Sei sulla pagina 1di 1

John Hawkwood

Breve scheda biografica

John Hawkwood, detto “Giovanni Acuto” (dagli italiani) e


“Haccoude” (dai francesi), era un condottiero e mercenario inglese,
nato a Sible Hedingham nel 1320. Numerose sono le leggende sul
suo nome: alcuni dicono che sia nato da un conciatore di pelli, altri
che fosse lui stesso un sarto prima di diventare cavaliere.

Combatté nella guerra dei cent’anni per il re Edoardo III


d’Inghilterra, e non appena fu stipulata la pace, instituì una banda di
mercenari (la Compagnia bianca del Falco) che combatte soprattutto
in Italia, per Firenze, per la famiglia dei Visconti (tra cui vi era anche
la moglie, figlia illegittima di Bernabò Visconti), per Pisa, per il papa
Gregorio XI (nella guerra degli otto santi), e infine per Napoli. Nel
1381 Riccardo II, re d’Inghilterra, lo nominò prima baronetto, poi
ambasciatore presso la Santa Sede; dopo ciò John visse per un certo
periodo nella terra madre, per poi tornare di nuovo in Italia.

John Hawkwood
Morì a 74 anni, nel 1394, a
Firenze; e le sue spoglie prima
furono poste nel Duomo della città, poi furono spostate in Inghilterra
dal figlio, per volere del re.

In suo onore fu commissionato il ritratto equestre a Paolo Uccello,


che porta la scritta: "Joannes Acutus Eques Britannicus Dux
Aetati Suae Cautissimus Et Rei Militaris Peritissimus Habitus
Est".

Ritratto equestre