Sei sulla pagina 1di 15

L'avvento dell'Tanathoi di Emanuele Nicolosi dall' "Dizionario universale Sijum", termine "Pagano" Pagano: 1 persona che crede in qualunque

e cosa a caso, senza un ordine, colui che si aggrappa a qualunque credo in mancanza di un autorit o di una bussola, che possa guidarlo. 2 persona decaduta da un punto di vista religioso, il "Monoteismo" e una forma di paganesimo, venerare un dio supremo e una forma di paganesimo idolatra. il Mondo Pagano il Mondo dell'disordine\ il tempo dell'disordine era il Mondo vecchio, il vecchio Mondo, il Mondo Pagano... all'alba dell'tempo, il caos primordiale agitava il mondo, dall'caos primigeno, l'unione tra i due elementi, il Cielo e la terra, il bene e il male, si unirono come l'uomo e la donna, in amore, si uniscono nell'atto sessuale, da quell'rapporto cosmico, nacque l'universo e nacque il mondo, dai pensieri dell'bene e dell'male, nacquero i sogni e la fantasia. la societ Pagana era una societ organicista, militarista, violenta e gerarchica, una societ schiavista, dove gli "schiavi" dovevano servire i "padroni", dove i padroni nasceva per essere "serviti" e gli schiavi nascevano per dover "servire" i padroni. Nell'mondo pagano, il potere era retto dai dei monarchi assoluti e supremo chiamati "i puri", un gruppo di monarchi, sia uomini che donne, che vantavano di essere, i discendenti diretti dell' "Giardino dell'Eden", i discendenti diretti di Adamo ed Eva, i figli dei primi due umani, uomo e donna che vennero all'mondo, secondo le leggende pagane. La societ dei pagani, era una societ dominata dalla genetica, TUTTO era su base genetica: una persona faceva il minatore perch NASCEVA minatore, una persona faceva l'artigiano perch NASCEVA artigiano, non c'erano scelte proprie o volontarie, tutto era guidato dalla appartenenza biologica o bio-organica la societ pagana era Razzista e Xenofoba, c'era l'odio totale verso l'altro e verso il diverso, le frontiere della Takea pagana erano cintate con alte mura, per impedire che le persone esterne potessero entrarci, per i "Puri", i monarchi dell'mondo pagano, chiunque venisse dall'esterno era considerato "impuro", i pagani non volevano che gli "esterni impuri" violassero la "purezza" dell'suolo e della gente di Takea. Nella societ pagana, le donne odiavano gli uomini e gli uomini odiavano le donne, la "foresta degli alberi neri" di Takea era un campo di battaglia tra le seguaci takeane della "dea suprema" e i seguaci takeani dell' "dio supremo" che lasciando citt e villaggi ogni anno, si scontravano nella "foresta degli alberi neri", nell'mondo pagano tutto era diviso: uomini contro donne, cielo contro terra, alti contro bassi, belli contro brutti, Takea era sull'orlo dell'autodistruzione. Gli omossesuali erano odiati e disprezzati e perseguitati, l'omofobia era cosa comune e diffusa nella Takea pagana, per i Pagani, l'omossesualit era considerata una malattia pericolosa, contagiosa e infettiva, i Pagani erano talmente omofobi, che se un omossesuale

toccava qualcosa, un tavolo o una sedia, quell'tavolo e quella sedia, venivano subito puliti e sterilizzati, per evitare che qualcun'altro venisse "contagiato" o "Infettato" dall'omossesualit,anche perch per i pagani, non c'erano cure a nessuna malattia, una volta che ti prendevi una malattia eri spacciato, per i pagani era tutto irreversibile, e quindi, chi veniva "infettato" all'omossesualit, come falsamente credevano i pagani, veniva subito ucciso e amazzato a sangue freddo, si, esatto, gli omossesuali, venivano uccisi o assassinati nell'mondo Pagano, solo perch il loro "eros" non era orientato verso altri orientamenti sessuali. Un destino peggiore subivano i disabili, chi nasceva sgorbio o deforme, veniva ucciso o abbandonato, un luogo infame era la "rupe delle ossa" l dove venivano gettati i bambini deformi e i feti abortiti (l'aborto era una cosa diffussisima e praticata appieno a Takea, si abortiva per la pi minima cosa...), i bambini disabili venivano uccisi appena nati, e questo continu fino alla durata dell'regime pagano. La takea pagana era una dittatura, un regime autoritario e oppressivo, dove la Teocrazia pagana si confondeva con il regime totalitario, il controllo delle masse takeane era affidato dalla temuta "Legione", un corpo paramilitare con poteri di polizia e arresto e attivit giudiziarie, una via di mezzo tra la "santa Inquisizione" e la "Ghestapo" nazista, la "Legione" era la polizia segreta dell'regime Pagano dei "Puri" il mondo Pagano, era un mondo freddo, monolitico e granitico, uniforme, un blocco unico, un mondo freddo, buio e arido, senza diversit, un mondo abitato da popoli primitivi e superstiziosi, dove regnavano incuria e sporcizia, dove regnava la Gimnofobia, paura per il corpo, rifiuto dell'corpo, paura diffussisima nell'mondo Pagano... nell'mondo pagano, le persone rimanevano bambini per sempre, esistevano un tipo di persone chiamato "Bim-dulto" delle entit umane mezze adulto e mezze bambino, dei "piccoli adulti", adulti che si comportavano come bambini, nell'mondo pagano, c'era il voto della "Infara" ovvero l'eterna infanzia, il rifiuto di crescere, il rifiuto di diventare grandi, per poter restare per sempre bambini... ma questo non "dire la verit" questo e girare la frittata dalla propria parte, dare ragione a se stessi, e una cosa non "vera" solo perch da ragione a te stesso o perch da ragione alle tue paure o angosce." nell'Mondo Pagano, tutto era diviso in "Razze", gli uomini erano "Razza" le donne "Razza" i bambini "Razza" gli adolescenti "Razza", la societ dei pagani era una societ piena di muraglie e di barriere, tutto era diviso, tutto era differenziato, tutto tenuto distante dall'altro. nell'mondo pagano, TUTTO era fermo, e TUTTO era immobile, era un mondo in una stasi eterna, in un blocco eterno, le et erano eterne, i bambini erano bambini per sempre, i vecchi erano vecchi per sempre, NESSUNO moriva, si viveva per sempre, ma, secondo le supertizioni dei Pagani e dell'mondo Pagano, si veniva uccisi dai "Berseker" gli elementi distruttivi, ma spesso erano uccisi dai demoni, che sfruttavano le loro paure e angosce per trarne energia per la loro forza e immortalit e trarne svago, i demoni fanno SEMPRE dell'male a chiunque, anche ai pi deboli. Il mondo pagano era un mondo militarista e guerrafondaio, un mondo di guerre, armi e violenze, era un tutti contro tutti, i Pagani si scontravano contro i Puristi nell'mondo antico, il mondo pagano, la potente Chiesa Purista, si scontrava contro i Pagani, la chiesa purista era una organizzazione forte e potente, un "Impero nell'Impero", i "Puri" stessi si affermavano rappresentanti dell'Purismo per la religione purista, c'e il Bene da una parte e il male dall'altra, solo che il capo supremo

dell'male e il "Supremo Puro" che un dio supremo, come come rappresentate avevano "i Puri", per il "Purismo" TUTTO e supremo, e TUTTO e concentrato, e nell'purismo, la forza negativa e il "vuoto", il "Nulla" venerato come un dio supremo, come una senziente che immortale, invincibile, indistruttibile, onnipotente, visto come un nulla che mangia tutto che infagocita tutto, nella teologia pagana, la materia e un isoletta, una bricciola, un granello di sabbia, circondato da un grande vuoto e nulla infinito, un caos fermo, statico, freddo, materiale, granitico e monolitico chiamato "il Nulla" dai Pagani. i Pagani erano gente infantile e immatura, puerile, dei bambinoni, gente schiava delle loro madri, le famiglie pagane erano autoritarie e dittatoriali, e sopratutto erano famiglie iperprotettive, Il mondo pagano era un mondo razzista, suprematista, schiavista, oppressore un mondo dominato da Caste e da Schiavi, da servi e da Padroni, una minoranza di ricchi nobili, detti "i Puri" o "i figli dell'Giardino", dei nobili corrotti che affermavano di essere discendenti dell'Giardino dell'Eden ed eredi della "Et dell'Oro" narrata dagli antichi miti, e affermavano di essere gli ultimi umani dell' "Et dell'Oro" ma i cosidetti "Puri" erano dei bambinoni, gente grande che si comportava come bambini di 5 anni, volevano tutti, AVEVANO TUTTO, sguazzavano nell'oro, avevano tutti all'loro servizio e TUTTO a portata di mano, vivevano in mondi e dimensioni parallele create dalla loro immaginazione, e ci vivevano SEMPRE, erano pi nei mondi dell'immaginario che nell'mondo pagano, il mondo in cui vivevano, e i "Puri" odiavano quelli che erano chiamati gli "Impuri" ma i "Puri" stessi erano venerati dagli "impuri" come dei onnipotenti, gli impuri obbedivano come schiavi ai "puri". Il mondo Pagano era dominato dai Mostri e dai Demoni, che opprimevano e soggiogavano gli umani, i mostri e i demoni, davano la loro protezione ai "Puri", contro gli impuri e contro i nemici dell'regime "Purista". Le terre pagane di Takea erano infestate di Mostri selvaggi, i "Mostri delle pianure", dall'esocorazza nera o rossa o blu o azzurra,di ogni forma, specie e tipo, che aggredivano gli umani per mangiarli e divorarli. i "Puri" si consideravano degli dei, delle divinit onnipotenti, degli dei di carne, delle "supreme goccie di purezza nell'mare dell'impurit", come recitava un aforisma pagano. ma i Puri erano loro stessi impuri, erano comunissimi Impuri nati da Madri Impure, ed erano Impuri con la fantasia, si, ma ci sono impuri con la fantasia e impuri senza la fantasia, e come insegnano le sacre conoscenze dell'Tanatha, questa e la diversit, ma erano convinti che la loro fantasia fosse "diversa" fosse "speciale" fosse "pura", i Puri erano paranoici e fobici, avevano paura dell'mondo fuori dalle loro ricche e sfarzose reggie reali, non uscivano mai dai loro nidi dorati, loro ODIAVANO il mondo esterno, il bene era solo nelle stanze dei loro palazzi e fuori c'era SOLO il Male, era questa una delle leggi dell'mondo Pagano... il Mondo Pagano era un mondo Ateo, un mondo senza credi e senza religioni, c'erano solo idolatrie e false religioni, solo superstizioni e scaramanzie, la scienza e la tecnologia erano proibite e vietate, e perseguitate, per i Puri, la scienza e la tecnologia erano solo prodotti dell'demonio, prodotti dell'maligno, secondo le follie dell' "Purismo", una falsa religione creata dai Tirannica monarchia dei "Puri"

la societ pagana era una societ militarista, che esaltava la guerra e le armi, il regno pagano di Takea spendeva montagne e montagne di soldi per l'esercito e per le forze armate, riducendo alla fame il popolo. il mondo dei pagani era un mondo violento, rozzo, brutale e barbarico, un mondo dove si preservava la tradizione e la conservazione contro la modernit e il mondo moderno. l'avvento dell'Tanatha ma giunse nell'mondo pagano, il Tanathoi, e il Saggio venne detto "Tanatha", gir per il mondo pagano insegnando l'armonia e l'equilibrio ai superstizioni pagani, insegnandoli che "l'assoluto" e il "relativo" sono in armonia, e NON sono nemici o rivali o contrapposti, che la Morte non esiste, non c'e proprio la morte per il Tanathoi, per il Tanatha, la morte e solo un passaggio, un cammino da una vita a un altra, una trasformazione, una mutazione, una rinascita, una nuova nascita per ogni umano e ogni essere vivente, non la "Fine di tutto" come falsamente affermava il "Purismo", la falsa religione dei "Puri", e il Tanatha insegn che non ci sono conflitti, che non esistono conflitti o guerre o lotte tra la vita e la morte, tra la luce e le tenebre, che tutto e in armonia, che i contrapposti sono l'armonia e l'equilibrio dell'universo, gli elementi contrari e contrapposti sono gli elementi immortali e incorrutibili e indistruttibili dell'universo. per i Pagani, il "fratello\sorella vita" e il "fratello\sorella Morte" erano nemici e rivali, si odiavano e si uccidevano, l'uno voleva uccidere l'altro, per i Pagani, i forti schiacciano sempre i pi deboli,per i l pagano, la morte vinceva sempre e la vita perdeva sempre ma il Tanatha insegna che non ci sono guerre e conflitti, che non c'e alcun conflitto tra la vita e la morte, che tra la vita e la morte, c'e amore non odio, non gelosie, il tanathoi, divenne cos forte e potente che il mondo pagano ader di massa all'Tanathoismo, ma i "Puri" lanciarono una persecuzione verso i tanathoi il Tanathoi insegn l'Amore ai pagani, i pagani non sapevano cosa fosse "l'Amore",i pagani ignoravano che cosa fosse l'Amore, per i pagani, il sesso serviva solo: per la riproduzione negli "impuri" e per il piacere nei "Puri", per il "purismo", l'amore era Proibito, il Purismo vietava l'amore, per il Purismo, l'amore e Peccato, e Satanismo, costava l'inferno, nell'mondo pagano, amare qualcosa o qualcuno era considerato un grave peccato. Il Tanathoi insegn le emozioni e i sentimenti ai pagani, che si misero attorno a lui, i nuovi convertiti lo osanavvano come "il saggio" il "maestro", ma il "Tanathai", non era "grande" o "supremo", il saggio Tanatha rifiutava con forza ed energia questi epitetti che lui trovava offensivi e inadatti, lui NON era "grande" o "supremo", era solamente un maestro, e solamente un saggio, uno che vuole far conoscere il "Tanatha" ovvero "i meccanismi" o "le ruote" o le "forze" dell'universo, il sistema come cui funziona l'universo e la vita. Per il Tanatha, c'e solo il bene e il male, la Luce e le tenebre, per il Tanatha dio non esiste, e nemmeno satana esiste, per il fatto che e impossibile comandare il bene, ed impossibile comandare il male, non esiste per il tanatha un "capo dell'bene" o un" capo dell'male", non si pu comandare il bene e non si pu comandare il male. Come si pu "comandare" la luce? Esiste un "capo della luce?" no!!! la luce non ha capi e non ha padroni, per il Tanatoismo, il bene e il male, la luce e le tenebre sono forze vaste, eterne e infinite, intorno a noi e intorno all'universo e ai mondi, forze senza capi e senza autorit, ognuna con le proprie creature sovranaturali, dagli spiriti dell'bene agli spiriti dell'male, dai demoni ai mostri primigeni, dagli "Anghara"(gli Angeli maschili), ai "Narei" (gli angeli femminili) fino alle forze degli elementi della natura e delle forze arcane.

Una frase Tanatoista dice cos "esiste il pastore che comanda il gregge, esiste il generale che comanda l'esercito, ma non esiste un uomo che comanda il cielo, non esiste un uomo che comanda la luce o il bene, non esister mai un uomo che comanda il male" per il Tanatha non esiste nulla che possa comandare il bene o il male, il bene e il male sono forze arcane,supreme e infinite, talmente onnipotenti che nessun dio e nessun capo e nessuna divinit e in grado di controllarle o amministrarle, il bene e il male sono pi grandi e onnipotenti di ogni dio, di dio stesso, per il Tanatha se dio venisse confrontato con il bene o con il male, dio sarebbe solo una piccola goccia in un oceano vastissimo, un granello di sabbia in un deserto o in una spiaggia, il bene e superiore a dio e il male e superiore a Satana. i Tanathoi fecero resistenza pacifica e non violenta alle persecuzioni che i Pagani iniziarono contro i seguaci dell'Tanatoismo, per il Tanathoismo, uccidere e peccato, uccidere in nome dell'tanathoi e un peccato gravissimo, cosa proibittissima dall'tanathoi uccidere in nome dell'tanatoismo, e Blasfemo e Blasfemia uccidere in nome dell'Tanathoi, un atto di pura blasfemia che costa la punizione dell'anima cattiva e corrotta, spedita nell' "Oceano di sangue" una dimensinoe fatta di un grande oceano di sangue, ricoperto da un cielo scuro e cupo, pieno di mostri acquatici che divorano le anime. Ma per il Tanatha, non ci sono dei, non ci sono capi, non ci sono giudici, per il tanatha, le azioni di un umano sono giudicate dai propri gesti, dalle proprie azioni, dalle proprie scelte. E il tanatha inform che il "Nulla" non pu distruggere i sogni, che il vuoto non potr mai distruggere i sogni, che quello che percepivano era solo il "Velo della Paura", un velo creato dai demoni per soggiogare gli umani e tenerli prigionieri e nella paura e nella angoscia. Nulla puo distruggere i sogni e NULLA pu distruggere la fantasia, la fantasia e immortale, il sogno e immortale, Fantasia\ Sogno sono uno degli innumerevoli e infiniti e immortali dell'universo e dell'infinito, assieme all'bene e all'male, alla luce e alle tenebre. I soldati dei Puri, tutti mercenari o Mostri o Demoni, mandati contro i Tanatoi, fecero molti morti, molti Tanathoi vennero arrestati, imprigionati e anche torturati,ma resistevano alle torture e alle sofferenze, ma come facevano? Per i dettami dell'Tanatha, Dolore e piacere sono in armonia, non sono nemici o rivali, per il tanatha e grave peccato, dare superiorit all'dolore o all'piacere, il piacere non migliore dell'dolore, e il dolore non migliore dell'piacere. il Tanatoismo fu una religione rivoluzionaria, una religione che liber quell'mondo e quell'popolo dall'Male, i demoni e i mostri persero il controllo delle masse umane e se ne andarono da quell'mondo e abbandonarono i "Puri" all'loro destino, un generale mostro tuon contro un "Puro" nella sua reggia, affermando "stolto umano, siamo stanchi di proteggerti, ora dovrai arrangiarti da solo, noi c'e ne torniamo nelle nostre terre..." allora, si scaten la ribellione dei popoli di Takea contro la tirranide dei "Puri", i Takeani presero in mano le armi che trovarono e ci che trovarono per combattere e si radunarono nelle strade e nelle piazze, ovunque si scatenarono disordini e sommosse, dalla guerriglia urbana, si scaten alla guerra civile aperta e armata, ma le forze armate fedeli ai puri, erano in minoranza numerica, e vennero sopraffatti dai ribelli Takeani che erano meglio armati e in maggioranza numerica, il saggio Tanathai ebbe difficolt a tenere a freno i suoi stessi seguaci. E crebbe in lui un timore: la fede o un credo di un seguace, e la stessa fede o credo di un saggio? Un seguace segue i dettami dell'saggio che ascolta, oppure il seguace vuole essere lui stesso un saggio, adattando ai suoi gusti, il dettame dell'maestro? il popolo, che si ribell, assalt la reggia dorata dei "Puri", ma il Tanathai decise di trattenerli, il vero Tanatoi non uccide MAI in nome della sua religione!!! Peccato grave sarebbe farlo!!! Blasfemia grave sarebbe farlo!!! cos i Puri vennero risparmati, anche per volere dell'Tanatha, il Tanatha chiese che i seguaci e il popolo potesse lasciare il tanatha da solo con i Puri e il popolo si

conged... nell'Tanathoi, e severamente proibito uccidere in nome dell'proprio credo o della propria fede, la punizione e finire nell'"Oceano di sangue", che l'inferno tanatoista, un infinito oceano di sangue infestato di mostri metallici dalle sembianze di pesce, affamati di carne e di sangue... passarono le ore, il Tanatha torn all'paese con i "puri", i "puri" erano rinati, non avevano pi fastidio o ribrezzo per i suoni e i rumori, non rigettavano pi la sporcizia nascondendola, era riuscito a farli guarire dalle loro paure, dalle loro fobie, i "Puri" affogavano nelle paure e nelle fobie, i "Puri" erano sottomessi e prostrati di fronte alle loro stesse paure e fobie, temevano le loro paure, le veneravano e idolatravano come degli "Dei", ma ora non pi, il Tanathai aveva liberato i "puri", dalla prigionia delle loro stesse paure. I "Puri" vennero destituiti dalle loro cariche governative e vennero arrestati e imprigionati, seguirono lunghi processi per "incitamento all'odio" verso le diversit e "oppressione dell'popolo", venne formato un gruppo di intelletuali, esperti e saggi di takea, tra cui Artigiani, scribani e altra gente che formarono il "gruppo", da cui sarebbe nato il governo democratico Takeano. La "Legione" venne sciolta e i membri vennero arrestati e processati, altri fuggirono all'estero, servendo altri regimi autoritari, mantenendo le loro vecchie credenze pagane. Ogni volta, il mondo Pagano, il mondo arcaico e oscuro, cerca ogni volta di tornare a galla, il mondo pagano non morto, NON MAI scomparso!!!! anzi, il mondo pagano continua a esistere come arcana forza silenziosa e arcana energia che si muove nei meandri dello spazio e dell'tempo, e che ogni volta cerca di tornare a galla... ma all'nuovo mondo Tanathoi, altre minacce emergevano... Takea, la nazione natale dell'Tanatoismo, era minacciata da due nazioni, oltre il "Oceano Occidentale" Keran: una nazione dove prese il potere un partito politico Razzista e Ultranazionalista chiamato "Schieramento nazionale Kerano", che chiuse le frontiere all'immigrazione e diede inizio a una deportazione forzata di tutti i non Kerani, le comunit straniere in Keran, o scapparono all'estero, o furono deportate o sterminate a sangue freddo, lo "schieramento nazionale" affermava che quelle deportazioni e massacri erano per difendere la "purezza della razza Kerana" o difendere il "sangue puro Kerano" dalle "contaminazioni esterne il "Partito nazionalista Kerano", inizi forti e massiccie campagne di propaganda per far credente all'popolo bue e pecorone di Keran, che il Partito nazionalista aveva "salvato" Keran dall'Multiculturalismo e dall'immigrazione, e che i Nazionalisti stassero aiutando lo sviluppo nazionale, creandosi a tavolino, servizi d'informazione sulla creazione di industrie, scuole, ospedali, servizi tutti tarocchi e propagandistici ed esagerati, chi cercava di svelare la verit, veniva o arrestato, o torturato o deportato in qualche "campo di purificazione" o nei peggiori dei casi, ucciso a sangue freddo, bollato dall'regime come "Nemico della Patria" o "nemico della Razza Kerana" o "nemico di Keran" o come elemento "anti-patriottico" o "anti-Kerano" o come "complottatore esterno", e la gente kerana, ci credeva veramente... Ushar: una nazione dove i mercanti e i banchieri divennero talmente ricchi e potenti che si comprarono tutto, e il governo popolare Usharo venne ridotto a colonia e fantoccio balbettante dei mercanti, che ottennero il monopolio delle tecnologie, e la popolazione Ushara venne ridotta a macchinetta telecomandata dei mercanti, che controllando i "pannelli Cadotici" (simili alle nostre televisioni) ottennero il controllo delle masse, e anche dell'esercito, ogni volta c'erano crisi economiche e finanziarie nella borsa Ushara e ogni

volta l'esercito di Ushar scatenava guerre e conflitti per far aumentare la domanda e per far riprendere i mercati e gli affari. Queste due nazioni, rivali, nemiche e concorrenti, avevano un nemico in comune, Takea, per Ushar, Takea era vista come un ostacolo ai suoi affari economici e finanziari, e progettava una guerra per far aprire i suoi mercati, anche con la forza, agli affari Ushari, una "guerra di Mercato" mentre Keran, aveva dato inizio a una guerra contro i paesi Multiculturalisti, multietnici e multireligiosi e libertari o progrediti socialmente o "immigrazionisti" termine della propaganda dell'regime Kerano, e Keran dopo aver invaso e conquistato numerosi paesi, ora puntava a conquistare Takea tutti i popoli dell'mondo, si misero dalla parte di Takea a difenderla contro la minaccia di Keran e Ushar. l'"esercito difensivo Takeano", si schier e venne messo in totale stato di allerta, pronto alla guerra e a combattere per difendere Takea e la libert dei Takeani e dei Tanathai dalle minacce dei regimi autoritari. Le principali potente e i principali continenti e nazioni dell'mondo, si allearono con Takea contro Keran e Ushar. Molte persone dell'popolo di "Yadam",vennero ospitate e protette da Takea, il quell'mondo, un intero popolo, venne usato come capro espiatorio e colpevolizzato di tutti i mali che potessero capitare... inizi "l'Epoca delle grandi Guerre" dove Ushar e Keran attaccarono Takea e le terre alleate con i Takeani, tra cui Yadam e Keon, la guerra dur tantissimo tempo, alcuni dicono per secoli, altri per millenni, altri ancora per anni, una guerra catastrofica che per ovunque la morte e la devastazione... dopo innumerevoli morti e tanta devastazione, la lunga e titanica guerra venne vinta dall'alleanza di Takea che riusc a sconfiggere e sbaragliare Ushar e Keran che vennero sconfitte e sbaragliate dell'tutto, rinunciando a ogni ambizione di dominio e di egemonia... tale guerra diede inizio a una diffusione dell'Tanathoismo su larga scala in tutto il mondo, diffuso per pacificamente e MAI con l'uso della forza, visto che il Tanathoismo proibisce di imporre il Tanathoi con la violenza e vieta ogni forma di violenza o di guerra santa in nome dell'TAnathoismo, il concetto stesso di "Guerra santa" e blasfemo e ripugnante per i Tanathoi... La caduta di Varakan dalle lontante terre, giunse minacciosa la "orda di luce" della nazione di Varakan, una potente Teocrazia retta da un Santone che si faceva chiamare "il Grasso", egli affermava di essere il "Messia", di essere stato incaricato da Dio e dall' "Supremo Messia di tutti i messia" detto "Yaishah", di spazzare via tutte le creature definite "sataniche", in maniera propagandistica dall'Santone dall'mondo... la religione varakana e una religione monoteista e assolutista, che venera un tiranno celeste chiamato "Dio", in quell'mondo, "Dio" e un titolo totalitario, un appellativo imperiale come nella "Fuhrer" "Zar" "Imperatore" "Duce" "Lidr Maximo", solo che Dio, un mostro di luce, divenne tanto tempo fa, il supremo dittatore dei cieli, a capo delle sue legioni di "Anghai", mostri di luce mezzi umano e mezzi uccello, che terrorizzavano gli umani e imponevano ovunque il pugno di

ferro, nella religione Varakana c'e una visione assolutista dell'bene e dell'male, da una parte il tiranno dell'cielo e della luce, detto "Dio" e dall'altra un tiranno dell'male e della terra chiamato "Diavolo", per i Varakani e per il supremo "Varan", il re Tirannico di Varakan, o c'e il bene o c'e il male, o stai con il bene o stai con il male, non esiste una via di mezzo... La religione di Varakan, somiglia all' "Purismo" della Takea Pagana, ossessione per la purezza, esaltazione dell'autorit, societ organica e organicistica, a differenza dell'purismo takeano, il "Varakanismo" e maschilista e machista, considera l'uomo "puro" e la donna "impura", per le superstizioni Varakane, l'uomo e stato creato da dio, la donna dall' "Diavolo" nella "valle dei fiumi profondi", avvenne la battaglia tra l'esercito di Takea e i "70 eserciti delle terre dell'sud" contro l'esercito di Varakan, chiamato da tutti "l'esercito dell'Messia" la battaglia fu grande e vasta, le cronache dell'epoca, narrarono di fiumi di uomini e donne, armati fino ai denti, si scontrarono nella grande e immensa valle, la battaglia venne vinta dagli eserciti di Takea e dai "70 eserciti delle terre dell'sud", che sconfissero i malvagi e crudeli Varakani, che scapparono a gambe levate, logorati e sconfitti. Varakan cadde, il "Dio" pun Varakan e tutti i Varakani perch non sapeva pi di cosa farsene, il "Dio" us "il Grasso" come pedina e strumento per i suoi loschi piani, ma ora, il "Dio", non sapeva pi di che cosa farsene di Varakan e dei Varakani, e cos, le terre di Varakan, piombarono in un oscuro e profondo abisso, e tutti i Varakani divennero Mostri orrendi, dall'esocorazza nera, narrano le cronache, che nelle terre dell'abisso di Varakan, vaghi una donna, detta "la pazza" colei che si definiva la "moglie di dio" la "sposata con dio", che dedic a dio, versetti empi e blasfemi, pieni di violenza e degrado e profanit, pi nulla si seppe di lei. ancora oggi, tutti i viaggiatori evitano di passare dai profondi abissi di "Varakan", oggi, l dove c'era Varakan, ora si trovano una delle tante "terre dell'abisso" che si trovano in questo mondo eterno e infinito. La nuova societ Tanatoista di Takea e la sua espansione verso l'esterno La "societ della sapienza" di Takea, mand molti ambasciatori e molti saggi nelle varie nazioni e reami, a portare la conoscenza e la cultura e ad aiutare i poveri e gli emarginati furono i "sapienti viaggiatori" a far allargare le conoscenze geografiche e culturali di Takea, fino ad allora, ignote e sconosciute. Takea mand degli ambasciatori a Keon... Keon era una nazione a Oriente, una nazione grande e vasta, di larga popolazione, dove il potere e retto dalla Matriarca e dall'Patriarca. Nella societ Keonica, non esiste il concetto di "famiglia" come gruppo chiuso, tutti gli uomini sono padri e tutte le donne sono madri, l'intera comunit e una grande famiglia, il figlio o la figlia, non figlio o figlia di una madre o di un padre, sono figli e figlie di tutti, e l'emozione quello che unisce i reonici, non i legami di sangue, come nella oscura e retrograda societ pagana di Takea. i Keonici, guardavano con ammirazione la nuova societ Tanathoi, molti reonici si convertirono all'Tanatoismo, i Keonici non avevano alcuna religione, ma non erano Pagani, erano Animisti.

Gli ambasciatori di Takea entrarono in contatto con numerose nazioni, in alcune era dominante il "Matriarchismo" la "Religione della dea madre", in altre era dominato il "Patriarchismo" o "religione dell'dio Padre" la Ribellione di Gushea il regime autoritario di Gushea, era retto da una famiglia intera, a cui a capo c'era Yera Jeshara, detta "madre della Patria", che impose a tutta Gushea, un regime ferreo, chiuso, riservato e isolato, le intere frontiere vennero chiuse e sbarrate, chiunque entrasse o uscisse, veniva sparato a vista, ma era attivo un forte movimento di dissidenza, i cui numerosi dissidenti erano rinchiusi in campi di concentramento e di sfruttamento, sfruttati come schiavi per servire i dirigenti politici dell'regime Gushano a capo dei vertici, c'e la tiranna Yera Jeshara, poi il figlio Yori Jes, che il capo delle forze armate, uno zerbino e leccapiedi di Yera, poi altri funzionari, tutti famigliari e parenti di Yera, tra cui gli Zii, le Zie, i cognati, i suoceri, i fratelli, le sorelle, alcuni parenti furono ministri dell'regime, altri fuggirono nelle foreste e si diedero alla dissidenza e alla opposizione, Yori, sposato con un matrimonio combinato con una donna di un villaggio delle foreste, ne ebbe due figli, Yei e Yug, Yug, il pi grande, fu fedele all'regime, solo divenne sbruffone e presuntuoso, ma con una salute debole e gracile e precaria, poteva morire da un momento all'altro, e Yei, che fugg assieme a sua madre, nella foresta, dove hanno fondato una repubblica indipendente, sostenuta dalla nazione Tanathoi di Takea. Nell'regime di Ghusea, il potere principale sono i Militari e l'esercito, che controllano tutto, controllano il governo stesso, ma Yera controlla l'esercito tramite suo figlio Yori, i militari controllano i mass media, le televisioni, le istituzioni e le industrie e l'economia nazionale. Nell'regime, TUTTA la popolazione e ridotta a schiavit, il regime esalta le tradizioni rurali e contadine, ma la popolazione e sfruttata e ridotta alla fame, tutto il cibo, deve servire la "grande Madre" e il "Grande Padre", generatori della "grande famiglia", che era solo una scusa e copertura per lo sfruttamento schiavista della popolazione. La propaganda dell'regime esalta la "obbedienza", per il regime la gente doveva "imparare l'obbedienza" doveva "imparare ad obbedire", la prima cosa che i bambini Gushani imparavano era... Obbedire, obbedire e basta, come i cani, come i robot, come gli schiavi, Gushea si divise in due parti: da una parte, la "Nazione gushana" guidata dall'regime e dall'altra la "libera repubblica di Gushea" guidata da Yei e da sua madre, che divenne una sacerdotessa dell' "Matriarchismo" la religione della dea madre, Yei difese la libert dell'popolo Gushano contro la tirranide, tra le due parti, ebbe inizio una lunga guerra... poi la guerra si ferm e si form una situazione stile "guerra fredda" tra i due lati... la "Nazione di Gushea" e un regime Ateo e anti-religioso, qui tutte le religioni sono proibite, e tutti i religiosi perseguitati con torture, sparizioni, arresti, deportazioni e uccisioni... per Yori, nei suoi "discorsi all'popolo" si inneggiava a combattere la "minaccia religiosa" si inneggiava a combattere il "oscurantismo e retrogradismo religioso", e si innegiava all' "progresso e all'razionalismo", la nazione di Gushea di professava come nazione scientifica, nazione della ragione, nazione dell'progresso e dell'futuro, ma tutti gli scienziati Gushani, scappavano di massa da Gushea per rifugiarsi a Takea o altrove... la nazione di Gushea, era un paese dove la maggioranza della popolazione era pagana gli stessi

pagani che dominavano secoli or sono a Takea, ma che erano ancora presenti a Gushea. Sia Yera che Yori, erano Pagani... inizialmente, il Tanathoi condanna il proselitismo, il Tanathai si oppone a ogni forma di proselitismo o attivit missionaria, ma i saggi Tanatha, autorizzarono la diffusione di attivit missionarie tanathoi e la apertura di Missioni Tanathoi nelle terre straniere, ma non sono "missionari", sono "saggi", sono "insegnanti", sono "coloro che insegnano il Tanatha", molti saggi tanatha giunsero di nascosto a Gushea a diffondere il tanathoi tra i Gushani, e i Gushani erano affascinati da Takea, che ammiravano come il paradiso, Takea fece schierare il esercito di autodifesa e gli altri paesi e nazioni di quell'mondo, prepararono una invasione armata di Gushea per detronizzare il regime Gushano ebbe inizio la "guerra di Gushea", da una parte le nazioni esterne, guidate da Takea e dalle "nazioni Orientali", si scontrarono contro gli eserciti Gushani, dove vennero arruolati a forza molti bambini, e molte donne e gente incapace di combattere, gli scontri durarono 12 giorni per poi fermarsi, la guerra fin in una fase di stallo... ma all'interno di Gushea, ebbe inizio una grande ribellione, guidata dai saggi Tanatha, aiutati dalla "libera repubblica di Gushea" guidata da Yei, Yei si mise a capo della repubblica libera di cui era a capo e si scontrarono contro le truppe gushane alle porte della capitale di Gushea e assaltarono i campi di concentramento, liberando i dissidenti incarcerati... l'avanzata della coalizione riprese, e la guerra riprese, le forze gushane vennero sbaragliate e fatte a pezzi, l'esercito gushano fin il larga parte frammentato e disperso, chi rimaneva dell'esercito gushano o si arrendeva o passava dalla parte chi della coalizione chi della ribellione il regime tremava, molti scappavano a bordi di automezzi o aereomezzi, altri fuggivano in Bunker o ville fortificate, Yera e Yori, vollero restare e combattere fino all'ultimo, nei suoi diari, Yori affermava che lui era " il guerriero supremo", il "guerriero dei guerriero", il "re supremo di tutti i pagani" il "difensore delle tradizioni ancestrali pagani", colui che doveva difendere ed esaltare il "potere supremo" la societ a caste, lo schiavismo, colui che esaltava il rapporto schiavo-padrone, servo-padrone come rapporto "naturale" "sacro" "divino" la capitale venne presa e conquistata, dopo una lunga e dura battaglia, prima nelle strade e poi casa per casa, dopo che la capitale venne conquistata, le truppe ribelli, assaltarono il palazzo della tirannide, qui c'era solo Yori, che si fece saltare in aria con un giubbotto imbottito di dinamite, buttandosi contro i ribelli, all'entrata dell'palazzo, facendo 10 soldati ribelli feriti, ma non morti nell'esplosione... nella stanza di Yori, vennero scoperte grosse quantit di droghe e stupefacenti, pile e cataste di bottiglie di vini e super alcoolici,il pavimento bagnato di vino, birra, cognac, acquavite,grappa, anche di alcool puro!!! la stanza che puzzava di alcool e aveva odori forti e nauseabondi, tipo fumo di Canapa, ovvero Marijuana, mensole piene di pornazzi e materiale pornografico, pure armadi pieni di pellicole con filmati porno Hard,tra cui scene di sesso tra uomini e animali, e scene di sesso Sadomaso ( le scene di sesso vennero girate e riprese da militari e aguzzini nei campi di concentramento, costringendo la gente a fare da attori in questi filmati pornografici che Yori si guardava), e poi come ultime cose bambole sintetiche per il sesso simulato e macchie di sperma dappertutto, i ribelli scoprirono che Yori, custodiva nelle stanze basse, un vero e proprio Harem, pieno di schiave

sessuali, tutte prelevate a forza dalle citt e dai villaggi dai militari, per i festini di Yori e le orgie di Yori, a cui collaboravano anche i ministri dell'regime e i militari dell'esercito gushano... Yei assieme all'governo democratico Tanathoi, decisero la creazione della nuova nazione gushana, a cui sarebbe stata a capo Yami, la figlia mulatta di Yei,poichn Yei era sposato con una orientale, e dall'cui rapporto aveva avuto due figli: un maschio e una femmina, dei figli mezzosangue. il Mondo Tanathoi -il mondo dell'ordine\ il tempo dell'Ordine La terra natale dell' Tanathoi e Takea, che nell'mondo pre-tanatha, Takea era un paese povero e arretrato, un paese feudale e medioevale, un paese dell'terzo mondo, un paese retto da una monarchia assoluta, dove erano vietate le tecnologie e dove erano vietate le opinioni contrarie a quella ufficiale, c'era 1 solo parere e 1 sola opinione e doveva essere il parere e opinione di TUTTI... era un paese bigotto e moralista, con una forte morale sessuale e una forte sessuofobia, la religione dominante era il "Purismo" o "Chiesa Purista", che somiglia un p all'catarismo(alla setta dei "Catari" dell'europa medioevale) un p all'cristianesimo Medioevale. Con l'avvento dell'Tanathoi, Takea da paese pi povero e arretrato di tutti, divenne il paese pi ricco e sviluppato, da paese anti-tecnologico, divenne un polo mondiale delle tecnologie e una "Silicon Valley" di quell'mondo e divenne un paese all'avanguardia nella ricerca scientifica e tecnologica, ma anche un paese avanti nelle arti, nella creativit, Takea da paesino di provincia, marginali e di secondo piano, divenne una potenza mondiale... Takea da paese dominato dall'ignoranza e dall'analfabetismo, divenne uno dei paesi pi istruiti all'mondo e il paese con il maggior investimento nell'istruzione all'mondo... il nuovo mondo, il Mondo Tanatoi nacque, e crebbe rigoglioso, quell'paese, da paese rurale, feudale e arretrato e primitivo e tribale, divenne un paese ricco e prosper, divenne una potenza mondiale, un centro delle arti, della cultura, delle scienze e delle tecnologie, il tanathoi cre una civilt illuminata, evoluta e pacifica. Nell'tanathoi, TUTTI sono uguali, "siamo TUTTI uguali" e uno dei dettami dell'Tanathoi, che si basa sulla "legge della Diversit" una delle basi dell'Tanathoismo, per il tanatha, la Diversit e sacra, la diversit e un dono sacro, e qualcosa di prezioso che va protetto e curato il pi possibile, "pi diversit c'e e meglio " insegna il Tanathai. i guerrieri Tanathoi dell' "Sacro corpo di Tahnur" combattono contro le forze dell'disordine, composte da Mostri, Thukun, Demoni Neri, razze di Mostri e Razze di demoni e razze di "Khneru" le "Energie senzienti" o "Xadon" capaci di prendere ogni tipo di forma: popoli, civilt, citt, Persone, creature mostruose e non, e capaci anche di diventare interni mondi e universi e intere dimensioni. Il "Sacro corpo di Tahnur" lotta per difendere la diversit e la multiformit, contro l'Imperialismo, il Razzismo, il Colonialismo, e l'uniformit e il conformismo. Il Tanathoi chiama i mondi con grande diversit etnica e culturale "i giardini fioriti" o "i grandi prati fioriti" anche "i grandi giardini" per il tanatoismo, rispetto e tolleranza, sono valori sacri e basilari, le basi dell'credo tanatoista, ogni fedele Tanathoi deve saper rispettare e accettare ogni differenza.

in quell'mondo, la Fantasia e i sogni sono considerati sacri e vitali,in questo mondo, la Fantasia e la base dei popoli e delle civilt, delle arti e della creativit, ma sopratutto quello che aiuta la gente e gli umani a vivere, ad essere felici e ad andare avanti, la fantasia e vita, il sogno e vita, sono amati e rispettati, per il tanathai, fantasia e sogni, sono realt parallele generate dalla propria mente, la societ Tanathoi nella societ tanathoi, viene difesa e protetta ogni diversit e ogni differenza, nella societ pagana c'e la parit tra uomo e donna e l'uguaglianza a livello sociale, sessuale e culturale ed etnica, la donna fu libera, e pot avere le sue libert, la societ tanathoi pone la tutela della donna come massima priorit. Nella societ Tanathoi, gli omossesuali vennero rispettati e protetti, nela cultura Tanathoi, non si parla di "diritto di una persona", ma di "libert di una persona", per il tanathoi, non esiste un concetto di "diritto", ma esiste un concetto di "libert", "mai ostacolare la spontaineit o i voleri o lo spazio di una persona a te estranea" insegna il Tanathai, che aggiunge " per, va contrastata solo se negativa o se fa dell'male agli altri" l'istruzione Tanathoi e la migliore all'mondo, la cultura Tanathoi esalta molto il ruolo dell'istruzione e della conoscenza e della cultura, Takea divenne il paese con la maggior istruzione, alfabetismo e scolarizzazione in quell'mondo. il Tanathoi contribu a far diffondere l'istruzione e ad aprire numerose scuole e centri studi per tutte le terre e i reami, le scuole spuntavano come i funghi grazie all'Tanathoi, le universit divennero le migliori all'mondo, per il Tanatha sacra l'istruzione, per questo il "governo Tanarico" dell'grande "Tahnar" di Nehmar, spendeva moltissimo per la scuola e l'istruzione. mentre all'contrario, il mondo pagano era dominato dall'ignoranza, dall'analfabetismo, anche dall'ozio, dalla pigrizia, dalla ricerca dell'piacere, dall' "dolce far niente" e dall'vizio e dalla viziosit, le scuole erano proibite nell'mondo dei Puristi e dei Pagani... ma a Nahdhar, non esiste la "scuola pubblica" non esiste la "scuola statale" non esiste la "scuola di stato", il Tanathoi non permette che lo stato possa controllare o avere possesso dell'istruzione, il Tanathoi si oppone allo "Statalismo", il Tanathoi, nelle forme pi tradizionali e anti-Statalista. per questo a Nahdhar, esiste un vasto e infinito arcipelago di scuole,c'e una federazione di scuole, il sistema federale e applicato all'istruzione, c'e ogni tipo di scuola di ogni genere e tipo, il tutto regolato dall' "codice di Regolamentazione scolastica e istruttiva" e dalla "federazione delle Scuole e centri istruttivi Nehdharici" perch il Tanathoi rifiuta l'idea di "centro" o "polo", infatti, nella takea Tanatoista e tutto decentralizzato, per il Tanathoi, un polo o un "centro", non esiste e non esistera mai, nulla si pu controllare e nulla si pu dominare, per il Tanatoismo, non esiste la verit, il Tanatoismo rifiuta l'esistenza di una "verit suprema" o di una "verit rivelata" o di una "verit assoluta" il Tanathoi e una religione razionale, e una religione che risalta il ruolo dell'Razionalismo, non come la religione purista dove c'erano dogmi e "atti di fede", no, nell'Tanathoi e tutto diverso il Tanathoi non prega, il tanathoi Pensa, il tanathoismo rifiuta l'idea di "Miracolo" o di "gesti sacri", ma accetta l'esistenza della magia, e tollerante verso la Magia. per il Tanatha, il corpo e la mente sono fratello e sorella, il corpo di carne e il vestito, sono in armonia, sono fratello e sorella.

il mondo pagano era un mondo Bigotto e Moralista, un mondo puritano, che viveva nella paura dell'Peccato e dell'Maligno. Il Sistema politico il Tanathoi si basa sulla Democrazia liberale, critica la presenza eccesiva dello stato nella vita pubblica, ma vuole rapporti di cooperazione, armonia e rispetto e collaborazione tra lo stato e il popolo, senza che lo stato opprima il popolo e senza che il popolo opprima lo stato, un rapporto armonio tra la gente e il suo stato, come per, poli a se stanti, stato da una parte, popolo dall'alta, si esalta molto, il ruolo delle "Elezioni" e dei "Voti", non di partiti o di schieramenti, ma di singoli politici o singoli candidati, che sono eletti in base a proprie idee politiche, che devono seguire il "codice di regolamentazione politica" Tanathai che vieta l'aderenza a ideologie autoritarie, razziste, xenofobe,misogine e antidemocratiche (per esempio sarebbero vietati Comunismo, fascismo, Nazismo, falangismo, estremismo politico e religioso) il "codice" serve per impedire che dittature o scheiramenti autoritari o dittatoriali prendano il potere a Nahdhar, e un codice per difendere la democrazia e la libert dei takeani dalle tirannidi pagane. Il Tanatoismo il Tanaismo e descritto in tanti modi, chi come una religione, chi come una filosofia, chi come uno stile di vita, per il Tanatoismo il mondo e l'universo sono generati dalla armonia tra varie forze spirituali e cosmiche, forze primigenie che esistono fin dall'alba dell'tempo, le due principali forze sono il Bene e il Male, la luce e le Tenebre, il positivo e il Negativo, il maschile e il femminile, ma il Tanathoi non vede il Bene e il male come due blocchi puri e integri, contrapposti l'uno contro l'altro come due squadre di calcio o come due eserciti rivali, ma come due forze in armonia tra di loro, due forze complementari tra di loro, per i Tanathoi, c'e la totale complementariet tra il Bene e il male, la luce e la Tenebra, ogni uomo ha in se una parte di donna e ogni donna ha in se una parte di uomo, per il Tanathoi niente e puro, tutto e impuro, tutto e mescolato, tutto e miscelato, il Tanathoi non parla di "Purezza", ma di "Semplicit" il Tanathoi ripudia il concetto di "Dio", perch per il Tanathoi non esiste un capo della luce, nulla pu comandare la luce, nulla pu comandare il bene, il Bene e la Luce sono talmente vaste, infinite, eterne e onnipotenti che nessun dio, nessuna divinit e in grado di dominare, controllare o soggiogare la luce, la luce e una forza libera e indomita, presente e radicata come il Bene e il Male in ogni elemento della realt, dell'esistenza e dell'universo... il Bene e il Male si incontrano e si scontraro da sempre, il Bene e il male sono presenti in ogni elemento, nelle piante, negli animali, nelle rocce, ovunque ci sono inclinazioni chi all'bene e all'amore e chi all'male e all'odio, il Bene e il Male esistono da sempre, fin da prima che esistesse il tempo e la materia, da prima che esistesse l'universo... per il Tanatoismo, non c'e un "Inferno" o un "Paradiso", c'e la rinascita, si nasce e si muore, ma si rinasce nuovamente e si rimuore nuovamente in un continuo ed eterno ciclo di morti e di rinascite, il Tanathoi non ha mai paura di morire e non ha paura della morte, per il tanatoismo c'e un ciclo continuo di morti e nascite, un ciclo eterno e infinito, che coinvolge ogni essere vivente, il Tanatoismo non parla di "Reincarnazione", ma parla di "Rinascita", per il Tanatoi, non si rinasce mai nello stesso luogo o stesso tempo in cui si morti, ma si rinasce altrove, in un altro luogo, in un altro tempo. Il tanatoismo critica fortemente l'idea di un "inferno" o di un "paradiso", perch per i saggi e

studiosi Tanathoi, roba come "inferno" o "paradiso" sono prodotti di autorit o prodotti tirannici, sono troppo autoritari, perch legati all'idea di un "Dio", di un capo supremo, che come un giudice, da "premi" o "punizioni", ma il Tanathoi rifiuta questa idea di "premio" o "punizione" la corrente "Keonita" la corrente Keonita fu l'unica corrente dell'Tanatoi, fondata da Keoran Denhu, un saggio e studioso dei dettami sacri tanatoisti, che studi per anni, gli innumerevoli libri e testi scritti dall'saggioTanathai e scrisse numerosi libri e saggi sull'TAnathoismo e il credo e cultura Tanatoista. nella corrente "Keonita" dell'Tanatoismo, venne aggiunto un aldil per il Tanatoismo, ma la corrente Keonita e largamente criticata da tutti i Tanatoi, basandosi su posizioni che il "tanathai" abbandon dopo delle revisioni che fece all'Tanathoi per migliorarlo, tramite discussioni con altri saggi Tanathoi, consultando democraticamente anche i credenti Tanathai e la gente non-Tanathai, ovvero non seguace dell'Tanatoismo, poich il Tanathoi e per il dialogo, l'incontro e il confronto, e che lo stesso tanathai giudicava come "negative" o "contrarie alla immagine e reputazione dell'Tanatoismo", lo stesso Tanathai si sforzava di migliorare il Tanathai, il Tanathai non un qualcosa di creato o inventato,il "Tanathai" e una scienza, una scienza che studia il Bene e il male, la luce e le tenebre e come ogni scienza, ha bisogni di studi, ricerce, pensieri, revisioni, il Tanathai non una cosa semplice, e complesso, variegato, non un qualcosa di definitivo, il Tanathoi pu cambiare e trasformarsi, come ogni elemento dell'universo. Per la corrente Keonita c'e un inferno e un paradiso descritti cos: - i buoni vanno all' "Oceano di luce", un oceano vasto, eterno e infinito, dove le anime rinascono vivendo in una estasi primigena eterna, in attesa di rinascere, per la corrente Keonita, l'aldila, il paradiso e come un vasto e immenso oceano, un oceano eterno e infinito di luce, dove le anime dei morti rinascono, vivendo nell'acqua, nuotando per l'eternit, libero da ogni peso, sia dall'peso degli abiti che dell'corpo di carne che di ogni forma di materia esteriore, nell'oceano di luce, le persone sono puro spirito, pura anima, nuotano per l'eternit in un candido e luminoso oceano, come i pesci dell'mare, in attesa della loro rinascita, per il Keonita, nell'acqua si nasce e nell'acqua si muore, da questo presupposto i Keoniti, affermano che qualunque luogo dove si nasce o si muore o dove si rigenera la vita e fatto di acqua... i cattivi vanno all' "Oceano di Sangue", un oceano, vasto, eterno e infinito, dove le anime dei malvagi e dei crudeli, vengono divorati da mostri mangiacarne, un oceano vasto e infinito di sangue, abitato da creature mostruose, alcune fonti le descrivono come pesci di metallo, altri come mostri dalle forme indescrivibili e innominabili, altri come mostri marini fatti di sostanze ignote e sconosciute che non esistono nell'nostro mondo, Ma la corrente "Keonita" e l'unica corrente dell'Tanatoismo, per il resto, la corrente "Tanathai" e l'unica corrente dell'Tanatoismo, ed anche la corrente ufficiale. epilogo il ritorno all'giardino il saggio tanathai, il maestro dei meccanismi dell'universo e di colui che li insegn a tutta l'umanit, giunse alla fine della sua vita, in una luminosa mattina, mor di mattina... un grande funerale venne svolto, millioni di persone da ogni parte dell'mondo, affluirono per assistere ai suoi funerali, dei grandi funerali, la capitale di Takea fu sede di vasti e immensi pellegrinaggi che affluirono di gente la citt, tutti volevano commemorare il saggio Tanathai, colui che fece scoprire e rivelare all'mondo, le sagge sapienze dell'Tanatha, i meccanismi che regolano i mondi e gli universi, gli equilibri e le armonie tra il bene e il male, la luce e le tenebre...

il Mausoleo dell'saggio divenne uno delle principali mete di pellegrinaggio all'mondo, affianco all'mausoleo, le autorit di Takea, allestirono un Museo, dove c'era ogni prova e documento della esistenza dell'saggio Tanathai: Fotografie, dipinti, disegni, testi, documenti scritti, orali e visivi nelle leggende di Takea, si racconta che il saggio Tanathai, dopo la sua morte, sia tornato nell'giardino, ovvero sia tornato in una culla natale, dove attende di crescere nuovamente, come un bambino che nasce, che poi crescendo diventa adulto, come la piantina che diventa albero nascendo dalla terra... a Takea, quando una persona muore di vecchiaia si dice sempre che "Tornato all'giardino" ovvero che morto in attesa di rinascere...

fonti: "storia dei mondi" di Endikor Krikafon "cronache degli infiniti mondi" di Andsaru Bendakor "le Cronache dei Mondi pagani" di Anadheru di Zukar

FINE