Sei sulla pagina 1di 1

28

massmedia&tempolibero
OSCAR Due supervincitori

LA DIFESA DEL POPOLO


4 MARZO 2012

Una doppia lezione di storia del cinema


Hugo Cabret e The artist tornano a parlare dei film di una volta
Nella foto in alto, a sinistra, una scena di Hugo Cabret. A destra, The artist.

SPORT-GIOCO Incontri formativi a Ponte San Nicol per imparare a diventare grandi divertendosi
Il Centro sportivo italiano di Padova, lufficio per la pastorale del tempo libero e dello sport, con la parrocchia di Ponte San Nicol e lAsd Colombo propongono un ciclo di incontri formativi intitolato Giochiamo per diventare grandi! che si terr alle ore 21 nella chiesa di Ponte San Nicol. Obiettivo del progetto quello di incontrare i giovani e comunicare loro la bellezza dello sport inteso come momento di gioco, divertimento e allenamento alla vita. Abbiamo avuto la splendida collaborazione di sportivi deccellenza, che hanno aderito con entusiasmo alla sfida del dialogo con i ragazzi spiega Marco Illotti, presidente del Csi. Vogliamo coinvolgere tutti i ragazzi e gli sportivi del vicariato aggiunge don Francesco Malaman, parroco di Ponte San Nicol perch vogliamo ribadire con forza che lo sport, il calcio in primis, non sono legati ai falsi valori trasmessi dai media. La scelta della chiesa quale luogo di testimonianza il segno forte di una sfida educativa. la volont di ribadire che la pastorale entra in tutti gli ambiti della vita, sport incluso. Lo sport pu e deve essere fattore di crescita sana e di valori slegati dal solo denaro. Aprir gli incontri Alessandro Del Canto (allenatore del Calcio Padova) marted 13 marzo, seguito da Paolo Venturini, atleta delle Fiamme Oro, celebre per le attraversate nel deserto e gli sport estremi, il 20 marzo e da Filippo Maniero, ex attaccante del Milan, oggi allenatore del Calcio Abano, il 27 marzo. Fabio Cremonese con alcuni atleti della squadra maschile serie A1 di Pallavolo Padova chiuderanno la kermesse gioved 29. Per informazioni www.csipadova.it, info@csipadova.it

Hollywood si vestita a festa pi del solito per la

notte degli Oscar: lItalia non ha tifato per nessuno, visto che il designato Terraferma di Emanuele Crialese non entrato in cinquina, ma come spesso accade a brillare sono stati i nostri tecnici-artisti Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo premiati per le scenografie di Hugo Cabret di Martin Scorsese. Ed questo il titolo che, portandosi a casa cinque statuette, ha trionfato assieme allaltro superpremiato film The artist di Michel Hazanavicius. Cinque premi a testa, ma a questultimo sono andate le etichette di miglior film, miglior regia e miglior attore. Questa edizione degli Oscar potr essere ricordata come una piccola lezione di storia del cinema. In tre capitoli. Primo capitolo: dal muto alla terza dimensione. Hugo Cabret un super film girato in 3d da Martin Scorsese gran genio di cinema; The Artist un film pi piccolo, girato in bianco e nero e perlopi muto, diretto da un perfetto sconosciuto quarantenne, famiglia ebrea di origini lituane. Un altro autore, dopo Wim Wenders e Werner Herzog, decide di sperimentare la profondit, come quando Hitchcock pass dal bianco e nero al colore, o quando la Garbo riusc a essere grande sia nei film muti sia in quelli sonori. Nel nuovo millennio un giovane regista ricorda che il muto non solo La corazzata Potemikin ma anche divertimento, commozione e ritmo.

Seconda lezione: cinema europeo e cinema americano a confronto. I due film parlano degli albori del cinema, quello Usa porta in Francia terra madre della settima arte; il film francese va a Hollywood patria dadozione e di conquista del cinema. Hugo Cabret racconta di un bambino che conosce, aiuta e celebra George Melies: grazie a lui si capito da subito quanto la cinepresa e lo schermo potessero diventare strumenti per creare mondi, storie, sogni. The Artist racconta cosa successe negli studios quando si diede voce ai film, abbandonando il pianoforte in sala e i cartelli con le battute di dialogo sullo schermo. Terza lezione: Hollywood celebra se stessa. Un premio per Iron Lady a Meryl Streep, 17 nomination e 3 statuette. La pi grande attrice vivente americana interpreta Margareth Thatcher, la pi importante donna di potere, dopo la regina, dInghilterra; un premio a Woody Allen per la sceneggiatura di Midnight in Paris altro film trasversale che celebra il dialogo artistico tra i due continenti mettendo in scena Hemingway, Fitzgerald, ma anche Dal, Buuel e Picasso. Con il premio alla miglior attrice non protagonista Octavia Spencer si segnalato anche The help filmone sullapartheid e con la statuetta al miglior film straniero Una separazione a Asghar Farhadi viene dato un premio anche allIran. Alberto Fassina

TELECHIARA Fatti nostri in diretta dal Barbarigo di Padova

VELA Lecoscrittore Alfredo Giacon dona alla sua citt il premio Un bosco per Kyoto 2012

Chiesa e Imu, dibattito in Piazza


Imu e chiesa , tra i chiarimenti del presidente del consiglio Monti e le preoccupazioni di chi, dietro le mura ecclesiastiche non solo studia, ma lavora ogni giorno a fianco di giovani, anziani, immigrati, nuovi e vecchi poveri. Se, infatti, le scuole cattoliche possono tirare un sospiro di sollievo, le incognite continuano a pesare su tante realt caritative alle prese con obblighi sempre pi onerosi. Su questo mondo in fibrillazione punta le proprie telecamere Telechiara, che venerd 9 marzo porter la trasmissione Fatti Nostri La Piazza allinterno dellistituto Barbarigo di Padova, per far sentire direttamente dalla viva voce dei protagonisti preoccupazioni e aspettative. Nella piazza virtuale di Telechiara, in diretta dalle 21 alle 23, si ritroveranno i rappresentanti delle scuole paritarie e della chiesa triveneta, politici nazionali e amministratori locali, Cari-

tas e patronati, giornalisti e docenti, genitori e studenti. Unarena virtuale in cui raccontare esperienze e cercare chiavi di lettura anche politiche a una problematica molto pi articolata e complessa di quanto magari si possa pensare dopo una lettura distratta e frettolosa degli articoli di giornale o dei servizi dei tg. E proprio la volont di affrontare in maniera critica i problemi vissuti sul territorio del Nordest, mettendo a confronto opinioni anche molto diverse tra di loro, la caratteristica di Fatti nostri - La piazza, la trasmissione di approfondimento di Telechiara, che ha deciso di uscire dai propri studi per portare la tv al domicilio dei cittadini. Uno stretto rapporto con le citt e i paesi in cui si vivono tensioni e preoccupazioni, e una relazione dunque molto dinamica con i cittadini, che hanno non solo la possibilit di parte-

cultura

cipare alla trasmissione, ma anche di intervenire in diretta con telefonate oppure sms. Chi vorr dire la sua, anche venerd 9 marzo nella trasmissione dedicata a Imu e chiesa potr farlo telefonando al 340-9434834 o mandando un sms al 392-6660099. Fatti nostri La piazza ha anche una propria pagina su Facebook, sulla quale possibile conoscere in anteprima argomenti e ospiti di ogni puntata.

Mercoled 7 marzo alle ore 12 in sala giunta di palazzo Moroni lo skipper eco-scrittore Alfredo Giacon, insieme alla moglie Nicoletta, doner al sindaco di Padova il prestigioso premio internazionale Un bosco per Kyoto 2012 appena conferitogli a Roma, per ricambiare laffetto dei concittadini e sottolineare in un momento storico di grandi cambiamenti come quello che stiamo vivendo, quanto sia importante pensare a un nuovo modello di sviluppo che tenga presente che non ci pu essere futuro su un pianeta privato delle sue risorse e svilito nella biodiversit. Lunica vera rivoluzione pacifica sostiene Giacon che possiamo attuare quella di essere noi stessi gli artefici di un nuovo rinascimento, cambiando stili di vita e valori sbagliati per tornare a fare pace con la natura e le sue bellezze che rendono meravigliosa la vita di tutti noi. Il riconoscimento stato assegnato per premiare i quasi venti anni di navigazioni nei mari di tutto il mondo e i cinque libri pubblicati da Mursia sulle tematiche dei viaggi a contatto con la natura, a bordo del mezzo pi ecologico del mondo, la barca a vela. Giacon ha infatti scritto nellarco di dieci anni: Oltre lorizzonte, Magico Egeo, Magica Turchia, Il mio cane in barca, Luomo che parlava con i delfini. Pi specificamente loccasione del premio stato il viaggio oltreoceano Una vela contro linquinamento durato sette mesi, patrocinato da Csi Padova, dal comune e dalluniversit cittadina. Si trattato di una missione ambientalista nel golfo del Messico in cui stata monitorata la marea nera a un anno di distanza dal disastro, stata ribadita limportanza delle idrovie grazie anche agli interventi alla trasmissione radiofonica Caterpillar durante la navigazione fluviale da Washington a Miami, e si svolta unindagine nel parco marino delle Exuma alle Bahamas per verificare se la marea nera arrivata a contaminare quel paradiso che confina con il golfo del Messico.

tempolibero