che si vista ieri se-
ra tra Silvio Berlu-
sconi eRomanoPro-
di che il presidente
del Consiglio ha parlato come
uno che lavorada cinque anni
e deve parlare conrealismo, il
Professore ha parlato senza
sentirsi inobbligodi direcome
far le cose che ha promesso
di fare. Comeseparlassedalla
luna, come se non fosse stato
un presidente del Consiglio
buttatofuori dal governodagli
stessi con i quali oggi si ripro-
pone quasi fossero un'allegra
brigata tutta d'amore e d'ac-
cordo.
Le tasse. Prodi ha ripetuto
che diminuir il cuneo fiscale
di 5punti: totale 10miliardi di
euro. Roberto Napoletano, di-
rettore del Messaggero, gli ha
chiesto due volte dove trover
i soldi e lo ha anche pregato di
non parlare di evasione fisca-
le, perch non ci crede nessu-
no. Alla fine, dopo una serie di
discorsi, e dopo aver informa-
to che ha fatto bene i conti, ha
detto che la cosa pi seria per
trovarei soldi sarlottarecon-
tro l'evasione fiscale. Quando
fu al governo di tutto questo
nonsi videtraccia. Haelogiato
l'Irapdicendoche avevasosti-
tuitoaltretasseecheunatas-
sa per la salute. Berlusconi lo
hainformato, perchal Profes-
sore era sfuggito, che nel po-
meriggio di ieri l'Avvocato ge-
nerale della Corte di Giustizia
europea si era pronunciato
contro dicendo che un dop-
pione dell'Iva e che quindi va
vietata.
Grandi opere. Berlusconi ha
ricordato che il suo governo
ha trovato risorse pari a dieci
volte quelle che erano state
messe a disposizione dal go-
verno precedente. Ha poi ri-
cordato che chi blocca le ope-
repubblichesonolaculturaei
movimenti della sinistra che,
come disse Montezemolo, non
un appartenente al centrode-
stra, rappresentanolacultura
del no. Prodi ha detto che nel
suoprogrammaci sonoi gran-
di corridoi europei. Si dimen-
ticato che la Tav non c' per-
ch i suoi gli hanno detto che
se ce l'avesse messa il pro-
grammaselo sarebbefirmato
solo lui e lo avrebbe stampato
aspeseproprie, peri suoi ami-
ci e conoscenti. Come si fa a
governare in un Paese dove
tutti bloccano tutto? Lo ha
chiesto ancora Napoletano.
Berlusconi haraccontatocosa
hafatto e gli sforzi che hapro-
fuso per il dialogo con tutte le
difficoltchehaincontratoso-
prattutto per un uso politico
delloscioperodapartedel sin-
dacato. Prodi ha raccontato
una favola: lui pu concertare
perch libero dai partiti e,
quindi, pu portare avanti i
suoi programmi in un dialogo
continuo ma, poi, decidendo
con vigore. Pi che di Prodi li-
beronoi ci ricordiamodei par-
titi chesi liberaronodi lui met-
tendo D'Alema sulla poltrona
lasciataliberamentedaPro-
di stesso. Ancora: il Professore
hadettoche per lariformadel
serviziociviledecidercosafa-
re insieme ai giovani: anzi sa-
rannoloro adecidere. Mah.
Conti pubblici. Prodi ha so-
stenutochelui elasuacoalizio-
nesonocaratterizzati dallase-
riet sul fronte della finanza
pubblica. Berlusconi gli ha ri-
cordato quello che hanno sta-
bilito l'Istat e l'Eurostat e, ag-
giungiamonoi, statoricorda-
to recentemente da Luca Ri-
colfi e, qualche anno fa, dal
professor Onori, consulente
dellostessoProdi. Il centrosini-
stra aveva lasciato un deficit
pari allo 0,8% che, in realt,
eraal 3,2%: 37.000miliardi di
vecchie lire che influirono ne-
gativamente anche sul Pil de-
gli anni successivi.
Prodi non conta sul pro-
gramma, contasuquel chedi-
ceal suobloccodi potere. Ber-
lusconi non lo pu fare. Parla
al popolo, essendoallastanga.
Quella alla quale De Gasperi
invitava i comunisti che dise-
gnavano, comeProdi, unmon-
doirrealedotatosolodellafor-
zaideologicadi chi tieneinsie-
me partiti e movimenti con
l'ideale del potere.
PROMESSE
ILMONDOIRREALE
DI ROMANO
Paolo Del Debbio
L
e previsioni erano che a influen-
zare verso il radicalismo di de-
stra le scelte di voto degli israeliani
il 28 marzo prossimo sarebbero sta-
ti i palestinesi con qualche spettaco-
lare azione terrorista. L'azione che
potrebbeinfluire suunadelle piad-
dormentatecampagne elettorali del-
lastoriadi Israele statainvece isra-
eliana con l'assalto alla prigione di
Gerico. Qui da quasi due anni era
incarcerato AhmedSaadat, il leader
del Fronte popolare di (...)
IL COMMENTO
SEGUEINPENULTIMAPAGINA
Risposta obbligata
R.A. Segre
F
inalmente emerge dal silenzio la Confapi e
lo fa in polemica con i vertici di Confindu-
stria. La prima una associazione di piccole e
medie imprese di scala pari allaseconda, ma
meno nota della seconda al grande pubblico.
Confindustriahapresentatounalistadi richie-
ste alla politica che non rappresenta le priori-
te gli interessi concreti delle imprese, inpar-
ticolare quelle manifatturiere, generando
sconcerto. E la presidenza della Confapi (...)
Laltra voce delle imprese
Carlo Pelanda
ECONOMIA E POLITICA
Nel dissesto
da 1 miliardo
di euro
spunta
anche
la maxitruffa
allAnas
GABRIELE VILLA APAGINA16
BattagliaaGerico, occidentali rapiti
Israele assalta il carcere per catturare un leader palestinese. Attaccati per ritorsione molti uffici europei
Confronto allitaliana
Alberto Pasolini Zanelli
Le iniziative del Giornale
IN REGALO
LE GUIDE
TRAVELER
di National Geographic
il secondo volune
PARIGI
a 7,90 euro
pi il prezzo del Giornale
DOMANI IN EDICOLA
ANNO XXXI I I / NUMERO 62 / 1 EURO* A COPI A / MERCOLED 15 MARZO 2006 www. i l gi or nal e . i t
In omaggio: VOLUME LE GUIDE TRAVELER - BARCELLONA N. 1- INVENDITAFACOLTATIVA: IL GIORNALE + GLI ALBI DELLE FIABE N. 3 (+ l 6,90) + SCUOLA DI CUCINA N. 8 (+ l 6,90) + ARTBOOK- GIORGIONE N. 24 (+ l 7,90) + BIBLIOTECASTORICA- IL MEDIOEVO N. 30 (+ l 5,90) + DVDI GRANDI CAPOLAVORI DELLAPITTURA N. 5 (+ l 8,90) + DVDLE GRANDI BIOGRAFIE DELLASTORIA - LEONARDODA
VINCI N. 18 (+ l 8,90) - IL GIORNALE + ESPANSIONE j 4,90 (j 1,00 + l 3,90) - INVENDITAOBBLIGATORIAPER PROVINCIADI ROMA: IL GIORNALE + NUOVOOGGI CASTELLI t 1,00 + NUOVOOGGI GUIDONIAt 1,00 + NUOVO OGGI OSTIA t 1,00 + NUOVO OGGI FIUMICINOt 1,00 + NUOVO OGGI CIVITAVECCHIA t 1,00 - LATINA: + LATINA OGGI t 1,00 - VITERBO: + NUOVOOGGI VITERBOt 1,00 - RIETI: + NUOVOOGGI RIETI t 1,00 - FROSINONE: +
CIOCIARIA OGGI t 1,00 - MOLISE: + NUOVO MOLISE t 1,00 - AVELLINO: + IL SANNIO t 1,00 - NAPOLI, CASERTA E SALERNO: + ROMA t 1,00 - REGGIO CALABRIA: + GAZZETTA DEL SUD t 1,00 - IN VENDITA OBBLIGATORIA PROMOZIONALE PER BENEVENTO: IL GIORNALE + IL SANNIO t 0,90 - TARANTO: + CORRIERE DEL GIORNO t 0,90 - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ARTICOLO 1 COMMA 1, DCB-MILANO - *PREZZO SOLO PER LITALIA