Sei sulla pagina 1di 11

FONDAZIONE GIANNI PELLICANI FESTIVAL DELLA POLITICA 2013: DAL 5 ALL8 SETTEMBRE A MESTRE

Pi di 50 appuntamenti, oltre 70 relatori tra i principali protagonisti del panorama nazionale e internazionale. Dibattiti, confronti, presentazioni di libri, proiezioni e spettacoli. Dopo il successo delle due precedenti edizioni, gioved 5 settembre ritorna a Mestre il Festival della Politica, manifestazione culturale di quattro giorni organizzata dalla Fondazione Gianni Pellicani.

GLI SPAZI. Il Festival della Politica organizzato dalla Fondazione Gianni Pellicani una manifestazione diffusa che si svolge in vari spazi del centro citt: piazza Ferretto, piazzetta Pellicani, Corte Legrenzi. In caso di maltempo gli appuntamenti si terranno al Teatro Toniolo, allo Spazio M9 (via Poerio 34) o in VEZ. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.

IL PROGRAMMA. Gioved e venerd si comincia alle 16 in Corte Legrenzi, con la rassegna filosofia e politica ideata dal filosofo Massimo Don e curata da Antonio Gnoli, giornalista di La Repubblica. Alle 17.30 in piazzetta Pellicani, lappuntamento con dialoghi, serie di dibattiti e confronti sui pi attuali temi politici, economici, sociali. In Corte Legrenzi, a partire dalle 18, leggiamo di politica, sezione dedicata alla lettura di libri e saggi. Alle 19, in piazza Ferretto, e alle 20.45 in piazzetta Pellicani, altri due appuntamenti con dialoghi. Alle 22, sempre in piazza Ferretto, spazio allo spettacolo dautore, con i reading di Dario Vergassola (gioved), Ottavia Piccolo (venerd) e Natalino Balasso (sabato). Alle 22.30 la programmazione prosegue con La notte dei pensieri, dibattiti, presentazioni di libri e proiezioni nei locali del centro (Il Palco e Officina del Gusto). Sabato e domenica il Festival alza il sipario gi alla mattina, alle 11, con filosofia e politica in piazza Ferretto. Nel pomeriggio, alle 16, secondo appuntamento con filosofia e politica, per in Corte Legrenzi. Alle 17.30, dialoghi (piazzetta Pellicani), alle 18 leggiamo di politica (Corte Leg renzi), alle 19

dialoghi (piazza Ferretto), alle 20.45 dialoghi (piazzetta Pellicani). Sabato alle 22 in piazza Ferretto il reading di Balasso e alle 22.30 la notte dei pensieri nei locali del centro. Domenica la programmazione non contempla il reading delle 22. (nella cartella stampa lintero programma del Festival, il programma dettagliato della Notte dei pensieri e il programma dettagliato dei reading).

I RELATORI. Al Festival interverranno: Geminello Alvi, Roberto And, Natalino Balasso, Mario Bertolissi, Gianfranco Bettin, Tito Boeri, Pietrangelo Buttafuoco, Massimo Cacciari, Lucio Caracciolo, Gianrico Carofiglio, Aldo Cazzullo, Tommaso Cerno, Sergio Chiamparino, Simona Colarizi, Ilaria Cozzaglio, Roberto Crosta, Luca De Biase, Cesare De Michelis, Ilvo Diamanti, Massimo Don, Roberto Esposito, Giuliano Ferrara, Umberto Galimberti, Stefano Bruno Galli, Marco Gervasoni, Enrico Ghezzi, Beppe Gioia, Giulio Giorello, Antonio Gnoli, Renzo Guolo, Piero Ignazi, Francesco Jori, Emanuele Macaluso, Monica Maggioni, Elio Matassi, Ezio Mauro, Alberto Melloni, Guido Moltedo, Marco Morganti, Angelo Panebianco, Roberto Papetti, Ottavia Piccolo, Edoardo Pittalis, Antonio Ramenghi, Marco Revelli, Enzo Risso, Alessandro Russello, Massimo Russo, Carlo Sini, Andrea Tagliapietra, Dario Vergassola, Vincenzo Vitiello, Giuseppe Zaccaria, Gustavo Zagrebelsky.

INDAGINI SWG. Durante la quattro giorni di Festival verranno presentati i risultati di sette indagini svolte dallIstituto di sondaggi Swg per il Festival della Politica e relative alle tematiche affrontate durante la manifestazione organizzata dalla Fondazione Gianni Pellicani. Le indagini riguardano: la questione settentrionale; il rapporto fra banche e risparmiatori; la fede, la chiesa e lItalia; gli italiani e lEuropa; il lavoro e gli italiani; la classe dirigente italiana; lItalia che cambia, analisi delle dinamiche sociopolitiche del nostro Paese che verr presentato domenica 8 settembre alle 19 in piazza Ferretto durante dialoghi con il sociologo Gianfranco

Bettin, il giornalista del Sole 24 Ore Luca De Biase, il politologo Piero Ignazi e il direttore scientifico di Swg Enzo Risso. LABORATORIO, PREMIO, LIBRERIA. Oltre agli incontri e ai dibattiti, anche questanno verr organizzato un laboratorio didattico, in collaborazione con il liceo scientifico Giordano Bruno che coinvolger una ventina di studenti. I ragazzi parteciperanno attivamente a diversi incontri coadiuvati da due tutor che li aiuteranno ad approfondire diversi temi in collaborazione con la web radio dell'Universit di Padova (Radiobue.it), Pagella politica e la rivista Europa. In piazza Ferretto verr allestita la Libreria della Politica, un luogo di relax, shopping culturale e incontro aperto al popolo del festival e a tutti i cittadini, co struito assieme ai librai mestrini. Altra importante novit di quest'anno il Premio Rioba, un premio dedicato ai blogger che operano in Italia e che quotidianamente si dedicano a raccontare, interpretare e discutere l'attualit politica. Il vincitore sar scelto da una giuria di qualit, presieduta da Massimo Russo (direttore di Wired Italia) e composta da giornalisti, esperti di comunicazione online e professionisti della comunicazione politica. Il primo classificato vincer un weekend in un albergo di lusso a Venezia offerto dallAva Associazione Veneziana Albergatori (in cartella stampa i dettagli del premio e i finalisti).

PROGRAMMA COLLATERALE. Il Festival non si esaurisce qui. Sono previsti numerosi appuntamenti collaterali, con presentazioni di libri, incontri, dibattiti, aperitivi musicali, proiezioni. Il programma si svolger tra piazzetta Zorzetto, al Palco, allOfficina del Gusto, alla trattoria Cuccagna, ai bar Stendardo ed Esquina de Luxe, allo spazio Zen e in Corte Legrenzi (in cartella stampa il programma collaterale dettagliato).

SITO E SOCIAL. Il Festival ha un sito dedicato www.festivalpolitica.it costantemente aggiornato dove saranno disponibili anche i materiali delle precedenti edizioni. Il Festival sar

inoltre presente su twitter e facebook con profili dedicati. Gli incontri in piazza Ferretto e in piazzetta Pellicani, grazie alla collaborazione di Venis, verranno trasmessi in diretta streaming (sul sito www.festivalpolitica.it). Notizie, anticipazioni e approfondimenti sono costantemente pubblicati sul profilo Twitter del Festival (@festpolitica) e sulla fanpage di Facebook. Attraverso l'hashtag #festpolitica possibile esplorare contenuti relativi al Festival su tutti i principali social network (YouTube, Google Plus, Pinterest...).

ORGANIZZATORI E SPONSOR. Il Festival della Politica organizzato dalla Fondazione Gianni Pellicani con la collaborazione della Fondazione di Venezia; si svolge sotto lAlto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia e del Comune di Venezia, dellUniversit Ca Foscari di Venezia e dello IUAV; i partner sono Confesercenti Venezia, Venezia Opportunit, lAssociazione Albergatori Veneziani (AVA); i main sponsor: Camera di Commercio di Venezia, Banco Santo Stefano, Gruppo Banca IFIS; gli sponsor: Vela, Veritas Energia, Movimento Consumatori, Veneto Banca e Manutencoop; il Festival si svolge con il contributo di Marsilio, Venis, VEZ, SWG, Il Palco, Corte Legrenzi, LOfficina del Gusto, Informagiovani, Poltrone Frau, Associazione Citt del Vino, RadioBue.it.

Media Partner sono La Repubblica delle Idee e Rainews24.

PRESS FESTIVAL DELLA POLITICA Gianluca Codognato +39 340 6244205 - glcodognato@virgilio.it Valeria Alem Regazzoni +39 348 3902070 - valeria.regazzoni@gmail.com

I READING DI PIAZZA FERRETTO


GIOVEDI 5 SETTEMBRE (ore 22) UMORISMO E COMICIT NELLEPOCA DELLINCIUCIO di Dario Vergassola La notizia scorre, rimbalza, esplode, punge, inzacchera, schiaccia, schiaffeggia, strappa. Dario Vergassola, con la rapidit e l'efficacia della battuta, rilegge l'Italia, la nostra storia, la politica e i costumi. Tutto scorre: gli scandali economici e gli inciuci di palazzo, le orge di potere e le orge dopo il potere, e Vergassola, ci sa abilmente condurre in questa successione politica dove qualcuno riuscito a confezionarsi una sola fugace battuta mentre altri cavalcano la comicit da anni. Perch quasi sempre la battuta gi dentro la notizia, dentro la stessa ANSA divulgata dalla segreteria politica, ma basta aggiungere una virgola, un punto interrogativo o un aggettivo per passare dalla cronaca alla satira di Dario Vergassola.

VENERDI 6 SETTEMBRE (ORE 22) IO NON TACCIO PREDICHE DI GIROLAMO SAVONAROLA testi di Stefano Massini con Ottavia Piccolo Le parole dell'eretico Savonarola, riscritte da Stefano Massini, interpretate da Ottavia Piccolo tratteggeranno l'Italia di tutti i giorni che gi il padre domenicano definiva la vacca del mondo. Nonostante siano trascorsi cinque secoli da quando Savonarola incendiava le piazze con i suoi discorsi, il suo pensiero si dimostra sempre attuale.

SABATO 7 SETTEMBRE (ORE 22)

NON SONO STATO IO - UNA SOCIET A IRRESPONSABILIT ILLIMITATA di Natalino Balasso Non un caso che l'Italia si trovi a met strada fra gli slavi e i francesi. Slavo deriva da Schiavo, mentre Franco significa Libero. Siamo un popolo a met strada fra la furbizia del servitore e l'arroganza del padrone. Salasso non parler dei politici e nemmeno della corruzione della casta, non parler delle magagne del parlamento e nemmeno della controversa complessit delle teorie sulla "politica". Attraverso le letture pi disparate (da Laborit a Lakoff, da Collodi a Meneghel lo) cercher indizi su chi siamo noi, noi che votiamo i politici, noi che ci offriamo come sudditi alle caste, noi che siamo furbi come servi e arroganti come padroni. Continuiamo a vantarci dell'argenteria di casa, che nel frattempo sempre pi vecchia e ossidata, ha perso il suo splendore e serve a poco. Chi siamo noi? Probabilmente, in questo esordio di terzo millennio, passeremo alla storia come la nazione in cui non era mai colpa di nessuno.

LA NOTTE DEI PENSIERI


GIOVEDI 5 SETTEMBRE Il Palco - piazzetta C. Battisti, 13 ore 22.30 Musica e filosofia: la liberazione della musica dalla tutela della filosofia Elio Matassi con Federico Nicolaci e Davide Grossi Presenta: Massimo Don L'incontro affronta i temi dell'antico e complesso rapporto che tiene insieme musica e filosofia; e lo fa a partire dalla consapevolezza del fatto che, pur avendo queste due discipline un'origine comune, forse hanno ormai l'unico e improcrastinabile compito di farsene testimoni in forma radicalmente diversa. VENERDI 6 SETTEMBRE Officina del Gusto via Paolo Sarpi, 18/22 ore 22.00 Officina del cinema. La notte dei pensieri. Proiezione all'aperto Qualunquemente (Italia 2011) di G. Manfredonia, con Antonio Albanese. Commedia (96). Il Palco piazzetta C. Battisti, 13 Ore 22.30 Poesia e filosofia: i tempi della poesia Vincenzo Vitiello con Giacomo Petrarca e Davide Grossi Presenta: Massimo Don Una discussione aperta che pone al suo centro una relazione problematica, quella stessa che Platone voleva destinata ad una radicale e irrimediabile inimicizia: la relazione tra Poesia e Filosofia. Forse la Filosofia dovrebbe tornare finalmente ad ascoltare le parole della Poesia? Alcuni lo credono; e ritengono vitale, nel nostro tempo smarrito, aprire nuovi interrogativi sulle possibilit tuttora inesplorate del suo misterioso linguaggio.

SABATO 7 SETTEMBRE Officina del Gusto- via Paolo Sarpi, 18/22 ore 22.00 Officina del cinema. La notte dei pensieri. Proiezione all'aperto Il divo. Italia 2008, di P. Sorrentino con T. Servillo. Drammatico (110'). Il Palco piazzetta C. Battisti, 13 Ore 22.30 Politica e filosofia: crisi e utopia Andrea Tagliapietra con Diego Fusaro e Alfredo Gatto Presenta: Massimo Don L'incontro si propone di riflettere su un tema di grande attualit: quello relativo al difficile rapporto tra crisi e utopia. Perch, mai come oggi, la radicalit di una crisi che tutti ormai riconoscono di dimensioni epocali e internazionali, ci impone di provare ad immaginare nuove e forse ancora possibili "utopie". Che non significa tornare a sbandierare vecchie e consunte ideologie, ma ripensare quel che ancora, del passato, merita forse di essere seriamente pensato.

DOMENICA 8 SETTEMBRE Officina del Gusto via Paolo Sarpi 18/22 ore 22.00 Officina del cinema. La notte dei pensieri. Proiezione all'aperto Le idi di marzo. Usa (2008), di e con G. Clooney. Drammatico (101).

EVENTI COLLATERALI

PIAZZETTA ZORZETTO - tutti i giorni dalle 16.00 alle 21.00 Stand dellInformagiovani di Mestre-Venezia con distribuzione di materiali informativi e consulenze in materia di mobilit internazionale, lavoro, formazione, associazionismo e autoimprenditorialit.

PIAZZETTA ZORZETTO - tutti i giorni alle 20.00 Quattro dibattiti sui nuovi lavori. Gioved 5 settembre: Non solo networkIct e lavoro con i giovani, con Gianfranco Bettin, Carlo Fantozzi, Marco Gaudino. Venerd 6 settembre: Social Innovation. Il futuro ieri, con Federico Della Puppa, Fabrizio Panozzo. Sabato 7 settembre: Start up a chi? Gli strumenti per favorire limprenditoria creativa, con Monica Calcagno, Michele Vianello. Domenica 8 settembre: Attrarre nuovi cervelli in tempo di crisi, con Michele Brunello, Roberto Paladini.

PASTICCERIA BIDO (piazza Ferretto, 3) - tutti i giorni, tardo pomeriggio APERIPOLITICO, aperitivo con intrattenimenti musicali. TRATTORIA CUCCAGNA (via Manin, 22) tutte le sere CENA A LUME DI CANDELA accompagnata dal vignettista Simone Frosini.

BAR STENDARDO (piazza Ferretto) e BAR ESQUINA DE LUXE (via Lazzari,1) tutte le sere APERICENA.

SPAZIO ZEN (viale Garibaldi, 2) Venerd 6 settembre (ore 20): proiezione del documentario Quando le donne entrano nella stanza dei bottoni a cura di Laboratorio citt spazi opportunit e Senonoraquando Venezia.

OFFICINA DEL GUSTO (via Paolo Sarpi, 18/22) Gioved 5 settembre (ore 19): inaugurazione della mostra di fumetto Adriano Olive tti, un secolo troppo presto di Marco Peroni e Riccardo Cecchetti. Venerd 6 settembre (ore 17): lettura di educazione al senso civico Giuf e altre storie della Compagnia il Libro con gli Stivali. Sabato 7 settembre (ore 12): Societ, le notizie che gli altri non vedono, incontro con il direttore responsabile di Vita, Riccardo Bonacina.

CORTE LEGRENZI Domenica 8 settembre (ore 18): Vino, politica, economia e societ, confronto fra Massimo Don, Paolo Benvenuti, Gianluca Bisol e Innocente Nardi i n collaborazione con lassociazione La citt del vino. A seguire, degustazione di vini.

IL PALCO (piazzetta C. Battisti, 13) Gioved 5 settembre (ore 19): presentazione del libro "Porto Marghera la legge non uguale per tutti", di Claudio Calia (edizione Becco Giallo).

Venerd 6 settembre (ore 19): I fumetti di impegno civile: "El Mostro" di Lucio Schiavon (edizioni Nauges). Sabato 7 settembre (ore 18.30): esibizione al pianoforte di Paolo Zanarella, Il Pianista fuoriposto. Domenica 8 settembre (ore 18.30): "Gioia e rivoluzione: quando i cantautori incontrano la politica". Da Finardi a Bertoli, da Guccini a De Gregori passando per Lolly e De Andre, cantati e suonati da Federico Della Puppa (voce e chitarra) Elisa Vedovetto (sax) Massimiliano Cadamuro (basso e voce) e Marcello Della Puppa (batteria).

Interessi correlati