Sei sulla pagina 1di 9

PROGETTAZIONE, SVILUPPO E PROMOZIONE DI UN SISTEMA DI MOBILIT ELETTRICA PER UNA CITT A ZERO EMISSIONI

Con il patrocinio di: Media partners:

Main sponsor:

PERCORSO DI FORMAZIONE E DI CONFRONTO SULLO SVILUPPO DELLA MOBILIT ELETTRICA NELLE CITT
Le esperienze di successo delle citt europee pi allavanguardia sul fronte delle politiche a favore di una mobilit sostenibile sono caratterizzate dalladozione di un pacchetto articolato di misure, che vanno dal potenziamento del trasporto pubblico e dei nuovi servizi intermedi (car sharing, taxi collettivi, car pooling), alle politiche di gestione della domanda (limitazione circolazione, moderazione traffico) a nuovi progetti di mobilit elettrica sostenuti spesso da programmi di intervento a livello nazionale. Anche alcune citt italiane hanno avviato un percorso di sviluppo di un sistema di mobilit elettrica basato su nuove infrastrutture intelligenti dedicate alla ricarica dei veicoli. Con i veicoli elettrici ci troviamo quindi di fronte ad una fase di grande rivoluzione della mobilit che, oltre agli attori tradizionali (case automobilistiche, amministratori locali e loro agenzie), vede lingresso di nuovi attori come le utilities elettriche ed i fornitori delle tecnologie per lo sviluppo della rete. Oggi pi che mai si rende quindi necessario acquisire le conoscenze specifiche e gli strumenti per affrontare in modo operativo e concreto le principali linee di intervento, che si possono mettere in atto per progettare, sviluppare e promuovere un sistema di mobilit elettrica mirato a migliorare la qualit e la vivibilit della citt. CLICKUTILITY e CEI-CIVES (Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali) intendono offrire un supporto qualificato e sistematico a sostegno di queste politiche progettando un percorso formativo rivolto a liberi professionisti e funzionari, manager e professionisti appartenenti a: Enti Locali e Agenzie della Mobilit; Aziende di Mobilit e TPL; Public Utilities che producono e vendono energia; Case automobilistiche e Fornitori di tecnologie (dai sistemi di ricarica ai sistemi di ITS).

FINALIT E CARATTERISTICHE DI BASE DELLEXECUTIVE MASTER


LExecutive Master propone un percorso di crescita professionale che condurr i partecipanti a:

individuare le esigenze del contesto locale in cui si opera (es. area urbana/ metropolitana di provenienza).

conoscere e approfondire in modo sistematico i principali attori ed elementi di un sistema di mobilit elettrico (tecnologie, evoluzione offerta veicoli, normative di riferimento, politiche a livello locale e nazionale).

analizzare dei case studies su progetti di mobilit elettrica realizzati o in corso di realizzazione in Italia e in Europa.

Il percorso formativo offrir lopportunit ad ogni partecipante di progettare, grazie ai contributi proposti durante il corso, lo sviluppo di un sistema di mobilit elettrica personalizzato per il proprio territorio.

STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO


LExecutive Master avr inizio a settembre 2011 e proseguir fino a dicembre 2011. Il percorso formativo si articola in 4 incontri mensili della durata di 2 giorni ciascuno. Il percorso didattico proposto nellambito dellExecutive Master stato elaborato grazie al contributo di esperti, professionisti e manager che hanno maturato una significativa esperienza nella pianificazione e gestione di interventi complessi e articolati sul sistema di mobilit urbana.

Data
29 Settembre

Modulo
La rivoluzione dellauto elettrica: tecnologie e prodotti emergenti ed evoluzione della domanda (1a parte) La rivoluzione dellauto elettrica: tecnologie e prodotti emergenti ed evoluzione della domanda (2a parte) Le politiche e i piani di sviluppo della mobilit elettrica in Europa e in Italia (1a parte) Le politiche e i piani di sviluppo della mobilit elettrica in Europa e in Italia (2a parte) Lo sviluppo del sistema di ricarica dei veicoli elettrici: specifiche, tecniche, standard emergenti e modelli organizzativi Il contributo dei veicoli elettrici per lo sviluppo dei sistemi intermedi tradizionali (servizi a chiamata, taxi collettivi, car sharing) e dei servizi di noleggio Quali leve di sviluppo della mobilit elettrica per gli enti locali: dallincentivazione della domanda - politiche di regolazione degli accessi e park pricing Il contributo della mobilit elettrica per lo sviluppo dei progetti di distribuzione urbana delle merci

30 Settembre

27 Ottobre

28 Ottobre

17 Novembre

18 Novembre

1 Dicembre

2 Dicembre

ARTICOLAZIONE DEI SINGOLI MODULI


Modulo 1 - 29-30 settembre 2011 (2 giornate)

La rivoluzione dellauto elettrica: tecnologie e prodotti emergenti ed evoluzione della domanda


Contenuti 1) Vantaggi ed opportunit della mobilit elettrica 2) Gli attori del settore della mobilit elettrica 3) Evoluzione del mercato dei veicoli elettrici: lofferta 4) La domanda potenziale sui veicoli elettrici Le stime formulate dalle principali ricerche a livello nazionale ed internazionale Modulo 2 - 27-28 ottobre 2011 (2 giornate)

Le politiche e i piani di sviluppo della mobilit elettrica in Europa e in Italia


Contenuti 1) Overview europea La politica europea per la promozione della mobilit sostenibile e dello sviluppo industriale dei veicoli elettrici Politiche e azioni avviate dai paesi pi allavanguardia dellUnione Europea (Francia - Spagna - Germania) 2) Il contesto nazionale Le proposte legislative Accordi e piani di sviluppo 3) Analisi dei principali progetti avviati in Italia Progetto E_Mobility e altri progetti promossi da Enel avviati a Roma e Pisa Progetto Mi muovo Elettrico della Regione Emilia Romagna Progetto E Moving promosso da A2A e Renault a Milano e Brescia Progetto ZEC del Comune di Parma Modulo 3 - 17 novembre 2011 (1 giornata)

Lo sviluppo del sistema di ricarica dei veicoli elettrici: specifiche, tecniche, standard emergenti e modelli organizzativi
Contenuti 1) Problematiche generali dellinfrastruttura di ricarica e sinergia con le reti intelligenti 2) Specifiche tecniche e normativa tecnica 3) Aspetti regolatori per i sistemi di ricarica per i veicoli elettrici 4) Esperienze di organizzazione di un sistema di ricarica 5) Impatto sul sistema elettrico

Modulo 4 - 18 novembre 2011 (1 giornata)

Il contributo dei veicoli elettrici per lo sviluppo dei sistemi intermedi tradizionali (servizi a chiamata, taxi collettivi, car sharing) e dei servizi di noleggio
Contenuti 2) Il servizio di Car sharing: esperienze europee di riferimento, trend di sviluppo e analisi di alcune esperienze di successo 3) La predisposizione e promozione di nuovi progetti di flotte di servizio pubblico elettrico, car sharing e noleggio di flotte di veicoli elettrici

Modulo 5 - 1 dicembre 2011 (1 giornata)

Quali leve di sviluppo della mobilit elettrica per gli enti locali: dallincentivazione della domanda alle politiche di regolazione degli accessi (ztl - road princing) e park pricing
Contenuti 1) Quale integrazione tra i piani e le politiche di mobilit sostenibile urbane e lo sviluppo della mobilit elettrica 2) Nuove regole per incentivare la mobilit elettrica urbana: Linserimento e la gestione integrata delle misure di zone a traffico limitato (ZTL), park pricing e urban pricing: contesto normativo, analisi dei principali interventi realizzati in Italia e tendenze evolutive Sistemi di regolazione e incentivazione delladozione/utilizzo dei veicoli elettrici: modelli di riferimento ed esperienze applicative

Modulo 6 - 2 dicembre 2011 (1 giornata)

Il contributo della mobilit elettrica per lo sviluppo dei progetti di distribuzione urbana delle merci
Contenuti 1) Stato dellarte e prospettive di sviluppo di progetti di distribuzione urbana delle merci in Italia 2) La distribuzione urbana delle merci con i veicoli elettrici: prime esperienze applicative 3) Analisi dellofferta attuale e dei trend di sviluppo dei veicoli elettrici dedicati al trasporto merci 4) Vantaggio e opportunit delle flotte di veicoli elettrici per la distribuzione delle merci nellultimo miglio

DOCENZE E TESTIMONIANZE
Hanno gi confermato la loro presenza:
Christian Baio - Oxygen Andrea Baracco - Renault Italia Alessandro Bartolini - A2A Corrado Berselli - Responsabile Commerciale, T.I.L. Mauro Buzzi Reschini - Sems Federico Caleno - Enel Distribuzione Cristina Caniato - Mitsubishi Motors Italia Carlo Carminucci - Isfort Claudio Cicero - gi Assessore alla Mobilit Comune di Vicenza ed esperto di mobilit elettrica Mario Conte - Enea Edoardo Croci - Professore, Universit Luigi Bocconi Riccardo DErcoli - FAAM Claudio De Persio - COBAT Tom De Vleesschauwer - Director Automotive Consulting, IHS Emilio Deleidi - Capo Redattore, Quattroruote Pascal DellAnno - Consip Gaetano Di Gioia - Micro-Vett Paolo Ferrecchi - Direzione generale Reti infrastrutturali, logistica e sistemi di mobilit, Regione Emilia Romagna Mirco Fucili - Ducati Energia Riccardo Genova - Sistemi e tecnologie per il Trasporto Pubblico Locale, CIRT Welles Guerrieri - EnerBlu Sylvain Haon - Direttore, Polis Carlo Leoni - Peugeot Automobili Italia Luca Lo Schiavo - Vicedirettore Direzione Consumatori e Qualit del Servizio, Autorit per lenergia elettrica e il gas Daniele Luc - Piaggio Patrizia Malgieri - Responsabile dellarea pianificazione dei trasporti, TRT Trasporti e Territorio Massimo Marciani - Presidente, FIT Consulting Marco Martina - Partner, Deloitte Consulting Marco Mastretta - Direttore, ICS Giuseppe Mauri - RSE Pietro Menga - Presidente, CIVES Leopoldo Montanari - Amministratore Delegato, LEM REPLY Marco Ruiz - Mercedes-Benz Italia Marie de Saint-Chron - Public Affairs, Renault Europe Cristina Tim - Direttore tecnico, CEI Matteo Valente - Frost & Sullivan Tiziano Valentinetti - Enel Distribuzione Andrea Zara - Responsabile Progetto E-Mobility, Enel
Ulteriori contributi in corso di definizione.

QUOTE DISCRIZIONE
La quota di partecipazione per una persona ad una singola giornata di formazione di 600 euro + IVA. La quota di iscrizione per una persona allintero programma del Master (8 giornate di formazione) di 4.000 euro + IVA. La quota di iscrizione per due persone allintero programma del Master (16 giornate di formazione) di 6.000 euro + IVA. possibile iscriversi al programma del Master segnalando di volta in volta i nominativi dei partecipanti al singolo modulo. previsto uno sconto del 20% per tutte le societ aderenti alle associazioni partner. Per gli enti locali e regionali sono previste inoltre delle borse di studio offerte dallo sponsor dellexecutive master. Per le aziende aderenti a Fondimpresa possibile utilizzare i voucher del proprio conto formazione per finanziare lexecutive master.

SEDE DEL MASTER:


c/o sede CEI-CIVES (Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali) Via Saccardo 9 - Milano

PER INFORMAZIONI:
Dott.ssa Rowena Milan r.milan@clickutility.it Tel.: 010 42.171.01 Fax: 010 99.98.683 Mobile: 345 08.66.870 Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili su www.clickutility.it e www.ceiweb.it/CIVES/home.htm

SCHEDA DI ISCRIZIONE ALLEXECUTIVE MASTER


Desidero iscrivermi o sottoscrivere per i dipendenti della mia azienda: Nome ____________________________________________________________________________ Cognome _________________________________________________________________________ Azienda/Ente _______________________________________________________________________ Ruolo _____________________________________________________________________________ Indirizzo ___________________________________________________________________________ Azienda/Ente _______________________________________________________________________ Citt __________________________________ Prov. _____________________ Cap _____________ Tel. ______________________ Fax ______________________ E-mail _________________________
Nel caso liscrizione sia effettuata per permettere la partecipazione a rotazione di diverse persone indicare il nominativo di un referente aziendale.

DATI AMMINISTRATIVI La fattura dovr essere intestata a: Ragione Sociale o Cognome e Nome ____________________________________________________ Partita I.V.A. o Codice Fiscale __________________________________________________________ Via ________________________________ Citt _________________ Prov. _______ CAP ________ 1. Il pagamento della quota di iscrizione deve essere effettuato tramite: Bonifico bancario sul C/C n 000000010665 - Banca Popolare Milano Ag.217 San Lazzaro di Savena, Bologna Abi 05584 - Cab 37070 Cin B. 2. Liscrizione sintende perfezionata al momento del ricevimento da parte di ClickUtility della presente domanda di adesione compilata in tutte le sue parti e sottoscritta. Affinch liscrizione sia effettiva, inoltre, copia dellavvenuto pagamento dovr essere inviata unitamente alla scheda di iscrizione al n. di fax 051.220997 3. In caso di impossibilit a partecipare ad un modulo, sar possibile la sostituzione con un altra persona della stessa Azienda/Ente o il trasferimento delliscrizione ad un modulo successivo. Data _____/_____/__________ Firma ___________________
(con timbro)

TUTELA DEI DATI PERSONALI - Informativa ai sensi dellart. 13 del DL n. 196/2003 e prestazione del consenso. I dati personali forniti dallinteressato sono trattati anche con strumenti informatici per le finalit indicate nel presente modulo e per le attivit necessarie allordinaria gestione del ciclo di formazione. Il titolare del trattamento ClickUtility Srl - Sede Legale e Operativa Via Monte Grappa 16, 40121 Bologna. Linteressato ha il diritto di accedere ai dati che lo riguardano e di esercitare i diritti di integrazione, rettificazione, aggiornamento, ecc., garantiti dallart. 7 del DL n. 196/2003, rivolgendosi a ClickUtility Srl. Il conferimento dei dati ed il consenso al relativo trattamento rappresentano condizioni necessarie ai fini delliscrizione allExecutive Master. Linteressato, presa visione dellinformativa resa ai sensi dellart. 13 del DL n. 196/2003, esprime il proprio consenso al trattamento dei dati personali, nei termini sopra descritti, apponendo un contrassegno nel riquadro adiacente Data _____/_____/__________ Firma __________________