Sei sulla pagina 1di 1

Corriere della Sera Venerd 14 Giugno 2013

Cronache 29

Social network Le difficolt dopo gli affondi di Google e Twitter. Ma Zuckerberg smentisce: aumento del 23% in un anno

I punti

Idee copiate e meno amici la fine del gigante Facebook?


Ad aprile 7,5 milioni di utenti in meno negli Usa e in Gran Bretagna

Le mappe Solo laltro giorno Google ha portato a casa Waze, applicazione israeliana di navigazione stradale con la quale aumenter il tasso di socialit nei suoi servizi Il cancelletto Facebook ha ceduto allintroduzione dellhashtag (cancelletto) che la caratteristica del concorrente Twitter per

biente vero e proprio fatto di app, piattaforme e precise strategie per la pubblicit. Che, tradotto, significa: Facebook appetibile solo per un motivo. Il suo numero di utenti. Al di l di tutto, ci che conta sono i dati. Se si parla di social network, Facebook regna ancora sovrano. il primo social network del mondo, con 1,1 miliardi di utenti. Ed in forte crescita in Paesi chiave come il Brasile. A rallentare sono gli iscritti di Usa e Gran Bretagna, con rispettivamente sei milioni e un milione e mezzo di visitatori in meno nel mese di aprile. Chi voleva iscriversi lha gi fatto. E ora le persone vogliono provare qualcosa di nuovo, sottolinea lesperto di nuovi media Ian Maude al Guardian. Non a caso le percentuali di crescita di Twitter sono pi alte di nove punti (14 per cento a fronte del 3,6). Ma si tratta di statistiche smentite da Zuckerberg che parla di un aumento di 23 punti rispetto allanno passato. Chi ha ragione dunque? Bisogna distinguere tra utenti e utenti attivi: noi non sappiamo quanti siano questultimi perch dobbiamo basarci sui numeri forniti da Facebook. Io per sono

Lanalista Bisogna distinguere tra iscritti e attivi: solo Fb sa quanti siano questi ultimi, ma scommetto che il declino c ed sostanziale
pronto a scommettere che il declino c ed sostanziale, spiega Marco Camisani Calzolari autore di Fuga da Facebook (edizione Carte Scoperte). Uno scenario che, se confermato, giustificherebbe anche il calo finanziario di Menlo Park: Facebook propone alle aziende di fare pubblicit sulla base di statistiche che non sono verificabili e la mancanza di trasparenza fa diminuire la fiducia degli investitori, spiega ancora Calzolari. A non credere nel declino di Facebook soprattutto in Italia invece Vincenzo Cosenza di Blogmeter che a State of the Net ha parlato di 22,7 milioni di utenti mensili, con una crescita del 4,7 per cento. A fronte di un calo di Twitter dell11,6. Ma non solo. Per Cosenza, Facebook regge bene anche nel resto del mondo. E il motivo semplice: Tutto sta nel network effect, ossia leffetto che rende difficile lasciare la piattaforma perch la sua utilit aumentata grazie alla presenza dei propri amici. Come dire, insomma, che finch gli altri ci sono devi esserci anche tu.

ordinare rapidamente le conversazioni intorno a un determinato tema sulle bacheche. Senza questa funzione il social network rischia di essere meno adatto alla diffusione di notizie e pubblicit Lo scandalo Zuckerberg (in alto, foto Ap) stato costretto a smentire che Facebook abbia fatto parte dellNsa gate, sorto intorno a un programma usato da alcuni Stati che avrebbero avuto accesso diretto ai server e banche dati

Un impero in declino o un esercito che sta facendo riposare le sue truppe per dare di nuovo lassalto? In molti investitori compresi si interrogano sul futuro di Facebook, allindomani della vittoria di Google per lacquisizione di Waze, applicazione israeliana di navigazione stradale grazie alla quale Big G si aggiudica una maggiore socialit nei suoi servizi, obiettivo non ancora del tutto raggiunto con Google Plus, assestando un duro colpo a Menlo Park. Inoltre, da qualche tempo, Zuckerberg e soci sembrano aver esaurito la loro spinta creativa. Due giorni fa hanno annunciato lintroduzione dellhashtag, forza e moto-

re del concorrente numero uno Twitter. Se non sai cosa inventare, copia sembra essere diventato il motto di Menlo Park. In questo caso il sistema della concorrenza serve per ordinare rapidamente le conversazioni intorno a un determinato tema sulle bacheche. Senza questa funzione il social network rischia infatti di essere meno adatto alla diffusione di notizie e pubblicit. E dunque di vedere i suoi ricavi precipitare. Il tutto a pochi mesi dal lancio di Graph Search, motore di ricerca semantica ancora in fase di test. Come se non bastasse, poi, danni allimmagine arrivano in queste ore dallNsa gate. Con Zuckie costretto a di-

chiarare Non abbiamo mai fatto parte di un programma Usa, o di altri governi, che abbia accesso diretto ai nostri server. Un impero corrotto, oltre che in declino? Io non penso che Facebook sparir nel breve periodo, spiega il giornalista americano David Kirkpatri-

Nuovi adepti sempre primo al mondo con 1,1 miliardi di visitatori: la forte crescita in Paesi chiave come il Brasile contiene la crisi

ck, autore di Facebook la storia (edizione Hoepli). Piuttosto potrebbe entrare in una fase di calo. Secondo Kirkpatrick i problemi principali di Mark sono dovuti proprio alleccessiva espansione. Facebook, in pratica, non andrebbe pi inteso come un semplice sito, ma come una sorta di infrastruttura, al pari di una compagnia telefonica. In questo contesto Google potrebbe insidiare il ruolo di Facebook con il suo Google Plus. Se infatti negli ambienti finanziari riprendono a circolare voci su un possibile interesse di Mountain View per Menlo Park, appare chiaro come a Google siano stati capaci di creare intorno a G+ un am-

Marta Serafini
@martaserafini
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il regolamento tipo In 50 articoli, il vademecum firmato dallassociazione dei Comuni e dallex ministro Brambilla

In Inghilterra

Aree verdi e spiagge: i diritti degli animali


ROMA Niente pi cani alla catena, aree verdi e spazi nelle citt dedicate agli animali, cui sar consentito laccesso in tutti i luoghi pubblici, regole severe per i circhi, ampia diffusione della pet therapy, uffici per i diritti degli animali in tutte le citt. Il libro dei sogni dellanimalista pi sfrenatamente utopista? No, il Regolamentotipo per la tutela degli animali e la loro convivenza con i cittadini messo a punto dallAssociazione nazionale Comuni italiani e dalla Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente. Il documento sar ora presentato a tutti gli 8 mila Comuni italiani perch venga recepito e attuato. Quello che ci auguriamo con questa iniziativa spie-

Il documento
Laccordo Alessandro Cattaneo, presidente Anci, e Michela Vittoria Brambilla, per la Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente (insieme qui sotto) hanno firmato il

ga Michela Vittoria Brambilla, ex ministro del Turismo e oggi deputata Pdl, animalista da sempre e fra gli estensori del regolamento in rappresentanza della Federazione degli animalisti e ambientalisti che il nostro modello sia adottato, magari anche come canovaccio su cui lavorare, nel maggior numero possibile di Comuni. Questo regolamento rovescia completamente limpostazione adottata finora: si parte non dai divieti, ma dallidea che in linea generale, con motivate eccezioni lanimale domestico possa accompagnare il proprietario dovunque, senza ledere i diritti di nessuno. Per migliorare la qualit della vita di tutti: dei cittadini e anche dei lo-

ro piccoli amici. I 50 articoli del regolamento in effetti contengono precetti quasi rivoluzionari: oltre a occuparsi anche di animali rari e esotici, nei Comuni in cui sar adottato sar possibile farsi accompagnare dal proprio cane in spiaggia, al ristorante, in autobus e in treno e persino in ospedale, nelle case di riposo e nei cimiteri. Michela Vittoria Brambilla, che anche presidente della Lega italiana per la difesa degli animali, ha presentato ieri anche il sito www.vacanzea4zampe.info, che contiene indirizzi e consigli su alberghi, campeggi, spiagge e ristoranti animal friendly in tutta Italia. Alla presentazione del re-

Regolamento-tipo per la tutela degli animali e la loro convivenza con i cittadini: 50 articoli fissano le regole per la convivenza nei comuni, dallaccesso ai mezzi pubblici a quello alle spiagge

La deputata Laugurio che il nostro modello sia adottato dal maggior numero possibile di Comuni

Sempre insieme Lobiettivo quello di permettere allamico a quattro zampe di seguire ovunque il proprietario

golamento ieri mattina cerano anche il presidente di Lav, Gianluca Felicetti, il presidente di Enpa, Carla Rocchi, il presidente di Oipa, Massimo Comparotto, il presidente della Lega del Cane, Piera Rosati, Dario Oriani, di Sos Levrieri, e Alessia De Paolis, delegata Anci al randagismo. Quando si parla di animali, la realt delle grandi citt molto diversa da quella delle piccole commenta Carla Rocchi . La presenza dei gatti per esempio, che a Roma quasi un simbolo della citt, altrove non altrettanto rispettata e protetta. E aggiunge Alessia De Paolis: Ci saranno sempre e comunque delle inosservanze, ma stiamo lavorando per cambiare la mentalit degli italiani. Che peraltro, come rivela una recente ricerca Ipsos, sono gi molto animalisti: il 55% ha un animale in casa, l86% contrario alla vivisezione e ai maltrattamenti.

Kate vara la Royal Princess


Ieri nel porto di Southampton, in Inghilterra, la duchessa Kate Middleton (in alto con il capitano Tony Draper, AP Photo) ha fatto da madrina per il varo della nave da crociera Royal Princess che stata costruita dalla Fincantieri.

Ester Palma
RIPRODUZIONE RISERVATA