Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLIII n. 31 (46.275) Città del Vaticano giovedì 7 febbraio 2013
.
Nell’udienza generale il Papa pone all’origine dell’essere umano la ragione eterna del Padre, il suo amore e la libertà Pillole dell’intelligenza e doping cognitivo

L’illusione
Noi e Dio dei superpoteri
Il mondo non è una proprietà da saccheggiare e sfruttare ma un dono del Creatore mercato”, per indicare i tentativi
di LAURA PALAZZANI
più o meno intenzionali della stes-
Nell’epoca della scienza e della tec- a sempre l’uomo tende a sa industria farmaceutica di “crea-
nica ha ancora senso parlare di crea-
zione? Una domanda inquietante,
quella che Benedetto XVI ha propo-
D “migliorare” la sua condi-
zione esistenziale. La novi-
tà, oggi, è che le recenti scoperte
re” nuove malattie per instaurare
un processo sociale in cui sempre
più aspetti della vita quotidiana
sto alla riflessione dei fedeli presenti neuroscientifiche offrono inedite rientrino nella sfera medica, per
all’udienza generale di questa matti- possibilità di “miglioramento” vendere più prodotti. L’obiettivo è
na, mercoledì 6 febbraio, nell’Aula (enhancement) cognitivo. I cosid- suscitare la presa di coscienza di
Paolo VI. O forse provocatoria se si detti farmaci potenzianti, general- tali nuove forme di malattia menta-
considera che è posta a un’umanità mente usati per curare alcune pato- le da parte di medici e pazienti,
presa dalla tentazione di costruirsi logie (per esempio, la sindrome del per legittimare nuove forme di far-
da sola il mondo in cui vive, ha det- deficit di attenzione e disordine di macoterapia, espandendo l’uso di
to il Papa spiegando il senso del suo iperattività nei bambini o disturbi farmaci “al di là” di quella che ve-
quesito, incline a «non accettare i li- del sonno), possono essere utilizza- niva considerata correntemente l’in-
miti dell’essere creatura, i limiti del ti da persone sane per aumentare dicazione strettamente medica.
bene e del male» e che guarda alla concentrazione e memoria. Su in- Ma è davvero così necessario
sua dipendenza dall’amore di Dio ternet aumenta la vendita di smart usare farmaci per migliorare le pre-
«come un peso da cui liberarsi». drugs o “pillole dell’intelligenza”, stazioni intellettuali? Oltretutto,
È sempre questo il «nocciolo della acquistate soprattutto da giovani in ben sappiamo che è possibile, se si
tentazione»: considerare l’alleanza ambito universitario. vuole, sviluppare naturalmente le
con Dio come «una catena che lega, I bioeticisti già da tempo si in- proprie potenzialità mediante uno
che priva della libertà e delle cose terrogano sulla liceità dell’uso di sforzo personale: lo studio, l’eserci-
più belle e preziose della vita». Ma farmaci “oltre la terapia”. Si può zio fisico, la regolarità del sonno,
è proprio questa convinzione, questa usare un farmaco, sperimentato per la sana nutrizione. Si tratta di un
«menzogna» come la chiama il Pon- curare una specifica malattia, per percorso che richiede tempi più
tefice, che «falsa il rapporto con “migliorare” chi non è malato? È lunghi, e forse offre risultati infe-
Dio» e che induce l’uomo a mettersi lecito ricercare e sperimentare far- riori in termini di “successo”, ma
al suo posto. Da ciò discende che maci a scopo non terapeutico? So- che sviluppa la cognizione senza
quanto Dio aveva creato di buono no domande complesse, a cui non danneggiare, anzi migliorando real-
«anzi — ha specificato il Papa — di è semplice dare una risposta. mente la salute.
molto buono», dopo la libera scelta Battistero di San Giovanni a Firenze, mosaico che raffigura la creazione degli elementi (particolare) Soprattutto nella discussione Coloro che usano farmaci per
dell’uomo a favore della menzogna e aumentare la concentrazione e ri-
bioetica anglo-americana si sono
contro la verità, «il male entra nel durre la distrazione possono anche
diffuse linee di pensiero favorevoli
mondo», con tutto il suo bagaglio di deriva, ha aggiunto, da una realtà tro Dio». Ha dunque distrutto la re- gnore la ricolmi del suo amore». La (forse) incrementare le conoscenze
al “potenziamento”, come un mez-
dolori e sofferenze. E citando ancora che sembra difficile da comprendere, lazione che si era instaurata con il fede fa luce anche sul mistero del (riducendo i tempi di assimilazione
zo per esaltare il potere di control-
la Genesi il Pontefice ha voluto evi- il peccato originale. Con il supporto Padre e ha voluto «mettersi al posto male e ci dà la certezza di poterne e di memorizzazione), ma non per
lo sul proprio corpo e la propria
denziare un altro insegnamento of- del Catechismo della Chiesa Cattolica di Dio». Vivere di fede, ha aggiunto essere liberati; «la certezza — ha infi- questo divengono “più intelligen-
mente, per plasmare la propria
ferto dal libro dei racconti della Benedetto XVI ha fatto notare in il Papa, vuol dire invece «riconosce- ne concluso Benedetto XVI — che è ti”. L’intelligenza rimane una di-
identità, per raggiungere il succes-
creazione: «il peccato — ha detto — proposito che il primo peccato re la grandezza di Dio, accettare la bene essere un uomo». mensione qualitativa che prescinde
so in una società che sembra sem- dalla intensificazione quantitativa
genera peccato e tutti i peccati della dell’uomo è stato proprio quello di nostra piccolezza, la nostra condizio- pre più selezionare chi ha un mag- di dati o nozioni.
storia sono legati tra di loro». Tutto aver fatto «la scelta di se stesso con- ne di creature, lasciando che il Si- PAGINA 8 giore rendimento intellettuale e chi L’assunzione di pillole è, insom-
è più efficiente. ma, una scorciatoia che altera e fal-
Chi si schiera a favore dell’uso sifica l’esperienza individuale e re-
dei farmaci potenzianti si richiama lazionale. Altera l’esperienza indivi-
a un concetto di salute soggettivo, duale in quanto raggiungere risul-
Dedicati ai rapporti bilaterali e alla crisi siriana i colloqui tra Ahmadinejad e Mursi nella capitale egiziana ritenendo che sia legittimo assume- tati in modo più rapido e meccani-
re tutto ciò che ci fa “stare bene” e co rende i soggetti passivi, impove-
Dialogo al Cairo “stare meglio” a prescindere da una
oggettiva condizione di malattia.
Se si “può”, in tempi rapidi e in
rendo l’autenticità dell’esperienza
umana, oltre che la formazione del
carattere e della personalità. Altera
IL CAIRO, 6. Una visita “storica”, co- nale l’intenzione di voler «porre le Bahrein, una monarchia dove è pre- Una dura critica al regime di modo facile — solo ingoiando una l’esperienza relazionale in quanto il
me l’hanno definita tutti i media di basi per un rafforzamento delle rela- sente una minoranza sciita che ha Bashir Al Assad è giunta dall’O ci. pillola — ottenere il risultato che si “doping cognitivo”, analogamente
Teheran, nella quale sono stati af- zioni fra i nostri Paesi», bloccate da dato vita di recente a proteste, e an- Nella bozza del documento finale si desidera, si “deve” fare, perché ciò a quello sportivo, costituisce un in-
frontati alcuni dei principali nodi oltre trent’anni. «Se Teheran e Il che in Egitto. Ahmed El Tayyeb ha addossa al Governo tutta la respon- consentirà di migliorare non solo ganno nella competizione.
della situazione mediorientale. Ieri, Cairo parleranno la stessa lingua sul- poi respinto «i tentativi di diffonde- sabilità delle violenze e si sollecita gli individui, ma la stessa specie Si introdurrebbero nuove forme
per la prima volta dal 1979, l’anno le questioni regionali e internaziona- re le fede sciita in Egitto» e condan- umana. di discriminazione, non più solo
Damasco ad avviare un dialogo serio
della rivoluzione khomeinista, un li, potranno cambiare molte cose» nato le «discriminazioni dei sunniti Eppure sono molti i dubbi su ta- tra dis-abili e abili, ma anche tra
con l’opposizione.
in Iran». le prassi. Innanzitutto non c’è nes- abili e super-abili (i potenziati),
presidente iraniano si è recato al ha sottolineato il presidente irania- Sul terreno, le violenze non cono-
Al centro delle discussioni tra suna prova che tali farmaci miglio- con gravi conseguenze sulla ugua-
Cairo. Mahmud Ahmadinejad ha no. scono tregua. Gli attivisti segnalano
Mursi e Ahmadinejad non ci sono rino le capacità intellettuali. Quello glianza ed equità sociale. Una ra-
avuto un lungo colloquio con il ca- Dal canto suo, il ministro degli bombardamenti dell’esercito a Da-
state soltanto le relazioni bilaterali. I che si sa, invece, è che sono rischio- gione, questa, che evidenzia la ne-
po dello Stato egiziano, Mohammed Esteri egiziano, Kamel Amr, ha di- masco e ad Aleppo. Nuovi scontri
due presidenti si sono confrontati si: possono provocare danni gravi, cessità e l’urgenza di una riflessio-
Mursi, in vista dell’apertura, oggi, chiarato che «la sicurezza dei Paesi sono segnalati oggi a Homs, Daraa, anche irreversibili, sproporzionati
anche sul dossier siriano, sul quale ne bioetica su questo problema
del vertice della Organizzazione del- del Golfo è una linea invalicabile Latakia e nella provincia di Idlib. rispetto ai benefici ottenibili.
le reciproche posizioni restano di- emergente.
la cooperazione islamica (Oci). per l’Egitto» e quindi un eventuale L’Onu ha annunciato che da aprile L’uso di farmaci potenzianti
Le relazioni bilaterali sono state al riavvicinamento con Teheran «non stanti. Teheran ha sempre sostenuto
saranno distribuiti nuovi aiuti a 2,5 rientra nella cosiddetta medicaliz-
centro del confronto tra i due leader. avverrà a spese della loro sicurezza». le ragioni del Governo di Assad,
milioni di siriani in difficoltà e rifu- zazione. Ricorre, nella letteratura,
In una conferenza stampa presso In un comunicato il gran imam di mentre l’Egitto ha più volte criticato
giatisi nei Paesi vicini. una espressione nuova, “malattie di
l’università di Al Azhar, uno dei Al Azhar, Ahmed El Tayyeb, ha re- Damasco e, in linea con l’Arabia Il cardinale segretario di Stato
maggiori centri teologici del mondo spinto in maniera «categorica» i ten- Saudita, il Qatar e la Turchia, ha so- inaugura
sunnita, il presidente Ahmadinejad tativi sciiti di «intromettersi nei Pae- stenuto gli oppositori riuniti nella la mostra a Castel Sant’Angelo
ha espresso alla stampa internazio- si sunniti», in particolare nel Coalizione nazionale guidata da
Moaz Al Khatib. Ciò nonostante — Per un terremoto nel Pacifico meridionale Il cammino di Pietro
come sottolineano numerosi analisti
— anche Teheran sta iniziando ad
aprire canali di dialogo con gli atti-
visti e dunque un confronto più
Tsunami nelle Salomone PAGINA 4

aperto sulle vie d’uscita dalla crisi


non appare così remoto.
NOSTRE
INFORMAZIONI
Ucciso in Tunisia Erezione di Diocesi
leader e relativa Provvista
dell’opposizione In data 6 febbraio, il Santo
Padre ha eretto in Diocesi la
TUNISI, 6. La notizia dell’uccisio- Prelatura territoriale di Ca-
ne di Chokri Belaid segretario del metá (Brasile) e ne ha nomi-
partito di opposizione dei Patrioti nato primo Vescovo Sua Ec-
democratici uniti — assassinato cellenza Reverendissima
stamani davanti alla sua abitazio-
Monsignor Jesús María Ci-
ne — sta infiammando tutta la Tu-
nisia: manifestazioni spontanee zaurre Berdonces, O.A.R, fi-
sono segnalate in molte città con nora Vescovo Prelato.
assalti e incendi a sedi di
Ennadha, il partito islamico mo-
derato al Governo. Il premier, Nomina di Vescovo
Hamadi Jebali, ha definito l’at- La zona colpita dal sisma (Reuters) Ausiliare
tentato «un atto di terrorismo.
L’uccisione di Belaid è un assassi- In data 6 febbraio, il Santo
y(7HA3J1*QSSKKM( +%!"!$!z!_

nio politico e l’assassinio della ri- HONIARA, 6. Cinque persone, in base alle prime notizie, sono state uccise Padre ha nominato Vescovo
volta tunisina: uccidendolo hanno dal terremoto, seguito da uno tsunami, che ha investito almeno quattro vil- Ausiliare dell’Arcidiocesi di
voluto mettere a tacere la sua vo- laggi dell’isola di Santa Cruz, nell’arcipelago delle Salomone. L’ufficio del Brasília (Brasile) il Reveren-
ce». Il presidente tunisino, Mon- primo ministro delle Salomone, Gordon Darcy Lilo, ha comunicato oggi do Valdir Mamede, finora
cef Marzouki, ha annullato la vi- che tra sessanta e settanta case sono state danneggiate dall’onda di tsuna-
sita al Cairo per il vertice dell’O ci
Vicario Giudiziale e Parroco
mi, peraltro relativamente modesta, dato che non ha superato il metro. Do-
e sta rientrando d’urgenza a Tuni- po la scossa sismica, di magnitudo 8 sulla scala Richter, era stato lanciato nella medesima Arcidiocesi,
si da Strasburgo dopo un inter- l’allarme tsunami in tutto il Pacifico meridionale, ma cinque ore dopo è assegnandogli la Sede titola-
Il presidente iraniano e quello egiziano (Ansa) vento al Parlamento europeo. stato annullato. re vescovile di Naisso.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 7 febbraio 2013

Chiesti cinque miliardi di dollari a Standard&Poor’s La Borsa di Tokyo ai massimi dal 2008

Guerra aperta Il governatore della Boj annuncia


tra la Casa Bianca
e il rating
le dimissioni
TOKYO, 6. Il governatore della ban- che dei suoi due vice e “decapiterà” da circa mille miliardi di dollari e re così l’ingresso di una nuova squa-
WASHINGTON, 6. Guerra aperta tra avrebbero scatenato l’inferno della ca centrale del Giappone (BoJ), Ma- la Bank of Japan in un momento in che punta su infrastrutture e nuove dra per guidare la BoJ, evidenzia
la Casa Bianca e le agenzie di ra- più profonda recessione dagli anni saaki Shirakawa, ha comunicato ieri cui all’istituto centrale il nuovo Go- tecnologie. una certa distanza dal premier sul
ting. L’Amministrazione del presi- della Grande Depressione. l’intenzione di rassegnare le proprie verno guidato dal liberal-democrati- C’è la possibilità che Abe prenda tema dell’indipendenza dell’istituto.
dente Barack Obama è pronta a Tutto è contenuto in un corposo dimissioni il 19 marzo, in leggero co Shinzo Abe chiede un impegno tempo e respinga le dimissioni anti- Prima ancora di entrare formalmen-
chiedere cinque miliardi di dollari a dossier che a giorni verrà presenta- anticipo rispetto alla scadenza natu- supplementare per fare uscire il Pae- cipate (così da avere un mese in più te in carica Abe aveva preannuncia-
Standard&Poor’s, per risarcire parte to in tribunale, dando il via a una rale del suo mandato (fissata per l’8 se dalla spirale di bassa crescita e per la nomina dei nuovi vertici) ma, to pressioni sulla Banca centrale af-
dei danni causati dalla crisi dei mu- causa civile senza precedenti, dopo aprile). La mossa di Shirakawa sarà deflazione. Abe ha varato poche set- secondo gli analisti, la mossa di Shi- finché adottasse una politica mone-
tui subprime scoppiata nel 2007. anni di indagini sulle responsabilità accompagnata dalle dimissioni an- timane fa una manovra finanziaria rakawa, che ha detto di voler favori- taria più aggressiva, con un target di
Una crisi alla quale — secondo il non solo di Standard&Poor’s, ma inflazione al due per cento.
dipartimento alla Giustizia america- anche delle altre due agenzie di ra- Shirakawa è il primo governatore
no — il colosso del rating avrebbe ting, Moody’s e Fitch, che almeno della Banca centrale giapponese a
ampiamente contribuito, gonfiando per ora, però, restano fuori dalla vi- lasciare l’incarico in anticipo dal
le valutazioni di alcuni mutui ipote- cenda. «Le accuse contro di noi so- 1998, data di entrata in vigore della
cari. E questo, pur essendo a cono- no false e immotivate» si difende nuova legge che definisce compiti e
scenza dei rischi che di lì a poco Standard&Poor’s, che in una nota struttura della BoJ.
sottolinea come il suo impegno, an- Intanto, sul fronte borsistico, To-
che nel 2007, sia stato sempre quel- kyo ha chiuso oggi in rally la seduta
lo di «garantire gli interessi degli con un balzo del 3,77 per cento, ai
investitori e di tutti gli attori del massimi da settembre del 2008, ov-
Previste audizioni mercato, fornendo opinioni indi- vero dallo scoppio della crisi finan-
pendenti sul valore dei prodotti fi-
di Bernanke nanziari sottoposti alla sua valuta-
ziaria con il crack di Lehman Bro-
thers. L’indice Nikkei, in scia alle
al Congresso zione». Una valutazione — assicura
l’agenzia — sempre «basata sulle in-
dimissioni anticipate del governatore
e al rapido calo dello yen, è salito di
formazioni disponibili; ma sfortu- 416,83 punti, a 11.463,75.
WASHINGTON, 6. Il presidente natamente — aggiunge l’agenzia —
della Federal Reserve, Ben Ber- come chiunque altro non potevamo
nanke, terrà due giorni di audi- prevedere la velocità e la severità
zioni al Congresso americano della imminente crisi e come la
sulla politica monetaria della
Banca centrale. Lo riferiscono i
qualità del credito sarebbe stata for-
temente colpita».
La Francia
consiglieri delle Commissioni del
Congresso. Bernanke terrà la pri-
Questa linea difensiva non ha
convinto le autorità americane, che
per una politica
ma audizione alla Commissione hanno deciso di lanciare un’azione
civile contro l’agenzia sia a livello
dei cambi
bancaria del Senato il 26 feb-
braio e la seconda alla Commis- federale che a livello di molti singo-
Masaaki Shirakawa, governatore dimissionario della banca del Giappone (LaPresse/Ap) PARIGI, 6. La Francia ritiene sia
sione sui Servizi finanziari della li Stati. Tutto ciò mentre il presi-
venuto il momento di dotarsi di
dente Obama appare fortemente in-
Camera il 27. I parlamentari sta- una politica di cambio che sia al
tenzionato ad andare fino in fondo
tunitensi avranno la possibilità servizio dell’economia. L’euro,
anche con la riforma di Wall Street,
di fare domande sulla ripresa sostiene Parigi, è troppo forte e
nonostante le mille resistenze. Co-
economica e sulle azioni che la me dimostra anche la recente scelta
In vista del Consiglio Ue dedicato al bilancio 2014-2020 rischia di danneggiare l’economia
Fed intende assumere. I repub- dell’unione monetaria. Alla vigilia
di aver messo a capo della Sec un
blicani hanno espresso pareri
molto critici sulla politica della
Fed di acquistare bond governa-
ex procuratore per garantire che le
nuove regole nel settore finanziario
vengano realmente attuate e appli-
Van Rompuy auspica del vertice sul budget europeo
(domani e venerdì a Bruxelles) il
presidente francese François Hol-
lande ha scelto il Parlamento eu-
tivi per stimolare il credito e
l’economia. La Fed ha triplicato
dal 2008 a oggi il suo bilancio. I
cate. Obama, che ieri ha parlato
con i giornalisti alla Casa Bianca,
non ha fatto cenno a Standard&
più investimenti per la ripresa ropeo per esporre le proprie valu-
tazioni sul futuro dell’Europa e
dell’eurozona.
repubblicani accusano questa Poor’s. Ma si è soffermato su un’al- BRUXELLES, 6. Il bilancio europeo nile per alcuni milioni di euro» ha l’occupazione, dalla coesione «L’Europa — ha detto il capo
politica di impedire un riequili- tra delle sfide enormi che la Casa per il periodo 2014-2020 dovrà esse- detto il leader. all’agricoltura». Infine, ha concluso dell’Eliseo a Strasburgo — si van-
brio del deficit e di essere poten- Bianca si trova ad affrontare: la ri- re un bilancio «moderato», con tagli In secondo luogo, ha ricordato il presidente del Consiglio Ue, che ta giustamente di essere un gran-
zialmente inflattiva. duzione del deficit evitando tagli in termini reali a quello attuale per de mercato. Ma lo difende male
Van Rompuy, «il bilancio deve esse- presenterà la sua nuova proposta
indiscriminati alla spesa pubblica. riflettere gli sforzi che in questi mesi di fronte alle concorrenze sleali, e
re un motore per la crescita e l’occu- giovedì all’inizio del summit, «il bi-
Tagli che finirebbero inevitabilmen- stanno facendo i Paesi membri, ma lascia che la propria moneta sia
te per penalizzare molti servizi e pazione: per questo è così importan- lancio dovrà essere moderato, riflet-
dovrà essere anche «motore per la vulnerabile agli andamenti irra-
per rallentare la già timida ripresa te che aumentiamo in termini reali tendo gli sforzi per risparmiare nei
crescita e l’occupazione». In una di- zionali, in un senso o nell’altro».
la spesa sulla ricerca, l’innovazione e nostri Paesi membri: è questa la ra-
Svolta dell’economia. La prossima scaden-
za è il primo marzo, quando senza
chiarazione diffusa a due giorni dal
Consiglio Ue (7-8 febbraio), dedica- l’educazione». Non solo: bisognerà gione per cui, per la prima volta, ci
Hollande ha quindi aggiunto:
«Dobbiamo riflettere sul posto
per il gigante un piano del Congresso scatteranno
automaticamente 85 miliardi di ta-
to alle prospettive finanziarie, il pre-
sidente del Consiglio Ue, Herman
«massimizzare il potenziale di tutte
le nostre politiche per la crescita e
sarà un taglio in termini reali rispet-
to al budget annuale».
dell’euro nel mondo, perché non
può fluttuare secondo gli umori
dell’informatica gli alla spesa. Insomma, torna l’in-
cubo del fiscal cliff, anche se il cli-
Van Rompuy, ha indicato i due assi
intorno ai quali dovrà svilupparsi la
del mercato. Una zona monetaria
deve avere una politica di cambio
Dell ma in Congresso appare cambiato.
Obama ha lanciato la proposta di
discussione dei capi di Stato e di
Governo dei 27 giovedì e venerdì.
se non vuole vedersi imporre una
parità che non corrisponde alla
NEW YORK, 6. Svolta per Dell, un piano provvisorio, così che re-
pubblicani e democratici abbiano
Sottolineando che quello che si Prospettive negative situazione reale della sua econo-
discuterà a Bruxelles sarà «il nostro mia». Per il presidente francese
terzo produttore mondiale di
personal computer. È stata
più tempo per discutere.
«Se il Congresso non è in grado
bilancio per il resto del decennio», per l’economia olandese non si tratta di assegnare
l’azienda stessa ad annunciare ie- Herman Van Rompuy ha ricono- dall’esterno un obiettivo alla Ban-
di agire immediatamente su un pac- sciuto che «i colloqui sul budget so- AMSTERDAM, 6. L’agenzia interna- Fitch sembra essere legata soprat- ca centrale, che è indipendente,
ri che uscirà da Wall Street e che chetto di misure più ampio per la no sempre difficili, lunghi e possono zionale Fitch ha confermato ieri il tutto alla situazione delle banche. ma di avviare l’indispensabile ri-
attraverso un’operazione record riduzione del deficit, allora vari un apparire caotici dall’esterno, e qual- rating a tripla A dei Paesi Bassi, Di recente il Governo olandese ha forma del sistema monetario in-
di buyout, pari a 24,4 miliardi di piano più limitato» ha detto il pre- che volta anche dall’interno». ma ha anche abbassato l’outlook nazionalizzato il gruppo bancario ternazionale. Il rischio, secondo
dollari, sarà acquistata dal suo sidente, avvertendo come «tagli Per fugare questa immagine, se- Hollande, è di trovarsi nella con-
fondatore Michael Dell. Que- da «stabilire» a «negativo», per i e assicurativo in difficoltà Sns
profondi e indiscriminati costeran- condo il presidente del Consiglio dizione di chiedere ai Paesi di
st’ultimo attualmente detiene il problemi delle banche e per l’au- Reaal, a un costo di 3,7 miliardi di
no posti di lavoro e rallenteranno europeo, bisognerebbe farsi «assor- compiere «sforzi di competitività
14 per cento del gruppo, una mento del debito pubblico. Anche euro, secondo quanto annunciato
l’economia». Un’economia che — bire meno dai dettagli e guardare al che sono annullati dalla valoriz-
quota valutata per circa 3,8 mi- ha confermato il presidente — «ha S&P e Moody’s danno all’Olanda dal ministro delle Finanze, Jeroen
quadro d’insieme, perché è questo zazione dell’euro».
liardi. Con buyout s’intende imboccato la giusta direzione». An- ciò che importa veramente». E il la tripla A con outlook negativo. Dijsselbloem, alla stampa. La deci-
Il capo dell’Eliseo ha poi di-
un’operazione di investimento che se l’agenzia federale Congres- quadro d’insieme, ha sottolineato Se il giudizio negativo dovesse sione — riportano fonti della stam- chiarato: «Non possiamo limi-
per cui un’azienda è acquisita in sional Budget Office vede nel 2013 ancora Van Rompuy, deve essere confermarsi, si tratterebbe di un al- pa locale — è stata assunta dopo tarci a constatare l’apprezzamento
gran parte da un gruppo di ma- una frenata della crescita all’1,4 per rappresentato da un bilancio che «ci tro duro colpo alla stabilità econo- che la data limite fissata dalla Ban- dell’euro e di volta in volta gioire
nager. Il management team ac- cento, con un tasso di disoccupa- aiuti ad affrontare i problemi più ur- mica europea, in momento molto ca centrale olandese per trovare o dispiacerci. Certo un tasso di
quirente viene generalmente af- zione che si dovrebbe mantenere vi- genti». Anzitutto, la disoccupazione delicato, con la Grecia, la Spagna una soluzione per la quarta banca cambio non si fissa per decreto.
fiancato da un fondo che forni- cino all’otto per cento. «Il deficit giovanile, che al momento è «la sfi- e il Portogallo in difficoltà e con i del Paese era scaduta. «Abbiamo Ma la zona euro deve darsi un
sce gran parte delle risorse finan- federale si è dimezzato negli ultimi da più grande» per l’Europa. Per leader che stentano a trovare un’in- dovuto reagire subito, la situazione obiettivo a medio termine che sia
ziarie per l’operazione. quattro anni — afferma l’agenzia — questo, «giovedì proporrò una nuo- tesa sul bilancio in modo da far ri- era pericolosa per la stabilità finan- compatibile con l’economia
Nell’operazione su Dell è ma la ripresa resta debole». va iniziativa sull’occupazione giova- partire la crescita. La decisione di ziaria» ha detto Dijsselbloem. reale».
coinvolta anche Microsoft, che
entrerà nel capitale dell’azienda
texana con un finanziamento da
circa due miliardi di dollari.
Inoltre, giocherà un ruolo im-
portante il fondo Silver Lake,
Pechino investe sui pannelli solari
che parteciperà con un miliardo
di dollari. L’operazione su Dell è PECHINO, 6. La Cina porta a 35 gigawatt la Agi, del quarto aggiustamento al rialzo della
la principale di questo tipo quota di energia che verrà prodotta da pannel- quota di energia da produrre tramite pannelli
dall’inizio della crisi finanziaria e li solari entro il 2015, quando scadrà il dodice- solari da quando è in vigore il dodicesimo pia-
la più importante mai avvenuta simo piano quinquennale, tuttora in vigore. Lo no quinquennale.
per un gruppo del settore infor- ha indicato Shi Lishan, vice direttore dell’Uffi- Si segnala poi che Sinopec, il colosso di
matico. Gli azionisti riceveranno cio per le Energie rinnovabili dell’Amministra- Stato cinese del greggio, ha promesso carbu-
13,65 dollari in contanti ad azio- zione nazionale dell’energia. La nuova quota ranti più puliti. In una nota Sinopec ha di-
ne e un premio del 25 per cento rappresenta un aumento del 67 per cento ri- chiarato che entro la fine dell’anno provvederà
rispetto alle quotazioni del grup- spetto al precedente obiettivo fissato in 21 gi- a migliorare la resa degli impianti di desulfu-
po prima che si diffondessero le gawatt. Shi Lishan ha spiegato che questo rizzazione di dodici raffinerie, per venire in-
voci sul buyout. La finalità stra- cambiamento è stato dettato dal fatto che il contro alla richiesta di energia pulita da parte
tegica della mossa appare evi- settore fotovoltaico continua a svilupparsi mol- dei cittadini e dei media cinesi dopo gli alti li-
dente: Dell intende rafforzare il to velocemente. La decisione era stata precedu- velli di inquinamento in molte parti della Cina
legame con Microsoft in modo ta dall’annuncio dell’Amministrazione naziona- registrati nelle ultime settimane. Sinopec ha
da creare una conglomerata ca- le per l’energia dell’intenzione di aumentare di inoltre comunicato che metterà in commercio
pace di reggere il confronto con almeno dieci gigawatt la produzione di energia prodotti che rispettino gli standard per le
giganti quali Apple e Google. solare nel Paese. Si tratta, riferisce l’agenzia emissioni nocive.

GIOVANNI MARIA VIAN TIPO GRAFIA VATICANA Aziende promotrici della diffusione de
L’OSSERVATORE ROMANO direttore responsabile EDITRICE L’OSSERVATORE ROMANO
Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento
Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Concessionaria di pubblicità
«L’Osservatore Romano»
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va Il Sole 24 Ore S.p.A
Europa: € 410; $ 605 System Comunicazione Pubblicitaria
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Carlo Di Cicco don Sergio Pellini S.D.B. Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 Intesa San Paolo
vicedirettore direttore generale Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740 Alfonso Dell’Erario, direttore generale
Unicuique suum Non praevalebunt Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Romano Ruosi, vicedirettore generale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Ufficio diffusione: telefono 06 698 99470, fax 06 698 82818,
00120 Città del Vaticano Segreteria di redazione ufficiodiffusione@ossrom.va Sede legale Banca Carige
caporedattore Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Ufficio abbonamenti (dalle 8 alle 15.30): telefono 06 698 99480, Società Cattolica di Assicurazione
fax 06 698 85164, info@ossrom.va telefono 02 30221/3003, fax 02 30223214
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini fax 06 698 83675 Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998
http://www.osservatoreromano.va segretario di redazione segreteria@ossrom.va photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
giovedì 7 febbraio 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

La conferenza dei donatori approva il piano d’azione delle autorità di transizione Nella disputa sulle isole contese

Impegno internazionale Tokyo invita Pechino


per la ricostruzione del Mali alla moderazione
TOKYO, 6. Il premier giapponese, sforzi per centrare il superamento
Shinzo Abe, ha lanciato un appello delle tensioni bilaterali, proprio
BAMAKO, 6. Il gruppo di sostegno al a Pechino esortando le autorità ci- mentre le parti avevano con grande
Mali, riunito ieri a Bruxelles, ha ap- nesi a mantenere calma e modera- tatto avviato il lavoro su un possibi-
provato il piano di azione presentato zione nella vicenda della disputa le summit di alto livello tra leader,
dalle autorità di transizione maliane sulle isole del mar cinese orientale magari ad aprile, subito dopo la
per l’organizzazione delle elezioni e «in modo che la situazione non nomina a presidente del segretario
la liberazione del nord. Alla riunio- debba subire una escalation non del Partito comunista cinese, Xi
ne, organizzata dall’Unione europea necessaria». L’appello arriva dopo Jinping. Nella sostanza, l’unità ci-
su richiesta della Francia, le cui la denuncia lanciata dagli stessi ver- nese ha attivato il radar per l’asset-
truppe sono ancora impegnate in tici nipponici secondo cui un’im- to da combattimento e per orienta-
combattimento in Mali, hanno par- barcazione militare cinese avrebbe re il tiro sul possibile bersaglio,
tecipato rappresentanti delle Nazio- puntato un radar contro una nave quando durante la navigazione si
ni Unite, dell’Unione africana e del- giapponese il 30 gennaio scorso. usano solo i radar antiaereo e quel-
la Comunità economica degli Stati «Si è trattato di un gesto unilatera- lo per la rilevazione di ostacoli sul-
dell’Africa occidentale (Ecowas), la rotta. Il ministro giapponese ha
le, provocatorio ed estremamente
una cui missione, da tempo appro- rilevato che il radar «ha puntato la
increscioso» ha dichiarato Abe in-
vata dal Consiglio di sicurezza nave per un po’ di tempo dalla di-
tervenendo questa mattina in Parla-
dell’Onu, si sta affiancando alle
mento. Nella contesa sulla sovranità stanza di tre chilometri» e i tecnici
truppe francesi alle quali è destinata
delle isole Senkaku si affaccia ora la del ministero hanno impiegato al-
a subentrare.
marina militare: un cacciatorpedi- cuni giorni per valutare la tipologia
Nella conferenza stampa che ha
niere giapponese è dunque finito di radar. «Abbiamo ora tutti gli ele-
concluso l’incontro a Bruxelles, l’al-
to rappresentante per la politica nel radar di controllo di tiro di una menti per poterlo confermare», ha
estera e di sicurezza comune fregata cinese, come un vero bersa- rilevato Onodera.
dell’Unione europea, Catherine glio. Un episodio dai toni di mi-
Ashton, ha detto che è intenzione naccia su cui anche il Pentagono ha
dei partecipanti «dare supporto al espresso preoccupazione. L’episo-
Mali con progetti e programmi che dio è un ulteriore fattore di tensio-
facciano la differenza per la vita del-
Edifici lesionati dai combattimenti a Gao (Afp)
ne che ha spinto ieri il Giappone a La stampa cinese
le persone». Ashton non ha però una protesta, poche ore dopo la
precisato se e quando l’Unione eu- dei soldati francesi in Mali dovrebbe nazionale di liberazione dell’Aza- dell’Azawad afferma che c’è un ac- convocazione dell’ambasciatore ci- evoca
nese nel Sol Levante per il blitz, il
ropea sbloccherà 250 milioni di euro
per portare aiuti alle popolazioni ci-
iniziare a diminuire «a partire da
marzo, se tutto andrà come previ-
wad, il gruppo tuareg aconfessionale
che per primo, nel gennaio 2012, in-
cordo con i francesi per affidare alle
proprie milizie l’eliminazione delle 25º, fatto lunedì da due motovedet- la rottura con
vili, mentre ha invece ricordato l’im-
portanza della missione di addestra-
sto». Proprio a Kidal sono entrati
ieri 1.800 militari ciadiani inquadrati
sorse in armi cacciando dalle regioni
settentrionali l’esercito di Bamako,
sacche di resistenza jihadista nei
centri abitati, a partire proprio da
te della sorveglianza marittima di
Pechino nelle acque territoriali Pyongyang
mento dell’esercito del Mali promos- nella missione dell’Ecowas. prima di essere costretto a cedere il Kidal, dove la maggioranza della dell’arcipelago disabitato.
sa dall’Unione europea stessa. A Kidal, finora roccaforte dei tua- controllo del territorio agli jihadisti. popolazione non vedrebbe con favo- Il ministro della Difesa nipponi- PECHINO, 6. In un editoriale dai
Da parte sua, il ministro degli reg islamisti di Ansar Eddine, si sta In un documento diffuso ieri, il re l’ingresso di truppe francesi o go- co, Itsunori Onodera, ha ammesso toni insolitamente duri, il quoti-
Esteri del Governo di transizione riorganizzando anche il Movimento Movimento nazionale di liberazione vernative maliane. che il caso potrebbe complicare gli diano cinese «Global Times» af-
maliano, Tieman Hubert Coulibaly, ferma oggi che Pechino «non
ha dichiarato che non sarà concesso deve aver paura» di una rottura
a quello che ha definito l’oscuranti- con la Corea del Nord, che po-
smo di terroristi, narcotrafficanti, fa- trebbe verificarsi se questa effet-
natici e criminali di mettere in di- Altri attacchi dinamitardi in Afghanistan e Pakistan tuerà un nuovo test nucleare.
scussione la libertà di espressione e «Se la Corea del Nord condurrà
le conquiste democratiche.
Nel frattempo, i combattimenti
proseguono della zona di Kidal, do-
ve si è concentrata la residua resi-
Bombe dei miliziani in Afpak il test nonostante i tentativi di
dissuaderla, dovrà pagare un
prezzo salato», scrive il giornale,
che di solito riflette l’opinione
stenza dei miliziani jihadisti che ave- della dirigenza cinese. «Pyon-
KABUL, 6. È ormai una costante, verificato all’interno del locale nel
vano assunto l’anno scorso il con- gyang è importante per la Cina,
drammatica e inquietante, l’attentato distretto di Khwaja Sabz Posh. Fra
trollo del territorio. La maggior par- ma non abbastanza da costrin-
dinamitardo sia in Afghanistan sia le persone rimaste ferite figura un gerla a rinunciare ai principi di-
te degli osservatori, comunque, con- in Pakistan. Esso rappresenta il per- ex comandante dell’Alleanza del
cordano nel ritenere che l’obiettivo plomatici», prosegue l’editoriale.
no intorno al quale ruota l’azione Nord che combatté i talebani. La Il «Global Times» ricorda che
di tale resistenza è coprire il ritiro
destabilizzante portata avanti dai ta- polizia afghana, che sta svolgendo per Pechino «la denuclearizza-
degli jihadisti verso il massiccio de-
lebani in entrambi i Paesi. A queste indagini sul caso, ha arrestato due zione della penisola coreana è
gli Infoghas, un immenso territorio
dove è facile nascondersi per piccole violenze le autorità afghane e paki- persone sospette. In un comunicato necessaria» e che la sua diploma-
formazioni guerrigliere, mentre sono stane stanno cercando di porre un la Forza internazionale di assistenza zia «insiste con tutte le parti
estremamente difficili i movimenti di efficace argine, ma sembra ancora alla sicurezza (Isaf, sotto comando coinvolte sull’esigenza di risolve-
truppe regolari. lontano un orizzonte di relativa Nato) ha condannato l’attentato di- re attraverso negoziati». Il presi-
Il Governo di Parigi riferisce che tranquillità. Ieri quattro civili sono chiarando che «questo è stato l’en- dente sudcoreano uscente, Lee
nell’offensiva delle sue truppe nel morti, e altri dieci sono rimasti feri- nesimo esempio di come gli insorti Myung Bak, ha confermato che
nord del Mali sono stati uccisi centi- ti, nell’esplosione di una bomba av- cerchino di compromettere il lumi- Pyongyang potrebbe prepararsi a
naia di combattenti jihadisti, mentre venuta in un ristorante della provin- noso futuro che gli afghani si meri- realizzare più di un test nucleare.
tra le proprie forze c’è stata una sola cia settentrionale di Faryab. Il capo tano». Il nuovo segretario di Stato ame-
vittima. Al tempo stesso, il ministro della polizia provinciale, Nabi Jan E sul fronte pakistano si segnala ricano, John Kerry, e il ministro
degli Esteri francese, Laurent Fa- Mullahkhil, ha detto che lo scoppio che un commando armato ha lancia- degli Esteri di Seoul, Kim Sung
bius, ha dichiarato che il numero del rudimentale ordigno (ied) si è to cinque bombe a mano davanti Hwan, hanno ribadito che se i
all’ingresso di una base dell’aviazio- nordcoreani continuano «gli at-
ne pakistana (Paf) nel quartiere teggiamenti provocatori e vanno
Shar-e-Faisal di Karachi, causando avanti vi saranno ulteriori conse-
Militari pakistani schierati a Karachi (Ansa) guenze».
il ferimento di una persona e pesan-
Annunciata ti danni materiali. Fonti militari
hanno poi riferito all’emittente Geo
la prima visita di Obama in Israele Tv che il commando è riuscito a
fuggire prima dell’arrivo delle forze Incontro a Bruxelles tra i presidenti di Belgrado e di Pristina
TEL AVIV, 6. Il presidente statunitense, Barack Obama, compirà alla fine di di sicurezza e di una squadra di ar-
marzo la sua prima visita in Israele. Nell’agenda ci saranno «l’Iran, la Siria
e la necessità di riprendere le trattative israelo-palestinesi». Lo hanno reso
noto ieri la Casa Bianca e l’ambasciatore degli Stati Uniti in Israele, Dan
tificieri. Lo scorso 3 febbraio a Ka-
rachi un incendio, di cui non sono
state ancora chiarite le cause, ha di-
Rilancio del negoziato kosovaro
Shapiro. «Abbiamo un’agenda urgente» ha osservato Shapiro in un’intervi- strutto due piani di un edificio della
sta. «Obama vuole parlare dell’Iran, di come impedire che si doti di armi BRUXELLES, 6. Il presidente della contro testimonia, nonostante il zione dei rapporti, negli ultimi
Marina pakistana.
Serbia, Tomislav Nikolić, è oggi a persistere di forti tensioni tra gli giorni la situazione interetnica è
nucleari; se è possibile ricorrere solo a mezzi diplomatici, a pressioni econo- Sempre riguardo alla situazione Bruxelles per un incontro, favorito albanesi e i serbi del Kosovo, i tornata nuovamente tesa nel nord
miche e a sanzioni». Per quanto concerne la Siria, Shapiro ha rilevato che in Afghanistan, si segnala che il pre- dall’Unione europea, con Atifete progressi compiuti nel negoziato del Kosovo, dove si sono intensifi-
occorre discutere tutte le possibili vie d’uscita dalla crisi. La visita durerà tre sidente Hamid Karzai è a Oslo per Jahjaga, prima donna a ricoprire la fra le autorità di Belgrado e di Pri- cati attacchi e attentati dinamitar-
giorni. Obama incontrerà i rappresentanti del Governo israeliano, dell’Au- colloqui con le autorità norvegesi carica di presidente kosovaro nei stina, che hanno nominato propri di. Due giorni fa, l’esplosione di
torità palestinese e della Giordania. I dettagli della visita — ha precisato la per la firma di un accordo di parte- cinque anni trascorsi dalla dichia- rispettivi rappresentanti nelle due una granata lanciata contro una ca-
Casa Bianca — sono stati messi a punto il 28 gennaio, nel corso di una tele- nariato strategico. Dal 2003 la Nor- razione di indipendenza, il 17 feb- città. L’incontro ha comunque un sa di kosovari serbi a Kosovska
fonata fra Obama e Netanyahu. Ieri il presidente israeliano, Shimon Peres, vegia partecipa alla missione delle braio 2008, voluta dalla maggio- valore sostanzialmente simbolico, Mitrovica ha causato il ferimento
aprendo la sessione inaugurale della nuova Knesset, ha sottolineato l’urgen- forze della coalizione in Afghani- ranza albanese della regione e mai sia pure di forte significato, e non di due bambini, rispettivamente di
za di trovare soluzioni alla crisi siriana e ha auspicato la formazione di un stan. Attualmente sono dispiegati 97 riconosciuta da Belgrado. A giudi- è destinato a portare risultati con- nove e tre anni di età, trasferiti ieri
Governo di coalizione. soldati. zio concorde degli osservatori, l’in- creti in termini decisionali, dal mo- in ospedale a Belgrado.
mento che il negoziato effettivo
viene condotto a livello politico dai
due primi ministri, il serbo Ivica
Dačić e il kosovaro Hashim Thaçi,
Incendi di autobus e sparatorie contro edifici pubblici nello Stato di Santa Catarina già incontratisi quattro volte a Bru-
xelles.
Accuse
Ondata di violenze nel sud del Brasile Nikolić, un conservatore nazio-
nalista, anche con questo incontro
a Hezbollah
dimostra di aver dovuto modificare
la posizione tenuta nella campagna
per la strage
BRASILIA, 6. Una nuova ondata di alcuni di loro in carceri di massima
violenza ha colpito nell’ultima setti- sicurezza e denunciano maltratta- elettorale che lo ha portato alla in Bulgaria
mana lo Stato meridionale brasiliano presidenza serba lo scorso maggio,
menti in alcuni penitenziari regionali
di Santa Catarina. Secondo quanto cioè di contrarietà a portare avanti SOFIA, 6. Ci sarebbero le milizie
da parte degli agenti di custodia. il dialogo con Pristina. Per Belgra-
comunicato dalle autorità locali, si Quest’ultima tesi sarebbe confermata sciite libanesi di Hezbollah die-
do, però, è prioritario ottenere a tro la strage del 18 luglio 2012
sono registrati 48 episodi di violenza da un video, ora in mano alla poli- giugno o in autunno la data d’ini- in Bulgaria, in cui morirono cin-
in 16 città, teatro di incendi di auto- zia che sta indagando su quanto ac- zio del negoziato di adesione que turisti israeliani. L’accusa è
bus e sparatorie — per fortuna in- caduto. all’Unione europea e questa ha po-
cruente — contro commissariati ed stata formulata dal Governo di
Tra le conseguenze temute dalle sto come condizione che la Serbia
edifici dove hanno sede le istituzioni Sofia. Il ministro dell’Interno
autorità locali c’è anche quella di raggiunga risultati concreti nella
pubbliche. La stampa locale sottoli- bulgaro, Tsvetan Tsvetanov, do-
mancati guadagni dovuti a una con- trattativa con Pristina, per una pro-
nea come i fatti degli ultimi giorni gressiva normalizzazione delle rela- po che il consiglio nazionale per
ricordino quelli accaduti nel novem- trazione del turismo, a pochi giorni la sicurezza ha reso noto i risul-
dall’inizio ufficiale del carnevale. zioni. Ancora ieri, proprio riguardo
bre scorso, quando 68 attacchi erano all’incontro tra Nikolić e Jahjaga, tati delle indagini, ha dichiara-
stati compiuti in 17 differenti muni- Nella capitale statale Florianópolis ci to: «Abbiamo informazioni che
lo ha ribadito Maja Kocijancic, la
cipi. sono già stati otto assalti, la maggio- portavoce dell’alto rappresentante due degli attentatori avevano ri-
Anche in questa occasione, all’ori- ranza vicino alle principali spiagge per la politica estera e di sicurezza cevuto finanziamenti ed erano
gine dei gravi episodi sembrano es- cittadine, e ciò potrebbe ridurre no- comune dell’Unione europea, Ca- membri dell’ala militare di Hez-
sere alcuni detenuti, dai quali parti- tevolmente il flusso turistico, finora therine Ashton. bollah». Gli Stati Uniti hanno
rebbero gli ordini di attacco. I dete- stimato in circa quasi mezzo milione A conferma, però, delle persi- chiesto all’Ue di prendere prov-
nuti si oppongono a trasferimenti di Operazione di polizia in una favela brasiliana (Afp) di visitatori. stenti difficoltà di tale normalizza- vedimenti contro Hezbollah.
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 7 febbraio 2013

Mostra a Castel Sant’Angelo Georges De La Tour,


«Il rinnegamento di Pietro» (1650)

Il cammino
di Pietro
Inaugurata dal cardinale segretario di Stato Quaranta opere
Il cardinale Tarcisio Bertone, segre- mente vissuta, non lascia l’uomo tra oriente
tario di Stato, inaugura mercoledì 6 nella condizione infelice della
a Castel Sant’Angelo la mostra inti- mediocrità». e occidente
tolata: «Il Cammino di Pietro», or- Se è vero che la storia dell’apo-
ganizzata nell’Anno della fede, nel- stolo Pietro ricorda a tutti noi come Curata da don Alessio Geretti,
la memoria del concilio Vaticano II, sia necessaria l’audacia della fede e incaricato dal Pontificio Consiglio
che si apriva 50 anni fa, e a della speranza, non si può dimenti- per la Promozione della Nuova
vent’anni dalla pubblicazione del care, ha aggiunto il segretario di Evangelizzazione la mostra «Il
Catechismo della Cammino di Pietro»
Chiesa Cattolica. — dal 7 febbraio al 1° maggio 2013
«Quando si tratta Anche i non credenti sanno a Castel Sant’Angelo —
di comunicare le ve- che «nella quotidiana fatica è realizzata in coproduzione dal
rità più elevate, si Comitato di San Floriano di
deve lasciare il se- per l’edificazione di una società sana
Illegio e dalla Soprintendenza
gno, con il migliore il cristianesimo sarà sempre Speciale per il
repertorio di mezzi, Patrimonio Storico, Artistico ed
materie, gesti e pa-
un alleato tenace e affidabile»
Etnoantropologico e per il Polo
role a nostra dispo- Museale della città di Roma.
sizione. La Chiesa da sempre inco- Stato, che «la fede cristiana non è ti, certo che «nella quotidiana fati- i valori fondati sulle istanze della oggi guarda la facciata della Basili- Quaranta opere, che spaziano da
raggia l’amore per l’arte», sottoli- un freddo e arrogante possesso di ca per l’edificazione di una società ragione». ca Vaticana. Oriente a Occidente, ripercorrono
nea il porporato indicando alcune verità da impugnare, ma è l’essere sana, il cristianesimo sarà sempre A partire da queste indicazioni Il percorso delle opere è una la storia della cristianità
chiavi di lettura dell’esposizione e conquistati dalla rivelazione che un alleato tenace e affidabile». Allo risulta evidente che lo sviluppo continua scoperta che presenta la
dell’esposizione prima ancora che dal IV al XX secolo, in un
ribadendo che «l’avventura umana Dio è l’amore su cui possiamo con- stesso modo, ha rilevato ancora, fede anzitutto nella vocazione degli
e spirituale di Simon Pietro ci ri- tare, nonostante tutti i motivi di fa- tutte le democrazie del mondo san- un percorso d’arte, rappresenta un allestimento concepito per
apostoli, come risposta incantata a
corda che la fede non è il risultato tica, di affanno e di preoccupazione no che «nessuna società può reg- vero e proprio viaggio per credenti un incontro. Ma la fede è vista an- coinvolgere dinamicamente il
di un nostro procedimento raziona- che potrebbero talvolta prenderci gersi senza un’alleanza forte tra i e non credenti, caratterizzato dalla che come sconcerto e spaesamento, gusto per la bellezza,
le, e non è neppure una qualunque alla gola». suoi membri, fatta di fiducia reci- potenza suggestiva di un racconto, impatto con il lato inedito di Cri- il bisogno della riflessione e la
eredità che ci è stata trasmessa, sep- Concludendo il suo intervento proca, di legami, di impegno per la in una rappresentazione drammati- sto, che sconvolge le sicurezze e le forza delle emozioni.
pur guadagnata col sangue. La fede all’inaugurazione della mostra il giustizia e di responsabilità che si ca dell’essenza della fede. La fede miserie dell’uomo, mettendolo in In esposizione dipinti e sculture
è un dono di Dio che, se piena- cardinale si è rivolto ai non creden- sviluppano quando si condividono non viene mai definita, non viene difficoltà. Questo si percepisce da- di artisti d’eccezione come
dichiarata attraverso concetti, ma è vanti ai dipinti che mostrano la la- Lorenzo Veneziano, Vitale da
l’attore unico sulla scena, la causa vanda dei piedi o la cattura di Cri- Bologna, Marco Basaiti, Garofalo,
evidente delle passioni, delle intui- sto nell’orto degli ulivi. Jan Brueghel, Giorgio Vasari,
zioni, di momenti di fatica e crisi, L’approdo del percorso espositi- Georges de La Tour, Guercino,
di lacrime di dolore e di gioia, di
vo è duplice: da una parte il calore Gerrit van Honthorst,
gesti azzardati o eroici, che costitui-
di una nuova fraternità, alla quale Dirk Van Baburen, Luca
scono passo dopo passo il cammi-
la fede introduce; dall’altra il mira- Giordano, Mattia Preti,
no, la vicenda dell’uomo e di un te-
stimone decisivo per la fede dei cri- colo della trasformazione della fede Guido Reni, Vasilij Dmitrievic
stiani: l’apostolo Pietro. in capolavoro d’arte. Come l’opera Polenov, Eugéne Burnand. Alle
L’obiettivo è quello di porre a di Georges De La Tour che tra- opere si intrecciano inoltre
confronto stili, scuole e autori pro- sporta il visitatore in tempo reale proiezioni cinematografiche,
venienti da opposti capi dell’Euro- nel cortile di Caifa, o la folgorazio-
apparizioni che a tratti vengono
pa, e al tempo stesso infondere nel ne luminosa della solenne pala di
accompagnate da brani musicali
visitatore la percezione che la fede, Lorenzo Veneziano, del Trecento
italiano, che mostra Pietro su fondo scelti per completare il senso del
intesa come senso della realtà sca- racconto. Diversi sono gli inediti
turita dall’esperienza dell’incontro oro che stringe tra le mani le chia-
vi. O ancora l’emozionante lavoro che costituiscono un ulteriore
con Cristo. Guidati da Pietro fin
dalla porta d’ingresso, i visitatori di Gerrit van Honthorst, che ri- motivo di interesse per il
varcano la soglia di Castel Sant’An- prende Pietro in carcere sorpreso visitatore, così come la possibilità
gelo, l’antica mole Adriana, che quando l’angelo irrompe con una di ammirare opere che per la
sorge sulla via che conduceva al luce che accende la scena obliqua- prima volta vengono spostate dal
circo di Gaio Caligola, dove Pietro mente, come in Caravaggio. (mar- loro abituale luogo di
Gerrit van Honthorst, «L’angelo libera Pietro dal carcere» (1630 circa) fu crocifisso davanti all’obelisco che cello filotei) conservazione.

La testimonianza di un’esperienza straordinaria tra slanci intellettuali e azioni di rinnovamento

Un giovane al concilio
Questo ricordo del Vaticano II esce su «La Ri- niare. Oggi da taluno si svaluta il concilio Mauriac), per le sue novità pastorali (la mis- Tradizione, l’altro proiettato sul futuro. E matica a Tubinga sulla stessa cattedra che
vista del Clero Italiano» edita da Vita e Pen- per il suo carattere pastorale, come se un sione di Francia, i preti operai e il cardinal poi c’era il cardinal Suhard, che nella Qua- era stata nell’Ottocento del grande Johann
siero. L’autore ha insegnato storia del cristiane- concilio pastorale fosse un concilio minore, Suhard, vescovo di Parigi, la gioventù ope- resima del 1948 scrisse la lettera pastorale, Adam Möhler.
simo all’Università Cattolica del Sacro Cuore. in nome di un’idea di concilio dogmatico raia dell’abbé Cardin, belga ma molto legato tradotta in italiano dal servita Camillo de Congar, De Lubac, Adam e Guardini han-
che commina condanne. Taluno giunge ad alla Francia), per la sua spiritualità (Charles Piaz con il titolo Agonia della Chiesa?, un te- no avuto il merito di porre l’accento sul ca-
affermare di non essere tenuto a osservarlo de Foucauld, Madeleine Delbrêl attiva nelle sto che dovremmo riprendere perché di rattere misterico-sacramentale della Chiesa e
di MASSIMO MARCO CCHI
perché non dogmatico. In effetti il Vaticano zone operaie di Parigi, comuniste, e Teresa straordinaria lucidità. di avere aperto un varco nel compatto edifi-
Ho vissuto la stagione del concilio Vaticano II non ha comminato condanne. Non com- di Lisieux) e per la sua filosofia politica A proposito di Maritain, l’indimenticabile cio dell’ecclesiologia post-tridentina o con-
II già laureato e quindi ho seguito con con- pare infatti in nessuno dei suoi documenti la (Maritain e Mounier). prof. Giuseppe Casella, schivo e riservato, troriformistica, incentrata sugli aspetti giuri-
sapevolezza lo svolgimento dell’assise conci- classica espressione si quis dixerit..., anathema Di De Lubac leggemmo due libri, Il nella sua casa di via Platina meditava san dico-istituzionali della Chiesa e fortemente
liare, soprattutto attraverso i servizi sit dei precedenti concili. dramma dell’umanesimo ateo, pubblicato in Tommaso e il suo originale interprete nove- segnata dalla polemica antiprotestantica. In
dell’«Osservatore Romano» e le cronache di Le vicende del concilio non ci colsero im- Francia nel 1944 e tradotto in italiano nel centesco Jacques Maritain e ci consigliava la tal modo hanno preparato il concilio.
Raniero La Valle su «L’avvenire d’Italia», preparati, almeno sul piano delle letture per- 1949 dalla Morcelliana, in cui il teologo lettura di Umanesimo inte-
che leggevo avidamente. ché avevamo accostato testi che ci avevano francese considerava il materialismo pratico grale.
Vissi un’esperienza straordinaria che fu tra resi sensibili alle nuove temperie storiche. o il neopaganesimo come il grande fenome- Mario Gnocchi, che Ci colpì la maturità delle giovani Chiese
le più belle della mia vita. Il cosmopolitismo Anzitutto a Cremona si era svolto il ministe- no spirituale contemporaneo, e Meditazione soggiornò a Parigi tra il extraeuropee
dell’assemblea, la scoperta di realtà fino ad ro pastorale di don Primo Mazzolari, che sulla Chiesa, che negli stessi anni le Paoline 1958 e il 1959, dopo avere
allora sconosciute, l’intreccio di molte cultu- conseguito la laurea in Ci piacque questa Chiesa iridescente
aveva anticipato alcuni temi del concilio, e a avevano tradotto. Di Congar non leggemmo
re e diverse teologie erano fatti di grandissi- Mazzolari eravamo legati fin dai tempi le opere maggiori, vale a dire gli Jalons pour lettere come alunno del rivestita dei colori dell’arcobaleno
mo rilievo. Il concilio fu la nostra passione, dell’esperienza fucina perché a Bozzolo si une théologie du laicat e Vera e falsa riforma collegio Ghislieri di Pavia,
ci informava sulle innova-
Unita nella diversità
dico nostra perché coinvolse me e il gruppo svolgevano periodici incontri di universitari. nella Chiesa, ma gli opuscoli agili e succosi
degli amici di quel tempo che operavano a Ma soprattutto guardavamo alla Francia co- sulla Chiesa che serve ed è povera, oppure tive esperienze liturgiche
Cremona nell’Azione cattolica, e in partico- me grande polo di attrazione per molte ra- le pagine sulla Chiesa retro et ante oculata in atto nella parrocchia di Saint Sévérin. Quando il concilio si chiuse, l’attività del
lare nei due movimenti dell’Azione Cattoli- gioni: per la sua teologia, speculativa ma nel che Congar, sulla scia di Bernardo di Chia- La Germania non esercitò su di noi parti- gruppo dei Laureati cattolici e dei Fucini fu
ca, la Fuci e i Laureati. contempo storica (De Lubac e Congar), per ravalle, dichiarava essere provvista di due colari suggestioni perché la teologia tedesca, volta a studiare il suo insegnamento. Par-
Ci colpì anzitutto l’universalità dell’assem- la sua letteratura (Bernanos, Julien Green, occhi, uno rivolto al passato, cioè alla sua e pensiamo a Karl Rahner, era fortemente lammo molto, e facemmo parlare molto.
blea composta da 2500 vescovi, appartenenti speculativa e superava le nostre capacità di Vennero a Cremona Giuseppe Lazzati, Ezio
a tutti i Paesi del mondo. Ci colpì la presen- comprensione. Franceschini, padre Balducci, don Germano
za dei vescovi indigeni, africani e asiatici, ci C’era però un autore, Romano Guardini, Pattaro, don Alberto Bellini, Gabrio Lom-
colpì la maturità delle giovani Chiese extra- di cui leggevamo Lo spirito della liturgia, che bardi, Carlo Felice Manara, padre Häring,
europee. Ci piacque questa Chiesa iridescen- la Morcelliana aveva tradotto negli anni don Pino Colombo e Sebastiano Bovo, aba-
te, rivestita dei colori dell’arcobaleno, unita Trenta. Lo spirito della liturgia era il frutto te di S. Giovanni Evangelista a Parma.
nella diversità. Rilevammo un dato riguar- dell’azione educativa svolta da Guardini, do- Negli anni successivi alla conclusione del
dante gli ultimi due concili ecumenici. Nella po la conclusione del primo conflitto mon- concilio (a partire dal 1966) un gruppo cre-
seduta inaugurale del concilio di Trento, il diale, tra i giovani tedeschi del movimento monese di preti e di laici si riuniva periodi-
13 dicembre 1545, i vescovi erano 31, per la del Quickborn (Fonte viva), in cui la liturgia camente presso la parrocchia di San Giaco-
maggior parte italiani, nelle ultime congre- occupava il posto centrale. Ma Guardini era mo del Campo per meditare sul concilio, av-
gazioni generali del 1563 i partecipanti al nato a Verona ed era il più mediterraneo dei vertito come un evento ecclesiale di straordi-
concilio oscillarono intorno ai 280 membri, teologi tedeschi, quello che ha immesso nel- nario rilievo. La singolarità dell’iniziativa
tutti europei. Esisteva già una cristianità lati- la teologia tedesca la fantasia delle origini consistette proprio nell’avere raccolto all’om-
no-americana con la sua gerarchia episcopa- italiane. E poi ci affascinava il fatto che inse- bra di un campanile preti e laici a riflettere
le, che tuttavia non poté partecipare al con- gnasse a Berlino negli anni Trenta una sin- insieme su comuni ideali in una sinergia pro-
cilio per il veto dell’imperatore Carlo V. Al golare disciplina, Katholische Weltanschauung fonda. Vibrava il desiderio di immettere nel-
concilio Vaticano I (1869-1870) parteciparono (visione cattolica del mondo). Hitler lo so- la Chiesa di Cremona le linfe nuove e il san-
774 vescovi, provenienti in larga misura spese dall’insegnamento nel 1939 perché gue vivo del concilio. Il concilio stimolava a
dall’Europa e dall’America. Nel concilio Va- pensava che l’unica visione del mondo fosse sprovincializzare l’ambiente cremonese.
ticano II si era realizzata la dimensione della la nazionalsocialista ed era infastidito che in- Sorgono ora le domande: che ne è del
cattolicità, cattolicità non solo geografica, vece un professore intrattenesse gli studenti grande disegno che fu tracciato in quegli an-
ma culturale, che significa la capacità della sulla Weltanschauung cattolica. Guardini ni? Che ne è di quell’evento storico? Che ne
Chiesa di inserirsi nelle culture e di vivifi- esplorava la letteratura europea e compiva è di quella passione che allora ci avvinse? Il
carle. severi studi su Dostoevskij, Rilke, Hölderlin, concilio è ancora la stella polare oppure ha
Ci affascinò poi l’idea che il concilio do- e con un procedimento molto inclusivo co- perso la sua spinta propulsiva? E in atto una
vesse essere pastorale. I vescovi, riuniti in S. glieva in questi autori le anime di verità che politica restauratrice, che si sviluppa su vari
Pietro, nella luce del discorso di apertura di poi immetteva nel grande circuito del pen- fronti, nei confronti del concilio? Non sono
Giovanni XXIII, Gaudet mater Ecclesia, dell’11 siero cattolico. Affiancammo a Guardini domande retoriche. Sono domande che esi-
ottobre 1962, alla condanna degli errori pre- Karl Adam e la sua Essenza del Cattolicesimo, gono risposte. Il mio augurio è che il gran
ferirono una esposizione positiva e convin- che la Morcelliana aveva tradotto negli anni vento del concilio torni a spirare impetuoso
cente delle verità da accogliere e da testimo- Ivo Dulĉić, «Piazza con persone — Concilio» (1962-1965) Trenta. Adam era professore di teologia dog- e gagliardo.
giovedì 7 febbraio 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Roger de La Fresnaye, La svolta razzista del fascismo e la dura opposizione della Chiesa
«La malade»

E Pio XI disse
(Musée d’art moderne de la ville de Paris)

«Siamo tutti semiti»


di LUCETTA SCARAFFIA di VALERIO DE CESARIS posizioni personali di Papa Achille
Ratti, che condusse su quel fronte la
medici hanno confiscato il Lo scontro tra Chiesa e fascismo sulla sua ultima battaglia. Si trattava di una

I dibattito sulla morte – ha


dichiarato a «Le Monde»
il presidente emerito del
comitato francese di bioe-
tica Didier Sicard – e questo non
è un bene, perché la riflessione su
questione razziale è stato messo in lu- questione dottrinale delicata, poiché il
ce in alcuni studi recenti, basati per lo razzismo, com’era formulato sulle pa-
più sulla documentazione del pontifi- gine de «La Difesa della razza», assu-
cato di Pio XI, dal 2006 disponibile meva una carica neopagana e anticri-
agli studiosi. Ora lo storico Gabriele stiana. La consapevolezza di un peri-
Rigano, con La svolta razzista (Bolo- coloso anticristianesimo, insito nel raz-
questo tema deve essere più am- gna, Edizioni Dehoniane, 2013, pagine zismo e nell’antisemitismo razziale, era
pia e profonda. Si è data la paro- diffusa in Vaticano, ed era ormai la
80, euro 6.20) in libreria dall’11 feb-
la ai medici per sfuggire al peso lettura prevalente che si dava della si-
braio, offre una lucida analisi della
delle contrapposizioni ideologi- tuazione tedesca.
controversia ideologica che oppose la L’adozione della politica antisemita
che, che hanno avvelenato il di- Santa Sede al regime fascista su un te- in Italia fu vista come un segnale ine-
battito trasformandolo in una ste- ma, quello del razzismo, che in Vatica- quivocabile dell’avvicinamento, anche
rile contesa, ma questo ha provo- no era considerato dottrinale prima ideologico, del fascismo al nazismo.
cato una riduzione sbagliata della che politico. Il saggio di Rigano, anti- Anche per questo motivo Pio XI fece
questione. E non solo in Francia:
cipato dalla rivista «Cristianesimo nel- intendere, in più occasioni, la sua con-
anche in Italia il conflitto fra
la Storia», muove dall’analisi di due trarietà all’alleanza tra l’Italia e la Ger-
«progressisti», a favore dell’euta-
documenti rilevanti: la nota del 20 mania. E «L’Osservatore Romano»
nasia, e «conservatori», cattolici,
che si schierano contro è spesso marzo 1939 che la Segreteria di Stato pubblicò, nel corso del 1938, numerosi
mascherato dal ricorso a medici vaticana indirizzò al governo italiano articoli contro il razzismo nazista, al-
che accampano ragioni sanitarie per criticare «La Difesa della razza», cuni a firma di autorevoli cardinali re-
per rafforzare i diversi punti di periodico razzista di-
Ferdinando Cancelli chiarisce alcuni concetti stravolti dalla cattiva informazione retto da Telesio Inter-
vista.
Il libro di Ferdinando Cancelli, landi, e il Promemoria
che è medico esperto in cure pal-
liative, sfugge del tutto a questa
superficialità, pur affrontando la
questione della morte anche dal
Vivere allegato alla nota, in
cui è affermata l’incon-
ciliabilità tra il razzi-
smo e la dottrina cat-
punto di vista strettamente clini-
co. E non è di parte, pur essendo
Cancelli profondamente cattolico.
Proprio per questo motivo è un
fino alla fine tolica.
La vicenda — agli
esordi del pontificato
di Pio XII — s’inquadra
razioni. Sono così affrontati uno preferiscono vivere sino alla fine l’assistenza spirituale, a una gui- in un periodo di aspra
testo di grande interesse, per cre-
per uno tutti i problemi più com- naturale. Perché non è vero che da preparata dai vescovi inglesi, contrapposizione su
denti e non credenti: un libro co-
plicati e disputati dalla politica e la vita ha senso solo se si è sani e anch’essa pacata, rivolta a creden- razzismo e antisemiti-
sì chiaro e semplice che ha prima
dalla medicina divulgativa, con autonomi: le esperienze di Can- ti e non credenti, e pensata per smo, con un crescendo
di tutto un effetto sorprendente,
risposte semplici che servono a celli ci rivelano che fino agli ulti- un Paese dove i cattolici sono di tensione negli ultimi
quello di togliere a chi lo legge la
mesi del pontificato di
paura della morte. dissipare molte paure. Ma anche mi istanti l’uomo è un essere vi- una minoranza. Entrambe sono
Pio XI. Nel luglio 1938
Cancelli conosce la morte, la a farci sapere ciò che spesso igno- vente, e in questo incontro con la riportate in appendice al libro,
Papa Ratti aveva criti-
incontra con grande frequenza riamo, come il fatto che la morfi- morte «si manifestano dei fuochi come una proposta di soluzione
cato il cosiddetto Ma-
nella sua pratica medica e ne ha na costa poco e serve a rendere d’artificio della vita». dei problemi equilibrata, lontana nifesto degli scienziati
sopportabile il dolore Infatti, anche se oggi per molti da irrigidimenti a sfondo poli-
razzisti, apparso sul
senza affrettare la la morte ideale è quella improvvi- tico. «Giornale d’Italia», e
morte del paziente; sa, magari nel sonno, perché la Certo, è indubbio che per Can- aveva attaccato il regi- L’affissione di un manifesto “filoariano” a Roma, nel 1938
non ci sono scuse, morte fa solo paura, è vero quello celli la vita umana costituisce un me fascista, accusando-
Accompagnamento quindi, per quei cen- che si pensava in passato: serve valore non negoziabile, ma que-
tri di cura che non tempo per prepararsi alla morte, sto medico non si fa solo paladi-
lo di imitare la Germa-
nia di Hitler. Nel settembre seguente sidenziali europei, come l’arcivescovo
e cura del morente aiutano i pazienti per chiedere perdono, per ricon- no del punto di vista cattolico, sa
gravi con cure anti- ciliarsi con Dio (chi crede), con andare al cuore di tutti, anche di
aveva pronunciato frasi molto nette sui di Parigi, Verdier, l’arcivescovo di Ma-
cristiani «spiritualmente semiti» e lines e primate del Belgio, van Roey, il
Vivere fino alla fine. Accompagnamento e cura dolorifiche. E quan- se stessi e con gli altri, per siste- chi non pensa come lui, con pa- l’«antisemitismo inammissibile», vani- patriarca di Lisbona, Cerejeira.
della persona morente è il titolo del nuovo do neppure la morfi- mare gli affari terreni. E magari role sensate e moderate, propo-
ficando il tentativo diplomatico di tro- «La Difesa della razza» altro non
na può far tacere il per vivere ancora momenti affetti-
volume (Torino, Lindau, 2012, pagine 179, nendo soluzioni che possono es- vare, sul razzismo, un accordo; infine, era che un organo di propaganda di
dolore, c’è la possibi- vi di grande intensità e felicità.
euro 16) di Ferdinando Cancelli, di cui sere accolte da tutti. Lo si vede tra ottobre e novembre, la Segreteria supporto alla svolta razzista del fasci-
lità di far entrare il Cancelli non pretende che tutti
pubblichiamo la prefazione. dal modo in cui evoca, con po- smo. Così la Santa Sede sconsigliava il
paziente – possibil- i malati gravi vengano informati
che frasi, i casi clamorosi e con- clero di leggere la rivista di Interlandi
mente con il suo con- della loro condizione, sa che ogni Mussolini si definiva cattolico
flittuali di Piergiorgio Welby e di e invitava a confutarne le teorie. Mar-
senso – in coma far- caso è diverso e che ogni volta
cava la distanza tra la dottrina cattoli-
macologico per evi- bisogna capire cosa sia meglio fa- Eluana Englaro. e anticristiano
In definitiva, un libro impor- ca e il razzismo, che il regime di Mus-
tratto non solo considerazioni targli sofferenze inutili e difficil- re, per il paziente e la famiglia Appartenente a un cattolicesimo
che lo circonda. L’aspetto più tante, soprattutto perché ci aiuta solini andava assumendo come ideolo-
mediche, ma riflessioni profonde mente sopportabili.
fondate su una vera esperienza. I rimedi al dolore dunque ci convincente del suo ragionamen- a guardare alla morte senza pau- epurato dall’Antico Testamento gia forte. Del resto, come mostrano al-
Non parla in base a dogmi teorici sono, e la necessità di chiedere la to è proprio la pacatezza, la lon- ra: senza paura di dolori insoste- cune lettere di giovani militanti pub-
né a illusioni ideologiche: nelle morte per sfuggire a un dolore tananza da prediche minacciose e nibili, che potremo sedare, ma blicate da «La Difesa della razza», an-
sue parole si sente la riflessione insostenibile esiste solo nei quesi- da dogmi, che lo portano a consi- anche senza il timore panico che di Stato aveva pressato il governo ita- che in campo fascista vi era la perce-
sull’esperienza concreta, ed è ti delle inchieste che vogliono far gliare due testi legislativi diversi, prende oggi chiunque provi a ri- liano affinché accettasse di confrontar- zione che cristianesimo e fascismo —
questo soprattutto a rendere il li- passare tutti come sostenitori entrambi non italiani, per far flettere sull’argomento. Perché ci si con le richieste vaticane prima di dopo la svolta razzista — fossero in-
bro appassionante e convincente. dell’eutanasia. Alla domanda se si fronte ai problemi di cui parla. insegna che la morte è un compi- promulgare le leggi razziali, scontran- compatibili.
Alle riflessioni problematiche preferisce morire piuttosto che Per l’aspetto giuridico, guarda mento della vita, un passaggio dosi con la freddezza di Mussolini. Quando la “romanità” fascista si
l’autore alterna infatti brevi rac- soffrire dolori insopportabili con favore alla legge francese che può essere dolce e riservare Lo studio di Rigano dimostra come tinse di razzismo, sino alla prefigura-
conti di esperienze vissute nella chiunque risponde – è ovvio – Leonetti sul fine vita, moderata e anche sorprese positive, per il la frattura tra Chiesa e regime musso- zione, avanzata dallo stesso Mussolini,
sua professione, che rendono più che preferirebbe morire. Ma se i prudente, non legata a nessuna morente e per chi lo assiste con liniano sul problema del razzismo an- di un arianesimo mediterraneo, erede
chiare e concrete le sue conside- dolori sono trattabili, quasi tutti delle due parti in conflitto. Per amore. dasse oltre gli aspetti diplomatici e le dell’impero romano, emerse una visio-
ne alternativa e contrapposta a quella
cattolica del ruolo svolto da Roma
nella storia dell’umanità. In molte po-
sizioni di fascisti si fece largo l’idea di
Gli ambiziosi progetti editoriali in arabo, siriaco, persiano, turco ed ebraico della tipografia della Biblioteca Medicea un cattolicesimo nazionale, desemitiz-
zato, funzionale al nazionalismo fasci-

Quando l’oriente arrivava da Firenze sta. Era l’idea di Mussolini, che si de-
finiva «cattolico e anticristiano». Un
cattolicesimo non più universalistico,
caratteri mobili doveva ancora diffondersi, di Zakariyya al-Qazwini, e la Pentalogia, meno, la “arabica”, la “hebraica” e l’“ethio- ma identitario, non più legato
di SIMONA VERRAZZO all’ebraismo dai testi sacri in parte co-
ebbe rilevanti ripercussioni anche in Euro- poema romanzesco-filosofico di Nizami pica”. La quarta sezione ospita il torchio ot-
muni ma epurato dell’Antico Testa-
Una biblioteca unica al mondo, per la qua- pa. «Una iniziativa che risultò fallimentare Ganjavi in cinque parti. La seconda sezione tocentesco e la raccolta di punzoni e carat-
lità degli undicimila manoscritti conservati e sul piano economico — ricorda Vera Valitut- è dedicata all’operatività della Tipografia teri originali del XVI secolo. mento. Per la Chiesa si trattava di una
perché il luogo in cui sono custoditi è stato to, direttrice della Biblioteca Medicea Lau- Orientale, esaminata sotto due punti di vi- dottrina inaccettabile, che minava i
La mostra, visitabile fino al 22 giugno, fondamenti stessi del cristianesimo.
progettato e in parte realizzato da Miche- renziana, nel catalogo edito da Mandragora sta: l’acquisizione dei codici nel Vicino conferma i ruoli — fondamentali e comple-
langelo Buonarroti: è la Biblioteca Medicea che ricostruisce il quadro storico in cui è Oriente, grazie ai viaggi diplomatici di in- mentari — che nel Rinascimento ebbero Ro- La svolta razzista del regime esaspe-
Laurenziana di Firenze. Aperta al pubblico nato il progetto — ma di grande importanza rò e chiarì i termini di uno scontro che
viati speciali quali i fratelli Vecchietti oppu- ma, con il papato, e Firenze, con il grandu- esisteva in forma latente sin dall’affer-
nel 1571, l’istituzione fiorentina nel 2007 ha culturale e tecnico-scientifica».
inaugurato un ciclo di mostre tematiche dal Attraverso una cinquantina di pezzi, pre- re Giovanni Battista Britti; e poi il metodo cato, nel diffondere e preservare la produ- mazione del fascismo e passando attra-
titolo «Le vie delle lettere», l’ultima delle valentemente manoscritti del Fondo Orien- di lavoro della stamperia. Qui spiccano il zione di volumi del Vicino Oriente (fossero verso fasi alterne, tra la Conciliazione
quali è «La tipografia Medicea tra Roma e tale della biblioteca fiorentina, è possibile Libro delle indicazioni e messe in allerta di religiosi, artistici oppure scientifici), poiché del 1929 e la crisi del 1931, per giunge-
l’Oriente», per far meglio conoscere il suo ricostruire la vicenda di questa iniziativa che Avicenna, testo arabo con traduzione siriaca patrimonio di inestimabile valore culturale re al 1938. Il saggio di Gabriele Riga-
immenso patrimonio. è stata a un tempo religiosa, culturale e fatta da Gregorio Abulfarag, oltre al Canone da tramandare alle generazioni future. no aiuta una comprensione più pro-
Fondata a Roma nel 1584, la Tipografia commerciale e che ha dato origine a una della medicina, sempre fonda del rapporto, complesso e spes-
Orientale Medicea vide la luce grazie al la- produzione di volumi tra cui spicca la pri- del filosofo persiano, so conflittuale, tra Chiesa cattolica e
voro congiunto di tre uomini, diversi per ma stampa del testo arabo del Canone della nell’edizione del 1593. regime fascista: la prima appoggiò il
ruoli e personalità ma tutti e tre fermamente medicina di Avicenna, del 1593. Nella terza sezione secondo per molti anni, nella speranza
convinti delle potenzialità del libro a stam- La mostra è ospitata nelle sale della Bi- vengono presentati i la- di poterlo cattolicizzare, ma a fronte
pa: per Papa Gregorio XIII era lo strumento blioteca Medicea Laurenziana, gioiello rina- vori in arabo di due ti- di convergenze su temi quali la fami-
per evangelizzare le terre delle Chiese orien- scimentale del capoluogo toscano, che tra i pografie diverse da glia e l’ordine sociale, vi furono anche
tali e di fede islamica; per Ferdinando de’ suoi progettisti vanta un geniale maestro co- quella della Biblioteca divergenze dottrinali profonde, molto
Medici, cardinale e granduca di Toscana, me Michelangelo: sono quattro le sezioni Medicea Laurenziana: evidenti sul terreno del razzismo e
era il mezzo per rinsaldare i commerci col espositive. Nella prima vengono affrontate il primo testo stampato dell’antisemitismo razziale.
Vicino Oriente; per Giovanni Battista Rai- le premesse storico-culturali che hanno por- in arabo con caratteri Il Promemoria che nel marzo 1939 fu
mondi, matematico, filosofo e orientalista tato alla nascita della Tipografia Orientale. mobili, pubblicato a trasmesso alle autorità italiane era sta-
tra i più importanti del XVI secolo, era il Qui, oltre a quelle di Papa Gregorio XIII, Fano nel 1514, ed è un to redatto nei mesi precedenti per vo-
ponte con le culture del Levante. Ferdinando de’ Medici e Giovanni Battista libro d’ore conosciuto lontà di Pio XI, che era giunto a una
La Tipografia Orientale Medicea nacque Raimondi, spicca la figura di Ignazio come Horologion, e la condanna complessiva dell’antisemiti-
con l’obiettivo di stampare e diffondere libri Na’matallah, il patriarca siro-ortodosso di Biblia Regia realizzata smo. Fu consegnato all’ambasciatore
in lingue orientali, a cominciare dall’arabo, Antiochia, rifugiato a Roma perché esiliato, da Christophe Plantin d’Italia presso la Santa Sede per vo-
ma anche siriaco, persiano, turco, ebraico, dopo il 1576, dal governatore ottomano ad Anversa tra il 1569 e lontà del suo successore, Pio XII. Un
per iniziativa di Gregorio XIII, con il finan- Amid. La collezione di manoscritti da lui il 1573, in otto volumi e segnale ulteriore del fatto che, al pas-
ziamento di Ferdinando de’ Medici e grazie posseduta, poi donata al granduca di Tosca- cinque lingue. Non fi- saggio di pontificato, le posizioni della
agli studi di Raimondi. na, venne messa a disposizione della biblio- gura, perché mai realiz- Santa Sede su razzismo e antisemiti-
Oggi si chiamerebbe “conquista di un teca fiorentina, diventando il primo nucleo zata, la Bibbia poliglot- smo non mutarono nella sostanza, no-
mercato emergente”, in realtà la volontà di del futuro Fondo Orientale. ta che Raimondi pro- nostante l’approccio più diplomatico e
raggiungere le popolazioni del Vicino e Me- In questa sezione sono da segnalare Le gettava in un solo libro meno pubblico con il quale Papa Pa-
dio Oriente e i loro centri culturali di prima meraviglie delle creature e le stranezze degli es- con undici lingue, tra Pagine da «Le meraviglie delle creature e le stranezze degli esseri» di Zakariyya al-Qazwini celli volle gestire la controversia con il
grandezza, come Beirut, dove la stampa a seri, prima parte dell’opera di cosmografia cui greco, persiano, ar- (XIII secolo) fascismo sulla questione della razza.
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 7 febbraio 2013

Trenta religiosi musulmani in visita a Drancy alla presenza del ministro dell’Interno francese Ad Austin in Texas la prima tappa di una serie pluriennale di colloqui

L’omaggio degli imam Cattolici e riformati


al memoriale della Shoah studiano Chiesa e modernità
PARIGI, 6. L’islam è una religione del Memoriale della Shoah dal suo strage, giunta al culmine di una se- AUSTIN, 6. I partecipanti al dialogo
«di amore e di tolleranza»: lo han- direttore, Jacques Fredj. Era presen- rie di attentati, provocò unanime tra cattolici e riformati riuniti ad
no voluto ribadire una trentina di te anche il ministro dell’Interno, sdegno in Francia. Alcuni giorni do- Austin, in Texas, hanno avviato, nei
imam riunitisi lunedì sera al Memo- Manuel Valls, il quale, commentan- po l’accaduto, Chalghoumi — imam giorni scorsi, la prima tappa di uno
riale della Shoah a Drancy, vicino a do il significato della visita, ha osser- di origine tunisina noto per essere studio pluriennale sull’importanza
Parigi. «In un momento in cui si as- vato che «queste sono immagini forti un paladino dell’amicizia ebraico- della missione e dell’identità della
siste a una recrudescenza di razzi- che parlano meglio delle parole e dei musulmana (le sue dichiarazioni an- Chiesa nel mondo moderno. L’in-
smo e di paura dell’islam, diciamo discorsi. Il mondo ha bisogno di pa- ti-burqa gli hanno fra l’altro procu- contro è stato presieduto dal vesco-
“no”, diciamo che è possibile vivere ce e di concordia, di persone che rato non pochi nemici, tanto da do- vo emerito di Orange in California,
insieme», ha detto l’imam di Dran- dialogano e si ascoltano». Secondo il ver vivere sotto scorta) — partecipò monsignor Tod David Brown, e dal
a fianco del gran rabbino di Fran- reverendo Cynthia Campbell, pasto-
cy, Hassen Chalghoumi, aggiungen- ministro, l’islam di Francia deve or-
cia, Gilles Bernheim, a un corteo si- re della Highland Presbyterian
do che «stasera si dimostra che esi- ganizzarsi per rappresentare l’im-
lenzioso per le vie di Tolosa. Church di Louisville. Il dialogo di
ste un islam di Francia senza in- mensa maggioranza dei musulmani e Austin ha avuto come riferimento
fluenze, senza ingerenze, senza fa- lasciar parlare le voci più moderne; Tuttavia, secondo un sondaggio
Ipsos pubblicato un paio di settima- un rapporto del 2012 intitolato «La
natismo, si sottolinea l’importanza Valls ha anche auspicato «imam for- Chiesa. Verso una visione comune»,
ne fa dal quotidiano «Le Monde»,
della vita umana per l’islam, che ri- mati in Francia», spiegando che pubblicato dal World Council of
il 74 per cento dei francesi ritiene
che la religione musulmana non sia Churches. Durante l’incontro sono
compatibile con i valori della socie- stati affrontati numerosi argomenti,
tà francese. Un irrigidimento identi- tra i quali l’unità e la diversità nella
tario che preoccupa non poco i so- Chiesa, le origini e le interpretazioni
ciologi. Il 70 per cento degli intervi- attuali del ministero e dell’ordina-
stati ha detto che «ci sono troppi zione, la natura e il ruolo delle au-
stranieri in Francia», il 62 che «non torità e dell’episcopato. L’ultimo ar-
si sentono più vicini a loro come un gomento — hanno sottolineato i
tempo». I timori si sono spostati promotori del dialogo — è una ri-
dal terreno economico al piano reli- sposta all’enciclica del 1995 Ut unum
gioso: non è tanto il lavoratore im- sint di Giovanni Paolo II nella quale
migrato che «toglie il lavoro ai fran- invitava i leader cristiani ad aiutare
il Papa a riflettere sul ruolo ministe-
cesi» a far paura ma l’integralismo
riale del vescovo di Roma. Invito degli anglicani al rispetto del creato
al quale molti cittadini associano la
«Vi è la possibilità — ha spiegato
figura del musulmano e la fede isla-
monsignor Brown — di una maggio-
mica.
Più volte il Consiglio francese del
re cooperazione tra cattolici e rifor- Una Quaresima
culto musulmano, attraverso il suo
presidente, Mohammed Moussaoui,
mati in questo studio pluriennale
della Chiesa, proprio perché l’iden- anche per l’ambiente
tità della Chiesa quale missione
ha chiesto di non confondere l’islam comporta una comprensione condi- LONDRA, 6. Un appello al rispetto sa, come al cioccolato o all’alcool.
(«religione di pace che sacralizza la visa dell’identità che entrambe sono dell’ambiente e un invito a ridurre Il digiuno dal carbone, invece,
fiuta il fondamentalismo, il razzi- «non abbiamo bisogno di agenti vita») con il terrorismo, ricordando chiamati a servire». «È un privilegio i gas nocivi in vista della Quaresi- chiede ai fedeli di concentrarsi sul-
smo e la barbarie». provenienti da Paesi stranieri». che più del 90 per cento delle vitti- — ha proseguito Campbell — lavora- ma è stato lanciato dalla Comu- la rinuncia, o di apportare modifi-
Gli imam, vestiti con le loro tra- All’evento — concluso da una ce- me del terrorismo internazionale so- re insieme mentre edifichiamo sul nione anglicana a tutte le comuni- che al proprio stile di vita al fine
dizionali tuniche, sono venuti in na al Centro culturale di Drancy of- no di confessione musulmana. Per consenso storico raggiunto sul Bat- tà di fede. «La Quaresima — si
questo l’uso errato dei termini “isla- di ridurre l’orma di carbonio, l’im-
pullman da diverse città francesi ac- ferta in occasione dell’Aïd-el-Mou- tesimo». Nel 2010, infatti, la Confe- legge in un messaggio — è un tem-
mista” e “islamismo” «danneggia patto totale delle emissioni di gas
compagnati dai responsabili delle led, anniversario della nascita del renza episcopale degli Stati Uniti ha po di penitenza e di digiuno, di
associazioni di culto. L’incontro era profeta Maometto — hanno parteci- l’immagine della fede musulmana». serra dannosi per l’ambiente».
approvato un accordo in cui ricono- allontanamento da tutto ciò che è Da qui l’invito a «ridurre, riuti-
nel vecchio campo di concentra- pato anche rappresentanti di altre Lo stesso Moussaoui è intervenuto sce come valido il Battesimo di in contrasto con la volontà di Dio
mento nel quale tra il marzo 1942 e fedi. giorni fa per condannare le profana- lizzare, riciclare». Dal Mercoledì
quattro comunità cristiane riformate e con i suoi progetti per il mondo
l’agosto 1944 furono condotti ses- Nell’autunno scorso, su iniziativa zioni di tre moschee a Ozoir-La- e ha votato l’accordo comune di ri- delle ceneri alla Domenica delle
e di tutti coloro che ci vivono.
santatremila dei settantaseimila ebrei di Chalghoumi, diciassette imam si Ferrière (Seine-et-Marne) e a Besan- conoscimento reciproco del Battesi- palme vengono suggerite una serie
Quest’anno i fedeli sono invitati a
poi deportati verso i campi di ster- erano recati in Israele per pregare çon, esprimendo la sua preoccupa- mo. Tale intesa è il risultato di anni di azioni al fine di rispettare l’am-
concentrarsi sugli atti di amore e
minio nazisti. Dopo aver deposto sulla tomba dei bambini ebrei uccisi zione per il moltiplicarsi di atti xe- di studio e di dibattiti tra i rappre- biente. «A ogni settimana, infatti,
di sacrificio della Quaresima e sul
una ghirlanda in memoria delle vit- in marzo a Tolosa, davanti alla loro nofobi diretti a colpire luoghi di sentanti della Conferenza episcopale è dedicata una parte diversa del
proprio contributo al cambiamento
time, sono stati ricevuti all’interno scuola, da Mohamed Merah. La preghiera e di raccoglimento. statunitense, la Chiesa presbiteriana nostro digiuno. Ciascuno di noi —
climatico».
degli Usa, la Chiesa riformata Un’azione specifica è prescritta concludono — è incoraggiato a vi-
d’America, la Chiesa riformata cri- in ciascuno dei "quaranta giorni" vere in modo più semplice, a ri-
stiana e la Chiesa unita di Cristo. che educano il partecipante e for- sparmiare l’acqua, a ridurre l’elettri-
«Una pietra miliare nel viaggio ecu- cità e il consumo di carburante. Ri-
Il segretario generale del Wcc in vista dell’assemblea di Busan menico. Insieme ai nostri fratelli e
niscono un’azione importante che
influisce positivamente sul creato. torniamo al Signore con tutto il no-
alle nostre sorelle della Riforma di stro cuore, lasciamo il passato nella
Per la pace in Corea e nel mondo queste quattro Chiese — aveva di-
chiarato in quell’occasione l’arcive-
scovo di Atlanta, monsignor Wilton
«Il digiuno — spiegano i promoto-
ri dell’iniziativa — si basa sulle tra-
dizionali pratiche quaresimali, in
cenere e volgiamoci verso Dio con
lacrime e digiuno, perché Egli è
Daniel Gregory — noi vescovi catto- cui dobbiamo rinunciare a qualco- lento all’ira e pronto a perdonare».
SEOUL, 6. Osare la pace. Questo il mondiale della pace, il reverendo giustizia». Tuttavia, questa «espe-
compito dei cristiani. In tutto il Tveit ha ricordato che «anche le di- rienza e la parola di pace donata da lici possiamo affermare che il Batte-
mondo, ma soprattutto nella peniso- seguaglianze fra ricchi e poveri di- Dio della vita a coloro che sono simo è la base della vera, pur se in-
la coreana dove da sessant’anni la sturbano la pace. Così come la di- chiamati “Popolo di Dio” non può completa, unità che abbiamo in Cri-
sto». «Adesso — ha spiegato Cam- Lutto nell’episcopato
popolazione vive divisa. È l’auspicio
del reverendo Olav Fykse Tveit, se-
soccupazione dei giovani, i cambia-
menti climatici e tanti altri fattori
essere visto come qualcosa di desti-
nato esclusivamente ad alcuni». pbell, a margine dell’incontro — ab- †
gretario generale del World Council sociali. Ma Dio parlerà di pace al In una successiva conferenza biamo la grande opportunità di ri- Monsignor Douglas Joseph War- I Religiosi della Comunità Orionina
flettere insieme su cosa significa es- ren, vescovo emerito di Wilcannia- in Vaticano partecipano al profondo
of Churches (Wcc), nel corso della Suo popolo, per fare in modo che i stampa, alla quale ha partecipato dolore che ha colpito Sua Eccellenza
sere Chiesa, Corpo di Cristo nel Forbes, in Australia, è morto mer-
sua recente visita in Corea del Sud cristiani divengano agenti di pace». anche il metropolita ortodosso Gen- Monsignor Giovanni D’Ercole, Ve-
mondo e per il mondo». coledì mattina, 6 febbraio, a
compiuta in vista della decima as- La «pienezza della pace» si com- nadios di Sassima, vice moderatore scovo ausiliare dell’Aquila, per la di-
Soddisfazione per l’esito del dia- Southern Cross Village di Parkes,
semblea dell’organizzazione ecume- pone di molti aspetti, tutti impor- del comitato centrale del Wcc, il re- logo e per le prospettive future è partita dell’amata sorella
nica che si terrà in autunno, dal 30 tanti. «Pace con libertà. Pace senza verendo Tveit ha spiegato che l’as- nello Stato del New South Wales.
stata espressa dall’arcivescovo Gre- Il compianto presule era nato
ottobre al 10 novembre, nella città paura. Pace senza fame. Pace senza semblea in programma a Busan sarà gory che ha presieduto il comitato LISA
portuale di Busan e avrà per tema violenza. Pace con amicizia. Pace l’occasione «per pregare, ascoltare e a Canowindra, in diocesi di
per le questioni ecumeniche e inter- Bathurst, il 21 marzo 1919 ed era e assicurano vicinanza nella preghie-
principale proprio quello della co- con giustizia. Pace con fedeltà. Pace condividere. L’evento offrirà ai par- religiose della Conferenza episcopa- ra a Cristo risorto dai morti fonte di
struzione della pace: «Dio della vi- nella nostra famiglia. Pace nella cit- tecipanti la possibilità di ascoltare la stato ordinato sacerdote il 20 di-
le degli Stati Uniti. «Il nostro lavo- vita eterna.
ta, guidaci verso la giustizia e la pa- tà. Pace nella Chiesa e tra le Chiese. voce di Dio, che li conduce alla giu- cembre 1942. Eletto alla Chiesa ti-
ro insieme — ha concluso il presule
ce». I cristiani della Corea del Sud, Pace nella vostra terra. Pace nel no- stizia e alla pace nel mondo». Il se- — è stato e sarà al servizio di tutte tolare di Acque nuove di Numidia Città del Vaticano, 6 febbraio 2013.
ha detto «siano agenti di pace nella stro mondo. Pace tra le religioni». gretario generale del Wcc ha sottoli- le comunità cristiane in modi che e nel contempo nominato ausiliare
penisola. La pace è radicale, va an- Esiste perciò una «connessione pro- neato che «attraverso l’assemblea, non possiamo prevedere. Lo Spirito di Wilcannia-Forbes il 16 giugno
nunciata, ma bisogna anche crederci fonda» tra la promessa che «Dio ospitata dalle Chiese coreane, spe- Santo continua a guidarci in ogni 1964, aveva ricevuto l’ordinazione †
perché diventi possibile. La popola- parlerà di pace al suo popolo» e «il riamo di rispondere alla chiamata di modo, nel momento in cui il dialo- episcopale il 27 luglio successivo. Padre Fernando Vergez LC, D irettore,
zione coreana attende da tempo una coraggio di agire di conseguenza, Dio per l’unità cristiana e la testi- go ha raggiunto un accordo comune Il 26 settembre 1967 era stato Don Attilio Riva FDP, Capo Ufficio,
vera pace, e i cristiani possono ren- vivere nell’amore, nella fedeltà, nella monianza comune nel mondo». sul significato del battesimo». trasferito alla sede residenziale di il Personale tutto delle Poste Vatica-
derla possibile». Wilcannia-Forbes. Il 30 marzo ne si uniscono al dolore che ha colpi-
1994 aveva rinunciato al governo to Sua Eccellenza Monsignor Gio-
I cristiani, pur non essendo mag-
vanni D’Ercole Vescovo ausiliare
gioranza, rappresentano una com- pastorale.
dell’Aquila, per la scomparsa del-
ponente importante della popola- l’amata sorella
zione sudcoreana. La loro percen- Dopo la morte di 16 persone nello stadio di Luanda
tuale sfiora il 30 per cento, mentre il LISA
47 per cento si professa ateo e il 22 Il Governo sospende le funzioni religiose ed elevano commosse preghiere perché
per cento è di fede buddista. I cat-
tolici sono il 10,9 per cento, un nu- di una comunità evangelica in Angola venga accolta nella pace dei giusti.
mero che da dieci anni a questa par- Città del Vaticano, 6 febbraio 2013.
te continua a crescere in maniera co- LUANDA, 6. Per le sue responsabilità sto che pubblicizzava l’evento c’era 18 tutto lo stadio era completamente
stante. Alle ultime elezioni presiden- dirette nell’incidente che lo scorso infatti scritto: «Il giorno della fine. pieno e gli organizzatori chiusero
ziali entrambi i candidati erano di capodanno ha causato la morte di Vieni a porre fine a tutti i problemi tutte le porte di accesso alla struttu- †
fede cattolica, anche se la vincitrice, sedici persone, è stata sospesa per della tua vita. Malattia, povertà, di- ra meno che una. Quando intorno La Superiora generale, M. Yvonne
Park Geun-hye, si dichiara “non sessanta giorni ogni attività e cele- soccupazione, stregoneria, invidia, alle 18.30 nello stadio la gente co- Reungoat, e le Figlie di Maria Ausi-
praticante”. Incontrando i fedeli brazione della Chiesa Universale del problemi familiari, separazioni. Por- minciò a cantare, le persone rimaste liatrice comunicano il passaggio alla
delle denominazioni protestanti co- Regno di Dio (Iurd), appartenente ta tutta la tua famiglia». fuori pensarono che stava iniziando Vita senza fine di
reane presso il Myung Sung Pre- alla confessione evangelica neo-pen- «A causa di questa pubblicità in- la celebrazione e cominciarono ad
sbyterian Church di Seul, il leader tecostale di origine brasiliana. Lo ha gannevole — spiega la nota del Go- accalcarsi sull’unica porta rimasta Madre
ecumenico ha preso spunto dalla deciso il Governo angolano sulla verno angolano — si creò nei fedeli aperta.
Parola di Dio per la sua riflessione.
MARINELLA CASTAGNO
base dell’inchiesta svolta da un’ap- una enorme aspettativa di veder ri- «I cento volontari mobilizzati
«Il Salmo 85 è chiaro: Dio parla di posita commissione: la veglia orga- solti i loro problemi e questo attirò dalla Iurd — prosegue la nota del Superiora generale emerita
pace al suo popolo. E i coreani nizzata dalla Iurd aveva fatto afflui- allo stadio un elevato numero di Governo — non avevano alcuna pre- dell’Istituto Figlie di Maria
aspettano la pace da molto tempo, re allo stadio Citadella di Luanda persone, tra cui anziani, bambini e parazione per realizzare assistenza Ausiliatrice
una pace che porti con sé la vita e 150.000 persone mentre la capacità ammalati». medica e avevano la sola responsa- Grate a Dio per una vita donata ra-
la possibilità di vivere di nuovo co- di accoglienza della struttura non L’inchiesta governativa ha accer- bilità di appoggiare in caso di emer- dicalmente a Lui, nella Chiesa, alle
me un Paese unito. Viviamo in tem- superava i 30.000. tato anche che la Iurd non comuni- genza il personale sanitario». Il Go- consorelle, ai giovani come dono
pi difficili, in cui la vita è minaccia- «Sono colpevoli dell’incidente av- cò alle autorità locali l’esatto nume- verno accusa la Iurd di non aver in- d’amore e maternità nell’autentico spi-
ta e le ingiustizie sono una realtà in venuto il 31 dicembre», quando nel- ro di persone attese all’evento. Fuori terrotto la celebrazione nonostante rito di don Bosco e madre Mazzarello.
tutto il mondo. Basta guardare a la calca di una celebrazione religiosa e dentro lo stadio Citadella si accal- fossero morte delle persone e ag- La passione missionaria, la predile-
quanto avviene in Siria, in Israele e organizzata dalla Iurd, morirono se- carono oltre centocinquantamila giunge: «La catena di svenimenti zione evangelica dei poveri, l’attenzio-
ne all’educazione della donna sono
in Palestina». Tuttavia, le minacce dici persone di cui cinque bambini. persone mentre la capienza della che si è avuta durante il culto è eredità di luce per le sue figlie oggi.
alla pace non vengono solo dalla Secondo la commissione d’inchie- stuttura è di appena trentamila. Se- frutto del peggioramento di condi- I funerali saranno celebrati nel
guerra combattuta con le armi. Ci- sta creata dal Governo, la Iurd si è condo la ricostruzione degli investi- zioni di salute di persone già mala- Santuario Maria Ausiliatrice di Nizza
tando Papa Benedetto XVI e il suo resa colpevole in primo luogo di gatori, nonostante l’inizio dell’even- te, che stavano digiunando prima Monferrato giovedì 7 alle ore 15.
annuale messaggio per la Giornata pubblicità ingannevole. Sul manife- to era previsto alle ore 20, già alle della celebrazione».
giovedì 7 febbraio 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Concerto rock per la seduta pubblica che apre la plenaria del Pontificio Consiglio della Cultura Un volume di riflessioni sul Vangelo secondo Giovanni

Se il cardinale Passione e risurrezione


ascolta Amy Winehouse di GIOVANNI LAJOLO
Poiché le riflessioni che questo libro
risalenti ai primi secoli del cristiane-
simo (per esempio: quelle di Papia,
di Ireneo, di Clemente Alessandri-
che esclusiva: le riflessioni che pro-
pongo, si riferiscono solo al testo di
questo vangelo. È una scelta — devo
Chi avrebbe mai immaginato che un osa proporre, sono svolte sul rac- no, di Tertulliano, del Frammento precisare — puramente metodologi-
giorno tra le pareti austere di un’au- conto della passione e risurrezione Muratoriano, eccetera), l’apostolo ca. Non intende negare, e nemmeno
la magna universitaria sarebbero rie- di Gesù del Vangelo di Giovanni, Giovanni, fratello di Giacomo, fi- svalutare la legittimità di un metodo
cheggiate le note di un concerto mi pare opportuno — sempre a mia glio di Zebedeo. che tenga come base simultanea-
rock? Certo non sarebbe rimasto giustificazione! — di dichiarare qual Nel Vangelo stesso, per una for- mente i quattro vangeli, anzi, tutti
sconvolto Francesco d’Assisi, per fa- è il mio approccio a questo Van- ma di modestia d’autore, egli non si gli scritti del Nuovo Testamento, e
re un esempio, il quale desiderava gelo. presenta mai per nome, ma sempre anche quelli dell’Antico Testamento.
che i suoi frati fossero capaci di pe- Il vangelo di Giovanni si distin- e solo anonimamente, come «il di- Un tale metodo, meno selettivo, è
netrare il cuore di molti uditori e gue «visivamente» dai vangeli se- scepolo che Gesù amava», aggiun- pienamente legittimo, data l’unità di
soprattutto dei giovani. Sta di fatto condo Matteo, Marco e Luca. Nella gendo nell’ultima volta che parla di fondo della Parola di Dio; ed esso,
loro esposizione questi procedono sé: «Quello anche che durante la proprio per la diversa complementa-
che il cardinale Gianfranco Ravasi,
molto in parallelo, per cui, metten- cena si chinò sul suo petto» (Gv 13, re teologia dei diversi scritti, con-
presidente del Pontificio Consiglio
do i testi uno accanto all’altro, pos- 23; 19, 26; 20, 2; 21, 7.20). La ricca sente di attingere a risorse spirituali
della Cultura, per introdurre la ple-
sono essere letti quasi con un solo letteratura esegetica sulla dibattuta atte a fecondarsi mutuamente.
naria del suo dicastero — dedicata La mia preferenza a limitare
alle culture giovanili emergenti — si colpo d’occhio. Per questo sono questione dell’autore del quarto
chiamati «sinottici ». Vangelo non mi ha smosso da que- l’orizzonte di riflessione al solo Van-
è affidato alla band The Sun e alla gelo di Giovanni è dettata dal desi-
sua musica per rompere il ghiaccio Il Vangelo di Giovanni è diverso. sta convinzione: che l’autore del
Anche i sinottici, a un esame atten- quarto vangelo è l’apostolo Giovan- derio di svolgere un discorso più
con quel mondo giovanile al quale omogeneo, possibilmente più pene-
intende rivolgersi. E così mercoledì to, risultano essere assai diversi tra ni, il quale ha scritto come testimo-
loro. Ciascuno ha una propria visio- ne veritiero, perché crediamo che trante, e certamente anche più sem-
sera, 6 febbraio, l’esibizione musica- plice. Con ciò non intendo preclu-
le alla Libera Università Maria San- ne, un proprio modo di raccontare, Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio, e
una propria teologia e un proprio perché, credendo, abbiamo la vita dermi a riferimenti di altri scritti bi-
tissima Assunta di Roma è un modo visivi, olfattivi e così via hanno so- nale Ravasi, «i giovani sono il pre- blici, se ciò torni utile a meglio
stituito il freddo “chattare” virtuale linguaggio, insomma, una ben defi- nel suo nome (cfr. Gv 20, 31; 21,
quantomeno insolito per inaugurare sente e non solo il futuro dell’uma- comprendere il testo giovanneo, a
attraverso lo schermo. La logica in- nita individualità, che non è indebo- 24). La mia scelta di campo in que-
i lavori assembleari di un dicastero nità» e il mondo degli adulti non sua volta influenzato — come detto
lita dalla loro sinotticità. Ma l’indi- sta questione è dunque decisa: il
della Santa Sede, ma di certo in li- formatica binaria del “save” o “dele- può continuare a ignorarli. — da scritti dell’Antico Testamen-
vidualità del Vangelo di Giovanni è vangelo secondo Giovanni è il vange-
nea con la volontà, espressa dallo te” regola anche la loro morale che Altri elementi di carattere pro- to... Poiché le riflessioni proposte
un’altra cosa. Riferisce altri episodi, lo di Giovanni, l’apostolo.
stesso Benedetto XVI, di andare in- è sbrigativa: l’emozione immediata priamente sociale vengono offerti al- partono dal racconto della passione
altri discorsi di Gesù, e ne omette Egli lo scrisse indirizzandosi, a
contro agli uomini di oggi e di par- domina la volontà, l’impressione de- la riflessione dei partecipanti da uno di Gesù, si pone spontaneo un que-
molti di quelli contenuti nei sinotti- quanto pare, a una cerchia di fedeli
lare con un linguaggio a loro imme- termina la regola, l’individualismo specialista, il francese David Le Bre- sito preliminare: quale parte ha il
ci, e anche quando riferisce i mede- non appartenenti all’originaria co-
diatamente comprensibile. pragmatico è condizionato solo da ton, docente all’Università di Stra- racconto della passione di Gesù nel
simi episodi dei sinottici, presenta munità giudaica, da cui emerse la
Ciò vale soprattutto per i giovani. eventuali mode di massa». Il riferi- sburgo e autore di saggi sulle tema- Vangelo di Giovanni? La struttura
varianti assai significative; ha inoltre comunità cristiana, ma il suo inten-
E nel saluto ai partecipanti alla pri- mento è a tatuaggi, movida nottur- tiche adolescenziali. Ogni giovane, di questo Vangelo è stata diversa-
un linguaggio assai differente, che si to non poteva non essere di caratte-
ma serata — per l’occasione la riu- na, gang, giochi estremi, estetica del sostiene «è segnato dalla sua conno- mente individuata, e si può dire che
caratterizza per la sua elevatezza re universale: il suo vangelo è rivol-
nione è pubblica — il cardinale Ra- "trasandato", del trash e del graffito. tazione sessuale, dalla classe sociale, ogni commentatore presenta una
concettuale, lasciando pensare a in- to a chiunque voglia conoscere la
vasi lo spiega chiaramente, quando Un’immagine appare particolar- sua proposta. A me pare abbastanza
dal luogo in cui vive, dalla sua ori- flussi culturali specifici. Gli studiosi verità su Gesù. La scelta del riferi-
ribadisce la necessità di «puntare mente efficace per descrivere la real- evidente che il tema della passione
gine culturale, dalle sue convinzioni — i quali, tuttavia, sono stati e sono mento al vangelo di Giovanni è an-
sulla fede nei giovani, cioè sulla fi- tà dei giovani: «Il loro passeggiare di Gesù emerga fin dall’inizio del
religiose e da quelle dei suoi genito- tuttora assai divisi — vi hanno ri racconto evangelico, e ne costituisca
ducia nelle loro potenzialità, pur se- — dice il cardinale Ravasi — per le ri, dalla sua storia personale, dal conosciuto l’influsso dell’ambiente
polte sotto quelle differenze che a strade con l’orecchio otturato dalla poi, apertamente, come il vero dina-
suo contesto relazionale». Per que- ellenico-giudaico della diaspora, il mismo interno. Tutto si muove ine-
prima vista impressionano». cuffia delle loro musiche segnala sto — dice — sebbene «uno non as- cui più noto rappresentante è Filo- sorabilmente verso quel termine.
Quali differenze? Basta guardare,
spiega il cardinale Ravasi, al salto
che sono “sconnessi” dall’insoppor-
tabile complessità sociale, politica,
somigli all’altro», nelle circostanze ne d’Alessandria (20 a.C. - 45 d.C.),
o quello del giudaismo palestinese
Presentata anche Termine che non è però la conclu-
sociali attuali, «molti aspetti li uni- sione. Perché a esso segue — come
generazionale nel campo della co-
municazione. Con un esempio per-
religiosa che abbiamo creato noi
adulti». Con i cappucci delle felpe
scono. Nulla distingue fra loro un sincretisticamente aperto alla gnosi,
e altri influssi ancora. Non si può
una Via crucis pure non oscuramente preannuncia-
adolescente di Santiago del Cile da to nel corso del racconto — l’evento
sonale nota che il loro udito è diver- sul capo e i berretti da baseball su- comunque negare che il più pene-
uno di Bruxelles: portano gli stessi Viene presentato oggi, semplice e risolutivo della risurre-
so dal suo: «Mi sono persino espo- gli occhi «calano una visiera per au- trante influsso culturale su Giovanni
vestiti, hanno lo stesso taglio di ca- mercoledì 6, presso la libreria zione. In una prima fase, v’è il
sto all’ascolto — confida — di un cd toescludersi» anche perché — è l’au- venga dai libri dell’Antico Testa-
pelli, usano gli stessi cellulari e par- internazionale Paolo VI, il preannuncio della passione di Gesù.
di Amy Winehouse per averne la tocritica cui pochi adulti possono mento, a partire dal libro della Ge-
tecipano alle stesse reti sociali su in- volume — di cui pubblichiamo Il tema è proposto nel prologo, co-
prova immediata. Eppure in quei te- sottrarsi — «noi li abbiamo esclusi nesi fino a quello della Sapienza, me non riconoscimento della luce
sti così lacerati musicalmente e te- con la nostra corruzione e incoeren- ternet». Insomma «la cultura adole- uno stralcio dell’introduzione
composto in tempi ormai prossimi da parte del «mondo», come non
maticamente emerge una domanda za, col precariato, la disoccupazio- scenziale è trasversale rispetto alle — Passione, risurrezione (Città
all’era cristiana. Questo per quanto accoglienza da parte dei «suoi»: Ve-
di senso comune a tutti». ne, la marginalità». Da qui l’invito a classi sociali e alle culture. Per esse- del Vaticano, Libreria Editrice
riguarda influssi culturali attinenti a niva nel mondo la luce vera, quella
Dunque non tutto è da buttare, un esame di coscienza per genitori, re se stessi i giovani hanno assoluta- linguaggio e a concetti specifici, Vaticana, 2013, pagine 380,
mente bisogno di essere come gli al- che illumina ogni uomo. Era nel
piuttosto bisogna cercare di capire, insegnanti, preti, allenatori, educa- perché, per quanto riguarda la so- euro 24) del cardinale
mondo e il mondo è stato fatto per
indagare con oggettività, il fenome- tori. «La diversità dei giovani, infat- tri, ma soprattutto di non essere co- stanza del testo — se si crede a ciò presidente emerito della
mezzo di lui; eppure il mondo non
no nuovo, complesso e frammenta- ti, non è solo negativa ma contiene me i loro genitori o gli adulti in ge- che l’Evangelista stesso narra con Pontificia Commissione dello l’ha riconosciuto. Venne fra i suoi, e
to, delle culture giovanili. La ingua semi sorprendenti di fecondità e au- nere». Il discorso passa poi alla re- l’evidente intenzione di essere cre- Stato della Città del Vaticano. i suoi non l’hanno accolto (Gv 1, 9-
dei giovani, nota il presidente del tenticità». Ne sono un esempio la lazione degli adolescenti con il loro duto come teste «de visu et auditu» Nell’occasione viene 11). Il racconto evangelico è poi
dicastero, è diversa da quella degli scelta per il volontariato, la passione corpo e con l’universo consumistico, — essa vuol essere il referto fedele presentata anche un’altra aperto dalla figura di Giovanni Bat-
adulti, perché «sono nativi digitali e per la musica, per lo sport, per sino ad arrivare alla questione del alla «verità» della sua esperienza di pubblicazione curata dal tista, che annuncia Gesù come
la loro comunicazione ha adottato l’amicizia, una spiritualità originale, “mal di vivere” e dei comportamenti alcuni anni di vita passati accanto a porporato: Via Crucis (Città l’Agnello di Dio, colui che toglie il
la semplificazione del twitter, la pit- sincera e libera, spesso nascosta sot- a rischio, e della difficoltà per molti, Gesù. del Vaticano, Libreria Editrice peccato del mondo (Gv 1, 29). Il te-
tografia dei segni grafici del cellula- to una coltre di apparente indiffe- maschi o femmine che siano, di en- L’autore del Vangelo è, infatti, se- Vaticana, 2013, pagine 100, ma della morte cruenta, del sacrifi-
re; al dialogo fatto di contatti diretti renza. Insomma, conclude il cardi- trare nell’età adulta. condo le più antiche testimonianze euro 10). cio dell’«agnello» è così enunciato.

Dal Papa I gruppi presenti nell’Aula Paolo VI Nomine episcopali


la Guardia Civil in Brasile
All’udienza generale di mercoledì 6 ktrycznych z Opola; pielgrzymi in- From Ireland: Students and staff Aus der Bundesrepublik Deutsch-
spagnola febbraio, nell’Aula Paolo VI, erano dywidualni. from Coláiste Ghobnait, Oileáin land: Pilgergruppen aus den Pfarr- Le nomine di oggi riguardano la
presenti i seguenti gruppi: Árann, County Galway. gemeinden St. Marien, Brieselang; Chiesa in Brasile.
«Da cento anni c’è l’immagine della Frères du Sacré-Cœur; Equipes St. Elisabeth, Hagenow; Andreas
Virgen del Pilar nell’identità della Da diversi Paesi: Vescovi amici From the United States of America:
du Rosaire Internationales et Fran- Hermes Akademie im Bildungswerk
della Comunità di Sant’Egidio; par- Pilgrims from the following pari-
Guardia Civil e nel suo importante e
tecipanti al Capitolo generale
ce. der Deutschen Landwirtschaften; Jesús María
prezioso servizio al nostro popolo». shes: St John the Evangelist Parish, Schülerinnen, Schüler und Lehrer Cizaurre Berdonces
Così il ministro degli Interni dell’Ordine dei Frati Minori Con- De France: Collège Thérèse d’Avi- Naples, Florida; St Josaphat, Loup
la, de Lille; Collège Rocroy Saint- aus der Johann Friedrich von Cotta primo vescovo
della Spagna, Jorge Fernández Díaz, ventuali; partecipanti al Corso di City, Nebraska; St Patrick, North
Vincent de Paul, de Paris; Collège Schule, Rottenburg. di Cametá
ha presentato a Benedetto XVI il formazione umana per il sacerdozio Platte, Nebraska; Our Lady of
significato della presenza all’udienza e la vita consacrata, con il Cardinale du Sacré-Cœur, d’Aix-en-Provence Aus der Republik Österreich: Pilger-
Lourdes, Ravenna, Nebraska; Pil-
generale del 6 febbraio Elio Sgreccia. Collège Saint-Roch, de Montpellier gruppe aus den Pfarren St. Anna, Nato il 6 gennaio 1952 a Val-
Institut de La Tour, de Paris Asso- grims from Fair Haven Baptist tierra-Navarra, Spagna, nel 1964
di un’importante delegazione Blindenmarkt und St. Stefan, Pet-
Dall’Italia: Gruppo dello Studio ciation «Marseille autrement». Church, Chesterton, Indiana; Stu- ha compiuo gli studi in diversi
della Guardia Civil. «Siamo venuti zenkirchen; Seminaristen aus den
teologico interdiocesano, da Ca- dents and faculty from: University seminari. Emessa la professione
dal Papa — dice il ministro — per Priesterseminaren Eisenstadt, St.
maiore, con l’Arcivescovo di Pisa From England: Students and staff of St Thomas, St Paul, Minnesota, religiosa il 10 settembre 1972, ha
celebrare con solennità il centenario Pölten und Wien in Begleitung
S.E. Mons. Giovanni Paolo Benot- from: St Thomas More Language Rome Program; St John’s Universi- ricevuto l’ordinazione sacerdota-
del riconoscimento della Virgen del S.E.R. Mons. Dr. Anton Leicht-
to; Gruppi di fedeli dalle Parroc- College, Chelsea, London; St Ber- ty, Queens, New York, Rome Pro- le il 26 giugno 1976 a Granada.
Pilar come patrona del corpo. È un fried, Weihbischof von St. Pölten;
chie: San Fedele, in Calusco d’Ad- nard’s Roman Catholic Primary gram; Benedictine College, Atchi- Trasferitosi in Brasile, nella pre-
pellegrinaggio che tutti noi abbiamo Pfarrgemeinderäte und pfarrliche
da; Madonna della Fontana, in Ca- School, Burnage, Manchester. son, Kansas. latura di Marajó è stato vicario
fortemente voluto». Mitarbeiter aus der Pfarre Maria
salmaggiore; Santa Maria a Capez- parrocchiale a Porta, parroco ad
Ad accompagnare i responsabili del Himmelfahrt Neuhofen an der
zana, in Prato; Annunziata e San Afuá, vicario parrocchiale a Sal-
corpo e una folta rappresentanza di Ybbs; Grabesritter der Komturei
Guglielmo, in Mercogliano; Regina vaterra, superiore della missione
agenti, tra loro molti giovani, anche Baden-Wiener Neustadt; Freiwillige
pacis, in Angri; Santi Nicola e Leo- e rettore del seminario di Soure;
l’ambasciatore di Spagna presso Feuerwehr, Korneuburg; Bundes- quindi è stato vice-priore e for-
ne, in Corigliano Calabro; Gruppo
la Santa Sede. Per l’arcivescovo Juan blindeninstitut Wien; Schülerinnen, matore nella casa Nossa Senho-
di Cuochi, da Sorrento e Capri; As-
del Río Martín, ordinario militare, Schüler und Lehrer aus dem Akade- ra da Saúde in São Paulo, prio-
sociazione Maria Regina della pace,
«l’incontro con il Pontefice misches Gymnasium, Salzburg; Mi- re, parroco e vicario episcopale a
di Arzignano; Associazione Pia
rappresenta per la Guardia Civil nistranten aus folgenden Pfarren; Belém, vicario provinciale del
Opera Croce verde, di Padova;
anche un’occasione per rafforzare Grunau Loich; Zum Guten Hirten, suo ordine in Brasile. Il 23 feb-
Gruppi di studenti: Istituti del Re-
ancor di più l’impegno quotidiano Lustenau. braio 2000 è stato nominato ve-
gnum Christi, di Roma; Liceo scien-
in mezzo alla gente. E oggi sono qui tifico Pio X, di Treviso; Istituto Aus der Schweizerischen Eidgenos- scovo prelato di Cametá e il
— spiega — familiari e colleghi di «Vanvitelli», di Lioni; Istituto «De senschaft: Jugendliche aus Wolhu- successivo 7 maggio ha ricevuto
tanti agenti morti in servizio e l’ordinazione.
Blasio», di Guardia Sanframondi; sen.
soprattutto di tante vittime del
Istituto «Francesco Faà di Bruno»,
terrorismo». De España: Comisión de la Guar-
di Torino; Istituto «Gemelli», di Le-
Significativa anche la presenza
porano; Scuola «alle Stimate», di dia Civil; Parroquia del Corpus Valdir Mamede
nell’aula Paolo VI di una Christi, de Alicante; Parroquia San- ausiliare di Brasília
Verona; Direzione didattica, di San
delegazione del Kazakhstan —
Cipriano d’Aversa. tiago apóstol, de Albatera; Parró-
guidata dal presidente del Senato, Nato il 21 luglio 1961 nella cit-
quia Nuestra Señora de la Paz, de
Kairat Mami — in occasione del tà di Silvianópolis, arcidiocesi di
Coppie di sposi novelli. Villena; Parroquia Nuestra Señora
decimo anniversario del primo Pouso Alegre, Minas Gerais.
de la Almudena, de Benidorm;
congresso interreligioso di Astana, Gruppi di fedeli da: Slovacchia; Dopo aver compiuto gli studi
Parróquia Santa Catalina, de Cau-
promosso nel 2003 dal presidente universitari ha ricevuto l’ordina-
Bulgaria; Kazakhstan. dete; Hermandad Esperanza de la
kazako Nazarbayev. Mami è anche zione sacerdotale il 21 maggio
I polacchi: Profesorowie śląskich Yedra, de Jerez de la Frontera.
presidente del Segretariato del 1988. È stato parroco dell’Ima-
congresso dei leader delle religioni uczelni wraz z duszpasterzami; piel- De Chile: Parroquia de Nuestra culado Coração de Maria a Rio
mondiali e tradizionali. grzymi z parafii św. Wawrzyńca z Señora del Rosario, de Santiago de de Janeiro; di Nossa Senhora do
Al termine dell’udienza i responsabili Mieszkowa; Fundacja Na Rzecz Chile; grupo de peregrinos. Perpétuo Socorro a Taguatinga,
del Banco Farmaceutico hanno Wspierania Osób Niepełnospra- arcidiocesi di Brasília e attual-
donato al Pontefice mille farmaci per wnych «Wyjdź z domu»; grupa Il Papa con i membri dell’assemblea generale della fraternità sacerdotale dei missionari Do Brasil: grupo de visitantes de mente era parroco dell’Imacula-
la Casa Dono di Maria in Vaticano. nauczycieli z Zespołu Szkół Ele- di san Carlo Borromeo ricevuti al termine dell’udienza generale Guaratinguetá. do Coração de Maria a Brasília.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 7 febbraio 2013

Benedetto XVI pone all’origine dell’essere umano la ragione eterna del Padre, il suo amore e la libertà

Noi e Dio
Il mondo non è una proprietà da saccheggiare e sfruttare ma un dono del Creatore
Ha senso, nell’epoca della scienza profonda delle cose. La verità fonda- volte, guardando affascinati le enor- Tutti allora portiamo in noi l’alito
e della tecnica, parlare ancora mentale che i racconti della Genesi ci mi distese del firmamento, anche noi vitale di Dio e ogni vita umana — ci
di creazione? È l’inquietante domanda svelano è che il mondo non è un in- abbiamo percepito la nostra limita- dice la Bibbia — sta sotto la partico-
proposta dal Papa ai fedeli presenti sieme di forze tra loro contrastanti, tezza. L’essere umano è abitato da lare protezione di Dio. Questa è la
all’udienza generale di oggi, mercoledì ma ha la sua origine e la sua stabili- questo paradosso: la nostra piccolez- ragione più profonda dell’inviolabili-
6 febbraio. La verità, è la risposta tà nel Logos, nella Ragione eterna di za e la nostra caducità convivono tà della dignità umana contro ogni
di Benedetto XVI, è che il mondo ha Dio, che continua a sorreggere l’uni- con la grandezza di ciò che l’amore tentazione di valutare la persona se-
origine nella ragione eterna di Dio, verso. C’è un disegno sul mondo eterno di Dio ha voluto per lui. condo criteri utilitaristici e di potere.
il quale ha un suo disegno preciso che nasce da questa Ragione, dallo I racconti della creazione nel Libro L’essere ad immagine e somiglianza
sull’essere umano. E quando l’uomo Spirito creatore. Credere che alla ba- della Genesi ci introducono anche in di Dio indica poi che l’uomo non è
non accetta i limiti della sua natura se di tutto ci sia questo, illumina questo misterioso ambito, aiutandoci chiuso in se stesso, ma ha un riferi-
e perde il contatto con Dio, il male si ogni aspetto dell’esistenza e dà il co- a conoscere il progetto di Dio mento essenziale in Dio.
insinua nella storia del mondo, con raggio di affrontare con fiducia e sull’uomo. Anzitutto affermano che Nei primi capitoli del Libro della
il suo carico di sofferenze e di dolori. con speranza l’avventura della vita. Dio formò l’uomo con la polvere Genesi troviamo due immagini signi-
Quindi, la scrittura ci dice che l’ori- della terra (cfr. Gen 2, 7). Questo si- ficative: il giardino con l’albero della
Cari fratelli e sorelle, gine dell’essere, del mondo, la nostra gnifica che non siamo Dio, non ci conoscenza del bene e del male e il
il Credo, che inizia qualificando Dio origine non è l’irrazionale e la neces- siamo fatti da soli, siamo terra; ma serpente (cfr. 2, 15-17; 3, 1-5). Il giar-
come “Padre Onnipotente”, come sità, ma la ragione e l’amore e la li- significa anche che veniamo dalla dino ci dice che la realtà in cui Dio
abbiamo meditato la settimana scor- bertà. Da questo l’alternativa: o terra buona, per opera del Creatore ha posto l’essere umano non è una Il Papa saluta il ministro degli Interni della Spagna, Jorge Fernández Díaz
sa, aggiunge poi che Egli è il «Crea- priorità dell’irrazionale, della neces- buono. A questo si aggiunge un’al- foresta selvaggia, ma luogo che pro-
tore del cielo e della terra», e ripren- sità, o priorità della ragione, della li- tra realtà fondamentale: tutti gli esse- tegge, nutre e sostiene; e l’uomo de-
bertà, dell’amore. ve riconoscere il mondo non come giardino?”» (Gen 3, 1). In questo con cui conversavano in amicizia
de così l’affermazione con cui inizia
Noi crediamo in proprietà da saccheggiare e da sfrut- modo il serpente suscita il sospetto (cfr. 3, 8-10); il mondo non è più il
la Bibbia. Nel primo versetto della
questa ultima posi- tare, ma come dono del Creatore, se- che l’alleanza con Dio sia come una giardino in cui vivere con armonia,
Sacra Scrittura, infatti, si legge: «In
zione. Ogni cosa è dono di Dio: solo gno della sua volontà salvifica, dono catena che lega, che priva della li- ma un luogo da sfruttare e nel quale
principio Dio creò il cielo e la terra»
da coltivare e custodire, da far cre- bertà e delle cose più belle e prezio- si celano insidie (cfr. 3, 14-19); l’invi-
(Gen 1, 1): è Dio l’origine di tutte le Ma vorrei dire riconoscendo questa vitale dipendenza scere e sviluppare nel rispetto, se della vita. La tentazione diventa dia e l’odio verso l’altro entrano nel
cose e nella bellezza della creazione una parola anche
su quello che è il dal Creatore troveremo libertà e pace nell’armonia, seguendone i ritmi e la quella di costruirsi da soli il mondo cuore dell’uomo: esemplare è Caino
si dispiega la sua onnipotenza di Pa-
vertice dell’intera logica, secondo il disegno di Dio in cui vivere, di non accettare i limiti che uccide il proprio fratello Abele
dre che ama.
creazione: l’uomo e (@Pontifex_it) (cfr. Gen 2, 8-15). Poi, il serpente è dell’essere creatura, i limiti del bene (cfr. 4, 3-9). Andando contro il suo
Dio si manifesta come Padre nella e del male, della moralità; la dipen- Creatore, in realtà l’uomo va contro
la donna, l’essere una figura che deriva dai culti orien-
creazione, in quanto origine della vi- denza dall’amore creatore di Dio è se stesso, rinnega la sua origine e
umano, l’unico “ca- tali della fecondità, che affascinava-
ta, e, nel creare, mostra la sua onni- vista come un peso di cui liberarsi. dunque la sua verità; e il male entra
pace di conoscere e di amare il suo ri umani sono polvere, al di là delle no Israele e costituivano una costan-
potenza. Le immagini usate dalla Questo è sempre il nocciolo della nel mondo, con la sua penosa catena
Creatore” (Cost. past. Gaudium et distinzioni operate dalla cultura e te tentazione di abbandonare la mi-
Sacra Scrittura al riguardo sono tentazione. Ma quando si falsa il di dolore e di morte. E così quanto
spes, 12). Il Salmista guardando i cie- dalla storia, al di là di ogni differen- steriosa alleanza con Dio. Alla luce
molto suggestive (cfr. Is 40, 12; 45, rapporto con Dio, con una menzo-
li si chiede: «Quando vedo i tuoi za sociale; siamo un’unica umanità di questo, la Sacra Scrittura presenta Dio aveva creato era buono, anzi,
18; 48, 13; Sal 104, 2.5; 135, 7; Pr 8, gna, mettendosi al suo posto, tutti
cieli, opera delle tue dita, la luna e plasmata con l’unica terra di Dio. Vi la tentazione che subiscono Adamo molto buono, dopo questa libera de-
27-29; Gb 38-39). Egli, come un Pa- gli altri rapporti vengono alterati.
le stelle che tu hai fissato, che cosa è è poi un secondo elemento: l’essere ed Eva come il nocciolo della tenta- cisione dell’uomo per la menzogna
dre buono e potente, si prende cura Allora l’altro diventa un rivale, una
mai l’uomo perché di lui ti ricordi, il umano ha origine perché Dio soffia zione e del peccato. Che cosa dice contro la verità, il male entra nel
di ciò che ha creato con un amore e infatti il serpente? Non nega Dio, minaccia: Adamo, dopo aver ceduto
figlio dell’uomo, perché te ne curi?» l’alito di vita nel corpo modellato mondo.
una fedeltà che non vengono mai ma insinua una domanda subdola: alla tentazione, accusa immediata-
(8, 4-5). L’essere umano, creato con dalla terra (cfr. Gen 2, 7). L’essere Dei racconti della creazione, vor-
meno, dicono ripetutamente i salmi «È vero che Dio ha detto “Non do- mente Eva (cfr. Gen 3, 12); i due si
amore da Dio, è ben piccola cosa umano è fatto a immagine e somi- rei evidenziare un ultimo insegna-
(cfr. Sal 57, 11; 108, 5; 36, 6). Così, la davanti all’immensità dell’universo; a glianza di Dio (cfr. Gen 1, 26-27). vete mangiare di alcun albero del nascondono dalla vista di quel Dio
creazione diventa luogo in cui cono- mento: il peccato genera peccato e
scere e riconoscere l’onnipotenza del tutti i peccati della storia sono legati
Signore e la sua bontà, e diventa ap- tra di loro. Questo aspetto ci spinge
pello alla fede di noi credenti perché a parlare di quello che è chiamato il
proclamiamo Dio come Creatore. Nel salutare i fedeli presenti il Papa si è rivolto a una delegazione del Kazakhstan “peccato originale”. Qual è il signifi-
«Per fede, — scrive l’autore della Let- cato di questa realtà, difficile da
tera agli Ebrei — noi sappiamo che i comprendere? Vorrei dare soltanto
mondi furono formati dalla parola di
Dio, sicché dall’invisibile ha preso Il dialogo tra le religioni impegno per il bene comune qualche elemento. Anzitutto dobbia-
mo considerare che nessun uomo è
chiuso in se stesso, nessuno può vi-
origine il mondo visibile» (11, 3). La
fede implica dunque di saper ricono- vere solo di sé e per sé; noi ricevia-
Nel salutare i diversi gruppi di fedeli bem-vindos! Que nada vos impeça lov počas Roka viery posilnila vašu нека небесното застъпничество на
scere l’invisibile individuandone la mo la vita dall’altro e non solo al
presenti all’udienza generale il de viver e crescer na amizade de vernosť Kristovi a veľkodušnú od- Блажен Йоан Павел II да подкрепя
traccia nel mondo visibile. Il creden- momento della nascita, ma ogni
Pontefice si è rivolto in particolare a Deus Pai criador, e testemunhar a poveď na jeho volanie. вашите желания за добро. Нека
te può leggere il grande libro della giorno. L’essere umano è relazione:
una delegazione del Kazakhstan todos a sua bondade e misericór- Rád žehnám vás ivašich бъдат хвалени Исус и Мария!
natura e intenderne il linguaggio io sono me stesso solo nel tu e attra-
sottolineando il valore del dialogo dia! Desça a sua Bênção generosa drahých.
(cfr. Sal 19, 2-5); ma è necessaria la tra le religioni. [Rivolgo un cordiale benvenuto verso il tu, nella relazione dell’amore
sobre vós e vossas famílias.
Parola di rivelazione, che suscita la Pochválený buď Ježiš Kristus! ai pellegrini di lingua bulgara. In con il Tu di Dio e il tu degli altri.
fede, perché l’uomo possa giungere Je salue cordialement les pèlerins particolare saluto i membri Ebbene, il peccato è turbare o di-
alla piena consapevolezza della real- [Saluto cordialmente la comuni- struggere la relazione con Dio, que-
francophones, en particulier les tà del Seminario arcidiocesano di dell’Atlantic Club in Bulgaria: la vi-
tà di Dio come Creatore e Padre. È Frères du Sacré-Cœur et les élèves sita alla Città Eterna accresca la sta la sua essenza: distruggere la re-
nel libro della Sacra Scrittura che San Carlo Borromeo di Košice gui- lazione con Dio, la relazione fonda-
venus de Paris et de Lilles! Vivre data dall’Arcivescovo Emerito S.E. vostra fiducia in Dio e la celeste
l’intelligenza umana può trovare, al- de la foi veut dire confesser la intercessione del Beato Giovanni mentale, mettersi al posto di Dio. Il
[Il Papa prega per tutte le persone Mons. Alojz Tkáč.
la luce della fede, la chiave di inter- grandeur de Dieu et accepter notre Paolo II sia sostegno ai vostri desi- Catechismo della Chiesa Cattolica af-
di lingua araba. Dio vi benedica tut- Cari seminaristi, vi auguro che il
pretazione per comprendere il mon- condition de créature. En recon- deri di bene. Siano lodati Gesù e ferma che con il primo peccato l’uo-
ti.] pellegrinaggio alle tombe dei Santi
do. In particolare, occupa un posto naissant votre petitesse, Dieu vous Maria!] mo «ha fatto la scelta di se stesso
speciale il primo capitolo della Ge- comblera de son amour et de sa lu- Apostoli nell’Anno della Fede raf- contro Dio, contro le esigenze della
nesi, con la solenne presentazione Witam polskich pielgrzymów. forzi la vostra fedeltà a Cristo e la
mière! Affrontez alors l’aventure de Cari amici, sono lieto di acco- propria condizione creaturale e con-
dell’opera creatrice divina che si di- Drodzy siostry i bracia, żyć wiarą generosa risposta alla sua chiamata.
votre vie avec confiance et espéran- oznacza uznawać wielkość Boga seguentemente contro il proprio be-
spiega lungo sette giorni: in sei gior- gliere i Vescovi che prendono parte
ce! Bon pèlerinage! Volentieri benedico voi ed i vo- ne» (n. 398). Turbata la relazione
ni Dio porta a compimento la crea- Stwórcy i, akceptując naszą małość, al convegno «Cristiani e Pastori
stri cari. fondamentale, sono compromessi o
zione e il settimo giorno, il sabato, pozwalać, aby On wypełniał ją per la Chiesa di domani», promos-
I offer a warm welcome to all swoją miłością. Światło wiary de- Sia lodato Gesù Cristo!]. distrutti anche gli altri poli della re-
cessa da ogni attività e si riposa. so dalla Comunità di Sant’Egidio,
the English-speaking visitors maskuje każde zło i daje pewność, lazione, il peccato rovina le relazio-
Giorno della libertà per tutti, giorno in coincidenza con l’anniversario
present at today’s Audience, in- że możemy być od niego uwolnie- Я рад приветствовать делегацию ni, così rovina tutto, perché noi sia-
della comunione con Dio. E così, della sua fondazione. Benvenuti!
cluding those from England, Ire- ni. Niech ta pewność będzie dla из Казахстана во главе с mo relazione. Ora, se la struttura re-
con questa immagine, il libro della Auguro a voi, cari Confratelli, e a
land and the United States. May nas źródłem nadziei i radości! господином Кайратом Мами, lazionale dell’umanità è turbata fin
Genesi ci indica che il primo pensie- tutti i membri di questa Comunità
your visit to the tombs of the dall’inizio, ogni uomo entra in un
ro di Dio era trovare un amore che di ravvivare la fede nel Signore e
Apostles Peter and Paul inspire mondo segnato da questo turbamen-
risponda al suo amore. Il secondo di testimoniare con rinnovato entu-
you never to place anything before to delle relazioni, entra in un mondo
pensiero è poi creare un mondo ma- the love of Christ. Upon all of siasmo la carità evangelica, in par-
turbato dal peccato, da cui viene se-
teriale dove collocare questo amore, you, I invoke God’s blessings of ticolare per i deboli e i poveri. Un
gnato personalmente; il peccato ini-
queste creature che in libertà gli ri- joy and peace. caloroso saluto rivolgo anche ai
ziale intacca e ferisce la natura uma-
spondono. Tale struttura, quindi, fa Frati Minori Conventuali, che cele-
na (cfr. Catechismo della Chiesa Cat-
sì che il testo sia scandito da alcune brano il loro duecentesimo Capito-
Ganz herzlich grüße ich alle tolica, 404-406). E l’uomo da solo,
ripetizioni significative. Per sei volte, lo Generale. Cari Fratelli, testimo-
Brüder und Schwestern deutscher uno solo non può uscire da questa
ad esempio, viene ripetuta la frase: Sprache, heute besonders die niate agli uomini di oggi la bellez-
situazione, non può redimersi da so-
«Dio vide che era cosa buona» (vv. Gruppe der Seminare von Eisen- za di seguire il Vangelo in sempli-
lo; solamente il Creatore stesso può
4.10.12.18.21.25), per concludere, la stadt, Wien und St. Pölten mit cità e fraternità.
ripristinare le giuste relazioni. Solo
settima volta, dopo la creazione Weihbischof Anton Leichtfried. Ich Rivolgo un cordiale benvenuto se Colui dal quale ci siamo allonta-
dell’uomo: «Dio vide quanto aveva freue mich, daß Sie da sind! Las- ai pellegrini di lingua italiana, in nati viene a noi e ci tende la mano
fatto, ed ecco, era cosa molto buo- sen wir uns im Wort Gottes und in particolare, ai partecipanti al Corso
na» (v. 31). Tutto ciò che Dio crea è con amore, le giuste relazioni posso-
den Sakramenten immer neu von di formazione umana per il sacer- no essere riannodate. Questo avvie-
bello e buono, intriso di sapienza e der Liebe Christi einholen, mit der dozio e la vita consacrata, accom-
di amore; l’azione creatrice di Dio ne in Gesù Cristo, che compie esat-
er uns in die Gemeinschaft mit pagnati dal Card. Elio Sgreccia, al tamente il percorso inverso di quello
porta ordine, immette armonia, dona dem Schöpfer und mit dem Näch- Gruppo dello Studio Teologico In-
bellezza. Nel racconto della Genesi di Adamo, come descrive l’inno nel
sten zurückführen will. Der Herr terdiocesano di Camaiore, con l’Ar- secondo capitolo della Lettera di
poi emerge che il Signore crea con schenke euch inneres Wachstum civescovo di Pisa, Mons. Benotto e
la sua parola: per dieci volte si legge Niech będzie pochwalony Jezus Председателем Сената Парламента San Paolo ai Filippesi (2, 5-11): men-
und sein Geleit auf allen euren alla Pia Opera Croce Verde di Pa-
nel testo l’espressione «Dio disse» Chrystus! Республики. tre Adamo non riconosce il suo esse-
Wegen. Danke. dova, nel centenario della sua atti-
(vv. 3.6.9.11.14.20.24.26.28.29). È la re creatura e vuole porsi al posto di
Да благословит Всемогущий Бог vità. Grazie per tutto. Dio, Gesù, il Figlio di Dio, è in una
parola, il Logos di Dio che è l’origi- [Do il benvenuto ai pellegrini
Saludo cordialmente a los pere- вашу страну и ваши усилия для relazione filiale perfetta con il Padre,
ne della realtà del mondo e dicendo: polacchi. Cari fratelli e sorelle, vi- Infine, un pensiero affettuoso ai
grinos de lengua española, en par- диалога между религиями и для
si abbassa, diventa il servo, percorre
«Dio disse», fu così, sottolinea la vere di fede vuol dire riconoscere la giovani, ai malati e agli sposi no-
ticular al grupo y a la Delegación всеобщего блага!
potenza efficace della Parola divina. grandezza di Dio Creatore e, accet- velli. L’odierna memoria di San la via dell’amore umiliandosi fino al-
de la Guardia Civil, con el Arzo-
Così canta il Salmista: «Dalla parola tando la nostra piccolezza, lasciare [Sono lieto di salutare una dele- Paolo Miki e dei compagni martiri la morte di croce, per rimettere in
bispo castrense, el Señor Ministro
del Signore furono fatti i cieli, dal che il Signore la ricolmi del suo gazione del Kazakhstan, capeggiata giapponesi, stimoli voi, cari giova- ordine le relazioni con Dio. La Cro-
del Interior y el Director General
soffio della sua bocca ogni loro de ese Cuerpo, que ruega a la Vir- amore. La luce della fede smasche- dal Signor Kairat Mami, Presiden- ni, in particolare gli studenti ce di Cristo diventa così il nuovo al-
schiera..., perché egli parlò e tutto gen del Pilar la fuerza espiritual ra ogni male e ci dà la certezza di te del Senato della Repubblica. dell’Istituto Francescano Faà di bero della vita.
fu creato, comandò e tutto fu com- necesaria para su importante servi- poterne essere liberati. Questa cer- Dio Onnipotente benedica il vo- Bruno di Torino, nel 150° anniver- Cari fratelli e sorelle, vivere di fe-
piuto» (33, 6.9). La vita sorge, il cio a la sociedad española. Y salu- tezza sia per noi fonte di speranza stro Paese e il vostro impegno per sario di fondazione, e quelli delle de vuol dire riconoscere la grandez-
mondo esiste, perché tutto obbedi- do igualmente a los peregrinos ve- e di gioia! Sia lodato Gesù Cri- il dialogo tra le religioni e per il Scuole Regnum Christi di Roma, a za di Dio e accettare la nostra picco-
sce alla Parola divina. nidos de España, Chile, México y sto!]. bene comune!]. spendere le vostre energie per la lezza, la nostra condizione di creatu-
Ma la nostra domanda oggi è: otros países latinoamericanos. Que causa del Vangelo; aiuti voi, cari re lasciando che il Signore la ricolmi
nell’epoca della scienza e della tecni- la fe en Dios, Padre y Creador, sea Srdečne pozdravujem spoločen- Приветствам сърдечно ammalati, ad accettare la croce in del suo amore e così cresca la nostra
ca, ha ancora senso parlare di crea- para todos fuente de serenidad y stvo Kňazského seminára svätého говорещите български език spirituale unione con il cuore di vera grandezza. Il male, con il suo
zione? Come dobbiamo comprende- esperanza. Karola Boromejského z Košíc, ve- поклонници. По-специално Cristo; e incoraggi voi, cari sposi carico di dolore e di sofferenza, è un
re le narrazioni della Genesi? La Bib- dené emeritným arcibiskupom Alo- поздравявам членовете от novelli, ad avere sempre fiducia mistero che viene illuminato dalla
bia non vuole essere un manuale di De coração, saúdo os peregrinos jzom Tkáčom. Атлантическия клуб в България: nella Provvidenza, anche nei mo- luce della fede, che ci dà la certezza
scienze naturali; vuole invece far de Guaratinguetá e todos os pre- Milí seminaristi, prajem vám, нека посещението във Вечния град menti difficili della vostra vita co- di poterne essere liberati: la certezza
comprendere la verità autentica e sentes de língua portuguesa. Sede aby púť khrobom svätých Apošto- да укрепи вашето доверие в Бог и niugale. che è bene essere un uomo.