Sei sulla pagina 1di 2

R E P O RTA G E

L
buio uscirò con lei, alcuni volontari e un avvocato per un
a passione di Antonio, senza tetto mila- “tour” notturno della città. Le nostre tappe saranno la sta-
nese che sta accampato sotto un ponte zione, i portici e uno dei dormitori che raccolgono, per para-
in zona viale Sarca, sono le scarpe n. 39. frasare un celebre film, “quel che resta del giorno”. La sede
Ne chiede un paio a chiunque gli si avvi- è fatiscente, si trova sotto un cavalcavia. Il taxista che mi
cini. Adelina la puoi trovare ogni giorno accompagna mi guarda preoccupato: «È sicura di voler scen-
al binario 1 della stazione di Bologna. dere qui?». Poi legge la targa sulla porta: Piazza Grande. «Ah,
Con il suo corpo ingombrante, siede sono quelli di Avvocato di strada», si tranquillizza.
paziente a guardare i treni che passano. I L B U O N S A M A R I TA N O Gabriella mi accoglie con un sorriso e una battuta: «Vedi
Mentre Angelo, ex manager dell’Ibm, come siamo coerenti? Lavoriamo con i senza tetto e stiamo
vive in una roulotte in piazza Cadorna, anche noi sotto i ponti». Energica e diretta, mi spiega subito
nel capoluogo lombardo. È finito per stra- come funziona: «Usciamo con il servizio
da dopo aver perso il lavoro e ora si rifugia mobile tre sere e un pomeriggio alla set-
nella cultura organizzando mostre e rasse-
gne letterarie. E poi, c’è Peter. È austriaco,
Dopo il tramonto, a timana. L’avvocato di stasera è Sergio, un
veterano del servizio. Con noi ci sono
ma chiama “casa” i portici della città “dotta”. Milano e a Bologna. sempre anche persone che conoscono
I suoi mustacchi grigi nascondono un sor- bene la condizione di chi sta per la stra-
riso contagioso e uno spirito indomito. A- Con medici e da, perché l’hanno vissuta, o ancora la
ma la vita libera, ma ce l’ha col Comune per- stanno vivendo. La loro presenza è impor-
ché, nelle notti più fredde, non distribuisce avvocati volontari, tantissima per entrare in contatto con i
una bottiglia “di quello buono”. Sono solo senza fissa dimora, capire quali sono le
alcuni degli incontri che ho fatto nelle due che si prendono cura necessità pratiche e le difficoltà. E forni-

MASSIMO PAOLONE
notti trascorse a Milano e a Bologna in com-
pagnia di medici e avvocati di strada. Ombre
di chi vive per strada re loro informazioni, risposte e aiuto.
Perché la strada ti fa venire anche quel-
che hanno preso consistenza. Per me (e per lo che non hai: ci arrivi sano, ma, in poco
IL SERVIZIO MOBILE A BOLOGNA
voi), grazie all’impegno di tanti volontari. tempo, cominciano i problemi di salute
Professionisti che hanno scelto di mettersi e quelli psichiatrici». E hai bisogno di

Una notte tra


al servizio degli ultimi. Per aiutarli a intra-
prendere un nuovo cammino verso la digni-
tà. Che parte proprio da un incontro avve-
La strada ti fa venire
nuto alla fredda luce di un lampione. anche quello che non
Milano - Il Buon Samaritano L’appunta- hai: in poco tempo

GLI ULTIMI
di BARBARA PEDRON
mento con i volontari della Fondazione Fra-
telli di San Francesco è alle 20.30 presso il
f o t o d i PA O L A G A B U S I e d E L I S A
P OZ ZO/ M E R I D I A N A I M M AG I N I
cominciano problemi
deposito dell’Atm, l’azienda dei traspor-
ti milanese. Ad aspettarmi, un autobus di salute e psichiatrici
dal nome suggestivo quanto evocativo:
Buon Samaritano. La sua missione è qualcuno che ti indirizzi nel recupero. Come
dichiarata: aiutare gli ultimi, senza è successo a Lucio che ora vive in un contai-
chiedersi chi sono e senza pretendere ner dotato di (quasi) tutti i comfort e fa il guar-
nulla in cambio, proprio come nella diano notturno proprio lì, a Piazza Grande. «È
parabola del Vangelo di San Luca. Mi un momento difficile», mi racconta. «La mia
piace, ne condivido le finalità e le moda- compagna è morta da poco, ma la cosa più
lità. Poco dopo il mio arrivo inizia il importante, adesso, è parlare con gli avvocati:
fermento. I volontari di turno caricano Pagina accanto, Milano. Dall’alto in devono aiutarmi a riavere mia figlia. I servizi
l’autobus con generi di conforto vario - basso: i volontari del Buon Samaritano sociali me l’hanno tolta appena nata, nel 2003».
cibo, abiti, coperte, tè caldo... - e verifi- e la dottoressa Elena Meneghini durante
cano che il piccolo ambulatorio rica- una visita. In questa pagina, Bologna. Milano - Piazza Cadorna Nel porticato anti-
vato nella parte posteriore del mezzo Dall’alto in basso: l’avvocato Antonio stante la stazione di Cadorna, c’è un gruppo
sia fornito di tutto il necessario. Alle 21 Mumolo; l’avvocato Enza Vergine; di senza tetto ben organizzati di cui fa parte
è tutto pronto: si parte. Gabriella Penna, responsabile del anche Angelo. La sera montano le tende che
Servizio mobile di solidarietà, l’avvocato sono riusciti a comprare con una serie di ini-
Bologna - Piazza Grande La mia notte inizia presto. Alle 17 sono già Sergio Palombarini e due volontari; ziative di beneficienza. L’ultima, poche setti-
in viale Libia dove mi aspetta Gabriella, 28 anni, responsabile del Servizio la Fraternal compagnia in Godot; mane fa, una rassegna letteraria. Ma hanno
mobile di solidarietà dell’Associazione Piazza Grande. Quando farà l’avvocato Camilla Zamparini. anche realizzato la torta più lunga del mondo

PIAZZA CADORNA A MILANO


76 VERA MAGAZINE VERA MAGAZINE 77