Sei sulla pagina 1di 19

Il criceto

Sezione di cinque anni

Scuola dell’infanzia di via Mazzini

Insegnante Gioffrè Agata

a.s. 2011/2012 OTTOBRE - NOVEMBRE

FASE UNO: OSSERVAZIONE SPONTANEA DEL CRICETO E RIELABORAZIONE GRAFICA INDIVIDUALE

OSSEVAZIONE SPONTANEA: I BAMBINI SONO INVITATI AD OSSERVARE CON ATTENZIONE LA GABBIA POSTA AL CENTRO DEL TAVOLO CON IL CRICETO E RIFERIRE QUELLO CHE VEDONO

Secondo me morde

Secondo me morde

E' carino

E'

carino

Mi piace Squinki

Mi

piace Squinki

E'piccolo

E'piccolo

E'simpatico

E'simpatico

E' peloso

E'

peloso

Gira la rotella?

Gira la rotella?

E' divertente

E'

divertente

E' bellino

E'

bellino

E' un topo

E'

un topo

E' bellino e carino

E'

bellino e carino

Mi e' simpatico

Mi

e' simpatico

E' bellino e mi piace

E'

bellino e mi piace

E' molto carino

E'

molto carino

Sale sulla ruota

Sale sulla ruota

Va veloce

Va

veloce

Sta mangiando

Sta mangiando

DURANTE IL POMERIGGIO CONTINUA L' OSSERVAZIONE SPONTANEA:

Guarda sta dormendo con gli occhi aperti Alla ruota va quando gli pare

Si ma anche quando si impaurisce

Guarda sta mangiando, secondo me ha fame Adesso sta dormendo il cricetino E'come una palla Sta giocando, guardate ora scava

Guardate si sta nascondendo,forse perche' ha paura

Io dico che ha sonno

Guarda si lecca i baffi Anche le zampe Prima era diventato rotondo, adesso e' normale Adesso si lava

RIELABORAZIONE GRAFICA INDIVIDUALE

RIELABORAZIONE GRAFICA INDIVIDUALE SECONDA FASE: FASE EPLORATIVA GUIDATA CON OSSERVAZIONI CONTINUATIVE DELLA STRUTTURA

SECONDA FASE: FASE EPLORATIVA GUIDATA CON OSSERVAZIONI CONTINUATIVE DELLA STRUTTURA MORFOLOGICA DEL CRICETO

INIZIALMENTE LE LORO OSSERVAZIONI SONO STATE NUOVAMENTE DIRETTE SULL'ASPETTO DEL CRICETO, MA QUESTA VOLTA SONO PIU' DETTAGLIATE:

è peloso

è peloso

il pelo è grigio e bianco

il pelo è grigio e bianco

ha le unghie e le orecchie piccine

ha le unghie e le orecchie piccine

ha occhi e bocca piccoli

ha occhi e bocca piccoli

ha la testa rotonda

ha la testa rotonda

è un po’ rotondino

è

un po’ rotondino

ha le zampe, anzi quattro zampe

ha le zampe, anzi quattro zampe

è un po’ cicciotto

è

un po’ cicciotto

ha la coda piccola

ha la coda piccola

PROPOSTA INDIVIDUALE :

AI BAMBINI VIENE CONSEGNATO UN ELABORATO PREDISPOSTO ,CON UN CRICETO AL CENTRO E UNA SERIE DI OVALI INTORNO. LA RICHIESTA E' DI COLORARE IL CRICETO E AL CENTRO E DI DISEGNARE NEGLI OVALI LE CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE DEL CRICETO INDIVIDUALMENTE SI PROCEDE ALLA VERBALIZZAZIONE

E DI DISEGNARE NEGLI OVALI LE CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE DEL CRICETO INDIVIDUALMENTE SI PROCEDE ALLA VERBALIZZAZIONE FO

FO

CARTELLONE COLLETTIVO In gruppo si socializzano i prodotti realizzati. Ogni bambino legge ai compagni il

CARTELLONE COLLETTIVO

In gruppo si socializzano i prodotti realizzati. Ogni bambino legge ai compagni il suo elaborato, si procede alla realizzazione del cartellone, facendo in modo che ognuno abbia il suo contributo.

il suo elaborato, si procede alla realizzazione del cartellone, facendo in modo che ognuno abbia il

FASE TERZA: IN QUESTA FASE LE INSEGNANTI STIMOLANO OSSERVAZIONI PIU' SPECIFICHE SULLE AZIONI CHE IL CRICETO COMPIE VERBALIZZAZIONE

Va sulla ruotaFa ginnastica Si gratta Si lava Esplora la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di

Fa ginnasticaVa sulla ruota Si gratta Si lava Esplora la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di

Si grattaVa sulla ruota Fa ginnastica Si lava Esplora la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di

Si lavaVa sulla ruota Fa ginnastica Si gratta Esplora la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di

Esplora la gabbiaVa sulla ruota Fa ginnastica Si gratta Si lava Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di tutto

Camminaruota Fa ginnastica Si gratta Si lava Esplora la gabbia Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di tutto

Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di tuttoVa sulla ruota Fa ginnastica Si gratta Si lava Esplora la gabbia Cammina Dorme raggomitolato Fa

Dorme raggomitolatoSi gratta Si lava Esplora la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di tutto Fa la

Fa la caccagratta Si lava Esplora la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di tutto Dorme raggomitolato

la gabbia Cammina Mangia…le noccioline…le foglie….il fieno…e di tutto Dorme raggomitolato Fa la cacca

PROPOSTA INDIVIDUALE:

DISEGNA LE AZIONI CHE IL CRICETO COMPIE……

PROPOSTA INDIVIDUALE: DISEGNA LE AZIONI CHE IL CRICETO COMPIE……

CARTELLONE COLLETTIVO

In gruppo si socializzano i prodotti realizzati. Ogni bambino legge ai compagni il suo elaborato, si procede alla realizzazione del cartellone, facendo in modo che ognuno abbia il suo contributo

il suo elaborato, si procede alla realizzazione del cartellone, facendo in modo che ognuno abbia il

FASE QUARTA: DOVE VIVE IL CRICETO AI BAMBINI ABBIAMO CHIESTO DI RICERCARE INSIEME AI GENITORI NOTIZIE SUI DIVERSI AMBIENTI DOVE VIVE IL CRICETO DOPO AVER CONSULTATO LIBRI, RIVISTE, INTERNET, ABBIAMO DEDOTTO, ATTRAVERSO L’OSSERVAZIONE DELLE IMMAGINI PORTATE DAI BAMBINI CHE IL CRICETO VIVE….…….

nella gabbianel campo nella tana nell’orto nel giardino nel prato nel bosco

nel camponella gabbia nella tana nell’orto nel giardino nel prato nel bosco

nella tananella gabbia nel campo nell’orto nel giardino nel prato nel bosco

nell’ortonella gabbia nel campo nella tana nel giardino nel prato nel bosco

nel giardinonella gabbia nel campo nella tana nell’orto nel prato nel bosco

nel pratonella gabbia nel campo nella tana nell’orto nel giardino nel bosco

nel bosconella gabbia nel campo nella tana nell’orto nel giardino nel prato

I bambini conoscono il criceto in condizione di cattività, infatti è difficile poterlo vedere nell’ambiente di vita naturale. Nonostante ciò i bambini sono riusciti ad individuare, oltre alla gabbia, altri ambienti di vita naturale.

Nonostante ciò i bambini sono riusciti ad individuare, oltre alla gabbia, altri ambienti di vita naturale.

SOTTO TERRA

NEL BOSCO CARTELLONE COLLETTIVO In gruppo si socializzano i prodotti realizzati. Ogni bambino legge ai

NEL BOSCO

CARTELLONE COLLETTIVO

In gruppo si socializzano i prodotti realizzati. Ogni bambino legge ai compagni il suo elaborato, si procede alla realizzazione del cartellone, facendo in modo che ognuno abbia il suo contributo