Sei sulla pagina 1di 2

I Giochi olimpici sono un evento sportivo quadriennale che prevede la competizione tra i migliori atleti del mondo in quasi

tutte le discipline sportive praticate nei cinque continenti.Essi, pur essendo comunemente chiamati anche Olimpiadi, non sono da confondere con l'Olimpiade. Quest'ultima indica l'intervallo di tempo di quattro anni che intercorre tra un'edizione dei Giochi Olimpici e la successiva. Il nome Giochi Olimpici stato scelto per ricordare i giochi che si svolgevano nell'antica Grecia presso la citt di Olimpia, nei quali si confrontavano i migliori atleti greci. Il barone Pierre De Coubertin alla fine del XIX secolo ebbe l'idea di organizzare dei giochi simili a quelli dell'antica Grecia, Le prime Olimpiadi dell'era moderna si svolsero ad Atene nel 1896. A partire dal 1924, vennero istituiti anche dei Giochi Olimpici invernali specifici per gli sport invernali. In pi, esistono anche le Paralimpiadi, competizioni fra persone diversamente abili. A partire dal 1994 l'edizione invernale non si tiene pi nello stesso anno dell'edizione estiva, ma sfasata di due anni. La bandiera olimpica raffigura cinque anelli intrecciati in campo bianco. I colori scelti sono presenti nelle bandiere di tutte le nazioni, quindi la loro combinazione simboleggia tutti i Paesi, mentre l'intreccio degli anelli rappresenta l'universalit dello spirito olimpico. Il motto dei Giochi olimpici Citius, altius, fortius, ovvero "Pi veloce, pi alto, pi forte" Il Comitato Olimpico Internazionale (in inglese International Olympic Committee) fu fondato il 23 giugno 1894 dal barone francese Pierre de Coubertin, ed la massima autorit del Movimento Olimpico. Il suo ruolo quello di promuovere sport, anche di alti livelli, solamente come sport, per tutti, e senza distinzioni. Inoltre garantisce la regolare organizzazione dei Giochi Olimpici, e incoraggia fortemente la promozione dello sport femminile, dell'etica sportiva, e dello sport pulito, senza doping. Le regole e le linee guida in base alle quali il CIO opera, sono delineate nello Statuto Olimpico. I Giochi della I Olimpiade, tenuti ad Atene, furono dichiarati aperti il 6 aprile dal re di Grecia Giorgio nel 1896; Quattro anni dopo le seconde olimpiadi moderne, sono disputate a Parigi 1900. Si chiamano per la verit Concorso internazionale di esercizi fisici, cominciano il 14 maggio e si concludono il 28 ottobre. I giochi di Parigi attrassero 1.066 atleti, di 21 nazioni, tra cui 11 donne, cui venne permesso di partecipare per la prima volta, nel croquet e nel tennis. Anche se il numero di partecipanti diminu nei Giochi del 1904 a St. Louis (USA), a causa del lungo viaggio transatlantico per nave richiesto agli atleti europei I Giochi del 1908 a Londra videro la prima maratona corsa sulla distanza standard di 42,195 km. Nel finale della gara il corridore italiano Dorando Pietri fu il primo ad entrare nello stadio, ma era visibilmente stremato e collass prima di poter completare la gara. Aiutato ad attraversare il traguardo dagli ufficiali di gara preoccupati per le sue condizioni, venne in seguito squalificato e la medaglia d'oro and a Johnny Hayes, che aveva finito la sua corsa circa 30 secondi dopo I Giochi del 1916, che si dovevano tenere a Berlino, vennero cancellati a causa dello scoppio della prima guerra mondiale.

AI Giochi di Anversa 1920, nel Belgio comparve per la prima volta la tradizionale bandiera olimpica a cinque cerchi. Nel 1924 i giochi ritornano a Parigi, prima citt ad accoglierli pi di una volta, per volont del barone de Coubertin, ultimi organizzati sotto la sua presidenza. Nel 1928, ad Amsterdam, i Giochi divennero celebri come i primi in cui alle donne venne permesso di competere nell'atletica leggera, e beneficiarono molto della prosperit generale dell'epoca. Ci fu in netto contrasto con l'edizione del 1932, svoltasi a Los Angeles, che fu influenzata dalla Grande depressione, che contribu al minor numero di partecipanti fin dai tempi dei Giochi di St. Louis.

Le Olimpiadi del 1936 a Berlino vennero viste dal governo tedesco come un'occasione d'oro per promuovere l'ideologia nazista.L'americano Jesse Owens 1936 vinse quattro medaglie nell'atletica leggera.Si dice che Hitler non gli volle consegnare la medaglia,ma in realta si fraintese tutto. I Giochi del 1940, che si dovevano tenere a Tokyo, vennero cancellati a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale. Le edizioni dei giochi del 1944 non vennero neppure assegnate a causa del protrarsi del conflitto.In antichita le guerre si fermavano per i giochi,ora il contrario. I primi Giochi del dopoguerra si tennero nel 1948 a Londra, ne vennero esclusi Germania e Giappone,sconfitte nella 2 guerra. I Giochi del 1952 si tennero a Helsinki . Anche i Giochi di Melbourne del 1956 ebbero un grosso successo. I Giochi di Roma 1960 videro la prima apparizione sulla scena mondiale di un giovane pugile della categoria medio-massimi di nome Cassius Clay, meglio noto come Muhammad Ali, il quale avrebbe in seguito gettato via con disgusto la sua medaglia d'oro, quando tornato nella sua citt natale si vide respinto da un ristorante per "soli bianchi".Furono le prime trasmesse in tv. A Tokyo nel 1964 si svolsero i primi Giochi ospitati da un paese asiatico. Fu un grande onore per il Giappone poter ospitare i giochi dopo la Seconda Guerra Mondiale, dal momento che faceva parte delle Potenze dell'Asse. I risultati dei Giochi di Citt del Messico, nel 1968, vennero influenzati in maniera pi o meno evidente, dall'altitudine a cui posta la citt ospitante. La politica intervenne nuovamente a Monaco nel 1972, ma con conseguenze molto pi letali. Un gruppo di terroristi palestinesi chiamato Settembre Nero fece irruzione nel villaggio olimpico e prese in ostaggio diversi membri della squadra israeliana di sollevamento pesi, uccidendo due di loro. I terroristi richiesero ad Israele la liberazione di numerosi prigionieri arabi, e quando Israele si rifiut di fare concessioni ne consegu un teso braccio di ferro, mentre i negoziati continuavano. Alla fine, i sequestratori, ancora in possesso dei loro ostaggi, si videro concesso un passaggio verso l'aeroporto, dove erano attesi da un'imboscata delle forze di sicurezza tedesche. Nella sparatoria che segu, vennero uccise 15 persone, compresi i 9 atleti israeliani mentre dei terroristi ne rimasero vivi tre. Dopo molte discussioni si decise che i Giochi sarebbero proseguiti. Fortunatamente tragedie simili non si ripeterono a Montreal nel 1976. Successivamente all'invasione sovietica dell'Afghanistan, molte nazioni occidentali, soprattutto gli Stati Uniti, decisero di boicottare i Giochi di Mosca nel 1980. Questo contribu a far passare un po' in secondo piano questa edizione, che venne dominata dalla nazione ospitante. Nel 1984 l'Unione Sovietica, e molte delle nazioni dell'Europa dell'Est, restituirono il favore boicottando i Giochi di Los Angeles. I giochi persero per inevitabilmente parte del loro fascino, a causa dell'assenza di una delle due superpotenze mondiali. Purtroppo, i ricordi dei Giochi di Seul 1988 sono macchiati dai molti atleti che fallirono i test a causa dell'assunzione di sostanze illegali. L'apice si raggiunse quando Ben Johnson, il velocista canadese vincitore dei 100m, venne trovato positivo per uso di steroidi e squalificato.