Sei sulla pagina 1di 4

3 MAGGIO VESPRI SANTI FILIPPO E GIACOMO (f)

V. O Dio, vieni a salvarmi. R. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre Inno 1. O Cristo, Verbo del Padre, re glorioso fra i santi, luce e salvezza del mondo, in te crediamo. 2. Cibo e bevanda di vita, balsamo, veste, dimora, forza, rifugio, conforto, in te speriamo. 1^ Antifona Filippo, chi ha visto me, ha visto il Padre mio, alleluia.
SALMO 115

3. Illumina col tuo Spirito l'oscura notte del male, orienta il nostro cammino incontro al Padre. Amen.

Ho creduto anche quando dicevo: * Sono troppo infelice. Ho detto con sgomento: * Ogni uomo inganno. Che cosa render al Signore * per quanto mi ha dato? Alzer il calice della salvezza * e invocher il nome del Signore. Adempir i miei voti al Signore, * davanti a tutto il suo popolo. Preziosa agli occhi del Signore * la morte dei suoi fedeli. S, io sono il tuo servo, Signore, io sono tuo servo, figlio della tua ancella; * hai spezzato le mie catene.

A te offrir sacrifici di lode * e invocher il nome del Signore. Adempir i miei voti al Signore * davanti a tutto il suo popolo, negli atri della casa del Signore, * in mezzo a te, Gerusalemme. 1^ Antifona 2^ Antifona Se conoscete me, conoscerete anche il Padre mio; ora lo conoscete e lo avete veduto, alleluia.
SALMO 125

3^ Antifona Se mi amate, osservate i miei comandamenti, alleluia.


CANTICO Ef 1, 3-10

Quando il Signore ricondusse i prigionieri di Sion, * ci sembrava di sognare. Allora la nostra bocca si apr al sorriso, * la nostra lingua si sciolse in canti di gioia. Allora si diceva tra i popoli: * Il Signore ha fatto grandi cose per loro. Grandi cose ha fatto il Signore per noi, * ci ha colmati di gioia. Riconduci, Signore, i nostri prigionieri, * come i torrenti del Negheb. Chi semina nelle lacrime * mieter con giubilo. Nell'andare, se ne va e piange, * portando la semente da gettare, ma nel tornare, viene con giubilo, * portando i suoi covoni. 2^ Antifona

Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Ges Cristo, * che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo. In lui ci ha scelti * prima della creazione del mondo, per trovarci, al suo cospetto, * santi e immacolati nell'amore. Ci ha predestinati * a essere suoi figli adottivi per opera di Ges Cristo, * secondo il beneplacito del suo volere, a lode e gloria della sua grazia, * che ci ha dato nel suo Figlio diletto. In lui abbiamo la redenzione mediante il suo sangue, * la remissione dei peccati secondo la ricchezza della sua grazia.

Dio l'ha abbondantemente riversata su di noi con ogni sapienza e intelligenza, * poich egli ci ha fatto conoscere il mistero del suo volere, il disegno di ricapitolare in Cristo tutte le cose, * quelle del cielo come quelle della terra. Nella sua benevolenza lo aveva in lui prestabilito * per realizzarlo nella pienezza dei tempi. 3^ Antifona Lettura Breve Ef 4, 11-13 Cristo ha stabilito alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e maestri, per rendere idonei i fratelli a compiere il ministero, al fine di edificare il corpo di Cristo, finch arriviamo tutti all'unit della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomo perfetto, nella misura che conviene alla piena maturit di Cristo. Responsorio Breve R. Annunziate ai popoli le meraviglie del Signore. * Alleluia, alleluia. Annunziate ai popoli le meraviglie del Signore. Alleluia, alleluia. V. Proclamate in tutte le nazioni: Alleluia, alleluia. Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Annunziate ai popoli le meraviglie del Signore. Alleluia, alleluia. Antifona al Magnificat Rimanete in me, e le mie parole rimangano in voi: allora domanderete, e tutto vi sar dato, alleluia. Rit. La mia anima canta la grandezza de Signore, il mio spirito esulta in Dio mio Salvatore Nella mia povert l'Infinito mi ha guardata in eterno ogni creatura mi chiamer beata. La mia gioia nel Signore che ha compiuto grandi cose in me. La mia lode al Dio fedele che ha soccorso il suo popolo e non ha dimenticato le sue promesse d'amore. Rit.

Ha disperso i superbi nei pensieri inconfessabili, ha deposto i potenti, ha risollevato gli umili, ha saziato gli affamati e aperto ai ricchi le mani. Rit. Antifona al Magnificat Intercessioni Edificati sul fondamento degli apostoli per formare il tempio vivo di Dio, preghiamo con fede: Ricordati, Signore, della tua Chiesa. Padre, tu hai voluto che gli apostoli fossero i primi testimoni del Figlio tuo risorto, - concedi a noi di essere testimoni della sua risurrezione. Tu, che hai mandato il tuo Figlio a portare il lieto annunzio ai poveri, - fa' che il Vangelo sia predicato a tutti gli uomini. Tu, che hai mandato il tuo Figlio per seminare nei solchi dell'umanit il seme della tua Parola, - concedi una messe abbondante agli operai del Vangelo. Hai sacrificato il tuo Figlio per riconciliare il mondo a te, - fa' che tutti cooperiamo generosamente alla tua opera di riconciliazione e di pace. Hai costituito il Cristo re dell'universo innalzandolo accanto a te nella gloria, - accogli nel tuo regno, i nostri fratelli defunti. Padre nostro. Orazione O Dio, nostro Padre, che rallegri la Chiesa con la festa degli apostoli Filippo e Giacomo, per le loro preghiere concedi al tuo popolo di comunicare al mistero della morte e risurrezione del tuo unico Figlio, per contemplare in eterno la gloria del tuo volto. Per il nostro Signore.