Sei sulla pagina 1di 16

MERCATO BENI nel BREVE PERIODO → Andamento ) livello PRODUZIONE ( Pil) C I G , Xj IN → AGGREGATI MACROECONOMICI

,

,
determinato da DOMANDA

ti
SCAMBI COMMERCIALI con resto del mondo ECONOMIE APERTE VS CHIUSE
del • •
-7
guida
FASI CICLO ECONOMICO .

Pil SALDO COMMERCIALE

non

componenti della domanda : ✓


L

Net
DOMANDA
D NAZIONALE
-
'
-
export avanzo commerciale
Pareggio
Disavanzo commerciale
E
, '



se NX > o se NX so
AGGREGATA NETTA se NX
privata PUBBLICA D ESTERA > O
11 I
-
-
- - ✓ I
XLIM
Z E C
+
I + G +
X -
in × > IM X = 1M
↳ IMPORTAZIONI

/ / ↳ ↳ esportazioni
CONSUMO PRIVATO : INVESTIMENTO FISSO SPESA PUBBLICA

/ servizi D servizi Invest


beni x x
soddisfare × beni e sia × con 5. sia x

soddisfare bisogni bisogni futuri - IN : soldi dip pubblici


.

( pensioni lsussidi )
consumo correnti
1) NON RESIDENZIALE
.
)
.
OUT :
Trasferimenti
interessi sul debito
nuovi impianti imprese
-
+
Tpnodnz .

futura
GL Uscite del
2) RESIDENZIALE
immobili alienabili in
settore pubblico

futuro
1 PRIVATO
MERCATO BENI nel BREVE Periodo →
obiettivo : cosa ) come si determina CONSUMO

) produzione ) y ?
)
PIL
( =
f ( Y ,
) =
f ( y -
T


IL
aggregata Z
)
D = C + I G X IM
+
Reddito DISPONIBILE
= + -

REDDITO LORDO
"
Imposte NETTE =
Imposte pagate
Sety , Trisorse ( Pil ) -

ricevuti
trasferimenti
TXD
topportunità di consumo
Hp 1) PREZZI COSTANTI e RIGIDI non cambiano se
te
= co + Cs (Y -
T ) → fvnz .
di consumo AGGREGATO

2) ECONOMIA CHIUSA / AUTARCHICA NX = O ÷


CONSUMO DESIDERATO / DI SUSSISTENZA PROPENSIONE MARGINALE 09 CONSUMO

3) bene OMOGENEO
Generico •
Livello di c se Y , io .
misuro di qt varia C se
y , varia
di 1 unità

Co 70 → × consumo) e
4) EQUAZIONI di COMPORTAMENTO lineari L 1
si usano risparmi . O L ce
° -

} indebita
determinanti ci si
descrivono ESOGENI vs END
?
GENI se Ty , ,
CT meno che proporzionalmente
dei * aggregati e ottimismo ) pessimismo disponibili
presi ×
spiegati due

parte delle > risorse

dati modello facilitò 1 difficoltà vengono risparmiate


accedere al credito
( n
¥ INVESTIMENTO dalle

-
Ey = 0, scelto imprese
esogeno mente
: se ce 2 : -

+ ci 0,7
Te ,
a
a
se
* I =
Ì
\

, '
l


'
dipende da livello di vendite 1pm ( )
30% Risparmiato '
→ in
generale _
+

)
i
'
l
_
Tasso di interesse ( _

' - clima fiducia ( + ) :


-
preferenze / spirito imprenditoriale
'
!
_

YD
3 comportamento del settore pubblico esogeno
mm
niente dato

residuale
dato si
definisce il RISPARMIO PRIVATO
-
C in modo AGGREGATO -

, ,
G- :
spese in beni ) servizi
↳ scelte
+ politiche
SAVING =
parte del reddito disponibile
t :
Imposizione fiscale circo la POLITICA FISCALE :

Non consumata livelli di Get


Se T C
YD -
C =
Y -
-
=

Dis e G- T → disavanzo
) la ) )
=
y -
T - co - ca (y -
T = +

-
_
ca) (y -
T -

f (y +
, settore pubblico
5 OPPOSTO del RISPARMIO PUBBLICO
5
PROPENSIONE MARGINALE 09 →
100
)
( s)
-

TIG
-
RISPARMIO

-10J
← → =
1.cz 41 di vario -5
se GT e/o LT P.fi ESPANSIVA Dist
→ misura qt
se
Y , vario di un certo Se GL e/o TT P.fi RESTRITTIVA Disp
ammontare
YD
6 se
XD ti 100
-

Ex :
CI =
0,9 e

rimuovibili
CI 90 e SI 10
NB : Hp 2 e 3
possibili equazioni comportamento #

Beni ?
Quale livello di produzione garantisce l' EQUILIBRIO del MERCATO dei
VIF
0 ECCESSI di D o 5
"
I
governi delle economie a e B investono in
infrastrutture Tecnologiche
5 = D 100 mln di E .

Se in a i consumatori
risparmiano il 50% del reddito in B
il 25
Produzione Z E Domanda e

Y "
-
-

=
che in a
-

0% ci si
può aspettare che in B il Pil aumenterà più del doppio
si deve avere che

→ Identità contabile condizione d' equilibrio


I G
y = c
+ +

T) Ì È
Y = co + ca (y -
+ + - - - variabile endogena ) incognita y :

vai .

esogene ) parametri co Cs :
,

y -

Cay = co - est +
I +
È E. è , T
risolvo per y
( s -

City = co - est ,
I +
è

1
( co cit Ì È) E LIVELLO D' EQUILIBRIO di
Y = + +
-

1 -

C1 -
PRODUZIONE
) REDDITO / PIL
nel B. P
SPESA autonoma
.

MOLTIPLICATORE del MKT BENI A

m > 1
dato che cosa 1 componenti dello D NB : c
, potrebbe
aggregata che non essere anche
dipendono dal reddito 081 !!
Cosa succederebbe ? ?
OSSERVAZIONI
sa . 1- CI =
0,5 s' = 1 -
Cabe 0,25 1 SIGNIFICATO MOLTIPLICATORE : AMPLIFICA l'
effetto delle variazioni della domanda
CI = 0,5 G. = 0,75
sulla produzione
l' ampiezza
! mia
a
? n'
'
A
B m
quantifica di qs effetto
y y
A se varia di DA il Pil ) reddito varia di
y =
m .

spesa ,

investono ⇐ variano G di DG 100


Governi in
infrastrutture
100
Ay Da > DA
=
+ m

= .

-
-
-
variazione
di Da Produzione varia che proporzionalmente
PIL vario
DY = m .

della spesa
+
mmm
della autonoma ! !
autonoma spesa
"
I. ma DA
Ay! m
"
da
"
2 ECCANISMO ECONOMICO MOLTIPLICATIVO
→ cosa succede se fa ?
A B
= 1- Da 1- Da
TZ
.
= =

1) beni
.

EFFETTO DIRETTO SU PRODUZIONE : eccesso di D sue miei


Il
1-
0,5 1 -
0,75 li
-mi UN imprese T produzione in = misura
100 100
2 4
④ tradotto in = misura Ty

200
2) Sety
=

= 400 EFFETTO INDIRETTO su PROD TRAMITE il consumo :


,
date le imposte ,TYD
T domando di consumo × una
quota ce
PIL in entrambi i paesi varia + che proporzionalmente della
spesa tz ulteriormente impreseT produzione
così
pubblica ma vario di t in B .
In Brosio del doppio che in a
⇐ T reddito Ty, tc tz Ty . . .
e via

è !!
\ DOVE LA PROPENSIONE MARG . Al C. MAGGIORE
1) +2) YT + di
quanto ta
-0
GRAFICA
disegno
pzodvzioneedomondain
INTENSITÀ RAPPRESENTAZIONE EQUILIBRIO
3 PROCESSO MOLTIPLICATIVO
dipende da ↳ →
↳ ORDINATE
"
è f. del reddito
"

quanto sensibile c a
Y, 5 D -

mi Tc si stimolo
µ µ ascisse
se te se
,
di + lo
,

domando di consumo dato la Pzodnz


=
Y = Z →
f. di D AGGREGATA =
6+4 ( y - F) +
I +
È
variazione iniziale dello piodnz e del città G)
Reddito =
( co -
+ + GY
reddito
4--7 a-
piano (Yiz)
retaznel A + Cs )
Equilibrio
=

Y piodnz
quante componenti dello D ENDOGENE Y
! Énceinaz
.

• sono ,
mritbeni
domando
ma
Z a
±
,

|
. .

'
LES ZZ
dipendono da Y
0
/
.
/
I
ma •
ce

/ h A •
@ i

1
1

EDT

' i
L ,
'
1
POSITIVAMENTE NEGATIVAMENTE 9
1
i 1

e e / ! l
' '
s »» :c

effetto moltiplicativo effetto moltiplicativo % Yo % Y ,


reddito
debole
+
forte +
"

mia
nnkt beni c' è di ( ) ) varia
periodo ( livello cambia la
aggregata
Se ZZ > sul eccesso DOMANDA ED di

y =
-11 Y Eqvibzio breve Pil se D
-

MKT le
equilibrare il imprese devono

-

produrre di + ty ✓ -

shock positivi shock negativi


della domanda della domanda

snkt beni c' è di OFFERTA ( ES


) e e
• Se
y =
-12 ZZLY sul eccesso

×
equilibrare il MKT le imprese devono
Espansioni e con . Zeole Contrazioni e con . Zeole
produrre di PILT ) t )
-

Ivy ( ( PIL

• se
Yoyo
ZZ =
Y sue
si
miei beni NON ci
di
sono

BP
eccessi
-

è in EQUILIBRIO Fasi del
¥ CICLO

ECONOMICO
No incentivo +
imprese y a

finirai
a variare la produzione
ma
y -

-
t

SHOCKDEHODOMANDAAGGREGATASD
MIGLIORAMENTO CLIMA FIDUCIA CONSUMATORI ottimismo fa Tco
ECONOMICAMENTE : Teo TZ
dato la piadina
,

. esistente sui miei si crea eccesso di D


ry y
-

imprese T di
produzione
.

Y ×
ZZ ,
conseguenza

naeej.ae
,

Z
1
/ nel sistema e con .
T reddito e
,
date le imposte, Ty ,
0
equilibrio iniziale
maggiori disponibili stimolano il consumo
'
le risorse
zzo =

), i
Tramite la propensione marginale al consumo
→ effetti
~

7
- -

'
' INDIRETTI
_

'
^

Yo
÷ quota 4
una
per
-

.
-

T ulteriormente lo D
aggregato ,
lo
produr e il reddito
Aco
.
.

' -
, e
'
/
nn
a • o
i

Ao '

i T
equilibrio che
proporzionalmente
i

produzione in
e
'
+
/ l

- i i 1 =
equilibrio finale rispetto a qt è T lo D all' inizio

Yo Ye Y
ys.im ( co
'
_
cita Ìaà ) Idyl > 1daL
→ -
=

bye m . Dai
I. fa > o T
"
"

→ stesso risultato qualitativo se TI


,
TG ,
IT

GRAFICAMENTE Tco T autonomo misura


egual
: speso in
,

cosa succede se te ?
ZZ tosta vs l' alto di Dco = DA
. . .

>
.

→ equilibrio o → 1

ty
( dico
-
- .

2) SHOCK NEGATIVO della D AGGREGATA ,


LI ,
IG ,
TT ) OSSERVAZIONI

-
EQUIVALENZA DELLE CONDIZIONI di EQUILIBRIO nel B. P
PF restrittiva 1 .

a
y

fjq.io
i
ZZO MKT beni è in equilibrio se


2- '
0 ,
Dato di spesa autonoma

-
|)

(1)
IES
1
T
/

di ti D. aggregata C I G T OFFERTA DOMANDA


i # e
conseguenza =
+ +
- -
=

Ao i ' -

→ zztzaseovswss.si da

,
T I G T
sano Y - -
C = + -

effetto diretto mht beni


registra eccesso di offerta -

a il +
1
/
i '
moltiplicatore
I
imprese tprodnz.in = misura 5 = I
+ G -
T
di reddito nell'
,
' economia -

È?
-
i 1
contraendo lo D di consumo privato Dis opposto Pubblico
Y % Y
= del
Risparmio = T G
quota
-

una C1
1 per
d' riscritta
← piodnz . ulteriormente la condiz .

equilibrio può essere come

I. fato
A ty LZ µ
|I=5+
. .
.

INVESTIMENTO = RISPARMIO TOTALE (2)


×
effetto del moltiplicatore
ldy ) a) dal reddito di che
1- ( NAZIONALE
)
produzione e +
✓ -

Ris Privato Risp Pubblico parte del gettito fiscale


- proporzionali .
. = non spesa
CONTRAZIONE -
1
ECONOMIA REALE
-D equilibrio posso do o a
RISPARMIO NAZIONALE

( XML)
NB : In
ogni sistema economico se vale la (1) vale anche la (2) !
realtà
NB
Aggiustamento RICHIEDE TEMPO nella → INERZIA

3 PARADOSSO del RISPARMIO


2 EQUILIBRIO RICAVABILE SEMPRE IMPONENDO la (1) OPPURE la (2) date le

equazioni dei economia in


equilibrio di BP
aggregati
-

+ p .


si
diffondono notizie
negativi sul perdurare della pandemia
I 5 T G
=
+ -
→ Peggioramento fiducia consumatori

desiderato
sostituendo le
equaz .
di
comportamento
di
T
consumo

desiderato
} A ↳ <°

risparmio
-
- -
.

I =
+ (
1- T co G) ( Y ) +
T G → condizione d'
equilibrio Dibattito
-

economisti
-
-

tra Twitter
incognita èy
su :
- dove l'
5 -
Positive
risolviamo rispetto a
y :
-
Negative
f- # G
.
- .

(e Cs)
"
tutti
gli aggregati
"
I GT si riducono di certo
-

Y =
+ co -
+
"
cey e tre
-

mo s aumenta "
si
-
-

riducono

¥1 ( G) livello d' equilibrio


co GT I m A
Y = -
+ + = .


della produzione
stesso risultato che chi ha
ragione ?
imponendo y > Z
confrontiamo degli aggregati iniziale
finale

.io/: : : :
livelli nell' equilibrio e
- - -

-7 sappiamo che nell' equilibrio di BP deve volere che :

1) EFFETTO SU PRODUZIONE
5 T
I =
+ - G
+ co la ti Z e tramite il moltiplicatore yt + che proporzionali .

= = = = A 5=0
-

Ay =
m .
DA = m . Da < o
→ contrazione economia reale =

+
di PIL
-

÷÷:÷÷÷÷÷÷÷÷÷:÷÷÷÷÷
-

2) EFFETTO SU
CONSUMOAGGREG.at# : C = Co + Cz (y -
T )
→ agiscono a
forze :

privato
+
§
co ti livello di Y tic Formalmente µ
,
a c Nel nuovo
equilibrio - - -

-7
+
si consuma meno PARADOSSO
+ co ti Z t Y tra tc
livello DS Aco ( 1 Cs) ( DY DT ) del RISPARMIO
aggregato
=
+
-

a
- -

"
o

3) EFFETTO SU
RISPARMIOAGGREGATO-o.se -
co + (1 -
Cs ) (y -
T ) = - Dco +
(µs 1- Deo
) = 0

→ agiscono a
forze :

dico it livello di Y TS Dy nel

§
nuovo
,
Ds ? effetto ambiguo equilibrio
. . .

+
tra trz ty ty , I 5 ma . . .

4 EFFICACIA PF ALTERNATIVE Produzione pre PF .


Y =
1
( G. Gtt Ì + È)
1. CI
1
PF × contrastare pandemia post PF
produzione vario di

si discute se
1)

}
+ medici DG > o

1) assumere nuovi medici nelle strutture pubbliche investendo × 1 mld e -


-

a) offrire Ristori × attività chiuse × 1 mld €


DY =
1
( Doo -
ci DT +
DI + DG ) = DG so

e.ca +

I
"
; ; o
"

ai > DI
Cosa è + efficace x stimolare l' ec .
reale alla luce del modello ?
11

Di scelta ?
2) Ristori = Trasferimenti in somma
fissa dico -

quanto vaie, ebbero i consumi


privati con la
politica 1
più di +
sui
=
1
( Doo Csdt +
DI + DG ) =
- Ca - DT > o agendo
medici
-

1 1 C
C1
'
-

- 'l il 1, -
,

O 0 O

Agendo su G
,
i consumi rosicano di :

AC = da + Cs ( Y -
T ) = ce 1- DG so

11 li 1 -
Cz +
0 o 1-
+
5 Ampiezza del MOLTIPLICATORE

delle COMPONENTI
→ ENDOGENI ZZAZIONE della DOMANDA

÷
Y ^ A città E

{
G.
.
2 = +

dipendono

-
z
i da Y

' t In entrambi i cosi Zz tasca


mkt beni
Equilibrio

-
i
zz Te T
ty
i

Ig attimo
se +

IT
meno •

^
: + +
Y
{
Z
parte endogena
=
^

Ha
minore porte
Ti È
'
di D T I'
ty)
/ eccesso
(y
i

A- È1
i
i
'

i T produzione minore esogeno y.co + ↳ - -


+ +

yecoxlca.cat/y-csT+I+G
- 1 ,
,
,
i 1 I

s
y
1 y3 Ya Y ( 1 -

ca + est) y = G- GII +
E

a-
-

t e 1
a
Agendo su G- si stimolo di + lo D e la produzione y =

1
<
y .
A
-
Cs + Cat 1 -
Cz
TG tz in = misura
Ty e Tramite moltiplicatore TY -
-

M
- mt mt cm
DG = Da

con imposte proporzionali al reddito


tt TY ,
tc x una
quota ce
TZ ma meno di prima si riducono
gli effetti indiretti del moltiplicatore :

da ce DT TZ
Ta
=

Ty mo
YDT meno che con T
esogene
ty
, ,
meno di prima T meno lo D di consumo e
prodnz . in equilibrio
• 4
y 5 AMPIEZZA del MOLTIPLICATORE
2- zz
) t e 1
O Te A A

ce
t
• Txty y =
<
y .

ZZ 1
Gt
i -
Cs + 1 Cz
1
-

'
e

G. ( it )
' -
A •
'
-
• l
mi
i Tet mt
|
i

I
equilibrio con

1 I

i
/ ,

1
eq .
con
Tendogene
y y y
1
O
Regolo di Tassazione
agisce come STABILIZZATORE AUTOMATICO del ciclo ECONOMICO

e
y attenua
fluttuazioni dello Z
in
seguito shock a dia

→ controbilancia
variazioni
congiunturali
t
Cosa succede se AUMENTA LA PRESSIONE FISCALE ?
con
qs regola 5 POLITICHE FISCALI : EFFETTI REALI e sul DISAVANZO

t tt si riduce inclinazione

aliquota imposta → Zz
Governo decide di finanziare completamente l' istruzione pubblica di 100
moltiplicatore
Il "

Trasferimenti
→ riducendo
fissa
i in somma .

→ sett dato una variazione di A la produzione varia meno


, , si discute Tra economisti su Twitter :
dato che
Yat meno che con tosse
esogene
Economista a : se la spesa pubblica e le imposte fossero esogene
ty etc
}
il PIL aumenterebbe esattamente di 100 mln
seta ,tz , Ty e se ctmeno il disavanzo pubblico cambierebbe
\ e non .

- ti YD = ti
diretto
effetto _ Economista B :
se la
spesa pubblica venisse
fissato in base alla
indiretto
zz effetto minore
regola G- = È _

gy ,
il PIL aumenterebbe meno

Y o
ha dato che le
maggiori ma il disavanzo
pubblico si ridurrebbe
z imposte riducono il
9 leali ti
reddito disponibile
-

I chi ha ?
9 1
ragione -

I
i

1
1
1
AG 30

IDTI
-

A 2 !
.

1
IDG le
i -

/
I l
AT so
'
l l
'
l
T ? DY
l
'
,
1 Te
I 1 '

l
/
l
'

1
? Ddis = DG - DT
,

YY, Yo Y
2

pubblica endogena
G- G- g) andamento della
- - -

Se → spesa
(
=
standard G) spesa
- :
se modello 1- Cat I

G-
o
esogena → y =
co -
+ +
pubblica ANTI CICLICO :

1 Cz se
Ty LG viceversa
-

lo PF considerato Pil varia di Z


,
con :

Equilibrio mkt beni : Y =

-
e
)
-
-

G +4 (y T It G- gy STABILIZZATORE
Ye -
+

It BG )
- -

GDF
¥ (% ¥-1 DÈI
-

automatico

{
DY = estate . +
- -
-

g) Y Gtt I
- -

(i -

ce + = + G
co -

A
1- A
Y
.

( ÈG MI
-
- . =

t )
-

= -
GAG +
DG = AG > o 1-
ca +
g
< m

Moltiplicatore + piccolo di ql standard


Lo PF
NOI
è neutrale x economia reale seta TZ
, ty proporzionalmente
dato che
fa aumentare Y TD di consumo ma si riduce ql del settore pubblico
( TG )
effetto indiretto dei multipli c. è a

Dis = G -
T

-
-

ddis DG disavanzo
-

DT DG varia
mot
- .

DG il Nen
dà .at
t.ca?:-idh-- II
=
=
→ se >°
ay
- -

.
-

DI cdy the Ìiqtoovmenterebbe ↳ < e


se G-
fosse esogena
- -

Dis G- T G- T
= =
gy -

TO DO

gdy-DT.DE/-gI?-gDE-DG/-
:

Assisi se -
<o

I I dy

Endogeni zzozione INVESTIMENTO = +

- +
+
come cambia m e A ?
Disavanzo

si riduce

la 0,8 Ì 1200 G- 100 Ti 200


Economicamente PF
influenza Disavanzo → coi 700 Ci = = =

1) DIRETTAMENTE :
? moltiplicatore

t.is/::;ir
-

speso autonomo
'
÷: :*: io:
-

PIL

? Di quanto si deve Voiioie lo pubblica XT PIL di


.
spesa 500

2)
? Grafico con iniziale finale
effetto variazione
e
INDIRETTAMENTE X della di Y eq .

gyt
.

se TG ed T ty te Dis te

Entrambi!!

MONETA è un BENE con 3 FUNZIONI in un' economia

DOMANDA → PRODUZIONE ) REDDITO


÷ 1) mezzo di scambio :
effettuare Transazioni ) pagamenti
RISORSE FINANZIARIE reddito
2) RISERVA di VALORE :
Trasferire nel
consumato
Tempo il
non

3) NUMERARIO : bene
Tutti i
di
riferimento
altri
rispetto a cui si
fissano
Investitori Intermediari prezzi degli beni
finanziari
FINANZIARI → ( banche
MERCATI e
,
51M

ATTIVITÀ FINANZIARIE

|
SCAMBIANO SGR . . . )
,

Agenti lo
detengono in 2 FORME

Rispondono al
moneta
teta,
azioni
! SIIIIÌII: ! "

meccanismo dello D e s
( obbligazioni ) CIRCOLANTE ( CI) DEPOSITI (D)

+
Moneta cartacea ) metallico .
Moneta depositata sui
determinano PREZZO di acquisto ) VENDITA
usato direttamente × conti cimenti istituti bancari
presso
di il RENDIMENTO effettuare pagamenti prelevabili vista
conseguenza
e
. a

• usati
effettuare pagamenti
x

elettronici ( Bancomat
carte credito . . .
)
1 MKT della M in ASSENZA di BANCHE COMMERCIALI
come si determina il rendimento di un titolo ?
mmmmmmn

# DEPOSITI tutto lo M è detenuto come circolante Investitore acquista


oggi un titolo annuale con :

• BANCA CENTRALE : unica istituzione finanziaria nel sistema


TI prezzo odierno di un titolo annuale

E =

MKT ci LATI
• Come in
ogni sono

-
2
-
- determinato in base a D e s di Titoli se Bolt c- Pet
t t
DOMANDA OFFERTA
R (
E rimborso È garantito tra )
÷
• =
1 anno E 100
tti

considerando quanto si si ottiene il rendimento dell' investimento è :


paga e
,
Interazione Equilibrio
.

C-
Rt - E TI
Rendimento = A% valore = _
+,
e i → tasso INTERESSE
beni ) attività NOMINALE
di
generato
dallo D di servizi degli agenti alla scadenza %
e
DOMANDA MONETA →

pubblici spirati nell' economia

dato il rimborso alla scadenza

agenti possiedono
una ricchezza
finanziaria
f ( IIa ) TEE
p i ti
.

dato
= : se
, era , ,

• 2 attività
finanziarie Tra cui allocare ricchezza
EX : C- Pe = 95 E
Re +,
=
100 i = 100-95-+0,052 → 5,2 %
OBBLIGAZIONI RISK FREE 95
MONETA ( m) Titoli (B) →
titoli di STATO

perfettamente liquida . illiquidi E TI = 90 i =
100-90-+0,11 → " %
SICURI ANNUALI >
rendimento 90
garantiscono

dà rendimento •
di Se
• non
alla scadenza pago meno
guadagno di + !!
positivo investimento a BREVE

della DOMANDA di
significato del prezzo

del Titolo DETERMINANTI MONETA
DISPONIBILITÀ a PAGARE

scelta implica un TRADE -


OFF -

Tra LIQUIDITÀ e RENDIMENTO


Partendo di rendimento
dalla
definizione ) tasso di interesse t t
Erta EPE comodità convenienza
i
-

Transazioni
=
+ economica
C- Pt

i -
EP
,
= Erta, _
C- Pt
Agenti scelgono razionalmente tra Me B in base a :

(1 +
i) c- Pe =
Erta 1 BISOGNO di LIQUIDITÀ → livello Transazioni nell' economo mia

+
c.
Pe ER i Approssimabile con PIL NOMINALE
= se zo E
? certe ,
i
/ 1 +
EY =P
y
✓ →
odierno

}
prezzo VALORE OGGI DEL DENARO
tradotto reale Tnotron sezioni m' T
di un Titolo Valore attuale ( scontato) CHE AVRÒ DOMANI
Se
Ty serve +
M

che tra 1 del rimborso Tricolore Transazioni mdt


anno
se TP T livello prezzi serve +
M

garantisce ERTA

"
/ PREZZO i
"

i è il PREZZO della MONETA : costo opportunità del detenere 2 CONVENIENZA RELATIVA dello M

M invece che B
se ti relativamente + conveniente detenere B che M
moneta invece investirlo in B TBD
-

→ se
tengo 1€ in che

+ md
perdo ) pago i
" "
f. di D Nominale : !
M
ey . Ll ! =

f ( P
, y ,
i ) fionda variabile
di MONETA -
variabili
-
esogene → endogena
e
Liqvidity M!
f. di D Nominale :
Ey . Ll !) =

f (I ,
¥ ,
I) se cambia ci
di MONETA si muove
lungo
-

Liqvidity la
funzione
'
PROPRIETA
'

mo nel piano (M, i )


prezzo i INCLINAZIONE NEGATIVA
pp
_

dello M vip
-

TY c' è TRADE OFF to Me B


Ivy
-

'

?
a
ca . . . . - - - -

µ
-77 te se lui
,
titoli relativamente meno convenienti

sia ""
III.
"

IB . _
. . . . -
t - - - - - -


B i

%.si; anso
1
1 i

/
'
i a → B
'
'
,
i

1
Md
1 i
/
'
:

M •
POSIZIONE dipende da Pey
Ma MB c M
→ +
set Peloty tvahnelvoevme
Amo
'
>o stock Nominale transazioni nell' economia
di M ( quantità) serve + M tmò a parità di i


a parità di i
,

'
Mo TRASLA vs DX

OFFER-adiMONETC.is (0
"
M detenuto solo come circolante STRUMENTO
"
PRINCIPALE di P M -
.
= OPERAZIONI di MERCATO APERTO .
M .
a.)
Tutto la moneta in circolazione è controllata perfettamente ✓
I
dalla BANCA CENTRALE
Operazioni di compravendita di titoli
da
parte della BC sue mkt aperto dei titoli
i centrale

ֈ
stock di dipende da
offre
{
uno m e non

msn.tn

Ms è RIGIDA rispetto a
o

portafoglio in circolazione
si modifica
della B. c
il
.
bilancio

(B) ( C1 )
Bc controlla OFFERTA di M con STRUMENTI
di POLITICA MONETARIA
-

10MAqspansiv@o.BcTMs
I M
ACQUISTANDO titoli
.
set stock di M
offerta : P.M. ESPANSIVA
e
pagando con nuova moneta

> DB


✓ > o
+ DM DB Dei > o
stock di liquidità
=
RESTRITTIVA
=
• se t M
offerta :P .
M .

Ac , >o
nell' economia TM in circolazione

2
amaretti :
Bc Lms
che
VENDENDO
era in circolazione
titoli viene pagata
Bc ritiro moneta
con moneta
dal MKT
|

/
liquidità
-
-
.

M Ms M "
2
M
O
DB = Del ÷ DM co
nell' economia
- -

Ansa Ams > o


di quantità di M in circolazione
EQUILIBRIO MKT M → No eccessi D) s Ms =
Md OSSERVAZIONI

a
es rt =
Ey . Lli ) 1 EFFETTI
degli INTERVENTI di p M . .

→ sparsi Bc
acquista Titoli e
-


( @
-
-

@
y
- - - -
-

MS nuova moneta
/ ~ i ^
paga con

~
io Tasso nominale ← →

È
'
TEP
=

mi TBO dato il rimborso alla

di

+
'
2 2 scadenza era
o
- - -

!
,

In:L
^
canora
a. eguagliare
e
'

!
'
e
i
di
iz m
-

- - - - - -
-

pyd
ED ( o

÷

- -
- - - -
- -
_ .
.


M' a destra :
Equilibrio o → e

squilibri di miti risolti variazioni di i
con :
Mae MI → MÌ M at stock nominale di M in circolazione
Se i is io ( M5s Md )
-
è in di OFFERTA _
+ Tasso di interesse nominale

= > : mai non
equilibrio Eccesso
Ami DB <0 AM =D B) O
.

l' attività oet emotiva (B)


x indurre
gli agenti attrattiva
domandare a
+ M
,

deve diventare meno

tbd
i deve a →
;
manieri
; detenere
B
M § Tmd •
amata ( Ansa) Bc
sue
toglie liquidità
sunt dei titoli
dall'
T Bs
economia vendendo Titoli
-

d
m varia
fino a tornare = all' offerta LEI dato il rimborso certo

"
Md Md In fino eguagliare la minor offerta
igs io

se i. : > m' Eccesso di D di M
sit se B diventano + attrattivi
a

i deve T
Equilibrio posso da 0 a 2

+ m'
'
TB e
fino a
eguagliare Ms

2 CONDOTTA di PM ESOGENA O ENDOGENA rispetto allo D di MONETA 2) PM ENDOGENA : Bc


fissa un Tasso di Policy TARGET / Tasso OBIETTIVO
MS
cosa
fa Bc se vario Md
/ che controlla
'
perfettamente adegua costantemente e

l'
il
in base a mo
raggiungere
x obiettivo

Md
Bc
sceglie
Bc MI rt che i determinato da
1) PM ESOGENA :
fissa e lascia sia tasso di interesse
-

'
i TASSO OBIETTIVO dello BC
'
se vario md ,
la BC NOI interviene
=

ottimismo del
stock di
+
effettosettore
del > m ! Mse se liquidità M !
Bc
sceglie M
i privato i l
. serve x
,

offre liquidità pari MT


'
e i Bc a

tmd
,
set T valore ) volume Transazioni
equilibrare il mkt
'

ey
'
in modo da
I l
i x ottenere +
circolante + Transazioni ' i
ol
Target scelto

e
agenti vendono titoli
i


TBS LEI ti .at
ie
÷ ÷ :*
-
- - -
-
1 sue rnnt Titoli e

^ M relativamente _
conveniente . .
M
Md
' l

progressivamente fino
' 1 MS alla
r
d
t mo a '
'
i
espansiva adeguando >

offerta md
l
→ l' tasso
eguagliare
'
-

Non
- -

il
. . .

varia
.

,
io ED 1 |
O
'
|

ndo Equilibrio 0 → 1 0 → 1
'
/
-

mi nts
"
in m
. se ti ey In e si acquistano + Titoli

t Bo
'
TE? ti rendendo Ms varia assecondando
'
maggior / minor M
+
e
è ENDOGENA oe MKT la
conveniente ' si offerto di M :
M t mo
fino a che
in modo che i non vai
Torna in equilibrio
→ Bc
varia livello di liquidità x
raggiungere / mantenere il
target
2 MKT della M Con BANCHE COMMERCIALI & MKT della M EMESSA dalla BC ci sono Banche commerciali
Interagiscono con BC

nel determinare i DOMANDA di BASE MONETARIA → chi domando la M emesso dalla BC ?


Intermediari finanziari che RACCOLGONO FONDI AMPLIFICANDO
effetto 0mA

dal settore pubblico e


privato ( consumi e imprese) 1) consumatori / imprese : domandano CIRCOLANTE × Transazioni
come DEBITO e li usano ×

1) concedere PRESTITI ( L )
d
→ scelto in base a necessità
quota c della loro M
e convenienza
2) acquistare attività finanziarie titoli (B)

ey.lk?
D AGGREGATA di CIRCOLANTE ← CIÒ = C 0 E C E 1
3) Riserve ( R) =
parte dei
fondi immobilizzati

Precauzionali ) discrezionali

bbligatorie : depositate su un conto corrente vincolato


presso la BC 2) Banche commerciali : domandano RISERVE x
bisogni liquidità correntisti
remunerate a un Tasso deciso dallo BC e

Banche commerciali Banca centrale quota 0 dei DEPOSITI

d
! (1. c) Md

{
I D di RISERVE R O D 0
§!
te ←
Depositi
"
Prestiti indo titoli
=

del
\
settore BANCARIO
titoli /
in
portafoglio -
Riserve ALIQUOTA di RISERVA
di
(B) Moneta Emessa dallo BC domanda DEPOSITI :

0
depositi immobilizzati ( s c) Md
of
'
E 1 %
quota - dello
' come riserve
BASE MONETARIA è H = CI + R

MERCATO della BASE MONETARIA EU : 1% depositi a vista

D di base monetaria : Hole Cid +


Rd =
cmd ,
0 (i _ c) MÒ EQUILIBRIO MKT BASE MONETARIA
piano ( H i)
,

= [ c +0 ( i _ c)] Md Hs =
Hd
= [ c +0 ( i _
c )) EY Lli) .

Rigida rispetto I = [ c +0 ( 1. c) I. ey .
LIII → andamento come
' moi
Hd decrescente in i : Seti J Hd dato che ti M
a i -

Md
,

\
+ Cid µ Dd
i Hs Hd DECRESCENTE nel piano (H i)

JRDOFTERTAdiBASEMONEARDec.is
¥0.01
,

+ m' trad
} thd
e dalla BC controllato con 0 Ma
° Seti
e

+ D' + ad
io - -
. - - -

HI.tt → esogeno rigido rispetto ai


H

> se AH > 0 : Bc attua 0mA Espansiva con acquisto di titoli


T stock di base monetaria
offerta H
-

>
se DH 20 : BC attua 0mA Restrittiva con VENDITA di titoli NB : MKT si
riequilibra Tramite variazioni di i

t stock di base monetaria


offerta
OSSERVAZIONI
2 Se Bc non ho un tasso
target ,
i
dipende dal comportamento del pubblico
1 In un sistema con banche lo Bc ha Éd .

Governo approva il CASH BACK recupero del 10%


degli
acquisti effettuati con
pagamenti
Http
0mA -


elettronici
il Tasso di interesse
REQUISITI di RISERVA a
-70
BC Vuole ridurre
minor incentivo a Tenere M circolante e +
incentivo a tenere

depositi I quota di M detenuto come circolante

tra t Hd
io
DH >o BC acquisto titoli LO e sue mkt H
t Cid I Hd dato Hs ti
TBD TETI e ti si crea un eccesso di ottetto col ,

' ' Tasso iniziale io x ristabilire


se
t.i.tn TH
fino a che
l' ci deve di IPod tmd
Torna Hs si elimina eq .
e -

g
a H
tcid (
=

} TH
'
l' eccesso di
offerta + da + poi fino tornare
a

HS
-

g
uguale
a
Hd traslo vs bosso
( H
HS
^
Equilibrio

÷÷÷
o
ES :
→ 1

di:

= :*: ÷÷÷÷
.

.
ES *

÷ :: H
.
.
e
.
"
. Io
H

Hd
=

H H
Io →
H 1
Io
DB =

immobiliare io cosi ?
→ C = co + Ca (y -
T ) + WFI

Ricchezza
finanziario e cosa dovrebbe
fare lo Bc se avesse un
target i. nei 2

boom settore immobiliare


Economia
registra un del

5
tutt'

1) te H
.

t volare immobili tc ti c
TWFI tz tramite il moltiplicatore TY .

i
TARGET
T livello transazioni nell' economia
TEY BC deve
"
accomodare la
"
D
'

, dello Bcxi

Tcid Ì
/
'
di monetaria
§ THD
tm base in modo che il
Eccesso di D di H '

Da tra ÷

tissiiiiiii::S io
+
it -

livello iniziale is Ad
fino ¥
1
ti al
|
.
. . - _ . .

'
g
-

✓ !
( H
H
Io
-

Bc vende Titoli epiteti H


1

i 1 0
=

→ 1 o → a ←

ii. THD
tey ti variazioni di i si

}
e
2) compensano
. S Torna al livello iniziale
BC deve TH di
un

Io
H acquisto titoli
=
e
Epet
3 EQUILIBRIO CONGIUNTO del MKT H e M

Se nnkt H è in equilibrio :

Hsai Hd

È [ ci] Lli ) AH DB = 100 0=0,1


+04
=
= c. -

ey .

1
È =
Ey . Lli ) Equilibrio sue

C +0 ( i c)
mht H implica B Banca
L
_

del MKTM
/

- ql
e viceversa
BC 1 Immobilizzo 10
Base Banca
D NOMINALE di M
MOLTIPLICARE dello B
n
M
100€
MONETARIA
2 Immobilizzo g
mm > 1 -
> Banca
| 90 E PRESTA
O

µ 3 Immobilizzo 8,1
5 NOMINATE di m 81 E
AH X i B
0

d
i
0 o

s
M = M -2,9 E

DMS.am?dH
msitt ? Dipende da mmse 71 !!
mm > 1 se ci 0 ( i _ c) < 1

c. +0 - Occ 1

0 ( 1. c) a 1 -
C

0<1 + ipotesi è così !!


4 CON BANCHE L' OFFERTA NOMINALE di MONETA È MAGGIORE della BASE MONETARIA
5 EQUILILIBRIO MKT M :
m' =
md

CONTROLLATA dallo BC con 0mA
piano ( mi ) e
iI Lli ) m ? f ( E 9)
=
ey ,
.

Ms > e
e -1011 -
C )
Come varia i se ;
" "

l' ? Is
Banche
amplificano effetto delle OMA : m
tc 2 0
I
↳ 0mA espansivo di 100
Agenti depositano meno presso banchi Banche immobilizzano quota e

acquisto Titoli AH DB 100 di depositi riserve


fondi banche concedete
Bc 100 come
'

x : = =
meno ×

prestiti e
acquistare titoli impiegano fondi e concedono + +
Ho
offerto di M vario
+ che proporzionalmente prestiti locqvistono +Titoli
1ms mm DH
settore bancario
nell' economia
immette meno
} + mm
mettono liquidità sistema
= . > DH
liquidità + nel

dato la base monetaria della Dc Tmm



in
seguito
commerciali
all' acquisto iniziale della Bc
titoli
le banche
I ns ti ? Ms e ti
fanno altri acquisti di e concedono prestiti -

ogni operazione offerta


e con l' di M T ' mmlt
l
mm.lt

¥
is .
. . .

1

.
io . . .
-

io - - -
- - -
- -

O
f 1
d
is •
- - - - - - -
- - -

Md
-
in tua M
Ma NTO M
0
6 CASI LIMITE d
situazione
M 7 TRAPPOLA della LIQUIDITÀ → in cui lo PM non riesce a
influenzare
1) agenti usano solo moneto elettronico x transazioni ← ti i

più il TASSO di INTERESSE NOMINALE


' ( d
odio cio Dd m ↳ è al suo valore minimo
! "

\
H 0M
, c'
D' Md =
Role and Rd
ZERO LOWER BOUND e 0

mkt H è in
equilibrio se TI = 0 Noi MÒ SPEZZATA
DECRESCENTE se i so
di si I

{ eylli )
e in termini me M ha =
• INFINITAMENTE ELASTICA se i. o

-
mm > 1 ms I
>

2) si usa solo contante × Transazioni


- -
Cidi Md c' è Trade se i Trade
off to Me B → INDIFFERENTI
# D= md
§
NON c' è
off to
so
di moneta dello BC m B
→ domando
e : ,

D' Rd se it è conveniente una volta soddisfatto il bisogno × le Transazioni


= O =
proviene solo dal
pubblico
detenete M
+
allo stesso tasso si è disposti tenere M a +

banche sono indifferenti tra tenere riserve o Titoli


M'
e

A- II
Ey Lli )
miei H è in
equilibrio se = 1 .

4
=

-
ulteriori incrementi di Ms non
influenzano M
'

Ms Md
I
"
"
mht Hem coincidono : come se
¥ banche = NOMIA è IN TRAPPOLA della LIQUIDITÀ
creazione convenzionali
che non concorrono alla di M PM
inefficaci
ulteriormente
influenzano
non

i Tossii di interesse
'

g
l
'
Mio
^ Immettendo liquidità oltre Ma

i.
mo '
i →
→ → ' l
ulteriormente
1 ,
si
influenzo
-

'

,
i 1 i non
( ⑧
'
l l
tasso
i
o
0 i ' e
il di interesse che
| '
, ,
'
' -
/
, i
i e
rimane a 0
,
+ 1
i 1
i i
'
,
i

1 I 1
i
/ '
,
1 , l
'
, i
1 I l
'
l l l l l
[ 1 i l l l
' l l
2 4
l
'
,
i
i i 3 '

O i i • • ⑧
\ M
Mo Me Ma i

-
-
TRAPPOLA della LIQUIDITÀ
PM NON CONVENZIONALI : si
fornisce
Partendo da Tasso di policy liquidità al sistema senza
modificare i

positivo lo Bc
può
ridurlo con 0mA espansive
Programma di Q
2015 EU : E
,
.
.
.
.

dato che c' è Trade off Quantitative Easing Alleggerimento


-

tra Me B
quantitativo
11
✓ BC acquisto attività + da quelle delle 0mA

PM CONVENZIONALI :
convenzionali
Bc acquista titoli a breve
e
influenza i

Potrebbero piacerti anche