Sei sulla pagina 1di 23

DIREZIONE DIDATTICA 4CIRCOLO SCUOLA PRIMARIA G.

TOMBARI VIA MAZZINI GROSSETO


CLASSE 5B
INS. FERRETTI CRISTINA PERCORSO SCIENTIFICO
INS. NELLI ANNA MARIA PERCORSO INFORMATICO

MATERIA.. LIZZIAMOCI
SOLIDI E LIQUIDI

-Si espandono e scorrono


-Assumono la forma del contenitore

-Sono penetrabili
-Hanno bisogno di un contenitore per essere trasportati

LE IMMAGINI DEI LIQUIDI

ESPERIMENTI CON I LIQUIDI


1) Riempiamo un cucchiaio con dellacqua. 2) Che forma ha lacqua? Lacqua prende la forma del contenitore. .

Cosa successo?
Dopo aver mescolato le sostanze una polvere ha colorato lacqua che diventata opaca e torbida.

Quando ho smesso di mescolare questa polvere si depositata sul fondo del bicchiere,ma lacqua rimasta ancora torbida. Negli altri due bicchieri le polveri si erano sciolte e non si vedevano pi infatti lacqua rimasta limpida e trasparente. Cosa ho scoperto? Ho scoperto che la polvere che non si sciolta ed ha colorato lacqua la polvere di marmo. Invece sapevamo che il sale e lo zucchero si sciolgono in acqua

Con questo esperimento ho potuto distinguere la polvere di marmo dal sale e lo zucchero.

LE SOLUZIONI Il sale e lo zucchero si sono sciolti: -Che cosa vuol dire la parola sciogliersi? -Come si fa a capire se una polvere si scioglie nellacqua? RISPONDO -Sciogliersi significa sparire e diffondersi. -Si capisce dal colore dellacqua perch se lacqua resta limpida e trasparente significa che la polvere si sciolta Dalla lettura delle risposte abbiamo capito che:
Lo zucchero e il sale si sciolgono perch,dopo aver mescolato lacqua con la polvere lacqua rimasta limpida e trasparente e la polvere non si vede pi.

Le sostanze che si sciolgono in acqua si dicono solubili.

Ricerchiamo sul vocabolario il significato di: limpida e trasparente.


LIMPIDO: CHIARO E TRASPARENTE CHE NON HA NESSUN CORPUSCOLO,PEZZETTINO. TRASPARENTE: CHE PERMETTE IL PASSAGGIO DELLA LUCE, PUO ESSERE COLORATA O INCOLORE.

PROVA DI SOLUBILITA
CON ALTRE
SOSTANZE
BICARBONATO

SOLUBILI

NON SOLUBILI

SOSTANZE
Proviamo a sciogliere in acqua altre

LIEVITO PER DOLCI BOROTALCO AULIN FARINA DETERSIVO IN POLVERE CAFFE DETERSIVO LIQUIDO OLIO CACAO * *

* *

* * *

sostanze (polveri e liquidi)

per verificare la loro solubilit

* *

VINO
ALCOL

*
*

ABBIAMO NOTATO CHE:


Nei bicchieri contenenti le sostanze solubili lacqua limpida e trasparente:la polvere o il liquido non si distinguono dallacqua,non si vedono. Queste sono soluzioni Nei bicchieri contenenti sostanze non solubili, le polveri, sono prima rimaste sospese nellacqua poi si sono disperse sul fondo del bicchiere; in alcuni lacqua colorata,in altri torbida. Solo lolio rimane a galla. Riflettendo sulle esperiense fatte abbiamo elaborato,a livello collettivo,la definizione di soluzione omogenea a di soluzione non omogenea o miscuglio.

SOLUZIONE OMOGENEA

Una soluzione omogenea Si ha quando una polvere messa in un liquido Si scioglie e non si vede pi. Lacqua rimane limpida e trasparente

Pu essere incolore o colorata

SOLUZIONE

Liquido + Polvere

Solvente

Soluto

un liquido (solvente) in cui si disciolta una sostanza (soluto)

Liquido+polvere SOLUZIONE OMOGENEA Solvente+soluto

Liquido in cui si disciolta una sostanza che non si pu pi distinguere.

Dove saranno andate le sostanze solide ( zucchero, sale ) Che non si vedono pi ? Come faresti a recuperare le polveri disciolte nellacqua? Io penso che il sale , lo zucchero si sciolgono e lacqua resta limpida e trasparente . Si possono recupere con un cucchiaio

Abbiamo letto tutte le risposte ed abbiamo deciso di fare questi esperimenti per recuperare le sostanze disciolte (soluto): - colare le soluzione con carta da filtro - colare le soluzioni usando un colino

- riscaldare le soluzioni su una piastra elettrica per far evaporare lacqua

Durante le esperienze con le varie sostanze abbiamo scoperto che perch queste si possano chiamare soluzioni devono avere tutte e tre le qualit individuali:

-Si sciolgono -Lacqua resta limpida e trasparente Esperienze per verificare che le sostanze siano ancora nellacqua:
Proviamo a colare la soluzione di acqua e solfato di rame: -con il colino -con la carta da filtro -riscalda la soluzione su una piastra elettrica per far evaporare lacqua

Abbiamo effettuate le prove


Priva di filtrazione con il colino

Inadeguata

La soluzione passa da un colino che non trattiene niente.

Prova di filtrazione con carta da filtro

Inadeguata

La carta si colorata ma non si recupera la sostanza

Prova di riscaldamento (evaporazione) su una piastra elettrica

La soluzione cominciata a bollire,lacqua evaporata. Sul fondo sono rimasti i cristalli di solfato di rame

Dopo aver fatto esperienze di recupero di alcune polveri, possiamo dire che: Le polveri che messe nellacqua non si sciolgono (miscugli eterogenei) si possono recuperare con la filtrazione(carta da filtro) Le polveri che messe in acqua si sciolgono, lasciando lacqua limpida e trasparente (soluzione o misciglio omogenei) si recuperano con il riscaldamento.

Che cosa sar successo allo zucchero, al sale e al solfato di rame che sono spariti nellacqua, pur essendo ancora presenti in essa? Scrivi la tua ipotesi. Secondo me lo zucchero, il sale e il solfato di rame non si cedono pi perch lacqua li ha frantumati in piccoli pezzettini e non si vedono pi a occhio nudo. Dalla lettura delle nostre ipotesi emerso che:

Lacqua discioglie il sale, lo zucchero e il solfato di rame in particelle pi piccole.

POSSIAMO PERCIO AFFERMARE CHE


Quando una sostanza si scioglie in acqua (solubilizzata) non pi visibile perch presente nel liquido sotto forma di particelle piccolissime

PERCORSO SCIENTIFICO INFORMATICO REALIZZATO DA

VIVIANA E ELISA