Sei sulla pagina 1di 45

Polveri sottili a Milano: effetti sulla salute

http://www.pianetauniversitario.com/index.php?option=com_content&...

Home

Didattica

Concorsi e Borse Borse di Studio

Seminari e Convegni

Scienza e Tecnologia

Cultura e Arte

Campus

Polveri sottili Premi e Concorsi effetti sulla salute a Milano:


Mercoled 14 Settembre 2011 14:11 Seminari e Convegni

RICERCA

SPONSOR

Dopo tre anni di ricerche e rilevazioni a Milano e in Lombardia il progetto TOSCA (Tossicit del Particolato Atmosferico e marker molecolari di rischio), una ricerca multidisciplinare sui danni causati dall'esposizione alle polveri sottili, presenta i risultati finali. Lo studio stato condotto dal Centro Polaris dell'Universit di MilanoBicocca in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio dellAteneo e con il contributo di Fondazione Cariplo. La ricca serie di dati che verr presentata spazia dalle caratteristiche del particolato atmosferico milanese, agli effetti sulla salute umana e ai risultati epidemiologici. Non mancheranno i consigli dei ricercatori per uno stile di vita a prova di smog.

Nuove Case in Zona Milano La Casa Ideale Ti Aspetta Prenota la tu Visita OnLine!
www.SegrateVillage.it/Case

Share

LINKS
Annunci Google Milano Bicocca Bilocale Milano Affitto a Milano Laurea Milano

Via Gassman Milano Abiti in Via Gassman a Milano? Allora sei invitato alla festa!
www.asmile.eu/fb/prova.htm

Tra gli interventi di pi stretta attualit quello di Francesco Maradei, giudice del Tribunale di Firenze, autore della sentenza che nel 2010 ha assolto gli amministratori locali toscani accusati di non aver preso provvedimenti adeguati a ridurre le emissioni inquinanti. Le analogie e i possibili riflessi sul caso Milano. Universit degli Studi di Milano-Bicocca 22 settembre 2011, ore 9.00 14.00 Auditorium Edificio U12, Via Vizzola 5, Milano Programma 9.20 - Indirizzi di Saluto Marina Camatini - Centro Polaris, Carlo Mango - Fondazione Cariplo 9.30 - S. Fuzzi PM: effetti sulla qualit dell'aria, i cambiamenti climatici e la salute. Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (ISAC), Consiglio Nazionale delle Ricerche, Bologna 10.15 I. Mudway Assessing the health effects of traffic derived pollutants: from association to causation. MRC-HPA Centre for Environment and Health, Kings College London,UK 11.20 F. Forastiere - Studi sugli effetti di breve e lungo termine dellinquinamento atmosferico in Italia. Dipartimento di Epidemiologia - SSR Lazio 12.00 F. Maradei - Inquinamento urbano e intervento del magistrato penale. Giudice del Tribunale di Firenze 12.30 M.Camatini, G.Cesana - Il progetto TOSCA Universit degli Studi di Milano Bicocca 14.00 E. Bolzacchini, M. Gualtieri, P. Palestini, A. Pesci, S. Conti - I risultati del Progetto TOSCA. Universit degli Studi di Milano-Bicocca 16.00 - Tavola Rotonda La ricerca, gli Enti di Governo, gli Enti finanziatori, la comunicazione: quali possibilit di convergenza? Coordina: Giangiacomo Schiavi - vicedirettore del Corriere della Sera Intervengono Giuseppe Guzzetti Presidente della Fondazione Cariplo Emil De Saeger European Commission - JRC, Institute for Environment and Sustainability Corrado Clini Direzione Generale Sviluppo sostenibile, Clima e Energia Ministero Ambiente Mauro Dionisio Dipartimento Prevenzione e Comunicazione Ministero della Salute Marcello Raimondi Assessore Ambiente, Energia e Reti Regione Lombardia Carlo Zocchetti Direzione Generale Sanit Regione Lombardia Luisa Anzaghi Assessorato Politiche Sociali e Servizi per la Salute Comune di Milano

ADVERTISEMENT

Temporary Store a Milano Nel Quadrilatero della Moda Il tuo negozio temporaneo
www.spaziosantandrea.com

Dr.Rovagnati Psicologo Disturbi del comportamento, ansia, attacchi di panico, depressione


www.stefanorovagnati.it

Costo Ristrutturazione? Servizio gratuito confronto offete. Trova subito la ditta che fa per te
costo-ristrutturazione.it

Milano-Riccione in Taxi Vado al mare con MilanoTaxiOK Preventivo on-line immediato


www.MilanoTaxiOK.it

Fnac - Ritiro Pc Il tuo Vecchio Pc Vale il 15% di Sconto sul Tuo Prossimo Pc!
www.fnac.it

Lezioni di Fisica Milano Lezioni di Fisica a Milano per Universit e Liceo.


www.unesamedimeno.it

LINKS
Annunci Google Laurea Milano Case Milano Attici Milano Ville Milano

Ristrutturazione Bagno Devi Ristrutturare il Tuo Bagno? Chiedi Un Preventivo Gratuito!


www.costruttori.it

FEED & SOCIAL

2450 al mq a Milano 2,3 o 4 locali con la citt attorno Miglior rapporto qualitprezzo

www.viveremilanobicocca.it/

1 di 2

22/09/11 11.15

Lesposizione alle polveri sottili favorisce linsorgenza di patologie res...

http://www.microscopionline.it/2011/09/22/3500-lesposizione-alle-pol...

SE SU

TR

AR RE
rice Te SC UN LE TR Rit me ER CIC DE SO Le alle po sot fav lin pat res

peg con pat pre Co de

1 di 2

22/09/11 15.42

Lesposizione alle polveri sottili favorisce linsorgenza di patologie res...

http://www.microscopionline.it/2011/09/22/3500-lesposizione-alle-pol...

Po A. Ge Ide ge res pi

ter de cas fam de SL De ato

pre dire cre Co cur

esp de Ba Ge for ba ge

SP

2 di 2

22/09/11 15.42

Polveri sottili e danni alla salute, ecco i risultati della ricerca Tosca del...

http://www.pianetauniversitario.com/index.php?option=com_content&...

Home

Didattica

Concorsi e Borse

Seminari e Convegni

Scienza e Tecnologia

Cultura e Arte

Campus

Polveri sottili e danni alla salute, ecco i risultati della ricerca Tosca dell'Universit di Milano-Bicocca
Gioved 22 Settembre 2011 12:36 Scienza e Tecnologia

RICERCA

SPONSOR

Lesposizione a elevate concentrazioni di PM, le cosiddette polveri sottili, un fattore di rischio per linsorgenza o riacutizzazione di malattie respiratorie e cardiovascolari. Gli effetti prodotti e i meccanismi di azione dipendono dalla dimensione e dalla composizione chimica e microbiologica del particolato che si respira. Infatti, il particolato estivo, ricco di batteri che contengono endotossine, provoca la riacutizzazione di patologie respiratorie di tipo infiammatorio, mentre quello invernale, ricco di particelle ultrafini, che sfuggono ai processi di difesa, produce modificazioni nel controllo dei meccanismi cellulari, pi evidenti sul lungo periodo per esposizione cronica (Scheda Ricerca Tosca con tutti i dati).

Test di ammissione Ricorso contro il Numero Chiuso Oggi si pu chiedi info ora
numerochiuso.info/oggi

0
LINKS
Share

Annunci Google Universit Milano Bicocca Facolt Medicina Bari Facolta

Facolt psicologia Dopo le superiori? Scopri la Facolt di Psicologia

unicattolica.it/lauree_triennal

Sono questi, in sintesi, i risultati finali del Progetto TOSCA (Tossicit del particolato atmosferico e marker molecolari di rischio) presentati questa mattina presso lUniversit di Milano-Bicocca. Lo studio stato realizzato dal Centro Polaris (Polveri in Ambiente e Rischio per la Salute), diretto da Marina Camatini, presso il Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio dellUniversit di Milano-Bicocca e sostenuto da Fondazione Cariplo. Il Progetto Tosca un progetto multidisciplinare durato tre anni, da giugno 2008 a giugno 2011, che ha indagato la tossicit del particolato atmosferico (PM) in ambiente urbano. Nel progetto, coordinato da Marina Camatini, professore ordinario di biologia cellulare allUniversit di Milano Bicocca, sono stati coinvolti gruppi di ricerca con consolidata competenza in diverse discipline scientifiche (chimiche, biologiche, cliniche, epidemiologiche) che hanno consentito il raggiungimento di risultati scientificamente rilevanti e integrati. Polveri sottili, anche una questione di stagione Le stagioni, estate e inverno in particolare, hanno un ruolo importante negli effetti che il particolato ha sulla salute. Questo dipende spiega Marina Camatini - dalla composizione chimica delle polveri, dalle quantit relative delle diverse componenti del particolato e dalle loro dimensioni e dalle comunit batteriche presenti. Queste propriet variano nelle stagioni e condizionano linsorgenza di diversi possibili effetti sulla salute, quali malattie respiratorie e cardiocircolatorie. Lesposizione alle polveri risultata sempre pi elevata nel periodo invernale, quando il contributo dei livelli outdoor maggiore per le emissioni da pi sorgenti e per le condizioni climatiche sfavorevoli. Tuttavia, anche la permanenza in ambienti chiusi, quali uffici e abitazioni, a causa della presenza di particolari emissioni, determinano un significativo incremento dellesposizione a particelle ultrafini. Destate aumentano i ricoveri per patologie respiratorie Alle concentrazioni di PM10 estivo, a causa della particolare composizione, corrisponde la tendenza a un aumento del numero di ricoveri ospedalieri per cause respiratorie, aumento che viene mitigato dalluso di farmaci prescritti per queste patologie. Questi sono i risultati emersi dallindagine epidemiologica che ha analizzato i ricoveri per patologie respiratorie e cardiovascolari e le prescrizioni farmacologiche connesse a queste patologie. Il campione indagato numericamente consistente (500 mila individui in Lombardia) ma, hanno detto i ricercatori nel corso della presentazione dei dati, per avere un quadro pi attendibile necessario estendere lo studio allintera Regione Lombardia per un arco temporale pi lungo e avere sistemi pi numerosi di rilevazione delle emissioni. Uno stile di vita per difendersi dallo smog Molti dei fattori che determinano lalta concentrazione di inquinanti non sono migliorabili o modificabili direttamente dallintervento umano (ad esempio, lassetto geografico e le conseguenti condizioni meteo), altri lo sono e dipendono dalla disponibilit degli Enti di controllo e degli individui ad essere attivi nel condurre una politica attenta e partecipe. Ma quali sono gli accorgimenti che ciascuno di noi pu adottare nella vita di tutti i giorni in citt per cercare di ridurre, almeno in parte, lesposizione alle polveri sottili e per migliorare la qualit

ADVERTISEMENT

Universit on line riconosciuta e autorizzata laurea a distanza dal tuo computer


www.unipsa.ch

Centro studi saronno Scuola di recupero anni scolastici. Corsi diurni e serali 029620657
www.centrostudisaronno.it

IED Master I migliori professionisti ti mostrano come comunicare un brand

www.iedmasterbrandmanage

LINKS
Annunci Google Tosca Facolta Trento Elenco Facolt Facolt Enna

FEED & SOCIAL

1 di 2

22/09/11 15.44

Polveri sottili e danni alla salute, ecco i risultati della ricerca Tosca del...

http://www.pianetauniversitario.com/index.php?option=com_content&...

degli ambienti in cui viviamo, a cominciare dalla casa? Si tratta, spiegano i ricercatori del Progetto Tosca ai quali abbiamo chiesto di scrivere una sorta di vademecum ad uso dei milanesi, di semplici accorgimenti da applicare alle proprie abitudini quotidiane. Da quando fare sport a come spostarsi in citt, da quali alimenti preferire a come proteggere i pi piccoli, tutti i consigli sono nel decalogo. Scarica gli abstract degli interventi di Fuzzi, Mudway, Forastiere e Maradei

UNID Test Ammissione www.unidformazione.com Test di Ammissione alle Principali Universit, Confronta i Prezzi Test di Ammissione www.uniecampus.it/universita 5 Facolt, 12 Indirizzi di Studio Senza Test di Ammissione. Info ora Preparazione esami www.unesamedimeno.it Preparazione esami universitari con docenti laureati e specializzati. Inglese: Corsi Aziendali www.makaitalia.com Individuali e di gruppo su misura a Milano, formazione anche finanziata

Add this page to your favorite Social Bookmarking websites


0
Mi piace

LATEST NEWS
Fisici ed astrofisici delle particelle da tutto il mondo all'Universit di Udine Polveri sottili e danni alla salute, ecco i risultati della ricerca Tosca dell'Universit di Milano-Bicocca Parma - Al Dipartimento di Fisica serata Donne e Scienza XCVII Congresso Nazionale della Societ Italiana di Fisica Venetonight 2011. Il 23 settembre la giornata europea dei ricercatori

POPULAR OF LATE
Insubria - Corsi di laurea delle professioni sanitarie: oltre mille candidati per 350 posti Unibo - Test di ingresso a Medicina Congresso internazionale sulle applicazioni della spettroscopia Raman per larte e larcheologia Salerno - Corso di Perfezionamento in Wine Business Modena - Test di ammissione in Lingue e Culture Europee

ARCHIVIO
Marzo, 2011 Febbraio, 2011 Gennaio, 2011

Chi siamo Privacy Policy

YOU ARE HERE: SCIENZA E TECNOLOGIA SCIENZA E TECNOLOGIA RICERCA TOSCA DELL'UNIVERSIT DI MILANO-BICOCCA

POLVERI SOTTILI E DANNI ALLA SALUTE, ECCO I RISULTATI DELLA

TOP

Copyright 2011 PianetaUniversitario.com. Tutti i diritti riservati. Designed by JoomlArt.com. Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

2 di 2

22/09/11 15.44

Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici - ... http://www.libero-news.it/news/828026/Smog-rischi-di-stagione-d-esta...

Login | Registrati

Abbonamenti

Cerca nel sito:

POLITICA ITALIA ESTERI ECONOMIA BORSA LIBERO PENSIERO CULTURA SCIENZE & TECH SPETTACOLI PERSONAGGI GOSSIP/MODA SPORT

REGIONI MILANO ROMA LAVORO BLOG CASE SALUTE AMBIENTE ANIMALI VIAGGI METEO MOBILE

Articoli Correlati

Benessere e salute

PARTECIPA

Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici


Salute

PRIMO PIANO | PI VISTI

STATI UNITI

triste

stupito

allegro arrabbiato

Altro

SPARATORIA IN DIRETTA IN UN UFFICIO

0 commenta...

Tags & Topics

ilano, 22 set. (Adnkronos Salute) - Ogni stagione ha il suo smog e ogni smog ha effetti diversi sulla salute. D'estate aumentano i ricoveri per infezioni respiratorie e attacchi di cuore; d'inverno il danno cronico, meno evidente al momento, ma pi insidioso a lungo termine. Questi, in sintesi, i risultati finali del Progetto Tosca dell'universit Bicocca, promosso dal Centro di ricerca Polaris dell'ateneo milanese e del valore di 1,8 milioni di euro, di cui 900 mila finanziati da Fondazione Cariplo. Per 3 anni, dal giugno 2008 al giugno 2011, un team multidisciplinare di scienziati coordinati da Marina Camatini, docente di biologia cellulare alla Bicocca, ha indagato sulla tossicit del particolato atmosferico nel capoluogo lombardo. Il Pm in tutte le sue versioni. I dati sono stati presentati oggi alla Bicocca e la conclusione questa: "L'esposizione a elevate concentrazioni di particolato un fattore di rischio per l'insorgenza o la riacutizzazione di malattie respiratorie e cardiovascolari", riassumono gli esperti. Gli effetti e i meccanismi d'azione dipendono dalla grandezza e dalla composizione delle polveri inalabili, che contengono 'dosi' e tipi diversi di microbi e sostanze chimiche. E cos "durante l'estate, quando il Pm ricco di batteri che producono endotossine, l'esposizione a concentrazioni elevate determina la riacutizzazione di patologie respiratorie di tipo infiammatorio. Mentre d'inverno, quando il Pm fortemente arricchito di particelle ultrafini che sfuggono ai processi di difesa, le risposte sono pi silenti, ma interessano importanti modificazioni nel controllo dei meccanismi cellulari, evidenti sul lungo periodo per esposizione cronica". In altre parole, "il Pm estivo scatena risposte infiammatorie acute" e porta pi facilmente in ospedale. Invece "il Pm invernale, con grandi quantit di particolati emessi da processi di combustione", il cosiddetto 'black carbon', "produce danni ossidativi e alterazione del ciclo cellulare". Alla lunga, sono possibili alterazioni del Dna. Lo studio Tosca ha coinvolto chimici, biologi, clinici ed epidemiologi. Per prima cosa i ricercatori hanno tracciato 'l'identikit' chimico e microbiologico dei vari tipi di Pm (Pm10, 2.5, 1 e 0.4) d'estate e d'inverno, quindi ne hanno analizzato gli effetti in vitro (a livello di cellule), in vivo (organi), clinici (sulle persone) ed epidemiologi, a livello di popolazione. La prima differenza tra estate e inverno sono le dimensioni: se d'estate la frazione di particolato che prevale nei cieli di Milano il Pm con diametro compreso fra 2.5 e 10 micron (39% del totale), in inverno a farla da padrone il Pm 2.5-1 (34%). La seconda differenza riguarda le comunit batteriche che 'abitano' nel particolato: il Pm estivo in generale pi 'popolato' (cloroplasti, sfingomonadacee, rizobi, rodobatteri, flavobatteri, sfingobatteri), in particolare di germi che vivono sulle piante, ma anche di enterobatteri che hanno per habitat l'intestino di uomini e animali. Gli studiosi hanno infine dimostrato che, complessivamente, l'esposizione alle polveri pi alta nel periodo invernale: da un
16.16 Spettacolo | Prix Italia: Verso Conclusione 63ma Edizione, Giurie Scelgono Vincitori (2) 16.16 Cultura | Mostre: Firenze, Dodici Artisti Contemporanei Ripensano La Democrazia (4) 16.16 Sport | Diritti Tv Del Calcio 2012 - 2015: A Sky Sul Satellite, A Rti Sul Digitale Terrestre 16.15 Salute | Farmaceutica: Da Regioni Ok A Nomina Nuovo Dg Aifa, Sara' Luca Pani 16.14 Salute | Salute: Iss, L'istruzione Fa La Differenza, Cultura Protegge Da Malattie

ULTIM'ORA

1 di 3

22/09/2011 16.51

Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici - ... http://www.libero-news.it/news/828026/Smog-rischi-di-stagione-d-esta...

lato il contributo dello smog outdoor maggiore, per le emissioni da pi sorgenti (traffico e riscaldamenti) e per le condizioni climatiche sfavorevoli, dall'altro pesa la maggiore permanenza in ambienti chiusi come case e uffici. Il risultato che col freddo si fa il pieno di polveri ultrafini. E l'esposizione a pi alte concentrazioni di Pm provoca secondo gli esperti "un aumento dello stato di infiammazione, polmonare e generale-sistemica, e un aumento dell'attivit coagulatoria del sangue", possibile 'anticamera' di eventi cardiovascolari. E' per d'estate che l'effetto-smog pi evidente nell'immediato, come ha dimostrato l'indagine epidemiologica del pool milanese, sui ricoveri in Lombardia per patologie respiratorie e cardiovascolari e sulle prescrizioni di farmaci per queste malattie. "In estate, a concentrazioni pi alte di Pm10 - riportano gli esperti - i dati indicano la tendenza a un aumento del numero di ricoveri per cause respiratorie e cardiovascolari, aumento che viene mitigato dall'uso di farmaci prescritti per queste patologie". Gli autori della ricerca tengono per a precisare che "anche se il campione analizzato numericamente consistente (500 mila persone), non statisticamente significativo perch non rappresenta il 20% della popolazione di riferimento", quella lombarda. "E' necessario estendere lo studio all'intera regione Lombardia per un arco temporale pi lungo, e avere sistemi pi numerosi di rilevazione delle emissioni". Cautela anche su un'eventuale legame tra smog e tumori: anche se l'esposizione a lungo termine al Pm pu alterare i meccanismi di controllo del ciclo cellulare, gli esperti fanno notare che "per stabilire con certezza il rapporto causale tra fumo di sigaretta e cancro al polmone ci sono voluti 30 anni di studi, mentre le ricerche su smog e salute durano da appena 10 anni". Per ora, insomma, il dato sicuro questo: "L'esposizione al particolato contribuisce all'insorgere di malattie respiratorie e cardiovascolari, o al peggioramento di condizioni patologiche preesistenti".
22/09/2011

Ritrovaci su Facebook

Libero
Mi piace Libero piace a 8,119 persone.

Annette

Fiore

Nicola

Alex ander

Tania

Actarus

Samantha

Giancarlo

Daniela

Pdl

Plug-in sociale di Facebook

ARTICOLI PI LETTI
17/09/2011

Arcuri, dalla santit ai giochi lesbo.Mesta parabola dell'ex Casta diva


letto 28439 volte 20/09/2011

Il "no" dello sposo sull'altare: "Chiedete a lei e al testimone"


letto 22182 volte 17/09/2011

L'offerta alla Arcuri: giochino lesbo


letto 19577 volte

0
Obbligazioni eni

Mi piace

Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici.

Staminali da cordone
Richiedi l'incontro gratuito con il nostro consulente locale.
www.genico.ch/it

Scegli le obbligazioni eni! In banca e negli uffici postali


obbligazioni-2011.eni.com

BLOG
Veltroni ci prova, Bersani si sbraccia, Maroni non fiata
a cura di Elisa Calessi

Tarantini, che sfiga!


a cura di Franco Bechis

La rivincita degli onorevoli fumatori


a cura di Elisa Calessi

Il faticoso tour delle "Trib della musica"


a cura di Francesco Specchia

Sliding doors
a cura di Fabrizio Biasin

Da New York all'Italia, regna l'abito sottoveste


a cura di Daniela Mastromattei

Case e Appartamenti

Residenziale | Commerciale | Case Vacanza

Scegli

Scegli

ASSICURAZIONE AUTO

2 di 3

22/09/2011 16.51

TERRITORIO/Lesposizione alle polveri sottili favorisce linsorgenza ...

http://www.assesempione.info/notizie-mainmenu-56/territorio/16923-ter...

Search...

448 visitatori online

HOME

NEWS

ISTITUZIONI

ACCOGLIENZA LEGNANESE

ITINERARI RHODENSE

ESCURSIONI VARESOTTO

PARCHI LOMBARDI

RUBRICHE

ABBIATENSE-MAGENTINO

VERBANO-CUSIO-OSSOLA

TERRITORIO/Lesposizione alle polveri sottili favorisce linsorgenza di patologie respiratorie


Gioved 22 Settembre 2011 10:47

<< Settembre 2011 >>

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 9 16 23 30 3 10 17 24 4 11 18 25 Stampa E-mail 5 12
Milano - Lesposizione a elevate concentrazioni di PM, le cosiddette polveri sottili, un fattore di rischio per linsorgenza o riacutizzazione di malattie respiratorie e cardiovascolari. Gli effetti prodotti e i meccanismi di azione dipendono dalla dimensione e dalla composizione chimica e microbiologica del particolato che si respira. Infatti, il particolato estivo, ricco di batteri che contengono endotossine, provoca la riacutizzazione di patologie respiratorie di tipo infiammatorio, mentre quello invernale, ricco di particelle ultrafini, che sfuggono ai processi di difesa, produce modificazioni nel controllo dei meccanismi cellulari, pi evidenti sul lungo periodo per esposizione cronica (Scheda Ricerca Tosca con tutti i dati).

Condividi

Ascolta questo testo

6 13 20 27

7 14 21 28

8 15 22 29

19 26

Sono questi, in sintesi, i risultati finali del Progetto TOSCA (Tossicit del particolato atmosferico e marker molecolari di rischio) presentati questa mattina presso lUniversit di Milano-Bicocca. Lo studio stato realizzato dal Centro Polaris (Polveri in Ambiente e Rischio per la Salute), diretto da Marina Camatini, presso il Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio dellUniversit di MilanoBicocca e sostenuto da Fondazione Cariplo. Il Progetto Tosca un progetto multidisciplinare durato tre anni, da giugno 2008 a giugno 2011, che ha indagato la tossicit del particolato atmosferico (PM) in ambiente urbano. Nel progetto, coordinato da Marina Camatini, professore ordinario di biologia cellulare allUniversit di Milano Bicocca, sono stati coinvolti gruppi di ricerca con consolidata competenza in diverse discipline scientifiche (chimiche, biologiche, cliniche, epidemiologiche) che hanno consentito il raggiungimento di risultati scientificamente rilevanti e integrati. Polveri sottili, anche una questione di stagione Le stagioni, estate e inverno in particolare, hanno un ruolo importante negli effetti che il particolato ha sulla salute. Questo dipende spiega Marina Camatini - dalla composizione chimica delle polveri, dalle quantit relative delle diverse componenti del particolato e dalle loro dimensioni e dalle comunit batteriche presenti. Queste propriet variano nelle stagioni e condizionano linsorgenza di diversi possibili effetti sulla salute, quali malattie respiratorie e cardiocircolatorie. Lesposizione alle polveri risultata sempre pi elevata nel periodo invernale, quando il contributo dei livelli outdoor maggiore per le emissioni da pi sorgenti e per le condizioni climatiche sfavorevoli. Tuttavia, anche la permanenza in ambienti chiusi, quali uffici e abitazioni, a causa della presenza di particolari emissioni, determinano un significativo incremento dellesposizione a particelle ultrafini. Destate aumentano i ricoveri per patologie respiratorie Alle concentrazioni di PM10 estivo, a causa della particolare composizione, corrisponde la tendenza a un aumento del numero di ricoveri ospedalieri per cause respiratorie, aumento che viene mitigato dalluso di farmaci prescritti per queste patologie. Questi sono i risultati emersi dallindagine epidemiologica che ha analizzato i ricoveri per patologie respiratorie e cardiovascolari e le prescrizioni farmacologiche connesse a queste patologie. Il campione indagato numericamente consistente (500 mila individui in Lombardia) ma, hanno detto i ricercatori nel corso della presentazione dei dati, per avere un quadro pi attendibile necessario estendere lo studio allintera Regione Lombardia per un arco temporale pi lungo e avere sistemi pi numerosi di rilevazione delle emissioni. Uno stile di vita per difendersi dallo smog Molti dei fattori che determinano lalta concentrazione di inquinanti non sono migliorabili o modificabili direttamente dallintervento umano (ad esempio, lassetto geografico e le conseguenti condizioni meteo), altri lo sono e dipendono dalla disponibilit degli Enti di controllo e degli individui ad essere attivi nel condurre una politica attenta e partecipe. Ma quali sono gli accorgimenti che ciascuno di noi pu adottare nella vita di tutti i giorni in citt per cercare di ridurre, almeno in parte, lesposizione alle polveri sottili e per migliorare la qualit degli ambienti in cui viviamo, a cominciare dalla casa? Si tratta, spiegano i ricercatori del Progetto Tosca ai quali abbiamo chiesto di scrivere una sorta di vademecum ad uso dei milanesi, di semplici accorgimenti da applicare alle proprie abitudini quotidiane. Da quando fare sport a come spostarsi in citt, da quali alimenti preferire a come proteggere i pi piccoli, tutti i consigli sono nel decalogo. Scarica gli abstract degli interventi di Fuzzi, Mudway, Forastiere e Maradei Vai su
Al rientro dalle vacanze, rincari ed aumenti. Secondo te, quali sono i prodotti sui quali hai notato l'aumento? Libri Bollette Mutui Trasporti pubblici Alimentari Abbigliamento Sport Altro
Vo ta Risu lta ti

Iscr ivit i

Servizi

1 di 3

22/09/2011 16.54

AGI News On - SALUTE: PM1O FAVORISCONO PATOLOGIE RES...

http://www.agi.it/research-e-sviluppo/notizie/201109221538-eco-rt10...

Condividi

15:38 22 SET 2011 (AGI) - Milano, 22 set. - L'esposizione a elevate concentrazioni di PM, le cosiddette polveri sottili, e' un fattore di rischio per l'insorgenza o riacutizzazione di malattie respiratorie e cardiovascolari. Il progetto Tosca (Tossicita' del particolato atmosferico e marker molecolari di rischio) realizzato dal Centro Polaris (Polveri in Ambiente e Rischio per la Salute), diretto da Marina Camatini, presso il Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e del Territorio dell'Universita' di Milano-Bicocca e sostenuto da Fondazione Cariplo arriva a fotografare le interazioni tra lo smog e alcune patologie. Secondo lo studio presentato questa mattina a Milano, gli effetti prodotti e i meccanismi di azione dipendono dalla dimensione e dalla composizione chimica e microbiologica del particolato che si respira: il particolato estivo, ricco di batteri che contengono endotossine, provoca la riacutizzazione di patologie respiratorie di tipo infiammatorio, mentre quello invernale, ricco di particelle ultrafini che sfuggono ai processi di difesa, produce modificazioni nel controllo dei meccanismi cellulari, piu' evidenti sul lungo periodo per esposizione cronica. Le stagioni, quindi, estate e inverno in particolare, hanno un ruolo importante negli effetti che il particolato ha sulla salute. "Questo dipende - ha spiegato Marina Camatini - dalla composizione chimica delle polveri, dalle quantita' relative delle diverse componenti del particolato e dalle loro dimensioni e dalle comunita' batteriche presenti". Queste proprieta', ha aggiunto l'esperta, "variano nelle stagioni e condizionano l'insorgenza di diversi possibili effetti sulla salute, quali malattie respiratorie e cardiocircolatorie". L'esposizione alle polveri e' risultata sempre piu' elevata nel periodo invernale, quando il contributo dei livelli outdoor e' maggiore per le emissioni da piu' sorgenti e per le condizioni climatiche sfavorevoli. Tuttavia, anche la permanenza in ambienti chiusi, quali uffici e abitazioni, a causa della presenza di particolari emissioni, determinano un significativo incremento dell'esposizione a particelle ultrafini. Alle concentrazioni di PM10 estivo, invece, a causa della particolare composizione, corrisponde la tendenza a un aumento del numero di ricoveri ospedalieri per cause respiratorie, aumento che viene mitigato dall'uso di farmaci prescritti per queste patologie. (AGI) .

NOTIZIE FLASH
16:30 MARCEGAGLIA, SOLLECITARE GOVERNO SU MISURE CRESCITA 16:25 CASO MILANESE: BOSSI, FRANCHI TIRATORI? NON DELLA LEGA 16:23 EUROZONA: FIDUCIA CONSUMATORI SCENDE A -18, 9 A SETTEMBRE 16:19 LIBIA: TUNISIA SMENTISCE ARRESTO EX PREMIER REGIME 16:16 CRISI: LAGARDE, CAMMINO VERSO RIPRESA SI E' RISTRETTO 16:10 LIBIA: AL ARABIYA, ARRESTATO IN TUNISIA EX PREMIER LIBICO 16:07 WALL STREET: ESTENDE RIBASSI, INDICI PERDONO OLTRE 3% 15:50 GRECIA: REHN, NON USCIRA' DA EURO, CAUSEREBBE DANNI 15:39 IMMIGRATI: CIA, NELLE CAMPAGNE QUADRUPLICATI IN 15 ANNI 15:33 CRISI: GEITHNER, LA PRIORITA' E' LA CRESCITA 15:26 MEDIOBANCA: BOLLORE', CONTINUO AD ACQUISTARE AZIONI 15:23 TRUFFA A SOCIETA' GAS: ARRESTATO FRATELLO FLAVIO

ACCADE ANCHE QUESTO


12:16 AUSTRALIA: SUL PASSAPORTO, TRANSESSUALI POTRANNO SCEGLIERE LA "X"

FOTO DEL GIORNO


Alluvione in Cina Oltre un milione di sfollati L'AMORE SUL GRANDE SCHERMO I BACI PIU' BELLI DELLA STORIA DEL CINEMA

1 di 2

22/09/2011 16.56

AMBIENTE: MILANO BICOCCA, COMBATTERE LE POLVERI SO...

http://www.agenparl.it/articoli/news/regionali/20110922-ambiente-mil...

Mappa del sito |

Giovedi, 22 Settembre 2011 16:58:35

Tu sei qui: Home

- News - REGIONALI - AMBIENTE: MILANO BICOCCA, COMBATTERE LE POLVERI SOTTILI COL FICUS E LA
DIETA GIUSTA

Cerca...

Gioved 22 Settembre 2011 15:58

AMBIENTE: MILANO BICOCCA, COMBATTERE LE POLVERI SOTTILI COL FICUS E LA DIETA GIUSTA
Scritto da Agenord Daniele Bonecchi
Dimensione carattere Stampa E-mail

AREA RISERVATA
Nome utente Password
Ricordami

Valuta questo articolo


Dimenticate le credenziali?

(AGENORD) - Milano, 22 set. - Lesposizione alle polveri sottili favorisce linsorgenza di patologie respiratorie e il peggioramento di condizioni patologiche preesistenti. Non una novit ma la conferma autorevole, viene dai dati finali del Progetto Tosca dellUniversit di Milano-Bicocca, sostenuto da Fondazione Cariplo, sulla tossicit delle polveri sottili. Tre anni di ricerche sulla composizione del particolato di Milano, che cambia a seconda delle stagioni, e sui danni che produce alla salute. Ma c una novit, dai ricercatori arrivano i consigli per uno stile di vita per contenere lesposizione allo smog. Lo stile di vita suggerito dai ricercatori dellUniversit Milano Bicocca un decalogo di suggerimenti, eccoli. Le giornate migliori per correre in citt, parchi compresi, durante linverno sono quelle di pioggia e in generale di condizioni meteorologiche avverse. Il brutto tempo, vento, pioggia, neve, contribuisce a eliminare il particolato dallatmosfera. Mentre nelle giornate di sole si crea un effetto da pentola a pressione, con gli inquinanti che stazionano inesorabilmente verso il suolo. Dinverno, evitare le strade pi trafficate utilizzando percorsi alternativi; sfruttare i servizi a disposizione in rete per costruire percorsi pedonali in strade meno trafficate sia per gli spostamenti abituali, sia per quelli occasionali. Zaino porta bimbi o marsupio, non fa differenza. Limportante che i bambini in et da passeggino, quando sono in giro per le strade della citt, siano il pi possibile lontani dalle sorgenti dirette di emissione. Le uscite negli orari prossimi a met giornata, mezzogiorno, sono preferibili per bambini e anziani. Quando si frequentano luoghi di ristoro, quali ristoranti e bar, si devono preferire ambienti chiusi e climatizzati a spazi allaperto. In cucina, luso di oli o il contatto diretto degli alimenti su piastra fanno schizzare in alto le concentrazioni di particolato fine in ambienti chiusi. Anche le piante possono dare una mano ad abbattere le concentrazioni di inquinanti in ambienti chiusi. Il Ficus, la Dracena e la Gerbera sono quelle pi indicate. Se si vuole utilizzare un camino fondamentale scegliere camini chiusi e ad alta efficienza. bene ricordare che i condizionatori ricircolano laria in ambienti chiusi filtrando le sostanze presenti, necessario controllare spesso i filtri. La dieta pu essere un valido aiuto per combattere i possibili effetti del particolato atmosferico e una dieta ricca di vitamine e antiossidanti sicuramente da preferire. Altro in questa categoria: PD: FORMISANO (IDV), ORA INDAGINE RAPIDA SU PRIMARIE NAPOLI ROMA: ATZENI (CIISA TAXI), STATO CONFUSIONALE DI FEDERCONSUMATORI LAZIO

Pubblicato in REGIONALI

BY
USER

ULTIMI ARTICOLI DA AGENORD DANIELE BONECCHI


LOMBARDIA: CONSIGLIO, BONI, RISPARMIATI 8 MILIONI A2A: AGGIORNAMENTO PER IL DOSSIER EDISON FIERA: MILANO, INTERCHARM E BELLEZZA COL PRIVATE EQUITY LOMBARDIA: REGIONE, II EDIZIONE DI WORLD REGIONS FORUM ECOPASS: LEGAMBIENTE AI COMMERCIANTI, TUTTI DEVONO PAGARE

L'AVVELENATO
A breve l'ultimo articolo dell'avvelenato... Rimanete in contatto!

IL METEO nella tua regione


Roma, Lazio
Parzialmente nuvoloso

27
F | C

Umidit: 61% gio


19 | 28

ven
19 | 28

sab
19 | 26

dom
18 | 28

TAG CLOUD
interrogazione berlusconi

domani ministro

camera article ambiente


politica rapporto presidente

salute

volunteers mantovani

esteri economia manovra

1 di 3

22/09/2011 16.58

Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici -...

http://www.adnkronos.com/IGN/Daily_Life/Benessere/Smog-rischi-di-...

ADNKRONOS.COM | AKI ARABIC | AKI ENGLISH | AKI ITALIANO | SALUTE | LABITALIA | PRONTOITALIA | MUSEI ON LINE | IMMEDIAPRESS

Gioved 22 Settembre 2011

NEWS
EDICOLA

DAILY LIFE
BENESSERE

REGIONI
CUCINA

AKI ITALIANO
WEEKEND

AKI ENGLISH

LAVORO
GIOCHI

SPECIALI

SECONDOME

MEDIACENTER

TV

PROMETEO

LIBRO DEI FATTI

OROSCOPO

METEO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco del giorno - Oroscopo - Meteo - Mobile - iPad - SMS

I temi caldi di oggi: Caso Milanese - Caso Tarantini - Crisi - Manovra - Libia

Daily_Life > Benessere > Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici

Vola low Cost


Scegli la tua meta preferita, grande risparmio e non ti stressi!
www.lastminuteviaggio.com/lowcost

Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici


ultimo aggiornamento: 22 settembre, ore 16:08

Incredibili Last Minute


Confronta voli e offerte, prenota, risparmi e ti rilassi!
www.offerte-online.net

Cambia il tipo di particolato, col freddo 'black carbon' col caldo ultrafine e batterico

Paradiso Maldive
Smetti di sognare, ora puoi! Risparmia con il Last Minute
www.lastminuteviaggio.com/maldive

Offerta Voli
Scegli il tuo viaggio last minute online e risparmia.
www.offerte-online.net

Mi piace

Piace a 37.383 persone. ATTIVIT DEGLI AMICI

I PI POPOLARI

Annunci Google

Accedi

Devi accedere a Facebook per vedere i consigli dei tuoi amici

Costi per Pannelli Solari


Confronta preventivi da pi aziende per panelli solari! Preventivi-Pannelli-Solari.it

Relax per la Coppia

Oktoberfest bus Milano


Allarme satellite in caduta, possibili frammenti nel nord-est e nel centro-Italia - Adnkronos Crona 196 persone consigliano questo elemento. Milanese 'salvato' dalla Camera Nel

offerte wellness per la coppia settimana Viaggio+hotel a soli 130 da corta a partire da 338 Monza Saronno Milano Bergamo Solo www.abanothermalcare.it Bus 70 www.tanglangviaggi.it/Oktoberfest

commenta

vota

invia

stampa

TV IGN ADNKRONOS

Milano, 22 set. (Adnkronos Salute) - Ogni stagione ha il suo smog e ogni smog ha effetti diversi sulla salute. D'estate aumentano i ricoveri per infezioni respiratorie e attacchi di cuore; d'inverno il danno cronico, meno evidente al momento, ma pi insidioso a lungo termine. Questi, in sintesi, i risultati finali del Progetto Tosca dell'universit Bicocca, promosso dal Centro di ricerca Polaris dell'ateneo milanese e del valore di 1,8 milioni di euro, di cui 900 mila finanziati da Fondazione Cariplo. Per 3 anni, dal giugno 2008 al giugno 2011, un team multidisciplinare di scienziati coordinati da Marina Camatini, docente di biologia cellulare alla Bicocca, ha indagato sulla tossicit del particolato atmosferico nel capoluogo lombardo. Il Pm in tutte le sue versioni. I dati sono stati presentati oggi alla Bicocca e la conclusione questa: "L'esposizione a elevate concentrazioni di particolato un fattore di rischio per l'insorgenza o la riacutizzazione di malattie respiratorie e Ristoranti economici Risparmia dal 50 al 90% e scopri ogni cardiovascolari", riassumono gli esperti. Gli effetti e i meccanismi d'azione giorno un ristorante nuovo! dipendono dalla grandezza e dalla composizione delle polveri inalabili, che www.GetBazza.com/Milano contengono 'dosi' e tipi diversi di microbi e sostanze chimiche. E cos "durante l'estate, quando il Pm ricco di batteri che producono Cena a lume di candela MI endotossine, l'esposizione a concentrazioni elevate determina la Per una sera regala a chi ami una cena riacutizzazione di patologie respiratorie di tipo infiammatorio. Mentre raffinata. Contattaci ora! d'inverno, quando il Pm fortemente arricchito di particelle ultrafini che www.LaMalMaison.it sfuggono ai processi di difesa, le risposte sono pi silenti, ma interessano importanti modificazioni nel controllo dei meccanismi cellulari, evidenti sul lungo periodo per esposizione cronica".
Annunci Google

in evidenza Il Libro dei fatti 2011, il bestseller che racconta l'Italia e il mondo

In altre parole, "il Pm estivo scatena risposte infiammatorie acute" e porta pi facilmente in ospedale. Invece "il Pm invernale, con grandi quantit di particolati emessi da processi di combustione", il cosiddetto 'black carbon', "produce danni ossidativi e alterazione del ciclo cellulare". Alla lunga, sono possibili alterazioni del Dna. Lo studio Tosca ha coinvolto chimici, biologi, clinici ed epidemiologi. Per prima cosa i ricercatori hanno tracciato 'l'identikit' chimico e microbiologico dei vari tipi di Pm (Pm10, 2.5, 1 e 0.4) d'estate e d'inverno, quindi ne hanno analizzato gli effetti in vitro (a livello di cellule), in vivo (organi), clinici (sulle persone) ed epidemiologi, a livello di popolazione. La prima differenza tra estate e inverno sono le dimensioni: se d'estate la frazione di particolato che prevale nei cieli di Milano il Pm con diametro compreso fra 2.5 e 10 micron (39% del totale), in inverno a farla da padrone il Pm 2.5-1 (34%). La seconda differenza riguarda le comunit batteriche che 'abitano' nel particolato: il Pm estivo in generale pi 'popolato' (cloroplasti, sfingomonadacee, rizobi, rodobatteri, flavobatteri, sfingobatteri), in particolare di germi che vivono sulle piante, ma anche di enterobatteri che hanno per habitat l'intestino di uomini e animali. Gli studiosi hanno infine dimostrato che, complessivamente, l'esposizione alle polveri pi alta nel periodo invernale: da un lato il contributo dello smog outdoor

The Media Running Challenge 2011 Tabacco, polemica su pacchetto generico Giornate europee del Patrimonio L'indagine congiunturale di Federlazio 'Premio Montana', a

1 di 3

22/09/2011 17.04

Smog: rischi di stagione, d'estate piu' ricoveri d'inverno danni cronici -...

http://www.adnkronos.com/IGN/Daily_Life/Benessere/Smog-rischi-di-...

maggiore, per le emissioni da pi sorgenti (traffico e riscaldamenti) e per le condizioni climatiche sfavorevoli, dall'altro pesa la maggiore permanenza in ambienti chiusi come case e uffici. Il risultato che col freddo si fa il pieno di polveri ultrafini. E l'esposizione a pi alte concentrazioni di Pm provoca secondo gli esperti "un aumento dello stato di infiammazione, polmonare e generale-sistemica, e un aumento dell'attivit coagulatoria del sangue", possibile 'anticamera' di eventi cardiovascolari. E' per d'estate che l'effetto-smog pi evidente nell'immediato, come ha dimostrato l'indagine epidemiologica del pool milanese, sui ricoveri in Lombardia per patologie respiratorie e cardiovascolari e sulle prescrizioni di farmaci per queste malattie. "In estate, a concentrazioni pi alte di Pm10 - riportano gli esperti i dati indicano la tendenza a un aumento del numero di ricoveri per cause respiratorie e cardiovascolari, aumento che viene mitigato dall'uso di farmaci prescritti per queste patologie". Gli autori della ricerca tengono per a precisare che "anche se il campione analizzato numericamente consistente (500 mila persone), non statisticamente significativo perch non rappresenta il 20% della popolazione di riferimento", quella lombarda. "E' necessario estendere lo studio all'intera regione Lombardia per un arco temporale pi lungo, e avere sistemi pi numerosi di rilevazione delle emissioni". Cautela anche su un'eventuale legame tra smog e tumori: anche se l'esposizione a lungo termine al Pm pu alterare i meccanismi di controllo del ciclo cellulare, gli esperti fanno notare che "per stabilire con certezza il rapporto causale tra fumo di sigaretta e cancro al polmone ci sono voluti 30 anni di studi, mentre le ricerche su smog e salute durano da appena 10 anni". Per ora, insomma, il dato sicuro questo: "L'esposizione al particolato contribuisce all'insorgere di malattie respiratorie e cardiovascolari, o al peggioramento di condizioni patologiche preesistenti".

vincerlo sono sempre le donne 150 anniversario Unit d'Italia

Al via la campagna 'BCD - Buon compenso del diabete' Adnkronos Web Sms, quando l'informazione a portata di mano Callipo, buoni prodotti dal mare

Annunci Google

Impianti dentali da 950


10.000 casi di successo. Nuova tecnica senza bisturi Dentalspaitalia.com

Professioni, il punto su Ordini e Casse previdenziali Questionario Adnkronos: partecipa e vinci. 5000 in palio

Kitchen Ristorante Milano


ristorante cucina regionale milano elegante, romantico, ottima cucina www.kitchenristorante.com

VINICIO fashion boutique


New men's & women's shopping online Top brands selection, Free Shipping www.vinicioboutique.it

Dott. Enrico de Sanctis


Psicologo e Psicoterapeuta Milano www.enricodesanctis.it
pubblica questa notizia su: segnala questa notizia su:

TAG Smog

articoli correlati
Non ci sono articoli correlati.

tutte le notizie di benessere

servizi
gruppo adnkronos contattaci palazzo dell'informazione

commenta

invia stampa

ticker delle ultime notizie plugin di ricerca per Firefox e Internet Explorer feed RSS rassegna stampa - Senato della Repubblica

Polizia di Stato
Catania, 38enne arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale I fatti del giorno

Ads by Google

2 di 3

22/09/2011 17.04

In aumento nei mesi caldi i ricoveri per inquinamento - Milano - Articolo stampabile - Il Gi... Page 1 of 2

articolo di venerd 23 settembre 2011

In aumento nei mesi caldi i ricoveri per inquinamento


di Redazione Ogni stagione ha il suo smog. E ogni smog ha effetti diversi sulla salute. Destate aumentano i ricoveri per infezioni respiratorie e attacchi di cuore; dinverno il danno cronico, meno evidente al momento, ma pi insidioso a lungo termine. Questi, in sintesi, i risultati finali del Progetto Tosca delluniversit Bicocca, promosso dal Centro di ricerca Polaris dellateneo milanese e del valore di 1,8 milioni di euro, di cui 900mila finanziati da Fondazione Cariplo. Per 3 anni, dal giugno 2008 al giugno 2011, un team multidisciplinare di scienziati coordinati da Marina Camatini, docente di biologia cellulare alla Bicocca, ha indagato sulla tossicit del particolato atmosferico nel capoluogo lombardo. Il Pm in tutte le sue versioni. I dati sono stati presentati ieri alla Bicocca e la conclusione, riassumono gli esperti, questa: Lesposizione a elevate concentrazioni di particolato un fattore di rischio per linsorgenza o la riacutizzazione di malattie respiratorie e cardiovascolari. Gli effetti e i meccanismi dazione dipendono dalla grandezza e dalla composizione delle polveri inalabili, che contengono dosi e tipi diversi di microbi e sostanze chimiche. E cos durante lestate, quando il Pm ricco di batteri che producono endotossine, lesposizione a concentrazioni elevate determina la riacutizzazione di patologie respiratorie di tipo infiammatorio. Mentre dinverno, quando fortemente arricchito di particelle ultrafini che sfuggono ai processi di difesa, le risposte sono pi silenti, ma interessano importanti modificazioni nel controllo dei meccanismi cellulari, evidenti sul lungo periodo per esposizione cronica. In altre parole, il Pm estivo scatena risposte infiammatorie acute e porta pi facilmente in ospedale. Invece il Pm invernale, con grandi quantit di particolati emessi da processi di combustione, il cosiddetto black carbon, produce danni ossidativi e alterazione del ciclo cellulare. Alla lunga, sono possibili alterazioni del Dna. Lo studio Tosca ha coinvolto chimici, biologi, clinici ed epidemiologi. Per prima cosa i ricercatori hanno tracciato lidentikit chimico e microbiologico dei vari tipi di Pm (Pm10, 2.5, 1 e 0.4) destate e dinverno, quindi ne hanno analizzato gli effetti. La prima differenza tra estate e inverno sono le dimensioni: se destate la frazione di particolato che prevale nei cieli di Milano il Pm con diametro compreso fra 2.5 e 10 micron (39% del totale), in inverno a farla da padrone il Pm 2.5-1 (34%). Gli studiosi hanno infine dimostrato che, complessivamente, lesposizione alle polveri pi alta nel periodo invernale. per destate che leffetto-smog pi evidente nellimmediato sui ricoveri in Lombardia per patologie respiratorie e cardiovascolari e sulle prescrizioni di farmaci per queste malattie. Gli autori della ricerca tengono per a precisare che anche se il campione analizzato numericamente consistente (500mila persone) necessario estendere lo studio

http://www.ilgiornale.it/milano/in_aumento_mesi_caldi_ricoveri_inquinamento/23-09-201...

23/09/2011

In aumento nei mesi caldi i ricoveri per inquinamento - Milano - Articolo stampabile - Il Gi... Page 2 of 2

allintera Lombardia per un arco temporale pi lungo. Cautela anche su uneventuale legame tra smog e tumori.
IL GIORNALE ON LINE S.R.L. - Via G. Negri 4 - 20123 Milano - P.IVA 05524110961

http://www.ilgiornale.it/milano/in_aumento_mesi_caldi_ricoveri_inquinamento/23-09-201...

23/09/2011