Sei sulla pagina 1di 1
CALCOLATRICE SCIENTIFICA ITALIANO EL-520V MODELLO MANUALE DI ISTRUZIONI PRINTED IN CHINA / STAMPATO IN CINA

CALCOLATRICE SCIENTIFICA

ITALIANO EL-520V MODELLO
ITALIANO
EL-520V
MODELLO

MANUALE DI ISTRUZIONI

PRINTED IN CHINA / STAMPATO IN CINA / GEDRUKT IN CHINA 00LUP (TINSZ0439EHZZ)

INTRODUZIONE

Per quanto riguarda gli esempi di calcolo, vi preghiamo di consultare il foglio allegato; per usarli fate quindi riferimento al numero indicato alla destra di ciascun titolo. Dopo aver letto questo manuale, conservatelo in un posto conve- niente per farvi riferimento in futuro.

Note Operative

Per essere sicuri di un uso senza problemi, osservate i seguenti

punti:

1. Evitare di portare la calcolatrice nella tasca posteriore dei panta- loni;

2. evitare di esporla a temperature estreme;

3. evitare di farla cadere o di applicarle eccessiva forza;

4. pulirla solo con un panno morbido ed asciutto;

5. evitare di adoperare o di conservare la calcolatrice in un posto in cui essa possa essere colpita da liquidi.

Premere l’interruttore RESET solo nei casi seguenti:

• Quando si adopera la calcolatrice per la prima volta

• Dopo aver sostituito le batterie

• Per cancellare il contenuto di tutta la memoria

• Quando si verifica una condizione anomala e nessun tasto è operabile Se si richiede il servizio di assistenza per questa calcolatrice, servirsi solo di concessionari di servizio SHARP, i quali hanno a disposizione risorse o ricambi di servizio approvati dalla SHARP.

Contenitore Rigido

di servizio approvati dalla SHARP. Contenitore Rigido DISPLAY Display dell’Equazione Simbolo Mantissa
di servizio approvati dalla SHARP. Contenitore Rigido DISPLAY Display dell’Equazione Simbolo Mantissa

DISPLAY

Display

dell’Equazione

Simbolo Mantissa Esponente
Simbolo
Mantissa
Esponente

(Durante l’uso effettivo, non tutti i simboli vengono visualizzati contemporaneamente.) Qualora il valore di mantissa non venga compreso nel campo fra ±0.000000001 e ±9999999999, il display passa alla notazione scien- tifica. Il modo del display può essere modificato secondo lo scopo del calcolo.

: Appare sul display quando non può essere visualizzata l’intera equazione. Premere </> per vedere la se- zione rimanente (nascosta).

xy/rθ : Indica il modo di espressione dei risultati nel modo di calcolo complesso.

2ndF : Appare quando si preme @, indicando che le funzioni visualizzate in colore arancione risultano abilitate.

HYP : Indica che si è premuto il tasto h e che le funzioni iperboliche sono abilitate. Se si premono i tasti @H, i simboli “2ndF HYP” per indicare che le funzioni iperboliche inverse sono abilitate.

ALPHA: Indica che è stato premuto @K o O (R) e che possono essere eseguiti il richiamo del contenuto della memoria ed il richiamo delle statistiche. FIX/SCI/ENG: Indica la notazione usata per visualizzare un valore e si commuta ogni volta che vengono premuti @f. DEG/RAD/GRAD: Indica l’unità angolare e si commuta ogni volta che viene premuto G.

: Appare quando viene selezionato il modo delle statisti- che.

M : Indica che un valore numerico viene memorizzato nella memoria indipendente.

: Appare quando la calcolatrice mostra l’angolo come ri- sultato del modo di calcolo complesso.

i : Indica un numero immaginario visualizzato durante il modo di calcolo complesso.

/
/
STAT
STAT
visualizzato durante il modo di calcolo complesso. / STAT PRIMA DI USARE LA CALCOLATRICE Notazioni dei

PRIMA DI USARE LA CALCOLATRICE

Notazioni dei Tasti Usate in questo Manuale

In questo manuale le operazioni con i tasti vengono descritte come

i seguenti:

e x X E ln
e x
X E
ln

Per specificare e x

:

@e

Per specificare E (HEX) :

E

Per specificare ln

: I

Per specificare X

: @KX

Le funzioni stampate in colore arancione al di sopra del tasto, richiedono che prima di quel tasto venga premuto il tasto @. I numeri non vengono presentati come tasti, ma come numeri ordi- nari.

Accensione e Spegnimento

Per accendere la calcolatrice premere ª, e @F per spegnerla.

Metodi per Cancellare

I metodi per cancellare sono tre:

Cancellazione Immissione M* 1 (Display) A-D, X,Y* 2 STAT, ANS ª × × @c ×
Cancellazione
Immissione
M* 1
(Display)
A-D, X,Y* 2
STAT, ANS
ª
×
×
@c
×
RESET
: Cancella
× : Mantiene

* 1 Memoria indipendente M.

* 2 Memorie temporanee A-D, X e Y, dati statistici, e memoria dell’ultimo risultato.

Editare delle Equazioni

• Premete < oppure > per spostare il cursore. Si può anche ritornare all’equazione dopo aver ottenuto la risposta, premendo > (<). Vedi sotto per la funzione Playback multi-riga.

• Se c’è bisogno di cancellare un numero, spostate il cursore fino al numero che volete cancellare, poi premete il tasto d. Il numero sotto il cursore viene cancellato.

• Se c’è bisogno di inserire un numero, portate il cursore nella posizione immediatamente successiva a quella in cui volete effet- tuare l’aggiunta e quindi inserite il numero.

Funzione Playback multi-riga

(1)

Questa calcolatrice è munita di una funzione per richiamare equa- zioni precedenti. Le equazioni includono anche i comandi di fine calcolo come “=” ed un massimo di 142 caratteri possono essere immagazzinati nella memoria. Quando la memoria è piena, le equa- zioni memorizzate vengono cancellate nell’ordine partendo dalla prima inserita in ordine di tempo. Premendo [ l’equazione precedente e la soluzione appariranno sul display. Premendo nuo- vamente [ equazioni precedenti appariranno sul display (dopo essere tornati all’equazione precedente, premete ] per vedere le equazioni nell’ordine). Inoltre, @[ può essere utilizzato per saltare alla prima equazione inserita in ordine di tempo.

• La memoria multi-riga viene cancellata dalle seguenti operazio- ni: @c, @F (inclusa la Funzione di Spegnimento Automatico), cambiamento di modo, RESET, @`, @?, calcoli con costanti, calcoli con differenziali/integrali, conversione/modifica degli angoli, conversione base N, conver- sione di coordinata, memorizzazione di un valore numerico nelle memorie temporanee e nella memoria indipendente, inserimen- to/cancellatura di dati statistici.

Livelli di Priorità nel Calcolo

Questa calcolatrice effettua le operazioni in base all’ordine priorita- rio seguente:

Funzioni precedute dal loro argomento (x -1 , x 2 , n!, ecc.)

Y x , x ¿

ecc.) Funzioni seguite dal loro argomento (sin, cos, ecc.)

Moltiplicazione implicita di una funzione (2sin30, ecc.) nCr, nPr ×, ÷ +, – AND OR, XOR, XNOR =, M+, M–, M, |DEG, |RAD, |GRAD, DATA, CD, rθ, xy ed altre istruzioni di fine calcolo

Moltiplicazione implicita di un valore in memoria (2Y,

• Se si usano le parentesi, i calcoli tra parentesi hanno la prece- denza su tutti gli altri.

IMPOSTAZIONE INIZIALE

Selezione del Modo

Modo normale (NORMAL): @m0 Usato per eseguire le operazioni aritmetiche ed i calcoli con le funzioni.

Modo numeri complessi (CPLX): @m1 Usato per eseguire operazioni aritmetiche con numeri complessi.

Modo statistico (STAT): @m2 Usato per effettuare calcoli statistici.

Quando si effettua la selezione del modo le memorie temporanee, i dati statistici e la memoria dellultimo risultato vengono cancellati anche se si riseleziona lo stesso modo.

Selezione delle Notazioni e della Posizione Decimale

La calcolatrice dispone di quattro sistemi di notazione per visualizzare

i

risultati dei calcoli. Quando è visualizzato il simbolo FIX, SCI o ENG,

il

numero dei decimali può essere fissato su qualsiasi valore fra 0 e 9. I

valori visualizzati saranno ridotti al corrispondente numero di cifre.

100000÷3=

[Virgola mobile] [Punto decimale fisso] [TAB impostata a 2] [Notazione scientifica] [Notazione ingegneristica] [Virgola mobile]

ª100000/3=

33333.33333

@f

33333.33333

@i 2

33333.33

@f

3.33×10

4

@f

33.33×10

3

@f

33333.33333

Se il valore per il sistema della virgola mobile non viene compreso nel seguente campo, la calcolatrice visualizzerà il risultato utilizzan- do il sistema della notazione scientifica:

0.000000001 | x | 9999999999

Determinazione dell’unità Angolare

In questa calcolatrice possono essere specificate le seguenti tre unità

angolari.

 

.

 

DEG (°)

 
Premere G
Premere G

Premere G

 

GRAD (g)

RAD

(Radianti)

)   Premere G   GRAD (g) RAD (Radianti)   CALCOLI SCIENTIFICI • • Premete @m0
 

CALCOLI SCIENTIFICI

Premete @m0 per selezionare il modo normale.

In ogni esempio, premete ª per cancellare il display. E qualora risultino visualizzati gli indicatori FIX, SCI, o ENG, li potete cancellare premendo @ f.

Operazioni Aritmetiche

(2)

• La parentesi chiudente ) immediatamente prima di = oppure ; può essere omessa.

Calcoli delle Costanti

(3)

(10)

Calcoli con i numeri binari, ottali, decimali ed esadecimali (base N)

Questa calcolatrice può eseguire conversioni tra numeri espressi nei sistemi binario, ottale, decimale ed esadecimale. Inoltre può eseguire le quattro operazioni aritmetiche di base, i calcoli con le parentesi e quelli con la memoria utilizzando numeri binari, ottali, decimali ed esadecimali. Può inoltre effettuare le operazioni logi- che AND, OR, NOT, NEG, XOR e XNOR con numeri binari, ottali ed esadecimali.

La conversione in ciascun sistema si effettua con i seguenti tasti:

: conversione nel sistema binario. Appare lindicazio-

:

ne

conversione nel sistema ottale. Appare lindicazione

. .

nel sistema ottale. Appare l ’ indicazione ” . ” . @ì : conversione nel sistema

.

: conversione nel sistema esadecimale. Appare lindi-

cazione

conversione nel sistema decimale. Le indicazioni “ ”,

, ed “ , ed

:

”.
”.
decimale. Le indicazioni “ ” , ” , ed “ @í : ”. ” scompaiono. Quando
decimale. Le indicazioni “ ” , ” , ed “ @í : ”. ” scompaiono. Quando

scompaiono.

Quando si premono questi tasti viene effettuata la conversione

nei valori visualizzati.

Nota: Con questa calcolatrice, i numeri esadecimali A-F si immettono premendo I tasti µ, Ñ, É, é, ç, ed å, e vengono visualizzati come segue:

A ï, B , C ó, D ò, E ô, F ö

Nei sistemi binario, ottale, decimale ed esadecimale non è possibi- le immettere parti frazionarie. Quando un numero decimale conte- nente una frazione viene convertito in un numero binario, ottale o esadecimale, la parte frazionaria viene eliminata. Allo stesso modo, quando il risultato di un calcolo binario, ottale od estadecimale contiene una parte frazionaria, questultima viene eliminata. Nei sistemi binario, ottale ed esadecimale i numeri negativi vengono visualizzati come complemento.

Calcoli di Tempo, Decimali e Sessagesimali

(11)

Può essere eseguita la conversione fra i numeri decimali e quelli sessagesimali. In aggiunta, adoperando il sistema sessagesimale, possono essere eseguite le quattro operazioni aritmetiche fonda- mentali ed i calcoli con la memoria.

• Nei calcoli con costanti, gli addendi divengono una costante. Sottrazione e divisione vengono effettuate allo stesso modo. Nelle moltiplicazioni, il moltiplicando diviene una costante.

• Quando si eseguono i calcoli utilizzando le costanti, le costanti vengono visualizzate come K.

Funzioni

(4)

• Per ciascuna funzione fate riferimento agli esempi di calcolo.

• Prima di iniziare i calcoli specificate l’unità angolare.

• I risultati delle funzioni trigonometriche inverse vengono visualizzati all’interno dei seguenti campi:

 

θ = sin 1 x, θ = tan 1 x

θ = cos 1 x

DEG

90 ≤ θ ≤ 90

0 ≤ θ ≤ 180

RAD

– — ≤ θ ≤

2

2

π

π

0 ≤ θ ≤ π

GRAD

100 ≤ θ ≤ 100

0 ≤ θ ≤ 200

Funzioni differenziali/integrali

(5)

I calcoli con i differenziali e gli integrali possono essere eseguiti solo nel modo normale. Per calcolare condizioni come il valore di x

nei calcoli con i differenziali o allinizio del calcolo di un integrale, solo valori numerici possono essere immessi ed equazioni come 2 2 non possono essere specificate. Epossibile utilizzare più volte

la stessa equazione e ricalcolarla semplicemente cambiando le

condizioni, senza immettere nuovamente lequazione.

Durante lesecuzione del calcolo, il valore contenuto nella me- moria X verrà cancellato.

Quando eseguite un calcolo differenziale, prima inserite la for- mula e quindi il valore x nel calcolo differenziale seguito dallintervallo minuto (dx). Se per lintervallo minuto non viene specificato un valore numerico, x0 diverrà x×10 4 e x=0 diverrà 10 4 dal valore della derivata numerica.

Quando eseguite un calcolo integrale, prima inserite la formula e quindi il campo dellintegrale stesso (a, b) seguito dai sottointervalli (n). Se per gli intervalli non viene specificato un valore numerico, il calcolo verrà eseguito usando n=100.

Dal momento che sia il calcolo differenziale che quello integrale vengono effettuati sulla base delle seguenti equazioni, potrebbero non ottenersi risultati corretti, in alcuni rari casi, quando vengono eseguiti calcoli speciali che contengono punti discontinui.

Calcolo integrale (regola di Simpson):

Conversioni delle Coordinate

(12)

Prima di eseguire un calcolo, selezionate lunità angolare.

Y Y P (x,y) P (r,θ) r y ↔ θ X 0 X x 0
Y
Y
P (x,y)
P (r,θ)
r
y
θ
X
0
X
x
0
Coordinate
Coordinate
cartesiane.
polari

risultato del calcolo viene salvato automaticamente nelle me- morie X e Y. Valore di r o x: Memoria X Valore di θ o y: Memoria Y

Il

Funzione di Modifica

(13)

In questa calcolatrice tutti i risultati dei calcoli sono ottenuti interna- mente secondo la notazione scientifica con un massimo di 12 cifre per la mantissa. Tuttavia, dal momento che i risultati dei calcoli vengono visualizzati nella forma indicata dalla notazione sul display

e con il numero di decimali fissato, il risultato memorizzato interna- mente può differire da quello che appare sul display. Usando la funzione di modifica, il valore interno viene convertito in modo da essere uguale a quello visualizzato. In questo modo è possibile usare il valore che appare sul display tale e quale nelle operazioni successive.

CALCOLI CON I NUMERI COMPLESSI

(14)

Per eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni con i numeri complessi premere i tasti @m1 per selezionare

il modo numeri complessi.

Esistono due modi di esprimere il risultato dei calcoli con i numeri

complessi. Modo delle coordinate ortogonali (sul display appare xy) @} Modo delle coordinate polari (sul display appare rθ) @{

Immissione dei Numeri Complessi

Coordinate ortogonali Coordinata x + coordinata y Ü oppure coordinata x + Ü coordinata y Coordinate polari r Ö θ

1

S=h{ƒ(a)+4{ƒ(a+h)+ƒ(a+3h)+······+ƒ(a+(N1)h)}

3

+2{ƒ(a+2h)+ƒ(a+4h)+······+ƒ(a+(N2)h)}+f(b)}

Calcolo differenziale:

f(x+ ––)f(x– ––) f’(x)=———————— dx

2

dx

dx

2

θ: argomento

Quando si cambia modo, la parte immaginaria di qualsiasi nu-

mero complesso memorizzato nella memoria indipendente (M) viene cancellata.

Un numero complesso espresso in coordinate ortogonali con

valore y uguale a zero o espresso in coordinate polari con

r: valore assoluto

h= b a

N

N=2n

a x b

langolo uguale a zero viene trattato come un numero reale.

[Quando si effettuano calcoli con gli integrali]

I calcoli con gli integrali richiedono un tempo

di calcolo che dipende dagli integrandi e dai

sub-intervalli inclusi. Durante loperazione ap- parirà sul display la scritta Calculating!. Per annullare il calcolo premete il tasto ª.

Ricordate che gli errori nei calcoli con gli in- tegrali saranno maggiori quando ci sono am- pie fluttuazioni nei valori degli integrali duran-

te lievi variazioni del campo dellintegrale e

per funzioni periodiche ecc., dove esistono valori positivi e negativi dellintegrale a se- conda dellintervallo. Nel primo caso, dividete gli intervalli degli integrali quanto più possibile. Nel secondo caso, separate i valori positivi da quelli nega- tivi. Seguendo questi accorgimenti, potrete eseguire i calcoli con maggiore accuratezza, riducendo il tempo di calcolo.

y a x b x 0 x 1 x 2 x 3 x y 0
y
a
x
b
x
0 x
1
x
2
x
3
x
y
0
x
2
b
a
x
x
x 3
1

Numeri Casuali

Un numero pseudocasuale con tre cifre significative può essere generato premendo @`=. Per generare il prossimo numero casuale, premete =. Potete eseguire questa funzione nei modi normali e statistici. (Questa funzione non può essere eseguita quando si utilizza la funzione base N).

I numeri casuali usano la memoria Y. Ogni numero casuale viene generato sulla base del valore salvato nella memoria Y (serie dei numeri pseudocasuali).

Conversioni delle Unità Angolari

(6)

Ogni volta che si premono @g, lunità angolare cambia in

sequenza.

Calcoli con la Memoria

(7)

Questa calcolatrice dispone di sei memorie temporanee (A-D, X e Y), della memoria indipendente (M) e di quella dellultimo risultato (ANS).

Modo ANS M A-D, X,Y Normale Complesso × Statistico × × : Disponibile × :
Modo
ANS
M
A-D, X,Y
Normale
Complesso
×
Statistico
×
×
: Disponibile
× : Non disponibile

[Memorie temporanee (A-D, X e Y)]

Il valore salvato può essere richiamato come valore o variabile da utilizzare nelle equazioni.

Nel caso che salvate un numero decimale infinito, richiamatelo come variabile per ottenere risposte precise.

Es.)

0.999999999

1 / 3 O Y

3

* R Y =

3

* @ K Y =

(0.3333

viene

salvato a Y)

1.

[Memoria indipendente (M)]

In aggiunta a tutte le funzioni delle memorie temporanee, può

essere aggiunto o sottratto un valore a/da un valore esistente in

memoria.

[Memoria dellultimo risultato (ANS)]

Il risultato del calcolo ottenuto premendo =, oppure qualsiasi

altra istruzione di fine calcolo, viene salvato automaticamente nella

memoria dellultimo risultato.

Nota:

I risultati dei calcoli ottenuti con le funzioni indicate in seguito vengono salvati automaticamente nella memoria X o Y. Per questo motivo, quando adoperate queste funzioni prestate attenzione al-

luso delle memorie X e Y.

Le memorie temporanee e quella dellultimo risultato vengono can- cellate anche quando viene scelto lo stesso modo.

Numeri casuali

rθ, xy

Memoria Y Memoria X, memoria Y

Calcoli a Catena

(8)

Questa calcolatrice consente di utilizzare il risultato del calcolo precedente nel calcolo successivo.

Il risultato del calcolo precedente non verrà richiamato dopo linse- rimento di comandi multipli.

Calcoli con le Frazioni

(9)

Questa calcolatrice esegue calcoli aritmetici e calcoli con la memo- ria usando una frazione e la conversione tra un numero decimale e una frazione.

In tutti i casi, può essere immesso fino ad un totale di 10 cifre includendo lintero, il numeratore, il denominatore ed il simbolo (l).

Se il numero delle cifre da visualizzare è maggiore di 10, il numero viene convertito e visualizzato come numero decimale.

In una frazione non si possono usare numeri decimali, variabili o esponenti.

CALCOLI STATISTICI

I calcoli statistici possono essere eseguiti con il modo statistico.

Premere i tasti @m2 per selezionare il modo statistico. Questa calcolatrice può eseguire i sette calcoli statistici sotto elen-

cati. Dopo aver selezionato il modo statistico, selezionare il sotto-

modo desiderato peremendo il tasto numerico corrispondente alla propria scelta. Per selezionare il sotto-modo statistico, to premendo il tasto del numero corrispondente dopo aver eseguito loperazione per sele-

zionare il modo statistico (premendo @m2).

0 (STAT 0) : Statistiche a variabile singola

1 (STAT 1) : Calcolo di regressione lineare

2 (STAT 2) : Calcolo di regressione quadratica

3 (STAT 3) : Calcolo di regressione esponenziale

4 (STAT 4) : Calcolo di regressione logaritmica

5 (STAT 5) : Calcolo di regressione con potenze

6 (STAT 6) : Calcolo di regressione inversa

Le seguenti statistiche possono essere ottenute per ciascun calco- lo statistico (fare riferimento alla tabella sottostante).

Calcolo statistico a variabile singola

(15)

Statistiche di

Calcolo di regressione lineare

(16)

Statistiche di e e, inoltre, stima di y per un x dato (stima y)

e stima di x per un y dato (stima x)

Calcolo di regressioni esponenziali, logaritmiche, inverse e con potenze

Statistiche di e . Inoltre, stima di y per un valore dato di x e stima di x per un valore dato di y (poichè, prima di effettuare il calcolo, la calcolatrice converte ogni formula in una formula di regressione lineare, tutte le statistiche, eccetto i coefficienti a e b, sono ricavate dai dati convertiti e non da quelli immessi).

Calcolo di regressioni quadratiche

(17)

Statistiche di e e dei coefficienti a, b, c nella formula di regressione quadratica (y = a + bx + cx 2 ). (Nei calcoli di regressione quadratica non è possibile ottenere il coefficiente di correlazione (r)). Quando vi sono due valori x´ premete @≠. Quando si eseguono i calcoli utilizzando a, b e c soltanto un valore numerico può essere mantenuto.

 

x

Media dei campioni (dati x)

sx

Deviazione standard dei campioni (dati x)

σx

Deviazione standard della popolazione (dati x)

n

Numero dei campioni

Σx

Somma dei campioni (dati x)

Σx 2

Somma del quadrato dei campioni (dati x)

 

y

Media dei campioni (dati y)

sy

Deviazione standard dei campioni (dati y)

σy

Deviazione standard della popolazione (dati y)

Σy

Somma dei campioni (dati y)

Σy 2

Somma del quadrato dei campioni (dati y)

Σxy

Somma dei prodotti dei campioni (x,y)

r

Coefficiente di correlazione

a

Coefficiente dellequazione di regressione

b

Coefficiente dellequazione di regressione

c

Coefficiente dellequazione di regressione quadratica

I dati immessi sono conservati in memoria fino a quando non

vengono premuti @c oppure @ m 2. Prima di immettere i nuovi dati cancellate il contenuto della memoria.

[Immissione dei Dati] Dati a variabile singola Dato k Dato & frequenza k (Per immettere i multipli dello stes- so dato)

Dati a due variabili Dato x & Dato y k Dato x & Dato y & frequenza k (Per immettere multipli di uno stesso dato x e y.)

[Correzione dei Dati] Correzione prima di premere il tasto k:

Cancellate i dati non corretti con ª.

Correzione dopo aver premuto il tasto k:

Premete > per confermare lultima immissione e premete @J per cancellarla.

Formule di Calcolo Statistico

(18)

Fare altresì riferimento al foglio degli esempi di calcolo.

Tipo

 

Formula della regressione

Lineare

y

= a + bx

Esponenziale

y

= a e bx

Logaritmica

y

= a + b ln x

Con potenze

y

= a x b

Inversa

y

1

= a + b

x

Quadratica

y

= a + bx + cx 2

Nelle formule di calcolo statistico si verifica un errore quando:

il valore assoluto di risultato intermediario o del risultato finale di un calcolo è pari o superiore a 1 × 10 100 ;

si cerca di ottenere la radice quadrata di un numero negativo;

nel calcolo di regressione quadratica non esiste soluzione.

il denominatore è zero;

ERRORI E LIMITI DI CALCOLO

Errori

Si verifica un errore se unoperazione supera i limiti di calcolo,

oppure se si cerca di eseguire unoperazione matematicamente sbagliata. Quando si verifica un errore, premendo < (oppure >), il cursore si porta automaticamente indietro sino al punto dellequazione in cui è intercorso lerrore. Editate poi lequazione oppure cancellatela premendo il tasto ª.

Codici e Tipi di Errori

Errore di sintassi (Error 1):

Si è cercato di eseguire unoperazione invalida. Es. 2 @{

Errore operativo (Error 2):

Il valore assoluto di risultato intermedio o del risultato finale di un calcolo è pari o superiore a 10 100 .

Si è cercato di dividere per 0.

I limiti di calcolo sono stati superati durante lesecuzione dei calcoli.

Errore di profondità (Error 3):

Il numero disponibile di buffer di memoria è stato superato (ci sono 8 buffer* di memoria per i valori numerici e 16 buffer per le istruzioni di

calcolo). * 4 buffer nel modo STAT e nel modo numeri complessi.

Equazione troppo lunga (Error 4):

Lequazione ha il massimo buffer di ingresso (142 caratteri). Lequa-

zione non può eccedere 142 caratteri.

Limiti di Calcolo

(19)

Fare altresì riferimento al foglio degli esempi di calcolo.

Nei limiti specificati, questa calcolatrice è precisa fino a ±1 della cifra meno significativa della mantissa. Quando si effettuano calcoli continui (compresi calcoli a catena), gli errori si accumu- lano causando un deterioramento della precisione.

Limiti di calcolo ±10 -99 ~ ±9.999999999×10 99 e 0. Se il valore assoluto di una immissione, o il risultato finale o inter-

medio di un calcolo, è inferiore a 10 99 , tale valore viene considera-

to 0 nei calcoli e sul display.

SOSTITUZIONE DELLE BATTERIE

Note sulla Sostituzione delle Batterie

Un trattamento non appropriato delle batterie può causare perdita

di elettrolite o esplosione. AssicurateVi di osservare le seguenti

regole:

Sostituire ogni volta entrambe le batterie.

Non adoperare insieme una nuova batteria con una vecchia.

Assicurarsi che le nuove batterie siano del tipo corretto.

Quando si installano le batterie posizionarle nella corretta ma- niera come indicato nella calcolatrice.

Quando Sostituite le Batterie

Eopportuno sostituire le batterie quando il contrasto sul display è

insufficiente oppure quando non appare nulla sul display anche se

ª è stato premuto con unilluminazione debole.

Avvertenze

Tenete le batterie lontane dalla portata dei bambini.

Le batterie scariche, lasciate nel loro vano, possono danneggiare la calcolatrice con leventuale perdita di acido.

Un errato maneggiamento può comportare il rischio di esplosio- ni.

Le batterie vanno sostituite solo con altre dello stesso tipo.

Non gettare le batterie nel fuoco, essendovi il rischio che esplo- dano.

Procedura di Sostituzione

1. Spegnete la calcolatrice premendo @F;

2. rimuovete le due viti. (Fig.1);

3. fate scorrere leggermente il coperchio delle batterie, indi solle- varlo ed infine rimuoverlo;

4. rimuovete le batterie scariche, estraendole servendovi di una penna a sfera o di un altro oggetto simile appuntito (Fig.2).

5. installate due batterie nuove. AccertateVi che il lato +sia rivolto verso lalto;

6. riposizionare il coperchio e le viti;

7. premete linterrutore RESET (situato sulla parte posteriore della calcolatrice).

AssicurateVi che il display appaia come mostrato nellillustrazio- ne. Se fosse diverso, togliete le batterie, quindi reinstallatele e poi controllate nuovamente il display.

(Fig. 1)
(Fig. 1)
e poi controllate nuovamente il display. (Fig. 1) (Fig. 2) Funzione di Spegnimento Automatico Questa

(Fig. 2)

e poi controllate nuovamente il display. (Fig. 1) (Fig. 2) Funzione di Spegnimento Automatico Questa calcolatrice

Funzione di Spegnimento Automatico

Questa calcolatrice si spegne automaticamente per risparmiare lenergia delle batterie se non si preme alcun tasto per circa 10 minuti.

DATI TECNICI

Calcoli:

Calcoli scientifici, calcoli con numeri complessi, statistici, ecc.

Calcoli interni:

Mantisse fino a 12 cifre

Operazioni pendenti:

16 calcoli, 8 valori numerici (4 valori numerici nel modo STAT e nel modo numeri complessi)

Alimentazione:

Cellule solari

3V (CC)

Temperatura

di funzionamento:

Dimensioni esterne:

Peso:

Accessori:

Batterie di back-up (Batterie alcaline (LR44) × 2)

0°C 40°C

78,6 mm (Larg.) × 152 mm (Prof.) × 10,5 mm (Alt.)

Circa 78 g (comprese le batterie)

Batterie × 2 (installate), manuali di istruzione, foglio esempi di calcolo, scheda di guida rapida e contenitore rigido

PER ULTERIORI INFORMAZIONI RELATIVE A QUESTA CALCOLATRICE

Visitate il nostro sito Web. http://sharp-world.com/calculator/