Sei sulla pagina 1di 1

Il Saluto del Presidente della

E’ con vivo piacere che invio il saluto del Consiglio Federale e mio personale ai giovani tennisti impegnati nella terza
edizione della Head Nations Challenge Under 12 che si svolge al Tennis Club Alghero.

Sono lieto che Tennis Europe abbia assegnato per il terzo anno consecutivo l’organizzazione di questa manifestazione
al TC Alghero, che si è già distinto in passato per aver ospitato prestigiosi eventi internazionali. Prima fra tutti
l’incontro tra Italia e Lussemburgo della Coppa Davis 2007, mentre quest’anno mi piace ricordare l’ITF Wheelchair
Sardinian Open, l’ormai tradizionale torneo maschile da 10mila dollari e la Fase Macroarea Centro Sud della Coppa
delle Province 2009.

Il campionato Under 12 rappresenta una delle prove più interessanti del calendario giovanile ed offre ai partecipanti la
possibilità di mettersi in evidenza: una scelta che mi trova in piena sintonia perché sono convinto che sia un bene
allargare la base dei tornei riservati ai più giovani. E’ questa, infatti, l’età in cui i nostri tennisti più promettenti devono
poter verificare le proprie qualità, e non solo quelle tecniche.

Ai partecipanti va dunque il mio augurio e quello della Federazione Italiana Tennis, che mi onoro di rappresentare, di
poter utilizzare le esperienze in campo giovanile per un rapido passaggio
verso traguardi più ambiti.

Un sentito ringraziamento va agli amici organizzatori e a tutto il loro


staff per la passione sportiva e l’impegno profusi nella realizzazione di
questo torneo. La cassa di risonanza costituita da un evento agonistico è
uno dei traini più forti, in termini di promozione, nei confronti degli
appassionati di tennis ma anche dei neofiti. Mi auguro che la passerella
rappresentata dai più forti Under 12 possa stimolare l’interesse fra i
giovani dell’intera regione.

Angelo Binaghi