Sei sulla pagina 1di 1

La Filarmonica tra privato, pubblico e cittadini

Il bilancio approvato dal Consiglio di Amministrazione della Filarmonica della Scala per il 2014
conferma il quadro di stabilit delineatosi negli ultimi anni. Il conto economico di
5.791.604,00 euro, e il bilancio risulta in utile per il quinto anno consecutivo.
Il numero di serate nel 2014 di 51 eventi tra concerti, prove aperte e spettacoli per
bambini.
Anche il numero degli abbonamenti costante: il dato di oltre 1400 abbonati in tutti i settori
conferma la stabilit dei rinnovi con una percentuale che raggiunge quasi il 95% e una
situazione di quasi saturazione della capienza nella stagione principale, con numeri di
riempimento che sfiorano il 100%. Analogo il risultato per il ciclo di Prove Aperte che hanno
fatto registrare il tutto esaurito in tutte le serate degli ultimi tre anni. Per lAssociazione si tratta
di unimportante manifestazione dinteresse e di affetto da parte di un pubblico estremamente
partecipe, ma anche della conferma della necessit di implementare la strategie di apertura a
nuovi pubblici sviluppate con il progetto Open Filarmonica.
I ricavi dellassociazione provengono anche questanno da tre cespiti principali:
sponsorizzazioni private - vendita di biglietti, abbonamenti e concerti fuori sede - donazioni
liberali dei sostenitori. Gli sponsor privati, tra cui in particolare il Main Partner UniCredit,
garantiscono oltre il 40% del finanziamento, ma principale resta lapporto della vendita dei
concerti: gli abbonamenti e la biglietteria dei concerti della Stagione e la vendita dei concerti
fuori sede costituiscono stabilmente met delle entrate totali. Un altro 10% proviene dalle
donazioni liberali di abbonati, Mecenati e sostenitori della Filarmonica. La Filarmonica della
Scala ringrazia il Comune di Milano per il sostegno al progetto Sound, Music! che costituisce
lunico contributo pubblico ricevuto dallAssociazione nel 2014.
La ripartizione delle spese costituisce un motivo di orgoglio per lAssociazione: il 63% delle
uscite costituito da compensi artistici (lorchestra stessa, i direttori, i solisti) si aggiunge il
35% di costi di produzione (tecnici, viaggi, SIAE, consulenze) mentre il costo del personale
dipendente fermo al 2%. Lassoluta preminenza delle spese artistiche e di produzione
rispetto ai costi fissi garantisce ai partner dellorchestra una forte sicurezza circa la
destinazione del loro contributo: su ogni euro versato alla Filarmonica oltre 95 centesimi sono
investiti nella produzione di musica.
La nostra istituzione democratica, snella, autofinanziata, privata ma aperta alla
collaborazione con le Istituzioni Pubbliche - ha assicurato alla citt una stagione sinfonica
prestigiosa ed una sempre maggiore offerta di musica di qualit per tutti senza gravare sulle
casse di altre istituzioni esistenti n degli enti pubblici. Simbolo eloquente di questa struttura di
collaborazione tra privato e pubblico, oltre al Concerto per Milano 2014, grande evento
cittadino gratuito realizzato con il sostegno economico del Main Partner UniCredit e dello
Sponsor del Concerto Allianz stata la serie di concerti Discovery in programma al Teatro degli
Arcimboldi, novit assoluta del 2015, e realizzata con fondi totalmente privati grazie al
contributo del Main Partner UniCredit per lintero ciclo, di Allianz, Gazprom e della Regione
dellHunan, sponsor di singoli concerti.

Interessi correlati