Sei sulla pagina 1di 3

Il morbo di Alzaimer una forma di demenza irreversibile e progressiva che distrugge lentamente la memoria e le capacit cognitive e, infine, impedisce

e al paziente di portare a termine persino i compiti pi semplici. Nella maggior parte delle persone affette dal morbo di Alzheimer i sintomi compaiono per la prima volta dopo i 60 anni. La malattia deve il suo nome al medico Alois Alzheimer, che nel 1906 scopr dei cambiamenti nel tessuto cerebrale di una donna deceduta per una strana malattia mentale. Tra i suoi sintomi cerano perdite di memoria, problemi di linguaggio e imprevedibilit del comportamento. A seguito della morte il medico esamin il suo cervello e scopr molte macchie anomale (ora definite placche amiloidi) e grovigli di fibre (definiti ammassi neurofibrillari). Le placche e gli ammassi allinterno del cervello sono due delle caratteristiche biologiche del morbo di Alzheimer, la terza caratteristica la perdita di connessioni tra le cellule nervose (i neuroni) del cervello.

Non si conoscono con esattezza quali siano le cause del morbo di Alzheimer,si sa che i danni al cervello iniziano a comparire gi 10 o 20 anni prima che i sintomi diventino evidenti nel comportamento. Gli ammassi iniziano a svilupparsi in una zona profonda del cervello (la corteccia entorinale), mentre le placche si formano in altre zone. Con la formazione delle placche e degli ammassi i neuroni sani iniziano a perdere efficienza, in seguito cominciano a non funzionare pi e a non comunicare pi tra di loro ed alla fine muoiono. Questo processo di degrado si diffonde in una struttura vicina, lippocampo necessaria per il processo di memorizzazione. Pi i neuroni muoiono, pi le zone del cervello colpite iniziano a rimpicciolirsi. Con lo stadio finale del morbo di Alzheimer il danno diffuso ovunque e il tessuto cerebrale si ridotto in maniera significativa. La malattia si sviluppa a causa di una complessa catena di eventi che avvengono nel cervello durante un lungo periodo, probabilmente le cause sono legate a fattori di ordine genetico, ambientale e riguardanti lo stile di vita. Poich le informazioni genetiche e lo stile di vita delle persone variano molto, limportanza di questi fattori per prevenire il morbo di Alzheimer, oppure per rallentarne il decorso, varia da persona a persona.

perdere lorientamento,

problemi quando si maneggia il denaro o si deve pagare il conto, ripetere le domande, impiegare pi tempo del solito a svolgere le normali attivit, non valutare correttamente le situazioni, cambiare lumore e la personalit.

Non in grado di organizzare i pensieri n di seguire spiegazioni logiche. Si inventa delle bugie per riempire i buchi di memoria. Ad esempio, potrebbe dire: Tanto arriver mia madre, quando avr finito di lavorare. Pu essere in grado di leggere, ma non di formulare la risposta corretta a una domanda scritta. Pu accusare, minacciare, imprecare, agitarsi o comportarsi in modo inadeguato, ad esempio dando calci e pugni, mordendo, gridando o graffiando. Pu trascurarsi o dimenticare le buone maniere. Pu avere allucinazioni visive, uditive o sensoriali. Pu accusare il coniuge di avere unaltra relazione o i famigliari di avergli rubato qualcosa. Si appisola con frequenza oppure si sveglia in piena notte credendo che sia lora di andare al lavoro. Pu pensare che limmagine dello specchio lo segua o che le vicende trasmesse in tv accadano a lui/lei. Ha bisogno di aiuto per trovare il bagno, per usare la doccia, per ricordarsi di bere e per vestirsi in maniera adatta al tempo o alla circostanza.

Non riconosce se stesso n i parenti. Pronuncia parole senza senso, muto o si fa capire con difficolt. Pu rifiutarsi di mangiare, pu soffocare o dimenticarsi di deglutire. Pu urlare in continuazione oppure toccare tutto quel che vede. Dimagrisce e quindi la pelle diventa sottile e si ferisce facilmente. Pu essere a disagio o urlare quando lo si sposta o tocca. Dimentica come si fa a camminare, oppure non abbastanza sicuro da stare in piedi o camminare da solo. Pu soffrire di convulsioni; spesso pu cadere e farsi male, oppure soffrire di infezioni. Pu lamentarsi, urlare o borbottare ad alta voce. Ha bisogno di assistenza per tutte le attivit quotidiane.

L Alzaimer non si puo curare nemmeno dopo esser stato diagnosticato in una fase appena iniziale. Si usano pero delle terapie per alleviarne gli effetti , esse sono:

la salvaguardia delle capacit mentali, la gestione dei sintomi comportamentali il rallentamento del decorso della malattia(usando delle medicine per la memoria), la prevenzione.