Sei sulla pagina 1di 2

SLC - CGIL FISTel - CISL UILCOM - UIL

Trasm.am/emailefax

Sindacato Lavoratori Comunicazione Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione Roma, 14 settembre 2011

Alla cortese attenzione di: Dott. Antonio Mastrapasqua Presidente Inps Dott. Guido Abbadessa Presidente CIV Inps Dott. Mauro Nori Direttore Generale Inps Sede Centrale INPS Via Ciro il Grande, 21 00144 Roma

Oggetto: Lavoratori in mobilit, 10.000 derogati da nuove decorrenze ai sensi dell'art. 12 comma 5 D.L. 78 del 31/5/2010 convertito in legge 30 luglio 2010 ed integrato dall'art. 1 comma 37 della legge 13/12/2010 n. 220 (vedi circolare Inps n. 90/2011), Accordo dei sindacati confederali Cgil,Cisl e Uil con Telecom Italia in sede di Ministero del lavoro Con la presente, le scriventi Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTELCISL, UILCOM-UIL intendono rappresentare il disagio che, a livello nazionale, si sta determinando tra i lavoratori Telecom attualmente in mobilit e vicini al pensionamento. In seguito all'Accordo sindacale siglato il 4 agosto 2010 presso il Ministero del Lavoro, congiuntamente al Ministero per lo Sviluppo Economico, si convenuto che Telecom Italia avrebbe erogato un contributo integrativo a copertura di eventuali periodi intercorrenti tra la fine della mobilit e l'accesso al pensionamento a quei lavoratori che non fossero rientrati nei 10 mila derogati dalle nuove decorrenze, ai sensi dell'art. 12 comma 5 D.L. 78 del 31/5/2010 convertito in legge 30 luglio 2010 ed integrato dall'art. 1 comma 37 della legge 13/12/2010 n. 220 (vedi circolare Inps n. 90/2011). L'erogazione del contributo da parte dell'azienda, secondo quanto stabilito nell'accordo citato, subordinata alla presentazione da parte del lavoratore di un'attestazione rilasciata dall'INPS contenente l'effettiva data di decorrenza del suo trattamento pensionistico. Si sta constatando, purtroppo, limpossibilit di venire in possesso della suddetta attestazione; l'Inps sta comunicando ai lavoratori Telecom in mobilit, che hanno presentato in queste ultime settimane domanda di pensione, che la trattazione della domanda sospesa invitandoli a presentare ricorso amministrativo e/o legale, secondo i termini di legge.
Affiliazione ad UNI Union Network International SLC FISTel UILCOM Tel. 06-42048212 Fax 06-4824325 Tel. 06-492171 Fax 06-4457330 Tel. 06-8622421 Fax 06-86326875

Sebbene l'art. 12 comma 5 bis della legge 30/7/2010 n. 122 contempli la possibilit che il Ministro del lavoro , con apposito decreto, decida il prolungamento del trattamento di mobilit per consentire al lavoratore il raggiungimento della data di decorrenza del suo trattamento pensionistico, allo stato attuale, tuttavia, non esiste alcuna garanzia al riguardo; si tratta di una possibilit concessa al Ministro, non di un obbligo. Nell'attuale situazione, quindi, le scriventi Segreterie chiedono all'Inps di voler rilasciare ai lavoratori Telecom non derogati una certificazione con l'indicazione della data di decorrenza effettiva del trattamento pensionistico, in modo che l'azienda possa onorare il suo impegno di corrispondere il trattamento integrativo previsto dall'Accordo; si tenga conto che per una parte dei lavoratori il trattamento di mobilit in scadenza e che essi potrebbero trovarsi senza indennit di mobilit, senza pensione e senza il trattamento integrativo. Restando a disposizione per fornire eventuali ulteriori delucidazioni in merito, si inviano distinti saluti.

Le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL

Affiliazione ad UNI Union Network International

SLC FISTel UILCOM -

Tel. 06-42048212 Fax 06-4824325 Tel. 06-492171 Fax 06-4457330 Tel. 06-8622421 Fax 06-86326875