Sei sulla pagina 1di 1

Alla luce dell'apostolo Paolo Vivere la Quaresima La Quaresima un tempo di grazia.

. San Paolo ci esorta a non accogliere invano la grazia di Dio. Il Sgnore dice infatti: "al momento favorevole ti o esaudito! e nel giorno della salvezza ti o soccorso". "cco ora il momento favorevole! ecco ora il giorno della salvezza# (2 cor $!%&'(. ) tempo di conversione e di riconciliazione con Dio. *e segno e strumento il prezioso sacramento della penitenza. vi supplic iamo in nome di +risto: lasciatevi riconciliare con Dio (2 cor ,!'-(. ) tempo di purificazione interiore! di rigenerazione spirituale. purific iamoci da ogni macc ia della carne e dello spirito (2 cor .!%(. ) tempo di "deserto"! e spazio di silenzio e di preg iera! di ascolto della parola di Dio: la condurr/ nel deserto e parler/ al suo cuore (os '!%$(. la parola di Dio la sorgente e il nutrimento della fede: la fede viene dall0ascolto (rm %-!%.(. La Quaresima ci induce a condurre una vita improntata alla vigilanza e alla so1riet2! di cui il digiuno e l0astinenza sono segni em1lematici. siete figli della luce...non dormiamo dun3ue come gli altri! ma vigiliamo e siamo so1ri (1 ts ,!,&$(. La Quaresima ci immette nel miste& ro pas3uale della morte e risurrezione di +risto! di colui c e mi a amato e a consegnato se stesso per me (gal '!'-(. Il cuore della 3uaresima e %0eucaristia! c e la cele1razione di 3uesto mistero pas3uale! mistero di amore e sorgente di amore 4cfr 1 cor): %0amore con cui il Signore ci ama genera nostro amore per i fratelli. Mons. giuseppe greco