Sei sulla pagina 1di 4

Istituto Comprensivo "G.

Mameli"
- Nola -

VERIFICA FINALE

ORIZZONTI IN MOVIMENTO ( ITALIANO )


Segna la risposta esatta inserendo una crocetta al posto giusto

1. Bullismo è:
Quando si prende in giro una persona in modo divertente. Tutte le persone coinvolte
ridono e si divertono sinceramente, sia quelle che prendono in giro, sia la persona che
viene presa in giro.

Quando un alunno viene preso in giro ogni giorno, per tanti giorni, con lo stesso
nomignolo assurdo, o sottolineando continuamente una sua difficoltà o un suo
difetto, e quel ragazzo sta male per questo ma non è capace di difendersi.

2. Gli incidenti stradali vi verificano per lo più perché:


Non si rispettano le regole del codice stradale ( come i limiti di velocità, parlare al
cellulare mentre si è alla guida….)

Le strade sono strette e scollegate

3. Il rispetto dei diritti e dei doveri risulta:


Utile per la società civile ( famiglia, scuola, città …)

Un problema per lo sviluppo democratico di un Paese

4. L’articolo: “ La famiglia ha il diritto-dovere di educare i figli…” si


trova nella:
Costituzione italiana art. 30 (entrata in vigore il 1º gennaio 1948).

Dichiarazione universale dei diritti umani (del 1948)

1
5. L’immagine è fondamentale nel processo comunicativo perché:

Parla con immediatezza e forza

Chiede attenzione e concentrazione

6. Indica con una crocetta solo le buone regole da seguire nei vari
luoghi e momenti ( in famiglia, a scuola, per strada)

Salutare i genitori, i fratelli e le sorelle quando si esce e quando si entra

Essere scortesi e indisponibili verso i familiari in difficoltà

Svegliarsi in tempo al mattino ed arrivare in orario alle lezioni

Partecipare con attenzione e impegno a tutte le attività scolastiche

Non attraversare la strada sulle apposite strisce pedonali

7. Il rispetto è:

sottomissione, ossequio, docilità

attenzione, considerazione e riguardo per le persone, le istituzioni e le cose

8. Leggi attentamente il seguente brano, poi scrivi le regole


stradali violate
Spettatori impotenti (12 settembre 2008)
Ieri per la prima volta ho fatto un incidente serio in macchina. Ho avuto
anche io il mio piccolo 11 settembre con un bel botto. Un motorino che
non ha rispettato la precedenza e il semaforo verde mi si è schiantato sulla
ruota anteriore sinistra, spaccando il parabrezza completamente,
sfondandomi lo sportello e con una ruota completamente da buttare.
Il motociclista, un uomo sulla trentina, subito dopo era a terra, aveva
perso il casco slacciato. Nell’impatto ha crepato il parabrezza di una
vettura che invece la precedenza l’ha rispettata.
Il terrore nel vederlo volare …in attesa dell’ambulanza, nel bel mezzo di
via Cavour , è stato indescrivibile…
2
Riguardando il motorino a terra e la mia macchina sfondata, ho potuto
constatare che se l’avessi colpito mezzo metro prima, l’avrei ammazzato
sicuramente. ..
Nella sfortuna, è andata bene. Niente di rotto, solo un grande spavento.

_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
9. Il sondaggio è

è un metodo statistico di analisi di una popolazione umana a partire da un campione della


data popolazione, utile per capire le preferenze di una popolazione

la scienza che ha come fine lo studio quantitativo e qualitativo di un “collettivo”.

10. Le parole crociate (o cruciverba) sono


giochi enigmistici che sviluppano la creatività concettuale Esso è risolto quando tutte le
caselle bianche sono state riempite e tutte le parole corrispondono alle definizioni date.

rappresentazioni della conoscenza

11. Cinque sono le “W” che fanno da bussola intorno a cui ruota
l’articolo.
Cancella l’intruso

way (come è avvenuto)

            what (il fatto avvenuto),

  why (perché è avvenuto quello che è avvenuto)

where (dove è avvenuto)

when (quando è avvenuto)

who (il protagonista del fatto)

Nola, maggio  2009 
3
4