Sei sulla pagina 1di 208
fest & ee anwerie ell” vane vsteemamente ymaue ele cone r isa fa comtemplatia — nell amare del nye alta. Lots © resiste seit soriali serie basse teed quanta deli rape. £ anurehirn, Un | seals 3 cease tele le Ha deta sma vita i ro slits ae a quate sdltant by sy th Malatesta fi ianpeovsini re ntehstufula anche Fvesnamente i (wiervae a pelt che fa de oli still delle wet plano p 2 ineyoris anche coulaterca Wears deel we inn gall ea ne 61 a i moti rivolavionstel eel p relle mani de seileva le noatee diverslta insepy di latte ehe ne dees amelie nell” aw presuatnosa ° i, Veale F cordate dai lari pastor ea ilelle delesiemi ii potere — x vibadire eatene. tea geaudi parole + combate ni meceanismne letwarale. Ute a. KE. promt « collab dena {ie aie te | \ |) MALATESTA } seit sci | — = EDIZIONI RL NAPOLI > 1947. a t Gone A — ERRICO MALATESTA SCRITTI SCELTI RL NAPOLI EDIZIONI RL 1947 See ral a Nag Atonate et ss oo ete Plea oe flatten 904y4?«Stailimentn Tionaton 6 INDICE Iuspatestowe we xl 1 GaTENTAMENTE ‘senso a Amis Lou senowwios « salidarots Lvoma forte Sori as Gi 2 Libect : ww Rivals wirate + a Dios soviale : “ok Lreisnaire ese H probly dofla terra. tn Prope’ iniividusle «© Shen oon Laver manual ed intlletewale 3 ‘ 6 Lialinentaa ae wg Lee matic pine «i sete ese og Produsione 7 of Dinseeugurime pasione att util reriene alld astivie Soltaprostyzione ta Ditetto a peodusisme w igen epialsts 1K sistem econ 1 dlenaro Le bance i fieale aust somineaes Loita pobtice a solucion, 9h pei Votoms i bert Maggioranas @ insta Eaducssione « eivotriane Rivoli © rieniastoas ato 0 walle Tanto prgeio tn més Cala Tales Grodeitione Le due vie Tua vaniti delle iorme Tue Teeme pelea Operaisae © aids di «line 4X alrigent Volowd shutio Oyersé © iatcSbreaal Rinna vance Ai compagnie hast Biconsearione Allsatze per Be svadaniane Cote cil Difacs Wella rsotyaione 1 teen sivoluntanacia WL toerace dell eiyatazione rans Heo suladucariyaw Misura a . Pea Asreastase Deas | Nps Ia eget | Neste gna f Leanna t Las Gaim IL Bastasaen Deeaweracia © anarable Plesignt « Fivoluriane Repos’ Ee sind tease Sa eiblusione ra 1 baked Diseatins sel prateretian Lesperienca ells Utmede Sindacaih fir Tati i taveritend nei sever Liber? staat nits siacale ls Suloralicie » amusehisu seoper geal Vani teem 1 sori a8 ane aol pert Repabbtie Rigaidandire nisin ‘Moses stat in ut ra ue 1 hv ts ba tis sa An a7 = eae anon Anarchici seriall Atwtarrd nel Tavoro eon Deliszioni dei compas Gowyaitt anaes Diainguers a fats Div Fede Cristiane? Horst erie Padont 1 alia atheros Away A yates I reduc Mussolini al pores Corpoeativiino Hi SHITE C FAY V8 Ge tEE a prima iatesiciouale «Sain fanior Seiluppi Restinine Individualicmy & comuaisine Coons Organiceatoré © att Organizeacione AL tikern pate az 24 23h 26 ni Disiplina Unvarnd trie p Visine Geach Bolom TL wusted pray rn sree 04 warner Le face dell narshine eH Bakwein 5 4 Kenporkia 238 Tn tefeba ¢Tanattia . = 33 Molteplicth deltsnaeelissas 36 Auualzeare Is doteing ‘ oan wv VPFRGGENMEN TE Vive gtnrtitans Viatiestate det D wiypacionr delle ta eS oa Leacstsinio dh Matton + $3 Medicina bers a Liters di . Gini donor ’ Gi anareied « ta lezse 6 icon: Fanelli . Rion: Bakunin ican: Maw Pevewsis on” Mi ssaaine + estonia Matto in prigione 6 80 TNYRODUZIONE Git wom site serra pred della p li, etl supbhha — rhwe ie neanak ous sofurie. Ke serene pik grove di quoan vameite perscate 8D aunwocson mibatnrs nile stanstoni seinpce pid. mare. hy sansogtasianie a tnt oe sofa sal nascent Porte wurst. ene gar fos taps suttevernks Sionas tek jedoch abinan vl aiearn sim saniicanin 0 eastewieeh tite Curtin Arpeilame, ee 4 alti t@ eitraise ane ale el & wert Perch ei abbiaadeninnn ik ata i aime tasinde dé politoanth che son get smativore. gam ence mis te ik mataiels. prei pensoss savaetn dlc fee pe ey re Buin urgonte cichianin atin inated Spits amen Jared. watered smarts idle ¢ tr nae wate. Lnddove mod sess nam eippiona Con questo. aun mewchianke Malareste, Questa none sichicma per ate eink Fe i Aeerare sala, temp dé wetbeaioan # dilate. tenph create in ot Linsbaner comnane srs ueviats « eonuisters: te sve Biber Wo. bane siutwal. wath ereeiate mel bua, ehieleruuay: chi i Malton? Molowsta 2 wr anatehiv: ansi, & Vanarshicw, fn sis mye tsreaamente cnn ce comccairy Ia see vite — ation mse eantompbnica — wel Pausara sll prosiins suo. Sore itelte Goeonin ultrvi, Latte « ersste uacke per det yams até mers Combats te inexitd socal) seer eae potion f ansows dll livers ew quota dally poaprin. Diew, « ta seta & grolen alle sue condisioais » pre Feri te smb ally etnies oho be isognn sels 8B. sapentatla. a ene w ronal dolla st bite i peoiis che it pondorn © ae dive pincers sll Marks won sb mitre ste aaions x quate soltensd tn sec ta aller oli fl it um contnegta db. ces 1 win sole tm Helia ava dorunqur. Da gud, giarite dl corn Josie, et one sore del xontro soraks & tn fete perraut ella ane stuns pete Ina tone ali stn ai inodicinn eli asi lia fanuiglin Benesnaite por sepaice in 4 AF ae ili Ubertarivn este x2 trae sacuugue ww grappen ef asint asdoinis gor sbarevoust ai quale slog # dermis we seunpa Aosmiel you sue inne # pele tr emi atv ba io Si anor subitn wtnlta te date titaé— Massie contra Marv: Makanin antes amBelue — che 6 sacraniiourssiii. co colon al anibeurti. cali impels iol pti otto molivadinn. B pur teunsnewady iS gran ewire ds Maszind rel 1 sun widen doinaninns i ae sepa: 6 pe neenbs 6 wn Felson Jerma «nik wom amu bakoainest:.. ei ribttiana vwhita gists abitenonn incormure on pAvevin i Wk wate ss ¢ pup iateadends sf eunteuuan pasiira He peusiern si Mare gy causltte rislatermine Corrars. dalCessolutt evr trduconton in ons opty Fautense it queda seule questi sod sate feet che preiemte of wrvive, Kgl oyna ‘lidamente Iu bewm. ean be evmas Gi af piste che ar & piel, gh & save ir a Hs lester prowezue i mitt dt pps, eumtéa Eebrdilevate astate date mvt hin wacoiarda © Gur be onsconen nnovaistonil. Naplé a FI, AL Comarosun lt Se fee ba eam Pale ol FEL, Gos ui a 2. Can ee: Sat me buns ack th det Benevenans Wel M83, AutFlaterratlr. ad Congress tntetenatonele i Pleonse di Breen, ts rtd sells Pulte. 2 canst ek ems: in Kita be Prac ie aghuleeree, bar ttovines a Caongrensr tnecrshovatiovs de Loadra set HK. Pot A macro in Bitin.,B dull Bsitn rionirn ix len. fide w Fiovuze ot I Le questiome socide »). poursbutw vd wy nastiinad apernes affuaia tne ign 6 evar’ &colernd ci Saguli Pot di von amis prends it giornate pian, Nel IAB de une tetzin delle pres ine. & eum alli com ws ed in Seed Aeron re wile 3. # asst iratont dé lees fae aicenta Laue di pre 18h). De Baws von tarme in Burop te Franc ‘aes eu fh a qrarnate 0 f° ssovsione 9). © (1889) te Inacio fermen sovtadt st saint in saint, Pak Cazressn di Capote, Pre Londra, i dave reese tie bet dite sae weit « publi (1196) ¢ a ssecchiu n.riscelundesi in wieianits ves Cealin al pen sentore un reweatio popolore fd Incann. wet TS. & away wie atirsile Pinisio (0 L Aue SLE chs @ wecuia In pstovisions inact ni hots eb atta Helin sll 1989. Ad femd meg 2 ton ira if peucean. Ht dooce cuts w Lampedvin te fugee Bd © stacolta verse i Nook Aterion, dan'raht rivonvne if gioshale {0 La questions othe, A iieitiss af « a Patiersives wit 108. \acedite W perm delle euitasioni che promuote some tra elnstar. Sota Cub dave tote we wich fersore, Nob 19M0 3.4 Lane. id @ Landen tirsnae — rigrantond wets pave it preseelto tavuew traio. com sm piccule atinentorin ab ofeuricets — Reo 1VIY: ju vunratta vane tuats Avent i auicaicas st ound. inseace nok ralishorurrs can daonet teach com upuscalt. con lestem ele wartime dungion sus spirivn. em ta pd ipasione ative al Congresws de tnstivdion set 1902. Nob LILE seus iw fe ana aperanan asians. ¢ chorau: soon at Sucve. 4 imple iL san Biron cat in biome (5 Vetonta sy be ecemen ih str oi tuts ghd erin, Bin tt nimetare, sei tmoti della Senin Rowen, £dbere poi fagsire ancora une eales er eviuare Persea. « tel IEE monite sci Se guerra — @ dinucea a Londen Dn Loudea. sunastent bi austin. ripcerle © provezue st suo énstearsbite festere riesare. Si erge entra tk mnrm cones | pitied cialis che adestano, contro it piocubn arapgie sft sant ssi caneniqn’ che Vecceite, Ed ape penn fe auerry finisce xapypresic a varnure ia Mate. dive ta chiane ancora te le — eo i fervwce deb papte - tu sporunan di oe aisioe esoluliva che volee es gente conta del VIB. sah ont fella exeatene siviale, Rieste tare Ponda w Mila tit quate 4 Cote roe 31. 8 Fate ob ant cits & inion Af ogni tositongn al fasciema wiomtaiee, Anan — tre a ets aorcl de evgh sovilian — vsnen dk foie dll arvugptcine delle Jbbriche it fulers. yer ba ofecsuiniane vote valent pupolutis Pivneserrotenes ends meta di sun vm mae int sh beta in tovstowse disparate. Cine ams sents del fata mean err prices: & tee aati. Rinaioe cute Fak «Ren « Emaar ave 5 lseutta we Wilton, Ecc quelle sxrenas laren a ati wear. fc nolo aot rfiee siviiewa viens suerte dad fesctis send damgeevat® cm Bi fasts vide Hidaane, aol J9S2, Amare seams ea snow dette sat ee nonce te vite porte IB sini: A. ander atenenw Row ti rie chic operais, nonestunre (eta ermak acnmaion Fab amcor: an ales sonvatirs St Poresir ta pabbticasione di» Ponsiera « pakanie sper dow aie, Pai. silos Mi slensto vert de ehi enti oles de St cae Whitivsn phe 4 le Biber roek ok se sironauto. yin eusg accede 4. a 6 spar sh onsen sre ts de esters «by mre Ja intr, te xeamfie % past grandes © pra Musabint isttone oy lane v cise m Watt, eons se (beta. Ma mt & pin rigiletn e imitao ches» fnson nelle prion re of tneae tate + sunk eanemant ‘Cullabarae crm gc pte pra es ga alle ston rly fagaere iso ‘ei i Ube frisaric la anion steawions, Rifiata caste een tng st pate porch At pate lie meron Bil 1p a arainte pice della rwucte. wet 18S Fapeanaiy debit prin pivrinecss fit toarene eeehinia ne grb eoge Iie pulticle. eghi man & divoatern souk ane poltinan i prufosianes Taras al ceanssrnan seme if preseclio tava manaate ion putven. lle lata Ftore di natiare cam Famare nan cont Feodins « setzu villa ciearn all zn Dorinqne un ninte i liberts Cawmenetioe Malesia ureivare rapid coms i halen. Lor polis ded cari pend non clescona memmrnn s¢sesuttia. die yrs soi merémenti sone jnprostist oo japreciil. batch ana semprn pratt ul Fiehinnws dei waione, Ma Caxione vali lamiancn ot anemvarn coe ne dren Toatinne di projet pomsiero, La ele veretave come unm neresibs oii Coatretandola anche in sé ates ancin net mont Leenla. Permanente oot whe unto 1 mati rivolasionart det papile nosso disrosgere il puters ie fs devin, rae on Haile nt iL preentin leo etl moni dot pr the wan pal si riewsteulse walle exaai di on’ativg mtuoraian dB produ. Semi i ache ell seitant elle ols. eave af sell dole me Ab went Solis Jusranze, fo acewans wets appusiinre. Bd oa’ efie si evstralie we wien a feicas de tat, prtparandasi Puan ad. easparta anche ont fe forse. Sines andecn of nae i wc trae von fa rvsiueney tenaee di questwsmy he cpa sons, ch st watrien on fi corto che soko af ricer dn fiber prs fle ilvemtare ompact at liber ali cnleun to wastre eiersta ynxapueinetbily a lass off comteaticon dé litte chor se devicann ve Herivensin — muse ae ole soologichn — 10 InelPaventee sugnete yoreio chyna the ogi prensa x salasione efi iva 6 sii prublens sical, Vein. minder if peaswsar per cut be mortreiné som eondotte dat tory pastori -—ateereene Filusiane desnveration dette delegnsion’ di ipotere — icvibetlra de At ix penieie-cninte im: grelle pte de libero: cite Dniteve porch ognt mesvainm ‘oworae, tlie to mvnangre radical del én rusia, Bs prowtn 4 callaborsee con chiungien per ram deine spoeen. eva Untran sigente Kel diinjwersts nab diaingieee t moeimema «archive seni parcocipaet dei Parsi polit « ea saber prrera afincers. uel pei ded amaecisoy 0. clit # ute mils de vivare. emtegrade aan gis soles no Fegetanense polio. Vralinom delle ve fo ora meat Le ste om Pbk: bd «Ba ve potcee suurdere da sant fare tories ws machi, Semple, mmandne: OM dy aevicianea pes 14 pris eatin fatioaiy —priine At purtare eum tai ed dtesmarere che quella Joxso Ht « Wonribite aginaeare « conten eu totte te potiste mondo erane sbilibate, Orotars seamen se ene erie © sons grand tosh eh arrvten coniqaitare # eyot wird eon ot lingungsio pity douse i fot w experience. an cn mpie Senvertion oe walt som inden sth ogiirrirn fates. ora aie « frivonn islet n. pomindOrs pet ‘males auatocrgne sass it rischio. B— quai covebnsto 4m vd attrib sucea delle sn ea imtnst # onlteplice a trusnra a cangliire ~~ penssiore 1 fondo sorta it vela delle prale Wnde « seniptict. Nemics del complicate fa site Srstapponensiact sistent: logic ogni won lantinn, eih dh Fitu. Perse dele experi ogni donna a iitondere & beers del pitt complain probleme sociale, wile oD haha espa evento alle Cd Maen anR. shee avefurl Worgoslio illetuate, Corts. corto. bx aewhiio. ep Bo parole rane enti, clit & programm 0M contine. che &-snuni sun canna: che be ita serie conn Solo mediate fe wontra meine, Malatesta # cost. tai intermasivnaitna wef pavtinele pur cat daveery fa gute Bi mondo, We patra i Monae ris: latvaas per le Hebert ue elt tipo To ul si eprinony + earecert migitart dol mustes popuks. Lelligente wl poe fondo ma raotataments empiciss, wonsion dol soot 1 ft ce gomce en. Tomncernente atirestn erento idle co st che Mon et tow wal die ronan aleani che piustibehi A comune te sereigh. momystanto Le nistee infinite iversiti. Pepmuose che gi ual nostra tenipn te maititadent putrebbers arviars verso forme anu Ai site. Tuonin’ Seri in competisions dh amet. sale che pubescens Frimcere git astacolé maatomnts —— suits te pression dh impulss aaissnli — alle coite et ricchi det wiltri doi reve ei pole. di ete gf intaresssi wlba ea servssione detle disopiegtiansy weinl.. Mo ance porsanay che so «nest asi sat lege com metod che neshina te Uberti. am vere sone wie aranionta i padre Bel ek padroui # doxtt aspirin prilroni. iu una rita deswe Pepapra. Posse sain wong golaog Hella Herts edt te tut lta sons nse. te ae ease atiranorse § erent bn grain dol sun etre Iheoute com Hasty Peninn a tute te arn delta su vite eomtry ba vse rsa nemice si oght attegsiamontn dt cap ¢ ln putensr dol aio ingegin, reborn fads di fas wt elo Curibubli. yi erate “di tombs, eres cams Dai nelle nube oro dat mite Invece che wok min. oalé & gi Hella sto ade prt con alt iy ik mesure fal sn sgn Pel la sharia dolce erp, Rid ci ae It at sree etn sprisnte cipetonba Ciniprnar pits tardi oi zxtateenduch ute po hem eth lire fos s Ba & re dirt sien she ety pss Bre Ter tai che at soa pr wncesis sinned \uuti Tolle, iaivaie saci i alee vee che > pr an impnstte reienma it eae fetors det mute pee ns aap Nor ost ue iovamer ave me ty ee it on se rv oi Ain amis Gat qe tess si farsi, pres vin ven i wep: tb aziauen com dat if ere soennvn adisiont, Wa nai # sel lrg sinatra che wk ob iain deanna Not nbloema tania cove om aragonite tags tesa tietresione orien: it passaro cl mBparn Nee tnteroae dirs, ied ta ta fai. @ ba fard oat mextin v5 ee torn atl axien, ve eon nie Reena ert nreromen ye tke Hs wt re arige ta beeline Seats, Raton eee Klee see pute ta ats foteloune, nit per nv vit re civ, the eb wide be eet. por nc ele onlin cle rade i ibe, Ripartivmn peret lin stile pratuabilé «ete sea pli Wahni questa gran every seamen son stennos tf se petisisen. diss dt espero vmaturnn rin now mpd raut seperarl ea et ca ol chee lan spre ndorente we evans i co payin = Peveids abbiand voststiny alla teutastone ek lun ee na. rphonsne prow, oa expstzione can Tonite grins Parte Porc man 0% met metro. fbr te di Malena Ca parte wld io Neways sneeaaee Watoato "ac te nostra werbbera site struace, Avosunte i prude nly « aetinennta, Col vibieramunte oi Salctses. gn por see idee timguevse pai dels nar ne " spuales di dearavonts che ettingatnsna to woomnstih lesion, « risrogBoee cast sino, oma oh dali Nepolls apetfe YT 6% 808. Max Norman) ertae Maladostn New Vokes. Tena Panu, Tie y piirssannen le Wdetost. Rarvebon, 18 see Mnatason Honus, Brriew Malatesta de 00 enn di ttte omoretickes Vara 1933. 7a 1 ORIENTAMENTI CONTRO I SISTEMI IDEALISMO E MATERIALISMO £ stato mille volte comtatate che gli womini, prima di rag © quel ante di veriti relativa raggiungibile hippo intelletinale © sociale, sogtiono cadere nei jardktndo le core or da un lato ora dallaltro, 83h da un'cragerazionte an un‘altra opp! B im fenomeno di qicsto geacre © che interessa aflamente hutia la vita sociale contemporsica. ello voglio qui esaminarc- Porhi anni or somo ttt « > fy nome di una nza >, elie ore poi fx domiatizearios eneral rie atl da troppo incomplete coumtizion’ positive, »1 pretendeva spi tuna Ya psicologia umana hy teacaglia cof seniplict ieogisi materiali clementarl, Tl x fattore econ apieyava tatto: if passat, il presente © Pavwonire. Tatte Te manifesta- oni del ponsiero dei seutimenta, tutte le vicende dolla vita, amore ed odio. duone ¢ caltive passion, condigione della donna, arnhizione, gelosia, orgostio di razzay rapport di ogni sorta tea individui.o tea por Poli, guerra e place, sottomissicnis & riv wavie ella Lamniglia « della covieta, rexieni po igtone, morale. lottr- raluva, arte, ecienza... {otto non era ebe senuph ra doi mols Ui producione ¢ distvibuazion della viecherra ¢ dello strumento di Is voro provalonte in civscuna cpora. quelli che avevano una pit Jara fe meno sempticista eancevione dolla natuea wicina « della stain eran ‘considetatiy tanto nel cainpo ronseevatore quanto in quello sovversive, come yente arretrata © digiima di ¢ seienza ». Questo, sl mente tica dei partiti, o tendeva # Tar sacrificare ogni pit interesei material, alle qpiestion’ cvonomiich, epesss di res importanza. Oagi la muda & rambiata, ©; fetta di disperznare « it venire » puro spirite, per il qnale if mangiave pit seariati fo colonia pra bile ideate agli une af tutti sone « idealist » teatta dell'nome eome sv fore aa ed i) vestinsi ed i doddinfare i 4 bisogni fisiolugici some cose traccursbili, a cul non si deve prestare attenzione sotto pena di deeadenza morale, To non intend qui ocouparmi di qu Vq idealism non & che ipocrisia © strumento dingamo: del capi- talista che predica azli operai il sentimente del dover ¢ lo spirit di rificio per potere senza resistesza vidurre j stlari ed aumoutare il preprio profitto: del « patriots » cho. fists inferverato dé amor i pa ria e di apirite aazionsle, divora lx paivia pruptia.o, se pus, quella degli altri: del militareche per la gloria e osove della bandi i vinti, © Ti oppeime e Ii ealpe lw parlo por [a gente sincera; spocialmonte per aresido visto che Ia lots yer i migliors: nixearioni npceaic pei quali pagni ¢ Seva filo el fing a spegnere ogni po parte del proletariat las Tiberti e baciare Sia pure a contro mie che Wo pereuote per Ja vans speranza di ottencre lavere assicirato © ua bce, most tendenza ad abba 0 ogni prroceupaziane eb of ese a1 vuole, Litta Ja nostra delle forts propriamente. vive orbire tutta Penery alith vivolusionaria, © 66 Jo ora tanta i traevia di vita nel campo delVeiueazion 11 problema principale, i! bisoxne fundamentale @ quello della ibsrti, casi dicano; ¢ In liberta aon Si ermyuiata © non xi conserva se hom attrarero lolte faticose « sueriltais erndeli. Oocore dunqme ehe i Tivoluzionari won dieno importauza alle pceole question di imiglio~ Famem ceonoiniet, ecmbatta aw fweevaleute nell masse, p paghino To spirito di sscrificio © atsieh® promouore Na eaceagna, iapi- ino vile fale i santo orgoglio di auflvire per wa ausn nobile, Pevicttamente d'acrorde: ans wor «age I € eoitpletay 3 certamente ta eonqui dielhe digit ed mezzo unieo per it quale 3 jossane ¢ si debbeno tisolvere 1 problemi sociali a vanla & parole suota ce ston 3 ace ‘paynata dalla teas, ive dai mori per esereitare Nberamente Ja propeia ativita La massinia « chi & povero & shiavo » resta sempre vera. per quanto sia exualente vera Valtea massima che « ehi & schiavo # 0 df Yonta povero, ¢ perde title le mighiori caratteristiche dell'essere Ww. I bisogni materiait, le sodiistaxiont della. vit bensi cose di ordine inferiove © magari disprernab necessaria di ogni vita superiver, morale ed intellettuale. Mille mo~ livi di natura diversa muovano Tomo e determinaro il eorso della ato- wna mangiare. « Peiata vivere © poi filosolare ». La liber essoniale. peveh vyouslativa sone tna soit Ia Dae Un po’ di tela, um po’ di offo © um po’ di terre eoloraie sono pee i nostro seuso estotiea Wow misera cosa di Fronte ad un quadro di Raf forilo: ma senza quelle Raifyello non aveebbs To. sospetio cle gl ogni viomno ed hante sempre ong ragionevole siewresza di poter man- fe) naturale che sia eosi, porebir pee poter levate & iudicpensabile un corte finimo, sia pare baw ihe Vi sono stati € Vi sone toinini che +1 sono clovati ai pit alti fastigi del -acrifieio e deb usstitia. uomibi che alfrontana serehamente kx fanie ¢ la tortura. ¢ continasae a Yottare per Ja loro idea, eroicamente. 4a Te piie teribile fofference: aa r010 wontin che si sono aviluppalt ix ganidizion’ relat Me favorevoli ed han’ polute accamulare ane somna di energie Tatonte che ayisce pot quando il bisogno lo richiee, Alimony questa & Ta regola generale To frequen da Tom Jui anni orgauizaasion’ operaic. sawp pi rivolazionari,societi educative ed ho visto sempre che i pitt attivig i zelanti erano quelli che si trovavany in meno triati eondixioal We orano atlralti, pit ehe dat bisosno proprio. dal desiierio di coo perare ad un‘opera tnuona v sentirs) nobilitaty da un ideale. 1 veri e ior Mikerabili, quelli che seubrerebhera pid dinettameute © pti fad wn cambiamente di eose, @ erano it parle pasiva, Ricorde rome ora di material e rolativamente senza valore il mua wouno di bellezea. ealizaa dealisti » sieno tutte persmae che mangiana yiare il giorno sezvent ©, per poter aspirare a cose pi cappresentayand sterile la propaganda in certe plaghe d'tafia, trenta « quarant ana’ oF sone quando { Tavorator! dei camp te degli operal di «itth viverano in eoudizioni veramente finitivamente socpassate, quanta ne 0; il temerne il riterno, Cotte he visto movia fame calmarsi d'un trate collapertura di qualche w mucin eooue miiea ¥ ela distribuaione dim po’ di zaldor nti popalari pre Da tutto questo deduce che iganst rutin sta aware Iu yolouta, ma eb ei vostiono poss muscore if auive Quindi resia ticonfermata il nostro veochio programms che peor clania Vindisolubilita delPemanciparione morale, politiea ef ccunne iva, ¢ le necessith di miettore In massa in conedigion) material tal éhe permettane lo sviluppo det bisogni cali. Lpitare per lenianeipazioae integrale, od axpettande:¢ poet il giorno in cul possibile, strappore al goventy wl ai eapi alist tutti quci misliaramenti poiiticd ed evowuinied, che: possaa Mie dliorace por nui te condiviont della lotta eal anmwerare seiner di ratore lig lotians cuseientomente, B peeeio st lie deve ant 2 Hae lo 6 vie a Propigare if sentiment det dovers « lo spivito di saerifizio: ma rieotdarsi che Pescnipia @ Ia misiéore dete propaganife © che mal st pus proterdere dagti altri quello eke non si fa noi stessi ePendiere © Voluné + #8 avnnate FILOSOFISMO Giuseppe Gangale, io Conseientia del 23 magzio, =i oceupe i ae 0, 0 se ne anenpa Ea poe stk. chet por Keli comineia onl dite ele fmende diworre nom degli anareli Per r sarebhe stato troppo difficile, anche yer am aale, parlare di anuchismo por iatuzinse o per iepirazione divina, egli'® costretto di siferirsi a qualche scrittore anarchico, r sceglic a usta ragione i pitt ilh Pelion: 9 ican MaKe ae thin —; ma, fanto per r le al suo metodo, eali cetea in qrueght eo, trascurando quello ehe fa nar ta Ts arbi, = doll’amarchinne « siena de Gia per Gun, 1 yore azarchi iI pit oscuro, if pitt astraso, il pit contradditerio di tutti, © Gangale now poteva non peeferirlo, Stiener fy completamente ignoraty dali anarchici fing a dopo il 1880, cioé fino « molte dopo che Manarchiane, formulawo o pr td operat nel sono della. Pri Internazionale col concorso e rnila uid di Bakunin, era diveatato un movimento papolare ed era slato provato al Fuoco delle perseouriont © dei murtivi (1). Ancke ogsi g sanyo Stimner, © quelli « tao in diec!e eet modi 10 di cssere intoxpretati e ot 610 yor Gangale non imparts: hick non nmeno in fatto di anarshiemo, Ma il i anacchiei, in quanto anarchiei, non hanno nulla dx tedere con la sinistra hegeliana, eon Calvino, con jt protesten- tismo, il catteliciemo, il comico ed aliee sose fotorio a cui ans fan- tasticare Gangale. igandato da s anarchiel im grande maggicn lo connscono o o ripudiano ¢ to interpre iversi. (Accidenti agli seritii che hanna hic ili sono regolasmente traviemi!), Ma ebiamo gid dette ehe per Iui gli anar- 1) Ricwede eis, essen fb hil crv Bi nel 1889, a to per Ia pris volta nel nome di Stuer, domandal a Keopotkio ‘© Keopotkin lo ignorava anche ful, UN: A.) Jo dall'Amerien del Sad. ands in I ilerrce 2 Lranatrelisas motte sa generi, wells cue aspirazioni, noi suoi ane todi di lotta now ha nosran legame neessario con un qualsias sistcena filosatico. Lanarelisme nate dalla sali. ‘Quando si mm tewwati degti wumini che si sone sentiti come sot focati dall'wubioste ssciaie in eni erano eostretti a vivere e la cui sen Sbiliti-e state effesu dal dolore altrui co vomini si sono cvinth eh bu conseanenaa fatale di inevorabi nalurali » sopronnaturaliy ma deriva invece da fattS social dipendenti dafla vofonta lini abili per opera umana — allora fu aperta la via che doveva eonducre ailanarehio ra murale eonten Ie ingiustizke 0 i dal dolore proprio, ¢ 4 del dolore tmenc non & socialt ed ¥ menvi E quando aleuni han ereduto che Io cama ca a Jota tw git omnia eol consegtuen bresions oI rulamcatd de ts video he dest domini # queita soggerione degli alts, allaverso le veende tloriche, av ano wiewo capo alle propriela capitalstia allo Stao, «ot prop tera d eas a — allora Taparchiemo era ato bi dopo di vere «flirato y coll hegellantoma, divert ateo © muterislsia e quando yolle fare della Glosofia, oppose la Nex {ura a Dio, non aceorgendod! che la sua Natura era it fone un nome di Dio ¢ che le ooslddott | In Therta came « esuio delle con tmonla. Se Bakunin weatale del mnate lei vineitori e Pops zi naturali logicsmente negavand letic logai divine. Ma questo non esse creduto in Dio, avrebbe conciliato: Panur- questa eredenza dieondo che essendo tutt lasciato La liberta ¢ che fruttare i fratelli, Bakunin os oud alla tiransia, vedeva nell oryaniszazione amtoritarin delta ict la eansa delle sofferenze e delle in to indignavans € sarchbe stute anarehico anche €e averse ereduto in una qoalsiast re Yigione, salvo a interpretare la ria, il pitt ogicamente che li fosse riuscito, colle sue aspirazion} soniali, Kropotkin stndiava le sciemze naturali ¢ le storirhe © trovava in tutti i fatti da giustificazione del!"anarchismo,.. magari sforzando in: volontariamente un pocs # fatti, come avviene a tutti quelli che river- eano nei fatti la prova di una tesi preeonectia, Ma se studi posteriori in astronomia, biologia ¢ sociol saero alterate Ie sue eonvingioni scientificho, egli carchhe restato anarchico lo stesso, perch? su sestati inalteral} ucmiai ed il sno adio contro Tau- a so amore per toriti E Jo meso ud diisi di tutti elt anarchi i foxgiana una filoeolia por quel bi FE pli calei adottane 0 o dell imeiletto wena di a! 9 a, cid che Us fa anarobiici ¢ iT xentimento, & Vaspivaxione ally liberty al benossers por tutti, 22'amore frat Se Ganzale vual evitieans Panavehioma, anardi un po ve xh siesee | di-scendere dalle mubi ¢ di adoperary linzwaguio od argomouts ter vesuna legge eonoscints della natura per eotuierarla posibile © fot- tare per ronguistare le volonta neecssarie alla sus realizzarione LAnsaldi confonde Anarchia, la quale ¢ Videale, che potrebhe anche non realizar i ta Tn Perizvonte ele si allons verso d eon Aner i sia una coxa Iinona © possibile, aarchivis pra 10 di tanto di: quanto i todo di vita e di lotla © deve nek Hint delle px rey dual Gi dica se gli pare elte Fanarel b vivoversa; ef dea quali sono le ose eattive 0 impossibili chexhi v1 Bili nceorido'4 toaspl.e. ko cireeetade tele, cl eritichi inscuims da vomo che vive nella sacioti © eve paar Ptcauees avers um qualeho ideale sole, unt qualche ideas quell, hs Mo srebbe e potzebhe essere tuna convivensa di vormini aivili, Allora pi r q sernoie de «Ponsiees « Yoloui» 16 mugsio - Mi aiugnor 1998 penso che, per quanti sferzi si siano fatti per vomprenilere © spie notich $a eertezs tell & cien in quello che roglio, sono sempre dubbioso in quello che #0 ¢ gare ['Universa, non meno uta probabilith ii certezza — e non <0 se 1 potrh mai arriva SCIENTIFICISMO vey Ia qualifien di meetal lusingato di-meritarla: ta non ani dispisee aifatto la mentalita selentsta & quella crite amoluta esi contenta di the Hleerea la veriti conn LsAmaalidi mi qualifies « uns dei pit originali o profondi teoriet non s‘illude mai di aver teavate Sa dell'snare Ne lo ringrazio, ma so di nom aeritare tanto.» fcluarvisi fiticoramente, seoprendo delle verith parviali, che eonsi- sis io) elledteorso eli eoeae ines, cra sempre come fruvvioaric © rive Lo scienziato, quale Nella scienza le tearie, ipotctiche ¢ prowisorie compro, condo me dovreble quello che cantina i falti ene trae te mosxo comodo per taggruppare.¢ cotinentere wtiche eonsesuente quali che ese sien, in opposizione a eoloro cli Sirumento utile per Ta ricerea, ta scoposte ¢ Ciaterpretazione di muovt i tema © poi ue eereano la conferma nel fall! ¢ per tra- ale © sperimentale, {atti: ma non sono la verida, Nella vila — intendo uella vita sociale 9 rascal non sono che ly reste scientifiea che aleuni amano dare ai loro de ed alle foro volonta. Lo rcientificismo (non dico la stienza) prevale nella seconda met del secolo decimonono prodnsse quella s eonsiderare come verita seientifiche, civé lee; natwrali, © quindi eewarie ¢ fatali, quetio che non era cho il eonceito, diversi interesst ed alle diverse aepirazioni, che cinseuno +i Faces vvarla inconsciamente scelgono i fatti che loro conven ali altri delle loro eoncedion fa dolle supposizio cerche, ma non resta vitlima dei suoi fantasni, pigliaando, w forza servireene, per verita dimostrate Je sur sapporieiant ¢ generalize zando ed elevand calaze che alla cua tes. To scientifefsmu che io 1 10 e travisano la vealti per servarls nei ceppi ailopera delle {potest da lavoro, vale « dite sli servono di guide e di sprone nelle sxe cortispondente ai del no scien a legge, con arbitraeia indurione, ogni falty pani iustizia, del progress, cee, da cut nucquero «il sock fico » ed anche «l'anarchismo scientific», ehe, quantunque. profes Sati dad wosti maggiori, a me sono seimpre sembrate cenceviont tosche, eonfondenti insicme eose ¢ concelli per natura Pesto aver torto 6 ragione, ma ad ogni moda fo mi cospiaceic di esere sfuggito alla moda dell’epaca, ¢ quindi ad ogni dommatis © ad ogni protesa al poscno della « i cheioracio maraliaey luasiasme che sexi te seaperte veramonte moravisliose fatte in no di tempo nel campa della fisico-chimiea © della storia nae turale, domind le dore ¢ 0 distin * il ere il confondere Ia senso meceanien della parola, che misurabile, con le forze morali, lt Natura e pti nella seconda meta del secolo passato, sia tulto © possa tutto; ¢ Paceetiare com Ta ecien erita soviale » asscluta, Io sono i seoperta Ts Bored © una entiti defi i] Pensiero, Ja 1 mente al fatali e naturale eon la Volonts. Esso conduce Jogiea- 10, cio’ alla negazione delly vatonta « della lihert ‘aspirngions verso uma soviet la cooperazione e l'amore fra tutti aia perchi: essa sla uma veritit vecientifiea ed uma Togue naturale. Mi basta ch’ i da Jiberta di tutti con pean eral dene se Pewsera ¢ Yalomi w 1° robe 934 STORICISMO- Dice « Minin »: ec tuterprotata dai flesofi, da Ginmbuttivta View da Gluseppe Ferrari la storia affide « efusetma senerucionse la sua parte del compte tinnowatone. La genertsiane evition & saporuts? Kile la volta altora fella qenerazione che sel vocchio, lel isracionale, de'iniquo deve iniziare tu demlisiome. Jf la nostra, Von vorsa, speriamo, oladerte ipotecancto lu fansinne ricostruttivn det nepott » Ora, yer parte mia, eonfessa ch’io ho il massimo vspetto nei flo soft in genereo per quelli della sioria in particolare, ma sto sempre in guardia quando sj tratta di applicare alla vita Te loro couclusi (Glavo per dire fouasticherie, ma ho emute di mancare dt rnpetta). Vieo ¢ Ferrari erana gertamente uomini pieni di dottving, ma ave- vano anche molia fantasia, ed io ho il vago sospetto ch‘emi, incon sciamente, abhiano forzata un po la storia por adattarla ai love schemi i. Edel resty quello che fanno piit'o meno, © pitt o meno i mente, euiti gl nomin’, anche 1 meno filoseli, quando recon tana « obbietiivamente > i fat. Aviso agli stort... ed anche ai nostet cortieporicentl Bunyue soeste dividere gencrarioni ehe aveebhee delle affatto arbityasio, suecederst degli uemini Ltempo in joni storiehe predes te ani pa elle « generazioni » ch i succedono ogni quindici come pretendono certi flesofi della storia ma io Geni Hiomento vi sone noll'umanits womini di tutte le eth che Tottana per scopi diversi: e, secondo che prevalgono. Tanti, 1a sucietA va avanti o indietro ridendosi delle « che possona spiegare bene o male (piuttosta male eh Passali, ma non servono a prevedere i fatti futur Le gencrarion!? Ma mis! dica per esempia quale rarione? Quella dei compayni veechi @ giovani coi 4 ayevo vent anni, «Ai quell i che ne ho settonta? Non @ tna x generazione » che assolye una data misione sto- tiea; ma quando wna cova é faite si di al camplesso degli uomini che ivevano all'epoea in eni é stata fatta il nome di « yenerasione »- «la filosofia » conta, calcola e formula la Iegge. Tale © quate, reeon facova aeservare uni volta Saverio Merlino, come fanno «i mate studiano Ie pascate el lotto, scoprotio « Ie legs» che Ie zovern: dovrauno useire nelle jne ante perdono, o fanno perdere ai gom: forse © cle vue he hhene) i fatth pit giovani che veechi, co quali lotto ora che ci exedon, Unianita Sosa e IT Iago 1530 pr n VOLONTARISMO- E MECCANICISMO Jue qua ¢ fa ho serie in questi ullimi tempi sub rapportt tra Soienza ¢ Anarehia, ¢ eopratatto if fatto di aver teatlato Te tdneda la definizione che Kropotkin dava dell’Anarehia — « I'A- aitrchia ona conection dell'universo basta aullinterpretarione mee. cation dei fenomeni che abbracela tutia la natura, non eschusa Ia vita Gulla socioth > —- hanno seandalizzato aleunt compagni, ¢ quali non Comprondend, cetamiente per eolpa mia, quel che 19 interulevo, mi fautfeto dire’che Tanarckismo non supeva cho farei della scienza e theta filosufing ¢ a1 sono sbizzarriti a disuostrare le grandi benemerotze della scaonza e a dire che Vanavchin generale della Gita, ciod una dlocofie, senza poi toveare per nulla il punto che vera Inetite io avera posto in discussione. Cerchero al spiegariai pi chiaramente Lasciamo aidare ln flosotia, di eni si danno mille definiziont die verse e che spesto @ davvero, come dice ironicamente un flosolo, che ton brilla opit stesio per soverchia chiarezma, Tarte di renilere otouro t) che & chiara, To sono wn profano , eos), empiricamente, per 0 tuo personale, divide ei0 che divono « | filosofi » im doo parti: quello he cipiseo © quello che non capisco, Nella parte che capiseo trove Corita, erroris dubbi ipotesi, problemi, tatte cose altamente interes Tanti, ‘oa eho infine’vientrano tulle nel campo dell indagine ecient He le sie wineladon I Toca lt psiologas Nella pare he’ non capiseo mi par dj vedere fantasticherie, tautologic, toge d fl : dente astencrmi dal Le oservazio thie... ma poich® n dieare Restiamo sul terres n capisco, ark pli pu ido della scienza. scienzs & codituita quando pud prevedere if che avverra, nom im: essore diversamente, cid. a oe 2 ; = i tau Motusll'c che 3 eimpto dolla acioneariceroare ecoprite ab bracela essa fatto eid che aveiene nell univer compress 4 amt psi TF moceanicisti dieono di si, © pousano ele soe lage macnn, tit. 3 yedeteent ehimici: (tu @ sottopento alla Ji ameceiemtt fisice SSSR a See rigttisiepnaares a 41 palpito di un'amaate, come fo evolgerst della storia umana, Ed i sislema, ne couvengo volentieri, appare bello « grandiose, aneno surdo, meno ingomprensibile dei sistetal mietalisie e, a0 potesse ester dimyocato vero, soddisferchbe completamente Io spirito. Ma alk ni plecolo né grande, x13 condizionsia ne ineumdla Barter Sadhieei as osu Geel dll ee meee reblie tutta predestinata © prevedibile, ab eterno © per Velernity in tutti paticolari al pari di ogni fame meccatiivs, e la wo voloat Je ana semptiee illusions come quella della pictra di parla Spinoza, che eadendo avesse eosrinnza della ma caduta © cre ose che cade perché vuol eadere. Amunessa quosto. che moccanieisti ¢ dviermink amumettono senza cantraddirsi, diventa pila vita, il volere educatsi ef nm possoa mon urdo i yoler regofare !a pro- ucare, il volere riforimare in ww eens0 v nell’altro Morganizzazione sociale, aitaevendarsi degli nomini per preparare un miglior rebbe che inutile frotio di nna iGusione, ¢ nom potrehb esi & scoperto che na illusione, € vero che suche Fillusione, anche Vassurdo sacch prodotti fatali delle fu aniche det cervello e come tali frerebbero nel sistema. Ma, ancora una volta, quale poste resta alle voloms, alla liberta, all'effieacia deil"oyera umana sulla vita © sui des Peeché gli uomini abbiano la fidueia, « almeno la spera Fe ope ocis caus ric teie ae tiem ate Z fe, ammeitere questa forza signifies me am effetto sctiza causa, a f futti abbiamo bisogno di cause Mie sempre altive, ne aceetteremo Fe luna ipotesi necescaria, a almeno comoda. iderate cosi Je cose, compito della scienza ® quello di scoprire ed che & fatale (legyt amtarali) ¢ stabilire i Timiti dove finioo cecal © eomineia fa Whoeta: ¢ Ta grande sua wilith consiste wel [it tro dall'illusione at puter fare tutto quello che vole ed eeeare sempre pitt le aia Whee elfettiva, Qaando nom 43 canoscevs Ie taualith che saitepone tutti # yorpi alle leggi di gravitazione, nome poteva erelere di pater vwlare a sto piacere, ra restava & erras qual do ls seienza ha scoperto 'e rostenersi« miuos vers: nell'aria, Puomo ha avquistato ta Tn eonelusione, tatto ci6 el Jonth capace di peadurre effetti nuovi, indipendentt dalle Te he tella natura, & un presupposto necesiario per chi sostiene bila di riforsmare Ia 00 lero © Volum» tte a questa & una disenssione dre now yud portare a nessun conclusione pesitiva, Tutto quello che si pud fare ir ia ho vo eee e il porre i termini della qBestione « richiamare fatten tinge mule consegnenze logiche del sistema che s} accetta, P jen sua, poich’ emo concludes g nan covet Ha ifewauiant nile, ma tndimostabiy cambiar Ye walt della gee tlt de A dioono che wutio # eoncatenato da rapport neces fae arcing tnaton che tutto, wel mondo trae game nel manda i eas maton predeterminal0, che Jato ei@ che fy che & che sara, Iu, ¢ ¢ pewessariat tale ed arrivano cosh alla € che sa eee Joni nella predestinaxione dina, £ come st ee oo ei rg eomcenione ph anche soils un intel Ae enh ondine ¢ di unita, Ma quando pot melly stesso tempo feo asstaty Th ordi ¢ thalagl; Velisact dalle volonth ei des sgretee Malis cote, tio a tema cade i rove OTe eaie ie mperCalvino a queste par, die che een See upparensn uocewaria. nella diveticn della oe ee at Catena reale m8 frees date Te ove covington rT usllg che dive. 10 iuvece pon vies a copie a che vere serve ha com cig ton exine Gal morons elie 4 ye he nn & ae ne coe lore append sh ceapre chp & vn'illsione Fens oceatvuldsione wa la eredesia ee tutto & pretest Fn ieee aise epee ragiankere sempre Maggiore Mbeet: a rate eae al ast dl enim ana vert pena fscs se Conte di aye ae eeacel por me exidentemente coxteadditri, Ina {ite latter Hz dive che la sua vatonta nan & meno efficace per ii fatto che exh Tewe Tegaia da couse predesinate. fd fo gli credo. Sono tilt oe vost, i moveanicieti, % doterministi ed altsi fata no, che lavorano © lottan « Rropotkin. M. ty commpagnt note ¢ 10 per Waa qaleias| catney. sin ; brates In Tnzo filwofa teoreas perl: seat Bilektevole eservitazione intellettuale & Tig - investe faite Vessere o regole tutta fa yi a Baal che ereda tn Dio ed inplérano erin, nn pol a eos ai fatti tore; sono come le bnone manme cee alla imrortaliee del amicea od al pit ae innocent, ia pot ai disperang @ # strusgan ies vc lore um fistinolo, _ La vila pasta lire alle lose ed athe Verte ¢ Volant» 1» Heat nell azivitee loro filosafia 6 nina ‘ote profomda che religiows, cttobre 1926 VETICA ‘DELLA LIBERTA’ ANTIVIOLENZA ite an divitio pore, fone peincipi di-morale: a. inieressi partiulari delle classl autaganiste cveuie degli Stats ayvevsari », dice Bariea Melodumei in au attircler pubblicato nel Pra tettrig di Nuova Vark. ctie an rodattoro de} Libertaire i Pavigi tre due allo scope di sispomdere al nuostro Latigh Fabbri, i quale in a olagico tein aveva anostralo abbastanza reverenza pe ssenza ii que! ela violeoes ion @ pif conside; Ja Jott 3 fondo, che la horzhesia conduce per smaientare in (ttt i pea if profefariats, caw ci attontato supremo ai famosi diritti della villay de} progremo ¢ dell'eguaglianza ». FE: continna vost manifestando il ps alto dispeveno per « i principi marali » © sosteneinde che in roalta In sola cosa ehe conta, la sola coma xpprezzubile & u la force ¢ le vine Tears. terainé oh spesso si fondomy e #1 completano:» ‘A in pure clic. malerado fo pretese riveluzionarie «contre le in tenzioni de! Melolandri ¢ forse anche quelle del sua maestro Sire tutto questo sla wa mettere Ta filosoita Welln storix al servizio delle wha otenides exereitare con my il twortyzatore dolls tii senso di Hominani, te quadh, possedonto ta foxy ior officacia Ia violenza. sono le sole che vent Uberazienie dla ogni eondanna morale Ma pier fortuna ba veriti nan & quale se la dipingavo « | sindaeatis emari » alla Meledandeé: ¢ bx violewea now ¢ iL soln, ne ip cipale fattore dollevahizione: semana: te dalla Cerlamente Ia storia & tutta piens di lotte @ di stragi. tra popotis tra classi, tea Camigtie, tra individul. 1 luite @ stvagt vediuema ietoenn a noi dovnnque volaiamo lo sguarilo, Wa & atiche ver vhe se nom +i Tuscera siate chp fotte © ste Vodio. la eunewerone bs i scto stati i eqratteri eselusivi y solamente duminactt ws , wcmint, Vumsnita won asrcbbe, potuto sslioppars « retrace Malgssdo i Goma di Anche $e 64 poco superioti ot pou sue sparse, malgrado le inenareabil i Eaflitte, malurado Jo sfruitamento ela tira danno dei pitt deboli per inferiorita porsonale malgrady insommna ta Latta ¢ tutte le su mente predomina nella lee per posizione saciale, jenae, quelio che real almeno tie forma Ve vo, & il sentimenty di simpatia, Hf senso di le condiziont normali, mictte alla fetta un lie si pu andare senza cecitare tsa rip Polonia ed axa generale ripravazione. E la morale cho diviene. Ly storico protessionista della veechia maniera pud proferire come mento delle sue vieershe ede} suoi racconti 1 fatti vlumoros'y { granti conilits tra popoli tra Mi diplowatied © di cuspiratos vivenza umana, 0. ch elemento y comune umanita ee, 1 aaite lire it a eae ale © progre Sash, fe suerte, le rivolurio ma quello che tealuente Pid song glitimunes rapport} quotidiani tra individui e tag che costituiscona ts sestanza vera della yita sociale. El a bene tc minare quelle eby avviene nel da, juticna, costante delle my per Mareaparramento delle a ghiori eu ie di dominio, te rival, Pinv sioni che mettono Luo vontre Pues cvanda, il muta 3p la vita. prof ° umiane, ai trove hens la let dictoni al sin © tnite Je male p. pure il lavoro ratuiti. Valletto, Vamicizia, Pamore e tutto ed che axviel Ha, Hele collettivita wnane pro; bs at trea iv, Jo seambio coutinuy di ser od ediscone © decadana, vivono 0 muoione seeoady che prodominano, © meno, | att di solideeits of amore su quelli di oli © di lotta; aitzi Vesistenza stesea di ana jal Sia elle y gl istinti sorialiy cle ia abi merd Je buowe passion, non predosinassero sulle passiani atte, ste aVistint bawansente egolatich. Vesistenza dei sealimonti d'allette @ Di chapaia ton ef wwain’, « ! naa ¢ ta concionaa dei vantagai inaividuali « eyeialt vhe dev Yang dalla sndiicfarione dy quet seutiasonti, hrmme peadotte «va producendo delle idee di w giusiésia w, div dieitto », di « morale cho pur ta mille coutraddizion’, ipeerk stituiseono una mata, un ideale Verse ‘amma Questa «morale» & mmtevale ¢ relaticas cosa varia da epoca « epoca, da poole a popelins da vlasse a classe, da individuo a individu, ed. é da ciascumo adoptevasa. yor i peoprii intevessi ¢ quolli della. aus famiglia, delle wna elise, del sua pace. Ma, respinto tutto ei3 che nella weorale » ulfcialy cerve a ditendete + privilegi e Js violenze dei dominstori, si trova sempre un residuo, che risponde upl'intevesst e- ebhe pos:ihil ge inlerestate, co: nerali ed & conquista comin rione ili classe 0 di rasan, If solo fatto che + privilegiati gentono i] bisogno di giustifieare la Jor posizions il risultato della forza tirutale. eon ua » @ gi un passo i una prova ehe il privileg i tite quanta Vumanitd senza distin che qualinguie dis mor f se la part migllore del prblearate‘conbattg Je indnaien bor fina pereis € zeluato da ua idea superiore di giustizie umana. dallauime dei profetari il eentimento della giustin violen edi ineitaielo 4 fanno id un‘altra, ama nuova tirennia © nuovi 4 quelli che csistono ogyi, ma non ei avvieremo verso Pen: ie integrate dell'n 4 di liberi ¢ di fratelli ale noi comba aid usare i horghe nim, € voi poteete fare dei briganli, ma non f dei rivoluzionari: potrete, se eircostanze straord 4 senza fimite © senza serupoli, « perché « stro favore, sestituire una ela La vinlenza 6 purtroppe necessaria per resistere alla violenza av Fersariz, e:not dobbiamo predicarla e prepararla, sc non vogliama Fatiusle eondizione di sehiayitir lary trova ln grande m gioranes dell'umaniti, perduri e peggion!. Ma essa eontiene in so il » di trasformare la eivolusione in wna misehis brutale senza luce Wideale © senza possibilita dj risullath benelicis © pereid hisogna insi- Mere sugli ecopi morali del movimento ¢ sulla nccessiti, sul dovere di contenere la violenza nei limiti della stretta neces Noi non diciams Ia viole 1 Padoperano Lulicabile, & buona, @ «morale », 6 doverosa, quando por la difesa di se stes alii contro te preteze dei Violentis # eattiva, & « immorale » se serve a violare la Tiborta alteui Pur troppo molti rivolucionari nel forvore della lotta, ine namic san dei governanti, nell'uso dei moxei ni lotla, 0 nella predieasione del lor nse hanno perdive la delto seopo per i quale emubattono; ed invere di faew dvi ari contents haune fatto dei vialenti E questa nun & Pultima tea le eause eho Hai sees possibile il fo T fascisti hang commesse vielenze ed infumic seme nome: han a feraeia, tale una maneanza di sons murale ee, Rica pics csbee ssebdlomnlast i tigiasiea ieee ork dlink w eats aoliae 2 w quent cx esenmplo, da ogni eontatto ena uy vialatore ai for Giudli, con um omividda per fratale malvagita, con ua bastoastace di lore © invalids, eon a spia che per denaro tradiece } proprii com pagni,... salvo che 0 li aceodti coll'animo di un medico il quale sonsidera conic povéri tiatti, copie ammalati inexilevoli delle cure eh si dobbono a dei gran digraziat®. vitugar, ato, tormentata tate donne, ragazzi, win! izvatlds ed incrmi, hanno invendiatc distratto riewhesze che erano ib fruito dn: lavoratoris hanno ridatta ia vera sehiavini isons popolazioni; malti di essi hanuo tradito i parti a ent appavtenerano ed o eoutro i loro ai tichi compagnl —e malgrado Mists queno e pepsin, sano considerati ‘come nowtint polite’, come coanbatient p olla gente diorata, cle rertumeste Npmgna dalla ai buon vivinat. Si.2 pradieaty molto Ia yiolewza © poco la morales ed il risultato arale & atalo ghey quando si sone presentath dei violonti forniti di forse adleztate 9 ili auilac Wo ovate ne resitenza fisiea, nb eomdanna morale E di comuni espericoza che il vlolento & sempre il pit faite a sot- toporsi alla viglenal, ee trora il pitt forte di Ini, 1 chi & eapace di commetlese una rattiva azione aon ai meraviglia © nom sindigna vo Ia feommette un ultzos piutiusty cexea ar @ pomibile assatiarsi al bet ficio © non ai seatono dei « sovversied » dire che no % da eondannuce i fascial, perch®, so poteccera, esi farsbbero contro i borgh i quello che i fascist fanno contre 5 Se questi fascist uss confessabile commenerelihe ‘on loro suflieiente, non ha sovversivi fossero € © proletari, se uslmente privi di agni ¢i surcbhe da disperare dell'umaniti, © piattasto bisognerebbe riporre ‘ogni spevanza nella buona donnetia, che aon sa di politica ¢ di lotta di classe, ma salfre © piange quande vedo sol Noi non siamo « pacifisti », perché In pace ron & possibile se nom la si yuole dalle due pati. ‘Noi consiteriame la viok ma solo per Ia difesa taceo fisieo, nmediato, ma ¢ per merzo della violensa tenzono 3a x Noi alamo contro il fascismo e vorren ponendo alla sua violenzt una viol eontro il governo che é la violenza permanente. doxexosa por la difesn, iifasn ito lal jlle istitn yf Tacha po che lo i debell fore, Bia ty Ma la nostra vio ¢ non lotta forsee a dove essere resisteieza di wnuin’ contre Luuti, histic contro bestie Tutta le violensa neressarin per vinctres mu niente di phi o diy pessio. cUaunaits Nuva » 3 otestine 1828 Colomer (1) 4 un fanatico della violowat e eli il voler Fimitare Fuso della violenra alla ditess eos ed alla conguista della liberti che colla vistenna ¢ sentir lui parrebhe he 03 un progiudizio 1a viodenza alteui emioaatas i violeuza @ buona, purché fatia in nome dell'anazehia. Ezli on ammette morale: per tui il dire che & hene fare tung cosa ed ® male farne un'altra é robe de autocitari, Dunque tutte & Jecita, anche opprimere, arche sfruttare il lavoro alteai, anche formu Have delle logs! e evstitnire dei governi?! Secondo mo, se la violonaa & giwsta anche oftre la nevessita della difese, alfora essa & giusta anche quando & ceercitata contro di noi, @ noi non avrenmno nessuna razione di protestare. Allora non potrem imo pid coutare ebe sulla fovea maieriale — quelly forza che purtrappo non abbéamo. UL Rivtoaln 9H dicomibre 1522, 0 qi Anarchia vuol dire non-violenzs, nonalomsinia doll uo mo, non-imposizione per forza della volonti di uno 0 di pitt ai altri 1 solo mediante Varmonizzazio perazione volontaria, con V'amore, il rispetto, Ia reciproea tolleranea, * solo colla persuasione, Mesempio, il contagia edt il v delia benevolenza che pud e deve trionfare Pacurchia, ell; Hberamente solidali, che assieuri a tuttt la mussima liberti. i massimo eviluppo, il massimo henessere. possibili. Vi sono cerlamente altri uomini, altri partiti, alire seuole tanta sinceramente devoti al bene generale yuanto possono esrerlo i auiatiori tra moi. Ma cid che dist anarchic’ da tulti gli aliri si & appamto Yorrore della vislensa, il desiderio od il proposito di climinare Ia vio Tenta, ciod li forza niateriale, dalle eompetenze tra ght uoin Si potrebbe dine pereio che Tides specifica che distingne gli amit- chici @ Vabolisione del gondarme, Vocelusione dai fattort sociali della regola iamposta mediante la forza brutale, legale Megale che sia doglinteressi, mediant® la e00- (4) Colemer on @ Le Tibsetlve « aves dritieara Le Hew di Malatesta sally now violenza, 20 Ma allora, € voi inerme, egli spallege- in pocki, egli tear de Sup) fy rhe vi seeada di vent n qualsiasi Dumini ¢ che og dato a punitd e voi preoccupato dal perieolo el ele, per es che vi arrestano ¢ vi maltrattane ¢ vi fan restare quanto tempo... € poi ditem] se sarehbe il caso di pensare ad useire dal wal paso persuadendo il vectra Dumini colle buone ragiont aA essere giusto, buono e dolve! Leeigine prima dei mali che han travajliato ¢ trasegliano Puroa- niti, @ parte s'intende quelli che dipendono dalle foree avverse della nalitra, © if fatto che eli wemini nox han compreso che Taccordo ¢ te eouperszione fraterna surebbe stato i) mezzo migliore per assienrare f tutti i massimo bene possibile, ed i pitt forti ed i pi furbi ham var to sottomettore alivi, e quando sone rinseitj a conqui stare und posizione vantaggiosa han voluto ascieurarsene « pery {I poses eccando in loro difess ogni spceie di ergani yrerm coerelzione. Dig cio & younsio che tnita Ia ana di lite erwoutls i da nna paxte, ribeltiont dalaltea : s is ching ha olay ean ciparsi, 0 tontare li emansiparsi, ha davnto opporte fa fora alla forza le armi allo ami. 7 ie Peri elatcuno, mentee ha trovsto neeessurio ¢ gfimto aduperate la forza per difenidere Ia propia Wheet’, | propri interest, la peopeia clussey il proprio pacse, ha poi, in nome di una morale ssa speciale. condatinota ta vinloaza quando questa si rivalgeva eontea di lat per ta Jibert’, per sl'interosi, per la classes per il pacse degli alii, Cast quedi stesst che, per es qui in Kala, glorifcane a ghista rasione le gneree per Pindipendenza ed erigono marmi © bronzi delle i 21 uglicluso Oberdan fn onore di Agesilao Milano, ai Pele Orsini, di 2 fell che hanno eciolta seal appassionati a Sofia Peroyskaja ed alte Goutich dl paesi Tontani, ban pot trattati da delinguenti ali anarchict juan questi song sort a reefemare Ta hort integ dynale per tuti gli ceter tnani ed hanno freneam me fori, fivo a quando Voppressione ed il p sora dios for brata delle baiomtte, Minsurrerione popolare, [a rivolta fo per conteswire ividuo e della masa, rosta i mezzo m Vemneipazione. Ricotdo che in ocearione di un clamoroso attentato anarchieos mn me file del partite sovialista © tormava fresco Java Torte, con Fapprovarione dei rava allora nelle ji fresco dalla gncrra inrco-sreca suoi compagni, che la vila umana @ szera sempre ¢ che non bi attentarvi nemieno per la causa de weste ecce- Zione la vita dei turchi © la causa dell! Mogiei 1a, 0 ipoerisia? Eppure Is violenza anarchica & la sola che sia giustificabile, la sola che non sia criminale, Parle natoralmente della violenza che ha davvera i caratteri a+ arehiet, e non di qnesto » quel Laila di violenza cieca ell ireayionevole the & ato atteibuite agli anarchicl, 0 che magar 6 commesso da veti enarchiei epinti al furore da infami persecuziont, o acciecali, jer eeeesso di sensibilith non temperata dalla ragione, dalle spettacoln i siuslirie sociali, dal dolore per il dolore altrai dove essa ht seces: La vera violenea anarchiea & quella che eo xa & temperata dalla coscienza sono poco @ punta responsabili Terediti ¢ Pambiente; esa non ¢ isp & santa perch mira alla liberazione Li altvi. ella liberazione che gVindisidui pres a della posiziene che hit fatto lo rata dall'odio sna dall di tutti e non alla sostituzione del proprio dominio a quelle Viz stato in Italia ion partito ehe, eon fini di alta eivitt nere nelle masse ogni fiducia ne za quando @ venuto il fa perato spe feito a renderle incapaet ad ogni resi rano. Mi é parvo ehe Jo atesso Turati ha pi noseiuto ¢ lamentate i fatto nel sno siscorso di Pari tiorazione ali Jaurés, Gif anarchiei nom hanno ipoerisia. La forza biso colla forza: oggi contra Io oppression di oggi; doman pression} che potrehbero tenlare di sostitairs! a quelle dio Noi vogligmo la liberti per tutti, per nei e per | nostri per i mosind avyersari ¢ nemici. Liborth dj pensare ¢ di propagare il Proprio pensicro, liberi di layorare © di organizrare Ia propria vita fiel modo che pisce; now liberti, sintende —e si prega i comuniti di 6 meno chiaramente per la comme. na resp contre le op nt eqitiveeare noi libe il layero degli altri, 2 Peasiero «Valo Kicoviame da Ger la lotta economicn rieti umana e re confinay ‘tmediati dei lsvoratori, non solo now quis condurre efinitiva, ma tendo al contrario u cheare orsiori © hiveratori a tutte horehese Sono i fattorini telegrafici genovest, rione delle donne dazli fis A parte le eonsiderazion duttivita ¢ sulla tuna discussione che non eape som & ipizata da nah iteate a Stee a di sopprimere Ya liber o di sfeuttare 9 settembee 1924, LOTTA ECONOMICA E SOLIDARIETA’ a lettera che dimostre una volte d Na sei Tinséti dog! intoreesi iparione e lotta tra tae henefizio dell sazione dell’nrdine @ quali veclamano ta esela- 1 i_recapito. ti Vordine fisiologiew e social sulle prox ione sdciale della donna che ei porterchhend ad in questo articolo, chi potrebbe dar torte della gente che ha fame, ehe vede languire 4 suot fighivall, ¢ Ieee sola speranza sli secuparst & he ocenpa, xe compara con iata con quella di lavorat i che sery seopo di costin ‘Ma allora non han torto ragione, © per Taltra non xe i (@ lavoratyiei) pi quella di far eacciare wn altrw dal. posta invidia © rabbia la sun posisione dlegras formnati, © cerca, sie farli mandar vi allo no ai padroni nemmieno quesii sventurali che per una sono mai a sfamarsi se non quando vi & Uno seiopero © possana per un poco fare i erumiri Non han torte at! opera Duta ed all’ee 5 Non hau torto gli operai i loro mestiere, © yon vogtio i di un pacse che si oppongono alla ve. pavione degli stzanier. Aili che cexeano di ridurre » monopol no appreniliai, non voslione damier ore esliono eompagni che non sieno della loro corparazione, eee ha torto In massais i Uno sviopero deve pagare fe malediee { ferrovieri quando @ eas le palate pit care del waltge = AU Non han torto tutti quelli che guardano ai bisogni urgemti, ai dane ni o ai vantagzi immediati, Ja cansa Aell'ayventre. E non han torte nemmeno eoloro chey timidi, o pi sfatti. ce Phanno coi rivoluai E iioi non diamo torto a N Yine di seta jlells sienorine, © tadiscono con cid la eansa s © soils ionari che disturhano Is loro tranquillit nessune. comprendiamo il fattorino telegrafico, che tmyjdia le ealzet- ma comprendiaera pure Ja signorina ehe non vuole pli restare in eaza a far da serva al signor maschio, che mugiri ture a cara ubbriaca ¢ la hastona, Comprendiamo to selopevante eke qicchia Ai sania ragiono then mire (pero quanto mestio farebhe piechiando i padroni!), ma com- prenderemm pore il disgraaiato il quale patesse dire agli seiope- 4 oceupavate dime quande morivo di fame, voi non foro eon me quatde ero disocenpato: io agai imtarvi_a vincere uno stiapere, if ent risuliato pee me hon mi euro di sari un sygravemento della mia miseria, una sccleta come questa che subiame, fondata taMegeinmo individuate, sulle lote di eiasenno contro Satti¢ di tats Pepe occaccuncs oon s vero, 4 vi reste nel Tuts doll erdion odes Inbrale borghes, che gl'intereay det lavorstort sono eolidaliy nom & Serica Jn Yuta pet Jayna ¢ nauitnlmente louis @ clesc. Gt alert dei ierorston) Aiventane walidali quanto cat apron ‘ad amarsi tra loro e eoaliono star bene ttt la loti, a tte senso per =, diventa Toa di classe quando’ una morale sapes fives, wn ideale di givstizin ed ee maggiore eomprensione del tom: Bi ta valictenansq oo (eaaecto ota eoecea eattdine occa Bid effretclnce inti esloro che sj trovano in una persion analots Naluralmeste, iotiidualinico, i regi tl concor tenes iti, dal uve male de oe calspermncct i BBPRE ort iglora di toadisions, Uyreee! et Lovo prada Bers eclore cle non eppertengeno alla culogurts We sono, dauoe Se chi-operai coonpen reesono. ad: imped ah advent ai a5 © direutnnc come bropsicar del fro pot §disoepst Preessro diminuite Te probabilta ai occupars, Se per auye inva Bet © pt cunbiainerto i iolle'9 px dice cugion| wn tnstione de Osea dot mincay aaictcral eG alee verisign: Ben articclo vine dal'estero¢ sivonde a feriore a quello Ai opt pre Gel juny enanalr giadagan, me Ili che fabbricavano. quellamtiesle sono rovinat. Ed tm. geveale eran rse pecs tae erie oy, cued: ti etoctpeoiee sant Bp errenive petra giovare « tut, foeuminela eamjre ool prodire una TSR i peat Graigeies hae Ecaescties ksselsayione, Lrvsaar Gl Gusmrniatsl Ieerala nelle ricompence si divrebbe tener conto. dei bisognt ed occupare ecferenea cht dell crepe hi ha pil persone, fight rece! geniari @| pare lonere; dace | levers ph legeeri ai is Gebel, 1 pia fall a mao Ajai, proporeiouande il tampento ton allaxproduttivita, ma at bi stg de Tver : : on raed bonnets ake hese a hevas ie ean sor eeseene Be cass piusin 2 soncintoy pik aed ecto eNs alle eres fierce dy cegotttel La vorita & Ed & pereid che woi, persuad che gli antizonisat tra nono ed upine non potranno superarsi se non trasformando completamente i sistema sorialo ed abolendo a posibilita i sfruttamento del lavoro qtr oi intereninta med alle Jotte di eatesorie, alle lotie economiche quando esse non assurgono a questioni come git altri difendono'e 'ondine >, hanno dive 1 loro golpi principalmente contro i rivohwzionans che minaccigeauy il polere Frescamcnte installato i russi sono uomini di progresso, wominé di te pronto qualche verteito di Marx por interpretarlo 4 a loro modo © giustificare qualunque errore ¢ quakingte infamia, © hon potevano edleonmaienta In tradistaney Hest: batine o- ato perferionare e hano travato un mezzo atroce per tentare di. pa Talizearo Maiticita degli amici dei condannati: harmo sospesn Teseoir Zione della sentensa ¢ dichiarato che i condannati saranno uecied ape jualche coxa che dispiaccia al governo. wione er poliziotti ¢ soldat con Non si pud dire che quest “isle dei luminari di M juistator! hanoo spear imp Fesianilo c torturanda | parent delle perone prese dimite, Nom ere diamo perd che la cova sia slata sai elevata a sistema giuridicos Vo- “nore era riservata quelli che metendone ancora di essere alle testa del proletariat rivahizionaso. Ag Caratteristico i rode come Baris Sunsarine, un fduciarig vero di Most, comments © giustifiv Va sentonaa in L’Harmaniti, slomale comuuninta di Pavigis ef boheoviehi — dice il Sonvarine. — non hanno Vipoerisia di protenitese di fiw gfustivia. Come tutti i amarsisti eivoluzionari i tutti i pacsi cesi sanno che la gévstizia aon existe role essa ton & alttn ch Ja expressions degli intoress! di una classe. . Nogli Stati capitalist Ja giustigia vi & qniministrata dai beeghes a favore dei buries, Noll'unicg Stato comunida che existe, ba gin stizia deve esere amminkstrata a favore del peotetaviato o serbarst for dele alla rivobuzione. Pitiakow lo ha jzuclamato- cow fora alliniio det proceso, U] tribnale & al servixio della classe uperaiw attaccata da in: 30 plaeabili weenied od te sae viltorie. I] proceso mom & am qnoal episodia di gqerva eivite i domunndiame eoane poseona fare i com 4 trallure { luseiat} da quello che anno, ein’ briganti, sel tori di ogni conquista eivile! A Come si pad tmiti gli anni ateamomarare ty © si dei massaeri Fanti dalle ove woes E vero che « la giustigia » & sat eeampme int mana det don menzogna per masely east privati o di eluree tutte le vivlonze, fale a anno doi inti solo fatto che sivne di slutarla nelle Com queste ter tori stifirare Ma il Gi ama macehera di mora so le mille Tote che hanno sentiment morale superiore aiflitto Tumaniti, 91 & pu che resta, 0 iovrehbe te ron itiva. Lbolseevichi rinanziana persino « «piel ultima oma: dalla giustizia che si chiama ipocrisa. Easi haano ian Iratichi « sfacciati thle ¢ quale come i facia Ma verso quale abicsa di firs v0 aquei_preteat rivoluzionari? Eat dizgno shi ceppreentent ii intone di che compite della rivelusi eget siren ss ey coeciac ee ees Parlano tote proletariat fxtendono soli opersi crit al partie Noi erediams re tua bla comunisia, anyi, ta sola cama 5. eirvondati da risteetto di edi parasiti, « nilone avere divitte di vita ¢ di marie fe disparre detle sorti di visi papoky, che ha farlo Sa pid: eto viosa delle rivohuzionit 2 agosto 1822 LIBERTA’ _Martucei, parligianu della fiberta desolut dei fort, che compos poi la schinvitaasrolnta ded debolis mé domanda« in hase a quale le: hatnrale io stabitivo che ba hen dellweno finite dave ineamincia quella dell'alire noma se tiex in bulla Ta teoria darwiniana dalla se Tivione Ta quale « eomyirora rhe Veliminazione delle speic © dein divides deboli & wna eondiione Indispensable por lx vita lo svi ipo ai questi» al Non 8 caso dst gui he pte I ona darwiniane Jega 1 fenomeni naturali della evoltizione delle specie; sna ani sia $e dire che, malgrado uti, ton avre} mui ereduto che M Mee cicora dl ¢ durwintazne Sopiale n, chee & learis di o di reazione sociale © i teoria di iberazione Martuce} vorreblie eh’lo giustificassi le amie iter, i miei deside j natarali ». Ma not al accorge eli ati, Ie mie axpirazioni calle «le the Vapplicarione delle « lossi eaturali » alla vita dell'wn fiehevebbe ritortare alla bestalita. primitiva? In natira, nella natiraestra-umana, demina semplicemente Ia Forza, vivt il fatto bratale, senza attenoazione, senza limiti, perch on esto ancora quella nuova fores alla qnale Fumanita deve il auc differenziamonto ed il a forza della volonti’ comiente. Tulta li vita specifieamente umana & lotta contro Ia natura este: rire, ed ogni progresso & alattamento, & «upersinento di una | naturale. Legge naturale & Is lotta, il n fled signe del vinta: © sul terreno sociale quanta may tenia pit) ai sta vieini allo stato naturale. Ti concette delta liberti: per tai dell’ un steazione o Poppies: che implica necessari precetto che Ia liber! tata dalla eynale liberi dell'al fro, eoneetto mano i tatte, dell au: Meno questa singolare specie ppresentatia dal Martucei, exede ia dieposto a Regate che la Viberta intesn nel senso di reciprocanca sia la eondizione estenziale di on ogni «uma presoata la sua re xe completa. ‘eonelusione, se le parole rispondono ai sentiment reali, Mar: ‘onehe a costo della sehiavitt: desl tulti potri chiamarsi anarchiew sari un tiranae . © sspirante tale, Si ‘apoleane. Nicola di Russia, Muss: te ne seri la fark c sari favorito dalle vircostanze; = anarehia » per st altri, E chi non vuole Isnarel fino a che yuole, ma in reali lini d?Talia, tuo, sara um povero megalumane. Uinanit Nova » 30 stemre 192, RIVOLPA MORALE « Non ei scandaliazano fe violenze e pustette efettorali del faseinw. | Tayoratori devono guardars in faccia lu qutstione. La conceciome runisty della tattiea eletiorsbe « parlawontare logicamente nun exclude heppure da parte nostra [a.. piastetta. SP potessimo fare pasiette: & Tugare ebettort avversari dalle urne, sarebhe confortante perch: sa: remo pitt viciai a pot be spiegare forge mature per offen ive nell Unité Vingegnere Bordiga, che aspira ad Lenin, in copia ridotta, dell haa comuniaet NPS a E questa & la ragione fondamental Potute triontf Bmw Ia tivol contro il disprezro Hella Sibert © Je diguitit umans, che sono la. earatteriet mento faceieta a ver Ia quale i it 6 on tre quell che th foraa brutal morale contro l’sba a Troppa gen anche tra le vittime, ha 192 noi fa mo Ia forza. F naluralmente molti di que mmo ta stesso h essere, In fore Ma allora, al faseismo? Gli stessi propotenti, tt siana ed ueeidone in nome dell Tl dei comanisti & piceli dol proletarinty; ¢ Vinge Ziune in cui p ne ave Ili che cost 1 petteato « parte dove era, 0 sembeara se trionfassero i comunisti, cho differenca vi earebhe teppisti, che ora node ae recur lle fl omen ta cn emo pti het, delle sclidaieh auime e procaleg ton eae es alls inten alle ents ala sla Ado a bber, rucerchl nore Bordiga ‘essa. posi- is ti fark + Pow rou « Vaan + sags 202, DIFESA SOCIAL Nef numer oi erisninalita; il peabter elalmente jor net snarl dusiai, mentee & purtroppe vero che +i daritia quotidia sion iw eni il gendarme appa mere gli vee Nella frequen satanic 00 GB. traltaca del problema delle 0 ye Lut i soetologhh a ite spe. nto wiles necessaria per repr San Vittore ho arute decasioni discutere ent sevaredind e con moa pochi carabiuieri. @ detenuti per evati ai vario yonere, specie contro «uel di- é “mente non =parira dau 49 di propricta ch’esst avrebbero dovuto difendere, Tutte siesta now veile nel vasto problema sociale ehe Te questions pel B una strettozze di vedute, una unilaterelitis che st spiegs pertet- twmente in uomini che si sond specializzati ueff'opera di repressione fe passano la loc vita a stringer manette, ¢ ad aprire e chitnlore delle , quando nox Vimpicgano a massacrare Shelli ¢ a torturare dete che al i fuori di quel perorale apeciale Ia questione del preoeeupa tuiti ed ogni propagandista anarehico ¢ abituato a Sentirei ripetore come obbiesione suprema: chi terri a freno i define quent? © Ls preoccupazioic, 2 secondo me, eccetira, poich Ja delinquensa 2 uu fevomeno d'importanza quest trasetrabile i feonte alla vastit si fatti sociali costami e gencrali, e si pnd exedere alla su disparle dione muiomatica cove eonsegucnza dall’anmento del berewsere © del Tistrasione, nonche dei progressi della pedago Ma yor quanto ottimisto sieno le pxevisiont to rosee le spe~ tanze rota sonpre il fatto che lx dolinqucnen,« pi ancora a pata ella detinguenza impoitisce oggi i pacitied rapporti sociali, © certa- : : rita al’altro fn «luna vivola- pure radicale ¢ profonda quanto si voglia, ¢ pottebbe essere e di dissoluvione per una societa di Tiberi, ost jo di sabbie pud fermare it funsionamento caus di turbamento lj ana macching porfelt utile dunque, & ansi necessario che gli anarchici ai preoccu- pino def peoblema pit che forse nen fanno di ordiario, sia por poter ribaticre meslio un'obbiczione coimune, sia per sion esporsi a dsp cevoli soxprese ed a inconseguenze perleolose. ; Naturalmente # delitti di cui qui si intende parlare sono gli atti ciod quelli che offendeno il sentimento di pieti usana dirito deali alist allegnale Wherta, © nom git i tant fat @ Tedono if che il codice penalr colpiace solo porohé offendona i privilesi delle lassi donoinant Ora, ustracudo da ogni teoria aul libero arbitrio, futaliti od alive astrmserie flosufiehe, si ped dire, alPingrosso, cle ¥ delitti deeitano 4 da ease natiealS (difetti di costitusione eongeniti od acquisit) oda cause soclati (iniveria, ignoranza, viv, ece.), ¢ ee i rial debhonn essere aflidati alle cure dei medici @ degli alienisti, wenive 1 sevont sparieapio cow ama miliore organizaaziome sociale, Ma tutta, questo tub emsere completamente vern per un ayveniro pil mete hnatano, mia non lo & multe relativanionte nel momtta attuale, Per ora Ta ‘0 ent layord individuale, del comanisma sull"in- iv ritengo impossihile, quasi invoneepibile, um Jayory produitivo eealmente individuale. Tl vosidetto lavaraiuce pro prictario che céltiva da se stesso, a famiglia, on pezz0 i terra, siewee ad oile di fatlo ella coo petazione sociale ¢ sfrutta diretlamente 0 indivettamente il lavoro sa Tarinto. Kili inlani, oltre che degli ogyetti di consumo personals, Ia Bisogno di strumenti di levoro, di coneimé, di mezzi di trasporto, ed ‘ent possibilita di lavoro e di vila agiata glivereebbe a mancure quando yolesse dvero isolatsi e provedere da se a tusti i sunt hisozni. Draceotda, dungae. sulla utilits, su la necesita della propagasuda delle idce coaunisitthe e della critica della piveola proprield. Ma la questione aon era di quello che bisogta predicarey ma di quello chic bisouna fare i gi zion Ora cum comanista cxarchivw » dive ele sarebbe pericalose it six stoma di permettore a chicclwSsia di sottrarsi alla comanizcasione pre~ fereado a forma di piceola propriets. Bisognereblse dunque proibire. E chi protbirchhe? ¢ sam quali ‘mozti farcbbe eseguire la sau yroibisione? La violenza? Ma allora casa diverrebhe Panarehismo? = Noi amuettiamo, invorh iolenea in apuanto & difesa contro. Ja violeza nemicas ma now possiouo volere il trionfo dt un data ordi= amento eociaie mediante la violenza: né quello yoluto da una mino- ‘ranza a dispetlo della maggioranza, né quello voluto dalla moggioranza, vera o fitizia, contro il yolere delle minoranze, La westra violenza 3, per cos dire, negativa: verve a distruzgere quegli ordinamenti che per ‘mezzo della forza oxganiazata in goveruo exstrinzone gli womi ire Ta solonta altya ed « faest sfruttore dali alte, Kid che sostituira 48 i sitouti attuati, Porganizzaxione che deve conviliace lefliciensa eco homica con Ja completa libertA sociale di tutti, deve eseere i) risultoto dolla tibera volonti Aci aifigoli, illuminata dalla propaganda, subli- ‘mats doll ralf ¢ sociali della vita, Lan nuova sorieta deve rieultare dalle « Ht compagno ehe fina « un conmnista anarch MCOR, s0> | rondo me, tina mentalita autoritae sede tutti { pericoli della li ert’ © non vede quelli dell'autoriti, Gli anarchiei imece, deprecano & combattono Vavtart ‘sue forme coattive, ed amano cor- © Dicw i rischi della Tiberta, poieh’ aon & vero, come eroile « um ‘comuuista axztrehica » ch'io non vedo pe la masa non abtbia alneo quel minimo nevessario di coscienan, to pericalo noi dobbiamo stare sempre sullalleria contro agai de vione sntaritaria Draltea yarte ia non credo che in, alia, #1 supposto rifiuto dei jeeoli propriclari ad alimemare Fe cittd, posta eostitnire un pericolo tio. F cost intesa che lutti i prodoii existenti sarchbero seqiiestratt ‘massa insorla per essere distribuiti a tutti in ragion composta det igni © delle quantita disponibili. La questione non si pone che a guards dei praioni futuri © del moilo come ettenerli, Se davyero fossero Aci piecoli proprietari che persisteseeso a voler lavorarc da il concors0 degli altri, essi a siento rinscirebbero at ali enon avecbbero nulla da dare 9 da rifignare alle eitta. ne delle citth deve esere usefenrata dalla massa del roletariaio agricola ¢ di quella parte del proletariats. industriale che FEF la cireostauza si darebbe all’azricoltara, ed, in Italia abbiamo ab. tawza torrent incolti o mat eoltivali per yotere oeenpare tutti ¢ dare menti per tutti Lo ripeto: & dalla necestita delle eose © non gia dai decreti ime Bost per memo dai gendarai che debbono costurire le elusiont At T borghesi diventeranno lavorator! perch! non troveranno chi eatin lavorare per loro, L piccoli proprictarii si solidarizzeranno eof proletari perché more otranno vivere bene lavorando da soli, sut lor pezzo di terra E ee sion sara enti yorri dize che non avreso vinto. F cantinoeremo a luttare per vineore. © Umsuiti News 19 maggie: 1920, PROPRIETA’ (NDIVIDUALE E LIBERTA’ Un signor Alfoaso Catto Signovelli, che si dice mio « cstimatore © eompatitore » mi revive per manifestarm! il dolore eles} vi fruit i enore grande ¢ noble Choma) a Bal i} vizio di mente (non eatalogata, ch’io sy prichiatria, sm reanesciato. pero da reel prosnrator tori del peseecanismo) eonsisterebbe nel « individuate ‘La proprieti individna i estimatore © 0 ate per aletio nek Urattatl ai nonehé da tutty battere Ta pro Non capisca ne... forse per viio di mente To wor0 perfetiancnle d'accordo che eeara proprieth non ¥% IL berth —e pe ho Ia debolores di vole la Uberta pert che twit aveveeu la proprith, lot i sevesarl mend materall per vi ee io le a people aia, Salfoss poate, © fapeo conan sion di gusta © dj ie aglianza, Ie proprieth occorrente per dare i massimo di benessere possibile allo stato attuale della civilta, io, pur preferendo te formic a rare a tntti 5 inc tive ¢ solidavisticle, nom mi viscalderst gran fatto per combattere la propriet individuale, solo demandando Ja fiberta pier eli lo vuole di vivers ins gssoekariont eompnistiche Nb Waltronde & propriamente la propricta individuale quella. tro di cui io appsnto 0, rai. Comunista anarehieo, yolendo ice che il comunismo sia il risullato naturale, stati vantaggi cconomie’ e dello evil eta, davrei necesariamente rispettare Ia coe di organizzavione, Evidentemente, nom vj sarebbe liber Vi Fosse possibilita di zeelta. Tiberamente accettato, 10 dello spirito di eo- di forme varie wanda not 0 abolire, ¢ abotir per forza senza nessuns specie, é le propriets capitalistica, vale a dire adoperats per taguio dei proprictari Vuole il snio contradditore la libert2 del mano da parte di a ano it possesso del solo ¢ di tutti i moasi di,Tevore © cost sottopon- ono la nyassa de laveratori alla loro dipenden Se si, lo diva franeamente. Se no, dovra convevire che il problema & di dare a tutti i mez di temper la propriet lavorare gli altci per como ed « van: fruttamento det lavorn ati, che, non importa come, si trae i privil Javoro; cosa alla quale, spero provyedershbero i lavoratori ste quando Sai foscero sbarazzati dei geniarmi che difendono gli sfrattatori. Reso impossibile lo sfrattemento del lavoro altrui, la vita sociale seri orgnnizata per opera diertta degl'interessati, in modo varie ¢ fcambiante teoonde le eondizion’ materiali ¢ morali detle diverse loca, Tite delle divcrse eorporacioni c conformemente ai risultati delle «¢Unvanini, Nova » #1 genni ¥ LAVORO MANUALE ED INTELLETTUALE Zorigine di questa divisione degli uomini in. « intelfettuali » (che dei sempliei ozic aalowna intelletiualita) © « mae in epoche e elreostanzo In ent mente ai propri bisogni i} produrre « suffeiewaa per soddistare larg mt uno sforzo eccessivo © sgradevole © non si conescevano i f della colidaieti, i pitt forti o i pitt fortn- nati trovarono i modo di obbligare git altri a lavorare per lore. Al D imanuale, oltre esere pit o meno penoso, diventd anche oclales © pereid i signori vole avano sarehhera corsiderati disonorati ee aves sero sporcate fe lonw mani nel piis piceolo lavoro produttive. 1k Iu cosa dda scbioyty ¢ tale resta anclic opai malerado { maggiort 1 malgrado tutti t progressi della meocanien © delle ecienze applicate, che renilono facile i preveed oat Disoyni di ttl con ti lavoro piacevole, mulerato nella dovata ¢ nelle sforzo, Quando tnt ayranne libero usa del merai di produzione © nessun Festi aio a leveroe ner ually sr egeree Ault; orsanizave i} lavoro in modo eke riosea 11 plir postbile peodut- fivo ed atiracnte — 0 telti potranno cokivare, utilimente o inutile Iocan ght stad ota. peri diventae paral, Nem vi scbbero Meruseili, primo perch? sieseumo vorrebhe alimentare dei parassiti Pobpesehd egmme teorerebhe che dands tt sna parte di Taso m2- Reale pet concorrero alla produzions sodilisferehbe nelle stessu tempo HL bisouno di attivita fisien del peoprin arganismo, Lavorerebliceo tutti ancl + pect’ od Milosofi trascontentali, bore dlanno per la porsla © per kx filosofis, Anti. import Benefizi della eooprrazi Tora il lave segno dinferioritd im gare [aicosiesim 4 Unianits Nova» 10 agosto 1922 L ALIMENTAZIONE Una quostione di graude, di vitele importanza, che deve primeggiare set pensiero dei civoluzionari tmentasloue. ‘Alita volta si ora spano il pregiudizio che i prodotti industebali ¢ quelli agricoli fossero talents abbondanti che si sarebbe potato v vero a hingo sulle rierve ammavsate, vinandande a pit tas, a tea dlormazione sociale compiuta; la auova or ione. E questo pregiudigio aveva chici, Era un argomento di proj La gente manea di tutte uci la qu quell delPali nisaazione della’ jirudne Luma in mez2 aglt amar nila cost allettante il poter dive: ratio abbonda ed} magazzini ri gurgitano di o; te nore di fame ed i frumento mar: sisee nei granai x. E poi le cose erano di tanto complicate, Bastava tm alto di esproprazione per assicurare il beneseere a tutti: al reste era tempo # pensure Diegraviatamerte ka verti & p ‘Talto searseggia, e basa unt caitiva raevoltn, o um disastro di qualche importanza, perché vi sia deliciowa avsoluta ed iospossbiliia di provvedere ai bizogni di wut anche vei limlti che il eapitalismo impone alle masse popola E beasi vero che la possibiliti di produrre, eot sexsi che oe fornisce la meceanica, Ia chimnica, organizzarione scieutitiea det la- wore, cve., & ormai dventata quasi illintata, Ma altro & poter produrre, altro aver prodotto. Td i proprictari ed i capitalist, un po! por ineapacita o indifferrnza, ¢ mollo « causa del fistema il quale fa si che spesso i profitie seema colabbondanza e cresee colla penuria, non sfrutlano a suflicienza i mexzi di produaione che deiengono, ed impediscono che alixs li shrutti A causa del disordine incrento alPeconemin inividuallstiea, vi sono aguilibri tra un posto ed un altro, exis! di sovrapprodiezone, ve.. tna in totule Ja. prodazlove generale ® sempre eal mirgive-dalla ca rostia. Tn conseguetiza di ei® dobbiumo pensare ebe Vindomani della ri yolarione ci troveremo di frontc al pericolo della fame. Quests mom & una ragione por diladionare la rivoluzione, poche lo stato della duzione con allernative di pitt o di meno restora sempre lo sieszo, fluo ~ a che deren il sistema eapitalistico. Mad: una ragione per preoecuparsi det problema e ponsare al modo 4k evitare, in tempo di rivolnzione, oxi seiupio, di predieare la fi- mitazione necessaria dei consumi, ¢ di provvedcre subito allattiva- zione della produzione sovrattutto agricola. opria Pepposto, w (Questo & un argomento st cui gia esiste qualoho sagsing ma che occorteri approfendire, studiundo prineipalmente i messi teeniel per porure la quantita di prodotti allmentari all'shezes det Wisoxn! Unni Nova 1H ottobine 1932 LE MATERIE PRIME E IL SOCIALISMO 0 © amico Reval Rocker dices » L'internazionaliazn herze natuvali (carbon, mizesali, petralio, cee.) & um ‘oni per realizeare if roviatiame © liberare anita dalla schiaviti economsiea, polities © sociale. ulo me questo & un ervore, ue grave ertore che pid serviee i tereito. agli avversaré della rivolasione per patalizeare il polére iuques pou! aia pur esscado sprovriat Al qualls lavcsiali siecherzo naturally possono trovarsi in dalton ayaa cane in Italia nel 1920, Un coscorse fortunate di circa stance randeva possibile c relativamente facile una rivolorione in senso socialite, (0 8 patola nel suo pit largo signifieata). Noi arar- hici ed i sindacalisi dell'Lnione Siadacale of alorzavamo ai spin Te masse all’azione; ma il partito socialista, che allora era diretto dai ¢omunist?, © Ix Confederarione Generale del Lavoro, hen pitt forti di noi per numero di wderonti, per vastita di organixzazione e por mozei a dire ogni mowimento, e si servivano anza di materie prime, Ricardo una diseussione accalorata, tn socialista sere della Federazione dei Chimici esclamo: « Come volete fare la Tivoluzione! nen capeie che in Italie non abbiamo gomms elastiea (eauwcit) e elie in caso di rivoluzione Vester non ce ne mantlorebbe Pi? » Evidentememte quel Ion soeiafiata voleva aspottare, per fare i sociatismo, che in Itslia si facossero delle piantagioni di caneeiti, o che i govern esteri stimpegnassero a mandarcene malgrado la rivo- Inzione! Quelle materie prime sano cerlamente molto utili ma non sono punto indispensabili. L’umanita ha vissute per insumori soeoli senaa carbon fos naa polrolin, eenaa cancelil, senza tanta abbondanea di minerali — e anche senza quella raba potrehbe condi zioni di giustizia o di Worth, ci om Prendesero e volessero. La quesiione della Wistobuziony delle materie prime ha aequie a si sono ereali attorna, Sono 7 capilalisti dei Hise aaa, nel sionopolio goduta dui Joro conracionatie dopo la quetinns primordial ach Sasst devo ibeementa Beteres i os Bisa tg waesi che si agri. nicalono il pussessa, inio © risprse fiscal wilitano il lavoro © elie pportante quanta si vuole. ma vieae ice Rocker, un dominte a cai sochezza wate partecipare. Ms questo aver Hismo abbia trioufate dap ertutio, Per ¢ i per conto propria ed in rapprescntanza ded rb ‘spettivd finanzicri e eapitalisti, dilendono il monone ‘ Pilato in sorte, © probubilmente fa polio che & Jaro ea no ta guerra piuttusto. che the In breve, Finternazionalizaizione delle y 4a conditions, ma Is cansegnensa del soctaliene ®t noe I Hisrontia «16 magia 1981 PRODUZIONE Bisogne praduirre, dicoms governa ¢ burghesia Bisogna produrre, divone i rifoeminti, be) Bisugun peuduree, dickimo anche nei Ma produrre per chi? fladarse che evs per le quali nos st produce abbastanea? Dicono cho nun si ud fare la rivoluzione, perch? Ja provhuni S teansa oi tlschierebihe di motire di fame," MONMone Not diciams che bicoyna fire la sivohusione pe iter impedire chs ts msggr parte della pupolasian Hi quali sono le ragiont poler produrrs in uno stato Now v'E fobiie che Ja prima necesita, & ineul 2 un fenomeno costante, © nan Produzione, specie ynella delle cose di ‘onto a soddistare i hisogni di tutti. Ma questa » generale, neerssaria in regime capltalitieg i timeda se non exmbizedy il vexime, ; gutcrra, col suo speryero enorme di coio ¢ di lavorn, ha portato Je sonata det prodot disponibilt «tale eevesn dei begat tenes ‘spaventat! sentendu che i lavorateri nom sono pits dieporti alle rene rations 6 donindana I vimedio allo sorts dol laren ace Ma i lavoratori sono per gli alte dano che guando si prestavano docili ally sfruttamento ‘ad oltranza dei padvont non stavana meglio di adeso. anche inn epoca, norm I prodotti sono stati + anche quando si dieeva che abbondavano, anche quando av quelle crisi easidette di sopra-produzione che quando vedono ie Ye spaziose magioni abitate roba abbonda e ch i affamnat i senza I poveri. i magezaini vicolmi di cil @ div da pochi ciechi, (3) Senimanale costae che s|pubbliey « Reasto Rais inde { movimenti seoppiano spontane’; b movimento di una certa import — bisegna » ppero generate ch ubito valorignarli, e — Torino, Via ‘opera goverale in tutta Talia, = pet rasioni tate Licke come an’ movimento calito di scmpliee protesta, ana deve miran a trusformarsi presto in movimento insurrezionale. andiame ai comp fe liberament i, at soelalisti, af lavoratort im tutti b aceottata dia ‘belli, con tutte To ie subito, in mola Gi avers j yantazgi della sinmultanciti, 1 benefizi del concerto senza i pericoli del concerto preventive, che noi facclawo eonsistere la dic tciplina, porch. nar Chi so si aspetta per muoversi Vordine degli « o1 teal» Vordine im verti mai, Un po” perch Ie notiai ritardo ed il governo qstacola fe comunieazian’ of un po malmente, «i capi» hanno paura delle responsabitita, Brith i a2 Uh Iualto 1920, TUTTO O NULLA Intendiamori, To non sono partigiano della tooria del furto 6 walla. ¢ credo che in realti non vi sia nessuno che si condica quella teo: sarebbe J mols lie ‘oss impossible. inuplioherobhe Si trata di un motto tere in yuardia euntre P[k mee delle, pretese concession governative © padronali, e por ricordure sempro a neces sili ¢ Purgenza dell'atto rivoluzionsio: & wna fase che presa in senso largo pué servire come ama spinia wile lotta sonra quicticre contro gli ‘oppressozi e sli sfruttatori di tutte be specie. Ma pros alle & semplicemcaie na asenrdit sense lett: Ttutto € Videsie che si affontans o xi allavaa @ misuea che si qn edlisee, e pereié non si ragziunge mai, TL null eurcbbe wow so quale abiso di harbarie. @ almexio In sottomissigna auptin all oppressione presente. To credo che hisogia prondore tutto quelle eho st pad. pacn o molto che sia; Lire tutte ela che & possible oxgis aia sempre osim- battendo per rendere piossibile quello ¢h Per jamo sharizzsrci ons d pia. se non por ora dot infer cake Autsioacares ellattiter data libertit aequinite @ ells lotta per eanquistarne alte. Se non possiame ora aholire rulieslsicnte i sistema capitalistics edd eon sguente sfruttamente dei lavorsteni, non dobhiame per quosto cox ‘ouni specie di ¥ al sare dal lottare per conquistare miguiori safari ¢ migliori condiaion’ di lavoro. Se non possiamo abolire il commeteio @ sostituirvi lo scambio dicette tra i produltori, non ® una suyione per non eereare scttrarsi iB pitt possibile allo sfruttamento del eommerriante Paceaparratore. $e la forza degti oppremorl © lo stata dellop pubblica impedicee ora di abolire te carcori e provvedere eon mezti mani alleventuale difesa conten i mialfatteri, now vorremmo per que- sto disinteressarci di un‘azitaaione per Vabofisione della pena di morte, eqregaziine eolliare ed in generale del pitt feroci di répressionc, eon ext st esercita quella che chiamano giustizia tociale © non & ele vendetta barhariea. So non possiamy abo: ia, non Sorrenita per quirsty permetterc, senza protesta © senza resistenra, che i poliziotti astoniny ¥ dctemuti © ei abbandox no ad ogni eceessa, oltrepitesande i limiti che ta atessa legge vigente crive loro. Taterrompe perehi mille w mille saa i ea lo avers if tutto I della vita, inilividuale di avere il sociale, in eni non pute pit che si puss Ma qui 20 nvisima, esscuziale, ta Guestione del modo deve difendere quel che «i ha « lottare per avere di pits poiché Vi é us modo ehe, per piecoli vantagsi presenti, epesso illusor, afi Xolisce oi ueride To spirito Windipendenca ¢ la eonciensa del proprio Uisittgs compromettenio eosi Fayvenire ¢ Yo stesso presente, mentro Vo n'é wit altro che si corve di oat pid piccola vittoria per avanzare yretese magziori © peepara gli anim’ ¢ Vambiente jer Vauspieata t0- fale emancipavione. Cid che eositnisce Ie caratteristiea, La ragion Mesere dell"anar chismo # la eonvinzione che | governi — dittatwrs, paclamenti, ec mmo. organi di conervazione 6 di reazione, ii oppressione sempre: & cho la Liveeti, 1a giustias, il bonessere per tutti debbano derivate datla fotta cotteo Fanoriti, dalla lihera iniziatiea © dal libero aerardo de: ieidui © det wruppl. ogi eh Vi anarchiei Non trovanito sufficiente il lavoro di propaganda astestta, © quello di preperazione teenicamente rivoluzionsri cho now & sempre possi hile © che non si sa quando dari frulti maturi, ewi cercano qualche cosa di pratico da fave fin da ogg, per attzare quel santo ele sf pud delle nostre idee, malgrado Vambicate ostile: qualehe eusa che, mentee giovi moralmente © materialmente agli anavehiei stessi, serva di osem pio, di scuola, di campo eperimentale. Da varie parti si fanno ilelle propose pratiche, Per me sono tatte Tntone. se fatino appelto alla Tbera iniaiativa ed ai seatimenti di eoli- duricta © di yiustisix © tendono « sotteasre gVindividui al dominio det . uni problema che oggi, a ginsta rxgione, preoeenpa mottt ae frerta o det padvott. f per non pordee tempo ia discussion: cho ai Holos eontinuamente sotea spportare Tall ed. argomontl naooh i Yoreei ls ei a un progetto orcacte di realitieo subilo, appona ine coneorio dal uilnima numero di aderomti gindicala mecsarry las quart covapre fublimente, Vailesione di tuni at 2 | Fespeviemat mostresi pot se ql’ progattt wong reaeashith © Iasceris vivere © proaporate quell; chem Che eiasouno tent; le vie a fori © pitt adatto al. prow prio temperamonto: aget Tells plecole cure elie si yoceomo fave Sok, mbicwte attuale, como domant nel vasig eampo che {a sivolanions siseh ala nostra ativiti. Ma quello che & logieamente Imperative yr dusk eat, sotto joa di cessare dalFessere realmente unarchieis oy aah non abdiearr mai uclle snayi di uae ditatura, individuals o cheseie ait wis dospiva 4 di ana caatitucnte, Ja nostes bhexid, che, dipende da noi, dove teovare la Tibor di tat er qnanta base ea i suo limite nel¥egualn # Munave de? Reteator! «5 tobe 194 TANTO PEGGIO TANTO MEGLIO Nelle pofemiche & una cost molto eomoda, g pertld stesso matio in use, quanilo si vuole avor I'aria di avar ragioue, atitibnase alte versarie ‘coo sproporito © poi voufutarle teionlalncnt Gectamiente se ta cota & comoils, tom & per qudsln oneste; uk afi serupoli non distarbang eons slornaliati'e eertt Grutor Cos aut & avendato varie vulte di stiruti atteihuira le toorie del tanto pegaio, tanta meglio, 8 expita sotto li ovcht Tl Lavoro di Genova (20-6-1920) dove, riproducende un mio' articolo, brane ad arte, per savame delle concosucaze upposte alle itie latenogn Gi alforme cle il unio pexeio, tanto meglio. © touria « netumoate at Ora la vert nelle teorie ¢. so mais di origine aarxista, afi anarchic ham potato qualche volta alfermaria, & porches si orano laiciathinfluenzare dalle idee warxisticho non gla, berche eee avesee nulla da fare eull’anarchizmo ropsiuiente dette, T marxisti, che concepiscona, o almeno enninjeivana, Pevoherine sociale caine govern j futulé cdl ineluttabitis, eset che rept sano la thastor Ir lla supposta automatics concentra: tone det eapitale in mado ail un numero zeampre tainore di ¢ - 48 DBE dor ports gor Fol tip ili poset tect 1 contro ‘1 ciforntisnio not & yé perché siamo incurauti dei na Chia rassegaa af aaale firisee volfahituarvisi ¢ a non seulirne pits il peso, A prova Hl fatty eb, oni pit povers colpire della yente che si @ xbituata ad un relative be rea che bituj gradatawente ad wu tenore imferigre di vita ta sopravventta m- seria perderebbe i] suo valore rivoluzionsria ¢ reaerebhe come causa Ela situasione in Malia & ; ieee ppunto perché le condizion; del proletariato reno migsiorste, Je sue Iicacratenia Mangala & tale aie, porloeande, If pactte eedinatnenito thie ona xione @ vantagglo di tutti, o Ja stieeria, abbictia, frova che di cuiveyia er n'é gid Woppa ensl. riistioe le mend rivolie ite rivoluaionaris