Sei sulla pagina 1di 2

20.04.

2020

Neoclassicismo

Già nel ‘600 si cominciano a mettere in relazione pluralità, relatività di


coesistenze dei sistemi. Nel ‘700 la ragione divenne lo strumento di un nuovo
empirismo che già era stato concepito verso la fine del ‘600: John Locke ad
esempio faceva derivare tutto il contenuto dell’intelletto dall’esperienza
sensibile. La scienza naturale abbandonava progressivamente gli assunti
arbitrari e immaginari del passato e si indirizzava verso un nuovo metodo di
osservazione e di analisi. Il grande protagonista di questa nuova
impostazione concettuale diventa simbolicamente Isaac Newton, colui che
teorizzò la gravità dei corpi, a cui Boullée stesso dedicò un cenotafio.

CENOTAFIO Monumento sepolcrale privo dei resti mortali della persona


in onore della quale è stato eretto/TOMBA luogo in cui sono conservati i
resti umani di uno o più individui/MAUSOLEO tomba di eccezionale
monumentalità, generalmente eretta per custodire il corpo di una grande
personalità

Newton diventa il simbolo di chi ha sostituito alle spiegazioni metafisiche a


descrizione e correlazione sistematica dei fenomeni.
Si cominciano a studiare tipologie architettoniche pubbliche e non più per
l’aristocrazia, la curia religiosa o universi sociali privilegiati. Il terzo stato, la
borghesia nascente, comincia a richiedere nuovi modi dell’abitare ma anche
tipologie ad uso pubblico come teatri e biblioteche.

DECORAZIONE superflua e criticata/ORNAMENTO necessario per


aggiungere un di più all’espressività

1804: caduta dell’impero francese con Napoleone Bonaparte


1815-1818: caduta di Napoleone Bonaparte nella battaglia di Waterloo e
congresso di Vienna
1815-1830: restaurazione
1837-1901: età vittoriana
1839: viene inaugurata la prima linea ferroviaria, la Napoli-Portici
1848: terza rivoluzione francese e proclamazione della seconda repubblica e

1














20.04.2020

pubblicazione del manifesto del partito comunista di Marx e Engels con


conseguente differenziazione dal socialismo
1851: prima esposizione universale
1857: muore Auguste Comte, filosofo francese fondatore del positivismo
1859: Darwin pubblica la teoria sull’origine della specie
1861-1865: guerre di secessione americane
dal 1870: seconda rivoluzione industriale
1871: nascita del regno d’Italia con capitale Roma
1872-1887: sviluppo dell’esperanto come lingua universale
1883: primo viaggio dell’Orient Express
dal 1885: diffusione del decadentismo
1890: prima festa del lavoro
1893: nascita a Roma della Banca d’Italia
1895: prima biennale d’arte a Venezia, solo nel 1980 ci sarà la prima
biennale di architettura a Venezia

Nel XIX secolo nascono il romanzo storico, il verismo, i poeti maledetti, il


neoclassicismo, il romanticismo, l’impressionismo.
Viene inventato il telefono, il fonografo, la lampadina, il cinema.
Nascono i primi orti botanici nelle serre, i primi nuovi giornali come lo
Spectator e Le Figarò, i caffè, le prime squadre di calcio, l’anestesia, la
siringa ipodermica, l’aspirina, il cibo in scatola, il cemento artificiale, la
locomotiva, la dinamite, l’impermeabile, il motore elettrico, l’alfabeto morse,
la lampada a incandescenza, il motore a scoppio, la metropolitana.

2