Sei sulla pagina 1di 13

Fabbriche dei veleni, condanna e maxi

risarcimento per la Italcementi Spa.


Sentenza storica del Tribunale di
Foggia
La lezione di Foggia
Condanna e risarcimento milionario per la Italcementi Spa. Proprio nella terra
dellIlva di Taranto, delleterna contesa tra il diritto alla salute e quello al lavoro,
a soccombere un colosso dellindustria italiana, il quinto produttore mondiale
di cemento. una sentenza storica quella del Tribunale di Foggia sezione
lavoro!, pronunciata dal giudice Andrea Basta, c"e "a riconosciuto il nesso di
casualit# tra il lavoro svolto ed il tumore c"e "a stroncato la vita di un
lavoratore $oggiano %& anni $a. Per i legali della societ#, il decesso sarebbe
stato determinato dal $atto c"e 'il lavoratore $osse un forte fumatore(. )a le
perizie "anno dimostrato ben altro, a cominciare dalle sostanze inquinanti
presenti negli stabilimenti. * rendere giustizia ai $amiliari, lo studio del
dottor Gerardo Cela, medico legale specialista in medicina del lavoro, il quale
"a accertato c"e 'il lavoratore versava in buone condizioni di salute sino al
%+,-. iniziava a presentare delle obiettive alterazioni relative allapparato
1
respiratorio, riscontrate nelle visite e/ettuate nel %+,-, nel %++0 e nel %++%
presso listituto di )edicina del lavoro dell1niversit# di 2ari. 3decedeva per
neoplasia polmonare maligna microcitoma! con metastasi ai lin$onodi
peripancreatici(. Per il consulente giudiziale, dunque, 'lesposizione alla
inalazione di sostanze nocive per lapparato respiratorio nellambiente di
lavoro, durata circa 45 anni, provocava prima linsorgenza di una a/ezione
cronica broncopolmonare e poi levoluzione di detta broncopatia verso la
neoplasia(. 6apporto di causa7e/etto e condanna, con relativo risarcimento
per oltre 2 milioni di euro ai familiari.
2 visite mediche in 15 anni, nonostante i veleni!
Biossido di silicio e cromo, usato come colorante del cemento e
cancerogeno!. 8e motivazioni della decisione del Tribunale di Foggia sono
perentorie, al contrario delle dic"iarazioni dei direttori degli stabilimenti di
9uardiaregia, Salerno, Trento, secondo cui i dipendenti avevano tutti 'le
masc"erine protettive(, escludendo la 'natura nociva delle polveri presenti
nellambiente di lavoro(. Tesi con$ermata dal medico legale della Italcementi,
c"e "a sottolineato lesistenza di 'impianti di depolverizzazione ed
abbattimento delle polveri nel periodo %+,-7%+,+, ed il regolare
assoggettamento dei dipendenti a visite medic"e annuali(. Per il giudice, per:,
le cose non stavano esattamente in questi termini. * maggior ragione in virt;
dellaccordo sottoscritto dalla
Italcementi con il )inistero del 8avoro a
6oma, sul personale 'esposto a risc"i
2
con $requenza annuale e di a<dare agli istituti universitari lindividuazione dei
risc"i(.
8accordo impegnava lazienda a 'procedere alle valutazioni ambientali sulla
presenza di inquinanti, tra cui polveri, nei rispetti dei limiti dell*merican
Con$erenze o$ 9overnamental Industrial =>gienists, a raccogliere i risultati delle
rilevazioni in un registro istituito presso ciascuno stabilimento(. Ciononostante,
stando alla documentazione prodotta agli atti, 'se dal %++0 in poi la cadenza
annuale rispettata, non risulta eseguita alcuna visita dal %+&? al %+,? e dal
%+,@ al %+,+. dal %+&? al %+,+ risultano eseguite 4 visite medic"e in su un
arco temporale pari a circa %@ anni(. Aeve essere per questo c"e, qualc"e
mese $a, secondo quanto ri$erito a lImmediato, gli avvocati della Italcementi
avrebbero proposto ai parenti una transazione di '50mila euro( per c"iudere il
caso. 1na ci$ra ritenuta 'o/ensiva della dignit# e della memoria di c"i "a perso
la vita per il lavoro(.
"avoro, maledetto! lavoro
Bella pronuncia del Tribunale, la contesa stata $orte sulle/ettiva mansione
svolta dal lavoratore. SC perc"D secondo la Italcementi si sarebbe occupato
delle dellattivit# 'dello stivatore, dunque addetto a caricare i sacc"i di
cemento sui camion(. mentre per la $amiglia ricorrente in giudizio, $aceva l
'insaccatore(. In ogni caso, tuttavia, vista la documentazione prodotta dalla
Spa, il giudice "a ritenuto di dover valutare come 'potenzialmente nocivo(
lambiente di lavoro. '* $ronte di un ambiente di lavoro potenzialmente nocivo E
scrive il dottor 2asta nella pronuncia E c"e la parte resistente Italcementi! si
era impegnata a monitorare e non "a monitorato, o non "a comunque provato
di aver monitorato, non vi alcuna possibilit# di a/ermare c"e le misure di
sicurezza indicate dai testimoni $ossero idonee a scongiurare i risc"i esistenti(.
Per di pi;, la societ# di 2ergamo, per controbattere alla perizia del consulente,
"a prodotto alcuni documenti sulla 'sicurezza dei cementi comuni( del 40%%,
ma c"e non "anno attinenza con tutto il periodo precedente. *nc"e per
questo il #ribunale di $oggia, in primo grado, ha reso giustizia alla
famiglia. *prendo al contempo uno scenario spaventosoF quanti lavoratori
alle dipendenze del colosso italiano del cemento nello stesso periodo
potrebbero aver attraversato le stesse vicende cristallizzate nella
sentenza%
http://www.immediato.net/2014/10/02/fabbriche-dei-veleni-condanna-e-maxi-
risarcimento-per-la-italcementi-spa-sentenza-storica-del-tribunale-di-foggia/
http://isoladellefemmineitalcementieambiente.blogspot.it/2014/10/fabbriche-dei-veleni-condanna-e-maxi.html
3
Torre di !talcementi a !sola si mobilita il
comitato per il no
L' Italcementi vole reali!!are n novo impianto nello stabilimento di Isola
delle "emmine. #na grande colonna$ alta cento metri e larga venti che %per&
- sostiene l' a!ienda - contribir' a n abbassamento delle emissioni
in(inanti). L' investimento programmato * di circa +0 milioni ed * gi' al
vaglio degli ffici della ,egione. -a gli ambientalisti sono sl piede di gerra
e hanno presentato n esposto al ministero dell' .mbiente per chiedere %l'
invio immediato di ispettori a Isola delle "emmine). L' Italcementi ieri ha
inagrato na campagna informativa ai cittadini che abitano accanto allo
stabilimento$ ma non solo: %/tti i gioved0$ fino al 14 gigno$ i cancelli
saranno aperti ai cittadini dalle 11 alle 20 - spiega 2tefano 3ardi$
responsabile del servi!io ecologia di Italcementi$ che ha inagrato il pnto
informativo - .d accoglierli ci saranno dei tecnici che spiegheranno il progetto
che vogliamo reali!!are e perch4 si tratta di n' opera importante per
migliorare l' impatto ambientale della fabbrica$ e che dar' lavoro a oltre 560
persone). Italcementi$ attraverso la reali!!a!ione del novo impianto$ conta
di abbassare del 70 per cento l' attale emissione di biossido di o!ono$ del 60
per cento l' emissione di polveri sottili e$ infine$ del 10 per cento del biossido
di a!oto. %/enendo presente che i livelli attali sono ben al di sotto delle
soglie previste dalla legge)$ contina 3ardi. Ieri i dirigenti di Italcementi
hanno aperto$ per la prima volta$ l' a!ienda al pbblico e incontrato il
vicesindaco di Isola delle "emmine$ 8aolo .iello e -ario .9ello$ il
rappresentante del cartello di associa!ioni ambientaliste che racchide l'
associa!ione per la /tela del mare$ la Lip e la rete di Lillipt. %2iamo
contrari alla costr!ione di n novo impianto che avr' comn(e n pesante
impatto paesaggistico - dice .9ello - La nova torre di emissioni dei fmi
porter' a n incremento della prodttivit' del 26 per cento$ ma anche ad na
crescita dei consmi d' energia del 20 per cento e a n amento di estra!ioni
di materie prime del 16 per cento. :esto sito$ di grande interesse
ambientale$ non p& sopportare incrementi di (esto genere). La ,egione ha
chiesto all' Italcementi di presentare n docmento di impatto ambientale:
%-a contiamo di avere a breve ttte le atori!!a!ioni$ che per n impianto
gale$ a -atera$ abbiamo gi' ottento - conclde 3ardi - 2iamo pronti a
dare ttte le spiega!ioni ai cittadini che vorranno visitare la fabbrica nelle
prossime settimane$ abbiamo gi' preso appntamenti con associa!ioni dei
commercianti e scolaresche). a. fras.
4
2" maggio 200# sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/200/0!/2!/torre"di"italcementi"isola"si"
mobilita"il.html#re$%search
IL VENTO CHE ACCAREZZA ISOLA DELLE FEMMINE

del 20-05-2007
IL VENTO CHE ACCAREZZA ISOLA
Isola delle Femmine !ale"mo#

E"ano $li anni %50 &'ando( nelle )i*inan+e del
,i**olo *en-"o di ,es*a-o"i di Isola delle Femmine(
'na n'o)a a+ienda o"a I-al*emen-i S!A#
ins-alla)a 'n im,ian-o ,e" la ,"od'+ione del
*emen-o.

O$$i &'ello s-esso alles-imen-o sem/"a non "is,onde"e ,i0 alle
esi$en+e di 'na "eal-1 -e""i-o"iale an*o"a "is-"e--a( ma *2e in-o"no ad
esso si 3 s)il',,a-o ,e" anni de"i)ando dallo s-esso ,aese la ma$$io"
,a"-e della 4o"+a la)o"o della 4a//"i*a.

Le a--en+ioni della ,o,ola+ione sem/"ano( ,e"5( *ol -em,o( esse"si
s,os-a-e dai )an-a$$i e*onomi*i *2e la )i*inan+a dello s-a/ilimen-o
,o"-a)a( a$li ine)i-a/ili e44e--i *2e &'es-o 2a s'll% am/ien-e e s'lla
sal'-e dei *i--adini.
!"eo**',a+ioni *2e( a &'an-o "i4e"is*e An-onino R'/ino( im,ie$a-o
amminis-"a-i)o della I-al*emen-i S!A( non sono ,assa-e inosse")a-e
alla s-essa 4a//"i*a *2e si ado,e"a $i1 da -em,o ,e" "is,e--a"e i limi-i
di si*'"e++a im,os-i dalle no"ma-i)e na+ionali ed e'"o,ee s'lle
esala+ioni *a'sa-e dall% in*ene"imen-o dei "i4i'-i di ,"od'+ione.

Nonos-an-e &'es-e "assi*'"a+ioni /'ona ,a"-e dei *i--adini *on-in'a ad
esse"e ,"eo**',a-a dalla )i*inan+a dell% edi4i*ioa,,ena 5-00 m# e(
"a,,"esen-a-a Da !ino Ciam,olillo e dal s'o *omi-a-o *i--adino( *2iede
*2e l% a+ienda 4a**ia *2ia"e++a s'lle ,"o/lema-i*2e da essi solle)a-e.
La &'es-ione(*2e 3 "i*onos*i'-a *ome la ,"in*i,ale da en-"am/e le )o*i
in *am,o( 3 &'ella del *om/'s-i/ile '-ili++a-o e de$li e44e--i *2e &'es-o
2a s'lla sal'-e.
5

6no( in ,a"-i*ola"e( il nome *2e es*e 4'o"i da &'alsiasi do*'men-o
"i$'a"dan-e la 4a**enda7 !e-*o8e.

Fa**iamo 'n ,o% di s*ien+e.

Il ,e-*o8e 3 'na sos-an+a de"i)a-a dalla 'l-e"io"e la)o"a+ione de$li
s*a"-i del ,e-"olio( al-amen-e *an*e"o$ena( ma *2e nei ,"o*essi
,"od'--i)i( &'ali &'elli della I-al*emen-i( ,e"me--e no-e)ole "is,a"mio
ene"$e-i*o non*29 e*onomi*o.

Il ,"o/lema 3 *2e ,e" "imane"e nei limi-i di '-ili++a/ili-1 e di si*'"e++a
de)e *on-in'amen-e esse"e *en-"i4'$a-o: se lo si las*ia 4e"mo( o lo si
/"'*ia( allo"a si ,"od'*ono emissioni al-amen-e ,e"i*olose ,e" la sal'-e
'mana.

Nel $ennaio del 200; l%AR!A Asso*ia+ione Re$ionale !"o-e+ione
Am/ien-e# 2a e44e--'a-o 'n so,"all'o$o ,"esso il de,osi-o di
*om/'s-i/ile solido della I-al*emen-i( e)iden+iando $"a)i *a"en+e nel
sis-ema di im,e"mea/ili++a+ione delle a"ee ,e" lo s-o**a$$io del
,e-*o8e.

Il si$. R'/ino 2a s'/i-o -en'-o a so--olinea"e *2e l%AR!A <non 2a ,e"5
"ile)a-o in4il-"a+ioni nel so--os'olo e *2e l%a+ienda 2a "eali++a-o &'elle
o,e"e ne*essa"ie a "a$$i'n$e"e la si*'"e++a del si-o=.

Do,o n'me"osi a--i di di44ida ,"esen-a-i all% a+ienda a ,a"-i"e da &'ello
s-esso anno( la I-al*emen-i 2a de*iso( nel 2007( di in-"a,"ende"e 'n
,e"*o"so dis,endioso 70 mln di e'"o *i"*a# nel -en-a-i)o di dimin'i"e
'l-e"io"men-e le emissioni no*i)e.

> in4a--i in *o"so 'n i-e" /'"o*"a-i*o ,e" la *os-"'+ione di 'n im,ian-o
,"od'--i)o *2e and"e//e a sos-i-'i"e &'ello -'--o"a in 4'n+ione.
La -o""e( al-a ,i0 di ?00 m e la"$a in-o"no ai @0( a)"e//e 'n ne$a-i)o
im,a--o am/ien-ale ma dal ,'n-o di )is-a delle no"ma-i)e limi-e"e//e
'l-e"io"men-e le emissioni $assose.

Aiso$na so--olinea"e *2e an*o"a non 3 ,"on-o nemmeno il ,"o$e--o di
&'es-a -o""e e *2e l%im,ian-o *on-in'a a ,"od'""e $as no*i)i.
!"on-e le *"i-i*2e del *omi-a-o Isola,'li-a.

6
!e" le$$e( *i di*e Ciam,olillo( <i *emen-i4i*i 2anno l%o//li$o di '-ili++a"e
le mi$lio"i -e*nolo$ie s'l me"*a-o al 4ine di dimin'i"e o ann'lla"e
l%in&'inamen-o a-mos4e"i*o.

La n'o)a -o""e 2a ,e"5 'n di4e--o.

Rid'""e//e si*'"amen-e la s'a s4e"a di in4l'en+a ne$a-i)a s' Isola(
ma( a *a'sa della s'a al-e++a( and"e//e ad a)e"e e44e--i s'lle +one
*i"*os-an-i di !ale"mo e Ca,a*i=.

Le *"i-i*2e non si 4e"mano &'i: < BCD il ,"o$e--o= *on-in'a Ciam,olillo
<3 s-a-o ,"esen-a-o 4a*endo "i4e"imen-o solo alla -o""e( sen+a 4a"e
al*'n *enno alle emissioni *2e )en$ono ,"odo--e an*2e in al-"e +one
dello s-a/ilimen-o /as-i $'a"da"e i m'lini e 'no dei *amini in
4'n+ione( al-o ;5m# o il "i*a)o s-esso della ma-e"ia ,"ima *2e *on-in'a
a me--e"e in ,e"i*olo la s-a/ili-1 s-essa della mon-a$na=.

E'es-o 'l-imo ,'n-o 3 mol-o in-e"essan-e.

Fi1 in ,assa-o( in4a--i( la mon-a$na( dalla &'ale si "i*a)a la ma-e"ia
ne*essa"ia ai ,"o*essi di *emen-i4i*a+ione( a)e)a da-o se$ni di
ins-a/ili-1 e *os-"e--o l%a+ienda a -e"mina"e i la)o"i ,e" s,os-a"si s'
al-"i )e"san-i.

To"niamo a ,a"la"e del ,e-*o8e. A//iamo $i1 de--o *2e 3 'na sos-an+a
al-amen-e *an*e"o$ena( ma il si$. Ciam,olillo( d'"an-e l%in-e")is-a( *i
in4o"ma *2e ,"o,"io a *a'sa delle s'e *a"a--e"is-i*2e( esso 3
"i*onos*i'-o alla s-essa s-"e$'a delle a"mi *2imi*2e e *2e( &'indi(
de)e esse"e mano)"a-o *on al*'ni a**o"$imen-i.

Fi1 il 4a--o *2e la I-al*emen-i lo a//ia /"'*ia-o ,e" 'n *e"-o ,e"iodo
nei s'oi la)o"i sen+a den'n+ia"ne l%'-ili++o( so--olinea Ciam,olillo# non
3 'n 4a--o ,osi-i)o( ma e$li *i in4o"ma( e non 3 l%'ni*o a di"lo( *2e o$ni
-"e mesi ,e" 'n *e"-o ,e"iodo di -em,o le s*o"ie ,e-"oli4e"e )eni)ano
mane$$ia-e da$li o,e"ai dell%a+ienda sen+a al*'na ,"e*a'+ione( in
*a,annoni a *ielo a,e"-o o in na)i adi/i-e si 4a ,e" di"e# al -"as,o"-o.

<Fli e44e--i *2e l% 'so indis*"imina-o di &'es-a sos-an+a 2a a)'-o s'lla
,o,ola+ione 3 "in-"a**ia/ile in al*'ni "e4e"-i medi*i=( non
ne*essa"iamen-e "i*ond'*i/ili( a$$i'n$iamo noi( all%'-ili++o del
,e-*o8e.

7
Nonos-an-e -'--e le *"i-i*2e mosse all% im,ie$o di &'es-a sos-an+a(
R'/ino insis-e nel "i*o"da"e *2e 3 an*o"a in *o"so( da ,a"-e di a+iende
s,e*iali++a-e( 'n% analisi s'$li e44e--i del "esid'a-o e *2e
l%amminis-"a+ione as,e--a i "is'l-a-i de$li s-'di ,e" a--'a"e la $i's-a
s*el-a s'lla s'a a,,li*a+ione.

Con*l'diamo *on 'na &'es-ione *2e non *i sem/"a di se*onda"ia
im,o"-an+a.
La ,o,ola+ione *2e )i)e a Isola 3 di)isa -"a *2i a,,o$$ia l% ind's-"ia(
*2i la *"i-i*a e *2i( in)e*e( si so--"ae a &'alsiasi ,osi+ione.

> 4a*ile "i*onos*e"e nei 4ian*2e$$ia-o"i della 4a//"i*a i s'oi o,e"ai *2e(
almeno ,'//li*amen-e( non si es,"imono in modo ne$a-i)o s'l la)o"o
dell%a+ienda.
De$li o,,osi-o"i a//iamo ,a"la-o l'n$amen-e( "i*onos*endo nelle lo"o
-esi il -imo"e ,e" $li e44e--i ne$a-i)i *2e l%in&'inamen-o 2a s' sal'-e e
am/ien-e.
Fli al-"i( a,,a"-en$ono a &'ella "a++a *2e si dimos-"a esse"e
*on*ilian-e *on en-"am/e le ,a"-i a &'an-o ,a"e il sinda*o del ,aese
non si so--"ae a &'es-a "e$ola# o *2e( ade$'a-amen-e a**on-en-a-o(
non si an$os*ia nel *e"*a"e 'n mo-i)o di ,"eo**',a+ione la *2iesa 2a
"i*e)'-o da ,o*o 'n ,'lmino n'o)o da ,a"-e dell% a+ienda in
&'es-ione#.

Ci "i-eniamo al di so,"a delle ,a"-i in *a'sa( &'indi non *i es,"imiamo
in 4a)o"e di 'na o dell%al-"a( "i*onos*endo in en-"am/e le )o*i 'n senso
*om'ne di 4a"e *2ia"e++a e s-a/ili"e "e$ole *om'ni( non*29 il /iso$no
di 4a"e )ale"e le ,"o,"ie ,osi+ioni.

Non ,ossiamo ,e"5 esime"*i dal "i,o"-a"e il sen-imen-o di disa$io della
,o,ola+ione a *a'sa dell%in'-ile a,a-ia di *2i non 2a "is,e--o n9 ,e" se
s-esso( n9 ,e" le is-i-'+ioni *2e "a,,"esen-a( n9 ,e" le ,osi+ioni *2e
2a do)e"e di ,"ende"e in me"i-o al /enesse"e della s'a s-essa so*ie-1.

6n male( ,'"-"o,,o( di44'so in -'--o il mondo ma non ,e"
&'es-o $i's-i4i*a/ile.

Ma"*o Sali*i

2--,7GGHHH.a"-i*olo)en-'no.ne-GART2?IJ5.,d4
8
isola delle 4emmine Il Ta" *on4e"ma KNo al ,e--*o8eK No allL '-ili++o
del ,e--*o8e da ,a"-e della I-al*emen-i a Isola delle Femmine. Il Ta"
2a "i$e--a-o nel me"i-o il "i*o"so ,"esen-a-o dalla *emen-e"ia *on-"o
lL assesso"a-o Am/ien-e *2e di 4a--o /lo**a)a lL '-ili++o di &'es-o
*om/'s-i/ile. MIl ,e--*o8e 3 il *om/'s-i/ile ,"ima"io ,e" lL ind's-"ia
del *emen-o in E'"o,a e lo 'siamo in -'--i $li al-"i nos-"i im,ian-iN(
"e,li*a I-al*emen-i.
2" aprile 200# sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2007/04/
25/brevi.html?ref=search
Isola delle femmine "mo alla Italcementi esposto in 8rocra #na nbe di
fmo nero$ proveniente dai capannoni della Italcementi di Isola delle
"emmine$ si * al!ata in cielo provocando il panico tra i residenti. ;opo la
diffida dell' assessorato .mbiente all' a!ienda$ gli atti sono stati gi' trasmessi
in 8rocra.
21 settembre 200$ sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/09/
21/brevi.pa_044brevi.html?ref=search
la diffida
%Le emissioni dell' Italcementi di Isola delle "emmine sono in(inanti e
cancerogene). 8er (esto motivo l' assessorato regionale al /erritorio ha
diffidato l' a!ienda$ dopo che lo scorso anno alcne associa!ioni
ambientaliste avevano presentato n esposto. 2econdo la peri!ia dell' .rpa
%l' a!ienda di Isola delle "emmine casa varia!ioni della (alit' dell' aria per
gli in(inanti emessi in atmosfera$ modifiche all' impianto e al ciclo prodttivo
sen!a preventiva atori!!a!ione$ tili!!o del petco<e$ sottoprodotto della
lavora!ione del petrolio$ come combstibile). La diffida dell' assessorato
arriva dopo che lo steso provvedimento era stato preso dal comne di Isola.
%La ditta - si legge nella diffida - non ha indicato i combstibili atori!!ati n*
la data di ini!io di impiego del petco<e. La natra del petco<e non compare
9
nei rapporti di prova relativi alle misre periodiche delle emissioni in
atmosfera e le modalit' di gestione non sono citate nei decreti atori!!ativi).
1% settembre 200$ sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/09/
19/la-iffia.html?ref=search
Timori e tremori sotto le ciminiere viaggio a
!sola& paese nella polvere
8iove cemento nel paese che trema. Il pre!!o del progresso a Isola delle
"emmine lo paga chi sta accanto alla =ementeria. ,espira le polveri che
arrivano ovn(e e convive con il fremito provocato dagli impianti. Le
centraline dell' in(inamento dell' .rpa e della 8rovincia non sempre
fn!ionano$ ma lo stabilimento della Italcementi lavora sempre. .l banco dello
svilppo si scambia la salte per n posto di lavoro$ e cos0 Isola soffre e tace.
=hin(e ha n parente o n amico che lavora l' dentro$ e la risposta * n
ritornello: %>on voglio gai - dice n ex dipendente che abita vicino alla
gardia medica - ma a casa mia$ a casa del rmore e dei movimenti casati
dai macchinari$ le mattonelle del balcone si sono allargate e in n pilastro *
spntata na crepa. =i vorrebbe n avvocato$ ma chi lo paga?). L' ltimo
allarme proviene da n canale di ac(e refle che si riverserebbe nel torrente
,io "osso -orto e che ha fatto scattare la denncia per i titolari della
Italcementi e della Isac$ la ditta ci * affidata la gestione della cava dalla
(ale si estrae il materiale per la fabbrica. %>on ho ricevto alcn
provvedimento dell' atorit' gidi!iaria - dice 3iovanni La -aestra$ direttore
della =ementeria - >on abbiamo scarichi illegali nel golfo. 2iamo disponibili a
fornire le informa!ioni necessarie. ,igardo alle vibra!ioni che i cittadini
lamentano$ le abbiamo gi' ridotte). In(inamento e rmori a parte$ sono le
polveri a far para. =hi se la passa peggio abita nelle case popolari$ costrite
vicino all' impianto. %:esta fabbrica mi ha dato il pane - dice 8ietra 8atern&
indicando le ciminiere dalla finestra - perch4 mio marito ci lavorava fino a
poco tempo fa$ ma adesso non ne posso pi@. 8er plire non basta l' ac(a$ ci
vole lo scalpello. 2tiamo chisi in casa). =hi deve stare fori perch4 ha n
nego!io$ invece$ non rinncia a dare battaglia: %>on ho niente da perdere -
dice .ntonino =ardinale$ fabbro - 2ono costretto a lavare con l' acido
mriatico perfino la ciotola del cane. Le finestre non scorrono pi@$ per il
cemento che si accmla. e la grondaia * diventata pesante$ perch4 l' ac(a
trasporta anche la polvere che proviene da l' dietro). .l cemento si agginge
il rmore. La porta in metallo verde che chide il nego!io trema per i
macchinari della fabbrica: %. volte non si riesce neanche a dormire). Il
sindaco 3aetano 8ortobello ha gi' avviato n tavolo di concerta!ione:
%.spettiamo il prossimo incontro di aprile - dice - e anali!!eremo i dati delle
10
centraline). >el frattempo * nato il =omitato ttti per Isola$ coordinamento tra
residenti e associa!ioni ambientaliste$ per fare chiare!!a anche slla messa
in sicre!!a del pet-co<e$ n combstibile classificato come pericoloso e
cancerogeno$ tili!!ato dalla =ementeria. L' .rpa$ in na nota del 50 gennaio$
a segito di n soprallogo al deposito di combstibile della Italcementi in
localit' ,affo ,osso$ scrive che sl sito bisognerebbe %valtare la necessit'
di n intervento di bonifica$ adegare l' impermeabili!!a!ione di ttto il fondo
della cava e predisporre n piano di monitoraggio delle ac(e e dell' aria per
controllare il contenimento delle emissioni).
.;,I.>. ".L2A>B
01 marzo 200$ sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/0!/
01/timori-tremori-sotto-le-cimi"iere-via##io-isola.html?ref=search
L' Italcementi e l' in(inamento 2imone ;' .ngelo$ 3ioacchino Lcido$
3iseppe ,bino$ Caldassarre 8rivoli!!i ,s Italcementi$ Isola delle
"emmine In riferimento all' articolo sll' Italcementi pbblicato de giorni fa
slle pagine locali di ,epbblica. I lavoratori dell' Italcementi$ rappresentati
dall' ,s$ vogliono pntali!!are che non si * mai scambiata la salte per n
posto di lavoro. La lotta sindacale$ all' interno dello stabilimento si * sempre
fatta nel rispetto del contratto di lavoro e della salte dei lavoratori. I lavoratori
che per la maggior parte abitano a Isola delle "emmine hanno a core come
e pi@ di tanti altri l' ambiente perch4 ad Isola vivono i loro familiari e credono
che nessno possa mettere a rischio la salte dei propri figli$ barattandola al
banco dello svilppo per n posto di lavoro. >oi vogliamo pntali!!are che
non siamo preoccpati in nessn modo del pericolo di perdere il posto di
lavoro perch4 siamo consapevoli che vengono rispettate le norme. L'
Italcementi ha investito ed investe nel miglioramento degli impianti sopratttto
sotto il profilo ambientale che per la (alit'. :indi facciamo cemento$ lo
sappiamo fare e lo contineremo a fare nel rispetto delle regole e delle leggi.
L' impatto della presen!a nel territorio$ da oltre 60 anni non ha certamente
impedito la preserva!ione di siti ambientali che oggi sono riserve natrali.
=irca l' impatto negativo della nostra attivit' crediamo che molte dichiara!ioni
siano solo frtto di rancori personali. Cisogna parlare con fatti e nmeri alla
mano e se anche le centraline dell' .rpa$ come dice la stampa$ in alcne
occasioni non fn!ionano$ non hanno mai rilevato alcn speramento dei
limiti stabiliti dalle leggi. * gisto controllare ma non strmentali!!are. .d
Isola non piove cemento$ l' aria * plita e c' * n bellissimo mare. Infatti molte
persone si sono trasferite dalla citt' nel nostro paese e noi siamo fieri di
abitarci e di lavorare all' Italcementi. . segito delle noti!ie apparse slla
stampa na!ionale i rappresentanti della ,2#$ a nome dei lavoratori$
11
precisano$ inoltre$ (anto sege: la prod!ione all' interno dello stabilimento
avviene nel rispetto delle normative esistenti$ sia rigardo le emissioni sia
rigardo la sicre!!a dei lavoratori. Il costante miglioramento dell' impatto
ambientale oltre i minimi di legge e inoltre lo stabilimento * certificato
secondo la norma eropea per il rispetto ambientale.
'()!* +*,T- 0. marzo 200$ sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/0!/
0!/le-i"chieste-i-#iulia"o.html?ref=search
. Isola delle "emmine$ la magistratra * interventa dopo la scoperta di n
canale di scolo illegale dove conflivano le ac(e refle provenienti dallo
stabilimento Italcementi e mediante il (ale venivano poi immesse nel
torrente ,io "osso -orto. I carabinieri del ncleo operativo ecologico hanno
dennciato$ con l' accsa di scarico di ac(e refle nel sottosolo$ il
rappresentante dello stabilimento di Italcementi 3iovanni La -aestra e de
rappresentanti della ditta Isac di 8alermo a ci * affidata la gestione della
cava da ci si estrae il materiale per la fabbrica.
a. f.
2D febbraio 2001 sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/02/
2$/il-ceme"tificio-i"%ui"a-tre-e"u"ciati-isola.html?ref=search
!sola& il cielo si tinge di rosso !talcementi ora
deve spiegare
2ccede spesso$ accade che il cielo diventi opaco e si tinga di rosso. 8roprio
l0$ sopra le cementerie di Isola delle "emmine. ;a anni i residenti dennciano
(ello che temono sia na nbe tossica. -a nonostante i controlli e le
rassicra!ioni sccessive$ il fenomeno si ripete e dopo il 8arlamento eropeo
il caso * arrivato adesso all' .ssemblea regionale e alla =amera. La difficile
conviven!a tra l' impianto indstriale di Italcementi e la gente di Isola$ del
resto$ ha prodotto n carteggio alto na spanna. Intorno al temto rischio i
residenti si sono mobilitati e hanno coinvolto anche n comitato
intercomnale. 8erch4 se l' epicentro di (ella che sembra na minaccia
ambientale * certamente Isola$ a dirsi preoccpati sono anche i residenti di
/orretta e =apaci. %Eorremmo chiare!!a. Il cielo si colora di rosso e (esto
certamente non * normale - dice -ario .Fello presidente dell' .ssocia!ione
12
per la difesa del mare e del territorio - /ra l' altro il meccanismo di
misra!ione delle emissioni sscita (alche perplessit'$ ma le case di
(esti strani fenomeni non sono state accertate). La Italcementi per&
rassicra e di fronte alle preoccpa!ioni oppone i risltati delle analisi
condotte tramite i misratori di contino di ci * dotato l' impianto. /ttavia
non basta a fgare i dbbi. %.l contrario - agginge .Fello - sappiamo che se
da na parte l' .rpa$ l' agen!ia regionale di prote!ione ambientale$ non * in
grado di rilevare l' aria che esce dai comignoli$ dall' altra la cementeria ha n
impianto che ad ogni anomalia smette di fn!ionare e non registra pi@ nlla.
La 8rovincia ci ha offerto n apparecchio mobile per monitorare le emissioni
ma alla fine si * gastato). #n spplemento di controlli a (esto pnto si
impone. B' (anto chiedono i deptati eropei con na interroga!ione
depositata da -onica "rassoni$ vice presidente del grppo dei Eerdi al
8arlamento eropeo. %2econdo il registro eropeo delle emissioni in(inanti$
- si legge nell' interroga!ione - gli impianti della cementeria emettono
monossido di carbonio$ anidride carbonica$ ossido di a!oto$ ossido di !olfo e
polveri sottili$ provocando fenomeni fre(enti e diffsi di in(inamento
atmosferico e acstico$ con grave danno per la popola!ione residente e per le
attivit' tristiche). :este preoccpa!ioni sono riprese anche nell'
interpellan!a depositata all' .rs da Leolca Arlando e Lillo -iccich* di 2icilia
2010. >ell' atto ispettivo$ a ci hanno fatto segito interroga!ioni alla =amera
firmate da 3iovanni ,sso 2pena del 8rc$ Brmete ,ealacci della -argherita$
Lana Ganella e 8aolo =ento dei Eerdi$ "lvia Candoli e "abri!io Eigni dei ;s
- si sottolinea l' importan!a economica della cementeria ma$ nello stesso
tempo$ si chiedono ini!iative a ttela dell' ambiente e della salte dei
dipendenti e dei cittadini. L' interpellan!a sollecita il recpero ambientale della
!ona oltre che verifiche e valta!ione dei progetti secondo le normative #e$ l'
applica!ione di standard di controllo adegati s ttti gli scarichi allo scopo di
salvagardare l' integrit' delle falde idriche.
.;,I.>. ".L2A>B20 ottobre 2006 sez.
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/10/
20/isola-il-cielo-si-ti"#e-i-rosso.html?ref=search
a cura el 'omitato 'ittai"o (sola )ulita
http://"uovaisolaellefemmi"e.blo#spot.it
13