Sei sulla pagina 1di 2

COMUNITA’ PARROCCHIALE

DEL CENTRO STORICO


DI LUCCA

IN CAMMINO
Anno 02, Numero 26

UN MEDICO PER I MALATI


08 giugno
Gli disse: «Seguimi»...
2008
Gesù, camminando, vede Matteo, l’esattore
incaricato di raccogliere le tasse che vanno a riempire le Decima
casse del re giudeo o del governatore romano; Domenica
appartiene alla odiata classe dei pubblicani, ritenuti del Tempo
Ordinario
imbroglioni e sfruttatori, gente da evitare.
Il Nazareno si accosta, sorridendo, al banchetto delle
tasse. Lo guarda con intensità. Matteo si aspetta un
rimpro-vero, come spesso accadeva da parte dei devoti La Parola
che andavano in sinagoga e che sputavano in terra proclamata
quando lo incrociavano. Gesù, invece, si avvicina, si
mette a parlare con lui e gli dice, semplicemente: vieni,
«seguimi».
Un pubblicano è chiamato a far parte dei discepoli!
“Vieni Altro che non avvicinarsi e non dar neppure la mano!
e Matteo è sorpreso; semplicemente, «si alzò e lo seguì». Matteo 9,9-13
seguimi!” Matteo, a differenza di tanti uomini che si Non sono
Alzatosi, ritenevano religiosi e puri, subito si alza dal suo banco e si venuto
lo seguì
mette a seguire Gesù. Da peccatore che era, diviene un a chiamare
esempio di come si segue il Signore. Anzi, ancor di più, i giusti,
con il Vangelo che porta il suo nome è divenuto guida di ma i peccatori
tanti.
Osea 6,3-6
Anche noi, seguiamo questo antico pubblicano e
Voglio l’amore
peccatore che ci conduce verso la conoscenza e l'amore e non
del Signore Gesù.
il sacrificio
Si misero a tavola con lui...
Matteo invita subito Gesù ad un banchetto a cui Salmo 49
accorrono anche i suoi amici, i pubblicani e i peccatori. Ma
Accogli, o Dio,
il dono del
Gesù non si vergogna di stare con loro. Anzi: di fronte alla
polemica dei farisei esclama: «Non hanno bisogno del
nostro amore
medico i sani, ma i malati!». Romani 4,18-25
Gesù non vuol dire che i farisei sono sani e gli altri malati; Si rafforzò
Gesù vuole solo spiegare qual è la sua missione: egli è nella fede
venuto per aiutare e per guarire, per liberare e per e diede gloria
salvare. Non è sceso dal cielo per dettare condanne e a Dio
Arcidiocesi di Lucca
Parrocchia AGENDA PARROCCHIALE
del Centro Storico Dall’8 al 15 giugno

Giovedì 12 ore 21,00 presso il palazzo Ducale: conferenza


proposta dall’Associazione Synodia
su don Andrea Santoro martire in Turchia
PER INFORMAZIONI Venerdì 13 Festa di S. Antonio di Padova
richiesta di Documenti e nella chiesa di S. Pietro Somaldi
celebrazione di Sacramenti ore 9,00: Confessioni; ore 10,00: S. Messa;
contattare il parroco ore 18,00 S. Messa e benedizione dei bambini
don Agostino Banducci
Piazza S. Pierino 11 tel. 0583 53576 Domenica 22 giugno dalle ore 16,00 alle 19,30
BLOG PARROCCHIALE nei locali di S. Pietro Somaldi
luccaincammino.
blogspot.com
POMERIGGIO DELLA COMUNITA’
Da lunedì 30 luglio a giovedì 3 luglio: Campo estivo per
MESSE FESTIVE bambini di 3a, 4a, 5a elementare
VIGILIARI: Da giovedì 3 a domenica 6 luglio: Campo estivo per i
(sabato e vigilie delle feste)
ragazzi delle scuole medie
ore 17,30: S. Frediano Info e iscrizioni da d. Agostino tel. 0583 53576
ore 19,00:Chiesa Cattedrale
MESSE FESTIVE: Lunedì 16 e Martedì 17 giugno
ore 09,00: S. Leonardo alle ore 18,30 nella Basilica di S. Frediano:
ore 10,00: S. Pietro Somaldi CONVEGNO DELLA CHIESA DI LUCCA
ore 11,00 in S. Michele Il vescovo ci invita a partecipare con queste parole:
in Foro: Messa “Quest’anno l’incontro è pensato e preparato per T U T T I ,
della Comunità per ogni persona che si lascia interrogare dalla Parola di Dio
ore 11,00: Chiesa Cattedrale e dalle domande che il nostro tempo e i legami
ore 12,00: S. Frediano interpersonali portano con sé. Mi rivolgo a voi tutti e invito
ore 18,00: S. Leonardo ciascuno a partecipare a questo incontro che sarà momento
ore 18,30: S. Maria Bianca di confronto e di formazione, occasione preziosa per
ore 19,00: S. Paolino ritrovare la gioia della fede e l’entusiasmo di comunicarla”
+ Italo Castellani
CONFESSIONI arcivescovo
Chiesa Cattedrale:
ore 9,30-11,30; PROGRAMMA DEL CONVEGNO
S. Leonardo in Borghi: Lunedì 16 giugno: CHE TEMPO FA
ore 8,30-10,00; 17,00-18,00
ore 18,30 in S. Frediano: Preghiera. Apertura del Convegno
nelle altre Chiese:
mezz’ora prima delle celebrazioni Relazione di don Federico Giuntoli biblista
Martedì 17 giugno: DETTO PER NOI
NEI GIORNI FERIALI ore 18,0 in S. Frediano: Preghiera
a S. Michele
Lunedì, Martedì, Mercoledì ore 8,00 e relazione della prof. Rosanna Vigili, biblista
a S. Pierino Ancora:
Giovedì e Venerdì ore 19,00 Lunedì 16 e Martedì 17 ore 20,30: lavoro di gruppo per
Altre Messe nei giorni feriali: approfondire come la “Buona Notizia” del vangelo apre il
Cattedrale: ore 9,00 e 18,00 tempo ad una prospettiva nuova.
S. Leonardo in Borghi: ore 9,00 e 18,00
S. Giusto: ore 10,00 Lunedì 23 giugno: suggerimenti per il cammino pastorale