Sei sulla pagina 1di 4

PRESENTAZIONE

IINNANZITUTTO, VORREI FARE UNA BREVE PREMESSA: VORREI

RINGRAZIARE PUBBLICAMENTE LE PERSONE CHE HANNO DECISO DI

ESSERE QUI STASERA .

VORREI INIZIARE SUBITO RISPONDENDO AD UNA DOMANDA CHE SPESSO

MI SONO SENTITA RIVOLGERE IN QUESTI MESI DI CAMPAGNA

ELETTORALE LA DOMANDA E' :PERCHE NON TI SEI CANDIDATA TU COME

CAPOLISTA O QUALCUN'ALTRO PIU' GIOVANE? LA RISPOSTA E' QUESTA

PER QUANTO MI RIGUARDA - NELLA MIA VITA HO CERCATO SEMPRE DI

DARE DELLE PRIORITA' A DEI VALORI. AL TOP DELLE MIE PRIORITA' OGGI

METTO LA MIA FAMIGLIA PERCHE' CREDO NELL'IMPORTANZA DELLA

STESSA COME ENTE EDUCATIVO IN PRIMIS. QUESTO MI ASSORBE GRAN

PARTE DEL MIO TEMPO . AVREI POTUTO ACCETTARE L'INCARICO E POI

DELEGARE QUALCUN'ALTRO AL POSTO MIO. MA MI SEMBRA UN

COMPORTAMENTO TANTO DISONESTO QUANTO ANTIDEMOCRATICO

SOPRATTUTTO NEI CONFRONTI DI QUELLE PERSONE CHE HANNO DATO

LA LORO FIDUCIA ALLA LISTA IN QUANTO TALE.

IO CREDO CHE IL SINDACO (SCELTO DAGLI ELETTORI) DEBBA DARE LA

MASSIMA DISPONIBILITA' AL PROPRIO PAESE E ALLE PERSONE CHE CI

VIVVONO . UN SINDACO DEVE PRESENZIARE TUTTI I GIORNI E NON SOLO

UNA VOLTA ALLA SETTIMANA DALLE ORE ALLE ORE......SINCERAMENTE IO

QUESTO TEMPO NON CE L'HO E NN LO VOGLIO SOTRARRE ALLA MIA

FAMIGLIA. DOMANI FORSE QUANDO I FIGLI SARANNO PIU'


INDIPENDENTI POTREI FARCI UN PENSIERINO. HO COMUNQUE

ACCETTATO LA CANDIDATURA COME CONSIGLIERE PERCHE' IL COMPITO E'

MENO GRAVOSO. LA SCELTA DEL NOSTRO CANDIDATO SINDACO HA

TENUTO CONTO DELLA DISPONIBILITA' IN TERMINI DI TEMPO , DELLA

CAPACITA' E DELL'ESPERIENZA. PER QUESTO LA SCELTA DEL NOSTRO

SINDACO E' RICADUTA SU GESUINO SCANO. UN UOMO DAL QUALE ABBIAMO

SOLO DA IMPARARE PERCHE' IN PASSATO HA CONDOTTO DEGNAMENTE

QUESTO PAESE. LUI HA CEDUTO ALLE NOSTRE FORTI PRESSIONI PER

GUIDARCI IN QUESTO CAMMINO. NOI DELL'ESPERIENZA NE FACCIAMO

TESORO E DA QUI CHE VOGLIAMO PARTIRE.

VIVO A MUROS DA 44 ANNI. HO PASSATO GRAN PARTE DELLA MIA VITA SUI

LIBRI LAUREATA IN BIOLOGIA E ABILITATA ALLA PROFESSIONE DI

BIOLOGA. HO TRASCORSO IN RAGIONE DI QUESTO UN ANNO IN UN

LABORATORIO DEL CNR DOVE MI SONO OCCUPATA DI LOTTA BIOLOGIA.

SUCESSIVAMENTE MI SONO SPECIALIZZATA IN PATOLOGIA CLINICA DOVE

HO LAVORATO NEL CAMPO DELLA RICERCA MEDICA LAVORANDO IN

PARTICOLARE SUI TUMORI. DA ANNI LAVORO COME INSEGNANTE DI

SOSTEGNO OCCUPANDOMI DI INTEGRAZIONE E DISABILITA'.

VI RACCONTO QUESTO NON PER ECCESSO DI ZELO MA PERCHE CAPIATE LO

SPIRITO CON CUI E' STATA FORMATA LA NOSTRA LISTA. IL NOSTRO

GRUPPO E' NATO PROPRIO DA QUESTA ESIGENZA L'ESIGENZA APPUNTO DI

FORMARE UN GRUPPO DI PERSONE CON ESPERIENZE E COMPETENZA

DIVERSE IN MODO CHE SE RIUSCISSIMO IN QUESTO INTENTO POTREMO

IMPEGNARCI CON COGNIZIONE DI CAUSA IN VARI AMBITI: SOCIALE,

MEDICO, AMBIENTALE, ARCHEOLOGICO, SPORTIVO ECC..


IO DA ANNI ESERCITO LA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI SOSTEGNO.

QUESO LAVORO MI HA APERTO UN MONDO ESTREMAMENTE

PROBLEMATICO QUANTO AFFASCINANTE. MI HA DATO L'OPPORTUNITA'

DI CONFRONTARMI CON PROFESSIONALITA' DIVERSE E CON ISTITUZIONI

DIVERSE AD ES IL COMUNE E NEL PARTICOLARE I SERVIZI SOCIALI. E'

PROPRIO DAL MIO LAVORO CHE VOGLIO TRARRE SPUNTO. VOGLIO

METTERE A DISPOSIZIONE DI QUESTO PAESE LE MIE ESPERIENZE

LAVORATIVE NEL SOCIALE E NELLA SCUOLA. TUTTI SIAMO CONSAPEVOLI

DELLA GRAVITÀ IN CUI OGGI LA SCUOLA VERTE, DI TUTTI I TAGLI DI CUI

E' STATA INVESTITA E DEL RISCHIO DI CHIUSURA CHE CI RIGUARDA

MOLTO DA VICINO. SIAMO PREOCCUPATI E ANCHE INFASTIDITI E OFFESI

DALLA LEGGEREZZA CON CUI CHI CI HA PRECEDUTO HA AFFRONTATO

QUESTO TEMA, SIAMO PREOCCUPATI MA NON ABBIAMO PAURA, PERCHÉ

LA PAURA ANNEBBIA LE PROSPETTIVE, VOGLIAMO ESSERE CORAGGIOSI

PER NOI E PER I PIÙ GIOVANI DI NOI. IL NOSTRO INTENTO E' QUELLO DI

DIFENDERE A SPADA TRATTA UN'ISTITUZIONE COSì IMPORTANTE

PERCHE' LA SCUOLA RAPPRESENTA IL LUOGO DOVE I RAGAZZI PASSANO

GRAN PARTE DEL LORO TEMPO CONDIVIDENDO ESPERIENZE

SIGNIFICATIVE PER LA LORO CRESCITA SIA CULTURALE CHE SOCIALE. A

SCUOLA SVILUPPANO ANCHE, UN SENSO DI APPARTENENZA AL PAESE IN

CUI VIVONO E ALLE PERSONE CHE CI ABITANO. RICORDIAMOCI CHE I

BAMBINI DI OGGI SARANNO GLI ADULTI DI DOMANI CHE DOVRANNO

OCCUPARSI DELLE SORTI DI QUESTO PAESE . IN QUEST'OTTICA PENSO SIA

INDISPENSABILE INTENSIFICARE IL RAPPORTO DI COLLABORAZIONE TRA

LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PRESENTI NELL'AMBITO COMUNALE


E LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

NOI VOGLIAMO PRENDERCI CURA DELLE PERSONE, DEI LUOGHI E DEGLI

SPAZI.

NOI ABBIAMO IDEE, ESPERIENZE, RISORSE PER PROMUOVERE E

SOSTENERE UNO SVILUPPO CHE NON PERDA NIENTE E NESSUNO, CHE

DISTRIBUISCA SECONDO PARI OPPORTUNITÀ.