Sei sulla pagina 1di 8

Comunit di Piumazzo

Parrocchia di S. Giacomo
www.parrocchiapiumazzo.com
Settembre 2012

Mese di settembre ...mese di PREPARAZIONE


Questanno ci lasceremo sospingere e guidare dallo Spirito Santo. La prima spinta rinnovatrice ci porta a considerare che la crescita, anche nella fede, se vuole portare alla maturit, richiede una attenta preparazione. Dunque ecco un mese dedicato alla riflessione e allorganizzazione di tutto lanno pastorale. Lo Spirito Santo ci invita a diventare maturi nella fede. Ecco il nostro intento ... con lo Spirito volgere lo sguardo al futuro!


Lestate trascorsa ha portato molti di noi lontano: in luoghi di vacanza o a trovare parenti. Tanti sono anche quelli che sono rimasti a casa e hanno trascorso questo tempo a Piumazzo. Qualunque luogo importante e vitale se sappiamo mettere al centro gli altri e Dio. Un amico afferma: Anche in questa giornata, senza un centro

particolare se non il viaggio verso casa, cerco di essere attento a tutti, non isolarmi dicendo: "Non hanno bisogno di me". Sono io che ho bisogno di loro, del senso che danno alla mia anima, con l'amarli e servirli. Mi diverto a cercare piccoli gesti: un farmi vicino, un sorridere, un ascolto, una parola, per dire loro che sono molto importanti..."perle preziose".
Con la consapevolezza che occorre vivere la concretezza dellamore, impariamo a gustare e donare piccoli gesti. proprio ci che sembra scontato che rende preziosa la giornata e la vita.

Ricominciamo dalla fine Guidando frettolosamente per le vie di Piumazzo ci siamo accorti che un banchetto di frutta (di quelli che popolano i bordi delle strade in primavera e in estate), terminata lattivit, ha esposto un bellissimo cartello. Vorremmo rubare lidea e la frase:

Grazie di cuore a tutti!


E bello ripensare a tutte le iniziative che si sono susseguite lo scorso anno e davvero occorre riconoscere il lavoro di tutti. E doveroso partire con nuove idee, avendo cura di non disperdere quelli che sono stati fruttuose primizie di un passato raccolto. Allora ricominciamo dalla fine... ricordando le ultime iniziative estive.
Il contributo dei giornalisti parrocchiani stato ricco e quindi abbiamo deciso di dedicare un meritato spazio ai loro articoli. E bello che si abbia voglia di comunicare le esperienze vissute ed ancor pi bello leggere tra un trafiletto e laltro la bellezza della nostra comunit.

Scuola Materna? Molto di pi!


A maggio, come tradizione, c la festa della scuola. Questo appuntamento rappresenta il traguardo di un cammino. Ci siamo ritrovati assieme alle famiglie e agli amici per raccontare quello che abbiamo fatto e vissuto insieme durante lanno scolastico. Questa festa diventata una specie di diario in cui abbiamo messo tutto quello che ci ha fatto divertire, le scoperte, le corse e tanto altro ancora. Sono tante le cose di cui raccontare. Abbiamo fatto lorto e con la menta il mojto, abbiamo vinto tutti la medaglia dellamicizia, come alle olimpiadi, con Andrea Mazzucchi, abbiamo fatto un sacco di giochi con Giulio coniglio, abbiamo esplorato il mondo delle emozioni, abbiamo imparato a conoscerci e a camminare insieme. E ora siamo di nuovo pronti per ripartire, tra poco, pochissimo tempo ...non vediamo lora di incontrare dei nuovi amici: i piccoli grilli (sar questo il nome della nuova sezione dellAsilo nido). Ci mancano gi un po le coccinelle che, ormai grandi, andranno alla scuola primaria. Ci mancher tanto anche suor Emma che parte. a tutti auguriamo di cuore un buon viaggio!!! Maria Grazia (coordinatrice)

Ottavario 2012
Volevamo fosse un Ottavario memorabile, lo stato, ma non come intendevamo noi. Fin dallinizio dellanno era una meta, per concludere con un gesto di speciale amore a Maria lanno del Battesimo. La Processione di accoglienza stata molto partecipata, lorganizzazione delle auto navetta un segno gradito, la nascita del Gruppo di Preghiera e di Servizio della Madonna della Provvidenza una speranza. Poi il marted mattina la terra ha tremato: chiesa chiusa e Ottavario continuato allaperto. Dobbiamo riconoscere che questa celebrazione sotto le tende non stata tuta negativa, anzi. Ci ha fatto sentire popolo pellegrinante, dove la presenza di Maria, in viaggio verso Elisabetta e verso Betlemme, stata particolarmente significativa. don Remo

Ricordando il 27 maggio

... la prima festa del Catechismo.

Cerano i bambini naturalmente, che si sono sfidati al gioco delloca. Cerano i giovani, che hanno presentato e diretto i giochi. Cerano i catechisti, che hanno suddiviso i bambini in squadre. Cerano i genitori, che si sono sfidati al gioco della fune. Cera don Remo, che ha distribuito medaglie e gelati. Cera lo Spirito Santo ...era Pentecoste! Cosa vogliamo di pi? ...naturalmente fare il bis con ledizione 2013! I catechisti

E. S. ovvero amicizia e non solo elementare Watson!


L' Estate Ragazzi 2012 si e' svolto in compagnia di un personaggio del tutto eccezionale, Sherlock Holmes, e dei suoi inseparabili amici: il Dottor Watson, Mrs. Mary e l'ispettore Lestrade. Questi quindici giorni sono trascorsi in un clima di forte amicizia, cordialit ed impegno da parte di bambini, genitori, ragazzi e cuoche. Il Grazie pi grande va alle famiglie per aver rinnovato la loro fiducia verso questa ormai tradizionale iniziativa e a tutti gli animatori che hanno dedicato ai pi piccoli le loro giornate al solo scopo di farli divertire all'interno della grande famiglia parrocchiale. Valeria

E le medie non valgono di meno!

(semmai di pi)

Il campo Medie appena concluso si e' svolto per la prima volta a Castelluccio di Moscheda, un piccolo paesino vicino a Montese. In questo luogo cos silenzioso i ragazzi hanno provato a vivere e mettere in pratica, in un programma di tre giornate, la Fiducia in loro stessi, negli altri e in Dio attraverso giochi, passeggiate, attivit e soprattutto grazie a tanti momenti di condivisione che hanno avuto il loro culmine nella messa della Domenica. Da questo campo, che ha segnato il culmine di tante esperienze vissute insieme durante l'anno, gli animatori sono pronti a ripartire con tutti i ragazzi delle medie, tutti i sabati, presso le sale parrocchiali. I catechisti

Pellegrinaggio a Santiago - 30 giugno/8 luglio 2012


Ho avuto la fortuna e lonore di partecipare, insieme ad un piccolo gruppo del coro San Giacomo di Piumazzo, al pellegrinaggio verso la terra di Compostella. Siamo partiti, un poco titubanti ma con tante aspettative, una calda mattina del 30 giugno, arrivando a Samos in Galizia, il freddo pomeriggio dello stesso giorno. Abbiamo iniziato la nostra marcia, a piedi, attraverso dolci colline, pascoli, fattorie, antichi casolari, mistiche chiesette, ombrosi boschi e balsamiche foreste di eucalipti, avvicinandoci sempre di pi alla nostra meta, guidati dalle conchiglie e dalle frecce gialle incise sui cippi contachilometri lungo il ciglio del sentiero che guidava il nostro cammino. A volte la fatica e la stanchezza prendevano il sopravvento, ma la volont e la gioia che ci animava ci spingeva verso il Santo. Si partiva alla mattina, ci si metteva in moto grazie ad una semplice preghiera e la benedizione del pellegrino che ci sosteneva e ci accompagnava fino alla tappa successiva. Alla sera sentivamo tutto il peso dei nostri innumerevoli passi, ma eravamo felici e soddisfatti. Ci conoscevamo gi tutti, chi pi chi meno, ma ogni giorno diventavamo pi amici, gli ultimi giorni ci sentivamo persone di famiglia condividendo tutto in allegria. Il 7 luglio siamo giunti a mezzogiorno alla meta tanto ambita : larrivo in cattedrale stato molto emozionante, la piazza era colma di gente, tanti di ogni et, alcuni gruppi arrivavano per mano e a piedi nudi; cera un gioia ed uno spirito unico nellaria. Siamo entrati nella splendida cattedrale salutando e ringraziando lapostolo, poi abbiamo assistito alla messa del pellegrino e la nostra preghiera si innalzata insieme al profumo che emanava dal gigantesco turibolo. Il giorno dopo, magicamente il coro si completato, tutti i gruppi (quelli a piedi, in bicicletta e in aereo) sono giunti a destinazione, eravamo una piccola colonia piumazzese nella grande cattedrale, dove abbiamo animato la messa del pellegrino coi nostri canti. Alcuni hanno completato il pellegrinaggio giungendo a Santa Maria del mar e a Finisterre toccando lOceano. E stata unesperienza unica e indimenticabile, una parentesi speciale della mia estate 2012. Alessandra

San Giacomo ...il Patrono con la conchiglia!


La festa del Santo Patrono della nostra Parrocchia, San Giacomo , da vari anni entrata a far parte delle tradizioni care alla comunit Piumazzese. Anche questanno, il 25 luglio, non mancata la partecipazione dei parrocchiani sia alla solenne funzione religiosa, partecipata con devozione, sia alla festa allestita sotto le stelle. Osservando con attenzione i gruppi di persone seduti ai tavoli, si coglieva una atmosfera di gioiosa aggregazione, di amicizie di lunga data, di conversazioni tranquille, di ricordi del passato, riaffiorati per una canzone indimenticata. E bello poter dare con una semplice festa una serata di serenit! Da qualche anno, il 25 luglio, anche i pellegrini che hanno affrontato i pellegrinaggi a Santiago di Compostela (o sono in procinto di farlo) si uniscono ai parrocchiani nella festa del Santo Patrono, per ringraziare il Signore del dono del cammino e per raccontare le loro esperienze. Nei loro occhi, quando parlano del percorso, traspare la felicit di avere fatto una esperienza unica, di fede e di amicizia, questultima ben visibile anche dopo il ritorno a casa. La conchiglia di San Giacomo che avevo sempre considerato una semplice conchiglia di mare, oggi mi suggerisce amore, fede, tenacia. Continuiamo questa bella festa di San Giacomo perch, anche se un piccolo dono di fraternit, pu rendere qualcuno, per una sera, un po meno solo. Edoarda

Campo giovani - Liguria, agosto 2012


Questo campo stato la conclusione di un percorso durato tutto lanno, alla scoperta di Chiara Luce Badano, una ragazza come tante altre, ma con un amore profondo verso Ges Abbandonato. Membro del movimento dei focolari fondato da Chiara Lubich, grazie ai suoi insegnamenti riuscita ad affrontare come nessun altro la malattia che lha colpita allet di 17 anni: un gravissimo tumore osseo che lha riportata a Dio a soli 19 anni. Ragazza sportiva, piena di amici, con gli stessi problemi degli adolescenti odierni, la malattia stata un duro colpo per lei, ma riuscita a dire il suo SI a Ges senza mai pi voltarsi indietro e donando agli altri tutto lamore possibile. Nel 2010 stata proclamata Beata! Durante tutto il campo, ci siamo sentiti sempre pi vicini a lei. Sono stati cinque giorni che hanno rafforzato i nostri rapporti come gruppo e che ci hanno permesso ogni giorno, di ricevere e donare qualcosa agli altri, facendo esperienze molto profonde.

I paesi visitati (Arenzano, dove avevamo la casa; Varazze, meta della grande camminata; Sassello, paese natale di Chiara) sono stati tutti molto belli. Le occasioni di svago non sono certo mancate, ma neppure i momenti insieme a Ges che abbiamo sentito pi vicino e riscoperto con un volto nuovo. Le cose che ci hanno colpito sulla vita e la personalit di Chiara Luce sono tante. Questa ci sembra significativa e vogliamo condividerla

Durante il periodo della malattia ha preparato, con laiuto della mamma e della sua migliore amica, il suo funerale; o meglio, come diceva lei, il suo matrimonio con uno sposo speciale: Ges! Voleva che tutti cantassero forte perch anche lei avrebbe cantato con loro, e non voleva vedere lacrime perch lei in quel momento sarebbe stata con Dio, felice della sua nuova vita!
Il gruppo dei giovani

Una famiglia davvero speciale!!!


Questa famiglia composta da cinque persone tutte speciali. Il Signore le ha mandate a noi per arricchire, con il loro gioioso e laborioso operato, la nostra comunit. Noi che le conosciamo sappiamo apprezzare le loro distinte qualit, ma non di meno la loro unica capacit di essere servizio. Suor Emma se ne va per poter arricchire anche altri luoghi con i suoi personali carismi. Suor Emma! GRAZIE E E E E E ! ! !

Carissimi tutti ....


Un caro saluto da parte mia, perch giunta lora di andare via da qua, non perch non mi piace di stare in mezzo a voi, ma perch il Signore che mi ha mandato qui a Piumazzo, circa tre anni fa, adesso mi chiama per un altro posto per fare la sua volont. Pertanto mi sento doveroso di dire Grazie a voi prima di andare via, per tutto quello che mi avete dato in questi anni. Non ho niente da darvi, ma il Signore vi ricompenser ciascuno di voi nel suo Regno. Il mio compito quello di ricordarvi nella mia povera preghiera.
Suor Emma

Chiesa chiusa ...in attesa della riapertura tanti hanno spalancato il cuore!
A causa del terremoto, alla fine di maggio, la chiesa parrocchiale stata chiusa. Tutte le funzioni hanno iniziato a svolgersi allaperto, nella cappella delle suore e nel teatro parrocchiale. E stata anche allestita una piccola cappellina vicino alla chiesa. Tanti sono stati e sono tuttora i bisogni organizzativi per permettere ad ogni funzione (cresime, messe domenicali, matrimoni, battesimi, ecc.) di svolgersi nel migliore dei modi. Davvero vogliamo, con queste poche righe, ringraziare tutti quelli che hanno spostato sedie, sistemato tendoni, intrecciato fili elettrici, sollevato pesi, ecc. ...Grazie, grazie, grazie!


Irradiati dallo stesso Spirito
Questanno, con lintento di organizzarsi sempre meglio, e consapevoli che le iniziative parrocchiali sono davvero numerose, si deciso di dividersi i compiti. Nascono cos i gruppi che approfondiscono il settore della carit, quello della liturgia e quello della catechesi. Lavorare per gruppi non solo una modalit, ma racchiude in se un nuovo modo di essere. Il rapporto con gli altri, con le sue fatiche e le sue ricchezze, unoccasione per cambiare se stessi e per condividere con gli altri un cammino. Questo pu accadere solo attraverso la fiducia. Senza amore non si crea fiducia. Allora dai, lavoriamo insieme!!!

Chi sar arrivato a leggere fin qui si sar accorto che anche questo foglio informativo stato affidato ad un gruppo di parrocchiani. Ecco unaltra novit!

PROMEMORIA DELLE INIZIATIVE DI SETTEMBRE


Questo mese di preparativi vede allattivo varie iniziative: incontri con i gruppi di lavoro, i catechisti, il Consiglio Pastorale; mettere a fuoco e condividere il progetto, obiettivi, tappe; approfondire il documento del Papa La porta della fede. Il tema del 2012-2013 : Anno della Fede e Sacramento della Cresima. Ogni mese cercheremo di sviluppare il tema nei tre ambiti della Pastorale: Catechesi, Liturgia, Carit (contrassegnando graficamente con colore diverso ciascun ambito).

UN "RITIRO" DI INIZIO ANNO:

Triduo allo Spirito Santo nei giorni 3-6 Settembre Nei giorni 3, 4 e 5 settembre dalle ore 17,30: Preghiera allo Spirito Santo - lettura Nota del Papa La porta della fede - Vespri. A seguire S. Messa. Luned 3 Settembre S Messa ore 18,30 Marted 4 Settembre S. Messa ore 18,30 Mercoled 5 Settembre S. Messa ore 20,00 Gioved 6 Settembre Pellegrinaggio alla Provvidenza. Ore 20.00 S Messa all'aperto con Rosario e affidamento. Marted 4 Settembre ore 20,45 Casa delle Grazie RIUNIONE Consiglio Affari Economici

INCONTRI CON INCARICATI DI SETTORE

Luned 10 Settembre ORE 20,30 Casa delle Grazie EVANGELIZZAZIONE Marted 11 Settembre ORE 20,30 Casa delle Grazie LITURGIA Mercoled 12 Settembre ORE 20,30 Casa delle Grazie CARITA Gioved 13 settembre ORE 21,00 Casa delle Grazie CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

Festa della SANTA CROCE

Venerd 14 settembre S. Messa ore 20,00 - Festa Uva Domenica 16 settembre - Intronizzazione della CROCE

Non conosco altro in mezzo a voi che Cristo e Cristo Crocifisso SETTIMANA DELLA CARITA 8-12 Settembre

Visita ad anziani e malati - comunione nelle case Riunione formativa e operativa Carit Mercoled 12 Settembre, Casa delle Grazie ore 20,30

INIZIO DEL CATECHISMO

Riunione Catechisti delle Medie e Giovanissimi: Mercoled 5 Settembre ore 20,45 Casa Grazie Riunione Prebattesimale: Luned 17 Settembre ore 20,45 Casa delle Grazie Riunioni Generale di Catechisti: Marted 18 Settembre Ore 20,45 Casa delle Grazie (ore 18,30 messa, ore 19.30 cena insieme, a seguire incontro) Riunione genitori di Seconda: Marted 2 ottobre 20,45 casa delle Grazie Riunione genitori di Terza: Mercoled 3 Ottobre ore 20,45 Casa delle Grazie Riunione genitori di Quarta e Quinta: Venerd 5 Ottobre 20,45 Casa delle Grazie INIZIO ANNO CATECHISTICO: Domenica 14 Ottobre Mercoled 19 Settembre preparazione Bollettino