Sei sulla pagina 1di 8

CALI76 COMPACT DELUXE

Il Cali76 Compact Deluxe è un compressore FET da studio in stile 1176, dotato di circuiti di Classe A discreti ad
alta corrente, a basso rumore e un controllo di compressione parallela dedicato ... tutto contenuto in un pacchetto
compatto delle dimensioni di uno stompbox!

Siamo riusciti a integrare tutte le funzionalità del nostro fiore all'occhiello Cali76 Standard in questa piccola
meraviglia e abbiamo aggiunto il tanto richiesto controllo del mix parallelo che in precedenza si trovava solo nelle
nostre edizioni limitate. Controlli separati per Attack, Release e Ratio ti consentono di adattare con precisione il
tuo tono, dal controllo trasparente dei transienti alla limitazione totale e al sustain mostruoso. Nel frattempo,
l'elegante lampada gioiello funziona come un intuitivo misuratore di riduzione del guadagno a tre colori.

L'asso nella manica è il controllo Dry Blend, che ti consente di mixare nuovamente il tuo segnale dry con il tono
della chitarra compresso per una vera compressione parallela. Una tecnica di registrazione in studio
indispensabile, la compressione parallela ti dà tutto l'ispessimento del tono e una maggiore sensibilità del Cali76,
pur mantenendo la naturale espressione dinamica nel tuo modo di suonare. È il massimo in termini di
compressione e sustain trasparenti. Mescolando il tuo tono di chitarra "onesto" con una compressione più sottile,
puoi anche creare il tipo di tono tridimensionale e scintillante che sei abituato a sentire nei dischi, che non esce
dal tuo amplificatore.
Effetti di origine. . .

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

• Percorso del segnale discreto 100% Classe A

• Risposta "FET" classica e ultra veloce


• Preamplificatore a transistor discreto di livello professionale

• Controlli dedicati di attacco, rilascio e rapporto


• Controllo Dry Blend per compressione parallela
• Misurazione della riduzione del guadagno della lampada gioiello robusta

• Ottimizzato per chitarra ma può elaborare qualsiasi sorgente

• Elettronica ad alta corrente e bassa rumorosità

• Risposta in frequenza ultra ampia


• Impedenza di ingresso elevatissima

• Commutazione silenziosa

• Modalità bypass di "condizionamento del segnale" di alta qualità

. . . Purezza del tono


INTRODUZIONE
La serie Cali76 Compact è una gamma di compressori FET di alta qualità in stile anni '60, ciascuno ispirato al leggendario Urei 1176. L'idea alla base della gamma era di portare le
proprietà sonore di questo classico da studio venerato nell'ambito del fanatico della chitarra medio ...

La topologia di ogni progetto è stata mantenuta fedele all'originale, mentre i circuiti effettivi sono stati accuratamente condensati. In questo modo è stato possibile mantenere l'amata
risposta dinamica dell'originale, consentendo allo stesso tempo un formato più piccolo e più adatto al palcoscenico.

Escludendo il VU meter (dove applicabile), il circuito è interamente basato su transistor (altrimenti noto come "discreto"). I circuiti a transistor ben progettati, contrariamente ai progetti
basati su IC, generano meno artefatti di distorsione aspri. Inoltre, vengono create sottili armoniche che possono migliorare positivamente il tono.

Abbiamo incluso un preamplificatore discreto in stile anni '60 da studio, per funzionare come interfaccia elettronica tra la chitarra e il compressore. Il preamplificatore fornisce
guadagno e crea anche le condizioni ottimali per il trasferimento del segnale.

Nel progettare i pedali della serie Compact, Origin Effects ha fatto di tutto per preservare la qualità costruttiva e l'integrità sonora dei circuiti originali Cali76 e SlideRIG, migliorandoli
anche dove possibile.

L'ulteriore riduzione delle dimensioni è stata ottenuta utilizzando una miscela di componenti tradizionali a foro passante e SMD, distribuiti su una coppia di schede impilate
densamente popolate. Il percorso del segnale utilizza condensatori a film e al tantalio, transistor a basso rumore scelti con cura e robusti resistori MELF (essenzialmente tradizionali
resistori a foro passante senza conduttori), che offrono prestazioni a basso rumore e affidabilità solida.

Uno dei motivi per cui i pedali Origin originali suonano così bene è che forniscono una vera compressione FET, con una risposta veloce ma altamente musicale che è un mondo lontano
dal suono brutale e spietato dei tradizionali pedali a compressore VCA. I nuovi pedali della serie Compact rimangono fedeli alla filosofia di design di Origin senza assolutamente nessun
amplificatore operazionale o VCA utilizzati nel percorso del segnale.

I nuovi pedali sono alimentati solo dall'adattatore di rete. L'eliminazione della consueta opzione di batteria interna da 9 V consente più spazio all'interno della custodia per circuiti di alta
qualità, supportando anche il design del circuito ad alta corrente che è la chiave per i livelli di rumorosità sorprendentemente bassi di questi pedali.
CONTROLLI
NEL: Il Cali76 dispone di un ottimo preamplificatore di ingresso da studio. Funziona come interfaccia tra la chitarra e le sezioni del compressore. Allo stesso modo, un tecnico dello
studio amplificherà un segnale di chitarra secca prima di applicare un'ulteriore elaborazione. Il controllo In consente all'utente di variare il guadagno di questo preamplificatore.

Ruotando il controllo In in senso orario si aumenta il guadagno complessivo del pedale. Ciò aumenta anche la quantità di compressione. La chitarra diventerà sempre più sensibile al
tocco all'aumentare del guadagno. Troppo guadagno e il preamplificatore si taglierà e distorcerà.

La compressione viene notevolmente ridotta con impostazioni di guadagno inferiori, poiché gran parte del segnale che entra nella sezione del compressore scende al di sotto della soglia interna del
compressore. Il livello del segnale deve superare questa soglia per avviare la riduzione del guadagno. Quindi, con impostazioni di guadagno inferiori, vengono compressi solo i picchi del segnale.

SU: Il controllo Out determina semplicemente il livello del segnale presente all'uscita del pedale. Questo può essere impostato per mantenere il livello globale dell'effetto vicino a quello del
segnale dry (bypass). In alternativa, il livello può essere aumentato per aiutare a proiettare un assolo di chitarra.

ASCIUTTO: Il controllo Dry varia la quantità di segnale dry e non compresso presente all'uscita del pedale, mescolando così il segnale originale, non influenzato, con il segnale
compresso. È possibile regolare il bilanciamento tra i segnali compressi e non compressi regolando di conseguenza le manopole Out e Dry. Le regolazioni corrette dovrebbero fornire
la maggiore sensibilità e sustain del segnale compresso, combinate con la maggiore integrità dinamica del segnale non compresso.

RAPPORTO: Ruotare il controllo Ratio in senso orario per aumentare il rapporto di compressione. Il controllo Ratio consente all'utente di regolare la quantità di riduzione del guadagno
applicata per ogni dato aumento del segnale della chitarra. Con l'impostazione del rapporto più basso, raddoppiando il segnale di ingresso (un aumento del 100%) l'uscita aumenterà del
19%. All'impostazione del rapporto più alto, l'uscita aumenterebbe solo del 3,5% per lo stesso aumento del segnale di ingresso. Quest'ultimo caso rappresenta "limitante". Come nel caso
dell'Urei 1176, la modifica dell'impostazione del rapporto varia anche il livello di soglia dell'unità. Ciò aiuta a mantenere l'output a un livello coerente, indipendentemente dalle impostazioni.

In pratica, impostazioni di rapporto più basse forniranno una compressione più delicata e trasparente, mentre impostazioni di rapporto più alte forniranno una compressione più aggressiva
con una gamma dinamica strettamente controllata - in altre parole, le note più forti e più silenziose che suonerai finiranno all'incirca allo stesso livello.

ATTACCO: Ruota il controllo di attacco in senso antiorario per aumentare il tempo di attacco. Il parametro di attacco può essere pensato come il tempo impiegato dal
compressore per reagire alla presenza di un segnale, cioè il ritardo dall'istante in cui suonate la nota al
momento in cui il compressore riduce effettivamente il guadagno. Più lungo è il tempo di attacco / de
la nota suonerà. Aumentando il tempo di attacco si evidenzia lo "schiocco" percussivo delle note selezionate.

La riduzione del tempo di attacco a una durata molto breve provocherà la generazione di una distorsione indesiderata. Questo si sentirà in misura maggiore quando si suonano le note
di basso.

PUBBLICAZIONE: Ruotare la manopola di rilascio in senso antiorario per aumentare il tempo di rilascio. Il parametro di rilascio può essere pensato come l'impostazione della durata della
riduzione del guadagno applicata al segnale. Questo sarebbe misurato dal momento in cui la compressione viene attivata al punto in cui il compressore è tornato al suo stato di inattività. Per
ottenere il massimo effetto durante l'elaborazione della chitarra, il tempo di rilascio deve essere impostato in modo che il compressore risponda completamente a ogni nota suonata, in altre
parole, abbastanza breve perché il compressore si riprenda completamente nel tempo tra la fine di una nota e l'inizio della nota successiva.

MISURAZIONE DEL GIOIELLO: Semplice! Rosso per nessuna compressione. Arancione per compressione attiva. Più luminosa è la lampada, maggiore è la riduzione del guadagno. Il giallo indica
che la riduzione del guadagno ha raggiunto 27 dB. La compressione massima si verifica intorno a 38 dB.

CONNETTIVITÀ E REQUISITI DI ALIMENTAZIONE

INSTR: Inserisci qui la tua chitarra, altro strumento o sorgente di segnale. L'impedenza di ingresso ultraelevata funzionerà anche con pickup piezoelettrici, a condizione che il cavo
collegato sia di qualità sufficiente e di lunghezza ragionevolmente corto (un cavo lungo "caricherà" un pickup piezoelettrico, riducendo la larghezza di banda).

Di solito consigliamo di posizionare i nostri pedali direttamente dopo la chitarra, per massimizzare il rapporto segnale / rumore. Tuttavia, in rari casi potresti preferire posizionare il
compressore dopo i pedali overdrive, ad esempio se stai cercando di uniformare i cambiamenti di livello causati dai calci in una gamma di unità.

AMP: Collegalo al tuo amplificatore o ad altri pedali. L'impedenza di uscita è bassa in tutte le modalità, quindi l'unità guiderà i segnali lungo il cavo della chitarra collegato,
superando i problemi di perdita del segnale ad alta frequenza associati ai sistemi di bypass passivo.

9-18VDC: Inserisci qui il potere. È necessario scegliere un'alimentazione regolata di alta qualità per evitare danni causati da picchi di tensione e altre condizioni di sovratensione. Il
connettore deve essere del tipo da 2,1 mm con il pin centrale "negativo cablato". Per ottenere le migliori prestazioni, il pedale dovrebbe essere alimentato da un'alimentazione a 18V. Ciò
aumenterà l'headroom, consentendo un'elaborazione più pulita dei segnali di chitarra convenzionali. Ciò consentirà anche l'uso di segnali sorgente più caldi, come pickup attivi per chitarra.
Percussivo e vivace. Un tempo di attacco lento consente al Controllo dinamico. Un tempo di attacco rapido consente al Compressione parallela. Un approccio migliore di entrambi i mondi!
compressore di accentuare il transiente iniziale di una determinata nota. compressore di catturare i transienti all'inizio. Un tempo di rilascio lento Combina segnali compressi e asciutti per una maggiore sensibilità e
Il rilascio rapido consente al compressore di recuperare completamente interrompe il pompaggio del compressore, rendendo la riduzione del sustain ma con un pieno senso di integrità dinamica. Per i musicisti
tra le note, in modo che ogni frase e accordo assumano una qualità guadagno molto più stabile. La compressione è un suono naturale e le che desiderano un tono più grasso ma senza dover ridurre la vita al
percussiva. Un rapporto basso mantiene al minimo gli artefatti da dinamiche di esecuzione sono bilanciate tra melodia e passaggi di di fuori del loro stile di gioco dinamico accuratamente realizzato.
compressione / distorsione. accordi.
SUGLI EFFETTI DI ORIGINE

Origin Effects nasce da un'idea di Simon Keats, un chitarrista, ingegnere elettronico e progettista di circuiti analogici che ha lavorato per artisti del calibro di Vox, Focusrite e Trident
Audio. Avendo costruito effetti su misura per musicisti e produttori professionisti per molti anni, ha lanciato il marchio Origin Effects nel 2012 per portare i suoi eccezionali progetti a
un pubblico più ampio.

I suoi primi due pedali - il compressore Cali76 ispirato al 1176 e l'esclusivo SlideRig, che concatena due compressori in stile 1176 insieme per un sustain pulito quasi infinito - sono
stati ampiamente riconosciuti come i migliori compressori a pedali mai realizzati. Gli utenti vanno da chitarristi e bassisti come David Gilmour, Pino Palladino e Steve Lukather a
produttori vincitori di Grammy Award come Paul Epworth, Ross Hogarth e Terry Britten.